ALL. I ELENCO DELLE FIGURE APICALI ex DLGS 231/01. Piero Cavrini Vicepresidente Coprob/AE IZ Vicepresidenza e rappresentanza legale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALL. I ELENCO DELLE FIGURE APICALI ex DLGS 231/01. Piero Cavrini Vicepresidente Coprob/AE IZ Vicepresidenza e rappresentanza legale"

Transcript

1 GRUPPO ALL. I ELENCO DELLE FIGURE APICALI ex DLGS 231/01 Rev. 3 del Figura apicale* Struttura e Ruolo interno aziendale Funzioni e attività rilevanti Claudio Gallerani Presidenza Coprob/AE IZ Presidenza e rappresentanza legale, di fronte a terzi e in giudizio. Piero Cavrini Vicepresidente Coprob/AE IZ Vicepresidenza e rappresentanza legale Giovanni Tamburini Presidente IZC e Vicepresidente Coprob Presidenza/Vicepresidenza e rappresentanza legale CDA COPROB/IZC/AE CDA COPROB Paolo BERTUZZI, Massimo BONETTI, Luciano BORTOLAN, Mario BRINA, Maurizio CAMPEDELLI, Stefano CASALINI, Piero CAVRINI,Andrea CEVENINI, Antonio FERRO, Claudio GALLERANI, Nicola GHERARDI, Giuseppe LOVATI COTTINI, Luigi MACCAFERRI, Alberto RODEGHIERO, Piergiovanni SALTARIN, Carlo STOCCO, Giovanni TAMBURINI, Giuseppe TUBERTINI, Gian Pietro VITTORI VENENTI CDA IZC Giovanni Tamburini (Presidente), Greubel Bernhard (Vice-Presidente), Stefano Montanari (AD), Botho Von Schwarzkopf, Claudio Gallerani, Hermann Josef Schmitz, Alberto Rodeghiero, Piero Cavrini, Dozio Stefano (DG) e Kuhlmann Thomas. CDA AEIZ Claudio Gallerani (Presidente), Piero Cavrini (Vice Presidente), Stefano Montanari (Amministratore Delegato), Giovanni Tamburini e Alberto Rodeghiero. Componenti CdA Funzioni di gestione ordinaria e straordinaria dell'ente, come da Statuto e codice civile. Comitato di Presidenza COPROB Poteri da Statuto e per delibera del CDA del 9/11/12.

2 Claudio GALLERANI, Piero CAVRINI, Giovanni TAMBURINI, Stefano MONTANARI Alberto RODEGHIERO Poteri da Statuto e per delibera del CDA del 9/11/12. Collegi Sindacali Collegio Sindacale COPROB Giovanni Biagi (Presidente), Roberto Montesi (Eff.),Chiara Ragazzi (Eff.), Gian Paolo Galletti (Supp.), Simona Gnudi (Supp.) Collegio Sindacale IZC Georg Augustin (Presidente), Leonardo Biagi (Eff.), Chiara Ragazzi (Eff.), Giovanni Biagi (Supp.), Salvi Giulio (Supp.). Collegio sindacale AE Giovanni Biagi (Presidente), Simona Gnudi (Eff.) e Chiara Ragazzi (Eff.), Leonardo Biagi (Supp.), Luca Vismara (Supp.). Componenti CDS Funzioni di controllo e vigilanza ex lege e per Statuto.

3 Stefano MONTANARI Massimo Bergamini Direzione Generale COPROB/Amministratore Delegato IZC/AE IZ Direttore generale COPROB/Amministratore Delegato IZC/Amministratore Delegato AEIZ Dir. Legale & Societario Direttore Legale & Societario Direzione e amministrazione COPROB, IZC e AEIZ; procura COPROB del 1/02/13 con attribuzione funzioni operative e poteri di firma; nomina, poteri e responsabilità DDL ex Tu 81/08; poteri e responsabilità tutela ambientale; poteri e rsponsabilità sicurezza, igiene e rintracciabilità prodotti. Nomina A.D. AEIZ con attribuzione poteri del 6/05/13; Nomina A.D. IZC con attribuzione poteri del 2/05/12. Procura formale COPROB Direzione Legale e Societario del 1/02/13, con dettaglio poteri di spesa per singole operazioni, a firma singola o abbinata. Giorgio Sandulli Dir. Comunicazione, Relazioni Esterne ed Istituzionali Direttore Comunicazione, Relazioni Esterne ed Istituzionali Gestione relazioni esterne del Gruppo; Gestione rapporti con enti istituzionali; Procura COPROB del 1/02/13; potere di spesa autonomo fino a euro per singola operazione, entro budget; per operazioni comprese fra e euro, firma abbinata a Dir. Pian.Amm.Fin.Cont., o DG. Luigi Impagnatiello Dir. Pianificazione, Amministrazione, Finanza e Controllo Direttore Pianificazione, Amministrazione, Finanza e Controllo COPROB/IZC Procura formale COPROB del 1/02/13, con dettagli poteri di spesa per singole operazioni, a firma singola o abbinata; Finanza e Tesoreria; Gestione del credito;amministrazione (es. adempimenti IVA, dichiarazione redditi ecc.); Controllo di gestione; Contabilità Fornitori;Funzioni di rappresentanza legale in partecipate del GRUPPO. Procura speciale IZC. Gianluca D'Amato Responsabile Pianificazione, Amministrazione e Controllo di Gestione Procura CB del 1/02/13- Tesoreria Stefano Dozio Dir. Mercato COPROB/Direzione Generale IZC Direttore Mercato COPROB/Direttore Generale IZC Procura formale a DG IZC del 2/05/12; Pocura formale CB del 1/02/13 come Direttore Mercato Marketing Strategico; Gestione vendite prodotti e coprodotti. Alessandro Benincà Responsabile Vendite Industria Strategica IZC Dir. Risorse Umane, Sistemi e Servizi Procura formale CB del 1/02/13 con dettaglio poteri di spesa; Gestione rapporti con enti competenti in materia lavoro e previdenza sociale; Gestione controversie individuali e contenzioso con P.A. e Istituti Previdenziali ed Assicurativi; Amministrazione e gestione del personale;

4 Stefano Brondi Claudia Madera Direttore Risorse Umane, Sistemi e Servizi Responsabile Sistemi Informativi COPROB/IZC Procura formale CB del 1/02/13 con dettaglio poteri di spesa; Gestione rapporti con enti competenti in materia lavoro e previdenza sociale; Gestione controversie individuali e contenzioso con P.A. e Istituti Previdenziali ed Assicurativi; Amministrazione e gestione del personale; Organizzazione e sviluppo; Sistemi informativi.procura speciale in IZC; Procura speciale in AEIZ del 6/09/10. Procura formale CB del 1/02/13 per Sistemi Informativi con potere di spesa fino a per singola operazione, entro budget. Daniele Sisti Responsabile Amministrazione e Gestione del Personale Marinella Maccarrone Responsabile Organizzazione e Sviluppo Marco Marani Dir. Agricola COPROB Direttore Agricolo COPROB Delega gestionale; Delega in materia di sicurezza nell'ambito dell'attività agricola; Servizio di fatturazione; Programmazione; Servizi ai Soci per Coprob; Servizi agrochimici Alessandro Cappelli Responsabile programmazione COPROB Paolo Vecchi Responsabile Ufficio Agricolo Emilia Romagna Marco Baroncelli Responsabile Ufficio Agricolo Veneto Riccardo Casoni Giuseppe Alessandro Ognissanti Dir. Industriale COPROB Direttore Industriale e procuratore speciale COPROB (procura del 1/02/13); procuratore speciale AEIZ (procura del 10/06/13). Responsabile Divisione Operations COPROB/IZC Delega gestionale e procura formale per Direzione Industriale COPROB, poteri di spesa con limiti massimi per singola operazione (limite massimo euro per operazione), in ogni caso entro budget. Procura speciale per AEIZ come delegato per sicurezza ex TU 81/08, ambiente e rintracciabilità per siti Minerbio, Porto Viro e Finale E. Procura speciale COPROB del 1/02/13; potere di spesa autonomo fino a euro per singola operazione, entro budget; per operazioni comprese fra e euro, firma abbinata a Dir. Pian.Amm.Fin.Cont., o DG.

5 Federico Trivelli Responsabile Area Acquisti COPROB/IZC; procura del 1/02/13 Procura formale del 1/02/13; Seleziona i fornitori, gestisce contratti di manutenzione e outsourcing, autorizza i pagamenti delle fatture ai fornitori;per COPROB potere di spesa fino a euro per singola operazione, entro budget. Maurizio Botteri Responsabile Area Ambiente e Sicurezza COPROB Responsabile Area Ambiente e Sicurezza COPROB Giovanni Lamenza Responsabile Divisione Tecnica di Gruppo Responsabile Divisione Tecnica di Gruppo Paolo Sanavio Responsabile Coprob siti Minerbio e Ostellato (procura del 20/12/13); procuratore speciale AEIZ per sito e impianti Minerbio come da procura del 20/12/13. Subdelega COPROB siti Minerbio e Ostellato Area Sicurezza, Ambiente, Igiene e sicurezza del prodotto/operativa; potere di spesa fino a euro per singola operazione, entro budget. Procura speciale AEIZ del 20/12/13 sito e impianti Minerbio per rappresentanza, sicurezza sul lavoro, tutela ambientale, sicurezza e rintracciabilità di prodotto; potere di spesa fino a euro per singola operazione, entro budget. Gianfranco Marani Responsabile COPROB stabilimento e impianto biogas Pontelongo e sito Porto Viro (procura del 1/02/13); procuratore speciale AEIZ per sito e impianti Porto Viro come da procura del 10/06/13. Subdelega COPROB stabilimento e impianto biogas di Pontelongo e sito di Porto Viro Area Sicurezza, Ambiente, Igiene e sicurezza del prodotto/operativa; potere di spesa fino a euro per singola operazione, entro budget per Pontelogno; per Porto Viro; Procura speciale AEIZ del 10/06/13 sito Porto Viro per rappresentanza, sicurezza sul lavoro, tutela ambientale, sicurezza e rintracciabilità di prodotto; potere di spesa fino a euro per singola operazione, entro budget. Franco Fornasini Antonio Mele Responsabile Coprob sito e impianto biogas Finale E. e sito Argelato (procura del 1/02/13); procuratore speciale AEIZ per sito Finale E. come da procura del 10/06/13. Responsabile Logistica COPROB/IZC Subdelega COPROB sito ed impianto biogas di Finale Emilia e sito Argelato Area Sicurezza, ambiente, igiene e sicurezza del prodotto/operativa; potere di spesa fino a euro per singola operazione, entro budge. Procura speciale AEIZ del 10/06/13 sito Finale E. per rappresentanza, sicurezza sul lavoro, tutela ambientale, sicurezza e rintracciabilità di prodotto; potere di spesa fino a euro per singola operazione, entro budget.

6 Jessica Barillari Giorgio Pezzi Giancarlo Rossin Tullio Baraldi Giovanni Pandolfi Giovanni Campagna Giuseppe Bettinazzi Giuseppe Bettinazzi Tullio Baraldi Massimo Mumolo Renato Grandi Massimo Fioravanti Responsabile Coprob laboratorio terreni e tare Responsabile laboratorio chimico stabilimento Minerbio Responsabile laboratorio chimico stabilimento Pontelongo RSPP Coprob Pontelongo RSPP IZC RSPP Azienda Agricola RSPP Coprob Sito Finale Emilia RSPP Coprob Sito Argelato RSPP Coprob Sito Porto Viro RSPP CoproB Sede RSPP Coprob Minerbio Stabilimento RSPP Coprob Ostellato * Soggetti apicali: "persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell'ente o di una sua unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale nonché persone che esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo dello stesso". ITZ= Italia Zuccheri; IZC= Italia Zuccheri Commerciale; AE= AgroEnergia IZ Rev. 00 Prima emissione 20/12/2005 Rev. 01 Modifica per approvazione Modello di GRUPPO 17/12/2008 Rev. 02 Aggiornamento elenco figure apicali 27/07/2012 Rev.03 Aggiornamento elenco figure apicali 20/12/2013

SERAM S.p.A.- PROTOCOLLO N.9 RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FEBBRAIO 2009

SERAM S.p.A.- PROTOCOLLO N.9 RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FEBBRAIO 2009 SERAM S.p.A.- PROTOCOLLO N.9 RPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FEBBRAIO 2009 Attività sensibile: GESTIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE Reati associabili: Malversazione, indebita percezione (artt. 316-bis,

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs. 231/2001. Parte 01 PRESENTAZIONE DEL MODELLO

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs. 231/2001. Parte 01 PRESENTAZIONE DEL MODELLO Parte 01 PRESENTAZIONE DEL MODELLO 1 01.00 PREMESSA Recordati è un gruppo farmaceutico europeo fondato nel 1926, quotato alla Borsa Italiana, che si dedica alla ricerca, allo sviluppo, alla produzione

Dettagli

Direttore Operativo. Compiti e responsabilità :

Direttore Operativo. Compiti e responsabilità : Direttore Operativo Il Direttore Operativo ha la responsabilità di assicurare lo sviluppo e la continuità dei servizi ambientali di raccolta e smaltimento rifiuti nel contesto territoriale di competenza,

Dettagli

del 19 maggio 2006 Oggi 19 maggio 2006, alle ore 11,50, presso la sede sociale di TOSCANA

del 19 maggio 2006 Oggi 19 maggio 2006, alle ore 11,50, presso la sede sociale di TOSCANA VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA del 19 maggio 2006 Oggi 19 maggio 2006, alle ore 11,50, presso la sede sociale di TOSCANA GAS S.p.A. in Pisa Via Bellatalla, 1, si è riunita in l'assemblea ordinaria dei soci

Dettagli

SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA ed ESPERTO CONTABILE

SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA ed ESPERTO CONTABILE UNIVERSITA degli STUDI Repubblica di San Marino DIPARTIMENTO di STUDI GIURIDICI Istituto Giuridico Sammarinese SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA

Dettagli

AVVISO n.13376. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 19 Luglio 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.13376. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 19 Luglio 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.13376 19 Luglio 2013 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : Digital Magics S.p.A. Oggetto : Aggiornamento comunicazione

Dettagli

Forma giuridica dell impresa. Impresa individuale. Ditta individuale. Società. L avvio di un attività domande frequenti. Dott.

Forma giuridica dell impresa. Impresa individuale. Ditta individuale. Società. L avvio di un attività domande frequenti. Dott. La scelta della forma giuridica e la governance Dott. Paolo Bolzonella L avvio di un attività domande frequenti Come si fa ad avviare un impresa? Quale tipo di impresa scegliere? Quali requisiti occorrono?

Dettagli

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A DELIBERAZIONE N. 105/2013CA P0790/P - AFFIDAMENTO ALL IMPRESA COOPERATIVA EDILE APPENNINO DELL INTERVENTO PROVVISIONALE DI MESSA IN SICUREZZA DEL PONTE STRADALE SULLO SCOLO RIOLO, SITO IN VIA ASIA, MEDIANTE

Dettagli

PRIMA GIORNATA DELLA TRASPARENZA Trasparenza: occasione di controllo o di accesso?

PRIMA GIORNATA DELLA TRASPARENZA Trasparenza: occasione di controllo o di accesso? PRIMA GIORNATA DELLA TRASPARENZA Trasparenza: occasione di controllo o di accesso? Stefano Vecchi Internal Audit Banco Popolare per Associazione Italiana Internal Auditors Milano, 15 aprile 2015 TRASPARENZA

Dettagli

MAPPATURA DEI POTERI E ORGANIZZAZIONE

MAPPATURA DEI POTERI E ORGANIZZAZIONE MAPPATURA DEI POTERI E ORGANIZZAZIONE di ITALIAN GASKET S.P.A. GIUGNO 2010 Paratico, 24/06/2010 Versione n. 1 approvata dal CdA In data 24/06/2010 indice 1 POTERI... 3 1.1 Il consiglio di amministrazione...

Dettagli

ASSETTO RAI. Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001. Consiglio di Amministrazione. Segreteria Tecnica del Presidente. Presidente.

ASSETTO RAI. Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001. Consiglio di Amministrazione. Segreteria Tecnica del Presidente. Presidente. ASSETTO RAI Segreteria Tecnica del Presidente Consiglio di Amministrazione Presidente Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001 Coordinamento per le attività di competenza Prix Italia Segreteria del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA DELLE OT

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA DELLE OT REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITA DELLE OT Deliberato dal Consiglio Federale il 30 marzo 2014 R.A.C. OT DELIBERATO DAL CF IL 30 MARZO 2014 1 INDICE CAPO I INTRODUZIONE ART. 1 PRINCIPI GENERALI..

Dettagli

Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee - F.I.P.S.A.S.

Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee - F.I.P.S.A.S. Manifestazione Camp.Regionale Veneto Trota Lago Prova nr. Data -- Classifica a SQUADRE di giornata Class. Società Sq. Pen. Tec. (Tot.) ½ Distinta Pen. Tec. - - ½- Piazz. Eff. (Tot.) Distinta Piazz. Eff.

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO DI BANCA SELLA S.p.A. 22 giugno 2015 Circolare Banca d Italia n. 285 del 17.12.2013, Parte Prima, Titolo IV, Capitolo I, Sezione VII 1 Aggiornamento

Dettagli

Relazione annuale sulla adesione alle raccomandazioni contenute nel codice di autodisciplina delle società quotate

Relazione annuale sulla adesione alle raccomandazioni contenute nel codice di autodisciplina delle società quotate Relazione annuale sulla adesione alle raccomandazioni contenute nel codice di autodisciplina delle società quotate (Sez. IA.2.12 delle Istruzioni al Regolamento dei Mercati Organizzati gestiti dalla Borsa

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 23.12.2104 ORDINE DI SERVIZIO n. 33/14 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO Con riferimento all Ordine di Servizio n. 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

N diploma DATA RILASCIO NOME REGIONE QUALIFICA 14/006 19/04/2014 IACONO ROSARIO PUGLIA ALLENATORE KYUSHO JITSU 09/101 07/11/2009 ALICE CRACCO

N diploma DATA RILASCIO NOME REGIONE QUALIFICA 14/006 19/04/2014 IACONO ROSARIO PUGLIA ALLENATORE KYUSHO JITSU 09/101 07/11/2009 ALICE CRACCO N diploma DATA RILASCIO NOME REGIONE QUALIFICA 14/006 19/04/2014 IACONO ROSARIO PUGLIA ALLENATORE KYUSHO JITSU 09/101 07/11/2009 ALICE CRACCO PIEMONTE ALLENATORE 10/214 06/06/2010 ANDREA ROMENELLO PIEMONTE

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO

INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO INFORMATIVA AL PUBBLICO IN MATERIA DI GOVERNO SOCIETARIO DI BANCA SELLA HOLDING S.P.A. 22 giugno 2015 Circolare Banca d Italia n. 285 del 17.12.2013, Parte Prima, Titolo IV, Capitolo I, Sezione VII 1 Aggiornamento

Dettagli

A.T.O. NUOVA AUTORITA' PER IL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI URBANI TOSCANA CENTRO

A.T.O. NUOVA AUTORITA' PER IL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI URBANI TOSCANA CENTRO In data 28 dicembre 2011 è stata approvata la Legge Regione Toscana n 69 Istituzione dell autorità idrica toscana e delle autorità per il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani. Modifiche alle

Dettagli

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A PROT.N. 2823 VERBALE N. 33/D

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A PROT.N. 2823 VERBALE N. 33/D DELIBERAZIONE N. 70/2009 ACQUISTO DALLA DITTA GEA S.R.L. CON SEDE A PREGANZIOL (TV) DEI SOFTWARE DELLE GESTIONI PAGHE, 770, F24, CERTIFICAZIONI COMPENSI E GESTIONE PRESENZE PER L UFFICIO PERSONALE ECONOMATO

Dettagli

COMUNE DI OSSONA Prov. Di Milano

COMUNE DI OSSONA Prov. Di Milano COMUNE DI OSSONA Prov. Di Milano ADEMPIMENTI INERENTI L APPLICAZIONE DELL ART. 1 COMMA 735 LEGGE N. 296/2006: PUBBLICAZIONE ELENCO INCARICHI DI AMMINSITRATORE DELLE SOCIETA CONFERITI DA SOCI PUBBLICI E

Dettagli

ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE. N. : 151 del 28/04/2009

ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE. N. : 151 del 28/04/2009 COMUNE DI RIMINI - Segreteria Generale - ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE N. : 151 del 28/04/2009 Oggetto : RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO IN S.G., PROPOSTO DA P.D. S.R.L. E

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico P.zza dei Martiri 30-80121 - Napoli - Tel. 081/7643787 - fax 081/2400335 Centro Direzionale

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI Sui punti all ordine del giorno dell Assemblea Ordinaria degli Azionisti convocata per il giorno 22 maggio 2015 in prima convocazione e, occorrendo, per il giorno

Dettagli

Repertorio N. 31594 Raccolta N. 13104 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilanove, il giorno trenta

Repertorio N. 31594 Raccolta N. 13104 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilanove, il giorno trenta Repertorio N. 31594 Raccolta N. 13104 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilanove, il giorno trenta del mese di luglio (30 luglio 2009) in Roma, viale

Dettagli

Soggetti destinatari. Ragioni che motivano l adozione del piano

Soggetti destinatari. Ragioni che motivano l adozione del piano Art. 84 bis del Regolamento CONSOB n. 11971/99 Informazioni sull'attribuzione di strumenti finanziari a esponenti aziendali, dipendenti o collaboratori Milano, 13 settembre 2007 1. Piano di azionariato

Dettagli

Relazione del Consiglio di Amministrazione. (Redatta ai sensi dell art.125-ter del D.Lgs. 58/98 e dell art. 84-ter del Regolamento Consob 11971/99)

Relazione del Consiglio di Amministrazione. (Redatta ai sensi dell art.125-ter del D.Lgs. 58/98 e dell art. 84-ter del Regolamento Consob 11971/99) Relazione del Consiglio di Amministrazione (Redatta ai sensi dell art.125-ter del D.Lgs. 58/98 e dell art. 84-ter del Regolamento Consob 11971/99) Assemblea ordinaria degli Azionisti in prima convocazione

Dettagli

Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Catania

Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Catania Dalla pianificazione dell investimento all avvio dell attività imprenditoriale INVENTALAVORO JOB 2011 Catania, Le Ciminiere 14, 15, 16 dicembre 2011 LA PIANIFICAZIONE DELL INVESTIMENTO La creazione di

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 4411 Seduta del 30/11/2015

DELIBERAZIONE N X / 4411 Seduta del 30/11/2015 DELIBERAZIONE N X / 4411 Seduta del 30/11/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

Corte costituzionale RUOLO DELLE CAUSE UDIENZA PUBBLICA. Martedì, 7 luglio 2015. Stampato il 25 giugno 2015

Corte costituzionale RUOLO DELLE CAUSE UDIENZA PUBBLICA. Martedì, 7 luglio 2015. Stampato il 25 giugno 2015 Corte costituzionale RUOLO DELLE CAUSE UDIENZA PUBBLICA Martedì, 7 luglio 2015 Stampato il 25 giugno 2015 1 ord. 194/2014 ord. 6 agosto 2014 Tribunale di Verona - A. G. ed altri art. 181, c. 1 bis lett.

Dettagli

Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati)

Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati) Doc.: PQ13 Rev.: 1 Data: 05/05/09 Pag.: 1 di 6 Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati) EMESSA DA: VERIFICATA DA: APPROVATA

Dettagli

Corporate governance e processi di gestione in un amministrazione giudiziaria

Corporate governance e processi di gestione in un amministrazione giudiziaria Corporate governance e processi di gestione in un amministrazione giudiziaria (di Società industriali e commerciali) Roberto De Luca Milano, 23 aprile e 3 maggio 2012 L Amministrazione Giudiziaria in pillole

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 864 DEL 17/07/2014

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 864 DEL 17/07/2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 864 DEL 17/07/2014 OGGETTO: Liquidazione fatture per aggiornamento professionale emesse dalla

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA Consiglio del Corso di Studio in Ingegneria Edile

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA Consiglio del Corso di Studio in Ingegneria Edile Verbale della seduta del 12 novembre 2001- Deliberazione n 1 Pag. 1 L'anno duemilauno il giorno 12 del mese di novembre alle ore 10.00 si è riunito il Consiglio del Corso di laurea in Ingegneria Edile

Dettagli

Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ Codice n. 10965 Data: 27/05/2009 GC N. 206 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADESIONE ALLA PROPOSTA DI SALA

Dettagli

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le società di capitali Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le Società per azioni Art. 2325. Responsabilità. Nella societa' per azioni per le obbligazioni

Dettagli

Via Monte Solarolo, 22-35141 PADOVA - Tel. e Fax : +39 049 8723207 www.chimiciveneto.it E-mail: segreteria@chimiciveneto.it. - pag. n.

Via Monte Solarolo, 22-35141 PADOVA - Tel. e Fax : +39 049 8723207 www.chimiciveneto.it E-mail: segreteria@chimiciveneto.it. - pag. n. In riferimento al Regolamento recante le disposizioni sulla formazione continua per i Professionisti Chimici approvato in data 18.07.2014 pubblicato nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia

Dettagli

Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori

Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CIVILI, FISCALI, PREVIDENZIALI E CONTABILI Premessa Il

Dettagli

Previdenza Complementare

Previdenza Complementare Previdenza Complementare I GEOMETRI SONO PRONTI CONVEGNO LUOGO, GIORNO MESE ANNO GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVIDENZA MILANO, 11 MAGGIO 2012 PROBLEM SETTING Perché è importante disporre in vecchiaia di

Dettagli

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA,28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di : Angela Oliva

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA,28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di : Angela Oliva ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA,28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di : Angela Oliva INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/Nome : Angela Oliva Indirizzo Abitazione : Via Giotto, 47 Aversa (CE) 81031

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Il Direttore del Servizio Gestione e Sviluppo Risorse Umane. - Richiamata la deliberazione del Direttore Generale n. 253 del 28 dicembre 2010;

Il Direttore del Servizio Gestione e Sviluppo Risorse Umane. - Richiamata la deliberazione del Direttore Generale n. 253 del 28 dicembre 2010; Servizio Gestione e Sviluppo Risorse Umane Modena, lì 22/01/2014 Decisione n. 36 OGGETTO: Avviso pubblico per l'assegnazione di n. 1 borsa di studio per laureati in Scienze della Comunicazione Pubblica

Dettagli

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO DEL 20 MAGGIO 2014 - - -

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO DEL 20 MAGGIO 2014 - - - DELIBERAZIONE N. 117/2014CA LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE OPERE PUBBLICHE DI BONIFICA ANNO 2014. DELIBERA DELLA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA N. 172/2014. APPROVAZIONE PROGETTI ESECUTIVI

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 1137 DEL 25/09/2014

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 1137 DEL 25/09/2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 1137 DEL 25/09/2014 OGGETTO: Autorizzazione corso per Tecnici ed Infermieri iperbarici per la

Dettagli

Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due

Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due del mese di marzo (2 marzo 2011) in Roma, viale Regina

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA IL BISOGNO CHE VOGLIAMO SODDISFARE Accompagnare amministratori e manager delle

Dettagli

ACCREDIA SINCERT E SINAL in cammino verso l Ente unico di accreditamento italiano (Regolamento CE 765/08)

ACCREDIA SINCERT E SINAL in cammino verso l Ente unico di accreditamento italiano (Regolamento CE 765/08) SINCERT E SINAL in cammino verso l Ente unico di accreditamento italiano (Regolamento CE 765/08) I protagonisti SINAL 1988 SINAL accredita i Laboratori competenti per qualsiasi tipo di prova. E stato costituito

Dettagli

IL 20.06.2014, SULLA

IL 20.06.2014, SULLA RELAZIONE ALL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONVOCATAA IL 19.06.2014 IN PRIMA CONVOCAZIONE ED, OCCORRENDO, IL 20.06.2014, SULLA REMUNERAZIONEE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIRIGENTI CON RESPONSABILITA STRATEGICHE,

Dettagli

Il Governo CdO/CL/Formigoni

Il Governo CdO/CL/Formigoni Il Governo CdO/CL/Formigoni Mappatura del potere A cura di VALERIO FEDERICO IN VERDE: guida area CL-CdO-Formigoni IN GRIGIO: presenza area CL-CdO-Formigoni Assessorato allo Sviluppo Dal 2006 ad oggi Assessore

Dettagli

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 De Longhi S.p.A. Organi societari * Consiglio di amministrazione GIUSEPPE DE'LONGHI FABIO DE'LONGHI ALBERTO CLÒ ** RENATO CORRADA ** SILVIA DE'LONGHI CARLO GARAVAGLIA DARIO MELO GIORGIO SANDRI SILVIO SARTORI

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino. Deliberazione n. 360 dell 11/06/2014

Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino. Deliberazione n. 360 dell 11/06/2014 Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino Deliberazione n. 360 dell 11/06/2014 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE AMMINISTRATIVO CONTABILE AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE PER LA CONTABILIZZAZIONE

Dettagli

LA LIBERALIZZAZIONE DEL TRASPORTO AEREO

LA LIBERALIZZAZIONE DEL TRASPORTO AEREO VI CORSO DI FORMAZIONE GIURIDICO AMMINISTRATIVA LA LIBERALIZZAZIONE DEL TRASPORTO AEREO E LA COSTITUZIONE DEL COMPARTO AEROSPAZIALE AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO 2-5 DICEMBRE 2011 SALA VANVITELLI ROMA

Dettagli

SAVE S.p.A. (www.grupposave.it)

SAVE S.p.A. (www.grupposave.it) SAVE S.p.A. (www.grupposave.it) RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SAVE S.p.A. SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA PER IL 9 DICEMBRE 2015 (IN PRIMA CONVOCAZIONE)

Dettagli

ASSOCIAZIONE DAR VOCE

ASSOCIAZIONE DAR VOCE ASSOCIAZIONE DAR VOCE Regolamento attuativo dello statuto Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento contiene le disposizioni attuative di alcune previsioni dello Statuto della Associazione

Dettagli

RELAZIONE SULL ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA PER LA GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSI

RELAZIONE SULL ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA PER LA GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSI RELAZIONE SULL ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI AUTONOMIA PER LA GESTIONE DEI CONFLITTI D INTERESSI ai sensi dell articolo 6, comma 2, dello Statuto Assogestioni ARCA SGR S.p.A. Anno 2012 1 ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE LA ROMAGNOLA Onlus VIA COLETTI 44 RIMINI

SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE LA ROMAGNOLA Onlus VIA COLETTI 44 RIMINI SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE LA ROMAGNOLA Onlus VIA COLETTI 44 RIMINI VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DEL 24.05.2009 Il giorno 24 maggio 2009 alle ore 10:30 presso i Ristorante Parco Pruccoli in Via

Dettagli

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO DEL 12 FEBBRAIO 2015 - - -

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO DEL 12 FEBBRAIO 2015 - - - DELIBERAZIONE N. 37/2015CA P0798-04/M APPROVAZIONE CERTIFICATO DI REGOLARE ESECUZIONE IN MERITO ALLA MANUTENZIONE TRATTO TORRENTE SILLARO A MONTE DELL'OPERA DI PRESA DEL CANALE DI MEDICINA IN COMUNE DI

Dettagli

PIANO ESECUTIVO. Obiettivi e dotazioni. Volume 5: SERVIZI DELL AREA DA RISORSE UMANE. di GESTIONE 2012

PIANO ESECUTIVO. Obiettivi e dotazioni. Volume 5: SERVIZI DELL AREA DA RISORSE UMANE. di GESTIONE 2012 PIANO ESECUTIVO di GESTIONE 2012 Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 550-25679 del 28/06/2012 Obiettivi e dotazioni Volume 5: SERVIZI DELL AREA DA RISORSE UMANE Piano esecutivo di

Dettagli

SOTTOSCRIZIONI. REG. DET. DIR. N. 2036 / 2014 adottato il 23/06/2014 15:00:13 esecutivo il 23/06/2014 16:15:04

SOTTOSCRIZIONI. REG. DET. DIR. N. 2036 / 2014 adottato il 23/06/2014 15:00:13 esecutivo il 23/06/2014 16:15:04 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA' RICERCA CULTURA E SPORT SERVIZIO SPORT OGGETTO: Manifestazione "Trieste

Dettagli

DECRETO n. 269 del 24/05/2013

DECRETO n. 269 del 24/05/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione Principali logiche organizzative: La Direzione Risorse Umane e Organizzazione ridefinisce il proprio

Dettagli

GIOVANI CURATORI. 12 48 ore

GIOVANI CURATORI. 12 48 ore Titolo del corso GIOVANI CURATORI Obiettivo del corso Il Corso per Giovani Curatori si propone di fornire ai partecipanti tutti gli strumenti tecnici e pratici per svolgere al meglio l incarico di Curatore

Dettagli

Fondo Pensione. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003

Fondo Pensione. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 GruppoAssicurativoPostevita Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Aggiornato a: 8 Agosto 2014 Supplemento di aggiornamento Nota Informativa Mod. 0598 Ed. 1 aprile 2014 depositata presso la

Dettagli

RESOCONTO CAMPAGNIA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 2011. MoVimento 5 Stelle Torino

RESOCONTO CAMPAGNIA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 2011. MoVimento 5 Stelle Torino RESOCONTO CAMPAGNIA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 2011 MoVimento 5 Stelle Torino Causale movimento Entrate 1) Donazioni individuali (BONIFICI, CONTANTI E PAYPAL) 2.844,45 2) Banchetti e riunioni 1.190,15

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0260-30-2015

Informazione Regolamentata n. 0260-30-2015 Informazione Regolamentata n. 0260-30-2015 Data/Ora Ricezione 30 Aprile 2015 18:37:58 MTA Societa' : TISCALI Identificativo Informazione Regolamentata : 57490 Nome utilizzatore : TISCALIN01 - Nonnis Tipologia

Dettagli

L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 24. Supplemento alla Nota Informativa

L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 24. Supplemento alla Nota Informativa L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 24 Supplemento alla Nota Informativa L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione Aperto SOGGETTI COINVOLTI NELL ATTIVITA DELLA FORMA

Dettagli

IL MINISTRO per la pubblica amministrazione e l innovazione. On. Renato Brunetta AGENZIA PER LA DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE PER L INNOVAZIONE

IL MINISTRO per la pubblica amministrazione e l innovazione. On. Renato Brunetta AGENZIA PER LA DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE PER L INNOVAZIONE IL MINISTRO per la pubblica amministrazione e l innovazione On. Renato Brunetta AGENZIA PER LA DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE PER L INNOVAZIONE Milano, 28 novembre 2008 1 Indice Presentazione dell Agenzia

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PESARO PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PESARO PROVINCIA DI PESARO E URBINO INCARICHI E COMPENSI SOCIETA' PARTECIPATE DAL COMUNE DI SAN GIORGIO DI PESARO PROVINCIA DI PESARO-URBINO PUB PUBBLICITA'' DEGLI INCARICHI E DEI COMPENSI DI AMMINISTRATORI Legge 27 dicembre 2006, n. 296

Dettagli

> FORMAZIONE. Corso per Amministratori di condominio. Obiettivi e destinatari

> FORMAZIONE. Corso per Amministratori di condominio. Obiettivi e destinatari Corso per Amministratori di condominio Obiettivi e destinatari Lo Sportello del condominio della Camera di commercio di Torino organizza, in collaborazione con le Associazioni di Amministratori di condominio

Dettagli

SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI.

SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI. ESTRATTO DEL VERBALE N. 2012-20 in atti al N. 7590 DELIBERAZIONE N. 2012-37 OGGETTO: SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI. Reggio Emilia, questo giorno 31 (trentuno)

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA Effetti s.r.l.

REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA Effetti s.r.l. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA Effetti s.r.l. Approvato all unanimità dagli Amministratori con decisione del 21 aprile 2009 SOMMARIO Art. 1 - Scopo e ambito di applicazione Art. 2 - Composizione

Dettagli

Autoimprenditorialità

Autoimprenditorialità Autoimprenditorialità Aspetti giuridici e burocratici dell impresa Febbraio 2012 La figura giuridica dell imprenditore L art. 2082 del Codice Civile definisce imprenditore chi esercita professionalmente

Dettagli

Indice. Regolamento per l'organizzazione ed il funzionamento delle attività amministrative e di supporto. ART. 1. Ambito di applicazione

Indice. Regolamento per l'organizzazione ed il funzionamento delle attività amministrative e di supporto. ART. 1. Ambito di applicazione Pag. 1 di 8 Indice ART. 1. Ambito di applicazione ART. 2. Funzioni e compiti del Dipartimento ART. 3. Direttore di Dipartimento ART. 4. L articolazione organizzativa del Dipartimento ART. 5. Funzioni e

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2013/31 del 26 novembre 2013 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Gestione Rifiuti: criterio quantitativo per l assimilazione

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 GESTIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 GESTIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE FONDAZIONE dott. PIETRO FOJANINI di Studi Superiori Via Valeriana, 32 23100 SONDRIO Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 PROTOCOLLO PT 04 GESTIONE DELLE RISORSE

Dettagli

Scuola Sammarinese di Alta Formazione per le Professioni di Avvocato, Notaio, Dottore Commercialista ed Esperto Contabile

Scuola Sammarinese di Alta Formazione per le Professioni di Avvocato, Notaio, Dottore Commercialista ed Esperto Contabile Scuola Sammarinese di Alta Formazione per le Professioni di Avvocato, Notaio, Dottore Commercialista ed Esperto Contabile CALENDARIO DELLE LEZIONI Anno Accademico 2015/2016 Orario: venerdì 15.00-19.00

Dettagli

INDIVIDUAZIONE DELLA COMPETENZA ALLA NOMINA DI AGENTI CONTABILI DEI COLLABORATORI CHE DISTRIBUISCONO I BUONI PASTO

INDIVIDUAZIONE DELLA COMPETENZA ALLA NOMINA DI AGENTI CONTABILI DEI COLLABORATORI CHE DISTRIBUISCONO I BUONI PASTO Progr.Num. 135/2015 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 16 del mese di febbraio dell' anno 2015 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

TRUST SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R. L.

TRUST SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R. L. DOCUMENTO CONOSCITIVO (Redatto ai sensi dell art.5, comma 10 punto 3, del Decreto Ministeriale 16 gennaio 1995) 1) PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ 1.1) Denominazione SOCIETÀ FIDUCIARIA E DI REVISIONE A R.L.,

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 - POLITICHE DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI Determinazione n 145 del 26/06/2014 OGGETTO: ABBONAMENTO PER SERVIZIO DI MANUTENZIONE AD IMPIANTI

Dettagli

PROVVEDIMENTI RETTORE - ANNO 2015 (Art. 23 c. 1 e 2 D.Lgs. 33/2013) SETTORE RISORSE UMANE U.O.C. PERSONALE DOCENTE, RICERCATORE E ASSEGNISTI

PROVVEDIMENTI RETTORE - ANNO 2015 (Art. 23 c. 1 e 2 D.Lgs. 33/2013) SETTORE RISORSE UMANE U.O.C. PERSONALE DOCENTE, RICERCATORE E ASSEGNISTI Decreto Rettorale n. 96 26/02/2015 Prof. LEONARDI Roberto - fascia Decreto Rettorale n. 95 26/02/2015 Prof. POLIANI Pietro Luigi - fascia Decreto Rettorale n. 94 26/02/2015 Prof. ZANONI Simone - Nomina

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale DISCIPLINA: TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI CLASSE: PRIMA INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE

Dettagli

Oggetto: aggiornamento nominativi componenti commissioni sul sito internet del Comune.

Oggetto: aggiornamento nominativi componenti commissioni sul sito internet del Comune. Ill.mo sig. Sindaco Comune di Binago (CO) Binago, 24 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento nominativi componenti commissioni sul sito internet del Comune. Con la presente i Consiglieri del Gruppo di minoranza

Dettagli

IX LEGISLATURA PROCESSO VERBALE

IX LEGISLATURA PROCESSO VERBALE IX LEGISLATURA Seduta pubblica n. 230 Mercoledì 11 marzo 2015 Antimeridiana PROCESSO VERBALE Presidenza del Presidente Alberto Monaci del Vicepresidente Roberto Giuseppe Benedetti e del Vicepresidente

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Roma, 18/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 110

Roma, 18/07/2013. e, per conoscenza, Circolare n. 110 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Risorse Umane Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 18/07/2013 Circolare

Dettagli

Informativa sui piani di compenso di Snam Rete Gas basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n.

Informativa sui piani di compenso di Snam Rete Gas basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n. Informativa sui piani di compenso di Snam basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n. 11971) Piano di stock option 2006-2008 Il presente documento descrive il Piano di stock

Dettagli

La scelta della forma giuridica

La scelta della forma giuridica La scelta della forma giuridica Classe quarta A IGEA Prof. Luigi Trojano 1 Introduzione Quando si intraprende una attività aziendale, il primo passo da compiere è quello relativo alla scelta se avviare

Dettagli

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO DEL 20 MAGGIO 2014 - - -

CONSORZIO DELLA BONIFICA RENANA B O L O G N A ESTRATTO DAL VERBALE DELLA RIUNIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO DEL 20 MAGGIO 2014 - - - DELIBERAZIONE N. 114/2014CA P0662/M APPROVAZIONE CERTIFICATO DI REGOLARE ESECUZIONE DEI LAVORI IN MERITO AGLI INTERVENTI DI DIFESA IDROGEOLOGICA SUI VERSANTI E DI CONSOLIDAMENTO DELLA VIABILITA COMUNALE

Dettagli

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione

Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA ... 2008. 1 Consiglio di amministrazione Page 1 de 5 Regolamento sull'organizzazione di XY RETE SA... 2008 1 Consiglio di amministrazione Art. 1 Compiti e poteri Al Consiglio di amministrazione spettano ai sensi dell art. 15 degli statuti la

Dettagli

MESCO Il ponte che collega Roma a Dubai

MESCO Il ponte che collega Roma a Dubai MESCO Middle East Service and Consulting Excellence... Simply Dubai! Il ponte che collega Roma a Dubai www.mescodubai.com mescodubai@mescodubai.com CHI SIAMO Dalla pluriennale esperienza in campo internazionale

Dettagli

R E P U B B L I C A I T A L I A N A UNIONE RENO GALLIERA. (Provincia di Bologna) - * - CONVENZIONE TRA L UNIONE RENO GALLIERA, I COMUNI DI

R E P U B B L I C A I T A L I A N A UNIONE RENO GALLIERA. (Provincia di Bologna) - * - CONVENZIONE TRA L UNIONE RENO GALLIERA, I COMUNI DI Esente da bollo ai sensi Art. 16 tab. B D.P.R. n 642/26-10-72 R E P U B B L I C A I T A L I A N A UNIONE RENO GALLIERA (Provincia di Bologna) - * - Rep. n CONVENZIONE TRA L UNIONE RENO GALLIERA, I COMUNI

Dettagli

INFORMATIVA AL PUBBLICO AI SENSI DELL ART. 84-BIS, COMMA 5, DELIBERA CONSOB N

INFORMATIVA AL PUBBLICO AI SENSI DELL ART. 84-BIS, COMMA 5, DELIBERA CONSOB N INFORMATIVA INFORMATIVA AL PUBBLICO AI SENSI DELL ART. 84-BIS, COMMA 5, DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI (IL REGOLAMENTO EMITTENTI ) IN TEMA DI PIANI DI

Dettagli

ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO SVOLTE ALL INTERNO DELL UFFICIO V R.U.

ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO SVOLTE ALL INTERNO DELL UFFICIO V R.U. Istituto Superiore di Sanità ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO SVOLTE ALL INTERNO DELL UFFICIO V R.U. L Ufficio V Organizzazione Formazione e sviluppo delle risorse umane, ogni anno al fine di predisporre

Dettagli

Scuola, Università, lavoro dopo la riforma Biagi

Scuola, Università, lavoro dopo la riforma Biagi L evento è organizzato con il patrocinio di: Conferenza dei Rettori delle Università italiane Ministero del lavoro e delle politiche sociali Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Regione

Dettagli

Dipartimento DEMETRA

Dipartimento DEMETRA XLII incontro di studi Ce.S.E.T. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO Evoluzione dei valori fondiari e politiche agricole XLII incontro di studi Ce.S.E.T. Comitato Scientifico Presidente: Prof. Leonardo Casini

Dettagli

IL NUOVO MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO

IL NUOVO MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO IL NUOVO MERCATO DELL'ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO RISPARMIO ENERGETICO IDEE E SOLUZIONI IL NUOVO MERCATO DELL ENERGIA ELETTRICA LIBERO E VINCOLATO RISPARMIO ENERGETICO IDEE E SOLUZIONI Formazione

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A.

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI IFI S.p.A. Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno dell Assemblea Ordinaria degli Azionisti 1 ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

Dettagli

Diritto penale dell impresa

Diritto penale dell impresa Centro Studi Federico Stella sulla Giustizia penale e la Politica criminale Master di II livello 1 Destinatari Il master si rivolge a laureati in discipline giuridiche ed economico-giuridiche, professionisti,

Dettagli