Speciale Salute e benessere

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Speciale Salute e benessere"

Transcript

1 Lunedì 17 settembre 2012 Speciale Salute e benessere CHIRURGIA ESTETICA, L «ESIGENZA» più praticato in Italia? La liposuzione. Ormai sono poche le signore che resistono alla tentazione L intervento di «darsi una sistemata». Una spianatina alle rughe, un fianco troppo prominente rimesso in linea, un seno nuovo... I fronti sui quali intervenire sono davvero molteplici. Nel libro «La chirurgia estetica. Come, quando e perché» - edito da Springer - il chirurgo Giuseppe Sito e Anna Paola Merone hanno analizzato l approccio alla chirurgia estetica per età. Il volume collega ad ogni fase della vita una serie di interventi. Da quelli minimi a quelli più invasivi. «Molte giovanissime desiderano un seno nuovo, labbra più definite, zigomi più alti racconta il chirurgo. I modelli imposti dai media sono certamente alterati e spingono molte ragazze a richieste che sono certamente poco sensate. Ma è comunque vero che c è una quota di giovanissime che ha problemi concreti e che sa di non dover per forza convivere con un naso brutto, una mammella tuberosa o con le orecchie a sventola. Proprio come ormai non si convive più con i denti storti». Anche gli uomini si sono avvicinati con entusiasmo alla chirurgia estetica. Al di là di quelli che soffrono della sindrome da spogliatoio e chiedono dunque di essere sottoposti ad un intervento per l allungamento del pene, moltissimi si avvicinano alla blefaroplastica. Dopo i cinquanta inizianoa pensare all eliminazione del doppio mento e delle maniglie dell amore. A guardare le statistiche, e ad ascoltare i medici, si scopre che chi si rivolge ad un chirurgo estetico lo fa sostanzialmente per se stesso. Gli uomini, ma soprattutto le donne, che affrontano un intervento non si aspettano riscontri nel mondo del lavoro (a meno che non siano impegnati in ambiti dove una certa immagine ha un valore particolare) o nella vita sentimentale. Vogliono semplicemente sentirsi meglio con se stessi e non riconquistare un partner perduto o tentare la scalata al ruolo da capufficio. Un seno nuovo e qualche ruga in meno servono per acquisire un pizzico di sicurezza in più e allineare l età che ci si sente con quella che si dimostra E chiaro che ogni fascia di età richiede «rimedi» differenti. E dopo i trent anni che ci si incomincia a guardare con un occhio più critico. Mentre è solo dopo i 40 anni che si incomincia a pensare ad un lifting. Dopo i cinquant anni tecnicamente si può pensare di chiedere un intervento su qualsiasi parte del corpo. Ma uno specialista serio spesso consiglia di valutare senza eccessivi entusiasmi alcune operazioni che hanno troppe controindicazioni o lasciano segni e cicatrici molto evidenti. Insomma, un conto è inseguire una certa immagine se lo si deve fare per lavoro - è il caso di attori, politici o soubrette - altro è cercare, nel quotidiano, di apparire al meglio. In questo secondo caso cicatrici troppo evidenti e controindicazioni troppo severe sconsiglierebbero di lanciarsi nell avventura. E il caso del lifting delle braccia, o delle cosce. Ai quali sono da preferire altri metodi di intervento. Va ricordato che la chirurgia, ma anche la medicina estetica, non è materia da estetiste. Dunque, prima di decidere a chi rivolgersi basta dare una occhiata al sito della Federazione nazionale dell Ordine dei Medici e verificare se eventualmente lo specialista al quale ci si vuole rivolgersi fa parte di qualche società che raggruppa chirurghi estetici o plastici. Un chirurgo estetico affidabile ha alle spalle una lunga esperienza, all attivo corsi di aggiornamento e usa impianti di nuove generazione.

2 2 Lunedì 17 Settembre 2012 Corriere del Mezzogiorno ottimista, riguardo alla Race for the Cure. A Napoli è stata accolta bene sin dalla «Sono prima edizione, con quasi 9000 partecipanti. Quest anno chissà che non si arrivi alla cifra tonda di 10 mila. E chissà che non si superi». Così a meno di un mese dalla Komen Race for the Cure, Annamaria Colao, professoressa di Endocrinologia all Università Federico II di Napoli, direttore scientifico dell evento e del Villaggio della Salute, commenta l avvicinarsi dei tre giorni dedicati alla battaglia contro il tumore al seno. Napoli è pronta a correre la minimaratona di 5 chilometri? «Conoscendo il cuore dei napoletani direi proprio di sì. La maratona nella nostra città è più giovane di quelle di Roma, Bologna e Bari. È solo alla terza edizione. Eppure abbiamo già registrato partecipazioni da record. Sarà un evento grandioso. Con sport, musica, spettacolo, cultura. Tutto per far in modo che la gente venga a passare un po di tempo con noi. Parliamo di beneficienza. Più siamo meglio è». Com è nata la Komen Race for the Cure? «Susan Komen era una giovane donna dell Illinois. Le fu diagnosticato un cancro al seno all età di 33 anni. Morì nel 1980 quando ne aveva solo 36. La sorella Nancy, ha sempre creduto che se si fosse arrivati prima alla diagnosi, Susan sarebbe riuscita a guarire. Così nel 1982, per mantenere alto lo spirito della sorella, e cercare in tutti i modi di combattere il tumore alla mammella è stata fondata la «Breast cancer foundation». Fondazione per il cancro al seno. Nel 2007, poi il nome è stato cambiato in «Komen for the Cure». Per la cura. Una vera e propria promessa di sconfiggere il cancro definitivamente. La race è solo uno dei tanti eventi organizzati dall associazione». Quindi è possibile sconfiggere il cancro? «Noi medici ce la stiamo mettendo tutta. Ma la cosa fondamentale, e non mi stancherò mai di dirlo, è la prevenzione. La stessa Nancy anni dopo è stata diagnosticata con lo stesso male della sorella. Ce l ha fatta. Perché il tumore è stato preso a uno stadio iniziale. Ed è capitato anche a noi l anno scorso e anche quello prima». Cosa è successo? «Al Villaggio della Salute abbiamo scoperto diversi casi di tumore a stadi più o Verso la maratona della Susan G. Komen: «La medicina deve essere al servizio di tutti» Colao, il verbo? Prevenire La professoressa spiega tutte le iniziative della kermesse meno avanzati. Spesso si commette l errore di credere che l età o un apparente buona forma fisica siano sinonimo di salute. In malattie come il tumore il decorso è spesso silenzioso. E quando si soffrono i primi sintomi è già passato troppo tempo. Non dimenticherò mai una mamma di due bimbi giovanissima, 25 anni, aveva un cancro alla mammella e sicuramente non se l aspettava. Per fortuna, per caso, è passata da noi». È per questo che è nato il Villaggio? «Sì. Ma non solo per il tumore. La corretta informazione sanitaria è un dovere. La gente pensa ai medici e ai ricercatori come a esseri chiusi nei laboratori. In realtà non c è niente di più pratico della medicina. Serve a tutti. E deve essere al servizio di tutti. Per questo con il Villaggio la portiamo in piazza. Per raggiungere coloro che non fanno prevenzione per problemi vari, economici, sociali, di tempo, di convinzioni sbagliate, come che si debba fare uno screening solo dopo una certa età ad esempio. Il nostro scopo è raggiungere tutti. Insegnare a tutti che un piccolo check-up annuale può allungare di molto la vita». Annamaria Colao Ma come funziona? Si viene e poi? «Funziona più o meno come un ospedale. Solo che ci troviamo in piazza. C è un accettazione a cui registrarsi, ma senza ticket. E poi in ogni tenda un ambulatorio specifico. Un dipartimento, un team di medici. Li conosco. Sono tra i migliori medici specialisti. La gente li avrà lì a disposizione. Un occasione imperdibile visto che per molti di questi dottori ci sono liste di attesa interminabili per farsi visitare. E poi ci sono tutte le attrezzature. Ecografi, elettrocardiogrammi. Qualsiasi delle attrezzature presenti in ospedale sarà anche in piazza da noi. Sotto le tende allestite grazie a Protezione civile e Vigili del fuoco". Però il Villaggio della salute non è legato unicamente alla Komen Race? «Sarà parte attiva dell evento. Ma la Komen Race non ne ha l esclusività. Infatti il 22 settembre saremo presenti per una giornata a Baia Domizia in occasione del premio L altra Italia. E poi ci stiamo organizzando per piantare le tende, letteralmente, anche all America s Cup. Inoltre la nostra è un esperienza continuativa». Cosa intende? «Chi torna da noi, troverà già i suoi dati inseriti nel computer. Una vera e propria cartella clinica». Sarà molto costoso. «Sì e no. Sì perché le spese sono alte. Sebbene non alte come quelle legate alle cure. Ma per fortuna ci sono diversi privati che finanziano interamente l iniziativa. Permettendoci di portare avanti la nostra missione». Ci sono iniziative simili anche nelle altre Race? «Il Villaggio è una delle prerogative napoletane. Ora Roma sta iniziando a ideare qualcosa di simile in concomitanza con la maratona. E non è l unica peculiarità dell evento partenopeo. Ci saranno anche i veterinari dell Asl 1 per visitare i nostri animali domestici. Inoltre ci siamo organizzati, negli anni scorsi e anche in questa edizione, per far adottare i cuccioli abbandonati. Ma prima di tutto, le persone devono venire perché è importante informarsi. È importante avere cura di sé». Paola Cacace

3 Corriere del Mezzogiorno Lunedì 17 Settembre Donne in rosa: il fulcro dell iniziativa sarà come tradizione il «Villaggio della Salute» in piazza del Plebiscito Race for the Cure, il ritorno Napoli, a ottobre la grande manifestazione di solidarietà di lotta ai tumori al seno Aottobre piazza Plebiscito sarà di nuovo tinta di rosa. Arriva la terza edizione napoletana di Race for the Cure, la celebre manifestazione per la lotta ai tumori del seno organizzata dall associazione Susan G. Komen. Dopo i 9000 iscritti delle prime due edizioni, gli organizzatori vogliono fare il tris, e magari arrivare anche ai 10 mila iscritti per i tre giorni, dal 5 al 7 ottobre, di salute sport e benessere a cui prenderanno parte anche le due storiche madrine della Komen Italia, Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi, e che terminerà con la classica maratona della domenica. Ma le attrici saranno solo due tra le tante signore in rosa che correranno per la città. L obiettivo principale della Race for the Cure è raccogliere fondi ed esprimere solidarietà a tutte le donne che hanno affrontato personalmente il tumore al seno e che sono la prova vivente che contro questa malattia si può combattere, come fa la stessa Banfi ormai da diversi anni. Chiunque abbia avuto un esperienza come quella dell attrice, o qualsiasi donna stia ancora tentando di guarire dal cancro può iscriversi alla corsa e chiedere la speciale maglia e cappellino rosa per unirsi al gruppo delle vere protagoniste dell evento. Le donne in rosa avranno, infatti, un area riservata al Villaggio della Salute, dove potranno chiacchierare e godersi qualche momento di relax. I soldi raccolti grazie all'evento sono destinati a promuovere la diagnosi precoce, l acquisto di apparecchiature per accelerare le diagnosi e ottimizzare i trattamenti, curare il benessere psico-fisico delle donne operate, aggiornare gli operatori sanitari. Tutto ciò sarà realizzato da varie associazioni che in questo caso hanno deciso di mettere da parte ogni tipo di competitività per unirsi nella battaglia contro il cancro. Questi progetti si andranno ad aggiungere agli oltre 150 già realizzati dal 2000 a oggi grazie alla generosità dei partecipanti e degli sponsor. Tra l altro la «Race», organizzata con l Alto patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio di Regione Campania, Provincia e Comune di Napoli, Coni, Fidal (Federazione italiana atletica leggera) e Ipasvi (associazione nazionale infermieri e assistenti sanitari), e la Camera di Commercio di Napoli, quest anno ha annunciato un protocollo d intesa con la Confcommercio, come detto anche da Giuseppe Giancristofaro, a capo di Federmda Napoli e da Mariolina Formisano di Federcalzature. A fianco ai commercianti locali saranno tante le aziende nazionali e internazionali che hanno scelto di partecipare alla Maratona formando una squadra o sostenendo la manifestazione con il proprio contributo. Dallo storico sponsor Johnson & Johnson, che ha partecipato sin dalla primissima Race, fino ai media nazionali La7, RaiNews e Diva Universal. Inoltre, Neutrogena (speciale sponsor per le «Donne in Rosa»); Internazionali BNL d'italia, il Napoli calcio e la Lete. Ma a Napoli, Race for the Cure, significa anche «Villaggio della Salute». Prima della maratona di 5 chilometri e della passeggiata di 2 della domenica, tipiche delle Race di tutto il mondo, da venerdì 5 ottobre si aprirà il «Villaggio della Salute», con molte attività pensate anche per i meno atletici, per le famiglie con un area giochi per i bambini, e persino attività per gli amici a quattro zampe. Oltre agli stand dei numerosi sponsor della manifestazione e ai corsi per principianti di zumba fitness, sono previsti laboratori della prevenzione sui tumori del seno, rivolti in particolare alle donne che, per difficoltà economiche, o per altri motivi non riescono ad accedere agli ordinari programmi di screening senologici, controlli che sono letteralmente di vitale importanza. In altre tende sarà possibile effettuare esami gratuiti per prevenire l insorgenza di tumori della pelle, delle malattie della tiroide o di altre patologie, incontri con gli esperti e angoli d informazione per saperne di più su alimentazione, corretti stili di vita e prevenzione delle malattie più o meno comuni. Un vero e proprio ospedale da campo allestito, quindi a Piazza Plebiscito, nelle cui tende si potranno trovare i migliori specialisti di ogni disciplina medica. E per concludere questo weekend ecco tutti partire da piazza Plebiscito per la maratona di domenica 7. Lo start sarà dato alle 10 di mattina, se correre o passeggiare, sul percorso di 5 o di 2 km, sul lungomare di Napoli, sarà una scelta dei singoli partecipanti. Per iscriversi, oltre a visitare l'apposito sito si può chiamare al numero Si può anche partecipare alla Race formando una squadra, di almeno da persone entro il 21 settembre. I team più numerosi, i più simpatici e i più originali saranno premiati. Se si vuole, però, si può partecipare anche da soli e con un contributo minimo di 10 euro si riceverà la borsa con il pettorale e la t-shirt dell edizione Per la lotta al tumore l importante è iniziare a correre. P. C. Alcune immagini della manifestazione dell anno scorso a Napoli in piazza Plebiscito. L entusiasmo dei partecipanti e dei testimonial, fra cui l attrice Rosanna Banfi Shop on line - AROMA THERAPY ARGAN

4 4 Lunedì 17 Settembre 2012 Corriere del Mezzogiorno La depressione è in aumento tra i giovani e colpisce il per cento degli italiani Il «Trova Psicologi» Una nuova app per gli smartphone lanciata dall Ordine della Campania Depressione, stress, ansia, attacchi di panico, momenti di crisi e disagio? Da oggi lo psicologo è a portata di smartphone. L Ordine regionale della Campania lancia «Trova Psicologi», l applicazione per smartphone scaribabile gratuitamente per le piattaforme Apple e Android. Si tratta della prima app in Italia che consente a chi ne avesse bisogno di cercare lo psicologo più vicino, contattarlo e prendere un appuntamento. L idea è del presidente dell Ordine campano, Raffaele Felaco, la realizzazione della Bitdrome, una giovane azienda campana che si occupa di progettazione e sviluppo di software. Il programma nasce in Campania, ma è utilizzabile su tutto il territorio nazionale. Dopo averla scaricata, sullo schermo appare il logo dell applicazione, che raffigura il simbolo dell Ordine. Con un touch, scegliendo l icona «Intorno a me», è possibile cercare lo psicologo più vicino alla propria posizione attraverso il servizio di geolocalizzazione. Per ogni professionista iscritto, sono disponibili mail, numero di telefono, indirizzo e percorso da seguire per raggiungerlo. La funzione «Ricerca avanzata» permette agli utenti di cercare un esperto del quale si conosce già il nome, l orientamento clinico o l area di intervento. Nelle news sono consultabili articoli di cultura psicologica e le info su convegni, seminari, congressi e attività formative. La sezione «Partners» è aperta alle Istituzioni di psicologia, Ordini, Università e Istituti di formazione in psicoterapia. Gli psicologi iscritti all Ordine potranno registrarsi e, dopo aver completato la procedura e il controllo dei dati, saranno inseriti nel geoposizionamento e il loro studio diventerà visibile. È proprio questa funzione che apre la strada alla possibilità di dare vita al primo social network dedicato alla categoria, per rimanere o mettersi in contatto e scambiarsi esperienze. L applicazione sarà costantemente aggiornata, come ha spiegato il presidente dell Ordine Felaco. «Con questo strumento - ha sottolineato - si rende un servizio più efficiente per i cittadini e si favorisce, nella comunità degli psicologi, lo spirito di colleganza e responsabilità sociale. Il nostro obiettivo resta quello di rendere la psicologia più Raffaele Felaco "friendly", moderna e accessibile a tutti, puntando ancora una volta sulla costruzione del benessere psicologico per affrontare i momenti di crisi e di disagio». La presentazione ufficiale è avvenuta nel corso di una serata di gala, che si è svolta martedì alla presenza del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che ha tenuto a battesimo l iniziativa. «E uno strumento di facile accessibilità - ha detto il primo cittadino partenopeo - e risulta molto importante, perché in questo momento storico la figura dello psicologo è fondamentale per stare vicino e interpretare i bisogni e le sofferenze della gente, ma anche i desideri e le speranze. Per questo il Comune appoggia in pieno questa iniziativa ed è qui per sostenerla». Situazioni che, stando agli ultimi dati forniti dai principali organismi nazionali e internazionali, sono in costante aumento, soprattutto a causa della crisi economica, della precarietà, dei ritmi di vita frenetici, e dell aumento dello stress. La crescente richiesta di psicologia è confermata dalle cifre del Rapporto Osservasalute 2011, pubblicato dall Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane. Lo studio dimostra che il carico psicologico, legato all incertezza, ha portato a un aumento del consumo di farmaci antidepressivi, cresciuto di oltre quattro volte in dieci anni, passando dalle 8,18 dosi giornaliere per 1000 abitanti nel 2000 alle 35,72 nel I dati Istat, relativi agli anni 2009 e 2010, evidenziano inoltre una prevalenza di disturbi mentali (classificati come «disturbi nervosi») che si aggira intorno al 4,3% per la popolazione totale e sale al 9,8% per gli ultrasessantacinquenni. Da un analisi sulle Asl italiane, emerge poi che dal 2003 al 2008 il consumo di antipsicotici è più che raddoppiato e le prescrizioni annue hanno avuto un incremento del 63%. Un trend che, secondo l Organizzazione mondiale della sanità, porterà le patologie causate dalla depressione a diventare nel 2020 la seconda causa di morte. Lo studio presentato al Cnr dall Associazione italiana contro lo stress e l invecchiamento cellulare (Aisic) dimostra infatti come la depressione sia in aumento tra i giovani e colpisca il 15-20% degli italiani.

5 Corriere del Mezzogiorno Lunedì 17 Settembre

6 6 Lunedì 17 Settembre 2012 Corriere del Mezzogiorno La novità / 1 Interventi, l idea del F.D.P. Ecco il Design del Sorriso Salvatore Ferrara parla di una nuova tecnica Consente di vedere sulla foto del volto il risultato virtuale di come saranno i denti Una nuova tecinica nel campo dentistico, il «Ferrara Dental Project». Ce ne parla lo stesso ideatore, il dottor Salvatore Ferrara. «L idea del F.D.P. - racconta - nasce dall esigenza di trasmettere al paziente quello che noi del settore riusciamo a scorgere, ossia quei difetti dell estetica del sorriso che, talvolta, il paziente percepisce e non riesce ad individuare bene come causa della sua insoddisfazione. La tecnica F.D.P. consente di poter vedere direttamente sulla foto del proprio volto il risultato finale virtuale, così come sarà il proprio sorriso. E nasce da un miglioramento delle più moderne tecniche di Design del Sorriso, consentendo di poter comunicare con il paziente e di poter trasferire al tecnico tutte le informazioni necessarie alla realizzazione del manufatto protesico provvisorio e definitivo. L F.D.P. si interfaccia con i software vettoriali per la renderizzazione del progetto, rendendolo tridimensionale e quindi leggibile dai più comuni sistemi Cam (Computer Aided Manufacturing), che provvederanno alla realizzazione computerizzata del manufatto protesico». Ma possono sottoporsi tutti a questa nuova tecnica implantare? «In realtà - continua il dottor Ferrara - questa procedura richiede gli stessi requisisti clinici, nonché diagnostici della metodica tradizionale. E importante che non vi siano controindicazioni mediche relative e assolute, all applicazione degli impianti dentari. Tra le prime ricordiamo: il fumo di sigaretta, il diabete, disendocrinie, parodontiti acute in atto. Tra le seconde, citiamo: uricemia cronica, connettiviti, diabete scompensato, malattie neoplastiche, pazienti in terapia con difosfonati. Come per la metodica tradizionale, anche per la tecnica Idi Double-Guide è necessario che vi siano i requisiti scheletrici minimi (h,l) per poter inserire gli impianti. Pur tuttavia, nei casi più complessi è possibile applicare questa procedura combinandola a tecniche di chirurgia avanzata senza però perdere i vantaggi della chirurgia Double-Guide». Ma quanto tempo dura l intervento? «In media dice Ferrara - dura dai 30 minuti all ora, mentre l applicazione della protesi può essere eseguita immediatamente dopo la fase chirurgica o, nella più complessa delle situazioni, dopo 24 ore dall intervento. L intervento viene eseguito in anestesia locale, ma la mia esperienza suggerisce di integrare la semplice anestesia locale ad una sedazione cosciente che consente di poter operare in tutta tranquillità con il paziente sveglio, cosciente ma tranquillo e soprattutto senza dolore!». Quanti impianti sono necessari per poter applicare una protesi completa? «In linea generale sono sufficienti quattro impianti per arcata, secondo le più recenti ricerche riportate in letteratura, ma quando le condizioni ossee o funzionali lo richiedono, se possibile preferiamo inserirne per lo meno sei per arcata per una miglior distribuzione dei carichi masticatori». Non si sa se è possibile rigenerare osso e contestualmente inserire gli impianti? «Non è possibile dare una risposta onnicomprensiva, in quanto dipende molto dal tipo di difetto da rigenerare - dice il dottore - ad ogni modo, l applicazione di impianti contestualmente alla rigenerazione ossea comporta un rischio maggiore di riassorbimento osseo e quindi una impredicibilità del risultato ottenuto». La rigenerazione ossea tramite la «prototipazione» del mascellare offre, dunque maggiori garanzie di successo rispetto alle metodiche tradizionali? «Questa tecnica consente di ridurre i tempi dell intervento chirurgico e nel contempo conferisce al chirurgo maggiore tranquillità e concentrazione sulla fissazione dell innesto e sulla gestione dei tessuti molli, elementi determinanti per il successo dell intervento. E la tac eseguita con tecnologia Cone Beam Tc garantisce qualità, precisione e bassa emissione radiogena ad un costo contenuto. Infine, i portatori di protesi metalliche fisse e di impianti possono effettuare quest esame? «Certo, quest apparecchio è fornito di un software che con opportuni filtri annullano o riducono al minimo il fenomeno di scattering, consentendo una visualizzazione ed uno studio ottimale del caso», dice Ferrara, che passa poi a parlare dei pazienti claustrofobici e della loro capacità di effettuare quest esame: «A differenza dei comuni apparecchi tomografici, questi di ultima generazione sono aperti e non necessitano del passaggio nel famoso tunnel, quindi sono per un certo senso simili ai più comuni ortopantomografi (apparecchi per le rx delle arcate dentarie). Pertanto i soggetti che tollerano poco e male gli spazi chiusi non hanno nulla da temere in questo senso». «La nostra filosofia - conclude il dottor Ferrara - è da tempo volta a garantire prestazioni di alta specializzazione eseguite con attrezzature all avanguardia e nel contempo a costi contenuti. Questo principio nasce dall esigenza di garantire a tutti prestazioni di elevato livello professionale in un contesto socio-economico estremamente delicato. Avere la possibilità di eseguire tutto in un unica struttura, rientra in questa politica, infatti ci garantisce il massimo risultato: riducendo i costi alla fonte, i tempi di esecuzione e la tempestività diagnostica ed operativa. Attrezzature all avanguardia, alta professionalità clinica e tecnica rappresentano la base di quella piramide il cui vertice è rappresentato dalla gratificazione dei nostri pazienti». La novità / 2 Radiologia Odontoiatrica Digitale: dopo il centro di Napoli, ora ne aprirà uno a Palermo RadMedica, ora gli esami si potranno guardare sull ipad Acirca tre anni dall apertura della sede di Napoli, la RadMedica studio di Radiologia Odontoiatrica Digitale ha suscitato grande interesse negli odontoiatri napoletani e campani per la qualità e l affidabilità degli esami divenuti di fondamentale supporto nella pianificazione implantare, ortodontica e chirurgica. Gli esami digitali standard (ortopantomografia, endorali, telecranio, ecc.) sono effettuati emettendo basse dosi di radiazioni. Sopratutto l esame volumetrico della Tc Cone Beam VGI (Tc dei mascellari, delle orbite, dell orecchio, dei seni paranasali, delle articolazioni temporo-mandibolari e ricostruzoni tridimensionali) è effettuato con un emissione che risulta essere circa del 80 per cento in meno rispetto alla tradizionale Dentascan. E per questo molto adatta ai bambini grazie all esclusivo dispositivo che modifica automaticamente la quantità di radiazioni sul paziente in base alla grandezza di quest ultimo. Un ulteriore vantaggio della strumentazione VGI è dato dal fatto che l esame viene eseguito in posizione eretta o da seduto, evitando così di doversi sdraiare ed «entrare» nel tubo e quindi non vivendo piu' la frequente sensazione claustrofobica. Queste caratteristiche, con l elevata definizione delle immagini prodotte stampate su carta fotografica e la riduzione notevole del numero di artefatti, rendono unico questo tipo d esame. Sopra, i denti visti dall ipad; a sinistra, un momento dell esame e l apparecchiatura Inoltre l accoglienza e la puntualità nell esecuzione degli esami insieme alla professionalità e alla personalizzazione del servizio offerto, sono i valori su cui si fonda il rapporto con i pazienti e i medici. Un ultima innovazione è stata la realizzazione di un nuovo servizio che proietta gli studi RadMedica direttamente nell era della più moderna sanità informatizzata consentendo di essere i primi ad utilizzare i nuovi sistemi ipad ad alta risoluzione per l accesso alle immagini radiografiche con un livello di dettaglio finora ineguagliato attraverso un comune accesso ad internet. Il nuovo sistema, rappresenta l evoluzione di un servizio già fornito ai dentisti associati ma che ora potrà essere fruito anche con i più moderni tablet computer come il sempre più diffuso ipad, che con la sua altissima risoluzione video permette nuove modalità di consultazione delle immagini radiografiche da parte degli specialisti. Attraverso il nuovo sistema vengono di fatto azzerati i tempi di attesa dal momento in cui viene effettuato l esame al momento in cui esso può essere consultato dal medico; nella sua realizzazione è stata inoltre prestata particolare cura alla sua facilità d uso, in modo tale che l attenzione del medico possa sempre essere rivolta alla cura del paziente e non all utilizzo di complesse tecnologie informatiche. Tutto questo mantenendo standard di sicurezza e riservatezza altissimi pur con l utilizzo di avanzate tecnologie informatiche quali il «Cloud computing» e le possibilità di visualizzazione fornite dall Html5. Non stupitevi quindi se la prossima volta che andate dal vostro dentista lo vedrete con l ipad in mano ad analizzare e pianificare la vostra migliore cura! Entro l anno la RadMedica oltre alle sedi storiche di Roma (3), Ostia, Bologna, Napoli e Barcellona, aprirà una nuova sede a Palermo nella centralissima piazza Don Luigi Sturzo.

7 Corriere del Mezzogiorno Lunedì 17 Settembre Via Conte Verde 5/7 - Tel Campobasso TAC MULTISLICE (640 STRATI): CARDIO TC - COROROORO TC - COLONSCOPIA VIRTUALE - DENTAL SCAN - ANGIO TC RISONZAA MAGNETICA: RM AD ALTO CAMPO (1.5 T) - RM APERTA PER STUDI IN ORTOSTATISMO (G-SCAN) - ANGIO RM SENOLOGIA: MAMMOGRAFIA DIGITALE DUAL ENERGY (SENOBRIGHT) per studi con mdc (CESM) - MAMMOMMO RM - ECOGRAFIA MAMMARIAMMARIA RADIOLOGIA DIGITALE ITALE (DR) ECOGRAFIA - ECOCOLORDOPPLER NUOVE TECNOLOGIE DISPONIBILIILI TAC 640 SLICE DENSITOMETRIA OSSEA [CARDIO TC - CORORO TC] GASTROENTEROLOGIA: GASTROSCOPIA - COLONSCOPIA MAMMOGRAFIA DIGITALE CARDIOLOGIA: DIAGNOSTI TICA CARDIOVASCOLARE INTEGRATA DUAL ENERGY [CESM] NEUROFISIOPATOLOGIA: IA: ELETTROMIOGRAFIA (EM EMG) - POTENZIALI EVOCATI (PEV) RM APERTA PER STUDI TERAPIA FISICAICA E MEDICI RIABILITATIVAIVA CON PISCII DEDICATA IN ORTOSTATISMO [G-SCAN] TUTTI GLI ESAMI DI RADIOLOGIA, RISONZA MAGNETICA E TAC [COMPRESE CARDIO TC. CORORO TC E COLONSCOPIA VIRTUALE] SONO ESEGUITI IN CONVENZIONE CON IL SSN CON BREVI TEMPI DI ATTESA ACCREDITATA DAL SSN. AUT. N. 713 DEL 01/07/ DIREZIONE SANITARIA: DOTT. NICOLA ZARRELLI TAC 640 STRATI CARDIO TC Il Centro Radiologico Potito ha recentemente introdotto in uso clinico la nuova tac 640 strati che rappresenta la più avanzata tecnologia oggi disponibile nel campo della Tomografia Computerizzata; dotata di 320 file di detettori copre un volume di 16 cm e quindi è ideale per esami cardiologici di cardio-tc rendendo possibile lo studio del cuore in un solo battito cardiaco (one beat) con notevole riduzione della dose di radiazione (pari o inferiore alla coronarografia convenzionale). L apparecchio consente inoltre studi angiografici di tutti i distretti vascolari (circolo endocranico, vasi epiaortici, aorta e vasi periferici), studi di endoscopia virtuale (colonscopia virtuale), studi di perfusione cerebrale e miocardica, ecc. TAC 640 STRATI COLONSCOPIA VIRTUALE È un esame diagnostico non invasivo che consente di studiare il colon attraverso una visione virtuale del suo lume simile alla visione reale che si ottiene con l endoscopio a fibre ottiche (endoscopia tradizionale). È un semplice esame TAC dell addome ben tollerato dal paziente, sicuro con bassissimo rischio di complicanze. RM APERTA PER STUDI IN ORTOSTATISMO G-Scan è una innovativa apparecchiatura di Risonanza Magnetica dedicata allo studio completo dell apparato muscoloscheletrico e della colonna vertebrale (rachide cervicale e lombosacrale); dotata di magnete aperto e rotante, consente pertanto di eseguire studi durante il fisiologicoogico caricoco ortostatico. o. G-Scan grazie all architettura del suo magnete a forma di G è ideale per sog- getti claustrofobici. ci.

8 8 Si parlerà di biologia vegetale per la sostenibilità ambientale alla presenza del ministro Clini Le nuove frontiere «bio» Benevento verso il 107 Congresso della Società Botanica Italiana Migliorare la qualità dell aria. Tutelare l agricoltura. Ripulire la terra. In poche parole usare le piante mediterranee contro l inquinamento e a favore di uno stile di vita più sano ed equilibrato. È l idea all origine del 107 Congresso della Società Botanica Italiana, che si terrà a Benevento dal 18 al 22 settembre. Organizzato dall Università degli Studi del Sannio, il focus si concentrerà sulle risorse genetiche agroalimentari campane, sulla capacità di adattamento delle foreste del Mediterraneo e l utilizzo di alghe e altre piante per riqualificare, in pratica ripulire, i suoli inquinati. Tra i presenti ci sarà il ministro dell Ambiente Corrado Clini, che aprirà l evento, ma anche rappresentanti di Eni, Anas, Enel, Italferr e chiunque sia interessato all utilizzo della botanica per inquinare di meno, risparmiare di più e vivere meglio. Le cinque giornate vedranno i nostri botanici discutere con esperti provenienti da tutto il mondo su «Le nuove frontiere della biologia vegetale per la sostenibilità ambientale», «Le piante come bio-fabbriche: scienza Tanti argomenti I dibattiti: «Le piante come bio-fabbriche: scienza, tecnologia e interazioni biotiche», «Biodiversità e paesaggio» e «Le infrastrutture sostenibili per la tutela della biodiversità» e tecnologia», «Le piante e interazioni biotiche», «Biodiversità e paesaggio» e «Le infrastrutture sostenibili per la tutela della biodiversità». «Il mondo - spiega il professor Carmine Guarino, direttore scientifico della manifestazione - guarda alla botanica come la nuova scienza. Qualcosa che può rendere sostenibili i costi di disinquinamento, possibile lo sviluppo di nuove biotecnologie per il miglioramento della qualità della vita, e realistica la tutela del paesaggio». Piante e innovazione quindi in un perfetto connubio, così come dimostra il brevetto di una pianta per il disinquinamento che sarà presentato. Per cinque giorni il mondo della botanica si fonderà dunque con quello dell industria. L esigenza comune è riscoprire nuovi confini delle scienze e aspetti di queste applicabili nella vita quotidiana. E facendo ciò si vuole anche garantire una qualità della vita migliore alle future generazioni. «L inquinamento - commenta Guarino - è il fattore che limiterà il benessere dei nostri figli. Quindi dobbiamo combatterlo, attraverso il monitoraggio e la prevenzione. Oltre che con il risanamento di situazioni già critiche». È questo lo scopo del primo simposio «Le nuove frontiere della biologia». Parlare di tecnologie in grado di decontaminare suoli e acque già inquinate. Tecnologie estremamente verdi, trattandosi di piante o al massimo funghi e batteri. «Inoltre - continua Guarino - spesso non si pensa al fatto che il mondo vegetale è una fondamentale riserva di sostanze utili per la salute dell uomo. Le piante producono molecole necessarie all industria farmaceutica. Vaccini, anticorpi. Tutto con costi molto ridotti rispetto alle molecole prodotte in laboratorio». Disinquinanti e curative le piante sembrano davvero indicare la strada per una società più sana ed equilibrata. E non a caso. Visto che le piante sono alla base del funzionamento degli ecosistemi di cui l uomo fa parte. «La perdita di biodiversità è ciò che rischia di compromettere in maniera irreparabile le riserve di risorse di cui l umanità ancora dispone. Per questo va tutelato il paesaggio. Ossia le caratteristiche e le diverse forme di vita animali o vegetali presenti nei differenti territori del nostro pianeta. Sulla base di ciò, sono convinto, vadano preservati gli aspetti caratteristici dei determinati paesaggi. Ciò vale anche a livello agroalimentare». Il paesaggio quindi come unico e inimitabile. Ma non per questo non tutelato e aiutato dalle infrastrutture costruite dall uomo. Ammesso che siano sostenibili. Infatti, nonostante cresca la sensibilità verso sistemi meno impattanti ed eco-oriented, l utilizzo d infrastrutture che non distruggano ma che aiutino e proteggano colture bio e simili, non può essere che ben accetto. Durante questi cinque giorni, nei quali si parlerà anche dell influenza della botanica sull economia agroalimentare e di conseguenza sulla nostra dieta, i venti relatori principali provenienti da Stati Uniti come il professor Lee Newman di New York, Henry Daniell della Florida, e William Manning del Massachusetts, dal Canada, come Bernard Glick, dall'olanda come Henk Schat Vrije e dalle più vicine Francia e Spagna, come i professori Selosse e Marinez, avranno il modo di illustrare a chiunque sia interessato l importanza di una corretta cultura «bio». Il Congresso, che si svolgerà presso il Complesso Universitario di Sant Agostino nel medievale Rione Trescene, si concluderà con un escursione floristico-culturale che partirà dal cipresseto di Fontegreca per arrivare fino al parco paleontologico di Pietraroja dove i botanici incontreranno Ciro, il dinosauro scoperto anni fa nel beneventano noto per essere il fossile meglio conservato al mondo. Nell ambito dell evento saranno, inoltre, assegnati due premi legati al mondo della botanica. Agli autori della miglior tesi di dottorato sul tema andrà il Premio Società Botanica Italiana, mentre il Premio Zanichelli editore, l equivalente di 500 euro in buoni libro, andrà al poster con l animo più green del congresso. Paola Cacace

9 Corriere del Mezzogiorno Lunedì 17 Settembre Fiducia incondizionata nelle proprie capacità potenziali: collocarsi sul medesimo piano di chiunque La vita nelle tue mani Piccolo decalogo per riuscire a diventare padroni di se stessi Liberarsi del passato, eliminare le emozioni inutili, non essere schiavi delle convenzioni e dei giudizi umani (negativi), Smettere oggi di rimandare sempre a domani «La vita di ogni uomo è un bene a sé stante e irripetibile. E siccome è l unica vita di cui disponiamo, ne consegue che è troppo preziosa per consentire che altri ce la sciupino a proprio vantaggio». Così il Wayne W. Dyer, psicologo, definito dagli americani «il padre della motivazione», divulga il suo pensiero sul tema del pieno sviluppo della personalità. Nel suo conosciutissimo libro «Prendi la vita nelle tue mani» Dyer punta decisamente sul potenziale insito in ogni essere umano insegnando in modo chiaro e semplice, come diventare veramente padroni di se stessi e come sfuggire al ruolo di vittima che sempre qualcuno ci vuole imporre. Ci mostra come togliere le nostre «zone erronee» per conquistare una indipendenza di giudizio e di comportamento. Lo psicoterapeuta afferma che il cambiamento può iniziare fin da subito e che è possibile sprigionare tutte le energie, i talenti, i desideri che risiedono in noi e che normalmente non siamo consci di possedere. Dyer ci invita a coltivare due atteggiamenti fondamentali per poter crescere ed evolvere: abbandonare le vecchie convinzioni e bandire il dubbio. «Ho scritto queste pagine - racconta - proprio per tutti quelli che ne hanno abbastanza di sentirsi vittime manipolate, per tutti quelli che sono sufficientemente decisi a togliersi dal loro stato d inferiorità, per tutti quelli che ambirebbero sopra ogni cosa a battersi per la propria libertà individuale. Mi rivolgo, in particolare, a coloro che nel proprio intimo avvertono la presenza di qualche fastidioso relitto che va alla deriva e invece vorrebbero navigare seguendo la rotta che si sono prefissi senza essere assillati dalla paura di rovinose collisioni. C è molta gente, lo so, che non sente affatto il gravame della dipendenza e preferisce farsi guidare piuttosto che correre il rischio di assumersi le proprie responsabilità. Chi la pensa così può risparmiarsi la fatica di leggere i miei studi. Continui pure a farsi pilotare. I miei libri non si rivolgono a loro. Sono manuali per la conversione interiore degli insofferenti che mal sopportano le soperchierie dei prepotenti, nei quali troveranno esposte alcune idee assai polemiche e non meno stimolanti». Quello che propone il professore è un percorso arduo ma, se siete disposti a correre i rischi impliciti nella lotta per conseguirla, vi attende in compenso una libertà impagabile, la libertà di procedere autonomamente alle vostre scelte personali e di condurre perciò la vita che più vi aggrada. Con moltissimi e precisi esempi, infatti, Dyer fornisce formule e modelli di comportamento che vi potranno essere di aiuto prezioso nei casi in cui vi troverete ad essere oggetto di sopraffazione: dal commesso di negozio che non vuol cambiarvi un capo difettoso al burocrate che vi manda da un ufficio all altro per una semplice pratica. Una norma fondamentale? Mai lasciarsi mettere i piedi sul collo. E per fare questo lo psicologo consiglia di costruirsi la libertà di essere se stessi. «Sì, perché nessuno se l è mai vista offrire su un piatto d argento. E se qualcuno ce la porgesse preconfezionata, senza che noi si abbia da muovere un dito, si tratterebbe di una libertà fasulla, di un elemosina, e lo pseudobenefattore non mancherebbe di presentarci un giorno o l altro il conto». Leggendo, dunque, i suoi libri si fa un esperienza decisiva. S impara a rispondere a se stessi. Sapere qual è il primo (e vero) amore. Liberarsi del passato. Non aver bisogno dell altrui approvazione. Eliminare le emozioni inutili. Non essere schiavi delle convenzioni e dei giudizi umani (negativi). Smettere oggi di rimandare a domani. Conquistare l indipendenza di giudizio e di comportamento. Non lasciarsi andare ai cattivi umori. L esperienza del lifecoaching sarà sicuramente elettrizzante. Secondo Dyer, se sarete veramente decisi ad operare partendo da una posizione di forza, non esiterete un minuto di più a considerarvi inferiori a non importa chi, «perché tutti sono uguali a tutti». Dovrete ricordare che la gente stima i caratteri forti e che è proprio la forza la carta vincente nel gioco della vita. Una «non vittima» non dirà mai frasi de tipo «Vorrei sapere se», «Caro, non hai niente in contrario se faccio questo?». Il consueto è out. Bisogna sentirsi sicuri, sfrontati, sfacciati. Educazione sì ma senza lasciarsi intimidire. «Riponete fiducia incondizionata nelle vostre capacità potenziali e ritenetevi collocati sullo stesso piano di chiunque altro in fatto di dignità e di meritato rispetto come persona». In fondo se siete voi a pagare i suonatori, suggerisce la saggezza popolare, dovrete esigere che eseguano la musica che vi piace. Mariella Accardo

10 10 Lunedì 17 Settembre 2012 Corriere del Mezzogiorno «Tenere in salute la propria ghiandola aiuta a invecchare meglio» Allarme Il parere Testosterone e vecchiaia, non c è nesso Uomo Parla l urologo Quarto: attenzione alla prostatite La prostatite è una patologia benigna ma invalidante - dice il dottor Giuseppe Quarto, urologo con vasta esperienza che da tempo si occupa di tali problemi. «La prostata - dice - è nel giovane uomo una ghiandola poco più grande di una castagna, si trova sotto e davanti alla vescica e a questa posizione deve il suo nome (sta davanti). E una ghiandola che riveste un ruolo molto importante nella produzione del liquido seminale e in tutti i meccanismi di difesa di tipo immunitario a livello delle vie uro-seminali. La prostata può essere purtroppo il bersaglio di diverse patologie in grado di incidere seriamente sulla qualità della vita di chi ne soffre e questo può capitare purtroppo a tutte le età. In particolare la prostatite cioè l infiammazione della ghiandola può provocare diversi disturbi sia urinari che algici tra cui dolore localizzato al perineo, nella zona sovra pubica e al pene e può indurre disfunzioni sessuali come disfunzione erettile e disturbi dell eiaculaizone. In oltre con l avanzare dell età alcune malattie prostatiche compaiono simultaneamente ai disturbi sessuali, per cui è difficile identificare se la problematica sessuale sia una diretta conseguenza della prostata o legata ad altri fattori organici». «In particolare - continua il dottor Quarto (ww.andrologourologonapoli.com - che ha dalla sua molte pubblicazioni internazionali su questo argomento - la ghiandola prostatica può provocare un corteo di sintomi sia di tipo urinario che legati alla vita sessuale che molto spesso creano anche grossi problemi nella vita sociale. Allo stato attuale, le terapie sono basate su più tipologie di farmaci, e necessitano per una corretta diagnosi di una valutazione sia clinica che strumentale, nonché specie nelle persone sopra i 40 anni, del dosaggio del psa. In oltre è fondamentale lo studio approfondito delle abitudini di vita quotidiana dei pazienti (fumo, alcool, caffè, assunzione di cibi piccanti, spezie, sedentarietà, stitichezza ecc.) come anche il tipo di lavoro o di hobby (lavoro di scrivania, autotrasportatore, rappresentante, ciclismo, ecc.) che eventualmente vanno corrette efficacemente (specie quelle modificabili). Il paziente dovrebbe imparare a convivere per un certo periodo con tale sintomatologia, ma non in maniera passiva; al contrario, deve imparare a conoscerne le caratteristiche, in modo tale che al momento del ripresentarsi dei sintomi deve mettere in atto, con l aiuto del proprio urologo, una strategia terapeutica tale da annullare le possibilità di riacutizzarsi della patologia controllandone efficacemente i sintomi sino alla completa guarigione che può richiedere anche molti mesi». Tenere in salute la propria ghiandola prostatica aiuta anche a migliorare tutte quelle sintomatologie urinarie che iniziano a sopraggiungere con gli anni. «Pertanto conclude il dottor Quarto - è sempre preferibile sottoporsi periodicamente a visita urologica con uno specialista esperto di patologie prostatiche». Fabrizio Iacono, docente di ruolo di Urologia all Università Federico II di Napoli Un recente studio condotto dall urologo Fabrizio Iacono, pubblicato sull autorevole rivista scientifica Brasiliana «International Brazilian Journal of Urology», dimostra infatti per la prima volta il nesso di casualità tra il progredire dell età e la riduzione della funzione sessuale nel maschio over 50. Il decremento progressivo del testosterone che si verifica in circa il 30 per cento dei maschi dopo i 50 anni (sindrome dell ipogonadismo senile acquisito o LOH) può infatti essere causa di un «processo fibrotico ingravescente nei corpi cavernosi del pene con un conseguente calo della funzione erettiva fino a un vero e proprio deficit erettile». Il testosterone, ormone maschile per eccellenza, svolge un importante ruolo nel mantenimento dello stato di salute degli organi sessuali maschili e, in caso di una sua significativa diminuzione, si può avere un alterazione micro strutturale del tessuto erettile causa di disfunzione. «Ciò si verifica in un numero ridotto, seppur significativo, di uomini e la terapia integrativa con farmaci o integratori che stimolino la produzione di testosterone potrebbe in molti casi risolvere i problemi sessuali». Radiologia Direttore tecnico Dr. Antonello Di Giuda TC Multislice M.O.C. con metodo QCT M.O.C. con metodo DEXA Rx mammografia a basso dosaggio Ecografia mammaria con sonda ad alta frequenza Ecografia internistica Ecografia muscolo-tendinea Radiologia digitale Rx ortopantomografia Rx teleradiografia del cranio Rx stratigrafia dell articolazione ATM statica e dimamica RMN ARTOSCAN - ginocchio, caviglia piede, gomito, polso e mano

11 Corriere del Mezzogiorno Lunedì 17 Settembre Sembra che abbia origini greche e addirittura che l antico curatore mesopotamico Aezio di Amida usasse lo zolfo per guarire quelle strane «punte» che scoppiavano sui visi dei giovanissimi. Nonostante le origini antiche l acne, dal greco «akme» che significa proprio «spuntone», nel 2012 è un problema tutt altro che risolto. A fare il punto sulle cure contro quella che si potrebbe definire una «malattia sociale», ci ha pensato la folta schiera di dermatologi provenienti da tutto il mondo che si sono riuniti in una due giorni a Napoli per la sesta edizione del Acne Day. Gli specialisti italiani e mondiali si sono confrontati su ricerche, dati statistici e le nuove terapie più adatte a curare non un semplice problema estetico, bensì una malattia vera e propria che colpisce tutti, anche i non più giovani. «Per le notevoli implicazioni mediche, estetiche e persino psicologiche che hanno sulla vita delle persone questo è uno dei campi di maggiore interesse scientifico. Eppure l impatto sull autostima dei pazienti colpiti in giovane età dall'acne, rappresenta il problema più grande da superare», spiega il professor Giuseppe Monfrecola, dell Università Federico II e presidente dell Italian Acne Board, il gruppo di studio nato nel 2004 per approfondire i problemi legati a questa dermatite in passato ritenuta una semplice fase dello sviluppo. Tra i vari studi presentati al convegno, è stato particolarmente interessante e innovativo quello realizzato su pazienti italiani, croati ed egiziani a confronto. Lo scopo era evidenziare le diverse abitudini di vita, l'approccio differente da parte dei dermatologi dei vari paesi e la necessità di diversificare i trattamenti in base all esposizione al sole e alle caratteristiche etniche. «L acne è una patologia dermatologica - spiega Monfrecola - molto comune in ogni parte del mondo. Eppure le differenti latitudini e le varie abitudini circa l esposizione al sole possono cambiare radicalmente le caratteristiche della malattia; esistono tuttavia soltanto pochi studi in letteratura che analizzano l epidemiologia dell acne secondo la provenienza razziale». «Le notevoli implicazioni mediche, estetiche e psicologiche sulla vita delle persone» L acne? Una malattia A Napoli riuniti dermatologi provenienti da tutto il mondo Sono stati 285 i pazienti, tra i 12 e i 40 anni, che hanno acconsentito a far parte del campione per questo primissimo studio sull argomento, permettendo ai dottori di aggiornare i dati statistici sulle persone che soffrono di acne. Il campione era costituito da 168 italiani, 65 egiziani e 52 croati. Accanto ai pazienti si sono sottoposti a un questionario creato ad hoc sulle terapie utilizzate, e la gestione dei trattamenti durante l estate, anche 50 dermatologi, di cui 30 italiani e 20 tra egiziani e croati. Lo studio ha alla fine evidenziato che sebbene circa il 75 per cento dei pazienti affetti dalla dermatite siano adolescenti, sono sempre di più i pazienti che ne soffrono tra i 30 e i 40 anni. Importante anche il fatto che il disagio legato agli inestetismi colpisca sia le donne che gli uomini, ma che la maggior parte di loro più che dalla dermatite in sé sono preoccupati di non riuscire a camuffare le cicatrici derivanti dall acne. «I dati raccolti sono fondamentali - ha spiegato la dottoressa Gabriella Fabbrocini, anche lei dell Italian Acne Board e coordinatrice dei corsi teorico-pratici tenutisi durante il convegno - perché l approccio a questa patologia deve fondarsi su solide e approfondite conoscenze mediche, biologiche, farmacologiche. Non è, lo ripeto, un problema estetico. È una malattia. Per questo l Acne Day si è prefisso lo scopo di evidenziare l'impatto sociale del problema. Il disagio provato da chi cerca di coprirne i segni. Cicatrici che spesso potrebbero essere evitate, o quantomeno diminuite, grazie alle cure dovute». Ma quanti vanno dal dermatologo come dal dentista? Effettivamente sono pochissimi i genitori che decidono di portare dal dottore i figli, giovanissimi, ai primi segni di acne. Spesso brufoli e ponfi vengono, erroneamente, ritenuti parte integrante dello sviluppo. Sbagliando. E ancor meno si prendono cura della propria pelle durante l estate. «I pazienti italiani - ha detto la dottoressa Fabbrocini commentando i risultati dello studio - sono quelli che si espongono per più tempo ai raggi solari, mentre la maggior parte dei croati e dei pazienti egiziani, sebbene questi ultimi nel 70 per cento dei casi non usino foto protezione, sta al sole per meno di 3 ore al giorno. La cosa più grave è che i farmaci specifici per il trattamento dell acne vengono quasi sempre bypassati durante l estate. Solo il 50 per cento dei pazienti, indipendentemente dalla loro provenienza geografica prosegue la cura contro l acne durante i mesi estivi. Eppure oltre il 90 per cento dei dermatologi italiani e croati prescrivono una protezione solare appropriata». «Alla luce dei nostri risultati - conclude il dottor Monfrecola - è chiaro che ci sono alcune differenze che si ripercuotono anche sui trattamenti prescritti dai dermatologi. Tale indagine ha il merito di diffondere informazioni sulle abitudini dei pazienti e degli specialisti nelle varie nazioni consentendo di aggiornare i dati epidemiologici e i metodi diagnostici e terapeutici. Solo così possiamo essere certi di combattere l acne con tutti i mezzi possibili». Paola Cacace

12 12 Lunedì 17 Settembre 2012 Corriere del Mezzogiorno «Il servizio sanitario nazionale non può prescindere da noi» Privato e pubblico: sia pace Parla il direttore generale della Sanatrix: complementari e non contrapposte avverte, aommento delle novità nella «spending review»: tagli alle pre- L Aiop stazioni metterebbero in crisi il servizio sanitario nazionale. Con tale premessa e con l esperienza di direttore generale di una clinica storicamente affermata, dottor Alfredo Siani, quali rischi corrono le strutture che come Sanatrix rappresentano un punto di riferimento nell ambito dell ospedalità privata? «Il rischio è che vengano tagliate le prestazioni essenziali per cui paradossalmente potrebbe esserci un aumento della migrazione fuori regione. La vera sfida da parte di tutti è migliorare l appropriatezza delle prestazioni, l unico vero modo per ridurre gli sprechi». Non sono poche e silenziose le correnti che versano in programmi di «americanizzazione» della sanità italiana attraverso la costruzione di una rete di assicurazioni private. «Io non sono certo che le assicurazioni riescano a sostituire il Servizio sanitario nazionale - dice il dottor Siani - il costo in aumento costante, la sempre più frequente disdetta della copertura assicurativa dopo il risarcimento di un evento frenano la cosiddetta americanizzazione. Le organizzazioni sindacali dei medici, veterinari, dirigenti sanitari, tecnici professionali e amministrativi dipendenti e convenzionati con il Servizio sanitario nazionale e dell ospedalità privata "si mobilitano" per tutelare il diritto alla salute dei cittadini e per fermare un processo di trasformazione che in forza di ragioni economiche attenta ai valori culturali, alle ragioni etiche e al contenuto della Scienza e dell Arte medica stessa». E alla Sanatrix? «Si cerca di essere attenti alle direttive regionali in temi di tetti di spesa cercando di ridurre al massimo i tagli per inappropriatezza - dice Siani - ma ciò non toglie che dal punto di vista etico non si può negare al cittadino l assistenza per cui qualche volta si è costretti a superare i tetti di spesa». Ma quanto ha inciso il costante aggiornamento tecnologico sui bilanci della società? «L evoluzione tecnologica è tumultuosa - racconta - e aggiornare le attrezzature è un obbligo per essere competitivi. Bisogna ipotizzare il per cento del fatturato da destinare ad aggiornare le attrezzature. L ultimo investimento effettuato per il potenziamento dei macchinari non solo diagnostici è stato quello di acquisire delle moderne attrezzature di chirurgia laporoscopia sempre più utilizzata dai nostri chirurghi». Tornando ai bacini d utenza della Sanatrix e alle cure offerte, Siani dice: «La Sanatrix ha da sempre una vocazione per l ostetricia,ma la chirurgia generale, la chirurgia vascolare, l oncologia, la cardiologia, l ortopedia hanno raggiunto una interessante quota di fatturato. Di assoluta eccellenza è il centro per lo studio e il trattamento dell obesità in cui dietologi, psicoterapeuti e chirurghi scelgono il trattamento migliore per il paziente obeso. Che ha una personalità complessa. E questo è il motivo per cui è indispensabile l interazione delle diverse figure professionali che debbono prendere in carico il paziente prima e dopo l intervento chirurgico». Tra le varie pratiche chirurgiche effettuate presso la Sanatrix, quali le più innovative, all avanguardia e che comportano la riduzione dei tempi di degenza? «Sicuramente - conclude - la chirurgia laporoscopia che ormai è utilizzata routinariamente a livello addominale superiore ed inferiore. Altro settore importante è la chirurgia endovascolare che permette di ridurre al massimo la chirurgia open. Vorrei concludere, però dicendo che il Ssn non può prescindere dalla sanità privata che ha avuto il merito di progredire sempre più grazie ad investimenti mirati. Diamole fiducia e contribuiamo con suggerimenti e critiche alla sua crescita essendo ormai diventata complementare e non contrapposta alla sanità pubblica. Un pacchetto può essere integrato con altre visite specialistiche e strumentali Salus, laboratori all avanguardia La qualità dipende da medici, biologi, infermieri e tecnici Le analisi di laboratorio assolvono il compito di fornire indicazioni diagnostiche preventive e monitoraggio della terapia medica. Il prelievo di sangue costituisce uno dei mezzi più efficaci per identificare un eventuale disturbo in atto. Le analisi cliniche consentono di ricevere diagnosi e terapia corretta. L efficacia delle analisi cliniche dipendono fortemente dalle tecnologie, dai reagenti e apparecchiature avanzate nonché personale altamente qualificato. Il laboratorio di analisi cliniche Salus del dottor Antonio Novissimo si pone al centro di queste problematiche privilegiando la qualità dei rilievi per rendere il miglior servizio agli utenti che devono curarsi efficacemente. Il centro, accreditato con il Sistema sanitario nazionale e certificato secondo le norme internazionali, in piazza Vincenzo Calenda a Napoli, è impegnato da sempre a soddisfare le esigenze dei propri clienti attraverso l utilizzo di apparecchiature e reagenti di elevato standard. Il personale sanitario del laboratorio Salus è, dunque, formato da medici, biologi, infermieri, tecnici di laboratorio. Il personale, inoltre, segue regolarmente programmi di aggiornamento e formazione professionale. Le analisi immunochimiche sono effettuate con sofisticati sistemi che utilizzano tecnologie avanzate come le elettrochemiluminescenza e la immunofluorescenza con rilevamento del segnale a maggiore sensibilità attualmente conosciuto. Il check-up, poi, è un servizio rivolto a tutti coloro che desiderano controllare il proprio stato di salute sfruttando pacchetti redatti ad hoc. Ciascun pacchetto può essere integrato con altre visite specialistiche e strumentali di interesse del cliente che verranno valorizzate a parte. Può essere definito un programma personalizzato che tenga conto della storia clinica familiare e personale, dalle abitudini di vita, di eventuali indicazioni da parte del medico curante. In accreditamento con il Sistema Sanitario Regionale vengono eseguiti tutti gli esami di biologia molecolare e genetica medica come ad esempio HCV R qualitativo e quantitativo, HBV D, cariotipo di metafasi linfocitario, delezione del Cromosoma Y, mutazione MTHFR e fattore V Leiden, analisi di mutazione del D per fibrosi cistica PCR e ibridazione con sonde non radiomarcate, virus acidi nucleici in materiali biologici, cariotipo da metafasi di liquido amniotico, QF- PCR analisi di polimorfismi (STK; VNTR) sul liquido mniotico e estrazione di D O R, trombofilia MTHFR (A 1292, C 677T), FVL, FATT II (Protombina), PAI- 1ACE, digestione di D con enzimi di restrizione, estrazione di D. Il laboratorio è aperto ininterrottamente dalle 7 alle 19 dal lunedì al venerdì, il sabato dalle 7 alle 14. E per le analisi di routine il referto è consegnato in giornata dal prelievo enzimatico. Ma. Acc. Supplemento della testata Distribuito con il Corriere della Sera non vendibile separatamente Marco Demarco direttore responsabile Maddalena Tulanti vicedirettore Carmine Festa redattore capo centrale Editoriale del Mezzogiorno s.r.l Ernesto Cesàro presidente Nicola Putignano vicepresidente Giorgio Fiore amministratore delegato Sede legale: Vico II S. Nicola alla Dogana, Napoli - Tel: Fax: Reg. Trib. Napoli n del 17/6/1997 Copyright Editoriale del Mezzogiorno s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge. Stampa: Sedit Servizi Editoriali srl Via delle Orchidee, Z. I. Modugno - Bari - Tel Rcs Produzioni spa. Via Ciamarra, Roma Tel Sped. in A.P. - 45% - Art.2 comma 20/B Legge 662/96 - Filiale di Napoli Diffusione: m-dis Distribuzione Media Spa - Via Cazzaniga, Milano - Tel Pubblicità: Rcs MediaGroup S.p.A. Divisione Pubblicità, Vico II San Nicola alla Dogana, Napoli Tel Fax Tariffe pubblicitarie (più IVA) - a modulo: Finanziaria 142; Politica colore; Legale sentenze 142; Ricerche di personale 100; Commerciale 104; Occasionale 129; Posizione prestabilita più 20%; Ultima pagina più 25% Proprietà del Marchio: RCS MediaGroup S.p.A. Divisione Quotidiani Distribuito con il Direttore responsabile: Ferruccio de Bortoli

13 Corriere del Mezzogiorno Lunedì 17 Settembre

14 14 Lunedì 17 Settembre 2012 Corriere del Mezzogiorno Come farsi «trasportare» dalle coccole al cioccolato, allo yogurt, al miele o alle mandorle Spa, tour nel benessere Viaggio nell Italia dei massaggi e delle cure, stimolando i sensi Talvolta è difficile riprendere la vita di tutti i giorni dopo essere stati in vacanza e aver speso bene il proprio tempo. È necessario, dunque, ricorrere a vere e proprie giornate di decompressione per riabituarsi al mood autunnale. Le Spa mirano al benessere totale: mentre si massaggiano le membra e si rilassano le articolazioni, la mente è libera di viaggiare e di abbandonarsi al puro piacere. È da questo concetto che sono nati trattamenti che coniugano l azione massaggiante alla cromoterapia, alla stimolazione del senso della vista e, perchè no, anche del gusto. Coccole al cioccolato, allo yogurt o alle mandorle sono all avanguardia: ecco una miniguida dei centri benessere dove potrete trovarle. Per i patiti del cioccolato, le destinazioni sono due: l agriturismo Casa delle Lucrezie, vicino Perugia, dove propongono massaggi cioccolatosi che stimolano le endorfine, gli ormoni del benessere, oppure l Hotel Savoia Thermae & Spa, presso Padova, che offre il percorso Cacao Therapy, tutto a base del dolce alimento. Vorreste fare bagni nel latte come la mitica Poppea? L Hotel Kristiania, in Val di Sole (Trentino) propone proprio quelli nel latte d asina, tanto amato dalle dive del passato, per le sue qualità ricostituenti e ammorbidenti; le terme di Merano invece propongono un trattamento adorato addirittura dall imperatrice Sissi, il bagno aromatico alla mela, che sfrutta i principi attivi di questo frutto. Per chi invece preferisce lo yogurt, niente di meglio di un dolcissimo massaggio come quelli proposti dalle terme di Sorano. Il latte di capra è unito alle proprietà rivitalizzanti dei lamponi, all Abetone in provincia di Pistoia: la pelle esce da questo bagno ricco di vitamine e minerali più luminosa e tonica. Per chi invece ama l energia frizzante degli agrumi, l ideale è l'hotel Flora di Ischia: scrub e idromassaggi agli agrumi come il mandarino, il pompelmo o l arancio amaro, massaggi rinvigorenti e energizzanti, per una scarica di buonumore e positività. Le terme di Acquiterme puntano tutto sulla vaniglia, dalle proprietà altamente idratanti: lo «Splash alla vaniglia» prevede una pioggia leggera di questa essenza, seguito da un massaggio rilassante. E se avete voglia di riconquistare Un massaggio al miele voi stessi, non sottraetevi al trattamento bioenergetico della spa dei Giardini Poseidon ad Ischia. L obiettivo consiste nel ridare la capacità naturale di stare in una condizione di salute intesa come benessere fisico, psichico e sociale, attraverso uno scioglimento profondo delle tensioni corporee. Tutte le persone possono trarne giovamento. Siete invitati a entrare in un percorso di sviluppo personale, in un graduale contatto con le vostre risorse. Durante le sedute, incontrerete voi stessi e i vostri disagi ma verrete invitati a non giudicarvi e a utilizzare i disagi come dei preziosi segnali per crescere, comprendendone profondamente il significato. Questo trattamento eleva la consapevolezza e trasforma, poiché vengono utilizzate diverse qualità dell energia vitale. Novità interessanti nel settore del wellness vengono sicuramente dall utilizzo del sale. Il trattamento Spa più esclusivo infatti, l halotherapy, altro non è che la riproduzione del microclima delle grotte saline, toccasana per liberare le vie respiratorie, per curare asme ed allergie ma anche per svolgere una funzione decongestionante, drenante e antibatterica nei confronti dell epidermide. Dopo una passeggiata in riva al mare ci si sente subito più tonici, rivitalizzati: le Spa del sale promettono che un trattamento equivale ad un soggiorno di tre giorni di fronte al mare; un immersione totale nell atmosfera «salina» quindi, da cui si esce rigenerati. Ogni trattamento prevede una sosta di circa tre quarti d ora in un ambiente che si aggira tra i diciotto e i ventiquattro gradi di temperatura, con un umidità minima del quarantacinque per cento; le stanze del sale riproducono artificialmente miniere di salgemma naturale, o grotte. Un aerosol micronizza le particelle di sale, che liberano le vie respiratorie, curando i polmoni; il sale inoltre migliora la circolazione sanguigna, e cura dermatiti e i casi di psoriasi. Dove affidarsi a questi benefici? Sul Lago di Como il CastaDiva Resort ha realizzato una stanza costruita con un salgemma estratto a ottocento metri dal livello del mare; a Roma potete godervi il relax offerto da Sea Salt, e guardarvi un film o leggere un bel libro mentre siete sdraiati su una chaise long poggiata su sabbia che altro non è che autentico sale di miniera. A Milano invece potete provare Halosal, per introdurvi in una sala carica di iodio, dove ritrovare l equilibrio psicofisico. I costi di ogni seduta? Si aggirano intorno ai 25 euro; sono consigliati cicli continui con cadenza giornaliera (ovviamente, se possibile) di venti trattamenti. Se siete fortunati, potrete trovare anche molte offerte on-line che sponsorizzano questo trattamento di bellezza a costi ridotti. Mariella Accardo

15 Corriere del Mezzogiorno Lunedì 17 Settembre Il brand Che bei capelli! «Gcube» e il coinvolgimento dei cinque sensi Una nuova dimensione del benessere sensoriale per la cura e la bellezza dei capelli? La risposta è «Gcube», un brand innovativo e rivoluzionario, una nuova ed elettrizzante dimensione dedicata al mondo dello styling e dell hair care capace di coinvolgere tutti i sensi, nato dall esperienza ultra trentennale di un grande gruppo aziendale al quale fanno capo le profumerie Ideabellezza. Questo nuovo marchio sta già riscuotendo un grandissimo successo grazie al lavoro di un team di giovani professionisti. Si tratta di un vero e proprio progetto di business monomarca, che ha preso vita anche grazie all apertura il 21 Giugno scorso a Napoli del primo flag store «Gcube» (in via Cavellerizza a Chiaia 10), ma questo è solo lo step iniziale in attesa dell apertura nei prossimi giorni del secondo Store Gcube a Salerno e di altri spazi nel Entrare in uno Store «Gcube» significa vivere una straordinaria esperienza di acquisto, perché è molto più di un semplice punto vendita. Qui, infatti, è possibile trovare oltre 150 prodotti specifici per ogni tipologia di capelli (dagli shampoo, ai balsami, alle maschere, ai sieri, alle lozioni, agli asciugacapelli, alle piastre, fino alle spazzole e ai pettini), ma soprattutto uno store «Gcube» rappresenta un luogo in cui i clienti possono provare e testare personalmente i migliori prodotti professionali per la cura e la bellezza dei capelli con il supporto e la consulenza di uno staff altamente qualificato e preparato. Segno distintivo e unico degli store è la possibilità di sottoporsi gratuitamente all analisi della cute e del capello, i consulenti Gcube saranno così in grado di consigliare prodotti mirati ed efficaci in base alle esigenze di ogni singolo cliente, il tutto in un ambiente dal design moderno e curato nei minimi piccoli particolari. «Gcube» ha creato linee specifiche di prodotti, esclusivamente made in Italy, formulate per soddisfare le molteplici esigenze di cura e di bellezza dei capelli: Anti Age, dalle proprietà nutritive e rigeneranti, una linea di prodotti dedicata alla cura dei capelli resi vulnerabili dal tempo che avanza; Aroma Therapy, a base di olii essenziali della tradizione Ayurveda e di olio di Argan; Biosens Active, dedicata alla cura cosmetica delle problematiche legate agli squilibri della cute e dei capelli, i prodotti basano la loro efficacia attraverso la stimolazione «caldo-freddo»; Color Universe, la linea «Gcube» dedicata alla colorazione e alla cura dei capelli colorati; Endless Liss e Rolling Curls, due linee con prodotti specifici per ottenere capelli lisci perfetti e ricci definiti e morbidi; Sportime, a base di complessi multivitaminici, ideale per chi ha uno stile di vita sportivo e dinamico; Sterling Silver, prodotti che preservano la salute, la lucentezza e la naturale bellezza dei capelli grigi. Infine la linea Total Green, prodotti al cento per cento di origine vegetale, e Kids & Fun, prodotti sicuri ed efficaci, caratterizzati da un pack colorato e divertente per rendere il piacevole il momento della pulizia quotidiana, anche per i più piccini. Il prodotto brevettato Ks, respirare è vivere: ecco il giubbetto dei «miracoli» Nasce un nuovo strumento con notevoli potenzialità di recupero funzionale in ambito fisiatrico e pneumologico. Recuperare un respiro diaframmatico fisiologico è di fondamentale importanza in diverse patologie dell uomo, dalla bronchite cronica alle allergie con asma bronchiale, alle algie osteo-articolari e muscolotensive posturali, alla scoliosi, alle stipsi ostinate. D altra parte molti professionisti, dagli osteopati ai terapisti della riabilitazione, dedicano molto tempo e molte energie allo sblocco manuale del diaframma, ma con scarsi risultati. Circa l 85 per cento della popolazione che soffre di algie muscolo-scheletriche, presenta anche blocco del diaframma e respiro apicale, come pure tutti i pazienti in età pediatrica o giovanile con paramorfismi e/o disformismi dell apparato locomotore. E facile intuire, dunque, come sia importante il recupero della funzione respiratoria diaframmatica in un gran numero di persone. A tutt oggi le tecniche riabilitative si basano su esercizi fisici che si apprendono in palestra da praticare in posizione per lo più supina, e in tecniche di manipolazioni praticate da medici di medicina manuale o osteopati. Sono pratiche, queste, che non danno risultati soddisfacenti perché il blocco diaframmatico è molto difficile da eliminare, e il respiro di tipo apicale instaura complicati automatismi neuro-muscolari difficilmente modificabili. Il giubbetto Ks Brief Stimulator, invenzione protetta da brevetto internazionale Ks, costruito in tessuto morbido e atossico, incapace di creare decubito e sovraccarichi di pressione, è lo strumento che possiede le capacità di bloccare proprio questi automatismi ed, inspirando profondamente, per la forza espansiva che l aria esercita sulle pareti bronchiali ed alveolari, non potendo espandere la gabbia toracica verso l alto, permette esclusivamente una spinta verso il basso del diaframma, capace di forzarne il blocco. Percepire tale spostamento è oltremodo piacevole, avvertire la presenza del diaframma e sentirne le escursioni dona una immediata sensazione di leggerezza al collo e alle spalle. Anche le scapole e le braccia recuperano velocemente una maggiore libertà nel movimento. La sempre maggiore attenzione della Ks verso il recupero funzionale dell'intero organismo ha portato a studiare e inventare uno strumento che partecipa alla ottimizzazione del funzionamento osteo-articolare dell organismo anche attraverso una respirazione fisiologica con una maggiore elasticità di tutta la parete toracica.

16 16 Lunedì 17 Settembre 2012 Corriere del Mezzogiorno

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore.

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. non più soli nel dolore Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. Regione Toscana 800 880101 Indice.

Dettagli

Screening per il tumore al seno e al collo dell utero

Screening per il tumore al seno e al collo dell utero Screening per il tumore al seno e al collo dell utero SCREENING PER LA PREVENZIONE E LA DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE DEL SENO E DEL COLLO DELL UTERO. UN APPUNTAMENTO DA RICORDARE La Regione Valle d Aosta,

Dettagli

PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA

PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA Obiettivo 2015 sulle liste di attesa in Sanità in Regione Emilia - Romagna: garantire almeno

Dettagli

staminali Ricercatore su cellule

staminali Ricercatore su cellule Ricercatore su cellule staminali Ci sono molte buone ragioni per accettare questo progetto: La ricerca sulle cellule staminali embrionali offre la possibilità di accrescere le nostre conoscenze sulle cellule

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Prevenire il tumore del colon retto

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Prevenire il tumore del colon retto Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Prevenire il tumore del colon retto INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 21-0 05/09/2012 INDICE Prevenire il tumore del colon. 4 Come si esegue

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Altre informazioni sullo screening del colon retto

Altre informazioni sullo screening del colon retto Altre informazioni sullo screening del colon retto AGGIORNAMENTO: Queste informazioni per utenti e operatori completano quelle contenute nei documenti Un semplice esame contro il tumore del colon retto

Dettagli

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO ISTITUTO NAZIONALE TUMORI AVIANO

CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO ISTITUTO NAZIONALE TUMORI AVIANO Dipartimento di Oncologia Radioterapica e di Diagnostica per immagini STRUTTURA OPERATIVA COMPLESSA DI RADIOLOGIA Direttore dr. Luca Balestreri S e g r e t e r i a T e l. 0 4 3 4 / 6 5 9 650 d a l l e

Dettagli

SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID

SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID Sessione Parallela LA CURA SI FA OPERA SERVIZIO DI ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA PEDIATRICA, OSPEDALE MONTEPRINCIPE MADRID Blanca Lopez-Ibor Dir. Unidad de Hematologia-Oncologia Pediatrica, Hosp. Monteprincipe

Dettagli

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore SEZIONE RADIODIAGNOSTICA casa di cura san rossore casa di cura san rossore apparecchiature: - ECOGRAFIA, ECOCOLORDOPPLER - RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE - RISON MAGN ARTICOLARE - TAC MULTISLIDE 64 - DIAGNOSTICA

Dettagli

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Collana PROMUOVERE IL BENESSERE PSICOLOGICO A cura di Dott.ssa Sabina Godi 5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Roberto è un uomo di 40, lavora come impiegato in una azienda farmaceutica. Da ormai 20 anni

Dettagli

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica

Aifm Associazione Italiana di Fisica Medica RADIAZIONI PERICOLOSE PER LA SALUTE: VERO O FALSO? 1. Le radiazioni ionizzanti possono danneggiare l organismo dell uomo. Vero. Il danno provocato dalle radiazioni ionizzanti dipende da molti fattori,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZIrev 0 20/12/2012

CARTA DEI SERVIZIrev 0 20/12/2012 CARTA DEI SERVIZIrev 0 20/12/2012 Professionalità e tecnologia al servizio del paziente Diagnostica per immagini Radiologia Digitale Mammografia Digitale Ortopantomografia Digitale Risonanza Magnetica

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO Danilo Toneguzzi Psichiatra, psicoterapeuta direttore dell Istituto Gestalt di Pordenone "INformazione Psicologia Psicoterapia Psichiatria", n 41-42, settembre - dicembre

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

CONFERENZA STAMPA - SABATO 3 MARZO 2012 - ore 11- SALA TERME EXCELSIOR MONTECATINI TERME PER

CONFERENZA STAMPA - SABATO 3 MARZO 2012 - ore 11- SALA TERME EXCELSIOR MONTECATINI TERME PER 8 MARZO GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA E DI PREVENZIONE Le donne sono fatte per essere amate. (JDONNA, Jewellery) amati sempre e di più facendo prevenzione! CONFERENZA STAMPA - SABATO 3 MARZO 2012

Dettagli

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO Combattere i tumori è possibile. Prima di tutto prevenendone la comparsa attraverso la riduzione dei fattori di rischio, adottando stili di vita sani come evitare il

Dettagli

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO CHI SIAMO Fondato a Milano nel 2009, il Centro Medico Santagostino offre una medicina specialistica di alto livello, a prezzi calmierati, anche nelle

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

IL TUMORE DELLA PROSTATA

IL TUMORE DELLA PROSTATA IL TUMORE DELLA PROSTATA Dott. CARMINE DI PALMA Andrologia, Urologia, Chirurgia Andrologica e Urologica, Ecografia Che cos è il cancro della prostata? Cancro significa crescita incontrollata di cellule

Dettagli

SCREENING MAMMOGRAFICO

SCREENING MAMMOGRAFICO PROMOSSO DAL MINISTERO DELLA SALUTE E DAL COMUNE DI SEGRATE SCREENING MAMMOGRAFICO PERSONALIZZATO NELLE DONNE 40-49ENNI PREVENZIONE SECONDARIA DEL CANCRO MAMMARIO: STUDIO OSSERVAZIONALE DI FATTIBILITÀ

Dettagli

PER NOI IL PAZIENTE È PRIMA DI TUTTO UNA PERSONA

PER NOI IL PAZIENTE È PRIMA DI TUTTO UNA PERSONA PER NOI IL PAZIENTE È PRIMA DI TUTTO UNA PERSONA Introduzione Il Consorzio D32 raccoglie studi professionali operanti nel campo della medicina dentale che si sottopongono costantemente e volontariamente

Dettagli

Ministro Lorenzin alla Giornata nazionale per la ricerca sul cancro

Ministro Lorenzin alla Giornata nazionale per la ricerca sul cancro Ministro Lorenzin alla Giornata nazionale per la ricerca sul cancro Il discorso pronunciato dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin alla Cerimonia di Celebrazione della Giornata Nazionale per la Ricerca

Dettagli

Terapia chirurgica orale

Terapia chirurgica orale CHIRURGIA ORALE Studio Santoro Terapia chirurgica orale La chirurgia orale è quella branca dell Odontoiatria che si occupa di varie problematiche inerenti la necessità di avulsione di elementi dentari

Dettagli

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione

Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Il tumore al colon è temuto ma è necessario continuare nell'attività di Prevenzione Milano - Nonostante la sua aggressività è definito il tumore silenzioso. Data la sua scarsa pubblicizzazione, infatti,

Dettagli

14-09-2014 50/51 1 / 5

14-09-2014 50/51 1 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 1 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 2 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 3 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 4 / 5 Quotidiano 14-09-2014 50/51 5 / 5 QUOTIDIANO AIOM: estendiamo i divieti

Dettagli

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Lo Studio Caruso si avvale della professionalità di quattro Professionisti, specializzati nelle diverse discipline odontoiatriche. Prof. Giampaolo Caruso Dott.

Dettagli

SCREENING MAMMOGRAFICO

SCREENING MAMMOGRAFICO Informazioni sullo SCREENING MAMMOGRAFICO Programma per la diagnosi precoce del tumore al seno per le donne tra i 50 e i 69 anni 1 PERCHÉ MI VIENE OFFERTA UNA MAMMOGRAFIA? Se ha un età compresa tra i 50

Dettagli

ISTITUTO POTITO DI RICERCA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

ISTITUTO POTITO DI RICERCA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI ISTITUTO POTITO DI RICERCA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Istituto senza fini di lucro che ha come scopo di svolgere, promuovere e coordinare la ricerca scientifica e formazione nel campo sanitario. svolgere

Dettagli

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013

LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 LINEE DI RICERCA SOSTENUTE DAL 5xMILLE 2013 I Ricercatori del Centro di Genomica e Bioinformatica Traslazionale stanno lavorando a linee di ricerca legate a 1. Sclerosi Multipla 2. Tumore della Prostata

Dettagli

CONOSCIAMOLA. L infezione con il virus dell epatite C (HCV = Hepatitis C Virus):

CONOSCIAMOLA. L infezione con il virus dell epatite C (HCV = Hepatitis C Virus): SENZA LA EPATITE CONOSCIAMOLA L infezione con il virus dell epatite C (HCV = Hepatitis C Virus): Colpisce principalmente il fegato infiammandolo (epatite) ma, in alcuni casi, anche altre parti del corpo

Dettagli

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING Relatore: Brunella Spadafora Epidemiologia e prevenzione dei tumori maligni I tumori nel loro insieme, costituiscono la seconda causa di morte,

Dettagli

16 maggio 2010 Ecco il francobollo

16 maggio 2010 Ecco il francobollo 16 maggio 2010 Ecco il francobollo dedicato agli infermieri! Il 16 maggio scorso è stato emesso un Francobollo di raccolta fondi per la lotta ai tumori del seno, risultato dell impegno del Ministero dello

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile. P sico lo g ia e

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile. P sico lo g ia e FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile Anna Fallco P sico lo g ia e B a sk et Presentazione La dottoressa Anna Falco è entrata a far parte dello staff della Squadra Nazionale A maschile nel

Dettagli

ORE) 8,4 31,8 144,1 155,8 ECOGRAFIA DELL' ADDOME INFERIORE (INCLUSO: URETERI, VESCICA E PELVI MASCHILE O FEMMINILE, PROSTATA)

ORE) 8,4 31,8 144,1 155,8 ECOGRAFIA DELL' ADDOME INFERIORE (INCLUSO: URETERI, VESCICA E PELVI MASCHILE O FEMMINILE, PROSTATA) DESCRIZIONE U - NEL PIU' BREVE TEMPO POSSIBILE (ENTRO 72 B - ENTRO 10 D - ENTRO 30 (VISITE), ENTRO 60 GIORNI P - ENTRO 180 GIORNI ORE) GIORNI (ESAMI) COLONSCOPIA - ILEOSCOPIA RETROGRADA 21,5 7,0 COLONSCOPIA

Dettagli

ELENCO PRESTAZIONI E RELATIVI IMPORTI AGGIORNATO AL 27.12.2010 RADIOLOGIA TRADIZIONALE

ELENCO PRESTAZIONI E RELATIVI IMPORTI AGGIORNATO AL 27.12.2010 RADIOLOGIA TRADIZIONALE 1 ELENCO PRESTAZIONI E RELATIVI IMPORTI AGGIORNATO AL 27.12.2010 RADIOLOGIA TRADIZIONALE Rx OPT 40,00 Rx TELECRANIO L.L. / P.A. / A.P. 40,00 Rx ATM MONOLATERALE 40,00 Rx ATM BILATERALE 50,00 Rx EMIMANDIBOLA

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Studi clinici. tutto quello che bisogna sapere

Studi clinici. tutto quello che bisogna sapere Studi clinici tutto quello che bisogna sapere Prefazione Questo opuscolo intende fornire ai pazienti, ai loro familiari e a tutti coloro che se ne prendono cura, gli elementi fondamentali per comprendere

Dettagli

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO ASPETTI BIOETICI, LIVELLI ASSISTENZIALI E RETE DEI SERVIZI Rovereto, 16 ottobre 2009 Auditorium Melotti MaRT L assistenza al morente Massimo Petrini Centro di

Dettagli

uno studio di radiologia odontoiatrica

uno studio di radiologia odontoiatrica IMMAGINI RADIODIAGNOSTICHE EVOLUTE TOMOGRAFIA VOLUMETRICA A FASCIO CONICO PER DARE PIÙ VALORE ALLA VOSTRA PROFESSIONALITÀ PER VIA DIGITALE NEL VOSTRO STUDIO RAYDENTAL MARKETING www.raydental-gruppomedico.it

Dettagli

SORRIDI SEI CON BTK! ECCO LA GUIDA A TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE SULL IMPLANTOLOGIA DENTALE. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso.

SORRIDI SEI CON BTK! ECCO LA GUIDA A TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE SULL IMPLANTOLOGIA DENTALE. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. SORRIDI SEI CON BTK! ECCO LA GUIDA A TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE SULL IMPLANTOLOGIA DENTALE. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.com SORRISO il nostro biglietto da visita

Dettagli

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA:

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: HPV-test Pap-test 71% CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: FALSI MITI & REALTÀ DA CONOSCERE 1 Il carcinoma della cervice uterina colpisce solo donne in età avanzata 1 Studi recenti hanno evidenziato che il

Dettagli

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente

Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Sani si diventa. Dall infanzia alla maturità, il felice equilibrio tra corpo e mente Mente sana in un corpo sano. Come sempre, la saggezza antica non commette errori: camminare, andare in bicicletta, passeggiare,

Dettagli

Facoltà di Medicina e Psicologia Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA DELLA SALUTE, CLINICA E DI COMUNITÀ

Facoltà di Medicina e Psicologia Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA DELLA SALUTE, CLINICA E DI COMUNITÀ Facoltà di Medicina e Psicologia Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA DELLA SALUTE, CLINICA E DI COMUNITÀ Tesi di laurea La Sclerosi Multipla: disturbi cognitivi, dell'umore e d'ansia Relatore Prof.ssa

Dettagli

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), medaglia d oro al merito della Sanità Pubblica è un Ente Pubblico di notevole

Dettagli

1st page. Cosa dovrebbero sapere i genitori a proposito della sicurezza radiologica nella Radiologia Interventistica Pediatrica

1st page. Cosa dovrebbero sapere i genitori a proposito della sicurezza radiologica nella Radiologia Interventistica Pediatrica 1st page Cosa dovrebbero sapere i genitori a proposito della sicurezza radiologica nella Radiologia Interventistica Pediatrica 1 2nd page Le tecniche di produzione di immagini aiutano i medici a vedere

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN SICILIA SEDUTA DI GIOVEDÌ 16 APRILE 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN SICILIA SEDUTA DI GIOVEDÌ 16 APRILE 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI CAMERA DEI DEPUTATI 1/8 SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

PRESTAZIONI SANITARIE UOC DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

PRESTAZIONI SANITARIE UOC DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI PRESTAZIONI SANITARIE UOC DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI ECOGRAFIA 1. Agobiopsia ecoguidata della mammella 2. Agobiopsia linfonodale ecoguidata 3. Agobiopsia tiroidea eco guidata 4. Agobiposia ecoguidata

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

bologna e napoli in corsa per la lotta contro il tumore al seno

bologna e napoli in corsa per la lotta contro il tumore al seno ATTUALITÀ Bologna e Napoli in corsa per la lotta contro il tumore al seno bologna e napoli in corsa per la lotta contro il tumore al seno a bologna la quarta edizione di Race for the Cure Ottomila in corsa

Dettagli

Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni

Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni http://salute24.ilsole24ore.com/articles/17936-un-paziente-su-cinque-con-cancro-al-polmone-sopravvive-dopo-3-anni Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni Un paziente su cinque,

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI A CURA DI Centro screening - Dipartimento di Sanità Pubblica Programma Screening per la prevenzione dei tumori-direzione Sanitaria AUSL Bologna I tumori rappresentano

Dettagli

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia 1. 7 domande sui tumori 2. Convivere con la malattia Dott. Andrea Angelo Martoni Direttore Unità Operativa di Oncologia Medica Policlinico S.Orsola-Malpighi Bologna 1. Cosa sono i tumori? i tumori Malattia

Dettagli

Molti studi in proposito dimostrano l importanza di denti belli nel rapportarci con gli altri.

Molti studi in proposito dimostrano l importanza di denti belli nel rapportarci con gli altri. paziente impianti tiologic it Informazioni per il paziente Impianti dentali Perché è così importante 2 avere denti sani e belli Una bella dentatura esprime benessere I denti giocano un ruolo molto importante

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino" - Università di Messina

Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico G. Martino - Università di Messina TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA (TC) DEL MASSICCIO FACCIACE 87032 60 120 TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA (TC) DEL MASSICCIO FACCIALE, SENZA E CON CONTR. 87033 60 120 TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA (TC) DELLE ARCATE DENTARIE

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

RISONANZA MAGNETICA Tariffa TMA Sconto 20%

RISONANZA MAGNETICA Tariffa TMA Sconto 20% RISONANZA MAGNETICA Tariffa TMA Sconto 20% RM COLANGIO + MDC 300,00 240,36 RM ADDOME INFERIORE 363,00 290,76 RM ADDOME SUPERIORE 363,00 290,76 RM ADDOME SUPERIORE E INFERIORE 570,00 456,36 RM PROSTATA

Dettagli

RADIOTERAPIA INFORMAZIONI

RADIOTERAPIA INFORMAZIONI RADIOTERAPIA INFORMAZIONI Lo scopo di questo opuscolo è fornire al paziente e ai familiari alcune semplici informazioni per conoscere meglio la radioterapia e affrontare il trattamento nel modo più sereno

Dettagli

Obesità? Cambio vita: in campo il Cardarelli

Obesità? Cambio vita: in campo il Cardarelli Obesità? Cambio vita: in campo il Cardarelli http://denaro.it/blog/2012/10/26/obesita-cambio-vita-in-campo-il-cardarelli/ Page 1 of 7 28/10/2012 Obesità? Cambio vita: in campo il Cardarelli Oltre 700 mila

Dettagli

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO Se qualcuno è disposto ad ascoltare le lacrime di una madre, quello sarà il momento

Dettagli

Che la salute non diventi un lusso CURE MEDICHE

Che la salute non diventi un lusso CURE MEDICHE CURE MEDICHE Sempre più spesso si fanno esami e visite specialistiche presso le strutture private. Anche perché nel pubblico costa sempre di più. Che la salute non diventi un lusso 10 DI TASCA NOSTRA INTRA

Dettagli

I principali obiettivi del progetto dedicato alla salute maschile sono:

I principali obiettivi del progetto dedicato alla salute maschile sono: salute al maschile, L IMPEGNO DI FONDAZIONE UMBERTO VERONESI PER gli uomini Nel 2015 la Fondazione Umberto Veronesi s impegna in un progetto specificatamente dedicato alla salute maschile per rispondere

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Attività specialistica ambulatoriale

Attività specialistica ambulatoriale Attività specialistica ambulatoriale Programma straordinario contenimento tempi di attesa delle prestazioni specialistiche ambulatoriali di cui alla DGR 1735/2014 e Circ. 21/2014 Riduzione delle liste

Dettagli

Spostando e sommando le proiezioni acquisite, la visualizzazione 3D aumenta la visibilità degli oggetti offuscando gli oggetti dalle altre altezze

Spostando e sommando le proiezioni acquisite, la visualizzazione 3D aumenta la visibilità degli oggetti offuscando gli oggetti dalle altre altezze Il tumore del seno è il più frequente nel sesso femminile: ogni anno in Italia vengono diagnosticati 37.000 nuovi casi, 152 ogni 100.000 donne, circa 1 donna su 10. E il tumore più frequente e rappresenta

Dettagli

Antonio Bonaldi SLOW MEDICINE: RIALLINEARE SCIENZA ED UMANESIMO

Antonio Bonaldi SLOW MEDICINE: RIALLINEARE SCIENZA ED UMANESIMO Antonio Bonaldi SLOW MEDICINE: RIALLINEARE SCIENZA ED UMANESIMO Il sistema delle cure è in crisi? Antibiotici e vaccini Insulina Dialisi Trapianti Protesica Genomica Tecniche anestesiologiche Chirurgia

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

LO STAFF STUDIO DOTT. ANGELO NATIVIO

LO STAFF STUDIO DOTT. ANGELO NATIVIO orari di apertura: martedì, lunedì, mercoledì ore ore 9.00-12.30 LO STAFF DOTTOR ANGELO NATIVIO Iscritto presso l Ordine dei Medici di Roma posizione 3917 Laurea con Lode in Odontoiatria e Protesi Dentaria

Dettagli

Regione Toscana e ASL 1 di Massa e Carrara Servizio Sanitario della Toscana Liceo Artistico Statale Artemisia Gentileschi Progetto per migliorare l informazione ed il rapporto con i cittadini, attuato

Dettagli

L autocura dell ansia e della depressione

L autocura dell ansia e della depressione L autocura dell ansia e della depressione Il particolare tipo di documentazione necessaria alla stesura del libro è basato sulla lettura di molti articoli e testi pubblicati su riviste, giornali di settore

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

I segreti della mente

I segreti della mente Vittorino Andreoli I segreti della mente Capire, riconoscere, affrontare i segnali della psiche Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2013 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-06413-2 Prima edizione:

Dettagli

FONDAMENTI SULLA PRESSIONE ARTERIOSA

FONDAMENTI SULLA PRESSIONE ARTERIOSA FONDAMENTI SULLA PRESSIONE ARTERIOSA COS È LA PRESSIONE ARTERIOSA? La pressione arteriosa è la forza che il sangue esercita contro la parete delle arterie. È come la pressione dell acqua in un tubo per

Dettagli

Comprende le indagini sull apparato digerente che prevedono particolari preparazioni e utilizzo di sostanze radioopache:

Comprende le indagini sull apparato digerente che prevedono particolari preparazioni e utilizzo di sostanze radioopache: LA NOSTRA ATTIVITÀ L unità operativa di Radiologia esegue attività di diagnostica per immagini : Rx Convenzionale, Rx con mezzi di contrasto, Ecografia, Mammografia, Tac e Risonanza Magnetica, per la diagnosi

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE DOVRESTI SAPERE SUL CANCRO ALLA PROSTATA

TUTTO QUELLO CHE DOVRESTI SAPERE SUL CANCRO ALLA PROSTATA TUTTO QUELLO CHE DOVRESTI SAPERE SUL CANCRO ALLA PROSTATA CHE COS È IL CANCRO ALLA PROSTATA? Il cancro alla prostata compare quando delle cellule anomale si sviluppano nella prostata. Queste cellule anomale

Dettagli

LetteralMente. Lettera informativa per i Soci e i Volontari dell Associazione di Volontariato AMICI DELLA MENTE ONLUS ANNO I NUMERO 1 NOVEMBRE 2009

LetteralMente. Lettera informativa per i Soci e i Volontari dell Associazione di Volontariato AMICI DELLA MENTE ONLUS ANNO I NUMERO 1 NOVEMBRE 2009 1 LetteralMente Lettera informativa per i Soci e i Volontari dell Associazione di Volontariato AMICI DELLA MENTE ONLUS ANNO I NUMERO 1 NOVEMBRE 2009 Editoriale PERCHE QUESTA ASSOCIAZIONE Il Presidente,

Dettagli

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita Focus su... artrosi L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita 2 FACCIAMO UN PO DI CHIAREZZA Artrosi (o osteoartrosi) e artrite sono termini spesso considerati sinonimi, ma in realtà

Dettagli

Usa bene. i farmaci. Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti

Usa bene. i farmaci. Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti Usa bene i farmaci Farmaci equivalenti, un vantaggio per tutti Una guida per imparare a utilizzare correttamente i medicinali e conoscere i benefici degli equivalenti Oggi circola molta informazione riguardo

Dettagli

INFORMATIVA ALLA ECOGRAFIA CON MEZZO DI CONTRASTO_CEUS

INFORMATIVA ALLA ECOGRAFIA CON MEZZO DI CONTRASTO_CEUS Pag. 1/4 Cognome Nome Nato/a il N.B. Il presente modulo informativo deve essere firmato per presa visione e riconsegnato al sanitario che propone/esegue la procedura di seguito descritta. Questo modulo

Dettagli

Rilevazioni audiovisive

Rilevazioni audiovisive TRASCRIZIONE N. 7 MOEBIUS ORE 20:00 DATA 31/07/2011 FEDERICO PEDROCCHI (CONDUTTORE): La Fondazione Sigma Tau con una serie di appuntamenti di seminari, in particolare concentrati sul Festival della Scienza

Dettagli

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica.

se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. se pensi alla tua salute, pensi a Domus Medica. un approccio umanistico: la persona al centro. DOMUS MEDICA è una Struttura Sanitaria Privata polispecialistica accreditata per la medicina dello sport di

Dettagli

RayDental CENTRO DI RADIOLOGIA ODONTOIATRICA

RayDental CENTRO DI RADIOLOGIA ODONTOIATRICA RayDental CENTRO DI RADIOLOGIA ODONTOIATRICA IMMAGINI RADIODIAGNOSTICHE EVOLUTE TOMOGRAFIA VOLUMETRICA A FASCIO CONICO PER DARE PIÙ VALORE ALLA VOSTRA PROFESSIONALITÀ PER VIA TELEMATICA NEL VOSTRO STUDIO

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. "essenziale" "secondaria".

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. essenziale secondaria. L ipertensione arteriosa, una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati, si riscontra nel 20 percento della popolazione adulta ed è considerata uno dei maggiori problemi clinici del nostro

Dettagli

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea.

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. 8 maggio2014 Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. Aiutaci ad abbattere il muro del silenzio Ognuno di noi ha una donna che ama e che ci ama: una mamma,

Dettagli

Dr.ssa Maria Giulia Nanni Prof. Luigi Grassi

Dr.ssa Maria Giulia Nanni Prof. Luigi Grassi Dr.ssa Maria Giulia Nanni Prof. Luigi Grassi Sezione di Clinica Psichiatrica, Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgico Specialistiche, Università di Ferrara; U.O.Clinica Psichiatrica - Dipartimento

Dettagli

I NUOVI TRAGUARDI DELL IMPLANTOLOGIA

I NUOVI TRAGUARDI DELL IMPLANTOLOGIA I NUOVI TRAGUARDI DELL IMPLANTOLOGIA La chirurgia Piezo aiuta a risolvere i casi più difficili. Intervento del Dott. Stefano Dallari - Specialista in Odontostomatologia Profilo biografico Il Dott. Stefano

Dettagli

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE m IRCCS MultiMedica m Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300 - Sesto S. Giovanni (Mi) MultiMedica Castellanza Viale Piemonte, 70 - Castellanza

Dettagli

CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING

CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING CHE COS È E A COSA SERVE IL COUNSELLING Dal latino consilium: consiglio, parere. Counselling, deriva dal verbo inglese to counsel. L Oxford English Dictionary dà queste definizioni: 1. dare un parere a

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI aggiornati al 26 luglio 2012

TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI aggiornati al 26 luglio 2012 TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI aggiornati al 26 luglio 2012 I tempi di indicati si riferiscono alla prima disponibilità in un punto di erogazione aziendale Sono riportate le liste di delle

Dettagli