ŀregione Lazio Progetto Dioniso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ŀregione Lazio Progetto Dioniso"

Transcript

1 Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso e privo di ogni rischio fatto nei primi giorni di vita può cambiare il futuro di questi bambini. Chiedi al tuo ginecologo ed al tuo pediatra informazioni... ŀregione Lazio Leggi tutto nessun commento Ovvero Fai il primo regalo a tuo figlio

2 Progetto Dioniso Lo Screening audiologico universale della Regione Lazio per la sordità neonatale

3 Chi Siamo? UOC di Otorinolaringoiatria Direttore: Prof. Carlo Diaferia Coordinamento Tecnico: Dott. F. Diaferia Università La Sapienza di Roma Policlinico Umberto I Cattedra di otorinolaringoiatria Direttore: Prof. R. Filipo Coordinamento scientifico: Prof.ssa A. Musacchio Policlinico Umberto I Cattedra di Audiologia Direttore: Prof. GC. Cianfrone Coordinamento scientifico: Prof.ssa R. Turchetta

4 Un esame semplicissimo (Otoemissioni acustiche), di pochi secondi, non invasivo non doloroso privo di ogni rischio fatto nei primi giorni di vita può cambiare il futuro dei bambini con problemi di udito. DATI EPIDEMIOLOGICI IN ITALIA NASCONO CIRCA 600 BAMBINI SORDI L'ANNO OVVERO CIRCA IL 2-3 MILLE DEI NATI!!!!! PRATICAMENTE Nel centro nascita i piccoli, al secondo-terzo giorno di vita, vengono sottoposti prima ad una visita specialistica orl per escludere patologie associate (riniti-tappi di cerume o di detriti amniotici ecc.) dopo aver ben informato i genitori sulle finalità e metodi della ricerca si fa leggere il testo del consenso informato allo screening audiologico: L esame darà un inequivocabile segnale di normalità (Pass) o anormalità (Fail), tutto senza arrecare alcun fastidio al neonato che continuerà a dormire. I neonati con il Pass usciranno dallo screening, in caso di Fail, l esame si ripeterà entro il 15 giorno, nei centri di secondo livello. I restanti Fail verranno inviati ai centri di terzo livello dove verranno sottoposti ad ulteriori e sofisticate indagini audiologiche: reparti di Audiologia di Marino e di Roma dove effettueranno altri e più sofisticati esami audiometrici. FINALITÀ Prima si fa diagnosi di sordità e più facile ed efficace sarà il programma terapeutico! sfruttando il periodo di plasticità del neonato in modo di correggere la disabilità uditiva prima dello

5 sviluppo del linguaggio con protesi acustiche o con impianti cocleari. Il recupero sociale sarà così ottimo e uguale agli altri bambini sani. Il nostro motto è: NON PIÙ SORDOMUTI! TEMPI Alle future mamme fin dalla prima visita verrà consegnato dal Collega Ostetrico e dalla sua equipe materiale informativo sullo screening e sui centri di riferimento per l esecuzione dello stesso. Le Otoemissioni verranno ricercate nei tre giorni successivi al parto. MATERIALI E METODI Gli esami verranno eseguiti nei locali del nido possibilmente in una stanza identificata e scelta perchè lontana dai rumori. Le attrezzature usate sono di quanto più sicuro e specialistico al momento. Il personale è altamente affidabile e specializzato. La risposta sarà acclusa alla cartella clinica con il consenso informato firmato per la partecipazione allo screening. Tutti i casi dubbi verranno seguiti e ulteriormente testati con altri metodi audiologici sempre non invasivi nè pericolosi per la salute del piccolo fino alla diagnosi certa. Il gruppo di lavoro è formato da: otorinolaringoiatri, audiologi, logopedisti, foniatri, audioprotesisti, psicologi, neurologi, neuropsichiatri infantili e il pediatra di fiducia del piccolo neonato.

6 CENTRI DI TERZO LIVELLO Gli esami di otoemissioni ad esito dubbio verranno studiati sino alla dignosi definitiva presso centri di alta specializzazione audiologica identificati dalla Regione Lazio presso l U.O.C. di Otorinolaringoiatria dell Ospedale San Giuseppe di Marino ASL RMH e presso la Clinica Otorinolaringoiatra del Policlinico Umberto 1. Tutti i dati verranno convogliati attraverso un sistema informatico collegato con la Regione Lazio (ASP). Cosa sono le OTOEMISSIONIACUSTICHE? SONO UNA METODICA OGGETTIVA NON IN INVASIVA, TECNICA SPERIMENTATA DA ANNI. UTILIZZATE ATTUALMENTE DALL EQUIPE DEL PROGETTO NEI CENTRI NASCITA ORMAI DA PIU' DI UN ANNO LE OTOEMISSIONI ACUSTICHE non sono altro che la registrazione di una risposta sonora dell orecchio interno ad uno stimolo sonoro. Praticamente viene appoggiato al condotto uditivo esterno un piccolo tubicino collegato ad un apparecchio elettronico che invia un segnale sonoro all orecchio interno del piccolo e ne registra la risposta sonora.in sintesi quando le cellule dell orecchio interno (coclea), vengono raggiunte da uno stimolo sonoro si contraggono e il nostro strumento registra il rumore della contrazione entro pochi secondi. Il Progetto Dioniso è

7 completamete gratuito, finanziato dalla Regione Lazio Contatti: Prof. Carlo Diaferia Prof. Roberto Filipo Prof. G. Cianfrone CENTRALINO ASL CENTRALINO POLICLINICO PRENOTAZIONE ESAMI NUMERO VERDE

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 68/ 22 DEL 3.12.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 68/ 22 DEL 3.12.2008 DELIBERAZIONE N. 68/ 22 Oggetto: Programma regionale per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle ipoacusie in età pediatrica. Avvio del progetto di screening uditivo neonatale. L Assessore dell

Dettagli

Pisa 10-11 Settembre 2010. 5 Corso di Base Teorico-Pratico di Aggiornamento: Direttore: Prof. Stefano Berrettini

Pisa 10-11 Settembre 2010. 5 Corso di Base Teorico-Pratico di Aggiornamento: Direttore: Prof. Stefano Berrettini Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana Corso di Laurea in Tecniche Audiometriche e Audioprotesiche S.O.D. Otologia Impianti Cocleari Direttore: Prof. Stefano Berrettini CATTEDRA DI OTORINOLARINGOIATRIA

Dettagli

La SORDITA INFANTILE dalla diagnosi al trattamento

La SORDITA INFANTILE dalla diagnosi al trattamento Corso di aggiornamento La SORDITA INFANTILE dalla diagnosi al trattamento Hotel Catalunya Alghero 12 e 13 marzo 2011 Cari amici e amiche, é con grande piacere che vi porgiamo l'invito a partecipare al

Dettagli

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana Segreteria Scientifica Dott. Luca Bruschini (Pisa) Dott.ssa Francesca Forli (Pisa) U.O. Otorinolaringoiatria Audiologia e Foniatria Universitaria Ospedale Cisanello

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con L ENTE NAZIONALE PER LA PROTEZIONE E L ASSISTENZA DEI SORDI - Dipartimento Medico Scientifico e di Medicina Legale e delle Assicurazioni - Soggetto accreditato per la formazione del personale della scuola

Dettagli

La lotta alla sordità congenita

La lotta alla sordità congenita Programma Interaziendale Materno Infantile Arcispedale S. Maria Nuova Convegno Primo annuncio La lotta alla sordità congenita Sabato 4 dicembre 2010 ore 8.30-18.30 una collaborazione efficace Hotel Astoria

Dettagli

Le proponiamo un appuntamento per il giorno alle ore <00.00> presso l ambulatorio di via , Roma

Le proponiamo un appuntamento per il giorno <gg/mm/aaa> alle ore <00.00> presso l ambulatorio di via <indirizzo>, Roma La Regione Lazio e la ASL Roma XY La invitano a partecipare ad un programma di prevenzione del tumore del collo dell utero rivolto alle donne di età compresa fra i 25 e 64 anni. Il programma ha lo scopo

Dettagli

PREVENZIONE DELLA SORDITÀ E DEGLI HANDICAP ASSOCIATI

PREVENZIONE DELLA SORDITÀ E DEGLI HANDICAP ASSOCIATI PREVENZIONE DELLA SORDITÀ E DEGLI HANDICAP ASSOCIATI Fabrizio Ottaviani Professore Ordinario di Otorinolaringoiatria Università di Roma Tor Vergata Epidemiologia Prevalenza: paesi sviluppati compresa fra

Dettagli

ATTIVITA FORMATIVE DI TIROCINIO

ATTIVITA FORMATIVE DI TIROCINIO ATTIVITA FORMATIVE DI TIROCINIO Gli OBIETTIVI del toricinio sono: formare lo studente-logopedista nella conoscenza e nella pratica degli ATTI PROFESSIONALI SPECIFICI: osservazione, valutazione, programmazione,

Dettagli

OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA

OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA IL PIEMONTE SI CONFRONTA CON L EUROPA Roberto Albera Dipartimento di Scienze Chirurgiche Università degli Studi di Torino In Piemonte

Dettagli

Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio

Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio Provincia di Milano, 30 marzo 2011 Ing. Michele Ricchetti Responsabile Ricerca e Sviluppo

Dettagli

IGOR CAREGNATO CURRICULUM VITAE. VIA PROFESSOR XAUSA 8/3 36063 MAROSTICA VI Telefono 0424 480001 Cellulare: 340 48 89 326 Fax 0424 480001

IGOR CAREGNATO CURRICULUM VITAE. VIA PROFESSOR XAUSA 8/3 36063 MAROSTICA VI Telefono 0424 480001 Cellulare: 340 48 89 326 Fax 0424 480001 CURRICULUM VITAE IGOR CAREGNATO Indirizzo VIA PROFESSOR XAUSA 8/3 36063 MAROSTICA VI Telefono 0424 480001 Cellulare: 340 48 89 326 Fax 0424 480001 E-mail Cittadinanza Codice Fiscale Data e luogo di nascita

Dettagli

AUTISMO Percorsi diagnostici, terapeutici e assistenziali dall età evolutiva all età adulta Torino, 7 MAGGIO 2009

AUTISMO Percorsi diagnostici, terapeutici e assistenziali dall età evolutiva all età adulta Torino, 7 MAGGIO 2009 AUTISMO Percorsi diagnostici, terapeutici e assistenziali dall et età evolutiva all et età adulta Torino, 7 MAGGIO 2009 Paolo Bailo, Marina Gandione Ricerche recenti hanno indicato una prevalenza dei DPS

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE

PROGRAMMA PRELIMINARE PROGRAMMA PRELIMINARE 28 novembre 14.45: Saluto ed apertura lavori (G. Bellocchi, G. Spriano A. De Cagno, G. Gruppioni, F. Pizzoli) h. 15.00: Dalle cure primarie alla riabilitazione, tra territorio ed

Dettagli

PRESENTAZIONE INFORMAZIONI GENERALI DELL U.O. Numero annuale nuovi nati anno 2010: circa 1000 Tasso di mortalità neonatale annuale: anno 2010 = 0

PRESENTAZIONE INFORMAZIONI GENERALI DELL U.O. Numero annuale nuovi nati anno 2010: circa 1000 Tasso di mortalità neonatale annuale: anno 2010 = 0 1 PRESENTAZIONE Il settore di Neonatologia dell U. O. C. di Pediatria dell Ospedale di Vibo Valentia attualmente è rappresentato dal Nido. In questa struttura si accolgono tutti i nati sani all interno

Dettagli

Convegno. I gemelli in età pediatrica: epidemiologia, clinica e psicologia. 16 novembre 2009. organizzato da: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'

Convegno. I gemelli in età pediatrica: epidemiologia, clinica e psicologia. 16 novembre 2009. organizzato da: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' Master di II livello in neonatologia Convegno I gemelli in età pediatrica: epidemiologia, clinica e psicologia 16 novembre 2009 organizzato da: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' e SAPIENZA - UNIVERSITÀ DI

Dettagli

Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone. paolodamaso@libero.it

Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone. paolodamaso@libero.it CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone Telefono 0775 207-326 Fax 0775 207-409 E-mail paolodamaso@libero.it Nazionalità

Dettagli

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO Scopri un nuovo modo di stare bene Piazza Sant Agostino 1-20123 Milano www.cmsantagostino.it Pag. 1 di 7 INDICE 1. LA MISSION pag. 3 2. IL TARGET pag. 3 3. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Seconda Università degli Studi di Napoli

scaricato da www.sunhope.it Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Seconda Università degli Studi di Napoli Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia Seconda Università degli Studi di Napoli Attività di Interazioni con le Professioni Sanitarie a.a. 2008-2009 LAUREA IN.. SAPERE SAPER FARE SAPER ESSERE SAPER DIVENIRE

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Antonio della Volpe. Via A. Falcone,186 Napoli- Italy. antoniodellavolpe@yahoo.it.

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Antonio della Volpe. Via A. Falcone,186 Napoli- Italy. antoniodellavolpe@yahoo.it. Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Via A. Falcone,186 Napoli- Italy Telefono(i) Studio: +390818726892 Mobile: +393355251818 Fax +390812205711 E-mail antoniodellavolpe@yahoo.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA Clinica Neonatologica e Terapia Intensiva Neonatale. Guida per i genitori

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA Clinica Neonatologica e Terapia Intensiva Neonatale. Guida per i genitori AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA Clinica Neonatologica e Terapia Intensiva Neonatale Guida per i genitori introduzione L a nascita di un bambino è vissuta come un evento meraviglioso e felice, anche

Dettagli

Gentile signora, Carlo Lusenti

Gentile signora, Carlo Lusenti Gentile signora, I programmi di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della mammella e del collo dell utero sono in corso nella nostra regione dal 1996, rappresentando un elemento

Dettagli

CURRICULUM VITAE DELLA DOTT. RAFFAELLA RINALDI

CURRICULUM VITAE DELLA DOTT. RAFFAELLA RINALDI CURRICULUM VITAE DELLA DOTT. RAFFAELLA RINALDI La dott. Raffaella Rinaldi, nata a Latina l'11 luglio 1964, si è iscritta alla Facoltà di medicina e chirurgia dell'università degli Studi di Roma "La Sapienza"

Dettagli

Progetto Aziendale per l esecuzione delle prestazioni di particolare impegno professionale BOEL TEST e SCREENING PER L AMBLIOPIA nella Pediatria di

Progetto Aziendale per l esecuzione delle prestazioni di particolare impegno professionale BOEL TEST e SCREENING PER L AMBLIOPIA nella Pediatria di Progetto Aziendale per l esecuzione delle prestazioni di particolare impegno professionale BOEL TEST e SCREENING PER L AMBLIOPIA nella Pediatria di Libera Scelta Indice 1 Premessa 3 2 Boel Test 3 2.1.1

Dettagli

Direzione Sanitaria II Distretto. Dott. Fabio De Angelis

Direzione Sanitaria II Distretto. Dott. Fabio De Angelis Direzione Sanitaria II Distretto Dott. Fabio De Angelis COMPLESSITA ORGANIZZATIVA Necessità di modelli organizzativi più coerenti ed efficaci per la gestione dei pazienti domiciliari COMPLESSITA ORGANIZZATIVA

Dettagli

Ricordando il passato, viviamo il presente e guardiamo al futuro

Ricordando il passato, viviamo il presente e guardiamo al futuro Ricordando il passato, viviamo il presente e guardiamo al futuro 25 anniversario Associazione Genitori dei Sordi Bresciani SSVD Audiologia e Foniatria Presidio Ospedale dei Bambini di Brescia Simona Maraviglia

Dettagli

LA DIAGNOSI PRECOCE DELLA SORDITA' INFANTILE

LA DIAGNOSI PRECOCE DELLA SORDITA' INFANTILE Convegno a.f.a.: Vivere una cittadinanza attiva Umberto Ambrosetti Dipartimento di Scienze Cliniche e di Comunità, Università degli Studi di Milano, Cattedra di Audiologia - Direttore Prof. A. Cesarani

Dettagli

Dati personali: Data/luogo di nascita: 28.09.54 a Affi I - 37010 Affi, via Monte Baldo, 28 B Telefono: 335 8174178

Dati personali: Data/luogo di nascita: 28.09.54 a Affi I - 37010 Affi, via Monte Baldo, 28 B Telefono: 335 8174178 CURRICULUM CARLA DE BENI Dati personali: Data/luogo di nascita: 28.09.54 a Affi Residenza: I - 37010 Affi, via Monte Baldo, 28 B Telefono: 335 8174178 Cittadinanza: italiana Stato civile: coniugata Figli:

Dettagli

dei Servizi La Carta del Punto Nascita dell Ospedale San Giuseppe

dei Servizi La Carta del Punto Nascita dell Ospedale San Giuseppe PER LA VOSTRA SALUTE GUIDE PRATICHE Centro Unico di Prenotazione (CUP): Servizio Sanitario Nazionale: tel. 02 86 87 88 89 A pagamento, con Fondi e/o Assicurazioni: tel. 02 999 61 999 Per orari e caratteristiche

Dettagli

IL BAMBINO CON SINDROME DI DOWN:

IL BAMBINO CON SINDROME DI DOWN: ANFFAS ONLUS CAPIRSI DOWN DI CINISELLO BALSAMO Monza - O.N.L.U.S. Azienda Ospedaliera Ospedale civile di Vimercate Clinica Pediatrica Ospedale San Gerardo Monza INSIEME PER DIVENTARE GRANDI DGR 15301 Seminario

Dettagli

L UDITO LA FAMIGLIA COMUNICA

L UDITO LA FAMIGLIA COMUNICA L UDITO RELAZIONE DI CARATTERE INFORMATIVO Gentilissima Signora ed Egregio Signore, consulti la nostra guida. Ci chieda informazioni. Siamo a Sua disposizione per fornirle con puntualità ed impegno, le

Dettagli

NOI E L AUTISMO: La diagnosi clinica e funzionale

NOI E L AUTISMO: La diagnosi clinica e funzionale NOI E L AUTISMO: La diagnosi clinica e funzionale L autismo è una sindrome comportamentale, causata da un disordine dello sviluppo neurobiologico che colpisce la comunicazione e l interazione sociale,

Dettagli

Screening neonatale SCREENING DIAGNOSTICO PRECOCE PER NEONATI

Screening neonatale SCREENING DIAGNOSTICO PRECOCE PER NEONATI Screening neonatale SCREENING DIAGNOSTICO PRECOCE PER NEONATI INFO ULTERIORI INFORMAZIONI SULLE MODALITÀ PRATICHE DI ESECUZIONE DELLO SCREENING NEONATALE POSSONO ESSERE OTTENUTE: presso il nido di ogni

Dettagli

2-3-2 Percorso Neonatale

2-3-2 Percorso Neonatale 2-3-2 Percorso Neonatale Primo accesso percorso Colloquio di informazione e di accoglienza Consegna libretto protocollo esami previsti per la gravidanza Consegna opuscolo informativo tradotto in più lingue

Dettagli

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE: IL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA UDITIVO PROF. EDORDO ARSLAN Indice 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome COLANTONIO MARIO Amministrazione Azienda Ospedaliera S.Camillo-Forlanini Telefono dell Ufficio 06-58704364/4232 Fax dell Ufficio 06-58704639

Dettagli

NASCERE A ROMA ideato da: Laura Ricci

NASCERE A ROMA ideato da: Laura Ricci NASCERE A ROMA ideato da: Laura Ricci progetto di: LEELOO e STUDIOMAKER Ogni anno a Roma nascono circa 70 bambini al giorno. Anche oggi ne stanno nascendo 70. Se analizzassimo questo dato facendo un balzo

Dettagli

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI

LA PROCEDURA DI IMPIANTO COCLEARE E LE PROTESI IMPIANTABILI Segreteria Scientifica Dott. Luca Bruschini (Pisa) Dott.ssa Francesca Forli (Pisa) S.O.D. Otologia-Impianti Cocleari Dipartimento di Neuroscienze Ospedale Santa Chiara Tel. 050 992704 E-mail: audiologia.orl1@ao-pisa.toscana.it

Dettagli

CHI È IL LOGOPEDISTA?

CHI È IL LOGOPEDISTA? CHI È IL LOGOPEDISTA? A cura di: Corso di Laurea in Logopedia A.A. 2009-2010 Università degli Studi di Torino Anno di Corso : I Il Logopedista è: colui che applica metodi correttivi o riabilitativi per

Dettagli

PIANO ATTUATIVO LOCALE 2008-2010

PIANO ATTUATIVO LOCALE 2008-2010 REGIONE LAZIO AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE RIETI PIANO ATTUATIVO LOCALE 2008-2010 Allegato n 3 PROGRAMMA DI PRESA IN CARICO DELLE DONNE IN GRAVIDANZA E NEONATI A RISCHIO SOCIALE Dipartimento Programma

Dettagli

Centro Studi e Ricerche per le Neuroscienze dello Sviluppo Janice e Carl H. DELACATO

Centro Studi e Ricerche per le Neuroscienze dello Sviluppo Janice e Carl H. DELACATO PRESENTAZIONE Centro Studi e Ricerche per le Neuroscienze dello Sviluppo Il Centro Studi Delacato è dedicato al dott. Carl H. Delacato, psicologo e pedagogista americano di origini abruzzesi, conosciuto

Dettagli

Sicuro di averti fornito utile informazione, Ti auguro un buon lavoro. Cordiali Saluti. Dott. Fabrizio Bozza

Sicuro di averti fornito utile informazione, Ti auguro un buon lavoro. Cordiali Saluti. Dott. Fabrizio Bozza Caro Collega, in qualità di Delegato del Presidente C.A.O. dell Ordine Provinciale dei Medici e degli Odontoiatri di Roma nella Commissione Prevenzione e Cura dei Tumori del Cavo Orale, Ti comunico che

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA

CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA (Classe delle Lauree Magistrale LM41 Medicina e Chirurgia) art. 4 del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270 DURATA CREDITI ACCESSO 6 ANNI 360 di cui 283

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. La guida rosa per la prevenzione. screening femminile. Programma di screening dei tumori femminili

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. La guida rosa per la prevenzione. screening femminile. Programma di screening dei tumori femminili LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA La guida rosa per la prevenzione dei tumori femminili screening femminile prevenzione del tumore del collo dell utero Ogni donna residente fra i 25 e i 64 anni ha

Dettagli

Campus di Informatica 2009 Autonomia: proviamoci insieme

Campus di Informatica 2009 Autonomia: proviamoci insieme Sezione di SAVONA Campus di Informatica 2009 Autonomia: proviamoci insieme Osiglia (SV) presso l ostello L Imbarcadero lunedì 29 giugno - sabato 4 luglio 2009 Premessa I Disturbi Specifici dell'apprendimento

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome / Nome Mastroianni Serenella Indirizzo Via di Quarto Peperino n. 31 Roma Telefono Saxa Rubra 06 95..95.20.77 Fax Saxa Rubra 06 33.68.00.76 E-mail

Dettagli

IMPIANTI COCLEARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PRATICO

IMPIANTI COCLEARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PRATICO CLINICA ORL UNIVERSITÀ DI MILANO BICOCCA Direttore: Prof. R. Gaini In collaborazione con Associazione Progetto Udire Onlus CLINICA ORL UNIVERSITÀ DI BRESCIA Direttore: Prof. P. Nicolai IMPIANTI COCLEARI

Dettagli

SORDITA INFANTILE A VARESE

SORDITA INFANTILE A VARESE La sordità infantile - L esperienza di Varese Definiamo sordità o ipoacusia la disfunzione dell organo dell udito. Essa comporta una disabilità significativa solo se è bilaterale. Classifichiamo la sordità

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Elenco Prestazioni di Otorinolaringoiatria

Elenco Prestazioni di Otorinolaringoiatria Elenco Prestazioni di Otorinolaringoiatria MIRINGOTOMIA INTERVENTI TUBA EUSTACHIO INCISIONE DEL CANALE UDITIVO ESTERNO E DEL PADIGLIONE AURICOLARE BIOPSIA DELL'ORECCHIO ESTERNO ASPORTAZIONE O DEMOLIZIONE

Dettagli

L ESAME AUDIOMETRICO NELL ADULTO NON COLLABORANTE

L ESAME AUDIOMETRICO NELL ADULTO NON COLLABORANTE L ESAME AUDIOMETRICO NELL ADULTO NON COLLABORANTE RICERCA DELLA SOGLIA UDITIVA: METODI E TECNICHE AUDIOMETRISTA R. RUBERTO Quando si parla di adulto non collaborante si ha a che fare con un paziente complesso,

Dettagli

CL/SNT/1 Infermiere ASL AV Ariano Irpino (ASLAVai) 2011-2012. SSD Moduli C.L. Sede CI CFU Ore A.s.

CL/SNT/1 Infermiere ASL AV Ariano Irpino (ASLAVai) 2011-2012. SSD Moduli C.L. Sede CI CFU Ore A.s. CL/SNT/1 Infermiere ASL AV Ariano Irpino (ASLAVai) 2011-2012 SSD Moduli C.L. Sede CI CFU Ore A.s. FIS/07 Fisica I ASL AV ai A1 1 15 I.1 BIO/10 Biochimica I ASL AV ai A1 2 30 I.1 BIO/13 Biologia applicata

Dettagli

INFORMAZIONI PRELIMINARI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PAZIENTI CON MALATTIE NEUROMUSCOLARI - ONLUS

INFORMAZIONI PRELIMINARI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PAZIENTI CON MALATTIE NEUROMUSCOLARI - ONLUS INFORMAZIONI PRELIMINARI PER L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PAZIENTI CON MALATTIE NEUROMUSCOLARI - ONLUS Prima di iscriversi alla scheda di malattia del presente Registro, è importante capire di cosa si

Dettagli

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING Istituto Giannina Gaslini Genova U.O. e Cattedra di Neuropsichiatria Infantile Università degli Studi di Genova Istituto Superiore di Sanità U.O. 11 I.S.S. Progetto di miglioramento e valutazione in campo

Dettagli

SOCIETÀ PER GLI ASILI NOTTURNI UMBERTO I Ente Morale R.D. del 17 Novembre 1901 Iscritta all Anagrafe delle ONLUS il 27/7/2006

SOCIETÀ PER GLI ASILI NOTTURNI UMBERTO I Ente Morale R.D. del 17 Novembre 1901 Iscritta all Anagrafe delle ONLUS il 27/7/2006 SOCIETÀ PER GLI ASILI NOTTURNI UMBERTO I Ente Morale R.D. del 17 Novembre 1901 Iscritta all Anagrafe delle ONLUS il 27/7/2006 PORTE APERTE AI BAMBINI RI-DENTI Una nuova attività degli Asili Notturni Asili

Dettagli

Cosa ci dicono i dati

Cosa ci dicono i dati La scoperta del gene responsabile della fibrosi cistica ha permesso la messa a punto di un test genetico per identificare il «portatore» del gene della malattia. Si è aperto quindi per la fibrosi cistica

Dettagli

Significato ed utilità dello screening uditivo neonatale universale nell identificazione precoce della sordità. Dr.

Significato ed utilità dello screening uditivo neonatale universale nell identificazione precoce della sordità. Dr. PROGRAMMA 8.30 Registrazione partecipanti 9.00-9.15 Presentazione del Convegno e saluti. 9.15-9.30 Significato ed utilità dello screening uditivo neonatale universale nell identificazione precoce della

Dettagli

26/05/2016. Importanza di definire dall inizio una gravidanza come fisiologica. «piramide rovesciata di Nicolaides»

26/05/2016. Importanza di definire dall inizio una gravidanza come fisiologica. «piramide rovesciata di Nicolaides» Il percorso diagnostico nella gravidanza fisiologica Il percorso diagnostico nella gravidanza fisiologica Rosalba Giacchello Responsabile SSD Ecografia ostetrico-ginecologica e diagnosi prenatale ASL Cn1

Dettagli

TEMPO ESECUZIONE MEDIO

TEMPO ESECUZIONE MEDIO Fidenza (PR), 30 novembre 2011 TEMPARIO PREZZARIO DELLE PROFESSIONALI DEL TECNICO AUDIOMETRISTA (APPROVATO dall Assemblea dei Soci del 05/03/2011 e Consiglio Direttivo del 28/10/2011) : si intende l esecuzione

Dettagli

Elenco in ordine alfabetico Candidato numero NMat Status Candidato numero: 0017 Ammesso Candidato numero: 0018 Ammesso Candidato numero: 0022

Elenco in ordine alfabetico Candidato numero NMat Status Candidato numero: 0017  Ammesso Candidato numero: 0018   Ammesso Candidato numero: 0022 Legenda: CC = Clinica Chirurgica CM = Clinica Medica CP = Clinica Pediatrica CO = Clinica Ostetrica e Ginecologica Fa = Farmacologia Ig = Igiene ML = Medicina Legale Ne = Neurologia Vi = Virologia Università

Dettagli

Gentile signora, Giovanni Bissoni Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna

Gentile signora, Giovanni Bissoni Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna Gentile signora, dal 1 gennaio 2010 in Emilia Romagna il programma di screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella è esteso a tutte le donne dai 45 ai 74 anni. La Giunta regionale ha preso

Dettagli

Via Natale Prampolini 14 00132 Roma, Italia 3408176459 maira_renzulli@yahoo.it. Sesso Femmina Data di nascita 08/03/1988 Nazionalità Italiana

Via Natale Prampolini 14 00132 Roma, Italia 3408176459 maira_renzulli@yahoo.it. Sesso Femmina Data di nascita 08/03/1988 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI Maira Renzulli Via Natale Prampolini 14 00132 Roma, Italia 3408176459 maira_renzulli@yahoo.it Sesso Femmina Data di nascita 08/03/1988 Nazionalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE C.E.R.A.L. Studio di Consulenza Neuropsichiatrica Psicologica Logopedica Psicopedagogica per età evolutiva e adulta. Studio di formazione ed informazione per genitori, insegnanti, professionisti e aziende.

Dettagli

7. LO SVILUPPO DELLA PERCEZIONE VERBALE E I DISTURBI DEL «PROCESSING» UDITIVO

7. LO SVILUPPO DELLA PERCEZIONE VERBALE E I DISTURBI DEL «PROCESSING» UDITIVO 7. LO SVILUPPO DELLA PERCEZIONE VERBALE E I DISTURBI DEL «PROCESSING» UDITIVO Elisabetta Genovese doi: 10.7359/746-2015-geno Un importante branca di ricerca scientifica e di applicazione sul campo è senz

Dettagli

DISLESSIA?PARLIAMONE INCONTRO GENITORI PIOSSASCO 23 GENNAIO 2015 1/7 RIFERIMENTI ASL

DISLESSIA?PARLIAMONE INCONTRO GENITORI PIOSSASCO 23 GENNAIO 2015 1/7 RIFERIMENTI ASL DISLESSIA?PARLIAMONE INCONTRO GENITORI PIOSSASCO 23 GENNAIO 2015 1/7 RIFERIMENTI ASL NB PER I RESIDENTI DEL DISTRETTO DI ORBASSANO (ORBASSANO,BEINASCO-BORGARETTO, PIOSSASCO, RIVALTA, BRUINO, VOLVERA) PER

Dettagli

MA 28. DAI NEUROSCIENZE UOC di PSICHIATRIA du Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE. Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 7. pag.

MA 28. DAI NEUROSCIENZE UOC di PSICHIATRIA du Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE. Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 7. pag. pag. 7 DAI NEUROSCIENZE UOC di PSICHIATRIA du Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 7 Inserire eventuali altri loghi appartenenti all UO (es. Università,

Dettagli

Fornitura dell apparecchio acustico a carico del Servizio Sanitario Nazionale

Fornitura dell apparecchio acustico a carico del Servizio Sanitario Nazionale Fornitura dell apparecchio acustico a carico del Servizio Sanitario Nazionale Lo sapevi che la sanità italiana eroga un contributo a favore dei cittadini italiani con particolari problemi di udito? In

Dettagli

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici 1 PRESENTAZIONE Il Consultorio Familiare garantisce le cure primarie nell area della salute sessuale, riproduttiva e psico-relazionale per la donna e per la coppia, con equipe costituite da ostetriche,

Dettagli

IL BAMBINO CON DISABILITÀ UDITIVA NELLA SCUOLA PRIMARIA

IL BAMBINO CON DISABILITÀ UDITIVA NELLA SCUOLA PRIMARIA REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 16 PADOVA C E N T R O D I R I A B I L I T A Z I O N E U D I T I V A IL BAMBINO CON DISABILITÀ UDITIVA NELLA SCUOLA PRIMARIA A cura di Logopediste: Battisti Lucia, Rossi

Dettagli

Presidio Ospedaliero di Pordenone Sacile Via Montereale 24 - Pordenone NOTA INFORMATIVA PER AMNIOCENTESI

Presidio Ospedaliero di Pordenone Sacile Via Montereale 24 - Pordenone NOTA INFORMATIVA PER AMNIOCENTESI Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale Via della Vecchia Ceramica, 1 33170 Pordenone C.F. e P.I. 01772890933 PEC aas5.protgen@certsanita.fvg.it Presidio Ospedaliero di Pordenone Sacile

Dettagli

chi si prende cura di voi

chi si prende cura di voi chi si prende cura di voi Strutture accreditate per prestazioni specialistiche ambulatoriali Sanità Presso le seguenti strutture della provincia di Cremona tutti gli assistiti potranno ottenere prestazioni

Dettagli

FL 12. [l??: n] 1111111.'._.. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Nazionalità. Data di nascita

FL 12. [l??: n] 1111111.'._.. Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail. Nazionalità. Data di nascita FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail [BUGATTI VALERIA] 1111111.'._.. FL 12 Nazionalità Data di nascita [l??: n] ESPERIENZE LAVORATIVE Date (da

Dettagli

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE Cardiologia Il servizio di Cardiologia si rivolge ai pazienti che presentano le principali forme di patologia cardiologica e cardiovascolare, attraverso

Dettagli

Diploma di Vigilatrice di Infanzia. Professionale ospedale Pediatrico Bambin Gesù Roma-1996. Diploma di Infermiere Professionale

Diploma di Vigilatrice di Infanzia. Professionale ospedale Pediatrico Bambin Gesù Roma-1996. Diploma di Infermiere Professionale F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita ISTRUZIONE E FORMAZIONE Scuola Diploma di Vigilatrice di Infanzia Infermiera

Dettagli

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia

Quando un figlio è malato: diritti e servizi sociali per la famiglia diritti e servizi sociali per la famiglia Cari Genitori, Questa brochure si propone di offrirvi sinteticamente informazioni utili e consigli pratici per orientarvi nel sistema dei servizi sociali e scolastici,

Dettagli

O.N.DA Milano 17 novembre 2014

O.N.DA Milano 17 novembre 2014 O.N.DA Milano 17 novembre 2014 Miriam Guana Presidente Federazione Nazionale Collegi Ostetriche Caterina Masè - Presidente Collegio Ostetriche Trento PREGRAVIDICO COUNSELLING PRECONCENZIONALE STILI DI

Dettagli

Carta dei servizi Istituto Dosso Verde Sede di Milano

Carta dei servizi Istituto Dosso Verde Sede di Milano Carta dei servizi Istituto Dosso Verde Sede di Milano SERVIZI... 2... 2... 3 AMBULATORIO... 4... 4 DEGENZA... 6... 6... 8... 9 EQUIPE... 11 1 Accreditato dal S.S.N. nel 1991 Autorizzato dalla Regione Lombardia

Dettagli

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE m IRCCS MultiMedica m Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300 - Sesto S. Giovanni (Mi) MultiMedica Castellanza Viale Piemonte, 70 - Castellanza

Dettagli

PUNTI CRITICI NELL INTERPRETAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA DISABILITA UDITIVA

PUNTI CRITICI NELL INTERPRETAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA DISABILITA UDITIVA ASSOCIAZIONE FAMIGLIE AUDIOLESI CANTU CONVEGNO «LO STATO DELLA RICERCA SULLA SORDITA» CANTU 24 MAGGIO 2014 PUNTI CRITICI NELL INTERPRETAZIONE DELLA NORMATIVA SULLA DISABILITA UDITIVA UMBERTO AMBROSETTI

Dettagli

A cura della UOC Audit Clinico e Sistemi informativi Sanitari

A cura della UOC Audit Clinico e Sistemi informativi Sanitari Ingressi L ingresso al percorso può essere: - Sanità Territoriale: PUA, servizio sociale distrettuale, consultorio famigliare e materno infantile, servizio dipendenze, DSM - Territorio (sociale): Servizi

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

stime A.I.R.S. 1% della popolazione < 3 anni 2% 4-12 anni 4% 13-45 anni 14% 46-60 anni 25% 61-80 anni 50% > 80 anni

stime A.I.R.S. 1% della popolazione < 3 anni 2% 4-12 anni 4% 13-45 anni 14% 46-60 anni 25% 61-80 anni 50% > 80 anni evento 2011 cos é la sordità e quanto pesa La sordità è la più frequente patologia degli organi di senso: 12% della popolazione Colpisce: stime A.I.R.S. 1,5 neonati su 1000 alla nascita 1% della popolazione

Dettagli

APPENDICE 1 al Regolamento e Tariffario 2012. Valida a partire dal 1 gennaio 2013

APPENDICE 1 al Regolamento e Tariffario 2012. Valida a partire dal 1 gennaio 2013 APPENDICE 1 al Regolamento e Tariffario 2012 Valida a partire dal 1 gennaio 2013 Appendice 1 - Ed.12/2012 La presente Appendice riporta le modifiche al Regolamento e tariffario, valide a partire da gennaio

Dettagli

Giovani Adulti con DSA: diagnosi e problemi psicologici

Giovani Adulti con DSA: diagnosi e problemi psicologici Dipartimento Educazione e Scienze Umane E Servizio Accoglienza Studenti Disabili e Dislessici VII Seminario sulle tematiche della dislessia evolutiva nell adulto Giovani Adulti con DSA: diagnosi e problemi

Dettagli

Università degli Studi di Torino. Laurea in TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA)

Università degli Studi di Torino. Laurea in TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA) Università degli Studi di Torino Laurea in TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA) D.M. /0/004, n. 70 Regolamento didattico - anno accademico 04/05 ART. Premessa

Dettagli

UOSD Unità Operativa Semplice Dipartimentale CENTRO SCLEROSI MULTIPLA FIGURE PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO L ATTIVITÀ ASSISTENZIALE

UOSD Unità Operativa Semplice Dipartimentale CENTRO SCLEROSI MULTIPLA FIGURE PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO L ATTIVITÀ ASSISTENZIALE Centro di riferimento della Regione Lazio per la Sclerosi Multipla [Prof. Diego Centonze] Carta dei Servizi FIGURE PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO L ATTIVITÀ ASSISTENZIALE L AMBULATORIO GENERALE L AMBULATORIO

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE

PROFESSIONI SANITARIE PROFESSIONI SANITARIE Le Professioni Sanitarie e le Arti Ausiliarie riconosciute dal Ministero della Salute. Farmacista Medico chirurgo Odontoiatra Veterinario Altri riferimenti normativi: D. Lgs. 08.08.1991,

Dettagli

DOMANDA. Tel./Cell/Fax: Indirizzo mail:

DOMANDA. Tel./Cell/Fax: Indirizzo mail: DOMANDA BANDO Legge regionale 23/99 art. 4, commi 4 e 5 EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA O AL SINGOLO SOGGETTO DISABILE PER L ACQUISTO DI STRUMENTI TECNOLOGICAMENTE AVANZATI

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 3308 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore FLERES COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 21 MAGGIO 2012 Norme per l istituzione di strutture di riferimento per il

Dettagli

"La gestione del dolore dalla legge 38/2010 alla pratica clinica"

La gestione del dolore dalla legge 38/2010 alla pratica clinica PROVIDER: FONDAZIONE POLICLINICO TOR VERGATA ID. 140 "La gestione del dolore dalla legge 38/2010 alla pratica clinica" Responsabile Scientifico: Prof. Natoli Silvia Dirigente Medico di Terapia Antalgica

Dettagli

Relatore: Dott. Antonio Maddalena

Relatore: Dott. Antonio Maddalena L organizzazione delle Cure Domiciliari di III livello e delle Cure Palliative nella Asl Napoli 1 Centro. Un modello di integrazione tra Ospedale e Territorio Relatore: Dott. Antonio Maddalena U.O.C. Integrazione

Dettagli

IDEE PER LA SANITA PROF. VITO D ANDREA

IDEE PER LA SANITA PROF. VITO D ANDREA IDEE PER LA SANITA PROF. VITO D ANDREA Il Servizio Sanitario Nazionale Italiano è universale e garantisce a tutti l assistenza sanitaria gratuita, fondandosi sulla medicina di famiglia, sulla continuità

Dettagli

GLI ACUFENI: COSA SONO

GLI ACUFENI: COSA SONO GLI ACUFENI GLI ACUFENI: COSA SONO GLI ACUFENI SONO FASTIDIOSI RUMORI PERCEPITI CONTINUAMENTE NELL ORECCHIO O NELLA TESTA, NON CAUSATI DA SORGENTI ESTERNE POSSONO PROVOCARE DISAGIO GRAVE COSTITUISCONO

Dettagli

Informazioni di base. Impianto cocleare

Informazioni di base. Impianto cocleare Informazioni di base Impianto cocleare 02 Informazioni di base sull impianto cocleare Indice Impianto cocleare 04 Per chi è indicato l impianto cocleare? 06 Presupposti per l impianto cocleare 08 Tipi

Dettagli

La diagnosi audiologica infantile

La diagnosi audiologica infantile FIMP Lazio I Congresso Scientifico Regionale Roma 5-6 aprile 2014 La diagnosi audiologica infantile G.Cianfrone, R.Turchetta Dipartim. Organi di Senso Sapienza-Università di Roma Campo di udibilità Audiometria

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DEI DIFETTI CONGENITI

DIAGNOSI PRENATALE DEI DIFETTI CONGENITI DIAGNOSI PRENATALE DEI DIFETTI CONGENITI DIFETTI CONGENITI Le anomalie congenite sono condizioni che si instaurano tra il momento del concepimento e la nascita. LA DIAGNOSI PRENATALE insieme di tecniche

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SALUTE NELL ERA DELLA GLOBALIZZAZIONE

ALIMENTAZIONE E SALUTE NELL ERA DELLA GLOBALIZZAZIONE XXXIX CONGRESSO DELL ASSOCIZIONE ITALIANA DI EPIDEMIOLOGIA : ALIMENTAZIONE E SALUTE NELL ERA DELLA GLOBALIZZAZIONE 28-30 Ottobre, Milano MOBI KIDS: Rischio di tumori cerebrali ed esposizione a campi a

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Nome ANSANELLI MATILDE Nazionalità ITALIANA Data di nascita 21 GENNAIO 1957 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Date (da a) DAL 1/5/2003 AD OGGI Indirizzo sede Lavorativa

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN PEDAGOGIA COGNITIVO-NEURO-MOTORIA

MASTER DI II LIVELLO IN PEDAGOGIA COGNITIVO-NEURO-MOTORIA MASTER DI II LIVELLO IN PEDAGOGIA COGNITIVO-NEURO-MOTORIA Presentazione Il Master in Pedagogia cognitivo-neuro-motoria ha come obiettivo la formazione di un figura professionale con elevata specializzazione

Dettagli

Titolo: SCREENING PSICOLINGUISTICO - Progetto Scuole (SPL-PS) 2011-2015

Titolo: SCREENING PSICOLINGUISTICO - Progetto Scuole (SPL-PS) 2011-2015 1 Titolo: SCREENING PSICOLINGUISTICO - Progetto Scuole (SPL-PS) 2011-2015 Responsabile e Coordinatore. Dott.ssa Log. Zago Patrizia Enti coinvolti. SOS NPI e Scuole d Infanzia ASL 18 Rovigo Premessa. Dalla

Dettagli