OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA"

Transcript

1 OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA IL PIEMONTE SI CONFRONTA CON L EUROPA Roberto Albera Dipartimento di Scienze Chirurgiche Università degli Studi di Torino

2 In Piemonte sono attualmente operative 27 SC presso AOU, AO e ASL. Accanto a queste vi è una rete di servizi ambulatoriali che operano in stretta relazione con gli ospedali di riferimento, e vi sono reparti in strutture accreditate dal SSR.

3 In ambito universitario: -4 SC a direzione universitaria -3 Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia -1 Corso di Laurea in Logopedia (30 posti/anno) -1 Corso di Laurea in Audiometria (10 posti/anno) -1 Corso di Laurea in Audioprotesi (15 posti/anno) -2 Scuole di Specializzazione in Otorinolaringoiatria (6 posti/anno) -1 Scuola di Specializzazione in Audiologia e Foniatria (1 posto/anno)

4 Negli ultimi 50 anni vi è stata una significativa evoluzione nella nostra materia per cui, a fronte del passaggio di alcune discipline ad altre specializzazioni, l ORL ha acquisito nuovi ambiti di notevole rilevanza. Attualmente ci occupiamo di: -Oncologia cervico-cefalica -Audiologia/Otologia/Otoneurochirurgia -Rinologia -Vestibologia -Foniatria e disturbi della comunicazione -Deglutologia -Altre patologie cervico-cefaliche e delle ghiandole salivari

5 CHIRURGIA ENDOSCOPICA NASO-SINUSALE FESS

6

7 SINUS BALOON

8 RESEZIONE MASCELLARE

9 OSAS IN ETA PEDIATRICA

10 OSAS IN ETA ADULTA Radiofrequenze Sospensione linguale Osteotomia mandibolare e avanzamento genioglosso Avanzamento combinato genioglosso Riduzione della base della lingua con ioepiglottoplastica Sospensione ioidea

11 FONOCHIRURGIA

12 CHIRURGICA ONCOLOGICA DELLA LARINGE

13 RECUPERO DELLA FUNZIONE VOCALE VALVOLA FONATORIA

14 POSSIBILITA TERAPEUTICHE NELLA SORDITA

15 Normalita Dolore

16 ORECCHIO ESTERNOORECCHIO MEDIO ORECCHIO INTERNO MALFORMAZIONI OTITI MEDIE CRONICHE IPOACUSIE OTITI CRONICHE ESTERNE COLESTEATOMA NEUROSENSORIALI OTOSCLEORSI

17 CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA DELL ORECCHO CHIRURGIA DELLA SORDITA

18 MIRINGOPLASTICA

19 TIMPANOPLASTICA

20 CHIRURGIA DEL NERVO ACUSTICO NEURINOMA DELL VIII MALATTIA DI MENIERE assiale coronale

21 VIE CHIRURGICHE DI APPROCCIO ALL ANGOLO PONTO-CEREBELLARE

22 SORDITA DI MEDIA ENTITA NELL OTITE CRONICA CON MODESTA SOFFERENZA DELL ORECCHIO INTERNO OSSICULOPLASTICA Incudine autologa modellata

23 SORDITA DI MEDIA ENTITA NELL OTITE CRONICA CON MODESTA SOFFERENZA DELL ORECCHIO INTERNO OSSICULOPLASTICA CON PROTESI SINTETICHE PORP TORP

24 SORDITA DI MEDIA ENTITA NELL OTOSCLEROSI STAPEDOTOMIA

25 Ipoacusie Trasmissive / Miste Lievi / Moderate Malformazioni Revisioni di chirurgia di OM Sordità Monolaterali Assenza del VIII NC

26 PROTESI IMPIANTABILI PER VIA OSSEA

27 Ipoacusie Neurosensoriali Medie / Gravi + Impossibilità di utilizzare protesi tradizionali Ipoacusie trasmissive /miste Revisioni di chirurgia di OM Malformazioni

28 PROTESI AD IMPIANTO NELL ORECCHIO MEDIO

29 PROTESI COMPLETAMENTE IMPIANTABILE

30 Ipoacusie Neurosensoriali Gravi / Profonde Congenite Acquisite Ipoacusie monolaterali con acufeni invalidanti

31 IMPIANTO COCLEARE

32

33 Siamo quindi in grado di offrire un trattamento della sordità a 360 dal punto di vista medico-chirurgico

34 SORDITA INFANTILE La prevalenza della sordità infantile grave è pari a 0,5 1 per 1000 nati

35 La sordità, in rapporto all età in cui si manifesta ed all acquisizine del linguaggio, può essere classificata in 1. prelinguale congenita o comparsa prima dei 18 mesi 2. perilinguale manifestatasi fra i 18 ed i mesi 3. post-linguale manifestatasi dopo i mesi, cioè dopo l acquisizione stabilizzata spontanea dell abilità linguistica vocale

36 CONSEGUENZE DELLA SORDITA PRELINGUALE GRAVE Impossibilità di acquisizione spontanea delle abilità linguistiche. Alterata qualità della voce. Errori di pronuncia. Alterato andamento prosodico e melodico. Scarsa padronanza delle regole morfosintattche. Povertà dell enciclopedia delle nozioni. Sviluppo di attività cognitivo-decisionali in parte non corrispondenti alla norma dei coetanei. Difficoltà curriculari. Mancanza o l insufficienza di un linguaggio interno analogo al linguaggio orale.

37 PROTOCOLLO DI SCREENING Neonati in Piemonte Neonati fisiologici Test OAEs alla dimissione pass m Refer b STOP Refer b Refer b retest 15 gg retest 60 gg Neonati a rischio (OAEs) ed AABR Refer b Pass m STOP Onda V 35 db nhl Test genetico ABR presso centro audiologico Neonati con alto sospetto deficit uditivo di vario grado Onda V non presente a 35 db nhl Audiometria comportamentale

38 TERAPIA PROTESICA NELLA SORDITA CONGENITA Deve iniziare prima possibile (entro i 6 mesi nelle forme gravi, entro i 4-5 anni nelle forme medie), ed associata a rimediazione logopedica al fine di ridurre i possibili deficit conseguenti alla deprivazione sensoriale. Nei casi più gravi è necessario ricorrere, intorno ai mesi all impianto cocleare

39 DUNQUE OGGI QUALCOSA E CAMBIATO

La sordità. Prof. Oskar Schindler

La sordità. Prof. Oskar Schindler La sordità Prof. Oskar Schindler Cenni d anatomia L orecchio Come funziona l udito Apparato uditivo Periferico o Orecchio Centrale o Centri e vie uditive encefaliche (percezione) Esterno Raccoglie i suoni

Dettagli

Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio

Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio Provincia di Milano, 30 marzo 2011 Ing. Michele Ricchetti Responsabile Ricerca e Sviluppo

Dettagli

SORDITA E QUALITA DI VITA

SORDITA E QUALITA DI VITA MARTEDI DELLA SALUTE SORDITA E QUALITA DI VITA PROF. GIANCARLO PECORARI I CLINICA ORL - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Direttore Prof. R. Albera L apparato udi,vo periferico è suddiviso in 3 par,: L'ipoacusia

Dettagli

PREVENZIONE DELLA SORDITÀ E DEGLI HANDICAP ASSOCIATI

PREVENZIONE DELLA SORDITÀ E DEGLI HANDICAP ASSOCIATI PREVENZIONE DELLA SORDITÀ E DEGLI HANDICAP ASSOCIATI Fabrizio Ottaviani Professore Ordinario di Otorinolaringoiatria Università di Roma Tor Vergata Epidemiologia Prevalenza: paesi sviluppati compresa fra

Dettagli

Epidemiologia delle ipoacusie infantili

Epidemiologia delle ipoacusie infantili Epidemiologia delle ipoacusie infantili 78 milioni di persone nel mondo presentano una ipoacusia moderata (>40 db) nell orecchio migliore e 364 milioni di persone hanno una ipoacusia lieve (26-40 db).

Dettagli

SOMMARIO MALATTIE DELL ORECCHIO E DISTURBI DELL UDITO

SOMMARIO MALATTIE DELL ORECCHIO E DISTURBI DELL UDITO SOMMARIO MALATTIE DELL ORECCHIO E DISTURBI DELL UDITO ELEMENTI DI FISICA ACUSTICA ANATOMO-FISIOLOGIA DELL ORECCHIO Anatomia dell orecchio Orecchio esterno Orecchio medio Orecchio interno Nervo acustico

Dettagli

PUNTI CRITICI NELL INTERPRETAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA DISABILITA UDITIVA

PUNTI CRITICI NELL INTERPRETAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA DISABILITA UDITIVA ASSOCIAZIONE FAMIGLIE AUDIOLESI CANTU CONVEGNO «LO STATO DELLA RICERCA SULLA SORDITA» CANTU 24 MAGGIO 2014 PUNTI CRITICI NELL INTERPRETAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA DISABILITA UDITIVA UMBERTO AMBROSETTI

Dettagli

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana Segreteria Scientifica Dott. Luca Bruschini (Pisa) Dott.ssa Francesca Forli (Pisa) U.O. Otorinolaringoiatria Audiologia e Foniatria Universitaria Ospedale Cisanello

Dettagli

stime A.I.R.S. 1% della popolazione < 3 anni 2% 4-12 anni 4% 13-45 anni 14% 46-60 anni 25% 61-80 anni 50% > 80 anni

stime A.I.R.S. 1% della popolazione < 3 anni 2% 4-12 anni 4% 13-45 anni 14% 46-60 anni 25% 61-80 anni 50% > 80 anni evento 2011 cos é la sordità e quanto pesa La sordità è la più frequente patologia degli organi di senso: 12% della popolazione Colpisce: stime A.I.R.S. 1,5 neonati su 1000 alla nascita 1% della popolazione

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

Corsi precongressuali IPOACUSIA NEUROSENSORIALE. Corso C SCREENING NEONATALE E FOLLOW-UP F. Mosca A.B. Franzetti

Corsi precongressuali IPOACUSIA NEUROSENSORIALE. Corso C SCREENING NEONATALE E FOLLOW-UP F. Mosca A.B. Franzetti Programma preliminare update 28.10.2015 Mercoledì 16.12.2015 SALA A SALA B SALA C SALA D VESTIBOLOGIA IPOACUSIA NEUROSENSORIALE FONIATRIA UDITIVA 10.00 12.00 Corso A DIAGNOSTICA P. Vannucchi Corso C SCREENING

Dettagli

Pisa 10-11 Settembre 2010. 5 Corso di Base Teorico-Pratico di Aggiornamento: Direttore: Prof. Stefano Berrettini

Pisa 10-11 Settembre 2010. 5 Corso di Base Teorico-Pratico di Aggiornamento: Direttore: Prof. Stefano Berrettini Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana Corso di Laurea in Tecniche Audiometriche e Audioprotesiche S.O.D. Otologia Impianti Cocleari Direttore: Prof. Stefano Berrettini CATTEDRA DI OTORINOLARINGOIATRIA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. GALLETTI FRANCESCO fgalletti@unime.it ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. GALLETTI FRANCESCO fgalletti@unime.it ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail GALLETTI FRANCESCO fgalletti@unime.it Nazionalità italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Principali mansioni e responsabilità 2009 AD

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 68/ 22 DEL 3.12.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 68/ 22 DEL 3.12.2008 DELIBERAZIONE N. 68/ 22 Oggetto: Programma regionale per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle ipoacusie in età pediatrica. Avvio del progetto di screening uditivo neonatale. L Assessore dell

Dettagli

TRASMISSIVA MISTA. PERCETTIVA o NEURO- SENSORIALE

TRASMISSIVA MISTA. PERCETTIVA o NEURO- SENSORIALE L alterazione patologica del sistema uditivo in una o più delle sue parti, determina una ridotta capacità di ascolto/discriminazione dei suoni, cioè un IPOACUSIA TRASMISSIVA MISTA PERCETTIVA o NEURO- SENSORIALE

Dettagli

INDIRIZZI SPECIALISTICI ACCESSO ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

INDIRIZZI SPECIALISTICI ACCESSO ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO DIPARTIMENTO di ORL INDIRIZZI SPECIALISTICI TABELLA INFORMATIVA Il Dipartimento di ORL (Responsabile, Massimo Magnani) è dotato di personale medico, infermieristico e tecnico altamente qualificato e delle

Dettagli

Aspetti otorinolaringoiatrici: interessamento audio-otologico nei bambini con labiopalatoschisi

Aspetti otorinolaringoiatrici: interessamento audio-otologico nei bambini con labiopalatoschisi U.O. ORL AUDIOLOGIA E FONIATRIA UNIV. Direttore: Prof. Stefano Berrettini audiologia.orl1@ao-pisa.toscana.it Aspetti otorinolaringoiatrici: interessamento audio-otologico nei bambini con labiopalatoschisi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA Clinica Otorinolaringoiatrica I Direttore Prof. S. Sellari Franceschini. La IPOACUSIA.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA Clinica Otorinolaringoiatrica I Direttore Prof. S. Sellari Franceschini. La IPOACUSIA. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA Clinica Otorinolaringoiatrica I Direttore Prof. S. Sellari Franceschini La IPOACUSIA Francesca Forli INTERESSAMENTO OTOLOGICO in b. con LABIO-PALATOSCHISI (LPS) Otite media

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRENI FRANCESCO Telefono +39 (090) 221 2249 Fax E-mail FRANCO.FRENI@TISCALI.IT Nazionalità ITALIANA Data di Nascita 02/01/1962 ESPERIENZA

Dettagli

LA DIAGNOSI PRECOCE DELLA SORDITA' INFANTILE

LA DIAGNOSI PRECOCE DELLA SORDITA' INFANTILE Convegno a.f.a.: Vivere una cittadinanza attiva Umberto Ambrosetti Dipartimento di Scienze Cliniche e di Comunità, Università degli Studi di Milano, Cattedra di Audiologia - Direttore Prof. A. Cesarani

Dettagli

Elenco Prestazioni di Otorinolaringoiatria

Elenco Prestazioni di Otorinolaringoiatria Elenco Prestazioni di Otorinolaringoiatria MIRINGOTOMIA INTERVENTI TUBA EUSTACHIO INCISIONE DEL CANALE UDITIVO ESTERNO E DEL PADIGLIONE AURICOLARE BIOPSIA DELL'ORECCHIO ESTERNO ASPORTAZIONE O DEMOLIZIONE

Dettagli

Facoltà: FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Studio: 40/45 - LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) CFU Totali: 180

Facoltà: FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di Studio: 40/45 - LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) CFU Totali: 180 Università degli Studi di CAGLIARI Facoltà: FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA Dipartimento: DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIRURGICHE Corso di Studio: 40/45 - LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA

Dettagli

La diagnosi audiologica infantile

La diagnosi audiologica infantile FIMP Lazio I Congresso Scientifico Regionale Roma 5-6 aprile 2014 La diagnosi audiologica infantile G.Cianfrone, R.Turchetta Dipartim. Organi di Senso Sapienza-Università di Roma Campo di udibilità Audiometria

Dettagli

IL PEDIATRA E LE IPOACUSIE DOTT. LUCIA RUGGIERI - ASL RMF

IL PEDIATRA E LE IPOACUSIE DOTT. LUCIA RUGGIERI - ASL RMF IL PEDIATRA E LE IPOACUSIE DOTT. LUCIA RUGGIERI - ASL RMF PEDIATRA SORDITA : Rara? diagnosi tardiva? Follow up? scarsa conoscenza delle nuove tecnologie di diagnosi e terapia audiologica Ritardo terapia

Dettagli

CHI È IL LOGOPEDISTA?

CHI È IL LOGOPEDISTA? CHI È IL LOGOPEDISTA? A cura di: Corso di Laurea in Logopedia A.A. 2009-2010 Università degli Studi di Torino Anno di Corso : I Il Logopedista è: colui che applica metodi correttivi o riabilitativi per

Dettagli

Prefazione...pag. Elementi di fisica acustica... 47

Prefazione...pag. Elementi di fisica acustica... 47 Indice Prefazione...pag V Introduzione...pag 1 GENERALITÀ...1 EVOLUZIONE FILOGENETICA ED ONTOGENETICA...1 Dimensione temporale (diacronica)...2 Dimensione spaziale...6 Rapporto individuo/ambiente................................................................

Dettagli

DI COSA SI OCCUPA IL LOGOPEDISTA?

DI COSA SI OCCUPA IL LOGOPEDISTA? I DISTURBI DELL UDITO: IL RUOLO DEL LOGOPEDISTA CHI E IL LOGOPEDISTA? Il Logopedista è il Professionista Sanitario che, a seguito di un percorso formativo universitario, acquisisce le competenze necessarie

Dettagli

FORMAZIONE SPECIFICA IN OTORINOLARINGOLOGIA. A scopo di aggiornamento tecnico e scientifico ha frequentato i seguenti corsi e simposi:

FORMAZIONE SPECIFICA IN OTORINOLARINGOLOGIA. A scopo di aggiornamento tecnico e scientifico ha frequentato i seguenti corsi e simposi: FORMAZIONE SPECIFICA IN OTORINOLARINGOLOGIA A scopo di aggiornamento tecnico e scientifico ha frequentato i seguenti corsi e simposi: VI Congresso Nazionale Società Italiana di ORL pediatrica. Padova 28-29/11/1981

Dettagli

la chirurgia della sordità medio-grave

la chirurgia della sordità medio-grave la chirurgia della sordità medio-grave con protesi impiantabili dell orecchio medio confronto dibattito Laura Luisa Bellini Christian Streitberger Valutazione audiometrica Anamnesi: comportamento dell

Dettagli

La sordità: classificazioni, facoltà di linguaggio ed educazione vocale

La sordità: classificazioni, facoltà di linguaggio ed educazione vocale Poesia in LIS La sordità: classificazioni, facoltà di linguaggio ed educazione vocale Lagonegro settembre 2010 Dr.ssa Benedetta Marziale Sportello sulla sordità Istituto Statale Sordi di Roma La sordità

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Francesco Ottaviani Telefono +39 333 2369319 E-mail francesco.ottaviani@unimi.it Cittadinanza ITALIANA Data e luogo di nascita Pavia, 22 Novembre

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Dott. Carlo BERARDI. Carlo Berardi

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Dott. Carlo BERARDI. Carlo Berardi CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE Dott. Carlo BERARDI NOME: POSIZIONE ATTUALE: Carlo Berardi Direttore medico di struttura complessa di Otorinolaringoiatria e Patologia Cervico Cefalica Istituto Clinico

Dettagli

L interessamento audio-otologico nei bambini con labiopalatoschisi

L interessamento audio-otologico nei bambini con labiopalatoschisi SOD Otologia-Impianti cocleari Responsabile: Prof. Stefano Berrettini audiologia.orl1@ao-pisa.toscana.it L interessamento audio-otologico nei bambini con labiopalatoschisi Francesca Forli INTERESSAMENTO

Dettagli

SCREENING UDITIVO NEONATALE

SCREENING UDITIVO NEONATALE CORSO 1 DIAGNOSTICA SENSORIALE E NEUROSENSORIALE SCREENING UDITIVO NEONATALE Angelo Rizzo UTIN P.O. Ingrassia Palermo Rappresentazione schematica del sistema uditivo ricezione trasduzione elaborazione

Dettagli

L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEL/LA ALUNNO/A AUDIOLESO/A 22.10.2009

L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEL/LA ALUNNO/A AUDIOLESO/A 22.10.2009 L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEL/LA ALUNNO/A AUDIOLESO/A 22.10.2009 Psicologa: Dr.ssa Bibiana Bonapace L organo dell udito L orecchio é suddiviso in tre parti: orecchio esterno orecchio medio orecchio interno

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i) / Nome(i) Indirizzo(i) Telefono(i) 089567343 Via Gigante,21, 84080 Pellezzano (Italia) Fax 089567343 E-mail koviello@libero.it Cittadinanza Italiana

Dettagli

Indice 1 LA DISABILITÀ UDITIVA ------------------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice 1 LA DISABILITÀ UDITIVA ------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE: LA DISABILITÀ UDITIVA PROF. EDOARDO ARSLAN La disabilità uditiva Indice 1 LA DISABILITÀ UDITIVA -------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

INDICE 1. RINORREE 1 Cenni di anatomia e fisiologia delle fosse nasali 1 Cenni di anatomia e fisiologia dei seni paranasali 11 Rinorrea sierosa 15

INDICE 1. RINORREE 1 Cenni di anatomia e fisiologia delle fosse nasali 1 Cenni di anatomia e fisiologia dei seni paranasali 11 Rinorrea sierosa 15 INDICE 1. RINORREE 1 Cenni di anatomia e fisiologia delle fosse nasali 1 Cenni di anatomia e fisiologia dei seni paranasali 11 Rinorrea sierosa 15 Rinorrea purulenta 21 Rinorrea crotosa 30 LESIONI DELLA

Dettagli

L interessamento audiologico nei bambini con labiopalatoschisi

L interessamento audiologico nei bambini con labiopalatoschisi Clinica Otorinolaringoiatrica I Audiologia-Gruppo Impianti cocleari Responsabile: Prof. Stefano Berrettini audiologia.orl1@ao-pisa.toscana.it L interessamento audiologico nei bambini con labiopalatoschisi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O E O E R IL CURRICULUM V I T A E INFORMAZIONI ERSONALI Nome BLOTTA, ASQUALE Indirizzo VIA BOLDORI 42 26013 CREMA (CR) Telefono 0373-201549 Fax E-mail p.blotta@hcrema.it Nazionalità

Dettagli

La lotta alla sordità congenita

La lotta alla sordità congenita Programma Interaziendale Materno Infantile Arcispedale S. Maria Nuova Convegno Primo annuncio La lotta alla sordità congenita Sabato 4 dicembre 2010 ore 8.30-18.30 una collaborazione efficace Hotel Astoria

Dettagli

La SORDITA INFANTILE dalla diagnosi al trattamento

La SORDITA INFANTILE dalla diagnosi al trattamento Corso di aggiornamento La SORDITA INFANTILE dalla diagnosi al trattamento Hotel Catalunya Alghero 12 e 13 marzo 2011 Cari amici e amiche, é con grande piacere che vi porgiamo l'invito a partecipare al

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LORENA FERDENZI Residenza VICOLO BUOZZI, 2 43036 FIDENZA (PR) Telefono 0524 525805 cell. 3389915552 Fax 0524

Dettagli

Idoneità a un lavoro rumoroso di un soggetto affetto da IPOACUSIA

Idoneità a un lavoro rumoroso di un soggetto affetto da IPOACUSIA Idoneità a un lavoro rumoroso di un soggetto affetto da IPOACUSIA Il concetto di idoneità al lavoro può riferirsi, nel caso di una esposizione al rumore o di presenza di un deficit uditivo a carico del

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con L ENTE NAZIONALE PER LA PROTEZIONE E L ASSISTENZA DEI SORDI - Dipartimento Medico Scientifico e di Medicina Legale e delle Assicurazioni - Soggetto accreditato per la formazione del personale della scuola

Dettagli

Dirigente U.O. Otorinolaringoiatria Audiologia Foniatria Universitaria

Dirigente U.O. Otorinolaringoiatria Audiologia Foniatria Universitaria CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Bruno Fattori Data di Nascita 11/11/1952 Qualifica DIRIGENTE Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell Ufficio 050997518 E-Mail ISTITUZIONALE

Dettagli

ATTIVITA FORMATIVE DI TIROCINIO

ATTIVITA FORMATIVE DI TIROCINIO ATTIVITA FORMATIVE DI TIROCINIO Gli OBIETTIVI del toricinio sono: formare lo studente-logopedista nella conoscenza e nella pratica degli ATTI PROFESSIONALI SPECIFICI: osservazione, valutazione, programmazione,

Dettagli

Seconda Parte Specifica di scuola - Audiologia e foniatria - 31/10/2014

Seconda Parte Specifica di scuola - Audiologia e foniatria - 31/10/2014 Domande relative alla specializzazione in: Audiologia e foniatria Domanda #1 (codice domanda: n.382) : La soglia uditiva è: A: il livello di intensità minima al quale è possibile percepire un suono B:

Dettagli

IGOR CAREGNATO CURRICULUM VITAE. VIA PROFESSOR XAUSA 8/3 36063 MAROSTICA VI Telefono 0424 480001 Cellulare: 340 48 89 326 Fax 0424 480001

IGOR CAREGNATO CURRICULUM VITAE. VIA PROFESSOR XAUSA 8/3 36063 MAROSTICA VI Telefono 0424 480001 Cellulare: 340 48 89 326 Fax 0424 480001 CURRICULUM VITAE IGOR CAREGNATO Indirizzo VIA PROFESSOR XAUSA 8/3 36063 MAROSTICA VI Telefono 0424 480001 Cellulare: 340 48 89 326 Fax 0424 480001 E-mail Cittadinanza Codice Fiscale Data e luogo di nascita

Dettagli

ipoacusia neurosensoriale bilaterale grave e profonda

ipoacusia neurosensoriale bilaterale grave e profonda La ipoacusia neurosensoriale bilaterale grave e profonda è una condizione fortemente invalidante che interessa 1-3 neonati su 1.000, la percentuale sale a valori del 4-5% nel caso di neonati con fattori

Dettagli

L ESAME AUDIOMETRICO NELL ADULTO NON COLLABORANTE

L ESAME AUDIOMETRICO NELL ADULTO NON COLLABORANTE L ESAME AUDIOMETRICO NELL ADULTO NON COLLABORANTE RICERCA DELLA SOGLIA UDITIVA: METODI E TECNICHE AUDIOMETRISTA R. RUBERTO Quando si parla di adulto non collaborante si ha a che fare con un paziente complesso,

Dettagli

AGOSTINO VISCOMI VIA MAZZINI 26 88070 BOTRICELLO CZ VSCGTN57B04B85O

AGOSTINO VISCOMI VIA MAZZINI 26 88070 BOTRICELLO CZ VSCGTN57B04B85O F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono 3207108363 E-mail Nazionalità AGOSTINO VISCOMI VIA MAZZINI 26 88070 BOTRICELLO CZ agovi@tiscali.it ITALIANA Data

Dettagli

UNITÁ OPERATIVA DI CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE DIPARTIMENTO CHIRURGICO

UNITÁ OPERATIVA DI CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE DIPARTIMENTO CHIRURGICO UNITÁ OPERATIVA DI CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE DIPARTIMENTO CHIRURGICO 1/6 Attività L unità operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale rappresenta un centro di eccellenza nel suo settore e si rivolge ai cittadini

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE

PROGRAMMA PRELIMINARE PROGRAMMA PRELIMINARE 28 novembre 14.45: Saluto ed apertura lavori (G. Bellocchi, G. Spriano A. De Cagno, G. Gruppioni, F. Pizzoli) h. 15.00: Dalle cure primarie alla riabilitazione, tra territorio ed

Dettagli

LA DIAGNOSI VESTIBOLARE STRUMENTALE

LA DIAGNOSI VESTIBOLARE STRUMENTALE Il paziente vertiginoso acuto tra territorio e ospedale LA DIAGNOSI VESTIBOLARE STRUMENTALE AUDIOMETRISTA Federica Di Giuseppe U.O.S. di Otorinolaringoiatria Day Surgery Ospedale Maria SS dello Splendore

Dettagli

In particolare il catalogo nosologico delle suddette due branche sanitarie è il seguente:

In particolare il catalogo nosologico delle suddette due branche sanitarie è il seguente: Torino, 08/07/2013 A chi può concernere. Il sottoscritto Oskar Schindler, nato a Torre Pellice il 18/09/1936, medico chirurgo, libero docente in Audiologia ed in Otorinolaringoiatria, attualmente in quiescenza,

Dettagli

COMPLESSO SAN FRANCESCO 5 DICEMBRE 2015 61 RADUNO. Presidente Prof. Stefano Berrettini LE PROTESI IMPIANTABILI DI ORECCHIO MEDIO

COMPLESSO SAN FRANCESCO 5 DICEMBRE 2015 61 RADUNO. Presidente Prof. Stefano Berrettini LE PROTESI IMPIANTABILI DI ORECCHIO MEDIO PROGRAMMA PRELIMINARE GRUPPO ALTA ITALIA di Otorinolaringoiatria e Chirugia Cervico-Facciale 61 RADUNO Presidente Prof. Stefano Berrettini LE PROTESI IMPIANTABILI DI ORECCHIO MEDIO COMPLESSO SAN FRANCESCO

Dettagli

TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA

TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA SIDO - LOGOPEDIA 1 TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA Premesse La Società Italiana di Ortodonzia (SIDO) ha inteso, sotto la presidenza del dottor Claudio Lanteri (2014), di

Dettagli

Allegato n. 3 al Verbale n. 7 RELAZIONE RIASSUNTIVA

Allegato n. 3 al Verbale n. 7 RELAZIONE RIASSUNTIVA VALUTAZIONE COMPARATIVA per n. 1 posto di professore universitario di ruolo di I fascia per il settore scientifico-disciplinare MED/31 OTORINOLARINGOIATRIA - presso la Facoltà di MEDICINA E CHIRURGIA dell

Dettagli

Patologia del linguaggio in età evolutiva

Patologia del linguaggio in età evolutiva Patologia del linguaggio in età Ritardi e evolutiva disordini di acquisizione del linguaggio Disturbi del linguaggio Quadri clinici molto eterogenei : disturbi del linguaggio secondari le difficoltà linguistiche

Dettagli

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE

STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE STATUTO DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MEYER INDICE SEZIONE Titolo 3 - PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA RETE PEDIATRICA REGIONALE Art. 20 - Art. 21 - Art. 22 - Art. 23 - Art. 24 - Art. 25 - Verso

Dettagli

Bilancio di salute neonatale

Bilancio di salute neonatale Bilancio di salute neonatale Accoglienza pediatrica al neonato: tra ospedale e territorio di cosa parleremo stasera: di Bilancio di Salute neonatale tra ospedale e territorio Il controllo dell udito come

Dettagli

ANNO DI CORSO SEDE DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI Indicata su sito web del Corso di Laurea ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Lezioni frontali

ANNO DI CORSO SEDE DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI Indicata su sito web del Corso di Laurea ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Lezioni frontali SCUOLA MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 0/05 CORSO DI LAUREA LAUREA MAGISTRALE ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA INSEGNAMENTO/CORSO INTEGRATO Patologia e terapia medico-chirurgica del distretto testa-collo

Dettagli

Prof. Oskar Schindler FONIATRIA E LOGOPEDIA LE SFIDE DEL PROSSIMO DECENNIO

Prof. Oskar Schindler FONIATRIA E LOGOPEDIA LE SFIDE DEL PROSSIMO DECENNIO Prof. Oskar Schindler FONIATRIA E LOGOPEDIA LE SFIDE DEL PROSSIMO DECENNIO Foniatria e logopedia: le sfide del prossimo decennio - consistenza epistemologica * dottrinale * clinica - formazione di foniatri

Dettagli

LE IMPLICAZIONI EDUCATIVE DELLA DIAGNOSI FUNZIONALE RISPETTO ALLE PROBLEMATICHE RELATIVE AI DEFICIT UDITIVI. Dott.ssa Coscarella Manerbio 11-01-2011

LE IMPLICAZIONI EDUCATIVE DELLA DIAGNOSI FUNZIONALE RISPETTO ALLE PROBLEMATICHE RELATIVE AI DEFICIT UDITIVI. Dott.ssa Coscarella Manerbio 11-01-2011 LE IMPLICAZIONI EDUCATIVE DELLA DIAGNOSI FUNZIONALE RISPETTO ALLE PROBLEMATICHE RELATIVE AI DEFICIT UDITIVI. Dott.ssa Coscarella Manerbio 11-01-2011 IPOACUSIA Alterazione della percezione del suono dovuta

Dettagli

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI Segreteria Scientifica Dott. Luca Bruschini (Pisa) Dott.ssa Francesca Forli (Pisa) S.O.D. Otologia-Impianti Cocleari Dipartimento di Neuroscienze Ospedale Santa Chiara Tel. 050 992704 E-mail: audiologia.orl1@ao-pisa.toscana.it

Dettagli

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in CONVENZIONE QUADRO TRA L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO - SCUOLA DI MEDICINA, E L A.S.O. PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DA PARTE DEGLI ISCRITTI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA SCUOLA

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare

Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini. Un patrimonio da difendere e sviluppare Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga: un Ospedale specialistico al servizio dei cittadini Un patrimonio da difendere e sviluppare L AOU San Luigi per la sua collocazione geografica svolge

Dettagli

S. C. di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE SAN BASSIANO

S. C. di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE SAN BASSIANO S. C. di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE SAN BASSIANO PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA La Struttura Complessa di Otorinolaringoiatria (ORL) svolge l attività ambulatoriale al 1 piano dell Ospedale San Bassiano.

Dettagli

direttore unita' operativa complessa di otorinolaringoiatria ospedale s.antonio abate di trapani Azienda Sanitaria Provinciale Trapani

direttore unita' operativa complessa di otorinolaringoiatria ospedale s.antonio abate di trapani Azienda Sanitaria Provinciale Trapani C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIANFORMAGGIO CARLO Indirizzo 44 VIA LOMBARDIA 91016 - CASA SANTA ERICE - TRAPANI - ITALIA Telefono O923/562325 E-mail carlogianformaggio@libero.it

Dettagli

Ipoacusie e metodi riabilitativi. Psicologia dell handicap e della riabilitazione Prof. Maria Francesca Pantusa

Ipoacusie e metodi riabilitativi. Psicologia dell handicap e della riabilitazione Prof. Maria Francesca Pantusa Ipoacusie e metodi riabilitativi Psicologia dell handicap e della riabilitazione Prof. Maria Francesca Pantusa SORDITÀ È un deficit che rende la persona non in grado di sentire segnali acustici (suoni

Dettagli

6 convegno regionale ORL e Audiologia. Nuove indicazioni all impianto cocleare. Prof. W. Livi, Dott. E. Muzzi

6 convegno regionale ORL e Audiologia. Nuove indicazioni all impianto cocleare. Prof. W. Livi, Dott. E. Muzzi 6 convegno regionale ORL e Audiologia Azienda Ospedaliera Universitaria Senese U.O.C. Otorinolaringoiatria Direttore: Prof. W. Livi Nuove indicazioni all impianto cocleare 6 convegno regionale ORL e Audiologia

Dettagli

Università degli Studi di Torino. Laurea in TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA)

Università degli Studi di Torino. Laurea in TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA) Università degli Studi di Torino Laurea in TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA) D.M. /0/004, n. 70 Regolamento didattico - anno accademico 04/05 ART. Premessa

Dettagli

Post-screening SORDITA NEL PRIMO ANNO DI VITA: LA DIAGNOSI PRECOCE

Post-screening SORDITA NEL PRIMO ANNO DI VITA: LA DIAGNOSI PRECOCE Università degli Studi di Palermo Dipartimento BioNeC A.O.U. Policlinico - Palermo U.O. dipartimentale di Audiologia Direttore: Prof. E. Martines Post-screening SORDITA NEL PRIMO ANNO DI VITA: LA DIAGNOSI

Dettagli

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE: IL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA UDITIVO PROF. EDORDO ARSLAN Indice 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Dettagli

CONVEGNO REGIONALE SIN

CONVEGNO REGIONALE SIN Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana U.O. Neonatologia Dipartimento di Pediatria A.O.U.P. Università di Pisa CONVEGNO REGIONALE SIN 4 Corso di Formazione - Aggiornamento in Neonatologia PERCORSI DIAGNOSTICO-ASSISTENZIALI

Dettagli

Ricordando il passato, viviamo il presente e guardiamo al futuro

Ricordando il passato, viviamo il presente e guardiamo al futuro Ricordando il passato, viviamo il presente e guardiamo al futuro 25 anniversario Associazione Genitori dei Sordi Bresciani SSVD Audiologia e Foniatria Presidio Ospedale dei Bambini di Brescia Simona Maraviglia

Dettagli

Corso di Aggiornamento. Orto-Pedodonzia pratica per il Pediatra Corso teorico-pratico. Responsabile Scientifico : Dott. Angelo Maria Basilicata

Corso di Aggiornamento. Orto-Pedodonzia pratica per il Pediatra Corso teorico-pratico. Responsabile Scientifico : Dott. Angelo Maria Basilicata SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI DIPARTIMENTO MULTIDISCIPLINARE DI SPECIALITÀ MEDICO-CHIRURGICHE ED ODONTOIATRICHE Direttore: Prof. Angelo Itro SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ORTOGNATODONZIA Direttore:

Dettagli

SORDITA INFANTILE A VARESE

SORDITA INFANTILE A VARESE La sordità infantile - L esperienza di Varese Definiamo sordità o ipoacusia la disfunzione dell organo dell udito. Essa comporta una disabilità significativa solo se è bilaterale. Classifichiamo la sordità

Dettagli

ESTRATTO CURRICULUM VITAE

ESTRATTO CURRICULUM VITAE ESTRATTO CURRICULUM VITAE Patrizia Rampone Titoli di Studio Universita ri di Base - Diploma di Tecnico di Audiometria e Fono-Logopedia conseguito c/o la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università

Dettagli

IMPIANTI COCLEARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PRATICO

IMPIANTI COCLEARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PRATICO CLINICA ORL UNIVERSITÀ DI MILANO BICOCCA Direttore: Prof. R. Gaini In collaborazione con Associazione Progetto Udire Onlus CLINICA ORL UNIVERSITÀ DI BRESCIA Direttore: Prof. P. Nicolai IMPIANTI COCLEARI

Dettagli

Bilancio di Missione 2007 allegati

Bilancio di Missione 2007 allegati 1 Bilancio di Missione 2007 allegati Policlinico S.Orsola-Malpighi 2 3 indice 1 pag. 5 allegati Discipline cliniche trattate secondo le classi ICD9CM 2 pag. 10 Numero studenti per corso di laurea (medicina

Dettagli

113B Coll. Prof. San. Logopedista D5. Posizione Organizzativa - N.P.I. dell'a.s.l. TO4

113B Coll. Prof. San. Logopedista D5. Posizione Organizzativa - N.P.I. dell'a.s.l. TO4 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sala Orietta Data di nascita 16/03/1959 Qualifica Amministrazione ASL TO 4 Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio 113B Coll. Prof. San. Logopedista D5 Posizione Organizzativa

Dettagli

Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone. paolodamaso@libero.it

Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone. paolodamaso@libero.it CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone Telefono 0775 207-326 Fax 0775 207-409 E-mail paolodamaso@libero.it Nazionalità

Dettagli

Il Minimum Standard per la formazione iniziale del logopedista in Europa (traduzione italiana a cura di R. Muò e I. Vernero)

Il Minimum Standard per la formazione iniziale del logopedista in Europa (traduzione italiana a cura di R. Muò e I. Vernero) Il Minimum Standard per la formazione iniziale del logopedista in Europa (traduzione italiana a cura di R. Muò e I. Vernero) Al fine di raggiungere le conoscenze, le abilità e le competenze richieste,

Dettagli

DIAGNOSI DI IPOACUSIA INFANTILE

DIAGNOSI DI IPOACUSIA INFANTILE DIAGNOSI DI IPOACUSIA INFANTILE Silvano Prosser Dip.to Discipline Medico-Chirurgiche Scienze della Comunicazione e del Comportamento Scuola di Specializzazione in Audiologia e Foniatria Università di Ferrara

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Antonio della Volpe. Via A. Falcone,186 Napoli- Italy. antoniodellavolpe@yahoo.it.

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Antonio della Volpe. Via A. Falcone,186 Napoli- Italy. antoniodellavolpe@yahoo.it. Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Via A. Falcone,186 Napoli- Italy Telefono(i) Studio: +390818726892 Mobile: +393355251818 Fax +390812205711 E-mail antoniodellavolpe@yahoo.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo EUGENIO MAURIZIO SERRAINO 47, VIA N. FABRIZI, 91100, TRAPANI, ITALIA Telefono 0923 20988 CELL.

Dettagli

E posta nella parte centrale del collo e rappresenta la prima parte dell'apparato

E posta nella parte centrale del collo e rappresenta la prima parte dell'apparato IL CARCINOMA LARINGEO Dr.ssa Med. Elena Scotti Otorinolaringoiatria Ospedale Civico Lugano Lugano, 9 Giugno 2011 la laringe E posta nella parte centrale del collo e rappresenta la prima parte dell'apparato

Dettagli

POSTURA, DEGLUTIZIONE,FONAZIONE: CONFRONTO ANALOGIE e TRATTAMENTO MULTIDISCIPLINARE

POSTURA, DEGLUTIZIONE,FONAZIONE: CONFRONTO ANALOGIE e TRATTAMENTO MULTIDISCIPLINARE learning 9 E 10 NOVEMBRE 2007 Hotel 3 Fontane Via del Serafico, 51 POSTURA, DEGLUTIZIONE,FONAZIONE: CONFRONTO ANALOGIE e TRATTAMENTO MULTIDISCIPLINARE Razionale Il corso teorico-pratico, tenuto in collaborazione

Dettagli

Sabato 4 ottobre 2014 ore 9:00 14:00 allergie ed asma: immunologia, anatomia, principi funzionali

Sabato 4 ottobre 2014 ore 9:00 14:00 allergie ed asma: immunologia, anatomia, principi funzionali Formazione permanente in tema di malattie professionali Anno 2014 presso Castellammare di Stabia (NA) Corsi rivolti a Medici del Lavoro, Igienisti, Medici Legali * CORSO 1: Diagnosi, terapia e prevenzione

Dettagli

GLI AUDIOLESI. La sordità e le sue cause

GLI AUDIOLESI. La sordità e le sue cause Dal sito : A tutta scuola http://www.atuttascuola.it GLI AUDIOLESI Quando si parla di deficit uditivo è opportuno specificare la differenza tra i soggetti sordi e quelli sordomuti. Infatti, nel caso di

Dettagli

UOC OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE DI ROVIGO

UOC OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE DI ROVIGO UOC OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE DI ROVIGO SEDI : Rovigo, Ospedale, piano rialzato corpo F, tel.0425 394457 Ambulatori I livello Trecenta, Ospedale, 1 Piano - poliamb., tel.0425 725030 Punti Sanità Badia

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

CORSO INTEGRATO INSEGNAMENTO NOTE TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (SEDE TORINO)

CORSO INTEGRATO INSEGNAMENTO NOTE TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (SEDE TORINO) FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA TORINO INSEGNAMENTI CORSI DI LAUREA A.A. 2010-2011 PERSONALE DIRIGENTE CLASSE N 3 lauree in professioni sanitarie tecniche CORSO INTEGRATO INSEGNAMENTO NOTE TECNICHE DI

Dettagli

donatellaverrastro@libero.it

donatellaverrastro@libero.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail VERRASTRO DONATELLA donatellaverrastro@libero.it Nazionalità italiana Data

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI La legge definisce "sordomuto... il minorato sensoriale dell'udito affetto da sordità congenita o acquisita durante l'età evolutiva, che gli abbia impedito il normale apprendimento

Dettagli

DISCIPLINE CORSI DI LAUREA A.A. 2008-2009 PERSONALE DIRIGENTE CLASSE N 3 lauree in professioni sanitarie tecniche

DISCIPLINE CORSI DI LAUREA A.A. 2008-2009 PERSONALE DIRIGENTE CLASSE N 3 lauree in professioni sanitarie tecniche DISCIPLINE CORSI DI LAUREA A.A. 2008-2009 PERSONALE DIRIGENTE CLASSE N 3 lauree in professioni sanitarie tecniche CORSO INTEGRATO INSEGNAMENTO NOTE TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (SEDE TORINO) STATISTICA

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE

PROFESSIONI SANITARIE PROFESSIONI SANITARIE Le Professioni Sanitarie e le Arti Ausiliarie riconosciute dal Ministero della Salute. Farmacista Medico chirurgo Odontoiatra Veterinario Altri riferimenti normativi: D. Lgs. 08.08.1991,

Dettagli

Esercitazioni Medicina del Lavoro LA VALUTAZIONE DEL DANNO ACUSTICO

Esercitazioni Medicina del Lavoro LA VALUTAZIONE DEL DANNO ACUSTICO Universita degli Studi di Milano - Bicocca Facolta di Medicina e Chirurgia Esercitazioni Medicina del Lavoro LA VALUTAZIONE DEL DANNO ACUSTICO 12 MARZO 2009 AUDIOMETRIA IN MDL L audiometro serve, in MdL,

Dettagli