NUOVI ORIZZONTI PER L EFFICIENZA ENERGETICA. n.41

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NUOVI ORIZZONTI PER L EFFICIENZA ENERGETICA. n.41"

Transcript

1 Periodico di comunicazione aziendale n.41 anno XI - n.2 giugno 2013 Spedizione in abbonamento postale 70% Regime Libero - Direzione Commerciale Business - Modena NUOVI ORIZZONTI PER L EFFICIENZA ENERGETICA CPL CONCORDIA sbarca negli Stati Uniti con i servizi di manutenzione elettrica e metering per l Empire State building di New York e altri 40 buildings della Grande Mela BIOGAS, SOLUZIONE IDEALE PER AGRICOLTURA E AMBIENTE La cogenerazione di Biogengas per cogliere tutte le opportunità del Quinto Conto Energia CPL PROGETTA LE CITTà INTELLIGENTI DEL FUTURO Tecnologie e software made in Italy per le smart cities

2 C-News si rifà il look e diventa internazionale Il nostro periodico aziendale ha appena superato i 10 anni di pubblicazioni: come accade solitamente in questi casi, dopo la soddisfazione per il traguardo raggiunto si ragiona su cosa fare da grandi. In questa fase di riflessione ci è venuta in soccorso l azienda che, con la riorganizzazione decisa nel 2012 fortemente improntata ai mercati internazionali e allo sviluppo di nuovi servizi e prodotti, ci ha lanciato un inedita sfida: far crescere la nostra newsletter in termini di contenuti e di stile di comunicazione. Abbiamo quindi varato (a luglio sarà disponibile questo numero) la versione inglese di C-news, per dialogare direttamente con i mercati esteri che ci vedono sempre più presenti in Europa, Asia, Africa e America. Ma per veicolare al meglio questa svolta internazionale del Gruppo CPL abbiamo scelto anche una nuova veste. Il formato è simile ai magazine anglosassoni (il Letter americano del settimanale Time) per poter essere stampato correttamente da qualsiasi stampante, poiché sempre maggiore sarà l utilizzo del PDF on line. Lo stile di comunicazione è innovativo e vede, a fianco dell elemento fotografico, l introduzione dell info-grafica per incuriosire, spiegare, illustrare meglio le soluzioni e i progetti offerti ai clienti. Ma il nuovo giornale nasce anche per essere sempre più fruibile e interconnesso con le nuove tecnologie: con un formato più leggibile da tablet e smartphone, ha scelto l utilizzo del QR Code (il codice a barre bidimensionale di cui avete un esempio in basso a sinistra) per soddisfare le richieste di approfondimento degli argomenti, tramite il rimando al nuovo sito e ai suoi numerosi video, brochure e fotogallery. Come sempre, ora la parola spetta ai lettori di C-news, siano essi soci o clienti, imprenditori o sindaci, aziende italiane o multinazionali estere. Attendiamo con pari interesse suggerimenti, critiche e apprezzamenti al consueto indirizzo: Welcome C-news! Il Direttore Responsabile Francesco Manicardi CPL CONCORDIA è associata a Partner Periodico trimestrale di Comunicazione Aziendale di CPL CONCORDIA Group Anno XI - n. 2 Giugno 2013 Registrato al Tribunale di Modena il 26/05/2003 con il n 1673 La tiratura di questo numero è stata di 6000 copie Chiuso in Redazione il 3 Giugno 2013 Direttore Responsabile FRANCESCO MANICARDI Redazione GABRIELE BATTISTI SAURO CORSI MARCO DAL DOSSO MARIO GUARNIERI EMANUELE MALAVASI Grafica e impaginazione Gabriele Greco - Ufficio Comunicazione CPL CONCORDIA Marco Maini - KINA SNC Stampa TIPOLITO SALVIOLI - salvioli.it Hanno collaborato a questo numero: ANDREA BARBIERI MATTEO BARUTTA LUCIANO CAPODICASA ROBERTO CASARI SARA CAVAZZA TERESA DIAZZI FEDERICO DI ROBERTO ALESSANDRO FONTANESI ALESSANDRO GAGGINI MIRKO GALLORINI DIEGO GANZERLA MICHELE GAVIOLI TANJA GAVIOLI VIRNA IODICE ANDREA MANNI OMAR MAZZUCHELLI ANDREA ODDOLINI UGO PAGANIN DIEGO PEGORARI RICCARDO POLESEL In copertina Lo skyline di New York, sul quale svetta l Empire State Building, uno dei 40 buildings gestiti da CPL CONCORDIA USA Editore CPL CONCORDIA Soc. Coop. Via A. Grandi, Concordia s/secchia (MO) Tel Fax Indirizzo internet: Mail: CNews online - Attiva il lettore QRCode sul tuo smartphone e accedi alla pagina dedicata di CNews sul sito di CPL CONCORDIA. CNews è stampato su carta a contenuto ecologico

3 EDITORIALE Siamo sexy! Dopo 114 anni ce lo dicono gli americani Il Gruppo CPL prepara l esportazione negli USA di giovani manager e nuove tecnologie legate alle attività di core business energetico attraverso una nuova società, CPL CONCORDIA USA, con sede a New York Roberto Casari - Presidente CPL CONCORDIA La ri-scoperta dell America In un passato non lontano CPL CONCORDIA aveva avuto contatti e partner nel continente nord americano. Tornando di recente negli Stati Uniti, il direttore commerciale CPL Industrial ing. Crivellari ed io abbiamo incontrato diverse realtà imprenditoriali e istituzionali: spesso, dopo la presentazione di CPL, i nostri interlocutori hanno dichiarato CPL is very sexy, trovando attraente la nostra longevità aziendale, la logica del medio-lungo termine (che esclude il mordi e fuggi, per creare invece nel tempo valore per i soci-azionisti e stakeholder), la capacità propositiva in tutti gli ambiti dell energia, l indole a sperimentare sul campo nuove tecnologie e la rapidità nel trasformarle in proposte al cliente. Tutti fattori che negli States sono un plus apprezzato. Abbiamo riscontrato un grande interesse per il risparmio e l efficienza energetica, dettato anche dall agenda del Presidente Obama al suo secondo mandato: con una situazione geopolitica in rapido mutamento, infatti, il desiderio di non dipendere dalle forniture energetiche estere ha portato l Amministrazione Usa a ragionare sulla ripresa dello sfruttamento dei giacimenti propri e su un utilizzo più razionale dell energia. Chiunque sia stato negli Stati Uniti ha presenti l uso smodato di aria condizionata e gli sprechi elettrici, complici i bassi costi dei combustibili. Ora gli statunitensi stanno spingendo per favorire quanti si impegnano nel settore dell efficientamento energetico. In questo ambito CPL può avere un ruolo importante nel fornire tecnologie e personale adeguati, grazie agli oltre 50 anni di esperienza in un settore che va dall analisi energetica degli edifici e dei consumi alla progettazione e applicazione di impianti (nuovi o riqualificati) che consentono di risparmiare senza ridurre il comfort. Giovani manager da esportazione La nostra strategia prevede di esportare know-how attraverso giovani manager fatti in casa con amore. Vogliamo far crescere una generazione di tecnici e ingegneri in grado di portare all estero le conoscenze acquisite in campo sugli impianti gestiti dal nostro gruppo cooperativo, formando manager in grado di seguire le commesse e cogliere presso i clienti anche le opportunità di diversificazione dei servizi: dalla cogenerazione alla pubblica illuminazione, dai software di gestione agli strumenti di misura 3

4 CNews n giugno duemilatredici dell energia. A New York abbiamo costituito CPL CONCORDIA USA insieme a un socio locale al 50%: abbiamo già in essere contratti su 40 buildings, il più importante dei quali è l Empire State Building, il grattacielo più alto di New York e forse il più famoso al mondo. Come si può efficientare una struttura colossale di questo tipo? Considerandola come una città, semplicemente con uno sviluppo verticale invece che orizzontale. Questa città verticale ha dispersioni di calore e di elettricità che possono essere monitorate dai nostri sistemi di telecontrollo. In generale, poi, vi sono grandi complessi che possono essere riqualificati facendo ricorso alla trigenerazione la produzione combinata di energia, calore e raffrescamento - che nei nostri moduli raggiunge un efficienza del 95%, per durate pluriennali. Abbiamo già applicato con successo queste tecnologie, ad esempio, presso l Aeroporto di Linate, le sedi Telecom Italia o l Ospedale di Sassuolo. Ovunque possono esserci margini di miglioramento notevoli, grazie anche ai contratti di acquisto energia che possiamo curare direttamente, grazie al Service di manutenzione interno che CPL svolge in tutta Italia entro un ora dalla segnalazione di guasto, grazie alle 10 sedi operative sul territorio nazionale e grazie alla ricerca continua di nuove tecnologie. L indispensabile Ricerca&sviluppo A questo proposito, per noi è indispensabile l attività di ricerca e sviluppo: nel nostro caso disponiamo di oltre 150 giovani sviluppatori di soluzioni, cioè di servizi e prodotti che guardano al futuro. Nella sede modenese di CPL a Mirandola, ad esempio, il responsabile del Settore ICT ing. Bandini sta coordinando progetti tecnologici e informatici finanziati anche dall Unione europea e dal MIUR per le Smart Cities, città intelligenti da ogni punto di vista, energetico e gestionale. Per questo occorrono contabilizzatori dell energia, fonti rinnovabili mirate come il fotovoltaico ad isola o la geotermia, contatori intelligenti per il gas e l acqua che aiutino il monitoraggio dei consumi. Oltre alle smart cities stiamo studiando l utilizzo su larga scala del GNL, il metano liquido che consentirà di ridurre costi di produzione e di gestione: nel corso della missione negli USA abbiamo visitato in Texas la Fiera internazionale di Huston sul GNL, avendo la conferma che si tratta di un mercato in rapido sviluppo. Noi siamo in grado di trasportare il metano liquido a -161 gradi con una flotta di mezzi adeguati e presto lo utilizzeremo, insieme alla cogenerazione e trigenerazione, nelle reti gas cittadine non collegate ai metanodotti, con notevoli risparmi anche in una realtà come la Sardegna. Realisti e impegnati nei confronti della crisi: non si può dire Maledetto mercato! Il vantaggio competitivo di know-how è uno dei pochi elementi che ancora può salvarci all interno del mercato globale in cui ormai l Italia (e forse anche l Europa) è destinata a rivestire un ruolo sempre più marginale. La crisi non sarà breve: l Italia è in una morsa causata dall empasse della politica che condiziona l economia mentre la finanza vive di rendita. La burocrazia autoreferenziale, innescata dalla riforma Bassanini che ha concesso lo strapotere ai tecnici, e i ritardi delle Pubbliche Amministrazioni nei pagamenti alle aziende costituiscono fattori decisivi del declino progressivo del nostro Paese. Credo che non ci sia bisogno di un decreto per pagare i debiti contratti dalle pubbliche amministrazioni, da oltre 2000 anni esiste l invito cristiano a rimettere i debiti... Quando i cittadini oppressi dalle tasse e creditori dello Stato si tolgono la vita, dobbiamo essere amareggiati e pensare che eventualmente semmai dovrebbero farlo gli inadempienti ai propri impegni. Dobbiamo essere consapevoli che il nostro Paese deve ritrovare principi di onestà e lealtà nel fare e non nel bloccare, come fanno alcuni funzionari pubblici che, per incapacità e ignoranza, nel loro quotidiano bloccano il lavoro altrui perché tanto non dovranno rendere conto a nessuno e a fine mese riceveranno in ogni caso lo stipendio. I problemi che si presentano ogni giorno non vanno accarezzati, ma affrontati con competenza e risolti; se uno non ci riesce è meglio che cambi mestiere: io apprezzo di più un buon spazzino che un cattivo ingegnere. Nonostante tutto questo cerchiamo di guardare avanti con realismo ed impegno. In nessun caso si può dire maledetto mercato!. Come un bagnino che vuole lavorare deve conoscere tutti gli stili e saper nuotare in ogni condizione di mare, così anche noi dobbiamo saper affrontare le mutate condizioni dei mercati adattando la nostra organizzazione aziendale e imparando dalla cose che succedono nel mondo. Come il brutto anatroccolo attraverso le peripezie è diventato un cigno, così CPL in 114 anni di storia aziendale non è stata fermata dalle Guerre mondiali né dalle crisi economiche o petrolifere, e neppure dal terremoto del Anzi, ne è uscita ogni volta rafforzata. Quindi guardiamo al futuro con la forza di oltre 800 soci, con le molteplici capacità di 1700 dipendenti (età media 38 anni) distribuiti nelle nostre sedi italiane e all Estero. Continueremo a cercare nuove strade, sia per accrescere il numero dei nostri occupati la nostra missione aziendale, insieme agli utili e all innovazione - sia per contribuire allo sviluppo sostenibile, che per noi significa un mix di fonti energetiche tradizionali e rinnovabili gestite secondo criteri di efficienza e risparmio. Nei prossimi 10 anni ci siamo dati obiettivi sfidanti, per acquisire dalle nostre commesse estere il 30% del fatturato del Gruppo CPL. Nel 2013 prevediamo di superare i 470 Milioni di Euro, ma io spero che arriveremo a 500. Il patrimonio netto del gruppo CPL, che nel 2007 era pari a 98 Milioni di Euro, quest anno supererà i 164 Milioni di Euro: una base solida sulla quale continuare ad edificare il futuro.

5 CNews n. 41 Giugno duemilatredici In questo numero AREA BUSINESS 06 Sull Empire State Building, per vedere più in là 08 Dallo smart campus alle smart cities: un passo intelligente! 10 Perché SMART? 12 I contatori gas del futuro? CPL li studia a Reggio Emilia 14 Biogengas, l esperienza dei costruttori di impianti a biogas 16 Recupero energetico per la farmaceutica Angelini 19 In Toscana due cogeneratori a prova di alluvione! 20 In Triveneto Ferservizi viaggia con l energia di CPL 22 Energia efficiente alla Pontificia Università Lateranense 24 L Università del Papa: quattro secoli di storia e studenti da 105 nazioni 25 Udine scopre il benessere del teleriscaldamento 26 L assistenza post vendita sul mercato fa la differenza 28 Il nuovo Settore Manutenzione Biogas & Post Vendita Cogenerazione 30 JOKA CPL Polska si fa strada nella cogenerazione polacca 32 Gestire documenti e processi in modo integrato e sicuro 34 Sui pozzi gas della Tunisia la tecnologia made in Italy SPAZIO MARKETING 36 L auditorium di Roma, modello ottimale al Master La Sapienza 38 Global service premiato al Forum PA Il futuro del gas? Liquido e trasportabile 40 L esordio dei nuovi contatori smart 41 Solarexpo 2013 in una veste esclusiva SUCCEDE IN AZIENDA 42 Formazione a Concordia, azione in Romania 43 All Università, a caccia di giovani ingegneri 44 Se un quadro fedele del bilancio merita il premio BEST 45 Nuova luce allo sport nell Emilia terremotata RSI 46 La Responsabilità Sociale di CPL CONCORDIA ora è certificata SA8000 5

6 Sull Empire State Building, per vedere più in là Nasce negli uffici di Manhattan a New York CPL CONCORDIA USA, la nuova società del gruppo CPL CONCORDIA che detiene contratti per la manutenzione di 40 grandi edifici, tra cui il celebre Empire State Building

7 New York City, vista su Manhattan Empire State Building, Wall of Fame: (da sinistra) il Direttore Commerciale Estero CPL Industrial Michele Crivellari, il Presidente CPL CONCORDIA Roberto Casari, il General Manager dell ESB Joseph Bellina Francesco Manicardi - Responsabile Ufficio Stampa Il Gruppo CPL CONCORDIA entra nel mercato USA con due importanti acquisizioni confluite nella neo costituita società denominata CPL CONCORDIA USA, con sede a Manhattan. La nuova società, partecipata al 50% dal socio statunitense G Three Partners, impiega attualmente 21 addetti e detiene già contratti di gestione in 40 buildings di grandi dimensioni per le attività di impiantistica e manutenzione, metering (misurazione), ingegneria e servizi tecnici, monitoraggio e fatturazione consumi. Fra le strutture più importanti servite da CPL CONCORDIA USA c è anche l Empire State Building, il più celebre grattacielo di New York e forse del mondo. Le previsioni nel mercato USA puntano a un fatturato di oltre 50 milioni di dollari nei prossimi cinque anni. CPL CONCORDIA USA detiene il 100% del capitale della New York Electric Maintenance & Data Corp. precedentemente proprietà della G Three Partners e specializzata in impiantistica e manutenzioni, e il 100% delle quote della CPL Energy Management Service Group Inc. creata a seguito dall acquisizione degli assets ceduti dalla Archangel Energy Group Inc. CPL EMS Group si occuperà di metering, ingegneria e servizi tecnici, monitoraggio e fatturazione dei consumi. Lo sviluppo nei mercati esteri nel breve-medio periodo comprende il Nord e il Centro America, l Est Europa, l area del Golfo e alcune nazioni Africane, ha dichiarato Michele Crivellari, Managing Director Industrial di CPL. In questa attività di internazionalizzazione è fondamentale la ricerca di partner industriali qualificati, che riconoscano in CPL l elevato grado di tecnologia e competenza da aggiungere alle proprie attività per conquistare nuove quote di mercato insieme. La richiesta di mercato per l energia alternativa e servizi associati negli Stati Uniti cresce esponenzialmente, commenta Dario Gristina, President & CEO di CPL CONCORDIA USA Inc. I nostri decenni di esperienza in questo settore del mercato statunitense, associati al vasto know-how del Gruppo CPL CONCORDIA, forniscono una grande opportunità per un rapido lancio su un mercato stimato in centinaia di miliardi di dollari. Siamo molto soddisfatti della nuova società con CPL CONCORDIA e i suoi lavoratori, e siamo sicuri di poter ottenere risultati eccezionali sia nel breve termine che nei prossimi anni. Tali operazioni sono alcuni degli strumenti con i quali il Gruppo CPL CONCORDIA si appresta a crescere nei mercati europei ed extraeuropei. Il Gruppo ha infatti approvato nei giorni scorsi il Piano Industriale relativo al triennio L obiettivo per i prossimi tre esercizi è quello di continuare la crescita che ha caratterizzato gli ultimi cinque anni, mantenendo in equilibrio i nostri dati economici e patrimoniali. - spiega Roberto Casari, Presidente del Gruppo CPL CONCORDIA - La penetrazione in mercati esteri, sia quelli che vedono già la presenza di CPL sia verso altre nazioni a livello mondiale, è uno degli obiettivi principali che il Gruppo si è dato per il prossimo triennio. Secondo i piani, nell esercizio 2015 saranno realizzati 80 milioni di Euro di fatturato al di fuori del tradizionale mercato domestico. 7

8 CNews n giugno duemilatredici Dallo smart campus alle smart cities: un passo intelligente! ACCUS, RIGERS, SUPERAIN : i primi progetti di ricerca di CPL CONCORDIA finanziati dall Unione Europea e dall Italia Emanuele Malavasi - Capo Commessa Settore ICT Gabriele Flandoli - Progetti e norme internazionali Settore ICT L inizio Ore 14 del 5 luglio Lo Smart Campus della sede CPL di Mirandola (MO) - realizzato per consentire l operatività dopo i terremoti del maggio precedente - è stato da poco ultimato quando l ing. Pietro Andreotti, presidente di ICIE (Istituto Cooperativo per l Innovazione) e l arch. Valerio Nannini, nella sala riunioni allestita presso il container 18, propongono al Vicepresidente CPL dott. Mario Guarnieri, al Resp. ICT ing. Giuseppe Bandini e al sottoscritto di partecipare con loro a un progetto di ricerca sulle Smart Cities. Si tratta di ACCUS, finanziato dal Settimo Programma Quadro del Parlamento Europeo: l obiettivo ambizioso di questo programma è rendere l Europa il leader mondiale della ricerca e dell innovazione anche ai fini della crescita economica e del benessere ambientale e sociale. Sinceramente, già altre volte era stato proposto a CPL di partecipare attivamente a questo tipo di progetti ma - come stava per accadere anche questa volta l idea era sempre stata scartata. Infatti l impegno richiesto per preparare il progetto (la cui vittoria non è scontata), la gestione dei rapporti con gli altri partner italiani ed europei (che prevede incontri e, ovviamente, documentazione in lingua inglese), la gestione burocratica e la rendicontazione, la condivisione del risultato con altri partner portava a concludere che i costi complessivi da sostenere fossero maggiori del finanziamento erogato (intorno al 50%). In quest occasione, invece, si è provato a cambiare il punto di vista: tutti gli argomenti sopra riportati possono essere visti come delle opportunità per provare a lavorare in modo diverso, per conoscere e farci conoscere da realtà importanti come le università e le aziende Europee. Non da ultimo, investire risorse insieme ad altri e provare a fare Rete di Impresa. I tre progetti in stato di avanzamento ACCUS (Controllo Adattativo Cooperativo in Sottosistemi Urbani). Approvato dall Unione Europea il 5 aprile 2013, consiste nella realizzazione di una piattaforma integrata per i diversi sottosistemi urbani (traffico, energia, illuminazione pubblica) e nello sviluppo di un architettura per il controllo adattativo e cooperativo di questi sottosistemi al fine di ottimizzarne le prestazioni. La sperimentazione avrà luogo in Polonia. Il progetto iniziale prevedeva anche una sperimentazione a Cagliari ed era quindi molto più ambizioso anche per CPL, ma ciò non è stato possibile a causa della riduzione dei fondi da parte del MIUR (Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca). La nostra azienda ha previsto di investire Euro, e i principali partner sono ICIE, Inabensa (Spain); HI-Iberia (Spain); Acciona Infrastructures (Spain) Tecnalia (Spain); Gdansk University of Technology (Poland), Jožef Stefan Institute (Slovenia). RIGERS: RIGEnerazione della città, Edifici e Reti intelligenti. Rispondendo ad un bando nazionale del 5 luglio 2012 riguardante Idee progettuali per smart cities and communities and social in-

9 La città di Modena, una delle amministrazioni coinvolte nella sperimentazione del progetto RIGERS novation il nostro Raggruppamento ha passato brillantemente la prima selezione (con il punteggio di 91/100). Il progetto esecutivo, presentato il 30 aprile 2013, intende realizzare un modello di smart city a partire da edifici e realtà urbane esistenti, mettendo a punto metodologie, protocolli e procedure informatiche per il rilevamento dei dati, la diagnostica e la programmazione di interventi volti, attraverso una serie di soluzioni tecnologiche innovative, alla riqualificazione energetico-ambientale e sismica integrata. Questo progetto è assai rilevante per CPL poiché vedrà la progettazione e sperimentazione di nuovi dispositivi quali lo smart meter per il gas in ambito domestico, una centralina di acquisizione dati multiservizio e un sistema integrato smart di pubblica illuminazione e Urban Security. La sperimentazione avverrà su una serie di quartieri pilota in tutta Italia, coinvolgendo le amministrazioni pubbliche di Modena, Bologna, Ravenna, Forlì, Cesena, Latina e l Unione dei Comuni Modenesi dell Area Nord. L investimento di CPL è pari a 2,5 milioni di Euro in 30 mesi, e i partner che ci affiancheranno in questo progetto sono ICIE, SACMI, CMC, SPES, SATA, ICT-CNR, UNIBO (DEI, DICAM, DA). SUPERAIN: Pianificazione Urbana Sostenibile per il miglioramento della gestione e dell utilizzo delle acque piovane. Il progetto, che è stato presentato ed è attualmente al vaglio della Commissione Europea (Settimo Programma Quadro), consiste nello sviluppo e sperimentazione di uno strumento ICT (SDSS Sistema di Supporto per le Decisioni in ambito Spaziale) per aiutare la pianificazione delle infrastrutture di gestione delle acque piovane all interno di un ambiente urbano smart e la relativa gestione in tempo reale, così da fornire una pluralità di servizi quali lo stoccaggio di acque per usi non potabili e la gestione della rete di fognature e di drenaggio acque per la prevenzione di eventi alluvionali e per il controllo dell inquinamento. La sperimentazione, sempre su scala transnazionale, avverrà in Germania (città di Berlino), Spagna e Italia (alcuni comuni dell Area nord modenese). L investimento previsto per CPL è di Euro, i partner principali sono: GESP (Italia); Ambiente Italia (Italia); Politecnico di Milano (Italia); Fraunhofer IGD (Germania); Aguas de Terrassa (Spagna). Non ci fermeremo qui. In Europa e in Italia c è veramente tanto fermento e attenzione su progetti analoghi relativi alle Smart Cities, alla ricerca di soluzioni volte al contenimento e all efficientamento energetico. CPL CONCORDIA, consapevole di questo, si è già dotata della certificazione come ESCo (Energy Service Company) e si propone con servizi e progetti di Energy Management studiando, progettando e realizzando nuovi apparati, strumenti software e processi. Solo così sarà in grado di proporre soluzioni e servizi innovativi che possano scavalcare le barriere nazionali e affrontare un mercato mondiale sempre più complesso e competitivo. 9

10 FOCUS ON Perchè SMART? Tutti i giorni ormai si sente parlare di Smart Building, Smart Grid, Smart City: ma cosa si cela sotto questi termini? Tutti i giorni ormai si sente parlare di Smart Building, Smart Grid, Smart City: ma cosa si cela sotto questi termini? Un edificio, una rete o una città vengono definite smart quando sono intelligenti da alcuni punti di vista e seguono certi standard: 1. Energetico. Si utilizzano al meglio e in modo sinergico - cioè ottimale dal punto di vista dei costi e delle emissioni in atmosfera - tutti i vettori energetici (Gas, Energia Elettrica, Acqua); s impiegano al massimo le fonti rinnovabili (fotovoltaico, solare termico, eolico, geotermico, ecc.); si dispongono impianti centralizzati, telecontrollati, ottimizzati energeticamente; si punta ad evitare gli sprechi e le dissipazioni, facendo pagare a ciascuno l effettivo utilizzo. 2. Ambientale. La quantità di rifiuti indifferenziati è ridotta al minimo, l inquinamento è mantenuto monitorato e si adottano tutte quelle soluzioni per abbatterlo, si limita l uso improprio di acqua potabile e si fa ricorso all acqua piovana nel maggior numero di casi possibile. 3. Servizi forniti agli inquilini/residenti/ utilizzatori. I servizi comuni sono sempre mantenuti efficienti e vengono forniti servizi energetici ausiliari quali: caricabatterie per le auto, ricarica gas metano per auto, lavanderia/stireria centralizzata, palestra comune, disponibilità centralizzata/comune di acqua potabile demineralizzata (gassata e non). 4. Trasporti/Mobilità. è presente un numero sufficiente di parcheggi per auto, moto, bici, con informazioni delle relative disponibilità al cittadino; c è un buon collegamento della rete di trasporti pubblici integrati con la rete semaforica; c è disponibilità di punti di ricarica (elettrica, di gas metano, ecc.) per le auto e per le moto elettriche o meno inquinanti. 5. Comfort e Salute. Le temperature e l umidità nei locali privati e pubblici rispettano le norme definite dal Ministero della Salute, l aria dei locali (privati e pubblici) è controllata e rispetta le norme igieniche, l acqua sanitaria è controllata e rispetta le norme igieniche, gli edifici sono a basso impatto energetico e hanno gli opportuni piani di sicurezza per eventi straordinari, ci sono impianti/dispositivi (con controllo locale e da remoto) per la sicurezza fisica degli individui e degli ambienti (contro furti, scassi, rapine, ecc.). 6. Telecomunicazioni di massa. Telefono, televisione, internet, ecc. consentono l interattività e sono presenti in tutti i locali/ambienti (privati e pubblici). 7. Comunicazioni/Informazioni agli abitanti/utilizzatori/visitatori. Vengono fornite tutte le informazioni dettagliate riguardanti i costi (energetici, manutentivi, dei servizi ausiliari, ecc.) e i servizi; si incentivano percorsi virtuosi dal punto di vista energetico, ambientale, della sicurezza, ecc.; si forniscono continuamente informazioni per la mobilità privata o pubblica. Ovviamente per poter essere intelligenti (e quindi pianificare e prendere delle decisioni corrette) bisogna prima... conoscere! Qui a lato pubblichiamo uno schema, inserito nel progetto Rigers, che riassume le analisi necessarie a livello di edificio, reti e città per avere tutte le informazioni che devono essere inserite e gestite in una piattaforma informatica interoperabile, così da ottenere una rappresentazione esaustiva dello stato di fatto per pianificare e progettare, attraverso varie simulazioni, solo la soluzione migliore.

11 0% Piattaforma interoperabile cooperativa 25% Terziario Commerciale Residenziale Edifici pubblici Edifici Monitoraggio edifici smart Diagnosi energetica, ambientale, sismica Pacchetti di soluzioni tecnologiche con analisi prestazioni energetiche, LCC Analisi costi benefici Carta d identità edificio (building chip) 50% Rete idrica Rete elettrica Teleriscaldamento Illuminazione pubblica Reti Monitoraggio reti Smart metering Ottimizzazione e razionalizzazione delle reti e dei consumi Trasmissione dati Massimizzazione FER Analisi LCA delle reti idriche 75% Mappatura WebGIS condizioni reali e simulazioni RAPPRESENTAZIONI Consumi energetici Emissioni CO2 LCA involucro Griglia energetica Rete Idrica Comfort urbano Vulnerabilità Sismica Rischio sismico Criticità/Potenzialità 100% Scenari di Pianificazione alla scala edilizia ed urbana PIANIFICAZIONE Nuovi criteri di pianificazione urbana Protocollo SA scala urbana Interventi riduzione consumi/ emissioni Incentivazione e pianificazione Controllo e verifica degli edifici Impiego FER Smart grid e micro-smart grid

12 CNews n giugno duemilatredici I contatori gas del futuro? CPL li studia a Reggio Emilia Avviato dal Settore Natural Gas il progetto di contatore domestico elettronico per misure precise dei consumi da fatturare agli utenti. Grazie a sistemi di trasmissione dati mai sperimentati prima sarà possibile anche l accorpamento delle letture dei servizi luce, acqua e gas in una sola infrastruttura di telecomunicazione Andrea Barbieri - Settore Natural Gas Nel 2008 è iniziata una rivoluzione positiva nel mondo del gas. Delibere e normative ci porteranno ad avere, tra qualche anno, nuovi contatori del gas nelle nostre case, come già avvenuto per l energia elettrica. Parliamo di contatori elettronici con la capacità di inviare al centro di controllo i dati sul consumo misurato di combustibile, e dotati di una valvola di chiusura automatica. Grazie ai nuovi dispositivi non sarà più necessario fare l autolettura o aprire al letturista la porta di casa o dell azienda: le bollette potranno essere calcolate su consumi effettivi e non presunti, suddivisi in fasce orarie. Inoltre potrà essere interrotta la fornitura da remoto agli utenti morosi.tuttavia, per conseguire questi obiettivi è necessario studiare come i dati possano essere inviati al centro di controllo. Sarà una trasmissione che si avvale di una duplice tecnologia radio: a) una tecnologia radio ad hoc per l invio dei dati da ogni singolo contatore domestico ad un dispositivo (concentratore) di raccolta dati; b) una tecnologia cellulare standard per l invio dei dati da concentratore al centro di controllo. CPL CONCORDIA, già detentrice del know-how sul secondo tratto, è impegnata nella progettazione e sperimentazione di questo primo tratto di connessione, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari dell Università di Modena, la multiutility IREN di Reggio Emilia IREN di Reggio Emilia, e l azienda Sedicom di Roma (www.sedicomtech.it) che fornirà un software specifico per la progettazione di reti di trasmissione dati. Il progetto infatti è decisamente complesso, non esiste letteratura tecnica e non c è esperienza su questo tipo di reti. è necessario comprendere come si propaga il segnale radio in determinate condizioni e come fargli raggiungere tutti i contatori. Il concentratore avrà il compito di collezionare le misure di migliaia di contatori nelle sue vicinanze, attraverso il tratto a radio frequenza del collegamento, e dovrà poi inviare i dati al centro di controllo. Proprio questo primo tratto tra concentratore e contatori è il punto più critico del sistema, e per questo è in corso un test di propagazione del segnale in campo nella città di Reggio Emilia, in collaborazione con IREN. Questo test di propagazione fornirà indicazioni su quali distanze si riescono a coprire in ambiente urbano, a seconda della densità abitativa delle varie zone, delle altezze e degli ingombri degli edifici. Un elemento decisivo del sistema è l antenna del contatore: dovrà essere in grado di trasmettere il segnale a bassissima potenza e in ambienti molto complessi per le telecomunicazioni (ad esempio, attraverso nicchie a muro o dall interno degli edifici e, in alcuni casi, anche sottoterra). In séguito verranno avviati alcuni progetti pilota con rete gas in esercizio e con migliaia di contatori da leggere. L infrastruttura di telecomunicazione che si andrà a realizzare potrebbe essere utilizzata anche per leggere i contatori di altri servizi (ad esempio acqua, energia elettrica e calore distribuito tramite teleriscaldamento) grazie ad un ulteriore collegamento radio tra due contatori vicini, assumendo così caratteristiche di multiservizio, come peraltro auspicato dall Authority per l Energia Elettrica e il Gas.

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO Cagliari 8 maggio 2014 Prof. Ing. Carlo Bernardini SEER e SCOP Metodi di prova, valutazione a carico parziale e calcolo del rendimento stagionale

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Federesco Le Energy Service Company La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Seminario Strumenti, opportunità e potenzialità dell efficienza energetica a supporto del sistema locale

Dettagli

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA VINCERE LA SFIDA DEL CLIMA E DARE SICUREZZA ENERGETICA AL PAESE RISPARMIARE ENERGIA E PUNTARE SULLE RINNOVABILI DUE NECESSITA CHE SI TRASFORMANO IN OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio.

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Un complesso avvio delle policy di sostegno alle rinnovabili La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Inefficace

Dettagli

Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico

Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico CITTÀ, RETI, EFFICIENZA ENERGETICA CAGLIARI, 10 APRILE 2015 a cura di Fabrizio Fasani Direttore Generale Energ.it Indice 1. Scenari del mercato

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Come arriva l'energia a casa Siamo talmente abituati ad avere tutta l energia che vogliamo, che è ormai inconcepibile anche solo pensare di farne

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan

Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan Cave 2020 Sustainable Energy Action Plan Piano d azione per l energia sostenibile (immagine di copertina) Bozza in consultazione 1 Documento approvato con Delibera del Consiglio Comunale n del /12/2012.

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

2 DESCRIZIONE DELLA RETE E DELLA SUA GESTIONE

2 DESCRIZIONE DELLA RETE E DELLA SUA GESTIONE 2 DESCRIZIONE DELLA RETE E DELLA SUA GESTIONE 2.1 RETE REGIONALE RETRAGAS... 12 2.2 ELEMENTI DELLA RETE REGIONALE RETRAGAS... 12 2.2.1 Condotte... 12 2.2.2 Allacciamenti... 12 2.2.3 Impianti di ricezione

Dettagli

Provincia di Belluno Attività in materia energetica

Provincia di Belluno Attività in materia energetica Provincia di Belluno Attività in materia energetica - Piano Energetico Ambientale Provinciale - Contributo Energia su PAT/PATI - Progetti europei arch. Paola Agostini Servizio pianificazione e gestione

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

L esperienza del Green Energy Audit

L esperienza del Green Energy Audit L esperienza del Green Energy Audit Arch. Ph.D. Annalisa Galante Adjunct Professor Research Associate - Dipartimento ABC - Politecnico di Milano Coordinamento corsi di formazione - Comunicazione e Marketing

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo:

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: AMICI DELLA TERRA ITALIA www.amicidellaterra.it La ricetta italiana Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: Verso Parigi 2015. Gli Stati generali dei cambiamenti climatici

Dettagli

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive e criticità. I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere.

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive e criticità. I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere. La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive e criticità I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere I principali interventi tecnici e gli esperti da coinvolgere Obiettivi

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI Artigiana Marmi S.r.l. Via L.Nobili, 9-61032 Rosciano di Fano (PU) tel. +39 0721.820216 - fax +39 0721.868497 info@artmarmi.it - www.artmarmi.it

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli