Prendo spunto da questo articolo comparso il 26 novembre 2011 con titolo Furti d'identità:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prendo spunto da questo articolo comparso il 26 novembre 2011 con titolo Furti d'identità:"

Transcript

1 Furti d'identità: +5,7% in 12 mesi. I dati usati per ottenere prestiti Al rientro dalle vacanze aveva trovato la serratura di casa forzata dai ladri. «Gli oggetti rubati erano davvero di minimo valore racconta Silvio 46enne agente di commercio bergamasco ero convinto che, tutto sommato, mi fosse andata bene». Ma poche settimane fa l'uomo riceve la telefonata di una società finanziaria: «Sollecitiamo è la voce nella cornetta il saldo delle due rate scadute, e non pagate, relative all'acquisto di un impianto stereo Hi-Fi dal valore di oltre euro». I ladri avevano sottratto dalla casa una vecchia carta d'identità di Silvio scaduta da mesi e modificando foto e alcuni dati si erano lanciati in spese di tutti i tipi. Risolvere questo problema è un incubo. Anche perchè come farò a ripristinare la mia buona reputazione creditizia?». Si realizza anche attraverso vicende spiacevoli come queste il fenomeno delle frodi che, nella provincia di Bergamo, è aumentato del 5,7% rispetto a dodici mesi fa. Siamo la terza città più colpita a livello regionale dopo Milano e Brescia. La statistica è stata presentata da Crif, un'azienda bolognese specializzata nello sviluppo e nella gestione di sistemi d'informazione creditizie, leader in Italia nelle soluzioni a supporto dell'erogazione e gestione del credito. Molto spesso succede proprio così: prima il furto dei documenti (di cui spesso non ci si accorge) e dell'identità, con l'utilizzo illecito dei dati personali e finanziari altrui. Una tecnica utilizzata soprattutto in Lombardia (siamo dietro solo alla regione Campania) dove si sono verificati complessivamente il 13,6% dei casi rilevati in tutta Italia. fonte L Eco di Bergamo.it - 26 novembre 2011 Prendo spunto da questo articolo comparso il 26 novembre 2011 con titolo Furti d'identità: +5,7% in 12 mesi. I dati usati per ottenere prestiti e mi viene da pensare che ciò che faceva gola ai malviventi in passato e alle organizzazioni criminali erano prevalentemente denaro contante, oro, attrezzature, definiti beni materiali. Nel mondo d oggi, per effetto della progressiva ed inesorabile digitalizzazione, archiviazione e scambio e condivisione delle informazioni, per il conseguimento di una maggiore efficienza della società in cui viviamo, anche le organizzazioni criminali hanno saputo evolvere le proprie tecnologie di intervento, adottato nuovi strumenti di lavoro, trovato nuove interessanti forme di guadagno, quindi allargato il proprio giro d affari ai danni di privati, aziende, enti. Nessuno può ritenersi immune dagli attacchi delle nuove forme criminali. Dai numeri di mercato, comprendiamo come ed il perché nascono questi nuovi rischi e come possiamo contrastare e affrontare questa nuova emergenza. DATI SENSIBILI PERSONALI Per capire che non si tratta di divertenti leggende metropolitane, ma che queste nuove forme di reati sono una minaccia reale nel mondo in cui viviamo, basta osservare quanto queste notizie trovano sempre più spazio sulle pagine dei giornali, alla radio e nelle trasmissioni televisive. Un secondo fattore che conferma l intensità del problema è rappresentato dalla pubblicazione nei siti internet delle aziende coinvolte nel problema (Istituti di credito, enti postali, società telefoniche, società erogatrici di carte di credito, ecc.) di apposite sezioni di spiegazione agli utenti delle nuove minacce e consigli di difesa. Il terzo elemento che convalida la pericolosità dei crimini informatici è rappresentato, nella fattispecie, sempre più frequente ormai, dal sentire parlare di computer crimes da parte di insigni giuristi, appartenenti alle forze dell ordine, magistrati, in relazione alla conduzione di indagini riguardanti attività illecite e penalmente rilevanti, messe in atto dalla criminalità organizzata con l utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e di telecomunicazione. 1

2 Le tecnologie informatiche e di telecomunicazione non sono strumenti di recente adozione; basti pensare al telefono fisso, al fax, al videotel, alla fotocopiatrice, al computer, al modem, tutti dispositivi in grado di elaborare, copiare, trasmettere informazioni anche importanti e sensibili. Come tali, anche queste apparecchiature e soprattutto chi le utilizzava erano esposti al pericolo di sottrazione di informazioni, quindi veri e propri valori. La persuasività e diffusione dei nuovi strumenti di telecomunicazione mobile ha tuttavia aumentato ed intensificato certi fenomeni criminali anche in virtù del basso livello di conoscenza delle minacce e del modus operandi delle organizzazioni criminali da parte dei non addetti ai lavori. Perché i cellulari sono al centro dell attenzione dei criminali? La nuova era telematica ci ha portati ad usare il computer e internet quotidianamente. Accanto agli innegabili vantaggi si nascondono problematiche e insidie che possono essere classificate come rischi informatici. I telefoni cellulari, dalla data della loro introduzione sul mercato, si sono completamente trasformati. Da semplici apparecchiature in grado di trasmettere la nostra voce, con un grado di assoluto di mobilità, oggi sono diventati dei veri e propri centri nodali di informazioni. I cellulari sono diventati dei veri e propri computer; sono delle sorti di agende elettroniche, possono inviare sms, mms con contenuti multimediali e, soprattutto, possono addirittura collegarsi ad internet per servizi di chat, posta elettronica, fruibilità di filmati, scaricamento di veri e propri programmi, memorizzazione e/o trasmissione di dati privati. MESSAGGIO DI ALLERTA DALL ESTERO Prima dell insediamento alla Casa Bianca, Barack Obama faceva uso massiccio del proprio terminale BackBarry per le comunicazioni personali composte prevalentemente da sms, posta elettronica, ecc. Il nuovo stile di vita presidenziale, post elezioni, ha imposto al presidente degli Stati Uniti la perdita di uno degli strumenti a lui più cari. Durante la campagna elettorale raramente Obama si muoveva senza avere con sé lo strumento per leggere e per inviare posta elettronica. Il presidente ha usato il suo fedele BlackBarry per ricevere e leggere molti dei suoi documenti, memorandum, briefing a lui destinati durante la campagna elettorale. 2

3 Inoltre, Obama ha usato lo strumento per spedire raffiche di messaggi non solo ai collaboratori, ma anche alla rete di amici che per mesi lo hanno aiutato a non essere totalmente assorbito dalla campagna. La considerazione da esprimere è che non occorre essere il presidente degli Stati Uniti per essere esposti a certi pericoli, ma nel suo caso la sottrazione di informazioni riservate, in modi più o meno macchinosi, potrebbe causare maggiori danni. La gravità del problema è rappresentata all elevato numero di utenti esposti al rischio di furto di informazioni anche attraverso il proprio telefono cellulare. FENOMENO IN ITALIA Oltre ad avere curato in Italia una campagna di sensibilizzazione e prevenzione dell opinione pubblica sul furto d identità, l associazione Adiconsum, in collaborazione con Fellowes Leonardi, ha realizzato un indagine sulla tendenza di questo poco conosciuto fenomeno criminale. Si ha, infatti, un furto di identità ogni qualvolta un informazione individuale, relativa ad una persona fisica o da un azienda è ottenuta in modo fraudolento da un criminale con l intento di assumere l identità per compiere atti illeciti. Il furto d identità comprende reati finalizzati all apertura di conti correnti bancari, alla richiesta di una nuova carta di credito o all utilizzo di dettagli personali della vittima nell acquisto di beni, servizi o vantaggi finanziari. Il malvivente può addirittura giungere ad ottenere un passaporto a nome di terzi. L obiettivo della campagna è stato quello di stimolare l interesse dell opinione pubblica su un fenomeno ancora poco conosciuto e sollecitare l intervento di interlocutori istituzionali, delle Forze dell Ordine e di tutti gli stakeholders, sia sul fronte della prevenzione che su quello di supporto alle vittime; non meno importante è l intenzione di stimolare le istituzioni a mettere a punto una legge in grado di colpire i truffatori che perpetrano questa tipologia specifica di reato (legge ad oggi non esistente nel nostro ordinamento, esiste un disegno di legge frode con falsa identità). La Cassazione ha confermato che un particolare attacco, ossia l'uso del nome altrui per un indirizzo , è un reato a tutti gli effetti. Ingannare così platealmente la comunità Internet non si può. 3

4 Roma - Rischia un massimo di un anno di carcere chi si appropria dell'identità altrui in rete. Lo stabilisce la sentenza della Cassazione, che ha confermato la condanna di un uomo che aveva utilizzato un indirizzo intestandolo in apparenza ad una propria conoscente. L'uomo, spiega IlSole24Ore, aveva utilizzato quell'indirizzo per nuocere alla donna, che qualche tempo dopo suo malgrado ha iniziato a ricevere telefonate con cui utenti, anch'essi tratti in inganno, le chiedevano incontri sessuali. Sebbene si tratti di un attacco molto low-tech, è a tutti gli effetti un furto di identità, l'attribuzione a sé non di un nome inventato, cioè, ma di un nome di una persona specifica, utilizzato chiaramente per creare danni o turbare quella persona. Ad essere richiamato dalla Cassazione è dunque l'articolo 494 del codice penale, che recita: Sostituzione di persona Chiunque al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all'altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici è punito se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino a un anno. Secondo la Quinta Sezione Penale della Cassazione, dunque, quell'articolo protegge anche gli utenti tratti in inganno, quelli cioè che pensavano di poter entrare in contatto con la donna dopo il raggiro messo in piedi dall'uomo. A tal fine in Commissione Giustizia è in cantiere introduzione dell art. 494-bis nel codice penale che punirà nello specifico, chi indebitamente acquisisca, in qualsiasi forma, dati identificativi personali, codici di accesso o credenziali riservate o in qualsiasi modo formi, ricostruisca o diffonda informazioni individuali relative a persone fisiche o giuridiche al fine di organizzare attività fraudolente mediante assunzione abusiva dell'identità altrui o di una identità fittizia funzionale alla formazione di un rapporto contrattuale di qualsiasi genere. La norma prevede al contempo un sostanziale inasprimento delle pene comminate in caso di accertamento del reato. DISEGNO DI LEGGE Modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per favorire il contrasto al furto d'identità Art. 1. (Modifica al codice penale) 1. Dopo l'articolo 494 del codice penale è inserito il seguente: «Art. 494-bis. - (Frode con falsa identità). Chiunque indebitamente acquisisca, in qualsiasi forma, dati identificativi personali, codici di accesso o credenziali riservate o in qualsiasi modo formi, ricostruisca o diffonda informazioni individuali relative a persone fisiche o giuridiche al fine di organizzare attività fraudolente mediante assunzione abusiva dell'identità altrui o di una identità fittizia funzionale alla formazione di un rapporto contrattuale di qualsiasi genere, anche attraverso l'invio massivo di corrispondenza informatica ingannevole, è punito, salvo che il fatto costituisca più grave reato, con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa fino a euro. Chiunque, ottenuti abusivamente i dati identificativi personali di cui al primo comma o comunque avvalendosi di falsa o contraffatta documentazione di identità, concluda, sostituendosi ad altri, rapporti contrattuali ovvero di mutuo, locazione o locazione finanziaria, ovvero contratti bancari, assicurativi o societari, finanziari di investimento o di finanziamento per l'acquisto, l'abbonamento o il pagamento di beni o servizi, è punito, salvo che il fatto costituisca più grave reato, con la reclusione da due a sei anni e con la multa da euro a La pena è aumentata quando il fatto è commesso nell'esercizio di un'attività professionale o se riguarda una pluralità di parti offese». 4

5 Partendo dalla considerazione che non sono mai state realizzate ricerche tali da fornire un quadro completo, è stato creato un Osservatorio permanente sul furto d identità, ovvero un indagine che verrà condotta annualmente diventando il punto di osservazione preferenziale su un fenomeno che è in costante ascesa in Italia e nel mondo. L osservatorio 2009 ha contribuito a scattare una prima fotografia, fornendo dati e informazioni sia sulle proporzioni e sulle caratteristiche di questo fenomeno nel nostro paese, sia sul livello di conoscenza dello stesso da parte del cittadino. Tutte queste informazioni sono assolutamente preziose per produrre materiale informativo per i consumatori, oltre che per seguire l evoluzione del furto d identità nel corso del tempo. FENOMENO IN EUROPA Una ricerca indipendente di mercato condotta da Dynamic Market nel 2008 mostra che 6,5 milioni di consumatori in 5 Stati Europei (Gran Bretagna, Irlanda, Germania, Belgio e Olanda) sono stati vittima di un furto d identità. Questo dimostra che c è ancora molto da fare sul fronte dell informazione e della prevenzione. COME AVVIENE IL FURTO DI IDENTITÀ? I dati raccolti nel corso della ricerca sono liberamente consultabili sul sito: Durante l arco della giornata corriamo il rischio di subire un furto d identità molte volte anche se non ce ne rendiamo conto. Ecco alcuni dei modi più comuni attraverso cui come i criminali recuperano le informazioni necessarie per rubare la vostra identità: Bin-raiding - Ogni giorno, dettagli che voi ritenete non essere rilevanti, come vecchie bollette del gas, della luce o del telefono, estratti conto e persino lettere personali e le buste in cui sono contenute, forniscono, in realtà, informazioni preziose che possono essere raccolte semplicemente rovistano nella vostra immondizia. Cambiamento di indirizzo - I truffatori possono ricevere un ingente quantità di informazioni sul vostro conto se a seguito di un trasferimento di residenza, ci si dimentica di comunicare la variazione dell indirizzo alle Poste Italiane, alla Banca e a tutte le altre organizzazioni con cui si è in contatto. Contatti indesiderati - Fate molta attenzione a chi vi contatta; spesso i truffatori si dichiarano incaricati di una banca e vi chiedono di aggiornare i vostri dati personali. Accade la stessa cosa con coloro che si presentano come ricercatori di mercato e vi richiedono informazioni personali. 5

6 Furto o smarrimento del portafoglio Generalmente i portafogli contengono bancomat, carte di redito e documenti di identità come la patente di guida e le tessere di iscrizione a determinate associazioni. Skimming Lo Skimming consiste generalmente nella clonazione di una carta di credito attraverso l apparecchiatura elettronica utilizzata negli esercizi commerciali per pagare i beni acquistati. I dati che vengono raccolti, vengono poi trasmessi a organizzazioni criminali. Rubare l identità di un deceduto I malviventi più spietati svolgono le loro attività criminali utilizzando l identità di persone decedute, ottenendo informazioni sulla loro età, data di nascita ed indirizzo attraverso necrologi e pubblicazioni funebri. Telefonino: mediante la ricezione di messaggi (SMS, ) che comunica la vincita di un telefonino di ultima generazione seguendo un link che porta ad una azione di phishing finalizzata ad acquisire i dati personali. Tramite questionari: spesso ci vengono inviati per posta, o li troviamo su internet. Se sono molto lunghi, il compilatore non si accorge che sta fornendo ad estranei delle informazioni private. Tramite noi stessi: a volte ci capita, inconsciamente, di raccontare in pubblico fatti che ci riguardano (nell anticamera del dottore, al supermercato durante la fila alla cassa ), non sapendo che per un ascoltatore interessato possiamo essere una miniera di dati A tutti coloro che usano internet viene chiesto regolarmente di fornire informazioni personali per poter accedere a determinati siti o per poter acquistare beni e molto spesso queste informazioni viaggiano sulla rete in chiaro e non in modalità protetta. Un crescente numero di utenti, inoltre, sta fornendo un elevata quantità di dati personali a social networks come MySpace, Facebook. Phishing - Questo termine identifica il furto via mail. Il malvivente invia un dichiarando di essere un incaricato di una banca o di una compagnia di carte di credito o di altre organizzazioni con cui si possono avere rapporti, richiedendo informazioni personali. Generalmente l chiede di utilizzare un link per accedere ai dettagli del conto della vittima presso il sito della compagnia, adducendo motivazioni di sicurezza per riscuotere premi in denaro, beni tecnologici, ripristinare password scadute, etc. Cliccando su quel link, tuttavia, l ignaro malcapitato sarà condotto in un sito web solo all apparenza originale, in cui dovrà fornire informazioni private. I criminali potranno poi utilizzare i dati lasciati in tale sito fittizio per rubare denaro alle loro vittime. Un crescente numero di utenti, inoltre, sta fornendo un elevata quantità di dati in blog, siti chat, ecc. 6

7 COME PREVENIRE LE FRODI DI IDENTITÀ? I dati raccolti nel corso della ricerca sono liberamente consultabili sul sito: Se sappiamo come informarci e come proteggerci le possibilità di essere truffati diminuiscono. Ma soprattutto, gestendo le informazioni personali attentamente, potrete ridurre la probabilità di essere vittima di un furto d identità! Sotto troverete alcuni utili suggerimenti e consigli: Conoscete sempre chi vi contatta per strada, telefonicamente o via posta? Siate molto cauti nel dare le vostre informazioni personali, cercando di capire sempre con chi state parlando. Prestate attenzione a tutti coloro che vi contattano inaspettatamente richiedendovi informazioni personali o dettagli del vostro conto, anche se affermano di essere incaricati dalla vostra banca, dalla polizia o da qualsiasi altra organizzazione. Richiedete loro nome e recapito telefonico ed effettuate tutte le verifiche del caso. Se possibile, recatevi di persona nella sede dell organizzazione da cui ricevete la comunicazione, per essere certi di non cadere nelle mani dei criminali. Non perdete mai di vista le vostre carte di credito o il bancomat É consigliabile ridurre al minimo il numero delle carte di credito che tenete nel portafoglio. In caso di smarrimento di una carta, contattate il servizio clienti del vostro istituto di credito. Se richiedete una nuova carta ed essa non arriva entro un tempo ragionevole, avvertite la filiale. Osservate i cassieri a cui affidate la carta per pagare i vostri acquisti e tenetela costantemente sotto controllo. Quando ricevete una nuova carta, firmatela con inchiostro indelebile e attivatela immediatamente. Prestate attenzione alle bollette delle utenze Nel caso in cui non doveste ricevere la vostra bolletta, contattate immediatamente le società di servizio. Una bolletta mancante può significare che un truffatore è venuto a conoscenza del conto della vostra carta di credito e ha modificato l indirizzo. Distruggete tutti i documenti É la soluzione migliore per assicurarsi che i criminali non possano ricostruire il vostro profilo basandosi su quanto contenuto nei documenti che gettate nella spazzatura. Prima di gettare i documenti nell immondizia, distruggete tutto e buttate e se potete utilizzate sia al lavoro che a casa un distruggi documenti. In mancanza del distruggi documenti buttate i pezzetti di carta in contenitori diversi o giorni diversi: la raccolta differenziata agevola i possibili malfattori. Controllare la situazione creditizia È molto importante controllare periodicamente la propria situazione creditizia per assicurarsi che non vi sono posizioni aperte illegalmente a proprio nome. 7

8 Conservate i vostri documenti al sicuro Conservate al sicuro tutto ciò che contiene dettagli personali, come il passaporto, la patente, le bollette e gli estratti conto. Limitate inoltre il numero di documenti che portate con voi e se possibile, non lasciateli in auto. Proteggete e rendete sicura la corrispondenza Assicuratevi che la vostra posta sia al sicuro, finché non la ritirate, scegliete una cassetta chiusa con lucchetto. Se dovete spedire dei documenti che contengono informazioni personali, chiedete all ufficio postale di consigliarvi il metodo più sicuro. Aggiornate i contatti in caso di trasferimento Se avete intenzione di trasferirvi, comunicate al più presto il cambiamento alla vostra banca, al fornitore della carta di credito e ovviamente a tutte le organizzazioni con cui intrattenete rapporti. Chiedere alle Poste Italiane di attivare un servizio di inoltro è un buon modo per esser certi che tutta la posta vi venga inviata al nuovo indirizzo e per ridurre il rischio che le vostre informazioni personali cadano in mani sbagliate. Se avete intenzione di stare fuori casa per un lungo periodo di tempo, contattate le Poste Italiane, richiedendo loro di poter usufruire di servizi che vi permettano di affidare la vostra corrispondenza all ente postale, fino al vostro ritorno. Prima di firmare una ricevuta di una carta di credito controllatela attentamente. In alcuni casi compaiono completamente tutte le informazioni della carta di credito (numero, scadenza ecc.), in questo caso cancellate qualche cifra del numero della carta riportato sopra la ricevuta prima di firmarla. Se il negoziante non lo consente, meglio cambiare negozio. Quando vi recate a prelevare, osservate lo sportello e fate attenzione ad eventuali segnali anomali, alla presenza di qualcosa di diverso dal solito. Ad esempio, potreste trovare una tasca laterale che prima non c era contenente avvisi pubblicitari; dove inserite la carta del bancomat un filo che esce o una sporgenza. Inoltre, mentre digitate il codice segreto con una mano, coprite la tastiera sulla quale state digitando il codice con l altra mano o con fogli posti a pochi centimetri nella parte superiore. CONSIGLI PREZIOSI PER CHI NAVIGA ON-LINE I dati raccolti nel corso della ricerca sono liberamente consultabili sul sito: Se navigate in Internet, assicuratevi, prima di tutto, di installare un ottimo anti-virus e dei eccellenti sistemi di sicurezza per evitare che il vostro pc sia attaccato da hacker e truffatori. Aggiornate regolarmente il sistema operativo del vostro computer installando le patch (aggiornamenti per eliminazione di errori) rilasciate periodicamente dal produttore (generalmente Microsoft). Blog e Social networks - Si può accedere ai social network come My Space o Facebook seguendo questi semplici accorgimenti: Non lasciate che i vostri coetanei vi spingano a fare ciò che non volete fare; se ad esempio un vostro amico posta il suo numero di telefono, non siete obbligati a farlo anche voi. 8

9 Fate attenzione a pubblicare, in genere, informazioni personali come foto della vostra casa, della vostra azienda o della vostra scuola, il vostro indirizzo, la data di nascita e il vostro nome per intero. Scegliete uno username che non contenga alcun dato personale come Giovanni Roma o Lucia Firenze. Non scrivete o pubblicate niente che in futuro possa mettervi in imbarazzo. Ciò che viene messo on-line, rimane on-line! Aggiungete contatti ai vostri social network prestando molta attenzione. Rendete accessibili le foto personali solo a contatti di cui vi fidate. Aprite un account separato, che non contenga il vostro vero nome, da utilizzare per inviare e ricevere comunicazioni dai siti web. In questo modo, se volete interrompere la connessione con quel sito, basta semplicemente smettere di usare quell account. Utilizzate una password sicura e complessa. Non usare mai come password informazioni personali come il codice fiscale o la data di nascita ecc. Imparate ad usare i siti. Utilizzate le restrizioni sulla privacy per limitare l accesso al vostro profilo. Tutelatevi quando siete on-line: acquistate un buon antivirus, firewall e anti-spam che proteggano il computer contro software che possono essere utilizzati per ottenere informazioni utili. Evitate di utilizzare i software predisposti per il completamento automatico delle password. Il software in sé non è rischioso, ma può essere facile per i criminali accedere alle vostre informazioni personali se riescono ad accedere al vostro PC. Verificate il vostro URL: quando siete in rete, prestate molta attenzione all indirizzo del sito che state visitando sia scritto correttamente dato che è possibile essere condotti a siti fittizi. Aggiungete tra i preferiti gli indirizzi che utilizzate frequentemente, evitando così di commettere errori e garantendovi di essere sempre nella giusta home page. Non cliccate su link che ricevete magari via se non siete sicuri. 9

10 L USO DEL CELLULARE - ACCORGIMENTI E CONSIGLI UTILI Per limitare al minimo il rischio di esposizione ai crimini informatici, legati all uso del proprio telefonino o Smart Phone, voglio consigliarvi di condividere le seguenti regole elementari dettate dal buon senso: usare telefonini nuovi e non di seconda mano per il lavoro (regola utile per magistrati, avvocati, commercialisti, dirigenti aziendali, funzionari pubblici, ecc.); usare telefoni acquistati con le proprie mani, non regalati da terzi, o acquistati esclusivamente da persone di fiducia; portare a riparare i cellulari solo presso centri di assistenza autorizzati, portare gli apparati in prima persona e non delegare terze persone; effettuare con frequenza il backup della rubrica interna la telefono cellulare e rimuovere SIM e cancellare la rubrica ed i messaggi prima di inviare al centro di assistenza; privilegiare per attività lavorativa modelli di apparati dotati di cavetto di collegamento per effettuare periodicamente il backup dei dati dell apparato; non installare software di dubbia provenienza (meglio non installarne in assoluto, oltre a quelli già presenti sul telefonino); aggiornare il firmware del proprio telefonino, solo se strettamente necessario e utilizzando esclusivamente programmi scaricati dal sito ufficiale del produttore dell apparato; non abbonarsi a suonerie, salvaschermi, ecc. scaricabili da internet (imparare invece a realizzare con le proprie mani suonerie, salvaschermi, sfondi. Le principali case di produzione di telefonini e Smarth Phone forniscono in abbinamento all apparato un CD con semplici programmi utilizzabili a tale scopo); non usare il cellulare di lavoro per navigare su internet (soprattutto per gli Smarth Phone e I-Phone), ma tenere possibili due apparati distinti per le due cose. Privilegiare piuttosto l utilizzo di internet Key abbinati a dei PC portatili, quali i Netbook provvisti di opportuni programmi antivirus, antispyware e firewall; non aprire MMS e SMS provenienti da numeri di telefono o mittenti sconosciuti; osservare comportamenti anomali dell apparato e consultare un tecnico esperto o un centro di assistenza; 10

11 in caso di riunioni di lavoro delicate e riservate, spegnere il cellulare, (questa dovrebbe essere anche una regola di educazione; in caso di riunioni di lavoro estremamente delicate, nel dubbio togliere la batteria); non prestare il proprio cellulare usato per lavoro a terze persone, nemmeno in caso di emergenza (preferibile farsi indicare il numero da chiamare e digitare sulla tastiera il numero in prima persona); non memorizzare nella rubrica del proprio cellulare numeri di PIN di bancomat/carte di credito, numeri di conto corrente bancario, codici di apertura delle casseforti, password di accesso alla posta elettronica, password per Remote Banking, ecc (per questi dati riservati, meglio usare altri metodi come la sana agendina di carta, con numeri e codici non in chiaro ma mascherati all interno di testi, schemi, disegni); in caso di momentaneo o temporaneo furto o sparizione di una borsetta o valigia contenente l apparato cellulare, controllare che non sia stato usato per effettuare telefonate o invio di sms a terzi verso sconosciuti; usare sempre il PIN per il blocco dell apparato (utile in caso di spegnimento o riaccensione); evitare di scrivere il PIN di sblocco del cellulare sul retro della batteria; fare la fotocopia del codice IMEI dell apparato cellulare. Questo numero consente di fare bloccare definitivamente l apparato in caso di furto. Il codice IMEI si trova riportato sulla confezione di acquisto del cellulare e viene inoltre riportato su una targhetta adesiva che si trova di solito sotto la batteria. CONCLUSIONI Visto e considerato che il telefono cellulare è diventato uno strumento dal quale difficilmente riusciamo a separarci, è meglio che ognuno di noi impari a sviluppare una maggiore sensibilità ai neo problemi di carattere criminale. Purtroppo nessun privato cittadino è immune dai pericoli informatici che siamo abituati a vedere e immaginare mentre guardiamo un film di James Bond, i thriller o i film di spionaggio. In attesa che le industrie informatiche e di telecomunicazione pongano rimedio ai più seri di questi problemi, che gli organi legislativi prevedano specifiche norme per garantire maggiormente i diritti dei cittadini, non resta che fare delle pieghe come ha fatto il neo presidente degli Stati Uniti. E forse il caso di compiere un piccolo sforzo di prima persona, anche se siamo semplici cittadini, per fare in modo che la nostra identità e i nostri beni più preziosi siano tutelati al massimo. 11

12 Come dicevano gli antichi latini: Repetita iuvant, ovvero le cose ripetute giovano. Non smettiamo, infatti, di ripetere che dal nostro comportamento dipende in buona parte la nostra sicurezza, in tutti i sensi. 12

LA TUA DIFENDI. PRIVACY Guida pratica alla prevenzione del furto d identità. Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.furtoidentita.

LA TUA DIFENDI. PRIVACY Guida pratica alla prevenzione del furto d identità. Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.furtoidentita. Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.furtoidentita.com DIFENDI LA TUA PRIVACY Guida pratica alla prevenzione del furto d identità. email: adiconsum@adiconsum.it www.adiconsum.it in collaborazione

Dettagli

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie.

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. cchi in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. COME SI ARTICOLA IL PROGETTO Internet è diventato uno straordinario strumento

Dettagli

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI Consigli per la protezione dei dati personali Ver.1.0, 21 aprile 2015 2 Pagina lasciata intenzionalmente bianca I rischi per la sicurezza e la privacy

Dettagli

Sicurezza e Rischi. Mi è arrivata una mail con oggetto: ATTENZIONE!!! chiusura sistematica del tuo conto VIRGILIO. Come proteggersi dallo Spam

Sicurezza e Rischi. Mi è arrivata una mail con oggetto: ATTENZIONE!!! chiusura sistematica del tuo conto VIRGILIO. Come proteggersi dallo Spam Sicurezza e Rischi Mi è arrivata una mail con oggetto: ATTENZIONE!!! chiusura sistematica del tuo conto VIRGILIO Come proteggersi dallo Spam Come proteggersi da virus, trojan e malware Ci sono limitazioni

Dettagli

Minacce ai dati Salvaguardare le informazioni

Minacce ai dati Salvaguardare le informazioni Minacce ai dati Salvaguardare le informazioni Distinguere tra dati e informazioni. I dati sono informazioni non ancora sottoposte a elaborazione. I dati possono essere una collezione di numeri, testi o

Dettagli

Proteggi gli account personali

Proteggi gli account personali con la collaborazione di Proteggi gli account personali Pensi che il PHISHING sia solo un tipo di pesca? Pensi che i COOKIE siano solo biscotti? Pensi che un VIRUS sia solo un raffreddore? Proteggi gli

Dettagli

FURTO DI IDENTITÀ IN RETE

FURTO DI IDENTITÀ IN RETE FURTO DI IDENTITÀ IN RETE A cura dell Avv. Roberto Donzelli - Assoutenti I servizi di social network, diventati molto popolari negli ultimi anni, costituiscono reti sociali online, una sorta di piazze

Dettagli

Navigare in sicurezza

Navigare in sicurezza Navigare in sicurezza Recentemente sono state inviate email apparentemente di BNL (negli esempi riportati compare come mittente "BNL Banca"), che invitano a fornire le credenziali di accesso all'area clienti

Dettagli

GUIDA ALLA SICUREZZA IL PHISHING - TENTATIVI DI FRODE VIA E-MAIL. Come proteggersi dal PHISHING - Decalogo ABI Lab per i clienti

GUIDA ALLA SICUREZZA IL PHISHING - TENTATIVI DI FRODE VIA E-MAIL. Come proteggersi dal PHISHING - Decalogo ABI Lab per i clienti GUIDA ALLA SICUREZZA IL PHISHING - TENTATIVI DI FRODE VIA E-MAIL Il phishing consiste nella creazione e nell uso di e-mail e siti web ideati per apparire come e-mail e siti web istituzionali di organizzazioni

Dettagli

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI : EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI Messaggero Telegrafo Telefono Televisione Internet Comunicazioni satellitari 1 VANTAGGI DELL'EVOLUZIONE Velocità delle comunicazioni Accesso a varie informazioni Scambio

Dettagli

WWW.MISONOPERSA.IT 18 marzo 2014 Cenni sulla sicurezza Daniela Barbera SAX srl

WWW.MISONOPERSA.IT 18 marzo 2014 Cenni sulla sicurezza Daniela Barbera SAX srl WWW.MISONOPERSA.IT 18 marzo 2014 Cenni sulla sicurezza Daniela Barbera SAX srl Sotto attacco!! Malware - Trojan Horse Spyware - Adware Phishing - Defacement Furto di identità Perdita di dati Danni di immagine

Dettagli

occhi aperti! Vanzago è più sicuro con la collaborazione di tutti

occhi aperti! Vanzago è più sicuro con la collaborazione di tutti occhi aperti! Vivere sereni e tranquilli in una comunità è un diritto di tutti 2 L Amministrazione Comunale in collaborazione con la Polizia Locale ha pensato di raccogliere in questo opuscolo alcuni piccoli

Dettagli

Sicurezza. informatica. Peschiera Digitale 2102-2013 Sicurezza

Sicurezza. informatica. Peschiera Digitale 2102-2013 Sicurezza Sicurezza informatica Peschiera Digitale 2102-2013 Sicurezza Overview 1. Nozioni generali 2. Virus e anti-virus 3. Spam e anti-spam 4. Phishing 5. Social engineering 6. Consigli Peschiera Digitale 2102-2013

Dettagli

Posta elettronica. Per esercitarti su questa parte puoi consultare l Esercitazione 3 su www.self-pa.net

Posta elettronica. Per esercitarti su questa parte puoi consultare l Esercitazione 3 su www.self-pa.net Posta elettronica Per esercitarti su questa parte puoi consultare l Esercitazione 3 su www.self-pa.net Che cos è e a cosa serve È uno dei principali servizi di Internet e consente di scambiare corrispondenza

Dettagli

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi Attività: Indovina come ti pago Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi 1 La carta di debito - il bancomat Il bancomat è uno strumento di pagamento, collegato

Dettagli

Navigare in sicurezza 2.0

Navigare in sicurezza 2.0 Navigare in sicurezza 2.0 PRIMO ACCESSO A BANCA SEMPLICE CORPORATE 3 ACCESSO A BANCA SEMPLICE CORPORATE (SUCCESSIVAMENTE AL PRIMO) 6 AUTORIZZAZIONE DISPOSIZIONI 6 IL PHISHING 7 ALCUNI CONSIGLI PER EVITARE

Dettagli

Ecco un promemoria, da stampare e conservare, contenente alcuni consigli utili per la tua sicurezza.

Ecco un promemoria, da stampare e conservare, contenente alcuni consigli utili per la tua sicurezza. Ecco un promemoria, da stampare e conservare, contenente alcuni consigli utili per la tua sicurezza. CON SIGLI ANTI-TRUFFA! NON COMUNICARE IL NUMERO DELLA TUA CARTASI AD ESTRANEI! Se vieni contattato,

Dettagli

Gestire le operazioni bancarie online in tutta sicurezza. Proteggersi dai criminali informatici

Gestire le operazioni bancarie online in tutta sicurezza. Proteggersi dai criminali informatici Gestire le operazioni bancarie online in tutta sicurezza Proteggersi dai criminali informatici Per proteggersi bisogna conoscere Questa brochure vuole fornire informazioni per gestire con maggiore sicurezza

Dettagli

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012 . PROT. 8 Pag 1/7 PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI E DEL TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI, PER LA PREVENZIONE DEI DELITTI IN MATERIA DI VIOLAZIONE DEL DIRITTO D AUTORE E DEI DELITTI CONTRO

Dettagli

IdentitàDigitali. Bologna 28 maggio 2015. Brand e Personal Branding nell era digitale. Roberto Marsicano

IdentitàDigitali. Bologna 28 maggio 2015. Brand e Personal Branding nell era digitale. Roberto Marsicano IdentitàDigitali Brand e Personal Branding nell era digitale Bologna 28 maggio 2015 Roberto Marsicano AGENDA Architetture digitali Social Network Ascolto Strategie, Policy & Codici di Comportamento Networking

Dettagli

Pagamenti elettronici

Pagamenti elettronici Pagamenti elettronici Guida alla sicurezza Obiettivo di questa guida è informarti sugli strumenti che la Cassa Rurale BCC di Treviglio ti mette a disposizione per gestire con ancor più sicurezza le operazioni

Dettagli

Cyberbulli, vittime, spettatori

Cyberbulli, vittime, spettatori INTERNET : UN MONDO DI OPPORTUNITA E DI RISCHI LA Incontro con il giornalista Paolo Attivissimo Borgomanero 28 gennaio 2014 nell ambito del progetto di rete di scuole della Provincia di Novara: Cyberbulli,

Dettagli

Book 7. Conoscere cos'è e come funziona un Account. Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy

Book 7. Conoscere cos'è e come funziona un Account. Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy Book 7 Conoscere cos'è e come funziona un Account Conoscere cos'è e come funziona un Account Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy Centro Servizi

Dettagli

- SICUREZZA - COME UTILIZZARE AL MEGLIO IL TUO INBANK

- SICUREZZA - COME UTILIZZARE AL MEGLIO IL TUO INBANK - SICUREZZA - COME UTILIZZARE AL MEGLIO IL TUO INBANK La sicurezza del servizio InBank è garantita dall'utilizzo di tecniche certificate da enti internazionali per una comunicazione in Internet protetta.

Dettagli

Allegato 1. Le tecniche di frode on-line

Allegato 1. Le tecniche di frode on-line Allegato 1 Le tecniche di frode on-line Versione : 1.0 13 aprile 2011 Per una migliore comprensione delle tematiche affrontate nella circolare, riportiamo in questo allegato un compendio dei termini essenziali

Dettagli

MANUALE D USO JAVA. Manuale d uso Versione 2.10-beta. Copyright 2010 - All rights reserved.

MANUALE D USO JAVA. Manuale d uso Versione 2.10-beta. Copyright 2010 - All rights reserved. MANUALE D USO JAVA Manuale d uso Versione 2.10-beta Copyright 2010 - All rights reserved. Manuale d uso versione 2.10-beta - Copyright 2010 - All rights reserved Introduzione Questo manuale è rivolto a

Dettagli

I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti

I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti Oggi purtroppo dobbiamo prendere atto che nella nostra società manca quasi totalmente una vera educazione ai pericoli della rete perché

Dettagli

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Author Kristian Reale Rev. 2011

Dettagli

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 1 CHE COS È INTERNET? INTERNET (connessione di rete) E' la "rete delle reti" perché collega fra

Dettagli

Legis digit@ Protezione giuridica contro i rischi informatici

Legis digit@ Protezione giuridica contro i rischi informatici Legis digit@ Protezione giuridica contro i rischi informatici Prevenite e gestite i rischi informatici L utilizzo di Internet, l evoluzione delle tecnologie informatiche e il fermento provocato dai social

Dettagli

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di:

SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI CONOSCI EBAY SHOPPING. Un iniziativa educativa di: SHOPPING ONLINE: QUALI DIRITTI DIRITTI SHOPPING CONOSCI EBAY Un iniziativa educativa di: SHOPPING 1 L UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SPIEGA LO SHOPPING ONLINE 2 COME ACQUISTARE IN MODO SICURO 3 LA SCELTA

Dettagli

Web. Meglio chiedere

Web. Meglio chiedere Di cosa si tratta Sono molti coloro che si divertono a creare software particolari al solo scopo di causare danni più o meno gravi ai computer. Li spediscono per posta elettronica con messaggi allettanti

Dettagli

Identità e autenticazione

Identità e autenticazione Identità e autenticazione Autenticazione con nome utente e password Nel campo della sicurezza informatica, si definisce autenticazione il processo tramite il quale un computer, un software o un utente,

Dettagli

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza OUCH! Settembre 2012 IN QUESTO NUMERO I vostri account utente I vostri dispositivi I vostri dati Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza L AUTORE DI QUESTO NUMERO Chad Tilbury ha collaborato alla

Dettagli

Sicurezza delle operazioni

Sicurezza delle operazioni Sicurezza delle operazioni GUIDA PRATICA PER LA CLIENTELA www.pattichiari.it 2 Caro Lettore, PattiChiari è il Consorzio di banche nato per semplificare l uso dei prodotti bancari e per migliorare le conoscenze

Dettagli

Le 12 truffe. 1. Phishing di beneficienza: attenzione alle donazioni

Le 12 truffe. 1. Phishing di beneficienza: attenzione alle donazioni Dagli scaffali dei supermercati, alle lucine che esordiscono nei centri storici delle nostre città, si sta avviando all' inizio la stagione commerciale delle feste natalizie. Gli acquisti sul web per riempire

Dettagli

Questo grafico mostra com è aumentato il numero di record per i programmi malevoli per SO Android nel database dei virus Dr.Web

Questo grafico mostra com è aumentato il numero di record per i programmi malevoli per SO Android nel database dei virus Dr.Web 1 Ruberia mobile Android è il sistema operativo per smartphone e tablet più popolare ed è il secondo più preferito dopo Windows dal punto di vista degli autori dei virus. I primi programmi malevoli per

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

www.avg.it Come navigare senza rischi

www.avg.it Come navigare senza rischi Come navigare senza rischi 01 02 03 04 05 06.Introduzione 01.Naviga in Sicurezza 02.Social Network 08.Cosa fare in caso di...? 22.Supporto AVG 25.Link e riferimenti 26 [02] 1.introduzione l obiettivo di

Dettagli

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e

M inist e ro della Pubblica Istruz io n e Linee guida per il TRATTAMENTO E GESTIONE DEI DATI PERSONALI Articolo 1 Oggetto e ambito di applicazione e principi di carattere generale 1. Il presente documento disciplina le modalità di trattamento

Dettagli

Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto

Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto CYBER RISK: RISCHI E TUTELA PER LE IMPRESE Confindustria Vicenza 26/02/2015 Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto Suddivisione territoriale Compartimenti e Sezioni

Dettagli

DISCIPLINARE PER L'ACCESSO A INTERNET TRAMITE LA RETE WIFI

DISCIPLINARE PER L'ACCESSO A INTERNET TRAMITE LA RETE WIFI DISCIPLINARE PER L'ACCESSO A INTERNET TRAMITE LA RETE WIFI Art. 1. FINALITA L accesso alla conoscenza, all informazione e alle varie opportunità offerte da Internet non è garantita nel mercato privato

Dettagli

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI La Polizia Postale e delle Comunicazioni si occupa della prevenzione e repressione di tutti i reati commessi per il

Dettagli

AI DOCENTI CIRCOLARE N. 26 AL PERSONALE ATA CIRCOLARE N. 79 AI CO.CO.CO. AGLI ALUNNI CIRCOLARE N. 6

AI DOCENTI CIRCOLARE N. 26 AL PERSONALE ATA CIRCOLARE N. 79 AI CO.CO.CO. AGLI ALUNNI CIRCOLARE N. 6 Roma, 30/09/2013 AI DOCENTI CIRCOLARE N. 26 AL PERSONALE ATA CIRCOLARE N. 79 AI CO.CO.CO. AGLI ALUNNI CIRCOLARE N. 6 Oggetto : Utilizzo delle strumentazioni informatiche, della rete internet e della posta

Dettagli

Guida alla compilazione del questionario elettronico

Guida alla compilazione del questionario elettronico Sommario 1. Il questionario elettronico... 1 1.1 Prerequisiti... 1 1.2 Accesso al questionario elettronico... 2 1.2.1 Procedura di primo accesso per i rispondenti... 3 1.2.2 Procedura di cambio/recupero

Dettagli

Manuale. Più prestazioni, più emozioni.

Manuale. Più prestazioni, più emozioni. Manuale Telefonia Internet Più prestazioni, più emozioni. 1. La vostra casella vocale 1.1 Ecco tutto quello che vi offre la casella vocale 1. Configurazione iniziale della casella vocale 1. Modificare

Dettagli

I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti

I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti Oggi Purtroppo dobbiamo prendere atto che nella nostra società manca quasi totalmente una vera educazione ai pericoli della rete perché spesso

Dettagli

I SÌ e i NO della sicurezza informatica

I SÌ e i NO della sicurezza informatica I SÌ e i NO della sicurezza informatica cosa fare cosa evitare a cosa prestare attenzione cosa riferire come mantenersi protetti La sicurezza è una responsabilità che ci dobbiamo assumere tutti. Seguite

Dettagli

Il trattamento dei dati senza l ausilio di strumenti elettronici. Dott.ssa Priscilla Dusi Consulente Aziendale

Il trattamento dei dati senza l ausilio di strumenti elettronici. Dott.ssa Priscilla Dusi Consulente Aziendale Il trattamento dei dati senza l ausilio di strumenti elettronici Dott.ssa Priscilla Dusi Consulente Aziendale Il trattamento di dati personali senza l ausilio di strumenti elettronici Poiché i rischi di

Dettagli

InBank WEB. Guida rapida per le funzioni base

InBank WEB. Guida rapida per le funzioni base InBank WEB Guida rapida per le funzioni base documento per gli utenti che accedono tramite Token e che hanno provveduto a certificare cellulare ed email Accesso ad InBank... 2 Accesso la prima volta, reset

Dettagli

Poche semplici regole da seguire. per navigare in sicurezza e. sfruttare al meglio le. opportunità offerte dalla Rete

Poche semplici regole da seguire. per navigare in sicurezza e. sfruttare al meglio le. opportunità offerte dalla Rete Poche semplici regole seguire per navigare in sicurezza e sfruttare al meglio le opportunità offerte lla Rete 1 2 1. Proteggi il dispositivo che utilizzi per accedere ad Internet 2. Proteggi la tua password

Dettagli

Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy

Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy M. Claudia Buzzi, Marina Buzzi IIT-CNR, via Moruzzi 1, Pisa Marina.Buzzi@iit.cnr.it, Claudia.Buzzi@iit.cnr.it Nativi digitali: crescere nell'era di Internet

Dettagli

Quick-Manual. Comfort VS4

Quick-Manual. Comfort VS4 Quick-Manual Comfort VS4 Contenuto 1. Come inserire la carta SIM 35 2. Come caricare la batteria 36 3. Le funzioni dei tasti 38 4. Come aggiungere contatti alla Rubrica 40 5. Come fare e ricevere chiamate

Dettagli

COMUNE TERTENIA DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSI A DISPOSIZIONE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE TERTENIA DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSI A DISPOSIZIONE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE TERTENIA Allegato G.C. 32/2013 DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI MESSI A DISPOSIZIONE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE Finalità Il presente disciplinare persegue

Dettagli

Benvenuto in Fineco. Guida all attivazione dei servizi

Benvenuto in Fineco. Guida all attivazione dei servizi Benvenuto in Fineco Guida all attivazione dei servizi Entra in FIneco I servizi di Fineco 1 RICEVI I CODICI Codice attivazione Codice utente 2 ATTIVA I CODICI Password web Password telefonica PIN dispositivo

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

SICUREZZA INFORMATICA MINACCE

SICUREZZA INFORMATICA MINACCE SICUREZZA INFORMATICA MINACCE Come evitare gli attacchi di phishing e Social Engineering Ver.1.0, 19 febbraio 2015 2 Pagina lasciata intenzionalmente bianca 1. CHE COSA È UN ATTACCO DI SOCIAL ENGINEERING?

Dettagli

100% SICUREZZA E ANTIVIRUS Come sconfiggere tutti i Virus, navigare sicuri su Internet e proteggere i dati del tuo Computer VIRUS

100% SICUREZZA E ANTIVIRUS Come sconfiggere tutti i Virus, navigare sicuri su Internet e proteggere i dati del tuo Computer VIRUS 100% SICUREZZA E ANTIVIRUS Come sconfiggere tutti i Virus, navigare sicuri su Internet e proteggere i dati del tuo Computer NO VIRUS 100% SICUREZZA & ANTIVIRUS Come sconfiggere tutti i Virus, navigare

Dettagli

2 Dipendenza da Internet 6 2.1 Tipi di dipendenza... 6 2.2 Fasi di approccio al Web... 6 2.3 Fine del corso... 7

2 Dipendenza da Internet 6 2.1 Tipi di dipendenza... 6 2.2 Fasi di approccio al Web... 6 2.3 Fine del corso... 7 Sommario Indice 1 Sicurezza informatica 1 1.1 Cause di perdite di dati....................... 1 1.2 Protezione dei dati.......................... 2 1.3 Tipi di sicurezza........................... 3 1.4

Dettagli

Manual TelefoniA internet

Manual TelefoniA internet Manual TelefoniA nternet 1. La vostra casella vocale 1.1 Ecco tutto quello che vi offre la casella vocale 1. Configurazione iniziale della casella vocale 1. Modificare il codice PN per l accesso esterno

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione 2007

Manuale di Attivazione. Edizione 2007 Manuale di Attivazione Edizione 2007 Manuale attivazione PaschiInAzienda - 2007 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del servizio 5 3.1.

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT

INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi 2015 Dr. Antonio Piva 1 IL CONCETTO DEL CLICKSTREAM Tramite la navigazione in internet e i servizi utilizzati, resi disponibili

Dettagli

La SICUREZZA nelle transazioni telematiche ON-LINE

La SICUREZZA nelle transazioni telematiche ON-LINE La SICUREZZA nelle transazioni telematiche ON-LINE Primo Zancanaro Responsabile Migrazione Nuovi Canali Paolo Bruno Specialista Nuovi Canali DIREZIONE REGIONALE EMILIA OVEST - MODENA 2 Marzo 2006 1 12

Dettagli

La vostra azienda è pronta per un server?

La vostra azienda è pronta per un server? La vostra azienda è pronta per un server? Guida per le aziende che utilizzano da 2 a 50 computer La vostra azienda è pronta per un server? Sommario La vostra azienda è pronta per un server? 2 Panoramica

Dettagli

Riepilogo Vedi le risposte complete

Riepilogo Vedi le risposte complete 1 di 11 risposte Riepilogo Vedi le risposte complete 1. Quanti anni hai? 12 anni 77 16% 13 anni 75 16% 14 anni 134 28% 15 anni 150 32% 16 anni 27 6% Other 8 2% 2. Quale scuola stai frequentando? Medie

Dettagli

Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica

Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica Ai fini della trasmissione, aggiornamento e visualizzazione dei modelli previsti dalle norme che disciplinano

Dettagli

ESSERE PRUDENTI ON-LINE

ESSERE PRUDENTI ON-LINE ESSERE PRUDENTI ON-LINE LINEE GUIDA PER UN CORRETTO USO DI INTERNET Per non rischiare una brutta avventura, prendi nota delle seguenti regole relative all'utilizzo di internet. Avvicinarsi al computer

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMO ACCESSO E STRUMENTI DI SICUREZZA

GUIDA UTENTE PRIMO ACCESSO E STRUMENTI DI SICUREZZA GUIDA UTENTE PRIMO ACCESSO E STRUMENTI DI SICUREZZA Data di pubblicazione: Luglio 2015 Versione 1.1 Cassa Rurale Aldeno e Cadine 1 1.0 OBIETTIVO SICUREZZA...3 1.1 Reset autonomo delle credenziali di InBank...3

Dettagli

Risparmio Postale Online

Risparmio Postale Online Istruzioni Operative RPOL Ed. Gennaio 2013 Risparmio Postale Online Istruzioni operative Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta 1 di 8 Caratteristiche del servizio... 3 Chiavi

Dettagli

BNL People. Netiquette

BNL People. Netiquette BNL People Netiquette Netiquette È importante tutelare l attività sulle pagine Facebook e Twitter di BNL attraverso l implementazione di un area dedicata alla comunicazione della Netiquette (su Facebook

Dettagli

IDENTITÀ E FRODI IN INTERNET PHISHING, PHARMING E I MODI PER DIFENDERSI. R.Remoli

IDENTITÀ E FRODI IN INTERNET PHISHING, PHARMING E I MODI PER DIFENDERSI. R.Remoli - IDENTITÀ E FRODI I RISCHI CONNESSI AL FURTO DI IDENTITÀ IN INTERNET PHISHING, PHARMING E I MODI PER DIFENDERSI R.Remoli Di cosa parleremo Il furto d identità: caratteristiche e rischi concreti. Cos è

Dettagli

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO La rete siamo noi Seminario organizzato dal CORECOM e Difensore Civico 19 maggio 2011 Ispettore Capo Luca Villani

Dettagli

Istruzioni per l invio tramite PEC

Istruzioni per l invio tramite PEC Pagina 1 di 16 (posta elettronica certificata) di istanze, comunicazioni e documenti Versione 1.0 del 28 marzo 2011 In queste pagine intendiamo fornirvi alcune istruzioni pratiche ed operative per inviare

Dettagli

Sicurezza online per voi e la vostra famiglia

Sicurezza online per voi e la vostra famiglia Sicurezza online per voi e la vostra famiglia Guida elettronica alla vita digitale TrendLabs Di Paul Oliveria, responsabile specializzato in sicurezza di TrendLabs Siamo tutti online, ma non siamo tutti

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

Procedure Standard Applicazione Misure Minime Sicurezza

Procedure Standard Applicazione Misure Minime Sicurezza PROCEDURE STANDARD MISURE MINIME DI SICUREZZA DEFINIZIONE E GESTIONE DELLE USER ID Autorizzazione informatica al trattamento Gli Incaricati del trattamento sono autorizzati a livello informatico singolarmente

Dettagli

TalkTalk partecipate e risparmiate!

TalkTalk partecipate e risparmiate! TalkTalk partecipate e risparmiate! Benvenuti a TalkTalk Mobile Complimenti: optando per TalkTalk Mobile avete fatto la scelta giusta! In qualità di operatore di telefonia mobile vi offriamo servizi ottimali

Dettagli

Internet istruzioni per l uso. Marcallo, 29 Aprile 2015

Internet istruzioni per l uso. Marcallo, 29 Aprile 2015 Internet istruzioni per l uso Marcallo, 29 Aprile 2015 Conoscere per gestire il rischio La Rete, prima ancora di essere qualcosa da giudicare, è una realtà: un fatto con il quale bisogna confrontarsi Internet

Dettagli

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N CIAO! Abbiamo bisogno di te. Vogliamo sapere come i ragazzi e le ragazze della tua età usano il cellulare e la rete Internet. Non scrivere il tuo nome. 1. Sei? 1 Un ragazzo

Dettagli

Libretto e71/e73 pro:

Libretto e71/e73 pro: Libretto e71/e73 pro: Annotare il proprio numero IMEI inserito nel vano batteria per questioni di sicurezza è necessario nel caso di denuncia. Si consiglia l'uso del codice pin della sim card e il pin

Dettagli

NGM Area Privè Summary

NGM Area Privè Summary Area Privè Summary Installazione e accesso... 3 Foto... 4 Video... 4 Messaggi... 5 Contatti privati... 5 Registro chiamate... 8 Dati personali... 8 Tentativi di accesso... 9 Impostazioni... 9 Ripristino

Dettagli

Introduzione a Internet e cenni di sicurezza. Dott. Paolo Righetto 1

Introduzione a Internet e cenni di sicurezza. Dott. Paolo Righetto 1 Introduzione a Internet e cenni di sicurezza Dott. Paolo Righetto 1 Introduzione a Internet e cenni di sicurezza Quadro generale: Internet Services Provider (ISP) Server WEB World Wide Web Rete ad alta

Dettagli

Implicazioni sociali dell informatica

Implicazioni sociali dell informatica Fluency Implicazioni sociali dell informatica Capitolo 10 Privacy I nostri corpi I nostri luoghi Le informazioni Le comunicazioni personali La privacy Con i moderni dispositivi è possibile violare la privacy

Dettagli

Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali

Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali Istruzioni operative per gli Incaricati del trattamento dei dati personali Pagina 1 di 5 Introduzione Il presente documento costituisce un manuale con istruzioni operative per il corretto utilizzo dei

Dettagli

per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Dott.sse C. Laria & G. Starnotti STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO

per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Dott.sse C. Laria & G. Starnotti STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO Pagina1 STUDIO DI PSICOLOGIA E COUNSELING A TORINO Dott.sse C. Laria & G. Starnotti http:/// VADEMECUM CONTRO TRUFFE E RAGGIRI per anziani e non solo a cura di Gabriella Starnotti Pagina2 INTRODUZIONE

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 22 luglio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

TITOLO I PRINCIPI GENERALI

TITOLO I PRINCIPI GENERALI COMUNE DI ADRO - BIBLIOTECA DI ADRO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE RISORSE MULTIMEDIALI E DI INTERNET DA PARTE DEI CITTADINI ISCRITTI ALLA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1 Oggetto

Dettagli

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA 1. INTRODUZIONE 2 2. REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE 3 1.1 REGISTRAZIONE 3 1.2 INSERIMENTO DEL PROFILO 3 2 COMPILAZIONE

Dettagli

Installare un nuovo programma

Installare un nuovo programma Installare un nuovo programma ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Installare un nuovo programma sul computer installazione Quando acquistiamo

Dettagli

In caso di catastrofe AiTecc è con voi!

In caso di catastrofe AiTecc è con voi! In caso di catastrofe AiTecc è con voi! In questo documento teniamo a mettere in evidenza i fattori di maggior importanza per una prevenzione ottimale. 1. Prevenzione Prevenire una situazione catastrofica

Dettagli

Il calendario dell avvento pensa alla sicurezza: 24 consigli per computer, tablet e smartphone

Il calendario dell avvento pensa alla sicurezza: 24 consigli per computer, tablet e smartphone Articolo Il calendario dell avvento pensa alla sicurezza: 24 consigli per computer, tablet e smartphone 24 consigli dagli esperti di Kaspersky Lab per proteggere i tuoi dispositivi che si collegano a Internet.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al RELAX BANKING

FOGLIO INFORMATIVO relativo al RELAX BANKING FOGLIO INFORMATIVO relativo al RELAX BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Leverano Società Cooperativa Piazza Roma, 1-73045 Leverano Telefono 0832 925046-7 Fax 0832 910266 Indirizzo

Dettagli

Guida per il partecipante

Guida per il partecipante CORSO DI ALFABETIZZAZIONE DIGITALE PER CITTADINI Primo Livello COMPUTER/TABLET Guida per il partecipante Indice dei contenuti Introduzione al corso... 2 Destinatari dei Corsi... 2 Obiettivi del corso...

Dettagli

Lezione 11 Abuso di internet e di posta elettronica in azienda I vincoli al controllo

Lezione 11 Abuso di internet e di posta elettronica in azienda I vincoli al controllo Lezione 11 Abuso di internet e di posta elettronica in azienda I vincoli al controllo La problematica. L introduzione dell informatica in azienda, in particolare nei processi produttivi modifica i rapporti

Dettagli

Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali. Manuale utente Versione 1.0

Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali. Manuale utente Versione 1.0 Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali Manuale utente Versione 1.0 INDICE INDICE... 2 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Acronimi e definizioni utilizzati nella documentazione... 3 2 CREAZIONE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA (data ultimo aggiornamento 14.6.2014)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA (data ultimo aggiornamento 14.6.2014) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA (data ultimo aggiornamento 14.6.2014) Codice del Consumo: Decreto legislativo 6 settembre 2005 n. 206 Le presenti condizioni generali di vendita hanno per oggetto l acquisto

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy db contocarta. Guida all uso. db contocarta. Le caratteristiche. db contocarta è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità

Dettagli

A cura di Nicola Bernardi

A cura di Nicola Bernardi Distruzione sicura dei dati: la nostra privacy passa anche per i rifiuti A cura di Nicola Bernardi O meglio: non si vede più, perché basta andare nel cestino, e ritroviamo il nostro bel file Come sappiamo,

Dettagli