Edilizia e infrastrutture Come investire Gli errori da evitare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Edilizia e infrastrutture Come investire Gli errori da evitare"

Transcript

1 Imprese Internazionalizzazione Tutte le opportunità offerte dal Brasile L ECONOMIA DEL BRASILE IN CIFRE 7,5% la crescita del Pil nel ,5% la crescita del Pil nel Paese per consumi al mondo 2% della produzione di energia mondiale GLI INVESTIMENTI NEGLI EVENTI SPORTIVI 600 miliardi di dollari di investimenti 60 miliardi destinati alle costruzioni 1 milione di nuovi posti di lavoro 12 gli stadi da costruire o riqualificare La zona che ospiterà il Parco Olimpico a Rio de Janeiro. 80 Edilizia e infrastrutture Come investire Gli errori da evitare Tra il 2011 e il 2016 tutto il mondo guarderà al Brasile, il paese che ospiterà prima i mondiali di calcio nel 2014 e poi le Olimpiadi nel In mezzo altri eventi sportivi di grande richiamo mediatico, come la Coppa America di calcio, la Confederations Cup e i Giochi Mondiali militari. La celebrazione del Brasile, attraverso i due principali eventi sportivi al mondo fa del paese guidato da Dilma Roussef una delle aree più ambite per gli operatori turistici e per gli imprenditori alla ricerca di nuovi mercati per l esportazione e costituisce un occasione irripetibile di business per l industria italiana delle costruzioni, che comincia sempre di più a rafforzarsi all estero, come ha puntualmente registrato la ricerca condotta dal Centro Studi Ance. A partire da adesso, per chi vuol fare business in Brasile la parola d ordine è sport. Perché tra i Mondiali del 2014 e le Olimpiadi di Rio del 2016, soltanto il governo federale è pronto a spendere qualcosa come 33 miliardi di dollari, ai quali vanno aggiunti gli oltre 60 miliardi per il settore del turismo e delle comunicazioni. Di questa straordinaria iniezione di liquidità, che secondo le stime metterà in moto investimenti per oltre 600 miliardi di dollari, beneficeranno tutti i settori che afferiscono al sistema delle costruzioni, dai trasporti pubblici all asfalto delle strade, dagli alberghi al risanamento di interi quartieri residenziali, dalle reti elettriche a quelle telefoniche. Non solo, quindi, i dodici stadi di calcio da ristrutturare, quanto piuttosto le infrastrutture e i servizi da realizzare, in primis le strutture per la ricettività e il sistema dei trasporti in metropolitana, i sistemi di sicurezza e il settore alberghiero. Solo due dei 15 miliardi di euro stanziati per i Mondiali di calcio, infatti, riguardano i campi di gioco: il resto andrà ai trasporti pubblici, alla costruzione di parcheggi, agli hotel, al risanamento dei quartieri degradati, allo sviluppo di porti, degli aeroporti e dell alta velocità ferroviaria. Le Olimpiadi produrranno ricadute economiche per oltre 600 miliardi di euro, il 10% dei quali sarà appannaggio delle costruzioni. Per il governo brasiliano saranno creati un milione di nuovi posti di lavoro, anche se secondo uno studio della brasiliana Fondazione Getulio Vargas, l impatto dei Mondiali sul mercato del lavoro dovrebbe tradursi nella creazione di 3,6 milioni di nuovi posti e in un conseguente incremento generale dei redditi pari a 27 miliardi di euro. Per questo motivo il governo ha deciso di incorporare progetti più urgenti all interno di «mini- Pac», ovvero mini-piani di accelerazione della crescita dotati di fondi pubblici. Per ogni settore

2 di Stefano Cianciotta Cresciuto per 25 anni a un ritmo vertiginoso, con un tasso medio dell 8,3%, il Brasile è chiamato adesso alla sfida più impegnativa: sfruttare le grandi opportunità offerte dagli eventi sportivi. Giochi mondiali militari 2011, Confederations Cup 2013, Mondiali di calcio 2014, Coppa America di calcio 2015, Olimpiadi 2016, sono destinati a cambiare per sempre la fisionomia del paese sudamericano, che sta investendo 150 miliardi di euro in infrastrutture e servizi turistici. Le imprese italiane sono in pole position per aggiudicarsi una fetta importante dei lavori. La nuova Rio Stanziati 14 miliardi di dollari Tra i Mondiali di calcio del 2014 e le Olimpiadi in programma nel 2016, in città approderanno oltre 5 milioni di turisti, delegazioni e migliaia di giornalisti. È l occasione per rinnovare la città e creare un movimento d opinione che cancelli i luoghi comuni sulla mancanza di sicurezza e sulla povertà. Ancora oggi centinaia di migliaia di persone vivono nelle 968 favelas della città. Per le Olimpiadi sono stati stanziati quasi 13,92 miliardi di dollari; di questi 11,1 serviranno per le infrastrutture, 5,5 miliardi per trasporti, 813 milioni per la sicurezza, 770 per progetti di energia, 479 milioni per gli impianti. I progetti saranno finanziati dal Comitato Olimpico Internazionale con circa 1 miliardo di dollari, 570 milioni arriveranno dagli sponsor, 406 milioni dalla vendita dei biglietti. Il governo ha stanziato 3,5 miliardi di dollari per l adeguamento degli scali internazionali, mentre gli investitori nordamericani si sono concentrati sul settore alberghiero, con 364 milioni di dollari d investimenti, seguiti dai Paesi Bassi con 233 milioni. Oltre a un metrò più funzionale, Rio de janeiro avrà l Arco metropolitano, una nuova tangenziale da 70 chilometri. Nel villaggio olimpico saranno costruiti 34 edifici, per circa 18 mila posti letto, che dopo le Olimpiadi verranno rivenduti. Il Rio 2016 Olympic Park è situato in uno dei quattro centri olimpici in programma per lo sviluppo dei Giochi del 2016, e concentra il maggior numero di attrezzature sportive e impianti. È uno spazio fondamentale per lo sviluppo dei Giochi olimpici e per la vitalità di Rio de Janeiro. L Olympic Training Center, le attrezzature principali del Parco, saranno un riferimento per le future generazioni sportive brasiliane e il Parco Olimpico getterà le basi per un quartiere sostenibile e sarà una delle principali eredità urbane di Rio de Janeiro, dopo i Giochi del Durante i Giochi, in questo centro si svolgeranno le principali manifestazioni sportive e incontri tra grandi sponsor pubblici e atleti. Costruito in Barra da Tijuca, il Parco Olimpico sarà situato in posizione centrale rispetto alle altre arene sportive in Deodoro, Maracanã e Copacabana. Alle risorse per le Olimpiadi vanno aggiunti 102 miliardi di dollari per l estrazione del petrolio proprio di fronte a Rio de Janeiro, con quasi 100 mila nuovi posti di lavoro. Anche le altre città scelte per ospitare i mondiali sono oggetto di numerosi interventi di riqualificazione urbana. A Belo Horizonte le priorità sono la creazione della rete per il bus a transito rapido, l ampliamento della metropolitana e quello dell aeroporto. A Brasília, il miglioramento della rete viaria, l ampliamento del metrò e la creazione del metrò leggero (Vlt). Stesso dicasi per Fortaleza. A Cuiabá è prevista una serie di opere infrastrutturali così come a Curitiba, dove sta per partire pure la costruzione ex-novo del metrò. A Manaus sono in agenda lavori su infrastrutture e aeroporto. A Porto Alegre saranno allungate due linee della metropolitana. A Natal si lavorerà su metrò leggero, aeroporto e infrastrutture. A Recife primo obiettivo è costruire la «Cidade da copa» a São Lourenço da Mata. A São Paulo e Salvador de Bahia in arrivo migliorie su tutte le linee dei trasporti urbani. di intervento, inoltre, è stato definito un soggetto responsabile: il governo federale lo è per i porti e gli aeroporti, i singoli governi statali e le municipalità lo sono per gli stadi e la mobilità urbana, mentre gli hotel sono interamente lasciati all iniziativa privata, sotto il controllo dei municipi. Fondi del governo federale, inoltre, sono stati stanziati per potenziare i servizi portuali, aeroportuali e stradali, fondamentali per il miglioramento dell offerta turistica della città. Altri interventi riguarderanno l aumento della ricettività alberghiera. Il ministero del Turismo brasiliano è già al lavoro per attirare investimenti mirati nel settore e ampliare la ricettività turistica di Rio e delle aree limitrofe. Saranno eseguiti diversi lavori di infrastrutture in 13 aeroporti, non solo per rispondere ai 600 mila turisti stranieri che raggiungeranno il Paese per i Mondiali di Calcio del 2014, ma anche dovuto all attuale flusso di brasiliani che circolano attraverso i terminali. Il flusso di viaggiatori è aumentato del 12% all anno tra il 2007 e il 2010, a seguito dell aumento del benessere sociale, che ha interessato tra il 2003 e il ,7 milioni di brasiliani che hanno migliorato il loro status. Tutti i progetti degli eventi sportivi fanno capo all Associazione brasiliana GLI INVESTIMENTI PREVISTI NEL Settori Euro (valori in miliardi) Incremento in % Infrastrutture 94,8 151,9 9,9 Industria ,2 10,5 Progetti di costruzione 141,8 243,8 11,5 Totale 385,6 641,7 10,7 GLI STADI DEI MONDIALI DI CALCIO Impianto Capienza Importo dei lavori in mil. Tipologia di intervento Fonte di finanziamento Brasilia Nuovo Fondi Pubblici Ciuabà Nuovo Fondi Pubblici Manaus Nuovo Fondi Pubblici Rio De Janeiro Riqualificazione Fondi Pubblici Natal Nuovo Ppp Fortaleza Riqualificazione Ppp Recife Nuovo Ppp Salvador Nuovo Ppp Belo Horizonte Riqualificazione Ppp Porto Alegre Riqualificazione Fondi Privati Curitiba Riqualificazione Fondi Privati San Paolo Riqualificazione Fondi Privati Totale degli Investimenti 2,6 miliardi di euro 81

3 Chi è già presente in Brasile L Italia è il terzo partner commerciale europeo del Brasile e il nono a livello mondiale. Dopo la Romania il Brasile è il secondo paese per numero di dipendenti delle imprese italiane. Sono circa 600, infatti, le imprese italiane che operano in Brasile, con stabilimenti produttivi e uffici di rappresentanza, con oltre 75mila dipendenti e 20 miliardi di ricavi. Oltre ai big come Fiat, Telecom e Pirelli, che proprio in Brasile fa il 34% del suo fatturato, la fotografia degli interessi italiani nel paese evidenzia una forte presenza di società che operano nelle infrastrutture. Impregilo, attraverso il gruppo Ecorodovias, ha concluso da poco un accordo per la gestione trentennale dell autostrada Ayrton Senna-Carvalho Pinto. Atlantia ha appena annunciato la sua intenzione di innalzare dal 50 al 60% la partecipazione nella Triangolo del Sol, che gestisce 442 chilometri nello Stato di San Paolo. Ansando Sts, invece, si è aggiudicata una commessa per la metro di San Paolo del valore di 170 milioni, mentre Enel Green Power si è aggiudicata tre progetti per la produzione energia eolica nella regione di Bahia. Senza dimenticare il business del fotovoltaico che è ancora poco sviluppato in Brasile. Endesa, controllata di Enel, vende elettricità a 5,5 milioni di clienti, e opera con 1000 Mw, che equivalgono all 1% dell energia prodotta nel paese. Alcuni anni fa era stata la Seli Tunnel a realizzare gli scavi per la Metro 4 di San Paolo. Olimpiadi e Mondiali richiedono grandi infrastrutture che a loro volta generano una grande richiesta di macchinari di costruzione. Per questa ragione Case New Holland, del Gruppo Fiat, che ha già quattro stabilimenti di produzione in Brasile, ha previsto ulteriori investimenti nell area di San Paolo. In linea con le esigenze attuali e future del settore dei trasporti brasiliano, Paccar ha recentemente presentato i piani per costruire il nuovo impianto di assemblaggio Daf Brasil su 500 acri nella città di Ponta Grossa, nello stato del Paraná, investendo 200 milioni di dollari. Cesare Trevisani vicepresidente Confindustria «Le imprese italiane vantano una lunga tradizione e una straordinaria competenza nella costruzione di opere civili e sono pronte a contribuire a questi ambiziosi programmi. Auspichiamo che il processo di apertura agli investimenti stranieri che il Brasile ha intrapreso negli ultimi anni si estenda anche al settore delle infrastrutture». Massimo Ponzellini presidente di Impregilo «Il Brasile è un Paese in forte crescita economica e sarà teatro nei prossimi anni di importanti eventi sportivi e significativi investimenti nel settore infrastrutturale. Guardiamo con grande interesse a questo mercato, forti della nostra consolidata presenza nel Paese». Orlando Silva ministro dello Sport del Brasile «Il Brasile sta vivendo un momento molto speciale nel superare le disuguaglianze, e la sfida è quella di garantire la sostenibilità di questa crescita economica robusta, che è anche il frutto di una trasformazione sociale e culturale. La classe media brasiliana sta crescendo, 100 milioni di persone nel 2010, con un incremento di 30 milioni dal 2003». Massimo D Aiuto amministratore delegato di Simest «Vista anche la battuta di arresto di alcune aree come il Nord Africa, le imprese italiane debbono orientarsi verso altre opportunità. Il Brasile ha un bisogno urgente di sviluppare le infrastrutture, soprattutto portuali e aeroportuali, che risultano insufficienti rispetto all afflusso previsto per gli eventi sportivi». Le OLIMPIADI strutture raggruppate a rio in quattro aree 82 Area Olimpiadi di Rio. Le strutture per il 2016 sono raggruppate in 4 grandi aree distinte della città, i cluster Barra, Copacabana, Maracana e Deodoro, collegate da trasporti efficienti e treni ad alte prestazioni.

4 Danilo Bruschi direttore sede Sace di Modena «In Brasile oltre al settore delle infrastrutture, dove sono in cantiere nuovi lavori per miliardi di dollari, si prevedono massicci investimenti anche nell oil & gas, nelle telecomunicazioni e nelle energie rinnovabili. Le nostre imprese possono offrire forniture e tecnologie di elevata qualità, capaci di sostenere le strategie di sviluppo nazionale». Antonello Loreto direttore Horus Investment «Nel Real Estate in Brasile le quotazioni sono basse, il reddito generato dagli affitti molto interessante e le previsioni di rivalutazione per il futuro sono notevoli. Ciò permette di attribuire la quasi totalità del capitale investito al valore effettivo del bene immobiliare a differenza di quanto avviene in Italia». Danilo Buccella direttore commerciale Icobit «Per il nostro settore le opportunità sono enormi. L edilizia negli ultimi due anni ha avuto performance incredibili, con una crescita del 15%. Il clima sociale ed economico è favorevole agli investimenti: solo nella Regione Metropolitana di San Paulo almeno il 30% della popolazione è riconducibile all Italia». dell infrastruttura e dell industria di base (Abdib) e godranno di incentivi fiscali, forme specifiche di tutela dei marchi e visti di lavoro temporanei per tecnici e professionisti. Inoltre una parte degli investimenti per la mobilità urbana il capitolo più consistente dei Mondiali potrà usufruire di finanziamenti agevolati da parte pubblica (20 anni per ripagare il prestito, 30 nel caso di trasporti ferroviari). Quanto alle Olimpiadi di Rio, i pacchetti più interessanti riguarderanno gli alloggi, perché servono almeno 46mila posti letto, ma anche gli impianti di gestione e trattamento delle acque, le centrali di riciclaggio dei rifiuti, la rete ferroviaria cittadina, il sistema delle metropolitane e tre reti di bus rapidi. Grande spazio sarà dato alle energie rinnovabili, dai pannelli solari per il riscaldamento delle piscine fino alle tecnologie per l illuminazione che prevedono un alimentazione a etanolo. C è poi tutta la grande sfida delle utilities, sulla quale le imprese italiane puntano alle subforniture, provando a chiudere quante più partnership possibili per la vendita di beni e servizi legati alle due manifestazioni sportive. Ad oggi le istituzioni e le associazioni imprenditoriali italiane si sono mosse bene, promuovendo numerose missioni, l ultima delle quali in ordine di tempo ha consentito alcuni mesi fa a decine di imprenditori italiani di Confindustria di incontrare le aziende brasiliane di San Paolo e Rio. IL RUOLO DELLE IMPRESE ITALIANE L Italia vuole giocare un ruolo leader negli investimenti in Brasile nella corsa alla realizzazione di impianti, opere e infrastrutture per i Mondiali di calcio del 2014 e delle Olimpiadi del Delle 150 imprese straniere che hanno già chiesto di partecipare alle gare, l Italia non solo è il primo Paese Ue con il 19% di iscrizioni più di Germania (11%) e Spagna (7%) ma è anche il secondo nel mondo dietro solo all Australia (30%). La percentuale di nostre imprese che si sono candidate per realizzare le infrastrutture è perfino superiore a quella degli Usa (15%). E non si parla solo di impiantistica sportiva ma anche di mobilità, tecnologia, infrastrutture portuali e aeroportuali, ospitalità e opere d ingegneria. Per sostenere gli investimenti delle imprese italiane in vista di Mondiali di calcio del 2014 e delle Olimpiadi del 2016 Biis, la Banca Infrastrutture e Innovazione del Gruppo Intesa aprirà un desk a San Paolo, composto da quattro specialisti, affiancati in un secondo momento da broker locali. Rio Olympic Park. La zona che ospiterà il Parco Olimpico, un lotto triangolare di circa 700mila mq in una posizione privilegiata in Barra da Tijuca, sulle rive del Lago di Marapendi, con la sua base sulla Avenida Abelardo Bueno, è sede del Jacarepaguá Speedway e dell Arena Olimpica (Roa), del Maria Lenk Aquatic Center (Aqc) e del Velodromo Olimpico di Rio (Rov), tutti impianti costruiti per i Giochi Panamericani del L Olympic Park River diventerà un centro di formazione e di ricerca di alto livello, per incontrare atleti di tutta l America Latina. L idea fondamentale è quella di costruire un «Campus» che si sviluppi su due livelli principali. Il primo livello sarà riservato per l attuazione dei Fop (campi di prova), mentre il secondo (6 metri al di sopra) consisterà in un sistema di circolazione a due grandi assi perpendicolari (due piste lunghe 30 m di larghezza in direzione Ns e Ew), che si trasformano in rampe e piattaforme (piazze sospese) collegate a ogni impianto destinato al pubblico e ai media. Sambodromo. La demolizione di una parte del Sambodromo nell ambito del rinnovamento della città di Rio de Janeiro e come sarà l area dopo il restyling. La nuova area ospiterà uno dei momenti della cerimonia inaugurale delle Olimpiadi. 83

5 LA STABILITÀ ECONOMICA A rafforzare la sensazione che il Brasile stia attraversando un periodo particolarmente favorevole va sottolineato anche il fatto che il rischio paese, misurato dal differenziale di rendimento tra i titoli sovrani brasiliani denominati in dollari e i corrispondenti titoli emessi del tesoro americano, si è ormai assestato sui livelli di poco inferiori ai 200 punti di base, dai picchi di 700 punti nelle fasi più acute della crisi ed è inferiore a quello di molti paesi della zona euro (basti pensare che la Grecia ha 800 punti di base). La percezione positiva sul fronte del rischio è confermata anche dai buoni risultati sul fronte fiscale, in particolare dal fatto che il livello del debito pubblico netto si è ormai assestato intorno al 40%, con prospettive di miglioramento, mentre sul fronte esterno è garantita dall ingente stock di riserve, che hanno ormai superato i 260 miliardi di dollari. A conferma che il paese ha raggiunto una stabilità macroeconomica vi è la sostanziale tenuta delle finanze pubbliche e del sistema finanziario, in particolar modo durante la crisi, e dall ottenimento di un maggior grado di investimento da parte delle agenzie di rating internazionali. Un dato ulteriore che segna anche la maturità politica del Brasile è dato dal fatto che la campagna elettorale per le presidenziali del 2010 non è stata causa di volatilità sui mercati finanziari, al contrario di quanto avveniva in passato. Anche alla luce di queste considerazioni il Country Risk Rating assegnato al Brasile da Sace è stato innalzato a L3, equivalente a 3, dove 1, in una scala di valori che va da 1 a 9, rappresenta il rischio minimo. IL GIUDIZIO DEGLI OPERATORI Le opportunità che offre il mercato brasiliano sono notevoli. Dalle infrastrutture alla ricettività fino ai servizi e alle concessioni, il Brasile è stato da sempre un mercato appetibile per le nostre imprese, e ancora di più lo sarà negli anni a venire, alla luce anche delle difficoltà del mercato nordafricano. È in sintesi il giudizio dei manager di grandi imprese e Pmi, dei professionisti nel settore della mediazione del credito e dello sviluppo, che si dicono convinti delle potenzialità del Brasile. Simest, la spa pubblica che assiste le imprese italiane che investono all estero, ha realizzato in Brasile 57 progetti di partecipazione in vari settori per 900 milioni di euro di investimenti, di cui 25 milioni solo nel settore infrastrutture e costruzioni. Tra i progetti più interessanti c è quello del Gruppo Maccaferri di Bologna, che, con il supporto di Simest, si è rafforzata sul mercato brasiliano avviando la produzione di apparecchiature destinate a lavori di movimento terra e quello della Cise, sempre di Bologna, che ha realizzato e gestisce un impianto per la produzione di conglomerati bituminosi. «Alla luce dei programmi infrastrutturali avviati dal governo brasiliano in vista anche dei Mondiali di Calcio del 2014 e dei Giochi Olimpici del 2016, osserva Massimo D Aiuto, Ad di Simest, si intravedono interessanti prospettive per le imprese italiane. Il Brasile ha infatti un bisogno urgente di sviluppare le proprie infrastrutture, soprattutto portuali e aeroportuali, che al momento risultano essere insufficienti rispetto all afflusso previsto per questi eventi. Così come si rendono necessari la costruzione di alberghi e la ristrutturazione degli stadi esistenti che rappresentano un ulteriore opportunità di investimenti. Anche il settore del turismo offre delle interessanti opportunità per le imprese italiane: il Brasile, infatti, ha delle bellezze naturali tali da renderlo attraente per gli investimenti in questo settore. Grandi potenzialità esistono anche nell ambito delle energie rinnovabili, in particolare nell eolico, per il quale dal 2009 il Governo ha iniziato a bandire delle gare annuali. Vista anche la battuta di arresto di alcune aree come il Nord Africa, le imprese italiane debbono quindi orientarsi velocemente verso altre opportunità». «In America Latina il grande impegno profuso negli investimenti infrastrutturali e, nel caso del Brasile, nella preparazione di grandi eventi internazionali come le Olimpiadi e i Mondiali di calcio, commenta Danilo Bruschi, direttore della sede Sace di Modena, ha destato l interesse delle più importanti aziende del mondo. Oltre al settore delle infrastrutture, dove sono in cantiere nuovi lavori per miliardi di dollari, si prevedono massicci investimenti anche nell oil & gas, nelle telecomunicazioni e nelle energie rinnovabili. Settori dove le imprese di Emilia Romagna e Marche possono offrire forniture e tecnologie di elevata qualità, capaci di sostenere le strategie di sviluppo nazionale, specialmente considerando la tendenza sempre più accentuata, in molti mercati latinoamericani, a creare catene di fornitori locali a supporto di un industria nazionale». Tra le grandi imprese italiane Impregilo è presente in Brasile nel settore delle concessioni da oltre trenta anni. «Impregilo vanta una consolidata presenza in Brasile, Paese in cui ha realizzato nel corso degli anni importanti progetti tra cui gli impianti idroelettrici di Ponte de Pedra e Sao Si- Le OLIMPIADI previsti cinque milioni di turisti 84

6 La Fifa World Cup Value Partners Management Consulting Value Partners Management Consulting è la società, scelta dal Ministero dello Sport e dal Governo Federale del Brasile, come consulente strategico nell organizzazione e nella gestione della Fifa World Cup, che si terrà nel 2014 in Brasile. La società assisterà il governo brasiliano in tutti i capitoli realizzativi della coppa del mondo dalla struttura organizzativa vera e propria, alla governance, fino alla roadmap strategica dell evento e si occuperà della definizione del piano strategico per la massimizzazione dei ritorni della World Cup. Responsabile delle attività in Brasile di Value partners è Alberto Griselli, che abbiamo intervistato per fare il punto sul ruolo delle imprese italiane. Ing. Griselli, la percentuale di imprese italiane che si sono candidate per realizzare le infrastrutture dei Mondiali e delle Olimpiadi è perfino superiore a quella degli Usa. Gli eventi sportivi brasiliani possono costituire una nuova frontiera per l internazionalizzazione dell industria italiana delle costruzioni? Esiste una lunga tradizione di imprese italiane che hanno investito o stanno investendo in Brasile. Esempi di successo si possono trovare nel settore dei servizi e dell industria, con imprese leader nella produzione tradizionale o ad alto contenuto tecnologico. Per quanto riguarda il comparto delle costruzioni, tuttavia, la presenza di imprese italiane nel Paese è stata abbastanza limitata nelle ultime tornate di investimento. Ciò dipende anche dal fatto che il settore locale delle costruzioni civili è tra i settori più sviluppati nell economia brasiliana e che la gran parte degli investimenti è legata al settore pubblico, che privilegia la partecipazione di imprese locali. Investire nel settore sportivo in Brasile non solamente in occasione dei Mondiali del 2014 o delle Olimpiadi del 2016, ma anche dei Giochi Mondiali Militari di quest anno e della Coppa America del 2015 rappresenta sicuramente un opportunità per modificare questa dinamica, in virtù dei considerevoli investimenti, diretti e indiretti, che sono previsti e, soprattutto, per la necessità di chiudere i cantieri di lavoro e consegnare le infrastrutture nei tempi stabiliti. Gli eventi sportivi non solo stimolano direttamente la crescita del settore delle costruzioni, ma sono anche catalizzatori di investimenti indiretti. Per esempio a Recife, una delle città sede dei Mondiali di calcio, lo stadio è in costruzione in un area periferica della città e lo sviluppo del centro sportivo sta attraendo investimenti anche per la realizzazione di infrastrutture di base, come energia e servizi pubblici, centri residenziali e commerciali. Inoltre, significative opportunità derivano anche dallo sviluppo di altri settori come l energia, l infrastruttura logistica e l oil & gas, che contribuiscono a saturare la capacità produttiva locale. Quali saranno i settori più appetibili per le imprese italiane in vista delle due competizioni sportive? I due settori che beneficeranno maggiormente dal ciclo di investimenti per le competizioni sportive sono quello delle costruzioni e del turismo, intendendo non esclusivamente il segmento alberghiero, ma anche le attività associate come, per esempio, il settore alimentare e della ristorazione, la sicurezza o la formazione e qualificazione del personale. Ciò non significa che non esistano altri segmenti interessanti. L economia brasiliana ha infatti aperto opportunità nei settori in cui l industria locale ha relativamente poca esperienza. Un esempio evidente è quello della gestione aeroportuale. Fino a oggi la quasi totalità degli aeroporti brasiliani era gestita attraverso imprese pubbliche. Ad agosto di quest anno è stata riconosciuta la prima concessione aeroportuale a un consorzio privato, con la costruzione e la gestione dell impianto. La partecipazione di imprese straniere è fondamentale dal momento che apporta esperienze e competenze a oggi pressoché inesistenti in Brasile. Quali errori devono evitare le imprese italiane che vogliono entrare nel business dei Mondiali e delle Olimpiadi? Da un punto di vista strategico, l errore più grave è pensare alle opportunità generate da Mondiali e Olimpiadi come fini a se stesse, piuttosto che come alla porta di ingresso per uno sviluppo a lungo termine in Brasile. Gli eventi sportivi dei prossimi anni sono il corollario di uno sviluppo più profondo e ampio. La crescita economica del Brasile è anche il frutto di una trasformazione sociale e culturale. La classe media brasiliana sta crescendo, 100 milioni di persone nel 2010, con un incremento di 30 milioni dal 2003, i consumi sono più sofisticati, c è una sempre maggiore distribuzione della ricchezza e una maggiore disponibilità di credito a tassi di interesse oggi in calo. Da un punto di vista operativo, invece, un errore comune è cercare di entrare nel Paese senza un partner locale. Il Brasile presenta dinamiche di consumo e di investimento abbastanza specifiche ed eterogenee nel territorio e una conoscenza delle stesse è indispensabile per avere successo. Quali sono i punti di forza dell offerta italiana? Sicuramente la capacità di trasformare l innovazione in applicazioni, prodotti e servizi di base e sofisticati, oltre allo spirito imprenditoriale, alla tenacia nel perseguire un opportunità e alla capacità di rischiare. Da ultimo conta molto anche la lunga e positiva relazione tra Italia e Brasile e la loro prossimità culturale, rafforzata anche da una radicata comunità di discendenti di italiani che vivono oggi in Brasile, specialmente nel centro-sud, l area più ricca del Paese. I 33 impianti olimpici previsti 18 ci sono già e 15 sono da costruire (9 permanenti e 6 temporanei). Dieci saranno concentrati nell Olympic Park, altri 14 nel raggio di 40 chilometri. Strutture già costruite, in occasione della XV edizione dei Giochi panamericani: l Estádio João Havelange, il Centro Aquático Maria Lenk, l Arena Olímpica, il Velódromo Olímpico, Il Centro Nacional de Equitação e il Centro Nacional de Tiro Esportivo. Villaggio olimpico composto da 34 edifici con posti letto. Posti letto complessivi: 4mila. Le Olimpiadi si terranno in quattro aree: lo Stadio Maracanã, dove si terranno le cerimonie d apertura e di chiusura, la spiaggia di Copacabana, la spiaggia di Barra da Tijuca e la campagna di Deodoro, quartiere nel nord-est. Deodoro, la più distante dal centro di Rio, sarà collegata alla città da una nuova autostrada. Area Tennis. L Olympic Tennis Center è un mix di strutture permanenti e temporanee e la tribuna, risultato della rotazione delle arcate interne per sostenere le tribune superiori, ha sostanzialmente la forma di una ciambella. 85

7 86 MONDIALI DI CALCIO Arena de Amazonia. Sorgerà a San Paolo sulle ceneri del vecchio stadio Manaus. I lavori termineranno entro il 2012 per ospitare, nel 2013 alcune gare della Confederations Cup e, poi, le partite di Brasile Belo Horizonte. Lo Stadio dell Atletico Mineiro e del Cruzeiro, le principali squadre di Belo Horizonte, sarà completamente riqualificato, e avrà una capacità di ospitare fino a 72mila spettatori. Stadio Maracanà. Dopo gli interventi di riqualificazione il numero degli spettatori dello stadio Maracana di Rio De Janeiro scenderà da quasi 200mila ad 80mila. Museo Do Amanha. Chi arriverà ai moli di Rio De Janeiro sarà accolto dalla vista del Museo Do Amanhã, progettato dallo spagnolo Santiago Calatrava, che dovrebbe essere finito per il mao» commenta Massimo Ponzellini, presidente di Impregilo «Oggi la Società è tra i principali protagonisti del Paese nel settore delle concessioni autostradali e della logistica attraverso il gruppo Ecorodovias, quotato alla Borsa di San Paolo e di cui Impregilo esercita il co-controllo. Ecorodovias gestisce, infatti, oltre 1500 chilometri di rete percorsi ogni anno da circa 200 milioni di veicoli oltre a importanti terminal logistici, in particolare nello Stato di San Paolo. Il Brasile è un Paese in forte crescita economica e sarà teatro nei prossimi anni di importanti eventi sportivi e significativi investimenti nel settore infrastrutturale. Guardiamo con grande interesse a questo mercato, forti della nostra consolidata presenza nel Paese». Non solo i big investono in Brasile, ma anche le Pmi, se è vero che sono ormai oltre 400 le piccole imprese italiane che operano con profitto nel sud America. È il caso della Icobit di Chieti Scalo, dieci milioni di fatturato, che produce impermeabilizzanti liquidi, e che, dopo alcuni anni di collaborazione con rivendite locali, sta per inaugurare una propria diretta presenza nel mercato degli impermeabilizzanti in Brasile. «Per il nostro settore, che costituisce una nicchia, afferma Danilo Buccella, direttore commerciale della Icobit, le opportunità sono enormi. L edilizia negli ultimi due anni ha riscontrato delle performance incredibili, con una crescita del 15%. C è un altro elemento da non sottovalutare: il clima sociale ed economico è sicuramente favorevole all Italia; basti pensare che sulla specifica area della Regione Metropolitana di San Paolo, con circa 20 milioni di abitanti, quasi il 30% della popolazione brasiliana è riconducibile all Italia. Stiamo portando avanti delle politiche per cui in Brasile saremo più presenti con una nostra organizzazione diretta. C è tanto da poter fare e organizzare in un contesto nel quale il sistema delle costruzioni gira. Il nostro obiettivo è quello di costituire Icobit Brasile e creare almeno un insediamento industriale». Real estate e turismo costituiscono due driver fondamentali sui quali le imprese italiane e le società specializzate possono operare con grande profitto, in considerazione anche del fatto che il mercato immobiliare in Europa e negli Stati Uniti ha raggiunto ormai l apice del ciclo espansivo degli ultimi anni. «In Brasile invece, commenta Antonello Loreto, direttore della società di Real Estate Horus Investment, le quotazioni sono basse, il reddito generato dagli affitti molto interessante e le previsioni di rivalutazione per il futuro sono notevoli. Questo scenario permette di attribuire la quasi totalità del capitale investito al valore effettivo del bene immobiliare a differenza di quanto avviene in Italia, specialmente per la seconda casa. Peraltro le condizioni di base ci sono tutte; bassissimo impatto dei costi accessori, quali le tasse statali, le spese notarili e le commissioni, facilità e sicurezza delle transazioni». RIPRODUZIONE RISERVATA

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Scheda sintetica del progetto arvore da vida

Scheda sintetica del progetto arvore da vida Scheda sintetica del progetto arvore da vida Contesto AVSI collabora con FIAT Brasile dal 2004, con il progetto di responsabilità sociale Arvore da Vida, nelle aree prossime allo stabilimento di Belo Horizonte,

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO

PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO 10 ANNI DI PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO IN ITALIA INDICE DEI CONTENUTI 1 INDICE Introduzione Definizioni e procedure di PPP PARTE PRIMA 1. IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE 2. IL MERCATO DEL PARTENARIATO

Dettagli

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI Artigiana Marmi S.r.l. Via L.Nobili, 9-61032 Rosciano di Fano (PU) tel. +39 0721.820216 - fax +39 0721.868497 info@artmarmi.it - www.artmarmi.it

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza Presentazione Con questa comunicazione (Bruxelles 05.02.2003 COM(203) 58 def.) la Commissione si propone di dare

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

LO 'SBLOCCA ITALIA' IN PILLOLE. Queste alcune delle principali misure previste dal provvedimento:

LO 'SBLOCCA ITALIA' IN PILLOLE. Queste alcune delle principali misure previste dal provvedimento: LO 'SBLOCCA ITALIA' IN PILLOLE Queste alcune delle principali misure previste dal provvedimento: AFFITTI: Per chi acquista una casa (dal primo gennaio 2014 al 31 dicembre 2017) e l'affitta per otto anni

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da 1.000 megawatt

Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da 1.000 megawatt Progetto «Lago Bianco» Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da 1.000 megawatt L energia che ti serve. Repower AG Repower è una società del settore energetico operante a livello internazionale

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania)

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Business Plan KIG RE - DIOMA Valore acquisizioni immobiliari, gestione, sviluppo e ricollocazione assets immobiliari della società veicolo di investimento

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

Adesso una Italia nuova. Si può fare. www.partitodemocratico.it

Adesso una Italia nuova. Si può fare. www.partitodemocratico.it L ITALIA NEL MONDO CHE CAMBIA 1. L Italia del PD sceglie il multilateralismo: per le missioni internazionali di pace, contro il riarmo convenzionale e nucleare; per i diritti umani, contro il riscaldamento

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli