FECONDAZIONE IN VITRO O INIEZIONE INTRA-CITOPLASMATICA DELLO SPERMATOZOO (FIV/ICSI) CON TRASFERIMENTO EMBRIONALE E CONGELAMENTO DEGLI EMBRIONI.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FECONDAZIONE IN VITRO O INIEZIONE INTRA-CITOPLASMATICA DELLO SPERMATOZOO (FIV/ICSI) CON TRASFERIMENTO EMBRIONALE E CONGELAMENTO DEGLI EMBRIONI."

Transcript

1 FECONDAZIONE IN VITRO O INIEZIONE INTRA-CITOPLASMATICA DELLO SPERMATOZOO (FIV/ICSI) CON TRASFERIMENTO EMBRIONALE E CONGELAMENTO DEGLI EMBRIONI. DOCUMENTO INFORMATIVO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ I-Che cos'è? La Fecondazione In Vitro è una pratica medica che facilita l'unione di ovuli e sperma in laboratorio applicando procedure mediche e biologiche, che permettono ottenere embrioni che saranno introdotti posteriormente nell'utero per indurre la gravidanza. La Fecondazione In Vitro può essere effettuata mediante due procedure diverse: Fecondazione In Vitro convenzionale o FIV, in cui l'ovulo e lo spermatozoo si uniscono spontaneamente in laboratorio; iniezione intra-citoplasmatica dello spermatozoo, o ICSI (dall'inglese Intra Cytoplasmic Sperm Injection) la fecondazione si esegue introducendo uno spermatozoo in ogni ovulo. Da questa fecondazione si otterranno i pre-embrioni, che appartengono al gruppo di cellule derivate dalla progressiva divisione dell'ovulo 14 giorni più tardi dal momento in cui é stato fecondato. In ogni ciclo riproduttivo devono essere generati i pre-embrioni necessari per poter, secondo criteri clinici, garantire una ragionevole probabilità di successo riproduttivo in ogni caso specifico. Un numero limitato di cellule ottenute (da 1 a 3) saranno trasferite nell'utero per indurre la gravidanza. Se ci saranno embrioni rimanenti utili, saranno congelati per essere utilizzati ai fini stabiliti dalla legge.

2 II- Quando è indicata? I casi più frequenti sono: Disturbi della fertilità: Assenza, ostruzione o lesioni delle tube di Falloppio. Riduzione del numero e/o la mobilità degli spermatozoi o aumento delle alterazioni morfologiche degli spermatozoi. Endometriosi moderata o grave. Disturbi nell'ovulazione. Fallimento di altri trattamenti. Età matura. Altri. Diagnosi Genetica Pre-impianto. III-Procedure La Fecondazione In Vitro e la Iniezione intra-citoplasmatica dello Spermatozoo di solito hanno inizio con la stimolazione delle ovaie mediante uso di farmaci, la cui azione è simile a quella di certi ormoni prodotti dalle donne.i farmaci usati includono un prospetto informativo che il paziente deve consultare con la possibilità di chiedere ulteriori chiarimenti al personale medico del centro. Lo scopo di questo trattamento è quello di ottenere lo sviluppo dei follicoli che ospitano gli ovuli. Al fine di prevenire l'ovulazione spontanea sono associati altri farmaci ormonali. Il processo di stimolazione ovarica è regolarmente verificato con analisi del sangue su alcuni livelli di ormoni ovari e/o con ecografia vaginale, che forniscono il numero e le dimensioni dei follicoli in via di sviluppo. Se si ottiene lo sviluppo adeguato, si prescriveranno altri farmaci per raggiungere la maturazione finale degli ovuli. Molti farmaci utilizzati si somministrano per via intravenosa, e la confezione permette l'autosomministrazione da parte della paziente. Le dosi e la posologia sono adattati alle caratteristiche cliniche di ciascun paziente e la risposta al trattamento può essere variabile. A volte viene usato in associazione con altri tipi di farmaci.

3 Gli ovociti vengono recuperati mediante puntura dalle ovaie e l'aspirazione del follicolo si fa sotto guida di ecografia vaginale. Questa procedura viene di solito eseguita su una base ambulatoriale e richiede anestesia e osservazione successiva per un periodo variabile. Gli ovuli (ovociti) ottenuti sono preparati e classificati in laboratorio. Il numero, la maturità e la qualità degli ovociti che vengono rimossi con la puntura non può essere prevista con precisione. Una volta ottenuti gli ovociti, il laboratorio dovrà avere degli spermatozoi del partner, o da un donatore anonimo, qualora applicabile. Lo sperma viene preparato in laboratorio, per la selezione degli spermatozoi più adatti alla fecondazione. Se si realizza la Fecondazione In Vitro (FIV), ovociti e spermatozoi saranno coltivati insieme nel laboratorio in condizioni favorevoli per la loro unione spontanea (fecondazione). Se realizza la Iniezione intra-citoplasmatica dello Spermatozoo (ICSI), lo spermatozoo viene iniettato in ciascun ovocita maturo tra quelli ottenuti. Il giorno dopo la FIV o la ICSI si determina il numero di ovuli fecondati e nei giorni successivi di coltura si valuterà il numero e la qualità dei pre-embrioni che continueranno il loro sviluppo. I preembrioni in laboratorio saranno mantenuti per un periodo di 2-6 giorni successivamente si procederà al trasferimento. Il Trasferimento embrionale si realizza introducendo gli embrioni nella cavità uterina attraverso la vagina. Si tratta di una procedura ambulatoriale, di solito senza anestesia ne ricovero. Per favorire l'impianto dell'embrione viene anche prescritta una terapia ormonale.

4 Il numero di pre-embrioni trasferiti nell'utero non può superare i tre in un ciclo, secondo disposizione legale. I pazienti riceveranno consulenza da esperti biomedici per decidere il numero di embrioni da trasferire, in modo da avere la gravidanza ed evitare eventuale gestazione multipla. Infine, in caso siano rimasti pre-embrioni validi da un ciclo di FIV saranno conservati mediante congelamento. I possibili destini dei pre-embrioni in crioconservazione sono dettagliati nella sezione Informazioni legali di questo documento informativo (Sezione VIII). In alcuni casi, le tecniche di FIV e ICSI possono essere completate con ulteriori procedure di gameti o embrioni per migliorare la capacità d'impianto dell'embrione (AH dell'inglese Assisted Hutching, estrazione di frammenti, ecc.) IV. Risultati. I fattori che determinano la probabilità di gravidanza sono: i motivi dell'infertilità, l'età del paziente, il numero di ovuli ottenuti e la buona qualità degli embrioni. Tuttavia, va ricordato che non tutti i pazienti che iniziano il trattamento raggiungono un adeguato sviluppo follicolare per essere esposti alla puntura ovarica, e non tutti i pazienti soggetti alla puntura riusciranno al trasferimento embrionale, poiché in alcuni casi non si verifica l'ammissione degli ovuli, la fertilizzazione o il primo sviluppo embrionale. Pertanto, il risultato del trattamento può essere espresso in percentuali di gravidanze sul totale di cicli iniziati, sui cicli con puntura follicolare e sui cili per trasferimento. Il registro dei trattamenti FIV / ICSI della Società Spagnola di Fertilità nel 2005 riporta che i tassi di gravidanza sono del 30,1% per ciclo iniziato, 33,9% per puntura e 38,1% per trasferimento.

5 L'80% delle gravidanze si ottengono nei primi tre cicli di FIV / ICSI per trasferimento di embrioni soddisfacenti, per quanto riguarda ai fallimenti sarà discusso con l'equipe medica se intraprendere ulteriori procedure. Tra il 40% - 60% dei pazienti ottengono embrioni adatti per la conservazione mediante congelazione, tenendo conto che saranno conservati solo quelli con caratteristiche di viabilità biologica. Tra questi embrioni, il 50-70% sopravvivono dopo lo scongelamento e sono adatti per il trasferimento alla cavità uterina. Il tasso di gravidanza per trasferimento di embrioni congelati nel Registro FIV / ICSI della Società Spagnola di Fertilità nel 2005 è del 21,1% per scongelamento e 25,7% per trasferimento. V. Rischi. I rischi principali di questa procedura terapeutica sono: 1)Gravidanza multipla: il rischio di gravidanza multipla è correlato all'età della donna, al numero di embrioni trasferiti nell'utero e alla loro qualità. Nei pazienti giovani con embrioni di buona qualità, la prassi migliore è il trasferimento di uno o due embrioni nei primi tentativi. Il trasferimento di tre embrioni è spesso indicato nei pazienti in età matura, senza embrioni di buona qualità, o nei precedenti trasferimenti non riusciti con un minore numero di embrioni. Nel Registro della Società Spagnola di Fertilità, 2005, il tasso di gravidanza multipla è del 26,1% con embrioni freschi e del 18,2% con embrioni congelati. La gestazione di due o più feti aumenta i rischi medici per la madre ed i figli, come l'aumento della patologia della gravidanza, prematurità, basso peso alla nascita e gravi complicazioni neonatali. La gravità di questa complicazione aumenta contemporaneamente con il numero dei feti. La gravidanza multipla è anche accompagnata da un aumento delle difficoltà sociali, economiche e lavorative dei genitori.

6 2)Sindrome di iperstimolazione ovarica: A volte la risposta ovarica al trattamento risulta eccessiva, si sviluppa un gran numero di follicoli negli ovari e la dimensione aumenta notevolmente la quantità di estradiolo nel sangue. Inoltre, lo sviluppo di questa sindrome è direttamente correlata al farmaco necessario per la maturazione finale dell'ovocita (HCG) e il successo della gravidanza. È classificata come lieve, moderata o grave, quest'ultima è rara (meno del 2%) ed è caratterizzata dall'accumulo di liquido nell'addome e nel torace, così come le alterazioni della funzionalità renale e/o del fegato. In casi critici può essere associata ad insufficienza respiratoria o alterazioni della coagulazione. Può essere necessario il ricovero in ospedale, cure mediche o chirurgiche, e solo in casi eccezionali è consigliata l'interruzione della gravidanza. 3)Gravidanza ectopica. Comporta l'impianto dell'embrione al di fuori dell'utero, in genere nelle tube di Falloppio. Eccezionalmente può coesistere con una gravidanza nell'utero. Questa si verifica nel 3% dei casi. 4)Aborto: L'incidenza degli aborti è leggermente superiore a quella osservata nelle gravidanze spontanee (15,5% con embrioni freschi e il 30,1% con embrioni congelati secondo il Registro di sistema SEF 2005). 5)Età matura, consumo di tabacco e alterazioni importanti del peso corporeo, aumentano il rischio di complicazioni durante il trattamento, la gravidanza e per la progenie, richiedono adattamenti nelle cure per la stimolazione ovarica, e riducono il tasso di successo.

7 6)Difetti di nascita e anomalie cromosomiche dei figli: dati attuali suggeriscono che nei bambini nati da FIV / ICSI possa aumentare leggermente il rischio d'anomalie cromosomiche congenite, senza essere stata individuata la causa di questo aumento. Quindi può essere consigliabile effettuare tecniche diagnostiche prenatali come l'ecografia, l'amniocentesi o la biopsia corionica. 7)Rischi psicologici. Il disturbo psicologico può manifestarsi con sintomi di ansia e sintomi depressivi tanto negli uomini come nelle donne. In alcuni casi, possono sorgere difficoltà nel rapporto (sessuale ed emotivo) ed alti livelli di ansia durante il periodo di attesa tra l'applicazione della tecnica e la conferma del raggiungimento o meno della gravidanza, nonché per reiterati fallimenti della tecnica. 8)Rischio nell'anestesia come spiegato nello specifico consenso informato. 9)Altri rischi e complicazioni che possono verificarsi eccezionalmente: a) Reazioni avverse o intolleranza ai farmaci. b) Infezione peritoneale. c) complicazioni della puntura follicolare. Grave emorragia dei vasi sanguigni o dell'ovaio per puntura accidentale. Puntura d'un canale intestinale o di altre strutture. d) Torsione ovarica. e) Cancellazione di stimolazione ovarica per lo sviluppo follicolare assente o insufficiente o eccessiva risposta al trattamento.

8 f) Mancato ottenimento di ovuli nella puntura. g) Mancata realizzazione del trasferimento per: ovulo non adatto alla fecondazione. mancanza di fecondazione. mancato ottenimento di embrioni normali o vitali. impossibilità fisica del trasferimento per anomalie anatomiche dell'utero. VI.Rischi personalizzati Caratteristiche mediche, sociali o professionali proprie di ogni paziente possono modificare i rischi generali e far sorgere rischi specifici. VII.Informazione economica (se applicabile). I prezzi prevalenti in questo centro sono dettagliati nel preventivo allegato. Questo significa l'impossibilità di specificare con precisione il costo totale, perché i trattamenti variano per ogni paziente e, in particolare, a seconda della risposta alla stimolazione ovarica di ogni donna. Il costo economico di mantenimento del congelamento degli embrioni deve essere assunto dai pazienti, qualunque sia la decisione sul loro destino. VIII. Aspetti legali della Procreazione Medicalmente Assistita. 1.Generalità. Il quadro giuridico che regola la Procreazione Medicalmente Assistita è costituito principalmente dalla Legge 14/2006 sulle tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita. Le tecniche di Procreazione Assistita sono principalmente rivolte a risolvere i problemi di infertilità umana, per agevolare la procreazione, quando altre terapie sono state escluse per inadeguate o inefficaci.

9 Possono essere utilizzate inoltre nella prevenzione e nel trattamento di malattie genetiche o ereditarie, quando sia possibile usarle con adeguate garanzie diagnostiche e terapeutiche e siano specificamente indicate. Possono solo essere effettuate unicamente quando esiste una ragionevole prospettiva di successo e non costituisce alcun rischio grave per la salute fisica o psichica della donna o della potenziale progenie; e sempre, in donne mature, in piena capacità di agire, indipendentemente dal loro status sociale o orientamento sessuale, che devono essere previamente e debitamente informate della propria possibilità di successo, così come dei propri rischi e delle condizioni di questa applicazione. La donna che riceve il trattamento potrebbe chiedere di interromperlo in qualsiasi momento prima del trasferimento degli embrioni, e la richiesta dovrà essere eseguita. Quando la donna è sposata, si richiede anche il consenso del marito, eccetto in caso di separazione legalmente dimostrabile. Nel caso di coppia non sposata, il consenso dell'uomo è obbligatorio se il suo sperma viene utilizzato per il trattamento, e il consenso è volontario se si realizza con sperma di donatore. In questo ultimo caso, se il consenso viene dato prima dell'uso di tecniche riproduttive, questo determina la filiazione paterna della futura progenie. La donna single, la vedova e la legalmente separata, possono essere ricettrici o applicare altre tecniche di Procreazione Assistita a titolo individuale, usando il seme procedente da donatore, sempre che abbia più di 18 anni, con piene facoltà di agire e che abbia sottoscritto il consenso in modo libero, cosciente e concreto al caso.

10 2.Informazioni se occorre l'uso di gameti o embrioni da donatore. La donazione di gameti e pre-embrioni è un contratto gratuito libero, formale e confidenziale tra il donatore ed il centro autorizzato. Sia la Banca dei gameti, come il registro dei donatori e le attività dei centri hanno l'obbligo di garantire la riservatezza delle informazioni dell'identità dei donatori. Nonostante questo, le donne ricettrici e i figli nati hanno il diritto ad avere un quadro generale d'approccio dei donatori, che non includa l'identità. Inoltre, in circostanze straordinarie di pericolo grave per la vita o la salute del figlio nato, o, se necessario, secondo il codice di procedura penale, sarà possibile divulgare l'identità dei donatori, in modo riservato e senza mai modificare la filiazione precedentemente stabilita. La scelta dei donatori può essere fatta solo dall'equipe medica che applica la tecnica, e in nessun caso su richiesta del beneficiario o partner. Nonostante quanto detto sopra, in ogni caso l'equipe medica deve cercare la maggiore somiglianza fenotipica e immunologica possibile con la donna ricettrice. I donatori di materiale genetico devono essere maggiorenni, godere di salute psicofisica e in piena facoltà di agire Il loro stato fisico e psicologico deve soddisfare i requisiti di un protocollo obbligatorio di studio dei donatori, tra cui le condizioni psicologiche e le caratteristiche fenotipiche così come le determinazioni cliniche e le determinazioni analitiche necessarie per dimostrare che non sono presenti malattie genetiche, ereditarie o infettive trasmissibili alla progenie. A tale fine, si seguono le disposizioni del R.D. 1301/2006.

11 Né la donna progenitrice né il partner, una volta espresso il loro consenso formale a una fecondazione con contributo di donatore o donatori, potranno impugnare la filiazione matrimoniale del figlio nato a causa di tale fecondazione. Allo stesso modo accade in casi in cui l'uomo celibe ha firmato il consenso informato anteriormente all'uso delle tecniche. 3.Sul destino di embrioni rimasti in crioconservazione. I pre-embrioni efficienti rimasti da un ciclo di Fecondazione In Vitro sono in crioconservazione in azoto liquido, per quanto non tutti gli embrioni non trasferiti sono adatti per il congelamento. Il destino dei pre-embrioni congelati può essere: a) L'utilizzo da parte della donna, o del partner di sesso femminile. b) Donazione ai fini riproduttivi. c) Donazione per fini di ricerca. d)la termine della sua conservazione, con nessun altro uso. L'uso da parte della donna stessa o coniuge può essere fatta in qualsiasi momento mentre la donna soddisfa i requisiti clinicamente adeguati per eseguire la tecnica di Procreazione Assistita (che determina il periodo massimo di conservazione). Nel caso di coppie separate, se la donna vuole usare i pre-embrioni per la procreazione personale deve richiedere il consenso dell'ex-marito per essere fatto un nuovo trasferimento, giacché i bambini nati sarebbero figli d'entrambe. La donazione di embrioni ai fini riproduttivi è destinata a coppie non fertili che ne hanno bisogno. La donazione è volontaria, gratuita, anonima ed altruista e richiede previo consenso scritto. Destinatari e bambini nati hanno diritto ad avere un quadro generale d'approccio che non includa l'identità dei donatori. In circostanze straordinarie di pericolo evidente per la vita o la salute del figlio nato, o, se necessario, secondo il codice di procedura penale, si potrà divulgare l'identità dei donatori, in modo riservato e senza mai modificare la filiazione precedentemente stabilita.

12 Nel caso di donazione di embrioni destinati alla ricerca questi si lasciano in modo altruistico per progetti di ricerca biomedica ai centri specializzati autorizzati ed anche a progetti specifici autorizzati. L'effettivo esercizio di questa opzione necessita la firma di un consenso ulteriore che specifichi gli scopi perseguiti nella ricerca e le sue implicazioni. Il termine della sua conservazione senza altro uso, in caso di pre-embrioni e ovociti in crioconservazione, sarà applicabile una voltai finito il periodo massimo di conservazione stabilito dalla legge, senza aver scelto una delle opzioni specificate sopra. La crioconservazione degli ovociti, del tessuto ovarico e dei pre-embrioni restanti può essere prorogata fino a quando sia considerato favorevole dai medici responsabili e da esperti indipendenti esterni al centro in questione, che la destinataria non soddisfa i requisiti clinici necessari per la pratica della fecondazione assistita. 4.Obbligo di rinnovo del consenso di embrioni in crioconservazione. Minimo ogni due anni sarà chiesto alla donna o partner progenitore il rinnovo o modifica del consenso. Se alla scadenza di due periodi consecutivi di conservazione risulta impossibile ottenere dalla donna o partner progenitori il rinnovo del consenso richiesto dal centro in modo affidabile (telegramma, lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, con avviso di ricevimento, lettera di avvocato, ecc) i pre-embrioni rimarranno disponibili per il centro, che li destinerà ad una delle finalità specifitate nel paragrafo 3, mantenendo i requisiti di riservatezza e anonimato, così come la gratuità e il non profitto.

13 5.Per quanto riguarda la possibilità di avere un figlio postumo. In caso di decesso dell'uomo, si considera filiazione legalmente determinata solo se il materiale riproduttivo si trova nell'utero della donna al momento della morte, a meno che il marito o uomo non unito in matrimonio abbia previamente acconsentito nel documento di consenso informato sulle tecniche, negli Atti, nel Testamento o nelle Direttive Anticipate, in modo che il materiale di procreazione possa essere utilizzato entro dodici mesi dopo il decesso per fecondare la rispettiva donna. Tale consenso può essere revocato in qualsiasi momento prima della realizzazione delle tecniche. Come prevede la legge di procreazione, si intende dato il consenso di un uomo deceduto successivamente all'inseminazione di sua moglie (sia coppia sposata o non), quando questa sia sottoposta ad un processo di Procreazione Assistita, in fase cominciata per il trasferimento di preembrioni, prima della data di morte del marito. Dal punto di vista medico si considera l'inizio del trattamento quando il paziente riceve la prima dose del farmaco per la procedura. IX. Alternative al fallimento della tecnica. Se dopo aver effettuato uno o più tentativi di Fecondazione In Vitro o di Iniezione intracitoplasmatica di Sperma non è stata raggiunta nessuna gravidanza può essere opportuno adottare, dopo la riflessione dovuta, alcune di queste opzioni: Tornare a iniziare il trattamento. Approfondire altri trattamenti complementari. Applicare modifiche della tecnica utilizzata. Realizzare una diagnosi genetica pre-impianto (PGD). Effettuare ulteriori trattamenti con gameti donati (ovocita e/o spermatozoo). Utilizzo di embrioni donati. Abbandono dei trattamenti di Procreazione Assistita.

14 Il contenuto di questo documento riflette la conoscenza attuale della scienza, e quindi, è soggetto a modifiche nel caso sia consigliato da nuove scoperte o sviluppi scientifici. In... il... di... del... Firmato. Il Dottore (numero...) Firmato. Sig.ra Firmato. Sig.

15 LA FECONDAZIONE IN VITRO O INIEZIONE INTRA-CITOPLASMATICA DI SPERMATOZOI (FIV / ICSI), CON TRASFERIMENTO E CONGELAMENTO EMBRIONALE DOCUMENTO DI CONSENSO. SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ. Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto num..., stato civile..., e Sr/ Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto num..., stato civile..., e che risiedono in (città)... via... numero... C.P.... Paese... in qualità di (matrimonio / partner / donna single)... DICHIARO/DICHIARIAMO: 1)Avere piena facoltà di agire 2)In questo atto, in modo libero, consapevole ed esplicito, presto/prestiamo il nostro consenso scritto ad utilizzare tecniche di Procreazione Assistita (barrare la casella corrispondente): Con sperma del PARTNER. Con sperma di DONATORE. 3)Avere ricevuto prima di questo atto, informazioni verbali e scritte, queste ultime mediante il "Documento Informativo sulla Fecondazione In Vitro o Iniezione intra-citoplasmatica di Spermatozoi (FIV / ICSI) con trasferimento di embrioni e il congelamento degli embrioni, che è stato letto, compreso e sottoscritto. Di conseguenza, ho/abbiamo ricevuto informazioni sui seguenti temi:

16 Informazione e consulenza sulle tecniche di Procreazione Assistita negli aspetti biologici, legali ed etici. Quando si utilizza lo sperma di donatore, anche sul loro uso e, in particolare sulla rilevanza giuridica della firma del presente consenso informato da parte del marito o uomo celibe, alla fine di determinare la filiazione paterna della futura progenie. Le indicazioni, la procedura, le probabilità di successo, i rischi, le controindicazioni e le complicazioni del trattamento proposto e dei farmaci utilizzati. La fornitura di esperti sanitari per spiegare qualsiasi aspetto che non sia sufficientemente chiaro. I possibili destini dei pre-embrioni efficienti in crioconservazione nella banca centrale e non trasferiti nell'utero durante il ciclo di trattamento. I rischi potenziali che possono derivare dalla maternità ad età clinicamente inappropriata, sia nel periodo di trattamento e di gestazione, sia per la progenie. L'obbligo di rinnovare periodicamente o modificare il nostro accordo in materia di pre-embrioni in crioconservazione, nonché di comunicare al centro qualsiasi cambiamento di domicilio o di circostanze personali che potrebbero influenzare il loro destino (separazione, morte o invalidità di un coniuge, ecc.) Informazione in riguardo alle condizioni economiche del trattamento. 4) Che, secondo l'equipe medica, per il mio/nostro progetto riproduttivo è adatto un trattamento di Procreazione Assistita, mediante la tecnica chiamata:... (FIV / ICSI) ed visto le alternative proposte, concordiamo che la tecnica migliore è questa qui acconsentita. 5) Sapere che in qualsiasi momento prima del trasferimento dell'embrione, posso/possiamo chiedere la sospensione dell'applicazione delle tecniche di Procreazione Assistita, e che la richiesta dovrà essere affrontata.

17 6) l'equipe medica ha anche riportato i seguenti rischi legati alla nostra situazione personale:... Inoltre, sono/siamo stati informati dell'obbligo di leggere il prospetto dei farmaci prescritti, per maggiori dettagli sui possibili rischi associati al loro uso, potendo anche chiedere ulteriori chiarimenti all'equipe medica. 7) Autorizzo/autorizziamo e consento/consentiamo il trasferimento di un massimo di... (uno, due o tre) pre-embrioni. 8) Sulla possibilità di generare pre-embrioni rimanenti che non vengono trasferiti nell'utero nello stesso ciclo: (barrare la casella corrispondente) Assumo/assumiamo l'obbligo di congelare i possibili pre-embrioni rimanenti, a tale effetto do/diamo il mio/il nostro consenso. Non voglio/vogliamo la generazione di embrioni rimanenti, quindi diamo consenso alla fecondazione di un massimo di... ovociti. 9) In caso non siano utilizzati per il mio/nostro progetto di procreazione, il destino che voglio/vogliamo per gli eventuali pre-embrioni congelati è: (barrare la casella corrispondente) Donazione per la procreazione Donazione ai fini di ricerca Fine della conservazione senza altro utilizzo, fino al termine massimo della conservazione. 10) Ho/abbiamo capito tutta la informazione che considero/consideriamo adeguata e sufficiente, dal Dott. / Dott.ssa....

18 11) Allo stesso modo, durante la visita medica ho/abbiamo affermato: Non soffrire di malattie congenite, ereditarie o infettive con potenziale rischio grave per la progenie. Non aver omesso nessun dettaglio di tipo medico o legale che possa interferire con il trattamento o nelle sue conseguenze. Compromettermi/Comprometterci a notificare al centro cambiamenti della situazione personale (decesso, separazione, divorzio, ). Avere l'obbligo di comunicare traslochi o spostamenti in caso esistano pre-embrioni congelati. E, una volta adeguatamente informati,

19 AUTORIZZO/AUTORIZZIAMO: L'applicazione delle prassi di trattamento e controllo necessari per il trattamento di Fecondazione In Vitro (FIV) / Iniezione intra-citoplasmatica dello Spermatozoo (ICSI), il trasferimento di embrioni e il congelamento degli embrioni, se procede. Il contenuto di questo documento riflette lo stato attuale della scienza, ed è quindi soggetto a modifiche, se lo richiedono le nuove scoperte e progressi scientifici. Come indicato nella Legge Organica 15/1999, relativa alla protezione dei dati personali, i miei dati personali e sanitari saranno registrati in un file di proprietà del centro potendo essere utilizzati e trasferiti solo per il proposito a cui sono destinati, avendo diritti di accesso, rettifica e cancellazione. Tutta la informazione ottenuta dal processo si rifletterà nella Cartella clinica in questione, che sarà conservata nelle strutture dell'ente per garantire la buona conservazione e recupero. NOTA: La clinica farà tutto il possibile per mantenere la conservazione di cellule / tessuti in condizioni ottimali, ma non è responsabile per la perdita della loro efficacia causata da calamità naturali o altre emergenze che possono sfuggire al controllo della clinica. Si informa che i loro embrioni potrebbero essere trasferiti in un percorso alternativo in caso di emergenza (alluvioni, rivolte, situazioni violente -armi-, minacce/attentati, esplosioni di gas o altro, terremoti, ecc). In... il... di... del... Firmato. Il Dottore (numero...) Firmato. Sig.ra Firmato. Sig.I

20 ALLEGATO per il marito /partner o uomo celibe: Io, Sig.... maggiorenne, Documento d'identità num.... con il presente atto autorizzo, che in caso di decesso anteriore all'introduzione del mio materiale riproduttivo nell'utero della Sig.ra... che possa essa, entro 12 mesi precedenti al mio decesso, procedere alla fecondazione, e così determinare la paternità del figlio nato da me. In... il... di... del... Firmato. Il Dottore (numero...) Firmato. Sig. ALLEGATO alla VARIAZIONE del destino dei pre-embrioni in crio-conservazione Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto numero... domicilio in Via / Piazza... di... Sig.... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto numero... domicilio in Via / Piazza... di... e con questo atto sollecitiamo la modifica del destino dei nostri pre-embrioni rimasti in crioconservazione e acconsentiamo che la loro nuova destinazione sia (uso da parte della propria donna / donazione ai fini riproduttivi / donazione ai fini di ricerca / termine della conservazione, senza altro utilizzo, una volta finito il periodo massimo di conservazione):... In... il... di... del... Firmato. Il Dottore (numero...) Firmato Sig. Firmato Sig.ra

21 ALLEGATO di REVOCA del presente consenso Sr/ Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto numero... indirizzo, Via/Piazza... di... in questo atto sollecito la SOSPENSIONE dell'applicazione della tecnica di Procreazione Assistita che sto seguendo. In... il... di... del... Firmato. Il Dottore (numero...) Firmato Sig. Firmato Sig.ra

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto num..., stato civile..., e Sr/ Sig.ra...

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE ETEROLOGA (con sperma di donatori) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE ETEROLOGA (con sperma di donatori) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ INSEMINAZIONE ARTIFICIALE ETEROLOGA (con sperma di donatori) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ Io sottoscritta...... nata a.il..,. Documento d'identità/passaporto num..., stato civile...

Dettagli

RICEZIONE DI OVOCITI CON FINI RIPRODUTTIVI.

RICEZIONE DI OVOCITI CON FINI RIPRODUTTIVI. RICEZIONE DI OVOCITI CON FINI RIPRODUTTIVI. DOCUMENTO INFORMATIVO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ I. In cosa consiste? Attraverso questa procedura si ricevono ovociti provenenti da donatrice con finalità

Dettagli

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI)

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) In che consiste? La fecondazione in vitro (FIV) è una tecnica di procreazione assistita che consiste nella fecondazione dell ovocita (o gamete femminile) con lo spermatozoo

Dettagli

Inseminazione artificiale

Inseminazione artificiale Inseminazione artificiale In cosa consiste? L inseminazione artificiale è una tecnica di procreazione assistita che consiste nell introduzione di spermatozoi, trattati in precedenza in laboratorio, all

Dettagli

Ricevimento degli ovociti

Ricevimento degli ovociti Ricevimento degli ovociti In che cosa consiste? Consiste nel fecondare in laboratorio gli ovociti provenienti da una donatrice con lo sperma del partner della donna ricevente, per trasferire in seguito

Dettagli

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET)

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) TECNICHE DI II - III LIVELLO Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) È una tecnica di PMA in cui i gameti (ovocita per la donna e spermatozoo per l uomo) si incontrano all esterno del

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA La sottoscritta e il sottoscritto acconsentono liberamente di sottoporsi al trattamento di procreazione medico-assistita FIVET (Fertilizzazione

Dettagli

CONSENSO FIVET CON SEME DI DONATORE

CONSENSO FIVET CON SEME DI DONATORE CONSENSO ALLA PROCEDURA DI FECONDAZIONE IN VITRO CON SPERMA DI DONATORE (ICSI-D) Redatto secondo la legge 40/2004 del 19 febbraio 2004 e il documento della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome

Dettagli

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Ref. 123 / 2009 Reparto di Medicina della Riproduzione Servicio de Medicina de la Reproducción Gran Vía Carlos III 71-75 08028 Barcelona Tel.

Dettagli

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro con Ovociti Scongelati Id /

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro con Ovociti Scongelati Id / Ai sensi della legge del 19 febbraio 2004, n. 40 e della sentenza 151/2009 della Corte Costituzionale del 31/03/2009 Noi sottoscritti: (Donna) nata a il (Uomo) nato a il Dichiariamo di essere coniugati

Dettagli

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone Glossario essenziale a cura di Salvino Leone I molti termini tecnici usati dagli addetti ai lavori in materia di procreazione assistita non sono usuali. Ne proponiamo un elenco che pur non essendo completo

Dettagli

Medicina della Riproduzione

Medicina della Riproduzione Pagina 1 di 6 Dichiarazione di consenso informato per Procreazione Medicalmente Assistita ai sensi legge 19 febbraio 2004, n 40 ai sensi del Decreto Ministeriale n 336 16 dicembre 2004 Ministeri Salute

Dettagli

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA Informazioni per la coppia A cura del dott. G. Ragni Unità Operativa - Centro Sterilità Responsabile: dott.ssa C. Scarduelli FONDAZIONE OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO MANGIAGALLI

Dettagli

L Inseminazione Intrauterina

L Inseminazione Intrauterina L Inseminazione Intrauterina Informazioni per la coppia UNITÀ OPERATIVA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA FONDAZIONE IRCCS IRCCS CA' GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO PAD. REGINA ELENA VIA M. FANTI,

Dettagli

Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA)

Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA) Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA) Nell ambito della procreazione medicalmente assistita le prestazioni possono essere divise in tre diverse

Dettagli

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 4 RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 1 2 Premessa In questo fascicolo sono presentati i risultati della attività di PMA svolta dal 1985 al 2012 in Italia dalla

Dettagli

Area Preconcezionale

Area Preconcezionale Pagina 1 di 6 Dichiarazione di consenso informato per Procreazione Medicalmente Assistita ai sensi della legge 19 febbraio 2004, n 40 ai sensi del Decreto Ministeriale n 336 16 dicembre 2004 Ministeri

Dettagli

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA)

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Indice Definizione Epidemiologia Etiopatogenesi Diagnosi Terapia PMA Presentazione, attività e risultati del Centro per la Diagnosi e la Terapia

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI)

CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI) CONSENSO INFORMATO PER COPPIE CHE SI SOTTOPONGONO AD INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (IUI) Noi sottoscritti Data Sig. nato il Sig.ra nata il Accettano di essere sottoposti ad un ciclo di trattamento

Dettagli

Tecniche avanzate di PMA

Tecniche avanzate di PMA Procreazione medicalmente assistita e legge 40/04 Tecniche avanzate di PMA FIVET fecondazione in vitro ed embrio-transfer ICSI intra-citoplasmatic sperm injection GIFT gamete intra-fallopian transfer ZIFT

Dettagli

CONSENSO PER IL PROGRAMMA PROCREAZIONE MEDICA ASSISTITA. modificato ai sensi della legge n. 40 del 24 febbraio 2004. nata a il

CONSENSO PER IL PROGRAMMA PROCREAZIONE MEDICA ASSISTITA. modificato ai sensi della legge n. 40 del 24 febbraio 2004. nata a il CONSENSO PER IL PROGRAMMA PROCREAZIONE MEDICA ASSISTITA modificato ai sensi della legge n. 40 del 24 febbraio 2004 Io sottoscritta nata a il Documento di Riconoscimento n Io sottoscritto nato a il Documento

Dettagli

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi Maria Gabriella Bafaro Carta dei Servizi Due parole sulla Fertilità Come descritto brevemente da Wikipedia, Fertilità è in generale la capacità di riproduzione degli organismi viventi. Se intesa come misura,

Dettagli

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO

Tecniche di PMA TECNICHE DI I LIVELLO Tecniche di PMA La procreazione medicalmente assistita (PMA) si avvale di tecniche di base o I livello, semplici e poco invasive e di tecniche avanzate o di II e III livello, complesse e più invasive.

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER INSEMINAZIONE INTRAUTERINA MO 02.OCT.DMI.FIR

CONSENSO INFORMATO PER INSEMINAZIONE INTRAUTERINA MO 02.OCT.DMI.FIR pag 1 di 6 Modificato ai sensi della legge n. 40 del 19 febbraio 2004 Io sottoscritta nata a il Documento di Riconoscimento n Io sottoscritto nato a il Documento di Riconoscimento n richiediamo di sottoporci

Dettagli

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC.

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. Per necessità l esposizione è schematica. Si rimanda alla consultazione del genetista il

Dettagli

CONSENSO INFORMATO. La sottoscritta: Sig.ra. nata a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE

CONSENSO INFORMATO. La sottoscritta: Sig.ra. nata a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE Pag. 1/8 DICHIARAZIONE DI RELATIVO ALLA DONAZIONE VOLONTARIA DI OVOCITI FINALIZZATI A TRATTAMENTO DI La sottoscritta: Sig.ra. nata a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE Nel rispetto dei principi

Dettagli

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 01. IL PROCESSO RIPRODUTTIVO 3 La Riproduzione umana 4 Infertilità di coppia 5 Percorsi terapeutici e opportunità 6 L Inseminazione

Dettagli

CONSENSO INFORMATO. Il sottoscritto: Sig.ra. nato a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE

CONSENSO INFORMATO. Il sottoscritto: Sig.ra. nato a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE Pag. 1/7 DICHIARAZIONE DI RELATIVO ALLA DONAZIONE VOLONTARIA DI SEME FINALIZZATO A TRATTAMENTO DI Il sottoscritto: Sig.ra. nato a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE Nel rispetto dei principi e delle

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE Procreazione medico assistita L assistenza di un medico e di un biologo si dimostrano talvolta indispensabili per riuscire a diventare genitori. Quando una metodica di laboratorio, più o meno complessa,

Dettagli

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Agosto 2012 contenuto 8 Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Mantenimento di fertilitá-nuove possibilitá presso il GENNET...3 Isteroscopia

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

L infertilità è in crescita? Purtroppo l'infertilità è un fenomeno in crescita (secondo alcuni studiosi i primi segnali si sono registrati già 50 anni fa) determinato da diversi fattori. Alcuni fattori

Dettagli

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA)

GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) GUIDA ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) Premessa La procreazione medicalmente assistita è indicata quando il concepimento spontaneo è molto difficile, se non impossibile, e quando altri trattamenti

Dettagli

IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI

IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI Nel Centro Medico Manzanera abbiamo disegnato un programma di FIVET/ICSI per coppie residenti all estero che permette di ottenere alti tassi di successo e, allo stesso

Dettagli

Fecondazione in vitro

Fecondazione in vitro Fecondazione in vitro Informazioni per la coppia UNITÀ OPERATIVA MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE FONDAZIONE IRCCS CA' GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO VIA M. FANTI, 6-20122 MILANO TEL. 02 55034311-09 centrosterilita@policlinico.mi.it

Dettagli

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB)

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB) Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB) Screening Preimpianto delle alterazioni cromosomiche numeriche mediante array-cgh La sottoscritta (partner femmile).. Data

Dettagli

CONSENSO INFORMATO. il a ( ) residente a in via tel CF. nato il a ( ) residente a in via tel CF

CONSENSO INFORMATO. il a ( ) residente a in via tel CF. nato il a ( ) residente a in via tel CF Pag. 1/6 DICHIARAZIONE DI PER LA TECNICA DI PROCREAZIONE ASSISTITA DI I ETEROLOGA CON DONAZIONE DI SEME Ai sensi della Legge 19 febbraio 2004 n.40 e successive modificazioni Noi sottoscritti: Sig.ra nata

Dettagli

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU)

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) ISTRUZIONI PER LA COPPIA Iniezione intrauterina del liquido seminale Aggiornamento 15.01.2013

Dettagli

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro Id /

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro Id / Ai sensi di: Legge del 19 febbraio 2004 n. 40/2004 (G.U. n. 45 del 24/02/2004) Decreto 16 dicembre 2004 n.336 (G.U. n. 42 del 21/02/2005) Sentenza della Corte Costituzionale del 31 marzo 2009 n.151/2009

Dettagli

IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE

IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE Il Centro Medico Manzanera ha stabilito un programma di ovodonazione per coppie residenti all estero che permette di ottenere alti tassi di successo e, allo stesso tempo,

Dettagli

TRATTAMENTI DI PRIMO LIVELLO

TRATTAMENTI DI PRIMO LIVELLO Il presente documento fornisce le informazioni relative ai costi per le varie prestazioni di PMA. Gli oneri di ogni trattamento di PMA sono suddivisi per tipologia e frazionati nelle varie tappe del percorso

Dettagli

LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE

LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE Bioeticista, Presidente Movimento PER Politica Etica Responsabilità, Vice Presidente della Commissione Cultura della Regione Lazio, Presidente WWALF World Women s Alliance for

Dettagli

DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI

DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI Senato della Repubblica -100-33 - Un ciclo di PMA con tecniche a fresco ha inìzio quando la donna assume farmaci per indurre le ovaie a produrre più ovociti (stimolazione), oppure in assenza di stimolazione

Dettagli

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza

DAL PICK UP TRANSFER. Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza DAL PICK UP ALL EMBRYO TRANSFER Lab. Biologia della Riproduzione - Potenza Fisiologia del gamete maschile Lo spermatozoo è costituito da tre parti principali: a) La testa: sede del patrimonio genetico;

Dettagli

RISULTATI DI CICLI DI FIVET NEL 2014

RISULTATI DI CICLI DI FIVET NEL 2014 Egregie pazienti, egregi pazienti, vorremmo farvi conoscere i nostri risultati di cicli di fecondazione in vitro ottenuti nel 2014. - 1 - Per evitare le speculazioni su come si valutano i risultati della

Dettagli

NEOPLASIE ED INFERTILITA

NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE ED INFERTILITA NEOPLASIE E FERTILITA UN TEMA DA AFFRONTARE INSIEME CONOSCERE IL PROPRIO PROBLEMA Ogni anno circa 11000 persone in età riproduttiva si ammalano di tumore. Per queste persone affrontare

Dettagli

La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico

La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico La fecondazione artificiale sul piano biologico e medico FERTILITA UMANA CAPACITA FISIOLOGICA DI UNA COPPIA, FORMATA DA UN UOMO E DA UNA DONNA, DI CONCEPIRE IN QUESTA FUNZIONE NON SONO COINVOLTI SOLO GLI

Dettagli

Programma di Ricezione Ovocitaria

Programma di Ricezione Ovocitaria Programma di Ricezione Ovocitaria Programma di Ricezione ovocitaria Indice La ricezione ovocitaria... 3 In che consiste il trattamento?... 4 Prima di iniziare il trattamento........ 4 La prima visita alla

Dettagli

Risultati dei trattamenti

Risultati dei trattamenti INDICE DEI RISULTATI OTTENUTI NEL NOSTRO CENTRO (dal 1 gennaio 211 al 3 giugno 213) Inseminazioni intra-uterine 2 Tecniche di fecondazione in vitro (con ovociti freschi) 5 Trattamenti con ovociti scongelati

Dettagli

La fecondazione eterologa nel privato. Roberto Laganara

La fecondazione eterologa nel privato. Roberto Laganara La fecondazione eterologa nel privato Roberto Laganara I riferimenti normativi La pratica clinica I riferimenti normativi Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome 14/109/CR02/C7SAN DOCUMENTO

Dettagli

Gentile Signora, Gentile Signore,

Gentile Signora, Gentile Signore, Biotech PMA Centro di Procreazione Medicalmente Assistita Numero 050040 del Reg. Naz. PMA presso l Istituto Superiore di Sanità Direttore Sanitario: Dott.ssa Giuliana Bruno Spec. in Ginecologia e ostetricia

Dettagli

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Dr. Nunzio Minniti Clinica del Mediterraneo (Ragusa) Centro Genesi (Palermo) Arca Service PMA (Livorno) Le tecniche di PMA Perché? Quali? Per forza? Una

Dettagli

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB)

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB) Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB) Diagnosi Preimpianto delle alterazioni cromosomiche mediante array-cgh La sottoscritta (partner femmiile).. Data

Dettagli

Ragazzi siamo facoltativi!?

Ragazzi siamo facoltativi!? Siena Ragazzi siamo facoltativi!? Corso di sopravvivenza nel mare della procreazione assistita e dintorni A cura di Carlo Bellieni Clicca qui per iniziare!!! Il DNA di una persona esiste prima della sua

Dettagli

ASPETTI GIURIDICI DELLA PROCREAZIONE ASSISTITA

ASPETTI GIURIDICI DELLA PROCREAZIONE ASSISTITA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTÀ DI ECONOMIA PUBBLICAZIONI DELL'ISTITUTO GIURIDICO 14 GIANDOMENICO MILAN ASPETTI GIURIDICI DELLA PROCREAZIONE ASSISTITA CEDAM CASA EDITRICE DOTT. ANTONIO MILANI

Dettagli

Position paper incontro BOLOGNA 18-04- 2009. Premessa

Position paper incontro BOLOGNA 18-04- 2009. Premessa Position paper incontro BOLOGNA 18-04- 2009 Premessa Gli operatori dei sotto elencati centri di cura dell'infertilità ed i Responsabili della Subspecialità Medicina della Riproduzione della Società Italiana

Dettagli

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE REGIONE LAZIO Azienda Complesso Ospedaliero S an Filippo Neri OSPEDALE DI RILIEVO NAZIONALE E DI ALTA SPECIALIZZAZIONE UOSD PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA CHI SIAMO UOSD PROCREAZIONE ASSISTITA L

Dettagli

IL#VALORE#DELLA#VITA:#LA#TUTELA#DELLA#SALUTE# RIPRODUTTIVA# # ROMA#0#27#SETTEMBRE#2013# #PALAZZO#VALENTINI##

IL#VALORE#DELLA#VITA:#LA#TUTELA#DELLA#SALUTE# RIPRODUTTIVA# # ROMA#0#27#SETTEMBRE#2013# #PALAZZO#VALENTINI## IL#VALORE#DELLA#VITA:#LA#TUTELA#DELLA#SALUTE# RIPRODUTTIVA# # ROMA#0#27#SETTEMBRE#2013# #PALAZZO#VALENTINI## # AULA#DEL#CONSIGLIO# G.#FREGOSI # #VIA#IV#NOVEMBRE#119/A# # Responsabilità-professionale-nelle-tecniche-di-PMA-

Dettagli

Centro di Fertilità e di Riproduzione Assistita

Centro di Fertilità e di Riproduzione Assistita Centro di Fertilità e di Riproduzione Assistita La sua avventura inizia con noi Benvenuti nell HC Fertility Center Progettare di avere dei figli e di costruire una famiglia sono eventi gioiosi che costituiscono

Dettagli

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org 1 La procreazione umana P Ovogenesi e spermatogenesi P Fecondazione: fusione dei

Dettagli

Attività e risultati - Tecniche di II e III livello

Attività e risultati - Tecniche di II e III livello Attività e risultati - Tecniche di II e III livello SSD Procreazione Medicalmente Assistita - IRCCS Burlo Garofalo Via Dell'Istria, / - Trieste - Trieste Codice Centro: Periodo di inserimento: Livello

Dettagli

La sterilità di coppia

La sterilità di coppia La sterilità di coppia STERILITA Incapacità di procreare dopo almeno un anno di rapporti non protetti PRIMARIA La coppia non ha mai concepito SECONDARIA Si è già verificato nella coppia un concepimento.

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA NUMERI E CAUSE La fertilità della specie umana è bassa. Infatti, ad ogni ciclo mestruale, una

Dettagli

CONSENSO INFORMATO. Ai sensi della Legge 19 febbraio 2004 n.40 e successive modificazioni. il a ( ) residente a in via tel CF

CONSENSO INFORMATO. Ai sensi della Legge 19 febbraio 2004 n.40 e successive modificazioni. il a ( ) residente a in via tel CF Pag. 1/6 Noi sottoscritti: DICHIARAZIONE DI PER LA TECNICA FIVET-ICSI (FECONDAZIONE IN VITRO E TRASFERIMENTO DELL'EMBRIONE) TECNICA DI PROCREAZIONE ASSISTITA DI II LIVELLO Ai sensi della Legge 19 febbraio

Dettagli

I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia

I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia I centri di procreazione medicalmente assistita in Italia L Italia offre un gran numero di centri di procreazione medicalmente assistita (358 centri in base ai dati aggiornati al 31 gennaio 2014), con

Dettagli

FERTILITÀ A 360 Spunti e nuove riflessioni nella PMA

FERTILITÀ A 360 Spunti e nuove riflessioni nella PMA FERTILITÀ A 360 Spunti e nuove riflessioni nella PMA RESPONSABILI SCIENTIFICI Dr. Alessio Paffoni Specialista in Genetica Medica, Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico, U.O. Sterilità

Dettagli

NUOVE LINEE DI INDIRIZZO OPERATIVE E DEFINIZIONE DEL REGIME EROGATIVO PER L ATTIVITÀ DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA.

NUOVE LINEE DI INDIRIZZO OPERATIVE E DEFINIZIONE DEL REGIME EROGATIVO PER L ATTIVITÀ DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Delibera 16 luglio 2012, n. 1113 Nuove Linee di indirizzo operative e definizione del regime erogativo per l'attività di procreazione medicalmente assistita ALLEGATO: Parte integrante della deliberazione

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 725 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori RIPAMONTI, PALERMI, SILVESTRI e TIBALDI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30 GIUGNO 2006 Modifiche alla legge 19 febbraio

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Pagina 1 di 13 Data 07 sett 2012 CONSENSO INFORMATO PER RIPRODUZIONE IUI Noi sottoscritti: Sig.ra... nata a... il.. Sig.....nato a.....il.... richiediamo di sottoporci al programma di Riproduzione Assistita

Dettagli

danaedonna danaedonna medicina per la donna Ginecologia

danaedonna danaedonna medicina per la donna Ginecologia PROCREAZIONE MEDICO ASSISTITA La fecondazione in vitro è una tecnica di procreazione assistita extracorporea, in cui cellula uovo e spermatozoo si incontrano e si uniscono all'esterno del corpo femminile.

Dettagli

PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI

PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di II LIVELLO FIVET- ICSI ISTRUZIONI PER LA COPPIA Agoaspirazione dei follicoli Embrio transfer FIV-ICSI Aggiornamento 15.01.2013 Pagina 1 di 14 Prelievo ovocitario

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO

OPUSCOLO INFORMATIVO Allegato A.1.1 OPUSCOLO INFORMATIVO Allegato al modulo di consenso informato per il trattamento della tecnica di PMA di I livello Inseminazione semplice eterologa con donazione di sperma Al fine di consentire

Dettagli

normativa ed organizzazione

normativa ed organizzazione L ambulatorio di I e II livello: normativa ed organizzazione C. Tabanelli, A.P. Ferraretti Reproductive Medicine Unit - Via Mazzini, 12-40138 Bologna sismer@sismer.it I Centri di PMA in Italia Ripartizione

Dettagli

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO

ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT INIZIATIVA DESIDERIO DI MATERNITÀ UNA GUIDA CHE VI ACCOMPAGNA NEL PERCORSO VERSO IL CONCEPIMENTO Iniziativa Desiderio di Maternità ACT IL PERCORSO ACT FASE 1 FASE

Dettagli

'&(&) '*%%&$'%&'+&!$&#,$'%$

'&(&) '*%%&$'%&'+&!$&#,$'%$ !"#$! %&%' '&(&) '*%%&$'%&'+&!$&#,$'%$ Visti: - la Legge 19 febbraio 2004, n. 40 recante Norme in materia di procreazione medicalmente assistita; - la Direttiva 2004/23/CE del Parlamento Europeo e del

Dettagli

N DI CARTELLA CLINICA...

N DI CARTELLA CLINICA... Torino, lì Noi sottoscritti Sig.ra.. nata a..il...... e Sig.... nato a.. il...... che si dichiarano conviventi/coniugati dal in piena capacità di intendere e di volere, dichiariamo di volere liberamente

Dettagli

CONSENSO INFORMATO. Sig. nato il / / a. Sig.ra nata il / / a. Accettiamo di essere sottoposti ad un Trasferimento di embrioni congelati

CONSENSO INFORMATO. Sig. nato il / / a. Sig.ra nata il / / a. Accettiamo di essere sottoposti ad un Trasferimento di embrioni congelati Pag. 1/7 I sottoscritti Sig. nato il / / a Sig.ra nata il / / a Accettiamo di essere sottoposti ad un Trasferimento di embrioni congelati Dichiariamo di aver preliminarmente effettuato uno/più colloqui

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI Ogni individuo possiede un proprio patrimonio genetico che lo rende unico e diverso da tutti gli altri. Il patrimonio genetico è costituito da

Dettagli

periodo più fertile per una donna uomo

periodo più fertile per una donna uomo Quanti anni hai? Le donne italiane fanno figli tardi rispetto alle altre donne europee. Si sposano in media a 28 anni, partoriscono il primo figlio a 30 e hanno meno figli delle altre europee. Le ragioni

Dettagli

FECONDAZIONE ETEROLOGA (OVODONAZIONE)

FECONDAZIONE ETEROLOGA (OVODONAZIONE) FECONDAZIONE ETEROLOGA (OVODONAZIONE) 28003 Madrid Cari pazienti, Per prima cosa vogliamo ringraziarvi per la fiducia riposta nel nostro centro. Come in molti già sapete, i trattamenti di riproduzione

Dettagli

Embrio transfer per una fertilità migliore

Embrio transfer per una fertilità migliore TECNICA Embrio transfer per una fertilità migliore Le bovine moderne, a causa delle grandi quantità di latte prodotte, sono molto sensibili alle temperature elevate, che inducono un innalzamento di quella

Dettagli

GINECEA. La fertilizzazione in vitro: FIVET e ICSI

GINECEA. La fertilizzazione in vitro: FIVET e ICSI La fertilizzazione in vitro: FIVET e ICSI La fecondazione in vitro è una tecnica di procreazione assistita extracorporea. Questo significa che l incontro e l unione della cellula uovo e dello spermatozoo

Dettagli

LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge n.

LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge n. LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE E DELLE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Art. 7 - Legge 40/2004 21 luglio 2004 LINEE GUIDA CONTENENTI LE INDICAZIONI DELLE PROCEDURE

Dettagli

CHE COSA SI INTENDE PER PROCREAZIONE ASSISTITA?

CHE COSA SI INTENDE PER PROCREAZIONE ASSISTITA? CHE COSA SI INTENDE PER PROCREAZIONE ASSISTITA? Oggi la scienza può interferire coi processi riproduttivi, e modificarli in vitro al di fuori delle loro modalità naturali. Preliminarmente dobbiamo allora

Dettagli

Che cos è la fibrosi cistica

Che cos è la fibrosi cistica La scoperta del gene responsabile della fibrosi cistica ha permesso la messa a punto di un test genetico per identificare il portatore sano del gene della malattia. Si è aperto quindi un importante dibattito

Dettagli

Introduzione La fecondazione umana Cause di sterilità Alterazioni nella ovogenesi e spermiogenesi

Introduzione La fecondazione umana Cause di sterilità Alterazioni nella ovogenesi e spermiogenesi Introduzione Per la maggioranza delle coppie il desiderio di avere un figlio è una cosa quasi ovvia. Peraltro circa il 15% delle coppie ha problemi di sterilità. Si può parlare di sterilità quando una

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 1624 XVI Legislatura. Disposizioni in materia di fecondazione medicalmente assistita e di ricerca correlata

CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 1624 XVI Legislatura. Disposizioni in materia di fecondazione medicalmente assistita e di ricerca correlata CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 1624 XVI Legislatura Disposizioni in materia di fecondazione medicalmente assistita e di ricerca correlata Firmatari: Farina Coscioni, Beltrandi, Bernardini, Mecacci,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONSENSO INFORMATO PER PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Ai sensi della legge 19 febbraio 2004, n.40 SECONDO E TERZO LIVELLO

DICHIARAZIONE DI CONSENSO INFORMATO PER PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Ai sensi della legge 19 febbraio 2004, n.40 SECONDO E TERZO LIVELLO DICHIARAZIONE DI CONSENSO INFORMATO PER PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Ai sensi della legge 19 febbraio 2004, n.40 SECONDO E TERZO LIVELLO Villa Margherita S.p.A. Casa di Cura Privata Viale di Villa

Dettagli

L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra

L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra Cara coppia L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra salute, ma possono anche nuocere alla salute del Vostro partner o del Vostro bambino. In occasione delle

Dettagli

Il Cammino. È fondamentale per noi riuscire a seguire al meglio in tutto il suo cammino ogni coppia desiderosa di concepire un bambino.

Il Cammino. È fondamentale per noi riuscire a seguire al meglio in tutto il suo cammino ogni coppia desiderosa di concepire un bambino. Il Cammino Per noi esseri umani i figli sono sinonimo di felicità e amore. Per molte coppie sono l'espressione vivente del loro rapporto e il suo completamento. Accade però sempre più spesso che il desiderio

Dettagli

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità Uno più uno fa tre di Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità La formula della fertilità Esiste una stretta relazione tra fertilità e stili di vita: individui perfettamente sani dal

Dettagli

BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA

BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA http://www.unimib.it/open/news/master- Biologia- e- biotecnologie- della- riproduzione/3232239554291049328 Modulo denominazione insegnamenti di didattica

Dettagli

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta Tel. : +39 0165 545432 Fax : +39 0165 545479 e-mail : centro.pma@ausl.vda.it 2 4 Dove siamo 3 4 L offerta del

Dettagli

N DI CARTELLA CLINICA...

N DI CARTELLA CLINICA... Torino, lì Noi sottoscritti Sig.ra. nata a...il..... e Sig...... nato a... il..... che si dichiarano conviventi/coniugati dal in piena capacità di intendere e di volere, dichiariamo di volere liberamente

Dettagli

Introduzione. La risposta è sì!

Introduzione. La risposta è sì! Novità dalla ricerca sulla Malattia di Huntington In un linguaggio semplice. Scritto da ricercatori. Per la comunità mondiale MH. Fare figli: avere una famiglia, in che modo con la MH Fare figli: articolo

Dettagli

Gentile Signora, Gentile Signore,

Gentile Signora, Gentile Signore, Biotech PMA Centro di Procreazione Medicalmente Assistita Numero 050040 del Reg. Naz. PMA presso l Istituto Superiore di Sanità Direttore Sanitario: Dott.ssa Giuliana Bruno Spec. in Ginecologia e ostetricia

Dettagli