GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO"

Transcript

1 N. ID Ricevuto il Richiesta via Internet Completa / Iniziali GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO RISPONDERE A TUTTE LE DOMANDE I MODULI INCOMPLETI SARANNO RIFIUTATI E RISPEDITI AL RICHIEDENTE DATI ANAGRAFICI Cognome Nome Domicilio N. int. N. edificio Città Stato CAP Il domicilio è una Casa di cura convenzionata? Sì No Se sì, nome della Casa di cura Questo domicilio è temporaneo? Sì No Telefono (di giorno) (di sera) TDD/Relay# (Se del caso) Indirizzo Data di nascita / / Sesso: Maschile Femminile Necessiti di informazioni in formato accessibile? (tipo Braille, nastro audio, ecc.) Sì No Hai diritto a ricevere servizi di trasporto per l assistenza sanitaria o di altro tipo? (Medicaid, Servizi sociali ecc.) Sì No Non so (1)

2 Persona da contattare in caso di emergenza: Nome Grado di parentela Telefono (casa) (lavoro) Ente assistenziale (se del caso) Se qualcuno ti ha aiutato a riempire questo modulo, scrivi il suo nome e telefono qui sotto: Nome Telefono Grado di parentela Ente assistenziale (se del caso) DESCRIVI LA TUA ESPERIENZA CON L AUTOBUS PUBBLICO 1. Prendi l autobus dei servizi pubblici normali (con fermate fisse) (CTTransit)? Sì No A volte 2. Quando è stata l ultima volta che hai usato CTTransit? 3. Segna con una X la risposta che meglio descrive la tua capacità di usufruire dei normali servizi di autobus con fermate fisse. (Puoi segnare più di una risposta): Posso usare i servizi di autobus con fermate fisse (CTTransit) facilmente o con poca difficoltà. Anche se disabile, a volte posso prendere il normale autobus a fermate fisse (CTTransit). Ho un invalidità temporanea che mi impedisce di prendere il normale autobus a fermate fisse. Mi è impossibile raggiungere senza assistenza la fermata regolare dell autobus. La mia invalidità mi impedisce di ricordare e di capire come usare il servizio regolare di autobus (ma potrei imparare se addestrato.) Sono non vedente o poco vedente, quindi non posso raggiungere la fermata regolare dell autobus. (2)

3 INFORMAZIONI SULLA TUA INABILITA MOTORIA Scegli una risposta per ciascuna domanda. 4. Posso attraversare la strada se il cordolo del marciapiede è ribassato. 5. Posso salire o scendere lungo una lieve pendenza. 6. Se addestrato/a, posso trovare la fermata regolare dell autobus. 7. Posso aspettare anche 10 minuti alla fermata regolare dell autobus. 8. Posso chiedere indicazioni, capirle e seguirle. 9. Posso identificare cordoli, rampe e altre aree di carico/scarico passeggeri. 10. Posso salire o scendere da un autobus a fermate regolari (usando il gradino o il montascale ). Commenti: INFORMAZIONI SULL USO DEI TRASPORTI PUBBLICI 11. Vorresti ricevere più informazioni su come usare il servizio regolare di autobus (a fermate fisse) (CTTransit)? Sì No INFORMAZIONI SULLA TUA INVALIDITA 12. Che tipo di invalidità ti impedisce di usare l autobus regolare a fermate fisse? (Segna tutte le risposte applicabili): Fisica Visiva Cognitiva Salute mentale Uditiva (3)

4 Ti preghiamo di descrivere in dettaglio la tua invalidità: 13. Hai bisogno dell assistenza di un badante quando viaggi? Sì No A volte 14. Usi uno o più dei seguenti dispositivi? (Segna tutti quelli che usi): *Sedia a rotelle manuale * Scooter elettrico *Sedia a rotella elettrica Bastone Girello Bastone bianco Tiranti alle gambe Bombola ossigeno Stampelle Lavagna per comunicare Cane guida Nessuno Carrello Altro * Secondo la normativa ADA, la comune sedia a rotelle è un mezzo a tre o quattro ruote manovrato a mano o elettricamente. Ha una larghezza massima di 30 pollici e una lunghezza di 48 pollici e il peso, con il passeggero, non supera le 600 libbre. (4)

5 DICHIARAZIONE DEL RICHIEDENTE Ti preghiamo di leggere il paragrafo seguente e firmare in calce. Capisco che questo modulo serve a verificare l eventualità che io non possa usare il regolare servizio di pubblico trasporto (CTTransit) e necessiti del Servizio di Paratrasporto ADA. Capisco anche che tutte le informazioni sulla mia invalidità riportate sul presente resteranno riservate e saranno comunicate soltanto agli addetti al servizio. Dichiaro che, per quanto sappia, le informazioni riportate nel presente sono corrette ed esatte. Capisco anche che qualsiasi informazione falsa o fuorviante può causare la rivalutazione della mia qualifica presso questo ufficio. Firma del richiedente o del tutore Data Per qualsiasi domanda sul presente modulo o i servizi offerti, si prega di telefonare all (860) , int Riempire tutte le parti del modulo. Il modulo incompleto verrà rispedito al richiedente. Inviare il modulo riempito a: GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT (GHTD) 1 Union Place Hartford, CT (N.B.: Non è possibile inviare il modulo per telefax) (5)

6 AUTORIZZAZIONE AD OTTENERE LA VERIFICA DEL MEDICO O DELL OPERATORE SANITARIO Per valutare la presente richiesta, può essere necessario contattare il medico o l operatore sanitario incaricato per confermare le informazioni fornite dal richiedente. Si prega di completare il presente modulo. (Le richieste non corredate dal presente modulo autorizzante saranno rispedite al richiedente) Medico Operatore sanitario Operatore rieducativo Il seguente medico o operatore sanitario conosce la mia invalidità e può fornire al Greater Hartford Transit District le informazioni atte a completare la mia certificazione per il servizio di Paratrasporto ADA. Nome del medico od operatore sanitario Ente assistenziale Indirizzo Città Stato CAP N. telef. Nome del richiedente Data di nascita / / N. di telefax Firma del richiedente o del tutore Definizione del Regolamento ADA Qualsiasi persona disabile che, a causa di deficit fisico o mentale, non può salire o scendere o viaggiare su un autobus della linea urbana senza l assistenza di un terzo (che non sia l operatore di un montacarichi per sedie a rotelle). Qualsiasi persona disabile affetta da una menomazione specifica che gli impedisce di recarsi a una fermata dell autobus della linea urbana o di spostarsi dalla fermata. Le barriere architettoniche o ambientali quali la distanza, il tipo di suolo o il clima non sono sufficienti da soli per l eleggibilità. Il richiedente può qualificarsi però se l interazione fra invalidità e barriere gli impediscono di spostarsi fino alla fermata o da essa. (Rev. 01/10) (6)

Al Sindaco del Comune di Lizzano

Al Sindaco del Comune di Lizzano Al Sindaco del Comune di Lizzano OGGETTO: DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SUPERAMENTO E L ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - LEGGE 9 GENNAIO 1989, N. 13. Il/La sottoscritto/a

Dettagli

Idoneità al trasporto disabili ADA e visione d insieme. Come contattarci

Idoneità al trasporto disabili ADA e visione d insieme. Come contattarci THE RHODE ISLAND PUBLIC TRANSIT AUTHORITY Come contattarci RIde: (401) 461-9760 RIPTA: (401) 781-9400 www.ripta.com RideProgram@ripta.com THE RHODE ISLAND PUBLIC TRANSIT AUTHORITY Idoneità al trasporto

Dettagli

Fiscal News N. 98. Altre agevolazioni per i disabili. La circolare di aggiornamento professionale 29.03.2013

Fiscal News N. 98. Altre agevolazioni per i disabili. La circolare di aggiornamento professionale 29.03.2013 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 98 29.03.2013 Altre agevolazioni per i disabili Le altre agevolazioni fiscali previste dalla normativa per le persone con disabilità Categoria:

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI www.ihrogno.it LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI Lovere 22 aprile 2009 1 DEFINIZIONI AGEVOLAZIONE. Per agevolazione fiscale si intende un trattamento preferenziale accordato dalla legge in determinati

Dettagli

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Condizioni di salute Che tipo di problemi ha l'alunno? Cecità Ipovisione Sordità profonda o grave

Dettagli

SCHEDA DI ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

SCHEDA DI ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE URGENTE Consorzio Pubblico dei Servizi Sociali ex art. 31 del TUEL - D. Lgs. 267/00 Legge Regionale n. 11/2007 - Regione Campania PROTOCOLLO NOME E COGNOME NUMERO DATA ASSISTENTE SOCIALE SOCIOLOGO SCHEDA

Dettagli

UNIONE MONTANA DEI COMUNI DELLA VALTIBERINA TOSCANA ANGHIARI BADIA TEDALDA CAPRESE MICHELANGELO MONTERCHI SANSEPOLCRO SESTINO

UNIONE MONTANA DEI COMUNI DELLA VALTIBERINA TOSCANA ANGHIARI BADIA TEDALDA CAPRESE MICHELANGELO MONTERCHI SANSEPOLCRO SESTINO GESTIONE ASSOCIATA SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI Bando per la concessione di contributi per l eliminazione di barriere architettoniche in abitazioni civili. Legge regionale n. 47 del 9/9/1991 e successive

Dettagli

Unità 11. Trasporti urbani. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 11. Trasporti urbani. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 11 Trasporti urbani CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere e compilare un modulo per richiedere un abbonamento dell autobus parole relative al lavoro, ai dati personali ed ai trasporti l

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA LEGGE FINANZIARIA 2007 Accertamento dello stato di non autosufficienza La non autosufficienza deve risultare da certificazione medica. La

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007 2013

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007 2013 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA Dipartimento 10 - Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007

Dettagli

La valutazione della sicurezza antincendio in presenza di persone disabili

La valutazione della sicurezza antincendio in presenza di persone disabili La valutazione della sicurezza antincendio in presenza di persone disabili In presenza di disabili quali ulteriori avvertenze si debbono adottare riguardo la sicurezza antincendio? Il Ministero dell Interno

Dettagli

Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008

Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008 Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008 Oggetto: D.P.R. n. 753/1980 art. 5 comma 7 - criteri per il riconoscimento dell idoneità e della sicurezza delle fermate dei servizi pubblici di trasporto urbano

Dettagli

COMUNE DI SARCEDO - PROVINCIA DI VICENZA -

COMUNE DI SARCEDO - PROVINCIA DI VICENZA - COMUNE DI SARCEDO - PROVINCIA DI VICENZA - P. Iva 00266420249 - Via Roma,17 - tel. 0445/884211 fax 0445/885125 - E-mail utc.sarcedo@tiscalinet.it OGGETTO: Domanda di concessione di contributo per il superamento

Dettagli

DETRAZIONI E CONTRIBUTI Opportunità per l'accessibilità. Ti migliora la vita. ThyssenKrupp. Rev.07

DETRAZIONI E CONTRIBUTI Opportunità per l'accessibilità. Ti migliora la vita. ThyssenKrupp. Rev.07 DETRAZIONI E CONTRIBUTI Opportunità per l'accessibilità Rev.07 2 1) Quali sono le agevolazioni? L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in

Dettagli

Conoscere l attività professionale dei familiari è il primo passo per comprendere il mondo del lavoro e avvicinarsi ad esso.

Conoscere l attività professionale dei familiari è il primo passo per comprendere il mondo del lavoro e avvicinarsi ad esso. MIO PAPÀ È... Conoscere l attività professionale dei familiari è il primo passo per comprendere il mondo del lavoro e avvicinarsi ad esso. Quale lavoro fa il tuo papà? Il lavoro del papà L ATTIVITÀ LAVORATIVA

Dettagli

MODELLO A : per persone maggiorenni ( + di 18 anni)

MODELLO A : per persone maggiorenni ( + di 18 anni) MODELLO A : per persone maggiorenni ( + di 18 anni) ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ACCERTAMENTO/AGGRAVAMENTO DI - INVALIDITÁ CIVILE (comprende anche l indennità di accompagnamento) -

Dettagli

Città di RACCONIGI (Provincia di Cuneo) AREA SOCIO ASSISTENZIALE

Città di RACCONIGI (Provincia di Cuneo) AREA SOCIO ASSISTENZIALE Città di RACCONIGI (Provincia di Cuneo) AREA SOCIO ASSISTENZIALE RICEVUTA Domanda n. In data Bando di concorso per la formazione della graduatoria finalizzata all assegnazione di alloggi di edilizia sociale,

Dettagli

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna trav.ii n.18 Reggio Calabria

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna trav.ii n.18 Reggio Calabria Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna trav.ii n.18 Reggio Calabria Oggetto Domanda di congedo straordinario per il figlio/a con disabilità grave Art. 42 comma

Dettagli

Unità 11. Trasporti urbani. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai:

Unità 11. Trasporti urbani. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai: Unità 11 Trasporti urbani In questa unità imparerai: a comprendere e compilare un modulo per richiedere un abbonamento dell autobus parole relative al lavoro, ai dati personali ed ai trasporti l uso di

Dettagli

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici?

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Da Anna Ansalone - 6 Gen Nuove agevolazioni fiscali 2016 per i disabili che usufruiscono della Legge 104 del 1992. Tra le novità, agevolazioni

Dettagli

Appendice. I QUESTIONARI

Appendice. I QUESTIONARI Appendice. I QUESTIONARI QUESTIONARIO PER L AZIENDA Informazioni Generali me Azienda/Ente Tipo di Azienda/Ente Settore di attività Città: Via/Piazza CAP: Tel: me Direttore Fax: E - mail: me responsabile

Dettagli

Oggetto: Domanda di intervento economico di natura socio-assistenziale

Oggetto: Domanda di intervento economico di natura socio-assistenziale CITTA DI MONTECCHIO MAGGIORE - Provincia di Vicenza - 36075 via Roma, 5 CF e P. IVA 00163690241 AL SIG. SINDACO del Comune di MONTECCHIO MAGGIORE Oggetto: Domanda di intervento economico di natura socio-assistenziale

Dettagli

CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE

CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE Il presente questionario ha come obiettivo principale quello di indagare il fabbisogno

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA BANDO N. 9

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA BANDO N. 9 Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi del regolamento Regionale n. 1 del 10.02.2014 e s.m.i. Il sottoscritto Residenza Provincia Comune Indirizzo Civico CAP telefono fax mail Codice

Dettagli

Questionario per l inserimento negli elenchi telefonici

Questionario per l inserimento negli elenchi telefonici 1 Introduzione al documento In relazione a quanto definito dal Garante per la Protezione dei Dati Personali, di seguito si riassumono brevemente le principali informazioni che è possibile inserire negli,

Dettagli

Progetto Dislessia Servizio Disabilità Università degli Studi di Cagliari

Progetto Dislessia Servizio Disabilità Università degli Studi di Cagliari Progetto Dislessia Servizio Disabilità Università degli Studi di Cagliari Capita a volte che alcune persone abbiano avuto delle difficoltà nell'apprendimento della lettura, della scrittura, del calcolo

Dettagli

Premessa. A cura dell ing. Carmelo Tomaselli.

Premessa. A cura dell ing. Carmelo Tomaselli. Report sugli adempimenti normativi riguardanti l abbattimento delle barriere architettoniche con particolare attenzione a quelle che impediscono l orientamento, la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti

Dettagli

LE BARRIERE ARCHITETTONICHE

LE BARRIERE ARCHITETTONICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BASILICATA POLO DI MATERA Facoltà di Architettura Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura (Classe 4/S) CORSO DI TECNOLOGIA DELL ARCHITETTURA LE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE

LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE LE AGEVOLAZIONI FISCALI E LAVORATIVE AGEVOLAZIONI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI I disabili, in caso di acquisto di un autovettura, senza limiti di cilindrata, nuova od usata, alla condizione che il veicolo

Dettagli

NEL MONDO EVOLUTO DEGLI ELEVATORI...

NEL MONDO EVOLUTO DEGLI ELEVATORI... NEL MONDO EVOLUTO DEGLI ELEVATORI... ASCENSORI I nostri ascensori utilizzano le tecnologie più avanzate e innovative per conseguire elevati standard di affidabilità, sicurezza, comfort di marcia e rispetto

Dettagli

ALLEGATO A RICHIESTA ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI E SOCIOSANITARI EROGATI DALLA SDS

ALLEGATO A RICHIESTA ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI E SOCIOSANITARI EROGATI DALLA SDS ALLEGATO A RICHIESTA ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI E SOCIOSANITARI EROGATI DALLA SDS Protocollo: n Data Alla Via Togliatti, 29/45 50032 Borgo San Lorenzo Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione (Art.

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Ecco alcune parole e espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. inclinazione del terreno ostacoli voluminosi

Ecco alcune parole e espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. inclinazione del terreno ostacoli voluminosi Unità 7 Macchine agricole e infortuni In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti sulla sicurezza in agricoltura le parole relative alla sicurezza in agricoltura e all uso delle macchine agricole

Dettagli

SCOIATTOLO. 30 anni di grande successo RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.

SCOIATTOLO. 30 anni di grande successo RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12. 2000 SCOIATTOLO Reg. n. 6130 UNI EN ISO 9001 : 2008 PRODOTTO IN ITALIA RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.006 30 anni di grande successo

Dettagli

Agevolazioni fiscali per persone disabili

Agevolazioni fiscali per persone disabili Aggiornato a giugno 2006 Agevolazioni fiscali per persone disabili Queste le principali agevolazioni in base all attuale normativa [legge finanziaria 2006] Si precisa che l Agenzia delle Entrate ha attivato

Dettagli

www.professioni-costruzione.ch

www.professioni-costruzione.ch Diario di stage in impresa Seguendo uno stage in impresa, potrai informarti, in modo molto semplice, su una delle professioni della costruzione vivendone la pratica nel quotidiano. Ti poni delle domande,

Dettagli

CULTURA PER TUTTI. Considerare le esigenze delle persone con disabilità nei piani di sicurezza degli eventi pubblici

CULTURA PER TUTTI. Considerare le esigenze delle persone con disabilità nei piani di sicurezza degli eventi pubblici CULTURA PER TUTTI Considerare le esigenze delle persone con disabilità nei piani di sicurezza degli eventi pubblici Palazzo Vignola Todi (35 vittime) La Fenice Petruzzelli Duomo e Palazzo Reale Castello

Dettagli

SCHEDA REQUISITI AUSILI

SCHEDA REQUISITI AUSILI ALLEGATO F4) SCHEDA REQUISITI AUSILI Procedura aperta per la Fornitura e affidamento del servizio di gestione manutentiva e di logistica distributiva di montascale di proprietà delle AA.SS.LL. della Regione

Dettagli

"La tutela dei diritti, la salvaguardia dell'immagine" Ct 24.04.2012 Rosa Zito

La tutela dei diritti, la salvaguardia dell'immagine Ct 24.04.2012 Rosa Zito "La tutela dei diritti, la salvaguardia dell'immagine" Ct 24.04.2012 Rosa Zito Forse sarei più sola senza la mia solitudine Emily Dickinson Scrittrice statunitense (1830-1886) APPROFONDIMENTI SU: SOLITUDINE

Dettagli

Come valutare un acquirente o un venditore su ebay: i feedback.

Come valutare un acquirente o un venditore su ebay: i feedback. Mini Guida Come valutare un acquirente o un venditore su ebay: i feedback. Guida realizzata da Marco Misto. Sentitevi liberi di pubblicare GRATIS questa guida sul vostro sito a patto di non modificarne

Dettagli

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria Autocertificazione resa ai sensi della normativa vigente in materia di autocertificazioni

Dettagli

Accessibilità esterna e delle parti comuni interne all edificio Accessibilità interna della singola unità immobiliare ad uso abitativo

Accessibilità esterna e delle parti comuni interne all edificio Accessibilità interna della singola unità immobiliare ad uso abitativo AL COMUNE DI GRADO SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE Viale Papa Giovanni XXIII, 40 34073 GRADO (GO) Bollo 16,00 In caso di mancata apposizione della marca da bollo o in caso di marca da bollo insufficiente,

Dettagli

Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone

Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone nella progettazione di tutti gli edifici il rispetto

Dettagli

13. Domanda di congedo straordinario per l assistenza di figli o affidati

13. Domanda di congedo straordinario per l assistenza di figli o affidati 13. Domanda di congedo straordinario per l assistenza di figli o affidati Domanda di congedo straordinario per assistere figli o affidati con disabilità grave (art. 42 comma 5 Testo Unico sulla maternità

Dettagli

FORMULARIO SUSSIDIO PER BICILETTA ELETTRICA O SCOOTER ELETTRICO

FORMULARIO SUSSIDIO PER BICILETTA ELETTRICA O SCOOTER ELETTRICO 6855 Stabio, 4 settembre 2014 FORMULARIO SUSSIDIO PER BICILETTA ELETTRICA O SCOOTER ELETTRICO 1. RICHIEDENTE (È richiesto il domicilio a STABIO) Cognome e nome: oppure nome dell ente/ditta/istituzione:

Dettagli

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione).

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). (Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). CIRCOLARE N 4 del 1 MARZO 2002 OGGETTO: Linee guida per

Dettagli

ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA -

ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA - ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA - ai sensi del comma 4 dell art. 77 del D.P.R. 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02, L. 13/1989 e D.M.

Dettagli

SCELTA DEL PATRONATO

SCELTA DEL PATRONATO DOMANDA N. PENSIONE CATEGORIA DOMANDA DI PENSIONE AI SUPERSTITI PENSIONE SUPPLEMENTARE AI SUPERSTITI PENSIONE AI SUPERSTITI a carico del seguente Stato estero convenzionato PENSIONE PRIVILEGIATA INDIRETTA

Dettagli

Comune di Signa Provincia di Firenze

Comune di Signa Provincia di Firenze DOMANDA n. marca da bollo 14,62 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE al BANDO DI CONCORSO PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, ANNO 2012 L.R.T. 96/96. - Determinazione

Dettagli

FTIA LA COSTRUZIONE SENZA OSTACOLI

FTIA LA COSTRUZIONE SENZA OSTACOLI FTIA LA COSTRUZIONE SENZA OSTACOLI Presentazione per gli allievi della Scuola Fisioterapisti DSAN-SUPSI 20 novembre 2009 Luca Bertoni responsabile barriere architettoniche Luca Bertoni architetto STS OTIATIA

Dettagli

D.M. 10 marzo 1998. Piano Emergenza Evacuazione

D.M. 10 marzo 1998. Piano Emergenza Evacuazione Piano Emergenza Evacuazione Il D.M 10 marzo 1998 prevede che, a seguito della VDRI deve essere predisposto e tenuto aggiornato, in forma scritta, dal Datore di Lavoro un Piano di Emergenza Antincendio,

Dettagli

TIPI DI PASSEGGERI CON NECESSITÀ SPECIALI. Passeggero con mobilità ridotta. Questa categoria è suddivisa a sua volta in tre tipi:

TIPI DI PASSEGGERI CON NECESSITÀ SPECIALI. Passeggero con mobilità ridotta. Questa categoria è suddivisa a sua volta in tre tipi: Perché il tuo viaggio sia il più comodo possibile, comunicaci le tue necessità speciali almeno 48 ore prima della partenza. Potrai farlo al momento della prenotazione, durante l'acquisto o contattando

Dettagli

Indagine sui bisogni e sulla qualità della vita delle persone diversamente abili

Indagine sui bisogni e sulla qualità della vita delle persone diversamente abili Indagine sui bisogni e sulla qualità della vita delle persone diversamente abili 1. Questionario familiare 2. Questionario per la persona disabile Questionario n Zona Il questionario le è stato consegnato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE SERVIZIO AMBIENTE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.63 del 09.08.2012 1 Sommario ART. 1 - Finalità

Dettagli

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato giuridico del personale dipendente Via S.Anna n.18 trav. II Reggio Calabria

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato giuridico del personale dipendente Via S.Anna n.18 trav. II Reggio Calabria Ufficio Gestione Risorse Umane Stato giuridico del personale dipendente Via S.Anna n.18 trav. II Reggio Calabria Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge, convivente,con disabilità grave

Dettagli

1. Viaggiare in treno con mezzi ausiliari ortopedici nel traffico regionale e a lunga percorrenza.

1. Viaggiare in treno con mezzi ausiliari ortopedici nel traffico regionale e a lunga percorrenza. 1. Viaggiare in treno con mezzi ausiliari ortopedici nel traffico regionale e a lunga percorrenza. Il servizio Handicap delle FFS offre a tutti i viaggiatori con mobilità limitata la possibilità di viaggiare

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Bologna

Al Sindaco del Comune di Bologna BOLLO Al Sindaco del Comune di Bologna Domanda di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati (legge n. 13 del 9 gennaio 1989). Il/La

Dettagli

Gazzetta ufficiale delle Comunità europee

Gazzetta ufficiale delle Comunità europee L 42/86 13.2.2002 ALLEGATO VI PRESCRIZIONI SPECIALI RELATIVE AI VEICOLI DI CAPACÀ NON SUPERIORE A 22 PASSEGGERI 1.1 Dimensioni minime delle uscite I vari tipi di uscita devono avere le seguenti dimensioni

Dettagli

La normativa sulle Barriere Architettoniche. La normativa sulle Barriere Architettoniche. Barriere Architettoniche - Barriere Culturali

La normativa sulle Barriere Architettoniche. La normativa sulle Barriere Architettoniche. Barriere Architettoniche - Barriere Culturali Barriere Architettoniche - Barriere Culturali PROGETTARE, COSTRUIRE, ABITARE CON QUALITÀ COLLEGAMENTI ORIZZONTALI COLLEGAMENTI VERTICALI Arch. Cesare Beghi CAAD di Parma 30 Gennaio 2008 Parma Seminario

Dettagli

MOBILITY - HOME - OUTDOOR

MOBILITY - HOME - OUTDOOR MOBILITY - HOME - OUTDOOR con NOI P.2 che operiamo in tutta Italia da oltre 10 anni con più di 5.000 impianti installati. puoi MUOVERTI P.4 CON NOI PUOI MUOVERTI A CASA E FUORI attraverso sistemi innovativi

Dettagli

CRITERIO DA RISPETTARE

CRITERIO DA RISPETTARE SCHEDA DI RILEVAZIONE STRUTTURE PUBBLICI ESERCIZI E RISTORANTI LIVELLO BRONZO Esercizio: Indirizzo: Telefono: Fax: Email: Web site: Referente: CRITERIO DA RISPETTARE STRUTTURA ESTERNA BAR E RISTORANTI

Dettagli

All. b) MODULO PER SOGGETTI GIA BENEFICIARI DELL ASSEGNO DI CURA NELL ANNO 2014

All. b) MODULO PER SOGGETTI GIA BENEFICIARI DELL ASSEGNO DI CURA NELL ANNO 2014 Timbro di arrivo al protocollo dell Ente All. b) MODULO PER SOGGETTI GIA BENEFICIARI DELL ASSEGNO DI CURA NELL ANNO 2014 ALL UNIONE MONTANA DEL MONTEFELTRO ENTE CAPOFILA DELL AMBITO TERRITORIALE SOCIALE

Dettagli

Modulo di candidatura dell'alunno

Modulo di candidatura dell'alunno Modulo di candidatura dell'alunno 1. Nome e indirizzo del richiedente Nome: Cognome: Telefono: Fax: Telefono cellulare: Indirizzo: CAP e città: Indirizzo e-mail: Data di nascita: 2. Scuole ospitanti in

Dettagli

FONDO STRAORDINARIO DIOCESANO DI SOLIDARIETÀ PER CHI PERDE IL LAVORO INDICAZIONI PER IL TUTOR

FONDO STRAORDINARIO DIOCESANO DI SOLIDARIETÀ PER CHI PERDE IL LAVORO INDICAZIONI PER IL TUTOR FONDO STRAORDINARIO DIOCESANO DI SOLIDARIETÀ PER CHI PERDE IL LAVORO INDICAZIONI PER IL TUTOR DA LEGGERE CON MOLTA ATTENZIONE!!!! Il ruolo del Tutor è cruciale per come abbiamo progettato il FONDO STRAORDINARIO

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini RELAZIONE TECNICA Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini della legge 13/89 per l eliminazione delle barriere architettoniche. Premessa: Ai fini

Dettagli

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta per la Fornitura e affidamento del servizio di gestione manutentiva e di logistica distributiva di montascale di proprietà delle AA.SS.LL. della Regione Liguria

Dettagli

INDICE 1.RIFERIMENTI NORMATIVI 2 2.SCELTE PROGETTUALI 2 3.SISTEMAZIONI ESTERNE 3. MASSIMO LEGGERI Ordine Ingegneri Roma n. 22424.

INDICE 1.RIFERIMENTI NORMATIVI 2 2.SCELTE PROGETTUALI 2 3.SISTEMAZIONI ESTERNE 3. MASSIMO LEGGERI Ordine Ingegneri Roma n. 22424. INDICE 1.RIFERIMENTI NORMATIVI 2 2.SCELTE PROGETTUALI 2 3.SISTEMAZIONI ESTERNE 3 Pagina 1 di 4 1.RIFERIMENTI NORMATIVI I criteri seguiti nella progettazione ai fini di garantire l accessibilità all intera

Dettagli

anziani e disabili Oltre gli ostacoli agevolazioni fiscali per l abbattimento delle barriere architettoniche

anziani e disabili Oltre gli ostacoli agevolazioni fiscali per l abbattimento delle barriere architettoniche anziani e disabili Oltre gli ostacoli agevolazioni fiscali per l abbattimento delle barriere architettoniche Sommario Presentazione 3 1. Eliminazione delle barriere architettoniche 4 2. Agevolazioni fiscali

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 9 Medici di base e medici specialisti In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sull assistenza sanitaria di base parole relative all assistenza sanitaria di base l uso

Dettagli

中 华 人 民 共 和 国 签 证 申 请 表

中 华 人 民 共 和 国 签 证 申 请 表 中 华 人 民 共 和 国 签 证 申 请 表 Modulo per la Richiesta di Visto per la Repubblica Popolare Cinese (Solo per la Cina Continentale) 申 请 人 必 须 如 实 完 整 清 楚 地 填 写 本 表 格 请 逐 项 在 空 白 处 用 中 文 或 英 文 大 写 字 母 打 印 填 写, 或

Dettagli

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92

DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92 DOMANDA PERMESSI ART. 33 LEGGE 104/92 DATI RELATIVI AL RICHIEDENTE COGNOME NOME data nascita RESIDENZA Via Tel. QUALIFICA Sede di servizio Tel. Tempo pieno part-time % MODALITA DI FRUIZIONE: 3 GIORNI 18

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AI FINI DELLA ELIMIAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AI FINI DELLA ELIMIAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AI FINI DELLA ELIMIAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE. (Approvato con atto di Consiglio comunale n. 81 del 11/11/2005) indice ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

Contributi e Detrazioni Fiscali. Indice

Contributi e Detrazioni Fiscali. Indice Contributi e Detrazioni Fiscali Indice Contributi per l abbattimento delle barriere architettoniche Detrazioni fiscali per abbattimento barriere architettoniche e per ristrutturazioni edilizie Aliquota

Dettagli

OCCHIO ALLO SCALINO: SUPERARLO O ELIMINARLO?

OCCHIO ALLO SCALINO: SUPERARLO O ELIMINARLO? Centro Regionale di Informazione sulle Barriere Architettoniche OCCHIO ALLO SCALINO: SUPERARLO O ELIMINARLO? Arch. Paola Pascoli Attività del Centro Regionale di Informazione sulle Barriere Architettoniche

Dettagli

CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96 INDICE 1. PREMESSA - 3 -

CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96 INDICE 1. PREMESSA - 3 - INDICE 1. PREMESSA - 3-2. CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96, RICHIESTA DALLA A.S.L./NA 1, DIPARTIMENTO PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE E SANITA PUBBLICA, IN SEDE DI CONFERENZA DEI SERVIZI

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DEL VOUCHER PER INTERVENTI VOLTI A SVILUPPARE L AUTONOMIA FINALIZZATA ALL INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE DISABILI

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DEL VOUCHER PER INTERVENTI VOLTI A SVILUPPARE L AUTONOMIA FINALIZZATA ALL INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE DISABILI DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DEL VOUCHER PER INTERVENTI VOLTI A SVILUPPARE L AUTONOMIA FINALIZZATA ALL INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE DISABILI (modulo da compilare in stampatello) DATI ANAGRAFICI DEL RICHIEDENTE

Dettagli

Relazione autonoma del paziente: questionario di registrazione medica (II) Il registro internazionale delle disferlinopatie

Relazione autonoma del paziente: questionario di registrazione medica (II) Il registro internazionale delle disferlinopatie Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 1 / 8 Relazione autonoma del paziente: questionario di registrazione medica (II) Il registro internazionale delle disferlinopatie

Dettagli

2. L invalidità Importi e Tabelle

2. L invalidità Importi e Tabelle 2. L invalidità Importi e Tabelle Il sistema della sicurezza sociale Nel nostro Paese, per accedere alla rete di servizi, provvidenze, agevolazioni previste a favore dei cittadini che presentano minorazioni

Dettagli

VANTAGGI FISCALI. Detrazioni

VANTAGGI FISCALI. Detrazioni VANTAGGI FISCALI L'acquisto di un montascale a poltroncina o di una piattaforma elevatrice per l'utilizzo in abitazioni private gode di agevolazioni e benefici fiscali in quanto bene finalizzato all'abbattimento

Dettagli

TITOLO: LA LEGGE 104/92

TITOLO: LA LEGGE 104/92 TITOLO: LA LEGGE 104/92 SOMMARIO: Lo scopo di questa dispensa è di fornire una visione semplificata di quanto contenuto nel testo del decreto legge 104/92 del5 febbraio 1992. Ovviamente tale documento

Dettagli

FASCICOLO INFORMAZIONI (Art. 4 D.Lgs. 494/96)

FASCICOLO INFORMAZIONI (Art. 4 D.Lgs. 494/96) Fascicolo dell opera D. Lgs. 494 del 14/08/96 e s.m.i. FASCICOLO INFORMAZIONI (Art. 4 D.Lgs. 494/96) OPERE E LAVORI DI: Manutenzione Straordinaria per l'ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi

Dettagli

(Cognome) (Nome) (data di nascita) Nome Istituto e località : Periodo di ricovero: dal... al...

(Cognome) (Nome) (data di nascita) Nome Istituto e località : Periodo di ricovero: dal... al... DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA PER LA CONCESSIONE DELLE PROVVIDENZE ECONOMICHE PREVISTE PER GLI INVALIDI CIVILI, CIECHI CIVILI E SORDOMUTI (ai sensi del D.P.R. 445/2000)

Dettagli

L'accessibilità delle risorse turistiche: il progetto TOURRENIA. Roberto Demontis, Eva Lorrai, Laura Muscas CRS4

L'accessibilità delle risorse turistiche: il progetto TOURRENIA. Roberto Demontis, Eva Lorrai, Laura Muscas CRS4 L'accessibilità delle risorse turistiche: il progetto TOURRENIA Roberto Demontis, Eva Lorrai, Laura Muscas CRS4 Progetto Tourrenia Finanziato dal Programma Operativo Marittimo Italia Francia Partners:

Dettagli

AL SINDACO DEL COMUNE DI... PROV...

AL SINDACO DEL COMUNE DI... PROV... DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ai sensi della legge 9 gennaio 1989, n. 13 per edifici, spazi e servizi esistenti

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello 1

Università per Stranieri di Siena Livello 1 Unità 4 In farmacia In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su dove comprare i medicinali parole relative alla farmacia e all uso corretto dei farmaci l uso dei verbi servili

Dettagli

1. CONDIZIONE PERSONALE (Punteggio massimo 22)

1. CONDIZIONE PERSONALE (Punteggio massimo 22) ALLEGATO D3 - SCHEDA RILEVAZIONE BISOGNI - SAISH Municipio Roma Azienda ASL Rm/ Distretto Servizio Ai fini dell integrazione socio-sanitaria la presente scheda per la parte CONDIZIONE PERSONALE, FAMILIARE

Dettagli

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi

1. Premessa. 2. Finalità ed obiettivi Allegato B REGOLAMENTO PER LA PREDISPOSIZIONE E PER IL FINANZIAMENTO DELLE IMPEGNATIVE DI CURA DOMICILIARE PER PERSONE CON GRAVE DISABILITÀ PSICHICA ED INTELLETTIVA (ICDp) 1. Premessa La normativa nazionale

Dettagli

COMUNE DI UDINE SERVIZIO AMMINISTRATIVO APPALTI Unità Operativa Amministrativa 4

COMUNE DI UDINE SERVIZIO AMMINISTRATIVO APPALTI Unità Operativa Amministrativa 4 Allegato D (riferito all articolo 7, comma 5) Elenco delle domande di contributo per il superamento delle barriere architettoniche pervenute al 31.12.1012. Aggiornamento. COMUNE DI UDINE SERVIZIO AMMINISTRATIVO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE PREMESSE In data 27 ottobre 2004 tra i Comuni di Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Monteverdi

Dettagli

A Z I E N D A U S L D I P E S C A R A Azienda Pubblica

A Z I E N D A U S L D I P E S C A R A Azienda Pubblica A Z I E N D A U S L D I P E S C A R A Azienda Pubblica Spett.le Ufficio GRU Azienda USL di Pescara SEDE di DOMANDA DI CONGEDO RETRIBUITO PER EVENTI E CAUSE PARTICOLARI PER ASSISTERE IL GENITORE (ART. 42,

Dettagli

OGGETTO: Persona fisica-istanza di rateizzazione di sanzione amministrativa pecuniaria e contestuale dichiarazione sostitutiva unica

OGGETTO: Persona fisica-istanza di rateizzazione di sanzione amministrativa pecuniaria e contestuale dichiarazione sostitutiva unica All ASL di Milano SC Affari Generali Ss Attività Istituzionali C.so Italia 19 20122 MILANO OGGETTO: Persona fisica-istanza di rateizzazione di sanzione amministrativa pecuniaria e contestuale dichiarazione

Dettagli

Gli addetti alla sicurezza con compiti di affiancamento: l esperienza dell Università degli Studi di Trieste

Gli addetti alla sicurezza con compiti di affiancamento: l esperienza dell Università degli Studi di Trieste Gli addetti alla sicurezza con compiti di affiancamento: l esperienza dell Università degli Studi di Trieste Giorgio Sclip Ufficio di Staff Prevenzione e Protezione Università degli Studi di Trieste Garantire

Dettagli

PROCEDURA PER L EVACUAZIONE DELLE PERSONE DISABILI

PROCEDURA PER L EVACUAZIONE DELLE PERSONE DISABILI PROCEDURA PER L EVACUAZIONE DELLE PERSONE DISABILI Questa procedura fornisce indicazioni per il soccorso e l evacuazione delle persone disabili in situazioni di emergenza. L evenienza di trasportare o

Dettagli

Il/La sottoscritto/a.. nato/a a... il. residente nel Comune di. Via... tel...

Il/La sottoscritto/a.. nato/a a... il. residente nel Comune di. Via... tel... AL COMUNE DI MORBEGNO C/O ALER SONDRIO 23100 SONDRIO Il/La sottoscritto/a.. nato/a a... il. residente nel Comune di. Via......... tel......... Consapevole delle responsabilità penali cui potrebbe andare

Dettagli

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO)

LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) LEGGE 104/1992 TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE (ISTRUZIONI PER L USO) Questo documento vuole essere una sorta di guida pratica per districarsi tra le spire della burocrazia degli enti pubblici. INDICE CERTIFICAZIONE

Dettagli