sportivi CIRCOLO NAUTICO CERVIA AMICI DELLA VELA Anno 2009 / Numero 3 Nella Stiva

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "sportivi CIRCOLO NAUTICO CERVIA AMICI DELLA VELA Anno 2009 / Numero 3 Nella Stiva"

Transcript

1 CIRCOLO NAUTICO CERVIA AMICI DELLA VELA Anno 2009 / Numero 3 La Zona Emilia Romagna punta sulla formazione di istruttori e allenatori XI Zona FIV: a Rimini incontro operativo tra Club e direttori sportivi INDICE Nella Stiva POSTE ITALIANE S.P.A. Spedizione in Abbonamento Postale D.L. 353/2003 (Conv. in Legge 27/02/2004 n. 46) Art. 1, Comma 1, DCB Ravenna / Anno XIV Numero 3 A pieno regime l attività del quadro dirigente della Zona che a pochi mesi dal suo insediamento ha ormai avviato le procedure necessarie per l attuazione del nuovo piano strategico delineato dal consiglio della Federazione Italiana Vela. Dopo aver ridefinito in modo globale obbiettivi e metodi dell intero comparto sportivo, sabato 28 marzo presso la Sede del Club nautico Rimini, si è inaugurato un importante tavolo di lavoro tra i dirigenti della Zona, i presidenti dei Club e i direttori sportivi. In linea con il nuovo corso del presidente della Zona, Maurizio Pavirani, il progetto per il nuovo quadriennio si basa su quelle attività considerate preminenti per i Club affiliati FIV dell Emilia - Romagna e che riguardano: 1) la gestione dell attività agonistica sul territorio 2) la formazione e la qualificazione dei propri tecnici 3) la promozione 4) la creazione delle condizioni ottimali per ampliare la preparazione atletica dei velisti. Tale progetto va interpretato nell ottica di una gestione comune, una rete, con una collaborazione continua tra Club e Zona e prevede che i Circoli inizino da subito a interagire tra loro con iniziative trasversali. Primo obbiettivo: realizzare un risultato produttivo sul piano della formazione, con azioni mirate per i giovanissimi e percorsi in grado di accompagnare i ragazzi da un primo livello di coinvolgimento nel mondo della vela fino ai più ambiziosi risultati agonistici, garantendo la continuità formativa. Un capitolo specifico è stato dedicato ai velisti di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Anche in questo caso è emersa la necessità di dare un ordine e un organizzazione trasversale alle attività della Zona espresse dai singoli Club, attraverso azioni congiunte e finalizzate a sviluppare le attività delle classi ISAF sul territorio. Sempre maggior attenzione verrà rivolta al percorso di formazione degli allenatori. Riqualificare il metodo formativo rappresenta una solida garanzia di continuità e realizza le condizioni per il rinnovo della base di atleti che fanno il loro ingresso e cammino nell agonismo. Non solo, la formazione dei tecnici dev essere multilaterale: servono professionisti competenti in più classi (singolo e doppio) per favorire la versatilità degli atleti. Un piano di Zona da sviluppare sul Territorio, attraverso il coinvolgimento e il dialogo con le Istituzioni e il CONI. In particolare, per tutto l apparato tecnico necessario per lo svolgimento delle iniziative di formazione, con l obbiettivo primario di inserire la preparazione atletica dei velisti come parte integrante dell attività agonistica promossa dai Club. Il punto nevralgico dello sviluppo di un piano così articolato è l individuazione di quelle strutture e Circoli che siano disposti ad investire mezzi e risorse in rapporti professionali con gli allenatori, in modo tale da perseguire tutti gli obbiettivi fissati a medio e lungo termine. Un piano ambizioso, ma possibile, che richiede un significativo supporto in termini di risorse economiche e umane. Attraverso la sua realizzazione sarà possibile far emergere i migliori, valorizzare i talenti e premiare tutti coloro che contribuiscono al raggiungimento degli obbiettivi della Zona Emilia Romagna. Ultimo aspetto del progetto analizzato, ma non meno importante degli altri, è la promozione della vela. La vela propone una disciplina praticabile per buona parte dell anno nella nostra Regione. L obiettivo è quello di avvicinare il maggior numero di persone a questo sport, incrementando e mantenendo al tempo stesso il numero di praticanti, con una maggior apertura e dialogo verso le Istituzioni regionali, provinciali e comunali. Poiché la Zona dovrà proporsi anche come sistema formativo, con obbiettivi precisi e finalizzati, in grado di rispondere concretamente alle richieste delle classi e degli atleti, verrà presto inaugurato un tavolo di lavoro che vedrà il coinvolgimento di allenatori e tecnici federali. vt Periodico d informazione Aut. Tribunale di Ravenna n. 1043/S; Direttore responsabile: Cino Ricci Capo redattore: Cino Ricci In Redazione: Veronica Tondelli in collaborazione con Circolo Nautico Cervia Direzione e Redazione: via Leoncavallo 9, Cervia RA Tel Fax Editore: Circolo Nautico Dilettantistico Amici della Vela Cervia Foto: Circolo Nautico Cervia Impaginazione e stampa: La Greca Arti Grafiche, Forlì POSTE ITALIANE S.P.A. Spedizione in Abbonamento Postale D.L. 353/2003 (Conv. in Legge 27/02/2004 n. 46) Art. 1, Comma 1, DCB Ravenna pagina 1 Speciale XI Zona Incontro operativo tra Club e direttori sportivi pagina 2 Trofeo Alto Adriatico Quest anno inserito nella Coppa Italia Finn pagina 3 XXVII Lake Garda Meeting Optimist Class Cronistoria a cura di Karen Simoni pagina 4 XXIV Spring Cup Cervia Quasi 200 timonieri sulle linee di partenza pagina 5 Fisica in barca A cura di Gianpiero Siroli pagina 6 Nuovo Consiglio Direttivo Obbiettivo Sede pagina 7 Progetti La prima squadra di futuri Comandanti delle imbarcazioni del Circolo pagina 8 Notizie Flash A Marco Pantano e Francesco Fontana il titolo Europeo Snipe Master L ARGONAUTA EVENTI INFORMAZIONI NEWS SPORT

2 TROFEO NAZIONALE ALTO ADRIATICO DI CERVIA Cervia, 18 aprile - La regata con cui il Circolo nautico Cervia inaugura la stagione sportiva estiva ha visto due uniche prove disputate, ma intense. Vento da Levante di intensità superiore ai 18 nodi ha accompagnato la prima giornata del del Trofeo Alto Adriatico 2009, evento inserito nella Coppa Italia Finn, al pari del CICO e dell International Finn Cup. 47 le imbarcazioni partecipanti, suddivise nelle classi Finn (novità di questa edizione), Snipe e Dinghy 12. La prima giornata di regate ha consentito lo svolgimento di due belle prove per tutte le classi, con vento da est in progressiva rotazione a sinistra, onda e corrente abbastanza intensa. Il Comitato di regata ha dovuto tuttavia interrompere la terza prova al termine della prima poppa, a causa dell improvviso calo d aria. Le condizioni meteo della seconda giornata hanno prematuramente decretato la fine della manifestazione, lasciando immutata la classifica rispetto alla prima giornata. Per la classe Finn, presente con 23 timonieri, primo posto di Marco Buglielli del Circolo Vela Roma (1-2), seguito da un quartetto di giovani composto da Marko Kolic del CV Torbole (4-1); dagli Juniores Filippo Baldassari dello YC Ancona (2-4) e Carlo Recchi del CV Torbole (3-5) e al quinto posto da Francesco Lubrano (6-3). Per i Dinghy 12, ha trionfato Enrico Michel, figlio del noto velista Sergio Michel, seguito da Maurizio Carossia del CV Santa Margherita Ligure e da Maurizio Baroni della LNI di Belluno. Infine, per gli Snipe, il doppio formato da Alberto Perdisa e Francesco Fontana del CVR si è qualificato primo davanti a Tom Stahl e Michele Abis del CN Chioggia e al progettista Giovanni Ceccarelli con il figlio Nicola del CVR. Durante le premiazioni, Marco Buglielli, segretario nazionale della Classe Finn, si è voluto complimentare con l organizzazione del Circolo e con il suo Staff, per la professionalità e competenza che aveva già potuto apprezzare in occasione del Campionato Italiano Classi Olimpiche disputatosi a Cervia nel Marco Buglielli, segretario nazionale Classe Finn, e Maurizio Pavirani, presidente dell XI Zona. In aumento le manifestazioni che coinvolgono le classi di interesse olimpico ha dichiarato Pavirani bisogna proseguire in questa direzione. Nella stessa occasione, Alberto Perdisa, segretario della Classe Snipe, ha ricordato l appuntamento con il Piada Trophy che porterà a Cervia dal 3 al 5 luglio almeno 60 equipaggi, confermando l importanza storica del litorale romagnolo per il beccaccino italico. Novità anche per i Dinghy 12 che con il primo posto ottenuto da Enrico Michel, hanno voluto annunciare l istituzione di un nuovo Trofeo Challenger dedicato alla memoria di suo padre. Proprio con Enrico, Sergio Michel aveva ottenuto uno splendido terzo posto ai Mondiali Master 2004 oltre a numerosi titoli collezionati correndo sia con lo Snipe sia con il Dinghy. Il Trofeo verrà assegnato su 4 prove di cui le prime due si sono già disputate il 9 e 10 Maggio, a San Giuliano (VE) e il 16 e 17 maggio, a Trieste. Le successive due prove coincidono con il Piada Trophy di Cervia (3 5 luglio) e con il Trofeo Ravagnan di Chioggia (29 30 agosto). vt Trofeo Alto Adriatico 2009

3 XXVII LAKE GARDA MEETING OPTIMIST CLASS Domenica 12 aprile si è concluso il Meeting di Riva del Garda, tradizionale appuntamento per la squadra Optimist del Circolo. 646 juniores suddivisi in 4 gruppi: Gold, Silver, Bronze, Emerald e 170 cadetti, per un totale di 816 timonieri scesi in acqua per l affollatissima edizione del raduno di Riva. Premiato Jacopo Fanti che con un 3, un 2 e un bel 1 in attivo ha concluso alla 17 posizione nella classifica generale. Buona performance anche per Karen Simoni che pur regatando soltanto le ultime due giornate si è portata a casa la 14 posizione negli Emerald e un bel 2 posto nella penultima prova. Per i cadetti del Circolo si è distinto Francesco Bernabei che ha concluso alla 34 posizione ottenendo, in condizioni climatiche impegnative, un bel 6 alla terza prova disputata. Breve cronistoria del XXVII Meeting di Riva del Garda, Classe Optimist A cura di Karen Simoni Domenica 5 aprile l entusiasmo era già nell aria, quando al Circolo caricavamo i carrelli, pronti a partire il mercoledì successivo: destinazione Riva del Garda. Io mi sono ammalata nei primi giorni della settimana successiva e il tempo ha iniziato a scivolare più lento ancora. Di malumore accetto di raggiungere i miei compagni solo il giorno Karen Simoni in regata dopo, a competizione iniziata. E non basta (uffa), fino a sabato non se ne parla di scendere in acqua e non posso far altro che seguire la mia squadra da terra. Giovedì 9 aprile: due belle prove con vento costante per gli Juniores, Jappo e Luca (Jacopo Fanti e Luca Rosetti NdR) sono nei Gold. Alla terza prova, un vistoso calo d aria e la cornice di sole e vento con punte di 9-10 m/s delle prime due regate viene inghiottita poco a poco dalla nebbia che sale dal basso lago. Luca arriva 8 alla seconda regata. I cadetti svolgono due prove soltanto. Venerdì 10 aprile: Intorno al primo pomeriggio rientra la flotta dei cadetti. Una prova assai impegnativa quella che hanno affrontato a causa dei salti di vento con punte di 8-9 m/s e onda formata. Comunque, Francesco Bernabei si è aggiudicato un bel 6 posto in questa prova. Poi, come già il giorno prima, il vento è andato calando fino a soffiare leggero ai 2 m/s, placando anche l onda. I miei compagni nei Gold riescono ad effettuare una prova soltanto; anche per loro il vento, inizialmente sostenuto, è progressivamente calato. Il recupero è fissato per domattina alle 8:30. Jacopo si è aggiudicato un bel 3 di giornata nei Gold. Sabato 11 aprile: arriva anche il mio turno di scendere in acqua, ormai ristabilita e stanca di stare a terra. Alle 8:30 siamo sulla linea di partenza: io, negli Emerald, Jacopo e Luca, nei Gold. Luca fa un bel 5. Nel primo pomeriggio ci aspettano altre due prove che si svolgono regolarmente; nella prima delle due, Jacopo arriva 2 del suo gruppo. I cadetti hanno svolto un unica prova, come noi penalizzati dal vento da sud leggero e in calo, tuttavia sufficiente a terminare la regata. Domenica 12 aprile: Ultime due prove con aria che tarda ad arrivare. Da Nord un Pèler quasi impercettibile non ci permette di iniziare e sembra non volerne sapere di cedere spazio all Ora. Poi finalmente da Sud arriva il vento tanto atteso, inizia a 5-6 m/s, ma poi cala premettendo comunque lo svolgimento regolare di due prove. Io ho ottenuto buoni risultati, un 13 e un 2, rispettivamente alla penultima e ultima prova, concludendo quindi al 14 posto negli Emerald. Jacopo, con un 6 e un 1 - cui si sono andati aggiunti i buoni piazzamenti dei giorni precedenti - è arrivato 17 nella classifica generale. Riva del Garda in occasione del Meeting della Classe Optimist SERVIZIO ANTINCENDIO Via Santerno, Savio di Cervia (RA) Tel Fax

4 XXIV Spring Cup Cervia: Concluso il raduno nazionale Optimist di Cervia con quasi 200 timonieri sulle linee di partenza. Patrick Zeni vince nei Cadetti, Gianmaria Caiconti negli Juniores; mentre il Circolo Nautico Cervia si aggiudica per il secondo anno consecutivo il Trofeo Challenger XXIV Spring Cup Cervia Domenica 10 maggio, si è conclusa la XXIV Spring Cup: 95 cadetti (nati tra il 1998 e il 2000) e 97 Juniores (nati tra il 1994 e il 1997) puntuali sulle linee di partenza per il raduno nazionale Classe Optimist, organizzato dal Circolo nautico Cervia. Le acque di Milano Marittima hanno regalato ai giovani timonieri e alle loro famiglie due splendide giornate di sole, con regate impegnative. Tutte le prove in programma, 5 per gli Juniores e 4 per i Cadetti, sono state regolarmente disputate. Vento a raffiche da Levante e 2 nodi di corrente hanno caratterizzato le prime due prove di sabato. La terza prova, riservata agli Juniores, ha visto subentrare vento da Scirocco, costante sugli 11 nodi di intensità. Domenica, le ultime e decisive due prove sono iniziate con vento da est sud-est sugli 8 nodi, bruscamente saltato sull ultima poppa. L ultima prova si è conclusa con 6 nodi di vento da est. La corrente trasversale anche se meno forte di sabato e il vento instabile hanno rivelato le capacità tecniche dei regatanti, mostrandone anche lo spiccato agonismo, in particolare sulla partenza dell ultima prova. Per entrambe le categorie sono stati premiati i primi 5 classificati. Come tradizione, è stato poi assegnato il Trofeo Challenger, rimesso in palio ogni anno e destinato a rimanere alla squadra che si aggiudichi per tre edizioni successive il miglior punteggio fra i primi due Cadetti e Juniores. Nei Cadetti, la lotta di questo fine settimana ha visto primeggiare Patrick Zeni (FV Malcesine) 1 ; Francesco Barberis (CV Bellano) 2 ; Francesco Bernabei (CN Cervia) 3 ; Massimo Massini (CN Cervia) 4 e Marzocchi Gianluca (CN Cervia) 5. Prima timoniere femmina, Maria Hilora Pontoni (FV Malcesine), giunta dodicesima nella classifica generale. Vincitori della flotta Juniores, Gianmaria Caiconti (CV Ravennate) 1 ; Filippo Fraternali (CN Rimini) 2 ; Simone Bartolini (CN Rimini) 3 ; Karen Simoni (CN Cervia) 4 ; Matteo Pincherle (CN Sambenedettese) 5. Karen Simoni si è aggiudicata anche il titolo di prima femmina Juniores. Per il secondo anno consecutivo, la squadra di Cervia, allenata da Mauro Berteotti, si è aggiudicata il Trofeo Challenger e l Optimist messo in palio da Blue Blue. Per i partecipanti sono stati inoltre sorteggiati numerosi premi: abbigliamento e attrezzature fornite da BetaSail e Decathlon Savignano e un alberatura di Giulietti One Design, partner ufficiali della manifestazione con Errebi. La squadra Optimist del Circolo Nautico Cervia Amici della Vela e l allenatore Mauro Berteotti Milano Marittima

5 Fisica in barca, al via la quarta edizione Il socio Gianpiero Siiroli tra gli ideatori e organizzatori dell evento Adriatica alla IV edizione di Fisica in Barca Lunedì 20 aprile è ripartita da La Spezia la maratona Fisica in barca, prima tappa di una crociera scientifica che si concluderà a giugno, a Trieste. L iniziativa promossa dall Istituto Nazionale di Fisica Nucleare in collaborazione con Velisti per caso e con la partecipazione di Enel, vede coinvolti centinaia di studenti. L Istituto Nazionale di Fisica Nucleare in collaborazione con Cern e Enel celebra dunque per il quarto anno consecutivo questa iniziativa di divulgazione scientifica, portando la fisica a circumnavigare l Italia in barca a vela. Protagonisti i ricercatori dell Infn, gli studenti delle scuole medie superiori e Adriatica, il veliero di 22 metri reso famoso dalla trasmissione Velisti per caso con Patrizio Roversi e Syusi Blady. Sono oltre 1500 gli studenti delle scuole superiori di tutta Italia che hanno partecipato alle edizione passate di Fisica in Barca, ideata nel 2005 dall Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Il tour, dopo la tappa di La Spezia, ha toccato i porti di Civitavecchia (27 aprile), Napoli (30 aprile - 2 maggio), Catania (11 maggio), Bari (19-21 maggio) e si concluderà in giugno a Trieste (3-5 giugno). Il programma prevede attività didattiche a terra e a bordo. Adriatica diventerà un laboratorio di fisica itinerante e la navigazione sarà lo spunto per mostrare come i problemi pratici dell andar per mare possano essere risolti ricorrendo a principi e leggi fisiche di base. La barca offre, inoltre, l occasione per discutere di alcuni grandi problemi della fisica moderna. Si può, ad esempio, comprendere perché è necessario usare la teoria della relatività per avere una miglior precisione sulla posizione geografica (GPS), oppure scoprire come importanti e prolungati black-out nelle trasmissioni radio possono essere causati dai raggi cosmici. Infine, a bordo di Adriatica è stato installato un rivelatore di raggi cosmici realizzato dalla sezione Infn di Trieste. Ad ogni tappa un gruppo di studenti, accompagnato dai fisici dell Infn, salpa con Adriatica e il suo equipaggio, per navigare fino al porto successivo. Durante la traversata i ragazzi tengono un diario di bordo che viene poi consegnato agli studenti della tappa successiva i quali, a loro volta, possono tenere nota della loro esperienza. Gli studenti sono selezionati sulla base di un quiz basato sulla rivista dell Infn Asimmetrie (www.asimmetrie.it). All iniziativa è dedicato un sito internet dove trovare aggiornamenti e approfondimenti. Gianpiero Siroli Un mare di opportunità per i giovani Grazie al progetto TerreAlte AltoMare promosso dall assessorato Turismo.Commercio della Regione Emilia- Romagna, il mese di giugno offre ai giovani numerose opportunità di praticare la vela. Ecco il programma delle iniziative organizzate dal Circolo nautico Cervia nell ambito del progetto: Open days della Vela: 6 7 giugno, prova gratuita delle imbarcazioni del Circolo ed escursioni in mare Veleggiate al Chiar di luna: 5 giugno; 12 giugno, 29 giugno; 26 giugno. Navigazione costiera sotto le stelle. E per tutto il mese, riduzione del 50% sui corsi di vela pomeridiani *Le agevolazioni sono riservate ai ragazzi di età compresa tra i 15 e i 30 anni Iniziativa realizzata nell ambito del progetto TERRE ALTE ALTO MARE, Sport giovane in montagna e al mare promosso dall Assessorato al turismo della Regione Emilia- Romagna e cofinanziato del Ministero delle Politiche Giovanili e delle Attività sportive. Via B. Salara, Castiglione di Ravenna - RA Tel. (39) / Fax (39)

6 ANTONIO Assemblea GRECO ordinaria SBANCA del IL Circolo: PALIO DELLA ridisegnata VOGA, IL la RIMINESE mappa del VINCE Consiglio PER LA QUARTA Direttivo VOLTA. FUSCONI IN LACRIME AL TERMINE DELLA SEMIFINALE Il nuovo Consiglio Direttivo del Circolo Nautico Cervia, designato nell assemblea elettiva dello scorso 29 marzo, ha eletto Massimo Zoli quale presidente e Valentina Buscaroli suo vice. Il nuovo tavolo di lavoro ha subito riorganizzato gli incarichi del quadro dirigente L incarico di Massimo Zoli alla conduzione del Circolo è stato votato all unanimità; il presidente in carica ormai dal 2000 inaugura quindi il suo terzo mandato consecutivo segnando la presidenza più longeva nella storia della nostra associazione. La nuova formazione, preso atto della comune volontà di ottimizzare al massimo le risorse a disposizione e ritenuto a tal proposito di nominare all interno di ogni Settore dei Delegati già membri del Consiglio, nella sua prima riunione ha quindi deliberato il conferimento delle deleghe qui di seguito elencate: Massimo Puzzarini, responsabile Eventi; Pierluca Fanti, tesoriere, Massimo Frigerio, direttore sportivo e Sergio Savelli, referente per l Altura. Nell elenco completo delle nuove nomine spiccano quelle di Fabio Casamassima, responsabile dei rapporti con il Demanio e del progetto di ristrutturazione della sede; Dario Luciani, referente Comunicazione e Immagine e Antonio Antonelli, segretario e curatore dei progetti Scuola. Alla direzione della sede e della base nautica, riconfermato Franco Minotti. Gli altri incarichi assegnati dai Soci nell ambito dell Assemblea Ordinaria del 29 marzo Il presidente del Circolo Massimo Zoli incontra il Sindaco di Venezia, Massimo Cacciari. Attraverso i progetti e la presenza del Circolo nel tessuto sociale della Città ha dichiarato Zoli sarà possibile realizzare anche l obbiettivo della ristrutturazione della sede. Foto aerea della sede riguardano: Consiglio dei Probiviri Presidente: Pierpaolo Marini Componenti: Pio Boschi; Africo Benedetti Supplenti: Alessandro Alessandri; Giovanni Tamburini Sindaci Revisori Presidente: Luciano Buda Componenti: Massimo Giondi; Filippo Mora Supplenti: Sonia Nappo; Marco Pantano LE PRIME DICHIARAZIONI DI MASSIMO ZOLI Subito dopo la proclamazione del risultato, Massimo Zoli ha parlato al Consiglio: Sono emozionato e felice, vedo un risultato nel segno della continuità, ma anche una grande voglia di innovazione e crescita. Ci tengo a precisare che, quando parlo di continuità, non mi riferisco soltanto agli ultimi nove anni, ma al lungo percorso tracciato da chi mi ha preceduto. Un pensiero particolarissimo voglio inviarlo a Renzo Benini. Davanti a un vice presidente come lui, che è stato in carica per oltre 16 anni e ha dedicato molto al Circolo, esprimo la mia stima e riconoscenza. In linea con gli obbiettivi presentati in Assemblea, ora si lavora per un Circolo agile e sempre più presente nel tessuto sociale della Città, in particolare sul tema portualità, che continuerò a seguire personalmente coadiuvato dai consiglieri. Allo stesso modo lavoreremo per migliorare sempre più il contatto con la base, con particolare attenzione alle esigenze dei soci e dei giovani. A tal proposito, il progetto per il rinnovo della sede sarà al centro del lavoro di questo Consiglio. Il Programma del nuovo quadro dirigente del Circolo Il nuovo Consiglio Direttivo del Circolo si è presentato con un ambizioso programma da sviluppare nel triennio Tale Programma si articola su alcuni punti fondamentali: - ristrutturazione della Sede - maggiori opportunità per la vela d altura (Istituzione e crescita della manifestazione denominata Trofeo Porto Marina Vecchia) - ampliamento e acquisizione di nuovi spazi - qualificazione dello staff - percorso di formazione per i comandanti responsabili delle imbarcazioni di proprietà o gestite dl Circolo - incremento delle opportunità di navigazione offerte ai soci Per i punti 1 e 3 sono già state avviati i primi incontri con la Pubblica Amministrazione che si è resa disponibile a sostenere il Circolo nello sviluppo del programma. Nel solco dell esperienza positiva inauguratasi con l Ati Porto Marina Vecchia, l Amministrazione ha riconosciuto al Circolo un valore e un ruolo nel tessuto sociale della Città di Cervia. Premessa, questa, per lo sviluppo di progetti finalizzati all acquisizione di nuove aree e spazi per lo svolgimento di iniziative e attività attraverso le quali finanziare il programma e gli interventi di ristrutturazione della Sede. Viale Dante 44, Milano Marittima - tel

7 ANTONIO 12 comandanti GRECO per SBANCA AltoMare, IL PALIO Hellix DELLA e VOGA, i Tre IL Fratelli RIMINESE VINCE PER LA QUARTA È partito il percorso VOLTA. di FUSCONI formazione IN per LACRIME gli aspiranti comandanti AL TERMINE delle DELLA imbarcazioni SEMIFINALE gestite dal Circolo. Prove in mare per i 12 futuri comandanti delle imbarcazioni del Circolo Sabato 18 e domenica 19 aprile si è aperta la prima sessione di lavoro e valutazione dei futuri comandanti delle unità da diporto gestite dal Circolo nautico Cervia e adibite alle iniziative pubbliche. Le basi per lo sviluppo di tale percorso erano state già tracciate sul finire del 2008, grazie agli incontri della commissione per l altura, istituita dal precedente Consiglio Direttivo con l incarico di creare un protocollo per l utilizzo delle predette imbarcazioni. A differenza di altri mezzi di proprietà del Circolo, l impiego di queste imbarcazioni riguarda soprattutto le iniziative promosse per i soci e le attività che, a vario titolo, si inseriscono in progetti più complessi, con il coinvolgimento attivo della nostra associazione da parte delle istituzioni del territorio. Per questa ragione, la commissione Altura ha proposto un percorso formativo attraverso il quale creare la figura del comandante, persona di fiducia al quale il Circolo affida i propri mezzi e l equipaggio di volta in volta coinvolto nelle attività promosse. Con tale progetto, la Commissione ha dunque segnato due obbiettivi: promuovere l attività di altura fra i Soci e garantire la Nella foto Guido Burattini sicurezza dei mezzi e delle persone ospitate a bordo del Bénéteau 36.7; del lancione e del Passatore. Tuttavia, i riflessi di un iniziativa così concepita si rivelano assai più numerosi e importanti. Per esempio, il coinvolgimento dei 12 Soci che hanno voluto aderire all iniziativa ha reso più semplice la mobilità da un centro di interesse all altro, favorendo l incontro degli appassionati di crociere con la realtà delle imbarcazioni armate al terzo, così come si è rivelato interessante misurarsi con una splendida imbarcazione, quale il Passatore e con il Bénéteau. Il fine settimana di full-immersion svoltosi ad aprile ha avuto il valore di prova d accesso. Per impostare le attività e inaugurare il primo ciclo di interventi, Massimo Zoli, Francesco delli Santi e Sergio Vigna, che formano la commissione di esaminatori per i 12 candidati, sono stati coadiuvati da Guido Burattini, Presidente della Scuola Vela Utopia. Burattini, dopo anni di attività sperimentale in accordo con la FIV, la FFV (Federazione Francese Vela), L AISVE (Associazione Italiana Scuole di Vela) ed il CFN (Centro di Formazione Nautica), ha affiancato la commissione nella stesura del progetto di formazione destinato ai futuri comandanti. Il primo momento di aggregazione e confronto è dunque partito dall analisi delle motivazioni che hanno spinto i candidati ad aderire all iniziativa. Sono poi stati individuati due luoghi di apprendimento e incontro: l aula e l imbarcazione. Le conoscenze e l inclinazione dei partecipanti sono state valutata in base a un test iniziale composto da un insieme di 50 quesiti. I candidati hanno ricevuto una valutazione in base al punteggio ottenuto. L obbiettivo non è stato quello di soffocare le aspirazioni dei candidati in un giudizio, bensì quello di favorire un confronto critico e positivo attraverso l analisi delle risposte. All aula ha fatto da contraltare un altro banco di prova, quello offerto dalle uscite in mare. Questo l ambito in cui sono emerse in modo evidente le qualità dei partecipanti: il carisma, la propensione all analisi, al comando e alla capacità di cooperare. Al termine del corso è stata consegnata a ogni partecipante una scheda sintetica di valutazione, corredata dal possibile programma di uscite, regate e crociere che faranno parte del piano formativo. Attraverso la frequentazione e la partecipazione a queste iniziative, i candidati potranno accedere al ruolo di comandante o ai livelli intermedi, in base al giudizio espresso dalla Commissione di esame. A settembre una nuova prova di ammissione sancirà l inizio dell attività formativa del secondo gruppo di candidati. Per informazioni contattare la Segreteria.

8 ANTONIO WEBCAM E GRECO STAZIONE SBANCA METEO IL DEL PALIO CIRCOLO DELLA VOGA, IL RIMINESE VINCE PER LA QUARTA VOLTA. FUSCONI IN LACRIME AL TERMINE DELLA SEMIFINALE Sin dalla seconda settimana di marzo è stato attivato il Servizio di webcam mirato sulla spiaggia e sul mare prospiciente il nostro Circolo. Molto utile per avere in tempo reale la situazione del mare. I servizi di previsione meteo e di situazione meteorologica aggiornata (vento, temperatura, pressione, umidità) presenti nel sito permettono la programmazione delle uscite in mare per tutti i soci provenienti da altre regioni o città. Beccaccini in regata ANTONIO Trofeo Costaguta, GRECO SBANCA Pivanti IL sul PALIO podio DELLA VOGA, IL RIMINESE VINCE PER LA QUARTA VOLTA. FUSCONI IN LACRIME AL TERMINE DELLA SEMIFINALE Andrea Pivanti del Circolo nautico Cervia si è aggiudicato il secondo gradino del podio nell ambito del Trofeo Costaguta. La manifestazione, svoltasi a Varazze lo scorso 5 aprile era valida anche come prima prova del Trofeo nazionale Dinghy 12 Classico, promosso dalla Sezione Classici dell Associazione Italiana Classe Dinghy (AICD), sotto l egida della Federazione Italiana Vela. Dopo due prove realizzate nella prima giornata con intensità di vento di 5-6 metri al secondo da Greco e una nella seconda con vento di 5 m.s. da Levante, Andrea saluta con un successo il suo esordio nei Dinghy 12 Classici. Il fascino intramontabile della vela tradizionale: il Dinghy Classico ANTONIO Criterium GRECO di Primavera: SBANCA A IL Marco PALIO DELLA Pantano VOGA, e Francesco IL RIMINESE Fontana VINCE PER il titolo LA Europeo QUARTA VOLTA. Snipe Master FUSCONI IN LACRIME AL TERMINE DELLA SEMIFINALE Sanremo, 12 aprile - Un bel successo la cinquantesima edizione del Criterium di Primavera, che si è concluso con sei prove per il Campionato del Mediterraneo Snipe, ottenute grazie a due giornate di vento intenso, che hanno permesso a tutti di confrontarsi in mare in regate molto tecniche. Per quanto riguarda il Campionato Europeo Master Snipe il titolo è stato assegnato a Marco Pantano e Francesco Fontana, del Circolo Nautico Amici della Vela di Cervia, che hanno anche ottenuto il premio come apprendisti master. Nuova sede: Via del lavoro 30 Montaletto di Cervia (Zona Industriale) Tel Fax

Trofeo Silvio Treleani

Trofeo Silvio Treleani 1. REGOLE Lo Yacht Club Adriaco Associazione Sportiva Dilettantistica COLLARE D ORO AL MERITO SPORTIVO Molo Sartorio 1-34123 Trieste Tel- +39 040 304539 Fax - +39 040 3224789 e.mail: info@ycadriaco.it

Dettagli

Prua su Rio 2016 la nostra sfida. Vittorio Bissaro - Silvia Sicouri

Prua su Rio 2016 la nostra sfida. Vittorio Bissaro - Silvia Sicouri Prua su Rio 2016 la nostra sfida Vittorio Bissaro - Silvia Sicouri Silvia e Vittorio sono velisti giovani e con molte vittorie alle spalle. Un equipaggio affiatato e determinato che ha lanciato una sfida:

Dettagli

80 Campionato Nazionale Trofeo Angelo Randazzo Mondello (Palermo) 22 27 settembre 2015 BANDO DI REGATA

80 Campionato Nazionale Trofeo Angelo Randazzo Mondello (Palermo) 22 27 settembre 2015 BANDO DI REGATA 80 Campionato Nazionale Trofeo Angelo Randazzo Mondello (Palermo) 22 27 settembre 2015 BANDO DI REGATA 1. COMITATO ORGANIZZATORE Circolo della Vela Sicilia asd - Viale Regina Elena n.1-90151 Palermo Tel.

Dettagli

28 29 Ottobre 2006. Programma

28 29 Ottobre 2006. Programma 28 29 Ottobre 2006 Regata dei Legionari Match-Race Classe Guzzetta Monotipo per Circoli Campionato del Mondo Classe Guzzetta Veleggiata dei Giovani Legionari (Classe Optimist) Sabato 28 Programma Ore 10:00

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO SPORTIVO VELA

REGOLAMENTO DEL GRUPPO SPORTIVO VELA REGOLAMENTO DEL GRUPPO SPORTIVO VELA Articolo 1 Il presente Regolamento del Gruppo Vela è redatto in conformità ai principi contenuti nel Regolamento per i Gruppi Sportivi della Lega Navale Italiana, approvato

Dettagli

Circolo della Vela di Roma

Circolo della Vela di Roma Associazione Sportiva Dilettantistica Sede di Anzio PRESENTAZIONE DEL PROGETTO VELASCUOLA PREMESSA Con questo progetto si intende offrire alle scuole, impegnate ad assolvere alle nuove competenze derivanti

Dettagli

Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi di VELA. Istituzioni Scolastiche Scuole Secondarie di 1 grado

Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi di VELA. Istituzioni Scolastiche Scuole Secondarie di 1 grado Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi di VELA Istituzioni Scolastiche Scuole Secondarie di 1 grado Anno scolastico 2013/2014 LAGO DELLE NAZIONI 3-5 giugno 2014 Allegato tecnico CN.VOLANO INDICAZIONI

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

Programmazione Tecnico-Sportiva

Programmazione Tecnico-Sportiva Classi Paralimpiche Programmazione Tecnico-Sportiva Norme di riferimento per l anno 2015 SQUADRA NAZIONALE Premessa Il 2014 ha visto la conferma a livello mondiale di Marco Gualandris e Marta Zanetti che

Dettagli

Diario di bordo 19 30 luglio 2014

Diario di bordo 19 30 luglio 2014 Diario di bordo 19 30 luglio 2014 VERDE COME VELA ALLO YACHT CLUB DI CAGLIARI: CONFERENZA SULLA NAUTICA SOSTENIBILE E INCONTRO CON I RAGAZZI DELLA SCUOLA VELA - Andrea Ritossa della società di ingegneria

Dettagli

VENTO NUOVO. Progetti e strategie per il triennio 2011-2014. Presentato da: Ernesto Batteta Alessandro Carboni Alberto Porcu

VENTO NUOVO. Progetti e strategie per il triennio 2011-2014. Presentato da: Ernesto Batteta Alessandro Carboni Alberto Porcu VENTO Progetti e strategie per il triennio Presentato da: Ernesto Batteta Alessandro Carboni Alberto Porcu (candidati alle prossime elezioni per il rinnovo del direttivo dello YCQ) Dopo una settimana di

Dettagli

Provincia di Varese Circoscrizione 2

Provincia di Varese Circoscrizione 2 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Regione Lombardia CONI Comitato di Varese Provincia di Varese Circoscrizione 2 Comune di Varese Camera di Commercio Varese 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011

ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011 1 ASSEMBLEA 2011 - ANNO II, NUMERO 6 CIRCOLO AMICI DEL FIUME ASD, CORSO MONCALIERI 18, 10131 - TORINO WWW.AMICIDELFIUME.IT - INFO@AMICIDELFIUME.IT ASSEMBLEA DEI SOCI 2011 26 novembre 2011 2 ASSEMBLEA ORDINARIA

Dettagli

REGATA DEI LEGIONARI XX a Edizione 27 Ottobre 2013 BANDO DI REGATA

REGATA DEI LEGIONARI XX a Edizione 27 Ottobre 2013 BANDO DI REGATA REGATA DEI LEGIONARI XX a Edizione 27 Ottobre 2013 BANDO DI REGATA AUTORITA ORGANIZZATRICE La Regata è organizzata dallo Yacht Club Porto Rotondo, sotto l egida della FIV e dell AIVeL. COMITATO ORGANIZZATORE

Dettagli

Campionati Zonali Laser 2010 Laser Standard, Laser Radial, Laser 4.7

Campionati Zonali Laser 2010 Laser Standard, Laser Radial, Laser 4.7 Campionati Zonali Laser 2010 Laser Standard, Laser Radial, Laser 4.7 1.Comitato Organizzatore Club Nautico della Vela Piazzetta Marinari, 12 80132 Napoli Tel fax 081/7647424 2.Date, Società e Località

Dettagli

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI

FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI FORUM COMUNALE DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI REGOLAMENTO Regolamento Forum dei Giovani Pag. 1 di 8 ART.1 Istituzione Il Consiglio Comunale della Città di Pollena Trocchia riconosciuto: l importanza

Dettagli

BANDO DI REGATA. COPPA AICO COPPA TOURING 2013 Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport III Tappa LAGO DI BRACCIANO 27-29 luglio 2013

BANDO DI REGATA. COPPA AICO COPPA TOURING 2013 Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport III Tappa LAGO DI BRACCIANO 27-29 luglio 2013 IN COLLABORAZIONE CON MAIN PARTNER BANDO DI REGATA COPPA AICO COPPA TOURING 2013 Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport III Tappa LAGO DI BRACCIANO 27-29 luglio 2013 1. COMITATO ORGANIZZATORE : COMITATO

Dettagli

SPETTACOLO PER LE CELEBRAZIONI DEL 40ENNALE DEL CLUB NAUTICO DI CAPODIMONTE

SPETTACOLO PER LE CELEBRAZIONI DEL 40ENNALE DEL CLUB NAUTICO DI CAPODIMONTE SPETTACOLO PER LE CELEBRAZIONI DEL 40ENNALE DEL CLUB NAUTICO DI CAPODIMONTE Nella foto: sulla prua di una imbarcazione, nel vento del lago, l'attuale Presidente del Club Nautico Capodimonte stringe la

Dettagli

CLASSI: ORC - IRC - MONOTIPI - OPEN MONFALCONE - VENEZIA,

CLASSI: ORC - IRC - MONOTIPI - OPEN MONFALCONE - VENEZIA, C.O.N.I. F.I.V. ADRIATIC UP CLASSI: ORC - IRC - MONOTIPI - OPEN MONFALCONE - VENEZIA, 30 Aprile - 3 Maggio 2015 CIRCOLI ORGANIZZATORI LEGA NAVALE ITALIANA MONFALCONE Via dell Agraria 54 34074 Monfalcone

Dettagli

Centomiglia nel Golfo degli Angeli

Centomiglia nel Golfo degli Angeli ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SOCIETA' CANOTTIERI ICHNUSA Regata Velica Centomiglia nel Golfo degli Angeli Cagliari 11 12 Luglio 2015 BANDO DI REGATA ENTE ORGANIZZATORE: ASD Società Canottieri

Dettagli

COMBINATA E GRAN COMBINATA VELICA MONFALCONESE

COMBINATA E GRAN COMBINATA VELICA MONFALCONESE CONI F.I.V. COMBINATA E GRAN COMBINATA VELICA MONFALCONESE CLASSI: ORC - IRC - MONOTIPI - OPEN - COMAR / COMET MONFALCONE, 21 Maggio - 6 Giugno 2010 Y. C. HANNIBAL ASSO VELA PERCOTO Via Bagni Nuova 41

Dettagli

IL CIRCOLO DELLA VELA MARCIANA MARINA IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE ORGANIZZA RADUNO INTERZONALE DI CLASSE 01-02 MAGGIO 2014 TROFEO COM.

IL CIRCOLO DELLA VELA MARCIANA MARINA IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE ORGANIZZA RADUNO INTERZONALE DI CLASSE 01-02 MAGGIO 2014 TROFEO COM. IL CIRCOLO DELLA VELA MARCIANA MARINA IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE ORGANIZZA RADUNO INTERZONALE DI CLASSE 01-02 MAGGIO 2014 E TROFEO COM.TE MIELE 03 MAGGIO 2014 PROGRAMMA RADUNO 01 MAGGIO ore 11,00

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

FRAGLIA DELLA VELA PESCHIERA DEL GARDA ASD. Oggetto: Progetto VelaScuola a.s.2014-2015 (attuazione art. 52 DL n 171 del 18/07/2005)

FRAGLIA DELLA VELA PESCHIERA DEL GARDA ASD. Oggetto: Progetto VelaScuola a.s.2014-2015 (attuazione art. 52 DL n 171 del 18/07/2005) FRAGLIA DELLA VELA PESCHIERA DEL GARDA ASD Oggetto: Progetto VelaScuola a.s.2014-2015 (attuazione art. 52 DL n 171 del 18/07/2005) Federazione Italiana Vela e Ministero della Pubblica Istruzione nel 2008

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO PROGETTO SPORT E CARCERE SAN VITTORE 2013 / 2014 Il Centro Sportivo Italiano Il Centro Sportivo Italiano (C.S.I.) è una associazione non profit (cioè

Dettagli

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FIGC Settore Giovanile e Scolastico e Coca-Cola presentano la 6^ edizione di FUORICLASSE CUP Fuoriclasse Cup è il programma didattico-sportivo promosso ed

Dettagli

RIMINI 1-2-3 MAGGIO 2015 BANDO DI REGATA

RIMINI 1-2-3 MAGGIO 2015 BANDO DI REGATA AICD SEZIONE DINGHY CLASSICI RIMINI 1-2-3 MAGGIO 2015 BANDO DI REGATA Il Club Nautico Rimini ASD, con il patrocinio del Comune di Rimini, organizza la prima regata del XIV Trofeo Dinghy 12 Classico Per

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA NAUTICA PICENA

ASSOCIAZIONE SPORTIVA NAUTICA PICENA ASSOCIAZIONE SPORTIVA NAUTICA PICENA VELE DI PASQUA 2011 2 MEMORIAL ALESSANDRO DEL ZOZZO CLASSE OPTIMIST PORTO SAN GIORGIO (FM) 22-23-24 APRILE 2011 BANDO DI REGATA AGGIORNATO AL 12/04/2011 ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Una Raffica di emozioni

Una Raffica di emozioni Una Raffica di emozioni LA Visione Trasmettere ai ragazzi la passione per la vela, utilizzando metodi moderni e molto professionali ma anche basati sul divertimento e il gioco. L impegno del Club è di

Dettagli

CON IL PATROCINIO DI:

CON IL PATROCINIO DI: Con la collaborazione di: SPONSOR TECNICO ELETTRONICO CANTIERE FORNITORE CATAMARANO Genova Milano Marittima, 19 giugno 31 luglio ITALIA IN VELA GIRO D ITALIA IN CATAMARANO CON IL PATROCINIO DI: FEDERAZIONE

Dettagli

A - diploma di Istruttore di Vela di I Livello. Natura della certificazione: o Accademico Professionale X abilitazione.

A - diploma di Istruttore di Vela di I Livello. Natura della certificazione: o Accademico Professionale X abilitazione. Tipologia : Certificazione: Istruttore I Livello A - diploma di Istruttore di Vela di I Livello Natura della certificazione: o Accademico Professionale X abilitazione X formazione iniziale X formazione

Dettagli

Bando di Regata 29-31 Agosto 2014 1

Bando di Regata 29-31 Agosto 2014 1 Bando di Regata 29-31 Agosto 2014 1 1 ORGANIZZAZIONE Le regate saranno organizzate dal Club Nautico Scarlino. 2 REGOLAMENTI Le regate saranno disputate applicando: il Regolamento di Regata ISAF; la Normativa

Dettagli

BANDO DI REGATA. CIRCOlO DEl REmO E DEllA VElA ITAlIA. CluB NAuTICO DEllA VElA

BANDO DI REGATA. CIRCOlO DEl REmO E DEllA VElA ITAlIA. CluB NAuTICO DEllA VElA CAmpIONATO ITAlIANO ClAssI OlImpIChE CAmpIONATO NAzIONAlE ClAssE Rs:X YOuTh NApOlI, 17-20 settembre 2015 BANDO DI REGATA CIRCOlO DEl REmO E DEllA VElA ITAlIA REAlE YAChT CluB CANOTTIERI savoia CluB NAuTICO

Dettagli

Bando di Manifestazione velica

Bando di Manifestazione velica REGATA D ALTURA MINI-GIRAGLIA 8 9 10 Maggio 2015 Bando di Manifestazione velica A) IL COMITATO ORGANIZZATORE E LA LEGA NAVALE ITALIANA DELEGAZIONE DI CAPRAIA ISOLA La Lega Navale Italiana delegazione di

Dettagli

CAMPIONATO INVERNALE 2007 IRC - IMS - Libera - Minialtura

CAMPIONATO INVERNALE 2007 IRC - IMS - Libera - Minialtura CAMPIONATO INVERNALE 2007 IRC - IMS - Libera - Minialtura Valido per l assegnazione della Coppa delle due Lagune 2007 Porto S. Margherita - Lignano BANDO DI REGATA Organizzazione: Circolo Nautico Porto

Dettagli

28-29 Marzo 2015. 7 Trofeo Primaveravela 2013 6 Trofeo Pierre Sicouri 2013 Regata Nazionale Raid Formula 18 Libera Catamarani

28-29 Marzo 2015. 7 Trofeo Primaveravela 2013 6 Trofeo Pierre Sicouri 2013 Regata Nazionale Raid Formula 18 Libera Catamarani 7 28-29 Marzo 2015 7 Trofeo Primaveravela 2013 6 Trofeo Pierre Sicouri 2013 Regata Nazionale Raid Formula 18 Libera Catamarani 1. Comitato Organizzatore: A.S.D sestrisulmare. Sestri Levante via portobello

Dettagli

4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015

4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015 4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015 Regate disputate con imbarcazioni a vela monotipo REGOLAMENTO 1 GENERALITÀ Art. 1 Il C.N.I. Consiglio

Dettagli

Campionato di Classe e Master 470 19 20 Luglio 2014 Formia BANDO DI REGATA

Campionato di Classe e Master 470 19 20 Luglio 2014 Formia BANDO DI REGATA Campionato di Classe e Master 470 19 20 Luglio 2014 Formia BANDO DI REGATA 1) ORGANIZZAZIONE Circolo Nautico Caposele, via Porto Caposele, 37 04023 Formia (LT) tel/fax 0771/324567 sito: www.cncaposele.com

Dettagli

Io credo che una risposta sul

Io credo che una risposta sul Io credo che una risposta sul futuro dei giovani di Napoli possa venire dal mare. Vincenzo Onorato Francesco Rastrelli La Scuola Vela Mascalzone Latino è nata da un idea di Vincenzo Onorato, presidente

Dettagli

REGATA DEI LEGIONARI XXII a Edizione 25 Ottobre 2015 BANDO DI REGATA

REGATA DEI LEGIONARI XXII a Edizione 25 Ottobre 2015 BANDO DI REGATA REGATA DEI LEGIONARI XXII a Edizione 25 Ottobre 2015 BANDO DI REGATA AUTORITA ORGANIZZATRICE La Regata è organizzata dallo Yacht Club Porto Rotondo, sotto l egida della FIV. COMITATO ORGANIZZATORE Yacht

Dettagli

PERCHE IN BARCA A VELA?"

PERCHE IN BARCA A VELA? C O R P O R A T E R E G A T T A PERCHE IN BARCA A VELA? 2 La regata rappresenta una efficace metafora della realtà aziendale, uno strumento stimolante, formativo ed esperienziale outdoor. Le nostre attività

Dettagli

AUTORITÀ ORGANIZZATRICE

AUTORITÀ ORGANIZZATRICE BANDO DI REGATA 1. AUTORITÀ ORGANIZZATRICE 1.1. Sailing Team BRACCIANO, Via della Sposetta Vecchia, 00062 Bracciano (RM) Tel. +39 339 1528716, info@sailingteambracciano.it. 1.2. C. V. TIBERINO, Macchia

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Società Canottieri Pesaro ASD con la collaborazione della Delegazione Marche FIC, del Comune di Sassocorvaro, del Comitato Iniziative Mercatale,

Dettagli

Sanremo - 16-17 maggio YC Sanremo

Sanremo - 16-17 maggio YC Sanremo 1. Eventi SPRING CUP (Combinata YCM/YCS) 1 evento Montecarlo - 28-29 marzo Yacht Club Monaco Quai Louis II - MC 98000 Monaco Info generali: tel: +377 93.10.64.04 - Fax: +377 93.50.80.88 E- mail: events@ycm.org

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE Art.1- Costituzione E istituito, ai sensi dell art. 3 lettera J dello Statuto della Provincia, un Comitato di Coordinamento denominato CONSULTA

Dettagli

Trofeo Challenger Regate dell Amicizia

Trofeo Challenger Regate dell Amicizia Trofeo Challenger Regate dell Amicizia Edizione 2011 04 Giugno 09 Luglio 16 Ottobre Gaeta Civitavecchia Fiumicino in collaborazione con capitaneria di Porto guardia Costiera Bambino Gesù OSPEDALE PEDIATRICO

Dettagli

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE INDIZIONE Circuito Regionale GIOVANILE UNDER 21 di Beach Volley 2014 Fipav Emilia Romagna Pag. 1 Art. 1 Introduzione 1. Il indice, in collaborazione con i Comitati Provinciali della Regione, un Circuito

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la S.C. San Miniato organizza con la collaborazione del Comitato Regionale F.I.C. Toscana il: CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA

Dettagli

Trofeo ITAS Assicurazioni. 1 prova della COPPA A.I.V.E. DELL ADRIATICO 2016 Challenge A.I.V.E per yachts d epoca e classici.

Trofeo ITAS Assicurazioni. 1 prova della COPPA A.I.V.E. DELL ADRIATICO 2016 Challenge A.I.V.E per yachts d epoca e classici. Trofeo ITAS Assicurazioni 1 prova della COPPA A.I.V.E. DELL ADRIATICO 2016 Challenge A.I.V.E per yachts d epoca e classici 11-12 giugno 2016 Bando di regata Y a c h t C l u b P o r t o p i c c o l o In

Dettagli

Team Building in barca a Vela!

Team Building in barca a Vela! Team Building in barca a Vela! Castelletto di Brenzone (VR) Lago di Garda Team Building in barca a Vela! La barca a vela rappresenta un vero e proprio laboratorio nel quale si possono riproporre in maniera

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010

Pallavolo Provinciale UISP COMUNICATO n. 01 Torino 06/07/2010 Il coordinamento UISP (Unione Italiana Sport Per Tutti), organizza campionati di pallavolo che vanno dai campionati giovanili (a partire dall Under 12) ai campionati Seniores. Come fiore all occhiello

Dettagli

Corso Vela I Livello ( teoria e pratica della vela)

Corso Vela I Livello ( teoria e pratica della vela) AccademiA del Mare admvela.it 392.1494875 valter.cimaglia@gmail.com Circolo Velico Fiumicino Viale Traiano, 180 00054 Fiumicino 06.6506120 fax 06.65024492 scuolavela@cvfiumicino.it Il Circolo Velico Fiumicino

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON TITOLO I NATURA, SCOPI E FINALITA Art. 1 Costituzione È costituita l Associazione sportiva denominata Associazione Sportiva Dilettantistica

Dettagli

Ritorno alla base con modernità: nuova valorizzazione del territorio..

Ritorno alla base con modernità: nuova valorizzazione del territorio.. PRESENTAZIONE Nel costruire un nuovo progetto non potevamo che partire dai principi informatori contenuti nel programma del Presidente Malagò. Ritorno alla base con modernità: nuova valorizzazione del

Dettagli

Introduzione Scuola Vela Mascalzone Latino Lo scopo

Introduzione Scuola Vela Mascalzone Latino Lo scopo Introduzione La Scuola Vela Mascalzone Latino nasce nel 2007 da un idea di Vincenzo Onorato, fondatore di Mascalzone Latino, uno dei team velici italiani più rinomati nel mondo grazie ai suoi sei titoli

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Bando della 1 ^ prova della Coppa Italia di Fondo (Cadetti, Junior, Senior valido per le Classifiche Nazionali) (Master non valido per le Classifiche

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Appendice 1 al Regolamento Master Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Art. 1 Istituzione del Campionato Italiano Master E istituito il Campionato Italiano Master in Tipo Libero da

Dettagli

Chi siamo? Il Club Nautico Scarlino. Che cosa facciamo? Vela di qualità in Maremma

Chi siamo? Il Club Nautico Scarlino. Che cosa facciamo? Vela di qualità in Maremma Chi siamo? Il Club Nautico Scarlino Il Club Nautico Scarlino, fondatonel2002,èun associazionesportivadilettantistica, affiliata alla Federazione Italiana Vela, che ha lo scopo di promuovere la pratica

Dettagli

CALENDARIO 2014. 26 gennaio domenica 3ª giornata del 14 Campionato Invernale 2013-2014 segnale avviso di partenza ore 9.00

CALENDARIO 2014. 26 gennaio domenica 3ª giornata del 14 Campionato Invernale 2013-2014 segnale avviso di partenza ore 9.00 CALENDARIO 2014 23 gennaio giovedi Serata dedicata alle "Regole base di Regata": prepartenza, percorsi, proteste, penalità ore 21.15 presso la sede del circolo 25 gennaio sabato al Circolo per la preparazione

Dettagli

Il Mare a Vicenza Premio Pigafetta, 5ª edizione. Albo d oro Premio Pigafetta 2008 2011. Giuria del premio

Il Mare a Vicenza Premio Pigafetta, 5ª edizione. Albo d oro Premio Pigafetta 2008 2011. Giuria del premio 2012 PROGETTO PROGETTO PROGETTO Presentano la serata Patrizio Roversi e Syusy Blady. Noti al grande pubblico per Turisti per Caso, dal 2002 al 2006 realizzano Velisti per Caso. Il programma racconta le

Dettagli

CLASSI AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.10,00 PER ATLETA CLASSI NON AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.8,00 PER ATLETA

CLASSI AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.10,00 PER ATLETA CLASSI NON AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.8,00 PER ATLETA Comitato Regionale Ligure - Settore Judo Viale Padre Santo 1 16122 GENOVA Tel. - Fax 010-881132 Genova 18-12-2014 CALENDARIO AGONISTICO 2015 A TUTTE LE SOCIETA PRATICANTI JUDO LORO SEDI. Prima di esporre

Dettagli

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale.

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale. In queste affermazioni, riportate peraltro su un documento-video ufficiale, si richiama l attenzione circa i modelli educativi a cui si devono riferire tutte le attività promosse, organizzate e praticate

Dettagli

STATUTO. DELLA FONDAZIONE "proposta" ARTICOLO 1. "Assidipost-Federmanager" (Associazione Sindacale Dirigenti del Gruppo Poste

STATUTO. DELLA FONDAZIONE proposta ARTICOLO 1. Assidipost-Federmanager (Associazione Sindacale Dirigenti del Gruppo Poste STATUTO DELLA FONDAZIONE "proposta" ARTICOLO 1 "Assidipost-Federmanager" (Associazione Sindacale Dirigenti del Gruppo Poste Italiane) aderente a "Federmanager" e "CIDA" (Confederazione Italiana Dirigenti

Dettagli

PROGETTO IL MARE CHE UNISCE: L ITALIA A VELA A.S. 2011-12. MIUR e FIV IN COLLABORAZIONE CON: LEGA NAVALE ITALIANA

PROGETTO IL MARE CHE UNISCE: L ITALIA A VELA A.S. 2011-12. MIUR e FIV IN COLLABORAZIONE CON: LEGA NAVALE ITALIANA PROGETTO IL MARE CHE UNISCE: L ITALIA A VELA A.S. 2011-12 MIUR e FIV IN COLLABORAZIONE CON: LEGA NAVALE ITALIANA E con MARINA MILITARE-CAPITANERIA DI PORTO UCINA Il mare che unisce: l Italia a vela PREMESSA

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FINALITA In ottemperanza a quanto previsto dalle legge 169/2008 che introduce l insegnamento di Cittadinanza e Costituzione nelle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado,

Dettagli

Progetto Coastal Rowing nelle Cinque Terre. anno 2006 A cura di giuseppe alberti

Progetto Coastal Rowing nelle Cinque Terre. anno 2006 A cura di giuseppe alberti Progetto Coastal Rowing nelle Cinque Terre anno 2006 A cura di giuseppe alberti 1 Cos è il coastal-rowing rowing? 2 La FISA ha individuato una nuova categoria di barche che riproduce le barche di tipo

Dettagli

Zont@Web Bando di concorso dedicato ai giovani sulla grafica web

Zont@Web Bando di concorso dedicato ai giovani sulla grafica web Zont@Web Bando di concorso dedicato ai giovani sulla grafica web Servizio Politiche Giovanili del Comune di Cremona Via Dante 149 tel. 0372 407753-407781 Fax 0372 407320 E mail ufficiogiovani@comune.cremona.it

Dettagli

CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA CAMPIONATO NAZIONALE D AREA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE BANDO DI REGATA

CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA CAMPIONATO NAZIONALE D AREA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE BANDO DI REGATA CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE 2 0 1 5 BANDO DI REGATA ENOMINAZIONE: Campionato Nazionale d'area Mini Altura dello Ionio e del Tirreno Meridionale 2015. ORGANIZZAZIONE:

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

Associazione Sportiva Dilettantistica STATUTO DEL CIRCOLO NAUTICO RIVA DI TRAIANO

Associazione Sportiva Dilettantistica STATUTO DEL CIRCOLO NAUTICO RIVA DI TRAIANO Associazione Sportiva Dilettantistica STATUTO DEL CIRCOLO NAUTICO RIVA DI TRAIANO STATUTO SOCIALE Art. 1 - Costituzione e sede Ai sensi delle disposizioni di Legge, è costituita l Associazione Sportiva

Dettagli

COPPA FRANCO PIZZARELLO Regata Nazionale Classe Dinghy 12

COPPA FRANCO PIZZARELLO Regata Nazionale Classe Dinghy 12 COPPA FRANCO PIZZARELLO Regata Nazionale Classe Dinghy 12 E stata istituita dal Circolo della Vela di Roma e dal Circolo Velico Tiberino la Coppa Franco Pizzarello riservata alla Classe Dinghy 12. La regata

Dettagli

Genova 13 Settembre 2010

Genova 13 Settembre 2010 Genova 13 Settembre 2010 Progetto Giovani Matteo Quarantelli 2 La percezione della qualità di un servizio è generato dalla corrispondenza con le aspettative (bisogni) degli utenti. I nostri utenti sono

Dettagli

Calendario 2012 di tutti i raduni Under 16

Calendario 2012 di tutti i raduni Under 16 Calendario 2012 di tutti i raduni Under 16 Sigla Data e Località Categoria Classi Zona 21 Gennaio-Livorno Juniores+cadetti Optimist-Laser 4.7 II F&A 22 Gennaio-WS Cagliari Juniores Multiclasse III F&A

Dettagli

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di:

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di: 17/18 OTTOBRE 2015 Via Roma inizio manifestazione ore 14,00 Parco del Valentino inizio manifestazione ore 09,00 ITALIANO Via Campiglia, 25-10147 Tel. 011/21.39.30-339/710.51.35 www.valangaonline.it - valanga@arpnet.it

Dettagli

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Treviso, 22 ottobre 2012 Al Dirigente Scolastico e al/la Professore/ssa Referente alla Salute musicanelsangue.it donatorisangue@ musicanelsangue.it Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Egregio

Dettagli

25-26 aprile 2015 9-10 maggio 2015 23-24 maggio 2015 TITOLO: Rotta verso Panerai Challenge 2015: Alla scoperta del nuovo armo. DESCRIZIONE: Dopo aver

25-26 aprile 2015 9-10 maggio 2015 23-24 maggio 2015 TITOLO: Rotta verso Panerai Challenge 2015: Alla scoperta del nuovo armo. DESCRIZIONE: Dopo aver 25-26 aprile 2015 9-10 maggio 2015 23-24 maggio 2015 TITOLO: Rotta verso Panerai Challenge 2015: Alla scoperta del nuovo armo. DESCRIZIONE: Dopo aver ripristinato l armo originale, Leticia do Sol (www.leticiadosol.com)

Dettagli

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee

Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee Per compiere grandi passi non dobbiamo solo agire, ma anche sognare, non solo pianificare, ma anche credere nelle nostre idee PROGETTO VOLARE VOLLEY 2013/2014 INSIEME per VOLARE 1983-2013: 30 anni di Pallavolo

Dettagli

Circolo Canottieri Lazio waterpolo

Circolo Canottieri Lazio waterpolo Luigi Palma Presidente del Circolo Canottieri Lazio waterpolo - premiato dal C.O.N.I. come Dirigente dell anno 200 atleti, 1 scuola pallanuoto 6 squadre, 4 tecnici, 4 dirigenti. Campo di gioco, Foro Italico,

Dettagli

Rapallo, 7 giugno 2011 A TUTTI GLI INTERESSATI - LORO INDIRIZZI - 11 4 Trofeo

Rapallo, 7 giugno 2011 A TUTTI GLI INTERESSATI - LORO INDIRIZZI - 11 4 Trofeo Rapallo, 7 giugno 2011 A TUTTI GLI INTERESSATI - LORO INDIRIZZI - Oggetto: Terza prova CIRCUITO NAZIONALE LUI & LEI 2011 11 4 Trofeo T Pesto e Focaccia 14 Trofeo Silvia Bosco Santa Margherita Ligure, 25

Dettagli

LINNE GUIDA PROGETTO Aci Bonaccorsi Sei Tu Il Bilancio Partecipato Del Comune di Aci Bonaccorsi

LINNE GUIDA PROGETTO Aci Bonaccorsi Sei Tu Il Bilancio Partecipato Del Comune di Aci Bonaccorsi LINNE GUIDA PROGETTO Aci Bonaccorsi Sei Tu Il Bilancio Partecipato Del Comune di Aci Bonaccorsi PREMESSA DALL INFORMAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE: UN PERCORSO PER LA DEMOCRAZIA AD ACI BONACCORSI Il Comune

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

3 Torneo Daniele Ghillani

3 Torneo Daniele Ghillani A.S.D. Montanara Calcio dal 1961 ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 3 Torneo Daniele Ghillani dal 4 al 5 giugno 2015 CATEGORIA PICCOLI AMICI- ANNO 2007 Presentazione e sorteggio del 16 marzo 2014 Con

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

Finali Under 12 maschile

Finali Under 12 maschile ennis si CAMPIONATO ITALIANO 2013 ussano 012 Finali Under 12 maschile 27-28 - 29 Settembre ussano C.T. GIUSSSANO COMITATO D ONORE Il saluto di ANTONIO MARIANI Presidente Comitato Regionale Lombardo FIT

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

Finali Nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi di VELA. Istituzioni scolastiche del I (scuole secondarie di I grado) e II Ciclo di Istruzione

Finali Nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi di VELA. Istituzioni scolastiche del I (scuole secondarie di I grado) e II Ciclo di Istruzione Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport Ufficio per lo Sport Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI PREMESSA La presente premessa costituisce parte integrante del regolamento. Alcuni anni fa, in un momento in cui la realtà giovanile ha cominciato a prendere maggiormente

Dettagli

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Bilancio Partecipativo 2015 Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Il Bilancio Partecipativo

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04)

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) Art. 1 Istituzione il Consiglio Comunale di San Giorgio a Cremano, riconosciuto: l importanza

Dettagli

Oggetto: Corso allievi istruttori F.I.V. Kiteboard XV Zona (I modulo)

Oggetto: Corso allievi istruttori F.I.V. Kiteboard XV Zona (I modulo) Alle Società Veliche della XV Zona Milano 13/04/2012 Oggetto: Corso allievi istruttori F.I.V. Kiteboard XV Zona (I modulo) Il Comitato XV Zona organizza il giorno 6 Maggio 2012 le selezioni per accedere

Dettagli

CIRCOLO VELA MOLTRASIO CALENDARIO 2015

CIRCOLO VELA MOLTRASIO CALENDARIO 2015 CIRCOLO VELA MOLTRASIO CALENDARIO 2015 da gennaio a giugno Corso Patente nautica vela e motore senza limiti dalla costa Nell ambito del corso è prevista una serata dedicata alla Meteorologia aperta a tutti

Dettagli

Un po di storia. Stagione 2006/07 Nuoto Club Monza Pag. 2

Un po di storia. Stagione 2006/07 Nuoto Club Monza Pag. 2 Un po di storia L'idea e il coraggio di portare la pallanuoto a Monza nascono alla fine degli anni '80 da un gruppo di amici della sezione brianzola della Società Nazionale Salvamento. Dal 1998, dopo tanto

Dettagli

Nuoto programmazione 2014/2015 Estiva

Nuoto programmazione 2014/2015 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 12 febbraio 2015 Ns. rif. 15-170 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA

1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA 1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA 1- COMITATO ORGANIZZATORE Club Nautico Rimini ASD- P.le Boscovich, 12-47921 Rimini Tel.0541.26520 Fax 0541.56878 cnrimini@cnrimini.com

Dettagli

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis

- Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis - Cassinetto - Scuola Addestramento Tennis Il Tennis e la preparazione mentale Progetto per la Stagione sportiva 2011/2012 Agosto 2011 Project Leader: Chiara Valdata Obiettivi del Progetto: Il progetto

Dettagli