Rappresentanza dei lavoratori domestici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rappresentanza dei lavoratori domestici"

Transcript

1 Il presente sondaggio è inteso a raccogliere informazioni per il progetto "Promuovere le relazioni industriali nel settore del lavoro domestico in Europa" condotto dalla Federazione europea dei sindacati dei settori dell'alimentazione, dell'agricoltura e del Turismo e settori collegati (EFFAT). Gli atti legislativi che regolano le relazioni di lavoro domestico non sono molti, e questo rende i lavoratori del settore particolarmente esposti a forme di trattamento non eque, e sovente abusive. La ricerca intende fornire una panoramica delle relazioni industriali nel settore del lavoro domestico in Europa nell'intento di informare future iniziative di lavoro in quest'area. La sua partecipazione a questa ricerca è volontaria. Le sarà inoltre possibile ritirarla in qualsiasi momento. La procedura consiste nella compilazione del modulo online adiacente, che richiede circa 20 minuti. Tutte le informazioni fornite sono trattate con la massima riservatezza. 1. Per quale tipo di organizzazione lavora? Sindacato Organizzazione non governativa (ONG) Gruppo di lavoratori domestici Altro (specificare) 2. Qual è la sua funzione? Rappresentanza dei lavoratori domestici * 3. La sua organizzazione include e rappresenta lavoratori domestici? Sì No 4. Quanti lavoratori domestici sono iscritti alla sua organizzazione? (Indicare il numero) Page 1

2 5. Completare la frase seguente (sono possibili più risposte): I lavoratori domestici iscritti alla mia organizzazione......si occupano solo di lavori domestici quali pulizia, cucina, stiratura (che non comportano cure personali)...sono impiegati per prestare cure personali (p. es. ad anziani, lungodegenti, ecc.)...sono impiegati per prestare lavori domestici ma sovente finiscono per prestare cure personali...includono anche persone 'alla pari' Osservazioni 6. Quanti dei lavoratori domestici iscritti alla sua organizzazione sono impiegati da privati, agenzie pubbliche, agenzie private o sono autonomi? Tutti Gran parte Alcuni Pochissimi Nessuno Non sappiamo Privati Agenzie pubbliche Agenzie private Autonomi 7. Quanti dei lavoratori domestici iscritti alla sua organizzazione sono lavoratori migranti? Tutti Gran parte Alcuni Pochissimi Nessuno Non sappiamo Migranti di altri paesi UE Migranti di paesi terzi residenti nell'ue con permesso di lavoro Migranti di paesi terzi non residenti nell'ue e senza permesso di lavoro ("sans papier") Lavoratori non migranti Page 2

3 8. Quali servizi offrite ai lavoratori domestici? (È possibile dare più di una risposta) Consulenza sui diritti del lavoro Consulenza sui diritti sociali Consulenza sui temi della salute Corsi di lingua Attività sociali Luoghi di incontro e di organizzazione intorno a problemi specifici Altro (specificare) 9. I lavoratori domestici sono obbligati a iscriversi alla sua organizzazione per ottenere i vostri servizi? Sì No Osservazioni 10. Attraverso quali canali arrivate ai lavoratori domestici? Materiale informativo mirato sui diritti dei lavoratori domestici Attività di formazione e istruzione Organizzazione di attività (sociali, di comunità) Servizi di consulenza specifici Altro (specificare) Page 3

4 11. Quante persone nella sua organizzazione si dedicano direttamente ai lavoratori domestici? (Personale pagato e volontari) Personale pagato Volontari Legislazione 12. Nel suo paese (o regione) vi sono leggi specifiche che regolano il lavoro domestico? Se sì, indicare quali. (È possibile dare più di una risposta) Legge specifica sul lavoro domestico (livello nazionale) Legge specifica sul lavoro domestico (livello regionale e/o locale) Lavoro domestico coperto solo dalla legislazione generale sul lavoro Non vi sono leggi che regolano il lavoro domestico Non so Indicare le eventuali leggi specifiche sul lavoro domestico. Page 4

5 13. Laddove esistono, quali aspetti del lavoro domestico coprono le leggi? (Spuntare tutte le caselle applicabili e, se del caso, aggiungere altre voci nel campo osservazioni.) Legislazione a livello Legislazione a livello Legislazione generale del Legislazione a livello locale nazionale regionale lavoro Minimo salariale Remunerazione Orario massimo di lavoro Straordinari Orario a disposizione/ stand by Periodi di riposo giornalieri/settimanali Ferie Formazione Riconoscimento delle qualifiche / esperienze di lavoro Diritti pensionistici Previdenza sociale Congedo pagato per malattia/infortunio Congedo di maternità Assicurazione sanitaria Assicurazione contro gli infortuni dignitose specificamente per i lavoratori residenti dignitose per i lavoratori residenti (p. es. privacy) Tutela contro pratiche abusive, molestie e violenze Tutela contro licenziamenti senza giusta causa/ periodo di preavviso Indennità in caso di esuberi Accesso a corti, tribunali e altri dispositivi di composizione delle vertenze Non so N/A Osservazioni Page 5

6 14. A suo parere, quanto è valida nella pratica la legislazione esistente ai fini della protezione dei lavoratori domestici? Molto valida Moderatamente valida Non molto valida Per niente valida Non so N/A Legislazione a livello nazionale Legislazione a livello regionale Legislazione a livello locale Legislazione generale del lavoro Osservazioni Contratti collettivi 15. Nel suo paese vi sono organizzazioni datoriali per il settore del lavoro domestico? Se sì, indicarne il/i nome/i nella casella sottostante Sì, vedi casella sottostante* Non ci sono organizzazioni di datori di lavoro domestico Non so *Organizzazioni datoriali: Page 6

7 16. Vi sono contratti collettivi per i lavoratori domestici nel suo paese o regione? Spuntare le caselle applicabili. C'è un contratto collettivo nazionale per il lavoro domestico. Ci sono contratti collettivi nazionali e regionali/locali o contratti aziendali per il lavoro domestico. Non ci sono contratti collettivi nazionali ma sono contratti collettivi regionali/locali o contratti aziendali per il lavoro domestico. Non ci sono contratti collettivi nazionali, regionali o locali ma sono contratti aziendali per il lavoro domestico. Non ci sono contratti collettivi ma sono in atto delle contrattazioni tra le parti sociali. Non ci sono contratti collettivi né dialogo sociale. Contratto collettivo nazionale 17. Si prega di indicare il/i nome/i e l'anno in cui sono stati firmati nonché le parti negoziali per il contratto collettivo nazionale. negoziali (1) negoziali (2) negoziali (3) Page 7

8 18. Quali aspetti sono coperti dal contratto collettivo nazionale? Spuntare tutte le caselle applicabili e, se del caso, aggiungere altre voci nel campo 'osservazioni'. Se non c'è più di un contratto collettivo nazionale si prega di utilizzare le altre colonne (2) e (3). contratto collettivo nazionale (1) contratto collettivo nazionale (2) contratto collettivo nazionale (3) Minimo salariale Remunerazione Orario massimo di lavoro Straordinari Orario a disposizione/ stand by Periodi di riposo giornalieri/settimanali Ferie Formazione Riconoscimento delle qualifiche / esperienze di lavoro Diritti pensionistici Previdenza sociale Congedo pagato per malattia/infortunio Congedo di maternità Assicurazione sanitaria Assicurazione contro gli infortuni dignitose specificamente per i lavoratori residenti dignitose per i lavoratori residenti (p. es. privacy) Tutela contro pratiche abusive, molestie e violenze Tutela contro licenziamenti senza giusta causa/ periodo di preavviso Indennità in caso di esuberi Accesso a corti, tribunali e altri dispositivi di composizione delle vertenze Non so Non esiste un contratto nazionale Page 8

9 Altro (specificare) 19. Il contratto collettivo nazionale include eventuali disposizioni specifiche sul lavoro domestico che vanno al di là delle disposizioni di legge? La preghiamo di fornire un breve commento e indicare eventuali componenti del contratto collettivo che lei ritene particolarmente significativi ai fini di un lavoro domestico dignitoso. 20. Quali fattori sono stati importanti per la conclusione del contratto collettivo nazionale? Molto importante Importante Non importante N/A Solida (auto) organizzazione dei lavoratori domestici Impegno del/dei sindacato/i Collaborazione tra sindacati e gruppi di lavoratori domestici/ong Impegno dei datori Pressione del governo Sensibilizzazione dell'opinione pubblica / media Altri fattori importanti (specificare) Contratto collettivo regionale/locale 21. Si prega di indicare il/i nome/i e l'anno in cui sono stati firmati nonché le parti negoziali per il contratto collettivo regionale/locale. negoziali (1) negoziali (2) negoziali (3) Page 9

10 22. Quali aspetti sono coperti dal contratto collettivo regionale/locale? Spuntare tutte le caselle applicabili e, se del caso, aggiungere altre voci nel campo 'osservazioni'. Qualora vi sia più di un contratto regionale o locale si prega di utilizzare le altre colonne (2), (3) e (4). contratto collettivo regionale (1) contratto collettivo regionale (2) contratto collettivo regionale (3) contratto collettivo regionale (4) Minimo salariale Remunerazione Orario massimo di lavoro Straordinari Orario a disposizione/ stand by Periodi di riposo giornalieri/settimanali Ferie Formazione Riconoscimento delle qualifiche / esperienze di lavoro Diritti pensionistici Previdenza sociale Congedo pagato per malattia/infortunio Congedo di maternità Assicurazione sanitaria Assicurazione contro gli infortuni dignitose specificamente per i lavoratori residenti dignitose per i lavoratori residenti (p. es. privacy) Tutela contro pratiche abusive, molestie e violenze Tutela contro licenziamenti senza giusta causa/ periodo di preavviso Indennità in caso di esuberi Accesso a corti, tribunali e altri dispositivi di composizione delle vertenze Non so N/A Page 10

11 Altro (specificare) 23. I contratti collettivi regionali / locali includono eventuali disposizioni specifiche sul lavoro domestico che vanno al di là delle disposizioni di legge? La preghiamo di fornire un breve commento e indicare eventuali componenti dei contratti collettivi che lei ritene particolarmente significativi ai fini di un lavoro domestico dignitoso. 24. Quali fattori sono stati importanti per la conclusione dei contratti collettivi regionali/locali? Molto importante Importante Non importante N/A Solida (auto) organizzazione dei lavoratori domestici Impegno del/dei sindacato/i Collaborazione tra sindacati e gruppi di lavoratori domestici/ong Impegno dei datori Pressione del governo Sensibilizzazione dell'opinione pubblica / media Altri fattori importanti (specificare) contratti aziendali 25. Si prega di indicare il/i nome/i e l'anno in cui sono stati firmati nonché le parti negoziali per il contratto aziendale. negoziali (1) negoziali (2) negoziali (3) Page 11

12 26. Quali aspetti sono coperti dal contratto aziendale? Spuntare tutte le caselle applicabili e, se del caso, aggiungere altre voci nel campo 'osservazioni'. Se non c'è più di un contratto aziendale si prega di utilizzare le altre colonne (2) e (3). contratto aziendale (1) contratto aziendale (2) contratto aziendale (3) Minimo salariale Remunerazione Orario massimo di lavoro Straordinari Orario a disposizione/ stand by Periodi di riposo giornalieri/settimanali Ferie Formazione Riconoscimento delle qualifiche / esperienze di lavoro Diritti pensionistici Previdenza sociale Congedo pagato per malattia/infortunio Congedo di maternità Assicurazione sanitaria Assicurazione contro gli infortuni dignitose specificamente per i lavoratori residenti dignitose per i lavoratori residenti (p. es. privacy) Tutela contro pratiche abusive, molestie e violenze Tutela contro licenziamenti senza giusta causa/ periodo di preavviso Indennità in caso di esuberi Accesso a corti, tribunali e altri dispositivi di composizione delle vertenze Non so N/A Altro (specificare) Page 12

13 27. I contratti aziendali includono eventuali disposizioni specifiche sul lavoro domestico che vanno al di là delle disposizioni di legge? La preghiamo di fornire un breve commento e indicare eventuali componenti dei contratti collettivi che lei ritene particolarmente significativi ai fini di un lavoro domestico dignitoso. 28. Quali fattori sono stati importanti per la conclusione dei contratti azendali? Molto importante Importante Non importante N/A Solida (auto) organizzazione dei lavoratori domestici Impegno del/dei sindacato/i Collaborazione tra sindacati e gruppi di lavoratori domestici/ong Impegno dei datori Pressione del governo Sensibilizzazione dell'opinione pubblica / media Altri fattori importanti (specificare) Page 13

14 29. A suo parere, quanto sono efficaci nella pratica i contratti collettivi ai fini della protezione dei lavoratori domestici? La preghiamo di commentare brevemente la sua risposta nella casella sottostante. Molti efficaci Moderatamente efficaci Non efficaci Non so N/A Contratto collettivo nazionale/federale Contratti collettivi regionali Contratti collettivi locali Contratti aziendali Perché? Specificare. Altri contratti sul lavoro domestico 30. Esistono altri tipi di contratti (inclusi codici di condotta, ecc.) che regolano il lavoro domestico nel suo paese, regione o comune? Sì, ci sono altri accordi/ contratti sul lavoro domestico. Sì, contratti di portata più ampia ma che riguardano anche i lavoratori domestici. Non ci sono altri contratti rilevanti per i lavoratori domestici. Non so. 31. Si prega di indicare il/i nome/i e l'anno in cui sono stati firmati nonché le parti negoziali per altri tipi di contratti. negoziali (1) negoziali (2) negoziali (3) Page 14

15 32. Quali aspetti sono coperti dai altri tipi di contratti? Spuntare tutte le caselle applicabili e, se del caso, aggiungere altre voci nel campo 'osservazioni'. Se non c'è più di un contratto si prega di utilizzare le altre colonne (2) e (3). contratto (1) contratto (2) contratto (3) Minimo salariale Remunerazione Orario massimo di lavoro Straordinari Orario a disposizione/ stand by Periodi di riposo giornalieri/settimanali Ferie Formazione Riconoscimento delle qualifiche / esperienze di lavoro Diritti pensionistici Previdenza sociale Congedo pagato per malattia/infortunio Congedo di maternità Assicurazione sanitaria Assicurazione contro gli infortuni dignitose specificamente per i lavoratori residenti dignitose per i lavoratori residenti (p. es. privacy) Tutela contro pratiche abusive, molestie e violenze Tutela contro licenziamenti senza giusta causa/ periodo di preavviso Indennità in caso di esuberi Accesso a corti, tribunali e altri dispositivi di composizione delle vertenze Non so Altro (specificare) Page 15

16 33. A suo parere, quanto sono validi nella pratica questi contratti ai fini della protezione dei lavoratori domestici? Molto validi Moderatamente validi Non molto validi Per niente validi N/A contratto 1 Denominazione des contratto: contratto 2 Denominazione des contratto: contratto 3 Denominazione des contratto: 34. Lei o qualcuno della sua organizzazione avete partecipato all'elaborazione e/o negoziazione di un contratto sul lavoro domestico? Sì No, non abbiamo partecipato. 35. Avete riscontrato particolari difficoltà durante il processo negoziale? Se sì, specificare tali difficoltà e se e come sono state risolte. 36. Accetterebbe di rispondere in una seconda fase ad alcune domande supplementari sul processo negoziale? Se sì, la preghiamo di comunicarci un indirizzo e/o numero di telefono. Osservazioni Page 16

17 37. Secondo lei, che cosa potrebbe contribuire a migliorare la situazione dei lavoratori domestici nel suo paese? Le chiediamo di indicare i fattori secondo lei importanti, abbastanza importanti, poco importanti o insignificanti. Molto importante Abbastanza importante Poco importante Insignificante N/A Legislazione specifica a tutela dei lavoratori domestici Modifiche alle leggi sull'immigrazione (per regolare l'accesso al mercato del lavoro) Ratifica e implementazione dalla convenzione C189 e della raccomandazione R201 dell'oil (Migliori) contratti collettivi Maggiore impegno dei sindacati Maggiore impegno dei governi Maggiore impegno dei governi Organizzazione/sindacalizzazione dei lavoratori domestici Controlli efficaci delle condizioni dei lavoratori domestici (Migliore) cooperazione tra i sindacati Collaborazione tra sindacati e gruppi di lavoratori domestici/ong Garanzia di accesso a tribunali /dispositivi di composizione delle vertenze Altri fattori importanti (specificare) 38. Eventuali ulteriori commenti e osservazioni. Page 17

18 * 39. La ringraziamo per il tempo dedicato alla compilazione del questionario. Apprezziamo di cuore la sua partecipazione. Nel quadro della ricerca potremmo dover ricontattare alcuni dei partecipanti al sondaggio per ulteriori informazioni. A questo proposito la invitiamo a fornirci i suoi estremi (salvo qualora non desideri essere ricontattato/a). Nome: Organizzazione: Indirizzo: Città: Codice postale: Paese: Indirizzo Numero di telefono: Page 18

APPROFONDIMENTI. Out of the shadow Sortir de l ombre Emergere dall ombra. Aprile 2005. Il lavoro domestico in Europa

APPROFONDIMENTI. Out of the shadow Sortir de l ombre Emergere dall ombra. Aprile 2005. Il lavoro domestico in Europa Avenue des Arts, 20/4 B1000 Bruxelles Telefono +32 2 2335432 osservatorio@osservatorioinca.org www.osservatorioinca.org APPROFONDIMENTI Out of the shadow Sortir de l ombre Emergere dall ombra La presenza

Dettagli

RACCOMANDAZIONE SUL LAVORO DIGNITOSO PER LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DOMESTICI, 2011 1

RACCOMANDAZIONE SUL LAVORO DIGNITOSO PER LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DOMESTICI, 2011 1 Raccomandazione 201 RACCOMANDAZIONE SUL LAVORO DIGNITOSO PER LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DOMESTICI, 2011 1 La Conferenza generale dell Organizzazione Internazionale del Lavoro, convocata a Ginevra dal

Dettagli

I Benefit Visana in sintesi

I Benefit Visana in sintesi I Benefit Visana in sintesi I vostri vantaggi Visana Services AG Weltpoststrasse 19 3000 Berna 15 Telefon 031 357 91 11 personaladministration@visana.ch In vigore da agosto 2015 - Salvo modifiche delle

Dettagli

Lavoro e gravidanza. I Suoi diritti sul posto di lavoro. Per ulteriori informazioni: Infoline: 0900 55 55 61 Fr. 3. /min.

Lavoro e gravidanza. I Suoi diritti sul posto di lavoro. Per ulteriori informazioni: Infoline: 0900 55 55 61 Fr. 3. /min. L offerta di Questo opuscolo nelle seguenti lingue: albanese bosniaco croato francese inglese italiano portoghese serbo spagnolo tamil tedesco turco Fr. 3. al pezzo; sconti per grandi quantitativi La Infoline

Dettagli

I formatori sono tenuti a rispettare la salute della donna incinta, della madre e del bambino (permettendo brevi pause ed evitando lavori pesanti).

I formatori sono tenuti a rispettare la salute della donna incinta, della madre e del bambino (permettendo brevi pause ed evitando lavori pesanti). Promemoria 208 Gravidanza e maternità Una donna in formazione professionale di base che resta incinta o partorisce gode di una protezione legale particolare. Come formatori siete responsabili che tale

Dettagli

Assicurazioni di persone per la vostra azienda Soluzioni previdenziali e assicurative da un solo fornitore

Assicurazioni di persone per la vostra azienda Soluzioni previdenziali e assicurative da un solo fornitore Assicurazioni di persone per la vostra azienda Soluzioni previdenziali e assicurative da un solo fornitore Assicurazioni di persone una vasta copertura Voi siete responsabili della vostra impresa e dei

Dettagli

ACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI DI MANIFESTAZIONI A FAVORE DI TELETHON

ACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI DI MANIFESTAZIONI A FAVORE DI TELETHON ACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI DI MANIFESTAZIONI A FAVORE DI TELETHON Introduzione all Accordo Grazie al formidabile lavoro che i volontari compiono di anno in anno, Telethon è diventato un vero e proprio

Dettagli

LOGISTICA, TRASPORTO MERCI E SPEDIZIONE

LOGISTICA, TRASPORTO MERCI E SPEDIZIONE LOGISTICA, TRASPORTO MERCI E SPEDIZIONE 2 a Edizione Fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume/fascicolo di periodico dietro pagamento alla

Dettagli

Cosa ci può stimolare nel lavoro?

Cosa ci può stimolare nel lavoro? a Cosa ci può stimolare nel lavoro? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa

Dettagli

Gruppo Helvetia. Politica di gestione delle risorse umane

Gruppo Helvetia. Politica di gestione delle risorse umane Gruppo Helvetia Politica di gestione delle risorse umane Cari colleghi Anche la nostra politica di gestione delle risorse umane è basata sulla dichiarazione contenuta nella nostra mission «Primi per crescita,

Dettagli

Assistenza in Svizzera

Assistenza in Svizzera Assistenza in Svizzera Tutto il necessario per il vostro trasloco in Svizzera Informazioni e lista delle cose da fare Per una copertura assicurativa ottimale in ogni fase della vita. www.visana.ch Benvenuti

Dettagli

Helsana non vi abbandona.

Helsana non vi abbandona. Helsana non vi abbandona. Affidabile competente impegnata. Copertura assicurativa su misura grazie a soluzioni modulari. Assicuriamo le aziende e i loro collaboratori contro le conseguenze di malattia

Dettagli

Retribuzioni e condizioni di lavoro nel Sociale: WICARE

Retribuzioni e condizioni di lavoro nel Sociale: WICARE Retribuzioni e condizioni di lavoro nel Sociale: WICARE it_it WICARE è un progetto finalizzato a migliorare l informazione dei sindacati sulle retribuzioni e le condizioni di lavoro nel settore dei servizi

Dettagli

Fatti i conti in... BUSTA PAGA

Fatti i conti in... BUSTA PAGA DIRITTO LAVORO Fatti i conti in... BUSTA PAGA I risultati dell indagine condotta da Jobadvisor qualche mese fa e pubblicati nell edizione di ottobre indicano che per la grande maggioranza dei neolaureati

Dettagli

Case Id: 52eb1985-23b8-4224-b788-eb8d625296f3

Case Id: 52eb1985-23b8-4224-b788-eb8d625296f3 Case Id: 52eb1985-23b8-4224-b788-eb8d625296f3 Questionari sull introduzione della tessera professionale europea per infermieri, medici, farmacisti, fisioterapisti, ingegneri, guide di montagna e agenti

Dettagli

La contrattazione collettiva:

La contrattazione collettiva: : risorsa per la tutela del lavoro atipico e autonomo Convegno regionale CISL La contrattazione nel mondo del lavoro autonomo e atipico 28 giugno 06 Obiettivi dell analisi La contrattazione collettiva

Dettagli

Diritti delle donne in gravidanza e maternità. Avv. Nora Jardini Croci Torti Consulente Coordinatrice Consultorio giuridico Donna & Lavoro (FAFT)

Diritti delle donne in gravidanza e maternità. Avv. Nora Jardini Croci Torti Consulente Coordinatrice Consultorio giuridico Donna & Lavoro (FAFT) Diritti delle donne in gravidanza e maternità Avv. Nora Jardini Croci Torti Consulente Coordinatrice Consultorio giuridico Donna & Lavoro (FAFT) Consultorio giuridico Donna & Lavoro Il Consultorio è promosso

Dettagli

Tutti i vantaggi in primo piano La vostra assunzione in PRIVERA

Tutti i vantaggi in primo piano La vostra assunzione in PRIVERA Tutti i vantaggi in primo piano La vostra assunzione in PRIVERA I vostri vantaggi PRIVERA vi offre condizioni di impiego e lavoro all'avanguardia che vi consentono di soddisfare gli elevati requisiti della

Dettagli

Danneggiato. Quando è avvenuto il sinistro? Cognome e nome Date di nascita Telefono (Priv./Prof./Cellulare) Raggiungibile

Danneggiato. Quando è avvenuto il sinistro? Cognome e nome Date di nascita Telefono (Priv./Prof./Cellulare) Raggiungibile Dichiarazione di sinistro per assicurazione di veicoli a motore e ciclisti non identificati o non assicurati Art. 76 della Legge sulla circolazione stradale (LCS) et art. 52 dell Ordinanza sulle norme

Dettagli

FAMIGLIA E SOGGETTI SOCIALI

FAMIGLIA E SOGGETTI SOCIALI MOD. ISTAT/IMF-10/B1.03 SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Provincia INDAGINE STATISTICA MULTISCOPO SULLE FAMIGLIE FAMIGLIA E SOGGETTI SOCIALI 1 2... Comune... Sezione di Censimento...

Dettagli

SOMMARIO. Nota sull Autore... Introduzione...

SOMMARIO. Nota sull Autore... Introduzione... SOMMARIO Nota sull Autore... Introduzione... XIII XV Capitolo 1 Il rapporto di lavoro domestico 1.1 Fonti normative... 3 1.2 Nozione e caratteristiche... 5 1.3 Ambito della prestazione lavorativa... 7

Dettagli

A quale compagnia assicurativa sono affiliate le persone in formazione?

A quale compagnia assicurativa sono affiliate le persone in formazione? Promemoria 203 Malattia e infortunio Se durante la formazione professionale di base, una persona in formazione si ammala o è vittima di un incidente, essa dispone di una protezione giuridica particolare.

Dettagli

Dott.ssa Margareth Stefanelli

Dott.ssa Margareth Stefanelli IL RAPPORTO DI LAVOR0 NORME CHE TUTELANO IL DIRITTO DEL LAVORO Leggi del lavoro Norme Costituzionali Codice Civile Leggi Speciali Direttive Comunitarie Tutela della maternità Lavoro minorile Integrità

Dettagli

Servizio Stage e Mondo del lavoro SEZIONE Z: Dati generali

Servizio Stage e Mondo del lavoro SEZIONE Z: Dati generali Servizio Stage e Mondo del lavoro SEZIONE Z: Dati generali Z.1 Ragione sociale: Z.2 Indirizzo: Z.3 Numeri di telefono: / / Z.4 Si tratta di: 1. Albergo 2. Ristorante/bar/pizzeria 3. Agenzia viaggi Registrare

Dettagli

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH)

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) 1 ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) Gentile Signora/e, Gioia Jacopini*, Paola Zinzi**, Antonio Frustaci*, Dario Salmaso* *Istituto di

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA

DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA QUESTIONARIO Obiettivo: indagare il grado di soddisfazione dei cittadini sui servizi

Dettagli

Famiglie in rete. Consapevolmente sul web.

Famiglie in rete. Consapevolmente sul web. Famiglie in rete. Consapevolmente sul web. Questionario rivolto ai genitori Le informazioni fornite in questo questionario so in forma anima per motivi di ricerca, finalizzati esclusivamente al ciclo di

Dettagli

Domanda d indennità in caso di maternità

Domanda d indennità in caso di maternità Domanda d indennità in caso di maternità Il luogo d inoltro della domanda è menzionato nell ultima pagina! Indicare con una crocetta ciò che il caso richiede N. AVS A. Da compilare dl avente diritto l

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA DILS-PG di base (I livello)

SCHEDA INFORMATIVA DILS-PG di base (I livello) SCHEDA INFORMATIVA DILS-PG di base (I livello) Su di Lei Cognome e me Età Sesso M F Istituzione presso la quale lavora Ruolo all interno dell Istituzione LIVELLO DI ISTRUZIONE Altri titoli Diploma di scuola

Dettagli

Permesso bancario e la dichiarazione dei redditi dovranno essere allegati al presente modulo

Permesso bancario e la dichiarazione dei redditi dovranno essere allegati al presente modulo CONTRATTO DI ASSUNZIONE PERSONALE GENERICO OCCASIONALE Il presente contratto deve essere compilato per l assunzione di personale generico a titolo occasionale e deve essere approvato e sottoscritto dal

Dettagli

Cognome Nome INIZ. 2 Numero di previdenza sociale Data di nascita NOME Se non se ne ha uno, contrassegnare

Cognome Nome INIZ. 2 Numero di previdenza sociale Data di nascita NOME Se non se ne ha uno, contrassegnare Prima di compilare il modulo, leggere Come richiedere il risarcimento RICHIESTA DI RISARCIMENTO New York State Office of Victim Services (Ufficio di assistenza alle vittime dello Stato di New York) Da

Dettagli

A.S. n. 3181 Interventi a sostegno del pensionamento flessibile e della solidarietà intergenerazionale"

A.S. n. 3181 Interventi a sostegno del pensionamento flessibile e della solidarietà intergenerazionale SENATO DELLA REPUBBLICA 11ª Commissione Permanente (Commissione Lavoro, Previdenza Sociale) A.S. n. 3181 Interventi a sostegno del pensionamento flessibile e della solidarietà intergenerazionale" 3 ottobre

Dettagli

Questionario conoscitivo delle attività inerenti il sostegno al lutto

Questionario conoscitivo delle attività inerenti il sostegno al lutto A. Dati relativi all Organizzazione Non Profit/Hospice A-1 Anagrafica Nome: Indirizzo: CAP : Città: Provincia: Regione: Nome compilatore del questionario 1 : Telefono: E-mail: A-2 Aree di intervento (possibilità

Dettagli

Questionario per associato/a della società di persone

Questionario per associato/a della società di persone Questionario per associato/a della società di persone Si prega di inviare il questionario di ogni associato/a insieme al Questionario per l affiliazione di società di persone. 1 Dati personali dell associato/a

Dettagli

Progetto Voglia di mutualismo

Progetto Voglia di mutualismo Progetto Voglia di mutualismo Questionario sulla domanda di mutualismo Versione PDF per l inoltro via fax. Se vuoi rispondere tramite mail all indirizzo staff@vita.it, scarica il questionario in formato

Dettagli

Donna, una parola, mille ruoli Questionario

Donna, una parola, mille ruoli Questionario Donna, una parola, mille ruoli Questionario sul ruolo femminile a Cavour, nella società, nella famiglia, nel lavoro Gent.ma cittadina, Fino agli anni sessanta, la donna ha avuto un ruolo subalterno nella

Dettagli

Schede dei salari 2013 in formato Excel

Schede dei salari 2013 in formato Excel Schede dei salari 2013 in formato Excel ISTRUZIONI 1 File Excel 1.1 Informazioni generali La legislazione in materia di AVS obbliga i datori di lavoro a iscrivere continuamente i salari, nella misura in

Dettagli

Servizio di elaborazione conteggi lavoro

Servizio di elaborazione conteggi lavoro Servizio di elaborazione conteggi lavoro Indice: (servizi offerti) (procedura di elaborazione dati) (modalità di consegna pratiche) (tempi e costi del servizio) (contatti) Da oltre tre lustri sviluppiamo

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER I LAVORATORI DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI.

FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER I LAVORATORI DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI. FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER I LAVORATORI DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI. REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE OPERATIVE RELATIVE ALLA ISCRIZIONE, ALLA CONTRIBUZIONE ED ALLE PRESTAZIONI. Approvato dal

Dettagli

CCNL I N D U S T R I A A L B E R G H I E R A & R I S T O R A Z I O N E

CCNL I N D U S T R I A A L B E R G H I E R A & R I S T O R A Z I O N E CCNL I N D U S T R I A A L B E R G H I E R A & R I S T O R A Z I O N E PARERE CONCERNENTE L APPLICAZIONE DEL CCNL DELL INDUSTRIA ALBERGHIERA E DELLA RISTORAZIONE NEGLI ISTITUTI AFFILIATI A CURAVIVA SVIZZERA

Dettagli

La salute ha tante sfaccettature

La salute ha tante sfaccettature La salute ha tante sfaccettature La nostra offerta assicurativa: protezione ottimale per ogni azienda. Helsana Business Salary Oggetto Indennità giornaliera di malattia secondo la LCA Malattia Parto (solo

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Sede Centrale Area delle Politiche dei diritti e del benessere. Roma 07/07/15 Prot. n. 80

Sede Centrale Area delle Politiche dei diritti e del benessere. Roma 07/07/15 Prot. n. 80 Sede Centrale Area delle Politiche dei diritti e del benessere 00198 Roma - Via Giovanni Paisiello 43 Telefono 06-855631 - Fax 06-85563268 Internet : http: //www.inca.it E-mail : politiche-previdenziali@inca.it

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Mod. ISTAT/P/90/E SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA (A cura del Comune) Provincia... Comune... RILEVAZIONE TRIMESTRALE DELLE FORZE DI LAVORO Numero generale progressivo: da

Dettagli

LEGGE 2 APRILE 1958, N. 339. Per la tutela del lavoro domestico. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 aprile 1958, n. 93)

LEGGE 2 APRILE 1958, N. 339. Per la tutela del lavoro domestico. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 aprile 1958, n. 93) LEGGE 2 APRILE 1958, N. 339 Per la tutela del lavoro domestico (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 17 aprile 1958, n. 93) Articolo 1. Norme generali. La presente legge si applica ai rapporti di lavoro

Dettagli

Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti da istituti di vigilanza privata

Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti da istituti di vigilanza privata Normal 0 14 CCNL 02.05.2006 Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti da istituti di vigilanza privata Epigrafe Scadenze contrattuali Verbale di stipula Testo del C.C.N.L. - Premessa Art.

Dettagli

Ai Soci Lavoratori/dipendenti ed alle Parti interessate

Ai Soci Lavoratori/dipendenti ed alle Parti interessate Ai Soci Lavoratori/dipendenti ed alle Parti interessate Con la pubblicazione del presente documento, la Cooperativa informa i soci lavoratori/dipendenti e le parti interessate sul funzionamento del sistema

Dettagli

MODULO DI ADESIONE. Codice Fiscale : Sesso : M F Comune (st. estero) di nascita : Prov. Nascita (sigla): Data di nascita: Residenza:

MODULO DI ADESIONE. Codice Fiscale : Sesso : M F Comune (st. estero) di nascita : Prov. Nascita (sigla): Data di nascita: Residenza: Iscritto con il numero 1164 all Albo dei Fondi Pensione Spett.le FONDO PENSIONE CISL Via Tevere, 20 00198 Roma (RM) MODULO DI ADESIONE SEZ. 1 - DATI PERSONALI: Cognome : Nome: Codice Fiscale : Sesso :

Dettagli

Disoccupazione e infortunio L ABC dell assicurazione

Disoccupazione e infortunio L ABC dell assicurazione Disoccupazione e infortunio L ABC dell assicurazione Le persone disoccupate con diritto all'indennità di disoccupazione sono assicurate contro gli infortuni alla Suva. In caso di infortunio è opportuno

Dettagli

Questionario per i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)

Questionario per i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) Questionario per i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) Struttura del questionario Sezione I - Caratteristiche degli RLS - soggettive e professionali - e delle imprese Sezione II Risorse,

Dettagli

NOI CON. Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione.

NOI CON. Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione. NOI CON VIi VOi Il nostro impegno e le nostre prestazioni per voi. Gli uffici regionali di collocamento e le casse di disoccupazione. Una campagna dell Assicurazione contro la disoccupazione in collaborazione

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

Sondaggio d'opinione paneuropeo sulla salute e la sicurezza sul lavoro

Sondaggio d'opinione paneuropeo sulla salute e la sicurezza sul lavoro Sondaggio d'opinione paneuropeo sulla salute e la sicurezza sul lavoro Risultati in Europa e Italia - Maggio 2013 Risultati rappresentativi in 31 Paesi europei partecipanti per l'agenzia europea per la

Dettagli

QUESTIONARIO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI MIGRANTI

QUESTIONARIO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI MIGRANTI QUESTIONARIO RIVOLTO ALLE ASSOCIAZIONI DEI MIGRANTI codice intervista: Sezione A) DATI RELATIVI ALL ASSOCIAZIONE E A CHI RISPONDE AL QUESTIONARIO.A00 Denominazione Associazione Nome e Cognome Numero di

Dettagli

Posizione comune Les CCI ALPMED ASBL. Consultazione sul piano d'azione "Imprenditorialità 2020"

Posizione comune Les CCI ALPMED ASBL. Consultazione sul piano d'azione Imprenditorialità 2020 Posizione comune Les CCI ALPMED ASBL Consultazione sul piano d'azione "Imprenditorialità 2020" È obbligatorio rispondere alle domande contrassegnate con un asterisco *. 2. Questionario Nel resto di questa

Dettagli

CREA IMPRESA - SOCIALE. Guida pratica. per la. creazione d impresa. in Italia

CREA IMPRESA - SOCIALE. Guida pratica. per la. creazione d impresa. in Italia CJ Révision du 06/10/06 CREA IMPRESA - SOCIALE Guida pratica per la creazione d impresa in Italia 1 Edizione Ottobre 2006 Crea Impresa sociale Italia Francia CJ Révision du 06/10/06 SOMMARIO A INIZIARE

Dettagli

Contratto collettivo di lavoro per il settore dei contact center e call center

Contratto collettivo di lavoro per il settore dei contact center e call center Contratto collettivo di lavoro per il settore dei contact center e call center stipulato tra contactswiss Kolumbanstrasse 2 Casella postale 148 CH-9008 San Gallo e Sindacato dei media e della comunicazione

Dettagli

Gli accordi definiscono la durata, i contenuti e le modalità della formazione da svolgere.

Gli accordi definiscono la durata, i contenuti e le modalità della formazione da svolgere. Torino, 24 gennaio 2012 Oggetto: Accordo Stato Regioni per la formazione dei lavoratori ai sensi dell articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n*81 NOTA INFORMATIVA Dopo quasi tre anni

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa La contrattualistica del lavoro

Progetto Network Scuola Impresa La contrattualistica del lavoro AGENDA In contratto di lavoro in Telecom Italia Sicurezza 1 Contrattazione: la vigenza Principali istituti Lo stato dell arte in Telecom Italia Principali temi trattati nel 1 livello di contrattazione

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca C.M. n. 98 Roma, 20 dicembre 2012 Prot. n. AOODGPER 9733 Agli UFFICI SCOLASTICI REGIONALI Ai DIRIGENTI SCOLASTICI LORO SEDI Al Dipartimento Istruzione della Provincia Autonoma di TRENTO Alla Sovrintendenza

Dettagli

Reclami relativi all assistenza agli anziani DVD per gli utenti TESTO DEL VIDEO PER GLI UTENTI

Reclami relativi all assistenza agli anziani DVD per gli utenti TESTO DEL VIDEO PER GLI UTENTI Reclami relativi all assistenza agli anziani DVD per gli utenti TESTO DEL VIDEO PER GLI UTENTI C è qualcosa che mi preoccupa - Un video per le persone che usufruiscono dell assistenza agli anziani, le

Dettagli

MARIA NOVELLA BETTINI - Dal 7 gennaio 2008 è Professore ordinario di Diritto del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli

MARIA NOVELLA BETTINI - Dal 7 gennaio 2008 è Professore ordinario di Diritto del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli MARIA NOVELLA BETTINI - Dal 7 gennaio 2008 è Professore ordinario di Diritto del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi del Molise, sede Campobasso. - Dall'anno accademico

Dettagli

Case Id: 0f82ee77-d4dc-4ef8-a0ab-90fb4f8bbd63

Case Id: 0f82ee77-d4dc-4ef8-a0ab-90fb4f8bbd63 Case Id: 0f82ee77-d4dc-4ef8-a0ab-90fb4f8bbd63 Questionari sull introduzione della tessera professionale europea per infermieri, medici, farmacisti, fisioterapisti, ingegneri, guide di montagna e agenti

Dettagli

Ingresso e soggiorno in Europa

Ingresso e soggiorno in Europa Ingresso e soggiorno in Europa CH-4501 Soletta Dornacherstrasse 28A Casella postale 246 Telefono 032 346 18 18 Telefax 032 346 18 02 info@ch-go.ch www.ch-go.ch Indice Introduzione... 3 1. Entrata in Europa...

Dettagli

mybaloise Il portale clientela online della Basilese Assicurazioni

mybaloise Il portale clientela online della Basilese Assicurazioni mybaloise Il portale clientela online della Basilese Assicurazioni La vostra sicurezza ci sta a cuore, anche quando siete online. mybaloise è l eccezionale portale clienti della Basilese Assicurazioni.

Dettagli

QUESITI - Programma merci Serie MCN - Elementi di diritto sociale - Nazionale

QUESITI - Programma merci Serie MCN - Elementi di diritto sociale - Nazionale QUESITI - Programma merci Serie MCN - Elementi di diritto sociale - Nazionale MCN001 Secondo il CCNL Logistica, Spedizione e Trasporto Merci, l'impresa che intende chiedere il risarcimento dei danni al

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI DI STUDI PROFESSIONALI CONTABILI

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI DI STUDI PROFESSIONALI CONTABILI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I DIPENDENTI DI STUDI PROFESSIONALI CONTABILI Premessa La LAIT, di concerto con la CONFTERZIARIO e d intesa con le controparti sindacali, ha promosso il presente

Dettagli

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT Introduzione Avvertenza preliminare: Il documento che segue è stato redatto dai servizi della direzione

Dettagli

I "social protection floors" per la giustizia sociale e una globalizzazione equa

I social protection floors per la giustizia sociale e una globalizzazione equa Conferenza Internazionale del Lavoro 101^ Sessione 2012 IV Rapporto (2B) I "social protection floors" per la giustizia sociale e una globalizzazione equa Quarto punto dell'agenda Ufficio Internazionale

Dettagli

Forme di estinzione individuale del rapporto di lavoro

Forme di estinzione individuale del rapporto di lavoro C 14 a p i t o l o Forme di estinzione individuale del rapporto di lavoro 1 I principi generali dei licenziamenti individuali Il licenziamento è considerato legittimo soltanto quando sussistono alcune

Dettagli

SINTESI CONTRATTO LAVORO DOMESTICO - VALIDITA 1.3.2007-28.2.2011 (la sintesi non esaurisce tutti i contenuti del CCNL)

SINTESI CONTRATTO LAVORO DOMESTICO - VALIDITA 1.3.2007-28.2.2011 (la sintesi non esaurisce tutti i contenuti del CCNL) SINTESI CONTRATTO LAVORO OMESTICO - VALIITA 1.3.2007-28.2.2011 (la sintesi non esaurisce tutti i contenuti del CCNL) MALATTIA Anzianità di servizio Conservazione del posto per 365 giorni decorrenti dall

Dettagli

Richiesta di assicurazione. Ulteriori domande?

Richiesta di assicurazione. Ulteriori domande? Richiesta di assicurazione Ulteriori domande? Sì, voglio godermi la vita senza preoccupazioni e stipulo la TCS Protezione giuridica seguente: Per maggiori informazioni sulla TCS Protezione giuridica chiami

Dettagli

I contributi minimi che il lavoratore versa all'interno del suo conto sono stabiliti dal contratto nazionale.

I contributi minimi che il lavoratore versa all'interno del suo conto sono stabiliti dal contratto nazionale. COSA SONO Sono Associazioni senza scopo di lucro istituite grazie a un contratto collettivo di lavoro o altro genere di accordo collettivo. Proprio perché la loro origine deriva da un contratto o da un

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

Addetto alle Paghe e contributi

Addetto alle Paghe e contributi Addetto alle Paghe e contributi (livello base) Presentazione e obiettivi In un contesto economico sempre più dinamico e competitivo le aziende hanno sempre più bisogno di flessibilità e di una gestione

Dettagli

Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera

Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera Calcolo e pagamento dell indennità giornaliera 1. Basi 2. Come calcola la Suva l indennità giornaliera? 1.1 Il guadagno assicurato massimo ammonta a 126 000 franchi all anno. 1.2 L indennità giornaliera

Dettagli

MATERNITÀ E CONGEDI. A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna)

MATERNITÀ E CONGEDI. A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna) MATERNITÀ E CONGEDI A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze CISL USR Emilia Romagna) Astensione Obbligatoria o Congedo di Maternità La tutela accordata dalla legge alle lavoratrici madri

Dettagli

" Tu": si intende la persona che interagisce con il nostro sistema, registrandosi sul sito web di Vodafone xone e / o utilizzando l applicazione.

 Tu: si intende la persona che interagisce con il nostro sistema, registrandosi sul sito web di Vodafone xone e / o utilizzando l applicazione. Vodafone drivexone: Termini di Utilizzo v 1.0 SI PREGA DI LEGGERE QUESTE CONDIZIONI DI USO ATTENTAMENTE PRIMA DI UTILIZZARE VODAFONE DRIVEXONE. QUESTE LIMITANO LA RESPONSABILITÀ DI VODAFONE OMNITEL NV

Dettagli

Provincia di Cagliari Provincia de Casteddu. SETTORE LAVORO Servizio Mobilità e vertenze collettive L Istituto della mobilità

Provincia di Cagliari Provincia de Casteddu. SETTORE LAVORO Servizio Mobilità e vertenze collettive L Istituto della mobilità Provincia di Cagliari Provincia de Casteddu SETTORE LAVORO Servizio Mobilità e vertenze collettive L Istituto della mobilità 1 Per informazioni SETTORE LAVORO Servizio Mobilità Via Giudice Guglielmo 09131

Dettagli

Difendete i vostri interessi/

Difendete i vostri interessi/ Protezione giuridica per imprese Difendete i vostri interessi/ Le controversie giuridiche relative a richieste da parte di dipendenti, locatori, fornitori o clienti comportano per ogni impresa un rischio

Dettagli

Il welfare aziendale in Italia

Il welfare aziendale in Italia Il welfare aziendale in Italia Alcuni spunti dal primo rapporto sul Secondo welfare in Italia In quale quadro si inseriscono le misure regionali lombarde in ordine allo sviluppo del welfare aziendale e

Dettagli

imprese esercenti, anche se gestite in forma cooperativistica, separatamente o promiscuamente, attività di autorimesse, noleggio autobus, noleggio

imprese esercenti, anche se gestite in forma cooperativistica, separatamente o promiscuamente, attività di autorimesse, noleggio autobus, noleggio PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL del personale dipendente da imprese esercenti, anche se gestite in forma cooperativistica, separatamente o promiscuamente, attività di autorimesse, noleggio autobus,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca C.M. n. 23 Prot. n. AOODGPER. 1814 Roma, 12 marzo 2012 Agli UFFICI SCOLASTICI REGIONALI Ai DIRIGENTI SCOLASTICI LORO SEDI Al Dipartimento Istruzione della Provincia Autonoma di TRENTO Alla Sovrintendenza

Dettagli

APPRENDISTATO. Il collegamento tra l'apprendistato sul luogo di lavoro e la formazione esterna è reso possibile dalla presenza di un tutore.

APPRENDISTATO. Il collegamento tra l'apprendistato sul luogo di lavoro e la formazione esterna è reso possibile dalla presenza di un tutore. APPRENDISTATO Contratto di apprendistato L apprendistato è uno speciale rapporto di lavoro in base al quale l impresa si impegna a impartire o a far impartire all apprendista assunto alle sue dipendenze

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO QUESTIONARIO DI GRADIMENTO Il BRUCO Asilo Nido e Scuola d Infanzia Via Case Basse San Vittore, 24 Pavia www.asiloilbruco.com Tel. 0382.1726.241 Tel. 393.900.6211 Cari Genitori, il questionario è stato

Dettagli

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.»

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Helvetia Previdenza per i quadri. Un complemento brillante alla previdenza professionale. La Sua Assicurazione svizzera. 1/8 Helvetia Previdenza

Dettagli

Indagine su Salute, Invecchiamento e Pensioni in Europa

Indagine su Salute, Invecchiamento e Pensioni in Europa ISTITUTO PER LE RICERCHE STATISTICHE E L'ANALISI DELL'OPINIONE PUBBLICA 20144 MILANO - Via B. Panizza, 7 Tel.: (39) 02-48193320 Fax: (39) 02-48193286 DOXA@DOXA.IT WWW.DOXA.IT ID - Famiglia 1 6 0 4 2 0

Dettagli

CONVENZIONE SULLE AGENZIE PER L IMPIEGO PRIVATE, 1997 1

CONVENZIONE SULLE AGENZIE PER L IMPIEGO PRIVATE, 1997 1 Convenzione 181 CONVENZIONE SULLE AGENZIE PER L IMPIEGO PRIVATE, 1997 1 La Conferenza generale dell Organizzazione internazionale del Lavoro, convocata a Ginevra dal Consiglio di amministrazione dell Ufficio

Dettagli

di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale

di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale IL METODO DEL COSTO STANDARD di Massimo Brisciani Risorse Umane >> Amministrazione del personale Il datore di lavoro ha necessità di conoscere in via preventiva quale sarà il costo del personale che occupa

Dettagli

Dati per l esame del rischio Assicurazione di responsabilità civile professionale per consulenti, fiduciari, revisori e altri fornitori di servizi

Dati per l esame del rischio Assicurazione di responsabilità civile professionale per consulenti, fiduciari, revisori e altri fornitori di servizi Dati per l esame del rischio Assicurazione di responsabilità civile professionale per consulenti, fiduciari, revisori e altri fornitori di servizi Persona referente Telefono E-mail DR 00 DE 000 BP1

Dettagli

COLF E BADANTI. Colf & Badanti è il software pensato per professionisti, associazioni e semplici cittadini.

COLF E BADANTI. Colf & Badanti è il software pensato per professionisti, associazioni e semplici cittadini. Premessa System for Card Srl, società di software e di servizi, sempre attenta all eccellenza delle proprie soluzioni, ha realizzato un software completo e referenziato che consente la gestione informatizzata,

Dettagli

14 regole per il recapito. Informazioni importanti per i collaboratori addetti al recapito. Raggiungere le persone, muovere i mercati.

14 regole per il recapito. Informazioni importanti per i collaboratori addetti al recapito. Raggiungere le persone, muovere i mercati. Raggiungere le persone, muovere i mercati. 14 regole per il recapito Informazioni importanti per i collaboratori addetti al recapito Qualità del recapito a norma. 14 REGOLE PER IL RECAPITO A CLIENTI SODDISFATTI

Dettagli

730, Unico 2013 e Studi di settore

730, Unico 2013 e Studi di settore 730, Unico 2013 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 20 27.05.2014 Oneri deducibili Focus sui contributi per forme pensionistiche complementari e individuali Categoria: Dichiarazione Sottocategoria:

Dettagli

Collaboratori. Collaborazione con le parti sociali. Gestione sostenibile del personale

Collaboratori. Collaborazione con le parti sociali. Gestione sostenibile del personale Collaboratori Il Gruppo Coop vanta un organico di 77.087 collaboratori tra commercio al dettaglio, all ingrosso e produzione, di cui 3.271 apprendisti. In Svizzera vige il nuovo contratto collettivo di

Dettagli

Ausgleichskasse Gewerbe St. Gallen

Ausgleichskasse Gewerbe St. Gallen Ausgleichskasse 90 St. Gallen Telefon 07 8 9 9 Telefax 07 8 9 0 info@ahv-gewerbe.ch www.ahv-gewerbe.ch Richiesta per assegni familiari (Si prega di consultare il ordine di priorità del diritto alle prestazioni

Dettagli

QUESTIONARIO VALUTAZIONE FORNITORI

QUESTIONARIO VALUTAZIONE FORNITORI SOMMARIO 1. Introduzione 1.1 Scopo 1.2 Riferimenti normativi 2. Informazioni di carattere generale ed economiche 2.1 Dati generali 2.2 Informazioni economiche 2.3 Informazioni commerciali 2.4 Contatti

Dettagli

QUI DI SEGUITO POTETE LEGGERE LA GUIDA COMPLETA ALL INSTALLAZIONE E ALLA COMPILAZIONE:

QUI DI SEGUITO POTETE LEGGERE LA GUIDA COMPLETA ALL INSTALLAZIONE E ALLA COMPILAZIONE: Il nostro DVR on line viene fornito su CD autoinstallante che Vi permette di realizzare il Vostro DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI in semplici passaggi di compilazione questionari. Tutta la procedura

Dettagli

Questionario per i commercianti

Questionario per i commercianti Questionario per i commercianti Paese * : Sesso: Uomo Donna Età: 20-35 36-50 51-65 più di 65 In quale di questi settori si colloca la sua attività commerciale? Agricoltura, attività in campo forestale,

Dettagli