MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI HSG - VERSIONE STANDALONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI HSG - VERSIONE STANDALONE"

Transcript

1 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI HSG - VERSIONE STANDALONE

2 INDICE 1 SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO Approvazioni e Revisioni Versioni 4 2 INTRODUZIONE Garanzia Avvertenze 5 3 DESCRIZIONE Contenuto confezione Connettori 6 4 FUNZIONAMENTO E INSTALLAZIONE 7 5 AMMINISTRAZIONE DI RETE Accesso tramite interfaccia Web Accesso tramite Console/SSH 8 6 AMMINISTRAZIONE DI RETE TRAMITE INTERFACCIA WEB Funzionamento dell interfaccia Web 10 7 AMMINISTRAZIONE DI RETE - DASHBOARD Gestione configurazione 12 8 AMMINISTRAZIONE DI RETE - SISTEMA Generale Firmware Manager Logging Operazioni 15 9 AMMINISTRAZIONE DI RETE - RETE Network Manager WAN LAN Hotspot Rotte statiche 21 2

3 INDICE 10 AMMINISTRAZIONE DI RETE - FIREWALL Zone Redirects Regole AMMINISTRAZIONE DI RETE - HOTSPOT Captive portal Guest Administration Ticket Manager AMMINISTRAZIONE DI RETE - SERVIZI Accesso DHCP LLDP QoS SNMP AMMINISTRAZIONE DI RETE - TOOLS Gestione sistema Ping Network Track Iperf NMAP AMMINISTRAZIONE UTENTI HOTSPOT ACCESSO UTENTI HOTSPOT MATERIALI E SMALTIMENTO Materiali tossici (RoHs Compatibility) Smaltimento MATERIALI E SMALTIMENTO Certificato di garanzia Italia Condizioni di garanzia Durata e validità Responsabilità Limitazioni di responsabilità Varie Norme a tutela del consumatore 36 3

4 1. SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO 1.1 Approvazioni e Revisioni APPROVATO DA RUOLO DATA Nicola De Carne Responsabile wireless Networking - Wi-Next S.r.l. 6 Ago 14 REV. AUTORE DESCRIZIONE DATA 00 Wi -Next S.r.l. Emissione 6 Ago 14 Successivi aggiornamenti e relative revisioni del presente manuale sono consultabili online all indirizzo: 1.2 Versioni Versione Utilizzo Utenti Consigliati HSG 7006 Gateway per il controllo accessi Fino a 200 4

5 2. INTRODUZIONE 2.1 Garanzia Le condizioni di garanzia sono illustrate nel Capitolo 17. Si prega di prenderne visione. 2.2 Avvertenze Il presente manuale è rivolto a: Tecnici installatori. Manutentori. Personale di gestione rete o altro personale tecnico purché edotto riguardo ai rischi e alle norme di sicurezza per l installazione, l uso e la manutenzione di apparecchi elettrici per comunicazioni radio. L installatore deve verificare la perfetta funzionalità del gateway HSG 7006 e non effettuare interventi correttivi se non nella certezza del loro effetto. È assolutamente vietato aprire l apparato, pena la perdita della garanzia. In casi di dubbio rivolgersi alla nostra assistenza tecnica ( Il costruttore è sollevato da eventuali conseguenze causate a persone o cose nei casi di: uso improprio, impiego da parte di personale non qualificato, scorretta installazione, difettosità o inadeguatezza dei materiali usati per l installazione, interventi di modifica non autorizzati, utilizzo di ricambi non compatibili con l originale, inosservanza delle norme riportate in questo documento. Il manuale contempla l utilizzo dell apparecchio solo nell applicazione prevista dal costruttore e nell ambito della vigente normativa in materia di trasmissione dati via radio. 5

6 3. DESCRIZIONE Il gateway HSG (HSG) è un appliance studiata per il controllo degli accessi di una rete locale. Attraverso l HSG è infatti possibile definire le regole di accesso a Internet per gli utenti di una rete locale (tipicamente in modaliltà hot spot). L HSG può essere installato all interno di un mobile rack con l utilizzo delle staffe e delle viti in dotazione. 3.1 Contenuto confezione La confezione include: HSG 7006 CD Manuale Cavo alimentazione elettrica Cavo console 3.2 Connettori L HSG è dotato di 4 porte ethernet, di due porte USB e di una porta console. Le porte ethernet sono configurate secondo tre modalità: Porte WAN collegano l HSG verso le reti esterne (solitamente verso un router/ Internet, un firewall, ecc.) Porte LAN Interface collegano l HSG con le reti locali identificate tramite il tagging VLan Porte Guest collegano l HSG con la rete fisica a cui fa capo il servizio hot spot che richiede l autenticazione degli utenti WAN1, WAN2, LAN INTERFACE, GUEST 6

7 4. FUNZIONAMENTO E INSTALLAZIONE L HSG è un router gateway che permette di gestire l accesso tramite autenticazione per gli utenti di una rete locale (cablata e/o wireless) e una serie di Virtual LAN (VLAN) locali. La gestione dell HSG prevede due diversi livelli di amministrazione: 1) Amministratore di rete (gestisce tutte le configurazioni di rete dell HSG necessarie alla sua messa in opera) 2) Amministrazione utenti hotspot (gestisce la sola creazione/cancellazione degli utenti del servizio hot spot sulla rete guest) (CAPITOLO 14 pag.30) I due livelli di amministrazione hanno credenziali diverse e operano in maniera autonoma e distinta. Per mettere in esercizio l HSG è necessario che l amministratore di rete configuri i parametri IP opportuni (secondo le modalità illustrate nei successivi capitoli di questo manuale). Almeno una delle porte WAN deve essere collegata verso l esterno con parametri IP conformi a quelli della rete cui si connette. Sulle porte guest (ossia quelle connesse con la rete che offre il servizio hot spot) il traffico deve essere consegnato in modalità UNTAGGED. Sulle porte LAN (ossia quelle connesse con le reti interne) il traffico deve essere consegnato in modalità TAGGED (la VLAN UNTAGGED è la 1). PORTE PORT MODE DATA TRAFFIC LAN Trunk Tagged (802.1q) GUEST Access Untagged La tabella seguente riporta la configurazione delle porte fisiche/logiche: PORTE FISICHE TIPO PORTE INDIRIZZO IP DI DEFAULT INTERFACCE VIRTUALI eth1/eth2 WAN br-wan0 eth3 LAN br-lanx (la X indica l id della VLAN) eth4 HOTSPOT Tun0 7

8 5. AMMINISTRAZIONE DI RETE ll accesso al WMS è possibile attraverso 3 diverse modalità: Interfaccia Web Collegamento tramite cavo console Collegamento via Secure Shell (SSH) 5.1 Accesso tramite interfaccia Web Per accedere all interfaccia di configurazione Web è sufficiente collegare un cavo ethernet a una delle porte dell HSG e inserire nel proprio browser l indirizzo corrispondente (per gli indirizzi di default si veda la tabella del capitolo precedente) dopo aver impostato sul proprio PC un indirizzo nella stessa classe. Le credenziali di accesso sono le seguenti: Username: admin Password: winext 5.2 Accesso tramite Console/SSH Per accedere al menù di gestione via SSH/Console si devono utilizzare le stesse impostazioni sopra riportate per l accesso tramite interfaccia Web. Anche username e password sono gli stessi. L accesso via SSH può essere disabilitato sia attraverso l interfaccia web sia tramite l accesso console. Allo stesso menù si può accedere anche utilizzando il cavo console in dotazione. Specifiche del collegamento tramite console: Baud rate 9600bps 8 bit No Parity 1 stop bit No hardware control No software control Con l accesso tramite Console/SSH si raggiunge l interfaccia di configurazione testuale (Command Line Interface). L interfaccia di configurazione CLI permette l inserimento dei principali comandi Unix/ Linux ed è destinata ad utilizzatori esperti per fini di diagnostica. 8

9 6. AMMINISTRAZIONE DI RETE TRAMITE INTERFACCIA WEB L interfaccia di configurazione web si raggiunge collegandosi all indirizzo IP assegnato al WMS in http (porta 80) o in https (porta 443) con il proprio browser. Le credenziali di accesso sono le seguenti: USERNAME : admin PASSWORD : winext 9

10 6. AMMINISTRAZIONE DI RETE TRAMITE INTERFACCIA WEB 6.1 Funzionamento dell interfaccia Web L interfaccia di configurazione Web dell HSG permette di gestire tutti i parametri del dispositivo. L interfaccia opera in maniera dinamica adattandosi automaticamente, ove necessario, alle opzioni scelte dall utente: questo significa che in caso di modifica di parametri/valori cui sono legati altri parametri/valori l interfaccia si riconfigura automaticamente presentando le opzioni idonee rispetto a ciò che l utente ha impostato. Nella parte alta al centro della pagina è presente il box di benvenuto nel quale è possibile passare dal linguaggio italiano a quello inglese (l interfaccia si adatta automaticamente alla lingua impostata nel browser). La navigazione tra le pagine di configurazione avviene attraverso 7 TAB: - Dashboard - Sistema - Rete - Firewall - Hotspot - Servizi - Tools La gestione dei parametri avviene attraverso una serie di voci contenute nei menù e nei sottomenù dell interfaccia. Nella parte in alto a destra della pagina sono presenti i pulsanti di gestione delle modifiche: SALVA Salva le modifiche apportate alla configurazione senza attivarle immediatamente. Le modifiche apportate diventano effettive solo al riavvio del dispositivo. APPLICA Applica immediatamente le modifiche apportate alla configurazione. Le modifiche vengono anche salvate. ANNULA Annulla tutte le modifiche apportate ai parametri di configurazione. 10

11 6. AMMINISTRAZIONE DI RETE TRAMITE INTERFACCIA WEB Nelle pagine di configurazione sono presenti le seguenti icone: Annulla singola modifica Annulla la modifica apportata a uno specifico parametro / opzione. Aggiunta parametro Aggiunge un parametro (utilizzata per i parametri multipli) Eliminazione parametro Elimina un parametro (utilizzata per i parametri multipli); per le opzioni per le quali è obbligatoria la presenza di almeno un parametro l icona compare solo se sono stati inseriti più valori. Aggiunta sezione Aggiunta di una sezione contenente una pluralità di parametri (ad esempio una nuova interfaccia) Eliminazione sezione Elimina l intera sezione e tutti i relativi parametri. Nelle pagine possono essere presenti anche pulsanti che rimandano ad altre sezioni: tali pulsanti sono presenti quando i parametri da impostare sono complementari a quelli presenti in altre sezioni. Quando si modificano i parametri il sistema effettua in automatico un controllo sul valore immesso nei singoli campi. Finché tale valore non è formattato correttamente non è possibile salvare la modifica e il campo appare in rosso. Premendo il pulsante Annulla la modifica del valore del campo (o dell opzione) si cancella ripristinando il valore preesistente. 11

12 7. AMMINISTRAZIONE DI RETE - DASHBOARD La dashboard presenta il riepilogo delle principali informazioni di funzionamento del dispositivo divisa in due macrosezioni: - La prima macrosezione permette di accedere alla gestione del profilo di configurazione in uso. - La seconda macrosezione è suddivisa in 4 aree nelle quali sono riepilogate le informazioni principali di ciascuna: o System o Network o Hotspot o Services 7.1 Gestione configurazione Selezionando il pulsante gestione configurazione si apre il pop-up per la gestione della configurazione. Il profilo in utilizzo è evidenziato dall indicazione Attivo. Per ogni profilo sono presenti una descrizione e 4 pulsanti: - Attiva attivazione del profilo selezionato. - Esporta esporta i parametri del profilo per il salvataggio in locale (backup, utilizzo di profili pre-impostati durante la configurazione, ecc.). - Copia crea una copia del profilo selezionato con un nuovo nome. Nella parte bassa della pagina è presente un box per il caricamento di profili archiviati localmente; se si importa un profilo con lo stesso nome di uno tra quelli disponibili il sistema lo sovrascrive a quello esistente (richiedendo la conferma all utente). 12

13 8. AMMINISTRAZIONE DI RETE - SISTEMA Questa sezione permette di controllare le specifiche di funzionamento del dispositivo. Nella sezione Stato si trova il riepilogo delle informazioni sulla configurazione del sistema suddivise in 4 aree: Informazioni generali Informazioni sul prodotto Stato del sistema Informazioni di funzionamento del prodotto (temperatura e % di utilizzo della CPU, corrente, quantità di RAM disponibile e Uptime del dispositivo) Wi-Next O.S. Informazioni su firmware e kernel con indicazione della data di rilascio Specifiche di sistema Informazioni sulle specifiche hardware (processore e memoria) Oltre alle informazioni di stato sono presenti 4 sezioni: Generale Firmware Manager Logging Operazioni 13

14 8. AMMINISTRAZIONE DI RETE - SISTEMA 8.1 Generale In questa sezione sono presenti 3 aree: 1) Dispositivo Gestione dell hostname del gateway 2) Credenziali Gestione della password con cui si accede all apparato per l amministrazione di rete (lo username admin non è modificabile); la gestione della password per l amministrazione degli utenti si trova all interno della sezione Hotspot. Il sistema ha attiva una procedura di verifica della robustezza della password inserita che ne impedisce il salvataggio se non sufficientemente sicura; tale controllo può essere disabilitato (è fortemente sconsigliato disabilitare il controllo). Per la robustezza della password la procedura verifica la presenza di caratteri minuscoli, caratteri maiuscoli, cifre, caratteri speciali; la password è accettata dal sistema di verifica della robustezza solo se presenta almeno 2 delle 4 tipologie di carattere sopra riportate. 3) Time Zone Gestione del servizio ntp per l ora utilizzata dal dispositivo. In tale area è possibile definire: - zona del fuso orario - server da utilizzare (è possibile inserire più server differenti) 8.2 Firmware Manager In questa sezione sono presenti due aree: la prima presenta le informazioni relative al firmware presente sul dispositivo (codice della versione firmware, versione del kernel e data di rilascio) e la seconda consente di caricare un nuovo firmware. Per caricare il firmware bisogna selezionare il relativo file e poi premere upgrade ; l opzione RESET CONFIG consente, caricando un nuovo firmware, di cancellare tutte le impostazioni presenti sul dispositivo; se tale opzione non viene selezionata al caricamento del nuovo firmware il dispositivo si riavvia mantenendo le impostazioni correnti. Prima di caricare un nuovo firmware il sistema verifica il file selezionato dall utente e chiede conferma per procedere (l aggiornamento non è reversibile). 14

15 8. AMMINISTRAZIONE DI RETE - SISTEMA 8.3 Logging Questa sezione permette di gestire l attività di logging del dispositivo. A fondo pagina è presente un box nel quale sono riportate le ultime informazioni registrate automaticamente dal log di sistema. È possibile attivare un sistema di logging remoto (inserendo l IP di destinazione e la porta da utilizzare) e/o in locale (inserendo il nome del file su cui creare i log). Il file in locale viene archiviato di default all interno della cartella /home/admin. 8.4 Operazioni Questa sezione permette di inserire nel CRON di sistema una o più operazioni pianificate. Per ogni operazione /regola è possibile inserire la periodicità (in minuti, ore, giorni o mesi) e il comando testuale da eseguire; le operazioni inserite possono essere attivate o disattivate impostando abilita su on o su off. Per aggiungere operazioni pianificate si può utilizzare il pulsante aggiungi operazione. Un operazione può essere rimossa premendo l icona del cestino a fianco al numero della regola. 15

16 9. AMMINISTRAZIONE DI RETE - RETE La Tab RETE permette di gestire tutte le opzioni di configurazione di rete del dispositivo. Nella sezione Stato si trova il riepilogo delle informazioni sulla configurazione di rete suddivisi in 3 aree: 1) Interfacce fisiche WAN Stato, mac address e traffico trasmesso/ricevuto sulle interfacce fisiche che operano come reti WAN 2) Interfacce fisiche LAN/Hotspot Stato, mac address e traffico trasmesso/ricevuto sulle interfacce fisiche che operano come reti LAN e Hotspot 3) Interfacce virtuali informazioni in tempo reale sulle interfacce virtuali presenti sul dispositivo con indicazione della tipologia e del traffico trasmesso e ricevuto da ciascuna N.B.: la numerazione delle porte ethernet sull interfaccia Web (così come sulle interfacce SSH e Console) parte da 0 (eth0, eth1, eth2, ecc.); nel caso in cui sul frontale del dispositivo la numerazione parta da 1 (eth1, eth2, eth3, ecc.) le porte da considerare sono quelle con il numero immediatamente superiore a quello riportato su questo manuale (dove sul manuale è indicato eth0 ci si riferisce alla porta eth1 del dispositivo, dove sul manuale è indicato eth1 ci si riferisce alla porta eth2 del dispositivo, ecc.). Oltre alle informazioni sullo stato delle configurazioni di rete sono presenti altre 6 sezioni: - Network manager - WAN - LAN - Hotspot - Rotte statiche 16

17 9. AMMINISTRAZIONE DI RETE - RETE 9.1 Network Manager Questa sezione permette di configurare le Virtual LANs (VLANs) da associare alla porta fisica su cui sono impostate le reti LAN. Per ogni VLAN sono presenti i seguenti parametri e pulsanti di configurazione: Nome nome della VLAN; manage LAN collegamento alla sezione LAN nella quale gestire i parametri di una rete (per ogni VLAN deve esistere una rete distinta); VLAN ID numero identificativo della VLAN; Descrizione descrizione della VLAN; Porta fisica identificativo della porta ethernet a cui è associata la VLAN; Selezionando l icona del cestino viene rimossa la relativa VLAN. Il pulsante Aggiungi VLAN permette di creare una nuova Virtual LAN. N.B.: La creazione di una nuova VLAN genera automaticamente una nuova LAN all interno della relativa sezione. 17

18 9. AMMINISTRAZIONE DI RETE - RETE 9.2 WAN In questa sezione viene gestita la rete WAN del dispositivo. Per la rete WAN sono presenti una serie di informazioni e parametri. Interfacce fisiche Elenco delle interfacce fisiche associate alla rete WAN Protocollo Modalità di assegnazione dell indirizzo IP alla rete; questo parametro può assumere i valori: statico l indirizzo IP è assegnato manualmente dall amministratore dinamico l indirizzo IP è assegnato da un server DHCP al quale si collega il dispositivo PPPoE l indirizzo IP viene fornito tramite autenticazione PPPoE (Point-to-point protocol over Ethernet) Nessuno alla rete LAN non viene associato alcun indirizzo IP In relazione alla modalità scelta vengono presentati i parametri dell indirizzo IP (con assegnamento statico) o quelli dell autenticazione PPPoE (con assegnamento tramite PPPoE). Nel caso di assegnamento statico sono presenti i seguenti parametri: Indirizzo IP Netmask Gateway Nel caso di assegnamento tramite PPPoE sono richiesti i seguenti parametri: Username password DNS Indirizzo IP del server DNS: è possibile aggiungere più server DNS (con il pulsante + ) o rimuovere uno degli indirizzi IP inseriti. STP Pulsante di abilitazione dello Spanning Tree Protocol. NAT (PAT) Selezionando ON viene attivato il NAT (Network Address Translation) del traffico passante tra la rete (o le reti) LAN e la WAN. 18

19 9. AMMINISTRAZIONE DI RETE - RETE 9.3 LAN In questa sezione vengono gestite le reti LAN del dispositivo. Per ogni LAN sono presenti una serie di informazioni e parametri. Interfacce fisiche Elenco delle interfacce fisiche associate alla rete LAN Protocollo Modalità di assegnazione dell indirizzo IP alla rete; questo parametro può assumere i valori: statico l indirizzo IP è assegnato manualmente dall amministratore dinamico l indirizzo IP è assegnato da un server DHCP al quale si collega il dispositivo Nessuno alla rete LAN non viene associato alcun indirizzo IP Nel caso di assegnamento statico sono presenti i seguenti parametri: Indirizzo IP Netmask Gateway DNS Indirizzo IP del server DNS: è possibile aggiungere più server DNS (con il pulsante + ) o rimuovere uno degli indirizzi IP inseriti. STP Selezionando ON viene attivato lo Spanning Tree Protocol VLAN ID Tendina di selezione di una delle VLAN attive; è presente anche il pulsante Gestisci VLANs che rimanda alla sezione Network Manager descritta in precedenza. N.B.: nel caso in cui sia necessario attivare disporre di più LAN è necessario creare una nuova Virtual LAN all interno della sezione Network Manager. 19

20 9. AMMINISTRAZIONE DI RETE - RETE 9.4 Hotspot In questa sezione si configurano i parametri di rete per il servizio hotspot. I parametri da configurare sono i seguenti: subnet/netmask indicazione del range IP della sottorete degli utenti ospiti del servizio di autenticazione seguito dalla classe (da inserire con le impostazioni Unix/Linux nella forma xxx.xxx.xxx.xxx/nn dove la prima parte rappresenta la classe IP e la seconda l ampiezza della classe; si veda anche la tabella riportata a fine paragrafo) IPv4 interface indirizzo IP assegnato alla rete hotspot all interno della subnet inserita al punto precedente Premendo il pulsante GESTISCI GUEST E DHCP si accede alla sezione Hotspot illustrata nel successivo capitolo 11 pag. 23. Tabella netmask (riporta le più comuni) Classe Indicazione in modalità decimale Numero di Host / / / / / / / / /

21 9. AMMINISTRAZIONE DI RETE - RETE 9.5 Rotte statiche Questa sezione permette di aggiungere una o più rotte statiche alle tabelle di routing del dispositivo. Per ogni rotta statica sono presenti i seguenti parametri: Nome nome assegnato alla rotta statica Interfaccia interfaccia logica associata (selezionata tramite un menù a tendina) Parametri di rete Rete, Netmask, Next Hop e Metrica 21

22 10. AMMINISTRAZIONE DI RETE - FIREWALL Questa sezione permette di gestire il funzionamento del firewall attraverso la definizione delle zone, dei redirect e delle regole Zone Questa sezione è suddivisa in due aree: configurazione di default e configurazione di zone specifiche. Nella configurazione di default si può definire il comportamento per i pacchetti in Input, Output o Forward (il comportamento può essere settato su Permit il default oppure su Deny ) e abilitare/disabilitare il SYN Flood. Nella configurazione delle zone è possibile definire il comportamento per i pacchetti in Input, Output e Forward per specifiche interfacce; si può anche abilitare/disabilitare la connection track. Le interfacce riportate nella configurazione delle zone sono le seguenti: Lan# reti lan destinate agli utenti interni (di default è attiva la Lan0; se ne vengono aggiunte altre con differenti VLan ID sono identificate da un id progressivo: Lan1, Lan2, ecc.) Wan0 rete wan Tun0 rete destinata al servizio di autenticazione hotspot 10.2 Redirects In questa sezione si possono definire le regole di re direzione (port forwarding). Per ogni regola vanno definiti: Nome assegnato alla regola Protocollo da utilizzare Interfaccia su cui è attiva la regola di re direzione IP sorgente Porta sorgente IP di destinazione Porta di destinazione Con il pulsante Aggiungi redirect si possono inserire nuove regole di forwarding Regole In questa sezione si possono definire le regole di traffico. Per ogni regola vanno definiti: Interfaccia sorgente IP sorgente Interfaccia di destinazione IP di destinazione Tipo di servizio Porta sorgente Porta di destinazione Azione (Permit oppure Deny) Con il pulsante Aggiungi regola si possono inserire nuove regole di traffico. 22

23 11. AMMINISTRAZIONE DI RETE - HOTSPOT Questa sezione permette di gestire il funzionamento del sistema di controllo degli accessi per il servizio hotspot e presenta tre sottoseszioni distinte: Captive portal Guest administration Ticket Manager 11.1 Captive portal In questa sezione è possibile personalizzare il captive portal presentato agli utenti che accedono alla rete hotspot. In particolare è possibile abilitare/disabilitare il captive portal e personalizzare i seguenti elementi: Azienda nome della società/ente che offre il servizio di accesso Logo immagine presentata nel box di log-in visualizzato dagli utenti; per inserire il nuovo logo è sufficiente premere il pulsante browse per selezionarlo tra i file presenti nelle cartelle locali e successivamente premere il pulsante carica ; il logo deve essere in formato PNG o JPEG e viene automaticamente riscalato alla dimensione di 167x50pixel; per evitare distorsioni eccessive dell immagine si consiglia di caricare un immagine delle dimensioni sopra riportate o che rispetti le stesse proporzioni Landing page pagina su cui vengono reindirizzati gli utenti dopo aver inserito credenziali di accesso valide Redirect HTTPS: abilitazione della redirezione in modalità protetta Walled garden elenco dei domini e delle classi di indirizzi IP accessibili dagli utenti senza autenticazione; se l utente inserisce nel proprio browser un indirizzo tra quelli presenti nel walled garden non viene reindirizzato alla pagina di accesso; N.B.: perché il servizio hot spot funzioni tra gli indirizzi del Walled Garden deve sempre essere presente la classe IP (subnet/netmask) della rete hotspot impostata nella sezione RETE/HOTSPOT. 23

24 11. AMMINISTRAZIONE DI RETE - HOTSPOT 11.2 Guest Administration In questa sezione è possibile configurare i parametri per l accesso dei client guest. I parametri sono suddivisi in due aree distinte. DHCP Guest Impostazioni del servizio DHCP utilizzato dai client. Sono presenti i seguenti parametri: - Selezione dalla tipologia di client DNS con scelta tra: Any DNS l utente può utilizzare i DNS impostati sul proprio client Only Configured il client viene forzato a utilizzare i client definiti in questa sezione - DNS principale (DNS1) e DNS secondario (DNS2) DNS assegnati ai client - Domain dominio di rete - Lease Time tempo di rilascio degli indirizzi IP assegnati (il default è di 600 secondi) Guest Settings Impostazioni relative all accesso dei guest al servizio. Sono presenti i seguenti parametri: - Mac re-auth attivazione della funzione di riautenticazione automatica su base mac address - Maximum guest numero massimo di utenti accettati contemporaneamente dal sistema; l impostazione di default è di 200 utenti (tale valore costituisce anche il limite massimo suggerito) - Idle timeout tempo di scadenza della sessione (il default, impostato anche se non è presente alcun valore, è 600 secondi) 11.3 Ticket Manager In questa sezione è possibile modificare la password utilizzata per la gestione delle credenziali di accesso alla rete; lo username (non modificabile) è ticket; la password di default è winext. Nella pagina viene indicato anche l indirizzo da cui si accede al pannello di amministrazione per la gestione degli utenti del servizio. 24

25 12. AMMINISTRAZIONE DI RETE - SERVIZI Questa sezione permette tutte le opzioni relative ai servizi disponibili. Nella sezione Stato si trova il riepilogo delle informazioni sui diversi servizi suddivisa in due aree: 1) Overview DHCP In quest area si può vedere se il servizio è attivo, il numero di indirizzi IP rilasciati e il dettaglio dei client associati (MAC Address, Indirizzo IP e Hostname) 2) Overview dei servizi Per ogni servizio viene indicato ilnome, lo stato ed eventuali note; per ogni servizio è presente un pulsante di riavvio. Nell area servizi sono presenti 5 sezioni: - Accesso - DHCP - LLDP - QoS - SNMP 12.1 Accesso In questa sezione è possibile configurare le modalità di accesso all HSG via Web e via Secure Shell. Per la parte Web è possibile abilitare o disabilitare l accesso in modalità HTTP e quello in modalità HTTPS. Per la parte Secure Shell (SSH) è possibile abilitare questa modalità di accesso, attivare la protezione con password, impostare la porta utilizzata per tale servizio e abilitare il forward SSH. 25

26 12. AMMINISTRAZIONE DI RETE - SERVIZI 12.2 DHCP Questa sezione permette di definire le regole di funzionamento del servizio DHCP. La sezione è divisa in 3 aree: 1) Attivazione del servizio DHCP 2) Gestione degli scope 3) Gestione indirizzi riservati 1) Attivazione del servizio DHCP Per abilitare il servizio DHCP è sufficiente settarlo su ON ; si può inoltre definire il dominio da utilizzare (il default è winext.priv ) e il funzionamento in modalità authoritative 2) Gestione degli scope In questa area si possono impostare i seguenti parametri: - Interfaccia associata al DHCP - Inizio range - primo indirizzo assegnabile dal DHCP - Numero di client - numero massimo di client a cui può essere assegnato un indirizzo IP) - Lease time - tempo di rilascio dell indirizzo IP per inattività del client (può essere anche attivata la funzione per forzare il rilascio) - Opzioni possibilità di definire opzioni multiple (ad es. subnet mask, default gateway, time server, ecc.) con relativo indirizzo IP Il sistema consente di definire Scope diversi associati ad interfacce differenti. 3) Gestione degli indirizzi riservati In questa area è possibile riservare specifici indirizzi IP a client individuati tramite il loro MAC address. 26

27 12. AMMINISTRAZIONE DI RETE - SERVIZI 12.3 LLDP Questa sezione permette di gestire il protocollo LLDP (Link Layer Discovery Protocol) per il discovery automatico di dispositivi presenti all interno della rete. Nella parte alta della pagina si abilita il servizio e si configurano i parametri di funzionamento: supporto per specifici protocolli di discovery e classe del dispositivo all interno della rete (Generic, Media o Communication Device Endpoint oppure Network Connectivity Device). A seguire viene presentato l elenco dei dispositivi di rete scoperti tramite LLDP. Per ognuno dei dispositivi vengono riportati MAC Address, Hostname e Indirizzo IP ed è indicata l interfaccia alla quale sono collegati (direttamente o indirettamente) QoS Questa sezione permette di gestire la Quality of Services (QoS) ed è suddivisa in due aree: configurazione interfaccia e definizione delle regole. 1) Configurazione interfaccia In quest area si può abilitare la limitazione della banda passante (eventualmente attivando anche l overhead) definendo il traffico in download e in upload per ognuna delle reti (wan, lan, hotspot). 2) Definizione regole Quest area permette di definire regole di prioritizzazione/blocco del traffico; per ogni regola si possono configurare: - target della regola tipologia di priorità da assegnare; può assumere i valori bulk, normal, express (adatto a pacchetti di piccole dimensioni con limitata richiesta di banda) e piority (adatto a pacchetti più grandi, come ad esempio il traffico VoIP) - protocollo - applicazione (per packet inspection specifica layer 7) - IP sorgente e destinazione e porta 12.5 SNMP L SNMP (Simple Network Management Protocol) è il protocollo utilizzato per il monitoraggio real time degli apparati di rete. Questa sezione permette di attivarlo (con il pulsante abilita ) impostando, se desiderato, l utilizzo di IPv6. Si possono poi indicare i parametri community, contatto e luogo (hanno valore informativo). Nella seconda parte della pagina si possono aggiungere/rimuovere le attività di monitoring sulla memoria del dispositivo e sulla rete. 27

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI XTEND DUAL RADIO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI XTEND DUAL RADIO MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI XTEND DUAL RADIO INDICE 1 SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO 4 1.1 Approvazioni 4 1.2 Revisioni 4 2 INTRODUZIONE 5 2.1 Conformità alle direttive R&TTE 5 2.2 Limitazioni

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI N.A.A.W. KNIT

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI N.A.A.W. KNIT MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI N.A.A.W. KNIT INDICE 1 SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO 4 1.1 Approvazioni 4 1.2 Revisioni 4 2 INTRODUZIONE 5 2.1 Conformità alle direttive R&TTE 5 2.2 Limitazioni

Dettagli

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 ETI/Domo 24810070 www.bpt.it IT Italiano ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 Configurazione del PC Prima di procedere con la configurazione di tutto il sistema è necessario configurare il PC in modo che

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI NAAWIGO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI NAAWIGO MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE PRODOTTI NAAWIGO INDICE 1 SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO 4 1.1 Approvazioni 4 1.2 Revisioni 4 2 INTRODUZIONE 5 2.1 Conformità alle direttive R&TTE 5 2.2 Limitazioni

Dettagli

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO Manuale di configurazione 2 Configurazioni 8 Storage 30 Stampanti 41 Manuale Interfaccia di gestione di configurazione SOMMARIO Interfaccia di gestione INTRODUZIONE La configurazione del modem può essere

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE WIRELESS MANAGER SYSTEM 8600 & 4400

MANUALE DI INSTALLAZIONE WIRELESS MANAGER SYSTEM 8600 & 4400 MANUALE DI INSTALLAZIONE WIRELESS MANAGER SYSTEM 8600 & 4400 INDICE 1 SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO 4 1.1 Approvazioni 4 1.2 Revisioni 4 2 INTRODUZIONE 2.1 Garanzia 5 2.2 Avvertenze 5 3 DESCRIZIONE DEL W.M.S.

Dettagli

ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS

ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS Guida all'installazione rapida DN-70591 INTRODUZIONE DN-70591 è un dispositivo combinato wireless/cablato progettato in modo specifico per i requisiti di rete

Dettagli

GFX404N GFX422N GFX808N

GFX404N GFX422N GFX808N GFX404N GFX422N GFX808N GATEWAY VOIP A 4 E 8 PORTE MANUALE D INSTALLAZIONE Connessioni fisiche GFX4xxN/GFX8xxN CONNESSIONI FISICHE GATEWAY GFX404N\GFX422N Eseguire i collegamenti hardware in base allo

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE NAAWIGO MINI N

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE NAAWIGO MINI N MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE NAAWIGO MINI N INDICE 1 SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO 4 1.1 Approvazioni 4 1.2 Revisioni 4 1.3 Definizioni, acronimi e abbreviazioni 4 2 INTRODUZIONE 5 2.1 Conformità

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

I-STORM LAN ROUTER ADSL

I-STORM LAN ROUTER ADSL I-STORM LAN ROUTER ADSL with 4 Fast Ethernet ports + 1 USB port Guida rapida all installazione A02-RA2+/G1 (Gennaio 2004)V1.10 Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli

Dettagli

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S685 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO... 3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP... 3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE GFX404 GFX440 GFX422 GATEWAY VOIP A 4 PORTE GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GATEWAY VOIP A 8 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni fisiche Gateway GXF4xx/GFX8xx CONNESSIONI FISICHE GATEWAY A 4 PORTE.

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N Questo documento ti guiderà nella configurazione e nei collegamenti da effettuare, per iniziare da subito a navigare, telefonare e risparmiare con il nuovo router VoIP TeleTu! Contenuto della confezione

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router

DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser, per esempio, Internet Explorer 5x, Netscape Navigator 4x.` DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router Prima di cominciare 1. Se si

Dettagli

SOMMARIO. 14. Caricamento da chiavetta usb 15. Servizio di supporto tecnico 16. Garanzia hardware

SOMMARIO. 14. Caricamento da chiavetta usb 15. Servizio di supporto tecnico 16. Garanzia hardware manuale utente SOMMARIO 1. Cosa troverete nella scatola 2. Installazione 3. Configurazione del pc per accedere al pannello di gestione (Windows Xp) 4. Configurazione del pc per accedere al pannello di

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e MC-link Spa Pannello frontale del Vigor2700e Installazione hardware del Vigor2700e Questa sezione illustrerà come installare il router attraverso i vari collegamenti hardware e come configurarlo attraverso

Dettagli

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GATEWAY VOIP A 2 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni Fisiche Gateway GFX101/101+/102/102+ CONNESSIONI FISICHE Eseguire i collegamenti hardware in base allo schema

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

CD-ROM (contiene Manual y garantía) Cavo Ethernet (CAT5 UTP/diritto) Cavo Console (RS-232)

CD-ROM (contiene Manual y garantía) Cavo Ethernet (CAT5 UTP/diritto) Cavo Console (RS-232) Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser, come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6 o versioni superiori. DFL-700 NETDEFEND Network Security Firewall Prima di cominciare

Dettagli

POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD

POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD MANUALE UTENTE HR150B3G www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo

Dettagli

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte.

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. La guida di installazione hardware spiega passo per passo come installare

Dettagli

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys SPA922 - Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL ADMINISTRATOR WEB

Dettagli

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE Di seguito vengono riassunti i passi da seguire per installare l'intellygate. 1. Accedere alle pagine web di configurazione

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Futura IP. www.bpt.it. Italiano. Futura IP Inst IT 24809750 09-06-14

Futura IP. www.bpt.it. Italiano. Futura IP Inst IT 24809750 09-06-14 Futura IP 24809090 www.bpt.it IT Italiano Avvertenze generali 212 161 29 Leggere attentamente le istruzioni, prima di iniziare l installazione ed eseguire gli interventi come specificato dal costruttore;

Dettagli

Manuale di configurazione CONNECT GW

Manuale di configurazione CONNECT GW Modulo gateway FA00386-IT B A 2 10 Manuale di configurazione CONNECT GW INFORMAZIONI GENERALI Per connettere una o più automazioni al portale CAME Cloud o ad una rete locale dedicata e rendere possibile

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

DEPLOY DI ZEROSHELL IN AMBIENTE VIRTUALE. Lorenzo Comi

DEPLOY DI ZEROSHELL IN AMBIENTE VIRTUALE. Lorenzo Comi DEPLOY DI ZEROSHELL IN AMBIENTE VIRTUALE Lorenzo Comi Introduzione: software ed hardware 2 Software per la virtualizzazione: VMware Fusion. 3 macchine virtuali Zeroshell 3.0.0 con profilo attivo. Macchina

Dettagli

Guida rapida all utilizzo di Sevio Step 7. Document ID: svb01_step_7_v3

Guida rapida all utilizzo di Sevio Step 7. Document ID: svb01_step_7_v3 Guida rapida all utilizzo di Sevio Step 7 Document ID: svb01_step_7_v3 2014 Sevio. Tutti i diritti riservati. Marchi commerciali Sevio è un marchio commerciale di Eurobica Corporate. Siemens, Step 7, sono

Dettagli

Mistral Lan Router ISDN

Mistral Lan Router ISDN Mistral Lan Router ISDN with 4 Fast Ethernet ports + BroadBand Interface Guida Rapida V1.0 A02-RI/G1 (Settembre 2003) Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli sulla

Dettagli

RO003/RO003UK Sweex Broadband Router. Nessun apparecchio è collegato alla porta. Un computer o altro dispositivo di rete è connesso alla porta

RO003/RO003UK Sweex Broadband Router. Nessun apparecchio è collegato alla porta. Un computer o altro dispositivo di rete è connesso alla porta Versione Italiana RO003/RO003UK Sweex Broadband Router Importante! La procedura di installazione guidata si trova sul CD-ROM Sweex. Questa procedura di installazione vi illustrerà passo dopo passo come

Dettagli

MobiMESH Captive Portal. Manuale d uso. Release 2.6.4

MobiMESH Captive Portal. Manuale d uso. Release 2.6.4 MobiMESH Captive Portal Manuale d uso Release 2.6.4 Ultimo aggiornamento: 07/01/2014 Indice 1 Introduzione 5 1.1 Il meccanismo di ridirezione........................... 5 1.2 Le componenti del sistema

Dettagli

pod Guida all installazione di rete del Solstice Pod Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Solstice sulla vostra rete

pod Guida all installazione di rete del Solstice Pod Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Solstice sulla vostra rete Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Una volta installato, il Solstice Pod permette a più utenti di condividere simultaneamente il proprio schermo su un display tramite la rete Wi-Fi

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

1. BENVENUTI CARATTERISTICHE

1. BENVENUTI CARATTERISTICHE 1. BENVENUTI NB CARATTERISTICHE FUNZIONI AVANZATE 1.2 CONTENUTO CONFEZIONE 1.3 VISTE PRODOTTO VISTA FRONTALE PANNELLO POSTERIORE (vedi 2.5.5) PULSANTE RESET: 1.4 REQUISITI DI SISTEMA PC NB 1.5 ISTRUZIONI

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

Firegate SSL 5 - Release notes

Firegate SSL 5 - Release notes Firmware Versione: 3.19 Versione di rilascio ufficiale Aggiunto menu Diagnostics per Ping e Traceroute Aggiunto modalità NAT in DMZ Supporto per VoIP SIP in QoS Aggiunto Traffic Collector per analisi tipologia

Dettagli

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

RX3041. Guida all installazione rapida

RX3041. Guida all installazione rapida RX3041 Guida all installazione rapida 1 Introduzione Congratulazioni per l acquisto del Router ASUS RX3041. Questo router è un prodotto di routing Internet d alta qualità ed affidabile, che consente a

Dettagli

Modem Fibra (ONT) ALU I-240W-Q. Manuale Utente

Modem Fibra (ONT) ALU I-240W-Q. Manuale Utente Modem Fibra (ONT) ALU I-240W-Q Manuale Utente I Sommario 1 Accesso all interfaccia web di gestione... 1 2 Configurazioni... 1 2.1 LAN... 1 2.2 Rete Wireless (WLAN)... 2 2.3 Sicurezza... 4 2.3.1 Filtro

Dettagli

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COME ACCEDERE ALLA CONFIGURAZIONE...3 Accesso all IP Phone quando il

Dettagli

Dashboard. Il Firmware dell UAG4100 è basato su ZLD, firmware comune a tutti gli apparati professionali ZyXEL.

Dashboard. Il Firmware dell UAG4100 è basato su ZLD, firmware comune a tutti gli apparati professionali ZyXEL. Dashboard Il Firmware dell UAG4100 è basato su ZLD, firmware comune a tutti gli apparati professionali ZyXEL. System: Date/Time Cosa fondamentale in fase di prima configurazione di un Hotspot è il settaggio

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE D-LINK DPH-140S Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Router VPN Cisco RV180

Router VPN Cisco RV180 Data Sheet Router VPN Cisco RV180 Connettività sicura e ad alte prestazioni a un prezzo conveniente. Figura 1. Router VPN Cisco RV180 (pannello anteriore) Caratteristiche Le convenienti porte Gigabit Ethernet

Dettagli

BiPAC 7402VL/VGL/VGP. Router ADSL2+ VoIP/(802.11g) Guida rapida all avvio

BiPAC 7402VL/VGL/VGP. Router ADSL2+ VoIP/(802.11g) Guida rapida all avvio BiPAC 7402VL/VGL/VGP Router ADSL2+ VoIP/(802.11g) Guida rapida all avvio Billion VoIP/(802.11g) ADSL2+ Router Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router ADSL2+ VoIP/(802.11g),

Dettagli

Guida d installazione rapida

Guida d installazione rapida V38.01 IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) FI8909/FI8909W ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione rapida Lista d imballaggio 1) IP CAMERA

Dettagli

Simulazione seconda prova Sistemi e reti Marzo 2016

Simulazione seconda prova Sistemi e reti Marzo 2016 Ipotesi progettuali Studio medico situato in un appartamento senza reti pre-esistenti con possibilità di cablaggio a muro in canalina. Le dimensioni in gioco possono far prevedere cavi non troppo lunghi

Dettagli

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 SCHEMA DI COLLEGAMENTO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4 CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP...7

Dettagli

Telecamera IP 75.IP280080T3W / 75.IP240100T2W 75.IP251080T2W / 75.IP250030T3W. GK / Onvif 2.2. Manuale rapido prima installazione

Telecamera IP 75.IP280080T3W / 75.IP240100T2W 75.IP251080T2W / 75.IP250030T3W. GK / Onvif 2.2. Manuale rapido prima installazione Telecamera IP 75.IP280080T3W / 75.IP240100T2W 75.IP251080T2W / 75.IP250030T3W GK / Onvif 2.2 Manuale rapido prima installazione Il Manuale completo è disponibile in formato PDF all'interno del CD in dotazione

Dettagli

NextFAX Manuale Installatore - V1.2

NextFAX Manuale Installatore - V1.2 NextFAX Manuale Installatore - V1.2 INDICE NEXTFAX - MANUALE - V1.0... 1 1 INTRODUZIONE A NEXTFAX... 3 2 FUNZIONAMENTO DI NEXTFAX... 4 3 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4 FUNZIONALITÀ DI NEXTFAX... 6 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link Pannello frontale del Vigor2800i Installazione hardware del Vigor2800i Questa sezione illustrerà come installare

Dettagli

BIPAC 7100SV Modem/Router ADSL VoIP

BIPAC 7100SV Modem/Router ADSL VoIP BIPAC 7100SV Modem/Router ADSL VoIP Guida rapida all avvio Modem/RouterADSL VoIP Billion BIPAC 7100SV Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Modem/Router ADSL VoIP, vedere il manuale

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE NAAWIGO MINI

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE NAAWIGO MINI MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE NAAWIGO MINI INDICE 1 SEZIONE CONTROLLO DOCUMENTO 4 1.1 Approvazioni 4 1.2 Revisioni 4 1.3 Definizioni, acronimi e abbreviazioni 4 2 INTRODUZIONE 5 2.1 Conformità

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...6

Dettagli

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio

BiPAC 7402R2. Router Firewall ADSL2+ VPN. Guida rapida all avvio BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Guida rapida all avvio Billion BiPAC 7402R2 Router Firewall ADSL2+ VPN Per istruzioni più dettagliate sul come configurare e usare il Router Firewall ADSL2+ VPN,

Dettagli

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS]

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] 1 1 - OPERAZIONI PRELIMINARI INTRODUZIONE Il modulo KNX-ETS è un componente software aggiuntivo per KONNEXION, il controller web di supervisione di Domotica

Dettagli

m0n0wall monowall Un firewall in 5 minuti Fausto Marcantoni Anno Accademico 2005-2006 fausto.marcantoni@unicam.it

m0n0wall monowall Un firewall in 5 minuti Fausto Marcantoni Anno Accademico 2005-2006 fausto.marcantoni@unicam.it m0n0wall monowall Un firewall in 5 minuti Fausto Marcantoni Anno Accademico 2005-2006 fausto.marcantoni@unicam.it Prevenire è meglio che curare Chi ben comincia Tutto ciò che non è espressamente permesso

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Versione software 1.0 di ConnectKey Share to Cloud Aprile 2013. Xerox ConnectKey Share to Cloud Manuale dell utente/ dell amministratore

Versione software 1.0 di ConnectKey Share to Cloud Aprile 2013. Xerox ConnectKey Share to Cloud Manuale dell utente/ dell amministratore Versione software 1.0 di ConnectKey Share to Cloud Aprile 2013 Xerox ConnectKey Share to Cloud Manuale dell utente/ dell amministratore 2013 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. Xerox, Xerox and

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) Modello: FI8916W Colore: Nera Modello: FI8916W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE Wi-Fi VoIP 660 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL WLAN660...3

Dettagli

Zyxel Prestige 660H CONNESSIONE E CONFIGURAZIONE

Zyxel Prestige 660H CONNESSIONE E CONFIGURAZIONE Zyxel Prestige 660H Connessione 2 Configurazione di un PC Windows 3 Configurazione del dispositivo 3 Menù principale 4 Configurazione firewall 6 CONNESSIONE Il router Zyxel 660H presenta sul retro quattro

Dettagli

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS Guida rapida all'installazione DN-70181 Introduzione: DN-70181 e un ripetitore Wi-Fi con una combinazione dispositivo di connessione di rete cablato/wireless progettato specificamente

Dettagli

I-Fly Wireless Broadband Router

I-Fly Wireless Broadband Router with 4 Fast Ethernet ports + 1 Wan port Guida Rapida A02-WR-54G/G1 (Novembre 2003)V1.00 Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli sulla configurazione fare riferimento

Dettagli

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme.

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme. Visio Wifi Setup - Windows Rev. 1.0.0 Prerequisiti: Prima di procedere con l installazione assicurarsi di avere pieno accesso alla configurazione del router Wifi. Attenzione: non tutti i router risultano

Dettagli

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come accedere da Internet al vostro FRITZ!Box in ufficio o a casa, quando siete in mobilità o vi trovate in luogo

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

Router wireless AP 150N

Router wireless AP 150N Router wireless AP 150N Articolo: CNP-WF514N1 Guida rapida v1.0 Contenuto della confezione 1. Unità principale CNP-WF514N1 2. Trasformatore 3. CD della documentazione 4. Supporto 5. Guida rapida 6. Scheda

Dettagli

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE ALLNET ALL7950 Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL TELEFONO ALL7950...3

Dettagli

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server In questo documento viene mostrato come distribuire l'unità Cisco UC 320W in un ambiente Windows Small Business Server. Sommario In questo

Dettagli

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus Manuale Utente imagic imagic Plus 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) Modello: FI8910W Colore: Nera Modello: FI8910W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

Versione Italiana. Introduzione. Contenuto della confezione. Specifiche. Specifiche supplementari WWW.SWEEX.COM

Versione Italiana. Introduzione. Contenuto della confezione. Specifiche. Specifiche supplementari WWW.SWEEX.COM LW140 Wireless Broadband Router 140 Nitro XM LW140UK Wireless Broadband Router 140 Nitro XM Introduzione Per prima cosa desideriamo ringraziarla vivamente per aver acquistato lo Sweex Wireless Broadband

Dettagli

www.siliceo.es WiFi-Repeater Manuale di istruzioni

www.siliceo.es WiFi-Repeater Manuale di istruzioni WiFi-Repeater Manuale di istruzioni ITALIANO Introduzione Il ripetitore WiFi è un dispositivo di connessione di rete cablata / wireless progettato specificamente per le piccole imprese, l'ufficio e la

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET Sono di seguito riportate le istruzioni necessarie per l attivazione del servizio.

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il prodotto può essere configurato con un qualunque browser aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

NAS Hard Drive. Guida per l utente

NAS Hard Drive. Guida per l utente NAS Hard Drive Guida per l utente Italiano Sommario INTRODUZIONE 3 CONTROLLI, CONNETTORI E INDICATORI 3 Pannello anteriore 3 Pannello posteriore 4 INFORMAZIONI SUL DISCO RIGIDO 5 POSIZIONAMENTO DELL UNITÀ

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-502T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

WI-FI DOCKING STATION USB 3.0 Single Bay per Hard Disk 2.5"/3.5" SATA III

WI-FI DOCKING STATION USB 3.0 Single Bay per Hard Disk 2.5/3.5 SATA III WI-FI DOCKING STATION USB 3.0 Single Bay per Hard Disk 2.5"/3.5" SATA III Manuale Utente HXDDWIFI www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

Dipartimento di Scienze Applicate

Dipartimento di Scienze Applicate DIPARTIMENTO DI SCIENZE APPLICATE Università degli Studi di Napoli Parthenope Centro Direzionale di Napoli Isola C4 80143 Napoli dsa@uniparthenope.it P. IVA 01877320638 Dipartimento di Scienze Applicate.

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) Modello: FI8916W Colore: Nera Modello: FI8916W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

QUICK START GUIDE SERIE S Rev 1.0

QUICK START GUIDE SERIE S Rev 1.0 QUICK START GUIDE SERIE S Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Wizard 4 2 Gestioni credenziali di acceso 6 2.1 Credenziali di accesso

Dettagli

MANUALE UTENTE REVOLUTION DVR 4/8 canali

MANUALE UTENTE REVOLUTION DVR 4/8 canali MANUALE UTENTE REVOLUTION DVR 4/8 canali Indice: Avvertenze e note.... Pag. 1 Panoramica.. Pag. 2 Interfaccia.....Pag. 2 Avvio, Arresto, Accesso..Pag. 3 Impostazioni di rete.....pag. 4 Impostazioni video...

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi versione 2.0 del 24/02/2009 1. Antenna OsBridge 1.1 Configurazione preliminare

Dettagli

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione

Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Modem ADSL DSL-300G+ Manuale rapido d installazione Installazione e configurazione per un singolo computer Per configurazioni di LAN consultare il Manuale utente 6DSL300G+Q01 Panoramica Il presenta manuale

Dettagli

Smart Guide ITALIANO. Versione: 3.2.5. netrd. etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart.

Smart Guide ITALIANO. Versione: 3.2.5. netrd. etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart. Smart Guide netrd ITALIANO Versione: 3.2.5 netrd è commercializzato da etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart.it 1 1 Descrizione Prodotto INDICE 1.1 Informazioni

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il

Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il ROUTER MANUALE 4 in 1 - ΩMEGA O700 - Wireless N Router 300M. Grazie per l'acquisto di un router wireless marchio ΩMEGA. Abbiamo fatto ogni sforzo per garantire che il dispositivo soddisfatto le vostre

Dettagli