RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Martedì, 17 febbraio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Martedì, 17 febbraio 2015"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Martedì, 17 febbraio 2015

2 16/02/2015 lastampa.it RV Ambienthesis: titolo vola dopo sentenza " bonifica ex Sisas" 1 16/02/2015 milanofinanza.it BORSA: p.affari resta positiva, aumenta attesa per Grecia 2 17/02/2015 Il Tirreno (ed. Massa Carrara) Pagina 21 Consulenze bancarie 3 17/02/2015 Trentino Pagina 25 Interessi in eccesso, boom di rimborsi 4 17/02/2015 La Nuova Sardegna (ed. Nuoro) Pagina 28 L' AliArbatax chiede quasi quattro milioni alla società Gearto 6 17/02/2015 Trentino Pagina 25 L' analisi per capire se si paga troppo 8 16/02/2015 Adnkronos Le associazioni incontrano i cittadini per parlare di credito al consumo /02/2015 milanofinanza.it MF DowJones Piazza Affari poco mossa guarda all' Eurogruppo 10 16/02/2015 milanofinanza.it Piazza Affari poco mossa guarda all' Eurogruppo 12 17/02/2015 Il Quotidiano della Calabria (ed. Basilicata) Pagina 28 Poste premiate ma inefficienti 14 17/02/2015 Italia Oggi Pagina 26 MATTEO MONALDI Pvc a zero, l' attestazione potrà essere ripescata in futuri /02/2015 Soldi Online Rialzo a due cifre per Ambienthesis (+11,6%) 18 16/02/2015 Il Velino com/riv Roma: incontro ass. Consumatori su credito al consumo, usura 19 16/02/2015 Movimento Consumatori SALVA FAMIGLIE. INCONTRO PUBBLICO IL 18 FEBBRAIO A ROMA SU CREDITO AL /02/2015 L'Unione Sarda Pagina 27 San Gavino 21 17/02/2015 Quotidiano di Sicilia Pagina 16 RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Martedì, 17 febbraio 2015 Sconto per tutte le multe pagate in tempi ristretti 22

3 16 febbraio 2015 lastampa.it Ambienthesis: titolo vola dopo sentenza " bonifica ex Sisas" Ambienthesis in asta di volatilità (teorico +17,36%) dopo la sentenza di primo grado relativa alle attività di bonifica svolte nell' area "ex Sisas". TR Estate Due Srl è stata condannata a pagare ad Ambienthesis la somma di 24,6 milioni di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora. RV 1

4 16 febbraio 2015 milanofinanza.it BORSA: p.affari resta positiva, aumenta attesa per Grecia MILANO (MF DJ) Il Ftse Mib guadagna lo 0,23% a punti. "Le Borse americane oggi resteranno chiuse. Intanto, gli investitori continuano a sperare in notizie positive sul fronte Grecia dall' Eurogruppo", commenta un esperto contattato da MF Dowjones. Intanto, il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, arrivando a Bruxelles ha dichiarato che i colloqui sui problemi finanziari della Grecia non hanno ancora mostrato alcun "risultato" e di non essere ottimista sul raggiungimento di un accordo oggi. B.Mps accelera al rialzo e guadagna il 6,82% a 0,514 euro. Dow Jones Newswires ha appreso da fonti vicine all' operazione che gruppi assicurativi cinesi hanno chiesto informazioni su B.Mps. Indiscrezioni di stampa del fine settimana riportano che il fondo assicurativo cinese Hanwha Asset Management sarebbe pronto ad investire 6 mld euro nella banca senese. In positivo anche Mediobanca (+1,76%), Unicredit (+1,45%), B.Popolare (+0,94%), Ubi B. (+0,83%), B.P.Milano (+0,57%) e Intesa Sanpaolo (+0,21%). In negativo solo B.P.E.Romagna ( 0,89%). In luce Telecom I. (+2,57% a 0,998 euro). Secondo indiscrezioni di stampa Cdp potrebbe diventare azionista della societa' entro il 2020 attraverso uno scambio di azioni con la quota della Cdp in Metroweb. Acquisti su Prysmian (+1,43% a 17 euro) con Credit Suisse che ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 17 a 18 euro, confermando la raccomandazione outperform. Sul resto del listino si segnala Ambienthesis che e' sospesa dagli scambi con un +15,49% teorico (ultimo prezzo segnato 0,4697 euro). Venerdi' e' stata pubblicata la sentenza del Tribunale Ordinario di Milano che ha accolto la domanda di Ambienthesis contro TR Estate Due, condannando quest' ultima a corrisponderle la somma di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora nella misura legale dalla data della domanda al saldo. sda (fine) MF DJ NEWS. 2

5 17 febbraio 2015 Pagina 21 Il Tirreno (ed. Massa Carrara) SPORTELLO AECI DI AULLA. Consulenze bancarie AULLA L' Associazione Europea Consumatori Indipendenti ricorda che in ambito analisi usura bancaria fino a domani, negli uffici di via Nardi 20, verranno effettuate gratuite consulenze per chi ne avesse bisogno, in particolare intestatari di mutui e o finanziamenti. Sempre presso l' Associazione è possibile avere la documentazione per chi, assistendo familiari disabili, volesse usufruire della possibilità di avere un benefit Inps a riguardo tra i 400 e 1200 euro mensili. A questo scopo verranno effettuate le opportune verifiche onde poter permettere ai cittadini di fare la relativa richiesta che scade il 27 febbraio Inoltre, i collaboratori Aeci di Aulla saranno presenti settimanalmente il martedì mattina a Fivizzano, il giovedì mattina a Tresana e il sabato mattino ad Aulla, nell' ambito della gestione dello sportello del pensionato e del consumatore in genere, per il disbrigo di tutte le problematiche siano esse economiche che previdenziali. Prossimamente verranno attivati gli sportelli di Licciana Nardi e di Filattiera già deliberati dalle rispettive giunte. Per informazioni e ulteriori approfondimenti info: e

6 17 febbraio 2015 Pagina 25 Trentino Interessi in eccesso, boom di rimborsi Alla sede del Codacons arrivano una decina di richieste alla settimana. «Le banche pagano, ma a volte si entra in causa»la NUOVA LEGGE»IL RICALCOLO DI MUTUI E FINANZIAMENTI. di Giuliano Lott wrovereto Le richieste arrivano al ritmo di una decina alla settimana all' ufficio legale del Codacons, e l' aspetto positivo è che molte di queste vengono soddisfatte. Sono roveretani, spesso imprenditori, che chiedono ai rispettivi istituti di credito la restituzione degli interessi pagati in eccesso su mutui chirografari e ipotecari, prestiti, finanziamenti e persino sulla cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Una modifica alla legge nazionale introdotta lo scorso anno ha imposto il ricalcolo al ribasso degli interessi per le banche, incidendo sulla soglia di interessi massimi esigibili e l' effetto si è esteso a macchia d' olio: all' inizio le poche richieste arrivavano dalle persone più attente e informate, ma attraverso un incessante passaparola anche molti pensionati si stanno rivolgendo al Codacons, che mette a disposizione un servizio vantaggioso: la consulenza contabile, necessaria per inoltrare la richiesta di ricalcolo degli interessi, al prezzo imposto di 100 euro. Il rischio è infatti quello di pagare migliaia di euro, cifre normali nel mercato dei consulenti, per ottenere la resistutione di qualche centinaia di euro. Cioè, perdendoci. «Le richieste sono andate in crescendo negli ultimi mesi spiega l' avvocato Gloria Canestrini del Codacons ed è un grosso lavoro per noi perché il conteggio degli interessi in eccesso è molto complicato in quanto viene suddiviso in una miriade di voci che vanno controllate una ad una. Ogni singola posizione è regolata da un contratto che prevede consizioni diverse. Le cifre recuperate vanno da 3 o 4 euro a circa per conto corrente, e in linea generale non riguardano l' intero periodo, cioè dall' introduzione della nuova normativa ad oggi, ma solo alcune mensilità. Molte banche si sono adeguate con piccoli ritardi durante i quali hanno incassato interessi non dovuti». La reazione degli istituti di credito alle richieste di rimborso non sono omogenee. «Le Casse rurali sono le più solerti e disponibili ad accogliere le domande dei clienti, altre banche stentano un po' di più ma alla fine pagano, con varie formule. In alcuni casi gli interessi di troppo vengono sanati con un accordo e al cliente vengono abbuonati gli interessi futuri, in altri casi otteniamo la vera e propria restituzione sul conto corrente. Altre volte, per fortuna la minoranza, si arriva alla causa». I più lesti a richiedere i rimborsi sono stati gli imprenditori, ma con il tempo si sono aggiunti molti lavoratori dipendenti, "colletti bianchi", Continua > 4

7 17 febbraio 2015 Pagina 25 < Segue Trentino e persino pensionati. Una piccola cartina di tornasole che mostra quanto i cittadini ormai siano oggi attentissimi ad ogni voce di spesa. RIPRODUZIONE RISERVATA. 5

8 17 febbraio 2015 Pagina 28 La Nuova Sardegna (ed. Nuoro) L' AliArbatax chiede quasi quattro milioni alla società Gearto Tortolì, continua il contenzioso sulla gestione dell' aeroporto Una delle contendenti ha già nominato l' arbitro di parte. di Lamberto Cugudda wtortoli Ancora una volta si parla di aeroporto. E in particolare del contenzioso fra l' AliArbatax spa in liquidazione che ha come socio unico il Consorzio industriale, che acquistò la società, in due tranche, dalla famiglia Mazzella, ma viene ancora richiesto il pagamento della seonda tranche società proprietaria della struttura, e la Gearto (società di gestione aeroporto Arbatax di Tortolì, del Gruppo Mazzella) in liquidazione. AliArbatax chiede il pagamento di 3 milioni e ,40 euro quale indennità per i canoni di affitto che la suddetta società, a suo dire, non avrebbe pagato dal 1 aprile 2004 fino al 14 novembre Contattato via telefono, dalle Maldive dove si trova, l' imprenditore Giorgio Mazzella ha detto solo poche parole: «Appena tornerò nell' isola, vedremo cosa chiede AliArbatax e risponderemo». Mercoledì 4, il liquidatore di AliArbatax spa, ha proceduto a nominare l' arbitro di parte, invitando la Gearto a fare altrettanto. E chiedendo che il collegio arbitrale voglia accertare e dichiarare se la Gearto srl in liquidazione sia stata «gravemente inadempiente al contratto d' affitto d' azienda sottoscritto in data 31 marzo 1994, come modificato e integrato con le successive scritture private sottoscritte in data 6 maggio 1994 e 24 dicembre 2002, e in particolare all' obbligo dei pagamenti dei canoni». Nell' atto di nomina dell' arbitro da parte di AliArbatax, si chiede anche che il collegio arbitrale voglia «per l' effetto, dichiarare tenuta e condannare Gearto srl in liquidazione al pagamento della somma di 3 milioni e ,40 euro quale indennità per l' utilizzo dell' azienda aeroportuale dal 1 aprile 2007 al 11 novembre 2014, oltre interessi di mora ex D. lgs 231/2002, o in subordine, interessi legali». E ancora «di condannare Gearto in liquidazione al risarcimento degli ulteriori danni cagionati ad AliArbatax spa in liquidazione, danni che si riserva di precisare con gli atti integrativi ed in corso causa». Il 31 marzo 1994, con scrittura privata, l' AliArbatax, concesse in affitto alla Gearto (entrambe le società, allora facevano capo a Mazzella) l' azienda aeroportuale, comprensiva di tutti i beni mobili e immobili. La durata del contratto venne stabilita in 30 anni a partire dal 31 marzo 1994, con canone annuale pari a 250 milioni di lire oltre l' Iva. Successivamente (a maggio 1999 e dicembre 2002) le due società rideterminarono il canone di affitto in originari 730 mlioni di lire, oltre Iva e aggiornamento biennale Istat Continua > 6

9 17 febbraio 2015 Pagina 28 < Segue La Nuova Sardegna (ed. Nuoro) «nonché di mantenere aperta e in esercizio la struttura aeroportuale). Nel frattempo, iniziarono le prime controversie fra le parti. 7

10 17 febbraio 2015 Pagina 25 Trentino L' analisi per capire se si paga troppo IL TASSO SOGLIA. ROVERETO. Per capire se si sono pagati interessi in eccesso va fatta l' analisi sul tasso soglia in tutti quei contratti bancari in cui è prevista l' applicazione di un tasso di interesse, quali i contratti di conto corrente, i conti anticipi, le aperture di credito, inclusi i contratti di mutuo, i finanziamenti, i contratti di locazione finanziaria, il credito revolving, ecc. Una recente sentenza della Cassazione (n. 350/2013) ha ribadito che in un contratto di mutuo si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti, a qualunque titolo, quindi anche a titolo di interessi di mora. 8

11 16 febbraio 2015 Adnkronos ECONOMIA, AFFARI E FINANZA. Le associazioni incontrano i cittadini per parlare di credito al consumo ed indebitamento "La crisi nelle famiglie. Credito al consumo e indebitamento, Equitalia, usura bancaria, ludopatia" è il titolo dell' evento organizzato da Adoc, Adusbef, Asso Consum, Federconsumatori, Movimento Consumatori e in collaborazione con il Municipio I Roma Centro, nell' ambito del Progetto Salvafamiglie... Comunicato stampa. 9

12 16 febbraio 2015 milanofinanza.it Piazza Affari poco mossa guarda all' Eurogruppo Seduta poco mossa in Europa, priva di dati macro significativi e orfana di Wall Street, chiusa per festività. I principali indici europei hanno così chiuso la seduta poco lontani dalla parità: il Ftse Mib ha messo a segno un 0,18% a punti, il Cac 40 un 0,16%, il Ftse 100 un 0,24%, il Dax un 0,37% e l' Ibex un 0,47%. Gli investitori restano in attesa di notizie sulla Grecia da parte dell' Eurogruppo. Il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, dopo aver definito "irresponsabile" in nuovo esecutivo ellenico guidato da Tsipras, ha detto di non essere ottimista sul raggiungimento di un' intesa. A piazza Affari in luce Mps (+5,88% a 0,5095 euro) con volumi rilevanti: sono infatti passati di mano 218,997 mln pezzi, pari al 4,2% del capitale, rispetto alla media giornaliera delle ultime 30 sedute di circa 116,3 mln di pezzi. Dow Jones Newswires ha appreso da fonti vicine all' operazione che gruppi assicurativi cinesi hanno chiesto informazioni su Mps. Indiscrezioni di stampa del fine settimana riportano che il fondo assicurativo cinese Hanwha Asset Management sarebbe pronto a investire 6 mld euro nella banca senese. In positivo anche Mediobanca (+1,76%), Unicredit (+0,36%) e Bpm (+0,19%) e Banco Popolare (+0,16%). In calo invece Ubi ( 0,23%), Intesa Sanpaolo ( 0,92%) e Bper ( 1,26%). Forti acquisti su Unicem (+5,24% a 12,26 euro) che, a detta di un analista, ha beneficiato del miglioramento della situazione in Russia, e su Telecom Italia (+2,57% a 0,998 euro). Secondo indiscrezioni di stampa, Cdp potrebbe diventare azionista della società entro il 2020 attraverso uno scambio di azioni con la quota della Cdp in Metroweb. Bene Prysmian (+1,85% a 17,07 euro), con Credit Suisse che ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 17 a 18 euro, confermando la raccomandazione outperform. In luce Gtech (+1,28% a 7,46 euro), che ha chiuso l' offerta di obbligazioni garantite per un ammontare complessivo di 5 mld usd e Cnh Industrial (+2,54% a 7,26 euro). Deboli Campari ( 1,18% a 5,885 euro), che ha comunque incassato un aumento di target price (a 5,5 euro da 4,9 euro) da parte di alcuni analisti di una primaria casa d' affari, ed Eni ( 0,95% a 15,69 euro), che a detta degli analisti di una primaria casa d' affari ha pagato la difficile situazione in Libia. In rosso Mediaset ( 2,76% a 3,874 euro). Per un analista pesa ancora il piazzamento di una quota del 7,79% da parte di Fininvest, che allenta l' entusiasmo sorto con le dichiarazioni positive sulla pubblicità fatte dal Cfo, Marco Giordani, il 2 febbraio. Sul resto del listino si segnala Banzai, che nel giorno del debutto ha perso il 2,67% a 6,57 euro. A detta di un gestore contattato da MF Dowjones "il titolo era caro" a un prezzo di collocamento di 6,75 euro. In positivo invece Sorin (+2,91% a 2,12 euro). Berenberg ha confermato sul titolo la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 2,5 euro spiegando che "la pazienza ripagherà" in quanto i fondamentali della società Continua > 10

13 16 febbraio 2015 < Segue milanofinanza.it sono in miglioramento. Acquisti su Recordati (+2,94% a 14,73 euro), con Mediobanca Securities che ha alzato il prezzo obiettivo sull' azione da 15,2 a 16,3 euro, confermando la raccomandazione outperform. Denaro sul comparto degli editoriali: Class Editori +5,28% a 0,381 euro, Rcs +0,91% e Mondadori +2,25%. Ambienthesis si è posizionata tra i migliori titoli del listino con un +11,63% a 0,4532 euro. Venerdì è stata pubblicata la sentenza del Tribunale Ordinario di Milano che ha accolto la domanda di Ambienthesis contro TR Estate Due, condannando quest' ultima a corrisponderle la somma di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora nella misura legale dalla data della domanda al saldo. Molto bene Digital Magics (+6,45% a 5,45 euro). Il competitor Rocket Internet, quotato in Germania, ha concluso con successo l' aumento di capitale con il collocamento di nuove azioni, raccogliendo 588,5 mln euro. In rosso invece Visibilia ( 4,9% a 0,475 euro). L' assemblea ordinaria dei soci del gruppo ha approvato all' unanimità l' integrazione del Collegio Sindacale della società. In particolare Massimo Gabelli è stato nominato sindaco effettivo, mentre Roberto Rossi e Francesco Indiveri, sindaci supplenti della società. MF DowJones 11

14 16 febbraio 2015 milanofinanza.it Piazza Affari poco mossa guarda all' Eurogruppo Seduta poco mossa in Europa, priva di dati macro significativi e orfana di Wall Street, chiusa per festività. I principali indici europei hanno così chiuso la seduta poco lontani dalla parità: il Ftse Mib ha messo a segno un 0,18% a punti, il Cac 40 un 0,16%, il Ftse 100 un 0,24%, il Dax un 0,37% e l' Ibex un 0,47%. Gli investitori restano in attesa di notizie sulla Grecia da parte dell' Eurogruppo. Il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, dopo aver definito "irresponsabile" in nuovo esecutivo ellenico guidato da Tsipras, ha detto di non essere ottimista sul raggiungimento di un' intesa. A piazza Affari in luce Mps (+5,88% a 0,5095 euro) con volumi rilevanti: sono infatti passati di mano 218,997 mln pezzi, pari al 4,2% del capitale, rispetto alla media giornaliera delle ultime 30 sedute di circa 116,3 mln di pezzi. Dow Jones Newswires ha appreso da fonti vicine all' operazione che gruppi assicurativi cinesi hanno chiesto informazioni su Mps. Indiscrezioni di stampa del fine settimana riportano che il fondo assicurativo cinese Hanwha Asset Management sarebbe pronto a investire 6 mld euro nella banca senese. In positivo anche Mediobanca (+1,76%), Unicredit (+0,36%) e Bpm (+0,19%) e Banco Popolare (+0,16%). In calo invece Ubi ( 0,23%), Intesa Sanpaolo ( 0,92%) e Bper ( 1,26%). Forti acquisti su Unicem (+5,24% a 12,26 euro) che, a detta di un analista, ha beneficiato del miglioramento della situazione in Russia, e su Telecom Italia (+2,57% a 0,998 euro). Secondo indiscrezioni di stampa, Cdp potrebbe diventare azionista della società entro il 2020 attraverso uno scambio di azioni con la quota della Cdp in Metroweb. Bene Prysmian (+1,85% a 17,07 euro), con Credit Suisse che ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 17 a 18 euro, confermando la raccomandazione outperform. In luce Gtech (+1,28% a 7,46 euro), che ha chiuso l' offerta di obbligazioni garantite per un ammontare complessivo di 5 mld usd e Cnh Industrial (+2,54% a 7,26 euro). Deboli Campari ( 1,18% a 5,885 euro), che ha comunque incassato un aumento di target price (a 5,5 euro da 4,9 euro) da parte di alcuni analisti di una primaria casa d' affari, ed Eni ( 0,95% a 15,69 euro), che a detta degli analisti di una primaria casa d' affari ha pagato la difficile situazione in Libia. In rosso Mediaset ( 2,76% a 3,874 euro). Per un analista pesa ancora il piazzamento di una quota del 7,79% da parte di Fininvest, che allenta l' entusiasmo sorto con le dichiarazioni positive sulla pubblicità fatte dal Cfo, Marco Giordani, il 2 febbraio. Sul resto del listino si segnala Banzai, che nel giorno del debutto ha perso il 2,67% a 6,57 euro. A detta di un gestore contattato da MF Dowjones "il titolo era caro" a un prezzo di collocamento di 6,75 euro. In positivo invece Sorin (+2,91% a 2,12 euro). Berenberg ha confermato sul titolo la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 2,5 euro spiegando che "la pazienza ripagherà" in quanto i fondamentali della società Continua > 12

15 16 febbraio 2015 < Segue milanofinanza.it sono in miglioramento. Acquisti su Recordati (+2,94% a 14,73 euro), con Mediobanca Securities che ha alzato il prezzo obiettivo sull' azione da 15,2 a 16,3 euro, confermando la raccomandazione outperform. Denaro sul comparto degli editoriali: Class Editori +5,28% a 0,381 euro, Rcs +0,91% e Mondadori +2,25%. Ambienthesis si è posizionata tra i migliori titoli del listino con un +11,63% a 0,4532 euro. Venerdì è stata pubblicata la sentenza del Tribunale Ordinario di Milano che ha accolto la domanda di Ambienthesis contro TR Estate Due, condannando quest' ultima a corrisponderle la somma di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora nella misura legale dalla data della domanda al saldo. Molto bene Digital Magics (+6,45% a 5,45 euro). Il competitor Rocket Internet, quotato in Germania, ha concluso con successo l' aumento di capitale con il collocamento di nuove azioni, raccogliendo 588,5 mln euro. In rosso invece Visibilia ( 4,9% a 0,475 euro). L' assemblea ordinaria dei soci del gruppo ha approvato all' unanimità l' integrazione del Collegio Sindacale della società. In particolare Massimo Gabelli è stato nominato sindaco effettivo, mentre Roberto Rossi e Francesco Indiveri, sindaci supplenti della società. 13

16 17 febbraio 2015 Pagina 28 Il Quotidiano della Calabria (ed. Basilicata) Anziani costretti a pagare le bollette con la mora. Petizione della Cgil. Poste premiate ma inefficienti Il paradosso dell' ufficio cittadino, è il migliore del Sud ma la corrispondenza non arriva. SAN MAURO FORTE Bollette scadute da giorni e "puntualmente" recapitate ad ignari anziani, costretti a subire le conseguenze dei more e sanzioni, e un servizio postale praticamente inesistente. Accade da mesi ormai a San Mauro Forte, dove la piccola comunità è costretta a subìre inerme i continui tagli ai servizi essenziali; dopo la banca cittadin, che ha deciso di chiudere i battenti, è stata la volta delle Poste, ormai una Spa, che ragiona solo sulla logica del profitto e della convenienza. Infatti, proprio dopo la chiusura della Carime, l' ufficio postale era diventato l' unico punto di riferimento della comunità per tutte le operazioni finanziarie, a qualsiasi livello; tant' è che, alla fine dell' anno scorso, l' ufficio di San Mauro, con in testa la sua direttrice, furono premiati dalla Direzione generale come Sportello più attivo della Basilicata e, addirittura, del sud italia. Lo scorso fine settimana, la locale Camera del lavoro della Cgil, con il responsabile Antonio Santochirico, ha avviato una petizione popolare, raccogliendo 400 firme in sole 48 ore, per chiedere con forza un presenza più stabile di un portalettere e l' installazione di un Postamat esterno. «Da alcuni anni si legge nel testo della raccolta firme i cittadini di San Mauro Forte (come in altre parti della Basilicata e d' Italia) segnalano disservizi nella consegna della posta da parte di Poste italiane Spa. Il disservizio più diffuso consiste nel notevole ritardo, o addirittura nella mancata o errata consegna della posta ordinaria. Tali disservizi possono causare ingenti danni e disagi al cittadino, con la scadenza di bollette della luce, gas, telefono ecc, di polizze assicurative, fatture, ecc. Con l' immancabile invio di solleciti e richieste di pagamento, incorrendo in sanzioni come penali, interessi di mora, interruzione servizio utenze per morosità ecc.». Risulta dalle segnalazioni e dalle valutazioni delle organizzazioni sindacali, che i ritardi e mancati o errati recapiti non siano dovuti a imperizia o scarsa produttività dei portalettere, spesso co stretti a turni di lavoro molto pesanti, ma piuttosto alla cattiva gestione, mancanza di personale e dal sempre più frequente utilizzo di dipendenti a tempo determinato una tantum della durata di "anche meno" di 3 mesi nello smistamento al Cmp (Centro meccanizzazione postale) e recapito della posta. «L' utilizzo di questa forma contrattuale argomentano nella petizione non consente a chi effettua Continua > 14

17 17 febbraio 2015 Pagina 28 < Segue Il Quotidiano della Calabria (ed. Basilicata) fisicamente la consegna della posta di avere il tempo di conoscere la morfologia e la toponomastica del territorio, soprattutto se la cartellonistica stradale risulta essere poco chiara o inesistente o addirittura errata. Poste italiane sulla base della normativa vigente, e fatte salve le ipotesi in cui si è nella possibilità di dimostrare il torto subìto, non risponde dei danni causati dalla ritardata consegna della posta ordinaria. Infatti la posta ordinaria non essendo attualmente tracciata non consente all' utente di dimostrare che la consegna della posta è avvenuta in ritardo o addirittura non sia avvenuta. Anche per il prelievo di piccole somme vi sono disagi, in quanto l' Ufficio di San Mauro Forte non è dotato di un Postamat». Per questi motivi, si chiede di «mantenere un portalettere "fisso" presso l' Ufficio di San Mauro Forte e l' installa zione di un Postamat». Antonio Corrado 15

18 17 febbraio 2015 Pagina 26 Italia Oggi Pvc a zero, l' attestazione potrà essere ripescata in futuri controlli Pvc a zero con riflessi sul futuro: l' attestazione potrà essere fatta valere dal contribuente nei confronti dell' amministrazione qualora questa in futuro decida di rivedere la propria posizione in merito a quelle fattispecie. Si moltiplicano i casi in cui i contribuenti, a esito dei controlli svolti da militari della Guardia di finanza (e da funzionari dell' Agenzia delle entrate) si sono visti consegnare dei Processi verbali di constatazione (Pvc) nei quali nelle sezioni «controlli formali» e «controlli sostanziali», dove usualmente sono riportate le relative criticità rilevate dei verificatori, è stato formalizzato rispettivamente che «dal controllo non sono emerse irregolarità». In tali Pvc, al pari di quelli contenenti delle contestazioni, sono riportati comunque gli ambiti dei controlli svolti dai verificatori, cioè a dire le annualità oggetto di verifica, i comparti impositivi controllati (per es. imposte dirette, Iva, obblighi doganali ecc.) e vi sono parimenti formalizzate tutte le operazioni di controllo effettuate dai verificatori con puntuale indicazione dei documenti richiesti dai verbalizzanti e quelli consegnati dal contribuente in corso di verifica; il tipo di riscontri fatti sia con i dati presenti nelle banche dati in uso ai militari (funzionari) che di carattere documentale. Orbene la consegna di un Pvc senza alcun rilievo è una rarità anche alla luce del fatto che tale atto, formalmente, viene emesso nei casi di contestazioni di «violazioni delle norme contenute nelle leggi finanziare» (art. 24 legge n. 4 del 14 gennaio 1929). Anche la stessa amministrazione finanziaria ricollega la notifica del Pvc alla contestazione delle violazioni emerse a seguito dei controlli esso infatti è «il documento redatto dai verificatori a seguito dell' ultimazione delle operazioni di ispezione e verifica, mediante il quale è effettuata la constatazione delle violazioni delle norme tributarie ascrivibili al contribuente» (Circ. 12/E del 21 febbraio 2003). La conclusione di una verifica fiscale senza alcuna contestazione è sicuramente una bella soddisfazione per il contribuente, ma ancor più gratificante è la notifica di un Pvc che formalmente attesti la conformità del suo comportamento alle disposizioni tributarie oggetto di controllo. Tale attestazione, peraltro, potrà essere fatta valere dal contribuente nei confronti dell' amministrazione qualora questa in futuro decida di rivedere la propria posizione in merito a quelle fattispecie oggetto del controllo conclusosi senza rilievi, quanto meno con riferimento all' applicabilità di eventuali sanzioni. Infatti al contribuente che tenga una condotta fondata sul legittimo affidamento a seguito dell' adozione di atti concreti e personali da parte dell' amministrazione finanziaria «non sono irrogate sanzioni né richiesti interessi moratori» (art. 10, comma 2, legge 212 del 2000 Continua > 16

19 17 febbraio 2015 Pagina 26 < Segue Italia Oggi cosiddetto Statuto del contribuente). Ciò in quanto «i rapporti tra contribuente e amministrazione finanziaria sono improntati al principio della collaborazione e della buona fede» (art. 10, c. 1, legge 212/2000). MATTEO MONALDI 17

20 16 febbraio 2015 Soldi Online Rialzo a due cifre per Ambienthesis (+11,6%) Da segnalare il balzo di Ambienthesis (+11,6% a 0,4532 euro). Lo scorso venerdì la società ha comunicato che il Tribunale Ordinario di Milano ha accolto la domanda della società contro TR Estate Due, condannando quest' ultima a corrisponderle la somma di 24,6 milioni di euro a titolo di risarcimento del danno, oltre agli interessi di mora nella misura legale dalla data della domanda al saldo. Tutti gli articoli su: ambienthesis Quotazioni: AMBIENTHESIS. 18

21 16 febbraio 2015 Il Velino Economia. Roma: incontro ass. Consumatori su credito al consumo, usura bancaria, ludopatia Nell' ambito del progetto Salvafamiglie, finanziato dal Mise. "La crisi nelle famiglie. Credito al consumo e indebitamento, Equitalia, usura bancaria, ludopatia" è il titolo dell' evento organizzato da Adoc, Adusbef, Asso Consum, Federconsumatori, Movimento Consumatori e in collaborazione con il Municipio I Roma Centro, nell' ambito del Progetto Salvafamiglie, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, che intende sostenere i cittadini alla luce della difficile situazione economica, attraverso attività di informazione ed assistenza. L' evento si terrà il 18 febbraio 2015 a Roma presso la Sala Consiliare Municipio I via Trionfale, 19. A partire dalle 11.00, numerosi esperti discuteranno di indebitamento, usura bancaria e ludopatia. com/riv 19

22 16 febbraio 2015 Movimento Consumatori SALVA FAMIGLIE. INCONTRO PUBBLICO IL 18 FEBBRAIO A ROMA SU CREDITO AL CONSUMO E INDEBITAMENTO "La crisi nelle famiglie. Credito al consumo e indebitamento, Equitalia, usura bancaria, ludopatia" è il titolo dell' evento organizzato da Adoc, Adusbef, Asso Consum, Federconsumatori, Movimento Consumatori e in collaborazione con il Municipio I Roma Centro, nell' ambito del Progetto Salvafamiglie, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, che intende sostenere i cittadini alla luce della difficile situazione economica, attraverso attività di informazione ed assistenza. L' evento si terrà il 18 febbraio 2015 a Roma presso la Sala Consiliare Municipio I Circonvallazione Trionfale, 19. A partire dalle 11.00, numerosi esperti discuteranno di indebitamento, usura bancaria e ludopatia. Saluti istituzionali Sabrina Alfonsi, presidente Municipio I Roma Centro Yuri Trombetti, presidente Consiglio Municipio I Roma Centro Relatori Laila Perciballi, presidente Movimento Consumatori Roma Capitale Sonia Di Simine, psicologa Adoc nazionale Segue buffet La partecipazione all' evento è libera e aperta a tutti. 20

RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Mercoledì, 18 febbraio 2015

RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Mercoledì, 18 febbraio 2015 RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Mercoledì, 18 febbraio 2015 17/02/2015 corriere.it Francesco Strippoli «Risparmio sui farmaci»franco Bux lascia l' Ares 1 17/02/2015 milanofinanza.it BORSA: commento di

Dettagli

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE Foglio Informativo n. 5000/37 Data ultimo aggiornamento: 01 Luglio 2010 Dati e qualifica del soggetto che entra in rapporto con il cliente (in caso di offerta fuori sede) Istituto Bancario del Lavoro S.p.A.

Dettagli

Informativa mensile ai sensi dell art. 114, comma 5, D. Lgs. n. 58/1998

Informativa mensile ai sensi dell art. 114, comma 5, D. Lgs. n. 58/1998 Informativa mensile ai sensi dell art. 114, comma 5, D. Lgs. n. 58/1998 Milano, 31 agosto 2011 Investimenti e Sviluppo S.p.A. (la Società, Capogruppo ), con sede legale in Milano,, ai sensi e per gli effetti

Dettagli

Foglio Informativo FINANZIAMENTO alle AZIENDE

Foglio Informativo FINANZIAMENTO alle AZIENDE Foglio Informativo n. 5900/06 Data ultimo aggiornamento: 01 Aprile 2013 Dati e qualifica del soggetto incaricato dell offerta incaricato dell offerta Foglio Informativo FINANZIAMENTO alle AZIENDE Timbro

Dettagli

CONTO CORRENTE DI BASE ai sensi della convenzione MEF, Banca d Italia, Poste Italiane Spa e AIIP (art. 12 D. Legge 201/2011)

CONTO CORRENTE DI BASE ai sensi della convenzione MEF, Banca d Italia, Poste Italiane Spa e AIIP (art. 12 D. Legge 201/2011) FOGLIO INFORMATIVO aggiornamento 001/2013 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (D.Lgs 385/1993, Delibera C.I.C.R. del 04/03/2003 e Istruzioni di Vigilanza Banca

Dettagli

DENUNCIA NOMINATIVA DEI LAVORATORI OCCUPATI

DENUNCIA NOMINATIVA DEI LAVORATORI OCCUPATI Regolamento Cassa Edile Macerata di cui all art 7 dello Statuto del 02.03.2012, approvato dal Comitato di Gestione n 346 del 5 novembre 2014. (In rosso le modifiche apportate) ARTICOLO 1 DENUNCIA NOMINATIVA

Dettagli

Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali

Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 4 14 GENNAIO 2015 Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali Copyright 2015

Dettagli

Determinazione 3/2015. Definizione della controversia XXX/Telecom Italia S.p.A. IL DIRIGENTE

Determinazione 3/2015. Definizione della controversia XXX/Telecom Italia S.p.A. IL DIRIGENTE Determinazione 3/2015 Definizione della controversia XXX/Telecom Italia S.p.A. IL DIRIGENTE VISTA la L. 14 novembre 1995, n. 481, Norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilità.

Dettagli

Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali

Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 2 09 GENNAIO 2016 Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali Copyright 2016

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI EXTRAGIUDIZIALE Art. 1) OGGETTO L attività consiste nello svolgimento del recupero crediti extragiudiziale dei corrispettivi derivanti

Dettagli

Delibera n. 85/11/CIR Definizione della controversia G.B./Telecom Italia S.p.A. (gu14/1171/ 08) l Autorità

Delibera n. 85/11/CIR Definizione della controversia G.B./Telecom Italia S.p.A. (gu14/1171/ 08) l Autorità Delibera n. Definizione della controversia G.B./Telecom Italia S.p.A. (gu14/1171/ 08) l Autorità NELLA sua riunione della Commissione per le Infrastrutture e le reti del 6 luglio 2011; VISTA la legge 31

Dettagli

N. 52 L- 8 ìf:iì. i»» lì 07.04.2015

N. 52 L- 8 ìf:iì. i»» lì 07.04.2015 C O M U N E DI F O R M I A P r o v in c ia di La t in a SETTORE 5 : SOSTENIBILITÀ URBANA E AMBIENTALE, SVILUPPO ECONOMICO, CULTURA SERVIZIO: AMBIENTE V. N«o«* ' N. 52 L- 8 ìf:iì. i»» lì 07.04.2015 D e

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANTICIPO SU CREDITI E/O FATTURE

FOGLIO INFORMATIVO ANTICIPO SU CREDITI E/O FATTURE FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO SU CREDITI E/O FATTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale: 84038 Sassano (SA) - Via

Dettagli

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE Viale dell Industria 23 - VI pag. 1/6 Codice Cliente: 10398069 Contratto: 2012 / 84724 Numero fattura: 2014/0000450955 Emessa il: 10/11/2014 Periodo Fatturazione: 01/08/2014-31/10/2014 BOLLETTA STIMATA

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA RESTAG / BT ITALIA S.P.A. (GU14/441/2014) L AUTORITÀ NELLA riunione della Commissione per le infrastrutture e le reti del 13 ottobre 2014; VISTA la legge 14 novembre

Dettagli

Che cos è il Ravvedimento Operoso IMU 2012 e come funziona?

Che cos è il Ravvedimento Operoso IMU 2012 e come funziona? Con il Ravvedimento Operoso IMU 2012 il contribuente può regolarizzare spontaneamente la sua posizione tributaria in caso di omesso, parziale, tardivo o infedele versamento dell imposta municipale propria,

Dettagli

ESENZIONE FISCALE TOTALE: APPROFONDIMENTI E INFORMAZIONI

ESENZIONE FISCALE TOTALE: APPROFONDIMENTI E INFORMAZIONI ESENZIONE FISCALE TOTALE: APPROFONDIMENTI E INFORMAZIONI In applicazione del Decreto 1/2014 della Repubblica Veneta sull Esenzione Fiscale Totale, Plebiscito.eu ha avviato una campagna di obiezione fiscale

Dettagli

Oggetto: definizione della controversia XXX / OKCOM XXX

Oggetto: definizione della controversia XXX / OKCOM XXX Determinazione dirigenziale n. 7 del 3 ottobre 2014 Oggetto: definizione della controversia XXX / OKCOM XXX IL DIRIGENTE VISTI i principi di cui al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i., Norme

Dettagli

Comunicazione del 20 aprile 2010. Credito revolving concesso con carte di credito: cautele e indirizzi per gli operatori.

Comunicazione del 20 aprile 2010. Credito revolving concesso con carte di credito: cautele e indirizzi per gli operatori. Comunicazione del 20 aprile 2010. Credito revolving concesso con carte di credito: cautele e indirizzi per gli operatori. Nell ambito dell attività di vigilanza la Banca d Italia ha svolto approfondimenti

Dettagli

Il momento del pagamento effettuato con mezzi diversi dal contante nel regime IVA di cash accounting.

Il momento del pagamento effettuato con mezzi diversi dal contante nel regime IVA di cash accounting. Il momento del pagamento effettuato con mezzi diversi dal contante nel regime IVA di cash accounting. Data l importanza del momento dell incasso/pagamento per determinare l esigibilità/detraibilità dell

Dettagli

OPERAZIONI DI SCONTO PRO SOLVENDO AI SENSI DELLA LEGGE 1329/65 (SABATINI)

OPERAZIONI DI SCONTO PRO SOLVENDO AI SENSI DELLA LEGGE 1329/65 (SABATINI) OPERAZIONI DI SCONTO PRO SOLVENDO AI SENSI DELLA LEGGE 1329/65 (SABATINI) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20

Dettagli

CIRCOLARE N. 4 14 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 4 14 GENNAIO 2014 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 4 14 GENNAIO 2014 Le regole di compensazione del credito IVA relativo all anno 2013 Il visto

Dettagli

BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011)

BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011) BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011) E uno dei prodotti di maggior successo di Ing, un fondo d investimento lussemburghese collocato dal 2008 e caratterizzato secondo quanto riportato

Dettagli

ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE

ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia

Dettagli

Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 11 Data ultimo aggiornamento:01/09/2010 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE

Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 11 Data ultimo aggiornamento:01/09/2010 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE 03191 Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 11 Data ultimo aggiornamento:01/09/2010 INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE SANTANDER CONSUMER BANK S.p.A. Via Nizza n. 262-10126

Dettagli

Foglio Informativo FINANZIAMENTO

Foglio Informativo FINANZIAMENTO Foglio Informativo n. 5900/04 Data ultimo aggiornamento: 01 Ottobre 2012 Dati e qualifica del soggetto incaricato dell offerta incaricato dell offerta Foglio Informativo FINANZIAMENTO alle AZIENDE Timbro

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

Cassa depositi e prestiti società per azioni CIRCOLARE N. 1260

Cassa depositi e prestiti società per azioni CIRCOLARE N. 1260 Cassa depositi e prestiti società per azioni Roma, 13 giugno 2005 CIRCOLARE N. 1260 Oggetto: Pubblicazione delle condizioni generali di contratto di prestito di scopo in base a legge speciale a tasso fisso

Dettagli

Contributo di Altroconsumo

Contributo di Altroconsumo Contributo di Altroconsumo Audizione presso le Commissioni riunite VI (Finanze) e X (Attività produttive, commercio e turismo) della Camera dei Deputati: istruttoria legislativa sul disegno di legge C.

Dettagli

OGGETTO: Convenzione per la riscossione della tariffa per la gestione rifiuti.

OGGETTO: Convenzione per la riscossione della tariffa per la gestione rifiuti. OGGETTO: Convenzione per la riscossione della tariffa per la gestione rifiuti. Relaziona l Assessore, ing. Gallo, il quale evidenzia, tra le altre cose, quanto sia importante ciò che è normato dall art.

Dettagli

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati Emergenza Alluvione

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati Emergenza Alluvione FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati Emergenza Alluvione INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811

Dettagli

Sanzioni per indebite compensazioni

Sanzioni per indebite compensazioni Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 68 05.03.2014 Sanzioni per indebite compensazioni Categoria: Versamenti Sottocategoria: In compensazione Come noto, in caso di effettuazione di

Dettagli

LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA

LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA LE NUOVE REGOLE PER IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA In presenza di un credito IVA risultante dalla dichiarazione annuale al contribuente è concesso di scegliere tra: il riporto all anno successivo con utilizzo

Dettagli

Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli

Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli CIRCOLARE A.F. N. 39 del 14 Marzo 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che la proroga del pagamento

Dettagli

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica Di cosa si tratta Regione Lombardia con l.r. n. 20/2015 ha avviato una campagna di definizione agevolata delle posizioni irregolari relative alla

Dettagli

I COSTI DELLA MEDIAZIONE: LA FILOSOFIA DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR

I COSTI DELLA MEDIAZIONE: LA FILOSOFIA DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR I COSTI DELLA MEDIAZIONE: LA FILOSOFIA DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR Per quanto riguarda i costi mediazione, ferme le spese di avvio (pari a 40 euro + IVA, alle quali possono essere aggiunte ulteriori

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL RECUPERO CREDITI INSOLUTI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL RECUPERO CREDITI INSOLUTI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL RECUPERO CREDITI INSOLUTI ART. 1 FINALITA Il presente regolamento disciplina la gestione dei crediti e le azioni da porre in essere nel caso di insolvenza degli stessi.

Dettagli

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese ALLEGATO 1 CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA tra L Associazione Pistoia Futura Laboratorio per la Programmazione Strategica della Provincia di Pistoia, con sede in Pistoia Piazza San

Dettagli

Foglio Informativo FINANZIAMENTO

Foglio Informativo FINANZIAMENTO Foglio Informativo n. 5800/04 Data ultimo aggiornamento: 01 Ottobre 2012 Dati e qualifica del soggetto incaricato dell offerta (in caso di offerta fuori sede) Foglio Informativo FINANZIAMENTO CONDOMINIO

Dettagli

Delibera n. 135/10/CIR. Definizione della controversia Gallo xxx/ Telecomunicazioni Salernitane s.r.l. L AUTORITA

Delibera n. 135/10/CIR. Definizione della controversia Gallo xxx/ Telecomunicazioni Salernitane s.r.l. L AUTORITA Delibera n. 135/10/CIR Definizione della controversia Gallo xxx/ Telecomunicazioni Salernitane s.r.l. L AUTORITA NELLA riunione della Commissione per le infrastrutture e le reti del 17 dicembre 2010; VISTA

Dettagli

Foglio Informativo Mutuo Chirografario a Imprese

Foglio Informativo Mutuo Chirografario a Imprese Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20 80121 NAPOLI Recapiti ( telefono e fax) 0817976411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

MEDIAZIONE TRA PARI PRESENTA. www.mediazionetrapari.wordpress.com

MEDIAZIONE TRA PARI PRESENTA. www.mediazionetrapari.wordpress.com MEDIAZIONE TRA PARI PRESENTA LE CONTROVERSIE IN MATERIA DI CONTRATTI BANCARI E FINANZIARI GRAZIE PER AVER SCARICATO LA MIA GUIDA ALLA GESTIONE DELLE CONTROVERSIE IN MATERIA DI CONTRATTI BANCARI E FINANZIARI

Dettagli

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio Relatore Daniele Marchesini Marchesini dott. Daniele 1 Introduzione IL RENDICONTO CONDOMINIALE DOPO LA RIFORMA ESEMPI DI RENDICONTO E DI

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. avv. Diego Corapi Membro designato dal Conciliatore Bancario Finanziario. [Estensore]

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. avv. Diego Corapi Membro designato dal Conciliatore Bancario Finanziario. [Estensore] IL COLLEGIO DI ROMA composto dai Signori: Dott. Giuseppe Marziale Presidente Prof. avv. Vincenzo Meli Dott.ssa Claudia Rossi Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia

Dettagli

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.p.A. - GRUPPO BANCARIO CASSA

Dettagli

YouGo! IMPRESA Investimenti Tasso fisso

YouGo! IMPRESA Investimenti Tasso fisso INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Sede: Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino; Capitale sociale: Euro 30.000.000,00 interamente versato Numero Verde: 803.808; Sito Internet: www.bancareale.it;

Dettagli

Decisione N. 567 del 30 gennaio 2014

Decisione N. 567 del 30 gennaio 2014 COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) GAMBARO (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) GRECO Membro designato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI Città di Lecce REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 61 del 19 luglio 2010 Emendato con deliberazione di Consiglio Comunale n.

Dettagli

DELIBERA n. 16/14/CIR

DELIBERA n. 16/14/CIR DELIBERA n. DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA VITA / VODAFONE OMNITEL N.V. (ora VODAFONE OMNITEL B.V.) E TELECOM ITALIA S.P.A. (GU14 n. 991/13) L AUTORITÀ NELLA riunione della Commissione per le infrastrutture

Dettagli

Roma, 26 novembre 2012

Roma, 26 novembre 2012 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 26 novembre 2012 Direzione Centrale Servizi ai contribuenti OGGETTO: Sisma maggio 2012 Finanziamento per il pagamento di tributi, contributi previdenziali e premi assicurativi obbligatori

Dettagli

Vademecum della cartella di pagamento

Vademecum della cartella di pagamento in collaborazione con Direzione Regionale Veneto Vademecum della cartella di pagamento Guida pratica per il cittadino contribuente La cartella di pagamento 3 La notifica 3 Dove e come pagare 4 Dove chiedere

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 49 16.12.2013 Unico: ravvedimento entro il 30.12 Categoria: Intermediari Sottocategoria: Adempimenti A cura di Devis

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

Foglio informativo n. 004. Locazione finanziaria (leasing) Leasing aeronavale, ferroviario e imbarcazioni da diporto (Progetto Mare)

Foglio informativo n. 004. Locazione finanziaria (leasing) Leasing aeronavale, ferroviario e imbarcazioni da diporto (Progetto Mare) Foglio informativo n. 004. Locazione finanziaria (leasing) Leasing aeronavale, ferroviario e imbarcazioni da diporto (Progetto Mare) Informazioni sulla Società di Leasing. LEASINT S.p.A. Società appartenente

Dettagli

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI.

DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA, DEL CAMPO SPORTIVO E DEI LOCALI SCOLASTICI. A.S. 2012/2013 L Istituto scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO VIA LUIGI RIZZO, 1 di seguito chiamato scuola,

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 30 OTTOBRE 2014 526/2014/S/GAS AVVIO DI UN PROCEDIMENTO SANZIONATORIO PER VIOLAZIONI IN MATERIA DI CONDIZIONI CONTRATTUALI DI FORNITURA DI GAS AI CLIENTI FINALI DEL SERVIZIO DI TUTELA E CONTESTUALE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Provincia di Alessandria COPIA Deliberazione n. 13 del 22.05.2015 ore 23.40 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: SALVAGUARDIA DEI SERVIZI POSTALI NEI COMUNI MONTANI E NEI CENTRI PIÙ

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia Pagina 1 di 5 FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia INFORMAZIONI SUL CONFIDI Ifidi società cooperativa (identificata come Confidi ) Filiale di MILANO sede legale Viale Restelli, 29 tel 02.28340163

Dettagli

FINANZIAMENTO CAMBIARIO

FINANZIAMENTO CAMBIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo al contratto di FINANZIAMENTO CAMBIARIO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS) - Via Olivella,

Dettagli

YouGo! IMPRESA Investimenti Tasso fisso

YouGo! IMPRESA Investimenti Tasso fisso INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Sede: Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino; Capitale sociale: Euro 30.000.000,00 interamente versato Numero Verde: 803.808; Sito Internet: www.bancareale.it;

Dettagli

L investimento immobiliare delle Casse e degli Enti di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno

L investimento immobiliare delle Casse e degli Enti di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno L investimento immobiliare delle Casse e degli di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno Pubblicato su Il Settimanale di Quotidiano Immobiliare del 27/04/2013 n. 19 Introduzione Dopo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ACCERTAMENTO CON ADESIONE AI TRIBUTI COMUNALI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ACCERTAMENTO CON ADESIONE AI TRIBUTI COMUNALI Comune di Desenzano del Garda REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ACCERTAMENTO CON ADESIONE AI TRIBUTI COMUNALI Approvato con deliberazione di C.C. n. 13 del 15/1/1999 Modificato con deliberazione di C.C.

Dettagli

YouGo! Credito Super Prestito

YouGo! Credito Super Prestito INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Sede: Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino Capitale sociale: Euro 30.000.000,00 interamente versato Numero Verde: 803.808 Sito Internet: www.bancareale.it;

Dettagli

STUDIO VENTURATO Commercialisti e Consulenti per le imprese e gli enti locali

STUDIO VENTURATO Commercialisti e Consulenti per le imprese e gli enti locali STUDIO VENTURATO Commercialisti e Consulenti per le imprese e gli enti locali Circolare n. 7/14 Legnago, 15.07.2014 A TUTTI I CLIENTI - LORO SEDI - OBBLIGO INSTALLAZIONE DEL POS AL 30.06.2014 Come già

Dettagli

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) MACCARONE Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) MACCARONE Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: (RM) DE CAROLIS (RM) GEMMA (RM) SILVETTI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (RM) MACCARONE Membro designato da

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Giudice della seconda sezione civile del Tribunale di Udine, dott. Francesco

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Giudice della seconda sezione civile del Tribunale di Udine, dott. Francesco REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Giudice della seconda sezione civile del Tribunale di Udine, dott. Francesco Venier, ha pronunciato, ai sensi dell art. 429 comma 1 c.p.c., la seguente

Dettagli

Il giorno 27 febbraio 2015 si è riunito nella sede di Viale Aldo Moro n. 44 il Corecom dell'emilia-romagna con la partecipazione dei componenti:

Il giorno 27 febbraio 2015 si è riunito nella sede di Viale Aldo Moro n. 44 il Corecom dell'emilia-romagna con la partecipazione dei componenti: DELIBERA N. 7/2015 TITOLO 2015.1.10.4.1 2013.1.10.21.597 LEGISLATURA X Il giorno 27 febbraio 2015 si è riunito nella sede di Viale Aldo Moro n. 44 il Corecom dell'emilia-romagna con la partecipazione dei

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811 Fax: 0535/83112

Dettagli

Linee guida per l accesso al Fondo di Garanzia PMI da parte dei liberi professionisti

Linee guida per l accesso al Fondo di Garanzia PMI da parte dei liberi professionisti Linee guida per l accesso al Fondo di Garanzia PMI da parte dei liberi professionisti Premessa Indice 1. A cosa serve il Fondo di Garanzia 2 2. Quali operazioni possono essere garantite ad un libero professionista

Dettagli

Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE

Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO FONDO SOLIDARE AIT: RIMBORSO CONSUMI IDRICI ICI 2012 PER UTENZA DEBOLE COMUNE DI PISA IL DIRETTORE VISTI Il Decreto Legislativo n. 152/2006 Norme in materia ambientale che

Dettagli

Delibera n. 14/11/CIR. Definizione della controversia Studio/ Fastweb S.p.A. e Telecom Italia S.p.A. L AUTORITA

Delibera n. 14/11/CIR. Definizione della controversia Studio/ Fastweb S.p.A. e Telecom Italia S.p.A. L AUTORITA Delibera n. 14/11/CIR Definizione della controversia Studio/ Fastweb S.p.A. e Telecom Italia S.p.A. L AUTORITA NELLA sua riunione della Commissione per le infrastrutture e le reti del 9 febbraio 2011;

Dettagli

UNIPROF Consorzio Università di Roma Tor Vergata e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha attivato il:

UNIPROF Consorzio Università di Roma Tor Vergata e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha attivato il: Università di Roma Tor Vergata e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha attivato il: 1 I CORSO DI ALTA FORMAZIONE SPECIALISTICA PER GESTORI DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO

Dettagli

AGENZIA DI CONSULENZE E SERVIZI

AGENZIA DI CONSULENZE E SERVIZI AGENZIA DI CONSULENZE E SERVIZI Un Team di Professionisti con esperienza pluriennale al Servizio di Aziende, Enti Pubblici, Privati e Famiglie in ambito Assicurativo, Finanziario, Amministrativo Commerciale

Dettagli

LINEE GUIDA IL CREDITO AL CONSUMO

LINEE GUIDA IL CREDITO AL CONSUMO Gennaio 2015 Cos è il credito al consumo? É un prestito finanziario destinato all acquisto di un bene, durevole o non durevole, concesso al cliente consumatore da una banca o da una società finanziaria

Dettagli

PROPOSTA D ACQUISTO. cap città provincia

PROPOSTA D ACQUISTO. cap città provincia www.borsatoscana.it Formulario contrattuale predisposto dalle Camere di Commercio I.A.A. di Firenze, Prato, Pistoia, Grosseto per la Borsa toscana del Mercato immobiliare, a tutela dei consumatori e degli

Dettagli

Compendio sul Prestito Personale e la Cessione del Quinto

Compendio sul Prestito Personale e la Cessione del Quinto Compendio sul Prestito Personale e la Cessione del Quinto INDICE 1 Prestito Personale: caratteristiche fondamentali 2 2 Garanzie per richiedere un Prestito Personale 2 Caratteristiche determinanti di un

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE Banca dell Alta Murgia Credito Cooperativo Soc. Coop. Piazza Zanardelli, 16 70022 Altamura (BA)

Dettagli

Allegato 8 Richiesta di attivazione del Fondo di garanzia Garanzia diretta a prima richiesta Pag. 1 di 6

Allegato 8 Richiesta di attivazione del Fondo di garanzia Garanzia diretta a prima richiesta Pag. 1 di 6 Richiesta di attivazione del Fondo di garanzia Garanzia diretta a prima richiesta Pag. 1 di 6 Data: Spett.le Banca del Mezzogiorno - MedioCredito Centrale Spa Area Fondi di Garanzia e Interventi per il

Dettagli

Loro sedi. Oggetto: ai nastri di partenza le lettere relative al redditometro per il periodo di imposta 2009

Loro sedi. Oggetto: ai nastri di partenza le lettere relative al redditometro per il periodo di imposta 2009 Studio Associato di Consulenza Aziendale Dottori Commercialisti Dott. Gianpiero Perissinotto Dott.ssa Monica Lacedelli Via degli Agricoltori n. 11 32100 Belluno tel: 0437/932080 fax: 0437/932095 E-mail:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SU ARTIGIANCREDITO TOSCANO Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa società cooperativa (in breve ACT) Sede legale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO

REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO COMUNE DI VILLANOVA MARCHESANA Provincia di Rovigo Piazza Marconi, 2 45030 Villanova Marchesana (RO) REGOLAMENTO PER L USO DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI DEI LOCALI DELL EX MAGAZZINO IDRAULICO CENTRO RICREATIVO

Dettagli

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) RONDINONE Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) RONDINONE Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI (MI) CERINI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) RONDINONE Membro designato

Dettagli

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica Di cosa si tratta Regione Lombardia con l.r. 8 luglio 2015, n. 20, ha avviato una campagna di definizione agevolata delle posizioni irregolari

Dettagli

Città di Lecce SETTORE TRIBUTI E FISCALITA LOCALE

Città di Lecce SETTORE TRIBUTI E FISCALITA LOCALE Città di Lecce SETTORE TRIBUTI E FISCALITA LOCALE Regolamento per la Definizione Agevolata dei Tributi locali minori ICP e DPA (Art. 13, Legge 27 dicembre 2002, n. 289 e art.24, D.Lgs. 15 novembre 1993,

Dettagli

3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA

3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA 3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA >> LA RISCOSSIONE MEDIANTE CARTELLA L Agenzia delle Entrate svolge l attività di riscossione nazionale dei tributi tramite la società per azioni

Dettagli

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE RATEAZIONI Confindustria Vicenza 29 gennaio 2014. Equitalia Nord SpA. Per un Paese più giusto.

LA NUOVA DISCIPLINA DELLE RATEAZIONI Confindustria Vicenza 29 gennaio 2014. Equitalia Nord SpA. Per un Paese più giusto. LA NUOVA DISCIPLINA DELLE RATEAZIONI Confindustria Vicenza 29 gennaio 2014 Equitalia Nord SpA Facilitazioni intervenute Dall entrata in vigore della nuova normativa (1/3/2008) - che ha attribuito agli

Dettagli

1.1 Richieste di Indennizzo degli assistiti (mod. RI01)

1.1 Richieste di Indennizzo degli assistiti (mod. RI01) SCHEDA OPERATIVA FISCALE N. 13.00 del 18.09.2014 GESTIONE CONTENZIOSO Nella presente scheda sono illustrate le modalità operative da seguire per la gestione delle Richieste di Indennizzo presentate dagli

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER CESSIONE DEL QUINTO - N. 3 DEL 01 luglio 2010 -

FOGLIO INFORMATIVO PER CESSIONE DEL QUINTO - N. 3 DEL 01 luglio 2010 - FOGLIO INFORMATIVO PER CESSIONE DEL QUINTO - N. 3 DEL 01 luglio 2010 - LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO GE Capital Servizi Finanziari

Dettagli

CONTROLLI FISCALI PER LE PA PER PAGAMENTI SUPERIORI A 10.000 EURO

CONTROLLI FISCALI PER LE PA PER PAGAMENTI SUPERIORI A 10.000 EURO CONTROLLI FISCALI PER LE PA PER PAGAMENTI SUPERIORI A 10.000 EURO - a cura Federico Gavioli - Il Collegato alla legge Finanziaria per il 2007 ha introdotto importanti novità in materia di controlli fiscali

Dettagli

San Pietro in Cerro, 03/06/2015 Prot. 959 Gent.mi Genitori degli alunni iscritti alle scuole Infanzia Primaria Secondaria di 1 grado

San Pietro in Cerro, 03/06/2015 Prot. 959 Gent.mi Genitori degli alunni iscritti alle scuole Infanzia Primaria Secondaria di 1 grado COMUNE DI SAN PIETRO IN CERRO Provincia di Piacenza via Roma n. 31/2 29010 San Pietro in Cerro (PC) Tel. 0523 836479 - Fax 0523 835322 e-mail: comune.sanpietroincerro@sintranet.it San Pietro in Cerro,

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO per la concessione di spazi dei locali destinati alla somministrazione di alimenti e bevande posti all interno del Nuovo Palazzo

Dettagli

ANNESSO TECNICO. Art. 1 Oggetto del servizio.

ANNESSO TECNICO. Art. 1 Oggetto del servizio. ANNESSO TECNICO Art. 1 Oggetto del servizio. L appalto ha per oggetto il servizio di recupero stragiudiziale dei crediti di Acam Acque Spa riferiti a morosità del servizio idrico integrato di importo superiore

Dettagli

Foglio Informativo n. 43

Foglio Informativo n. 43 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Roma Società Cooperativa fondata nel 1954 Sede Legale, Presidenza e Direzione Generale in Via Sardegna, 129-00187 Roma Tel. 06 5286.1 - Fax 06 5286.3305

Dettagli

Oggetto: Informativa n. 15 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione.

Oggetto: Informativa n. 15 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Alle ditte Clienti Loro sedi Parma, 1 settembre 2014 Oggetto: Informativa n. 15 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. La presente per informarvi in merito a: SABATINI BIS - Contributi

Dettagli

REGOLAMENTO per LA RISCOSSIONE COATTIVA delle ENTRATE COMUNALI TRIBUTARIE ED EXTRA-TRIBUTARIE

REGOLAMENTO per LA RISCOSSIONE COATTIVA delle ENTRATE COMUNALI TRIBUTARIE ED EXTRA-TRIBUTARIE REGOLAMENTO per LA RISCOSSIONE COATTIVA delle ENTRATE COMUNALI TRIBUTARIE ED EXTRA-TRIBUTARIE Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 78 del 28.11.2014 1 Sommario Art. 1 Ambito di applicazione

Dettagli

Archivio documenti CDP S.p. A.: CIR125920050606.doc. Provvedimento pubblicato in G.U. n. 138 Parte Seconda del 16 giugno 2005 1 / 5

Archivio documenti CDP S.p. A.: CIR125920050606.doc. Provvedimento pubblicato in G.U. n. 138 Parte Seconda del 16 giugno 2005 1 / 5 Circolare CDP S.p.A. 6 giugno 2005, n. 1259 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP) da parte delle università, relative

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANTICIPO TFS FINANZIAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE SERVIZIO

FOGLIO INFORMATIVO ANTICIPO TFS FINANZIAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE SERVIZIO FOGLIO INFORMATIVO ANTICIPO TFS FINANZIAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE SERVIZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.p.A. Sede Legale e Amministrativa: Via Vittorio

Dettagli

Determinazione 16/2015. Definizione della controversia De Lorenzi XXX/Telecom Italia S.p.A. IL DIRIGENTE

Determinazione 16/2015. Definizione della controversia De Lorenzi XXX/Telecom Italia S.p.A. IL DIRIGENTE Determinazione 16/2015 Definizione della controversia De Lorenzi XXX/Telecom Italia S.p.A. IL DIRIGENTE VISTA la L. 14 novembre 1995, n. 481, Norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica

Dettagli