Stazione Unica Appaltante

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stazione Unica Appaltante"

Transcript

1 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA AUTORITA REGIONALE Stazione Unica Appaltante Via Cosenza 1/G CATANZARO LIDO POR CALABRIA FESR Linea di Intervento Azioni per la realizzazione/potenziamento dei Portali Tematici e dei Servizi Informatici Regionali Gara per la "Progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Sanitario Regionale e delle Aziende - SEC-SISR" 1

2 Risposte alle richieste di chiarimenti (FAQ) # Richiesta di chiarimenti Risposta 1 Capacità economica e finanziaria: se la mandataria possiede il 100% dei requisiti, resta il vincolo di possesso dei requisiti per almeno il 10% per le mandanti? 2 Capacità economica e finanziaria: il bando fissa al 10% il requisito minimo di capacità economica e finanziaria per le mandanti, mentre l Allegato AS 1 Ter lo fissa al 20%. Qual è la percentuale valida? 3 Capacità economica e finanziaria: secondo l'allegato AS - 1 Ter in caso di RTI verticale, il requisito di fatturato e di fatturato specifico dovrà essere posseduto con riferimento alle percentuali che ciascun componente del raggruppamento intende assumere. E corretta quindi l interpretazione che in caso di RTI verticali per le mandanti non si applica il requisito minimo del 10% 4 Capacità tecnica: se la mandataria possiede il 100% dei requisiti, resta il vincolo di possesso dei requisiti per almeno il 10% per le mandanti? 5 Capacità tecnica: il bando fissa al 10% il requisito minimo di capacità tecnica per le mandanti, mentre l Allegato AS 1 Ter non fissa alcun requisito minimo per le mandanti. A quali delle due condizioni occorre far riferimento? Si. Vale il bando No il requisito del 10% si applica in ogni caso. Si. Vale il bando 2

3 6 E' richiesto a codesta spettabile Amministrazione di confermare che le dichiarazioni di cui all'articolo 1 BUSTA A) Documenti, Punto 1) lettere f) e g) del Disciplinare di Gara, nel caso di altro tipo di società' debbano essere rese, oltre che dal Legale Rappresentante, dagli amministratori muniti di poteri di rappresentanza e dal direttore tecnico, anche e soltanto dall'eventuale Procuratore munito di poteri di rappresentanza che sottoscriverà' la documentazione di gara. 7 E' richiesto di confermare che l'assenza del Punto 4) all'articolo 1 Busta A Documenti e' soltanto un refuso e non ha alcuna rilevanza ai fini della presentazione della documentazione richiesta 8 Con riferimento al requisito di capacità tecnica relativo ai contratti di servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario, in caso di RTI, si chiede di confermare che ciascuna mandante debba assolvere al requisito di importo minimo del 10% del fatturato anche se relativo tutto ad un solo contratto. 9 Si richiede di chiarire se la Dichiarazione art. 38 co. 1, lett b) e lett. c) del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. debba essere resa dai soli amministratori dotati di potere di rappresentanza (come riportato nel Disciplinare di gara: pag. 20 ultimo capoverso A pena esclusione, le dichiarazioni di cui alle lettere b) e c) dell art. 38 co.1... e nell Allegato AS-1Bis al Disciplinare di gara) oppure debba essere resa dagli amministratori dotati di potere di rappresentanza e dai procuratori dotati di potere di rappresentanza (come riportato nel Disciplinare di gara Art. 8 - Modalità di presentazione delle offerte, punto F di pag. 16 e punto G di pag. 17). Le dichiarazioni di cui all'articolo 1 BUSTA A) Documenti, Punto 1) lettere f) e g) del Disciplinare di Gara, debbono essere rese da tutti i soggetti previsti dall art. 38 comma 1 lett. b) e c) di cui al D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., nonché dai procuratori muniti di potere di rappresentanza come previsto dal disciplinare di gara. Si conferma trattasi di un refuso. Si conferma che il requisito di importo minimo del 10% del fatturato riferito a ciascuna mandante è assolto se relativo ad almeno due contratti di importo fatturato nel triennio di riferimento ciascuno non inferiore a ,00di euro. Si faccia riferimento alla risposta n. 6. 3

4 10 Si richiede di chiarire se la Dichiarazione art. 38 co. 1, lett b) e lett. c) del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. debba essere resa utilizzando obbligatoriamente il modello AS-1Bis - Dichiarazione da rendere art. 38 co. 1, lett b) e lett. c), allegato al Disciplinare di gara. 11 Bando di gara - III Capacità economica e finanziaria. Si chiede di precisare se l'importo di fatturato specifico richiesto di sia da riferirsi in senso stretto ad attività di "progettazione e realizzazione" o se vada considerato il fatturato complessiva di servizi in ambito sistemi informativi sanitari, considerando quindi progetti che includano anche fornitura/manutenzione di infrastrutture, assistenza utenti, conduzione tecnica e funzionale del sistema informativo realizzato, in analogia all'oggetto di gara, che non si riferisce strettamente alla progettazione e realizzazione del sistema SEC- SISR ma anche alle forniture per il CED ed ai servizi di supporto per l'intera durata contrattuale. 12 Bando di gara - III Capacità tecnica punto b1). Vengono richiesti almeno due contratti di importo non inferiore ,00 per sistemi in ambito sanitario "basati sulle architetture tecnologiche previste". Si osserva che in considerazione della recente introduzione nel mercato sanitario di tecnologie quali ESB, motori di orchestrazione, ecc., una aderenza strettamente "letterale" a detto requisito rischierebbe di restringere la procedura concorsuale ad un numero esiguo di partecipanti. Si ritiene che detto requisito di partecipazione possa essere soddisfatto presentando referenze di progetti recenti ed in corso, di complessità analoga (ad esempio realizzazione di sistema sanitario ed amministrativo per una azienda sanitaria provinciale, realizzazione di sistema informativo sanitario per una intera regione), che presenti tematiche funzionali ed applicative del tutto analoghe Non vi è alcun obbligo di utilizzare il modello proposto dalla Stazione Unica Appaltante, che è stato predisposto esclusivamente ai fini della semplificazione, è però importante che siano comprese tutte le dichiarazioni richieste nell eventuale modello che si intende adottare. L importo di fatturato specifico di ,00 richiesto è riferito al complesso dei servizi erogati nell ambito dei sistemi informativi sanitari, inclusa quindi l eventuale fornitura di beni e servizi di supporto per l intera durata contrattuale. Il requisito di capacità tecnica di cui al punto b1) due contratti di importo non inferiore a ,00 euro relativi a servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario basati sulle architetture tecnologiche previste si ritiene soddisfatto dalla presentazione di n. 2 contratti di importo pari a ,00 fatturato nel triennio precedente alla pubblicazione della gara, per l esecuzione di servizi di progettazione e realizzazione di sistemi informativi in ambito sanitario, così come previsto nell all. 2 del capitolato tecnico, realizzati utilizzando, anche in parte, le seguenti architetture e tecnologie: - architetture orientate ai servizi - web services - enterprise service bus - motori di orchestrazione di servizi/processi - applicazioni web based 4

5 all'oggetto della gara (ad es. presenza di sistema direzionale, sistemi di codifica unificati, integrazione tra sistemi applicativi di differenti fornitori, sistemi sanitari ed amministrativo-contabili) ma realizzati con tecnologie ed architetture stato dell'arte (open system, RDBMS, architettura modulare e multi-tier, ecc.). Si chiede conferma di detta interpretazione, ovvero in alternativa di indicare quali tecnologie si ritiene debbano essere assolutamente presenti nei progetti da presentare come referenza. 13 In analogia con il quesito precedente, per il requisito di cui al successivo b.2) di capacita tecnica', si chiede conferma che il fatturato di per servizi di assistenza e supporto, possa riferirsi a sistemi informativi di complessità analoga a quello di gara, realizzati con tecnologie stato dell'arte (nella precedente accezione). 14 Disciplinare di gara - Art. 8 - Obbligo di Sopralluogo. Si richiede se in caso di presentazione offerta quale costituendo RTI, tutti le aziende dell'rti devono effettuare il sopralluogo o se sia sufficiente che almeno una delle imprese esegua il prescritto sopralluogo, attestandone l'esecuzione. 15 In riferimento alla tabella dei deliverable proposta a pagina 191 dell'allegato 2 Capitolato Tecnico, in considerazione di un momento fondamentale di consolidamento dell'avanzamento della realizzazione del sistema, quale è il Disegno del nuovo Sistema, si richiede se, in occasione dell'approvazione del suddetto disegno, possa essere prevista una fatturazione di un ulteriore 10% a titolo di secondo anticipo. 16 In riferimento all' Art 15 dello Schema di contratto, ove al comma 1 si afferma che Il 62% dell importo Per la dimostrazione del requisito di capacità tecnica relativo ai servizi di assistenza e supporto, il concorrente potrà fare riferimento a sistemi informativi di complessità analoga a quella oggetto della gara purchè nel rispetto delle tecnologie specificate anche al quesito n. 12. In caso di costituendo RTI, ciascuna impresa deve effettuare il sopralluogo con un proprio rappresentante legale e qualora ne sia impossibilitata potrà delegare un rappresentante legale di una delle imprese raggruppande o consorziande o loro procuratori muniti di idonea delega scritta. Non sono previste modalità di fatturazione diverse da quanto riportato all Art. 15 Fatturazione e pagamento Tracciabilità dei Flussi finanziari dell allegato 3 Schema di Contratto Riguardo al primo punto, a seguito dell approvazione del Verbale di positivo collaudo del 5

6 sia da corrispondersi per il 30% a seguito dell approvazione del Verbale di positivo collaudo, si richiede se, dato l'obbligo di rilascio del componente SEC-DIR entro i primi 100 giorni e dovendo ad ogni modo per quella stessa scadenza consegnare l'infrastruttura tecnologica che inizierà ad erogare servizi per quel componente, si richiede se si possa assumere che con il verbale di positivo collaudo si intenda collaudato insieme al componente di business anche detta infrastruttura per quota parte e di conseguenza possa essere avanzata fattura per un importo non inferiore al 50% del 30% suddetto. Allo stesso modo andrebbero regolate in quel momento le fatturazioni del 50% dei valori associati alle singole aziende, essendo sia il componente di business che l'infrastruttura già asserviti all'esercizio delle singole aziende. 17 Vorrei porle una domanda relativamente agli allegati dell'offerta tecnica alla gara del sistema SEC-SISR: nella gara è oggetto di valutazione la copertura dei requisiti funzionali, ma di fatto le 50 pagine previste per la parte funzionale nel documento di offerta non danno lo spazio per descrivere nel dettaglio come i requisiti vengono assolti. Vorrei quindi sapere se è possibile aggiungere un allegato per descrivere come copriamo i requisiti elencati nell'appendice 5 del capitolato tecnico e se tale allegato può essere oggetto di valutazione. 18 A pag 12 del Disciplinare di Gara viene riportato che il subappalto è ammesso nel rispetto dei limiti e delle altre disposizioni di cui all art. 118 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. e con le modalità in esso contenute, mentre a pag. 9 dell Allegato 3 Schema di Contratto viene riportato : componente SEC-DIR potrà essere corrisposto un importo massimo calcolato come di seguito: Resta fermo che il SEC-DIR necessiterà di ulteriori rilasci incrementali in dipendenza della successiva messa in esercizio degli altri componenti del SEC-SISR, anche ai fini di una completa gestione in evoluzione dei debiti informativi come previsto nell Appendice 6 - Repertorio debiti informativi del Sistema SEC-SISR. Non può assumersi che l infrastruttura tecnologica si intenda collaudata, per quota parte, assieme al componente di business. La stessa è realizzata in base alle tempistiche proposte del fornitore coerentemente con quanto richiesto e deve essere oggetto di uno specifico Piano e Specifica di Collaudo. Riguardo al secondo punto, la fatturazione di cui all art. 15, comma 1, lett. a, punto iii., è vincolata all esecuzione delle attività di migrazione, recupero degli archivi e change management, certificate dai relativi verbali. La lunghezza massima delle carteile indicata in riferimento al par. 6 Specifiche funzionali delle soluzioni applicative dell Allegato BS 1 Offerta Tecnica è 50. Ulteriore documentazione allegata all offerta tecnica oltre quanto indicato nel Capitolato Tecnico e relativa documentazione amministrativa non può essere oggetto di valutazione. Si segnala che in sede di gara devono essere descritte le modalità con cui ciascuna applicazione risponde ai requisiti e ai processi previsti dal capitolato e relative appendici e, inoltre, devono essere indicati gli eventuali gap rispetto all analisi preliminare esposta nel capitolato e relative appendici. La descrizione del dettaglio e l approfondimento dei requisiti è oggetto della fase di analisi e progettazione (par Allegato 2 Capitolato Tecnico). Per personale proprio si intende esclusivamente quello che l azienda partecipante mette a disposizione per lo svolgimento dell appalto, nel caso in cui si intende ricorrere al subappalto questo è riferito ai servizi e non al personale che risponde direttamente alla ditta subappaltatrice 6

7 Il Prestatore dichiara di disporre e si obbliga ad avvalersi esclusivamente di personale proprio altamente specializzato in relazione alle prestazioni contrattuali dovute così come indicato nella propria Offerta Tecnica e previsto nel Capitolato Tecnico. Visto quanto riportato nel Disciplinare di gara, si chiede se per personale proprio si intendono le figure professionali che il Prestatore intende affidare in subappalto e che quindi opereranno, in caso di aggiudicazione, per conto di quest ultimo 19 Considerando che il Piano di Progetto ed il Piano della Qualità hanno tempi di consegna differenti (40 gg e 60 gg lavorativi dalla stipula del contratto), si chiede conferma che i documenti approvati nell ambito del Piano di Progetto non saranno soggetti a nuova approvazione all interno del piano di qualità e quindi non soggetti a modifiche e/o integrazioni. (Riferimento alla documentazione di gara: Allegato 2 Capitolato Tecnico Tabella 15 pag 190) 20 Tra i componenti oggetto di fornitura viene indicata la Posta Elettronica Certificata, si chiede conferma che: Il Piano di Progetto deve essere consegnato entro 40 gg. lavorativi dalla stipula del contratto e il Piano di Qualità entro 80 gg. lavorativi dalla stipula del contratto. I contenuti e gli obiettivi di entrambi i piani sono descritti nell Appendice 7 - Deliverables di progetto e riferimenti a standard documentali. L approvazione del Piano di Qualità segue un iter istruttorio e di approvazione finale autonomo rispetto al Piano di Progetto fermo restando che dovrà essere assicurata la coerenza dei contenuti del Piano di Qualità con quanto previsto nel Piano di Progetto. Si confermano entrambi i punti fermo restando che i componenti e i servizi infrastrutturali devono rispondere ai requisiti di automazione richiesti dal capitolato tecnico. - - infrastruttura richiesta consiste nei dispositivi per la firma digitale e nei componenti hardware e software che consentono di fruire dei servizi PEC servizi PEC sono erogati da una Certification Autority (CA) esterna 21 In relazione alla dematerializzazione degli archivi documentali ed allo scopo di definire la capacità necessaria per la memorizzazione degli archivi pregressi e quelli di nuova produzione nel corso dei Relativamente ai quesiti esposti: 1. si conferma che una cartella corrisponde ad un documento a singola facciata 2. si conferma che i documenti sono tutti di natura contabile/amministrativa 7

8 4 anni di durata del progetto, si chiede : 1. di confermare che una cartella : corrisponde ad un documento a singola facciata 2. di confermare che i documenti in questione, sono tutti di natura contabile e/o amministrativa 3. di sapere in quanti anni sono stati accumulati i documenti citati per la dematerializzazione 4. di stimare il numero di cartelle che saranno prodotte nei 4 anni di durata del progetto 5. di confermare il dato dimensionale del n. cartelle Giuridico Personale che sembra molto elevato. (Riferimento alla documentazione di gara: Appendice 1 Capitolato Tecnico- sez 6.2 pag 26) 22 Nei documenti di gara si esplicita il concetto Saas (Software as a Service). Il modello Saas ha alcuni principi fondamentali. Oltre quelli tecnologici come "Accesso remoto ai servizi" oppure "Architettura One-to-Many" che sono chiari rispetto al contesto di gara, come bisogna porsi rispetto al concetto economico che prevede un costo basato sul "consumo"? Deve essere prevista una modalità di "addebito a consumo" da parte della Regione agli utilizzatori delle applicazioni (ASL, AO)? 23 Il CAD prescrive che le amministrazioni si dotino di una casella PEC per ciascun registro di protocollo (Art. 47, c. 3). Inoltre stabilisce che le comunicazioni di documenti tra le PA siano valide, ai fini della verifica della provenienza, se trasmesse attraverso sistemi di PEC (Art. 47, c. 2).. Il bando richiede di integrare il servizio di PEC con quelli preposti ad automatizzare i flussi documentali con le Aziende. Per Servizio PEC si intende la fornitura del numero 3. i documenti citati all interno della Tabella 16 Dimensionamento archivi documentali da dematerializzare per le Aziende dell Appendice 1 Dimensionamento (p. 26) al Capitolato Tecnico corrispondono ai volumi trattati in media all anno da ciascuna Azienda per determine, delibere e contenziosi mentre corrispondono ai volumi storici per giuridico - personale. 4. da stimare in base alla risposta del punto 3; 5. si conferma il numero di cartelle Giuridico Personale. L offerta di una funzionalità che consenta il calcolo del costo basato sul consumo è rimandata alla discrezionalità del proponente. Si conferma la richiesta di fornitura del numero di caselle indicato nel bando per il tramite di gestori accreditati. 8

9 di caselle indicato nel bando rivolgendosi ai gestori già accreditati, oppure si intende dotare la Regione di un propria soluzione PEC, predisponendo successivamente l'articolato processo di accreditamento e la successiva iscrizione nell elenco dei gestori del DigitPA? 24 In relazione al dimensionamento degli scanner e dei lettori di codici a barre viene riportato nel Capitolato Tecnico: La fornitura dovrà comprendere, oltre ai componenti software e hardware..., i seguenti elementi distribuiti come segue: 1. gli apparati hardware per l acquisizione ottica (scanner e lettori di codici a barre) da distribuire territorialmente nelle principali sedi delle Aziende per un totale di circa 70 sedi; Allo scopo di dimensionare correttamente gli apparati suddetti, si chiede di fornire il numero medio di facciate A4 che si prevede di trattare quotidianamente in ogni sede. (Riferimento alla documentazione di gara: Capitolato Tecnico Cap Pag. 97) 25 In relazione alla richiesta formulata nel capitolato tecnico come segue:.... consentire la realizzazione di funzioni avanzate per l automazione dei flussi documentali delle Aziende, anche attraverso il componente di Gestione Atti e Documenti ed i servizi infrastrutturali (workflow, PEC, firma digitale); si chiede conferma che le marche temporali, necessarie per firmare digitalmente i documenti non siano oggetto di fornitura Riferimento alla documentazione di gara: Capitolato Tecnico Cap Pag. 99) Il numero può essere determinato assumendo come parametri il numero delle sedi citate (n. 70) e i volumi di cartelle riportate alla Tabella 16 Dimensionamento archivi documentali da dematerializzare per le Aziende dell Appendice 1 Dimensionamento (p. 26). Relativamente alle marche temporali sono oggetto della fornitura lì dove necessarie in quanto connesse ai requisiti di Archiviazione sostitutiva previsti nel capitolato e relativi appendici. 9

10 26 In riferimento a quanto richiesto dal capitolato tecnico: Come già osservato il SEC-SISR dovrà riusare Enterprise Service Bus (ESB) implementato nel Progetto SIAR92 basato su tecnologia Tibco. L Aggiudicatario dovrà adeguare l infrastruttura ESB istallata in modo da rispondere al carico generato ed alle funzionalità del SEC-SISR eventualmente integrandola con ulteriori moduli. Si chiede se l adeguamento della infrastruttura ESB istallata, può essere attuato migrando l attuale piattaforma su hardware di nuova fornitura, anziché potenziare l infrastruttura preesistente. Qualora la soluzione sopra indicata non fosse praticabile, si chiede di fornire marca, modello e configurazione dell hardware attualmente utilizzato a supporto della piattaforma TIBCO, indicando almeno: marca e modello dei server implicati modello del processore (non semplicemente n. dei suoi core) di ogni server quantità RAM di ogni server (Riferimento alla documentazione di gara:capitolato Tecnico Cap. 8 Pag. 155) 27 In relazione alla formulazione dell offerta si chiede quali sono le date di scadenza dei contratti in essere presso le aziende per poter formulare un offerta migliorativa come ipotizzato dal capitolato tecnico. Riferimento documentazione di gara: Capitolato Tecnico sez 10.5 pag 195) In riferimento al quesito formulato si rimanda alla pubblicazione della documentazione di gara avvenuta in data 02/09/2011 che recepisce l errata corrige pubblicata durante il periodo di preinformazione del bando. Si rimanda alla Figura 17 - Ipotesi della tempistica di migrazione delle Aziende verso il SEC- SISR in funzione delle scadenze contrattuali delle forniture aziendali oggetto di sostituzione del Capitolato tecnico (pagg ) e all Appendice 4 - Dotazione applicativa corrente delle Aziende - del Capitolato tecnico. 10

11 28 La dichiarazione richiesta al punto W dell Allegato AS 1 sembra essere incompleta. E necessario indicare i servizi e le forniture o loro parti che si intendono subappaltare, indicandone altresì le quote percentuali rispetto all importo complessivo dell appalto. Devono essere obbligatoriamente indicate le lavorazioni, le categorie e le quote percentuali che si intendono subappaltare e non della sola categoria. In caso contrario non verrà autorizzato alcun subappalto. Si chiede di voler indicare la formulazione corretta. 29 È prevista la nomina del direttore lavori come da art. 148 del d.lgs. 163 e art 148 del d.p.r. 5 ottobre 2010, n. 207? Se si specificare le modalità ed i riferimenti normativi alle sue competenze e responsabilità. Se no indicare da chi sarà svolta la funzione di Direttore Lavori. 30 Il capitolato tecnico per i principali deliverables di progetto indica ruoli e responsabilità da parte dei principali soggetti coinvolti. Si chiede conferma che il ruolo di approvatore in capo alla Amministrazione sia associato al Direttore dei Lavori No. E prevista invece la figura del direttore dell esecuzione del contratto ai sensi dell art. 119 comma 3 del D.Lgs. 163/2006 e smi e degli artt. 299 e 300 del DPR 207/2010. Alla voce Ruoli e responsabilità della tabella 15 del Capitolato tecnico il ruolo di Amministrazione dipenderà dalle modalità organizzative scelte dall Amministrazione. In particolare si faccia riferimento alla risposta n. 29. Riferimento documentazione di gara: Capitolato Tecnico sez 10.4 pagg In relazione all art 15 del Contratto si rilevano le seguenti incongruenze: - La somma dei punti a- b- c- d supera il 100%; - la somma dei punti i- ii- iii sub a non è pari a la somma delle percentuali sub iii sub a non è pari a La somma dei punti i-ii sub b non è pari a La somma delle percentuali sub ii sub b non è pari a 100. Si chiede di voler indicare i valori corretti. Si riporta di seguito per maggiore chiarezza il testo dell art. 15, co. 1 dell Allegato 3 Schema di Contratto rivisto. Art. 15 Fatturazione e pagamento-tracciabilità dei flussi finanziari 1. Il pagamento del corrispettivo contrattuale avverrà secondo le seguenti modalità: a. Il 62% dell importo di cui all art. 14, comma 1, da corrispondersi: per il 10% a seguito dell approvazione del Piano di progetto di cui all art. 6; per il 30% a seguito dell approvazione del Verbale di positivo collaudo di cui all art. 9, comma 11; per il successivo 50%, a seguito dell approvazione da parte della Regione Calabria del verbale di positiva messa in esercizio, del verbale di recupero archivi e del report di esecuzione di cui all art. 9, comma 13, secondo la seguente articolazione: 11

12 - Dipartimento Salute: 3% - Azienda Sanitaria Cosenza: 11%; - Azienda Sanitaria Crotone: 4%; - Azienda Sanitaria Catanzaro: 6%; - Azienda Sanitaria Vibo Valentia: 4%; - Azienda Sanitaria Reggio Calabria (inclusa ex AS Locri): 10%; - Azienda Ospedaliera Annunziata di Cosenza: 4% - Azienda Ospedaliera Pugliese - Ciaccio di Catanzaro: 4% - Azienda Ospedaliera Materdomini di Catanzaro: 2% - Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino - Morelli di Reggio Calabria: 2% per il restante 10%, al termine di tutte le attività contrattuali e previo rilascio, da parte della Regione, del certificato di regolare esecuzione della fornitura di cui all art. 10, comma 5; b. il 33% dell importo di cui all art. 14, comma 1, da corrispondersi a seguito dell approvazione da parte della Regione Calabria delle relazioni di stato di avanzamento di cui all art. 8, secondo le seguenti modalità: per il 10% con canone fisso trimestrale a decorrere dalla data di esito positivo del collaudo di cui all art. 9, comma 11; per il successivo 80% con canone fisso trimestrale a decorrere dall approvazione, da parte della Regione Calabria, dei verbali di positiva messa in esercizio di cui al precedente art. 9, comma 13, secondo la seguente articolazione: - Dipartimento Salute: 4% - Azienda Sanitaria Cosenza: 18%; - Azienda Sanitaria Crotone: 6%; - Azienda Sanitaria Catanzaro: 10%; - Azienda Sanitaria Vibo Valentia: 7%; - Azienda Sanitaria Reggio Calabria (inclusa ex AS Locri): 15%; - Azienda Ospedaliera Annunziata di Cosenza: 6% - Azienda Ospedaliera Pugliese - Ciaccio di Catanzaro: 7% - Azienda Ospedaliera Materdomini di Catanzaro: 3% - Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino - Morelli di Reggio Calabria: 4% per il restante 10%, al termine di tutte le attività contrattuali e previo rilascio, da parte della Regione, del certificato di regolare esecuzione della fornitura di cui 12

13 all art. 10, comma 5; c. l importo pari alla percentuale massima del 5% dell importo di cui all art. 14, comma 1, per i servizi di sviluppo di nuove funzioni, sarà fatturato a consuntivo sulla base dei piani presentati dal Prestatore e approvati dalla Regione, ad eccezione della quota pari al 10%, da corrispondersi al termine di tutte le attività contrattuali e previo rilascio, da parte della Regione, del certificato di regolare esecuzione della fornitura di cui all art. 10, comma 5; tutto come anche dettagliato nello schema che segue. 32 La somma delle percentuali indicate nella tabella 6 del Capitolato Tecnico è pari a 101. Si chiede di voler indicare i valori corretti. Si riportano le percentuali corrette. 33 L art. 15, comma 3 del contratto non indica il termine entro cui la Regione effettua il pagamento delle fatture. Si chiede di voler fornire tale indicazione I pagamenti verranno effettuati secondo quanto previsto per legge. 13

14 34 Si chiede conferma che le licenze Tibco di cui dispone la Regione possono essere utilizzate anche nel progetto SEC-SISR. 35 Rif. Bando di Gara, punto III.2.2) - Capacità economica e finanziaria Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti di cui al punto III.2.2) del presente bando di gara che: a.2) hanno realizzato un volume di fatturato globale nell ultimo triennio, a fronte di servizi nel settore oggetto della gara(progettazione e realizzazione di sistemi informativi in ambito sanitario), non inferiore ad ,00 EUR(IVA esclusa) In caso di partecipazione in RTI verticale con ruolo di mandante, si richiede se il requisito debba ritenersi soddisfatto qualora la soglia di fatturato previsto venga raggiunta considerando il fatturato relativo al tipo di attività scorporabile che l Impresa andrà a svolgere all interno del RTI (progettazione, fornitura e installazione dell architettura tecnologica) oppure, in caso contrario, il requisito debba ritenersi soddisfatto solo qualora la soglia di fatturato previsto venga raggiunta considerando il fatturato relativo all intera categoria prevalente servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario e quindi anche alla soluzione applicativa. 36 Rif. Bando di Gara, punto III.2.3) - Capacità tecnica Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti di cui al punto III.2.3) del presente bando di gara che: b.1) hanno svolto, nel triennio precedente alla pubblicazione del bando, almeno 2 contratti di In riferimento al quesito formulato si rimanda alla pubblicazione della documentazione di gara avvenuta in data 2/09/2011 che recepisce l errata corrige pubblicata durante il periodo di preinformazione del bando. A prescindere dalla tipologia di RTI il requisito si intende soddisfatto da parte dell impresa mandante qualora la stessa possegga come fatturato almeno il 10% dell importo complessivo richiesto pari a ,00 EUR (IVA esclusa). Il requisito di importo minimo del 10% del fatturato riferito a ciascuna mandante di cui al punto b.1 è assolto se relativo ad almeno due contratti di importo fatturato nel triennio di riferimento ciascuno non inferiore a ,00di euro relativi a servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario basati sulle architetture tecnologiche previste. Il requisito di importo minimo del 10% del fatturato riferito a ciascuna mandante di cui al punto b.2 si intende soddisfatto se relativo ad un contratto di importo fatturato nel triennio di riferimento non 14

15 importo fatturato nel triennio di riferimento ciascuno non inferiore a ,00 EUR (IVA esclusa) relativi a servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario basati sulle architetture tecnologiche previste; In caso di partecipazione in RTI verticale con ruolo di mandante, si richiede se il requisito debba ritenersi soddisfatto qualora la soglia di fatturato previsto venga raggiunta considerando il fatturato relativo al tipo di attività scorporabile che l Impresa andrà a svolgere all interno del RTI (progettazione, fornitura e installazione dell architettura tecnologica) oppure, in caso contrario, il requisito debba ritenersi soddisfatto solo qualora la soglia di fatturato previsto venga raggiunta considerando il fatturato relativo all intera categoria prevalente servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario e quindi anche alla soluzione applicativa. b.2) un contratto di importo fatturato nel triennio di riferimento non inferiore a ,00 EUR (IVA esclusa) relativo a servizi di assistenza e supporto di sistemi informativi basati sulle architetture tecnologiche previste nella presente gara; ai sensi dell art. 42 comma 1 lettera a) del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. Nel caso di raggruppamento, è sufficiente che i requisiti di cui al punto b.1) e b.2) siano posseduti nella misura minima del 60 % dell importo dalla impresa mandataria o dal consorzio; la percentuale residua del 40 % dovrà essere posseduta cumulativamente dalle mandanti o dalle imprese consorziate designate dal consorzio quali esecutrici dell appalto, ciascuna delle quali, a pena di esclusione, non dovrà avere una percentuale inferiore al 10 %; resta fermo che, la sommatoria dei requisiti posseduti dalla impresa mandataria o dal consorzio e dalle imprese riunite o designate dal inferiore a ,00di euro relativo a servizi di assistenza e supporto di sistemi informativi basati sulle architetture tecnologiche previste dalla gara. 15

16 consorzio quali esecutrici dell appalto dovrà essere almeno pari ai requisiti complessivi richiesti In caso di partecipazione in RTI verticale con ruolo di mandante, si richiede se il requisito debba ritenersi soddisfatto qualora la soglia di fatturato previsto venga raggiunta considerando il fatturato relativo ai servizi di assistenza e supporto sul tipo di attività scorporabile che l Impresa andrà a svolgere all interno del RTI (progettazione, fornitura e installazione dell architettura tecnologica) oppure, in caso contrario, il requisito debba ritenersi soddisfatto solo qualora la soglia di fatturato previsto venga raggiunta considerando il fatturato relativo ai servizi di assistenza e supporto sulla categoria prevalente servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario. 37 Si richiede informazione sui termini di pagamento, non avendone trovato menzione nella documentazione di gara. 38 "A pag. 57 del Capitolato Tecnico è richiesto : Il sistema complessivo SEC-SISR dovrà inoltre rispettare le indicazioni della CSCI (Climate Savers Computing Initiative 44). 44 Cfr. La IBM - pur non partecipando direttamente a questo organismo non governativo - produce prodotti "compliant" con quanto previsto dal similare programma governativo americano ENERGY STAR che promuove la conservazione di energia migliorando l'efficienza dei prodotti di consumo ( rif. 03.ibm.com/systems/hardware/energy_star/index.ht ml)" Si precisa che le raccomandazioni di CSCI sono tutte contenute in ENERGY STAR. Si faccia riferimento alla risposta n.33. E richiesto ai concorrenti il rispetto delle indicazioni della CSCI. Non è richiesta la partecipazione all organismo stesso. 16

17 Chiediamo conferma che la adesione di IBM alle raccomandazioni così come descritte sia aderente alla prescrizione del bando. 39 In riferimento alla Figura 16 Tempi di realizzazione del SEC-SISR di pagina 196 dell'all. 2 Capitolato Tecnico, si richiede se successivamente all'accettazione di alcuni dei principali deliverable/collaudi da parte dell'ente, il Prestatore possa emettere fatture di avanzamento ed in questo caso si richiede cortesemente di fornire una previsione. In particolare si avanza la seguente proposta di una fatturazione di avanzamento in corrispondenza di ognuno dei principali momenti di consolidamento della soluzione calcolata sulla base dell'importo previsto a collaudo: D3. Vision Architetturale del SEC-SISR, fattura di avanzamento: 10% C2. SEC-DIR, fattura di avanzamento: 50% D5. Definizione architetturale del SEC SISR, fattura di avanzamento: 10% D7. Piano di change management, fattura di avanzamento: 10% 40 In riferimento alla Figura 16 Tempi di realizzazione del SEC-SISR di pagina 196 dell'all. 2 Capitolato Tecnico, si richiede se successivamente all'accettazione di alcuni dei principali deliverable/collaudi da parte dell'ente, il Prestatore possa considerare avanzata pro quota l'attività di progetto ed in questo caso si richiede cortesemente di fornire una valutazione di quanto. In particolare si avanza la seguente proposta di una valutazione di completamento per ognuno dei principali momenti di consolidamento della soluzione calcolata sulla base dell'importo previsto a collaudo: D3. Vision Architetturale del SEC-SISR: 10% Per le modalità di fatturazione e pagamento si rimanda a quanto specificato all art. 15 fatturazione e pagamento, comma 1, dell Allegato 3 Schema di Contratto così come specificato al chiarimento n. 31 In particolare, a seguito dell approvazione del Piano di progetto, le fatturazioni sono avanzate a seguito dell approvazione del Verbale di positivo collaudo di ciascun componente del sistema SEC-SISR rilasciato secondo le tempistiche offerte dal concorrente in coerenza con quanto richiesto dal Capitolato tecnico. Si veda anche il chiarimento n. 16 Oggetto del presente bando è la fornitura a corpo dell intero Sistema SEC SISR, rilasciato e messo in esercizio presso l Amministrazione regionale e le Aziende. Pertanto le valutazioni di avanzamento intermedio non rilevano ai fini dell importo previsto a collaudo, che sarà basato sul rilascio e la successiva messa in esercizio dei componenti e dell intero sistema presso il Dipartimento e le Aziende. Si veda anche il chiarimento n

18 C2. SEC-DIR: 50% D5. Definizione architetturale del SEC SISR: 10% D7. Piano di change management: 10% 41 La denominazione della presente gara, riportata nel bando, recita progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Sanitario regionale e delle aziende SEC-SISR. Al punto III.2.3 b1) del bando di gara si chiede al concorrente a dimostrazione della propria capacità tecnica di aver svolto nel triennio di riferimento almeno 2 contratti di importo fatturato ciascuno non inferiore a ,00 relativi a servizi di progettazione e implementazione di sistemi informativi in ambito sanitario basati sulle architetture tecnologiche previste. Ciò premesso, si chiede di confermare che i servizi che possono essere presi in considerazione per produrre la referenza di cui sopra siano tutti quelli componenti l appalto di cui al Bando di gara al punto II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti. 42 Si chiede di confermare che nell allegato AS-1 Bis, le dichiarazioni da rendere dalle Altre Società relativamente alle lettere b) e c) dell art. 38, co. 1, del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i,, siano da rendersi esclusivamente da parte degli Amministratori muniti del Potere di Rappresentanza ed, eventualmente, dal solo Procuratore che sottoscriverà i documenti di gara e l offerta economica. 43 In diversi punti del Capitolato Tecnico è riportato che è a carico dell aggiudicatario il recupero dati dagli archivi della Regione e delle Aziende. I servizi da considerare sono quelli di cui al punto II.1.5 del bando fatta eccezione del punto e) attività di assistenza e supporto. Si faccia riferimento alla risposta n. 6 In relazione al quesito a) i dati sono archiviati tramite materiale cartaceo, in formato excel e access e mediante i database citati all Appendice 4 - Dotazione applicativa corrente delle Aziende. Relativamente ai quesiti b) e c) i costi sono a carico dell aggiudicatario. In particolare i key user avranno il compito di supportare l Aggiudicatario nell analisi del modello 18

19 A tal fine, si chiede di confermare che: a) gli archivi contenenti i dati da recuperare saranno resi tutti disponibili dalla Stazione Appaltante, in un formato standard di mercato in modo da non comportare costi aggiuntivi per l aggiudicatario dovuti a conversioni da tecnologie obsolete. b) i dati da recuperare verranno corredati da una completa e dettagliata descrizione di tutti i campi, da un elenco relativo alle regole di integrità di dati, dagli schemi logici di correlazione con altri archivi / tabelle dei database e dall elenco dei valori ammessi nei campi codificati, oppure che, in alternativa, il tracciato di interscambio dei dati verrà realizzato su specifiche da concordarsi tra l aggiudicatario ed il fornitore uscente senza costi aggiuntivi per l aggiudicatario. c) ove siano necessarie procedure di riconciliazione dei dati non effettuabili automaticamente per necessità di intervento / giudizio umano, verrà garantita la disponibilità di keyusers della Stazione Appaltante e/o delle Aziende Sanitarie in grado di fornire supporto consulenziale senza oneri aggiuntivi per l aggiudicatario. 44 Nel capitolo del Capitolato Tecnico, sono elencate le integrazioni interne ed esterne da realizzare nell ambito dell appalto - vedi dettaglio nella tabella 10 a pagg. 164, 165, 166. Si chiede di confermare che le integrazioni citate nel Capitolato Tecnico e nei relativi allegati siano effettivamente tutte quelle da realizzarsi a carico dell aggiudicatario nell ambito dell appalto in oggetto. In alternativa si chiede di avere una stima dei costi dei dati fatto salvo che tutte le attività di carattere consulenziale sono a carico dell Aggiudicatario. I risultati delle attività saranno validati dai key user secondo quanto specificato nella tabella 15 dell Allegato 2 Capitolato Tecnico. Le integrazioni rappresentate al par del Capitolato tecnico (pag. 162 e ss.) rappresentano le principali integrazioni rilevate durante l analisi preliminare e propedeutica alla pubblicazione del bando. Sono fatti salvi gli ulteriori requisiti di integrazione che potranno emergere dall analisi e dalla progettazione di cui è responsabile l Aggiudicatario, come indicato al par Attività e deliverables previsti nel SEC-SISR e Integrazioni del Capitolato tecnico. 19

20 che saranno a carico dell aggiudicatario per le ulteriori necessarie integrazioni in modo da poter predisporre correttamente l offerta economica. 45 Con riferimento agli indicatori di qualità RDISP e RIND (pagg. 184 e 185 del Capitolato Tecnico), si chiede di chiarire: a) Il riferimento al capitolo 9.8 citato nelle note a piè di pagina 127, 128, 129; Le condizioni di verifica e rilevazione di tali indicatori, dal momento che la conduzione operativa del sistema SEC-SISR, nei diversi componenti predisposti ed installati dall aggiudicatario presso il CED del Dipartimento Presidenza della Regione Calabria, non è compresa tra le attività oggetto di fornitura (vedi capitoli 4 e 5 del Capitolato Tecnico). 46 Rif. Bando di Gara, punto III.2.2 Capacità economica e finanziaria.in caso di RT o consorzi i requisiti di cui ai punti a.1) e a.2) dovranno essere posseduti nella misura minima del 60 % dell importo dalla impresa mandataria o dal consorzio; la percentuale residua del 40 % dovrà essere posseduta cumulativamente dalle mandanti o dalle imprese consorziate designate dal consorzio quali esecutrici dell appalto, ciascuna delle quali, a pena di esclusione, non dovrà avere una percentuale inferiore al 10 %; resta fermo che la sommatoria dei requisiti posseduti dalla impresa mandataria o dal consorzio e dalle imprese riunite o designate dal consorzio quali esecutrici dell appalto dovrà essere almeno pari ai requisiti complessivi richiesti Si chiede di chiarire quale delle seguenti interpretazioni è corretta ai fini del soddisfacimento dei suddetti requisiti in caso di partecipazione in costituendo RTI: Con riferimento ai quesiti presentati: a) per le note a piè di pagina 126, 127 e 128 di pag. 183 il riferimento corretto è al par Assistenza e supporto. b) è richiesta al fornitore la predisposizione dell infrastruttura tecnologica e organizzativa necessaria alla rilevazione degli indicatori ai fini di quanto previsto al par Assistenza e supporto. Le imprese mandanti devono coprire la percentuale di requisiti non posseduti dall impresa mandataria, fermo restando che ciascuna impresa mandante deve possedere almeno il 10%, e che la mandataria deve possedere almeno il 60%. 20

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO SISTEMA INFORMATIVO DELLA CENTRALE DI COMMITTENZA REGIONALE INTERVENTO SI-CC CIG 59373307B5

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

Pubblicate in data 27.03.2009

Pubblicate in data 27.03.2009 Pubblicate in data 27.03.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti ID QUESITO RISPOSTE 1 Riferimenti Bando di gara, punto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste Disciplinare

Dettagli

QUESITI E RISPOSTE. Q 1. Riferimento: BANDO DI GARA, punto III.2.3 Capacità tecnica - MODALITÀ PRESENTAZIONE

QUESITI E RISPOSTE. Q 1. Riferimento: BANDO DI GARA, punto III.2.3 Capacità tecnica - MODALITÀ PRESENTAZIONE GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2010 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI RELATIVI AL DISASTER RECOVERY DEI SISTEMI INFORMATIVI PRIMARI DEGLI ISTITUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INTERESSATI (INPS, INAIL, INPDAP)

Dettagli

CIG 55550658A6 CHIARIMENTI

CIG 55550658A6 CHIARIMENTI BANDO DI GARA Appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione lavori mediante procedura ristretta, art.53 comma 2 lett. b) del Codice dei contatti pubblici CIG 55550658A6 CHIARIMENTI 1. La gara si suddivide

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI (Servizio Contratti-Appalti) Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107285 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 2 Novembre 2011

Dettagli

E DI ATTO NOTORIO via XX Settembre 42 AI SENSI DEL DPR 445/2000 e s.m.i. 16121 Genova CONCORRENTE

E DI ATTO NOTORIO via XX Settembre 42 AI SENSI DEL DPR 445/2000 e s.m.i. 16121 Genova CONCORRENTE Allegato A.3 FAC-SIMILE DI Spettabile DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Datasiel Spa E DI ATTO NOTORIO via XX Settembre 42 AI SENSI DEL DPR 445/2000 e s.m.i. 16121 Genova CONCORRENTE Oggetto: Gara europea a procedura

Dettagli

Stazione Unica Appaltante

Stazione Unica Appaltante UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA AUTORITA REGIONALE Stazione Unica Appaltante Via Cosenza 1/G - 88100 CATANZARO LIDO Gara per l'affidamento del "Servizio di Tesoreria della Regione Calabria

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

Ristrutturazione Campanile di Castiglione

Ristrutturazione Campanile di Castiglione DISCIPLINARE DI GARA Ristrutturazione Campanile di Castiglione Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure di appalto, ai requisiti e modalità di partecipazione

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 19 Il capitolato Tecnico, a pag 88 in merito alle attività

Dettagli

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesito n.1 Bando di gara Sezione II, punto 1.1 Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice e punto

Dettagli

PAG. 1 PAG. 2 PAG. 3 PAG. 4 PAG. 5 PAG. 6 PAG. 7 PAG. 8 PAG. 9 PAG. 10 PAG. 11 PAG. 12 PAG. 13 11084788 PAG. 14 PAG. 15 Allegato B Gara informale per l affidamento della fornitura di contenitori di acqua

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso, sul sito www.consip.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso, sul sito www.consip. Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs 163/2006., per l affidamento di servizi di sviluppo, manutenzione, gestione, consulenza organizzativa e addestramento utenti per i sistemi di document

Dettagli

FONDAZIONE MILANO CIG. 4483870E90

FONDAZIONE MILANO CIG. 4483870E90 Procedura aperta sotto soglia per l affidamento delle opere e i lavori di manutenzioni e riparazioni immobili, edili, elettriche e dati per le sedi di FONDAZIONE MILANO CIG. 4483870E90 con aggiudicazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AGRIS SARDEGNA ALLEGATO 1. al disciplinare

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AGRIS SARDEGNA ALLEGATO 1. al disciplinare ALLEGATO 1 al disciplinare DICHIARAZIONE UNICA (DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA) (resa ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000) A pena di esclusione la

Dettagli

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3.

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. Ciascun concorrente può presentare la propria offerta, relativamente a uno o più

Dettagli

QUESITI aggiornati al 22 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 22 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

Quesito n. 1: Risposta a quesito n. 1: Quesito n. 2 Risposta al quesito n. 2 Quesito n. 3 Risposta al quesito n. 3 Quesito n. 4

Quesito n. 1: Risposta a quesito n. 1: Quesito n. 2 Risposta al quesito n. 2 Quesito n. 3 Risposta al quesito n. 3 Quesito n. 4 Oggetto: Appalto integrato per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori e delle forniture necessarie per la realizzazione dell'acquedotto del Sinni - III lotto. Con riferimento alle gare, mediante

Dettagli

AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422

AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422 DIREZIONE ACQUISTI Acquisti Industriali, di Staff e Marketing AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422 STAZIONE APPALTANTE Trenitalia S.p.A. Direzione Acquisti - Acquisti Industriali,di Staff e Marketing

Dettagli

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA ALLEGATO 1) FAC-SIMILE SCHEMA DI DICHIARAZIONE (su carta intestata) Da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa Spett.le CUP 2000 S.p.A. Via del Borgo di San Pietro 90/C 40126 Bologna (BO)

Dettagli

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:253197-2011:text:it:html I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO COMUNE DI LECCO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO 1.7.2015 31.12.2017 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE - Pubblicazione 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE - Pubblicazione 1 Prot.n. 3314/2014 Spedizione via SINTEL Milano, 4 agosto 2014 Gara per l affidamento del servizio di assistenza tecnica al POR FESR 2014-2020 ed al POR FSE 2014-2020 per le attività di attività volte a

Dettagli

CHIARIMENTI. (Aggiornato al 17 febbraio 2015)

CHIARIMENTI. (Aggiornato al 17 febbraio 2015) PROCEDURA APERTA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA SOFTWARE, DELL IMPIANTO TECNOLOGICO E DI SERVIZI CORRELATI PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA UNITARIA DELLE RISORSE UMANE DELLE AZIENDE SANITARIE CHIARIMENTI

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE Allegato A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 TORINO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE Si fornisce qui di seguito risposta a quesiti formulati da società interessate alla gara europea riguardante l affidamento,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI CHIARIMENTI AL 27/06/2011 1. Domanda Art.. 11 Polizza assicurativa del Disciplinare

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti QUESITO N. 1 Buon giorno, con la presente si chiede se nell appalto è compresa la fornitura di materiale di cortesia (carta igienica, asciugamani e sapone). Se così fosse si prega di indicare il numero

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

PRAGMA PRogetto Avanzato di Gestione e Monitoraggio per le Amministrazioni pubbliche POR Campania 2007-2013 FESR O.O.5.1 FAQ

PRAGMA PRogetto Avanzato di Gestione e Monitoraggio per le Amministrazioni pubbliche POR Campania 2007-2013 FESR O.O.5.1 FAQ FAQ D - In merito al bando di gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per la realizzazione del Progetto complesso ICT (Information & Communication Technology) Progetto e-government

Dettagli

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10)

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10) Quesito 1 Si richiede di sapere se in caso di ATI o RTI queste stesse devono risultare già costituite all'atto della presentazione delle offerte, oppure è sufficiente, come di solito richiesto, l'impegno

Dettagli

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 157/95 e s.m.i., per l affidamento dei servizi professionali per il supporto nella realizzazione di progetti e servizi di gestione degli ambienti del

Dettagli

Prot. n. 2861 C/14 Treviso, 19 maggio 2015. Spett.le AMBIENTE SCUOLA srl Via Petrella, 6 20124 MILANO. PLIRIASS SRL Via Giotto, 2 28100 NOVARA

Prot. n. 2861 C/14 Treviso, 19 maggio 2015. Spett.le AMBIENTE SCUOLA srl Via Petrella, 6 20124 MILANO. PLIRIASS SRL Via Giotto, 2 28100 NOVARA LICEO SCIENTIFICO STATALE "LEONARDO DA VINCI" Viale Europa, 32 31100 TREVISO tel. 0422 23927 - fax 0422 432362 C.F. 80011260264 http://www.liceodavinci.tv TVPS01000X@istruzione.it - PEC TVPS01000X@pec.istruzione.it

Dettagli

SERVIZIO DI PORTIERATO

SERVIZIO DI PORTIERATO QUESITO n. 1 Siamo con la presente a richiedere se, per quanto attiene la capacità economica e finanziaria delle società partecipanti, nel caso in cui il concorrente (sia esso in solitaria o in RTI) non

Dettagli

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO Allegato 1 Fornitura di Software Applicativo (Sistema di Content Management), campagna di comunicazione web e servizi annessi, per la realizzazione del Portale web territoriale del Consorzio

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione ed evoluzione del sistema informativo Servizi On Line nell ambito del Sistema Informativo della Corte dei conti - ID 640 I chiarimenti della

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

BANDO DI GARA. Servizi

BANDO DI GARA. Servizi BANDO DI GARA Servizi 1. SOGGETTO AGGIUDICATORE FERSERVIZI S.p.A. - Società con socio unico, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., - Via Tripolitania

Dettagli

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Lombardia Informatica S.p.A., Funzione Acquisti e Affari Generali, Via Taramelli n. 26, 20124, Milano,

Dettagli

REGIONE LIGURIA SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE

REGIONE LIGURIA SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE REGIONE LIGURIA SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE OPERATIVA E LOGISTICA DEL PROGETTO OVER TO OVER PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA ITALIA-FRANCIA

Dettagli

PRIMA PARTE - RISPOSTE A QUESITI E DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

PRIMA PARTE - RISPOSTE A QUESITI E DOMANDE FREQUENTI (FAQ) I.N.P.D.A.P. PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI SERVIZI DI ORGANIZZAZIONE DI VIAGGIO (PACCHETTI TURISTICI TUTTO COMPRESO), RELATIVI AI SOGGIORNI ESTIVI IN ITALIA E VACANZE STUDIO ALL ESTERO,

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

Direzione Regionale Lombardia AVVALIMENTO

Direzione Regionale Lombardia AVVALIMENTO Direzione Regionale Lombardia AVVALIMENTO Quesito 1 In riferimento al Bando per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria biennale LOTTO 2 - " lavori SOA I e II classifica" (interventi manutentivi

Dettagli

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola Ufficio TURISMO DISCIPLINARE PER LA GARA D APPALTO PER SVILUPPO ED IMPLEMENTAZIONE DEL NUOVO PORTALE WEB PER IL TURISMO (PWT) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:

Dettagli

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale.

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Allegato A alla determinazione n. 175/SA del 09.06.2015 1 MODELLO A) La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Spett.le Ex Provincia

Dettagli

Gara per la realizzazione del Sistema Informativo di Supporto alla Gestione degli Appalti Pubblici - SISGAP -

Gara per la realizzazione del Sistema Informativo di Supporto alla Gestione degli Appalti Pubblici - SISGAP - UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUPBLICA ITALIANA Via Cosenza 1/G - 88100 CATANZARO LIDO POR CALABRIA FESR 2007-2013 Linea di Intervento 1.2.2.2 Azioni per la realizzazione/potenziamento del sistema

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. Il sottoscritto nato a prov. il / / e residente in via n.,

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. Il sottoscritto nato a prov. il / / e residente in via n., DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ISTITUTO SCOLASTICO via n. Città Cap Il sottoscritto nato a prov. il / / e residente in via n., - nella sua qualità di rappresentante legale/procuratore della Compagnia

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia-Tempio Area Economico-Finanziaria Servizio Informatico

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia-Tempio Area Economico-Finanziaria Servizio Informatico COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia-Tempio Area Economico-Finanziaria Servizio Informatico DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO TRIENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE, AMMINISTRAZIONE E MANUTENZIONE

Dettagli

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092)

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) MORROVALLE SERVIZI S.R.L. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) Art. 20 Allegato IIB D.lgs. n 163/2006

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via Pietro Stazzi n. 2 22100 COMO CO OGGETTO: PROCEDURA APERTA (ART. 3, COMMA 37, DEL D.LGS. 12/04/2006,

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 9 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento dello studio di fattibilità Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo: risposte quesiti

Procedura aperta per l affidamento dello studio di fattibilità Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo: risposte quesiti Procedura aperta per l affidamento dello studio di fattibilità Il porto di Monfalcone come attrattore e motore di sviluppo: risposte quesiti Con la presente si richiede un chiarimento in merito ai soggetti

Dettagli

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE DI GARA AI SENSI DEL

Dettagli

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale?

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale? QUESITO N 1 La ns. Ditta, attestata SOA nelle categorie OG1, OG6 e OS22, tutte in classifica II, sprovvista del Sistema di Qualità Aziendale ISO 9000, può partecipare alla procedura aperta per i lavori

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma CIG: 5944625BBA

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma CIG: 5944625BBA COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA SIM.FO CIG: 5944625BBA SIM.FO (Sistema Informativo Multicanale per il Comune

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sul sito www.mef.gov.it, www.consip.it e sul sito www.sogei.it

I chiarimenti della gara sono visibili sul sito www.mef.gov.it, www.consip.it e sul sito www.sogei.it Gara in due lotti per l affidamento dei servizi di supporto architetturale, specialistico, parametrizzazione e manutenzione in ambiente Data Warehouse per il Sistema Informativo della Fiscalità ID 1433

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE DICHIARAZIONE EX ARTT. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE DICHIARAZIONE EX ARTT. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. MODULO A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE DICHIARAZIONE EX ARTT. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. OGGETTO: Cottimo fiduciario per la fornitura e posa in opera di un SISTEMA AUTOMATICO DI MISURA

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

Documenti Amministrativi

Documenti Amministrativi Gara europea a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 per la fornitura dei servizi di connettività, gestione, assistenza e manutenzione dell infrastruttura integrata dati-fonia dell ASL n. 2

Dettagli

AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni

AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni Fornitura di energia elettrica sul mercato libero nell anno 2005 presso tre punti di prelievo ubicati nell aeroporto L. da Vinci di Fiumicino e un punto di prelievo

Dettagli

2 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZI ALI E PARI OPPORTUNI TA SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE

2 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI, ASSISTENZI ALI E PARI OPPORTUNI TA SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE 1 SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE ALLEGATO (a) Oggetto della gara: PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI Durata un anno dall'aggiudicazione definitiva della gara.. CIG:

Dettagli

AVVISO DI GARA. www.trenitalia.it

AVVISO DI GARA. www.trenitalia.it Direzione Acquisti Acquisti Industriali, di Staff e Marketing Il responsabile Prot. N. TRNIT-DACQ.AISM/P/2013/0044682 Data 30/08/2013 AVVISO DI GARA STAZIONE APPALTANTE: Trenitalia S.p.A. Direzione Acquisti-

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 02/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

AVVISO DI GARA. www.trenitalia.it

AVVISO DI GARA. www.trenitalia.it AVVISO DI GARA STAZIONE APPALTANTE: Trenitalia S.p.A. - Direzione Acquisti - Acquisti Industriali, di Staff e Marketing Piazza della Croce Rossa n 1 00161 Roma. Indirizzo internet (URL): www.trenitalia.it

Dettagli

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita:

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita: Gara per l affidamento dei servizi di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili, per gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado e per i centri di

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG 63723158AF L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

ALLEGATO 1 - DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA. nato a... il... residente nel Comune di...(...) Stato... via..

ALLEGATO 1 - DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA. nato a... il... residente nel Comune di...(...) Stato... via.. ALLEGATO 1 - DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA Codice CUP: E29D09000100007 Codice CIG: 0985907C2E (1) Il /la sottoscritto/a...... nato a...... il... residente nel Comune di......(...)

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio atti negoziali Allegato A al disciplinare di gara OGGETTO: PROCEDURA APERTA FORNITURA DI GAS METANO PER L ANNO TERMICO 2008/09 ED ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO

Dettagli

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11 MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11 GARA SUN (AVCP n. 5760911) PROCEDURA APERTA CIG: 5939594406 OGGETTO: SERVIZIO MENSA AZIENDALE SUN S.p.A. - Via Generali n. 25-28100 Novara Il sottoscritto: DICHIARAZIONE

Dettagli

Prefettura di Roma Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Roma Ufficio Territoriale del Governo RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI INERENTI l AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI ADIBITI A UFFICI E SALE DI RAPPRESENTANZA DELLA PREFETTURA

Dettagli

Gara GE 06---13 Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 163/2006 - Fornitura di un

Gara GE 06---13 Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 163/2006 - Fornitura di un Pag.1 di 8 DOMANDA n.1 In riferimento al procedimento di gara in oggetto, con la presente veniamo gentilmente a chiedervi la possibilità di effettuare un sopralluogo presso i siti di installazione nei

Dettagli

Oggetto: Affidamento del servizio di stampa, imbustamento e recapito delle fatture e delle comunicazioni ai clienti di Acquedotto Pugliese S.p.A.

Oggetto: Affidamento del servizio di stampa, imbustamento e recapito delle fatture e delle comunicazioni ai clienti di Acquedotto Pugliese S.p.A. Oggetto: Affidamento del servizio di stampa, imbustamento e recapito delle fatture e delle comunicazioni ai clienti di Acquedotto Pugliese S.p.A. 1) Quesito n. 1: In relazione alla gara in oggetto, desideriamo

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Provincia di Cagliari

Provincia di Cagliari l COMUNE di ASSEMINI Provincia di Cagliari AREA TECNICA Servizi Manutentivi, Patrimonio e Igiene urbana manutentiva@comune.assemini.ca.it servizitecnici@pec.comune.assemini.ca.it ambientale@comune.assemini.ca.it

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO SETTORE OO.PP.

COMUNE DI ROVIGO SETTORE OO.PP. COMUNE DI ROVIGO SETTORE OO.PP. AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER CURRICULA AFFIDAMENTO INCARICHI PER COORDINATORE DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE D.Lgs. n. 163/2006 D.P.R. n. 554/99

Dettagli

La Società A, che esegue il servizio di conservazione con le proprie applicazioni,

La Società A, che esegue il servizio di conservazione con le proprie applicazioni, QUESITO 1: DOMANDA: In riferimento al requisito tecnologico ( che indicheremo in seguito con RT1 ) di cui all Art. 7 pag.10 del Capitolato Speciale d Appalto. E fatta esplicita richiesta all outsourcer

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

OGGETTO: Procedura aperta, mediante la piattaforma SINTEL, per l affidamento del servizio di copertura assicurativa All Risks (Anni 2014-2019).

OGGETTO: Procedura aperta, mediante la piattaforma SINTEL, per l affidamento del servizio di copertura assicurativa All Risks (Anni 2014-2019). ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

Dettagli

AVVISO DI GARA. n. TRNIT-DACQ.AISM/P/2013/0065486. STAZIONE APPALTANTE: Trenitalia S.p.A. - Direzione Acquisti - Acquisti Industriali,

AVVISO DI GARA. n. TRNIT-DACQ.AISM/P/2013/0065486. STAZIONE APPALTANTE: Trenitalia S.p.A. - Direzione Acquisti - Acquisti Industriali, Direzione Acquisti Acquisti Industriali, di Staff e Marketing Il Responsabile AVVISO DI GARA n. TRNIT-DACQ.AISM/P/2013/0065486 STAZIONE APPALTANTE: Trenitalia S.p.A. - Direzione Acquisti - Acquisti Industriali,

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Direzione Generale dei Sistemi Informativi, dell'innovazione Tecnologica e della Comunicazione

Direzione Generale dei Sistemi Informativi, dell'innovazione Tecnologica e della Comunicazione Procedura aperta per l'affidamento del Servizio di studio ed analisi per la dematerializzazione degli atti, dei documenti e dei servizi telematici alla luce delle nuove regole tecniche emanate con DPCM

Dettagli