Paola Giordano, Approccio Clinico Nel Paziente Pediatrico Emorragico

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Paola Giordano, paola.giordano@uniba.it. Approccio Clinico Nel Paziente Pediatrico Emorragico"

Transcript

1 Paola Giordano, Approccio Clinico Nel Paziente Pediatrico Emorragico

2 INTEGRITA DEL SISTEMA VASCOLARE PIASTRINE VASI SANGUIGNI FATTORI DELLA COAGULAZIONE

3 Eziologia chiara Trauma, farmaci, infezioni, emangioma, tumori, sindromi Storia ed Es. obiettivo TROMBOCITOPENIA Eziologia non chiara Esame emocromocitom etrico completo, striscio di sangue, PT e PTT SI Sepsi, CID SI PT e/o PTT allungati NO PTI, Sindrome Emolitico uremica, Porpora Trombotica trombocitopenica, LES, Aplasia midollare, Sequestro di piastrine Deficit fattori coagulazione, Malattia di von Willebrand, Anticoaugulanti circolanti, Epatopatia Normale Violenza, Mal. Von Willebrand, Porpora vascolare NO PT e/o PTT allungati SI Tempo di Emorragia NO Allungat o Disfunzione piastrinica, Mal. Von Willebrand

4 EMOFILIA Patologia rara, geneticamente trasmessa, dovuta alla carenza nel sangue di uno dei fattori della coagulazione I due tipi principali di emofilia sono l emofilia A in cui si ha un deficit del fattore VIII e l emofilia B in cui il deficit del fattore IX.

5 Classificazione clinica dell emofilia SEVERITA LIVELLO DI F-VIII/IX CLINICA Grave < 1% Emorragie spontanee dalla prima infanzia; frequenti emartri spontanei e altri episodi emorragici che richiedono un trattamento sostitutivo Moderata 1-5% Emorragie secondarie a traumi o a chirurgia; occasionali ematri spontanei Lieve >5 % <40% Emorragie secondarie a traumi o a chirurgia; rari gli emartri spontanei

6 Articolazioni coinvolte Gomito 25% Ginocchio Caviglia 15% 44%

7 ematomi ed emorragie ematomi muscolari emorragie che richiedono un rapido intervento medico i muscoli più spesso colpiti sono quelli degli arti e il muscolo ileopsoas emorragie cerebrali emorragie addominali emorragie alla gola

8 la terapia dell emofilia: concentrati di fattori VIII e IX A purezza intermedia Concentrati da PLASMA UMANO* A purezza alta Concentrati ricombinanti * minimo rischio residuo di infezioni virali

9 Cardini terapeutici nella gestione dell emofilia Trattamento sostitutivo Terapia domiciliare Profilassi Eradicazione e prevenzione degli inibitori QoL e la durata di vita

10 Oggi e domani Medico dello Sport Infermiere Odontoiatra BAMBINO Infettivologo Epatologo Psicologo Ortopedico Ecografista Fisiatra Fisioterapista Laboratorio emostasi

11 GENOVA BRESCIA PISA VERONA ROMA NAPOLI BARI CAGLIARI PALERMO

12 FOGGIA BARI MONOPOLI SCORRANO

13 COMPITO DEL PEDIATRA: assicurare la miglior cura possibile ai piccoli pazienti Il bambino non è un adulto in miniatura Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro

14 NUMEROSI LAVORI SULLE COMPETENZE PERCEPITE DAI PAZIENTI PEDIATRICI AFFETTI E SULLA PERFORMANCE FISICA SOGGETTIVA PAZIENTI PEDIATRICI EMOFILICI E SPORT: NON E PIU UN TABU! ASPETTI PSICOSOCIALI NEI PAZIENTI PEDIATRICI CON EMOFILIA E NEI GENITORI RUOLO DEI GENITORI Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro

15 CAMBIAMENTI DI PROSPETTIVA DAL MALATO COME OGGETTO DI RICERCA IN QUANTO AFFETTO AL MALATO SOGGETTO DELLA SUA MALATTIA CON UN INTERESSE CRESCENTE PER QUANTO RIGUARDA IL PAZIENTE IN TERMINI DI EFFICACIA DI TRATTAMENTO E BENESSERE GLOBALE. LO STAR BENE DIVENTA UN OBIETTIVO PRIMARIO DI CURA Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro

16 Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro

17 BISOGNI EMERGENTI AVERE INFORMAZIONI RAPIDE ED EFFICACI SULLA MALATTIA, SULLA VISIONE DELLA VITA FUTURA, SULLA CONVIVENZA CON LA PATOLOGIA E SULLA CONSAPEVOLEZZA AVERE INFORMAZIONI CIRCA I DIRITTI (LEGGI E SUPPORTI) PER I PAZIENTI EMOFILICI RICHIESTA DI AIUTO CIRCA LO STILE EDUCATIVO DA ADOTTARE E LA GESTIONE DELLA MALATTIA RICHIESTA DI SUSSIDI, ATTIVAZIONE DI ENTI SUL TERRITORIO ASCOLTO EMPATICO Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro

18 IL TRATTAMENTO DEL BAMBINO AFFETTO DA EMOFILIA NON E SOLO INFONDERE UN CERTO PRODOTTO IN UN CERTO MODO PER EVITARE LE CONSEGUENZE DELLE EMORRAGIE LA GLOBAL CARE DEL BAMBINO EMOFILICO DEVE PREVEDERE L APPLICAZIONE DI TUTTE QUELLE STRATEGIE AFFINCHE IL PAZIENTE E LA FAMIGLIA GODANO DI BUONA SALUTE FISICA E MENTALE SALUTE: Uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l' assenza di malattie o infermità. (OMS)

19 Poiché le attività sportive includono non solo gli aspetti fisici e funzionali, ma hanno anche un impatto su autostima e interazioni sociali dell'individuo, dovrebbero avere un ruolo essenziale nella valutazione della qualità di vita. Alcuni studi hanno dimostrato che la qualità di vita nelle persone con emofilia è compromessa dalla limitazione nelle attività sportive. L'attività sportiva è in grado di migliorare non solo il benessere fisico, ma anche le emozioni e il benessere sociale delle persone con emofilia e, pertanto, dovrebbe diventare parte di un approccio globale alla gestione del paziente emofilico. Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro

20 Sport?

21 CONCLUSIONI I L ATTIVITA FISICA E UNA COMPONENTE FONDAMENTALE DI UNO STILE DI VITA SANO L ESERCIZIO FISICO E LO SPORT SONO RACCOMANDATI PER I BAMBINI EMOFILICI LA MIGLIORE GESTIONE DELLA TERAPIA SOSTITUTIVA CONSENTE UN MAGGIOR IMPEGNO DEI BAMBINI EMOFILICI NELLO SPORT LA PROFILASSI E STATISTICAMENTE EFFICACE NEL PREVENIRE LE EMORRAGIE ARTICOLARI E LA CONSEGUENTE ARTROPATIA EVOLUTIVA

22 CONCLUSIONI (II) I BAMBINI EMOFILICI IN PROFILASSI, NELL AMBITO DI UNA PRATICA ORGANIZZATA, ALLENATI E SUPERVISIONATI DA ADULTI, POSSONO PRATICARE QUASI TUTTI GLI SPORT LA SCELTA DELLO SPORT E CONDIZIONATA DA GRAVITA DEL DIFETTO, RISCHIO TRAUMATICO, ATTITUDINE PERSONALE E CULTURA E NECESSARIA AMPIA COLLABORAZIONE CON I MEDICI SPORTIVI PER POTER AVVIARE I BAMBINI EMOFILICI ANCHE ALLA PRATICA AGONISTICA

23 STIMOLARE AL MOVIMENTO Per favorire il movimento Per migliorare le strategie del corpo Per motivare le ripetizioni Per raggiungere un obiettivo se possibile divertendosi. 23

24

25 LO SPORT DEVE ESSERE MOTIVO DI AGGREGAZIONE E INSERIMENTO SOCIALE E NON DI EMARGINAZIONE! Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro

26 LA FISIOTERAPIA E UNA IMPORTANTE RISORSA PER EVITARE: ANCHILOSI IPOTROFIA con successiva RETRAZIONE ALTERAZIONE PERMANENTE DI FUNZIONALITA con conseguente compenso. Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro 26

27 LA FISIOTERAPIA NON E PIU SOLO POST OPERATORIA Diviene tecnica capace di prevenire e di mantenere ciò che di funzionale è rimasto Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro 27

28 SEMPRE 1. INFORMAZIONE 2. TAPPE SVILUPPO NEUROMOTORIO QUANDO? 3. STIMOLI ADEGUATI ALL ETA DEL BAMBINO Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro 28

29 PROGETTO RIABILITATIVO PER PREVENIRE Il fkt in combinazione con l ortopedico concerta un programma riabilitativo che può essere: O di mantenimento O di preparazione ad un intervento chirurgico O di ripristino di una o più funzioni Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro 29

30 COME? Attraverso l esecuzione di esercizi ad hoc per ogni paziente. Se possibile vengono assegnati dei programmi riabilitativi da eseguire al domicilio. Paola Giordano, Dipartimento Interdisciplinare Medicina - Università degli Studi di Bari Aldo Moro 30

31 CRESCIAMO INSIEME FORMAZIONE RICERCA ASSISTENZA creatività Paola Giordano, Giuseppe Lassandro, Dipartimento di Biomedicina dell Età Evolutiva Università degli Studi di Bari

32 FORMAZIONE CONGRESSI - partecipazione attiva - organizzazione GIOVANI MEDICI - lettura casi clinici periodica - frequenza centri emofilia (es. Milano) Paola Giordano, Giuseppe Lassandro, Dipartimento di Biomedicina dell Età Evolutiva Università degli Studi di Bari

33 FORMAZIONE partecipazione attiva Paola Giordano, Giuseppe Lassandro, Dipartimento di Biomedicina dell Età Evolutiva Università degli Studi di Bari

34 FORMAZIONE organizzazione Paola Giordano, Giuseppe Lassandro, Dipartimento di Biomedicina dell Età Evolutiva Università degli Studi di Bari

35 FORMAZIONE giovani medici Paola Giordano, Giuseppe Lassandro, Dipartimento di Biomedicina dell Età Evolutiva Università degli Studi di Bari

36 RICERCA PROTOCOLLI INTERNAZIONALI - partecipazione attiva - attenta visione NOSTRE IDEE - metabolismo osseo - inibitore ed profilo immunologico - qualità di vita Paola Giordano, Giuseppe Lassandro, Dipartimento di Biomedicina dell Età Evolutiva Università degli Studi di Bari

37

38 ASSISTENZA TEAM BUILDING REPARTO AMBULATORIO FUP EMOWEB Prof. De Mattia, Dott. Del Vecchio e Dott. Martire Paola Giordano, Giuseppe Lassandro, Dipartimento di Biomedicina dell Età Evolutiva Università degli Studi di Bari

39

MALATTIE DELL EMOSTASI EMOSTASI = PROCESSO ATTIVO DI COAGULAZIONE DEL SANGUE PER IL CONTROLLO DELLE EMORRAGIE

MALATTIE DELL EMOSTASI EMOSTASI = PROCESSO ATTIVO DI COAGULAZIONE DEL SANGUE PER IL CONTROLLO DELLE EMORRAGIE MALATTIE DELL EMOSTASI EMOSTASI = PROCESSO ATTIVO DI COAGULAZIONE DEL SANGUE PER IL CONTROLLO DELLE EMORRAGIE MALATTIE DELL EMOSTASI COINVOLGONO ENDOTELIO PIASTRINE FATTORI DELLACOAGULAZIONE Piccin Nuova

Dettagli

Rassegna Stampa CONGRESSO ISTH

Rassegna Stampa CONGRESSO ISTH Rassegna Stampa CONGRESSO ISTH AMSTERDAM, 2-3 LUGLIO 2013 INDICE AGENZIE 1. ADNKRONOS/ADNKRONOS SALUTE (4) QUOTIDIANI 1. LA REPUBBLICA SPECIALIZZATI 1. PHARMASTAR 2. PHARMAKRONOS 3. OSSERVATORIO MALATTIE

Dettagli

Indirizzi per i percorsi regionali o interregionali di assistenza per le persone affette da Malattie Emorragiche Congenite (MEC)

Indirizzi per i percorsi regionali o interregionali di assistenza per le persone affette da Malattie Emorragiche Congenite (MEC) Allegato A Indirizzi per i percorsi regionali o interregionali di assistenza per le persone affette da Malattie Emorragiche Congenite (MEC) Al fine di assicurare l'assistenza e la presa in carico dei pazienti

Dettagli

U.O. DI RIABILITAZIONE POLIFUNZIONALE SPECIALISTICA RESPONSABILE DR. MARCO MARTINELLI

U.O. DI RIABILITAZIONE POLIFUNZIONALE SPECIALISTICA RESPONSABILE DR. MARCO MARTINELLI U.O. DI RIABILITAZIONE POLIFUNZIONALE SPECIALISTICA RESPONSABILE DR. MARCO MARTINELLI PROTOCOLLO INFERMIERISTICO-TECNICO P.I.T. 1F N 02 GESTIONE DEL PAZIENTE EMOFILICO PREMESSA I pazienti con emofilia

Dettagli

Lesione muscolare: non solo un male dell'atleta agonista, ma di ogni sportivo. MT Pereira Ruiz, Clinica Montallegro, Genova 18 aprile 2013

Lesione muscolare: non solo un male dell'atleta agonista, ma di ogni sportivo. MT Pereira Ruiz, Clinica Montallegro, Genova 18 aprile 2013 Lesione muscolare: non solo un male dell'atleta agonista, ma di ogni sportivo. MT Pereira Ruiz, Clinica Montallegro, Genova 18 aprile 2013 LE LESIONI MUSCOLARI SONO TRA I PIU COMUNI TRAUMI IN MEDICINA

Dettagli

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è Emofilia Malattia ereditaria X cromosomica recessiva A deficit del fatt VIII B deficit del fatt IX Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000

Dettagli

MALATTIE EMORRAGICHE E TROMBOEMBOLICHE: FORMAZIONE PRATICA E I SISET TRAINING CENTER

MALATTIE EMORRAGICHE E TROMBOEMBOLICHE: FORMAZIONE PRATICA E I SISET TRAINING CENTER MALATTIE EMORRAGICHE E TROMBOEMBOLICHE: FORMAZIONE PRATICA E I SISET TRAINING CENTER LA SITUAZIONE ATTUALE IN ITALIA La formazione specialistica nell ambito delle malattie emorragiche e tromboemboliche

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di Riorganizzazione della Rete delle Malattie Emorragiche Congenite

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di Riorganizzazione della Rete delle Malattie Emorragiche Congenite LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di Riorganizzazione della Rete delle Malattie Emorragiche Congenite Piano di Riorganizzazione della Rete delle Malattie Emorragiche Congenite 1 Rete delle Malattie

Dettagli

Presentazione. Strategie europee contro il cancro 3

Presentazione. Strategie europee contro il cancro 3 00_carpanelli_ok 9-09-2002 16:52 Pagina V Autori Presentazione XI XVII MODULO 1 Epidemiologia, prevenzione e ricerca 1 Strategie europee contro il cancro 3 Il quinto programma quadro 3 Il programma qualità

Dettagli

Psicopatologia dell anziano. Prof.ssa Elvira Schiavina 02 marzo 2016

Psicopatologia dell anziano. Prof.ssa Elvira Schiavina 02 marzo 2016 Psicopatologia dell anziano 02 marzo 2016 Invecchiamento e Psicopatogia Salute mentale dell anziano: nuovo campo della psicopatologia. Affinamento dei criteri di diagnosi, costruzione e validazione di

Dettagli

La clinica delle sindromi emofiliche

La clinica delle sindromi emofiliche La clinica delle sindromi emofiliche MARIA ELISA MANCUSO Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi Fondazione IRCCS Ca Granda, Ospedale Maggiore Policlinico Milano Siset Training Center: Corso Malattie

Dettagli

La Polisportiva "INSIEME per SPORT La Società Polisportiva "Insieme per Sport" è nata nel maggio del 1995 all interno del Dipartimento di Salute Mentale dell ASL 3 Genovese, dall iniziativa di un piccolo

Dettagli

Cosa è cambiato nella formazione del medico dello sport e cosa potrebbe ancora cambiare

Cosa è cambiato nella formazione del medico dello sport e cosa potrebbe ancora cambiare VI Corso Girolamo Mercuriale Dare attuazione alla carta di Toronto Bologna, 9-10 Aprile 2013 Cosa è cambiato nella formazione del medico dello sport e cosa potrebbe ancora cambiare Scuola di Medicina dello

Dettagli

Corso di Laurea in Igiene Dentale

Corso di Laurea in Igiene Dentale Corso di Laurea in Igiene Dentale Corso di Laurea in Igiene Dentale Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia: Prof. Massimo Clementi Presidente del Corso di Laurea: Prof. Enrico Felice Gherlone PRESENTAZIONE

Dettagli

Pio Albergo Trivulzio Istituto C. Golgi (Abbiategrasso) Istituto Auxologico Italiano

Pio Albergo Trivulzio Istituto C. Golgi (Abbiategrasso) Istituto Auxologico Italiano AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Allegato 3 COD. ID 3281 La sottoscritta chiede di essere ammessa a partecipare alla selezione pubblica per titoli ed esami, per il conferimento

Dettagli

Il team riabilitativo. www.ilfisiatra.it 1

Il team riabilitativo. www.ilfisiatra.it 1 Il team riabilitativo www.ilfisiatra.it 1 TEAM Riabilitativo Fisiatra Fisioterapista Altri medici Infermiere Bioingegnere Psicologo Paziente Terapista occupazionale Logopedista Assistente sociale Educatore

Dettagli

Ereditarietà dominante

Ereditarietà dominante 12 Ereditarietà dominante Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle loro norme

Dettagli

CONGRESSO SCIENTIFICO AIFI Associazione Italiana Fisioterapisti

CONGRESSO SCIENTIFICO AIFI Associazione Italiana Fisioterapisti CONGRESSO SCIENTIFICO AIFI Associazione Italiana Fisioterapisti "FISIOTERAPIA APPLICATA ALLO SPORT: FORMAZIONE, RICERCA CLINICA, PREVENZIONE E RIABILITAZIONE" FISIOTERAPIA APPLICATA ALLO SPORT FORMAZIONE

Dettagli

LE MALATTIE PEDIATRICHE

LE MALATTIE PEDIATRICHE LE MALATTIE PEDIATRICHE Malattie infettive Tumori Malattie congenite e ereditarie Paralisi cerebrale infantile Idrocefalo Autismo Disturbi dell età evolutiva 1 LE MALATTIE INFETTIVE Le malattie infettive

Dettagli

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE Cardiologia Il servizio di Cardiologia si rivolge ai pazienti che presentano le principali forme di patologia cardiologica e cardiovascolare, attraverso

Dettagli

I traumi addominali sono la terza causa di morte per trauma nei paesi industrializzati Vengono suddivisi in traumi chiusi e traumi aperti L anatomia

I traumi addominali sono la terza causa di morte per trauma nei paesi industrializzati Vengono suddivisi in traumi chiusi e traumi aperti L anatomia Trauma addominale: ruolo dell infermiere nel Trauma Team Dott.ssa Maria Lombardi Coordinatrice attività infermieristiche Dipartimento Area Critica A.O.U. S. Govanni di Dio E Ruggi d Aragona SALERNO 1 Note

Dettagli

LA NECESSITA DI INCREMENTARE LE CURE PALLIATIVE RIVOLTE AL NEONATO, AL BAMBINO E ALL ADOLESCENTE

LA NECESSITA DI INCREMENTARE LE CURE PALLIATIVE RIVOLTE AL NEONATO, AL BAMBINO E ALL ADOLESCENTE LA NECESSITA DI INCREMENTARE LE CURE PALLIATIVE RIVOLTE AL NEONATO, AL BAMBINO E ALL ADOLESCENTE E parte dell esperienza quotidiana che anche i bambini e gli adolescenti vengano colpiti da patologie a

Dettagli

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili Fondazione Ariel 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili La Paralisi Cerebrale Infantile Una malatti a non prevenibile In Italia, un bambino su 500 nuovi nati è affetto da

Dettagli

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie Coagulazione 1 Bilancia emostatica Ipercoagulabilità Ipocoagulabilità Normale Trombosi Emorragie 2 emostasi primaria emostasi secondaria Fattori coinvolti nell emostasi Vasi + endotelio Proteine della

Dettagli

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO Scopri un nuovo modo di stare bene Piazza Sant Agostino 1-20123 Milano www.cmsantagostino.it Pag. 1 di 7 INDICE 1. LA MISSION pag. 3 2. IL TARGET pag. 3 3. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici Associazione di Promozione Sociale

Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici Associazione di Promozione Sociale Il percorso clinico assistenziale riabilitativo L'Unità Spinale Unipolare (U.S.U.) rappresenta una struttura complessa unipolare espressamente destinata all'assistenza delle Persone con lesioni al midollo

Dettagli

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua 50 1964 2014 anni Il Centro di Terapia in Acqua di Villa Maria Il Centro di Fisioterapia Riabilitativa in Acqua (idrochinesiterapia) di Villa Maria è

Dettagli

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base Questa guida vuol rendere più facile l accesso ai Servizi che vengono erogati nel Quartiere 3 di Firenze dall Azienda sanitaria a cui fanno capo in convenzione i medici di famiglia, i pediatri con i loro

Dettagli

N 34 lunedì 2 agosto 2010

N 34 lunedì 2 agosto 2010 settore nazionale UISP sede operativa presso Costruire in Project via Delle Monache, 2 41057 Spilamberto (Modena) t. 059.785422 - www.spazidisport.it info@spazidisport.it Prof. Fabio Casadio Responsabile

Dettagli

PROGRAMMA DI PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLO SPORT

PROGRAMMA DI PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLO SPORT PROGRAMMA DI PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLO SPORT L IDEA Il Centro Medico I Mulini, nell ambito dei suoi programmi di promozione della salute e nell ottica di un lavoro costante sulla prevenzione sanitaria

Dettagli

IL PAZIENTE IN DIALISI

IL PAZIENTE IN DIALISI IL PAZIENTE IN DIALISI Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI DIALISI OBIETTIVI Cenni sull INSUFFICIENZA RENALE Diversi tipi di DIALISI Il PAZIENTE DIALIZZATO: problematiche ed emergenze EMORRAGIE della

Dettagli

Aspetti odontoiatrici Protocolli operativi preventodontici

Aspetti odontoiatrici Protocolli operativi preventodontici Fondazione IRCSS Ca Granda Università degli Studi di Milano Dipartimento di Scienze Biomediche Chirurgiche E Odontoiatriche Direttore: Prof. F. Santoro Corso di Laurea in Igiene Dentale Presidente: Prof.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Scarinci Gennaro Indirizzo Via Marzabotto 17 Rastignano Telefono 3358339946 Fax E-mail

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Scarinci Gennaro Indirizzo Via Marzabotto 17 Rastignano Telefono 3358339946 Fax E-mail F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Scarinci Gennaro Indirizzo Via Marzabotto 17 Rastignano Telefono 3358339946 Fax E-mail Nazionalità Italiana Data e luogo di nascita

Dettagli

CORSO NAZIONALE di formazione ISTRUTTORE SPORTIVO per DISABILI

CORSO NAZIONALE di formazione ISTRUTTORE SPORTIVO per DISABILI Centro Sportivo Educativo Nazionale Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI (art. 31 D.P.R. 530/1974) Ente con Finalità Assistenziali Riconosciuto dal Ministero dell Interno (D.M. 559/C. 3206.12000.A.(101)

Dettagli

LA RIABILITAZIONE DELLA MALATTIA DI PARKINSON

LA RIABILITAZIONE DELLA MALATTIA DI PARKINSON LA RIABILITAZIONE DELLA MALATTIA DI PARKINSON Emanuela Bartolomucci terapista occupazionale Angela Parlapiano logopedista Isabella Valenza fisioterapista Alberto Busetto fisioterapista RIABILITAZIONE Processo

Dettagli

L innovazione in salute mentale: il ruolo della psicologia

L innovazione in salute mentale: il ruolo della psicologia Congresso: La psicologia e il sistema socio-sanitario regionale L innovazione in salute mentale: il ruolo della psicologia Mauro Percudani, Dipartimento di Salute Mentale A.O. G. Salvini Garbagnate Milanese

Dettagli

Oncologia medica 1 Chieti 3 0 Igiene e medicina preventiva 2 Radioterapia 1 Ferrara 26 22 Anestesia e rianimazione e terapia intensiva 2 Chirurgia

Oncologia medica 1 Chieti 3 0 Igiene e medicina preventiva 2 Radioterapia 1 Ferrara 26 22 Anestesia e rianimazione e terapia intensiva 2 Chirurgia Count of select_3 Row Labels Total variazione Ancona 5 0 Medicina legale 1 Bari 7 0 Chirurgia Maxillo- Facciale 1 Chirurgia Pediatrica 1 Radioterapia 1 Reumatologia 1 Bologna 5 1 Malattie dell\'apparato

Dettagli

Ambulatorio per la Malformazione di Chiari Spedali Civili. U.O. Neurologia II Dr. Paolo Liberini

Ambulatorio per la Malformazione di Chiari Spedali Civili. U.O. Neurologia II Dr. Paolo Liberini Ambulatorio per la Malformazione di Chiari Spedali Civili U.O. Neurologia II Dr. Paolo Liberini L UTENTE Si rivolge al Presidio di Rete per ottenere: -Il percorso diagnostico appropriato -La certificazione

Dettagli

Corso La complessità in geriatria

Corso La complessità in geriatria Corso La complessità in geriatria Argomento La complessità dell assistenza domiciliare Materiale didattico Dott.ssa Fausta Podavitte Direttore del Dipartimento ASSI 11 marzo 2011 Dalle cure domiciliari

Dettagli

PROGETTO SCIENTIFICO CONTINUITA DELLE CURE IN FIBROSI CISTICA

PROGETTO SCIENTIFICO CONTINUITA DELLE CURE IN FIBROSI CISTICA UOC FIBROSI CISTICA, DMP OPBG- IRCCS e ASSOCIAZIONE OFFICIUM ONL.US. PROGETTO SCIENTIFICO CONTINUITA DELLE CURE IN FIBROSI CISTICA Sviluppo ed Implementazione della cultura assistenziale del malato cronico

Dettagli

A PROPOSITO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE

A PROPOSITO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE A PROPOSITO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE Che cosa è - perché è importante - come funziona obiettivo dei trattamenti COS E LA TERAPIA OCCUPAZIONALE E un trattamento per le persone che sono state colpite da:

Dettagli

LA PROFILASSI NELLA VITA REALE

LA PROFILASSI NELLA VITA REALE Libera versione in italiano, modificata, da : Prophylaxis in real life scenarios LA PROFILASSI NELLA VITA REALE K. FISCHER, B. KONKLE, BRODERICK and C. M. KESSLER, WFH C o n g r e s s, M e l b o u r n

Dettagli

Disabilità e Sport. La classificazione funzionale nello sport per disabili

Disabilità e Sport. La classificazione funzionale nello sport per disabili Disabilità e Sport La classificazione funzionale nello sport per disabili Matteo Zanin Classificatore Medico del Comitato Paralimpico Italiano Premessa Mettere il Medico di Medicina dello Sport nelle condizioni

Dettagli

www.printo.it/pediatric-rheumatology/it/intro

www.printo.it/pediatric-rheumatology/it/intro www.printo.it/pediatric-rheumatology/it/intro Malattia di Behçet Versione 2016 2. DIAGNOSI E TERAPIA 2.1 Come viene diagnosticata? La diagnosi è principalmente clinica. Spesso sono necessari alcuni anni

Dettagli

Studio di Fisioterapia Via S.Liberata 21, Caravaggio (Bg) Tel. 0363.350318 www.fisioepiu.com info@fisioepiu.com CURRICULUM VITAE

Studio di Fisioterapia Via S.Liberata 21, Caravaggio (Bg) Tel. 0363.350318 www.fisioepiu.com info@fisioepiu.com CURRICULUM VITAE Studio di Fisioterapia Via S.Liberata 21, Caravaggio (Bg) Tel. 0363.350318 www.fisioepiu.com info@fisioepiu.com CURRICULUM VITAE Ft. Dr.ssa Carminati Sara Beatrice (D.U. Fisioterapista, Dr.ssa in Psicologia

Dettagli

L IMPATTO ECONOMICO DELL EMOFILIA E DELLE COAGULOPATIE CONGENITE SULLE FAMIGLIE

L IMPATTO ECONOMICO DELL EMOFILIA E DELLE COAGULOPATIE CONGENITE SULLE FAMIGLIE QUESTIONARIO INCHIESTA L IMPATTO ECONOMICO DELL EMOFILIA E DELLE COAGULOPATIE CONGENITE SULLE FAMIGLIE LUGLIO/AGOSTO 2001 10 La Federazione delle Associazioni Emofilici, con la collaborazione del nostro

Dettagli

Workshop Sorveglianza della violenza e degli incidenti: riconoscimento ed intervento nei casi osservati in ambito ospedaliero e sanitario

Workshop Sorveglianza della violenza e degli incidenti: riconoscimento ed intervento nei casi osservati in ambito ospedaliero e sanitario Workshop Sorveglianza della violenza e degli incidenti: riconoscimento ed intervento nei casi osservati in ambito ospedaliero e sanitario Assistenza dei casi di violenza: triage e percorso in Pronto Soccorso

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTROPATIA PSORIASICA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTROPATIA PSORIASICA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTROPATIA PSORIASICA Informazioni per i pazienti Reggio Emilia, settembre 2015 Artropatia psoriasica DESCRIZIONE

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome BONSIGNORE MARIA Telefono +39 (090) 221 2920 Fax 0902930414 E-mail MBONSIGNORE@UNIME.IT Nazionalità ITALIANA Data di Nascita 02/06/1962

Dettagli

OFFERTA SERVIZI. Servizi Sanitari Ospedalieri. Assistenza Primaria

OFFERTA SERVIZI. Servizi Sanitari Ospedalieri. Assistenza Primaria OFFERTA SERVIZI Servizi Sanitari Ospedalieri Questi servizi vengono resi all interno del Presidio Ospedaliero di Bobbio e si declinano in: primo intervento urgente valutazioni diagnostico specialistiche

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GABRIELLA PIERA VIRGINIA ROSSI Via Giovanni XXIII 1/c - 23897 Viganò (Lecco) Telefono 039 9210904

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI Definizione Azioni od operazioni comprendenti, non solo quelle

Dettagli

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica.

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. un approccio umanistico: la persona al centro. DOMUS MEDICA è una Struttura Sanitaria Privata polispecialistica accreditata per la medicina dello sport di

Dettagli

SEMINARIO DI FORMAZIONE LA RIABILITAZIONE DELLA PERSONA CON SCLEROSI SISTEMICA

SEMINARIO DI FORMAZIONE LA RIABILITAZIONE DELLA PERSONA CON SCLEROSI SISTEMICA SEMINARIO DI FORMAZIONE LA RIABILITAZIONE DELLA PERSONA CON SCLEROSI SISTEMICA IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza Responsabile Scientifico: Dott. Angelo De Cata San Giovanni Rotondo, 12-13 ottobre 2007

Dettagli

Emofilia. Schweizerische Hämophilie-Gesellschaft Association Suisse des Hémophiles Società Svizzera Emofilia

Emofilia. Schweizerische Hämophilie-Gesellschaft Association Suisse des Hémophiles Società Svizzera Emofilia Emofilia Schweizerische Hämophilie-Gesellschaft Association Suisse des Hémophiles Società Svizzera Emofilia Indice del contenuto Emofilia 4 La frequenza dell emofilia 5 La trasmissione dell emofilia 5

Dettagli

LE FINALITA DEL PROGETTO

LE FINALITA DEL PROGETTO AMBITO N 5 LE FINALITA DEL PROGETTO La finalità del progetto è quella di organizzare e realizzare interventi mirati in modo da prevenire stili e comportamento a rischio ed innalzare le capacità di comprensione

Dettagli

Aggiornamenti di pediatria per il farmacista Corso ECM n. 1585-81677

Aggiornamenti di pediatria per il farmacista Corso ECM n. 1585-81677 Crediti Sequenziamento su larga scala di acidi nucleici tecniche e applicazioni Corso ECM n. 1585-50988 27 crediti Ecm Durata in ore: 27 Moduli: 9 Destinatari: Allergologi, Biologi, Chimici, Farmacisti,

Dettagli

CONGRESSO NAZIONALE SALUTE OK

CONGRESSO NAZIONALE SALUTE OK CONGRESSO NAZIONALE SALUTE OK L OSSIGENO-OZONO TERAPIA NELLA MEDICINA RIABILITATIVA Dalla cura del dolore al superamento delle disabilità Sabato 5 Maggio 2012 h. 10:00-17:00 Casa dell Aviatore, via delle

Dettagli

Approccio assistenziale integrato nell abilitazione/riabilitazione visiva nell ipovisione dell età evolutiva

Approccio assistenziale integrato nell abilitazione/riabilitazione visiva nell ipovisione dell età evolutiva Approccio assistenziale integrato nell abilitazione/riabilitazione visiva nell ipovisione dell età evolutiva L.PINELLO CENTRO REGIONALE SPECIALIZZATO PER L IPOVISIONE INFANTILE E DELL ETA EVOLUTIVA Dip.

Dettagli

IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE.

IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE. IL SANGUE È UN BENE CHE NON SI PUÒ COMPRARE. SI PUÒ SOLO DONARE! DIVENTA UN DONATORE ED OGNI TUA STILLA DIVENTERÀ UN PALPITO PER IL CUORE DI UN ALTRO! Misericordia di Pietrasanta Gruppo Fratres Per info

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail ZUCCARINO RICCARDO Nazionalità Italiana Data di nascita 18/03/1976 ESPERIENZA

Dettagli

I CAPITOLO LA MALATTIA CRONICA. Introduzione

I CAPITOLO LA MALATTIA CRONICA. Introduzione I CAPITOLO LA MALATTIA CRONICA Introduzione Con il termine malattia cronica si intende una malattia che persista per un periodo di tempo prolungato, che non abbia sostanziali prospettive di guarigione,

Dettagli

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Mente sana in un corpo sano. Come sempre, la saggezza antica non commette errori: camminare, andare in bicicletta, passeggiare,

Dettagli

DETTAGLIO DEI PROTOCOLLI DIAGNOSTICI ESEGUITI PRESSO LABORATORIO SPECIALISTICO DI COAGULAZIONE. PROTOCOLLI PATOLOGIA TROMBOTICA Screening trombofilia

DETTAGLIO DEI PROTOCOLLI DIAGNOSTICI ESEGUITI PRESSO LABORATORIO SPECIALISTICO DI COAGULAZIONE. PROTOCOLLI PATOLOGIA TROMBOTICA Screening trombofilia Pag.1/5 PROTOCOLLI PATOLOGIA TROMBOTICA Screening trombofilia e necessarie 3 impegnative riportanti le seguenti Screening trombofilia 3 Screening trombofilia in TAO e Ricerca LAC (DT) Proteina C attività

Dettagli

PROFILO SPEAKERS III CONGRESSO SALUTE OK

PROFILO SPEAKERS III CONGRESSO SALUTE OK Prof. Dario Apuzzo: Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione ed ozonoterapeuta da vent anni, è docente all Università degli studi di Pavia, Presidente dei centri di Medicina Riabilitativa Salute

Dettagli

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA

IN MODALITÀ FAD DI FORMAZIONE PROPOSTA IN VULNOLOGIA PROPOSTA DI FORMAZIONE IN VULNOLOGIA IN MODALITÀ FAD Modernità ed innovazione nella gestione dell ulcera cutanea Wound management with modernity and innovation IN COLLABORAZIONE CON intus ut in cute intus

Dettagli

Servizio di Psicologia dello sport

Servizio di Psicologia dello sport Servizio di Psicologia dello sport SCUOLE CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Ente Comitato Regionale Puglia, Federazione Italiana Giuoco Calcio, Lega Nazionale Dilettanti (Bari). Chi siamo Sportivamente

Dettagli

APPELLI ORDINARI A.A. 2013-14 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA 1 anno Corso integrato Gennaio Febbraio Giugno Luglio Settembre

APPELLI ORDINARI A.A. 2013-14 CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA 1 anno Corso integrato Gennaio Febbraio Giugno Luglio Settembre Fisica, Biologia e Genetica Fisica medica, Informatica, Statistica Radioprot., Lab. di informatica, Biologia, Genetica generale, Genetica medica Università degli Studi di Genova SCUOLA DI SCIENZE MEDICHE

Dettagli

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it Corso nursing Ortopedico Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide DEFINIZIONE MALATTIA INFIAMMATORIA SU BASE IMMUNITARIA DEL TESSUTO CONNETTIVO,ESSENZIALMENTE POLIARTICOLARE AD EVOLUZIONE

Dettagli

Allergologia e immunologia clinica

Allergologia e immunologia clinica Allergologia e immunologia clinica 1 Bari 3 Foggia 2 Cagliari 2 3 Firenze 4 Pisa Siena 4 Genova 3 Torino 5 L'Aquila 2 Chieti 6 Messina 2 Catania 7 Milano 4 Brescia Pavia 8 Milano S. Raffaele 1 9 Milano

Dettagli

Dicembre 2003 a tutt oggi: Centro Minerva Pro-Juventute Via Ponti Rossi, 281 80141 - Napoli. Centro Horizon Via Cappiello S.

Dicembre 2003 a tutt oggi: Centro Minerva Pro-Juventute Via Ponti Rossi, 281 80141 - Napoli. Centro Horizon Via Cappiello S. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome COSTAGLIOLA ROMANA Indirizzo VIA GIOVANNI MIRANDA, 3; 80131 - NAPOLI Telefono 081.5461677 E-mail costaromy@yahoo.it Nazionalità italiana Data di

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica?

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e l U.O. di Ematologia e Immunologia Clinica di Padova INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? Passato, presente,

Dettagli

BAMBINI PISA. Endocrinologia e Diabetologia pediatrica dal Pediatra di famiglia al Pediatra specialista 27/28 IDE GIUGNO PEDIATRIA NEONATI

BAMBINI PISA. Endocrinologia e Diabetologia pediatrica dal Pediatra di famiglia al Pediatra specialista 27/28 IDE GIUGNO PEDIATRIA NEONATI IDE PISA Hotel Galilei ADOLESCENTI TERAPIE PEDIATRIA CURE BAMBINI NEONATI DIABETE 27/28 GIUGNO 2014 Presidente Giuseppe Saggese Endocrinologia e Diabetologia pediatrica dal Pediatra di famiglia al Pediatra

Dettagli

ASL 3 Genovese Via Bertani 4 16125 Genova

ASL 3 Genovese Via Bertani 4 16125 Genova ASL 3 Genovese Via Bertani 4 16125 Genova CURRICULUM VITAE DOTT. Bersini Mauro INFORMAZIONI PERSONALI Nome BERSINI MAURO Data di nascita 19/05/1946 Qualifica MEDICO CHIRURGO Amministrazione ASL 3 GENOVESE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità CORVINO GIUSEPPE VIA E. CORCIONI 116, 81031, AVERSA, CASERTA corvinogppe@libero.it

Dettagli

GTTFPP66E28B157P. Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia

GTTFPP66E28B157P. Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Filippo Gitti Indirizzo Via Boccacci 83 Brescia Telefono 0302090625 Fax 0303704436 E-mail filippo.gitti@spedalicivili.brescia.it Nazionalità

Dettagli

Il Ronco di Casasco Intelvi (Como) R.S.A Contratto libero professionale Guardia medica in reparto

Il Ronco di Casasco Intelvi (Como) R.S.A Contratto libero professionale Guardia medica in reparto INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax / E-mail Bernasconi Katia Busto Arsizio (Varese) 0331751844 (segreteria ospedale Somma L.do) Nazionalità Data di nascita Italiana 30/11/69, Como ESPERIENZA

Dettagli

(+39) 3409050614. carlocosmi@yahoo.it

(+39) 3409050614. carlocosmi@yahoo.it DR. C A R L O C O S M I Sassari C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DOTT. CARLO COSMI Indirizzo VIA ROLANDO, 15 SASSARI (SS) 07100 Telefono (+39) 079 228454 (+39) 3409050614 Fax (+39)

Dettagli

Scienze motorie SCIENZE MOTORIE

Scienze motorie SCIENZE MOTORIE Scienze motorie SCIENZE MOTORIE SCIENZE MOTORIE CORSO DI LAUREA Scienze motorie: Educazione fisica e tecnica sportiva (sede di Voghera) Attività motoria preventiva e adattata (sede di Pavia) CORSI DI LAUREA

Dettagli

Referente regionale - Dott.ssa Anna Corona responsabile del settore assistenza ospedaliera

Referente regionale - Dott.ssa Anna Corona responsabile del settore assistenza ospedaliera Allegato n. 4 alla Delib.G.R. n. 22/12 del 11.6.2010 Regione proponente: Regione Autonoma della Sardegna Linea progettuale nella quale si colloca il progetto: Linea progettuale c) implementazione delle

Dettagli

NORME PER LA PREVENZIONE, LA DIAGNOSI E LA CURA DEL DIABETE MELLITO DELL ETÀ ADULTA E PEDIATRICA

NORME PER LA PREVENZIONE, LA DIAGNOSI E LA CURA DEL DIABETE MELLITO DELL ETÀ ADULTA E PEDIATRICA NORME PER LA PREVENZIONE, LA DIAGNOSI E LA CURA DEL DIABETE MELLITO DELL ETÀ ADULTA E PEDIATRICA Legge regionale 11 novembre 2011, n. 24 (BUR n. 85/2011) [sommario] [RTF] Art. 1 - Finalità. 1. La Regione

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Newsletter n 1- Febbraio 2013. Riabilitazione e Performance

Newsletter n 1- Febbraio 2013. Riabilitazione e Performance Newsletter n 1- Febbraio 2013 Direttore Sanitario Dottor Maurizio Bertoni Riabilitazione e Performance La struttura e l aspetto del Training Lab sono diversi da altri Centri di Riabilitazione, dato che

Dettagli

Attività motoria e benessere psicofisico

Attività motoria e benessere psicofisico Attività motoria e benessere psicofisico BENESSERE Il sistema Muscolo scheletrico -Ossa articolazioni -Tessuti molli muscoli, tendini e legamenti Con l'avanzare dell'età le articolazioni tendono generalmente

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. IACONIS VINCENZO DOMENICO Data di nascita 26/05/1955

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. IACONIS VINCENZO DOMENICO Data di nascita 26/05/1955 INFORMAZIONI PERSONALI Nome IACONIS VINCENZO DOMENICO Data di nascita 26/05/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA 'S. MARIA' - TERNI

Dettagli

Corso di Laurea in Fisioterapia

Corso di Laurea in Fisioterapia Corso di Laurea in Fisioterapia Corso di Laurea in Fisioterapia Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia: Prof. Massimo Clementi Presidente del Corso di Laurea: Prof. Piero Zannini PRESENTAZIONE Il

Dettagli

SECONDO INCONTRO SCIENTIFICO DI CAPITANATA ATTUALITA IN ONCOEMATOLOGIA PEDIATRICA PRIMO INCONTRO DI FORMAZIONE PER OPERATORI SANITARI

SECONDO INCONTRO SCIENTIFICO DI CAPITANATA ATTUALITA IN ONCOEMATOLOGIA PEDIATRICA PRIMO INCONTRO DI FORMAZIONE PER OPERATORI SANITARI SECONDO INCONTRO SCIENTIFICO DI CAPITANATA ATTUALITA IN ONCOEMATOLOGIA PEDIATRICA PRIMO INCONTRO DI FORMAZIONE PER OPERATORI SANITARI Coordinatori: Prof. Massimo Pettoello Mantovani - Direttore Clinica

Dettagli

Le patologie gravemente invalidanti nel neonato e nella prima infanzia

Le patologie gravemente invalidanti nel neonato e nella prima infanzia Istituti Clinici di Perfezionamento - Milano Servizio di Abilitazione Precoce dei Genitori Le patologie gravemente invalidanti nel neonato e nella prima infanzia Spunti di riflessione per gli operatori

Dettagli

UNITA OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO PROCEDURA N. 27 FONTE: DOTT. CASAGRANDE TRASPORTO SANITARIO SECONDARIO TRASPORTI SANITARI

UNITA OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO PROCEDURA N. 27 FONTE: DOTT. CASAGRANDE TRASPORTO SANITARIO SECONDARIO TRASPORTI SANITARI UNITA OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO PROCEDURA N. 27 FONTE: DOTT. CASAGRANDE TRASPORTO SANITARIO SECONDARIO TRASPORTI SANITARI TRASPORTO SANITARIO Trasporto primario: trasferimento di un paziente dal luogo

Dettagli

UNIVERSITA DIARIO DI BORDO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA DI I LIVELLO. Sede della Scuola. Dello studente Sig.

UNIVERSITA DIARIO DI BORDO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA DI I LIVELLO. Sede della Scuola. Dello studente Sig. d insieme di quanto già fatto nel corso dei tuoi studi ed aiutando modo più facile ed efficace le attività future. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA

Dettagli

Questionario del progetto SHARE per i genitori

Questionario del progetto SHARE per i genitori Questionario del progetto SHARE per i genitori Informazioni personali del paziente e diagnosi Paese di nascita: Sesso: (Maschio) (Femmina) Età: Età alla diagnosi: Persona che compila il questionario: Madre

Dettagli

TEST COAGULATIVI anno 2012

TEST COAGULATIVI anno 2012 17 novembre 2012 1 TEST COAGULATIVI anno 2012 200000 150000 100000 50000 0 savona pietra albenga cairo Presidio esami per DH esami per esterni esami urgenti per interni esami routine per interni INTERNI

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Negrar (VR) U.O.C. Oncologia Medica

CURRICULUM VITAE. Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Negrar (VR) U.O.C. Oncologia Medica CURRICULUM VITAE Micheloni Beniamino Via Spalato, 48 37141 Montorio (VR) Tel. 045 601.3111 (int. 4098) E-mail beniamino.micheloni@sacrocuore.it Esperienze Professionali Da Luglio 2013 ad oggi U.O.C. Oncologia

Dettagli

Postural Posturologia Sportiva Applicata

Postural Posturologia Sportiva Applicata MASTER Postural Posturologia Sportiva Applicata Corso Accreditato COS È LA POSTUROLOGIA? Il sistema posturale è un insieme molto complesso, che vede coinvolte strutture del sistema nervoso centrale e periferico,

Dettagli

Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico Corso di Porta Nuova, 23 Milano SEMINARI DEL FATEBENEFRATELLI ANNO 2002

Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico Corso di Porta Nuova, 23 Milano SEMINARI DEL FATEBENEFRATELLI ANNO 2002 Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico Corso di Porta Nuova, 23 Milano I SEMINARI DEL FATEBENEFRATELLI ANNO 2002 Addestramento alla rianimazione cardiopolmonare di base(bls) 9-18 10 aprile 8

Dettagli

Tavola delle vaccinazioni per classi di età e priorità.

Tavola delle vaccinazioni per classi di età e priorità. Tavola delle vaccinazioni per classi di età e priorità. Le vaccinazioni prioritarie che sono evidenziate in grassetto dovrebbero prevedere dei programmi organici ed efficaci di offerta attiva. 13 19 (*)

Dettagli

Università degli studi di Genova. Scuola di Scienze mediche e farmaceutiche. Corso di Laurea in Fisioterapia. Corso Integrato:

Università degli studi di Genova. Scuola di Scienze mediche e farmaceutiche. Corso di Laurea in Fisioterapia. Corso Integrato: Università degli studi di Genova Scuola di Scienze mediche e farmaceutiche Corso di Laurea in Fisioterapia Corso Integrato: Medicina materno-infantile Il Corso Integrato di Medicina materno-infantile comprende

Dettagli

la palestra su misura

la palestra su misura STUFO DI CODE AGLI ATTREZZI? STUFO DI AMBIENTI AFFOLLATI? STUFO DI SENTIRTI SENZA UNA GUIDA? SE NON AMI LA PALESTRA TRADIZIONALE SCEGLI la palestra su misura scopri chi siamo Siamo la prima palestra su

Dettagli

"Empowerment dei pazienti: il ruolo delle associazioni"

Empowerment dei pazienti: il ruolo delle associazioni "Empowerment dei pazienti: il ruolo delle associazioni" Mario Melazzini Direttore Scientifico Centro Clinico NeMo, Fondazione Serena, Azienda Ospedaliera Niguarda Ca Granda, Milano Il punto di partenza

Dettagli