Il week-end di Sepang

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il week-end di Sepang"

Transcript

1

2 Gran Premio della Malesia 2010 Ordine d arrivo, risultati Qualifica e GpV, sintesi dei giri più interessanti. Classifiche Piloti, Costruttori e Vincitori GP. Dichiarazioni ufficiali dei piloti e del team McLaren dopo la Gara. Risulta interessante l esame della Classifica Piloti dopo i primi tre Gran Premi stagionali svoltisi in Oriente e quindi lontani dalle Case automobilistiche con sedi operative in Europa. Ben sette piloti in soli nove punti... Mega-Lewis: a Sepang Lewis ha dimostrato ancora una volta di essere un fuoriclasse ~ Button rientra a Woking per un intensa giornata al simulatore della McLaren, con l obbiettivo di risolvere i problemi di set-up riscontrati in Malesia ~ Coulthard correrà nel Campionato DTM 2010 con la Mercedes ~ L iridato sa che la strada per conservare il Titolo è ancora lunga ~ Lewis ha capito il perché della strategia adottata dal team nel GP d Australia Cover MAG n68: foto: DR/nextgen-Auto.com Intervista a Martin Whitmarsh: il team Principal della McLaren vuole ridurre chiudere l attuale gap dalla RedBull, previsto per la Cina un nuovo pacchetto di aggiornamenti ~ Il team Principal spiega la strategia adottata per Lewis nel GP d Australia L impianto di Sepang necessita di grandi riparazioni, chiesto un finanziamento al governo malese ~ Michelin potrebbe tornare in Formula 1 ~ Entro il 2012 Bernie vuole portare la F1 in Russia. Gran Premio della Malesia 2010 Risultati di Prove Libere, Qualifiche, Gara e motivo dei ritiri. Tutti i Dati e Tempi, di tutti i piloti, in un esauriente scheda con tutti i risultati del week-end di Sepang. GP della Cina, circuito di Shanghai. Albo d Oro, orari sessioni e tutte le info che possono servire. Sintesi del Gran Premio della Cina edizione 2009 a cura di Luca Tuzzolo. In Corea del Sud c è grande attesa per il GP. L impianto non è terminato, ma i biglietti sono già in vendita ~ Herbert nominato Commissario di gara in Malesia ~ La Mercedes sequestrata a Lewis ingolosisce i tifosi ~ Gelpi Ambasciatore della FIA in Malesia. & Questo è un prodotto gratuito, creato per i fan e senza alcuno scopo di lucro. Marchi, loghi, link e immagini appartengono ai loro rispettivi proprietari. In caso di violazione dei diritti di un copyright per immagini, link, loghi, nomi o altro, per informazioni, reclami e segnalazioni : Il week-end di Sepang PROVE LIBERE E QUALIFICHE Nelle prove libere di venerdì, Hamilton è sempre il più veloce del gruppo mentre il compagno ottiene un terzo e quarto tempo; nelle libere di sabato, Hamilton è secondo ed il compagno è settimo. L'ora di qualifiche è caratterizzata dalla pista bagnata da intermittenti scrosci di pioggia, nel Q1 Button registra il tredicesimo tempo ma, uscendo fuori pista, si insabbia e non prende parte al Q2, si qualifica diciassettesimo; Hamilton nel Q1 non va oltre il ventesimo tempo. - GARA Al via Button guadagna due posizioni ed Hamilton sette. Nel corso del secondo giro Alonso passa Button, mentre il compagno nei primi cinque giri supera Buemi, Alguersuari e Kobayashi e si ritrova in decima posizione. Al sesto giro Hamilton e Petrov si scambiano due volte la nona e decima posizione poi, dopo due giri, il pilota della McLaren ha la meglio sul pilota della Renault, ma sul rettilineo cambia tre volte traiettoria, azione che gli vale l'ammonizione con la bandiera bianco-nera. Al nono giro Button effettua il cambio gomme senza perdere posizioni. Per i ritiri di diversi piloti e per i pit stop, Hamilton risale la classifica fino al secondo posto quando, al trentesimo giro, ritorna ai box per cambiare le gomme ed esce settimo; con il pit stop di Alonso al trentaseiesimo giro Hamilton conquista la sesta posizione che conserva fino alla bandiera a scacchi. Button risale fino alla settima posizione per poi, al quarantesimo giro, essere superato da Massa; nel finale di gara Alonso raggiunge Button e tenta l'attacco, fino a quando il pilota della Ferrari, al terzultimo giro, accusa il cedimento del motore.

3 foto: Keith Collantine G R A N P R E M I O 1 Sebastian Vettel 1h Mark Webber Nico Rosberg Robert Kubica Adrian Sutil Lewis Hamilton Felipe Massa Jenson Button Jamie Alguersuari Nico Hulkenberg Q U A L I F I C H E 1 Mark Webber Nico Rosberg Sebastian Vettel Adrian Sutil Nico Hulkenberg Robert Kubica Rubens Barrichello M. Schumacher Kamui Kobayashi Vitantonio Liuzzi G I R O P I U V E L O C E 1 Mark Webber Fernando Alonso Sebastian Buemi Lewis Hamilton Felipe Massa GP MALESIA Meteo: da nuvoloso a poco nuvoloso - Temp.: pista: 45 - ambiente: 40 Circuito di Sepang: Lunghezza tracciato: 5,543km - Giri tot Durata tot. 1h giro - Ottima partenza di Vettel, che alla prima curva è davanti al compagno Webber e a Rosberg. Seguono Kubica, Sutil e Schumacher. Hamilton risale fino al 12 posto, mentre Massa e Alonso sono rispettivamente 14 e giro - Contatto fra Trulli e Glock. Hamilton è in piena rimonta, ora è giro - Gran duello tra Hamilton e la Renault di Petrov. Lewis passa il russo e cerca di difendere la posizione con tre cambi di direzione sul rettilineo della partenza. 10 giro - Button sorpassa Alonso. Probabile crisi di gomme per la Ferrari dello spagnolo. Nel frattempo si ritira la Sauber Ferrari di Kobayashi. 11 giro - Jenson Button entra ai box e monta pneumatici a mescola dura. Qualche difficoltà in più con la gomma morbida per la McLaren del Campione del Mondo. Ritiro di Michael Schumacher, che parcheggia la sua Mercedes GP a bordo pista. Problema al dado di fissaggio della ruota posteriore sinistra. Per lui gara finita Il zig-zag di Hamilton gli ha provocato un ammonimento da parte della Direzione gara Rientro ai box per la Toro Rosso di Buemi. In pista Massa e Alonso occupano l ottava e nona posizione. 19 giro - Molti problemi per le due Ferrari che faticano a superare Toro Rosso di Alguersuari. 23 giro - Sosta ai box anche per il leader della corsa Sebastian Vettel. Passa al comando la RedBull di Webber. Nessun problema per Vettel, che rientra in pista davanti alla McLaren di Hamilton, che nel frattempo è risalito fino al secondo posto! 25 giro - Sosta anche per Webber. Per l australiano qualche piccolo problema con l anteriore destra, rientra in pista in terza posizione. 27 giro - Rientra Massa, per lui gomme morbide e rientro in pista al 9 posto. 31 giro - Hamilton lascia la seconda posizione e rientra per il cambio gomme. Torna in pista 7, davanti a Button. 36 giro - Pit-stop anche per la Ferrari di Alonso, nessun problema e rientro in pista al 9 posto. Nel frattempo Massa si avvicina minaccioso a Button. 44 giro - Massa affianca e sorpassa Button, guadagnando la settima posizione. 46 giro - Anche Alonso inizia le manovre di avvicinamento a Jenson Button. 47 giro - A nove giri dalla fine è ormai scongiurato il rischio pioggia. Gara completamente asciutta. 48 giro - Le due RedBull motorizzate Renault, continuano la loro cavalcata in scioltezza. 50 giro - Button resiste ai tentativi d attacco di Alonso. Allo stesso modo Sutil contiene bene la McLaren di Hamilton. 52 giro - A quattro giri dalla fine, Vettel e Webber sempre in testa, seguono Rosberg, Kubica, Sutil, Hamilton, Massa, Button e Alonso. 53 giro - Alonso, molto vicino a Button, continua a farsi vedere negli specchietti dell inglese. 54 giro - Attacco deciso del ferrarista su Button, ma al termine del rettilineo va lungo e jenson lo passa nuovamente. Fumata dalla bancata di destra del motore di Alonso. Propulsore KO e ritiro a poco più di due giri dal termine! 56 giro - Gran Premio terminato, vittoria per Vettel e doppietta per la RedBull Renault. A punti anche Rosberg, Kubica, Sutil, Hamilton, Massa, Button, Alguersuari e Nico Hulkenberg.

4 Ho fatto una partenza terribile, penso di aver fatto un errore a montare le option, non avevo grip al posteriore, ad alta velocità avvrtivo una sensazione davvero brutta, non avevo nessuna possibilità di passare quelli che mi stavano davanti. In partenza ho perso troppo tempo. Sono rientrato al 10 giro, dopo la sostituzione degli pneumatici la situazione è migliorata. Questo rientro anticipato mi ha però costretto in pista con le stesse gomme fino a fine gara e superare diventava sempre più problematico. Le vetture alle mie spalle erano molto più veloci, così ho provato a resistere finché Gara compromessa in partenza ho potuto agli attacchi di Felipe, ma in quel frangente era più veloce di me e non ho potuto fare molto per contenerlo. Fernando ha provato un paio di volte a passarmi, nel suo ultimo tentativo è arrivato lungo, ho ripreso la mia posizione e subito dopo il suo motore ha ceduto improvvisamente. Non so di preciso cosa sia accaduto, ma è stata una bella battaglia. Non pensavo che lottare per l ottavo posto fosse così difficile, ma aver guadagnato altri punti è positivo. In ogni caso la mia gara è stata compromessa fin dalla partenza, proprio li ho perso molte posizioni. Considerando la partenza dalla 20a posizione, il risultato di oggi non è affatto male. Certo, conquistare una posizione più vicina al podio sarebbe stato meglio, ma posso dire che la squadra ha fatto un lavoro fantastico. Sono molto soddisfatto anche per la vettura, si è comportata ottimamente per tutto il week-end. In vista della prossima gara a Shanghai, questo è un aspetto che ci conforta, perché ci permette di affrontare la prossima sfida con ancor più entusiasmo. Per questo sono contento del risultato odierno. Sono risalito fino alla sesta posizione e Un buon numero di aspetti positivi su cui riflettere Un risultato comunque buono non ho conquistato molti punti ma, visto l errore in qualifica, che mi ha costretto ad una partenza dalle retrovie, possiamo considerare questo risultato più che buono. Gli pneumatici si sono comportati bene, con le coperture a mescola dura ho portato a termine un buon numero di giri senza particolari problemi, in vista dei prossimi appuntamenti questo è una dato molto positivo. Riguardo a Sutil, probabilmente ero più veloce di lui, ma ha guidato in maniera perfetta, senza mai darmi la possibilità di avvicinarlo quel tanto che serviva per provare ad attaccarlo. Impeccabile. P I L O T I 1 - Felipe Massa Fernando Alonso Sebastian Vettel Jenson Button Nico Rosberg Lewis Hamilton Robert Kubica Mark Webber Adrian Sutil M. Schumacher Vitantonio Liuzzi Rubens Barrichello Jamie Alguersuari Nico Hulkenberg 1 C O S T R U T T O R I 1 - Scuderia Ferrari McLaren Mercedes RedBull Renault Mercedes GP Renault Force India Mercedes Williams Cosworth Toro Rosso Ferrari 2 "Visto il risultato finale e considerando le infelici posizioni di partenza di Lewis e Jenson, alla fine possiamo ritenerci abbastanza soddisfatti per la nostra performances. I nostri due piloti hanno fatto del loro meglio oggi e siamo contenti di aver portato a casa altri punti mondiali con entrambe le vetture. Lewis ha fatto un primo stint di gara molto lungo con le gomme dure e ha compiuto progressi prodigiosi nella prima fase della gara, grazie ad una serie di sorpassi mozzafiato. Jenson ha invece voluto adottare una strategia diversa rispetto a Lewis, prendendo il via con coperture option, ma al 9 giro ha preferito rientrare e montare pneumatici a mescola dura. Da quel momento ha guidato in maniera magistrale, consapevole di dover portare a termine la gara con quell'unico treno di gomme, ha cercato di difendere la sua posizione lottando contro vetture che montavano pneumatici più 'freschi', nonostante questo è sempre riuscito ha mantenere un buon ritmo per tutta la gara. Dal nostro punto di vista, l'arrivo della pioggia avrebbe potuto dare un considerevole aiuto, ma la gara si è svolta in condizioni di a- sciutto dall'inizio alla fine. Lasciamo la Malesia con un bottino di 12 punti conquistati nel Campionato Costruttori, se vogliamo essere ottimisti possiamo affermare che, in ogni caso, si tratta di un punteggio maggiore rispetto a quando siamo arrivati dall'australia. Considerando le brutte qualifiche del sabato, la squadra ha reagito con professionalità e la determinazione mostrata da Lewis e Jenson ci permette di andare in Cina comunque con molto ottimismo. Devo fare un plauso anche ai ragazzi del team, hanno fatto un lavoro fantastico: il pit-stop di Lewis è stato il più rapido che la squadra abbia mai registrato fino ad ora, 3,4 secondi! Per questo colgo l'occasione per dire 'Bravi ragazzi, ben fatto', hanno davvero dimostrato tutta la loro professionalità. Quando infatti ci si trova a dover affrontare situazioni nelle quali anche mezzo secondo può essere fondamentale, e nonostante la costante pressione a cui sono sottoposti in quei delicati momenti, si sono comportati ancora una volta in maniera impeccabile. Adesso andiamo a Shanghai, consci del fatto che possiamo riflettere su un buon numero di aspetti decisamente positivi: siamo secondi nel Campionato Costruttori e con questa gara abbiamo ulteriormente ridotto il distacco dalla prima posizione, il nostro ritmo di gara è stato competitivo per tutto il week-end malese, sicuramente con una migliore performance nella sessione di qualifica, avremmo potuto raccogliere molto di più oggi, ma siamo convinti di poter essere altrettanto competitivi anche nel prossimo appuntamento in Cina" V I T T O R I E G P Jenson Button 1 Sebastian Vettel 1 Fernando Alonso 1

5 foto: Getty Images In Malesia Jenson e Lewis hanno avuto una sessione di qualifica molto difficile che li ha relegati in fondo allo schieramento. Risulta interessante l esame della Classifica Piloti dopo i primi tre Gran Premi stagionali svoltisi in Oriente e quindi lontani dalle Case automobilistiche con sedi operative in Europa. Ben sette piloti in soli nove punti, ricordando che da quest anno si tratta di punti pesanti volti a premiare molto i primi classificati, in grado cioè di provocare distacchi importanti nel caso di vittorie multiple. foto: Sutton Images In vista dei GP europei, con condizioni meteo normali, McLaren e Ferrari dovranno lavorare alacremente. foto: Sutton Images Lewis Hamilton si è esibito ancora una volta in una gara caratterizzata da sorpassi favolosi. foto: Getty Images Adrian Sutil ha tenuto testa alla McLaren di Hamilton con una condotta di gara intelligente e impeccabile. foto: Sutton Images Se la stagione dovesse continuare così, assisteremo ad un Campionato del Mondo sempre più entusiasmante Il significato di questa strana classifica va ricercato anche in fattori contingenti, come la pioggia che, più o meno, ha interessato tutte le gare, magari solo nella fase di prove del resto pure loro determinanti per la griglia di partenza. Ne esce un strano terzo posto di Vettel che a ben vedere, con un po più di fortuna, avrebbe sicuramente spopolato data la superiorità dimostrata in tutte le gare, mentre, come del resto emerge dalla Classifica Costruttori, la sua Red Bull è solo terza dietro Ferrari e McLaren che, francamente, non si sono dimostrate affatto fino ad ora dominatrici del Campionato. È pertanto da presumere che i due Team più prestigiosi debbano lavorare alacremente in vista della gare europee che normalmente si svolgono in condizioni climatiche più normali e quindi atte a favorire la vettura migliore che oggi mi pare proprio sia la Red Bull, come testimonia la doppietta odierna. Vi sarà da verificare l affidabilità di tale mezzo, dato che non sempre si è dimostrato efficiente sotto tale profilo, ma, da quanto è e- merso oggi, Vettel e Webber dovrebbero disporre di pacchetti di sviluppo sicuramente più sensibili in Europa. Ferrari e McLaren sinceramente non mi convincono come vetture di punta: soffrono sempre di qualche limite che ora si imputa alle gomme, ora agli assetti, ora a qualche perdita di potenza, per non parlare della fumata bianca che ha fermato proprio oggi Alonso. Insomma questi Team di grande fama sembrano contendersi con fatica i primi posti, malgrado piloti assai prestigiosi e super pagati. Ciò non vuole togliere nulla alla performance di Hamilton ed ai suoi favolosi sorpassi (c era per altro bisogno di tutto quel zigzagare in rettilineo?), ma stiamo attenti al fatto che si trattava di vetture di seconda fascia, per cui, a pista asciutta, non erano certo in grado di opporre difesa valida come ai tempi di Minardi o Arrows. Quando, per altro, entriamo fra i primi dieci le cose sono cambiate e se all arrivo viene preceduto da Renault, Mercedes e Force India, si viene a confermare che McLaren non dispone attualmente di una vettura ammazzasette come pure la storica rivale di Maranello. D altra parte, se le cose continuassero in tal modo, si assisterebbe alla stagione più entusiasmante di sempre con tanti piloti e team in vera competizione: cosa si vuole di più da una rinnovata F1? E, dopo la Cina, buona primavera in Europa, attenti ai pollini

6 Nell'attuale Formula 1 ci sono pochi piloti in grado di generare sentimenti contrastanti, sentimenti condivisi dai fan, dai media e dagli appassionati di sport motoristici. Uno di questi è senza dubbio il Campione del Mondo 2008 Lewis Hamilton. Ci sono quelli che lo amano e poi quelli a cui semplicemente non piace, quelli che lo vorrebbero sempre così aggressivo e combattente e quelli che invece giudicano questa sua caratteristica come un aspetto negativo. In ogni caso a Sepang, Lewis ha dimostrato ancora una volta di essere un vero fuoriclasse. foto: Keith Collantine

7 L a storia di Lewis sembra essere uscita da un libro di favole: un bambino, Campione di kart, che un giorno si avvicina a Ron Dennis e gli dice: Un giorno voglio guidare per Voi!. Forse era destino, forse in quel momento si stava già scrivendo la sua storia con la McLaren. Da quel momento infatti, il piccolo Lewis è diventato il pupillo della McLaren. A sua disposizione le migliori attrezzature, il miglior servizio e investimenti sulla sua carriera, finché nel 2007, approdò realmente alla McLaren. Il resto... è storia. In questa stagione 2010, dopo il podio conquistato in Bahrain e la dimostrazione che nel corso del GP d Australia Lewis ha senza dubbio offerto una grande prestazione, seppur offuscata da una strategia che non gli ha dato la possibilità di portare a casa quello che effettivamente meritava, prima dell arrivo a Kuala Lumpur aveva detto: Per quanto mi riguarda, mi limiterò a continuare a lottare. Questo è l unico modo che conosco. Parole profetiche... Nel fine settimana malese, Lewis è stato sempre veloce e solo l errore del team nel turno di qualifiche del sabato lo ha costretto a partire dalla 20a posizione. Proprio questa situazione ha inavvertitamente messo in luce, per l ennesima volta, quello che è il pilota britannico: un pilota sempre al limite, competitivo e aggressivo, in tutto e per tutto. Dal momento in cui si sono spente le luci rosse del semaforo, Hamilton ha iniziato la sua cavalcata fin dalla prima curva, sorpassando le altre vetture, e ne ha sorpassate molte, visto che alla fine del primo giro, dal 20 posto in griglia, era già 13! Alla fine del secondo giro era 11 e dopo quattro tornate si è ritrovato in decima posizione, dietro alla Renault di Vitaly Petrov. Con il giovane russo, Lewis ha ingaggiato un duello intrigante, decisamente oltre i limiti del regolamento, tanto da procurargli un ammonimento da parte della Direzione Gara, ma molto spettacolare considerando anche la qualità dell azione in pista prodotta da questa cosiddetta F1 moderna. Una volta consolidata la sua posizione, la Renault di Petrov è diventata ben presto un piccolo puntino giallo e nero negli specchietti della sua McLaren, ma Lewis continuava la sua rimonta e nel suo mirino si facevano sempre più visibili la Force India di Liuzzi e la Williams di Hulkenberg. Un problema all acceleratore di Tonio e l entrata ai Hamilton in lotta con la Renault del giovane Vitaly Petrov. All inizio del rettilineo principale, Lewis ha cercato di difendere la sua posizione dagli attacchi del russo cambiando posizione per tre volte, un comportamento che la Direzione Gara ha giudicato scorretto, per questo Lewis ha ricevuto un ammonimento a non ripetere più una simile manovra. box di Hulkenberg per il cambio gomme, hanno portato Lewis in sesta posizione. Con la sua McLaren, partita dal fondo della grigia insieme a quella del compagno di squadra e in compagnia delle due Ferrari, Lewis ha recuperato 14 posizioni in 15 giri! Da non dimenticare inoltre che, mentre lui partiva dal 20 posto, il suo compagno di squadra partiva dalla 17a posizione, mentre la Ferrari di Alonso dalla 19a piazza. Risultato? Al 12 giro Hamilton occupava la settima posizione, Alonso era dodicesimo e Button subito dietro allo spagnolo. Mentre la maggior parte dei piloti iniziavano il giro dei pit-stop per il cambio gomme, Lewis è rimasto in pista per molti più giri, sempre con ottimi rilievi cronometrici. Probabilmente attendeva e sperava in qualche aiuto da parte del meteo, ma è interessante notare che i suoi migliori tempi li ha ottenuti proprio in questa fase della gara. Lewis è rientrato al giro 30, quando si trovava in seconda posizione, mentre la Ferrari di Alonso, che ha atteso anch egli invano l arrivo della pioggia fino al giro 36, viaggiava in settima posizione. Dopo il pit-stop Lewis è rientrato in pista proprio mentre sopraggiungeva il compagno di squadra Button, ha tenuto l interno della curva 1, rimanendo davanti e iniziando nuovamente la sua rimonta. In tutto il Gran Premio, solo la Force India di un ottimo Sutil ha fermato la sua cavalcata, a tal proposito Hamilton ha dichiarato: Ho fatto del mio meglio per superare Adrian, ma era molto attento ad ottenere uscite pulite ed è stato semplicemente troppo veloce in rettilineo. Ha fatto una gara fantastica, davvero impeccabile, molto bravo. Alla fine Lewis si è dovuto accontentare della sesta posizione, ma nel rovente pomeriggio di Sepang è stato veramente straordinario. Possiamo anche credere che proprio grazie a queste sue performances i suoi fans sono in continuo aumento, proprio perché dimostra continuamente la sua natura da vero animale da pista. Non a caso il boss della McLaren, Whitmarsh, al termine del GP d Australia, sebbene sia valido anche per questa gara malese, aveva detto di Lewis: Egli, ancora una volta ha mostrato grinta e determinazione, passione e coraggio, qualità che lo hanno reso uno dei piloti più eccitanti del mondo. Siamo molto incoraggiati dal suo atteggiamento e dal suo talento, è un pilota che offre sempre performances incredibili. Beh, non possiamo che essere accordo! foto: Sutton Images Nonostante la sesta posizione finale, Lewis ha detto ai giornalisti che, considerando la brutta qualifica del sabato e la posizione di partenza arretrata, il risultato del Gran Premio della Malesia deve essere interpretato come un buon risultato. foto: Getty Images

8 Il Campione del Mondo ha deciso di rientrare al quartier generale di Woking per sottoporsi ad un'intensa giornata di test al simulatore. Jenson vuole risolvere i suoi problemi nel più breve tempo possibile. I n Malesia Button ha conquistato quattro punti mondiali, ma il suo week-end è stato molto complicato. Jenson infatti non si è mai sentito perfettamente a suo agio con la vettura, per questo ha deciso di rientrare all MTC di Woking, per lavorare al simulatore della McLaren. L obbiettivo è quello di risolvere alcuni problemi di set-up che hanno condizionato la sua prestazione a Sepang. Sul tracciato malese Button ha faticato molto con il bilanciamento della sua McLaren, inoltre il rientro anticipato per il cambio gomme lo ha costretto ad adottare uno stile di guida rivolto principalmente alla conservazione delle gomme. Intervistato da un giornalista del Daily Mail ha dichiarato: Affrontare 30 ore di volo in pochi giorni per una singola giornata di lavoro è una bella sfida, ma sono sicuro che ne vale la pena. Non sono ancora soddisfatto al 100% del bilanciamento della mia vettura. Con questo test al simulatore siamo fiduciosi di poter risolvere i problemi riscontrati a Sepang. Ho piena fiducia nella squadra e so perfettamente che questo team è in grado di risolvere questi problemi. Terminata la giornata di lavoro a Woking, Jenson volerà in Giappone per trascorrere un po di tempo con la sua fidanzata Jessica, questo gli permetterà di acclimatarsi e godere di un po di relax in vista del GP della Cina: È un bell impegno, per me e per il team, ma sono molto fiducioso che il nostro duro lavoro verrà ben presto ripagato. Siamo tutti motivati e lavoriamo sempre con entusiasmo, sono certo che saremo in grado di colmare il divario che ancora ci separa dalla RedBull. foto: Keith Collantine foto: The Cahier Archive L ex pilota di F1 e ora commentatore sportivo della BBC, David Coulthard, ha confermato la sua presenza nel Campionato DTM 2010 con la Mercedes. Una conferma avvenuta in diretta, nel corso della telecronaca delle prove libere del sabato mattina. David ha inoltre confermato il suo attuale impegno con la BBC, visto che le gare del Campionato DTM si correranno nelle domeniche di riposo della F1. David ha passato molti anni nel team McLaren, chiudendo la sua carriera con il team RedBull. Da allora si è occupato principalmente della sua famiglia, in particolare alla sua fidanzata Karen e al loro primo figlio, ma ha più volte ammesso che il desiderio di tornare a gareggiare è sempre stato presente. In diretta tv Coulthard ha detto: Ho sempre detto che il mio casco non era appeso al chiodo, semplicemente la mia carriera in F1 aveva raggiunto la sua naturale conclusione. Per tutta la stagione 2009 mi sono occupato di cose decisamente diverse dalle gare, ma nella corsa finale del Campionato DTM ho davvero avuto una specie di formicolio che ha risvegliato la mia passione per le corse in auto. Questo mi ha portato ad effettuare un test con la Mercedes, mi sono trovato subito a mio agio e ho preso questa decisione abbastanza in fretta. C è un ragionevole livello di tecnologia in queste auto e in questo Campionato, il tutto richiede una gestione molto professionale, la Mercedes è una società con cui ho lavorato per sette anni quando ero in McLaren e so che ha sufficienti risorse per garantirmi tutto questo. Ne tempo passato fuori dall abitacolo, l adrenalina è sicuramente la cosa che più mi è mancata.

9 Jenson Button è convinto che le prestazioni messe in evidenza nelle prime due gare stagionali, indicano che potrebbe anche esserci una concreta possibilità di conservare il Titolo. Dopo l'ottavo posto del Bahrain e la vittoria di Melbourne, il Campione del Mondo si ritrova a ridosso delle prime posizioni nella classifica Piloti. Anche se è ben consapevole che la strada è ancora molto lunga, questi risultati lo aiutano a tenere vivo il suo sogno S ono perfettamente consapevole che il Titolo potrebbe anche volare via al termine di questa stagione, ma è altrettanto vero che il calendario delle gare è ancora molto lungo. Al primo appuntamento stagionale in Bahrain, tutti noi volevamo vincere, proprio perché la tendenza delle ultime stagioni è che il vincitore della prima gara, riesce poi a conquistare il Titolo. Chiaramente spero che quest anno ci possa essere un eccezione alla regola. Attualmente non abbiamo ancora il ritmo giusto, anche se arrivare dall Australia con questo risultato è fenomenale. È naturale che ogni pilota desideri più di tutto mantenere il Titolo conquistato, ma è altrettanto vero che le statistiche dicono che solo il 30% ce la può fare. Vincere un Titolo non è mai facile, soprattutto quando c è una lotta serrata contro piloti dalle doti eccezionali. In questo momento sono felice e guardo al numero 1 presente sulla mia vettura con molto orgoglio. Certo sarebbe un traguardo vincere due Titoli consecutivi con due squadre diverse, ma la storia è ancora tutta da scrivere. Nonostante il buon risultato di Melbourne, non siamo arrivati qui in Malesia convinti di vincere in maniera facile, non è così. Abbiamo una lunga strada da percorrere, per cui ci accingiamo a lavorare molto sodo, non solo per la Malesia, ma per tutte le gare a venire, senza mai abbassare la guardia. foto: Getty Images Jenson ha inoltre dichiarato che è molto soddisfatto dell approccio con cui il team affronta il weekend di gara, perché anche questo ha permesso di raccogliere un buon numero di punti, pur non disponendo della macchina più competitiva del lotto: Abbiamo raccolto un buon numero di punti pur non avendo la macchina più veloce, ci auguriamo di avere presto una maggiore competitività. In ogni caso, per queste prime due gare, posso ritenermi soddisfatto dei miglioramenti che abbiamo fatto con il pacchetto a disposizione, ma soprattutto sono felice perché sento di essere sempre più integrato nella squadra, questo da sicurezza e aumenta la motivazione.

10 Dopo il malumore e il nervosismo mostrato da Hamilton al termine del Gran Premio d'australia, dovuto alla strategia adottata dal team, Lewis ammette di avere compreso il perché di questa decisione. N el corso della gara australiana, mentre Lewis si stava avvicinando a Kubica, con l obbiettivo di guadagnare la seconda posizione, la squadra lo ha richiamato ai box per effettuare il secondo cambio gomme. Rientrato in pista in quinta posizione, si è avvicinato molto al quartetto dei piloti di testa ma, complice anche il tamponamento subito da Webber, non ha potuto guadagnare ulteriori posizioni nei confronti delle prime 4 vetture che hanno terminato la corsa con un solo pit-stop. La frustrazione e lo sconforto per non aver ottenuto più di quello che meritava, ha portato il giovane pilota della McLaren ad una reazione molto forte nei confronti della tattica sbagliata adottata dalla squadra. Dopo una prima fase adrenalinica post-gara, e dopo essersi consultato con il team, dalle pagine del suo sito Lewis ha spiegato: Ho parlato con i ragazzi della squadra, mi hanno spiegato le ragioni che li hanno portati a prendere la decisione di farmi rientrare per la seconda volta; ho compreso il loro punto di vista e capisco cosa stavano cercando di fare. Volevano mettermi al riparo dagli attacchi di Mark e Nico, che si stavano avvicinando sempre più, mentre io venivo rallentato dalla Renault di Kubica. Stiamo ancora imparando a conoscere gli pneumatici di quest anno e soprattutto il loro degrado, probabilmente abbiamo sopravvalutato la loro usura, del resto Lewis Hamilton si congratula con Jenson Button per la vittoria del Gran Premio d Australia foto: Sutton Images in questa stagione ci aspettavamo di soffrire di più riguardo gli pneumatici e il loro degrado. Il Bahrain e l Australia ci hanno insegnato qualcosa in più, dobbiamo farne tesoro, cercando di sfruttare anche questa situazione per migliorare ulteriormente nel corso di questa stagione. Hamilton ha voluto dedicare spazio per complimentarsi con Jenson per la fantastica vittoria australiana: Terminata la conferenza stampa, l ho cercato e gli ho dato un grande abbraccio. La sua condotta di gara è stata eccezionale e impeccabile, ha completamente meritato la vittoria. Vincere è sempre speciale, io stesso voglio vincere sempre, ma quando non riesco a raggiungere questo risultato, allora preferisco vedere sul gradino più altro del podio il mio compagno di squadra. È sempre bello ed emozionante vedere la squadra che festeggia una vittoria. Queste conquiste fanno molto bene al morale dei ragazzi, tutti si sentono più uniti ed inoltre servono a convalidare il lavoro che stiamo facendo. Dopo una stagione 2009 molto complessa, il fatto di aver iniziato il 2010 con due podi non può fare altro che aumentare le motivazioni di tutta la squadra, rendendoci ancora più forti e determinati.

11 foto: f1-site.com Nonostante la conquista di una pesante doppietta da parte della RedBull nel GP della Malesia, il boss della McLaren ritiene che il team sia sulla buona strada per chiudere il divario ancora esistente. A Sepang le speranze di successo della McLaren sono state smorzate da una difficile sessione di qualifiche, Whitmarsh sapeva che in gara avrebbero dovuto fare il possibile per limitare i danni. La Classifica che si è venuta a creare al termine del GP, associata alla competitività dimostrata dalla MP4-25, rendono ottimista Whitmarsh, il quale ritiene che gli attuali sviluppi in fabbrica consentiranno molto presto di raggiungere i livelli espressi dalla RedBull in queste prime tre gare stagionali. In un intervista rilasciata ad Autosport, Martin ha detto: Sono ancora i più veloci, ma siamo molto più vicini ora. La loro prestazione nelle prime tre qualifiche è sempre stata molto buona e pensiamo di sapere anche il perché, quindi, come immagino faranno anche altri team, ci adopereremo per portare in pista soluzioni del genere. Whitmarsh ha confermato che la McLaren avrà degli aggiornamenti per il Gran Premio della Cina, questo upgrade potrebbe anche includere una sospensione rivista, per ottimizzare l altezza in ragione del carico di carburante, soluzione che consentirebbe maggiore velocità soprattutto nelle qualifiche: foto: ITV-f1.com

12 Abbiamo alcuni nuovi componenti che monteremo già in Cina, aggiornamenti che dovrebbero darci la possibilità di guadagnare qualche decimo. Qui a Sepang, grazie alle sei modifiche apportate alla vettura, abbiamo valutato un guadagno di circa tre decimi. Se il prossimo pacchetto di aggiornamenti sarà in grado di farci guadagnare ulteriore terreno, allora penso che i nostri sforzi potranno essere ricompensati, soprattutto in qualifica. Whitmarsh afferma inoltre che quest anno la squadra è partita da una situazione nettamente migliore rispetto a quella dello scorso anno, quando si sono trovati costretti a rincorrere gli avversari, partendo da un progetto che non si è dimostrato essere all altezza della situazione: Il progetto di quest anno ci ha subito offerto una base competitiva, questo ha dato alla squadra la possibilità di analizzare, capire e sviluppare i miglioramenti in tempi molto brevi, grazie proprio alla bontà del progetto MP4-25. Come top team, la McLaren porta avanti lo sviluppo della monoposto in maniera ininterrotta, quindi partendo da una situazione positiva non potremo fare altro che migliorare ulteriormente, credo che in Cina saremo competitivi, ma tutti noi sappiamo che anche gli altri team portano avanti il loro programma di sviluppo, noi faremo come sempre del nostro meglio per dare una vettura vincente ai nostri piloti: We exist to Win, e con questo spirito affronteremo ogni singolo Gran Premio. foto: Sutton Images

13 Il team Principal della McLaren, Martin Whitmarsh, ammette che in Australia la decisione del team di far rientrare Lewis per il secondo cambio gomme, gli ha compromesso le possibilità di avanzare fino a raggiungere la seconda posizione che, di fatto, avrebbe portato la McLaren ad una doppietta. foto: Keith Collantine R ipensando brevemente alla strategia adottata a Melbourne, Whitmarsh ammette che il team ha effettuato una chiamata sbagliata, ma con la convinzione, in quel momento, che fosse la cosa giusta da fare: Le informazioni che avevamo in quel momento, considerando anche la situazione in pista di Lewis, che stava forzando su Kubica ed era incalzato da Webber e Rosberg, abbiamo ritenuto che fosse la decisione giusta. Certo, con il senno di poi, vedendo come la gara si è svolta, se Lewis avesse potuto terminare con quel set di gomme, avrebbe avuto la possibilità concreta di arrivare in seconda posizione. La McLaren vuole sempre vincere ed oggi, ripensandoci potrei esclamare maledizione, potevamo fare una doppietta! Per Lewis è stato molto deludente, anche perché ha guidato sempre in maniera fantastica, ma la squadra ha preso questa decisione, ed io sono responsabile delle conseguenze, positive e negative, di tutte le decisioni prese dal team, per questo sono anch io contrariato, ma sono consapevole che la decisione è stata presa proprio perché in quel dato momento tutti noi eravamo convinti che fosse la strategia giusta da adottare. Whitmarsh ha inoltre dichiarato che la decisione era basata sui tempi dei giri veloci fatti registrare in quel periodo dalle vetture di Schumacher e Webber, infatti, dopo che si erano fermati per montare pneumatici nuovi: Lewis stava perdendo tempo dietro a Kubica, abbiamo inoltre notato che la sua posteriore sinistra soffriva un po di graining, contemporaneamente a questo abbiamo visto sul monitor dei tempi che i parziali di Mark e Michael stavano diventando viola, soprattutto Webber che, in pista con gomme nuove, riusciva ad essere quasi un secondo più veloce, da qui la decisione di richiamare Lewis. Capisco la sua amarezza e comprendo il suo disappunto. Lewis è un combattente, vuole sempre vincere ed è molto esigente nei confronti della squadra, gli piace sapere che tutto funziona in maniera perfetta, ma è consapevole, come lo è Jenson, che il team cercherà di offrirgli sempre il meglio.

14 Il circuito di Sepang ha urgente bisogno di essere riparato e rinnovato, questa la dichiarazione di Razlan Razali, il Presidente del circuito, all arrivo della stampa in Malesia. Sepang rappresenta la prima ondata dei nuovi circuiti disegnati da Hermann Tilke, ma la sua inaugurazione risale ormai a 12 anni fa, e le strutture del complesso, a causa della continua esposizione alle intemperie, si stanno logorando piuttosto in fretta. foto: Getty Images R azali ha spiegato che la priorità deve essere data alle riparazioni che riguardano soprattutto il tetto delle tribune, che in più punti versa in condizioni gravose. Ad un quotidiano locale ha dichiarato: In realtà abbiamo bisogno di rinnovare tutto il circuito, iniziando dalla copertura del tetto, che ormai ha fatto il suo tempo e deve essere sostituita. Non pretendo di avere una impianto faraonico come quello di Abu Dhabi, ma sarebbe bene raggiungere i livelli di Shanghai e del Bahrain. Razali ha calcolato che i costi per l intervento di rinnovamento possono arrivare a circa 60 milioni di dollari: Ad oggi siamo stati in grado di migliorare solo la zona paddock, ma c è molto lavoro da fare, in varie zone del circuito ci sono interventi che vanno eseguiti al più presto, serve un aggiornamento totale, sia delle opere murarie, sia dei rinnovamenti all intero complesso. Il governo malese ha appoggiato e stanziato i fondi per l impianto nei primi cinque anni di vita, ma ha poi perso gradualmente il suo interesse. La causa probabilmente va ricercata nel cambio di leadership del paese, avvenuta in questi ultimi anni, alcuni nuovi Ministri giunti al potere, ritengono infatti che gli sport motoristici non siano importanti per la Malesia. Nel frattempo, i funzionari governativi hanno visitato la pista di Sepang e questo per Razali è stato un segno di buon auspicio: Credo che anche grazie alla presenza dello sponsor Malesia presente in griglia, grazie alle vetture della Lotus Cosworth, l interesse da parte del governo possa avere una motivazione in più per approvare la nostra richiesta di fondi. Se questa andrà in porto, inizieremo immediatamente con i lavori di aggiornamento e manutenzione, così da essere nuovamente operativi entro il Gran Premio del prossimo anno. Tre anni fa Bernie Ecclestone aveva già criticato le condizioni dell impianto di Sepang, affermando che: Nel tempo è diventato come una vecchia casa, bisognosa di interventi di manutenzione e aggiornamento. Il circuito è bello, è la struttura generale che lo circonda che ha perso decoro. C è spazzatura ovunque e questo non è un buon segno per la Malesia, bisogna sempre pensare che nel corso di un week-end di gara, milioni di occhi sono puntati sulle immagini trasmesse in tv, quindi è necessario che questo impianto si rinnovi completamente, diventando nuovamente bello, così come lo era all inizio.

15 Il costruttore francese ha confermato che è attualmente in fase di valutazione il ritorno in F1 come fornitore di pneumatici. Ma, come già anticipato a febbraio, ci sono condizioni molto chiare che i team e la FIA dovranno accettare. La Michelin aveva lasciato il Circus alla fine della stagione 2006, una scelta quasi obbligata, visto che la FIA aveva deciso di avere un fornitore unico a partire dalla stagione Ora, con l annunciata uscita di scena da parte dell attuale fornitore Bridgestone, nel paddock di Sepang Bernie Ecclestone ha discusso a lungo con un rappresentante della casa francese, su come gestire la partenza della Bridgestone a fine stagione. Già a febbraio un portavoce della Michelin aveva lasciato intendere che il ritorno nella massima Formula era possibile, però c erano alcune condizioni che dovevano essere accettate dai team e dalla FIA. In Malesia si è saputo che Michelin vuole essere pagata per fornire gli pneumatici, inoltre il diametro dei cerchi dovrà essere incrementato a 18 pollici. Sulla scia dei recenti rapporti e incontri avvenuti tra le parti, il costruttore di pneumatici ha dichiarato a Le Figaro : Al momento non abbiamo preso alcuna decisione. Ma stiamo monitorando attentamente l evoluzione della normativa, sapendo che il nostro obbiettivo è quello d impegnarci non solo nella promozione della qualità tecnica dei nostri prodotti, ma anche e soprattutto sul nostro concetto di rispetto per l ambiente. Michelin ha inoltre fatto intendere che sono disponibili a competere anche con costruttori di pneumatici rivali. Dopo gli accordi già presi per introdurre la Formula 1 in India e, già da quest anno in Corea del Sud, Ecclestone vuole portare il Circus della Formula 1 anche in Russia, e lo vuole fare entro il In realtà nei progetti di Bernie ci sarebbe anche la volontà d'inserire un GP degli Stati Uniti, che si correrà nel 2013 nelle strade di New York. Alla stampa Ecclestone ha spiegato: La possibilità di organizzare un Gran Premio in Russia è concreta, io e Tom Walkinshaw (ex Boss della Arrows, ndr) siamo molto legati a questo progetto e ne stiamo discutendo da circa dieci anni. Quest anno, l ingresso nel Circus del pilota russo Vitaly Petrov con la Renault, ha enormemente aumentato l interesse dei russi per questo sport. Per Bernie quindi un ottima opportunità per aumentare la presenza della Formula 1 e, di conseguenza, conquistare altre sponsorizzazioni. La sede più probabile sarebbe Sochi, sede delle Olimpiadi invernali del 2014, mentre Mosca potrebbe anche proporsi come contendente. Tuttavia, mentre Ecclestone insiste che le squadre devono accettare un calendario di almeno venti gare, i fan in Europa devono accettare il fatto che ormai i tradizionali appuntamenti nel vecchio continente sono sempre più minacciati, a causa proprio di questa continua caccia alle nuove opportunità. Intervistato dall emittente televisiva Bloomberg, Bernie ha dichiarato: Probabilmente perderemo qualche gara cosiddetta classica, ma è altrettanto vero che possiamo permetterci l uscita dal calendario di alcune gare europee senza troppi problemi. Ecclestone non ha voluto dare troppi dettagli riguardo ai piani che porteranno la F1 in Russia, ma ha preferito parlare del progetto per il ritorno negli Stati Uniti, con una corsa organizzata nella Grande Mela: L idea è quella di avere come sfondo la città di New York, è una bella sfida, la decisione verrà comunque presa nei prossimi due mesi.

16 F 1 P PILOTA TEAM TIME 1 L. Hamilton McLaren Mercedes N. Rosberg Mercedes GP + 0,185 3 J. Button McLaren Mercedes + 0,286 P PILOTA TEAM TIME 1 L. Hamilton McLaren Mercedes S. Vettel RedBull Renault + 0,266 3 N. Rosberg Mercedes GP + 0,268 P PILOTA TEAM TIME 1 M. Webber RedBull Renault L. Hamilton McLaren Mercedes + 0,017 3 S. Vettel RedBull Renault + 0, M. Schumacher Mercedes GP + 0,304 4 J. Button McLaren Mercedes + 0,363 4 F. Alonso Scuderia Ferrari + 0,209 5 R. Kubica Renault + 0,481 6 M. Webber RedBull Renault + 0,558 7 A. Sutil Force India Mercedes + 1,034 8 F. Alonso Scuderia Ferrari + 1,038 9 S. Vettel RedBull Renault + 1,222 5 M. Schumacher Mercedes GP + 0,499 6 R. Kubica Renault + 0,973 7 F. Alonso Scuderia Ferrari + 1,406 8 S. Buemi Toro Rosso Ferrari + 1,485 9 V. Petrov Renault + 1,697 5 M. Schumacher Mercedes GP + 0,450 6 N. Rosberg Mercedes GP + 0,548 7 J. Button McLaren Mercedes + 0,571 8 F. Massa Scuderia Ferrari + 0,632 9 R. Barrichello Williams Cosworth + 0,998 G A R A 10 S. Buemi Toro Rosso Ferrari + 1, F. Massa Scuderia Ferrari + 1, A. Sutil Force India Mercedes + 1, K. Kobayashi Sauber Ferrari + 1, R. Kubica Renault + 1, A. Sutil Force India Mercedes + 1, K. Kobayashi Sauber Ferrari + 1, J. Alguersuari Toro Rosso Ferrari + 1, V. Petrov Renault + 1, P. di Resta Force India Mercedes + 1, P. de la Rosa Sauber Ferrari + 1, N. Hulkenberg Williams Cosworth + 2, R. Barrichello Williams Cosworth + 3, J. Trulli Lotus Cosworth + 4, V. Liuzzi Force India Mercedes + 2, J. Alguersuari Toro Rosso Ferrari + 2, P. de la Rosa Sauber Ferrari + 2, F. Massa Scuderia Ferrari + 2, R. Barrichello Williams Cosworth + 2, N. Hulkenberg Williams Cosworth + 3, J. Trulli Lotus Cosworth + 4, H. Kovalainen Lotus Cosworth + 4, S. Buemi Toro Rosso Ferrari + 1, N. Hulkenberg Williams Cosworth + 1, V. Liuzzi Force India Mercedes + 1, J. Alguersuari Toro Rosso Ferrari + 1, V. Petrov Renault + 1, P. de la Rosa Sauber Ferrari + 1, K. Kobayashi Sauber Ferrari + 2, T. Glock Virgin Cosworth + 3,757 M A L E S I A 20 T. Glock Virgin Cosworth + 4, L. Di Grassi Virgin Cosworth + 5, M. Webber RedBull Renault + 4, T. Glock Virgin Cosworth + 4, J. Trulli Lotus Cosworth + 3, H. Kovalainen Lotus Cosworth + 4, F. Fauzy Lotus Cosworth + 5, B. Senna Hispania Cosworth + 6, L. Di Grassi Virgin Cosworth + 4, K. Chandhok Hispania Cosworth + 6, L. Di Grassi Virgin Cosworth + 5, B. Senna Hispania Cosworth + 6, K. Chandhok Hispania Cosworth + 7,045 Meteo cielo sereno o poco nuvoloso Temp. in pista: 38, ambiente: 29 P PILOTA TEAM TIME 1 M. Webber RedBull Renault N. Rosberg Mercedes GP + 1, B. Senna Hispania Cosworth + 7,306 Meteo nuvolosità in aumento, caldo Temp. in pista: 42, ambiente: 31 P PILOTA TEAM TIME 1 S. Vettel RedBull Renault 1h M. Webber RedBull Renault + 4, K. Chandhok Hispania Cosworth + 6,353 Meteo poco nuvoloso, scrosci d acqua Temp. in pista: 34, ambiente: 32 Lap 0 - P. de la Rosa (Sauber Ferrari) - Motore Lap 2 - T. Glock (Virgin Cosworth) - Testacoda Lap 8 - K. Kobayashi (Sauber Ferrari) - Motore 4 A P R I L E 3 S. Vettel RedBull Renault + 1,462 3 N. Rosberg Mercedes GP + 13,504 Lap 9 - M. Schumacher (Mercedes GP) - Dado post. sx 4 A. Sutil Force India Mercedes + 1,587 4 R. Kubica Renault + 18,589 Lap 12 - V. Liuzzi (Force India Mercedes) - Prob. tecnico 5 N. Hulkenberg Williams Cosworth + 1,674 5 A. Sutil Force India Mercedes + 21,059 Lap 32 - V. Petrov (Renault) - Cambio 6 R. Kubica Renault + 1,724 7 R. Barrichello Williams Cosworth + 2,184 8 M. Schumacher Mercedes GP + 2,390 6 L. Hamilton McLaren Mercedes + 23,471 7 F. Massa Scuderia Ferrari + 27,068 8 J. Button McLaren Mercedes + 37,918 Lap 46 - H. Kovalainen (Lotus Cosworth) - Prob. tecnico Lap 54 - F. Alonso (Scuderia Ferrari) - Motore 9 K. Kobayashi Sauber Ferrari + 2,440 9 J. Alguersuari Toro Rosso Ferrari +1 10, V. Liuzzi Force India Mercedes + 2, N. Hulkenberg Williams Cosworth V. Petrov Renault S. Buemi Toro Rosso Ferrari P. de la Rosa Sauber Ferrari + 0, R. Barrichello Williams Cosworth + 1 giro 13 S. Buemi Toro Rosso Ferrari + 0, F. Alonso Scuderia Ferrari rit. Lap J. Alguersuari Toro Rosso Ferrari + 0, L. Di Grassi Virgin Cosworth + 3 giri 15 H. Kovalainen Lotus Cosworth + 3, K. Chandhok Hispania Cosworth + 3 giri 16 T. Glock Virgin Cosworth + 3, B. Senna Hispania Cosworth + 4 giri 17 J. Button McLaren Mercedes no time 17 J. Trulli Lotus Cosworth + 5 giri 18 F. Alonso Scuderia Ferrari H. Kovalainen Lotus Cosworth rit. lap J. Trulli Lotus Cosworth + 0, V. Petrov Renault rit. lap L. Hamilton McLaren Mercedes + 0, V. Liuzzi Force India Mercedes rit. lap F. Massa Scuderia Ferrari + 0, M. Schumacher Mercedes GP rit. lap 9 22 K. Chandhok Hispania Cosworth + 3, K. Kobayashi Sauber Ferrari rit. lap 8 23 B. Senna Hispania Cosworth + 4, T. Glock Virgin Cosworth rit. lap 2 24 L. Di Grassi Virgin Cosworth + 7, P. de la Rosa Sauber Ferrari rit. lap 0 Meteo Cielo coperto, pioggia battente Meteo cielo da nuvoloso a poco nuvoloso Temp. in pista: 31, ambiente: 30 Temp. in pista: 45, ambiente: 40 I Tuoi articoli sulla McLaren o la F1 nel MAG di TuttoMcLaren?

17 2009 S. Vettel RedBull 2008 L. Hamilton McLaren 2007 K. Raikkonen Ferrari 2006 M. Schumacher Ferrari 2005 F. Alonso Renault 2004 R. Barrichello Ferrari foto: Sutton Images Shanghai - Lunghezza: 5,451km - Curve: 16 - Direzione: senso orario - Capacità: Primo GP F1: 2004 Pole Position 2009: Sebastian Vettel (RedBull Renault) Podio 2009: 1 Sebastian Vettel, 2 Mark Webber, 3 Jenson Button Info: China Shanghai Spring Int. Travel Service, 1558 Dingxi Road - Shanghai - Contatti: (+21) / FAX: (+21) PROVE LIBERE E QUALIFICHE - Nelle prove libere di venerdì, Hamilton ha fatto segnare il miglior tempo nella prima sessione ed un 13 nella seconda, Kovalainen un 4 ed un 9 tempo; nelle libere di sabato Lewis ottiene il 3 tempo ed il compagno il 7. La prima fase eliminatoria delle qualifiche viene superata da Hamilton con il 4 e da Kovalainen con il 14 tempo; nella seconda eliminatoria Hamilton ottiene il 6 tempo mentre Kovalainen fa segnare solo il 12 tempo che non gli permette di accedere alla top ten; in fine, Hamilton si qualifica 9. GARA - Per la pioggia, la gara parte dietro la Safety car e congela i primi otto giri, Rosberg torna ai box e fa guadagnare una posizione a tutto il gruppo. Alla ripresa, Hamilton risale fino al 7 posto e con i sorpassi su Raikkonen e Trulli conquista la quinta posizione ma, va fuoripista e scivola al 10 posto. Dal 19 al 22 giro è di scena la safety car per l incidente di Trulli. Al 34 giro Lewis effettua il pit stop e torna in pista 8 ; Kovalainen rimonta fino al 4 posto, al 35 giro effettua l unico pit stop e cambio gomme, rientra 8. Hamilton risale fino al 5 posto, a nove giri dalla fine va fuoripista e al giro successivo, per un testacoda scivola al 7 posto. A sette giri dalla bandiera a scacchi Sutil esce di scena e permette a Kovalainen ed Hamilton di finire il GP al 5 e 6 posto. CINA MAG n.47 CINA MAG n.38 CINA MAG n.16

18 GRANDE ATTESA PER IL GP DELLA COREA DEL SUD Il nuovo impianto che ospiterà il primo GP di Formula 1 della Corea del Sud non è ancora pronto, ma la corsa all'acquisto dei biglietti è già iniziata. Park Joon-Young, Governatore della provincia di Jeolla del Sud, ha partecipato alla cerimonia che ha dato il via al conto alla rovescia in vista del Gran Premio, che verrà disputato il 24 ottobre. Per il terzultimo appuntamento stagionale, sono attesi non meno di spettatori, tenendo conto dei sudcoreani e dei turisti stranieri. Il circuito di Yeongam, si trova a circa 400 chilometri da Seoul. Alla cerimonia hanno partecipato, oltre alle autorità politiche locali, circa 500 invitati, tra i presenti molti diplomatici e personaggi del mondo dello spettacolo. foto: Tim Cottingham LA MERCEDES SEQUESTRATA A HAMILTON INGOLOSISCE I TIFOSI Follie da tifosi sfegatati, oltre che danarosi, che hanno preso d'assalto i telefoni e l' del capo comunicazioni della Mercedes-Benz, David McCarthy, perché disposti a pagare cifre elevate per entrare in possesso della Mercedes C63 AMG, auto sequestrata dalla polizia di Melbourne a Lewis Hamilton, fermato e multato per 'uso improprio del veicolo' nella notte del giovedì, prima dell'inizio del week-end di gara. L'auto in questione è stata dissequestrata dopo il pagamento della multa da parte della McLaren, il suo valore di listino è di oltre 90mila euro e la Mercedes ha confermato di aver già ricevuto molte telefonate da parte di fans che vorrebbero entrarne in possesso. Al quotidiano Sydney Morning Herald, McCarthy ha dichiarato: "Si, lo confermo, ci sono giunte numerose richieste di acquisto". Il fortunato acquirente si troverà costretto però a dover sostituire gli pneumatici, usurati da Lewis durante le sgommate australiane! JOHNNY HERBERT COMMIS- SARIO DEL GP MALESE Per il week-end malese, la FIA ha designato come Commissario di gara l'ex pilota di F1 Johnny Herbert. Da quest'anno infatti, in ogni GP, i tre giudici della FIA sono affiancati da un pilota di F1, ex o attuale. Una presenza voluta dal Presidente della FIA Jean Todt, che ha avuto l'idea di inserire un pilota come Commissario di gara, che ha il compito di prendere decisioni in merito agli incidenti avvenuti in pista. Alain Prost, quattro volte Campione del Mondo, ha ricoperto questo ruolo nel GP d'apertura della stagione, in Bahrain, mentre Tom Kristensen, otto volte vincitore della 24 ore di Le Mans, ha svolto il ruolo di Commissario della gara australiana. Herbert, che in F1 vanta 160 GP disputati e tre vittorie all'attivo (GP d Inghilterra e d Italia nel 1995 con la Benetton e GP d'europa nel 1999 con la Stewart) è tornato così sulla scena della sua ultima gara di F1 con la Jaguar nel GELPI AMBASCIATORE FIA PER IL GP DELLA MALESIA Enrico Gelpi, Presidente dell'aci e vice Presidente della FIA, ha ricoperto la carica di ambasciatore della Federazione Internazionale nel GP della Malesia. L'Ambasciatore è una figura nuova in F1, approvata nel dicembre scorso dal Consiglio Mondiale dello Sport. Alla stampa Gelpi ha dichiarato: "Abbiamo previsto questa nuova figura col fine di facilitare le relazioni tra la FIA, gli organizzatori e i Team, individuando i possibili miglioramenti organizzativi da proporre agli organi della Federazione". Nel corso del fine settimana in Malesia, Gelpi ha inoltre incontrato i vertici dello sport locale, che hanno organizzato l'evento, oltre ai rappresentanti dei team partecipanti e della FOM.

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015

NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 NEL SEGNO DI VETTEL LA STORIA DI UN PILOTA CHE ARRIVA IN FERRARI PER LASCIARE UN IMPRONTA UNICA E INDIMENTICABILE + SPECIALE MONDIALE FORMULA UNO 2015 ANNO 16. N. 10 (726), 14 marzo 2015. Poste Italiane

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it La Laprova completa su Corriere.it Piaggio MP3 LT 30o IE Sport Quadro 350S e Peugeot Metropolis : 400 tre scooter a tre ruote prova completa. con immagini e commenti è su motori.corriere.it Sitorna sul

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 010 Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio 1. Un corpo parte da fermo con accelerazione pari a

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

STORIA DELLA FORMULA UNO e L'ACI

STORIA DELLA FORMULA UNO e L'ACI STORIA DELLA FORMULA UNO e L'ACI A Silverstone, in Gran Bretagna, fu disputata nel 1950 la prima gara di formula 1, ma bisogna andare più indietro nel tempo per scoprire la nascita delle corse automobilistiche.

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento.

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. 1 IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. Quando un corpo è in movimento? Osservando la figura precedente appare chiaro che ELISA è ferma rispetto a DAVIDE, che è insieme a lei sul treno; mentre

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C.

DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C. DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C. REGOLAMENTO INDICE 1 ORGANIZZAZIONE 2 SCOPO 3 NORME COMPORTAMENTALI 4 NORME DI CIRCOLAZIONE NEL PADDOCK 5 PRINCIPIO DI AMMONIZIONE 6 ABBIGLIAMENTO

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI

QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI 934 QUELL INUTILE GUERRA A PUTIN CHE PUÒ COSTARCI 3 MILIARDI R. Brunetta per Il Giornale 14 giugno 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà -

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

LA PALLAVOLO, UNO SPORT DI SQUADRA

LA PALLAVOLO, UNO SPORT DI SQUADRA LA PALLAVOLO, UNO SPORT DI SQUADRA Doug Beal, direttore generale di USA Volleyball, ex-capo Allenatore della nazionale degli Stati Uniti Prima di provare ad analizzare i sistemi, la teoria, la tattica

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA')

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') DEFINIZIONI (ai soli fini dell'applicazione degli schemi di ripartizione) CARREGGIATA parte della strada normalmente destinata

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli