Genio ALTRE ARMI E CORPI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Genio ALTRE ARMI E CORPI"

Transcript

1 ALTRE ARMI E CORPI I Caduti varesini che militavano in altre Armi, Corpi e Servizi, oltre alla Fanteria e all Artiglieria, furono 487 così suddivisi: Genio Zappatori 73 Genio Telegrafisti 31 Genio Pontieri 10 Genio Minatori 35 Genio Ferrovieri 15 Genio Lagunari 2 Genio Lavoratori 47 Specialisti 2 Cavalleria 48 Servizio Automobilistico 36 Colonne Carreggi e Salmerie 6 Corpo di Sanità 49 Corpo di Sussistenza 31 Corpo di Commissariato 1 Corpo Aeronautico 42 Carabinieri 20 Guardia di Finanza 10 Regio Corpo Truppo Coloniali 4 Regio Corpo Equipaggi Marittimi 6 CRI 3 Esercito USA 10 Volontari delle Argonne 5 Esercito francese 1 Genio Ai sei reggimenti esistenti all inizio della guerra (due della specialità Zappatori e uno delle specialità Telegrafisti, Pontieri, Minatori e Ferrovieri) se ne aggiunsero altri due nel corso del conflitto (uno Telegrafisti e uno Lagunari). Come per gli Alpini, i reggimenti non furono reparti operativi, mente lo furono i loro Battaglioni e le loro Compagnie, e gli innumerevoli reparti costituiti nel corso del conflitto. I Caduti varesini nelle varie specialità del Genio furono 215. Cartolina del 1 Zappatori (a sinistra) e del 3 Telegrafisti (a destra) Le esigenze della guerra portarono alla creazione di specialità nuove, e si ebbero così compagnie di teleferisti, lanciafiamme, lanciagas, motoristi e fotoelettricisti.

2 Cartolina in franchigia con timbro della 2 Compagnia Teleferisti del 5 Reggimento Genio Minatori Operai del Genio Servizio fotoelettrico della Zona Carnia Cartolina del Servizio Fotoelettrico Lasciapassare per operai borghesi delle Centurie Lavoratori

3 Per la costruzione di opere difensive di vario genere il Genio si avvaleva, oltre che dei reparti di zappatori, anche di Centurie Lavoratori, costituite da soldati delle classi anziane e da operai civili. Di questi reparti fecero parte 47 varesini. Cavalleria L Esercito entrò in guerra con 30 Reggimenti di cavalleria, i cui compiti tradizionali erano quelli di esplorazione e di inseguimento del nemico, compiti che si rivelarono inutili in una guerra di posizione. Infatti, molti Reggimenti furono appiedati e i cavalieri utilizzati come fanteria. Solo alla fine del 1918, al tempo della battaglia finale di Vittorio Veneto i Reggimenti tornarono a cavallo. In Albania, in Macedonia e in Libia, i reparti di cavalleria, in genere a livello di squadroni, furono invece utilizzati con i compiti propri della Cavalleria. I caduti varesini della cavalleria furono 48. altri Stati maggiori considerarono gli arei utili solo per l osservazione per il tiro dell artiglieria e per ricognizione. Nel 1912, nell ambito dell Arma del Genio fu costituito il Battaglione Aviatori per gestire le scuole e le squadriglie, e il Battaglione Dirigibilisti per i dirigibili e gli aerostati. Nel gennaio del 1915 fu costituito il Corpo Aeronautico Militare staccato da Genio. L Esercito entrò in guerra con meno di 150 aerei, ma, durante il conflitto, gli aerei si rivelarono sempre più importanti e utilizzati anche come veri e propri mezzi militari di offesa, per mitragliamenti e bombardamenti: a partire dal 1916 furono costruiti migliaia di aerei. Aviazione Cartolina del 1915 con immagine romantica di cavalleria alla carica Gli italiani furono i primi a utilizzare gli aerei nella guerra di Libia del , ma nonostante questo precedente, lo Stato Maggiore dell Esercito sottovalutò le possibilità offerte dai mezzi aerei, ed anche Cartolina del Battaglione Aviatori I caduti varesini di questa specialità furono 41: di questi, 16 sono morti per malattia, 12 in combattimento e i rimanenti per incidenti o infortuni, e molti erano soldati addetti ai campi d aviazione morti per incidenti o per malattia, a dimostrazione della pericolosità dei mezzi aerei. La

4 specialità era una delle più pericolose, oltre il 75% degli aerei andarono perduti, in gran parte con i loro piloti. l osservazione e dirigere i tiri dell artiglieria. Lenti, poco manovrabili e facilmente abbattibili dagli aerei, questi mezzi furono rapidamente soppiantati dagli aerei a mano a mano che ne cresceva l utilizzo. Due caduti varesini militarono in questa particolare specialità. Guardia di Finanza e Carabinieri La Guardia di Finanza mobilitò 18 Battaglioni che furono impiegati in prima linea, mentre i finanzieri non mobilitati continuarono a svolgere i loro compiti nel territorio nazionale e in Libia. I finanzieri varesini caduti furono 10, di cui quattro appartenenti ai Battaglioni mobilitati e gli altri alle Legioni territoriali. Cartolina del Campo Scuola di Busto Arsizio Cartolina 8 Battaglione mobilitato Guardia di Finanza Cartolina del Battaglione dirigibilisti Il Genio, come anche l Artiglieria, all inizio delle Guerra aveva in organico unità aerostatiche e dirigibiliste, utilizzate soprattutto per Un reggimento carabinieri fu mobilitato appena iniziata la guerra e impiegato nella tentata conquista del Podgora nei giorni 18 e 19 luglio 1915, dove subì molte perdite. In seguito i carabinieri non furono più impiegati come unità di prima linea, ma per sorveglianza delle truppe, con compiti di vera polizia militare. Venti furono i carabinieri varesini

5 caduti, oltre a un brigadiere diventato pilota e caduto in combattimento aereo sopra Trento. Servizio automobilistico I caduti varesini delle Compagnie di Sanità furono 49, e tre della Croce Rossa, di cui una donna di Germignaga, l infermiera volontaria Anita Marocchi. I reparti operativi furono le Compagnie Automobilisti poste alle dipendenze di alcuni reggimenti di artiglieria e fornirono sezioni di auto, camion e trattori per tutta la durata della guerra. I caduti varesini del servizio furono 36. Ospedale Militare di Torino della 1a Compagnia di Sanità. Corpo di Commissariato I reparti operativi del Corpo con compiti logistici per le truppe combattenti furono le Compagnie di Sussistenza, di cui fecero parte 32 caduti varesini. Corpo di Sanità Cartolina delle Compagnie Automobilisti e a destra l Le Compagnie di Sanità dell esercito furono affiancate dal personale della Croce Rossa Italiana militarizzato e da molte associazioni volontarie, come i Cavalieri di Malta. Cartolina della 5 Compagnia di Sussistenza

6 In realtà, durante la guerra, gli ufficiali di Commissariato appartenevano a un ruolo diverso da quelli di Sussistenza. Sempre ai servizi logistici di sussistenza appartenevamo le Colonne Carreggio e salmerie con le quali persero la vita 6 varesini. Regio Corpo Equipaggi marittimi (Marina Militare) I marinai varesini caduti furono sei, tre per malattia, due per affondamento delle navi su cui erano imbarcati ed uno per incidente aviatorio (probabilmente con un idrovolante che facevano parte della Marina). Regio Corpo Truppe coloniali Quattro caduti varesini in Libia facevano parte delle Truppe Coloniali, un sergente maggiore e un tenente, comandanti di ascari libici ed eritrei, e due soldati aggregati a battaglioni di ascari. Volontari delle Argonne Combattenti in Francia nella Legione Garibaldina fin dal 1914 (vedi scheda sul Fronte Francese). I Caduti varesini furono cinque) Italiani nell Esercito degli Stati Uniti Alcuni figli di emigrati negli Stati Uniti si arruolarono con l esercito americano e i caduti varesini-americani furono 10, tutti morti in Francia. Italiani nell Esercito francese Caso singolare, si ha un caduto di Gavirate, Giuseppe Giuliani, appartenente all esercito francese, morto in Turchia nell aprile 1915, durante le operazioni anglo-francesi contro i Turchi a Gallipoli. 12/2015 Cartolina del RCTC dell Eritrea che inviò molti battaglioni in Libia durante la guerra

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari.

N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005. OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. N. 2852 di prot. Roma, lì 12.09.2005 OGGETTO: Partecipazione dell Associazione Nazionale Finanzieri d Italia alle cerimonie militari. A TUTTE LE SEZIONI A.N.F.I. = LORO SEDI = e, per conoscenza: AI VICEPRESIDENTI

Dettagli

GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE I CAVALLI La prima guerra mondiale sfruttò moltissimo gli animali; cani, asini, muli, cavalli e piccioni vennero largamente usati nelle operazioni militari, in un

Dettagli

LXIII Battaglione armi accompagnamento (Regio Esercito) Battaglione alpini sciatori "Monte Cervino" (da febbraio 1942) 1ª Compagnia 2ª Compagnia 80ª

LXIII Battaglione armi accompagnamento (Regio Esercito) Battaglione alpini sciatori Monte Cervino (da febbraio 1942) 1ª Compagnia 2ª Compagnia 80ª CSIR XXXV Corpo d'armata Comando Quartier Generale 193ª Sezione motorizzata Carabinieri Reali 194ª Sezione motorizzata Carabinieri Reali 684ª Sezione motorizzata Carabinieri Reali 33ª Sezione topocartografica

Dettagli

CENTENARIO DELL AVIAZIONE MILITARE ITALIANA

CENTENARIO DELL AVIAZIONE MILITARE ITALIANA 1 LUGLIO 2012 CENTENARIO DELL AVIAZIONE MILITARE ITALIANA ANNIVERSARIO BATTAGLIONE AVIATORI L'AERONAUTICA MILITARE ITALIANA nasce il 6 novembre del 1884 quando il Ministero della Guerra del Regno D Italia

Dettagli

Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI

Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI A SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli affari militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI

Dettagli

GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno

GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno Gradi Forze Armate e di Polizia GRADI ESERCITO TRUPPA Volontari in Ferma Prefissata a 1 anno Soldato Caporale Caporale Scelto Volontari in Ferma Breve Caporale Caporale Caporale Caporale Caporal Caporal

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - BOCCHICCHIO Salvatore di Antonio nato a Buonalbergo il 15 novembre 1878 soldato del 225 battaglione milizia

Dettagli

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1 La prima Guerra Mondiale IV F La prima guerra mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile

Dettagli

LA RADIOLOGIA AL FRONTE a cura di Massimo Zambianchi

LA RADIOLOGIA AL FRONTE a cura di Massimo Zambianchi Storia, Cultura, Curiosità LA RADIOLOGIA AL FRONTE a cura di Massimo Zambianchi Servizio di Radiologia Fondazione Salvatore Maugeri, Lumezzane (BS) Con la scoperta dei raggi X e con il loro utilizzo in

Dettagli

Allegato A ELENCO INDIRIZZI

Allegato A ELENCO INDIRIZZI Allegato A A ELENCO INDIRIZZI SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ufficio del Consigliere Militare MINISTERO DELLA

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - RUGGIERO Tommaso di Gabriele nato ad Airola l'8 agosto 1876 soldato del 6 reggimento genio morto il 24 agosto

Dettagli

La prima Guerra Mondiale

La prima Guerra Mondiale La prima Guerra Mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile Lo stato e la censura La

Dettagli

La prima Guerra Mondiale

La prima Guerra Mondiale La prima Guerra Mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile Lo stato e la censura La

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - MIGNONE Domenico di Fiorentino nato a Ceppaloni il 26 febbraio 1876 soldato del 3 reggimento artiglieria da

Dettagli

PRIMA GUERRA MONDIALE Cavalli e cavalieri PIEMONTE REALE. di Stefano Rossi Marcia dedicata al Reggimento Piemonte Reale Cavalleria

PRIMA GUERRA MONDIALE Cavalli e cavalieri PIEMONTE REALE. di Stefano Rossi Marcia dedicata al Reggimento Piemonte Reale Cavalleria PRIMA GUERRA MONDIALE Cavalli e cavalieri PIEMONTE REALE di Stefano Rossi Marcia dedicata al Reggimento Piemonte Reale Cavalleria L'Archivio Storico Tito Belati di Perugia presta la propria opera di documentazione

Dettagli

Denominazione dei Dipartimenti e degli uffici

Denominazione dei Dipartimenti e degli uffici (unità amministrative dell Amministrazione federale senza le commissioni extraparlamentari) Assemblea federale Assemblea federale Servizi del Parlamento Segreteria delle commissioni delle finanze e della

Dettagli

2 Gruppo Squadroni Comando 2 Gruppo Squadroni 3 Squadrone cavalieri 4 Squadrone cavalieri 5 Squadrone mitraglieri Artiglieria 9 Raggruppamento

2 Gruppo Squadroni Comando 2 Gruppo Squadroni 3 Squadrone cavalieri 4 Squadrone cavalieri 5 Squadrone mitraglieri Artiglieria 9 Raggruppamento ARMIR 8^ Armata Italiana in Russia di Armata Ufficio Posta Militare 6 Ufficio Posta Militare 130 Quartier Generale Ufficio Informazioni Gruppo Cosacchi Maggiore Campello (luglio 1942 - marzo 1943) Sotnia

Dettagli

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN Ho ricevuto queste foto da Angelo Granara che a sua volta le ha avute da suo nipote Enrico e quest ultimo dall Ambasciata Italiana in Eritrea. Senza indugi le

Dettagli

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA Già nel 1882 la Val Resia era militarmente vincolata agli imperi Austro-Ungarico e Tedesco. Data la sua collocazione sulla linea di confine, la Val Resia era considerata un

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Perché questa lezione? E compito di ogni volontario di Croce Rossa comprendere e diffondere i principi e gli scopi del Diritto Internazionale Umanitario,

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0147779 All.: 1; ann.: //. Roma,

Dettagli

CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME

CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME 1 CEDOC E CIFR: ANCORA INSIEME Dopo l ottima e significativa collaborazione con il Cedoc (ex Distretto Militare di Milano, ora Centro Documentale) avvenuta ad Ossona (MI) nella primavera scorsa; i due

Dettagli

BATTAGLIONE CACCIATORI DI COMACCHIO

BATTAGLIONE CACCIATORI DI COMACCHIO BATTAGLIONE CACCIATORI DI COMACCHIO Franco Sasso 1 Il 6 gennaio 1860 il Capo di Stato Maggiore delle truppe della Lega dell Italia Centrale, colonnello Carlo Mezzacapo, inviò, dal quartier generale in

Dettagli

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore Ufficio Pubblica Informazione SCHEDA NOTIZIE RELATIVA ALLA

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore Ufficio Pubblica Informazione SCHEDA NOTIZIE RELATIVA ALLA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore Ufficio Pubblica Informazione SCHEDA NOTIZIE RELATIVA ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA ALLA MISSIONE NATO OPERAZIONE INDUS PAKISTAN SOMMARIO

Dettagli

Lo scontro fra la Grecia e la Persia

Lo scontro fra la Grecia e la Persia Lo scontro fra la Grecia e la Persia Un conflitto di civiltà Ø nel corso del VI secolo a. C. le città greche della costa occidentale dell Asia Minore (odierna Turchia) crescono in ricchezza e potenza,

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI. Chi siamo...

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI. Chi siamo... ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI Chi siamo... Tutti coloro che, a qualunque titolo, abbiano prestato o prestino servizio nelle Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato ed Enti Periferici

Dettagli

Comune di S. Giuliano Terme. LA GRANDE GUERRA A S. GIULIANO attraverso i documenti dell Archivio Storico Comunale (1915-1918)

Comune di S. Giuliano Terme. LA GRANDE GUERRA A S. GIULIANO attraverso i documenti dell Archivio Storico Comunale (1915-1918) Comune di S. Giuliano Terme UNITA DIDATTICA LA GRANDE GUERRA A S. GIULIANO attraverso i documenti dell Archivio Storico Comunale (1915-1918) S. Giuliano Terme monumento ai caduti della Grande Guerra nei

Dettagli

Museo Storico della Fanteria

Museo Storico della Fanteria COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE Museo Storico della Fanteria Manifestazioni ed eventi B envenuti al Museo della Fanteria. 000185 Roma P.zza S. Croce in Gerusalemme, 9 - Metropolitana San Giovanni Accesso

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - DI MASSA Salvatore di Pasquale nato a Solopaca il 7 ottobre 1881 soldato del 48 reggimento fanteria morto

Dettagli

ALBUM n. 1. Edizioni Corona - Mongini. n. 1/1 n. 1/7

ALBUM n. 1. Edizioni Corona - Mongini. n. 1/1 n. 1/7 ALBUM n. 1 Edizioni Corona - Mongini n. 1/1 n. 1/7 Collocaz Descrizione 1/1 N. 1 ESERCITO ITALIANO - Il fante (3 file) 1/2 N. 3 ESERCITO ITALIANO - CARRI DI ASSALTO (2 file orizz.) 1/3 N. 5 ESERCITO COLONIALE

Dettagli

Il salvataggio dell Esercito Serbo da parte della Regia Marina

Il salvataggio dell Esercito Serbo da parte della Regia Marina Il salvataggio dell Esercito Serbo da parte della Regia Marina Una semplice lapide commemorativa nel porto pugliese di Brindisi recita: Dal dicembre 1915 al febbraio 1916, le Navi d Italia con 584 crociere

Dettagli

ALBUM n. 1. Edizioni Corona - Mongini

ALBUM n. 1. Edizioni Corona - Mongini Indice I 5200 fogli della raccolta Moratti sono stati suddivisi tenendo conto in primo luogo del paese di produzione e in secondo luogo dell editore. L inventario segue questo ordinamento. Di ogni foglio

Dettagli

CAPITOLO VII IL SACRIFICIO DI FILIPPO MERLINO A NASSYRIA

CAPITOLO VII IL SACRIFICIO DI FILIPPO MERLINO A NASSYRIA CAPITOLO VII IL SACRIFICIO DI FILIPPO MERLINO A NASSYRIA Filippo Merlino Nato a Sant Arcangelo il 25/02/1957, era entrato nei carabinieri a soli 17 anni. Maresciallo Maggiore comandava la stazione dei

Dettagli

Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA

Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA APERTURA DELLA MOSTRA LA GUARDIA DI FINANZA NELLA GRANDE GUERRA 1915-1918. IL LUNGO CAMMINO VERSO VITTORIO VENETO VENEZIA, PALAZZO DUCALE 9

Dettagli

LE SCHEDE DIDATTICHE DELLA MAESTRA MPM LE GUERRE PERSIANE

LE SCHEDE DIDATTICHE DELLA MAESTRA MPM LE GUERRE PERSIANE LE GUERRE PERSIANE Mentre le città greche si sviluppavano, i Persiani crearono un vastissimo impero sottomettendo tutti i popoli conquistati. Sparta e Atene, piuttosto di perdere la propria libertà affrontarono

Dettagli

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE 1 CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE La passione per la storia risale ai primi anni della mia vita e ora, che ho dieci anni, continuo ad avere interesse per tutto ciò

Dettagli

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita

data, non solo i martiri di Nassiriya, morti per cercare di fermare la guerra civile presente in Iraq, ma anche tutti coloro che hanno perso la vita Costituita in memoria di Piero Salvati, carabiniere e poi funzionario della Pubblica Amministrazione, ottimo maresciallo dell ANC di Tortona, mancato all affetto dei suoi cari e dei suoi tanti amici il

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CRAVATTE ROSSE DEL 1 SAN GIUSTO STORIA 1624-1943

ASSOCIAZIONE NAZIONALE CRAVATTE ROSSE DEL 1 SAN GIUSTO STORIA 1624-1943 STORIA 1624-1943 Il 1 Reggimento "San Giusto" è stato il più antico reggimento dell'esercito Italiano. Esso nacque infatti nel 1624 quale Reggimento "Fleury", al servizio di Carlo Emanuele I di Savoia.

Dettagli

V Reparto Affari Generali - Ufficio Storico

V Reparto Affari Generali - Ufficio Storico STATO MAGGIORE DELL'ESERCITO V Reparto Affari Generali - Ufficio Storico Ufficio del Capo di Stato Maggiore dell Esercito (con classifica) a cura di Rita DAMIOTTI, Daniela MARTINO, Roberta RAMPA b. 1 -

Dettagli

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale La prima guerra mondiale La Germania Era l'ultima tra le potenze arrivate Per poter conquistare e mantenere le proprie colonie, potenzia l'esercito e la flotta più delle altre nazioni europee, che non

Dettagli

Elenco Caduti Prima Guerra Mondiale Fabrica di Roma. Di Arnaldo Ricci

Elenco Caduti Prima Guerra Mondiale Fabrica di Roma. Di Arnaldo Ricci Elenco Caduti Prima Guerra Mondiale Fabrica di Roma Di Arnaldo Ricci 1. Alessandrini Agostino di Carlo, nato a Fabrica di Roma il 05 gennaio 1882; soldato del 130 reggimento fanteria; morto sul Monte san

Dettagli

L Aviazione Navale. Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto

L Aviazione Navale. Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto L Aviazione Navale Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto Aviazione Navale il volo verso il futuro Nave Cavour rappresenta la sintesi della proiettabilità e delle capacità di controllo del

Dettagli

Il Cielo di Campoformido. Storia dell aeroporto della città di Udine Dalle origini all 8 settembre del 1943

Il Cielo di Campoformido. Storia dell aeroporto della città di Udine Dalle origini all 8 settembre del 1943 Il Cielo di Campoformido Storia dell aeroporto della città di Udine Dalle origini all 8 settembre del 1943 L attività di volo in Friuli con i più pesanti dell aria ha inizio sul campo de La Comina nel

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 2012 0248948 Roma, 4 giugno 2012

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA TRINCEA La Prima Guerra Mondiale fu caratterizzata da combattimenti in TRINCEA una tattica di guerra che vide gli eserciti nemici fronteggiarsi per lunghi periodi di tempo.

Dettagli

Nelle Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena, le

Nelle Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena, le Il Compito delle Ma r i s c u o l a di Taranto e la Maddalena Nelle Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena, le Mariscuola, i giovani vengono accolti, inquadrati, educati, formati, addestrati ad

Dettagli

La Guardia Imperiale in Star Quest

La Guardia Imperiale in Star Quest La Guardia Imperiale in Star Quest Gli squadroni della Guardia Imperiale sono composti da 10 soldati ed hanno questa composizione: 1 Sergente armato di pistola laser e spada catena: Combattimento a distanza

Dettagli

Indice sommario. Codice dell Ordinamento militare

Indice sommario. Codice dell Ordinamento militare Indice sommario Premessa..................................................................... p. 7 Indice sommario...............................................................» 9 Indice sistematico articolo

Dettagli

IL MIRACOLO DELLA TREGUA DI NATALE

IL MIRACOLO DELLA TREGUA DI NATALE IL MIRACOLO DELLA TREGUA DI NATALE CENTENARIO DELLE TREGUE DI NATALE Venerdì 25 dicembre 1914, Belgio, settore settentrionale del fronte occidentale, trincee delle Fiandre, sud di Ypres: è il primo Natale

Dettagli

In d i c e. 1. Ta t t i c h e d i g u e r r a e u r o p e e 3 1.1 Picchieri e moschettieri 3 1.2 Cavalleria 4 1.3 Artiglieria 4

In d i c e. 1. Ta t t i c h e d i g u e r r a e u r o p e e 3 1.1 Picchieri e moschettieri 3 1.2 Cavalleria 4 1.3 Artiglieria 4 In d i c e 1. Ta t t i c h e d i g u e r r a e u r o p e e 3 1.1 Picchieri e moschettieri 3 1.2 Cavalleria 4 1.3 Artiglieria 4 2. Ta t t i c h e d i g u e r r a d e i n a t i v i 4 3. Gu e r r a n a v

Dettagli

Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE. Ordine di successione

Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE. Ordine di successione Allegato C DECORAZIONI IN USO PERMANENTE Ordine di successione 77 1. Cavaliere di Gran Croce dell Ordine Militare d Italia; 2. Grande Ufficiale dell Ordine Militare d Italia; 3. Commendatore dell Ordine

Dettagli

MONTE CERVINO DISTINTIVO

MONTE CERVINO DISTINTIVO CREST RICAMATI ALPINI...2 ALTI COMANDI...4 ARTIGLIERIA...8 ASSOCIAZIONI MILITARI...11 CARRISTI E CAVALLERIA...12 CORSI ACCADEMICI E SCOLASTICI...15 FANTERIA, GRANATIERI, BERSAGLIERI E PARACADUTISTI...20

Dettagli

La Grande guerra dinamiche e problemi. 2. Le premesse

La Grande guerra dinamiche e problemi. 2. Le premesse La Grande guerra dinamiche e problemi 2. Le premesse Sarajevo 28 giugno 1914 La prima guerra mondiale, alla quale l Italia avrebbe partecipato dal 24 maggio 1915 con intensità crescente e verso la fine

Dettagli

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di

Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di Il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d Arma, nell ambito dei festeggiamenti del 150 anniversario dell unitá d Italia, ha deciso di svolgere a Torino, prima Capitale d Italia, il 3 Raduno

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI

ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI ASSOCIAZIONE ITALIANA COMBATTENTI INTERALLEATI Chi siamo... Tutti coloro che, a qualunque titolo, abbiano prestato o prestino servizio nelle Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato ed Enti Periferici

Dettagli

MS. ITAL. QUART. 19 Raccolta di carte amministrative riguardanti Venezia 18 ff. 1820-1840 Italia (Venezia) italiano, tedesco

MS. ITAL. QUART. 19 Raccolta di carte amministrative riguardanti Venezia 18 ff. 1820-1840 Italia (Venezia) italiano, tedesco MS. ITAL. QUART. 19 Raccolta di carte amministrative riguardanti Venezia 18 ff. 1820-1840 Italia (Venezia) italiano, tedesco Custodia protettiva (XIX secolo), coperta di carta marmorizzata (~Marbled Paper,

Dettagli

I garibaldini fecero irruzione nella via verso la Fiera Vecchia, oggi via Garibaldi. Qualche finestra si aperse, qualche testa si sporse, ma gente

I garibaldini fecero irruzione nella via verso la Fiera Vecchia, oggi via Garibaldi. Qualche finestra si aperse, qualche testa si sporse, ma gente GARIBALDI A PALERMO Giuseppe Cesare Abba nella sua Storia dei Mille fornisce un racconto dettagliato degli incredibili giorni che segnarono la fine del dominio borbonico a Palermo. Dopo lo sbarco a Marsala

Dettagli

AVIATORI DI CERVETERI

AVIATORI DI CERVETERI ASSOCIAZIONE ARMA AERONAUTICA Sezione 265 Ladispoli Cerveteri Cap. Pil. MOVM Valerio Scarabellotto ALBO AVIATORI DI CERVETERI Gennaio 2013 fraviz Questa ricerca in fase di realizzazione vuole essere un

Dettagli

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE Le festività civili, militari e religiose scandiscono, come le stagioni, la vita scolastica e i componimenti degli alunni, in particolare nella scuola

Dettagli

Archivio di Stato di Macerata ARCHIVIO TENENTE ARTURO CICCOLINI (1938-1984)

Archivio di Stato di Macerata ARCHIVIO TENENTE ARTURO CICCOLINI (1938-1984) Archivio di Stato di Macerata ARCHIVIO TENENTE ARTURO CICCOLINI Nota storica introduttiva Arturo Ciccolini, figlio dell Avv. Giuseppe Ciccolini e di Laura Baldoni, nasce ad Ancona il 13 dicembre 1910.

Dettagli

Progetto Le vie della Resistenza (1943-1945)

Progetto Le vie della Resistenza (1943-1945) Combattenti di Cefalonia, Corfù e isole greche, viale dentro il Parco XXV Aprile (lato Canaletto), v. scheda parco XXV Aprile del. 305 del 13/7/2005 a cura di Maria Cristina Mirabello I fatti in cui l'esercito

Dettagli

L impiego della Guardia di finanza nella difesa costiera nel secondo conflitto mondiale

L impiego della Guardia di finanza nella difesa costiera nel secondo conflitto mondiale L impiego della Guardia di finanza nella difesa costiera nel secondo conflitto mondiale Premessa. La Guardia di finanza fu impegnata nella sua totalità nella 2^ guerra mondiale. Il Corpo disponeva allora

Dettagli

Proposta di lettura statistica del database

Proposta di lettura statistica del database Proposta di lettura statistica del database Giovanni Aiassa Transiti nel Battaglione dei Cacciatori Franchi dal 1 gennaio 1859 al 31 dicembre 1861 Presentiamo dati e considerazioni che emergono dall analisi

Dettagli

Prefettura di Salerno Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Salerno Ufficio Territoriale del Governo OGGETTO: Salerno 25 aprile 2012 : cerimonia per la celebrazione del 67 Anniversario della Liberazione. Deposizione di corona al Monumento ai Caduti ed alla Lapide del Partigiano Ten. Ugo Stanzione. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

IL FRONTE OCCIDENTALE

IL FRONTE OCCIDENTALE IL FRONTE OCCIDENTALE QUESTO TESTO E QUESTA CARTINA TRATTANO DELLA SITUAZIONE SUL FRONTE OCCIDENTALE. VEDRAI ANCHE COME VIVEVANO I SOLDATI IN TRINCEA. All inizio della guerra, la Germania invade il Belgio,

Dettagli

Cartolina celebrativa del 60 Anniversario della costituzione del Servizio Aereo della Guardia di Finanza. Apposizione sull affrancatura dell annullo

Cartolina celebrativa del 60 Anniversario della costituzione del Servizio Aereo della Guardia di Finanza. Apposizione sull affrancatura dell annullo Cartolina celebrativa del 60 Anniversario della costituzione del Servizio Aereo della Guardia di Finanza. Apposizione sull affrancatura dell annullo postale speciale da parte di Poste Italiane 15/10/2014

Dettagli

SCUOLE MILITARI. Aeronautica

SCUOLE MILITARI. Aeronautica SCUOLE MILITARI Abbiamo ritenuto opportuno citare fra i vari percorsi formativi percorribili, dopo il conseguimento della licenza di Scuola Media Inferiore, anche quello della Istruzione Militare. Studi

Dettagli

L unificazione dell Italia

L unificazione dell Italia L unificazione dell Italia Dopo i moti rivoluzionari del e la sconfitta piemontese nella prima guerra d indipendenza (1848-1849) negli stati italiani ci fu una dura repressione chiesta dall Austria. L

Dettagli

TÄuÉ wëbüé SANGIULIANESI. Caduti per la Patria. a cura di Antonio Navarra

TÄuÉ wëbüé SANGIULIANESI. Caduti per la Patria. a cura di Antonio Navarra TÄuÉ wëbüé SANGIULIANESI Caduti per la Patria a cura di Antonio Navarra San Giuliano del Sannio 2012 Già molto è stato detto e scritto sulle guerre e numerose sono state le commemorazioni ai caduti. Per

Dettagli

EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI!

EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI! EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI! LA MADDALENA : sottomarini nucleari Il 25 ottobre 2003 un sottomarino statunitense a propulsione nucleare si incaglia in una secca nell'arcipelago della Maddalena, tra la

Dettagli

Nell orizzonte della società europea a cavallo tra il XIX e il XX secolo, l idea della guerra futura non fu mai contemplata in termini realistici.

Nell orizzonte della società europea a cavallo tra il XIX e il XX secolo, l idea della guerra futura non fu mai contemplata in termini realistici. 1 Nell orizzonte della società europea a cavallo tra il XIX e il XX secolo, l idea della guerra futura non fu mai contemplata in termini realistici. Ma economisti, studiosi militari, scrittori, cercarono

Dettagli

Ordinanza del DDPS concernente i membri del servizio di volo militare

Ordinanza del DDPS concernente i membri del servizio di volo militare Ordinanza del DDPS concernente i membri del servizio di volo militare (OMSVM) 1 512.271.1 del 4 dicembre 2003 (Stato 1 gennaio 2016) Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione

Dettagli

La Grande Guerra e l importanza della memoria

La Grande Guerra e l importanza della memoria La Grande Guerra e l importanza della memoria Il 28 giugno del 1914 a Sarajevo, capitale della Bosnia, l arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono d Austria, mentre percorre le vie cittadine per una

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

Appunti per un album di famiglia

Appunti per un album di famiglia Da Aldo Coccolo 1937, Feletto Famiglia Coccolo Bandulins di Angelo e Ancilla con figli e nipoti Appunti per un album di famiglia Feletto, 1811: in una antica mappa conservata all Archivio di Stato di Udine,

Dettagli

MOSTREGGIATURA NON PIU IN USO

MOSTREGGIATURA NON PIU IN USO MOSTREGGIATURA NON PIU IN USO Arma di Fanteria Le mostreggiature dell'arma di Fanteria nascono nel 1902 quando, oltre alla filettatura scarlatta, le tenute dei reggimenti vengono completate da speciali

Dettagli

STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE. I Primordi

STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE. I Primordi Ministero della Difesa STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE 5 Reparto-Ufficio Storico Inventario del fondo d archivio I Primordi a cura di Rita Damiotti e Francesca Paola Sica 2010 83 Sommario Nota storica

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. Le Componenti Volontarie

CROCE ROSSA ITALIANA. Le Componenti Volontarie CROCE ROSSA ITALIANA Le Componenti Volontarie Le Componenti Volontarie 1. Il Corpo Militare 2. Le Infermiere Volontarie 3. I Volontari del Soccorso 4. Il Comitato Nazionale Femminile 5. I Pionieri 6. I

Dettagli

La Prima guerra mondiale. Lezioni d'autore

La Prima guerra mondiale. Lezioni d'autore La Prima guerra mondiale Lezioni d'autore Carta dell Europa al 1914, da www.silab.it/storia L Europa del secondo Ottocento Periodo di pace, dalla guerra franco-tedesca del 1870 alla guerra 1914-1918. Modifiche

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

LA SECONDA GUERRA MONDIALE CONCORSO A.N.P.I. IC S.P. DAMIANO Scuola secondaria di 1 grado Classe: 3^C Insegnante: Anita Vitali Discipline: Italiano e Storia Abbiamo colto l occasione offerta da questo concorso per affrontare lo

Dettagli

IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA. Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin

IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA. Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin Le donne occuparono un ruolo molto importante durante la seconda guerra mondiale. Prima

Dettagli

Le categorie protette dal diritto internazionale umanitario

Le categorie protette dal diritto internazionale umanitario Diritto internazionale umanitario (DIU) Le categorie protette dal diritto internazionale umanitario Elena Castiglione Vds Roma Nord Istruttore DIU Monitore CRI Istruttore TI PS Che cosa è il Diritto Internazionale

Dettagli

Le aquile dei nostri equipaggi

Le aquile dei nostri equipaggi Superbe Aquile Rivestiamo Le aquile dei nostri equipaggi Tracciare un excursus dei distintivi per naviganti impiegati nelle varie uniformi dal personale appartenuto al 15 Stormo dal momento della sua costituzione

Dettagli

Museo del Risorgimento:

Museo del Risorgimento: Museo del Risorgimento: Il giorno 14 gennaio la classe 3C ha visitato il museo del Risorgimento. Il museo, prima di diventare tale,è stato la residenza di casa de Marchi, il quale una volta morto, ha donato

Dettagli

Questionario n. 7 Diritto penale militare

Questionario n. 7 Diritto penale militare Questionario n. 7 Diritto penale militare 1) Che differenza c è tra codice penale militare di pace (c.p.m.p.) e codice penale militare di guerra (c.p.m.g.)? A) il codice penale militare di pace non si

Dettagli

Appennino bolognese: il sergente Santo Pirri, un italoamericano di Boston, parla con un anziana donna (17 ottobre 1944, McWhirther; 211220)

Appennino bolognese: il sergente Santo Pirri, un italoamericano di Boston, parla con un anziana donna (17 ottobre 1944, McWhirther; 211220) Le foto in bianco e nero e a colori presentate in queste pagine rappresentano una selezione del repertorio pubblicato nel n. 2-2007 della rivista IBC, il periodico dell Istituto per i beni culturali della

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE ALLA FINE DEL XIX SECOLO I RAPPORTI FRA GLI STATI DIVENTANO SEMPRE PIÙ TESI CAUSE COMPETIZIONE ECONOMICA RIVALITA COLONIALI POLITICHE NAZIONALISTICHE

Dettagli

Episodio di Piano Sale, Filetto, 05.12.1943 I.STORIA. Località Comune Provincia Regione Piano Sale Filetto Chieti Abruzzo. s.i. D.

Episodio di Piano Sale, Filetto, 05.12.1943 I.STORIA. Località Comune Provincia Regione Piano Sale Filetto Chieti Abruzzo. s.i. D. Episodio di Piano Sale, Filetto, 05.12.1943 Estensore della scheda: Nicola Palombaro I.STORIA Località Comune Provincia Regione Piano Sale Filetto Chieti Abruzzo Data iniziale: 05/12/1943 Data finale:

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M D GMIL IV 15 0348596 Roma 3 agosto 2009 PDC: Col. Giovanni SANTORELLI tel.: 5.0440 (06517050440)

Dettagli

Rivista Calabrese di Storia del 900 1, 2011, pp. 49-58. Foto dall Impero: la guerra d Etiopia tra quotidianità e repressione. di Giuseppe Ferraro

Rivista Calabrese di Storia del 900 1, 2011, pp. 49-58. Foto dall Impero: la guerra d Etiopia tra quotidianità e repressione. di Giuseppe Ferraro Rivista Calabrese di Storia del 900 1, 2011, pp. 49-58 STUDI E RICECHE Foto dall Impero: la guerra d Etiopia tra quotidianità e repressione di Giuseppe Ferraro Le fotografie di seguito pubblicate 1 riguardano

Dettagli

Capo III DISPOSIZIONI FINALI. Art. 8. Copertura nanziaria NAPOLITANO

Capo III DISPOSIZIONI FINALI. Art. 8. Copertura nanziaria NAPOLITANO Capo III DISPOSIZIONI FINALI Art. 8. Copertura nanziaria 1. Agli oneri derivanti dall articolo 1, dall articolo 5, commi 1 e 4 e dall articolo 6, pari complessivamente a euro 265.801.614 per l anno 2013,

Dettagli

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Premessa Al termine della seconda guerra mondiale (1939 1945) la Germania, sconfitta,

Dettagli

Gran Rapporto 2013 14 dicembre 2013

Gran Rapporto 2013 14 dicembre 2013 Gran Rapporto 2013 14 dicembre 2013 Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d Italia Circoscrizione Lombardia - Sezione di Milano M.O.V.M. Corrado e Giulio Venini Insignita di Attestato di Benemerenza Civica

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di Corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0416819 All.: 1; ann.: //. Roma,

Dettagli

LA CALABRIA E LA GRANDE GUERRA

LA CALABRIA E LA GRANDE GUERRA LA CALABRIA E LA GRANDE GUERRA Anche se poco noto la Calabria ha pagato un contributo di sangue altissimo. I dati riportati dagli elenchi regionali dell albo d oro riportano un totale di circa 530.000

Dettagli

I CARRI DA CUCINA DEL REGIO ESERCITO ITALIANO:

I CARRI DA CUCINA DEL REGIO ESERCITO ITALIANO: I CARRI DA CUCINA DEL REGIO ESERCITO ITALIANO: Privilegiato sistema dell Ing. Carlo Pedrone a cura di Angelo Nataloni Carro da cucina dell esercito americano Un problema della massima importanza nella

Dettagli

I numeri del soccorso che fanno unità

I numeri del soccorso che fanno unità I numeri del soccorso che fanno unità L unità d Italia è fatta anche dalla solidarietà, nell ambito sanitario essa si concretizza nella catena del soccorso. La Croce Rossa Italiana, il 118, il trapianto

Dettagli