PROGETTO ICS GIORNALE UFFICIALE DEL CLUB NAZIONALE X1/9 ANNO 2009 N 006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO ICS GIORNALE UFFICIALE DEL CLUB NAZIONALE X1/9 ANNO 2009 N 006"

Transcript

1 PROGETTO ICS GIORNALE UFFICIALE DEL CLUB NAZIONALE X1/9 ANNO 2009 N All inizio c è l uomo solo con il suo pensiero, la sua anima e la sua Professionalità SOMMARIO DALLA REDAZIONE:...Pag. 2 BUROCRAZIA :Solo confusione...pag. 3 UFF. TEC. :Consigli per la manutenzione.pag. 4 : Consigli per l acquisto Pag. 5 CURIOSITÀ : La sottile zona d ombra...pag. 6 CURIOSANDO : Concorso d eleganza Villa d Este Pag. 7 PROTOTIPI: Tre auto e un anima..pag. 8 9 RADUNI 2009 :.Pag POSTER..Pag. 14 FOTO.. Pag. 15 RINGRAZIAMENTI...Pag. 16 >>>>>>>>>>>>>>><<<<<<<<<<<<<<<

2 DALLA REDAZIONE 2 Lo scorso anno ci eravamo lasciati con tanti argomenti nel carniere, alcuni risolti, dallo statuto definitivo tipo ASI che è stato registrato all Agenzia delle Entrate ed inviato con tutta la documentazione del caso alla Federazione ASI, al codice fiscale del quale è provvisto, e altri da risolvere quali la stessa ASI che ancora non ci dà risposta,... sapremo attendere, chi la dura la vince. A volte diventa ostico realizzare ciò che ci si prefigge ed anche le più semplici argomentazioni possono dare tante difficoltà. Solo la passione ci dà la giusta carica a continuare e trovare le giuste indicazioni. La nostra scommessa è andare avanti comunque. Questo è un momento dove le argomentazioni sulle auto storiche diventano sempre più ostici o se volete più scabrosi, dove le leggi dello stato sono una cosa e le leggi delle regioni sono un altra cosa, e sembra non ci sia nulla che vada incontro all appassionato, ma noi non (ci arrendiamo) molleremo. Spesso quando si parla di replica si ha la tentazione di storcere il naso, come per dire << quella è un falso >> eppure non è così, almeno non sempre è così. Nell interno vi diremo perché In questa occasione parleremo di un auto definita un X- File proprio per la vicenda che ha dovuto subire proprio sul nascere l X1/9 Abarth. Forse non tutti sanno quando fare la manutenzione della propria auto in questo giornale (...ino) troverete suggerimenti utili nelle pagine del Ufficio Tecnico tecnico cartaceo, presto troverete ampie notizie sul nostro sito che sta subendo una profonda ristrutturazione e ammodernamento per renderlo fruibile e fluido, anzi si cercano notizie utili per ampliare gli argomenti all interno del sito sia di manutenzione sia tecnico, ma anche di curiosità sulla ICS collaborate. <<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>

3 BUROCRAZIA: SOLO CONFUSIONE 3 Nel 2004 si scriveva :- Tassa di possesso (bollo): Come sapete la Burocrazia in qualsiasi materia è difficile da comprendere in speciale modo in materia di auto. Pur avendo il nostro club valenza nazionale, a causa della AUTONOMIA delle regioni, non è possibile dare la bella notizia a tutti perché da quando è subentrata la DEREGULATION l'italia è diventata una sorta di Far West, tant'è che ogni regione fa le proprie leggi mettendo nel caos i poveri tapini, Noi!...Ebbene la regione Sicilia ha emesso una circolare in materia di Autostoriche : Autoveicoli di particolare interesse storico e collezionistico. Art. 63 L n.342, ove dà la possibilità ai possessori di auto ultraventennali di pagare il bollo in misura ridotta ossia di euro 25,82 che corrispondono alle vecchie lire. Come? Con l'autocertificazione. Poi si è scritto:... ULTIME NOTIZIE 2008:... FINALMENTE ERA ORA!... A distanza di quattro anni la burocrazia in materia d'auto si è evoluta. Ecco come?:... BOLLO PER AUTO DI VENT ANNI BASTA L' AUTOCERTIFICAZIONE : tratto da RuoteClassiche Dicembre 2008 Mentre si discute sulle nuove norme per i veicoli storici, le Commissioni tributarie accolgono i ricorsi dei contribuenti che si sono avvalsi dell'autocertificazione per una corretta applicazione della legge 342/2000 Art. 63 comma 2 in tema di minibollo dei veicoli ventennali. Ora le notizie sono confortanti si fa per dire Ci stiamo allineando all'europa nel modo a mio dire sbagliato. Anziché invogliare la passione per le auto storiche si cerca di scoraggiare. Ecco cosa hanno deciso nella "tavola rotonda" dell'assemblea Generale dei maggiori esponenti di veicoli storici: Si è svolta a Torino Sabato 31 ottobre... l'assemblea Generale della FIVA - Fédération Internationale des Véhicules Anciens, che rappresenta oltre un milione di appassionati di 60 Paesi di tutti i continenti. Sono stati discussi molti argomenti di comune interesse ed è stata finalmente approvata una decisione lungamente attesa dagli autentici appassionati: a partire dal 1 gennaio 2010 l'età minima affinché un veicolo possa essere considerato di interesse storico passa da 25 a 30 anni. Questa decisione non sarà probabilmente apprezzata da quei proprietari di fuoristrada (magari immatricolati come "autocarro") e di utilitarie che aspettavano lo scadere del ventesimo anno per affrettarsi a richiedere la Certificazione di Storicità ma è anche l'unica possibilità per risultare credibili agli occhi di chi deve prendere delle decisioni, in Italia e in Europa

4 CONSIGLI UTILI PER UN BUON MANTENIMENTO 4 Per mantenere sempre la vettura in perfette condizioni di funzionalità occorre effettuare alcuni controlli periodici: Ogni 500 Km: Controllare il livello olio del motore, il livello liquidi freno e frizione, il livello liquido refrigerante motore, ed il livello dell'elettrolito della batteria, anche se del tipo non manutentivo. Ogni 5000 Km: Controllare lo stato di usura dei pneumatici. Ogni Km: Sostituire l'olio del motore con il suo filtro e cartuccia, sostituire se occorre il filtro dell'aria,controllare lo stato delle candele e dei freni. Lubrificare l'automatismo ed il suo incernieramento dei fari a scomparsa. Nel caso si facesse un uso gravoso del mezzo si ricordi di dimezzare il tempo di intervento. Altro argomento importante : La carrozzeria. Si raccomanda di controllare le parti nascoste della carrozzeria. Negli scatolati della scocca esistono dei fori che hanno funzione di drenaggio dell'acqua, se ostruiti creeranno problemi (alla lunga) all'ossatura stessa e all'aerazione dello scatolato, conviene farlo ogni due anni. Vi consiglio anche dopo una lavata, di farvi un giro con la vostra auto per far "sgocciolare" l'acqua in eccesso e nel caso fosse riposta in garage sotto il telo copri auto il calore del motore creerà l'effetto forno e asciugherà la vostra auto perfettamente. Per le parti interne quali il cruscotto si consiglia di non usare prodotti lucidanti perché alla lunga e sotto il sole tendono a crepare il rivestimento, ma un panno spugna ben strizzato, o un panno di cotone imbevuto di detergente, o anche alcool farà a caso vostro in quanto sia il detergente che l'alcool oltre a disinfettare puliscono. Per gli interni in pelle si consiglia di utilizzare dei prodotti specifici per pelle, ne esiste una in particolare molto facile da utilizzare "Cera Essentielle", si passa con un panno di cotone si lascia per pochi minuti e poi quella in eccesso (non riassorbita) si asciuga, rende la pelle morbida nel tempo; basta ricordarsi di passarla periodicamente, finché la pelle non abbia assunto le caratteristiche originali, e poi ogni qualvolta lo volete. Per le parti in gomma come le guarnizioni dei vetri o scorri vetri non usare olio, perché oltre a sporcare dopo un po' l'accumulo di polvere le indurisce, si consiglia invece del borotalco nei solchi dove scorre il vetro, anche all'interno della portiera, naturalmente bisognerà smontare il pannello. Mentre sulle restanti guarnizioni quali cofani, parti in gomma sul parabrezza del tettuccio e suo corrispondere vi consiglio di spruzzare un prodotto a base siliconico perché non unge, ma lubrifica al punto giusto, e non avrete quei fastidiosi scricchiolii che incontrerete lungo la marcia. Altro accorgimento quando non usate la vostra auto per un po' di tempo non chiudete le porte, ma accostatele per evitare che le guarnizioni si possano deformare, lo stesso vale per i finestrini abbassateli di pochi centimetri. Un controllo periodico occorrerebbe farlo anche ai contatti elettrici, spruzzandovi del prodotto che possa far disossidare i contatti stessi e favorire la continuità elettrica. Questo vale in special modo per le versioni ad iniezione. Ricordatevi di staccare la batteria se non utilizzerete il mezzo per un lungo periodo. Controllare periodicamente i cavi delle aperture cofani, cercando di lubrificarli spesso, e controllare la loro integrità.

5 CONSIGLI PER L ACQUISTO 5 A priori non si può fare una stima perché ogni caso è a se stante, ma si può tentare di dare dei consigli. Intanto dico che si può fare riferimento a RuoteClassiche circa la valutazione del modello. Occorre controllare nell'insieme come si presenta l'auto, poi andare nello specifico aprendo tutti i comparti, vano motore e controllare che il motore stesso non presenti untuosità sul monoblocco o trafilaggi vari, che le tubazioni dell'acqua siano sane e non presentino screpolature, lo spinterogeno non abbia crepe, il carburatore non abbia tracce di benzina e il filtro aria sia esistente, il motore stesso una volta messo in moto giri rotondo e non "zoppichi". Nello stesso vano motore controllare che gli attacchi delle sospensioni non abbiano punti di ruggine. Aprendo il vano bagaglio anteriore controllare l'attacco delle sospensioni che non abbiano punti di ruggine, sollevando la moquette dello stesso vano controllare se il fondo in lamiera non abbia screpolature nella vernice e quindi tracce di ruggine, i tappi di gomma siano esistenti, ai bordi del vano stesso sopra i parafanghi devono esistere le botoline di controllo dei fari e gli interni delle botole devono essere integri e non devono presentare punti di ruggine. La moquette esistente deve essere integra e non presentare muffe, agendo sull'interruttore dei fari questi ultimi si devono aprire e chiudere senza interferenze e cigolii, le trombe devono essere due e sono montate una per lato all'interno delle botoline. Un controllo particolare va fatto alla carrozzeria tutta, dai cofani bagagli al cofano motore, alle portiere, alle fiancate, al montante parabrezza, al rollbar, al musetto. Andiamo con ordine: i cofani esternamente devono essere senza fioriture di ruggine e l'ossatura interna dei cofani deve essere integra, la verniciatura non deve presentare tagli, o incisioni, e le cerniere non devono presentare tracce di ossidazione o vernice passata con il pennello, i tiranti per le aperture cofani devono essere integri, controllare la battuta che non presenti punti di ruggine all'altezza della chiusura; controllare attentamente che le porte, il montante vicino le cerniere, la parte della battuta ed il sotto porta non abbiano fioritura o non presentino screpolature e ruggine alla base della cornice del serravetro la parte metallica del parabrezza non deve presentare fioriture di ruggine sia in alto dove poggia il tettuccio, sia alla base e agli angoli del vetro; controllare il rollbar sia ai bordi dove ci sono i supporti dei ganci sia ai lati dove ci sono le modanature in plastica, che fungono da sfogo dell'aria interna. Controllare le plastiche (griglia anteriore, prese d aria laterali, sfoghi d aria sui montanti rollbar, griglie alla base del parabrezza, griglie sfoghi aria motore sia per il 1300 che il 1500, esse sono diverse (in plastica ai lati del cofano per il 1300 e in alluminio sotto il paraurti posteriore per il 1500). Il musetto deve essere controllato sia dietro il paraurti (per le auto che ne sono provvisti) sia sulla parte alta dove c'è il marchio di fabbrica. Se avete la possibilità di sollevare l'auto controllare il sottoscocca, il pianale, gli attacchi delle sospensioni e i fascioni laterali non devono presentare ruggine. Controllare se esistono i tappi di gomma sotto il pianale stesso. Gli interni devono essere decorosi, ossia la moquette integra, i tessuti sulle portiere (pannelli), dei sedili devono rispecchiare il colore originale, se i rivestimenti sono in pelle, essa si deve presentare morbida al tatto e non deve presentare screpolature ne tanto meno tagli o abrasioni. Le guarnizioni sia del tettuccio che delle portiere devono essere sane a maggior ragione quelle del tettuccio che serviranno a tenere a tenuta stagna sia l'abitacolo, quando piove o lavate l'auto, sia quando camminate con essa per non far entrare spifferi. Inoltre controllare i ganci del tettuccio che non siano rotti, ma devono essere integri, quelli posteriori in particolare devono presentare un rivestimento plastico - gommoso, mentre quelli <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> >> anteriori devono essere in alluminio e integri, i vetri devono scorrere liberi da interferenze o durezze dovute ad una manutenzione non adeguata, non devono presentare scheggiature né abrasioni Controllare il libretto dell'auto per vedere quanti proprietari essa ha avuto, se ha avuto cambi targa, o modifiche (per l'originalità del mezzo) se c'è un libretto di manutenzione controllare l'effettivo chilometraggio e i vari tagliandi per avere un quadro completo di come è stata utilizzata l'auto.

6 LA SOTTILE ZONA D OMBRA 6 Meglio essere un falso qualcuno che un vero nessuno A dirlo è una celebre star di Hollywood, Matt Damon, interprete del personaggio di Jason Bourne, ex agente segreto affetto da amnesia e quindi alla ricerca del proprio passato. La domanda è, vale lo stesso motto per le auto d epoca? Con la diffusione della carta d identità FIVA, oggi non è facile spacciare per originale una vettura che non lo sia, ma i confini dell autenticità sono spesso indecifrabili. E su questa zona d ombra dell indecifrabilità trovano sovente spazio i cosiddetti falsi d autore. Sappiamo di gettare un sasso nello stagno del collezionismo se ci dichiariamo favorevoli alle repliche. A molte orecchie la parola replica sa di falso e suona come una provocazione. Eppure è ormai chiara una situazione che ci induce a osservare il problema con senso pratico. La prima constatazione è che le repliche costituiscono da anni una branca vitale di quella laboriosa e stimata industria artigiana (carrozzieri, motoristi, tappezzieri, fonditori, fabbri ) che gravita intorno al mondo del collezionismo: una realtà sommersa se vogliamo una zona grigia che una normativa adeguata potrebbe far emergere e indirizzare nel modo corretto evitando abusi ed errori grossolani. La seconda constatazione è che nel futuro verrà a mancare la materia prima ossia l automobile stessa. Come rimpiazzarle?, per loro ciclo vitale queste auto diraderanno le loro uscite o finiranno nei musei o verranno esportate in quei paesi emergenti dove numerosi appassionati si avvicineranno al collezionismo? Sulle nuove storiche, le auto che acquisiranno la dignità storica, non possiamo contare molto. Le auto costruite a partire dagli anni Ottanta una volta finite le scorte ricambi, non potranno più essere restaurate, troppo complessa la loro costruzione e troppo costosi da riprodurre artigianalmente anche per la plastica termoformata. Queste auto non solo non possono essere restaurate, ma neppure replicate. Terza considerazione potrebbe essere: i musei storici delle grandi case insegnano che le repliche possono assumere il ruolo di controfigure, come nei film dove l attore principale, per evitare rischi, viene sostituito da altri personaggi appunto le controfigure. A questo punto però è meglio precisare che quando si parla di repliche si vuole escludere le imitazioni ossia auto somiglianti, magari con carrozzeria in vetroresina e motori moderni. La replica deve invece riprodurre anche nei dettagli un modello esistente o estinto e quando si tratta di rare macchine sportive essa deve riprodurre non tanto il modello, ma un preciso esemplare. Solo così le repliche potranno essere la testimonianza del design e della tecnologia costruttiva di un epoca.

7 CURIOSANDO: CONCORSO D ELEGANZA VILLA D ESTE 7 In Tv in più occasioni di concorsi d eleganza, dove auto di diverse generazioni fanno spettacolo, dando agli appassionati emozioni a volte molto forti. Il concorso d eleganza è un spettacolo nello spettacolo, dove si possono vedere personaggi altolocati più o meno noti e le loro auto. Solo per alcuni è una pagliacciata, invece per gli appassionati è una vera leccornia da gustare. Ogni anno auto di ogni tipo, sportive e non, prendono il posto loro assegnato per farsi valutare dai presenti. Il concorso d eleganza per eccellenza nel nostro Paese si svolge a Villa d Este e a Villa Erba. A Cernobbio, sul lago di Como, ormai è consolidato l appuntamento annuale. Organizzato per la prima volta il l 1 settembre del 1929 dall ACI di Como, dal Grand Hotel Villa d Este e dal comitato Cura di Como. Negli anni successivi Villa d Este si conferma un appuntamento importante, pur se fra alti e bassi. Ad esempio nel 1935 dagli abituali 100 auto si è scesi a 80. Gli anni causa la seconda Guerra Mondiale segnano l arresto della manifestazione che riprende nel 1947, ma dopo solo due edizioni l evento si arena. Si ricomincia nel 1986 con la manifestazione per sole auto d epoca. Poi ancora un lungo stop. Dal 1995 la manifestazione ritrova una certa continuità. Salta l edizione del 1998 e solo dal 1999 quando la BMW si interessa in prima persona, l organizzazione ritorna ai fasti del passato. Il concorso si articola in due giornate, il Sabato a Villa d Este, dove una ristretta élite di invitati nei giardini dell hotel partecipa al referendum per votare l auto a suo giudizio più bella, premiata con l assoluto : la Coppa d oro Villa d Este. Nella stessa giornata, una giuria di esperti assegna diversi trofei nelle varie Categorie in gara: le famose targhe d argento. Domenica Le auto si trasferiscono nella vicina Villa Erba per farsi ammirare dal pubblico pagante. Quest ultimo può votare, con referendum a maggioranza, l auto più bella a cui va il Trofeo BMW Italia, e il Design Award per il prototipo moderno. La giuria, invece, con il premio BMW Group, designa la Best in the show l auto che sia nella prima giornata che nella successiva ha avuto più nomine e si sono fregiate della targa d argento.anche il Club Nazionale in una di queste manifestazioni ha avuto l onore di parteciparvi, nel 2002, in occasione del 90 Berton e dietro invito della Bertone S.p.A. In rappresentanza vi erano l ex presidente fondatore del CN X1/9 il sig. Gioco G., l allora vice presidente sig. Privitera O. ora nostro presidente, e l ex segretario, sig. Gulisano V. Grande visibilità abbiamo avuto in quella occasione e grande è stata l emozione. Chissà magari ci ritorneremo nel 2012 per i 100 anni della Bertone.

8 TRE AUTO E UN ANIMA 8 Tratto liberamente e per gentile concessione da AUTOCOLLEZIONE magazine Uno degli avvenimenti sportivi del 1974 fu il grande ritorno ai vertici del motorismo internazionale delle vetture italiane. La Ferrari era tornata a lottare per il mondiale F.1, la Lancia aveva appena ottenuto l omologazione della Stratos in Gr. 4 e la Fiat era al comando del campionato mondiale Rally. La casa torinese aveva presentato una 124 Abarth arricchita di qualche nuova modifica e stava intensificando la presenza dei rally di una strana vettura, un auto che sembrava in grado di veleggiare tra le curve e la polvere di una prova speciale di un rally come su una striscia di nastro d asfalto di una pista. L arma letale in questione era la X1/9 Abarth rally, vettura omologata per il Gr. 4 che sarebbe stata in grado di piegare qualsiasi avversario e vincere qualsiasi tipo di competizione sostituendo degnamente nel cuore degli appassionati la 124 spider. Alla fine dell estate una doccia fredda investì gli appassionati italiani, la Ferrari con Regazzoni venne battuta nel mondiale di F.1, la Fiat gettò al vento il Mondiale Rally. In Fiat una guerra fratricida e una scelta politica economia aveva portato i due marchi ad una guerra senza esclusione di colpi, facendo perdere un campionato ormai vinto a favore della Stratos. Non avara di delusioni la Fiat annuncia alla FISA a Parigi l abbandono del progetto X1/9 Abarth Rally uccidendo nel nascere un progetto vincente che avrebbe sicuramente scritto il suo nome nella storia dell automobilismo sportivo, in un baleno quest auto entro nel passato, una storia che come si addice al progetto, si può definire X- File. La storia dell X1/9 Abarth inizia nel 1973, dove un gruppetto di amici del reparto Corse Fiat tra cui il direttore dell Abarth Renzo Avidano, il motorista Giulio Lampredi, il telaista Mario Colucci, uno dei migliori navigatori della squadra Fiat rally Gino Macaluso prossimo ad assumere il ruolo di Direttore Sportivo, ed il pilota collaudatore Giorgio Pianta, furono incaricati dalla fiat di seguire lo sviluppo di una vettura da competizione che avrebbe dovuto sostituire la 124 Abarth Rally. I tecnici torinesi in particolare Colucci e Lampredi dopo un confronto tra la X1/9 e la X1/20, la futura Beta Montecarlo, decisero di sviluppare la X1/9 in versione corsa. Entrambe le vetture condensavano al meglio il concetto di auto da corsa del periodo, motore posteriore, passo corto peso contenuto e sospensione omogenee sui due assi, la scelta cadde sulla X1/9 perché più piccola e più leggera e poi proveniva da un modello di serie, quindi più contenitiva nei costi di accesso nel mercato rispetto alla Stratos. La X1/9 normale era una piccola spider a due posti secchi, spinta da un propulsore da 1300 cc della 128 Rally, che avrebbe dovuto essere presentata in occasione del salone dell Auto di Torino, se la Fiat non avesse dato priorità alla city car 126. Dopo poche settimane il 26 Novembre del 1972 venne presentata alla Targa Florio in Sicilia.

9 9 Segue: TRE AUTO E UN ANIMA L ICS venne venduta inizialmente a 1 milione e 800 mila lire ebbe un discreto successo soprattutto negli Stati Uniti. Una delle vetture immatricolate nel 1972, utilizzata per la storica presentazione diede vita alla prima X1/9 Abarth prototipo, precisamente la vettura contraddistinta dal n di telaio AS targata TO H La ICS da competizione venne dotata in allestimento corsa, con sedili anatomici e volante a tre razze, cinture di sicurezza da corsa. Nel vano anteriore venne installato l impianto di estinzione automatico, e un sistema stacca batteria. La carrozzeria venne incattivita con codolini passaruota sporgenti in alluminio, spoiler anteriore e posteriore, oltre ad una presa d aria che fuoriusciva al disopra del tettuccio, tipo F.1 a periscopio. La meccanica fu adeguata alle prestazioni agonistiche per il Gruppo 4. Per l occasione venne montato un propulsore Fiat Abarth Rally di 1756 cc sul quale venne montata una delle 100 testate a 16 valvole omologate per la 124 Abarth Gr. 4 alimentato a carburatori Weber IDF 44 capace di erogare CV fu proprio tale brutale potenza a mettere fuori gioco dopo appena 50m dalla partenza per la rottura di un semiasse. Un susseguirsi di inconvenienti e dopo i vari test venne iscritta al rally di Sicilia nel 74 con Giorgio Pianta e Bruno Scabini e debuttò il 29 Marzo. Da qui in poi diverse soluzioni vennero provate e finalmente nei giorni 29 e 30 giugno dello stesso anno fece capire che la vettura poteva puntare all assoluto. I tecnici torinesi prepararono una piccola serie, infatti vennero approntati cinque telai con una numerazione compresa fra AS e AS I primi tre telai vennero immatricolati come riportato sui documenti di circolazione con la dicitura autovettura adibita a sviluppo automobili proprietario : Fiat S.p.A. servizio assistenza Rallies... Residenza: C.so Marche,72 Torino; curiosamente sullo stesso libretto viene riportato alla pagina 2 i dati e seguenti informazioni: cilindrata 1290 cc potenza max 74,4 CV a 6000 giri ossia i dati di una normale X1/9 stradale. I telai che si conoscono sono 128 AS con targa TO L 65337, telaio 128 AS con targa TO L 65335, e telaio 128 AS con targa TO L Le tre vetture ebbero aggiornamenti alla carrozzeria con delle piccole aperture longitudinali al musetto per far ventilare meglio il radiatore e aperture di sfogo dell aria più grandi nel cofano motore. Nel 1975 mentre la Bertone era pronto a preparare le scocche necessarie alla omologazione si vedeva circolare una vettura in versione stradale e più volte venne fotografata per le strade di Torino con alla guida Giorgio Pianta in veste di collaudatore. Da documenti si evince che l auto con telaio aveva la denominazione Fiat X1/9 Abarth Rally, dotata di propulsore di serie Tipo 134 di 1995 cc (lo stesso della Beta Montecarlo) con cambio a 5 marce + retromarcia assistita da un differenziale autobloccante, alimentato da carburatore Weber 34 DART/200, con rapporto di compressione 8,9:1 in grado di erogare 115 CV a 6000 giri con una coppia di 16,8 Kg/ m e di spingere la vettura ad oltre 200 Km/h. La scheda di omologazione consentiva la cilindrata fino a 1999 cc e l adozione di una testata a 16 valvole di produzione Abarth, offerta su richiesta come variante in opzione come ricambio n Dotata di particolari della carrozzeria in vetroresina, porte in alluminio, finestrini laterali e lunotto in plexiglas, codolini e presa d aria a periscopio simile al prototipo da corsa e denunciava un peso di soli 720 kg. Appartenuta ad Al Cosentino che la prese in cattive condizioni e dopo averla restaurata cambio anche la colorazione originale che conosciamo in rosso e nero. Oggi di proprietà di un collezionista italiano.

10 15 RADUNO CLUB NAZIONALE X1/9 ICS TOURIST TROP (HY) EA 10 Il 15 raduno del Club Nazionale X1/9 che si è svol to in terra calabrese nei giorni Maggio 2009 ha portato il CN ad una nuova avventura, facendo visitare la cittadina di Tropea (VB), nel TOURIST TROP (HY) EA. Tropea è una silenziosa e tranquilla cittadina arroccata sua una collina che dal suo naturale appostamento vanta un paesaggio naturalistico di estrema bellezza. Collina e mare sembrano un tutt'uno e le prelibatezze culinarie aiutano a trascorrere giornate in estrema tranquillità. Dicono che assomigli a Taormina, sarà?! Sicuramente è una bella cittadina che affacciandosi sul Tirreno, da un piccolo sperone, mostra ai viaggiatori occasionali tutta la sua beltà. Piccola cittadina sì, ma grande di cuore nei suoi cittadini che hanno fatto del nostro raduno una bella vetrina. Il puntuale appuntamento dei partecipanti ha fatto ben sperare sin dal primo momento, anche se per esserci hanno dovuto affrontare strade mal messe e torturate da un inverno piovoso che ha creato non pochi danni. Un gran numero di ICS si è presentato a Tropea, ma anche auto di marca Fiat, tra cui una 850 coupé, una 124 spider, un Alfa GTV e una Dino Ferrari 208 GT. Anche se non appartenenti allo stesso modello i nostri amici hanno voluto essere presenti. Grande euforia ha accompagnato il raduno prima durante e dopo. Chiunque abbia saputo del raduno ha avuto il piacere di esserci, anche se non possessori di auto d epoca, forse per la vicinanza del luogo, tant è che eravamo in tanti. Giorno 01/05 appuntamento come da programma in hotel e sosta delle auto in p.zza Veneto. Rinfresco offerto dal Club Nazionale nella piazza dall omonimo bar. La sera cena e pernotto. Giorno 02/05 giro panoramico della cittadina e visita a Capo Vaticano frazione in provincia di Ricadi e vicina a Tropea. Il pomeriggio prova cronometrata, gioco di abilità con tanti vincitori tutti bravi! Giorno 03/05, mentre le auto sostavano in piazza, visita al museo degli usi e costumi della Calabria. Molto interessante e pregevole anche per le miniature meccaniche e la precisione dei particolari che davano l idea delle abitudini e degli usi e costumi dei calabresi, dediti al lavoro dei campi, della pesca e della pastorizia. Grande disponibilità da parte dei VV. UU. In particolare del signor Ascanio V. che pur essendo in congedo per motivi famigliari ha fatto di tutto per collaborare, insieme con i suoi colleghi. Un grande collaboratore sicuramente è stato il meteo, che fino all ultimo non lasciava presagire niente di buono ed invece sono stati tre giorni splendidamente soleggiati. Per le foto si rimanda al sito del CN X. <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

11 MUSSOMELI (CL) 11 Il 20 Settembre a Mussomeli c è stato un raduno organizzato dall associazione socio culturale Samyra (del luogo) che ha organizzato al meglio delle possibilità, considerando il tempo non clemente dei giorni precedenti il raduno; considerando la pioggia dei giorni precedenti nulla di buono faceva presagire eppure la giornata è stata in parte soleggiata. Molti degli intervenuti hanno preferito arrivare in mattinata trovando al loro arrivo la cordialità che accompagna questi luoghi. Durante le iscrizioni al raduno veniva offerto un omaggio floreale alle signore e dopo la colazione si ci cimentava alla prova di abilità che pur con un tragitto breve era ostico ottenere tempi ragguardevoli. Subito dopo la colonna partiva alla volta di un giro panoramico che nel susseguirsi strade e stradine ci portava al maestoso castello di Mussomeli da dove si poteva ammirare tutta la vallata circostante. Dopo la visita del castello la mattinata si è conclusa al ristorante. Dopo una breve intervento del nostro presidente c è stata la premiazione della gara di regolarità. Anche se stanchi, alla fine della giornata, i visi erano rilassati e davano come sempre la certezza che ci saremmo rincontrati.

12 COPPA DEI NEBRODI 12 Interessante raduno, quello organizzato dal Club Nazionale X 1/9 dal 5 all 8 dicembre, che ha avuto come centro il comune di Oliveri e che si è esteso fra alcuni dei più caratteristici luoghi della costa tirrenica nebroidea. Presenti all appuntamento una ventina di auto tra X 1/9 (tra cui una replica della storica X 1/9 Dallara) e altre auto d epoca (ad es. una Balilla degli anni 30), provenienti da diverse parti della Sicilia, che, dopo la sistemazione dei relativi equipaggi presso l Hotel La Tonnara di Oliveri, sono state accolte dall Amministrazione del comune, con un aperitivo di benvenuto al ristorante Donna Rosa. Dopo le iscrizioni, cena in un accogliente ambiente natalizio. Una splendida giornata di sole ha accompagnato le auto il giorno successivo, lungo le curve che conducono a Montalbano Elicona, comune di origini medievali ( Patrimonio dell Unesco), situato tra i Nebrodi a 900 metri sul livello del mare. Lasciate le auto nella piazza principale, gli equipaggi,accompagnati da una guida del posto, hanno visitato il castello di Federico II e l antico borgo medievale ( fra i 50 più belli d Italia), che si affaccia su uno splendido belvedere (Portello), dal quale si ammirano le Isole Eolie e il Golfo di Patti. Nel pomeriggio, via libera alla prova di abilità, svolta sul lungomare di Falcone e che ha visto le auto impegnate a percorrere due volte un breve tratto a- b, nello stesso lasso di tempo e non sono mancati spettacolari testacoda che hanno incuriosito i passanti. Dopo la prova, aperitivo presso Bar Jolly, con le auto esposte in via Roma e successivo spostamento in Hotel per la premiazione, che ha visto vincitore il sig. Pitrolo, su X 1/9 1500, premiazione seguita dalla cena. Lunedì 7, tra curve e paesaggi mozzafiato,il serpentone colorato ha raggiunto Novara di Sicilia, altro borgo medievale tra i più belli d Italia, dove gli equipaggi sono stati accolti dall Assessore al turismo nell antico teatro comunale: qui è stata spiegata la storia del paese, con le sue tradizioni, tra cui la produzione del tipico formaggio locale ( Maiorchino) e le feste paesane. Sono seguite la visita della splendida chiesa trecentesca di Sant Antonio, del Duomo, con la cripta sotterranea e del piccolo Museo locale. Dopo il pranzo, gli equipaggi hanno visitato i Laghetti di Marinello ( riserva naturale nel comune di Patti, ma adiacente ad Oliveri), accompagnati da un agente della Guardia Forestale, che ha spiegato la formazione dei laghetti ( di acqua salmastra) e le leggende attorno ad essi: luogo di pace e di riflessione, ha affascinato tutti i partecipanti, rigenerati dalla lunga camminata e dalla brezza marina. Nel tardo pomeriggio il raduno si è spostato sul lungomare della cittadina di Milazzo, dove si è avuta la possibilità di girare per negozi e visitare Capo Milazzo, promontorio che divide il Golfo di Patti dal Golfo di Milazzo.

13 13 segue: COPPA DEI NEBRODI L ultima tappa del raduno si è svolta a Tindari, dov è situato il Santuario della Madonna Nera. Le X, accompagnate da un altra giornata di sole, sono giunte sulla piazza antistante la Chiesa, dalla quale si ammira un panorama suggestivo, dominato dalle Isole Eolie, da Capo Milazzo e, non ultimi, i laghetti di Marinello, che dall alto sembrano proprio disegnare l immagine della Madonna, come narra la leggenda. Il gruppo si è diviso, tra chi ha seguito la Messa e chi ha visitato il sito archeologico, contenente i resti dell antica città grecoromana, il teatro e la basilica, riunendosi poi per una foto di gruppo assieme alle auto. Il raduno si è concluso, dopo il pranzo, con un ultima foto di gruppo, di fronte alla torta preparata per l occasione, lasciando così il ricordo di un altro evento, che si è svolto all insegna dell allegria, dello spirito di gruppo e occasione e base per nuove, piacevoli amicizie. TINDARI MONTALBANO ELICONA NOVARA DI SICILIA MONTALBANO ELICONA

14 POSTER 14

15 FOTO 15 T R O P E A MUSSOMELI COPPA DEI NEBRODI << MONTALBANO ELICONA << FALCONE << NOVARA DI SICILIA << MILAZZO ^ T I N D A R I >>

16 NEWS. E RINGRAZIAMENTI 16 ULTIMISSIME... In occasione della Fiera di Padova lo scorso 25 Ottobre 2009 nello stand dell ASI si è tenuta una conferenza con il Sen. Berselli da sempre impegnato sugli argomenti delle auto storiche. Hanno discusso e cercato di chiarire la legge da lui presentata e in via di approvazione al Senato. Tra le disposizioni inserite nel decreto Ministeriale che entrerà in vigore nei primi giorni di Gennaio 2010 una in particolare riguarda le revisioni, la cui cadenza sarà biennale. Nel decreto viene inserito che i veicoli devono conservare le caratteristiche costruttive e funzionali al certificato di interesse storico e collezionistico e questi veicoli devono rispettare le norme relative alle cinture di sicurezza, agli specchi e retrovisori, pneumatici con dimensioni e caratteristiche identiche o equivalenti d origine per veicoli costruiti dopo il 15 giugno Un argomento importante, forse più del precedente è quando le auto divengono storiche. Infatti dal 1 gennaio le auto saranno definite storiche dal 25 anno in poi e non dal 20 come avveniva prima. Viene concesso, per salvaguardare i veicoli di interesse storico, che al momento dell entrata in vigore della nuova legge le auto che non avessero ancora compiuto 20 anni, saranno inseriti in un apposito elenco e saranno parzialmente radiati per 5 anni, potranno non pagare né il bollo né l assicurazione, ma devono stare fermi. Dopo questo limbo potranno essere riammessi in circolazione e reimmatricolati con le stesse targhe antecedenti. L elenco sarà stilato da Costruttori, ASI, Registri di Marca e FMI. Le certificazioni saranno demandate da ASI, Registri Alfa Romeo, Fiat, Lancia e FMI. Oltre alle associazioni riconosciute dalla FIVA o FIA. Non c è che dire!!!!!!!! Si ringraziano tutti coloro che hanno contribuito a dare vita ad una serie di appuntamenti, che hanno fatto la gioia di molti, sfidando anche le avversità atmosferiche, dando ancora una volta con caparbietà e a volte ostinazione, la dimostrazione di poter ancora fare tanta strada e continuare il cammino di Club con serenità e per questo si sente il dovere di ringraziare, tutti. Un particolare ringraziamento va al romano Sergio Ignacchiti che al raduno di Tropea è stato presente sciroppandosi più di 800 km. Si ringraziano gli sponsor tutti ed in particolare: il bar- ristorante Daidone con le sue gustose - presenze dolciarie, la Golden Line; la serigrafia Caruso di Catania, Si ringrazia l Associazione socio culturale Samira che nel raduno di Mussomeli ha saputo confezionarci un abito su misura. Un particolare ringraziamento va agli organizzatori (tutti) dei raduni che hanno dato il meglio del meglio. Si ringraziano i nuovi soci che hanno sostituito e nello stesso allargato la famiglia del CN X 1/9 tra cui: Cavallaro Carmelo; Pitrolo Pasquale; Paladino Carmelo; Bellavia Angelo; Gagliardi Maurizio; Mormina Carmelo; Di Carlo Ugo; Falzone Michele; Ferro Antonio; Lucifora Vincenzo. (ordine puramente casuale) Direzione e sede del club : P.zza Otto Marzo, 6 ; Catenanuova (EN) Tel/Fax: ; cel ; ; web-site : Direttore responsabile: Ottavio S. Privitera VARANO DE MELEGARI

LANCIA BETA MONTECARLO. Premessa

LANCIA BETA MONTECARLO. Premessa LANCIA BETA MONTECARLO Premessa Parlare della Lancia Beta Montecarlo significa anzitutto ricordare la passione per le corse che Vincenza Lancia ha sempre fatto trasparire nei suoi capolavori. La Beta Montecarlo

Dettagli

AUTOCAPITAL. di Elvio Deganello foto di Art Photo

AUTOCAPITAL. di Elvio Deganello foto di Art Photo di Elvio Deganello foto di Art Photo Metamorfosi Nel 1965 Carlo Abarth allestì un efficientissima coupé da corsa partendo dalla base dell umile Fiat 850 berlina. Velocissima e aggressiva, dominò la classe

Dettagli

1985: Il sogno diventa realtà

1985: Il sogno diventa realtà Riprende il nostro viaggio all interno del Minardi Team e, in questo nuovo capitolo, affronteremo insieme il momento più importante, l esordio nel Mondiale di Formula 1, al Gran Premio del Brasile sul

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

Guida ai danni di fine contratto.

Guida ai danni di fine contratto. Guida ai danni di fine contratto. 1 Guida per il Cliente (1/2) Gentile Cliente, con la presente guida Leasys desidera comunicarle i criteri e la valutazione dei danni di fine contratto effettuata da parte

Dettagli

LA : 150 del 1954. Grigio MaxMayer 15048 (Foto e dati colore ricavati dal sito VespaClub.com)

LA : 150 del 1954. Grigio MaxMayer 15048 (Foto e dati colore ricavati dal sito VespaClub.com) LA : 150 del 1954 VESPA 150 VL1T/VL2T/VL3T (1954-1956) Numero di esemplari prodotti VL1T: 15.999 VL2T: 76.100 VL3T: 39.635. E il modello denominato Vespa struzzo Presentata alla fine del 1954, la Vespa

Dettagli

Una vecchia gloria nelle strade di Palermo

Una vecchia gloria nelle strade di Palermo Una vecchia gloria nelle strade di Palermo testo e fotografie di Giuseppe Campagna Palermo, l iniziativa offerta dall AMAT Palermo nel periodo natalizio dal 20 dicembre 2013 al 31 dello stesso mese, tutti

Dettagli

Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali

Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali 1. Gilera Saturno 500 militare Marmitta Abarth (1956 1957) Motore: 4 tempi monocilindrico mm 84x90 cm 3 498,7 Potenza e regime: CV 22 a 5000 giri/min

Dettagli

COPPA MONZA 19-20 - 21 INTEREUROPA GIUGNO 2015 AUTODROMO NAZIONALE DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA. www.coppaintereuropa.com

COPPA MONZA 19-20 - 21 INTEREUROPA GIUGNO 2015 AUTODROMO NAZIONALE DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA. www.coppaintereuropa.com AUTODROMO NAZIONALE MONZA 19-20 - 21 GIUGNO 2015 COPPA INTEREUROPA Main Partner DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA Media Partner Ingresso 14 - Libero accesso al paddock e parcheggio gratuito Partner www.coppaintereuropa.com

Dettagli

Concorso d Eleganza Villa d Este 2009: un doppio brindisi per festeggiare l ottantesimo anniversario

Concorso d Eleganza Villa d Este 2009: un doppio brindisi per festeggiare l ottantesimo anniversario Comunicato stampa N. 030/09 San Donato Milanese, 4 marzo 2009 Concorso d Eleganza Villa d Este 2009: un doppio brindisi per festeggiare l ottantesimo anniversario Monaco di Baviera/Ginevra. Sono passati

Dettagli

CHIMICO FEBBRAIO 2016

CHIMICO FEBBRAIO 2016 CHIMICO FEBBRAIO 2016 ADDITIVI - ANTIGELO - LIQUIDI SERVOSTERZO DETERGENTI ADDITIVI CERE DETERGENTI ABARTH ADDITIVI ALTE PRESTAZIONI SPORT Additivo per olio motore Additivo sintetico per olio motore specificatamente

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DANNI

CAPITOLATO TECNICO DANNI CAPITOLATO TECNICO DANNI 1 00156 ROMA INDICE 1. GUIDA PER IL CLIENTE 2. METODO DI ANALISI DELLO STATO D USO DEL VEICOLO 3. RESTITUZIONE DEL VEICOLO - PORTE - RUOTE - LATO (destro e sinistro) - PARTE ANTERIORE

Dettagli

Alfa Romeo Spider (105/115)

Alfa Romeo Spider (105/115) Alfa Romeo Spider (105/115) Spider (105/115)... 7 carrozzeria... 7 lamieriati... 7 1966-69... 7 asse anteriore 1... 7 asse anteriore 2... 8 lamierati di fondo... 9 lamierati laterali... 10 porte e aggiunti...

Dettagli

Il Puma ruggisce ancora

Il Puma ruggisce ancora Il Puma ruggisce ancora 15 luglio 2014 In occasione del meeting ufficiale del Marchio, Il patron Adriano Gatto ha presentato in anteprima una city-car che verrà commercializzata nel 2015, anche a propulsione

Dettagli

Assicurazioni Veicoli Storici

Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni Veicoli Storici Assicurazioni e Consulenze per Veicoli Storici Ufficio Veicoli Storici tel. 0382.1901562 Fax 0382.21324 Cellulare 3396914556 e.mail: storiche187@gmail.com convenzioni assicurative

Dettagli

Linee guida per la valutazione dei danni alla fine di un contratto di Locazione Finanziaria. Technical Dept. Ed. Ottobre 2009 Form Stato D'Uso

Linee guida per la valutazione dei danni alla fine di un contratto di Locazione Finanziaria. Technical Dept. Ed. Ottobre 2009 Form Stato D'Uso Linee guida per la valutazione dei danni alla fine di un contratto di Locazione Finanziaria INDICE PRINCIPI GENERALI CONDIZIONI CARROZZERIA / VETRI / FANALERIA VERIFICA STATO INTERNO VETTURA CONTROLLO

Dettagli

LA 6 ORE DI NOVELLARA - REGOLAMENTO TECNICO

LA 6 ORE DI NOVELLARA - REGOLAMENTO TECNICO LA 6 ORE DI NOVELLARA - REGOLAMENTO TECNICO Regolamento Tecnico Sportivo de LA 6 ORE - Manifestazione Motoristica Goliardica L'associazione sportiva indice un meeting automobilistico di regolarità denominato

Dettagli

PANORAMICHE TUTTOVETRO

PANORAMICHE TUTTOVETRO PANORAMICHE TUTTOVETRO Panoramiche Tuttovetro è un sistema esclusivo di chiusure in vetro senza profili. È una soluzione ottima per abitazioni o attività commerciali. Inoltre nelle stagioni più disagiate,

Dettagli

TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL PROGRAMMA PROVVISORIO

TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL PROGRAMMA PROVVISORIO LING80annidopo COMITATO PROMOTORE 80 ANNIVERSARIO FIAT 500 TOPOLINO Costituito a Torino per iniziativa congiunta di Topolino Autoclub Italia e Club Topolino Fiat Torino TORINO 16 19 GIUGNO 2016 LINEE DEL

Dettagli

La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale

La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo

Dettagli

CHI SIAMO. Studio Borsetti Eventi cura la regia logistica e organizzativa di tutte le manifestazioni e iniziative della Scuderia.

CHI SIAMO. Studio Borsetti Eventi cura la regia logistica e organizzativa di tutte le manifestazioni e iniziative della Scuderia. E V E N T I La Scuderia San Giorgio, certamente la più antica nel panorama italiano dello sport amatoriale, prese vita nel lontano 17 ottobre 1947 grazie alla grande passione e alla tenacia di quattordici

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE

REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE Regolamento di Settore REGOLAMENTO TECNICO R1 NAZIONALE 1. Definizione Vetture turismo di grande produzione di serie con almeno 4 posti omologati e rispondente al regolamento di omologazione Gruppo A FIA;

Dettagli

MARCA Alfa Romeo CARATTERISTICHE. MODELLO 1900 TI super ANNO DI PRODUZIONE

MARCA Alfa Romeo CARATTERISTICHE. MODELLO 1900 TI super ANNO DI PRODUZIONE MODELLO 1900 TI super 1953 CARROZZERIA Berlina Alfa 5-6 posti Rispetto alla versione TI normale, la Super ha un motore portato a 1975cc. L esemplare è perfettamente restaurato, in condizioni da museo.

Dettagli

Gli aspetti fondamentali. Concetto Pagina 3. Design Pagina 3. Comandi intuitivi Pagina 6

Gli aspetti fondamentali. Concetto Pagina 3. Design Pagina 3. Comandi intuitivi Pagina 6 Tokyo Motor Show Ottobre 2007 Anteprima mondiale della space up! Gli aspetti fondamentali Concetto Pagina 3 Design Pagina 3 Design degli interni Pagina 5 Comandi intuitivi Pagina 6 Nota: Tutti i dati e

Dettagli

Incentive QUILLE Les Compagnos du Trident 17 / 19 settembre 2010 ALLA SCOPERTA DEL LAGO MAGGIORE

Incentive QUILLE Les Compagnos du Trident 17 / 19 settembre 2010 ALLA SCOPERTA DEL LAGO MAGGIORE Viaggio incentive di 3 giorni completamente pianificato ed organizzato da Verbano Events. Sulla riva del Lago Maggiore e precisamente a Stresa presso il Grand Hotel Bristol sono stati ospitati per un weekend

Dettagli

62 a COPPA INTEREUROPA AUTODROMO NAZIONALE MONZA 19-20 - 21 GIUGNO 2015. Aggiornamento del 30/04/2015

62 a COPPA INTEREUROPA AUTODROMO NAZIONALE MONZA 19-20 - 21 GIUGNO 2015. Aggiornamento del 30/04/2015 Aggiornamento del 30/04/2015 Aggiornamento del 08/10/2014 L Evento Il collezionismo per le Vetture d Epoca ebbe i suoi autentici natali in Inghilterra, molti anni prima della guerra. Dopo la guerra esplose

Dettagli

RCAR Crash Test Microcar

RCAR Crash Test Microcar RCAR Crash Test Microcar 1 2 Statistiche in Italia In Italia, secondo i dati AciIstat 2009: circolavano 80 mila vetture con il motore da 50 cc, il numero di incidenti in cui è stata coinvolta una minicar

Dettagli

L inizio di una grande passione

L inizio di una grande passione Innanzitutto un saluto a tutti i nostri lettori che decideranno di intraprendere con noi questo viaggio all interno del mondo giallo-blu del Minardi Team e delle corse. In questi mesi cercheremo di conoscere

Dettagli

Trofeo Amarena Fabbri

Trofeo Amarena Fabbri Regolamento del 1 Concorso d Eleganza per Vetture d'epoca Trofeo Amarena Fabbri Art. 1 Il Golf Club Bologna, con il partnership di Fabbri 1905, organizza il 1 Trofeo Amarena Fabbri, Concorso d Eleganza

Dettagli

Ufficio stampa Giuseppe Lazzaro Danzuso 340.371117 glazzarodanzuso@tiscali.it

Ufficio stampa Giuseppe Lazzaro Danzuso 340.371117 glazzarodanzuso@tiscali.it Rassegna stampa Settembre 2012, Riunione internazionale Cinquecentisti Ufficio stampa Giuseppe Lazzaro Danzuso 340.371117 glazzarodanzuso@tiscali.it AUTO: AL CENTRO ETNAPOLIS VII RIUNIONE INTERNAZIONALE

Dettagli

Tour della Sicilia Orientale lo splendore del barocco

Tour della Sicilia Orientale lo splendore del barocco Tour della Sicilia Orientale lo splendore del barocco Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

UFFICIO STAMPA Carmela Grasso melagrasso@tiscali.it mobile 349.26.84.564

UFFICIO STAMPA Carmela Grasso melagrasso@tiscali.it mobile 349.26.84.564 RASSEGNA STAMPA Settembre 2015 UFFICIO STAMPA Carmela Grasso melagrasso@tiscali.it mobile 349.26.84.564 500, la più amata dagli italiani Meeting internazionale a Etnapolis La quattroruote più amata dagli

Dettagli

LE ORIGINI DELLA CITROËN TRACTION AVANT

LE ORIGINI DELLA CITROËN TRACTION AVANT LE ORIGINI DELLA CITROËN TRACTION AVANT ALL ORIGINE DELLA TRACTION AVANT, PRESENTATA NEL 1934, VI SONO TRE TALENTI: OVVIAMENTE ANDRÉ CITROËN, L INGEGNERE ANDRÉ LEFÈBVRE E IL DESIGNER FLAMINIO BERTONI.

Dettagli

Parma-Poggio di Berceto 27-28 Settembre 2014 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE

Parma-Poggio di Berceto 27-28 Settembre 2014 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE Parma-Poggio di Berceto 27-28 Settembre 2014 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE Importanti Premi in palio: Collector's & Design Cup Trofeo Barchette Trofeo A.A.V.S.-FIVA Trofeo

Dettagli

Hover 5 2.4 ECODUAL Great Wall

Hover 5 2.4 ECODUAL Great Wall SUV HOVER 5 2.4 ECODUAL: gli esterni. Hover 5 2.4 ECODUAL Great Wall Great Wall Hover 5 rappresenta la seconda generazione del crossover Great Wall che, grazie all esperienza e alla intensa collaborazione

Dettagli

Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario

Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario Anno 2 Numero 13 Febbraio 2014 Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario 2. La Pista del Vicenza Slot Cars cresce. 3. Breve storia

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI. Scheda tecnica VEICOLI FUORISTRADA 5 POSTI PICK-UP. Garanzia.

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI. Scheda tecnica VEICOLI FUORISTRADA 5 POSTI PICK-UP. Garanzia. C.P. 072/11/0015 LOTTO N. A2.a MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI Scheda tecnica VEICOLI FUORISTRADA 5 POSTI PICK-UP QUANTITA AREA IMPIEGO COLORE Garanzia Assistenza Luogo

Dettagli

l avvisatore grafico del Benaco Auto Classiche

l avvisatore grafico del Benaco Auto Classiche numero 3-2009 l avvisatore grafico del Benaco Auto Classiche in questo numero l attività del 4 trimestre 2009: - Editoriale del Presidente - Lago di Garda mon amour - 2 Trofeo Classiche Phytogarda nel

Dettagli

Sicurezza: Viaggiare in gruppo

Sicurezza: Viaggiare in gruppo Sicurezza: Viaggiare in gruppo Guidare in gruppo può anche essere una bella esperienza, ma per guidare in modo sicuro in un gruppo eterogeneo di moto e motociclisti sono importanti la preparazione e il

Dettagli

STORIA ARTE STILE E NOBILTA DELL AUTO

STORIA ARTE STILE E NOBILTA DELL AUTO www.premiocastelloacaja.com Il Comune di Fossano, la Cassa di Risparmio di Fossano, Gino Mercedes e MICHELIN promuovono il STORIA ARTE STILE E NOBILTA DELL AUTO Fossano, Via Roma e Piazza Castello, domenica

Dettagli

CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM

CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM CLUB SALERNO AUTOSTORICHE FEDERATO ASI N 263 VADEMECUM 1) TESSERAMENTO - SOCIO CSA L iscrizione al Club Salerno Autostoriche, federato all ASI - AutoMotoclub Storico Italiano, è nominativa, è conseguente

Dettagli

Consel Divisione Eventi per XX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori

Consel Divisione Eventi per XX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori Consel Divisione Eventi per XX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori VARESE TERRA DI MOTORI Un grande evento sintesi di passione, lavoro e cultura tipici del territorio Varesino. A 80 anni dalla

Dettagli

Peugeot // Ranch Veicolo Commerciale

Peugeot // Ranch Veicolo Commerciale Peugeot // Ranch Veicolo Commerciale Stile di vita professionale. Capocantiere, ortolano, fioraio o restauratore di quadri Ognuno di voi si aspetta di trovare caratteristiche specifiche in un veicolo commerciale.

Dettagli

Premessa Criterio di Valutazione Ruote Pneumatici Cristalli e luci Elementi meccanici

Premessa Criterio di Valutazione Ruote Pneumatici Cristalli e luci Elementi meccanici Manuale Stato d Uso Indice 1. Premessa 1 2. Criterio di Valutazione 2 2.1 Elementi interni 2.2 Vano di carico dei veicoli commerciali 2.3 Carrozzeria ed elementi esterni 3. Ruote 20 3.1 Coppe ruota 3.2

Dettagli

2014: ancora un nuovo anno insieme

2014: ancora un nuovo anno insieme Mese Marzo 2014 Periodico n 156 2014: ancora un nuovo anno insieme Il primo numero del 2014 di ASVA FLash esce un po in ritado rispetto al solito ma ancora una volta in tempo per ospitare, in allegato,

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 PROGRAMMA

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 PROGRAMMA ORGANIZZATORE Automobile Club Palermo GARA Targa Florio Classic 2015 ZONA IV DATA 15/18 ottobre 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GRANDE EVENTO 2015 EVENTUALE GARA IN ABBINAMENTO: DENOMINAZIONE

Dettagli

Ufficio Provinciale PRA di Rieti. Veicoli Storici. Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con

Ufficio Provinciale PRA di Rieti. Veicoli Storici. Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con Ufficio Provinciale PRA di Rieti Veicoli Storici Informazioni utili per gli amanti dei veicoli d'epoca * * * * * * In collaborazione con AUTO STORICHE IMPORTANTE Le seguenti informazioni riguardano principalmente

Dettagli

ALLEGATO N 8 RDS VELOCITA' IN SALITA LE BICILINDRICHE

ALLEGATO N 8 RDS VELOCITA' IN SALITA LE BICILINDRICHE ALLEGATO N 8 RDS VELOCITA' IN SALITA LE BICILINDRICHE REGOLAMENTO TECNICO Il presente Regolamento Tecnico è basato sulle norme dell Allegato J - Annuario ACI 1971 e 1981 relativamente alle Vetture di Produzione

Dettagli

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X INFORMAZIONI Nuova Saab Turbo X La Turbo nera del XXI Secolo Automobile ad alte prestazioni per ricordare i 30 anni delle Saab turbo Innovativa trazione integrale Saab XWD Estetica molto originale che

Dettagli

9 motoraduno Nazionale di Eccellenza Laghi della Garfagnana ---------------------------------------- Motor Bike Expo Garfagnana

9 motoraduno Nazionale di Eccellenza Laghi della Garfagnana ---------------------------------------- Motor Bike Expo Garfagnana C.O.N.I Federazione motociclistica Italiana motoclub the Lake s Bikers www.lakesbikers.it info@lakesbikers.it 9 motoraduno Nazionale di Eccellenza Laghi della Garfagnana ----------------------------------------

Dettagli

DRIVELIFE TV & WEB MAGAZINE EDIZIONE 10 NOVEMBRE

DRIVELIFE TV & WEB MAGAZINE EDIZIONE 10 NOVEMBRE DRIVELIFE TV & WEB MAGAZINE EDIZIONE 10 NOVEMBRE 1 TIMELINE D EDIZIONE 2012, EDIZIONE 10 Novembre PORSCHE PANAMERA SPORT TURISMO - CITROEN ROMA MACRO INTERVISTA MR. METTERE NOME/QUALIFICA - OPEL MOKKA

Dettagli

MOTORIDACORSA.COM (WEB2)

MOTORIDACORSA.COM (WEB2) 1 / 5 CALENDARI 2015 CLASSIFICHE GALLERIE FOTOGRAFICHE AUTODROMI CONTATTI PRIVACY Cerca... NEWS PRIMA SCROLL PAGINA FORMULA 1 MOTOGP RALLY EUROV8SERIES WORLD SBK WTCC MOTOCROSS CIV CIVM TROVA GIOVEDÌ 09

Dettagli

I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio Leonardo da Vinci

I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio Leonardo da Vinci I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio Leonardo da Vinci Cosa è il Detailing? Il Car Detailing non è solo la "tradizionale lucidatura" fatta in carrozzeria. E un insieme di minuziosi

Dettagli

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 CONCEPT Villa d Este ha da tempo valorizzato il proprio legame con la storia del design automobilistico, accogliendo nella sua collezione d arte una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé

Dettagli

62 a COPPA INTEREUROPA AUTODROMO NAZIONALE MONZA 19-20 - 21 GIUGNO 2015. Aggiornamento del 26/05//2015

62 a COPPA INTEREUROPA AUTODROMO NAZIONALE MONZA 19-20 - 21 GIUGNO 2015. Aggiornamento del 26/05//2015 Aggiornamento del 26/05//2015 Aggiornamento del 08/10/2014 L Evento Il collezionismo per le Vetture d Epoca ebbe i suoi autentici natali in Inghilterra, molti anni prima della guerra. Dopo la guerra esplose

Dettagli

GAMMA 2013 DESIGN INNOVATION PASSION

GAMMA 2013 DESIGN INNOVATION PASSION GAMMA 2013 DESIGN INNOVATION PASSION Gilera Fuoco: una nuova avventura, ogni giorno. Passione Gilera, tecnologia all avanguardia, voglia di andare oltre i limiti. Per te che condividi questo modo di essere,

Dettagli

Motoveicoli e autoveicoli d epoca e di interesse storico e collezionistico. ing.pietro Amadio Motorizzazione Civile

Motoveicoli e autoveicoli d epoca e di interesse storico e collezionistico. ing.pietro Amadio Motorizzazione Civile Motoveicoli e autoveicoli d epoca e di interesse storico e collezionistico Art. 60 C.d.S. Sono considerati appartenenti alla categoria di veicoli con caratteristiche atipiche i motoveicoli e gli autoveicoli

Dettagli

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2

N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 N.S. 23 REGOLARITA SPORT AUTOSTORICHE CAP. 2 ART. 1 - DEFINIZIONI Sono di regolarità sport auto storiche le gara, riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i

Dettagli

ROTARY INTERNATIONAL 2110 DISTRETTO SICILIA E MALTA MANIFESTAZIONI ANNO 2012

ROTARY INTERNATIONAL 2110 DISTRETTO SICILIA E MALTA MANIFESTAZIONI ANNO 2012 MANIFESTAZIONI ANNO 2012 Dicembre 2012 STORIA, SCOPI E COSTITUZIONE Sommario Programma Attività 2013 Corso Regolarità Gennaio 2012 Mussomeli 15 Aprile 2012 Erice 10 Giugno 2012 Festa dell Amicizia 22-23

Dettagli

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI

AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2016 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI CONCORSO DI ELEGANZA DI RESTAURO E CONSERVAZIONE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO (il presente Regolamento è stato aggiornato il 1 gennaio

Dettagli

HYUNDAI COUPE 05. HYUNDAI COUPE,

HYUNDAI COUPE 05. HYUNDAI COUPE, Coupe HYUNDAI COUPE Model Year 05. COUPE Model Year 05 arriva alla quarta generazione e si propone in una nuova veste dai tratti eleganti e decisi. La tecnologia sofisticata e la meccanica eccellente si

Dettagli

Ferrari Tribute to Targa Florio 2012

Ferrari Tribute to Targa Florio 2012 Ferrari Tribute to Targa Florio 2012 1 Storia Targa Florio, per quasi un secolo, ha rappresentato il fulcro di un mondo fatto di Motori, Cultura e Costume, espressione di una Sicilia che, varcando i confini

Dettagli

Mazda2 Accessori. Super Refrigerante originale Mazda. Lubrificanti motore Mazda Dexelia. Batterie originali Mazda. Il tuo concessionario Mazda:

Mazda2 Accessori. Super Refrigerante originale Mazda. Lubrificanti motore Mazda Dexelia. Batterie originali Mazda. Il tuo concessionario Mazda: Super Refrigerante originale Mazda Lubrificanti motore Mazda Dexelia Mazda2 Accessori Il liquido refrigerante originale Mazda utilizza componenti di qualità superiore e meno dannosi rispetto a quelli di

Dettagli

Un'Esperienza leggendaria

Un'Esperienza leggendaria Un'Esperienza leggendaria In inverno In estate Rifugio Nambino Una struttura ricettiva raffinata e confortevole sulle rive del Lago Nambino, nel cuore del Parco Naturale dell Adamello Brenta. Vi basterà

Dettagli

Domanda di omologazione. Modello

Domanda di omologazione. Modello REGISTRO FIAT ITALIANO, Associazione fra Collezionisti di vetture Fiat d epoca, Legge 28.2.83 n. 53, D.L.vo 30.4.92 n. 285 e DPR 16.12.92 n. 495 Via Cesare Battisti 2, 10123 Torino, T 011.562.98.81, F

Dettagli

ACCESSORI ORIGINALI AUTOMOBILI LAMBORGHINI SPORT

ACCESSORI ORIGINALI AUTOMOBILI LAMBORGHINI SPORT ACCESSORI ORIGINALI AUTOMOBILI LAMBORGHINI SPORT SIAMO ITALIANI. LA NOSTRA PASSIONE È TOTALE E NON CONOSCE COMPROMESSI. Per ogni Lamborghini e per ogni singolo dettaglio. Se amate la vostra Lamborghini

Dettagli

L Angolo di Epocar http://www.epocarat.altervista.org

L Angolo di Epocar http://www.epocarat.altervista.org ARTICOLO DEL 26 APRILE 2015 L Angolo di Epocar http://www.epocarat.altervista.org Carissimi soci, amici e sostenitori, vi avevamo anticipato che ci sarebbero state alcune novità quest anno ebbene, questa

Dettagli

LA LEGGENDA SI RINNOVA.

LA LEGGENDA SI RINNOVA. Vespa GTS 250 i.e. LA LEGGENDA SI RINNOVA. Praticità e design. Vespa Gts 250 i.e. ha tutte le qualità per essere davvero la numero uno. Per l estetica delle sue linee e il suo look inconfondibile che ne

Dettagli

PEugEOt 206 + GENERATION

PEugEOt 206 + GENERATION PEugEOt 206 + GENERATION I piccoli plus che contano Sono le piccole attenzioni quotidiane a rendere la vita più piacevole. Ecco perché Peugeot ha pensato a voi con la 206 + GENERATION. Cercate un auto

Dettagli

SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AI RICAMBI ORIGINALI

SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AI RICAMBI ORIGINALI SCEGLIETE LA COMPETENZA CITROËN GUIDA AI RICAMBI ORIGINALI I RICAMBI ORIGINALI: TUTTA LA COMPETENZA DELLA MARCA La vostra CITROËN è un insieme omogeneo e coerente di elementi progettati e definiti dal

Dettagli

Ricambi di Rotazione Originali. Novità nell ambito della Rotazione

Ricambi di Rotazione Originali. Novità nell ambito della Rotazione Ricambi di Rotazione Originali Novità nell ambito della Rotazione Tecnologia Un idea per il progresso. Quando Volkswagen, nel 947, ebbe l idea di rigenerare parti usate di autoveicoli per poterle riutilizzare

Dettagli

Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI. Giancarlo Reggiani

Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI. Giancarlo Reggiani Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI Giancarlo Reggiani 1 Le più belle MASERATI DA!GARA dal 1926 ad oggi Fotografie: Francesco e Giancarlo Reggiani Testi e progetto grafico: Giancarlo Reggiani

Dettagli

Successo di pubblico per il Raduno Auto Storiche Città di San Lorenzo Nuovo In: Motori, San Lorenzo Nuovo, Sport 8 settembre 2012-11:25

Successo di pubblico per il Raduno Auto Storiche Città di San Lorenzo Nuovo In: Motori, San Lorenzo Nuovo, Sport 8 settembre 2012-11:25 Successo di pubblico per il Raduno Auto Storiche Città di San Lorenzo Nuovo In: Motori, San Lorenzo Nuovo, Sport 8 settembre 2012-11:25 SAN LORENZO NUOVO Grande successo di iscritti e di pubblico alla

Dettagli

L Associazione Automoto d Epoca Sardegna presenta 50 anni di Seicento

L Associazione Automoto d Epoca Sardegna presenta 50 anni di Seicento L Associazione Automoto d Epoca Sardegna presenta 50 anni di Seicento da lunedì 23 a domenica 29 maggio 2005 presso 50 anni di Seicento Mezzo secolo fa, il 10 marzo 1955, al Salone di Ginevra, la FIAT

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 17 dicembre 2009. Disciplina e procedure per l iscrizione dei veicoli di interesse storico e collezionistico

Dettagli

PORTA PIù DI QUELLO CHE PESA.

PORTA PIù DI QUELLO CHE PESA. PORTA PIù DI QUELLO CHE PESA. V E I C O L I T R A S P O R T O L E G G E R O P I A G G I O. G R A N D I L A V O R A T O R I D I P I C C O L A T A G L I A. QUALCOSA DI INCONFONDIBILE: LA STORIA L Ape è un

Dettagli

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE

1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE 1913-CENTENARIO-2013 Parma-Poggio di Berceto 28-29 Settembre 2013 MANIFESTAZIONE AUTOMOBILISTICA DI REGOLARITA' PER AUTO STORICHE Importanti Premi in palio: Collector's & Design Cup Trofeo Barchette Trofeo

Dettagli

VERNICI 03. Dipingere con la pistola a spruzzo

VERNICI 03. Dipingere con la pistola a spruzzo VERNICI 03 Dipingere con la pistola a spruzzo 1 Scegliere il tipo di pittura a spruzzo Descriveremo la pittura pneumatica, ossia la pittura a spruzzo coperchio mediante un compressore. Per dipingere si

Dettagli

Progetto di Tesi: FIAT 500 CLUB ITALIA. Istituto d Arte Applicata e Design / Advertising&Graphic Design A.S. 2011-2012.

Progetto di Tesi: FIAT 500 CLUB ITALIA. Istituto d Arte Applicata e Design / Advertising&Graphic Design A.S. 2011-2012. Progetto di Tesi: FIAT 500 CLUB ITALIA Istituto d Arte Applicata e Design / Advertising&Graphic Design A.S. 2011-2012 Curletto Davide Breve introduzione sul Fiat 500 Club Italia e il Museo della 500 Dante

Dettagli

Gli omnibus a vapore

Gli omnibus a vapore L automobile I trasporti urbani Le strade ferrate non fornivano alle città un efficiente mezzo di trasporto interno. Per questo furono necessari gli omnibus a cavalli e poi i tram, i quali consentirono

Dettagli

Circolare N. 9 del 20 Gennaio 2015

Circolare N. 9 del 20 Gennaio 2015 Circolare N. 9 del 20 Gennaio 2015 Novita in materia di tassa automobilistica - abrogata dal 01.01.2015 l esenzione riconosciuta ai veicoli ultraventennali Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul

Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul AUTOMOBILE CLUB BRESCIA TRADIZIONE SPORTIVA Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul finire

Dettagli

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA INDIPENDENZA e LIBERTÀ di MOVIMENTO Sappiamo che l indipendenza e la mobilità è estremamente importante per tutte le persone, in particolare per le persone che vivono quotidianamente su una carrozzina

Dettagli

Sistema di Marchiatura e Identificazione di Sicurezza DataDot DNA. Istruzioni di impiego per la soluzione spray rivolta al settore automobilistico

Sistema di Marchiatura e Identificazione di Sicurezza DataDot DNA. Istruzioni di impiego per la soluzione spray rivolta al settore automobilistico Sistema di Marchiatura e Identificazione di Sicurezza DataDot DNA Istruzioni di impiego per la soluzione spray rivolta al settore automobilistico DataDot Technology Limited Il produttore di DataDot DNA

Dettagli

ITINERARIO PLEIN-AIR: APPUNTAMENTO DI PRIMAVERA NEI MONTI DAUNI Troia, Giovedì 30 Aprile Domenica 3 Maggio 2015

ITINERARIO PLEIN-AIR: APPUNTAMENTO DI PRIMAVERA NEI MONTI DAUNI Troia, Giovedì 30 Aprile Domenica 3 Maggio 2015 ITINERARIO PLEIN-AIR: APPUNTAMENTO DI PRIMAVERA NEI MONTI DAUNI Troia, Giovedì 30 Aprile Domenica 3 Maggio 2015 Un itinerario per scoprire i borghi più suggestivi dei Monti Dauni e le migliori tradizioni

Dettagli

LA FESTA DEL FUORISTRADA

LA FESTA DEL FUORISTRADA ENDURO RESORT e GETUP! MAGAZINE presentano LA FESTA DEL FUORISTRADA Sabato 2 - Domenica 3 Aprile 2011 Agriturismo La Torretta Borgo Priolo (PV) IL TARGET La festa del fuoristrada si rivolge ai fuoristradisti

Dettagli

NOTA SULLA SICUREZZA PERSONALE:

NOTA SULLA SICUREZZA PERSONALE: Sostituzione liquido refrigerante XP500 TMAX (tutte le versioni). IMPORTANTE: Il liquido refrigerante va sostituito completamente ogni 3 anni in quanto, nel tempo, diminuiscono le sue caratteristiche di

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

LEASING. 206 + a CHF 206. / mese 206 + Tasso 4.9 %

LEASING. 206 + a CHF 206. / mese 206 + Tasso 4.9 % LEASING 206 + a CHF 206. / mese Tasso 4.9 % 206 + I piccoli plus che contano Sono le piccole attenzioni quotidiane a rendere la vita più piacevole. Ecco perché Peugeot ha pensato a voi con la nuova 206

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE

REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE EQUIPAGGIAMENTI DI SICUREZZA 1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CONDUTTORI a) Abbigliamento resistente al fuoco I conduttori titolari di Licenza ACI Attività di Base Abilità

Dettagli

MG CAR CLUB ITALIA - Direzione Puglia presenta

MG CAR CLUB ITALIA - Direzione Puglia presenta MG CAR CLUB ITALIA - Direzione Puglia presenta R A I D T R A i t e s o r i d e l l e p u g l i e 26 27 28 GIUGNO 2015 a cura del Centro Regionale Puglia e del Direttore manifestazioni di MG CAR CLUB d'italia

Dettagli

Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI)

Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI) Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI) 1.0 Cosa è la 20.000 Pieghe La 20.000 Pieghe è una gara di Gran Fondo di più giorni che si svolge su normali

Dettagli

Natale in Relax & Tradizione

Natale in Relax & Tradizione Natale in Relax & Tradizione Soggiorno da 1 a 3 notti nell incantevole cornice del Grand Hotel Terme Offerta Valida dal 22 Dicembre al 7 Gennaio (Capodanno Escluso) 1 Accesso quotidiano alla Piscina coperta

Dettagli

Questo è il titolo del libro del sogno di Vittorio Magni. sogno che è diventato realtà! Dopo un paio di giorni di riposo dalle grandi fatiche che ci

Questo è il titolo del libro del sogno di Vittorio Magni. sogno che è diventato realtà! Dopo un paio di giorni di riposo dalle grandi fatiche che ci Questo è il titolo del libro del sogno di Vittorio Magni. sogno che è diventato realtà! Dopo un paio di giorni di riposo dalle grandi fatiche che ci hanno portato ad organizzare un evento indimenticabile,

Dettagli

Manuale stato d uso Valutazione dei danni per la Riconsegna del veicolo a Fine Noleggio

Manuale stato d uso Valutazione dei danni per la Riconsegna del veicolo a Fine Noleggio Manuale stato d uso Valutazione dei danni per la Riconsegna del veicolo a Fine Noleggio Gentile Cliente, Lei ha noleggiato un veicolo di proprietà di Volkswagen Leasing GmbH: Volkswagen Leasing e i Concessionari

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

anno ORATORIANO 2015-2016 gennaio 2016 porta la pace come Gesù

anno ORATORIANO 2015-2016 gennaio 2016 porta la pace come Gesù anno ORATORIANO 2015-2016 gennaio 2016 porta la pace come Gesù per tutte le notizie: www.oratoriobvidesio.it CARISSIMI GENITORI, RAGAZZI, ADOLESCENTI e GIOVANI, il tempo dell Epifania è il momento favorevole

Dettagli

Sistemi per verande in alluminio

Sistemi per verande in alluminio Sistemi per verande in alluminio Luce e spazio per il vostro benessere Tecnologia verde per il Pianeta blu Energia pulita da Sistemi solari e Finestre 2 Schüco Indice Indice Sistemi per verande Schüco

Dettagli

CONDIZIONI DELLA GARANZIA. La FANTIC MOTOR si riserva il diritto di rifiutare l adempimento dei diritti di garanzia se:

CONDIZIONI DELLA GARANZIA. La FANTIC MOTOR si riserva il diritto di rifiutare l adempimento dei diritti di garanzia se: GARANZIA La FANTIC MOTOR sarà esentata da ogni responsabilità e dovere previsti da questo accordo, qualora le condizioni della garanzia non siano state completamente rispettate dal cliente. I termini e

Dettagli