"RADICI E IMPRONTE. Progetto di Terapia Assistita con Animali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""RADICI E IMPRONTE. Progetto di Terapia Assistita con Animali"

Transcript

1

2 "RADICI E IMPRONTE Progetto di Terapia Assistita con Animali Progetto attivato presso: Reside za Villa Mo s. a pò di Cortemilia (CN) Reside za La Corte - Anni Azzurri di Marene (CN) Casa di Riposo Il Mughetto di Ce esole d Al a CN Casa di Riposo Reside za Pralor o di Pralormo (CN) A u a dell Équipe ConTatto Dott.ssa Jessica Lamanna, Dott.ssa Manuela Bergadano, Dott. Maurizio Perucca, Dott.ssa Sara Trosso, Dott. Alessandro Rivella, Dott.ssa Francesca Abellonio, Dott.ssa Silvia Naso, Dott.ssa Erica Scarafia, Dott.ssa Chiara Fasolo Introduzione Il rapporto con gli animali da compagnia, da sempre investito di un ruolo affettivo, si sta di recente rivalutando, trovando una strutturazione metodologica e impieghi terapeutici mirati a specifiche psicopatologie. A questa nuova realtà del rapporto uomo-animale e alla risposta da parte della medicina e della ricerca di base, è stato dato il nome di Pet-Therapy, ovvero utilizzo terapeutico della relazione tra animale e utenti. Nell a ito degli interventi assistiti con gli animali, occorre distinguere almeno le due principali tipologie: Attività effettuate o l ausilio di a i ali. (AAA: Animal Assisted Activities) Si tratta di interventi di tipo ricreativo, educativo e/o assistenziale, finalizzati al miglioramento della qualità della vita di alcune categorie di persone (bambini, anziani, ipovedenti, pazienti in fase terminale). Te apie assistite o gli a i ali. (AAT: Animal Assisted Therapies) Interventi individualizzati sul paziente, utilizzati a supporto delle terapie tradizionali (e pertanto definite co-terapie), per la cura della patologia di ui egli affetto e so o p ati ati da u uipe ulti-professionale con animali appositamente educati. Premessa L osse vazio e he l a zia o in RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale) si senta emarginato, inutile, depresso, privo di stimoli, spesso incapace di comunicare, indipendentemente dal suo livello cognitivo, induce qualsiasi operatore a porre maggior attenzione ai suoi bisogni emozionali e affettivi e a vedere nelle terapie relazionali un mezzo indispensabile per accrescere la comprensione e il e esse e di olo o he, so o ost etti a spe de e l ulti a pa te della p op ia esiste za i u a t uttu a Reside ziale pe Anziani. Tra le terapie relazionali, un ruolo interessante, anche se ancora poco studiata e praticata in Italia, viene occupato dalla Pet Therapy o meglio Terapia Assistita con gli Animali (AAT). Essa si asa sull assu to he le elazio i t a uo i i e a i ali si a ti ola o attraverso profonde componenti emozionali tali da influenzare positivamente lo stato fisico, psichico e comportamentale. Ele e ti teorici: Che cos è la Pet Therapy? Gli interventi assistiti con gli animali sono stati riconosciuti come co-terapia dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8 febbraio. Tale Decreto ha sancito per la prima volta, nella storia del nostro Paese, il ruolo che un animale può avere nella vita affettiva di una persona, nonché la valenza terapeutica degli animali da compagnia. I isultati di e e ti studi s ie tifi i i di a o hia a e te o e l i te azio e o u a i ale favo is a i appo ti i te pe sonali, sti ola do e off e do o asio i d i te azio e. L a i ale può svolge e la fu zio e di a o tizzato e i pa ticolari condizioni di stress e di conflittualità e può rappresentare un valido aiuto per pazienti con problemi comportamentali, specie se bambini o anziani, ma anche per alcune forme di disabilità e di patologie psichiche. Lo s opo delle AAT o siste ell affiancare le terapie tradizionali coinvolgendo soggetti animali con specifiche caratteristiche. Le AAT possono essere utilizzate per migliorare lo stato fisico, sociale, emotivo e cognitivo di pazienti. A nostro parere, per una buona pratica delle AAT è necessario rispettare alcune raccomandazioni, la prima delle quali è lavorare in équipe: edia o ell i po ta za di un team interdisciplinare, composto da diverse figure professionali che interagiscono sul campo, ciascuna con il proprio specifico ruolo ma in modo complementare. La nostra équipe ConTatto è composta da psicologi, 4 medici veterinari, educatore cinofilo e educatrice professionale, e si occupa della progettazione e della supervisione di tutti i progetti; in ogni Struttura si crea un gruppo di lavoro interno composto dal personale della Struttura stessa e da uno psicologo, un o dutto e i ofilo o il suo pet, appa te e ti all uipe Co Tatto. I e i di uest ulti o g uppo di lavo o (psicologo, conduttore cinofilo, medico, infermiere, fisioterapista, animatore, OSS ecc.) partecipano in sinergia alla progettazione e alla valutazione dei programmi, mentre lo svolgimento delle attività e delle terapie è compito dello psicologo, del conduttore cinofilo

3 con il suo pet e di un operatore della Struttura. È necessaria la pianificazione degli interventi a livello individuale e di gruppo, att ave so l attuazio e di u p e iso p oto ollo. Il benessere nelle interazioni uomo-animale viene sottoposto a u atte ta valutazione: durante la seduta di AAT, il benessere di tutti i o po e ti dell uipe, oltre a quello del soggetto umano e dell a i ale oi volto, so o monitorati e salvaguardati e la terapia prosegue solo nel caso in cui non si manifestino segni d insofferenza o di stress da parte della coppia uomo-animale o degli altri componenti del gruppo di lavoro. I nostri conduttori cinofili sono tutti veterinari, che hanno educato e preparato il proprio pet a svolgere queste attività, e che monitorano e tutelano costantemente la loro salute. Chi è il Pet? E l a i ale d affezio e. E il t a ite pe fetto pe lo sviluppo delle elazio i. Co il suo agaglio di spo ta eità, pe ette la creazione di un contesto di sicurezza e di tranquillità. L a i ale ha la pe ulia ità di a oglie e e di esse e accolto dalle persone senza alcun tipo di barriera fisica e psicologica, comunicando affetto a prescindere dalle condizioni fisiche e mentali di chi ha di fronte; questo può contribuire a migliorare le condizioni di vita delle persone aprendo una strada alla relazione e alla comunicazione interpersonale. In compagnia del pet si attivano inesorabilmente e a is i d azio e he vedo o oi volti il so a e la psiche in una congiunzione inscindibile dominata principalmente da un trainer affettivo-emozionale. Sono questi meccanismi che determinano la regolazione del ritmo cardiaco e della respirazione, a rallentare le onde elettriche cerebrali, a ridurre la liberazione di corticosteroidi e a incrementare la produzione di endorfine. La ricerca Il progetto di ricerca è stato realizzato presso quattro strutture, che hanno aderito al progetto nel periodo luglio - luglio. Sono stati attivati, in totale, dieci progetti con gruppi di massimo dieci persone ciascuno. Per la creazione dei gruppi si è cercata di garantire la maggior omogeneità possibile al loro interno, considerando le patologie e il grado di deterioramento cognitivo e motorio di ciascun ospite. Le sedute, della du ata di u o a, si so o svolte setti a al e te, i u gio o p esta ilito e gli i o t i so o stati svolti all i te o di u o spazio adeguato i dividuato dall uipe. Du a te og i seduta stata i olt e i hiesta la p ese za di al e o u ope atore della struttura. L uipe di lavo o i te a alla st uttu a e a o posta da u o psi ologo e dal onduttore (medico veterinario operatore di petthe apy o il suo pet, fa e ti pa te dell É uipe ConTatto, e dal personale della struttura. Inoltre, tutti i membri dell Équipe ConTatto hanno collaborato nella progettazione e nella realizzazione, o l i arico di supervisori del progetto. Gli animali coinvolti sono stati tre: un meticcio, un golden retriever e un rottweiller; ogni cane è stato in precedenza certificato con il suo conduttore (proprietario) per operare negli interventi assistiti con gli animali. Campione L i dagi e ha oi volto 8 ospiti: Casa di riposo "Il Mughetto" di Ceresole (CN): 4 ospiti; Residenza per Anziani Anni Azzurri di Marene (CN): ospiti; Casa di riposo "Residenza Pralormo" di Pralormo (TO): ospiti; Residenza "Villa Mo sig o a pò di Co te ilia CN : ospiti; Alcuni dati concernenti il campione di riferimento: Età media: 8,4 anni; 6 donne e 8 uomini; 8 soggetti affetti da Alzheimer, da altre patologie dementi gene e 6 da patologie psichiatriche 44 anziani non autosufficienti motori e 7 anziani autosufficienti motori Obiettivi Finalità generale del progetto, comune a tutti i gruppi, era quella di promuovere un miglioramento della qualità della vita degli anziani partecipanti residenti presso le strutture. Rispetto a ogni singolo anziano partecipante sono stati inoltre individuati obiettivi specifici mirati al raggiungimento di iglio a e ti ispetto all a ea fisi a, otivazio ale, edu ativa e di salute e tale. Grazie ad una collaborazione continua con il personale delle strutture, gli obiettivi sono stati tarati in base ad ogni gruppo e rispetto alle caratteristiche di ogni partecipante. Fasi operative

4 Incontro informativo con la direzione e il personale della struttura; Individuazione del setting; Selezio e dei f uito i e i dividuazio e degli o iettivi spe ifi i da pa te dell uipe i te a; Inizio ciclo. Le attività ideate e proposte sono mirate al raggiungimento degli obiettivi individuati; Valutazione degli obiettivi raggiunti; Stesura della relazione conclusiva del progetto e delle schede personalizzate per ciascun ospite; Svolgimento di un incontro conclusivo con le famiglie degli ospiti. Azioni realizzate Le attività sono state strutturate in modo tale che ogni ospite partecipante potesse instaurare una relazione sempre più coinvolgente con il pet. Pa ti ola e atte zio e stata posta alla g adualità o ui avve uto uest avvi i a e to: att ave so la o os e za e ip o a e attività i ate si e ato di t asfo a e l i te azio e i iziale di og i anziano con il pet in una relazione sempre più emotivamente coinvolgente. Quest attivazio e e ozio ale stata ui di il po te pe pote p opo e all i te o dei gruppi esercizi sempre più specifici per andare a stimolare alcune aree deficitarie dei pazienti e perseguire gli obiettivi prestabiliti. Risultati ottenuti La scheda di osservazione AAT FLOW SHEET, o pilata dagli psi ologi dell uipe Co Tatto al te i e di og i seduta, ha rivelato o e el o so delle sedute l i te azio e t a gli ute ti e gli animali sia aumentata e la partecipazione alle attività proposte sia stata se p e più i te sa. e all i izio e a o po hi gli ute ti he gua dava o il a e, gio ava o o lui, lo to ava o, si costatato che alla fine del progetto tutti gli ospiti coinvolti lo facevano. Anche il benessere dell'animale coinvolto è stato salvaguardato, i cani coinvolti non hanno manifestato segni di stress. A livello pu a e te osse vativo, i e i dell uipe ha o potuto is o t a e u a ettazio e olto fa ile e apida da parte degli ospiti e u i te azio e positiva o i a i oi volti, he ha avuto effetto positivo sull apatia e la de otivazio e degli utenti, stimolandone la ricerca del contatto fisico e la manualità. Dal punto di vista psicologico-relazionale, possiamo pensare a u effettiva efficacia del progetto: nella seduta accade un contagio emotivo, che coinvolge tutti; una partecipazione emotiva collettiva e un sentimento di appartenenza e condivisione. Il gesto inibito si fo a ell i te zio e, soste uto da una motivazione intrinseca e si compie in azioni sempre più complesse e finalizzate: dare il is otti o, gio a e o il a e la ia dogli la palla, po ta e il a e al gui zaglio, a a ezza e il a e. E st ao di a io otare, con costante sorpresa, quanti eventi nuovi si costellano in ogni successiva sessione di lavoro, come cresce il sentimento di fiducia, l atte zio e, la pa te ipazio e, l i peg o, la voglia di condividere emozioni e storie di vita. Lentamente lo sguardo, a volte assente o perso nel vuoto, si sposta dal cane agli operatori e poi agli altri. Si creano le premesse di un dialogo, le premesse per l a ettazio e aute ti a di se stessi e dell alt o. Dal punto riabilitativo motorio, si è potuto costatare come accarezzare, spazzolare e coccolare il cane produca effetti di rilassamento a livello muscolare: ciò ha permesso ai fisioterapisti di procedere a una mobilitazione degli arti e o dolo osa pe l ospite e ha prodotto un aumento della motivazione ell esegui e ese izi e ovi e ti spesso oiosi o fastidiosi. La presenza del cane è stata inoltre un fo te otiva te sia pe l atte zio e sia per le funzioni mnemoniche: si è riscontato un miglioramento mnesico, in particolare, a proposito del ie e ge e di i o di passati e l aspettativa pe le visite degli animali in struttura. Du a te l i te azio e o l a i ale stato possi ile is o t a e u iglio a e to del to o dell u o e, u a aggio e pe ti e za alla realtà dei discorsi e una diminuzione degli stati ansiosi e depressivi. L i te to della ostra ricerca è stato quello di andare a indagare gli obiettivi raggiunti e in particolare le aree maggiormente rappresentative del cambiamento durante i cicli d intervento. I grafici che seguono sono stati elaborati prendendo in considerazione le medie dei punteggi ottenuti da ogni singolo partecipante alla prima, alla quinta e alla decima ovvero ultima seduta, a tre item diversi dell AAT Flow Sheet (Richeson, ). Gli item scelti so o stati l intenzionalità comunicativa, la comparsa di sorrisi durante la seduta, da noi ritenuto indice rappresentativo di emozioni positive, e la collaborazione mostrata alle attività proposte. I g afi i pe etto o di vede e i odo hia o il iglio a e to he stato i ueste t e a ee dalla p i a alla ui ta seduta e l ulte io e iglio a e to p ese tato a te i e del i lo dì i te ve to.

5 intenzionalità comunicativa sorriso,5,75,8,86 intenzionalità comunicativa,5,89,9 sorriso,5,5 collaborazione,77,5,5,,6 collaborazione Conclusioni e discussione Nelle sedute di Pet Therapy accade un contagio emotivo, che coinvolge tutti. Una partecipazione emotiva collettiva. Un sentimento di appartenenza e condivisione. Il gesto i i ito si fo a ell i te zio e, soste uto da u a otivazio e i t i se a e si o pie i azio i se p e più o plesse e finalizzate: dare il biscottino al cane, prendere la mira e lanciare la palla, portare il cane al guinzaglio, rispondere alle domande poste per ottenere il premio portato dal cane. E st ao di a io ota e, o osta te so p esa, ua ti eve ti uovi si ostella o i ogni successiva sessione di lavoro. Co e es e il se ti e to di fidu ia, l atte zio e, la pa te ipazio e, l i pegno, la voglia di condividere emozioni. Lentamente lo sguardo, a volte assente o perso nel vuoto, si sposta dal cane agli operatori e poi agli altri. Si ea o le p e esse di u dialogo, le p e esse pe l a ettazio e aute ti a di se stessi e dell alt o. I ase ai dati ilevati, possia o soste e e he l espe ie za svolta a ia fo ito i di azio i sig ifi ative sulle pote zialità dei programmi di AAT rivolti ad anziani in istituzione. Il progetto ha offerto momenti di serenità, stimolo e socializzazione che incidono positivamente sul benessere e sulla qualità della vita degli anziani. Anche il benessere dell'animale coinvolto è stato salvaguardato, i cani coinvolti non hanno manifestato segni di stress. I programmi assistiti con gli animali, a differenza dei farmaci, hanno bisogno di tempi di attuazione molto lunghi, oltre al coinvolgimento di più figure professionali in sinergia fra loro. Bibliografia Bigatello G., Per l Alzhei er e o far aci, più te po, Atti del Convegno Attività e terapie assistite con gli animali, Ancona; 6. Cirulli F, Alleva E. (Ed.), Terapie e attività assistite con gli animali: analisi della situazione italiana e proposta di linee guida. Roma: Istituto Superiore di Sanità; 7. (Rapporti ISTISAN 7/5). Corson S.A., Corson E.O., Learly E., Gwynne P.H., Arnold L.E., Pet-facilitated psychotherapy in a hospital setting. Current Psychiatric Therapies; 975; 5: Lamanna, J., Baldi E., Di Pierro P., Quazzo L., Fontanone M., Ratto L., Saglietti D., Le esperienze di utilizzo della Pet Therapy. Progetto CurArBene con la Pet Therapy. Bollettino epidemiologico ASL CN 9 Lorenz K., E l uo o i co trò il ca e, Milano, Adelphi, Marchesini R., Corona L., Attività e terapie assistite dagli a i ali. L approccio zooa tropologico alla pet therapy, Bologna, Apeiron, 7. Pergolini L., Reginella R., (a cura di), Educazione e riabilitazione con la pet therapy, Erickson, 9. Pugliese A., Pet Therapy. Strategie di intervento e linee guida, Messina, Armando Siciliano, 5. Richeson N., Effects of animal-assisted therapy on agitated behaviors and social interactions of older adults with dementia, A e i a Jou al of Alzhei e 's Disease a d Othe De e tias, vol.,., pp Équipe ConTatto Sito Web: 4

VALORIZZAZIONE delle RISORSE dell AN)IANO e delle sua FAMIGLIA nel COUNSELING FAMILIARE a DOMICILIO

VALORIZZAZIONE delle RISORSE dell AN)IANO e delle sua FAMIGLIA nel COUNSELING FAMILIARE a DOMICILIO VALORIZZAZIONE delle RISORSE dell AN)IANO e delle sua FAMIGLIA nel COUNSELING FAMILIARE a DOMICILIO FONDAZIONE CASA FAMIGLIA SAN GIUSEPPE-ONLUS- Vimercate (Mb) R. Zini - R. D alfo so - L.Cosenza- S.Tragella-

Dettagli

Con l acronimo HACCP si definisce il sistema principe per la valutazione dei rischi in un processo produttivo: Hazard = Pericolo Analysis = Analisi

Con l acronimo HACCP si definisce il sistema principe per la valutazione dei rischi in un processo produttivo: Hazard = Pericolo Analysis = Analisi ARA Umbria Informazione&Zootecnia: Procedure di sicurezza alimentare: HACCP ARA UMBRIA INFORMAZIONE&ZOOTECNIA Procedure di sicurezza alimentare: HACCP Con l acronimo HACCP si definisce il sistema principe

Dettagli

Si riportano di seguito in forma grafica gli esiti della ricerca:

Si riportano di seguito in forma grafica gli esiti della ricerca: UN PROGETTO DI RICERCA IN MATERIA DI TERAPIA E ATTIVITA ASSISTITA DAGLI ANIMALI NEL CENTRO SERVIZI ALZHEIMER DELLA VILLA GIOVANNI XXIII DI BITONTO IN COLLABOTRAZIONE CON L ASSOCIAZIONE WILLIE.IT * Nicola

Dettagli

La Staffetta di scrittura Bimed

La Staffetta di scrittura Bimed La Staffetta di scrittura Bimed Il più qualificato format in grado di appassionare le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi verso il valore della conoscenza avvertita come il viatico ineludibile

Dettagli

PET THERAPY IN ITALIA OGGI, DOCUMENTI E DEFINIZIONI. CAMILLA SILIPRANDI Medico veterinario csiliprandi@izsvenezie.it 3333722873

PET THERAPY IN ITALIA OGGI, DOCUMENTI E DEFINIZIONI. CAMILLA SILIPRANDI Medico veterinario csiliprandi@izsvenezie.it 3333722873 PET THERAPY IN ITALIA OGGI, DOCUMENTI E DEFINIZIONI CAMILLA SILIPRANDI Medico veterinario csiliprandi@izsvenezie.it 3333722873 La parola pet significa animale da compagnia, da accarezzare e coccolare.

Dettagli

Corso Argo Secondo Livello. Coadiutore dell animale. ULSS 4 Alto Vicentino

Corso Argo Secondo Livello. Coadiutore dell animale. ULSS 4 Alto Vicentino R3/IT Te.D learning programme in Italian Corso Argo Secondo Livello Coadiutore dell animale ULSS 4 Alto Vicentino PREMESSE: Si definiscono Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) le prestazioni a valenza

Dettagli

SETTORE TIPO ATTREZZATURA DESCRIZIONE ANNO

SETTORE TIPO ATTREZZATURA DESCRIZIONE ANNO 2014 COSTRUZIONI Gru su autocarro L'infortunato stava scaricando un plinto di cemento da un autocarro munito di gru quando l'autocarro si ribaltava sul fianco investendo l'infortunato e procurandogli lesioni

Dettagli

Terapia Assistita Dall Animale (TAA) Pet-Therapy. Attività Assistita dall Animale (AAA)

Terapia Assistita Dall Animale (TAA) Pet-Therapy. Attività Assistita dall Animale (AAA) Un cane per sorridere ancora Interventi di Attività Assistita dall Animale rivolti ad utenti anziani Associazione di Promozione Sociale ChiaraMilla La nostra Associazione si occupa di Attività e Terapie

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2016

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2016 CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO ANNO 2016 A tutti i tirocinanti dottori commercialisti ed esperti contabili Macerata, giovedì 21 gennaio 2016. Lunedì 15 febbraio 2015 inizierà a u a dell A.Fo.P

Dettagli

CORSO PER OPERATORE DI PET THERAPY. 7/8/9 Ottobre s. camillo via c. battisti, imperia. 14/15/16 ottobre villa LAURINA via prudente 13, savona

CORSO PER OPERATORE DI PET THERAPY. 7/8/9 Ottobre s. camillo via c. battisti, imperia. 14/15/16 ottobre villa LAURINA via prudente 13, savona CORSO PER OPERATORE DI PET THERAPY (INTERVENTI ASSISTITI CON GLI ANIMALI) 7/8/9 Ottobre s. camillo via c. battisti, imperia 14/15/16 ottobre villa LAURINA via prudente 13, savona INTRODUZIONE Il termine

Dettagli

popolazione ha un andamento regressivo, dove la popolazione anziana supera il 24%, dove per strada, nei

popolazione ha un andamento regressivo, dove la popolazione anziana supera il 24%, dove per strada, nei i tesi i te ve to Ri i i otto e, o veg o i te azio ale La tutela degli a zia i Il p i o pe sie o he i è ve uto ua do ho i evuto l i vito pe esse e ui a pa la vi oggi è he il condominio solidale non è un

Dettagli

LO SVILUPPO DELLA RESILIENZA NEL BAMBINO CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI:PROMOZIONE ALLA SALUTE ATTRAVERSO LA PET THERAPY

LO SVILUPPO DELLA RESILIENZA NEL BAMBINO CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI:PROMOZIONE ALLA SALUTE ATTRAVERSO LA PET THERAPY UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE MASTER DI PRIMO LIVELLO IN PET THERAPY APPLICAZIONE ALLE SCIENZE MEDICHE E PSICO-SOCIALI LO SVILUPPO DELLA RESILIENZA NEL BAMBINO CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI:PROMOZIONE

Dettagli

Descrizione del progetto/iniziativa da realizzare

Descrizione del progetto/iniziativa da realizzare PROGETTO INIZIATIVA PROGETTO DI PET THERAPY PER I MINORI CON DISTURBI E DISAGI EMOTIVI SOCIALI Descrizione del progetto/iniziativa da realizzare L associazione Amici degli Animali a 4 zampe, è ben consapevole

Dettagli

ATTIVITA CINOFILE RIABILITAZIONE EQUESTRE EDUCAZIONE CINOFILA AREA CANI PRIVATA a Marcon (Ve)

ATTIVITA CINOFILE RIABILITAZIONE EQUESTRE EDUCAZIONE CINOFILA AREA CANI PRIVATA a Marcon (Ve) ATTIVITA CINOFILE RIABILITAZIONE EQUESTRE EDUCAZIONE CINOFILA AREA CANI PRIVATA a Marcon (Ve) D.ssa Tonetto Ilenia Psicologa clinica e di comunità Tecnico di equitazione ricreativa per disabili Educatore

Dettagli

Azienda pubblica di servizi alla persona Daniele Moro

Azienda pubblica di servizi alla persona Daniele Moro INTRODUZIONE L azienda pubblica per i servizi alla persona D. Moro di Morsano al Tagliamento in provincia di Pordenone nasce negli anni 50 grazie alla donazione di Daniele Moro. Fino ad oggi, oltre a delle

Dettagli

Centro Cinofilo Quintino Sella

Centro Cinofilo Quintino Sella Corso di Pet Therapy Centro Cinofilo Quintino Sella Via per Borgolavezzaro, Gravellona Lomellina (PV) Descrizione Il corso È nostra intenzione proporre un corso estremamente versatile ed esaustivo che

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t Proposta di legge : Recepimento Accordo del 25 marzo 2015 tra Governo, Regioni e Province di Trento e Bolzano sul documento recante Linee guida nazionali per gli interventi assistiti con gli animali (IAA)

Dettagli

La Staffetta di Scrittura Bimed

La Staffetta di Scrittura Bimed La Staffetta di Scrittura Bimed Il più qualificato format in grado di appassionare le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi verso il valore della conoscenza avvertita come il viatico ineludibile

Dettagli

Terza Commissione. F.to salvatore pacenza

Terza Commissione. F.to salvatore pacenza PROPOSTA Di legge n. 451/9^Di Iniziativa del consigliere REGIONALe parente, recante: norme in materia di pet therapy terapie, attività ed educazione assistita con animali. IL DIRIGENTE F.to Avv. Lucia

Dettagli

Centro pet therapy -Stanza di psicomotricità

Centro pet therapy -Stanza di psicomotricità Centro pet therapy -Stanza di psicomotricità Centro Pet Therapy Settori d intervento/obiettivi ambito sanitario pediatria, psichiatria, neurologia, neuropsichiatria infantile,fisiatria, medicina interna,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE VETERINARIO

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE VETERINARIO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE VETERINARIO UNITA OPERATIVA DI ZOOANTROPOLOGIA E ATTIVITA ASSISTITE CON ANIMALI ATTIVITA DIDATTICA SUL RAPPORTO UOMO ANIMALE DA SVOLGERE NELLE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Dettagli

proposta di legge n. 262

proposta di legge n. 262 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 262 a iniziativa del Consigliere Marangoni presentata in data 16 ottobre 2012 DISPOSIZIONI SULLA PET THERAPY pdl 262 REGIONE MARCHE 2 ASSEMBLEA

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa del Deputato On. Gianni MANCUSO. Disciplina delle attivita` e delle terapie assistite dagli animali

PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa del Deputato On. Gianni MANCUSO. Disciplina delle attivita` e delle terapie assistite dagli animali PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa del Deputato On. Gianni MANCUSO Disciplina delle attivita` e delle terapie assistite dagli animali Onorevoli Colleghi! Nel nostro Paese milioni di persone si curano facendo

Dettagli

FORMAZIONE 2015-2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER EDUCATORI, TERAPISTI OCCUPAZIONALI, TECNICI DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA

FORMAZIONE 2015-2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER EDUCATORI, TERAPISTI OCCUPAZIONALI, TECNICI DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA FORMAZIONE 2015-2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER EDUCATORI, TERAPISTI OCCUPAZIONALI, TECNICI DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA CHE LAVORANO NELL AMBITO DELLE DEMENZA SOSTEGNO PSICOLOGICO E RIABILITAZIONE

Dettagli

L approccio zooantropologico alla pet therapy

L approccio zooantropologico alla pet therapy Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali L approccio zooantropologico alla pet therapy Cos è la zooantropologia La zooantropologia è quella disciplina che studia la relazione uomo-animale

Dettagli

MEET NO NEET: QUANDO L IMPEGNO SOCIALE GENERA OCCUPAZIONE

MEET NO NEET: QUANDO L IMPEGNO SOCIALE GENERA OCCUPAZIONE MEET NO NEET: QUANDO L IMPEGNO SOCIALE GENERA OCCUPAZIONE IL PROGETTO 6.000 i giovani tra i 16 e i 24 anni raggiunti, 4.500 quelli che hanno attivamente partecipato sviluppando idee imprenditoriali innovative,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Regione Siciliana ASSESSORATO DELLA SALUTE

REPUBBLICA ITALIANA. Regione Siciliana ASSESSORATO DELLA SALUTE D.A. n. 473/2016 DASOE SERVIZIO 8 REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO DELLA SALUTE ********** Recepimento dell Accordo Stato - Regioni Rep. Atti n. 60/Csr del 25 marzo 2015 concernente Linee

Dettagli

LA DISCIPLINA DEL MERCATO MOBILIARE (F. ANNUNZIATA)

LA DISCIPLINA DEL MERCATO MOBILIARE (F. ANNUNZIATA) LA DISCIPLINA DEL MERCATO MOBILIARE (F. ANNUNZIATA) ANNUNZIATA LA DISCIPLINA DEL MERCATO MOBILIARE. CAPITOLO I INTRODUZIONE LA DELIMITAZIONE DELLA MATERIA E L EVOLUZIONE DELLA DI CIPLINA Il testo unico

Dettagli

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE 18/02/2015 Leonardo Ferrante ad Astiss per il ciclo d'incontri "Conoscere

Dettagli

TRASFORMA LA TUA PASSIONE PER GLI ANIMALI IN UNA PROFESSIONE. www.spaziopernoi.it INFO

TRASFORMA LA TUA PASSIONE PER GLI ANIMALI IN UNA PROFESSIONE. www.spaziopernoi.it INFO www.spaziopernoi.it organizza il 12 Corso per Coadiutore del cane negli IAA (operatore di pet therapy) TRASFORMA LA TUA PASSIONE PER GLI ANIMALI IN UNA PROFESSIONE PROGRAMMA AGGIORNATO IN CONFORMITA CON

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

PER CONOSCERE LA PET THERAPY

PER CONOSCERE LA PET THERAPY PER CONOSCERE LA PET THERAPY MANUELA MOLTENI Consulente e Formatore in Zooantropologia Applicata PER CONOSCERE LA PET THERAPY PET THERAPY- definizione- ATTIVITA' DI RELAZIONE CON IL PET CHE AIUTANO LA

Dettagli

presso l agriturismo Il Bricco, Localitá Bricco Ornesio, Sciolze.

presso l agriturismo Il Bricco, Localitá Bricco Ornesio, Sciolze. presso l agriturismo Il Bricco, Localitá Bricco Ornesio, Sciolze. L ASSOCIAZIONE P.E.T. & THERAPY L Associazione Treatment & Therapy nasce dall interesse e dallo studio della possibilità di ausilio di

Dettagli

RICORDATI DI ME PET THERAPY PER PERSONE CON DEFICIT COGNITIVO

RICORDATI DI ME PET THERAPY PER PERSONE CON DEFICIT COGNITIVO RICORDATI DI ME PET THERAPY PER PERSONE CON DEFICIT COGNITIVO PREMESSA L utilizzo degli animali a fini terapeutici si inserisce nel più ampio ambito del rapporto uomo-animale, che ha radici antiche. Il

Dettagli

2015 : La Casa del Volontariato e la Pet Therapy

2015 : La Casa del Volontariato e la Pet Therapy 1 2015 : La Casa del Volontariato e la Pet Therapy La Pet Therapy comprende una serie estesa di utilizzi del rapporto uomo-animale in campo medico, psicologico ed educativo. L animale interagisce attivamente

Dettagli

Un gioiello architettonico: La camera solstiziale del nuraghe Ruju di Torralba.

Un gioiello architettonico: La camera solstiziale del nuraghe Ruju di Torralba. Un gioiello architettonico: La camera solstiziale del nuraghe Ruju di Torralba. Figura 1 : Cartina della disposizione dei nuraghi e dell'allineamento al solstizio d'inverno del Nur. Ruju relazionato al

Dettagli

PET THERAPY E MEDICI DI MEDICINA GENERALE. Relazione Dott.ssa Michela Pallanti

PET THERAPY E MEDICI DI MEDICINA GENERALE. Relazione Dott.ssa Michela Pallanti PET THERAPY E MEDICI DI MEDICINA GENERALE Relazione Dott.ssa Michela Pallanti Origini e definizione La Pet Therapy nasce nel 1953 in America, ad opera dello psichiatra Boris Levinson. Mentre lavorava con

Dettagli

La Terapia con l Ausilio di Animali nel soggetto anziano

La Terapia con l Ausilio di Animali nel soggetto anziano LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELLA MALATTIA DI ALZHEIMER Come valutare gli outcome Firenze, 29-30 Novembre 2007 La Terapia con l Ausilio di Animali nel soggetto anziano Dott. Giovanni Bigatello RSA

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MANCUSO, GHIGLIA, CICCIOLI, PORCU, PATARINO, HOLZMANN, MINASSO, MARSILIO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MANCUSO, GHIGLIA, CICCIOLI, PORCU, PATARINO, HOLZMANN, MINASSO, MARSILIO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1180 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MANCUSO, GHIGLIA, CICCIOLI, PORCU, PATARINO, HOLZMANN, MINASSO, MARSILIO Disciplina delle

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI. Disciplina delle attività e delle terapie assistite dagli animali

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI. Disciplina delle attività e delle terapie assistite dagli animali Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 313 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI Disciplina delle attività e delle terapie assistite dagli animali

Dettagli

Prot. n. 5229/B15 Anguillara S. 23/09/2015

Prot. n. 5229/B15 Anguillara S. 23/09/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO SAN FRANCESCO (Scuola Infanzia,Primaria e Secondaria di I Grado) Cod. Min.RMIC87200T Via San

Dettagli

Come promuovere il mantenimento delle capacità residue degli anziani affetti da demenza senile?

Come promuovere il mantenimento delle capacità residue degli anziani affetti da demenza senile? Come promuovere il mantenimento delle capacità residue degli anziani affetti da demenza senile? Studio condotto presso i 5 Istituti di cura per anziani della Città di Lugano. Giornata RAI 2011 Lugano 27

Dettagli

LA DEMENZA DI ALZHEIMER: LE NUOVE FRONTIERE DELL APPROCCIO INTEGRATO

LA DEMENZA DI ALZHEIMER: LE NUOVE FRONTIERE DELL APPROCCIO INTEGRATO LA DEMENZA DI ALZHEIMER: LE NUOVE FRONTIERE DELL APPROCCIO INTEGRATO PRENDERSI CURA DEL MALATO E DELLA SUA FAMIGLIA ALZHEIMER CAFE una proposta di realizzazione, una risposta a chi ha bisogno. DR. ALESSANDRO

Dettagli

LINEE GUIDA PER L IMPLEMENTAZIONE DELLA PET THERAPY PER GLI OPERATORI DELLA FORMAZIONE DEGLI ADULTI

LINEE GUIDA PER L IMPLEMENTAZIONE DELLA PET THERAPY PER GLI OPERATORI DELLA FORMAZIONE DEGLI ADULTI LINEE GUIDA PER L IMPLEMENTAZIONE DELLA PET THERAPY PER GLI OPERATORI DELLA FORMAZIONE DEGLI ADULTI ATE -Animals in Therapy Education co-finanziato da Lifelong Learning Programme GRUNDTVIG Sub-programme

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 154. <>

PROPOSTA DI LEGGE N. 154. <<Norme in materia di terapia e attività assistite dagli animali (pet therapy)>> PROPOSTA DI LEGGE N. 154 Presentata dai consiglieri Colautti, Galasso, Baritussio, Blasoni, Bucci, Cacitti, Camber, Cargnelutti, Dal Mas, Marin, Marini, Novelli, Pedicini, Santin, Tononi, Valenti, De Mattia,

Dettagli

Scadenza bando: 5 marzo 2016

Scadenza bando: 5 marzo 2016 Scadenza bando: 5 marzo 2016 Il tema della legalità è assolutamente centrale per le sfide che siamo chiamati a combattere, a cominciare dalla lotta per una società più giusta e democratica, in cui tutti

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona in collaborazione con ASSOCIAZIONE PET THERAPY VDA ONLUS CON IL PATROCINIO DI

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona in collaborazione con ASSOCIAZIONE PET THERAPY VDA ONLUS CON IL PATROCINIO DI Pet Therapy Multisistemica 14-15 Marzo e 11-12 Aprile 2015 Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona in collaborazione con ASSOCIAZIONE PET THERAPY VDA ONLUS CON IL PATROCINIO DI Regione Liguria

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MANCUSO, CASTELLANI, FOTI, LISI, ANGELA NAPOLI, PORCU, SAGLIA

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MANCUSO, CASTELLANI, FOTI, LISI, ANGELA NAPOLI, PORCU, SAGLIA Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1379 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MANCUSO, CASTELLANI, FOTI, LISI, ANGELA NAPOLI, PORCU, SAGLIA Disciplina delle attività e

Dettagli

A PROPOSITO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE

A PROPOSITO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE A PROPOSITO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE Che cosa è - perché è importante - come funziona obiettivo dei trattamenti COS E LA TERAPIA OCCUPAZIONALE E un trattamento per le persone che sono state colpite da:

Dettagli

Un maestro a 4 zampe. Progetto di Educazione Assistita dagli Animali. Presso Scuole primarie. Città di Novi Ligure PREMESSA

Un maestro a 4 zampe. Progetto di Educazione Assistita dagli Animali. Presso Scuole primarie. Città di Novi Ligure PREMESSA Un maestro a 4 zampe Progetto di Educazione Assistita dagli Animali Presso Scuole primarie Città di Novi Ligure PREMESSA Pet therapy é un termine anglosassone usato erroneamente in Italia per parlare delle

Dettagli

MECCANISMI D AZIONE PSICO-BIOLOGICI DELLA PET THERAPY. Dott.ssa Valentina Tarsia e Dott.ssa Claudia Giannelli

MECCANISMI D AZIONE PSICO-BIOLOGICI DELLA PET THERAPY. Dott.ssa Valentina Tarsia e Dott.ssa Claudia Giannelli MECCANISMI D AZIONE PSICO-BIOLOGICI DELLA PET THERAPY Dott.ssa Valentina Tarsia e Dott.ssa Claudia Giannelli Contatto con l animale d affezione (stimolazione esterna piacevole) Attivazione e modificazione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DI PET THERAPY COL CANE FORMULA COMPLETA (250 ORE)

CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DI PET THERAPY COL CANE FORMULA COMPLETA (250 ORE) CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DI PET THERAPY COL CANE FORMULA COMPLETA (250 ORE) Periodo: Marzo 2015 - Dicembre 2015 Struttura del corso: - 10 moduli teorico-pratici in aula - 6 moduli esperienziali

Dettagli

Corso coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli interventi assistiti dagli animali

Corso coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli interventi assistiti dagli animali FORMAZIONE IAA 2015/2016 Corso coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli interventi assistiti dagli animali IL SEGUENTE CORSO DI FORMAZIONE E REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON

Dettagli

PROGETTO DI TERAPIA CON IL MEZZO DEL CAVALLO

PROGETTO DI TERAPIA CON IL MEZZO DEL CAVALLO COMUNITA' MONTANA DEL SEBINO in collaborazione con ASL Brescia Distretto s.s. n. 5 Sebino Azienda Ospedaliera Mellino Mellini - Neuropsichiatria Infantile di Iseo PROGETTO DI TERAPIA CON IL MEZZO DEL CAVALLO

Dettagli

Guida Pratica alle novità IVA 2015 nei rapporti internazionali

Guida Pratica alle novità IVA 2015 nei rapporti internazionali Guida Pratica alle novità IVA 2015 nei rapporti internazionali Premessa La recente pubblicazione del Decreto semplificazioni n. 175 del 21 novembre 2014 e le o ità i te a di o e io elett o i o di etto,

Dettagli

INDICE. 1. Premessa 2. Il ciclo delle performance. 3. L Azie da Ospedaliera. 4. Le strategie

INDICE. 1. Premessa 2. Il ciclo delle performance. 3. L Azie da Ospedaliera. 4. Le strategie INDICE 1. Premessa 2. Il ciclo delle performance 2.1. Processo di budget: definizione degli obiettivi e scheda di budget 2.2. Il processo di valutazione degli obiettivi e la misurazione della performance

Dettagli

ETA BETA. Carta del Servizio CSS CONI ZUGNA. Comunità Socio Sanitaria. Società Cooperativa Sociale

ETA BETA. Carta del Servizio CSS CONI ZUGNA. Comunità Socio Sanitaria. Società Cooperativa Sociale ETA BETA Società Cooperativa Sociale Carta del Servizio Comunità Socio Sanitaria CSS CONI ZUGNA INDICE LA CARTA DEI SERVIZI Pag. 3 LA COOPERATIVA ETA BETA Pag. 4 IL CODICE ETICO Pag. 6 LA QUALITÀ DEI SERVIZI

Dettagli

Servizi socio-sanitari alla persona. PRESENTAZIONE pag 2. I LA NOSTRA MISSION pag 2. II ASSETTO ISTITUZIONALE pag 3. III I SERVIZI pag 5

Servizi socio-sanitari alla persona. PRESENTAZIONE pag 2. I LA NOSTRA MISSION pag 2. II ASSETTO ISTITUZIONALE pag 3. III I SERVIZI pag 5 FREE NURSING soc.coop.soc. ONLUS Servizi socio-sanitari alla persona CARTA DEI SERVIZI PRESENTAZIONE pag 2 I LA NOSTRA MISSION pag 2 II ASSETTO ISTITUZIONALE pag 3 III I SERVIZI pag 5 IV I SERVIZI ATTIVI

Dettagli

PROGETTO DI PET THERAPY per E.N.S. - Ente Nazionale Sordi - VARESE GUARDA COSA TI DICO

PROGETTO DI PET THERAPY per E.N.S. - Ente Nazionale Sordi - VARESE GUARDA COSA TI DICO PROGETTO DI PET THERAPY per E.N.S. - Ente Nazionale Sordi - VARESE GUARDA COSA TI DICO PREMESSA L utilizzo degli animali a fini terapeutici si inserisce nel più ampio ambito del rapporto uomoanimale, che

Dettagli

Corso coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli interventi assistiti dagli animali

Corso coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli interventi assistiti dagli animali FORMAZIONE IAA 2015/2016 Corso coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli interventi assistiti dagli animali IL SEGUENTE CORSO DI FORMAZIONE E REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON

Dettagli

ZOOANTROPOLOGIA: GLI ASPETTI APPLICATIVI DI TIPO SOCIALE, EDUCATIVO E ASSISTENZIALE

ZOOANTROPOLOGIA: GLI ASPETTI APPLICATIVI DI TIPO SOCIALE, EDUCATIVO E ASSISTENZIALE ZOOANTROPOLOGIA: GLI ASPETTI APPLICATIVI DI TIPO SOCIALE, EDUCATIVO E ASSISTENZIALE MANUELA MOLTENI CONSULENTE E FORMATORE IN ZOOANTROPOLOGIA APPLICATA LA ZOOANTROPOLOGIA Nasce negli anni 80 ad opera di

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1871 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI CASTELLANI, ALBONI, AMORUSO, BENEDETTI VALENTINI, BERTOLINI, DORINA BIANCHI, BURANI PROCACCINI,

Dettagli

Provenienza degli Ospiti Caratteristiche degli Ospiti Età

Provenienza degli Ospiti Caratteristiche degli Ospiti Età 1 La Fondazione Molina ha realizzato un Nucleo NeuroPsicoGeriatrico (NPG) per sostenere persone e famiglie verso le quali, allo stato attuale, non sono stati ancora organizzati servizi specifici da parte

Dettagli

L ASSISTENZA PSICOLOGICA NELLE RESIDENZE PER ANZIANI. Raffaella Bonforte - Angelita Volpe

L ASSISTENZA PSICOLOGICA NELLE RESIDENZE PER ANZIANI. Raffaella Bonforte - Angelita Volpe L ASSISTENZA PSICOLOGICA NELLE RESIDENZE PER ANZIANI Raffaella Bonforte - Angelita Volpe "La R.S.A. è una struttura extra-ospedaliera per anziani disabili, prevalentemente non autosufficienti, non assistibili

Dettagli

durante lo scorrere delle giornate, sono di tipo: comunicativo (parlare con l animale e parlare con gli altri dell animale); ludico; affettivo

durante lo scorrere delle giornate, sono di tipo: comunicativo (parlare con l animale e parlare con gli altri dell animale); ludico; affettivo INSERTO: La regione Veneto è stata la prima regione italiana ad emanare una specifica legge (L.R. 3/05) che promuovesse lo studio, la conoscenza, la diffusione e l utilizzo di nuovi trattamenti di supporto

Dettagli

UN OFFERTA EDUCATIVA INNOVATIVA, UNO STRUMENTO DI EDUCAZIONE E DI COMUNICAZIONE.

UN OFFERTA EDUCATIVA INNOVATIVA, UNO STRUMENTO DI EDUCAZIONE E DI COMUNICAZIONE. LA - UN OFFERTA EDUCATIVA INNOVATIVA, UNO STRUMENTO DI EDUCAZIONE E DI COMUNICAZIONE. CHE COS È LA PET-THERAPY e COME NASCE? La PET-THERAPY nasce negli anni 50 negli Stati Uniti attraverso un famoso Neuropsichiatra

Dettagli

C A Il Centro Diurno Integrato Alzheimer Saccardo: un punto di riferimento a sostegno dell Anziano.

C A Il Centro Diurno Integrato Alzheimer Saccardo: un punto di riferimento a sostegno dell Anziano. CENTRO DIURNO INTEGRATO T GRUPPO P SEGESTA E S SACCARDO C A Il Centro Diurno Integrato Alzheimer Saccardo: un punto di riferimento a sostegno dell Anziano. Il Centro Diurno Integrato Alzheimer (C.D.I.)

Dettagli

SOCIETA COOP. SOCIALE STELLA MONTIS PROGETTO PER LA SPERIMENTAZIONE DI UN PERCORSO DI PET-THERAPY

SOCIETA COOP. SOCIALE STELLA MONTIS PROGETTO PER LA SPERIMENTAZIONE DI UN PERCORSO DI PET-THERAPY CASA PER ANZIANI R.S.A. ONLUS SOCIETA COOP. SOCIALE STELLA MONTIS Sede legale: Via S. Lucia n.11-38013 FONDO (TN) N. iscrizione Albo Nazionale degli Enti Cooperativi: A157830! e FAX 0463/832706 832664

Dettagli

Apprendimento Mediato dall Interazione Cognitiva con l Animale

Apprendimento Mediato dall Interazione Cognitiva con l Animale Apprendimento Mediato dall Interazione Cognitiva con l Animale Breve commento alla pet therapy Ad oggi, attraverso la preziosa attività comunemente definita pet therapy, vengono allestiti progetti che

Dettagli

DGR 1317 dd. 1.6.2007

DGR 1317 dd. 1.6.2007 DGR 1317 dd. 1.6.2007 Visto lo Schema di accordo tra il Ministero della Salute, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano in materia di benessere degli animali da compagnia e pet-therapy, approvato

Dettagli

ETA BETA. Carta del. Servizio. Comunità Socio Sanitaria. CSS l ANCORA. Società Cooperativa Sociale. Paderno Dugnano

ETA BETA. Carta del. Servizio. Comunità Socio Sanitaria. CSS l ANCORA. Società Cooperativa Sociale. Paderno Dugnano ETA BETA Società Cooperativa Sociale Carta del Comunità Socio Sanitaria Servizio CSS l ANCORA Paderno Dugnano 1 INDICE LA CARTA DEI SERVIZI Pag. 3 LA COOPERATIVA ETA BETA Pag. 4 IL CODICE ETICO Pag. 6

Dettagli

PSICOLOGIA E DISABILITÀ Confini e ambiti di sviluppo professionali per lo Psicologo

PSICOLOGIA E DISABILITÀ Confini e ambiti di sviluppo professionali per lo Psicologo 22 maggio 2010 PSICOLOGIA E DISABILITÀ Confini e ambiti di sviluppo professionali per lo Psicologo Valutazione dei vari strumenti alternativi e/o complementari nell approccio alla disabilità intellettiva

Dettagli

paradosso, forzatura semantica, o? o

paradosso, forzatura semantica, o? o paradosso, forzatura semantica, o? o Nebbiuno, 9 ottobre 2014 dr. Massimiliano Mazzarino Casa di Cura San Giorgio, Viverone Revisione della Rete delle Case di Cura Neuropsichiatriche Tavolo Tecnico Tavolo

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO SETTORE ARTISTICO 00196 ROMA - VIALE TIZIANO, 74 - Tel.06-91684011 Fax- 91684029

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO SETTORE ARTISTICO 00196 ROMA - VIALE TIZIANO, 74 - Tel.06-91684011 Fax- 91684029 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO SETTORE ARTISTICO 00196 ROMA - VIALE TIZIANO, 74 - Tel.06-91684011 Fax- 91684029 - www.fihp.org / e-mail - artistico@fihp.org COMUNICATO UFFICIALE N. 17/2015 Roma,

Dettagli

Terapie non farmacologiche per i malati di Alzheimer

Terapie non farmacologiche per i malati di Alzheimer WORKSHOP BEST PRACTICE E INNOVAZIONE NELLE RSA: ESPERIENZE A CONFRONTO 3 Edizione Terapie non farmacologiche per i malati di Alzheimer Castellanza, 24 marzo 2015 a cura di Vigato Federico Alla luce degli

Dettagli

L amore condiviso. Progetto pilota: La Pet therapy per gli anziani istituzionalizzati della R.S.A. Villa Le Terrazze Torre del Greco PREMESSA

L amore condiviso. Progetto pilota: La Pet therapy per gli anziani istituzionalizzati della R.S.A. Villa Le Terrazze Torre del Greco PREMESSA AZIENDA SANITARIA LOCALE NA 5 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Settore studi e formazione Via Acquasalsa, 2-80045 Pompei Tel. 0815352615-14-10 fax 0815352602 E-mail: anna.derose@tiscalinet.it L amore condiviso

Dettagli

EVENTO ECM DAL TITOLO: DIRE, FARE, CURARE: Le terapie non farmacologiche

EVENTO ECM DAL TITOLO: DIRE, FARE, CURARE: Le terapie non farmacologiche Associazione Elisabetta d Ungheria Sede operativa c/o OPSA via della Provvidenza 68 35030 Sarmeola di Rubano EVENTO ECM DAL TITOLO: DIRE, FARE, CURARE: Le terapie non farmacologiche DATE: VENERDI 22 GENNAIO

Dettagli

ATTIVITÀ ADATTIVE E ASSISTITE CON GLI ANIMALI

ATTIVITÀ ADATTIVE E ASSISTITE CON GLI ANIMALI ATTIVITÀ ADATTIVE E ASSISTITE CON GLI ANIMALI Corso di perfezionamento Anno accademico 2008-2009 DIREZIONE SCIENTIFICA: Prof.ssa Mariateresa Cairo docente di Didattica e pedagogia speciale nella Facoltà

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Residenza Socio Assistenziale del «Parco del Welfare» Via Baveno, 6 NOVARA. Data aggiornamento: sett 2014 Rev.

CARTA DEI SERVIZI. Residenza Socio Assistenziale del «Parco del Welfare» Via Baveno, 6 NOVARA. Data aggiornamento: sett 2014 Rev. CARTA DEI SERVIZI Residenza Socio Assistenziale del «Parco del Welfare» Via Baveno, 6 NOVARA Data aggiornamento: sett 2014 Rev. 0 LA NOSTRA STORIA Una moderna e accogliente struttura residenziale che offre

Dettagli

AUTUNNO INVERNO 2015-2016

AUTUNNO INVERNO 2015-2016 Comune di GAVARDO A S S E S S O R AT O A L L A C U LT U R A C O R S I AUTUNNO INVERNO 2015-2016 Tecnica dell affresco a cura di Ana Lazic Filka 10 incontri di due ore ciascuno. Inizio corso giovedì 5 novembre

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE POLITICHE SOCIALI. Lavorare con cura

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE POLITICHE SOCIALI. Lavorare con cura PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE POLITICHE SOCIALI Lavorare con cura PERCORSO FORMATIVO E DI AGGIORNAMENTO PER GLI A.S.A. E O.S.S. IMPIEGATI NEI SERVIZI DOMICILIARI AMBITI TERRITORIALI VAL SERIANA E VAL SERIANA

Dettagli

LA PERSONA CON DEMENZA AL CENTRO DELLA CURA - FOCUS ALZHEIMER Ed. 1 - FEDERFARMA - Ancona dal 07 marzo al 04 aprile 2016

LA PERSONA CON DEMENZA AL CENTRO DELLA CURA - FOCUS ALZHEIMER Ed. 1 - FEDERFARMA - Ancona dal 07 marzo al 04 aprile 2016 CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LE PROFESSIONI DI MEDICO CHIURGO, PSICOLOGO, EDUCATORE PROFESSIONALE, FISIOTERAPISTA, INFERMIERE, FARMACISTI E LOGOPEDISTA LA PERSONA CON DEMENZA AL CENTRO DELLA CURA - FOCUS

Dettagli

Cosa significa PET-THERAPY? Dog Assisted Therapy & Dog Assisted Activities: 2 esempi pratici

Cosa significa PET-THERAPY? Dog Assisted Therapy & Dog Assisted Activities: 2 esempi pratici Cosa significa PET-THERAPY? Dog Assisted Therapy & Dog Assisted Activities: 2 esempi pratici Dr. Cecilia RASSIGA Psychologist PhD in Neuropsychobiology PET THERAPY ANIMAL ASSISTED INTERVENTION ANIMAL ASSISTED

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Centro Diurno Alzheimer del «Parco del Welfare» Via Baveno, 8 NOVARA. Data aggiornamento: ott 2015 Rev. 0

CARTA DEI SERVIZI. Centro Diurno Alzheimer del «Parco del Welfare» Via Baveno, 8 NOVARA. Data aggiornamento: ott 2015 Rev. 0 CARTA DEI SERVIZI Centro Diurno Alzheimer del «Parco del Welfare» Via Baveno, 8 NOVARA Data aggiornamento: ott 2015 Rev. 0 LA NOSTRA STORIA Una moderna e accogliente struttura residenziale che offre ad

Dettagli

Alzheimer a casa: buone prassi per l assistenza domiciliare

Alzheimer a casa: buone prassi per l assistenza domiciliare Alzheimer a casa: buone prassi per l assistenza domiciliare Un contributo di A. Zaro (Direttore Generale), E. Maccianti (Direttore Sanitario), T.Bernacchi (Psicologo) e M. Mainini (Assistente Sociale),

Dettagli

Parte IV - TRATTAMENTO PSICO-SOCIALE

Parte IV - TRATTAMENTO PSICO-SOCIALE Parte IV - TRATTAMENTO PSICO-SOCIALE Luc De Vreese, Rabih Chattat, Guido Gori, Elisabetta Mecatti, Anna Maria Mello, Sara De Montis, Pier Luigi Oscari, Silvia Ragni INTRODUZIONE (1) I farmaci oggi a disposizione

Dettagli

Dott.ssa Caterina Pidello Operatore di A.A.A. Ass. Soc. Centro della Memoria Biella

Dott.ssa Caterina Pidello Operatore di A.A.A. Ass. Soc. Centro della Memoria Biella Dott.ssa Caterina Pidello Operatore di A.A.A. Ass. Soc. Centro della Memoria Biella Una passione dalle lunghe orecchie ATTIVITA ASSISTITA CON ANIMALI La pet-therapy utilizza animali d affezione, potrebbe

Dettagli

COOPERATIVA BUENA VIDA

COOPERATIVA BUENA VIDA COOPERATIVA BUENA VIDA La Cooperativa Sociale Buena Vida nata nel 2014, ha sede ad Ancona. Formata da una equipe di professionisti multidisciplinari, opera per il benessere bio psico sociale attraverso

Dettagli

Corso La complessità in geriatria

Corso La complessità in geriatria Corso La complessità in geriatria Argomento La complessità dell assistenza domiciliare Materiale didattico Dott.ssa Fausta Podavitte Direttore del Dipartimento ASSI 11 marzo 2011 Dalle cure domiciliari

Dettagli

La coppia animale - conduttore in pet therapy

La coppia animale - conduttore in pet therapy CONFERENZA E TAVOLA ROTONDA SULLA PET THERAPY Angelo Gazzano - DVM, PhD La coppia animale - conduttore in pet therapy Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria Università di Pisa CARTA

Dettagli

RE Registro Elettronico

RE Registro Elettronico 1 RE Registro Elettronico Guida Docenti Copyright 2013, Axios Italia 2 SOMMARIO SOMMARIO... 2 Piattaforma Web di Axios... 4 Premessa... 4 Help e Guida on-line... 5 Accesso... 6 Cambio Password... 7 Migliora

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA TECNICA E ECONOMICA

CRITERI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA TECNICA E ECONOMICA ALLEGATO G CRITERI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA TECNICA E ECONOMICA Istituto Comprensivo Castel Goffredo Viale Monte Grappa, 94 46042 Castel Goffredo (MN) CIG: XDD160530A CRITERI DI VALUTAZIONE OFFERTA

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SYNERGY - CASA PAOLO VI - CARDANO AL CAMPO

CARTA DEI SERVIZI SYNERGY - CASA PAOLO VI - CARDANO AL CAMPO CARTA DEI SERVIZI SYNERGY - CASA PAOLO VI - CARDANO AL CAMPO Anno solare 2015 1. SYNERGY Il progetto nasce con l obiettivo di mettere in sinergia fragilità generazionali diverse e ricavarne una risorsa:

Dettagli

CORSO CONDUTTORE DI ATTIVITA DI PET THERAPY + CONDUTTORE DEL CANE Formula Completa 250 ore

CORSO CONDUTTORE DI ATTIVITA DI PET THERAPY + CONDUTTORE DEL CANE Formula Completa 250 ore CORSO CONDUTTORE DI ATTIVITA DI PET THERAPY + CONDUTTORE DEL CANE Formula Completa 250 ore Periodo: Ottobre 2015 - Giugno 2016 Struttura del corso: - 10 moduli teorico-pratici in aula - 6 moduli esperienziali

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA S. LEONE IX SESSA AURUNCA (CE) ANNO SCOLASTICO 2012/2013

SCUOLA DELL INFANZIA S. LEONE IX SESSA AURUNCA (CE) ANNO SCOLASTICO 2012/2013 SCUOLA DELL INFANZIA S. LEONE IX SESSA AURUNCA (CE) ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Chiunque sia, ovunque si trovi, l uomo vive nel movimento: il suo corpo è un mondo di movimento in sé Il movimento non è verbale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. NeuroImpronta s.c.s. Via Lorenzoni, 2 7 38023 CLES (TN) www.neuroimpronta.it info@neuroimpronta.it Telefono 0463 722 601

CARTA DEI SERVIZI. NeuroImpronta s.c.s. Via Lorenzoni, 2 7 38023 CLES (TN) www.neuroimpronta.it info@neuroimpronta.it Telefono 0463 722 601 CARTA DEI SERVIZI NeuroImpronta s.c.s. Via Lorenzoni, 2 7 38023 CLES (TN) www.neuroimpronta.it info@neuroimpronta.it Telefono 0463 722 601 Presentazione La Cooperativa sociale NeuroImpronta ha scelto di

Dettagli

Prevenzione e promozione della salute nelle professioni d'aiuto

Prevenzione e promozione della salute nelle professioni d'aiuto XIII Conferenza Nazionale degli Ospedali e dei Servizi Sanitari per la promozione della salute HPH Reggio Emilia, 24-26/09/2009 Prevenzione e promozione della salute nelle professioni d'aiuto P.Sironi*,

Dettagli

Presentazione Centri diurni terapeutici Biella, 17-18 ottobre 2011 L. Poggiali A. Fux Biella 18/19 ottobre 2011 Fux Amèle FAIDO dal 1999 MURALTO dal 1995 LUGANO dal 1993 GIUBIASCO dal 1995 BALERNA dal

Dettagli

Pia o dell Offe ta Fo ativa Anno scolastico 2013/2014

Pia o dell Offe ta Fo ativa Anno scolastico 2013/2014 LICEO SCIENTIFICO STATALE Claudio Ca alle i SEDE : Parabiago (MI), Via Spagliardi, Tel. 0/5506 Fax 0/558 SEZIONE STACCATA : Canegrate (MI), Via dei Partigiani, Tel. 0/789 C. F. 900505 - E mail : segreteriadidattica@liceocavalleri.it

Dettagli

A.P.T.E.B.A. ASSOCIAZIONE PET THERAPY E BIOETICA ANIMALE ONLUS

A.P.T.E.B.A. ASSOCIAZIONE PET THERAPY E BIOETICA ANIMALE ONLUS Sez.LIGURIA SIPEM SoS Società Italiana Psicologia dell Emergenza Social Support onlus Iscritta al Registro Reg. Organizzazioni di Volontariato Liguria Settore Protezione Civile Cod. PC-GE-006_2009 C.so

Dettagli