AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO. Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO. Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara 5978303"

Transcript

1 AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara CHIARIMENTI del Per il lotto 10 ad oggi risulta su ANAC registrata ancora la base d asta che include il sub lotto relativo al Policlinico di Palermo. Questa Stazione Appaltante procederà lunedì a chiedere all ANAC la modifica che però usualmente non viene eseguita in tempi brevi sicchè ciascun OE dovrà pagare il contributo originariamente definito e chiedere successivamente all ANAC il rimborso di quanto non dovuto per il sub lotto relativo al Policlinico di Palermo. QUESITO N. 1 Per il lotto 32 quanti sono i test richiesti per l Ospedale di Niscemi e per l Ospedale di Mazzarino. RISPOSTA N. 1 I test richiesti per l Ospedale di Niscemi sono 4000 annui e per l Ospedale di Mazzarino n annui. QUESITO N. 2 a) Per il lotto 2 si chiede di chiarire il numero di sedute/anno per il P.O. S. Elia, il numero di sedute/anno di varicella per il P.O. S. Elia, il numero di estrazioni da offrire per il P.O. S. Elia ed in particolare cosa si intende con 1400 estrazioni di cui 10% in manuale. E corretto considerare 1260 estrazioni automatico e 140 estrazioni in manuale? Relativamente al P.O. S. Elia poiché i test richiesti hanno il medesimo numero di sedute, si suppone che lo stesso estratto possa essere amplificato per target differenti. Si chiede quindi di confermare se il numero di estrazioni richiesto (1400) sia corretto oppure se sia inferiore. Si chiede di specificare la specie di Clamydia richiesta. Si chiede di specificare per quali target patogeni sia necessario offrire il set di prelievo e il terreno di trasporto. b) Si chiede di chiarire il numero di estrazioni da offrire per il P.O. Villa Sofia. RISPOSTA N. 2 a) Le sedute/anno per tutti i test richiesti sono n. 54. Non sono necessari set di prelievo né terreni di trasporto. Le estrazioni richieste sono comprensive di una quota del 10% di estrazioni in manuale. Clamydia tracomatis. b) Per il P.O. Villa Sofia è corretto considerare 900 estrazioni in automatico e 100 estrazioni in manuale. QUESITO N. 3 Per il lotto 4 quanti controlli saranno utilizzati per ogni seduta analitica? RISPOSTA N. 3 N. 2 controlli. QUESITO N. 4 Per il lotto 9 punto D viene richiesta la fornitura di etichette autoadesive per provette. E possibile specificare la tipologia/formato delle etichette?

2 Per il lotto 9 punto C vengono richiesti kit per estrazione DNA da saliva. Per la raccolta della saliva viene utilizzato swab boccale? Quali sono i record dati che il software Emonet deve allineare con il software d analisi dei test? Ugualmente per il software LURTO, quali record si vuole allineare con il software di analisi? RISPOSTA N. 4 Si richiedono etichette autoadesive della dimensione di 2 x 5,5 cm. Per l estrazione da saliva non viene utilizzato swab boccale. I dati da interfacciare sono i risultati relativi agli studi HLA. Dati anagrafici e immunogenetici dei vari pazienti e donatori (Ag HLA vari loci di classe I e II, e AB vs Ag HLA). QUESITO N. 5 Per il lotto 4 si chiede di indicare quale deve essere la durata minima della stabilità on board accettata-consentita per i singoli reagenti offerti. RISPOSTA N. 5 N. 2 settimane QUESITO n. 6 Si chiede di conoscere il nome delle software house che fornisce il sistema gestionale. RISPOSTA N. 6 Nel rinviare ad alcune ulteriori risposte analoghe già fin qui in proposito fornite, si aggiunge che il software gestionale per il laboratorio di microbiologia e virologia dell AOR Villa Sofia Cervello e per il laboratorio di Patologia Clinica del Presidio Villa Sofia dell AOR Villa Sofia Cervello è Noema Life. Presso il laboratorio di Patologia Clinica del P.O. Cervello è utilizzato Dedalus. Il software gestionale per i laboratori di Microbiologia e Patologia Clinica dell Azienda Policlinico di Palermo è Modulab dell Instrumentation Laboratory, mentre quello del laboratorio di Anatomia Patologica è in corso di acquisizione. Il software gestionale per i laboratori dell Arnas Civico di Palermo è Dedalus, con sola esclusione del laboratorio di Anatomia Patologica che utilizza Emonet. QUESITO n. 7 Capitolato Tecnico: lotto n. 2 Biologia molecolare su liquor e altri materiali. Per l Azienda ospedaliera villa sofia vengono richiesti 1000 set di prelievo e 1000 terreni di trasporto, per il P.O di Caltanissetta 500 set di prelievo e 500 terreni di trasporto. Per formulare un offerta coerente con le necessità dei suddetti laboratori, si chiede di volere indicare con maggiore precisione a quali tipi di campione saranno destinati questi dispositivi. RISPOSTA 7) Detti dispositivi saranno destinati a tutti i campioni effettuabili da tampone (cervico uretrale, vaginale, oculare, ferite etc.) QUESITO 8) Capitolato Tecnico: lotto n. 2 Biologia molecolare su liquor e altri materiali.

3 Vengono richiesti 200/test anno di Varicella DNA da eseguire in 200 sedute /anno si chiede di volere confermare il numero di sedute/anno. RISPOSTA 8) Il numero di sedute/anno per Varicella DNA è correttamente previsto in n. 54 sedute annue. La diversa indicazione fornita nel capitolato tecnico è un refuso. QUESITO 9) Capitolato Tecnico: lotto n. 2 Biologia molecolare su liquor e altri materiali. Non viene specificato se le strumentazioni richieste ( strumento per la PCR real time ed estrattore di acidi nucleici) debbano essere o meno interfacciate. RISPOSTA 9) Non è richiesto interfacciamento. QUESITO 10) Capitolato Tecnico: lotto n. 2 Biologia molecolare su liquor e altri materiali. Si chiede conferma che la ditta debba offrire reagenti, calibratori e controlli in quantità sufficiente per eseguire il numero di test/ anno richiesti, tenendo conto del numero di sedute/anno indicate nel capitolato. RISPOSTA 10) Si conferma. QUESITO 11) Capitolato Tecnico: lotto n. 2 Biologia molecolare su liquor e altri materiali. a) Si chiede conferma che l offerta prodotta dalla ditta deve essere inferiore alla base d asta totale del lotto e al singolo sub- lotto. b) Si chiede inoltre di chiarire se l incidenza percentuale del costo dei canoni sul costo complessivo, fissata entro il 35% del valore dell offerta, debba valere sia per l intero lotto che per il singolo presidio. RISPOSTA 11) a) Si conferma. b) Si conferma. QUESITO n. 12 In caso di azienda neo costituita divenuta di fatto operativa a seguito di acquisto di ramo di azienda o altro operatore di settore, sia possibile comprovare il fatturato globale a far data dalla costituzione della stessa (30/06/2014) purchè lo stesso soddisfi il requisito richiesto in capitolato ed analogamente, dato il citato scenario di neo costituzione connessa all acquisizione di ramo d azienda, si chiede conferma di potere produrre, a comprova della capacità tecnica, documentazione ex art. 42 D.Lg.s 163/06 relativo alle forniture eseguite dalla cedente il ramo d azienda e riferibili ad attività pertinenti tale ramo comprensivo di beni, rapporti giuridici inclusi quelli di lavoro, diritti di proprietà intellettuali e di tutti gli altri assets necessari all esercizio del ramo d azienda stesso e che sono confluiti nella società cessionaria neo costituita. Nella risposta ai chiarimenti del 09/06/2015 si rimanda semplicemente al dato normativo del D.Lgs 163/06. A tale proposito ci preme evidenziare che gli art. 41 e 42 non contengono riscontro diretto a quanto richiesto e pertanto si richiedono maggiori ragguagli. Si chiede pertanto di confermare la possibilità di comprovare tali requisiti con quanto precedentemente indicato. RISPOSTA N. 12 Si conferma. QUESITO N. 13

4 L importo complessivo della fornitura da riportare in offerta economica deve comprendere anche il totale del costo del monouso nonostante venga indicato in un allegato? RISPOSTA N. 13 Si rinvia alle prescrizioni di gara nonché ai chiarimenti già fin qui forniti sul tema. QUESITO N. 14 La specifica riportante i prezzi unitari, i prezzi a confezione, etc. da allegare all offerta economica deve essere resa legale? RISPOSTA N. 14 SI. QUESITO N. 15 Non essendo ancora in possesso delle certificazioni di regolare fornitura per l anno 2014 perché in attesa che vengano predisposte dagli enti pubblici, è possibile produrre l elenco delle forniture per gli anni 2011/2012/2013? RISPOSTA N. 15 No. Si rinvia ad altre risposte fornite sul tema. QUESITO N. 16 Cosa si intende per tutta la documentazione tecnica dovrà essere presentata, in duplice copia, esclusivamente su cd non riscrivibile, due cd non riscrivibili o una copia cartacea e una su cd non riscrivibile? RISPOSTA N. 16 Si rinvia ad altre risposte fornite sul tema. QUESITO N. 17 La documentazione tecnica art. 12 del disciplinare di gara, punti B, B1, B2, B3, B4, B5, C, D, E, F, G, H, I, L, va salvata tutta sullo stesso cd non riscrivibile? RISPOSTA N. 17 Si rinvia ad altre risposte fornite sul tema. QUESITO N. 18 Per quali lotti va prodotto il DUVRI? RISPOSTA N. 18 Il DUVRI va prodotto per tutti i lotti, nessuno escluso. QUESITO N. 19 Si chiede di conoscere, per la relativa polizza fidejussoria, la percentuale della sanzione pecuniaria (da uno per mille e non superiore all uno per cento del valore della gara). Tale dato riveste carattere indispensabile e con carattere di urgenza per l emissione della relativa polizza che necessita anche di autentica. RISPOSTA N. 19

5 Si rinvia a tutte le risposte pubblicate fin qui sullo stesso tema. La sanzione pecuniaria è eventuale e verrà successivamente quantificata dalla S.A. laddove ne ricorrano i presupposti. QUESITO N. 20 Si chiede conferma che la documentazione tecnica va presentata solo su cd in duplice copia + 3 cd contenenti anche allegato compilato. RISPOSTA N. 20 Si rinvia a tutte le risposte fin qui pubblicate sul tema. QUESITO N. 21 a) Si chiede di confermare che per il P.O. Di Cristina laddove si richiedono 800 test/ora fotometrici si debbano intendere per singolo analizzatore di chimica clinica e non della somma di entrambe le strumentazioni. b) Relativamente alla voce proteine totali urine e CSF del P.O. Di Cristina si chiede di indicare quanti test vengono eseguiti per ciascuna tipologia di proteine c) si chiede di confermare che per i test con i volumi annui inferiori a 500 test i controlli da considerare sono per sedute settimanali se non bisettimanali d) di confermare che i controlli di qualità dovranno essere considerati e conteggiati solo per le strumentazioni principali e non anche per quelle di back up. RISPOSTA N. 21 a)si conferma che la potenzialità richiesta è complessiva per le due strumentazioni(routine e back up),come scritto in capitolato. b)relativamente alla voce proteine totali urine e CSF il numero totale di test, 5500, deve intendersi diviso in 5000 test di proteine urinarie e 500 test di CSF. c) I test relativi ai controlli di qualità CQI e VEQ sono stai inseriti nel totale per singolo test ad eccezione di quelli asteriscati per i quali non esiste indicazione sul numero di sedute settimanali/annue in quanto eseguiti tutte le volte che vengono richiesti.pertanto vanno aggiunti i test per i controlli tenuto conto del fatto che, se richiesti, possano essere eseguiti giornalmente. E evidente che si cercherà di ottimizzare i consumi ma la politica del laboratorio è quella di soddisfare l utenza nel più breve tempo possibile.in ogni caso in offerta devono essere previsti i reagenti,come scritto in capitolato,tenendo conto del loro utilizzo per 365 gg l anno e quindi in quantità congrua in relazione alla loro scadenza on board. d)di norma il test viene eseguito solo su uno strumento,l utilizzo del back up infatti è previsto solo in caso di fermo tecnico dello strumento principale pertanto i controlli vanno offerti solo per uno strumento. QUESITO N. 22 Si chiede se possa essere accolta una offerta in cui una sola delle sonde FISH tra quelle elencate nel lotto 42 è attualmente in corso di validazione IVD CE. RISPOSTA N. 22 Come dichiarato nel capitolato l intero pannello di sonde coniugate con fluoro cromo per FISH è da considerarsi tra i requisiti minimi poiché tutte le sonde del pannello trovano importante applicazione nella diagnostica oncologica. QUESITO N. 23 Si chiede di precisare, per il lotto 42, se la quantità minima di campione richiesta debba essere non inferiore a 40 microlitri o non superiore.

6 RISPOSTA N. 23 Il capitolato intende specificare che sia possibile analizzare minime quantità di campione di volume sino a 40 microlitri. QUESITO N. 24 In merito al lotto 42 si chiede di specificare la risoluzione (possibilmente in megapixel) della telecamera richiesta. RISPOSTA N. 24 Telecamera ad alta risoluzione da almeno 15 megapixel. QUESITO N. 25 In relazione al lotto 25 nel capitolato è indicato che: I test relativi ai controlli di qualità CQI e Veq sono già stati inseriti nel totale per singolo test. Si prega di confermare che ciò sia corretto ed, eventualmente, per quali test della luista dei richiesti ciò non sia applicabile. Per i test asteriscati si prega di indicare le sedute settimanali al fine di poter calcolare la giusta quantità di test per controlli da aggiungere. RISPOSTA N I test relativi ai controlli di qualità CQI e VEQ sono stai inseriti nel totale per singolo test ad eccezione di quelli asteriscati per i quali non esiste indicazione sul numero di sedute settimanali/annue in quanto eseguiti tutte le volte che vengono richiesti.pertanto vanno aggiunti i test per i controlli tenuto conto del fatto che, se richiesti, possano essere eseguiti giornalmente. E evidente che si cercherà di ottimizzare i consumi ma la politica del laboratorio è quella di soddisfare l utenza nel più breve tempo possibile. In ogni caso in offerta devono essere previsti i reagenti,come scritto in capitolato,tenendo conto del loro utilizzo per 365 gg l anno e quindi in quantità congrua in relazione alla loro scadenza on board. IL RUP Dr.ssa Lupo Antonina

LOTTO 2 (indivisibile)

LOTTO 2 (indivisibile) LOTTO 2 (indivisibile) SISTEMA MACCHINA REATTIVI PER LA RICERCA QUANTITATIVA DEGLI ACIDI NUCLEICI DI VIRUS EPATITE B, EPATITE C e VIRUS HIV IN PCR REAL TIME 1. Obiettivi organizzativi del laboratorio:

Dettagli

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO. Art. n. 1 Oggetto e quantità della fornitura

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO. Art. n. 1 Oggetto e quantità della fornitura ALLEGATO A GARA PER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI PER LA PURIFICAZIONE DI ACIDI NUCLEICI E PER L ALLESTIMENTO DI REAZIONI DI PRE-PCR E POST-PCR SU PIATTAFORMA ROBOTIZZATA Azienda Ospedaliera di Padova

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI DIETETICI AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA-CERVELLO QUESITI E RISPOSTE QUESITO N. 1 In merito al lotto 25 non è menzionata la percentuale di

Dettagli

Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5

Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5 Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5 R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità * * * * * * LOTTO N. 2 FORNITURA DI SISTEMI

Dettagli

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394 Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA SERVIZIO DI ODONTOPROTESI PER LA REALIZZAZIONE DI PROTESI MOBILI A FAVORE DI ONCOLOGICI E PER ORTODONZIA INTERCETTIVA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI OSSIGENOTERAPIA DOMICILIARE

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI OSSIGENOTERAPIA DOMICILIARE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI OSSIGENOTERAPIA DOMICILIARE CHIARIMENTO N. 2 DEL 16.10.2014 A seguito di richieste di chiarimenti da parte di ditte interessate e sulla base di quanto comunicato dal

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara.

In relazione alle singole richieste pervenute, si dà completa conferma del contenuto dei documenti tecnici allegati agli atti di gara. RISPOSTE AI QUESITI PREMESSA Sono pervenuti numerosi quesiti in ordine agli aspetti contrattuali, in particolare per ciò che attiene alle condizioni generali e speciali di assicurazione, di cui agli allegati

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

LOTTO 1 (indivisibile)

LOTTO 1 (indivisibile) LOTTO 1 (indivisibile) SISTEMA MACCHINA REATTIVI PER LA DIAGNOSI MOLECOLARE DI VIRUS, BATTERI E FUNGHI IN REAL TIME PCR 1. Obiettivi organizzativi del laboratorio: Gli obiettivi di organizzazione che il

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA

AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA Ospedale S.Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza - Tel. 0971-61 11 11 Codice Fiscale e Partita

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R. Veneto n. 18/2009) DIPARTIMENTO APPROVVIGIONAMENTI, BILANCIO, CONTROLLO DI GESTIONE E SISTEMI INFORMATIVI Direttore:

Dettagli

PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n.

PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n. Chiarimenti PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n. 26709276AE riguardo al punto Gestione relatori: l individuazione e

Dettagli

Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna aziendaospedaliera@pec.aovv.it

Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna aziendaospedaliera@pec.aovv.it Prot. N. 32953 del 26.09.2011 S.C. PROVVEDITORATO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SISTEMI DI STABILIZZAZIONE CERVICO-DORSO-LOMBARI Risposta alle richieste di chiarimenti formulate: Testo del quesito

Dettagli

Abbreviazioni Denominazione Presidi: Ospedale SS. Trinità Ospedale Businco Ospedale Binaghi Ospedale Microcitemico

Abbreviazioni Denominazione Presidi: Ospedale SS. Trinità Ospedale Businco Ospedale Binaghi Ospedale Microcitemico ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN PIU LOTTI, IN MODALITA SERVICE, DI SISTEMI ANALITICI DI BIOLOGIA MOLECOLARE PER I LABORATORI ANALISI DELL AZIENDA ASL N. 8 DI

Dettagli

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE GUARDIA DI FINANZA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO LIGURIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014

PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 PROT. 20140080037/02 Lì 04/06/2014 OGGETTO: GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA IN MODALITÀ SERVICE DI SISTEMI INFUSIONALI, OCCORRENTI PER LE NECESSITA DEI PRESIDI OSPEDALIERI

Dettagli

Risposta: Risposta: Risposta: Risposta:

Risposta: Risposta: Risposta: Risposta: RISPOSTE AI QUESITI - I recenti pareri rilasciati dall'avcp in merito alla richiesta di requisiti economici\finanziari per le aziende che partecipino a procedure di gara, stabiliscono che la stazione appaltante

Dettagli

LAZIO FSE 3 2014/2020. QUESITO N

LAZIO FSE 3 2014/2020. QUESITO N FAQ QUESITO N 1 Relativamente alla dichiarazione di cui al Modello 1.4 (Art. 38, comma 1, lettere b), c) ed m-ter) del D.Lgs. 163/2006, Art. 4 del Disciplinare - BUSTA CHIUSA N. 1 Documentazione Amministrativa,

Dettagli

Chiediamo di poter avere la lista dei mezzi di massa inferiore a 3,5 tonnellate per i lotti n. 4 Friuli centrale e n. 5 Isontino.

Chiediamo di poter avere la lista dei mezzi di massa inferiore a 3,5 tonnellate per i lotti n. 4 Friuli centrale e n. 5 Isontino. Oggetto: gara sopra soglia comunitaria finalizzata alla stipula di un Accordo quadro per l affidamento del servizio di manutenzione e riparazione dei mezzi in dotazione della Regione Autonoma Friuli Venezia

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

RISPOSTE A CHIARIMENTI

RISPOSTE A CHIARIMENTI Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

Azienda USL Frosinone. Lotto n 3. Service per analisi settore specialistico di autoimmunità per il Laboratorio di Frosinone(LEC/S)

Azienda USL Frosinone. Lotto n 3. Service per analisi settore specialistico di autoimmunità per il Laboratorio di Frosinone(LEC/S) Azienda USL Frosinone Lotto n 3 Service per analisi settore specialistico di autoimmunità per il Laboratorio di Frosinone(LEC/S) SPECIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE 1. Oggetto della fornitura L oggetto

Dettagli

CHIARIMENTI DEL 4.10.2013 (terza parte)

CHIARIMENTI DEL 4.10.2013 (terza parte) PROCEDURA APERTA CONSORZIATA DA ESPERIRE AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA, PER 5 ANNI, IN FULL SERVICE, SUDDIVISO IN N. 111 LOTTI, DI SISTEMI DIAGNOSTICI DI LABORATORIO

Dettagli

ULTERIORI QUESITI ALL 1.8.2011

ULTERIORI QUESITI ALL 1.8.2011 ULTERIORI QUESITI ALL 1.8.2011 QUESITO N. 1 Si chiedono precisazioni in ordine alla formulazione dell offerta economica, poichè, peraltro, richiesto uno sconto su listino e non indicato prezzo a base d

Dettagli

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità Allegato 4 al Disciplinare di Gara R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE DI PRESIDI PER

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL TEATRO ALLA SCALA E SEDI ESTERNE ( CIG 6698178757) QUESITI

PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL TEATRO ALLA SCALA E SEDI ESTERNE ( CIG 6698178757) QUESITI Quesito 1 a) Il Bando di gara la punto III.1.2) precisa che, ai fini della partecipazione alla gara, è richiesto il possesso di un fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell appalto, il

Dettagli

1. Non è prevista la ricerca dei PCB sui 341 campioni di suolo a meno del caso previsto nel Capitolato Tecnico a pag. 53 e riportato in precedenza.

1. Non è prevista la ricerca dei PCB sui 341 campioni di suolo a meno del caso previsto nel Capitolato Tecnico a pag. 53 e riportato in precedenza. Quesito 1: Si chiede : se sui 341 campioni di suolo debbano essere ricercati i PCB; se sui 13 campioni di top-soil debbano essere ricercati i PCB; se i PCB debbano essere ricercati in alta risoluzione;

Dettagli

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa QUESITI E RISPOSTE: 1) L art. 11 Divieto di subappalto e di cessione del contratto del disciplinare di gara vieta il subappalto. Tale divieto come abbiamo ragione di ritenere può riguardare soltanto l

Dettagli

PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n.

PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n. Chiarimenti PROCEDURA APERTA NAZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO A MILANO NEL MESE DI NOVEMBRE 2011 CIG. n. 26709276AE In merito alle dichiarazioni per i carichi pendenti e il

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 LCP/GG del. 322 2015 ABBOTT variazione prodotti e uso accessorio strumentaz. DELIBERAZIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICA GARA SERVICE ANALISI PATOLOGIA CLINICA

CAPITOLATO TECNICA GARA SERVICE ANALISI PATOLOGIA CLINICA CAPITOLATO GARA PROCEDURA APERTA TECNICO PROCEDURA DI GARA APERTA AGGREGATA IN FORMA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVICE DI ANALISI DI PATOLOGIA CLINICA DELL AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E

Dettagli

QUESITI DI CARATTERE GENERALE

QUESITI DI CARATTERE GENERALE QUESITI DI CARATTERE GENERALE 1. Dover reperire la documentazione La documentazione è reperibile al seguente percorso: 2. Il sopralluogo Sito web: www.comune.grumellodelmonte.bg.it Servizi Online Sezione

Dettagli

Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 Tel 091.7808333 Fax 091.7808394

Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 Tel 091.7808333 Fax 091.7808394 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 Tel 091.7808333 Fax 091.7808394 Prot. n. 4644/PR del 04/06/2015 A TUTTE LE DITTE INTERESSATE Art. 1) Oggetto. E intenzione

Dettagli

Ospedale Luigi Sacco AZIENDA OSPEDALIERA POLO UNIVERSITARIO

Ospedale Luigi Sacco AZIENDA OSPEDALIERA POLO UNIVERSITARIO OGGETTO: aggiudicazione gara a procedura aperta per la fornitura in service per l esecuzione del test quali/quantitativo per dosaggio HCV- RNA e HBV- DNA. DELIBERAZIONE ADOTTATA DAL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI

OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI Via Unità Italiana, 28-81100 Caserta SERVIZIO PROVVEDITORATO/ECONOMATO Tel. 0823/44.5226 Fax 0823/279581 OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di Emodinamica

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

ALLEGATO A. Cadenza consegna: da concordare con il capotecnico del Laboratorio

ALLEGATO A. Cadenza consegna: da concordare con il capotecnico del Laboratorio ALLEGATO A Durata della fornitura: un (1) anno. Quantità: kit necessari ad analizzare circa 300/350 campioni l anno Importo a base d asta: 20.000,00 s/iva Scadenza reattivi: almeno sei mesi Cadenza consegna:

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria Cagliari Servizio Provveditorato ed Economato. Via Ospedale, 54 09124 Cagliari Tel. 070/6092130 - Fax 070/6092288

Azienda Ospedaliero Universitaria Cagliari Servizio Provveditorato ed Economato. Via Ospedale, 54 09124 Cagliari Tel. 070/6092130 - Fax 070/6092288 Capitolato Tecnico Caratteristiche generali valide per fornitura in oggetto: Offerta tecnica 1.strumentazione la Ditta dovrà indicare la strumentazione che intende proporre che deve essere nuova di ultima

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETÀ (AI SENSI DEGLI ARTT.46 E 47 DEL D.P.R. N.445/2000), DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DELL

Dettagli

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13 Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13 70037 RUVO DI PUGLIA (BA) C.F. 80017660723 Codice M.I.U.R. BAPS09000R Tel./Fax: 080/3601414-080/3601415 e.mail: baps09000r@istruzione.it

Dettagli

*********** S.C. Tecnico Edile COLLEGNO - tel. 40.17.249 / Fax 40.17.434 e-mail:tecnico@asl5.piemonte.it ---- sito web: www.aslto3.piemonte.it Allegato A2 Oggetto: costruzione di un nuovo poliambulatorio,

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO

Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO Procedura negoziata per la fornitura di tamponi tradizionali con e senza terreno di trasporto CAPITOLATO TECNICO La gara ha per oggetto la fornitura triennale di tamponi tradizionali con e senza terreno

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

Fora S.p.A. Proposte per la Sanità

Fora S.p.A. Proposte per la Sanità Fora S.p.A. Proposte per la Sanità Giuberti Stefano Roma 31-10-2013 Il Gruppo Fora La Storia 1974 viene fondata la società Fo.ra. snc; le sue attività sono la produzione e commercializzazione di apparecchiature

Dettagli

COMUNE DI CASTEL ROZZONE PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI CASTEL ROZZONE PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL AFFIDAMENTO DI LAVORI PUBBLICI TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 122 COMMA 7, E ART. 57, COMMA 6 DEL D.LGS. N. 163/06 E S.M.I - PROGRAMMA

Dettagli

U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini. Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI

U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini. Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI U.O.C. Logistica dei Beni e Servizi U.O.C. Farmacia Ospedale Sandro Pertini Roma 20.04.2010 A TUTTE LE DITTE CONCORRENTI OGGETTO: risposte alle richieste di chiarimenti GARA REGIONALE CENTRALIZZATA A PROCEDURA

Dettagli

Sistema integrato di informazione/valorizzazione dell offerta territoriale città-porto nell area transfrontaliera

Sistema integrato di informazione/valorizzazione dell offerta territoriale città-porto nell area transfrontaliera Progetto: Sistema integrato di informazione/valorizzazione dell offerta territoriale città-porto nell area transfrontaliera Oggetto: Progettazione e realizzazione di produzioni multimediali per l allestimento

Dettagli

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre.

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE INTEGRATA DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DELL AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELLA TOSCANA (CUP C25D12000000005). FAQ D.16 E possibile

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO COMPLETAMENTO E POTENZIAMENTO FACOLTÀ DI VETERINARIA DELL UNIVERSITÀ DI SASSARI REALIZZAZIONE OSPEDALE E PRONTO SOCCORSO VETERINARIO FAQ Domanda 1 Relativamente

Dettagli

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti QUESITO N. 1 Buon giorno, con la presente si chiede se nell appalto è compresa la fornitura di materiale di cortesia (carta igienica, asciugamani e sapone). Se così fosse si prega di indicare il numero

Dettagli

Regione Campania ASL Caserta

Regione Campania ASL Caserta Regione Campania ASL Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Prot. n. 1690/PROV Del 03.06.2013 Servizio Provveditorato TEL.0823/445226 - FAX 0823/279581 AVVISO DI DIFFERIMENTO SCADENZA DI GARA Procedura

Dettagli

punto 12 Requisiti di idoneità professionale, capacità economico finanziaria e tecnicoorganizzativa:

punto 12 Requisiti di idoneità professionale, capacità economico finanziaria e tecnicoorganizzativa: GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PROTESI E DISPOSITIVI PER NEUROCHIRURGIA OCCORRENTI ALLA ASL LATINA. Informazioni complementari agli atti di gara Al fine di consentire

Dettagli

Domanda 1: Risposta 1: Domanda 2: Risposta 2: Domanda 3: Risposta 3: Domanda 4: Risposta 4: Domanda 5:

Domanda 1: Risposta 1: Domanda 2: Risposta 2: Domanda 3: Risposta 3: Domanda 4: Risposta 4: Domanda 5: Domanda 1: Il coefficiente moltiplicatore unico deve essere unico per tutti i costi contrattuali indicati da voi all art. 10 (criterio di aggiudicazione) a pag. 7 del capitolato di gara? Risposta 1: Sì.

Dettagli

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI Oggetto: GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DI SANIFICAZIONE ED ALTRI SERVIZI PER GLI ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ID 1460 L errata corrige e i chiarimenti della

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI PERVENUTE ENTRO IL TERMINE DEL 06.05.2008.

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI PERVENUTE ENTRO IL TERMINE DEL 06.05.2008. Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasporto, carico e scarico di colli di limitata dimensione per il triennio 2008-2011 presso gli edifici universitari, ed interventi di piccola manovalanza

Dettagli

- AVCPASS - MANUALE OPERATIVO

- AVCPASS - MANUALE OPERATIVO - AVCPASS - MANUALE OPERATIVO Da quanto emerso ad oggi, dal 1 gennaio 2014 per le procedure cartacee con importo superiore ai 40.000,00 Euro, L Ente Appaltante procederà alla verifica dei requisiti attraverso

Dettagli

CHIARIMENTI. In riferimento ad alcuni quesiti posti dalle ditte partecipanti si precisano i sottoelencati chiarimenti:

CHIARIMENTI. In riferimento ad alcuni quesiti posti dalle ditte partecipanti si precisano i sottoelencati chiarimenti: CHIARIMENTI In riferimento ad alcuni quesiti posti dalle ditte partecipanti si precisano i sottoelencati chiarimenti: Con riferimento all art 6 del Disciplinare Tecnico del bando di gara di cui l oggetto,

Dettagli

SISTEMA 1: TAVOLO OPERATORIO per chirurgia generale, laparoscopica, grandi obesi

SISTEMA 1: TAVOLO OPERATORIO per chirurgia generale, laparoscopica, grandi obesi (da compilarsi a cura della ditta concorrente) SISTEMA 1: TAVOLO OPERATORIO per chirurgia generale, laparoscopica, grandi obesi codice ramo CND: Z1 ; riferimento CIVAB: TOP quantità di sistemi identici

Dettagli

Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara

Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata DISCIPLINARE DI GARA Integrazione al Disciplinare di gara 1 ART. 1 (STAZIONE APPALTANTE)... 3 ART. 2 (OGGETTO DEL CONTRATTO)... ERRORE. IL ART. 3 (IMPORTO A BASE

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Oggetto: accordo quadro per fornitura di materiale elettrico, per la manutenzione ordinaria da parte degli

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO PERVENUTE

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO PERVENUTE Repp. 124 129/2010 Repp. 130 135/2010 - Servizio di pulizia ed affini da effettuarsi sul patrimonio dell Aler e del Comune di Milano. RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO PERVENUTE D1: In riferimento

Dettagli

RISPOSTA AI QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 14 SETTEMBRE 2012

RISPOSTA AI QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 14 SETTEMBRE 2012 RISPOSTA AI QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 14 SETTEMBRE 2012 1. Lotto 22: è possibile per flaconi di alcol etilico al 96 e 99.9% non assoggettati ad accisa per analisi di laboratorio offrire una miscela alcolica

Dettagli

Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%.

Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%. RISPOSTE A QUESITI (28 Gennaio 2015) 1) DOMANDA Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%. Nel disciplinare di gara viene riportato come lavori appartenenti

Dettagli

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 RISPOSTE AI QUESITI POSTI Quesito n 1 : Si chiede se il sopralluogo inerente gara di cui CIG in oggetto, può essere effettuato

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES)

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES) ALLEGATO B PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES) CAPITOLATO TECNICO OGGETTO Il presente Capitolato

Dettagli

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14.

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14. Pubblico Incanto ex D. Lgs. 358/92 e s.m. per l affidamento della fornitura e posa in opera di arredo mobile per le esigenze di didattica di Ateneo presso il II lotto dell edificio U9. Pubblico Incanto

Dettagli

I-Torino: Sistemi diagnostici 2010/S 133-204459 BANDO DI GARA. Forniture

I-Torino: Sistemi diagnostici 2010/S 133-204459 BANDO DI GARA. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:204459-2010:text:it:html I-Torino: Sistemi diagnostici 2010/S 133-204459 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE RIETI Via del Terminillo, 42-02100 RETI - Tel. 0746 2781 Codice Fiscale e Partita IVA 00821 180577

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE RIETI Via del Terminillo, 42-02100 RETI - Tel. 0746 2781 Codice Fiscale e Partita IVA 00821 180577 REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE RIETI Via del Terminillo, 42-02100 RETI - Tel. 0746 2781 Codice Fiscale e Partita IVA 00821 180577 U.O.C. Acquisizione Beni e Servizi Responsabile: Dr.ssa

Dettagli

Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 Tel 091.7808333 Fax 091.7808394

Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 Tel 091.7808333 Fax 091.7808394 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 Tel 091.7808333 Fax 091.7808394 Prot. n. 0017540/5 del 01/07/2015 A TUTTE LE DITTE INTERESSATE Art. 1) Oggetto. E intenzione

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DEL SISTEMA. Marcatura CE dell'intero sistema diagnostico. Scheda riepilogativa caratteristiche tecniche

CARATTERISTICHE GENERALI DEL SISTEMA. Marcatura CE dell'intero sistema diagnostico. Scheda riepilogativa caratteristiche tecniche Lista Caratteristiche Tecniche Istituto Nazionale per le Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani" I.R.C.C.S. Scheda riepilogativa caratteristiche tecniche Allegato B FORNITURA CHIAVI IN MANO DI UN SISTEMA

Dettagli

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo

COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo COMUNE DI CINISI ****** Provincia di Palermo PROCEDURA APERTA (Criterio di aggiudicazione prezzo più basso) Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i. Contratto Aperto Servizio di nolo a caldo

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI A FAVORE DEL PERSONALE TECNICO, AMMINISTRATIVO E DI BIBLIOTECA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Articolo 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

Gara di appalto per il servizio di supporto delle attività professionali dei servizi di Medicina Preventiva e Prevenzione e Protezione SIMP

Gara di appalto per il servizio di supporto delle attività professionali dei servizi di Medicina Preventiva e Prevenzione e Protezione SIMP Oggetto Documento Gara di appalto per il servizio di supporto delle attività professionali dei servizi di Medicina Preventiva e Prevenzione e Protezione SIMP Verbale di dialogo tecnico Riferimento Atti

Dettagli

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Prot. n. 35 Reg. n. 35 Strembo, 16 marzo 2015 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Oggetto: Affidamento alla Società PC-Copy S.r.l. di Tione di Trento relativo all incarico di erogazione del servizio di Gestione

Dettagli

LOTTO 30 Sub-lotto A: Sistema macchina-reattivi per l'esecuzione degli esami diagnostici di Laboratorio per la validazione delle unità di sangue

LOTTO 30 Sub-lotto A: Sistema macchina-reattivi per l'esecuzione degli esami diagnostici di Laboratorio per la validazione delle unità di sangue U.O.C. SIMT, U.O.C. CAPE LOTTO 30 Sub-lotto A: Sistema macchina-reattivi per l'esecuzione degli esami diagnostici di Laboratorio per la validazione delle unità di sangue NB: I sub-lotti A e B del lotto

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA allegato B) CAPITOLATO D ONERI PER LA FORNITURA DI SACCHETTI IN MATER-BI PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE C.I.G. 3581325ADF Art. 1 PREMESSA 1. Il presente Capitolato d Oneri ha per oggetto l affidamento della

Dettagli

GARA DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA Risposte alle richieste di chiarimento e ai quesiti posti dalle ditte interessate.

GARA DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA Risposte alle richieste di chiarimento e ai quesiti posti dalle ditte interessate. GARA DI APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA Risposte alle richieste di chiarimento e ai quesiti posti dalle ditte interessate. QUESITO N. 1 Vengono chiesti i seguenti chiarimenti : a) Nel capitolato è indicato

Dettagli

RISPOSTA: NO, NON E MOTIVO DI ESCLUSIONE

RISPOSTA: NO, NON E MOTIVO DI ESCLUSIONE FORNITURA DI MATERIALI DISPOSITIVI ELASTOMERICI E CATETERI VENOSI OCCORRENTI ALLE AZIENDE SANITARIE DELLA FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 6 SUD EST - DURATA 36 MESI GARA N. 4916921 CHIARIMENTI LOTTO 1

Dettagli

LUPO ANTONINA VIA ALCIDE DE GASPERI N. 70-90146 PALERMO 31/01/1955 PALERMO ITALIANA

LUPO ANTONINA VIA ALCIDE DE GASPERI N. 70-90146 PALERMO 31/01/1955 PALERMO ITALIANA Curriculum Vitae DR.SSA LUPO ANTONINA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Data e luogo di nascita Nazionalità E-mail telefono 3349096957 LUPO ANTONINA VIA ALCIDE DE GASPERI N. 70-90146 PALERMO 31/01/1955

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale Di Programmazione Bando di gara, con procedura aperta, per l affidamento, con la modalità dell Accordo Quadro

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL COMPLESSO TORCH ED INFETTIVITÁ

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL COMPLESSO TORCH ED INFETTIVITÁ CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL COMPLESSO TORCH ED INFETTIVITÁ OGGETTO: FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER INDAGINI SIEROLOGICHE (RICERCA ANTICORPI) MEDIANTE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1207 DEL 30/10/2015

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1207 DEL 30/10/2015 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1207 DEL 30/10/2015 OGGETTO: ACQUISIZIONE IN SERVICE DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL

Dettagli

Fondo Europeo Sviluppo Regionale. a cura di: Bruno Diego Gallace

Fondo Europeo Sviluppo Regionale. a cura di: Bruno Diego Gallace Fondo Europeo Sviluppo Regionale a cura di: Bruno Diego Gallace 1 Gestione Amministrativa e Contabile Cosa fa una scuola che ha ricevuto un finanziamento del PON FESR Ambienti per l apprendimento? IL DIRIGENTE

Dettagli

NUMERO GARA n. 2798834

NUMERO GARA n. 2798834 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE iv Unità Operativa Rinnovo Tecnologico prot. del Impianti ed Attrezzature Telefono: 091-666241/681 Fax: 091 6662301 E-mail: Contocapitale

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015

Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015 Prot.n. 7310 Milano, 18 settembre 2015 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE AGGIORNATI AL 18 SETTEMBRE 2015 DOMANDA N. 1 (Prot. 7084 dell 11.09.2015) Chiediamo conferma che, avendo ricevuto l'accettazione

Dettagli

9. È possibile considerare equipollente alla OG9, ai fini della partecipazione alla gara in oggetto altra/altre categoria/categorie quale\i OG10, OG11 oppure OS30? No, non vi sono categorie equipollenti

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO Via M. Jacobucci n. 4, 67100 L Aquila

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO Via M. Jacobucci n. 4, 67100 L Aquila CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO Via M. Jacobucci n. 4, 67100 L Aquila Procedura aperta per il servizio di vigilanza armata fissa nelle sedi del Consiglio Regionale dell Abruzzo, ampliamento, manutenzione

Dettagli

INFORMATIVA E TAVOLA DI RAPPORTO DEI DOCUMENTI ELENCATI NELLA S.C.I.A. CON I SINGOLI CASI (allegare alla S.C.I.A.)

INFORMATIVA E TAVOLA DI RAPPORTO DEI DOCUMENTI ELENCATI NELLA S.C.I.A. CON I SINGOLI CASI (allegare alla S.C.I.A.) INFORMATIVA E TAVOLA DI RAPPORTO DEI DOCUMENTI ELENCATI NELLA S.C.I.A. CON I SINGOLI CASI (allegare alla S.C.I.A.) AVVERTENZE PER LA PRESENTAZIONE DELLA S.C.I.A. La S.C.I.A. deve essere depositata in due

Dettagli

SWht. Invio spese sanitarie 730

SWht. Invio spese sanitarie 730 Invio spese sanitarie 730 Passi preliminari: Assicurarsi che l operatore di fatturazione (Professionista, Associazione o Sede..) abbia impostato correttamente il tipo Persona Fisica (es. caso Professionista)

Dettagli

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460.

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. Risposta ai questi posti dalle ditte concorrenti (art. 4.1

Dettagli

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI ESECUZIONE LAVORI OPERE DI TINTEGGIATURA DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI IMMOBILI IN USO ALL EDISU DI PAVIA. ANNO 2015 CODICE CIG 6139504EF6 Quesito nr.1

Dettagli