TUTTO SUI SOLDI K I N D E R - C A S H. Per genitori ed educatori INVESTIRE. BUONE AZIONI Con questo denaro, vostro figlio vuole aiutare gli altri

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TUTTO SUI SOLDI K I N D E R - C A S H. Per genitori ed educatori INVESTIRE. BUONE AZIONI Con questo denaro, vostro figlio vuole aiutare gli altri"

Transcript

1 K I N D E R - C A S H TUTTO SUI SOLDI Per genitori ed educatori SPENDERE Vostro figlio vuole spendere questo denaro prossimamente RISPARMIARE Vostro figlio vuole risparmiare questo denaro a breve termine INVESTIRE Vostro figlio vuole investire questo denaro per obiettivi a lungo termine BUONE AZIONI Con questo denaro, vostro figlio vuole aiutare gli altri

2 Sommario INTRODUZIONE Qual è lo scopo di «Kinder-Cash»? Qual è il vostro ruolo educativo? 3 SPENDERE Perché la paghetta? Come possono guadagnare i bambini? Come rapportarsi al consumo e alla pubblicità? 4 Come si pianificano le spese? E se i soldi non bastano? 5 RISPARMIARE Quali tipi di risparmiatori esistono? Risparmiare a breve, medio o lungo termine? 6 Come posso educare il mio bambino al risparmio? Quali possibilità di risparmio esistono per i bambini? Quale conto gioventù è adatto per mio figlio? Come posso aiutare mio figlio a risparmiare? 7 INVESTIRE Che cosa significa «investire soldi?» Come posso investire denaro? Quali investimenti sono sensati per i bambini? 8 BUONE AZIONI Che cos è una «buona azione»? Come si compie una «buona azione»? In che modo può impegnarsi mio figlio? 10 Perché donare soldi? A chi e quanto donare? 11 Nel presente testo, i termini «bambino» e «figlio» sono da intendersi tanto per il genere maschile che per il genere femminile. Il vostro codice per il download: EHIT Tramite questo codice è possibile scaricare ulteriori informazioni relative ai temi trattati, oltre a presentazioni ed esempi, dai nostri siti internet: e Ringraziamo per la consulenza: Maya Mulle, Elternbildung CH Andrea Fuchs, Fachstelle für Schuldenfragen Aargau Eva Schätti, Fachstelle Plusminus, Budget- und Schuldenberatung Basel Ursula Grimm, Budgetberatung Schweiz Per la versione italiana: Laura Regazzoni Meli, segretaria generale ACSI, Ticino Patricia Elzi, Sfera Kids, Agno Susy Poletti, Vicepresidente CCG, Ticino Adriano Agustoni, Vicedirettore ICEC, Bellinzona Ilario Lodi, responsabile Pro Juventute Regione Svizzera Italiana Impressum: Responsabile del progetto: Pro Juventute, Flavia Frei Testo: Eva Woodtli Wiggenhauser, Benken Edizioni: Zentris AG, Lachen Sviluppo: effact AG, Zurigo 2011 Zentris AG and Money Savvy Generation LLC All Rights Reserved WARNUNG

3 Cari genitori I soldi giocano un ruolo importante nella nostra vita quotidiana. Forse avete anche già considerato quale importanza deve avere questo argomento nell educazione di vostro figlio. «Pro Juventute Kinder-Cash» vi aiuta nel vostro intento di fare del tema soldi un argomento educativo. La presente pubblicazione, che completa il manuale del salvadanaio, offre consigli e spunti su come poter integrare in modo facile l argomento nell educazione di tutti i giorni. Questo simbolo indica la possibilità di scaricare ulteriore documentazione messa a vostra disposizione. Per eseguire il download di questo materiale, utilizzate il codice pubblicato a pagina 2. Qual è lo scopo di «Kinder-Cash»? «Pro Juventute Kinder-Cash» fornisce nozioni base su come rapportarsi con il denaro. Vostro figlio impara a gestire i soldi in modo consapevole, il che significa: saper aspettare e prendere decisioni, ma anche fare progetti a breve, medio e lungo termine. I bambini più piccoli vivono «qui e ora» e non sanno ancora farlo. Con «Pro Juventute Kinder-Cash» avete a disposizione un mezzo in grado di aiutarli in questo processo di apprendimento in modo divertente e adeguato alla loro età. Il bambino impara a gestire il proprio denaro, a prevedere le spese, a utilizzare i propri risparmi, a stabilire le priorità e a prefiggersi obiettivi ed eventualmente a riesaminarli. Qual è il vostro ruolo educativo? Grazie a «Pro Juventute Kinder-Cash» potete assumere un ruolo educativo particolare. Inoltre, è importante l esempio che date in qualità di genitori, nella gestione del vostro denaro. I bambini imparano a gestire i soldi quando ricevono la loro prima paghetta o il loro primo regalo in denaro. Ad ogni età (prescolare, scolare, giovanile) le loro necessità sono 1 diverse e imparano sempre qualche cosa di nuovo. Accompagnate queste fasi facendo continuamente del tema «soldi» un argomento di discussione da trattare su diversi livelli e in modo adeguato all età: Parlate dei soldi con il vostro bambino, ad esempio mentre fate acquisti. Se gli mostrate in quale modo stabilite le priorità, vostro figlio imparerà a rapportarsi con i soldi pianificandone l uso in modo responsabile. In questo modo saprà gestire meglio il passaggio a una paghetta più consistente in età giovanile e, in seguito, il rapporto con il primo stipendio. Parlate con vostro figlio anche dei valori e delle vostre riflessioni che portano a stabilire le priorità. Lasciate che anche vostro figlio allestisca autonomamente un elenco di priorità: che cosa è più importante per me nella vita? Che cosa invece è meno importante? Parlate con il vostro bambino anche di povertà e di ricchezza. La classifica delle cose più amate: 1. la vecchia T-Shirt con il drago 2. il nuovissimo gioco 3. andare a judo una volta a settimana 4. vacanze estive in agriturismo con l amica 5. mangiare il gelato Parlate con il vostro bambino dei desideri, del saper aspettare e del rinunciare. Se mostrate a vostro figlio che anche voi avete dei desideri ma che non vi è sempre possibile soddisfarli, allora lui imparerà meglio ad aspettare. Concedetevi anche il diritto di dire no. Fissate dei limiti e ponetevi la sfida di rispettare le regole e i margini precedentemente stabiliti durante gli acquisti fatti insieme o nei desideri spontanei. Le regole chiare e definite infondono sicurezza al vostro bambino e gli danno la possibilità di diventare un giovane maturo in grado di gestire consapevolmente il denaro. Potete trovare consigli e spunti per «Pro Juventute Kinder-Cash» nel libretto accluso al 2 salvadanaio. 3

4 Spendere I bambini vedono gli adulti conservare i soldi nel portafoglio, utilizzare il bancomat o pagare con la carta di credito. Spiegate a vostro figlio le funzioni del bancomat e della carta di credito, ditegli che i vostri soldi sono depositati in banca e come li guadagnate prima di poterli utilizzare sotto forma di una carta di plastica per effettuare dei pagamenti. Spiegate al vostro bambino che cosa significano le parole «stipendio» e «guadagnare» e che voi venite ricompensati per le ore lavorative con denaro. La vita nella nostra società funziona solo se i soldi riscossi vengono di nuovo spesi o se restano disponibili per le aziende tramite la banca. La spiegazione semplificata della circolazione monetaria vi aiuterà a rispondere in modo adeguato alle domande dei vostri bambini. 3 Anche il vostro bambino ha un «reddito». A seconda della sua età e di come ci si è accordati in famiglia, il reddito può consistere nella paghetta, in regali in denaro o in guadagni realizzati da soli. Anche questi soldi sono soggetti alla circolazione monetaria. Febbraio 2010 Guadagni Importo Paghetta 12. Totale 12. Perché la paghetta? Quella della paghetta è una prestazione volontaria oggi caldeggiata da molti genitori: grazie alla paghetta, i bambini imparano a gestire il denaro da soli in modo responsabile. Essi ricevono regolarmente una somma che possono amministrare in modo autonomo e hanno la possibilità di decidere come utilizzare il denaro nell ambito stabilito con i genitori. La paghetta non deve essere collegata a determinate condizioni («Riceverai la paghetta solo se laverai la macchina tutti i sabati»). Inoltre i bambini non devono essere retribuiti in modo speciale per ogni loro collaborazione all interno del nucleo familiare. Il versamento della paghetta è una questione culturale ed è differente da famiglia a famiglia. Nella classe di vostro figlio ci saranno bambini che non ricevono nessun tipo di paghetta. E ci saranno bambini che ricevono molto più di altri. Ciò può comportare discussioni all interno della famiglia. In linea di massima, questo è il principio: l ammontare della paghetta dipende dalle possibilità finanziarie della famiglia e dall età dei bambini. Importante non è soltanto stabilire l ammontare della paghetta, ma anche definirne insieme con precisione l impiego previsto. 4 5 Criteri di massima per la paghetta: 1 a elementare: alla settimana 2 a elementare: alla settimana 3 a elementare: alla settimana 4 a /5 a elementare: alla settimana 1 a /2 a media: al mese 2 a /3 a media: al mese 4 a media : al mese In seguito: al mese Come possono guadagnare i bambini? Ricordate ancora i vostri primi soldi guadagnati da soli? Li avete guadagnati facendo baby-sitting? Tagliando l erba del vicino? Facendo regolarmente la raccolta carta per conto della nonna? I vostri figli saranno desiderosi di ascoltare come avete imparato a guadagnare i vostri primi soldi. Essi svilupperanno poi sicuramente idee creative per incrementare autonomamente la loro paghetta. A questo proposito è importante che solo i lavori extra godano di retribuzioni extra. Per i bambini e per i giovani può trattarsi di una collaborazione specifica all interno del nucleo familiare. Come rapportarsi al consumo e alla pubblicità? «Anche tutti gli altri ce l hanno!», «Lo voglio e subito!», «Fare la spesa con i bambini è terribile!». Qualcuna di queste frasi vi é familiare? Non siete i soli. Molti genitori si lamentano della difficoltà di fare la spesa con i figli. Anche qui sono necessarie regole ben definite e principi educativi che non devono essere stabiliti solo all interno del negozio. 6 Sebbene a volte la spesa fatta insieme possa risultare faticosa, si tratta della migliore occasione per parlare con vostro figlio di soldi, pubblicità e consumo. Già nella prima infanzia, ma anche in età scolastica e giovanile, i desideri sono condizionati dagli spot televisivi e da altre forme pubblicitarie. I beni di consumo allettano ovunque. Il telefonino cool diventa quasi indispensabile così come, al più tardi alle scuole medie, i vestiti firmati. Tutte queste cose divorano soldi. Senza pianificazione dei mezzi finanziari, il budget sfugge velocemente al controllo. È quindi importante che i bambini imparino a fare acquisti avvedutamente e a non lasciarsi sviare. Chi compera in modo intelligente confronta le offerte e non si lascia entusiasmare spontaneamente all acquisto. Anche la moneta di plastica gioca un ruolo importante negli acquisti. Diventa allora necessario imparare a rapportarsi con le carte bancarie, le carte di credito e le carte clienti. 7 4

5 Come si pianificano le spese? Spese Importo figurine 6.50 dolci 3. risparmiare Avere una visione d insieme dei costi stabiliti è il presupposto fondamentale per la pianificazione delle spese. Il budget che voi preparate può essere utile anche a vostro figlio: una lista dei desideri, dei relativi costi e delle priorità chiare aiutano ad accordare le spese al reddito. Il tempo che intercorre tra la prima paghetta e il primo stipendio è molto lungo, potete utilizzarlo in modo finalizzato per esercitare vostro figlio a rapportarsi con le spese. All inizio, una semplice visione d insieme reddito-spese può essere sufficiente. In seguito vale la pena suddividere la somma di denaro a seconda delle diverse voci del budget. 8 E se i soldi non bastano? a na CHF 1. na CHF 2. na CHF 3. imana CHF 4. / 5. CHF 30. da CHF 30. a CHF 40. da CHF 40. a CHF 50. da CHF 50. a CHF 80. Chi non ha abbastanza soldi per comperare una casa o una macchina se li fa prestare con un ipoteca o un credito. Per i soldi presi in prestito è necessario pagare gli interessi e, in caso di leasing, si paga molto di più per la merce che se comperata normalmente. I soldi presi in prestito costituiscono sempre un rischio poiché i contratti sono spesso vincolanti per moltissimi anni e nel frattempo la vostra situazione finanziaria potrebbe mutare. Farsi prestare soldi che non possono poi essere restituiti crea una situazione di indebitamento. Quando i soldi sono pochi è necessario un budget dettagliato. Potete trovare in internet molte informazioni. Anche i centri di consulenza per l elaborazione di budget possono essere d aiuto (www.acsi.ch, Il rischio di povertà per famiglie con figli è due volte più alto rispetto alla popolazione in generale. Molte giovani famiglie sono indebitate. I debiti hanno conseguenze sull intera vita sociale, sull atmosfera familiare e sul benessere dei vostri figli. Ma anche i giovani e i giovani adulti si indebitano, soprattutto quando escono di casa e devono pagare il loro primo appartamento. 9 Oggi il 40% dei giovani adulti tra i 18 e i 24 anni ha contratto debiti. Le cause che portano all indebitamento sono svariate e differenti secondo l età. 10 Che fare quando si è indebitati e non si può più pagare la fattura della carta di credito o adempiere al contratto di leasing? A questo punto è importante contattare i creditori e rivolgersi a un consultorio in materia di indebitamento (indirizzi su Importante: reagite velocemente! Consigli e spunti Stabilite regole per gli acquisti fatti insieme. Spiegate a vostro figlio come funzionano la carta di credito e il bancomat. Parlate con vostro figlio dei guadagni (stipendio, paghetta ecc.) e delle spese. Mostrate a vostro figlio come può mantenere una visione generale sulle sue finanze. Preparate insieme a vostro figlio un budget semplice. Parlate con vostro figlio di povertà, dei debiti e delle relative conseguenze. L educazione è potersi confrontare: create una cultura del confronto. Sia per i bambini che per i giovani è importante poter discutere, anche della paghetta. Discutere è un esercizio per imparare ad affermarsi, a dire di «no», a sopportare la tensione, a riconoscere le necessità degli altri, a convincere, a cedere, a trovare compromessi e a riconciliarsi. I giovani dotati di questa attitudine sociale sono in grado di affrontare con successo la pressione consumistica della nostra società. stabilire confini: i confini danno sostegno e chiarezza. La pubblicità istiga a non tenere in considerazione i limiti finanziari. Grazie alla paghetta stabilita, il vostro bambino impara ad accettare la lilitatezza di una somma. Non cedete alla tentazione quando i soldi sono finiti. In tali dialoghi i bambini apprendono e sviluppano importanti orientamenti di valore. Anche l accuratezza nel rapportarsi con i giochi e il contribuire in modo adeguato con lo stipendio di apprendista alle spese familiari favoriscono un modo responsabile di gestire il denaro. 5

6 Risparmiare Risparmiare significa non spendere tutti i soldi che si hanno a disposizione: una parte di essi va accantonata per scopi particolari. Probabilmente anche voi mettete da parte del denaro per pagare le spese del dentista, le tasse o per imprevisti. Oppure risparmiate per acquistare un divano, un automobile o per andare in vacanza. Vostro figlio capisce meglio il senso del risparmio se all interno della vostra famiglia potete parlare del perché voi risparmiate, di autodisciplina e di rinuncia. Risparmiare significa infatti saper aspettare e non dovere avere tutto subito. Spesso i bambini non capiscono il motivo per cui devono risparmiare. I loro genitori hanno certo a disposizione i soldi necessari. Il fatto che non tutti i desideri possono essere immediatamente soddisfatti se non si hanno soldi a sufficienza diventerà loro chiaro quando lo sperimenteranno attivamente con i loro genitori. Quali tipi di risparmiatori esistono? Ognuno di noi gestisce i propri soldi in maniera diversa: c è chi non riesce a risparmiare nemmeno un paio di franchi perché succede sempre qualche cosa. C è invece chi risparmia così tanto da avere a disposizione pochissimo per la vita quotidiana. Qando si tratta di soldi, le persone sono diverse. Che genere di risparmiatori siete? 11 Risparmiare a breve, medio o lungo termine? Gli obiettivi di risparmio a breve termine hanno un orizzonte temporale di poche settimane. Possono essere piccoli regali, un fumetto, dolciumi, un CD o un DVD. Gli obiettivi di risparmio a medio termine hanno un orizzonte temporale di uno o due anni, ad esempio: una bicicletta, uno snowboard, un videogioco. Gli obiettivi di risparmio che vostro figlio raggiungerà solo in età giovanile o adulta sono quelli a lungo termine, incomprensibili per i bambini più piccoli. I giovani invece risparmiano già per la loro prima macchina o per un viaggio. Come posso educare il mio bambino al risparmio? Per i bambini è più facile risparmiare se hanno un chiaro obiettivo davanti agli occhi. Definite insieme a vostro figlio obiettivi di risparmio a breve, medio e (secondo l età) anche a lungo termine. Se vostro figlio troverà interessante un obiettivo di risparmio, sarà per lui più facile resistere alle tentazioni. È quindi importante verificare attentamente se l obiettivo di risparmio può essere raggiunto nei tempi previsti. Vostro figlio vorrà continuare a risparmiare una parte dei suoi soldi solo se il suo obiettivo di risparmio è realistico e corrisponde alle sue esigenze. Verificate quindi regolarmente insieme a vostro figlio gli obiettivi di risparmio stabiliti. Sono ancora giusti? Oppure la loro priorità è slittata? Il nuovo videogioco non è più così importante? Ora l obiettivo di risparmio più interessante è lo snowboard all ultimo grido? È possibile raggiungere l obiettivo di risparmio nel tempo previsto? Oppure è necessario adeguare alla realtà l obiettivo di risparmio o l orizzonte temporale? Quali possibilità di risparmio esistono per i bambini? Secondo le stime, in un mese i bambini e i giovani risparmiano tra il 20% e il 50% della loro paghetta. E lo fanno in modo diverso: conservano i soldi nel portafoglio, li mettono nel salvadanaio o sul proprio conto gioventù. Sui conti gioventù svizzeri sono depositati mediamente 2000 franchi. Sono molti i bambini e i giovani che sul proprio conto non depositano solo la paghetta ma anche i regali in denaro. Se la somma risparmiata diventa consistente, conviene aprire un conto gioventù. Oggi sia gli istituti bancari che la Posta Svizzera offrono conti di risparmio gioventù e conti privati gioventù a diverse condizioni. 6

7 Vostro figlio deve imparare a depositare del denaro presso un istituto? Oppure deve anche imparare a prelevare i soldi da un distributore automatico con una carta bancaria? Quale conto gioventù è adatto per mio figlio? Le banche corteggiano i loro potenziali clienti. Soprattutto per quello che riguarda i conti di risparmio gioventù, le offerte aggiuntive sono molto allettanti, dalla chiavetta USB al credito telefonico fino ai buoni per il cinema. Ma attenzione: gli interessi sono molto differenti e con il conto giusto è meglio guadagnare interessi piuttosto che cedere a offerte allettanti. Il servizio di confronto online comparis.ch fornisce una visione d insieme e aiuta nella ricerca del giusto tipo di conto per ogni deposito a risparmio. Anche gli interessi dei conti di risparmio gioventù variano in modo considerevole. Vale la pena confrontare le offerte tenendo in considerazione le spese per la tenuta del conto, i termini di disdetta e le spese di spedizione dell estratto conto. Considerate anche quanto segue: presso la maggior parte delle banche, le possibilità di prelievo dai conti di risparmio gioventù sono definite con precisione. Se ad esempio siete finalmente riusciti a risparmiare i soldi per l automobile e questi sono depositati sul conto, forse il prelievo dell intera somma in una sola volta può comportare perdite finanziarie. A partire da un età prestabilita, di solito i conti gioventù vengono poi trasformati in normali conti di risparmio. In seguito vale quindi la pena ripetere il confronto delle offerte proposte dai vari istituti finanziari. Come posso aiutare mio figlio a risparmiare? Risparmiare è più piacevole se gli sforzi necessari sono chiari. Molti siti web di istituti bancari offrono il calcolatore di risparmio tramite il quale è possibile calcolare, in base al tipo di conto, al credito iniziale e alla durata, quanti soldi devono essere risparmiati mensilmente per arrivare ad avere la somma desiderata disponibile sul conto. Questo è motivante e allo stesso tempo aiuta a definire obiettivi di risparmio realistici. 12 Consigli e spunti Discutete con vostro figlio del saper rinunciare e del rimandare i desideri. Rafforzate l idea del risparmio in vostro figlio, non solo per le spese immediate, ma anche per obiettivi a lungo termine. Mostrate a vostro figlio come si preparano le liste delle priorità. Col tempo parlate insieme a vostro figlio dell obiettivo di risparmio: è ancora attuale? Le priorità sono cambiate? Spiegate a vostro figlio come si apre un conto. Spiegate a vostro figlio che cosa sono gli interessi. Studiate insieme a vostro figlio l estratto conto bancario del conto di risparmio. L educazione è saper ascoltare: dialogando, i bambini e i giovani imparano a capire meglio i propri desideri e le proprie esigenze. Vengono fornite delle ragioni che possono comprendere meglio. Sostenete rapporti nei quali ci si ascolta reciprocamente anche quando emergono problemi (finanziari). Per il bambino diventerà più facile cercare il dialogo con l adulto. infondere coraggio: serve coraggio per vivere con valori propri e non inseguire qualsiasi cosa. Ci vuole coraggio per opporsi alla pressione sociale dei vestiti firmati e dei nuovi beni di consumo. E poi serve coraggio per comportarsi in modo da evitare di avere problemi finanziari: pianificare le spese, attenersi alle proprie possibilità finanziarie e stabilire dei limiti per avere una situazione finanziaria stabile, correggere gli errori e in caso di questioni e di problemi richiedere tempestivamente aiuto. Le relazioni forti danno sostegno e fiducia. Sono la base per uno sviluppo sano e autoresponsabile. 7

8 Investire Nella vita quotidiana, investire significa utilizzare il tempo per un hobby o un amicizia. Ne consegue spesso un tornaconto personale, non materiale. Nel settore finanziario, investire significa impiegare i soldi affinché questi aumentino. Per i bambini è più facile capire il concetto quotidiano di «investire» di quello bancario. In ogni caso, essi comprendono il fatto che un grande sportivo abbia investito molto tempo nell allenamento o che una musicista si eserciti quotidianamente per anni. E tutto questo per un grande scopo e una visione: avere successo nel proprio campo. Che cosa significa «investire soldi»? Il successo si ottiene anche investendo nel settore denaro: chi investe, avrà successo con il suo investimento in denaro. Ciò significa che egli realizzerà un buon utile e che ne trarrà profitto. Chi ha risparmiato o ereditato soldi dei quali non necessita nei prossimi anni, ha la possibilità di investire. Per esempio, depositandolo su di un conto di risparmio. In questo modo, l incremento patrimoniale non è particolarmente significativo, l investimento però è sicuro. Chi investe in borsa in titoli come azioni, obbligazioni o fondi spera di trarne profitti più importanti. Chi investe in capitali, come case o opere d arte, spera di poterli rivendere in seguito a un prezzo più elevato. Come per il risparmio, anche per gli investimenti di denaro le persone si comportano in modo diverso. A seconda della paura del rischio e della disposizione personale al rischio, si possono ripartire le persone in categorie: conservatore, orientato alla crescita, orientato alla chance o speculatore. 13 L argomento è adatto soprattutto ai bambini più grandi e che dimostrano interesse. Se avete fiducia negli investimenti, è sicuramente sensato insegnare a vostro figlio, quando raggiungerà l età di circa 12 anni, a investire, per esempio una somma in denaro ricevuta in regalo. Come posso investire denaro? A una più lunga scadenza, non vale più la pena risparmiare con il conto di risparmio, il conto di deposito o il conto di risparmio-investimento. Gli interessi sono scarsi. È quindi sensato «investire» una parte delle proprie finanze. Un modo facile di investire sono i depositi vincolati. Si tratta di mettere a disposizione della banca una determinata somma (soldi vincolati) per un periodo di tempo concordato (es.: un anno). Poiché la banca, durante questo periodo di tempo, può disporre a piacere della somma, vi corrisponderà interessi adeguati che sono più alti di quelli dei conti di risparmio. I depositi vincolati sono ritenuti sicuri. Più note sono le obbligazioni di cassa (biglietti di cassa): come i soldi vincolati, le obbligazioni di cassa sono emesse dalle banche per un determinato periodo di tempo (dai due ai dieci anni). Anche per le obbligazioni di cassa vengono pagati gli interessi. Anche queste sono ritenute sicure. 14 Quali investimenti sono sensati per i bambini? Il conto di risparmio non è sempre la soluzione migliore per i bambini. Per investire soldi a un tasso d interesse più alto, forse è più adeguato il conto di risparmio-investimento, i depositi vincolati, le obbligazioni di cassa o prestiti obbligazionari come i titoli di stato. Per le questioni relative agli investimenti, vostro figlio impara grazie al vostro appoggio. Consigli e spunti Incoraggiate vostro figlio a sviluppare una visione per il futuro. Parlate con vostro figlio dell impegno a lungo termine necessario per raggiungere obiettivi più importanti. Aiutate vostro figlio a prefiggersi uno scopo a lungo termine. 8

9 Fate con vostro figlio giochi di società che hanno i soldi come oggetto, ad esempio «Monopoli» oppure «Mercante in fiera». Imparerete a conoscere quanto gli piace rischiare e gli offrirete l occasione di sviluppare strategie in questioni relative al denaro. A intervalli regolari, verificate insieme a vostro figlio l obiettivo d investimento. L educazione è regalare amore: regalare amore significa trasmettere amore al bambino, senza condizioni. L amore dei genitori è fondamentale affinché i bambini sviluppino fiducia in se stessi e li aiuta ad affrontare le sfide della vita: rapportarsi ai soldi con autoresponsabilità è una di queste. I regali sono dimostrazioni d amore, ma non lo sostituiscono. avere tempo: avere tempo è necessario per curare il rapporto con i bambini. Ci vuole tempo per trasmettere loro nozioni importanti e pratica riguardo al denaro e ai consumi. Di solito i bambini partecipano con interesse se si coinvolgono in decisioni finanziarie in modo adeguato alla loro età. Durante gli acquisti, i bambini piccoli imparano molto su offerte, priorità e rinuncia. Per i più grandi, la pianificazione delle ferie familiari, acquisti più importanti o l investimento del denaro sono una buona scuola. Si fanno un idea generale durante la preparazione di questi progetti e imparano a raccogliere e a valutare le informazioni relative alle offerte. 9

10 Buone azioni Oltre a stimolare la consapevolezza della propria responsabilità nel rapportarsi ai soldi, «Pro Juventute Kinder-Cash» favorisce lo sviluppo di competenze sociali e le buone azioni. Vostro figlio sviluppa le competenze sociali a scuola, ma soprattutto all interno della famiglia. Molto dipende dal vostro atteggiamento: se vostro figlio comprenderà la sua responsabilità in questo mondo e a rapportarvisi in modo consapevole. Che cos è una «buona azione»? Assumersi la propria responsabilità e compiere una buona azione sono cose che non dipendono dalla disponibilità economica. E non esiste la buona azione. «Buona azione» può avere significati differenti, ad esempio: avere tempo per qualcuno, fargli un favore, andarlo a trovare quando è ammalato, incoraggiarlo quando è triste. Può anche significare, impegnarsi all interno del proprio quartiere per una convivenza pacifica, organizzare un luogo d incontro per il quartiere, allestire un servizio di custodia per i bambini. Oppure può significare prestare lavori di volontariato all interno di un organizzazione. In breve: si tratta non solo di discutere di idee per migliorare il mondo, ma anche di intraprenderle con energia, che siano nel vostro piccolo o a livello internazionale. Quando fate un qualsiasi tipo di «buona azione», vostro figlio ne trarrà esempio e considererà la «buona azione» come una cosa naturale. Come si compie una «buona azione»? Per compiere una buona azione, oltre al volontariato, è possibile anche donare oggetti. Diverse organizzazioni raccolgono, non solo durante il periodo di Natale, oggetti di consumo quotidiano per persone bisognose che vivono sul territorio nazionale o all estero. Anche il vostro bambino può offrire un contributo. I pupazzi di peluche e i giochi sono sempre molto richiesti. Per questo tipo di azione, potreste scegliere insieme a vostro figlio oggetti che non utilizza più e impacchettarli. In questo modo vostro figlio imparerà a separarsi dalle cose che sono per lui ormai obsolete e rendere così felice qualcun altro. Anche il rapporto con i soldi è una buona occasione per esercitarsi ad agire in modo consapevolmente responsabile, ad esempio durante la spesa quotidiana. Andate al supermercato con vostro figlio e scoprite da dove provengono i prodotti. Conoscere l origine e la produzione dei prodotti comunemente utilizzati è una fase importante per la valutazione delle nostre merci e anche una possibilità per decidere in modo consapevole se i prodotti utilizzati soddisfano i vostri criteri etici: la contadina percepisce un salario adeguato al suo lavoro? I jeans sono prodotti con attenzione affinché l impatto ambientale sia minimo? Il giocattolo è stato prodotto senza ricorrere al lavoro minorile? Scegliendo prodotti regionali o derivanti da commercio equo dimostrate responsabilità. In che modo può impegnarsi mio figlio? Parlate con vostro figlio e chiedetegli come desidera aiutare gli altri. Vuole fare regolarmente la spesa per l anziana vicina di casa? Portare con sé all interno del suo gruppo di amici un nuovo bambino della sua classe? Oppure collaborare al lavoro di pulizia dei boschi? Esistono diverse attività a scopo benefico specifiche per bambini (es.: Anche le organizzazioni giovanili eseguono di norma delle attività. Cercate insieme a vostro figlio idee su come lui possa aiutare qualcuno e andate incontro alle sue esigenze e ai suoi desideri. La maggior parte dei bambini si entusiasma per quelle azioni che tornano utili a bambini disabili, a bambini che vivono in Paesi in via di sviluppo oppure alla natura e agli animali. Insieme a vostro figlio, sui siti web troverete sicuramente l offerta più adatta. 10

11 Perché donare soldi? A volte i soldi sono l unico mezzo per agire in modo sociale e solidale e per fornire un aiuto rapido in situazioni di emergenza. Questo è quello che imparano i bambini quando, in occasione di una catastrofe naturale, si raccolgono soldi per le persone coinvolte. Con la vostra donazione personale insegnate questo atteggiamento a vostro figlio. Se donate regolarmente soldi a un istituzione, vostro figlio sarà stimolato a fare lo stesso. Parlatene insieme. A chi e quanto donare? Forse vostro figlio desidera utilizzare una parte dei suoi soldi per una buona azione. Parlatene insieme e chiedetegli quale parte della sua paghetta vuole utilizzare per donazioni in denaro. Potrebbe ad esempio essere regolarmente la decima parte, oppure una determinata cifra ogni tanto. Vostro figlio non dovrà mai percepire la donazione come un obbligo. Se voi stessi agite come buon esempio, oppure integrate la somma di vostro figlio, anche lui farà questo passo autonomamente e con gioia. Forse vostro figlio desidera addirittura iniziare un attività di raccolta di donazioni in denaro all interno del quartiere o in classe. Sui loro siti, molte organizzazioni benefiche offrono consigli e idee per la raccolta di donazioni in denaro. Solo chi ritiene sensata la sua donazione ed è consapevole che il suo denaro verrà utilizzato in modo accurato è in grado di donare con il cuore e spontaneamente. Verificate insieme al vostro bambino se l istituzione che lui desidera prendere in considerazione è degna di fiducia (vedi Consigli e spunti Stimolate il vostro bambino ad agire con consapevolezza nei confronti delle persone e dell ambiente. Aiutate vostro figlio a stabilire l obiettivo di una «buona azione». Consultatevi con vostro figlio chiedendogli se vuole donare soldi e a chi potrebbe donarli. Stimolate vostro figlio a raccogliere articoli o fotografie sul suo obiettivo di «buona azione» e ad appenderle nella sua stanza. Così l obiettivo sarà sempre davanti ai suoi occhi. L educazione è concedere spazio: i bambini hanno bisogno di libertà per fare esperienze, per essere produttivi e creativi, per scoprire il mondo. In questo modo imparano a impostare le proprie priorità e a prendere decisioni. mostrare i sentimenti: provare sentimenti e poterli mostrare è fondamentale. In questo i genitori sono un esempio molto importante. Dolore, rabbia e tristezza appartengono alla vita e per questo sono esperienze da assimilare. I bambini devono imparare che acquisti fatti a causa della frustrazione non risolvono i problemi. Per i bambini che hanno una vita emotiva ben sviluppata, è più facile riuscire a provare felicità, gioia e soddisfazione indipendente dal consumo e dal possesso. Sono anche meglio predisposti a non pensare solamente a se stessi. 11

12 In Svizzera, Pro Juventute è il primo punto di contatto per questioni che interessano i bambini e i giovani. Con la denominazione «Empowerment», Pro Juventute offre servizi relativi a tematiche giovanili fondamentali con l obiettivo di rendere i bambini e i giovani forti e in grado di impiegare le loro risorse in modo finalizzato. Pro Juventute è anche nota in Svizzera per la sua linea di emergenza Consulenza + aiuto 147 dedicata ai bambini, unica nel suo genere, il Lasciapassare e le Lettere ai genitori. Per quanto riguarda il tema «Media e consumo», Pro Juventute offre i seguenti prodotti: Per bambini dai 4 ai 12 anni Pro Juventute Kinder-Cash per la casa: salvadanaio, brochure per i genitori e giornalino per i bambini per la scuola: materiale didattico per classi intermedie Per bambini dai 5 agli 8 anni Piglia Piglia libro illustrato integrato con parti informative per gli adulti per le scuole: Kamishibai con animazione e spunti per lezioni Per genitori incontro per genitori: «Tutto sui soldi» Ulteriori informazioni e prodotti sull argomento: e Pro Juventute Thurgauerstrasse 39 Casella postale 8050 Zurigo Tel Fax CP PUBL-3622 projuventute.ch

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori Giovani e violenza Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori La polizia e la Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro intercantonale della Conferenza delle direttrici e dei direttori

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE BUONE AZIONI PER RISPARMIARE A cura del Servizio Socio Assistenziale della Comunità Alta Valsugana e Bersntol in collaborazione con i dipendenti delle Casse Rurali di Pergine Valsugana, Caldonazzo, Levico

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Questa pubblicazione presenta

Questa pubblicazione presenta Un Quadro Un Quadro Questa pubblicazione presenta un quadro delle più importanti caratteristiche dei programmi Social Security, Supplemental Security Income (SSI) e Medicare. Potrete trovare informazioni

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia

Swiss Life Flex Save Uno/Duo. Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Swiss Life Flex Save Uno/Duo Risparmio puntando sulle opportunità e la garanzia Approfittate di una moderna assicurazione di risparmio con prestazioni garantite e opportunità di rendimento Swiss Life Flex

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare?

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? TECNICHE H. Sei Cappelli per Pensare 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? Il metodo dei sei cappelli per pensare è stato inventato da Edward de Bono nel 1980. I cappelli rappresentano

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI A tutti i Ministeri - Uffici di Gabinetto -Uffici del

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente. Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana

AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente. Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana AUTOSTIMA e l'immagine del SE' nel bambino e nell'adolescente Dott.ssa Barbara Tonin Psicoterapeuta Analista Junghiana PERCHÉ PENSIAMO CHE AVERE AUTOSTIMA SIA IMPORTANTE? AUTOSTIMA E' la considerazione

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

Malati di cancro: come dirlo ai figli? Un informazione per genitori con consigli per i docenti

Malati di cancro: come dirlo ai figli? Un informazione per genitori con consigli per i docenti Malati di cancro: come dirlo ai figli? Un informazione per genitori con consigli per i docenti Perché parlare di cancro con i figli? Quando una madre o un padre si ammala di cancro, cambia la vita di tutti

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. BMW Financial Services Piacere di guidare UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia da lei riposta in BMW Financial Services

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Viva le vacanze! Leitfaden

Viva le vacanze! Leitfaden Viva le vacanze! Viva le vacanze! è un corso ideato per un pubblico adulto, senza preconoscenze della lingua italiana ed interessato ad acquisire una competenza linguistica e culturale di base, soprattutto

Dettagli

La Truffa Che Viene Dal Call Center

La Truffa Che Viene Dal Call Center OUCH! Luglio 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione La Truffa Come Proteggersi La Truffa Che Viene Dal Call Center L AUTORE DI QUESTO NUMERO A questo numero ha collaborato Lenny Zeltser. Lenny si occupa normalmente

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

Presentazione di un caso

Presentazione di un caso Presentazione di un caso Corso Tutor per l autismo (Vr) Roberta Luteriani Direzione Didattica (BS) Caso: Giorgio 8 anni! Giorgio è un bambino autistico verbalizzato inserito in seconda elementare. Più

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli