Manuale DigitalSign installazione, configurazione, utilizzo e risoluzione di problematiche ed errori comuni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale DigitalSign installazione, configurazione, utilizzo e risoluzione di problematiche ed errori comuni"

Transcript

1 Manuale DigitalSign installazione, configurazione, utilizzo e risoluzione di problematiche ed errori comuni DigitalSign è il software fornito da Telecom Italia Trust Technologies S.r.l che consente di firmare digitalmente file o documenti presenti sul pc dell utente; non è necessario per la firma dei contratti resi disponibili dalla Banca sul sito Attenzione: per dare validità legale alla firma di documenti di terzi (non afferenti i rapporti con Banca Sella) occorre attivare SellaDigit senza limitazione d'uso, in seguito all autenticazione sul sito nella sezione Profilo personale. 1. Istallazione DigitalSign 2. Configurazione 3. Utilizzo 4. Aspetti generali sull utilizzo di DigitalSign / SellaDigit e gestione degli errori Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 1

2 1. Istallazione DigitalSign Per istallare il software serve scaricare sul proprio terminale e salvare (si consiglia sul desktop) dal sito di Telecom Italia Trust Technologies S.r.l alla pagina i 2 moduli evidenziati: Dopo aver salvato entrambi i file, è necessario avviare l installazione procedendo nell ordine: 1. DigitalSign (client di firma per Smart Card e Token OTP) 2. Modulo aggiuntivo di DigitalSign per F.S.M e Token OTP Note: l attuale versione di DigitalSign, scaricabile dal sito Telecom Italia Trust Technologies S.r.l DigitalSign 5.0 supporta i sistemi operativi Windows da 2000 SP1 a Windows 7, inclusi Windows XP e Vista (escluso Linux) se si è già provveduto in passato ad installare una versione di DigitalSign sul proprio terminale, si consiglia di verificarne la versione e, se diversa dalla versione DigitalSign 5.0, di provvedere all aggiornamento con queste modalità: - disinstallando la vecchia versione (eliminando anche l eventuale shortcut presente sul desktop) - scaricando i due file così come descritto sopra - ripetere le procedure di installazione/configurazione di seguito descritte. Avviando DigitalSign, è possibile visualizzare la versione in uso nella barra superiore della maschera, così come sotto evidenziato: Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 2

3 Per avviare l installazione del primo file DigitalSign (client di firma per Smart Card e Token OTP), seguire le istruzioni elencate: Doppio clic sul file di DigitalSign (client di firma per Smart Card e Token OTP) scaricato, poi cliccare sui pulsanti Run e Avanti > Selezionare l opzione Accetto i termini del contratto di licenza, cliccare sul pulsante Avanti > e nuovamente sul pulsante Avanti > Proseguire l installazione cliccando sul pulsante Avanti > (si consiglia di non modificare la cartella d installazione) e nella maschera successiva non modificare le impostazioni proposte (Full installation) quindi cliccare sul pulsante Avanti > Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 3

4 Nota: il componente help files che verrà scaricato nella cartella CompEdDigitalSign 5.0 Professional (IT-Telecom edition), è un manuale di documentazione in formato PDF. Questa documentazione è un manuale utente più ampio e completo del presente documento, che descrive tutte le funzioni del software Digitasign. Nel manuale si riportano alcune funzionalità quali ad esempio l applicazione della marca temporale, che non rientrano nel pacchetto offerto da Banca Sella. Le schermate successive permetteranno di creare link di accesso rapido all applicazione nel menù Avvio/Start piuttosto che sul desktop attraverso l icona del programma DigitalSign; per questo si consiglia di cliccare il pulsante Avanti > e nella schermata successiva selezionare l opzione Creare un collegamento DigitalSign e cliccare il pulsante Avanti > Nota: a seguire i punti di accesso a DigitalSign che verranno creati impostando le opzioni nelle schermate sopra così come descritto o Menù Avvio/Start o Icona DigitalSign che verrà resa disponibile sul desktop: Cliccare sul pulsante Installa, attendere il completamento dell installazione Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 4

5 Nell ultima schermata non selezionare l opzione Eseguire Digitalsign, in quanto è necessario completare l operazione d installazione del Modulo aggiuntivo ; per concludere l installazione, cliccare il pulsante Fine. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 5

6 Per avviare l installazione del secondo file Modulo aggiuntivo di DigitalSign per F.S.M e Token OTP, seguire le istruzioni a seguire: Doppio clic sul file del Modulo aggiuntivo scaricato, poi cliccare sui pulsanti Run e Next > Selezionare l opzione I accept the agreement, cliccare sul pulsante Next > e nuovamente sul pulsante Next > Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 6

7 Cliccare sul pulsante Install, attendere il completamento dell installazione e, quando si presenta la videata di Setup togliete la spunta da Edit configuration (la configurazione è uno step successivo che andremmo a spiegare più avanti); premere quindi il pulsante Finish Nota: nel caso si dimentichi di togliere il flag Edit configuration, chiudere la schermata successiva che verrà aperta cliccando sulla X in alto a destra. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 7

8 2. Configurazione Avviare DigitalSign dal menù Avvio/Start oppure con un doppio click sull icona creata durante gli step d installazione descritti in precedenza Con la prima apertura del Digitalsign, comparirà la schermata collegata alla licenza; selezionando Non mostrare più e cliccando il pulsante OK, questa videata non si ripresenterà nelle prossime aperture del programma. Prima di configurare DigitalSign è necessario verificare la bontà della connessione a internet ed effettuare alcune impostazioni del software ed aggiornamenti dell archivio delle firme digitali, così come descritto a seguire o nella schermata che si presenta all avvio di DigitalSign, essendo le voci sulla destra evidenziate nel cerchio rosso non utilizzabili per un cliente Banca Sella, è possibile nasconderle cliccando sulla X evidenziata con la freccia rossa Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 8

9 o impostare il tipo connessione, selezionando da Strumenti >> Opzioni >> Configurazione Internet. Da questo menù è necessario verificare che l impostazione sia coerente con la vostra tipologia di connessione ad internet. - se si è collegati ad una rete privata ovvero senza proxy, selezionare l impostazione Connessione diretta ad internet ; una volta impostato cliccare il pulsante OK. - se si è collegati ad una rete aziendale oppure con proxy, selezionare l impostazione Connessione attraverso un proxy server ; una volta impostato cliccare il pulsante OK. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 9

10 o impostare l aggiornamento degli archivi delle firme digitali delle società accreditate ad emetterle (C.A. ovvero Certification Authority), aprendo il menù Strumenti >> Opzioni di Security >> CA accreditate/attendibili e selezionando tutti e 5 i flag evidenziati sotto e cliccare sul pulsante Aggiorna adesso. Questa operazione è da farsi un unica volta, in quanto, avendo selezionato l opzione Aggiornamento automatico non sarà più necessario ripeterla in futuro Se le impostazioni del tipo connessione descritte in precedenza, sono state effettuate correttamente, verrà proposto di effettuare l aggiornamento nella schermata sotto; a questo punto cliccare il bottone Sì e, sulla maschera successiva cliccare il bottone OK (la maschera di Download in corso si chiuderà automaticamente, una volta terminato il processo di aggiornamento) Se le impostazioni del tipo connessione descritte in precedenza, invece sono state effettuate erroneamente (esempio dovevate scegliere l opzione Connessione attraverso un proxy server ma siete collegati con una rete privata ovvero senza proxy), l aggiornamento restituirà l errore come da videate sotto: In questo caso, è necessario impostare nuovamente la vostra tipologia di connessione ad internet, dal menù Strumenti >> Opzioni >> Configurazione Internet seguendo le istruzioni descritte in precedenza e ripetere gli aggiornamenti dal menù Strumenti >> Opzioni di Security >> CA accreditate/attendibili appena descritti. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 10

11 Terminate le impostazioni ed aggiornamenti descritti in precedenza, è ora possibile proseguire con la configurazione, ovvero la registrazione del codice fiscale del titolare che andrà ad appore la firma sui contratti. Per eseguire la configurazione è necessario dal menù Dispositivo di Firma >> Configurazione >> Configurazione dispositivo In Configurazione dispositivo impostare nel menu a tendina Profilo di configurazione l opzione 18 CompEd FSM module *; tale selezione, abiliterà il bottone Configura che è necessario cliccare per procedere *nel caso non sia presente l opzione 18 CompEd FSM module nel menù a tendina, questo significa che le operazioni d installazione descritte nel capitolo 1. Istallazione DigitalSign non sono state effettuate correttamente (tipicamente non è stato scaricato/installato il modulo aggiuntivo o l installazione ha dato errori). In questo caso, si consiglia di disinstallare i 2 moduli cancellando anche l eventuale short cut di accesso a Digital Sign sul desktop, e ripetere le operazioni d installazione descritte nel capitolo 1. Istallazione DigitalSign. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 11

12 dopo aver cliccato il pulsante Configura, si aprirà la schermata sotto dove sarà necessario verificare ed eventualmente impostare le Opzioni Proxy (nella schermata in alto a destra), relative alla vostra tipologia di connessione ad internet. o se si è collegati ad una rete privata ovvero senza proxy, se non già selezionato, impostare Nessun proxy ; una volta impostato cliccare il pulsante Aggiungi se rete privata ovvero senza proxy o se si è collegati ad una rete aziendale, se non già selezionato, impostare Configurazione automatica ; una volta impostato cliccare il pulsante Aggiungi se rete aziendale Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 12

13 Dopo aver verificato/impostato le Opzioni proxy ed aver cliccato sul pulsante Aggiungi, si apre una nuova maschera nella quale si può procedere all aggiunta dei dati dei soggetti che intendono firmare digitalmente e sono in possesso di una firma digitale SellaDigit Senza limitazione d uso, impostando: Nome Slot, Mode e Codice Fiscale (dettagli a seguire) o Nome Slot : nella sezione Informazioni Slot, campo Nome Slot, dove di default è presente Slot 1, inserire un riferimento al titolare del certificato di firma che si sta apprestando ad utilizzare; questo permetterà all utilizzatore di identificare, anche in futuro, a chi è collegato il codice fiscale e quindi la firma digitale che si andrà ad apporre sul documento, nel caso vengano configurati nel software più firmatari; nell esempio a seguire, si sta impostando la firma digitale del signor ANGELO o Mode : nella sezione Informazioni personali, menù Mode impostare l opzione OTP; questo perché la firma digitale verra apposta usando il numero visualizzato sul (OTP appunto, ovvero One Time Password) in abbinamento al PIN DI FIRMA o Codice Fiscale : nella sezione Informazioni personali, campo Codice Fiscale inserire il codice fiscale del titolare al quale è stata rilasciata la firma digitale SellaDigit Senza limitazione d uso Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 13

14 Una volta eseguite le impostazioni descritte in precedenza, cliccare il bottone OK si ritornerà quindi alla maschera precedente, dove è possibile notare che nella sezione Configurazione slot è stata inserita una nuova riga con i dati del titolare del codice fiscale inserito in precedenza; cliccando il bottone OK, è possibile tornare alla schermata iniziale e procedere ad utilizzare la firma digitale per sottoscrivere i documenti. Note per il corretto utilizzo del software e configurazione di più titolari di certificati di firma nello stesso DigitalSign: - un soggetto può avere una sola firma digitale SellaDigit - più soggetti possono usare lo stesso Digitalsign sullo stesso terminale; è sufficiente configurare il codice fiscale di ognuno del titolari così come descritto in precedenza - nell eventualità sia necessario modificare i dati di un titolare inserito in precedenza, è sufficiente selezionarlo dalla lista Configurazione Slot e premere il bottone Modifica ; verrà quindi presentata la maschera di Configurazione Slot vista in precedenza - nell eventualità che sia necessario rimuovere la configurazione di un titolare inserito in precedenza, è sufficiente selezionarlo dalla lista Configurazione Slot e premere il bottone Rimuovi Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 14

15 Nel caso in cui siano configurati due codici fiscali sullo stesso DigitalSign, verrà presentata una videata simile a quella sotto (nell esempio sono stati configurati i codici fiscali del signor ANGELO e del signor MARIO). Nel caso in cui, in un dispositivo DigitalSign siano stati configurati più soggetti, prima delle operazioni di firma descritte nel capitolo a seguire, è necessario verificare che sia impostato il titolare del certificato di firma che si vuole utilizzare per la sottoscrizione con firma digitale del documento. Per eseguire la verifica o configurazione è necessario dal menù Dispositivo di Firma >> Configurazione >> Configurazione dispositivo, nel menù Lettore: selezionare il titolare del certificato che si vuole utilizzare per la sottoscrizione con firma digitale e cliccare il bottone OK Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 15

16 3. Utilizzo Terminata l installazione e la configurazione del codice fiscale del titolare che potrà così sottoscrivere con firma digitale un documento, seguire questi step: avviare il software DigitalSign e selezionare File >> Apri >> Documento e da qui selezionare il documento che si desidera firmare digitalmente (nell esempio a seguire, Documento_prova.pdf ) una volta aperto il documento è possibile selezionare il tipo di firma con cui si vuole sottoscrivere il documento CAdES o PAdES, in base all estensione che si desidera dare al documento una volta firmato digitalmente (per maggiori informazioni su questi standard, si faccia riferimento al link presente sul sito dell Agenzia per l Italia Digitale: )... Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 16

17 Firma PAdES: la firma digitale in formato PAdES è un file con estensione.pdf, leggibile con i comuni reader disponibili per questo formato. L opzione Aggiungi firma PAdES permette quindi di firmare i documenti.pdf i quali, dopo aver apposto la firma digitale, rimangono dei.pdf (ovvero, prima e dopo la firma il formato è lo stesso). Firma CAdES: la firma digitale in formato CAdES è un file con estensione.p7m, il cui contenuto è visualizzabile solo attraverso idonei software in grado di sbustare il documento sottoscritto. Tale formato permette di firmare qualsiasi tipo di file, ma presenta lo svantaggio di non consentire di visualizzare il documento oggetto della sottoscrizione in modo agevole. Infatti, è necessario utilizzare un applicazione specifica. L opzione Aggiungi firma CAdES permette quindi di firmare tutti i tipi di documenti, anche più di uno in una volta sola, che vengono messi tutti insieme ("imbustati") in un unico file con estensione.p7m. nel caso di scelga di utilizzare l opzione Aggiungi firma PAdES, viene richiesto di inserire il codice numerico di 6 caratteri (OTP, One Time Password) visualizzato sulla del titolare configurato e selezionato in precedenza; una volta inserito, cliccare il bottone OK nella maschera a seguire, sarà possibile impostare alcuni aspetti grafici della firma, ovvero come questa potrà apparire sul documento una volta apposta (dimensioni del riquadro di firma, posizione sul documento, firma visibile si/no, ect ). Terminate le impostazioni, cliccare il bottone OK e sarà così possibile a procedere alla fase di firma Nota: si evidenzia che il servizio di Marca temporale non è disponibile con SellaDigit e quindi, se selezionata l opzione, la marcatura temporale non verrà comunque applicata Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 17

18 nella maschera a seguire, verrà richiesto di inserire: o o il codice numerico di 6 caratteri (OTP, One Time Password) visualizzato sulla del titolare configurato e selezionato in precedenza. ATTENZIONE: se sulla è ancora presente il codice OTP inserito nella precedente richiesta, attendere che cambi il codice, se no la transazione non andrà a buon fine visto che il codice precedente è già stato utilizzato il codice PIN di firma di 8 caratteri presente sulla tessera in vostro possesso, e già utilizzato per l attivazione della Selladigit sul sito sezione Profilo personale inserito OTP e PIN, sarà possibile cliccare il bottone OK. Se la transazione è terminata correttamente, il documento è quindi firmato digitalmente con firma PAdES. nel caso di scelga di utilizzare l opzione Aggiungi firma CAdES, viene richiesto di inserire il codice numerico di 6 caratteri (OTP, One Time Password) visualizzato sulla del titolare configurato e selezionato in precedenza; una volta inserito, cliccare il bottone OK Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 18

19 nella maschera a seguire, vengono visualizzate alcune informazioni sul certificato che verrà utilizzato; cliccare il bottone Firma e sarà così possibile a procedere alla fase di firma Nota: si evidenzia che il servizio di Marca temporale non è disponibile con SellaDigit e quindi, se selezionata l opzione, la marcatura temporale non verrà comunque applicata nella maschera a seguire, verrà richiesto di inserire: o o il codice numerico di 6 caratteri (OTP, One Time Password) visualizzato sulla del titolare configurato e selezionato in precedenza. ATTENZIONE: se sulla è ancora presente il codice OTP inserito nella precedente richiesta, attendere che cambi il codice, se no la transazione non andrà a buon fine visto che il codice precedente è già stato utilizzato il codice PIN di firma di 8 caratteri presente sulla tessera in vostro possesso, e già utilizzato per l attivazione della Selladigit sul sito sezione Profilo personale inserito OTP e PIN, sarà possibile cliccare il bottone OK. Se la transazione è terminata correttamente, il documento è quindi firmato digitalmente con firma PAdES. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 19

20 4. Aspetti generali sull utilizzo di DigitalSign / SellaDigit e gestione degli errori Come verificare la firma apposta su un documento? In DigitalSign, è presente in basso una riga grigia; portarsi con l icona del mouse sopra; l icona cambierà aspetto e permetterà di scoprire verso l alto una sezione. da qui, se il documento è firmato digitalmente è possibile vedere il tipo di firma e se questa è CAdES o PAdES (vedi cerchio rosso nell immagine sotto); in aggiunta, per il formato PAdES, se si è impostato un formato grafico alla firma apposta, questa verrà graficamente evidenziata sul documento (vedi cerchio verde nell immagine sotto) Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 20

21 Come salvare un documento firmato? E possibile salvare un documento firmato digitalmente dal menù File >> Salva Documento o Salva Documento con Nome Quali documenti posso firmare con SellaDigit senza limitazione d uso? Con Selladigit senza limitazione si possono firmare documenti salvati e/o ricevuti che non hanno protezione di modifica inserita. Selladigit è un certificato di firma NON un certificato di autenticazione; esistono siti che richiedendo il certificato di autenticazione vincolando l accesso all utilizzo solo delle firma digitali da loro emesse. In questo caso, se è necessario firmare documenti emessi da questi enti, è possibile richiedere all emittente del documento che ve lo spedisca affinché si possa firmare con Selladigit sul terminale in cui è installato DigitalSign oppure fare richiesta a un'altro ente certificatore di certificato di firma digitale che includa anche il certificato di autenticazione. Aprendo il documento che ho appena firmato, ho l errore sotto Validità della firma SCONOSCIUTA o, se inglese, Signature validity is UNKNOWN, perchè? La segnalazione è dovuta alle impostazioni di Acrobat che, come impostazioni di default, considera attendibili gli enti certificatori di firma digitali americane e non gli enti certificatori per la Firma Qualificata Italiana. Per ovviare a questa segnalazione, sul sito dell Agenzia per l Italia Digitale è presente la seguente pagina che fornisce le istruzioni per la corretta impostazione di Acrobat al fine di evitare la segnalazione sopra: La risoluzione sulle versioni di Acrobat 9 e X necessita dell installazione di un add-on (si vedano indicazioni al link sopra da dove scaricarlo); con Adobe Reader XI e con Acrobat XI (Standard e Pro) invece non serve più installare un add-on ma è necessario seguire le dettagliate istruzioni al link sopra per la corretta configurazione, così che il software riconosca come attendibili anche gli enti certificatori per la Firma Qualificata Italiana. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 21

22 Ho uno di questi errori, come posso risolvere? >>Errore: "Inizializzazione fallita. Forse Lettore non connesso (cod.64) >>Errore "Driver per lettore di smartcard non installato correttamente (Cod. 1021) >>Errore "Inserire la smartcard nel lettore" - errore visualizzato al momento di apporre una firma Nel caso NON si abbia a disposizione l ultima versione di DigitalSign, ovvero la 5.0, è consigliato di disinstallare la versione sul terminale e scaricare, installare e configurare la nuova versione così come descritto in precedenza. Nel caso si stia utilizzando la versione DigitalSign 5.0, è necessario verificare di: 1. aver installato correttamente i due software richiesti nell ordine a seguire: - DigitalSign (client di firma per Smart Card e Token OTP) - Modulo aggiuntivo di DigitalSign per F.S.M e Token OTP 2. aver eseguito tutti gli step elencati nel capitolo 2. Configurazione ed in particolare aver provveduto a questa configurazione: - menù Dispositivo di Firma >> Configurazione >> Configurazione dispositivo - in Configurazione dispositivo impostare nel menu a tendina Profilo di configurazione l opzione 18 CompEd FSM module ; tale selezione, abiliterà il bottone Configura che è necessario cliccare per procedere per ulteriori dettagli, consulta il capitolo 2. Configurazione Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 22

23 Sto firmando ed ho uno di questi errori, come posso risolvere? >>Errore: "Error opening request (Code 12007) >>Errore: "Error opening request (Code 12029) >>Errore "errore hardware di tipo sconosciuto (cod 2024)Errore: "Inizializzazione fallita. Forse Lettore non connesso (cod.64) E necessario verificare che: 1. il terminale sia correttamente collegato ad internet; per funzionare DigitalSign ha necessità di una connessione ad internet 2. le impostazioni del proxy così come riportato nel capitolo 2. Configurazione che devono essere impostate in modo differente se si è collegati ad una rete privata ovvero senza proxy piuttosto che ad una rete aziendale 3. la corretta configurazione dello Slot che si sta utilizzando (vedi capitolo 2. Configurazione ); in particolare il campo Mode deve essere impostato su OTP ed il campo Codice fiscale contenga il codice fiscale corretto dell intestatario del certificato di firma che si sta utilizzando >>Errore EEG5 Wrong OTP E necessario verificare che: 1. il codice OTP inserito sia corretto 2. nel caso in cui sia stato inserito in precedenza un codice OTP, non si deve riutilizzare per una seconda richiesta di OTP lo stesso codice ma si deve attendere che la ne fornisca uno nuovo 3. il terminale sia correttamente collegato ad internet; per funzionare DigitalSign ha necessità di una connessione ad internet >>Errore EG004 Session not found La sessione della pagina di firma è scaduta. Si consiglia a questo punto di chiudere il documento sul quale si intende apporre la firma e riaprirlo nuovamente per procedere all'inserimento dei codici di firma. >>Errore "Servizio non disponibile" (code 304) In questo caso si sta utilizzando il servizio di "Marca temporale" che ricordiamo, per SellaDigit non è previsto; per quanto sopra, si riportano le impostazioni corrette da utilizzare per firma PAdES e CAdES Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 23

24 >> Crypto service returned error (EM101); Signer not found" Verificare se l'impostazione del codice fiscale così come indicato nel capitolo "2. Configurazione" è corretta. >>"Crypto service returned error (004) Session not found: Signer not found... seguito da... "Errore Hardware di tipo sconosciuto Cod. 2024". Tale errore può presentarsi nel momento in cui, in un operazione di firma, il tempo che passa dall'inserimento del primo OTP ed il secondo OTP supera i 3 minuti; in queste occasioni, la sessione scade per motivi di sicurezza e si consiglia di ripetere l'operazione di firma. >> Error during signature verification. Unexpected byte range values defining scope of signed data.details: The signature byte range is invalid. Il file inserito in DigitalSign potrebbe essere stato danneggiato; probabilmente è stato utilizzata qualche applicazione che modifica il.pfd originale sostituendolo con uno nuovo che non è più valido secondo gli standard del documento.pdf. >>Errore : aladdinp 11 service _falumsg Controllare la "Configurazione Slot" del soggetto che si sta utilizzando per la firma; probabilmente è stato impostato erroneamente nella sezione "Informazioni personali", nel campo "Mode" il valore FSM invece di OTP (si veda per dettagli il capitolo "2. Configurazione") >>Errore transaction id got response with code ET006 - nota: il numero del codice id può variare) Questo messaggio è dovuto al fatto che si impiega troppo tempo ad inserire il PIN di firma e il codice OTP. Quando viene visualizzato l'errore, si consiglia di chiudere DigitalSign e riaprirlo, ripetendo le operazioni di firma dall'inizio. >>Errore: Il dispositivo di firma non contiene una chiave del tipo necessario (Cod.33) L'errore, che compare dopo aver inserito il codice OTP del per essere risolto, richiede di effettuare queste verifiche e/o aggiornamenti: 1. le impostazioni del proxy così come riportato nel capitolo 2. Configurazione che devono essere impostate in modo differente se si è collegati ad una rete privata ovvero senza proxy piuttosto che ad una rete aziendale Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 24

25 2. aprire il menù Strumenti >> Opzioni di Security >> Firma e Verifica ed impostare le opzioni così come a seguire 3. aprire il menù Strumenti >> Opzioni di Security >> CA accreditate/attendibili, impostare i flag così come nella figura sotto e, una volta selezionata la riga evidenziata dalla freccia rossa, effettuare l aggiornamento cliccando il bottone corrispondente Aggiorna adesso. L operazione appena descritta è da ripetere quindi 3 volte: - la prima selezionando la riga con Tipo TSL CA Firma Qualificata, cliccando il primo bottone Aggiorna adesso partendo dall alto - la seconda selezionando la riga con Tipo TSL CA certificati CNS, cliccando il primo bottone Aggiorna adesso partendo dall alto - la terza selezionando la riga con Tipo P7M certstore, cliccando il secondo bottone Aggiorna adesso partendo dall alto Terminato l aggiornamento, cliccare il bottone OK e ripetere dall inizio l operazione di firma. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 25

26 >>Errore: Sottoscrizione chiave trovata, ma si è verificato un errore con il certificato: Il certificato non e stato emesso da una CA accreditata o attendibile (312) L'errore, che compare dopo aver tentato di avviare il processo di firma, per essere risolto, richiede di aggiornare l archivio locale dei certificati di firma così come a seguire. Aprire il menù Strumenti >> Opzioni di Security >> CA accreditate/attendibili, impostare i flag così come nella figura sotto e, una volta selezionata la riga evidenziata dalla freccia rossa, effettuare l aggiornamento cliccando il bottone corrispondente Aggiorna adesso. L operazione appena descritta è da ripetere quindi 3 volte: - la prima selezionando la riga con Tipo TSL CA Firma Qualificata, cliccando il primo bottone Aggiorna adesso partendo dall alto - la seconda selezionando la riga con Tipo TSL CA certificati CNS, cliccando il primo bottone Aggiorna adesso partendo dall alto - la terza selezionando la riga con Tipo P7M certstore, cliccando il secondo bottone Aggiorna adesso partendo dall alto Terminato l aggiornamento, cliccare il bottone OK e ripetere dall inizio l operazione di firma. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 26

27 Voglio firmare un documento con firma PAdES ma la voce è disabilitata, come posso risolvere? E' probabile che il formato del file che si desidera firmare sia criptato; è opportuno quindi utilizzare l'opzione "Aggiungi firma CAdES". Alcuni tipi di.pdf non possono essere firmati con firma PAdES per particolari policy con le quali sono stati creati. Stante che la firma PAdES aggiunge una parte grafica ad un documento.pdf, questo deve essere necessariamente modificato rispetto al file originale, ma questo file essendo stato creato con una codifica simmetrica specifica affinche non lo si possa firmare. La verifica se il.pdf è cifrato, è possibile farla in DigitalSign dalla sezione sotto il documento che, in questi casi, presenta la dicitura "PDF cifrato" In permission details si può notare che è presente la dicitura signing not allowed Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 27

28 Scaricando i programmi necessari all'installazione di DigitalSign, ho l'errore "La firma di questo programma è danneggiata oppure non valida ; a cosa è dovuto? Tale messaggio dipende dalle impostazioni del browser utilizzato per il download dei programmi necessari all'installazione di DigitalSign e non è in alcun modo collegato alla firma digitale SellaDigit. E' possibile che, per impostazioni del proprio terminale, ogni volta che viene scaricato un programma il sistema operativo chieda di convalidare una firma digitale al suo interno nel caso il produttore del software lo abbiam previsto ma questo non è il caso di DigitalSign. Per ovviare a questa segnalazione, da "Internet Explorer" >> "Tools" >> "Internet Options" >> "Advanced" >> "Security" >> selezionare il flag "Allow software to run or install even if the signature is invalid" Ho firmato un documento con firma PAdES e sul.pdf si vede piccola; come si può risolvere? Le dimensioni del carattere nella firma PAdES non sono modificabili, tuttavia è possibile caricare un immagine con firma autografa e/o altre informazioni e disattivare l apposizione dei testi da parte di DigitalSign. I testi hanno il solo scopo di individuare l area da cliccare per accedere ai dettagli della firma digitale. Su DigitalSign in basso a destra vedo scritto Dispositivo di firma non inizializzato e Log off, perché? Dispositivo di firma non inizializzato : questa evidenza sta ad indicare che non c è un dispositivo fisico collegato al terminale (esempio smartcard). Per l utilizzo di SellaDigit con DigitalSign questo è normale, in quanto SellaDigit è una firma digitale remota e non locale. Log off : indica che si sta firmando un documento senza aver utilizzato la funzione di Log on (è un opzione avanzata) per cui se ne può fare a meno. Banca Sella versione del 06/08/2015 Pag. 28

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

L apposizione di firme e informazioni su documenti firmati

L apposizione di firme e informazioni su documenti firmati L apposizione di firme e informazioni su documenti firmati Il presente documento si pone l obiettivo di chiarire alcuni aspetti generali dei formati di firma CAdES (file con estensione p7m) e PAdES (file

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Obiettivo del Documento

Obiettivo del Documento La firma digitale Obiettivo del Documento L obiettivo di questo documento è quello di offrire una guida rapida all utilizzatore sullo strumento di firma digitale. Qualsiasi altro approfondimento su normative

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa

Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa di Ilaria Lorenzo e Alessandra Palma Cos'é Code::Blocks? Come Creare un progetto Come eseguire un programma Risoluzione problemi istallazione Code::Blocks Che cos è il Debug e come si usa Code::Blocks

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli