TURISMO: NEI PARCHI ITALIANI CRESCE DEL 2% L'ANNO, OLTRE 101 MLN DI PRESENZE = NAZIONALE D'ABRUZZO, GRAN PARADISO E STELVIO LE METE PIU' RICHIESTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TURISMO: NEI PARCHI ITALIANI CRESCE DEL 2% L'ANNO, OLTRE 101 MLN DI PRESENZE = NAZIONALE D'ABRUZZO, GRAN PARADISO E STELVIO LE METE PIU' RICHIESTE"

Transcript

1 ZCZC ADN ECO 0 ADN ETU NAZ Source: ADNKRONOS Printed: 16:01 31 Oct 2013 TURISMO: NEI PARCHI ITALIANI CRESCE DEL 2% L'ANNO, OLTRE 101 MLN DI PRESENZE = NAZIONALE D'ABRUZZO, GRAN PARADISO E STELVIO LE METE PIU' RICHIESTE Palermo, 30 ott. - (Adnkronos) - Oltre 101 milioni di presenze turistiche nei parchi italiani, con una crescita del 2% l'anno, quasi il doppio dell'aumento registrato dal turismo in Italia nell'ultimo anno. Il comparto del turismo ambientale non conosce crisi e, se fosse supportato da strategie e politiche adeguate, potrebbe crescere ancora piu' rapidamente guadagnando in competitivita' e creando occupazione in aree ritenute marginali. Gia' oggi l'afflusso di visitatori interessati a escursioni, passeggiate nei centri storici, giri in mountain bike e attivita' sportive come il rafting ha moltiplicato i posti di lavoro e costituisce la piu' importante voce in attivo del bilancio economico delle aree parco italiane: nel sistema delle aree protette nazionali il turismo rappresenta oltre il 50% dell'offerta. A disegnare la mappa delle attivita' economiche e occupazionali delle aree protette e' il convegno di oggi ''Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society'', all'orto Botanico di Palermo, secondo appuntamento verso la conferenza nazionale ''La Natura dell'italia. Biodiversita' e aree protette: la green economy per il rilancio del Paese'' prevista per l'11 e il 12 dicembre a Roma. Nel corso dell'iniziativa sono stati presentati i dati dell'indagine di Aaster ''Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society''. Dall'analisi emerge il ruolo del 'turismo natura' come driver di sviluppo sostenibile e di rilancio dell'occupazione nell'economia delle 871 aree protette italiane. Il valore della partita del turismo natura nel nostro Paese e' stato pari a 10,9 miliardi di euro, con una crescita di circa il 3% rispetto all'anno precedente (10,6 miliardi). I parchi piu' richiesti dai tour operator nazionali, secondo il rapporto Aaster, sono, nell'ordine, il Parco Nazionale d'abruzzo, il Gran Paradiso, lo Stelvio, le Cinque Terre, le Dolomiti Bellunesi, il Pollino, le Foreste Casentinesi, la Majella, la Sila.(segue) (Mst/Ct/Adnkronos) 30-OTT-13 14:17 Received by way of Telpress NewsReader at: 14:17 (GMT+1) in date: 30/10/2013

2 ZCZC ADN ECO 0 ADN ETU NAZ Source: ADNKRONOS Printed: 16:02 31 Oct 2013 TURISMO: NEI PARCHI ITALIANI CRESCE DEL 2% L'ANNO, OLTRE 101 MLN DI PRESENZE (2) = MEGLIO IL SUD, SICILIA, PUGLIA E CALABRIA CONTRIBUISCONO DI PIU' AL TURISMO NEI PARCHI (Adnkronos) - A livello di differenze regionali, il maggior contributo del turismo all'economia delle aree parco si segnala in Sicilia dove le attivita' ludico ricreative pesano per una percentuale dell'89% sull'offerta complessiva dei parchi. Nella classifica seguono la Puglia con il 78,1% e la Calabria con il 77,9%. Le altre attivita' economiche delle aree parco coprono una parte nettamente minore dell'offerta: nei parchi del Lazio si investe in produzioni tipiche per il 6,55% delle attivita' economiche, mentre il Molise svetta per offerta formativa (rappresenta il 19% dell'offerta complessiva delle sue aree protette) e ha un indice inaspettatamente alto di attivita' legate alla produzione di gadget (il 66% dell'offerta complessiva dei parchi della regione). Il turismo e' dunque un driver di sviluppo importante ma ''non esaurisce certo il significato del sistema dei parchi, anche nell'ambito della loro valorizzazione in termini di green economy - sottolinea il ministro dell'ambiente Andrea Orlando - I parchi sono la nostra riserva strategica di aria, acqua, biodiversita': sono un valore in se'. E allo stesso tempo rappresentano un laboratorio per lo sviluppo di nuove forme di economia, di vita, di societa'. E' molto positivo che alcuni dati economici e soprattutto occupazionali parlino una lingua diversa da quella della crisi che attanaglia il Paese, perche' non ci sara' conservazione dei valori naturali senza consenso e partecipazione delle comunita' locali''. Per Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi, "se lo spread di un Paese si misurasse in biodiversita', l'italia sarebbe la Germania d'europa. Puo' sembrare un paradosso ma non e' cosi', perche' le 57mila specie animali e le specie vegetali, 600 delle quali endemiche del nostro Paese, rappresentano un'enorme ricchezza dell'italia non solo in termini di patrimonio ambientale. I parchi sono aree dove e' possibile trovare l'italia migliore per sperimentare un nuovo modello di sviluppo fondato sulla sostenibilita', sul legame con i territori, sulla valorizzazione del turismo di qualita'. Sono queste le risorse su cui dobbiamo puntare per rilanciare la nostra economia''. (Mst/Ct/Adnkronos) 30-OTT-13 14:19 Received by way of Telpress NewsReader at: 14:19 (GMT+1) in date: 30/10/2013

3 ZCZC ADN ECO 0 ADN EAM NAZ Source: ADNKRONOS Printed: 16:03 31 Oct 2013 AMBIENTE: ORLANDO, AREE PROTETTE POSSONO AIUTARE SVILUPPO = 'BISOGNA GUARDARE IN MODO DIVERSO, UTILI PER ECONOMIA' Palermo, 30 ott. - (Adnkronos) - "Bisogna guardare in modo diverso e nuovo le aree protette perche' non sono solo presidi utili a mantenere la biodiversita', ma si tratta di giacimenti che possono costituire le condizioni per una diversa ipotesi di sviluppo". Lo ha detto il ministro dell'ambiente Andrea Orlando, a Palermo per partecipare all'iniziativa 'Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society'. "Gli ultimi dati ci dicono che soprattutto per le aree interne le aree protette sono state un significativo elemento di qualificazione e di individuazione di percorsi diversi di crescita e di sviluppo e riscoperta di alcune colture tradizionali - spiega il ministro all'adnkronos - Lo sforzo che stiamo cercando di compiere in questo percorso e' quello di chiamare i principali decisori, cioe' i soggetti istituzionali ed economici a valutare questa vicenda come una scommessa vinta sulla quale occorre ancora di piu'' investire per il futuro come un asset economico del paese. E questo aspetto assume particolare rilievo nel Mezzogiorno dove paradossalmente ci sono piu'' opportunita'". (Ter/Opr/Adnkronos) 30-OTT-13 15:21 Received by way of Telpress NewsReader at: 15:21 (GMT+1) in date: 30/10/2013

4 ZCZC ADN ECO 0 ADN EAM NAZ Source: ADNKRONOS Printed: 16:03 31 Oct 2013 PARCHI: LEGAMBIENTE, POSSONO DARE GRANDE CONTRIBUTO A SISTEMA PAESE = Palermo, 30 ott. - (Adnkronos) - ''Siamo convinti che i parchi possano offrire un concreto contributo al Paese per farlo uscire dalle difficolta' economiche e sociali in cui si trova, a condizione che chi li gestisce e chi ne definisce le strategie si concentri con decisione sugli elementi concreti che servono per migliorarne l'immagine e la sostanza". Lo afferma il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, in occasione della conferenza nazionale promossa oggi a Palermo da ministero dell'ambiente, Federparchi, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Unioncamere, sul tema de ''I parchi come luoghi di incontro tra green economy e green society''. Per Cogliati Dezza "sebbene siano un modello di green economy gia' operante nei molti territori, e' necessario che anch'essi si pongano obiettivi di una maggiore condivisione con chi in questi territori vive, produce e amministra''. ''Ci sono tante cose che possono essere fatte in fretta e che migliorerebbe di molto l'operativita' dei parchi - aggiunge Cogliati Dezza -, e per questo nei giorni scorsi abbiamo chiesto al ministro Orlando, di cui apprezziamo l'impegno e l'attenzione che pone a questo settore, di dare una nuova direzione alla discussione attorno ai parchi che ci sembra oramai asfittica e incapace di disegnare un futuro''. (segue) (Ler/Opr/Adnkronos) 30-OTT-13 15:29 Received by way of Telpress NewsReader at: 15:29 (GMT+1) in date: 30/10/2013

5 ZCZC ADN ECO 0 ADN EAM NAZ Source: ADNKRONOS Printed: 16:03 31 Oct 2013 PARCHI: LEGAMBIENTE, POSSONO DARE GRANDE CONTRIBUTO A SISTEMA PAESE (2) = (Adnkronos) - Un cambio di direzione che per l'associazione ambientalista non e' richiesto solo dai parchi nazionali ma anche a livello locale. Come ad esempio la Sicilia dove, sottolinea Legambiente, "e' urgente rafforzare e consolidare il sistema delle aree naturali protette, a partire dalle riserve regionali che costituiscono una specificita' di assoluto rilievo nel panorama nazionale". L'esperienza siciliana infatti, si qualifica per l'affidamento alle associazioni ambientaliste della gestione di riserve naturali di grande interesse con risultati di rilievo nella conservazione e nella promozione dei territori. Basti pensare alla Riserva Naturale dell'isola di Lampedusa, affidata a Legambiente nel 1995, che oggi registra oltre visitatori l'anno e che nel 2013 ha avuto un importante riconoscimento con la Spiaggia dei Conigli eletta dai turisti di Trip Advisor come spiaggia piu' bella del mondo proprio grazie al suo modello di gestione. Purtroppo pero', conclude Legambiente, "in questo contesto, i preventivati tagli al bilancio regionale, che peraltro si susseguono da tempo, costituiscono una scelta insensata e inaccettabile che rischia di vanificare i risultati conseguiti in questi anni". (Ler/Opr/Adnkronos) 30-OTT-13 15:30 Received by way of Telpress NewsReader at: 15:30 (GMT+1) in date: 30/10/2013

6 ZCZC AGI POL 0 R01 / Source: AGI Printed: 16:04 31 Oct 2013 Ambiente: Orlando, parchi asset strategici per uscire dalla crisi = (AGI) - Palermo, 30 ott. - "Ritengo che in un momento di crisi economica i parchi possono rappresentare un pezzo dell'oro verde del paese. Veri e propri asset strategici su cui puntare per uscire dalla crisi". A dirlo a Palermo il ministro dell'ambiente, Andrea Orlando, intervenendo al convegno "I parchi tra green economy e green society: il turismo natura e' il primo asset economico". "Fino a oggi -ha proseguito- i parchi sono stati un elemento di conservazione di identita'. Una banca dell'aria e acqua pulita, almeno un terzo della nazione, il primo elemento nella tutela del suolo, dunque una risorsa materiale, fisica del nostro territorio. Ma oggi l'identita' non puo' essere uno strumento per uscire dalla crisi? L'identita' che abbiamo conservato puo' diventare un elemento e un valore economico. Il tema -ha spiegato Orlandoe' come uscire da una visione conservativa, di tutela della diversita, a una scommessa fondata sulla specificita' territoriale". (AGI) Pa3/Rap OTT 13 Received by way of Telpress NewsReader at: 16:24 (GMT+1) in date: 30/10/2013

7 ZCZC AGI POL 0 R01 / Source: AGI Printed: 16:06 31 Oct 2013 L. Stabilita': Orlando, manca attenzione all'ambiente = (AGI) - Palermo, 30 ott. - "C'e' un elemento di frustrazione oggi nel nesso tra politica, economia e ambiente, che riguarda anche il mio partito, quando tra le priorita' per correggere la legge di stabilita', indica alcuni punti, come il cuneo fiscale, il patto stabilita, ma trascura il rafforzamento del dissesto idrogeologico. Questo e' il vero tema infrastrutturale, e stiamo continuando a sprecare risorse". Ad affermarlo a Palermo il ministro dell'ambiente, Andrea Orlando, intervenendo convegno "I parchi tra green economy e green society: il turismo natura e' il primo asset economico". Secondo Orlando "oggi il punto fondamentale e'costruire un nesso tra economia e ambiente, e tra ambiente e sociale, guardando sempre il fatto ambientale come prioritario. La politica rischia ancora una volta di trovarsi anticipata dalla finanza". (AGI) Pa3/Rap OTT 13 Received by way of Telpress NewsReader at: 16:42 (GMT+1) in date: 30/10/2013

8 ZCZC3924/SXB OPA05658 R CRO S0B QBXB Source: ANSA Printed: 16:01 31 Oct 2013 Ambiente: turismo nei parchi in crescita,10,9 mld in un anno Orlando, e' laboratorio per sviluppo nuove forme economia (ANSA) - PALERMO, 30 OTT - Oltre 101 milioni di presenze turistiche nei parchi italiani, con una crescita del 2% l'anno, quasi il doppio dell'aumento registrato dal turismo in Italia nell'ultimo anno. A disegnare la mappa delle attivita' economiche del sistema aree protette e' il convegno "Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society" che si svolge all'orto Botanico di Palermo, secondo appuntamento verso la conferenza nazionale prevista per l'11 e il 12 dicembre a Roma. All'iniziativa palermitana partecipano, tra gli altri, il Ministro dell'ambiente Andrea Orlando e il presidente della Commissione Ambiente del Senato Giuseppe Marinello. Domenico Mauriello di Unioncamere presenta i risultati dello studio sul valore dell'economia reale nel sistema delle aree protette italiane, mentre il sociologo Aldo Bonomi i dati dell'indagine di AAster "Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society". Ed e' proprio da questa analisi che emerge il ruolo del turismo natura come driver di sviluppo sostenibile e rilancio dell'occupazione nell'economia delle 871 aree protette italiane. Il valore della partita del turismo natura nel nostro Paese e' stato pari a 10,9 miliardi di euro, con una crescita di circa il 3% rispetto all'anno precedente (10,6 miliardi). Il turismo e' dunque un driver di sviluppo importante ma "non esaurisce certo il significato del sistema dei parchi, anche nell'ambito della loro valorizzazione in termini di green economy", sottolinea il ministro dell'ambiente Andrea Orlando. "I parchi sono la nostra riserva strategica di aria, acqua, biodiversita': sono un valore in se'. E allo stesso tempo rappresentano un laboratorio per lo sviluppo di nuove forme di economia, di vita, di societa'. E' molto positivo che alcuni dati economici e soprattutto occupazionali parlino una lingua diversa da quella della crisi che attanaglia il Paese".(ANSA). NU 30-OTT-13 13:51 Received by way of Telpress NewsReader at: 13:52 (GMT+1) in date: 30/10/2013

9 ZCZC3940/SX4 XSP05663 R CRO S04 QBKW Source: ANSA Printed: 16:01 31 Oct 2013 Turismo nei parchi in crescita,10,9 mld in un anno Orlando, e' laboratorio per sviluppo nuove forme economia (ANSA) - PALERMO, 30 OTT - Oltre 101 milioni di presenze turistiche nei parchi italiani, con una crescita del 2% l'anno, quasi il doppio dell'aumento registrato dal turismo in Italia nell'ultimo anno. A disegnare la mappa delle attivita' economiche del sistema aree protette e' il convegno "Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society" che si svolge all'orto Botanico di Palermo, secondo appuntamento verso la conferenza nazionale prevista per l'11 e il 12 dicembre a Roma. All'iniziativa palermitana partecipano, tra gli altri, il Ministro dell'ambiente Andrea Orlando e il presidente della Commissione Ambiente del Senato Giuseppe Marinello. Domenico Mauriello di Unioncamere presenta i risultati dello studio sul valore dell'economia reale nel sistema delle aree protette italiane, mentre il sociologo Aldo Bonomi i dati dell'indagine di AAster "Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society". Ed e' proprio da questa analisi che emerge il ruolo del turismo natura come driver di sviluppo sostenibile e rilancio dell'occupazione nell'economia delle 871 aree protette italiane. Il valore della partita del turismo natura nel nostro Paese e' stato pari a 10,9 miliardi di euro, con una crescita di circa il 3% rispetto all'anno precedente (10,6 miliardi). Il turismo e' dunque un driver di sviluppo importante ma "non esaurisce certo il significato del sistema dei parchi, anche nell'ambito della loro valorizzazione in termini di green economy", sottolinea il ministro dell'ambiente Andrea Orlando. "I parchi sono la nostra riserva strategica di aria, acqua, biodiversita': sono un valore in se'. E allo stesso tempo rappresentano un laboratorio per lo sviluppo di nuove forme di economia, di vita, di societa'. E' molto positivo che alcuni dati economici e soprattutto occupazionali parlino una lingua diversa da quella della crisi che attanaglia il Paese".(ANSA). NU 30-OTT-13 13:51 Received by way of Telpress NewsReader at: 13:52 (GMT+1) in date: 30/10/2013

10 ZCZC6114/SX4 OPA07921 R CRO S04 QBKW Source: ANSA Printed: 16:04 31 Oct 2013 Ambiente: Orlando, in itinere riforma governance parchi (ANSA) - PALERMO, 30 OTT - "In itinere c'e' un processo di riforma della governance dei parchi, perche' se vogliono essere veicolo di sviluppo, devono essere piu' veloci nel decidere, nel programmare, nell'utilizzare le risorse". Lo ha detto il ministro dell'ambiente Andrea Orlando, a margine di un convegno a Palermo. "Stiamo combattendo, come tutti gli altri ministeri, una battaglia - ha aggiunto - affinche' il prossimo anno i fondi possano crescere, ma naturalmente questa e' una partita che ci giocheremo nella conversione parlamentare della legge di stabilita'". Alla domanda di quanto potrebbero aumentare le risorse rispetto a quanto previsto attualmente dalla legge di stabilita' Orlando ha risposto: "significativamente". "Credo che rispetto al budget attuale ci possa essere una crescita di un 10-20%" ha concluso. (ANSA). YSH-NU/GIU 30-OTT-13 16:23 Received by way of Telpress NewsReader at: 16:24 (GMT+1) in date: 30/10/2013

11 ZCZC8280/SX4 XSP09426 R CRO S04 QBKW Source: ANSA Printed: 16:07 31 Oct 2013 Legambiente, parchi e natura chiave per superare crisi Paese Chiesto intervento ministro Orlando; Lampedusa sia un esempio (ANSA) - ROMA, 30 OTT - I parchi come chiave per superare le difficolta' del Paese a patto che ci sia un gestione attenta ad un modello efficace di green economy. A pensarla cosi' il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, alla conferenza nazionale 'I parchi come luoghi di incontro tra green economy e green society', promossa dal ministero dell'ambiente, Federparchi, Fondazione per lo sviluppo sostenibile e Unioncamere. "Siamo convinti che i parchi possano offrire un concreto contributo al Paese per farlo uscire dalle difficolta' economiche e sociali in cui si trova - dice Cogliati Dezza - a condizione che chi li gestisce e chi ne definisce le strategie si concentri con decisione sugli elementi concreti che servono per migliorarne l'immagine e la sostanza. E' necessario che vengano posti obiettivi per una maggiore condivisione con chi in questi territori vive, produce e amministra". Insomma, per Legambiente "non e' piu' il tempo di inutili e ideologiche discussioni sul ruolo dei parchi. Sembra sfuggire a molti che i parchi hanno chiarito da tempo le innovazioni legislative di cui avrebbero bisogno per migliorare". Ora "il dovere della politica non e' solo quello di rispondere positivamente ma anzi di rilanciare incalzando gli enti gestori ad avere piu' coraggio per cambiare". "Nei giorni scorsi osserva Cogliati Dezza - abbiamo chiesto al ministro Orlando di dare una nuova direzione alla discussione attorno ai parchi". Un cambio che "non e' richiesto solo dai parchi nazionali ma anche a livello locale: il caso della Sicilia e' in questo senso emblematico" dove e' "urgente rafforzare il sistema delle aree naturali protette". In Sicilia infatti con l'affidamento alle associazioni ambientaliste della gestione di riserve naturali si sono avuti ottimi risultati: "Basti pensare alla riserva naturale dell'isola di Lampedusa, affidata a Legambiente nel 1995, che oggi registra oltre visitatori l'anno". (ANSA). Y99 30-OTT-13 18:44 Received by way of Telpress NewsReader at: 18:45 (GMT+1) in date: 30/10/2013

12 ZCZC DIR AMB 0 RR1 / DIR Source: DIRE Printed: 15:59 31 Oct 2013 PARCHI. IL TURISMO NATURA E' IL PRIMO ASSET ECONOMICO DEL PAESE ORLANDO: SONO LABORATORIO SVILUPPO E NOSTRA RISERVA STRATEGICA (DIRE) Roma, 30 ott. - "Oltre 101 milioni di presenze turistiche nei parchi italiani, con una crescita del 2% l'anno, quasi il doppio dell'aumento registrato dal turismo in Italia nell'ultimo anno. Il comparto del turismo ambientale a quanto pare non conosce crisi perche' affonda le sue radici nei territori che custodiscono la parte piu' pregiata del nostro Paese". A disegnare la mappa delle attivita' economiche e lavorative di successo del sistema aree protette e' il convegno 'Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society' che si tiene oggi all'orto Botanico di Palermo, secondo appuntamento verso la conferenza nazionale 'La Natura dell'italia. Biodiversita' e aree protette: la green economy per il rilancio del Paese' prevista per l'11 e il 12 dicembre prossimi a Roma. All'iniziativa palermitana partecipano tra gli altri, oltre al ministro dell'ambiente, Andrea Orlando, il presidente della commissione Ambiente del Senato, Giuseppe Marinello, il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini e il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza. Il turismo e' dunque un driver di sviluppo importante ma "non esaurisce certo il significato del sistema dei parchi, anche nell'ambito della loro valorizzazione in termini di green economy- sottolinea il ministro dell'ambiente- i parchi sono la nostra riserva strategica di aria, acqua, biodiversita': sono un valore in se'. E allo stesso tempo rappresentano un laboratorio per lo sviluppo di nuove forme di economia, di vita, di societa'". "molto positivo che alcuni dati economici e soprattutto occupazionali parlino una lingua diversa da quella della crisi che attanaglia il Paese, perche' non ci sara' conservazione dei valori naturali senza consenso e partecipazione delle comunita' locali", conclude Orlando.(SEGUE) (Com/Set/ Dire) 11: Received by way of Telpress NewsReader at: 11:51 (GMT+1) in date: 30/10/2013

13 ZCZC DIR AMB 0 RR1 / DIR Source: DIRE Printed: 15:55 31 Oct 2013 PARCHI. IL TURISMO NATURA E' IL PRIMO ASSET ECONOMICO DEL PAESE -2- (DIRE) Roma, 30 ott. - Se il comparto turismo "fosse supportato da strategie e politiche adeguate, potrebbe crescere ancora piu' rapidamente guadagnando in competitivita' e creando occupazione in aree ritenute marginali. Gia' oggi comunque l'afflusso di visitatori interessati a escursioni, passeggiate nei centri storici, giri in mountain bike e attivita' sportive impegnative come il rafting ha moltiplicato i posti di lavoro finendo per costituire la piu' importante voce in attivo del bilancio economico delle aree parco italiane: nel sistema delle aree protette nazionali il turismo rappresenta oltre il 50% dell'offerta". Domenico Mauriello di Unioncamere presenta i risultati dello studio sul valore dell'economia reale nel sistema delle aree protette italiane, mentre il sociologo Aldo Bonomi i dati dell'indagine di Aaster 'Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society'. Ed e' proprio dall'analisi di Aaster (fonte: rapporto Ecotour 2013) che emerge il ruolo del turismo natura come "driver di sviluppo sostenibile e di rilancio dell'occupazione nell'economia delle 871 aree protette italiane". Il valore della partita del turismo natura nel nostro Paese "e' stato pari a 10,9 miliardi di euro, con una crescita di circa il 3% rispetto all'anno precedente (10,6 miliardi): il turismo nelle aree protette costituisce di gran lunga il segmento piu' rappresentativo di questo mondo. I parchi piu' richiesti dai tour operator nazionali, secondo il rapporto Aaster, sono, nell'ordine, il Parco Nazionale d'abruzzo, il Gran Paradiso, lo Stelvio, le Cinque Terre, le Dolomiti Bellunesi, il Pollino, le Foreste Casentinesi, la Majella, la Sila".(SEGUE) (Com/Set/ Dire) 11: Received by way of Telpress NewsReader at: 11:51 (GMT+1) in date: 30/10/2013

14 ZCZC DIR AMB 0 RR1 / DIR Source: DIRE Printed: 15:59 31 Oct 2013 PARCHI. IL TURISMO NATURA E' IL PRIMO ASSET ECONOMICO DEL PAESE -3- (DIRE) Roma, 30 ott. - "Se lo spread di un paese si misurasse in biodiversita', l'italia sarebbe la Germania d'europa- commenta Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi- puo' sembrare un paradosso ma non e' cosi', perche' le 57mila specie animali e le specie vegetali delle quali endemiche del nostro Paese - rappresentano un'enorme ricchezza dell'italia non solo in termini di patrimonio ambientale. I parchi sono aree dove e' possibile trovare l'italia migliore per sperimentare un nuovo modello di sviluppo fondato sulla sostenibilita', sul legame con i territori, sulla valorizzazione del turismo di qualita'. Sono queste le risorse su cui dobbiamo puntare per rilanciare la nostra economia". A livello di differenze regionali, il maggior contributo del turismo all'economia delle aree parco si segnala "in Sicilia dove le attivita' ludico ricreative pesano per una percentuale dell'89% sull'offerta complessiva dei parchi. Nella classifica seguono la Puglia con il 78,1% e la Calabria con il 77,9%". Le altre attivita' economiche delle aree parco "coprono una parte nettamente minore dell'offerta: nei parchi del Lazio si investe in produzioni tipiche per il 6,55% delle attivita' economiche, mentre il Molise svetta per offerta formativa (rappresenta il 19% dell'offerta complessiva delle sue aree protette) e ha un indice inaspettatamente alto di attivita' legate alla produzione di gadget (il 66% dell'offerta complessiva dei parchi della regione)". (Com/Set/ Dire) 11: Received by way of Telpress NewsReader at: 11:51 (GMT+1) in date: 30/10/2013

15 ZCZC DIR AMB 0 RR1 / DIR Source: DIRE Printed: 16:02 31 Oct 2013 PARCHI. LEGAMBIENTE: SONO GRANDE CONTRIBUTO AL SISTEMA PAESE MA SE GESTIONE E' CONDIVISA CON LE REALTA' TERRITORIALI (DIRE) Roma, 30 ott. - "Siamo convinti che i parchi possano offrire un concreto contributo al Paese per farlo uscire dalle difficolta' economiche e sociali in cui si trova, a condizione che chi li gestisce e chi ne definisce le strategie si concentri con decisione sugli elementi concreti che servono per migliorarne l'immagine e la sostanza". Questa la dichiarazione del presidente nazionale di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, dal convegno 'Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society' che si tiene oggi all'orto Botanico di Palermo, secondo appuntamento verso la conferenza nazionale 'La Natura dell'italia. Biodiversita' e aree protette: la green economy per il rilancio del Paese' prevista per l'11 e il 12 dicembre prossimi a Roma. Sebbene i parchi, "siano un modello di green economy gia' operante nei molti territori che hanno puntato sulla qualita' dell'offerta delle produzioni agroalimentari e dei servizi turistici e garantiscano una tenuta del tessuto sociale piu' forte di altri contesti non interessati da questi strumenti di conservazione della natura e di sviluppo sostenibile locale, e' necessario- rileva Cogliati Dezza- che anch'essi si pongano obiettivi di una maggiore condivisione con chi in questi territori vive, produce e amministra". Per Legambiente, "non e' piu' il tempo di inutili e ideologiche discussioni sul ruolo dei parchi, come se ancora fossero una ipotesi in divenire e non una concreta realta' che opera e incide sul territorio".(segue) (Com/Set/ Dire) 15: Received by way of Telpress NewsReader at: 15:04 (GMT+1) in date: 30/10/2013

16 ZCZC DIR AMB 0 RR1 / DIR Source: DIRE Printed: 16:03 31 Oct 2013 PARCHI. LEGAMBIENTE: SONO GRANDE CONTRIBUTO AL SISTEMA PAESE -2- (DIRE) Roma, 30 ott. - "Sembra sfuggire a molti che i parchi hanno chiarito da tempo le innovazioni legislative di cui avrebbero bisogno per migliorare il loro modo di operaresottolinea Legambiente- davanti a queste richieste il dovere della politica non e' solo quello di rispondere positivamente ma anzi di rilanciare incalzando gli enti gestori ad avere piu' coraggio per cambiare, prima della legge quadro, le abitudini sbagliate di chi continua a non comprendere che in un parco lo stop al consumo di suolo non e' solo uno slogan ma un obiettivo; che abusi edilizi e bracconaggio, ancora troppo presenti in queste aree, devono essere debellati qui prima che altrove; che una maggiore trasparenza e semplificazione della burocrazia sono necessarie tanto per il lavoro dell'ente parco quanto per la necessaria interazione del parco con le altre realta' territoriali". Infatti, "ci sono tante cose che possono essere fatte in fretta e che migliorerebbe di molto l'operativita' dei parchiaggiunge Cogliati Dezza- e per questo nei giorni scorsi abbiamo chiesto al ministro Orlando, di cui apprezziamo l'impegno e l'attenzione che pone a questo settore, di dare una nuova direzione alla discussione attorno ai parchi che ci sembra oramai asfittica e incapace di disegnare un futuro". (Com/Set/ Dire) 15: Received by way of Telpress NewsReader at: 15:04 (GMT+1) in date: 30/10/2013

17 ZCZC IPN 194 POL --/T Source: ITALPRESS Printed: 15:59 31 Oct 2013 AMBIENTE: PARCHI OCCASIONE SVILUPPO, PRESENZE IN CRESCITA DEL 2% L'ANNO PALERMO (ITALPRESS) - I parchi naturali e la green economy come occasioni di sviluppo e risorsa da valorizzare. Parchi che vantano oltre 101 milioni di presenze, nel 2011, con una crescita del 2% l'anno, quasi il doppio dell'aumento registrato dal turismo in Italia. Sono questi alcuni dei dati emersi durante i lavori del convegno "Green economy e green society", in corso a Palermo, all'orto Botanico, appuntamento preparatorio alla Conferenza nazionale "La Natura dell'italia. Biodiversita' e aree protette: la Green Economy per il rilancio del Paese", evento promosso da Ministero dell'ambiente, Federparchi, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Unioncamere che si terra' a Roma il prossimo 11 e 12 dicembre. Proprio i parchi soltanto in Trentino Alto Adige movimentano nel proprio target turistico di riferimento una cifra di 70 milioni di euro. Questo, secondo alcuni dati presentati dal presidente di Federparchi, Giuseppe Samurri. Proprio sul valore economico di parchi e aree protette punta le ricerca di Unioncamere "Il valore dell'economia reale nel sistema delle aree naturali protette". Un focus soprattutto che punta a valorizzare le potenzialita' ancora inespresse del sistema economico che ruota attorno a queste aree. In Italia si contano 23 parchi nazionali, 152 regionali e 27 aree marine protette e siti Rete Natura All'interno dei parchi nazionali si contano imprese che rappresentano l'1,1% del totale nazionale delle aziende mentre la percentuale di imprese sui parchi regionali e' dell'11,3% del totale. (ITALPRESS) - (SEGUE). boa/vbo/r 30-Ott-13 13:08 Received by way of Telpress NewsReader at: 13:08 (GMT+1) in date: 30/10/2013

18 ZCZC IPN 195 POL --/T Source: ITALPRESS Printed: 16:00 31 Oct 2013 AMBIENTE: PARCHI OCCASIONE SVILUPPO, PRESENZE IN CRESCITA DEL 2% L Nel 2011 il valore aggiunto procapite prodotto e' stato di euro per le imprese ricadenti all'interno dei parchi nazionali, per le aziende presenti nei parchi regionali e per i siti di Rete Natura 2000 a fronte di un valore aggiunto procapite in termini nazionali di euro. "I parchi - ha spiegato Domenico Mauriello, del centro studi Unioncamere - sono un interessante laboratorio per la green economy e noi come Unioncamere dobbiamo accompagnare le imprese verso questo orizzonte facendo comprendere come parchi e aree protette siano occasione per le aziende e ce ci siano potenzialita' da esprimere. Una green economy che dal 2008 ad oggi conta 328 mila nuove aziende". "Un futuro in termini di sostenibilita' passa dalla green economy", ha detto il rettore dell'universita' di Palermo Roberto Lagalla, che nel corso del suo intervento ha descritto la centralita' del settore. Il rettore ha poi sottolineato il ruolo fondamentale della ricerca e quindi dell'universita' e la necessita' di un potenziamento del "network tra pubblico e privato". Sulla stessa lunghezza d'onda l'assessore regionale all'ambiente Mariella Lo Bello: "Sono maturi i tempi per cui le pubbliche amministrazioni guardino al verde come una risorsa. Expo sara' un'occasione straordinaria - ha aggiunto - porteremo li' i nostri parchi e le nostre ricchezze e le imprese verdi e chiederemo di venire a trovare la Sicilia dicendo 'dateci tre giorni del vostro tempo vi regaleremo tremila anni di storia'". (ITALPRESS) - (SEGUE). boa/vbo/r 30-Ott-13 13:08 Received by way of Telpress NewsReader at: 13:08 (GMT+1) in date: 30/10/2013

19 ZCZC IPN 196 POL --/T Source: ITALPRESS Printed: 16:00 31 Oct 2013 AMBIENTE: PARCHI OCCASIONE SVILUPPO, PRESENZE IN CRESCITA DEL 2% L L'importanza della green economy come nuovo orizzonte di sviluppo e' stato sottolineato dal Presidente della Commissione Ambiente del Senato, Giuseppe Marinello: "Dobbiamo capire - ha detto - che la tutela della biodiversita' non e' un freno allo sviluppo ma anzi un'opportunita'. Noi come Commissione Ambiente del Senato stiamo cercando di lavorare proprio in tal senso cercando di ascoltare le esigenze di Federparchi su riserve e aree marine protette facendo conciliare le loro esigenze di tutela con la presenza e l'attivita' dell'uomo". Nel corso del convegno sono stati diffusi alcuni dati dell'indagine Aaster "Parchi come luogo d'incontro tra green economy e green society". Ed e' proprio da questa analisi che emerge il ruolo del turismo-natura come driver di sviluppo sostenibile e di rilancio dell'occupazione. Il valore della partita del turismo natura nel nostro Paese e' stato pari a 10,9 miliardi di euro nel 2012 con una crescita di circa il 3 per cento rispetto all'anno precedente, il turismo nelle aree protette costituisce il segmento piu' rappresentativo di questo mondo. I parchi piu' richiesti dai tour operator nazionali, secondo il rapporto Aaster, sono nell'ordine Parco Nazionale d'abruzzo, Gran Paradiso, Stelvio, le Cinque Terre, Dolomiti Bellunesi, il Pollino, Foreste Casentinesi', la Maiella e la Sila. (ITALPRESS) - (SEGUE). boa/vbo/r 30-Ott-13 13:08 Received by way of Telpress NewsReader at: 13:08 (GMT+1) in date: 30/10/2013

20 ZCZC IPN 197 POL --/T Source: ITALPRESS Printed: 16:00 31 Oct 2013 AMBIENTE: PARCHI OCCASIONE SVILUPPO, PRESENZE IN CRESCITA DEL 2% L "Se lo spread di un paese si misurasse in biodiversita', l'italia sarebbe la Germania d'europa", ha commentato Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi. "Puo' sembrare un paradosso ma non e' cosi', perche' le 57 mila specie animali e le specie vegetali delle quali endemiche del nostro Paese - rappresentano un'enorme ricchezza dell'italia non solo in termini di patrimonio ambientale. I parchi sono aree dove e' possibile trovare l'italia migliore per sperimentare un nuovo modello di sviluppo fondato sulla sostenibilita', sul legame con i territori, sulla valorizzazione del turismo di qualita'. Sono queste le risorse su cui dobbiamo puntare per rilanciare la nostra economia". A livello di differenze regionali, il maggior contributo del turismo all'economia delle aree parco si segnala in Sicilia dove le attivita' ludico ricreative pesano per una percentuale dell'89% sull'offerta complessiva dei parchi. Nella classifica seguono la Puglia con il 78,1% e la Calabria con il 77,9%. Le altre attivita' economiche delle aree parco coprono una parte netta1mente minore dell'offerta: nei parchi del Lazio si investe in produzioni tipiche per il 6,55% delle attivita' economiche, mentre il Molise svetta per offerta formativa (rappresenta il 19% dell'offerta complessiva delle sue aree protette) e ha un indice inaspettatamente alto di attivita' legate alla produzione di gadget (il 66% dell'offerta complessiva dei parchi della regione). (ITALPRESS). boa/vbo/r 30-Ott-13 13:08 Received by way of Telpress NewsReader at: 13:08 (GMT+1) in date: 30/10/2013

Progetti per la montagna 24 aprile 2014

Progetti per la montagna 24 aprile 2014 Convegno Internazionale di Sarnano Progetti per la montagna 24 aprile 2014 TURISMO E AREE PROTETTE A cura di Dario Furlanetto Direttore Parco Adamello La tag cloud di ISPO Ricerche S.r.l. - ottobre 2011

Dettagli

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 La lunga crisi economica che ha colpito pesantemente il nostro Paese e con gradi diversi l economia internazionale

Dettagli

Domenico Mauriello Responsabile Centro Studi Unioncamere

Domenico Mauriello Responsabile Centro Studi Unioncamere Domenico Mauriello Responsabile Centro Studi Unioncamere Ministero dell Ambiente e Unioncamere: una collaborazione che risponde ai mutamenti della società italiana RISPETTO: il trend del valore Fonte:

Dettagli

Agenzie di stampa sulle dichiarazioni del guardasigilli Andrea Orlando a conferenza stampa su PCT

Agenzie di stampa sulle dichiarazioni del guardasigilli Andrea Orlando a conferenza stampa su PCT venerdì 1 agosto 2014 Agenzie di stampa sulle dichiarazioni del guardasigilli Andrea Orlando a conferenza stampa su PCT Giustizia: Orlando, con processo telematico taglio drastico tempi = (AGI) - Roma,

Dettagli

Dire 09-06-14 18:37 (LZ) AGRICOLTURA. AVENALI: BENE LIBRO 'LA TERRA CHE VOGLIAMO' 1

Dire 09-06-14 18:37 (LZ) AGRICOLTURA. AVENALI: BENE LIBRO 'LA TERRA CHE VOGLIAMO' 1 Indice Dire 09-06-14 18:37 (LZ) AGRICOLTURA. AVENALI: BENE LIBRO 'LA TERRA CHE VOGLIAMO' 1 Omniroma TEXT 09-06-14 18:04 Omniroma-AGRICOLTURA, AVENALI (PL): "PROMUOVERE PRODOTTI DA FILIERA CORTA" 2 Internet

Dettagli

I servizi per la fruizione delle risorse ambientali

I servizi per la fruizione delle risorse ambientali I servizi per la fruizione delle risorse ambientali Raffaello Cervigni Servizi ai cittadini e modernizzazione Amministrativa: fatti e numeri sul Sud che cambia FORUM P.A. 12 Maggio 2004 Sommario La politica

Dettagli

Animali: tornano in Italia orsi, camosci, foche, grifoni e falchi =

Animali: tornano in Italia orsi, camosci, foche, grifoni e falchi = ZCZC AGI0562 3 CRO 0 R01 / Source: AGI Printed: 14:46 03 Dec 2013 Animali: tornano in Italia orsi, camosci, foche, grifoni e falchi = (AGI) - Roma, 3 dic. - Orsi, camosci, foche, ma anche grifoni e falchi

Dettagli

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e Palermo. Giovani imprenditori edili del Mezzogiorno impegnati nella seconda edizione dell annuale convegno che si svolgerà a Palermo venerdì mattina e che si colloca nella fase di avvio della programmazione

Dettagli

- comunicato stampa -

- comunicato stampa - - comunicato stampa - SPESA PUBBLICA E FEDERALISMO : L ITALIA SPRECA 26 MILIARDI DI EURO Il presidente Tessari: Gli enti periferici gestiscono il 37% della spesa pubblica complessiva col 42% del personale,

Dettagli

Intesa Ance Salerno e Parco del Cilento per promuovere la filiera dell edilizia green

Intesa Ance Salerno e Parco del Cilento per promuovere la filiera dell edilizia green 1 Intesa Ance Salerno e Parco del Cilento per promuovere la filiera dell edilizia green Ance Salerno ed Ente Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, insieme per valorizzare la filiera dell edilizia

Dettagli

Legge di stabilità: 21 milioni di finanziamento al CREA

Legge di stabilità: 21 milioni di finanziamento al CREA Legge di stabilità: 21 milioni di finanziamento al CREA A CURA DELL UFFICIO STAMPA 1 MIPAAF: 21 milioni di euro per le biotecnologie sostenibili Si tratta di un piano articolato su tre anni gestito dal

Dettagli

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE

RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE RASSEGNA STAMPA IL PANE A CHI SERVE A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA CRISI: ACLI ROMA, "4% ROMANI VIVE SOTTO SOGLIA DI POVERTÀ, IL 7% MANGIA IN MANIERA ADEGUATA OGNI DUE GIORNI" Progetto

Dettagli

DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO

DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO I DATI DI GREENITALY DI FONDAZIONE SYMBOLA E UNIONCAMERE DALLA GREEN ECONOMY 102 MLD DI VALORE AGGIUNTO (IL 10,3%) E QUASI 3 MLN DI POSTI DI LAVORO 372MILA IMPRESE (24,5% DEL TOTALE) PUNTANO SULLA GREEN

Dettagli

ICT: NEL 2010 SERVIRANNO 21 MILA PROFESSIONISTI DEL SOFTWARE = (AGI) - Roma, 24 lug. - Il contributo degli specialisti informatici sara' sempre piu'

ICT: NEL 2010 SERVIRANNO 21 MILA PROFESSIONISTI DEL SOFTWARE = (AGI) - Roma, 24 lug. - Il contributo degli specialisti informatici sara' sempre piu' ICT: NEL 2010 SERVIRANNO 21 MILA PROFESSIONISTI DEL SOFTWARE = (AGI) - Roma, 24 lug. - Il contributo degli specialisti informatici sara' sempre piu' importante nel futuro europeo: si stima un fabbisogno

Dettagli

23 FEBBRAIO 2015. mailto:lombardia.notizie@regione.lombardia.it

23 FEBBRAIO 2015. mailto:lombardia.notizie@regione.lombardia.it 23 FEBBRAIO 2015 mailto:lombardia.notizie@regione.lombardia.it 1 - LOMBARDIA.OPERAZIONE FNM/1,MARONI: NOSTRI PENDOLARI MERITANO IL MEGLIO 2 - LOMBARDIA.OPERAZIONE FNM/2 GARAVAGLIA: GRAZIE A OTTIMO RAPPORTO

Dettagli

Crea vince bando Regione Lazio per tutela ambientale. Due i progetti, colture naturalmente più sane e verde antismog ROMA

Crea vince bando Regione Lazio per tutela ambientale. Due i progetti, colture naturalmente più sane e verde antismog ROMA Crea vince bando Regione Lazio per tutela ambientale Due i progetti, colture naturalmente più sane e verde antismog ROMA (ANSA) - ROMA, 21 LUG - Migliorare la tutela ambientale sviluppando colture naturalmente

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania

Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania 1 Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania L industria della cultura in Campania produce il 4,4% del valore aggiunto, incidendo per il 4,5% sul mercato dell occupazione. Con questi risultati la

Dettagli

Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative

Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1

Dettagli

Onorevole Ministro Bersani, Onorevole Presidente Vendola, Onorevole Sindaco Emiliano, Prof. Frey, Signore, Signori,

Onorevole Ministro Bersani, Onorevole Presidente Vendola, Onorevole Sindaco Emiliano, Prof. Frey, Signore, Signori, Discorso della Commissaria D. Hübner "Politica di Coesione ed energia sostenibile, competitiva e sicura Conferenza sulla nuova politica di sviluppo prevista dal QSN 2007-2013 Energia Sostenibile, Competitiva

Dettagli

CETS. sviluppo? Necessario creare uno strumento! Le sfide, diffusione e buone pratiche

CETS. sviluppo? Necessario creare uno strumento! Le sfide, diffusione e buone pratiche CETS La Carta Europea per il Turismo Sostenibile Le sfide, diffusione e buone pratiche Antonello Zulberti Gli scopi dei parchi sono contraddittori? E possibile conciliare conservazione e sviluppo? Riflessioni

Dettagli

PARERE CRUI SULLO SCHEMA DEL DECRETO DI RIPARTO DEL FONDO DI FINANZIAMENTO ORDINARIO PER L ANNO 2015

PARERE CRUI SULLO SCHEMA DEL DECRETO DI RIPARTO DEL FONDO DI FINANZIAMENTO ORDINARIO PER L ANNO 2015 PARERE CRUI SULLO SCHEMA DEL DECRETO DI RIPARTO DEL FONDO DI FINANZIAMENTO ORDINARIO PER L ANNO 2015 L Assemblea della CRUI, riunitasi il giorno 7.5.2015, preso atto della nota MIUR del 6.5.2015, esprime,

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Sarà l'auditoriurn 'Adriano Luzi' di Comunanza a ospitare domani la carovana di ascolto che la Regione

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

REPUBBLICA IL TEMPO ROMA TODAY ZOOMSUD.IT ANSA VENETO POLIMERICA ANSA.IT UMBRIA 24 TREVISO TODAY LA TRIBUNA -TREVISO Agenzie Stampa ZCZC DIR0224 3 REG 0 RR1 / ROM (LZ) RIFIUTI. E. MARINO: ENTRO ANNO

Dettagli

Dire 21-08-14 17:00 (LZ) VIABILITA'. AVENALI: PROPOSTA LEGGE PER MOBILITÀ SOSTENIBILE -2-1

Dire 21-08-14 17:00 (LZ) VIABILITA'. AVENALI: PROPOSTA LEGGE PER MOBILITÀ SOSTENIBILE -2-1 Indice Dire 21-08-14 17:00 (LZ) VIABILITA'. AVENALI: PROPOSTA LEGGE PER MOBILITÀ SOSTENIBILE -2-1 Dire 21-08-14 17:00 (LZ) VIABILITA'. AVENALI: PROPOSTA LEGGE PER MOBILITÀ SOSTENIBILE 1 Omniroma TEXT 21-08-14

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami. Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00

Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami. Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00 Relazione Presidente Carlo Paolo Beltrami Assemblea Annuale di venerdì 9 ottobre ore 18.00 Gentili ospiti Signore e Signori, Autorità e colleghi Costruttori, vi ringrazio della vostra presenza oggi alla

Dettagli

SOMMARIO DEL 30 GENNAIO 2013. Maserati Grugliasco, sfida di alta gamma. Grugliasco conferma l impegno di Fiat in Italia

SOMMARIO DEL 30 GENNAIO 2013. Maserati Grugliasco, sfida di alta gamma. Grugliasco conferma l impegno di Fiat in Italia SOMMARIO DEL 30 GENNAIO 2013 Il Sole 24 Ore Uff.Stampa Fismic La Stampa Adnkronos Asca MF-Dow Jones Il Sole 24 Ore Il Messaggero Corriere della Sera Prima Pagina Maserati Grugliasco, sfida di alta gamma

Dettagli

Rassegna Stampa Pon Sicurezza 6-12 giugno 2011

Rassegna Stampa Pon Sicurezza 6-12 giugno 2011 Rassegna Stampa Pon Sicurezza 6-12 giugno 2011 Agenzie Stampa Ansa Calabria 6 giugno 2011 ZCZC1592/SXR OCZ20535 R CRO S45 QBXU SICUREZZA: PON, GATTUSO TESTIMONIAL PATTO LOCRIDE (ANSA) - CATANZARO, 6 GIU

Dettagli

Assemblea Generale. 22 settembre 2014 RASSEGNA STAMPA

Assemblea Generale. 22 settembre 2014 RASSEGNA STAMPA Assemblea Generale 22 settembre 2014 RASSEGNA STAMPA INDICE - Il Cittadino di Monza e Brianza L edilizia è al palo. Ora i costruttori alzano la voce. - Il Sole 24 Ore Alle costruzioni serve un piano Paese.

Dettagli

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni culturali e delle attività culturali. Noi Dottori Commercialisti

Dettagli

III Rapporto Italiani, turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2013

III Rapporto Italiani, turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2013 III Rapporto Italiani, turismo sostenibile e ecoturismo Febbraio 2013 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area

Dettagli

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO Rc auto: Ania, prezzi -6% in 2014, si riduce gap con

Dettagli

Premesso che: tenuto conto che:

Premesso che: tenuto conto che: Premesso che: Interrogazione In 13 a Commissione Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Al Ministro dello sviluppo economico

Dettagli

AGENZIE BIOTESTAMENTO: SACCONI, QUELLO CHE CONTA E' ANDARE AVANTI PD UNITO NELL'AFFOSSARE LA LEGGE

AGENZIE BIOTESTAMENTO: SACCONI, QUELLO CHE CONTA E' ANDARE AVANTI PD UNITO NELL'AFFOSSARE LA LEGGE AGENZIE BIOTESTAMENTO: SACCONI, QUELLO CHE CONTA E' ANDARE AVANTI PD UNITO NELL'AFFOSSARE LA LEGGE (ANSA) - ROMA, 9 MAR - Sul disegno di legge sul testamento biologico, di cui oggi la Camera continua la

Dettagli

L'agenda di giovedì 10 luglio

L'agenda di giovedì 10 luglio Politica L'agenda di giovedì 10 luglio L'agenda di giovedì 10 luglio ROMA (11.00) Sala Convegni Città dell Altra economia, largo Frisullo. Conferenza stampa di chiusura del progetto Wonder tata finanziato

Dettagli

Investire nella crescita. Questa è oggi la priorità di chi governa l Europa, e di chi governa i singoli Stati europei.

Investire nella crescita. Questa è oggi la priorità di chi governa l Europa, e di chi governa i singoli Stati europei. Rome Investment Forum 2015: Financing Long-Term Europe Roma - Centro Congressi Palazzo Rospigliosi, Via XXIV Maggio 43 Antonio Tajani Primo Vicepresidente del Parlamento Europeo ***** (Saluti) Investire

Dettagli

Media clippings CIDA Comunicato stampa 16 ottobre 2013

Media clippings CIDA Comunicato stampa 16 ottobre 2013 Media clippings CIDA Comunicato stampa 16 ottobre 2013 Comunicato stampa COMUNICATO STAMPA MANAGER: CON QUESTA LEGGE DI STABILITÀ L ITALIA NON CAMBIA E NON CRESCE Roma, 16 ottobre 2013. Basta inutili proclami.

Dettagli

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 La relazione di Sergio Veneziani contiene tutta la struttura dell idea che noi abbiamo di Auser attraverso gli strumenti per qualificare e migliorare,

Dettagli

Roma, 17 Giugno 2014. Legacoop - Via G. A. Guattani, 9 - Salone Basevi

Roma, 17 Giugno 2014. Legacoop - Via G. A. Guattani, 9 - Salone Basevi FONDI COMUNITARI 2014-2020 I FONDI EUROPEI ED IL RUOLO DELLA COOPERAZIONE Roma, 17 Giugno 2014 Legacoop - Via G. A. Guattani, 9 - Salone Basevi Giorgio Gemelli Resp. Funzione Progetti interterritoriali

Dettagli

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo Essere leader nella Green Economy Percorso formativo L urgenza di innovare il modello produttivo e di mercato che ha causato la crisi economica e ambientale che stiamo vivendo, sta aprendo spazi sempre

Dettagli

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna siamo non bambole Cercasi donne appassionate che vogliono cambiare la politica e migliorare il Paese Vorrei che la conferenza delle donne dell

Dettagli

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE Il Libro Bianco sul Welfare presentato dal Ministro del Lavoro si muove su uno scenario

Dettagli

RASSEGNA STAMPA ENERGIA, PROTOCOLLO D INTESA CONFSERVIZI REGIONE EMILIA ROMAGNA

RASSEGNA STAMPA ENERGIA, PROTOCOLLO D INTESA CONFSERVIZI REGIONE EMILIA ROMAGNA RASSEGNA STAMPA ENERGIA, PROTOCOLLO D INTESA CONFSERVIZI REGIONE EMILIA ROMAGNA A cura dell Ufficio Stampa di Confservizi ER Comunicato stampa Intesa tra Confservizi e Regione Emilia Romagna per l efficienza

Dettagli

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1. Sesso maschile femminile 2. Età anni 14-17 18-25 26-35 36-60 più di 60 3. In quale settore/i svolgi prioritariamente la tua attività? Ricerca Pubblica

Dettagli

1. ASCA martedì 1 luglio 2014, 16.53.35. Crisi: Assinform, aziende ICT resistono. Occupazione stabile

1. ASCA martedì 1 luglio 2014, 16.53.35. Crisi: Assinform, aziende ICT resistono. Occupazione stabile 1. ASCA martedì 1 luglio 2014, 16.53.35 Crisi: Assinform, aziende ICT resistono. Occupazione stabile ZCZC ASC0393 1 ECO 0 R05 / +TLK XX! 1 X Crisi: Assinform, aziende ICT resistono. Occupazione stabile

Dettagli

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA Ufficio Stampa EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA TURISMO ESTERO, CONFESERCENTI- REF: GLI STRANIERI CONTINUANO A SCEGLIERE L ITALIA, MA CONOSCONO POCO IL SUD: PREFERITO IL CENTRO-

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO (ricerca di mercato condotta da GPF e ISPO) 15 dicembre 2005 Mezzogiorno d Italia 2004 1/18 SCOPO DELL INDAGINE Analizzare presso la Business Community

Dettagli

GIOVANI: A ROMA FORUM INTERNAZIONALE, PER FUTURO E LAVORO

GIOVANI: A ROMA FORUM INTERNAZIONALE, PER FUTURO E LAVORO GIOVANI: A ROMA FORUM INTERNAZIONALE, PER FUTURO E LAVORO (ANSA) - ROMA, 22 APR - Dal 27 al 29 aprile l'acsig, Associazione Culturale per lo Sviluppo dell'inventiva Giovanile, in partnership con l'università

Dettagli

Azioni sul settore idrico, tra urgenza e opportunità per le imprese

Azioni sul settore idrico, tra urgenza e opportunità per le imprese Azioni sul settore idrico, tra urgenza e opportunità per le imprese Lorenzo Frattini Presidente Legambiente Emilia Romagna Giorgio Zampetti - Responsabile scientifico nazionale Legambiente Quali urgenze?

Dettagli

A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi. 8 novembre 2013

A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi. 8 novembre 2013 INVESTIMENTI DEGLI ENTI TERRITORIALI E PATTO DI STABILITA INTERNO - L incompatibilità dei vincoli di finanza pubblica con una politica di sviluppo del territorio A cura della Direzione Affari Economici

Dettagli

L OSSERVATORIO. 3 Febbraio 2014 CATEGORIA: POLITICA LA CRISI CHE INFRANGE IL SOGNO EUROPEO

L OSSERVATORIO. 3 Febbraio 2014 CATEGORIA: POLITICA LA CRISI CHE INFRANGE IL SOGNO EUROPEO L OSSERVATORIO 3 Febbraio 2014 CATEGORIA: POLITICA LA CRISI CHE INFRANGE IL SOGNO EUROPEO LA CRISI CHE INFRANGE IL SOGNO EUROPEO 3 Febbraio 2014 E un Europa sospesa tra l essere minaccia e rappresentare

Dettagli

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà.

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà. CONVEGNO IL FUTURO DEL LAVORO SI CHIAMA FORMAZIONE Roma, 19 aprile, Auditorium Parco della Musica RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA Sono diversi anni che la nostra economia attraversa

Dettagli

Comunicazione di Dora Iacobelli dopo la nomina a Vicepresidente Legacoop

Comunicazione di Dora Iacobelli dopo la nomina a Vicepresidente Legacoop Comunicazione di Dora Iacobelli dopo la nomina a Vicepresidente Legacoop Ringrazio per la fiducia che mi è stata accordata, con la piena consapevolezza della complessità' della fase che l organizzazione

Dettagli

ADN KRONOS SISAL: NEL 2011 RICAVI DI 525,2 MLN (+19,3%), EBITDA +10,9% RADIOCOR Sisal: nel 2011 volume d'affari in crescita del 17,6% (13,3 miliardi)

ADN KRONOS SISAL: NEL 2011 RICAVI DI 525,2 MLN (+19,3%), EBITDA +10,9% RADIOCOR Sisal: nel 2011 volume d'affari in crescita del 17,6% (13,3 miliardi) RISULTATI FINANZIARI 2011 Ufficio Stampa LANCIO STAMPA 6.02 AGENZIE STAMPA AGIPRO Giochi, Gruppo Sisal: nel 2011 volume d affari a 13,3 miliardi di euro (+17,6%) Giochi, Petrone (Ad Sisal): "Crescita grazie

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Risoluzione in commissione n. 7/00574 in tema di reti di impresa Roma, 7

Dettagli

Clini: nessuna strategia senza governance Un ritardo di 2 anni. Overcapacity: Pinto (Egl) Rischio oligopolio

Clini: nessuna strategia senza governance Un ritardo di 2 anni. Overcapacity: Pinto (Egl) Rischio oligopolio Clini: nessuna strategia senza governance Un ritardo di 2 anni. Overcapacity: Pinto (Egl) Rischio oligopolio di C. De Amicis Roma, 28 ottobre - L Italia ha bisogno di una riformulazione del quadro delle

Dettagli

MACCHINE MOVIMENTO TERRA, DA CANTIERE E PER L EDILIZIA

MACCHINE MOVIMENTO TERRA, DA CANTIERE E PER L EDILIZIA PUNTI DI FORZA Le Persone Filiera della distribuzione. Organizzazione della fi liera della distribuzione, assistenza tecnica, noleggio e servizi, fondata sulla formazione, qualifi cazione e certifi cazione

Dettagli

In Liguria una strategia per vincere la sfida del cambiamento demografico.

In Liguria una strategia per vincere la sfida del cambiamento demografico. In Liguria una strategia per vincere la sfida del cambiamento demografico. La complessità del quadro demografico Le persone ultra sessantenni sono oltre 540.000, di cui le donne sono 261.000; gli ultra

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 13 marzo 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Venerdì 13 marzo 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Venerdì 13 marzo 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 4 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 8 Prime Pagine 12 Rassegna associativa

Dettagli

CARTA DI INTENTI DELLA RETE ITALIANA DEI SISTEMI TERRITORIALI PER LO SVILUPPO UMANO ~ LA COOPERAZIONE

CARTA DI INTENTI DELLA RETE ITALIANA DEI SISTEMI TERRITORIALI PER LO SVILUPPO UMANO ~ LA COOPERAZIONE CARTA DI INTENTI DELLA RETE ITALIANA DEI SISTEMI TERRITORIALI PER LO SVILUPPO UMANO ~ LA COOPERAZIONE Nell'ambito dei lavori del 3 Forum "Territori in rete per lo sviluppo umano", che si è svolto a Sassari

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

CONFINDUSTRIA-CRM: CHECK-UP MEZZOGIORNO, LA CADUTA SI ARRESTA, PROVE DI RIPARTENZA.

CONFINDUSTRIA-CRM: CHECK-UP MEZZOGIORNO, LA CADUTA SI ARRESTA, PROVE DI RIPARTENZA. CONFINDUSTRIA-CRM: CHECK-UP MEZZOGIORNO, LA CADUTA SI ARRESTA, PROVE DI RIPARTENZA. Segnali positivi, ma ancora insufficienti a recuperare i valori pre-crisi. Il Mezzogiorno non può attendere il 2025.

Dettagli

BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL 16%, FALLISCE OLTRE LA META' DEI TENTATIVI BANCHE: ABI, FURTI IN CALO DEL 16%, LA META' DEI TENTATIVI FALLISCE

BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL 16%, FALLISCE OLTRE LA META' DEI TENTATIVI BANCHE: ABI, FURTI IN CALO DEL 16%, LA META' DEI TENTATIVI FALLISCE SPECIALE - INDAGINE OSSIF (ABI) SULLA SICUREZZA BANCHE: FURTI IN CALO NEL 2008, NEL MIRINO I BANCOMAT /ANSA ANCHE: ABI; NEL 2008 FURTI IN CALO (-16%), META' FALLITI BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Nomina Presidente Eugenio Gaudio

RASSEGNA STAMPA. Nomina Presidente Eugenio Gaudio RASSEGNA STAMPA Nomina Presidente Eugenio Gaudio Data: 06/03/2014 Media: Quotidiano online Economia: Gaudio neo presidente Associazione Progresso Mezzogiorno 17:07 MILANO (MF-DJ)--L'assemblea ordinaria

Dettagli

AUDIZIONE INFORMALE NELL AMBITO DELL ESAME CONGIUNTO DEI DDL 1110, 1410 E 1544

AUDIZIONE INFORMALE NELL AMBITO DELL ESAME CONGIUNTO DEI DDL 1110, 1410 E 1544 AUDIZIONE DELLA FEDERAZIONE DELLE AZIENDE ITALIANE DELL AEROSPAZIO, DIFESA E SICUREZZA () E DELL ASSOCIAZIONE PER I SERVIZI, LE APPLICAZIONI E LE TECNOLOGIE ICT PER LO SPAZIO () AUDIZIONE INFORMALE NELL

Dettagli

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA L ACCADEMIA DELLA MONTAGNA, CON IL COMITATO MONDIALI DELLA VALLE DI FIEMME E L APT LOCALE, PROMUOVE IL PROGETTO PILOTA FIEMME ACCESSIBILE

Dettagli

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi 2 Pure Performance La nostra Cultura Alfa Laval è un azienda focalizzata sul cliente e quindi sul prodotto con una forte cultura

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Infrastrutture, Rapporto Confesercenti-Ref

COMUNICATO STAMPA. Infrastrutture, Rapporto Confesercenti-Ref Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Infrastrutture, Rapporto Confesercenti-Ref Aumenta il ritardo italiano: dal 2009 la spesa pro-capite per infrastrutture scende del 25%. La dotazione inizia a decadere:

Dettagli

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica Centro Studi Il Report IL RECENTE STUDIO DELLA SVIMEZ CONFERMA NOTEVOLI DIFFERENZE TERRITORIALI ED EVIDENZIA SVANTAGGI COMPETITIVI ANCE SALERNO: CREDITO, CONFIDI A DUE VELOCITA Nel 2013 su oltre 22 miliardi

Dettagli

Dialisi in Italia: la fotografia scattata dai pazienti

Dialisi in Italia: la fotografia scattata dai pazienti Dialisi in Italia: la fotografia scattata dai pazienti Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto ONLUS Medaglia d'oro al Merito della Sanità Pubblica Rassegna Stampa aggiornata al 20 febbraio

Dettagli

Ambiente e produzione di energia da fonti rinnovabili: minaccia o opportunità

Ambiente e produzione di energia da fonti rinnovabili: minaccia o opportunità Ambiente e produzione di energia da fonti rinnovabili: minaccia o opportunità I giovani imprenditori di Confagricoltura credono fermamente nello sviluppo delle energie rinnovabili ed in particolare delle

Dettagli

Analisi del mercato delle auto

Analisi del mercato delle auto Analisi del mercato delle auto Le immatricolazioni ripartono grazie alla necessità di sostituire il vecchio parco di auto non catalizzate. La scomparsa imminente della benzina super fa crescere le vendite,

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

RASSEGNA STAMPA PROTOCOLLO D INTESA UNIONCAMERE CONFSERVIZI ER

RASSEGNA STAMPA PROTOCOLLO D INTESA UNIONCAMERE CONFSERVIZI ER RASSEGNA STAMPA PROTOCOLLO D INTESA UNIONCAMERE CONFSERVIZI ER A cura dell Ufficio Stampa di Confservizi ER Comunicato stampa Insieme per crescere Protocollo di collaborazione tra Unioncamere e Confservizi

Dettagli

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT sulla Qualità dell Ambiente Urbano edizione 2006, ha sottolineato

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3 PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 3 Fino ad ora abbiamo lavorato sulla consapevolezza, identificando le 4 chiavi che ci servono per aver successo nel nostro

Dettagli

Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi

Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002 Il programma di Sviluppo Italia

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

I4ER2014 IndagIne sugli InvestImentI delle Imprese IndustrIalI dell emilia-romagna

I4ER2014 IndagIne sugli InvestImentI delle Imprese IndustrIalI dell emilia-romagna I4ER2014 Indagine sugli investimenti delle industriali dell Emilia-Romagna L Indagine è stata realizzata dall Area Economia di Confindustria Emilia-Romagna, a cura di Annamaria Raimondi e Luca Rossi Un

Dettagli

Economic and Social Council ECOSOC. United Nations

Economic and Social Council ECOSOC. United Nations Economic and Social Council ECOSOC United Nations 2010 Coordination segment New York, 6 July Address by Antonio MARZANO, President of AICESIS International Association of Economic and Social Councils and

Dettagli

MANIFESTO della green economy per l'agroalimentare

MANIFESTO della green economy per l'agroalimentare MANIFESTO della green economy per l'agroalimentare Del Consiglio Nazionale della green economy Roma, 30 giugno 2015 In occasione di Expo 2015 Consiglio nazionale della green economy, formato da 66 organizzazioni

Dettagli

Introduzione alla CETS

Introduzione alla CETS Introduzione alla CETS Carta Europea per il Turismo Sostenibile Bologna 24 Ottobre 2014 Luca Dalla Libera Introduzione alla CETS Carta Europea per il Turismo Sostenibile I contenuti della breve introduzione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Convegno CRITERI DI APPROPRIATEZZA. STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALL ANZIANO 18 Gennaio 2011

RASSEGNA STAMPA Convegno CRITERI DI APPROPRIATEZZA. STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALL ANZIANO 18 Gennaio 2011 RASSEGNA STAMPA Convegno CRITERI DI APPROPRIATEZZA CLINICA, TECNOLOGICA E STRUTTURALE NELL ASSISTENZA ALL ANZIANO 18 Gennaio 2011 Aggiornamento 20 Gennaio 2011 SOMMARIO TESTATA DATA Agenzie ADNKRONOS SALUTE

Dettagli

<>

<<Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo>> N. 158-165-189 A RELAZIONI DELLA VI COMMISSIONE PERMANENTE (ricerca scientifica e tecnologica, istruzione, beni e attività culturali, identità linguistiche e culturali, spettacolo e manifestazioni, attività

Dettagli

Treno Verde 2015. A.A.A. #tipicongusto cercasi

Treno Verde 2015. A.A.A. #tipicongusto cercasi Treno Verde 2015 Un edizione tutta speciale quella del Treno Verde 2015: dal 18 febbraio all 11 aprile, 15 tappe dalla Sicilia alla Lombardia per raccogliere e portare a Expo Milano, l esposizione universale

Dettagli

IL MERCATO DEL NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LE COSTRUZIONI IN ITALIA

IL MERCATO DEL NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LE COSTRUZIONI IN ITALIA IL MERCATO DEL NOLEGGIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER LE COSTRUZIONI IN ITALIA Studio generale 2008 a cura di Federico Della Puppa con la collaborazione di Dem.Co Indice Risultati principali, 3 Presentazione,

Dettagli

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica Provincia Autonoma di Trento Dipartimento turismo, commercio, promozione e internazionalizzazione tsm Trentino School of Management SMT Scuola di Management del Turismo CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO

Dettagli

APPROVATI IL BILANCIO 2014 E PROTOCOLLO MEF CRESCE L IMPEGNO FILANTROPICO

APPROVATI IL BILANCIO 2014 E PROTOCOLLO MEF CRESCE L IMPEGNO FILANTROPICO APPROVATI IL BILANCIO 2014 E PROTOCOLLO MEF CRESCE L IMPEGNO FILANTROPICO Approvati il Bilancio 2014 di Fondazione Cariplo e il protocollo di autoriforma delle fondazioni di origine bancaria. L attività

Dettagli

BANCA ETRURIA. Cartella Stampa

BANCA ETRURIA. Cartella Stampa BANCA ETRURIA Cartella Stampa Chi siamo La storia I nostri Valori Il Gruppo Banca Etruria nasce ad Arezzo e successivamente si consolida attraverso numerose fusioni e incorporazioni fra Banche Popolari

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

Il ruolo del Credito in Sardegna

Il ruolo del Credito in Sardegna Il ruolo del Credito in Sardegna Seminario del 16 luglio 2007 Vorrei circoscrivere il perimetro del mio intervento alle problematiche che coinvolgono il target di clientela di Artigiancassa. Noi infatti

Dettagli