PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2012

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2012"

Transcript

1 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2012 UNITA COMPLESSA SERVIZI TECNICI E GESTIONE SEDI 65

2 Scheda Progetto 63 GESTIONE ORDINARIA GESTIONE LOCAZIONI SEDI CONSILIARI (Art. 12 UFFICIO PROVVEDITORATO - UFFICIO PROVVEDITORATO 1 - CAP.3060 MAGAZZINO BACINO ORSEOLO - SPESE CONDOMINIALI 5.000,00 SEDE DI MARCON - SOCIETÀ FIN EXPRESS SRL ,00 SEDE DI VIA XXII MARZO SOCIETÀ CSII ,00 SEDE DI CAMPO MANIN III PIANO - SOCIETÀ CAMPO MANIN SRL ,00 SEDE DI CAMPO MANIN II PIANO - SOCIETÀ CAMPO MANIN SRL ,00 SPESE IMPREVISTE (ISTAT, GESTIONE) ,00 CAP.9015 SEDE DI MESTRE VIA BRENTA VECCHIA SOCIETÀ POLYMNIA SRL ,00 GESTIRE GLI AFFITTI DELLE SEDI SECONDARIE DEL CONSIGLIO: CAMPIELLO BAROZZI (EX INA), CAMPO MANIN, ARCHIVIO- DEPOSITO DI MARCON, SEDE MESTRE DEL DIFENSORE CIVICO AL FINE DI GARANTIRE LA DISPONIBILITÀ DI LOCALI NECESSARI ALL'ESPLETAMENTO DELLE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI DEL CONSIGLIO E DEL DIFENSORE CIVICO Spese operative per il funzionamento del Difensore Civico regionale 9015 / ,00 Spese per l'affitto dei locali adibiti ad archivi di deposito 3060 / ,00 Totale ,00 66

3 Scheda Progetto 64 GESTIONE ORDINARIA ORDINARIA MANUTENZIONE E GESTIONE DELLE SEDI CONSILIARI (Art. 12 UFFICIO TECNICO - UFFICIO TECNICO 1 - CAP.3080 SPESE ACCORDO BONARIO ,00 OPERE EDILI ,00 OPERE DIPINTORE ,00 OPERE DA FABBRO ,00 OPERE DA RESTAURATORE , ,00= ,00 OPERE DA TERRAZZIERE , ,00 = ,00 MANUTENZIONE PONTILI ,00 MANUTENZIONE IMPIANTI TECNOLOGICI ,00 MANUTENZIONE IMPIANTI TV ,00 MANTENZIONE SEGNALE AUDIO VIDEO 2.800, ,00= ,00 MANTENZIONE ELEVAORI DIVERSAMENTE ABILI 3.000,00 MANTENZIONE IMPIANTI ANTINCENDIO ,00 MANTENZIONE OPERE ELETTRICHE ,00 MANUTENZIONE ESPURGO POZZI NERI ,00 MANUTENZIONE OPERE DA FALEGNAME ,00 INTERVENTI IMPREVISTI ,00 PICCOLI INTERVENTI URGENTI NON CONTEMPLATI NEI CONTRATTI DI MANUTENZIONE ,00 SPESE INCARICO COLLAUDATORE STATICO ,24 SPESE VARIANTE CEMENTO ASCENSORE ,00 CAP.3085 SPESE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI (COMPRESO COORDINATORE PER LA SICUREZZA) ,00 SPESE PER LA SICUREZZA MANUTENZIONI ,00 CAP PROROGA TELEFONIA LIAM FINO A GIUGNO ,00 MANTENERE LA FUNZIONALITÀ DELLE SEDI E DEGLI IMPIANTI Spese per la sicurezza del lavoro (D.Lgs. 626/94) 3085 / ,00 Spese per la manutenzione dei locali e impianti 3080 / ,24 Spese di manutenzione impianti telefonici nonché canoni e conversazioni 5060 / ,00 Totale ,24 67

4 Scheda Progetto 65 GESTIONE ORDINARIA SERVIZI ORDINARI DI LOGISTICA, SICUREZZA E PULIZIA (Art. 12 UFFICIO TECNICO - UFFICIO TECNICO 1 - CAP 2005 SERVIZI VARI PER ORGANIZZAZIONE EVENTI, RICEVIMENTI E SIMILI INIZIATIVE ,00 CAP 3050 SPESE PER LO SMALTIMENTO DEGLI IMMOBILI A MEZZO SERVIZIO PUBBLICO ,00 SERVIZIO TRASLOCO E MOVIMENTAZIONE (COMPRESO CORECOM STIMATO IN ,00) ,00 SERVIZIO DI FACCHINAGGIO ,00 CAP 3080 MANUTENZIONE ORDINARIA E CONTROLLO EFFICIENZA ESTINTORI CON REVISIOE E/O COLLAUDO PER QUELLI CHE LO NECESSITANO 5.500,00 MANUTENZIONE ORDINARIA - AGGIORNAMENTO DELLA SEGNALETICA DELLE SEDI CONSILIARI ,00 MANUTENZIONE ORDINARIA E CONTROLLI EFFICIENZA ASCENSORI COMPRESA LA VERIFICA PERIODICA DA PARTE DELL'ARPAV ,00 CAP 3090 SERVIZIO DI VIGILANZA DELLE SEDI CONSILIARI ,00 SERVIZIO DI GESTIONE SERVIZI IGIENICI ,00 SERVIZIO DI PULIZIA DELL SEDI ,00 CAP 3235 SERVIZIO DI SUPPORTO AL CENTRO DISTRIBUZIONE POSTA ,00 CAP 9050 SPESE PER LOGISTICA CORECOM ,00 - GARANTIRE LA DISPONIBILITÀ DEI LOCALI ATTREZZATI, SIA PER LE MANIFESTAZIONI O NELLE OCCASIONI DI RICEVIMENTI, OLTRECHÈ CONSENTIRE AGLI UFFICI E AGLI ORGANI ISTITUZIONALI LO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITÀ ORDINARIA; - PROVVEDERE ALLE NECESSITÀ LOGISTICHE CHE DI VOLTA IN VOLTA EMERGONO; - MANTENERE IL DECORO DEI LOCALI MEDIANTE LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA; - GARANTIRE, MEDIANTE IL SERVIZIO DI VIGILANZA, LA SICUREZZA DELLE SEDI CONSILIARI; - PROVVEDERE ALLE MOVIMENTAZIONI NECESSARIE ALL'INTERNO DELLE SEDI CONSILIARI; - GARANTIRE IL REGOLARE FUNZIONAMENTO DEGLI ASCENSORI PRESENTI NELLE SEDI CONSILIARI; - GARANTIRE IL REGOLARE FUNZIONAMENTO DEGLI ESTINTORI PRESENTI NELLE SEDI CONSILIARI; - GARANTIRE OMOGENEITÀ STILISTICA E PRONTA CORREZIONE DELLA SEGNALETICA INTERNA ED ESTERNA DELLE SEDI CONSILIARI; - GARANTIRE I SERVIZI DI SUPPORTO AL CENTRO DISTRIBUZIONE POSTA. Spese per ospitalità, ricevimenti, ecc. per esigenze di interesse del Consiglio Regionale ed altre di rappresentanza 2005 / ,00 Spese di trasporto e noleggi, trasloco e facchinaggio 3050 / ,00 Spese per la manutenzione dei locali e impianti 3080 / ,00 Spese per la pulizia, illuminazione, riscaldamento, acqua e vigilanza degli uffici e altri servizi ausiliari 3090 / ,00 Esternalizzazione del servizio di posta 3235 / ,00 Spese per il funzionamento del Corecom (logistica) (L.R , n. 18) (CAP. 1250/E) 9050 / ,00 Totale ,00 68

5 Scheda Progetto 66 GESTIONE ORDINARIA ARREDI ED ATTREZZATURE PER GLI UFFICI DELLE SEDI CONSILIARI (Art. 12 UFFICIO TECNICO - UFFICIO TECNICO 1 - CAP 3445 ACQUISTO PER SOSTITUZIONE BANDIERE E GONFALONI ,00 NUOVO ARREDO PER SALA CUOI (TAVOLO E SEDIE) ,00 ARREDI ,00 ACQUISTO PIANTE PER INTEGRAZIONI 5.500,00 ACQUISTO DI MOBILI PER INTEGRAZIONE DI ARREDAMENTO, OGGETTI DI ARREDO, MACCHINE E APPARECCH. PER GLI ORGANI E GLI UFFICI DEL CR ,00 CAP 3080 MANUTENZIONE ORDINARIA E PULIZIA DEI TENDAGGI E DRAPPI DELLE SEDI DEL CR ,00 MANUTENZIONE ORDINARIA E PULIZIA DEI DIVANI IN PELLE PRESENTI NELLE SEDI DEL CR ,00 MANUTENZIONE ORDINARIA DELLE PIANTE ORNAMENTALI ,00 CAP 5025 ACQUISTO DI MOBILI PER INTEGRAZIONE DI ARREDAMENTO, OGGETTI DI ARREDO, MACCHINE E APPARECCH. PER I GRUPPI CONSILIARI DEL CR ,00 GARANTIRE LA DISPONIBILITÀ DEI LOCALI ATTREZZATI, PROVVEDERE ALLE NECESSITÀ LOGISTICHE CHE DI VOLTA IN VOLTA EMERGONO E MANTENERE LO STANDARD DI DECORO E IMMAGINE DEGLI UFFICI DELLE SEDI CONSILIARI. Spese per l'acquisto di mobili, oggetti di arredamento, macchine, apparecchiature ed attrezzature varie per gli uffici 3045 / ,00 Spese per la manutenzione dei locali e impianti 3080 / ,00 Spese per manutenzione di mobili, macchine contabili e per scrivere ed altre macchine 5025 / ,00 Totale ,00 69

6 Scheda Progetto 67 GESTIONE ORDINARIA GESTIONE DELLE UTENZE DEL CONSIGLIO REGIONALE (Art. 12 UFFICIO PROVVEDITORATO - UFFICIO PROVVEDITORATO 1 - CAP 3035 CANONI TV 3.000,00 TIA ,00 CAP 3090 RISCALDAMENTO GAS ,00 ACQUA ,00 ENERGIA ELETTRICA ,00 GESTIRE LE UTENZE RELATIVE ALLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, DI GAS PER IL RISCALDAMENTO, DELL'APPROVVIGIONAMENTO IDRICO, DELL'ASPORTO RIFIUTI, DELLA TELEFONIA FISSA, NONCHÈ CANONI TV. Spese diverse e imposte, tasse 3035 / ,00 Spese per la pulizia, illuminazione, riscaldamento, acqua e vigilanza degli uffici e altri servizi ausiliari 3090 / ,00 Totale ,00 70

7 Scheda Progetto 68 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) MESSA A NORMA IMPIANTI ELETTRICI LOCALI PRESIDENZA (Art PROVVEDERE A MANUTENZIONI STRAORDINARIE MIRATE UNICAMENTE A GARANTIRE, OVE NECESSARIO, SICUREZZA, SALUBRITA' E DECORO ALLE SEDI - DIRETTIVA CAP 3085 MESSA A NORMA IMPIANTI ELETTRICI UFFICIO PRESIDENZA, UFFICIO DEL PRESIDENTE, UFFICIO DEL SEGRETARIO DEL PRESIDENTE E SG ,00 INTERVENTO MIRATO A GARANTIRE LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI. Spese per la sicurezza del lavoro (D.Lgs. 626/94) 3085 / ,00 Totale ,00 71

8 Scheda Progetto 69 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) MESSA A NORMA IMPIANTI ELETTRICI SCALONE DI COLLEGAMENTOPALAZZO FERRO E FINI (Art PROVVEDERE A MANUTENZIONI STRAORDINARIE MIRATE UNICAMENTE A GARANTIRE, OVE NECESSARIO, SICUREZZA, SALUBRITA' E DECORO ALLE SEDI - DIRETTIVA CAP 3085 MESSA A NORMA IMP. ELETT. DELLO SCALONE DI COLLEGAMENTO DEL PALAZZO FERRO E FONI ,00 INTERVENTO MIRATO ALLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI Spese per la sicurezza del lavoro (D.Lgs. 626/94) 3085 / ,00 Totale ,00 72

9 Scheda Progetto 70 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) RIVESTIMENTO ED ISOLAMENTO TUBAZIONI CONDIZIONAMENTO ERISCALDAMENTO 2 PIANO PALAZZO FERRO (Art ADOTTARE MISURE TESE AL CONTENIMENTO DEI CONSUMI ENERGETICI NEGLI EDIFICI E NEGLI IMPIANTI, ANCHE MEDIANTE L'IMPIEGO ESEMPLARE DI ENERGIE ALTERNATIVE - DIRETTIVA CAP LAVORI DI RIVESTIMENTO E DI ISOLAMENTO TUBAZIONI CONDIZIONAMENTO E ISOLAMENTO 2 PIANO PALAZZO FERRO ,00 INTERVENTO MIRATO AL CONTENIMENTO DEI CONSUMI ENERGETICI. Spese per la manutenzione dei locali e impianti 3080 / ,00 Totale ,00 73

10 Scheda Progetto 109 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA DI SICUREZZA, AGIBILITÀ AL PUBBLICO ED ACCESSO ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DEI LOCALI DELLA BIBIOTECA APERTI AL PUBBLICO (Art. 12 DELIBERAZIONE UFFICIO DI PRESIDENZA N. 15 DEL 4 APRILE PROVVEDERE A MANUTENZIONI STRAORDINARIE MIRATE UNICAMENTE A GARANTIRE, OVE NECESSARIO, SICUREZZA, SALUBRITA' E DECORO ALLE SEDI - DIRETTIVA RIFACIMENTO LOCALI BAGNO PRESSO LA BIBLIOTECA DEL CONSIGLIO REGIONALE Fine Giugno 2012 GARANTIRE LA SICUREZZA E L'AGIBILITÀ DEI LOCALI APERTI AL PUBBLICO DELLA BIBLIOTECA Spese per la manutenzione dei locali e impianti 3080 / ,00 Totale ,00 74

11 Scheda Progetto 110 NUOVO PROGETTO (MIGLIORAMENTO) FORNITURA E POSA IN OPERA DI UN NUOVO IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO DI PRECISIONE PRESSO LA SALA SERVER DI PALAZZO FERRO FINI (Art FORNITURA E POSA IN OPERA NUOVO IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO PER LA SALA SERVER DI PALAZZO FERRO-FINI Fine Luglio 2012 DOTARE I LOCALI DI PALAZZO FF CHE OSPITANO I SERVER DI UN IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO DI RISERVA IDONEO A SUPPLIRE AL MANCATO FUNZIONAMENTO DELL IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ESISTENTE, A CAUSA DI GUASTI O INTERVENTI DI MANUTENZIONE, E SCONGIURARE COSÌ EVENTUALI FENOMENI DI SURRISCALDAMENTO DELLE PREDETTE APPARECCHIATURE Spese per la manutenzione dei locali e impianti 3080 / ,00 Totale ,00 75

PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2013

PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2013 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2013 UNITA COMPLESSA SERVIZI TECNICI E GESTIONE SEDI 69 Scheda Progetto 46. 1 GESTIRE LE LOCAZIONI DELLE SEDI CONSILIARI (Art. 12 UFFICIO PROVVEDITORATO

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2015

PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2015 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2015 SERVIZIO AFFARI GENERALI 80 Scheda Progetto 52.1 ESERCIZIO DI FUNZIONI PROPRIE SAG - Data 1 - AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER IL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

REGIONE TOSCANA CONSIGLIO REGIONALE. Settore Provveditorato e Logistica

REGIONE TOSCANA CONSIGLIO REGIONALE. Settore Provveditorato e Logistica REGIONE TOSCANA CONSIGLIO REGIONALE Settore Provveditorato e Logistica ELENCO PROCEDURE NEGOZIATE, COMPRESA L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06 PREVISTE PER L ANNO 2007

Dettagli

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI COMUNE DI CALATABIANO Provincia di Catania ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI da eseguire in economia (1) o tramite il servizio economato o da affidare a trattativa privata 1 Addobbi CATEGORIE MERCEOLOGICHE

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Il Global Service a supporto degli studi medici associati nella gestione delle attività non core. Plurima inizia la sua attività a metà degli anni 90, proponendo

Dettagli

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA SERVIZIO PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI SU STRUTTURE Il Responsabile (Arch.

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Il Global Service a supporto degli studi professionali nella gestione delle attività non core. Plurima inizia la sua attività a metà degli anni 90, proponendo per

Dettagli

Comune di San Paolo di Civitate Provincia di Foggia Piazza Padre Pio 1 III Settore - UfficioTecnico. Tel. 0882/556226

Comune di San Paolo di Civitate Provincia di Foggia Piazza Padre Pio 1 III Settore - UfficioTecnico. Tel. 0882/556226 Comune di San Paolo di Civitate Provincia di Foggia Piazza Padre Pio 1 III Settore - UfficioTecnico. Tel. 0882/556226 ALLEGATO N. 2 SEZIONE ALBO DEI FORNITORI Elenco Settori Merceologici SEZIONE I FORNITURE

Dettagli

Senato della Repubblica. n. 5 PROGETTO DI BILANCIO INTERNO DEL SENATO PER L ANNO FINANZIARIO 2007 XV LEGISLATURA

Senato della Repubblica. n. 5 PROGETTO DI BILANCIO INTERNO DEL SENATO PER L ANNO FINANZIARIO 2007 XV LEGISLATURA Senato della Repubblica XV LEGISLATURA ATTI PARLAMENTARI Doc. VIII n. 5 PROGETTO DI BILANCIO INTERNO DEL SENATO PER L ANNO FINANZIARIO 2007 Approvato dal Consiglio di Presidenza nella riunione del 22 marzo

Dettagli

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE Allegato 1 ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE Avvertenze per tutti i fornitori: Si prega di barrare il tipo di attività svolta e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione e sottoscrizione del

Dettagli

beni demaniali e patrimonio

beni demaniali e patrimonio 1 01 0502 1 01 05 03 beni demaniali e patrimonio ACQUISTO DI BENI DI CONSUMO E/O DI MATERIE PRIME PRESTAZIONE DI SERVIZI 1 01 0502 0100 1 01 0503 0100 1 01 05 03 0300 10 10 503 03000 101050306 ACQUISTO

Dettagli

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE AVVERTENZE Per tutti i fornitori: Si prega di selezionare il tipo di attività svolta (Riq. 1) e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione del modulo è obbligatoria

Dettagli

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI Regione Calabria ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI (All. B) TABELLA MERCEOLOGICA SEZIONE I Fornitura di Beni CATEGORIA A Mobili ed arredi per ufficio - classe A/001 mobili ed arredi per ufficio - mobili

Dettagli

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE AVVERTENZE Per tutti i fornitori: Si prega di barrare il tipo di attività svolta e di indicarne le categorie merceologiche. La compilazione del modulo è obbligatoria ed è

Dettagli

ELENCO PROCEDURE NEGOZIATE COMPRESA L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06, PREVISTE PER L ANNO 2009

ELENCO PROCEDURE NEGOZIATE COMPRESA L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06, PREVISTE PER L ANNO 2009 REGIONE TOSCANA Consiglio regionale Area di coordinamento amministrativa Settore provveditorato e logistica ELENCO PROCEDURE NEGOZIATE COMPRESA L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 12 DEL D.LGS.

Dettagli

CALABRIA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE I.T.E. V. DE FAZIO LAMEZIA TERME

CALABRIA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE I.T.E. V. DE FAZIO LAMEZIA TERME A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 51.300,00 01 Non vincolato 45.576,25 02 Vincolato 5.723,75 02 Finanziamenti dello Stato 91.303,58

Dettagli

AVVISO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L.

AVVISO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L. AVVISO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L. (Approvato con Delibera del Consiglio di Amministrazione n. 7

Dettagli

GLOBAL SERVICE Quale opportunità?

GLOBAL SERVICE Quale opportunità? LABORATORIO SEMINARIALE 17 Aprile 2015 GLOBAL SERVICE Quale opportunità? Casa Albergo per Anziani-Lendinara Dati ordine generale Struttura in continua evoluzione Impianti realizzati in tempi diversi Impianti

Dettagli

SCHEDA PEG - ANNO 2014

SCHEDA PEG - ANNO 2014 - CODICE - VOCE 100 PRESIDENTE-ASSESSORI-CONSIGLIERI 245.646,00 245.646,00 1001000 PERSONALE 56.443,00 56.443,00 10001 - Competenze fisse personale 56.443,00 1001100 ACQUISTO BENI DI CONSUMO 800,00 800,00

Dettagli

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013 SIOPE Pagina 1 Ente Codice 000141639000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2013 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI

Dettagli

Installazione Noleggio Manutenzione. Produzione Vendita Servizio

Installazione Noleggio Manutenzione. Produzione Vendita Servizio Allegato 1 ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE AVVERTENZE Per tutti i fornitori: Si prega di barrare il tipo di attività svolta (Riq. 1) e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione del modulo

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio regionale Direzione di Area - Organizzazione e Risorse Settore Provveditorato, Servizi Generali e Contratti

REGIONE TOSCANA Consiglio regionale Direzione di Area - Organizzazione e Risorse Settore Provveditorato, Servizi Generali e Contratti REGIONE TOSCANA regionale Direzione Area - Organizzazione e Risorse Provvetorato, Servizi Generali e Contratti PROGRAMMA ANNUALE DEGLI APPALTI - Approvato con Delibera Ufficio Presidenza n. 73 del 22 novembre

Dettagli

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA STUDIO DI FATTIBILITA PER LA RISTRUTTURAZIONE E RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA AZZARITA RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA L immobile oggetto dello studio di fattibilità è ubicato in Via Barisano

Dettagli

SPESA CAMERA - CONTI DEFINITIVI 2012

SPESA CAMERA - CONTI DEFINITIVI 2012 SPESA CAMERA - CONTI DEFINITIVI 2012 Quota avanzo di amministrazione da assegnare agli esercizi successivi titolo 1 spese correnti Categoria I. Deputati. RENZI = CHITI 176 289 430.49 176289430.49 Cap.

Dettagli

ALBO: TABELLA MERCEOLOGICA PER SEZIONI

ALBO: TABELLA MERCEOLOGICA PER SEZIONI ALLEGATO N. 2 ALBO: TABELLA MERCEOLOGICA PER SEZIONI SEZIONE I FORNITURE... 1.1 ARREDI E COMPLEMENTI D ARREDO... 1.1.1 Mobili e arredi per ufficio... 1.1.2 Sedute, poltrone, divani... 1.1.3 Tendaggi, tappezzerie

Dettagli

Consuntivo 2005. Consuntivo 2006

Consuntivo 2005. Consuntivo 2006 SPESA TITOLO I SPESE CORRENTI CATEGORIA I. DEPUTATI. Cap. 1 - Indennità dei deputati 95.523.899,95 90.650.158,39 94.580.000,00 Indennità parlamentare 91.889.624,80 87.670.941,66 90.850.000,00 Indennità

Dettagli

Spesa Consiglio Regionale

Spesa Consiglio Regionale REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Spesa Consiglio Regionale Report contabilità analitica 31 dicembre 2014 DIREZIONE DI AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE Settore Organizzazione e personale INDICE 1 - Quadro

Dettagli

della Regione Puglia 2007-2013

della Regione Puglia 2007-2013 FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE Programma di Sviluppo Rurale della Puglia MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013

Dettagli

Piano delle misure finalizzate alla razionalizzazione e riqualificazione delle sedi provinciali ad uso uffici

Piano delle misure finalizzate alla razionalizzazione e riqualificazione delle sedi provinciali ad uso uffici Provincia di Ravenna Settore Bilancio, Programmazione Finanziaria e Politiche Sociali Settore Lavori Pubblici Servizio Informatica Piano delle misure finalizzate alla razionalizzazione e riqualificazione

Dettagli

AVVISO N 2/2010 PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L.

AVVISO N 2/2010 PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL I SENTIERI DEL BUON VIVERE S.C.R.L. C.M. TANAGRO ALTO E MEDIO SELE Buccino (SA) Oliveto Citra (SA) C.M. ALBURNI Controne (SA) AVVISO N 2/2010 PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ALBO UFFICIALE DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DEL GAL

Dettagli

STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO

STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO A) OPERE EDILI E STRUTTURALI DESCRIZIONE INTERVENTO COSTO PREVISTO ( ) A.1. Autorimessa interrata Demolizione basso fabbricato lato via Moretta e fabbricato d'angolo fra via

Dettagli

Comune di Empoli Conto Consuntivo 2007 COMUNE DI EMPOLI. Servizi a domanda individuale Nettezza Urbana Servizio Idrico integrato Altri servizi

Comune di Empoli Conto Consuntivo 2007 COMUNE DI EMPOLI. Servizi a domanda individuale Nettezza Urbana Servizio Idrico integrato Altri servizi Comune di Empoli Conto Consuntivo 2007 COMUNE DI EMPOLI Servizi a domanda individuale Nettezza Urbana Servizio Idrico integrato Altri servizi Comune di Empoli Conto Consuntivo 2007 Servizi a domanda individuale

Dettagli

9 - ORGANIZZAZIONE CONVEGNI, CONGRESSI, CONFERENZE, SEMINARI E MOSTRE - FINO A 20.000,00 CONGRESSI SCIENTIFICI MOSTRE E MANIFESTAZIONI CULTURALI

9 - ORGANIZZAZIONE CONVEGNI, CONGRESSI, CONFERENZE, SEMINARI E MOSTRE - FINO A 20.000,00 CONGRESSI SCIENTIFICI MOSTRE E MANIFESTAZIONI CULTURALI SERVIZI SCHEMA 1 1 - PICCOLE MANUTENZIONI E RIPARAZIONI - fino all'importo previsto dall'art. 125 comma 9 del D.LGS. 1A 1B 1C 2A 2B 3A 3B 3C 3D 4A 4B ATTREZZATURE D'UFFICIO MOBILI LAVORI DI FALEGNAMERIA

Dettagli

DALLA LEGGE 46/90 E DAL DPR 47/91 AL NUOVO DM 37/08

DALLA LEGGE 46/90 E DAL DPR 47/91 AL NUOVO DM 37/08 DALLA LEGGE 46/90 E DAL DPR 47/91 AL NUOVO DM 37/08 DM del 22/01/08 n. 37 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ATTIVITA DI INSTALLAZIONE DEGLI IMPIANTI ALL INTERNO DEGLI EDIFICI Art. 1 - IMPIANTI SOGGETTI ALL APPLICAZIONE

Dettagli

126.926.088,47 126.926.088,47 1111 Competenze fisse al personale docente e ai ricercatori a tempo

126.926.088,47 126.926.088,47 1111 Competenze fisse al personale docente e ai ricercatori a tempo Ente Codice 000061130000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2014 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI Importi

Dettagli

E.S.E. Environment Sun and Energy S.r.l. impresa etica di compatibilità ambientale Azienda organizzata con Sistema di Gestione per la Qualità

E.S.E. Environment Sun and Energy S.r.l. impresa etica di compatibilità ambientale Azienda organizzata con Sistema di Gestione per la Qualità La Società E.S.E. s.r.l. Environment Sun and Energy, è nata nel 2005 e attualmente è composta da 7 soci fondatori, ognuno dei quali con la propria professionalità ed esperienza ventennale collabora al

Dettagli

ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA. Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013

ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA. Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013 ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

PROSPETTO GENERALE DEI LIMITI DI DELEGA Allegato 2 DELEGATI CAPITOLI

PROSPETTO GENERALE DEI LIMITI DI DELEGA Allegato 2 DELEGATI CAPITOLI Cap. 110 - Compensi al Presidente ed ai Nei limiti previsti dalla legge. Membri dell'autorità Cap. 111 - Oneri previdenziali ed assistenziali a carico dell'autorità Cap. 112 - Rimborso spese di missione

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO E CONSUNTIVO

BILANCIO PREVENTIVO E CONSUNTIVO BILANCIO PREVENTIVO E CONSUNTIVO (Documento di sintesi del bilancio di previsione del Consiglio regionale per l'esercizio 2014 e bilancio pluriennale per il triennio 2014 2016 approvato con delibera Consiliare

Dettagli

Categoria 2: Attrezzatura per pulizia, sanificazione, materiale igienico e sanitario

Categoria 2: Attrezzatura per pulizia, sanificazione, materiale igienico e sanitario ALLEGATO C SEZIONE 1 - ACQUISIZIONE DI BENI Categoria 1: Manutenzione immobili 1.1.01 Fornitura e manutenzione impianti e prodotti anti-incendio/di sicurezza, antiintrusione, estintori, antinfortunistica

Dettagli

Situazione finanziamenti edilizia al settembre 2004 e proposta di revisione programma

Situazione finanziamenti edilizia al settembre 2004 e proposta di revisione programma Situazione finanziamenti edilizia al settembre 2004 e proposta di revisione programma premessa Il programma triennale 2004-2006 è stato impostato confidando nella stima della concessione dei finanziamenti

Dettagli

Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza

Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza ART. 1 OGGETTO Il presente regolamento disciplina la formazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. L'intervento di manutenzione straordinaria in progetto è funzionale al recupero degli spazi ai fini sociali e/o culturali.

RELAZIONE TECNICA. L'intervento di manutenzione straordinaria in progetto è funzionale al recupero degli spazi ai fini sociali e/o culturali. RELAZIONE TECNICA 1. PREMESSA L obbiettivo generale del progetto è la completa rifunzionalizzazione dell'edificio Ex Poste posto in via Nicolò dell'abate civ 66, collocato immediatamente sul fronte sud

Dettagli

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA Allegato 2 del Regolamento per la formazione e gestione dell elenco dei fornitori, di beni, servizi e lavori in economia (allegato A) ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA

Dettagli

ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE. BENI E SERVIZI sezioni II e III

ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE. BENI E SERVIZI sezioni II e III ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE BENI E SERVIZI sezioni II e III CATEGORIA SOTTOCATEGORIA Codice categoria A Arredi e complementi Arredi per Uffici A01 I Arredi ed accessori per alloggi A02 I (anche

Dettagli

Comune di Reggello. ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del )

Comune di Reggello. ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del ) Comune di Reggello ALLEGATO A al disciplinare dell Albo dei fornitori di beni e servizi (approvato con determinazione n. del ) Categorie di Servizi (sez. I) Servizi assicurativi Servizi di brokeraggio

Dettagli

Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara

Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara SENATO ACCADEMICO 28/10/2008; 26/05/2009; 20/05/2011;22/11/2011;20/11/2013 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Visura ordinaria societa' di capitale

Visura ordinaria societa' di capitale Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ROMA \ Visura ordinaria societa' di capitale Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA CON UNICO SOCIO Sede legale: TIVOLI (RM) VIA

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE, FACILITY MANAGEMENT e CONTRATTI DI GLOBAL SERVICE

GESTIONE IMMOBILIARE, FACILITY MANAGEMENT e CONTRATTI DI GLOBAL SERVICE GESTIONE IMMOBILIARE, FACILITY MANAGEMENT e CONTRATTI DI GLOBAL SERVICE di Francesco Scriva Responsabile contratto Global Service Provincia di Genova 1. PRINCIPI E DEFINIZIONI Per poter affrontare la materia

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA. corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza

IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA. corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA SICUREZZA SCU NELLA SCUOLA Procedure operative per la gestione del corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA FONTEBRANDA SIENA

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA FONTEBRANDA SIENA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA FONTEBRANDA SIENA

Dettagli

ALLEGATO B. ELENCO DEI SERVIZI (Allegato B) CATEGORIA 1-AUTOMEZZI CATEGORIA 2- ARREDAMENTO CATEGORIA 3-ATTREZZATURE PER UFFICIO SOTTOCATEGORIE:

ALLEGATO B. ELENCO DEI SERVIZI (Allegato B) CATEGORIA 1-AUTOMEZZI CATEGORIA 2- ARREDAMENTO CATEGORIA 3-ATTREZZATURE PER UFFICIO SOTTOCATEGORIE: ALLEGATO B ELENCO DEI SERVIZI (Allegato B) INDICE 1 AUTOMEZZI 2 ARREDAMENTO 3 ATTREZZATURE PER UFFICIO 4 ATTREZZATURE E SISTEMI INFORMATICI 5 TELEFONIA RETE E DATI 6 ATTREZZATURE VARIE 7 AUDIO E VIDEO

Dettagli

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico ALBO FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI ANNI 2011-2013 ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE Si prega di barrare il tipo di attività svolta e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione del

Dettagli

QUADRO DI RAFFRONTO. tra bilancio di previsione 2007 e previsioni assestate 2006

QUADRO DI RAFFRONTO. tra bilancio di previsione 2007 e previsioni assestate 2006 QUADRO DI RAFFRONTO tra bilancio di previsione 2007 e previsioni assestate 2006 SPESE 55 Articolo Descrizione Previsioni assestate 2006 Previsioni 2007 Var. % SPESE TITOLO I - SPESE CORRENTI Cap. 1.1 -

Dettagli

ALBO FORNITORI CSTP S.P.A. CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ALBO FORNITORI CSTP S.P.A. CATEGORIE MERCEOLOGICHE ALBO FORNITORI CSTP S.P.A. CATEGORIE MERCEOLOGICHE FORNITURE FOR 01 - Parti di Ricambio per Rotabili su Gomma 0101 motore e trasmissioni 0102 parti elettriche ed elettroniche 0103 carrozzeria 0104 sistema

Dettagli

La Società/Ditta. con sede in...

La Società/Ditta. con sede in... All Agenzia delle Entrate Direzione Regionale della Puglia Settore Gestione Risorse Ufficio Risorse Materiali Via Amendola 201/7 BARI COMUNICAZIONE DI ESTENSIONE ISCRIZIONE ALL ALBO TELEMATICO DEI FORNITORI

Dettagli

Via G. Marconi, 187 CAP 37050 C.F. 00660940230 Tel. (045) 7135022 FAX (045) 7135640 e-mail: tecnico@comune.isolarizza.vr.it

Via G. Marconi, 187 CAP 37050 C.F. 00660940230 Tel. (045) 7135022 FAX (045) 7135640 e-mail: tecnico@comune.isolarizza.vr.it Via G. Marconi, 187 CAP 37050 C.F. 00660940230 Tel. (045) 7135022 FAX (045) 7135640 e-mail: tecnico@comune.isolarizza.vr.it ALLEGATO 3 Allegato alla determinazione n. 126 del 21.06.2013 CAPITOLATO DEGLI

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE -TERMOIDRAULICO (Manutentori impianti: termoidraulico, caldaie,

Dettagli

Elenco delle categorie merceologiche

Elenco delle categorie merceologiche MEDAGLIA D ORO AL V.M. Elenco delle categorie merceologiche SEZIONE I - FORNITURE DI BENI CATEGORIA A AUTOMEZZI FA 01 AA ACCESSORI E PEZZI DI RICAMBIO PER AUTOMEZZI FA 01 AB AUTOMEZZI SPECIALI FA 01 AC

Dettagli

A.S.P. VALSASINO Deliberazione C.I. n. 13 del 10/11/2015

A.S.P. VALSASINO Deliberazione C.I. n. 13 del 10/11/2015 OGGETTO: INTEGRAZIONI AL VIGENTE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.A. N. 1/2011 IL CONSIGLIO DI INDIRIZZO Premesso che con deliberazione C.A.

Dettagli

1.0.0. PREMESSA pag. 2. 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3. 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4. 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5. 5.0.0. ALLEGATI pag.

1.0.0. PREMESSA pag. 2. 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3. 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4. 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5. 5.0.0. ALLEGATI pag. 1.0.0. PREMESSA pag. 2 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5 5.0.0. ALLEGATI pag. 6 1 di 6 1.0.0. PREMESSA L'Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010 Pag. 1 OPERATORI: PO04 LAVORI PUBBLICI OBIETTIVI: POLIZIA MUNICIPALE Attuazione del Servizio di vigilanza stradale, previsione, verifica ed aggiornamenti della segnaletica orizzontale e verticale. Adeguamento

Dettagli

GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA 1 GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Università di Genova Università della Liguria Savona Economia Genova Ingegneria Ventimiglia Giardino Botanico Hanbury Imperia Economia

Dettagli

A- SERVIZI ELENCO DELLE CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE

A- SERVIZI ELENCO DELLE CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE Allegato A- SERVIZI ELENCO DELLE INDICE CATEGORIA 1 AUTOMEZZI CATEGORIA 2 ARREDAMENTO CATEGORIA 3 ATTREZZATURE PER UFFICIO CATEGORIA 4 ATTREZZATURE VARIE CATEGORIA 5 AUDIO E VIDEO CATEGORIA 6 MANIFESTAZIONI,

Dettagli

SEZIONE I FORNITURE CATEGORIE MERCEOLOGICHE

SEZIONE I FORNITURE CATEGORIE MERCEOLOGICHE Allegato A) ELENCO SUDDIVISO PER CLASSI MERCEOLOGICHE SEZIONE I FORNITURE CATEGORIE MERCEOLOGICHE CATEGORIA A - AUTOMEZZI 1. ACCESSORI E PEZZI DI RICAMBIO PER AUTOMEZZI 2. AUTOMEZZISPECIALI - AUTOVEICOLI

Dettagli

PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE RESIDENZA MATTIOLI SIENA

PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE RESIDENZA MATTIOLI SIENA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE RESIDENZA MATTIOLI SIENA 1 STRUTTURA SEDE RESIDENZA MATTIOLI Via P. A. MATTIOLI, 8 SIENA tel

Dettagli

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE CATEGORIA 1 ABBIGLIAMENTO 1 A ABITI CIVILI 1 B DIVISE, UNIFORMI DI FOGGIA MILITARE 1 C ABITI DA LAVORO E INDUMENTI ANTINFORTUNISTICI - PRODOTTI

Dettagli

REGOLAMENTO USO PREFABBRICATI

REGOLAMENTO USO PREFABBRICATI REGOLAMENTO USO PREFABBRICATI Adottato con delibera C. C. n. 292 del 13.7. 1982 Art. 1 1 Il presente regolamento riguarda i prefabbricati pervenuti in dotazione del Comune di Cava de Tirreni a seguito

Dettagli

Progetto N 8 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI

Progetto N 8 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI P23 MODULISTICA MD04 Rev. 2 del 07/03/07 Progetto N 8 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI Oggetto: Edifici e strade varie Importo quadro economico:. 3.350.000,00 DOCUMENTI

Dettagli

ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE. BENI E SERVIZI sezioni II e III

ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE. BENI E SERVIZI sezioni II e III ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE BENI E SERVIZI sezioni II e III CATEGORIA SOTTOCATEGORIA Codice categoria A Arredi e complementi Arredi per Uffici A01 SEZ.II Arredi ed accessori per alloggi A02 SEZ.II

Dettagli

SERVIZIO AMMINISTRATIVO CONTABILE SEGRETERIA GENERALE

SERVIZIO AMMINISTRATIVO CONTABILE SEGRETERIA GENERALE SEGRETERIA GENERALE RESPONSABILE: Dott. Corrado Parola Segretario Comunale RISORSE UMANE COINVOLTE: Corrado Parola Luigi Colombano Brero Renata Rosso Eleonora Marco Rinaudo 1) Consip e Mepa Acquisto di

Dettagli

CITTA DI CECCANO (Provincia di FROSINONE)

CITTA DI CECCANO (Provincia di FROSINONE) CITTA DI CECCANO (Provincia di FROSINONE) ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 77 30/10/2014 OGGETTO : Diverso utilizzo mutuo Cassa DD.PP. 206.892,00 pos.n. 4541967/00 concesso

Dettagli

PERCHÉ UN PROJECT FINANCING

PERCHÉ UN PROJECT FINANCING PERCHÉ UN PROJECT FINANCING Scelta dettata sostanzialmente dall apporto da parte del privato di una quota del finanziamento dell opera pari al 46 % A compensazione dell investimento il privato ottiene

Dettagli

Progetto N 7 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI

Progetto N 7 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI P23 MODULISTICA MD04 Rev. 2 del 07/03/07 Progetto N 7 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI Oggetto: Edifici e strade varie Importo quadro economico:. 800.000,00 DOCUMENTI PROGETTO

Dettagli

PROSPETTO GENERALE DEI LIMITI DI DELEGA DI SPESA Allegato n. 2 DELEGATI CAPITOLI Direttore Direttore Dipartimento

PROSPETTO GENERALE DEI LIMITI DI DELEGA DI SPESA Allegato n. 2 DELEGATI CAPITOLI Direttore Direttore Dipartimento CAPITOLI Dipartimento della Affari Generali Ufficio Speciale PROSPETTO GENERALE DEI LIMITI DI DELEGA Allegato n. 2 CAPITOLI Dipartimento della Affari Generali Ufficio Speciale Cap. 110 - Compensi al Presidente

Dettagli

ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL

ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI DI BENI, PRESTATORI DI SERVIZI ED ORGANISMI DI RICERCA DELL ISFOL CATEGORIE MERCEOLOGICHE Sezione 1:

Dettagli

PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE. Residenza Universitaria. Diop Mor Samb Modou FIRENZE

PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE. Residenza Universitaria. Diop Mor Samb Modou FIRENZE Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE Residenza Universitaria Diop Mor Samb Modou FIRENZE 1 STRUTTURA SEDE Residenza Universitaria

Dettagli

Gestione della sicurezza: organizzazione aziendale e strumenti Non solo obblighi di legge. ragioni e destinatari

Gestione della sicurezza: organizzazione aziendale e strumenti Non solo obblighi di legge. ragioni e destinatari Corso di Aggiornamento tecnico-normativo Gestione della sicurezza: organizzazione aziendale e strumenti Non solo obblighi di legge ragioni e destinatari Ing. Gianfrate - Ufficio Datore di Lavoro Arch Vitucci

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (art. 30 del D.Lgs. 163/2006)

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (art. 30 del D.Lgs. 163/2006) COMUNE DI IMPRUNETA Provincia di Firenze CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI (art. 30 del D.Lgs. 163/2006) ALLEGATO Interventi sugli impianti elettrici Il Responsabile

Dettagli

ALLEGATO 1 - ELENCO DELLE CATEGORIE DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI

ALLEGATO 1 - ELENCO DELLE CATEGORIE DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI OG 1 - EDIFICI CIVILI E INDUSTRIALI SEZIONE A - TIPOLOGIE DI LAVORI OG 2 - RESTAURO E MANUTENZIONE DEI BENI IMMOBILI SOTTOPOSTI A TUTELA OG 3 - STRADE, AUTOSTRADE, PONTI, VIADOTTI, FERROVIE, METROPOLITANE

Dettagli

VGP Valorizzazione e Gestione dinamica del Patrimonio del Comune di Rovereto

VGP Valorizzazione e Gestione dinamica del Patrimonio del Comune di Rovereto VGP Valorizzazione e Gestione dinamica del Patrimonio del Comune di Rovereto Comune di Rovereto Provincia di Trento Contesto patrimoniale: il patrimonio immobiliare comunale era precedentemente censito

Dettagli

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI ALLEGATO A AL REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI TIPOLOGIA DESCRIZIONE esemplificativa Limite importo per affid. diretto Limite importo per gara ufficiosa Col.1 Col.2 Col.3

Dettagli

N.B. Si prega di citare, nella risposta, il nostro numero di protocollo. c.f. 80002130195

N.B. Si prega di citare, nella risposta, il nostro numero di protocollo. c.f. 80002130195 AREA INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO SETTORE PATRIMONIO Via Bella Rocca, 7-26100 CREMONA - tel. 0372/4061 - fax n 0372/406499 e-mail: patrimonio@provincia.cremona.it c.f. 80002130195 Oggetto: ISTITUTO PROFESSIONALE

Dettagli

Rifacimento totale degli impianti elettrici dell edificio scolastico Ungaretti sito in Via Volvera 14 nel Comune di Piossasco (TO)

Rifacimento totale degli impianti elettrici dell edificio scolastico Ungaretti sito in Via Volvera 14 nel Comune di Piossasco (TO) PROGETTO ESECUTIVO Oggetto: FASCICOLO DELL OPERA Rifacimento totale degli impianti elettrici dell edificio scolastico Ungaretti sito in Via Volvera 14 nel Comune di Piossasco (TO) Committente: COMUNE DI

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di LIMONE sul GARDA provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Franceschino Risatti - Sindaco dott. ssa Marilena Però - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 14 marzo 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

CONVENZIONE CONSIP FACILITY MANAGEMENT 3 CATEGORIE DI SERVIZI

CONVENZIONE CONSIP FACILITY MANAGEMENT 3 CATEGORIE DI SERVIZI CONVENZIONE CONSIP FACILITY CATEGORIE DI SERVIZI I oggetto dell appalto sono classificati nelle seguenti macro categorie e categorie di servizio così suddivise: Macro Categoria Categoria previsti dalla

Dettagli

RICHIESTA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA (art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i) SITO IN VIA/LOCALITA

RICHIESTA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA (art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i) SITO IN VIA/LOCALITA . BOLLO COMUNE DI ROFRANO Settore Urbanistica RISERVATO ALL UFFICIO ARCHIVIAZIONE DEL PROCEDIMENTO RISERVATO AL PROTOCOLLO PRATICA EDILIZIA N DEL / / RISERVATO ALL UFFICIO ACCETTAZIONE VERIFICA ELABORATI

Dettagli

Ad Ancona Il nuovo Centro uffici a servizio dei professionisti e dei loro clienti. www.coficenter.it

Ad Ancona Il nuovo Centro uffici a servizio dei professionisti e dei loro clienti. www.coficenter.it Ad Ancona Il nuovo Centro uffici a servizio dei professionisti e dei loro clienti. www.coficenter.it TELEMARKETING AFFITTO UFFICI ARREDATII AFFITTO SALE RIUNIONI SERVIZIO SEGRETERIA AD ANCONA IL NUOVO

Dettagli

Il/La sottoscitto/a... nat a... il.. residente a.. via... civ. n. tel. concessione edilizia n... del. permesso di costruire n... del.

Il/La sottoscitto/a... nat a... il.. residente a.. via... civ. n. tel. concessione edilizia n... del. permesso di costruire n... del. spazio riservato all Ufficio Protocollo Marca da Bollo. Spett.le Comune di DAIRAGO (MI) Via Damiano Chiesa, 14. Sportello Unico per L Edilizia DOMANDA PER OTTENERE IL PERMESSO DI AGIBILITA. Pratica edilizia

Dettagli

Categorie Merceologiche

Categorie Merceologiche Allegato C Categorie Merceologiche SEZIONE 1 FORNITURE DI BENI 1.1 Arredamento per ufficio Mobili, complementi d arredo Tendaggi, tappezzerie Corpi illuminanti, lampade Elementi divisori e di isolamento

Dettagli

INDICE. Allegato A - SERVIZI ELENCO DELLE CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE 3 ATTREZZATURE PER UFFICIO

INDICE. Allegato A - SERVIZI ELENCO DELLE CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE 3 ATTREZZATURE PER UFFICIO Allegato A - SERVIZI ELENCO DELLE INDICE 1 AUTOMEZZI 2 ARREDAMENTO 3 ATTREZZATURE PER UFFICIO 4 ATTREZZATURE VARIE 5 AUDIO E VIDEO 6 MANIFESTAZIONI, MOSTRE, CONGRESSI, CORSI E CERIMONIE 7 CARTA, CANCELLERIA,

Dettagli

Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010

Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010 Prot. n. 754/2010 Schio, 08 marzo 2010 FORMAZIONE ELENCO OPERATORI ECONOMICI CONSULTABILI NELL AMBITO DI PROCEDURE IN ECONOMIA PER IL TRIENNIO 2010-2012 (art. 7 del regolamento per l acquisizione in economia

Dettagli

Ripartizione delle spese accessorie e dei servizi a carico dei singoli assegnatari e dell autogestione.

Ripartizione delle spese accessorie e dei servizi a carico dei singoli assegnatari e dell autogestione. ALLEGATO A Ripartizione delle spese accessorie e dei servizi a carico dei singoli assegnatari e dell autogestione. A) Ascensore: 1) forza motrice e illuminazione; 2) manutenzione ordinaria e piccole riparazioni;

Dettagli

ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA

ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA ing. Domenico Mannelli ESPERIENZA METODOLOGICA PER GESTIRE LA SICUREZZA NELLA SCUOLA PRINCIPALI ADEMPIMENTI del Dirigente scolastico 1.Organizzativi 2.Tecnici 3.Procedurali 2008 2/45 Adempimenti organizzativi

Dettagli

Categoria. Pagina 1 SIOPE. DlSPONIBILITA' LIQUIDE

Categoria. Pagina 1 SIOPE. DlSPONIBILITA' LIQUIDE DlSPONIBILITA' LIQUIDE SIOPE Pagina 1 Ente Codice Ente Descrizione Categoria Sotto Categoria Periodo Prospetto Tipo Report Data ultimo aggiornamento Data stampa Importi in EURO 000715784000000 UN]VERSlTA'

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Prot. n. 15713 Titolo IX Classe 3 Fascicolo 31-2013 Allegati 1 Ai Direttori di struttura Ai Dirigenti Ai Segretari Amministrativi di dipartimento Agli Addetti Locali alla Sicurezza Pavia, 23/04/2013 p.c.

Dettagli

IMPRESA SICURA s.r.l.

IMPRESA SICURA s.r.l. REGISTRO DEI CONTROLLI E DELLA MANUTENZIONE ANTINCENDIO ai sensi del D.P.R. 151/2011 IMPRESA SICURA s.r.l. Via N. Bixio n. 6 47042 - Cesenatico (FC) Tel. 0547.675661 - Fax. 0547.678877 e-mail: info@impresasicurasrl.it

Dettagli

Trasloco per aziende

Trasloco per aziende Trasloco per aziende Lista di controllo per un perfetto trasloco aziendale Pianificazione a 360 Definire il team che si occupa del progetto, distribuire i compiti e redigere una tabella dettagliata dei

Dettagli