Catalogo Sementi, Agrofarmaci e Insetti ausiliari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo 2014. Sementi, Agrofarmaci e Insetti ausiliari"

Transcript

1 Catalogo 2014 Sementi, Agrofarmaci e Insetti ausiliari

2 Indice Gli impegni concreti per il futuro dell agricoltura pag. 5 Un partner unico per un agricoltura che guarda sempre avanti pag. 6 La realtà concreta della nuova strategia Syngenta pag. 8 Ricerca & Sviluppo: l innovazione attraverso le nuove tecnologie pag. 10 Un sito tutto nuovo e più completo pag. 11 Agroklik: il portale online per connettersi con Syngenta quando vi è più comodo pag. 13 Sementi pag. 15 Colture industriali pag. 17 Barbabietola da zucchero pag. 18 Girasole pag. 19 Mais pag. 20 Soia pag. 22 Sorgo da granella pag. 23 Sorgo da trinciato pag. 24 Sorgo da foraggio pag. 25 Sorgo da biomassa e zuccherino pag. 26 Cereali pag. 27 Frumento duro pag. 28 Frumento tenero pag. 29 Orzo ibrido pag. 30 Orticole pag. 31 Anguria pag. 32 Carota pag. 33 Melanzana pag. 33 Brassiche pag. 34 Colture da foglia pag. 36 Fagiolino pag. 38 Mais dolce pag. 40 Melone pag. 42 Peperone pag. 43 Pisello pag. 44 Pomodoro da industria pag. 45 Pomodoro mercato fresco pag. 46 Zucchino pag. 47 Portinnesti pag. 48 Spiegazioni dei termini e delle abbreviazioni pag. 49 ERBICIDi pag. 51 Axial Pronto pag. 52 Calaris pag. 53 Callisto pag. 54 Camix pag. 55 Casper pag. 56 Dicuran 700 FW pag. 57 Dual Gold pag. 58 Elumis pag. 59 Fusilade Max pag. 60 Ghibli 240 OD pag. 61 Katana & Touchdown pag. 62 Listego pag. 63 Logran pag. 64 Lumax pag. 66 Manta Gold pag. 67 Mondak 21 S pag. 68 Peak pag. 70 Primagram Gold pag. 71 Reglone W pag. 72 Touchdown pag. 73 Traxos One pag. 74 Traxos Pronto pag. 75 FUNGICIDi pag. 77 Amistar pag. 78 Amistar Plus pag. 79 Amistar Xtra pag. 80 Bion MX pag. 81 Chorus pag. 82 Cidely pag. 83 Coprantol Duo pag. 84 Coprantol Hi Bio pag. 86 Coprantol WG pag. 88 Dynali pag. 90 Folio Gold pag. 91 Geoxe pag. 92 Novel Duo pag. 93 Ohayo pag. 94 Ortiva pag. 96 Ortiva Top pag. 98 Pergado F pag. 99 Pergado MZ pag. 100 Pergado R pag. 101 Pergado SC pag. 102 Pergado SC & Zominex pag

3 Prodeo 80 WG pag. 104 Quadris pag. 106 Quartet pag. 107 Ridomil Gold Combi pepite pag. 108 Ridomil Gold MZ pepite pag. 109 Ridomil Gold R Liquido pag. 110 Ridomil Gold R WG pag. 111 Ridomil Gold SL pag. 112 Scholar pag. 114 Score 10 WG pag. 115 Score 25 EC pag. 116 Spyrale pag. 118 Switch pag. 120 Tellus pag. 122 Tilt 25 EC pag. 123 Tiovit Jet pag. 124 Tiptor Ultra pag. 125 Tiptor Xcell pag. 126 Topas Combi pag. 127 Topas 10 EC pag. 128 Topas 200 EW pag. 130 INSETTICIDi e ACARICIDI pag. 133 Actara 25 WG pag. 134 Actara 240 SC pag. 136 Affirm pag. 138 Ampligo pag. 140 Force pag. 141 Karate Zeon pag. 142 Karate Zeon 1.5 pag. 144 Luzindo pag. 146 Match Top pag. 147 Pirimor 17,5 pag. 148 Plenum 50 WG pag. 149 Primial WG pag. 150 Suprafos EC pag. 152 Trigard 75 WP pag. 153 Vertimec EC pag. 154 Vertimec Pro pag. 156 Voliam Targo pag. 158 Cruiser 350 FS pag. 167 Cruiser 600 FS SB pag. 168 Dividend pag. 169 Force 20 CS pag. 170 Vibrance Gold pag. 171 SPECIALI pag. 173 Berelex 40 SG pag. 174 Bion 50 WG pag. 175 Break-Thru S240 pag. 176 Etravon Syngenta pag. 177 Moddus pag. 178 Nemathorin 10 G pag. 179 Nemathorin 150 EC pag. 180 Regulex 10SG pag. 181 Sequestrene Life pag. 182 Sequestrene NK 138Fe pag. 183 INFORMAZIONI UTILI SUGLI AGROFARMACI pag. 185 Elenco delle sostanze attive contenute negli agrofarmaci Syngenta pag. 186 Limiti Massimi di Residui (LMR) per impieghi autorizzati in Italia pag. 188 Agrofarmaci per coltura pag. 194 Trasporto e stoccaggio pag. 204 Insetti ausiliari pag. 207 Syngenta Bioline pag. 207 Tabella Insetti ausiliari pag. 208 Agricoltura Responsabile pag. 211 Agricoltura Responsabile pag. 212 Gestione responsabile dei prodotti (Product Stewardship) pag. 215 Agricoltura sostenibile pag. 218 Responsabilità sociale pag. 221 Centri antiveleni e Ospedali consigliati pag. 222 CONCIANTI pag. 161 Apron XL pag. 162 Celest pag. 163 Celest Trio pag. 164 Celest XL pag

4 4

5 The Good Growth Plan Gli impegni concreti per il futuro dell agricoltura. Come unico Gruppo mondiale interamente dedicato all agricoltura siamo consapevoli che in futuro una delle maggiori sfide per il nostro pianeta sarà soddisfare in modo sostenibile il fabbisogno alimentare di una popolazione in rapida crescita a fronte di risorse naturali sempre più scarse. Nei prossimi cinquant anni il mondo dovrà produrre una quantità di cibo superiore a quella prodotta negli ultimi diecimila anni, mentre l erosione dei suoli causata dai cambiamenti climatici e dall urbanizzazione ridurrà progressivamente i terreni coltivabili. In Syngenta crediamo sia assolutamente necessario promuovere un cambiamento radicale nella produzione agricola, indirizzandola sui binari di un intensificazione colturale sostenibile, mettendo al centro della nostra azione l imperativo categorico del produrre di più con meno risorse. Da qui nasce The Good Growth Plan - Gli impegni concreti per il futuro dell agricoltura - un programma lanciato globalmente da Syngenta il 19 settembre 2013 che rappresenta il nostro impegno per la sicurezza alimentare e la sostenibilità del pianeta. The Good Growth Plan consiste in un piano di azioni concrete e misurabili con cui Syngenta vuole dimostrare che agricoltura e salvaguardia dell ambiente possono coesistere e che l aumento della produzione agricola può avvenire in modo sostenibile, senza spreco di risorse. The Good Growth Plan contribuisce a cambiare il modo di fare agricoltura e fissa 6 impegni da raggiungere entro il 2020: - aumentare la produttività media delle colture del 20% senza utilizzare più risorse naturali e mezzi tecnici per l agricoltura; - migliorare la fertilità di 10 milioni di ettari di terreno agricolo a rischio degrado; - arricchire la biodiversità di 5 milioni di ettari di terreno agricolo; - aumentare la produttività agricola del 50% di 20 milioni di piccoli produttori, in particolare nei paesi in via di sviluppo; - formare 20 milioni di agricoltori sulla sicurezza sul lavoro, in particolare nei paesi in via di sviluppo; - garantire condizioni di lavoro eque in tutta la nostra rete di fornitori. In un quadro globale di miglioramento del modo di fare agricoltura, anche noi di Syngenta in Italia siamo chiamati a dare il nostro contributo al sistema agricolo nazionale valorizzando la tipicità delle nostre produzioni e ponendoci al fianco di tutti gli operatori che ogni giorno lavorano per esportare nel mondo la qualità dei prodotti agroalimentari Made in Italy. Per far ciò includeremo questi impegni concreti nelle nostre attività che, a partire dal 1 gennaio 2014, sono ancor più connesse ed integrate grazie alla fusione societaria dei due rami d Azienda Syngenta Crop Protection S.p.A. e Syngenta Seeds S.p.A. in un unico soggetto che assume la denominazione di Syngenta Italia S.p.A. La nascita di Syngenta Italia S.p.A. è molto di più di un semplice cambiamento legale e societario. Questo nuovo assetto racchiude in sé lo spirito di innovazione che da sempre caratterizza la nostra Azienda come leader nel settore dell Agribusiness e, grazie all unicità nell agire scaturito da questa nuova struttura, faciliterà il lavoro che siamo chiamati a svolgere per tradurre The Good Growth Plan in realtà. Luigi Radaelli Amministratore Delegato Syngenta Italia S.p.A. 5

6 Un partner unico per un agricoltura che guarda sempre avanti La forza di un grande Gruppo mondiale Syngenta è l unico Gruppo mondiale interamente dedicato all Agribusiness, una realtà che integra competenze, risorse scientifiche e supporto tecnico commerciale in grado di proporre soluzioni innovative, concrete e ad elevato valore aggiunto agli imprenditori agricoli e a tutti gli operatori della filiera. Il suo impegno è di offrire all agricoltura italiana gli strumenti per un futuro da protagonista perché possa contribuire in modo determinante al risultato economico del Paese. L agricoltore al centro Per raggiungere questo obiettivo Syngenta pone l imprenditore agricolo costantemente al centro della sua attenzione. Per questo e per rispondere meglio alle mutate necessità dell azienda agricola e della filiera, Syngenta ha adottato dal 2012 un nuovo approccio strategico, integrando i propri diversi business così da poter proporre, unica società nel panorama italiano, un offerta completa di soluzioni che comprende: Sementi Agrofarmaci Insetti ausiliari Servizi ad alto valore aggiunto Programmi di Agricoltura Responsabile TM 1 gennaio 2014: nasce Syngenta Italia S.p.A. In sintonia con il nuovo approccio strategico, Syngenta ha deciso di procedere alla fusione societaria dei due rami d Azienda Syngenta Crop Protection S.p.A. e Syngenta Seeds S.p.A. in un unico soggetto che, a partire dal 1 gennaio 2014, assume la denominazione di Syngenta Italia S.p.A.. La nascita di Syngenta Italia S.p.A. rappresenta molto di più di un semplice cambiamento legale e societario: racchiude in sé lo spirito d innovazione che caratterizza da sempre Syngenta. 6

7 Un offerta e un organizzazione specializzate per coltura Coerentemente con la nuova strategia, Syngenta sviluppa la propria offerta per linee integrate di coltura. Analogamente, anche la struttura organizzativa riflette questo approccio e prevede 4 unità distinte con spiccata specializzazione: Cereali autunno vernini Mais e colture industriali Vite e frutta Colture orticole Sulla base dell analisi dei bisogni specifici dei cerealicoltori, maiscoltori, viticoltori, frutticoltori e orticoltori italiani, ciascuna delle quattro unità sviluppa offerte e soluzioni integrate a 360 (varietà e sementi ibride, agrofarmaci, insetti ausiliari e servizi) per specifici segmenti di agricoltori e operatori professionali. L organizzazione sul territorio L approccio specializzato per coltura si declina coerentemente sia nelle funzioni di sede (tecniche, di marketing, ecc) sia in quelle territoriali più direttamente a contatto con il mondo agricolo. In ciascuna delle 4 aree di vendita in cui è diviso il territorio italiano, Syngenta opera con figure professionali specializzate per ciascuno dei quattro gruppi colturali (Field Crop Expert) con l incarico di fornire un supporto tecnico/ marketing altamente qualificato ad agricoltori, operatori tecnici e opinion leader. L Azienda mantiene inoltre la tradizionale copertura capillare della sua organizzazione di vendita che è supportata localmente da alcuni specialisti di marketing (Field Campaign Manager). A dimostrazione del continuo impegno nelle iniziatve di Agricoltura Responsabile, sono anche presenti specialisti interamente dedicati alla diffusione delle buone pratiche agricole, alla gestione responsabile degli agrofarmaci Syngenta e alla loro corretta applicazione (Field Stewardship & Sustainable Agriculture Expert). Dalla home page del sito web è possibile accedere rapidamente ai contatti del personale Syngenta dislocato sul territorio nazionale. Le sedi in Italia Con un fatturato di circa 200 milioni di Euro nel 2013, Syngenta Italia impiega circa 400 persone distribuite tra uffici, siti produttivi e centri per la sperimentazione con sedi a Milano, Casalmorano (CR) e Foggia. Milano Sede legale e operativa dedicata allo sviluppo, al supporto tecnico e di marketing di soluzioni complete per coltura (sementi, agrofarmaci, insetti ausiliari). Nella stessa sede opera anche il team di Syngenta FloriPro Services, specializzato nella commercializzazione di fiori in forma di semi, giovani piante e talee per il settore floricolo. Via Gallarate, Milano Tel Fax Casalmorano Sede operativa per la produzione di sementi di mais, girasole, sorgo e di alcune varietà di soia e bietola. Via per Soresina Casalmorano (CR) Tel: Fax: Foggia Sede del Centro per la Sperimentazione e Valorizzazione delle Colture Mediterranee. S.S. 16 km Foggia Tel:

8 La realtà concreta della nuova strategia Syngenta L approccio integrato alla cerealicoltura CerealPlus è il programma di Syngenta per la produzione di frumento e orzo nato per creare un efficiente Sistema Qualità in grado di rispondere alle esigenze di valorizzazione delle produzioni italiane e di un adeguata remunerazione degli attori della filiera (agricoltori, stoccatori, mulini, pastifici e supermercati). I programmi CerealPlus, nelle loro diverse declinazioni, si propongono oggi come la miglior combinazione tra varietà di frumento tenero, duro e orzo ibrido sviluppate per le caratteristiche degli areali italiani e gli agrofarmaci per la protezione delle sementi (concianti), il controllo delle infestanti (erbicidi) e quello dei patogeni fungini (fungicidi). L offerta è avvalorata da una costante promozione in campo delle buone pratiche agronomiche (CerealPlus Tour). Le iniziative concretizzatesi negli ultimi tre anni in vari settori della cerealicoltura italiana (Grano Armando, BisQItaly) hanno dimostrato che Syngenta, agendo come partner tecnico, è in grado di aggregare e creare valore aggiunto per tutti gli attori della filiera. Ne è anche testimonianza il numero crescente di cerealicoltori che aderiscono ai programmi CerealPlus e di coloro che hanno già visto premiata la qualità delle proprie produzioni con il riconoscimento di una remunerazione superiore alle quotazioni di mercato o di un prezzo minimo garantito. Per maggiori informazioni: Una piattaforma unica tra sementi, agrofarmaci e servizi per la maiscoltura italiana MaisExpert propone ai maiscoltori italiani una combinazione unica e distintiva tra ibridi di mais, agrofarmaci e servizi formativi e informativi, studiata per migliorare le rese per ettaro e aumentare la qualità della produzione maidicola nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale. Nel 2014 Syngenta presenta la famiglia di mais Artesian, nuovi ibridi caratterizzati da un elevata efficienza idrica che, rispetto ai mais convenzionali, offrono rese ai massimi livelli in condizioni ottimali e produttività superiori fino al 15% in condizioni di stress. I servizi diretti alle aziende maidicole prevedono la costante informazione degli operatori attraverso la presenza sul territorio di team di specialisti e un aggiornamento continuo reso possibile dai più evoluti mezzi di comunicazione: un servizio di che offre, accanto alle previsioni meteo, aggiornamenti sulle quotazioni delle derrate e un portale interattivo che propone suggerimenti e indicazioni utili per ottimizzare la gestione colturale (www.maisexpert.com). In tal senso va letta anche la recente iniziativa itinerante MaisExpert Campus che intende da un lato far conoscere e apprezzare le piattaforme tecnologiche e gestionali Syngenta in maiscoltura, dall altro proporsi come il punto di riferimento per i produttori e i tecnici del settore maidicolo. Per maggiori informazioni: 8

9 Prodotti e servizi integrati per vincere le sfide presenti e future I frutticoltori e viticoltori italiani vivono quotidianamente una grande sfida: valorizzare la grande qualità delle loro produzioni in mercati, interni e internazionali, sempre più competitivi ed esigenti. Syngenta vuole affiancare i produttori in questa sfida, offrendo loro soluzioni integrate di agrofarmaci innovativi e servizi formativi ed informativi, che siano in grado di fornire risposte concrete a queste nuove richieste. In particolare lo sforzo di Syngenta è quello di coniugare produzioni di altissima qualità con i concetti emergenti di sostenibilità economica, attenzione alla salute, alla tutela ambientale e alla responsabilità sociale. A questo sono indirizzate le numerose iniziative di formazione, informazione (GrapeField Tour) e sensibilizzazione su temi quali la difesa integrata e sostenibile di vigneto e frutteto, l uso sicuro degli agrofarmaci, il miglioramento della qualità della distribuzione, le tecniche di tutela ed incremento della biodiversità con progetti specifici come Operation Pollinator. La partecipazione in qualità di partner al progetto Tergeo di Unione Italiana Vini ne è un chiaro esempio. Syngenta inoltre è vicina ai produttori e alle filiere organizzate per lo sviluppo condiviso di risposte innovative alle avversità delle coltivazioni e il supporto informativo per l accesso ai mercati. Per maggiori informazioni: La soluzione Syngenta per le Produzioni Italiane Sostenibili Sinergie per l Orticoltura è la soluzione di produzione integrata sviluppata da Syngenta per sostenere la competitività delle produzioni orticole italiane e soddisfare la crescente richiesta di prodotti salubri, sicuri e conformi ai criteri di sostenibilità economica, sociale e ambientale. Sinergie per l Orticoltura combina genetica d avanguardia, protezione delle colture, insetti ausiliari e servizi ad alto valore aggiunto al fine, da un lato, di massimizzare l efficienza dei processi produttivi, razionalizzando i costi di produzione e preservando le risorse naturali, e dall altro, di migliorare le potenzialità agronomiche e qualitative dei prodotti, a beneficio dell intera filiera. Specifiche linee guida di coltivazione Sinergie sono state messe a punto e sperimentate su diverse colture per fornire alla filiera un offerta innovativa, mirata a soddisfare la richiesta sempre crescente di prodotti sicuri, controllati e affidabili, frutto di Produzioni Italiane Sostenibili. Sinergie si propone di creare valore dai produttori ai supermercati, fino al consumatore finale, attraverso un approccio di filiera che parte dalla pianificazione delle produzioni, continua con il supporto tecnico, la formazione, il controllo di processo e la tracciabilità nella fase di coltivazione, per concludersi con la promozione commerciale. Per maggiori informazioni: 9

10 Ricerca & Sviluppo: l innovazione attraverso le nuove tecnologie Per produrre cibo sicuro e sano in maniera sostenibile, l agricoltura deve essere supportata dalla ricerca scientifica. Syngenta opera con una solida piattaforma di Ricerca & Sviluppo nella quale impiega oltre collaboratori e investe ogni anno oltre 1,25 miliardi di dollari. I principali siti di ricerca dell azienda sono Stein e Muenchwilen in Svizzera, Jealott s Hill e il Laboratorio Centrale di Tossicologia (CTL) nel Regno Unito e Research Triangle Park negli Stati Uniti. In Italia Syngenta si avvale di una propria organizzazione di ricerca e sviluppo (R&D) che opera in tutti i più importanti comprensori agricoli nazionali. L obiettivo di questo team è selezionare e ottenere la registrazione europea e nazionale per sementi e nuove sostanze attive indispensabili per la protezione delle più importanti colture presenti sia in Italia sia negli altri paesi del sud Europa. Due sono i Centri di Ricerca in Italia: la Stazione di Ricerca di Casalmorano (CR) ha la missione di sviluppare ibridi di mais per i mercati del Sud Europa che siano caratterizzati da elevata produttività anche in presenza di condizioni climatiche di forte stress per la coltura (alte temperature, scarsa disponibilità di acqua); il Centro per la Sperimentazione e la Valorizzazione delle Colture Mediterranee di Foggia, con i suoi 15 ettari di terreno, svolge attività di ricerca e di supporto tecnico inerenti tutte le principali colture mediterranee: cerealicole, orticole, vigneto e frutteto. 10

11 Un sito tutto nuovo e più completo Da maggio 2013 Syngenta ha rinnovato totalmente il suo sito web nella struttura e fruibilità, integrando in un unico portale tutte le informazioni relative all offerta di sementi, agrofarmaci e insetti ausiliari. Ampio spazio è inoltre dedicato alle iniziative di istituzionali nonché a progetti e attività di Agricoltura Responsabile. Coerentemente con l approccio strategico aziendale, il principale punto d ingresso per i visitatori è costituito oggi dalle linee integrate per coltura: cereali a paglia, mais, colture industriali, orticole, vite, frutticole e fiori/ornamentali. Ogni sezione coltura, oltre ad offrire l accesso diretto ai prodotti dedicati - agrofarmaci, sementi, insetti ausiliari - illustra iniziative, progetti e servizi a valore aggiunto pensati appositamente per chi produce, svolge assistenza tecnica e opera nella filiera agroalimentare. Una ricchezza di informazioni tutta da scoprire Il nuovo sito comprende oltre 300 prodotti (più di 200 sementi e oltre 120 agrofarmaci e insetti ausiliari). A ciascuno è dedicata una specifica scheda di presentazione arricchita da eventuali documenti visualizzabili, sfogliabili direttamente e scaricabili. Per facilitare al navigatore la reperibilità de prodotti e informazioni sono disponibili due strumenti di ricerca: ricerca rapida che, in pochi secondi, permette di raggiungere la pagina del prodotto in base al nome commerciale; ricerca completa che opera in base alle caratteristiche desiderate del prodotto, sia esso semente, agrofarmaco o insetto ausiliare: per tipo di impiego, per coltura, per problematica da risolvere, per classe di impiego. 11

12 Agrometeo Syngenta: un supporto per interventi mirati Il servizio Agrometeo (www.syngenta.it/agrometeo) a copertura nazionale supporta l operatore nella scelta del momento migliore per effettuare i trattamenti fitosanitari e le operazioni colturali in funzione dell andamento delle condizioni agrometeorologiche della propria zona. Accessibile direttamente dall home page previa registrazione, il servizio è semplice e intuitivo grazie all utilizzo di una chiara rappresentazione grafica, sia per le previsioni meteo sia per i dati storici. Previsioni del tempo a 5 giorni Le previsioni vengono aggiornate 4 volte al giorno e forniscono informazioni dettagliate non solo su temperature massime e minime, umidità, millimetri di pioggia prevista, probabilità di precipitazioni, ma anche sulle ore del giorno più indicate per effettuare i trattamenti. Dati meteo storici La disponibilità di dati sull andamento climatico della zona interessata a partire dal 1994 rappresenta un ulteriore strumento a supporto degli specialisti per la pianificazione degli interventi in campo. Le novità del canale Syngenta su YouTube In coerenza con il nuovo sito web, anche il canale YouTube di Syngenta Italia (www.youtube.com/syngentaitaly) è stato rinnovato e arricchito. La nuova struttura, suddivisa per aree tematiche, è stata completamente ridisegnata per facilitare la fruibilità dei numerosi contributi video. Oltre a contenuti di tipo Corporate, il canale permette di accedere facilmente a un ricco catalogo sia di video a sfondo tecnico, sia di testimonianze e interviste suddivise in funzione delle diverse piattaforme in cui si articola l offerta Syngenta: cereali, mais e colture industriali, orticole, vite e frutta. All interno di queste, numerose sono le riprese effettuate in occasione degli oltre trenta eventi tenutisi in giro per l Italia nell ambito dell iniziativa multicoltura Syngenta in campo 2013: l agricoltore al centro dell attenzione Una particolare rilevanza è riservata anche alla sezione di Agricoltura Responsabile e di Application Technology. 12

13 Agroklik: il portale online per connettersi con Syngenta quando vi è più comodo Agroklik è il nuovo portale ideato da Syngenta per la gestione on-line degli ordini e della relativa attività amministrativa. Agroklik è pensato per semplificare l attività dei Partners, permettendo una gestione semplice ed efficace di molte funzionalità, come ad esempio: inserimento e controllo dello stato avanzamento ordini anteprima fatture controllo estratto conto scadenze di pagamento storico di ordini e fatture accesso a documenti commerciali pubblicati da Syngenta I vantaggi di Agroklik L utilizzo del portale permette ai clienti di trasmettere in tempo reale gli ordini, di avere quotidianamente l aggiornamento dei dati, di poter contare su un servizio attivo 24/24. Agroklik combina velocità e precisione e fornisce un nuovo livello di trasparenza e servizio del Customer Care, pensato e dedicato ai Partner Distributivi di Syngenta. Molto più che uno strumento di acquisto Agroklik non è solo un utile strumento per la gestione degli ordini, ma è anche una preziosa libreria di informazioni che permette all utente di fare previsioni di vendite e di confrontare gli ordini con gli obiettivi prefissati, ossia di avere sempre sotto controllo in modo facile e chiaro la situazione del vostro business. Da oggi con Agroklik per gestire al meglio il vostro business basta un klik! 13

14 14

15 SEMENTI Sementi Colture industriali 17 Cereali 27 Orticole 31 Catalogo Syngenta

16 16 Catalogo Syngenta 2014

17 Sementi colture industriali SEMENTI Catalogo Syngenta

18 SEMENTI Barbabietola da zucchero Varietà* Periodo di raccolta Attivazione AGOSTO SETTEMBRE Tolleranze: OTTOBRE CT Cercospora tipo EN RT-CT GRINTA RC Rizoctonia NT Nematodi tipo EN NT-RT BRAMATA Tipologia: tipo N NT-RT KARTA E N tipo N-NZ RT-CT-RC * Varietà trattate con CRUISER 600FS SB e FORCE 20 CS Interfila (cm) Unità per ettaro 11 2,02 1, ,85 1, ,71 1, ,59 1, ,48 1, ,39 1, ,31 1, ,23 1,11 18 Catalogo Syngenta 2014 Equilibrata NZ Equilibrata-Titolo HERACLES Distanza sulla fila (cm) Peso EN Equilibrata-Peso tipo N RT-CT DIAMENTA RT Rizomania La miglior partenza per aumentare la produttività

19 Girasole SEMENTI Ciclo Investimento Ibridi Tipo Periodo (giorni) (1) emergenza-fioritura (piante/m 2 ) ORASOLE (AURASOL) 64 Precoce 6,0 DKF Medio-Precoce 5,5-6,0 Alto Oleico NK CAMEN 67 Medio-Precoce 5,5-6,0 DKF Medio 5,0-5,5 COLOMBI IMI Alto Oleico 66 Medio-Precoce 5,0-5,5 NK FORTIMI 65 Precoce 5,5-6,0 NK ALEGO IMI Linoleico 66 Medio-Precoce 5,5-6,0 SANAY MR 65 Medio-Precoce 5,0-5,5 NK ROCKY 64 Precoce 5,5-6,0 SANBRO MR 63 Precoce 5,0-5,5 NK OKTAVA Linoleico 66 Medio-Precoce 5,5-6,0 NK STRADI 67 Medio-Precoce 5,0-5,5 NK OKANDA 69 Medio 5,0 (1) Si tratta di un valore medio derivato dai rilievi in più anni e in più località, essendo il periodo emergenza-fioritura variabile in funzione dell andamento stagionale Investimento Ampiezza interfila (cm) N. semi/m Distanza fra i semi sulla fila (cm) 3,0 74,1 66,7 47,6 44,4 3,1 71,7 64,5 46,1 43,0 3,2 69,4 62,5 44,6 41,7 3,3 67,3 60,6 43,3 40,4 3,4 65,4 58,8 42,0 39,2 3,5 63,5 57,1 40,8 38,1 3,6 61,7 55,6 39,7 37,0 3,7 60,1 54,1 38,6 36,0 3,8 58,5 52,6 37,6 35,1 3,9 57,0 51,3 36,6 34,2 4,0 55,6 50,0 35,7 33,3 4,1 54,2 48,8 34,8 32,5 4,2 52,9 47,6 34,0 31,7 4,3 51,7 46,5 33,2 31,0 4,4 50,5 45,5 32,5 30,3 4,5 49,4 44,4 31,7 29,6 4,6 48,3 43,5 31,1 29,0 4,7 47,3 42,6 30,4 28,4 4,8 46,3 41,7 29,8 27,8 4,9 45,4 40,8 29,2 27,2 5,0 44,4 40,0 28,6 26,7 5,1 43,6 39,2 28,0 26,1 5,2 42,7 38,5 27,5 25,6 5,3 41,9 37,7 27,0 25,2 5,4 41,2 37,0 26,5 24,7 5,5 40,4 36,4 26,0 24,2 Investimento Ampiezza interfila (cm) N. semi/m Distanza fra i semi sulla fila (cm) 5,6 39,7 35,7 25,5 23,8 5,7 39,0 35,1 25,1 23,4 5,8 38,3 34,5 24,6 23,0 5,9 37,7 33,9 24,2 22,6 6,0 37,0 33,3 23,8 22,2 6,1 36,4 32,8 23,4 21,9 6,2 35,8 32,3 23,0 21,5 6,3 35,3 31,7 22,7 21,2 6,4 34,7 31,3 22,3 20,8 6,5 34,2 30,8 22,0 20,5 6,6 33,7 30,3 21,6 20,2 6,7 33,2 29,9 21,3 19,9 6,8 32,7 29,4 21,0 19,6 6,9 32,2 29,0 20,7 19,3 7,0 31,7 28,6 20,4 19,0 7,1 31,3 28,2 20,1 18,8 7,2 30,9 27,8 19,8 18,5 7,3 30,4 27,4 19,6 18,3 7,4 30,0 27,0 19,3 18,0 7,5 29,6 26,7 19,0 17,8 7,6 29,2 26,3 18,8 17,5 7,7 28,9 26,0 18,6 17,3 7,8 28,5 25,6 18,3 17,1 7,9 28,1 25,3 18,1 16,9 8,0 27,8 25,0 17,9 16,7 Catalogo Syngenta

20 SEMENTI Mais Ibrido Classe FAO Giorni Tipo spiga Sviluppo vegetativo (VE-R1) Profilo Fisiologico Ibrido (Sommatoria Termica, GDD Base 10) Riempimento seme (R1-R6) Dry Down (R6-20%) GDD totali NK GIGANTIC Flex NK ARMA Fix RESERVE Flex SY QUALITAT* (SF 8431) Flex SY VERDEMAX Flex SY MIREL Flex SY LUCROSO Fix HELEN Flex NK SMERALDO Flex SY HYDRO* (SF 7741) Flex SY RADIOSO Flex SY STUPENDO Flex NK VITORINO Flex SY PERFORMER Fix SY SYCURO Flex SY MIAMI Fix NK FAMOSO Fix SY DECISO Fix SY ZOAN* (SF 6751) Flex-Fix SY SINCERO Fix NK GALACTIC Fix NK TIMIC Fix SY SILVER Fix CISKO Fix NK COBALT Fix * Nome proposto per l ibrido indicato in corso di registrazione nel Catalogo Syngenta 2014

21 SEMENTI Investimento (Semi / m 2 ) Destinazione d uso Granella o pastone asciutto Granella o pastone irriguo Trinciato irriguo G R A N E L L A PA S T O N E G R A N E L L A T R PA S T O N E G R A N E L L A I N C I AT O T R B PA S T O N E G R A N E L L A I N C I O G A S I AT O T R S P E Z Z AT O B PA S T O N E I N C I O G A S I AT O T R S P E Z Z AT O B I N C I O G A S I AT O S P E Z Z AT O B I O G A S S P E Z Z AT O 6,5 7,0 7,5 6,5 7,0 7,5 6,5 7,0 7,5 6,5 7,0 7,5 6,5 7,0 7,5 7,0 7,5 7,5 7,0 7,5 7,5 6,3 6,7 6,7 6,5 7,5 7,5 6,5 7,5 7,5 6,5 7,5 6,5 7,5 6,5 7,5 7,5 7,5 8,5 7,5 8,5 7,5 8,5 7,5 8,5 7,5 8,5 7,5 8,5 8,5 7,5 8,5 8,5 8,5 9,5 7,5 8,5 8,5 7,5 8,5 8,5 8,0 9,0 9,0 8,5 9,5 Catalogo Syngenta

22 SEMENTI Soia Varietà Ciclo Maturità Epoca di semina Investimento consigliato (Semi / m 2 ) Ampiezza interfila (cm) Distanza fra i semi sulla fila (cm) Confezioni DEMETRA Medio Gruppo 1 GAIA Medio Gruppo 1 Primo raccolto ,1-4,6 4,5-4,2 3,0-2,8 Secondo raccolto ,6-4,3 4,2-3,8 2,8-2,6 Primo raccolto ,1-4,6 4,5-4,2 3,0-2,8 Secondo raccolto ,6-4,3 4,2-3,8 2,8-2,6 25 kg 25 kg GIULIETTA Medioprecoce Gruppo 1 (-) Primo raccolto ,6-5,1 5,0-4,5 3,3-3,0 Secondo raccolto ,1-4,4 4,5-4,0 3,0-2,7 25 kg BRILLANTE Medioprecoce Gruppo 1 (-) Primo raccolto ,6-5,1 5,0-4,5 3,3-3,0 Secondo raccolto ,1-4,4 4,5-4,0 3,0-2,7 25 kg 22 Catalogo Syngenta 2014

Catalogo 2015. Sementi, Agrofarmaci e Insetti ausiliari

Catalogo 2015. Sementi, Agrofarmaci e Insetti ausiliari Catalogo 2015 Sementi, Agrofarmaci e Insetti ausiliari Indice Dietro ogni buon cibo c è sempre un buon agricoltore pag. 4 L agricoltore al centro pag. 6 The Good Growth Plan pag. 8 Piattaforme integrate

Dettagli

Qualità e sostenibilità dalla terra alla tavola

Qualità e sostenibilità dalla terra alla tavola Qualità e sostenibilità dalla terra alla tavola La sfida nel reparto ortofrutta Nel momento dell acquisto di ortofrutta, la scelta dei prodotti da parte del consumatore è fondamentale per creare fidelizzazione

Dettagli

Catalogo Novità. La qualità MADE IN ITALY

Catalogo Novità. La qualità MADE IN ITALY Catalogo Novità La qualità MADE IN ITALY campagna 2013/2014 Indice Anguria F1 Stefy (OL 8010112)... pag. 3 Bietola F1 Kestrel...pag. 3 Carota F1 Ingot...pag. 3 Cetriolo F1 Kung Fu...pag. 4 Lattuga OL 38180211*...pag.

Dettagli

Indice. Pomodoro da industria. Ibridi Allungati: Docet, Pantos, Herdon. Ibridi Prismatici: Ibridi Allungati: Perfectpeel, Gordes, AB 8058

Indice. Pomodoro da industria. Ibridi Allungati: Docet, Pantos, Herdon. Ibridi Prismatici: Ibridi Allungati: Perfectpeel, Gordes, AB 8058 Indice Pomodoro da industria 05 Ibridi Allungati: Docet, Pantos, Herdon 06 08 Ibridi Allungati: AF 900, Pullrex Ibridi Prismatici: First, Pavia, Progress 09 Ibridi Prismatici: Perfectpeel, Gordes, AB 8058

Dettagli

Per un mais trinciato di prima qualità

Per un mais trinciato di prima qualità Per un mais trinciato di prima qualità Il mais trinciato di prima qualità Nel 2014 Syngenta ha lanciato SY QUALITAT, il nuovo punto di riferimento per il trinciato di mais di alta qualità. Classe: FAO

Dettagli

Energia ibrida per gli impianti di biogas

Energia ibrida per gli impianti di biogas Energia ibrida per gli impianti di biogas Energia ibrida: una grande opportunità per agricoltori ed allevatori Gli impianti di biogas per loro natura possono essere alimentati con vari tipi di matrici

Dettagli

Servizi e prodotti Syngenta per aumentare la produzione metanigena. CNH Industrial Village, 14 gennaio 2014

Servizi e prodotti Syngenta per aumentare la produzione metanigena. CNH Industrial Village, 14 gennaio 2014 Servizi e prodotti Syngenta per aumentare la produzione metanigena CNH Industrial Village, 14 gennaio 2014 Potere metanigeno: fattori determinanti Genetica Digeribilità della fibra Contenuto di amido Stress

Dettagli

1 Profilo Istituzionale Syngenta

1 Profilo Istituzionale Syngenta PROFILO ISTITUZIONALE SYNGENTA 1 Profilo Istituzionale Syngenta Indice dei Contenuti: IL GRUPPO SYNGENTA COME OPERA SYNGENTA RICERCA E SVILUPPO RESPONSABILITÀ D IMPRESA (AGRICOLTURA RESPONSABILE) FONDAZIONE

Dettagli

Soluzioni Syngenta per la soia

Soluzioni Syngenta per la soia Soluzioni Syngenta per la soia Edizione 2013 Un partner unico per un agricoltura che guarda sempre avanti Syngenta è l unico Gruppo mondiale interamente dedicato all Agribusiness, una realtà unica che

Dettagli

ERBAI E SORGHI DA SFALCIO, INSILATO E GRANELLA SEMINE PRIMAVERILI ESTIVE 2014

ERBAI E SORGHI DA SFALCIO, INSILATO E GRANELLA SEMINE PRIMAVERILI ESTIVE 2014 ERBAI E SORGHI DA SFALCIO, INSILATO E GRANELLA SEMINE PRIMAVERILI ESTIVE 2014 TECNOZOO, AL FIANCO DEGLI ALLEVATORI DAL SEME AL PRODOTTO FINITO! SOMMARIO SORGO IBRIDO DA SFALCIO KARIM Pag 4 SORGO GENTILE

Dettagli

Planta. Sementi e Soluzioni per l Agricoltura

Planta. Sementi e Soluzioni per l Agricoltura Sementi e Soluzioni per l Agricoltura Sementi e Soluzioni per l Agricoltura Una nuova gamma di prodotti per l agricoltura italiana Ibridi di mais IBRIDO Classe FAO Giorni GDM 437 300 105 SNH 9402 400 115

Dettagli

Signs of success DIALOGO. Dialogare con i clienti per trovare insieme le migliori soluzioni. SOSTENIBILITà

Signs of success DIALOGO. Dialogare con i clienti per trovare insieme le migliori soluzioni. SOSTENIBILITà Catalogo Brassiche Seminis Seminis è il marchio leader di Monsanto in oltre 150 Paesi in tutto il mondo, nella ricerca, produzione e commercializzazione di sementi orticole professionali per il pieno campo

Dettagli

Istituto Sementi e Tecnologie Agro-alimentari

Istituto Sementi e Tecnologie Agro-alimentari Ricerca applicata Istituto Sementi e Tecnologie Agro-alimentari Catalogo 2010 ISTA - VENETO SEMENTI: LA GENETICA VEGETALE AL SERVIZIO DELL AGRICOLTURA Il 2009 è un anno importante per la storia di due

Dettagli

Soluzioni Syngenta per il girasole

Soluzioni Syngenta per il girasole Soluzioni Syngenta per il girasole Edizione 2014 TM Indice Gli ibridi di girasole Syngenta L investimento: distanze di semina in funzione dell interfila Ibridi di girasole alto oleici - HOSO Ibridi di

Dettagli

Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica

Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica Presentazione dei risultati del secondo biennio di attività Linee guida e disciplinari per la produzione di sementi biologiche D.ssa Alessandra Sommovigo

Dettagli

QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA

QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA I SEMI I semi sono un regalo della natura che i contadini, da sempre, si sono scambiati tra loro insieme a idee, conoscenze, cultura. QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA Gli agricoltori

Dettagli

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane Agrofarmaco biologico per la prevenzione delle malattie fungine del terreno TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane NOVITà TELLUS: la nuova risorsa per una crescita vigorosa TELLUS

Dettagli

INDICE 4 INTRODUZIONE 9 GRANO DURO 35 ORZO DISTICO 39 ORZO IBRIDO 42 ORZO POLISTICO 22 GRANO TENERO. 4 - L Azienda L industria sementiera

INDICE 4 INTRODUZIONE 9 GRANO DURO 35 ORZO DISTICO 39 ORZO IBRIDO 42 ORZO POLISTICO 22 GRANO TENERO. 4 - L Azienda L industria sementiera INDICE 4 INTRODUZIONE 4 - L Azienda L industria sementiera 7 - La scelta delle varietà La selezione 9 GRANO DURO 10 - Avispa 11 - Colorado 12 - Sy Lido 13 - Miradoux 14 - PR22D40 15 - PR22D66 16 - PR22D78

Dettagli

Minimizzare la presenza di micotossine nella granella

Minimizzare la presenza di micotossine nella granella n. 14/2013 [ SPECIALE DIFESA MAIS ] Terra e Vita 45 Minimizzare la presenza di micotossine nella granella [ DI RICCARDO BUGIANI ] Le strategie agronomiche, il possibile contributo dei bio control agents

Dettagli

Attività 2013-2014 del Centro Orticolo Campano Area Tematica Orientamento Varietale

Attività 2013-2014 del Centro Orticolo Campano Area Tematica Orientamento Varietale Attività 2013-2014 del Centro Orticolo Campano Area Tematica Orientamento Varietale Valutazione agronomica e di idoneità alla trasformazione industriale di nuovi ibridi di pomodoro da industria lungo e

Dettagli

Pomodoro. da Industria. a pianta determinata. www.isisementi.com

Pomodoro. da Industria. a pianta determinata. www.isisementi.com www.isisementi.com EDIZIONE January 2014 Pomodoro da Industria & Cherry-MiniPlum a pianta determinata Frazione Ponte Ghiara, 8/A - 43036 FIDENZA (PR) - ITALY Tel. +39 0524/528439 - Fax +39 0524/524255

Dettagli

Prove di confronto tra ibridi di anguria e melone realizzate in Sardegna nel 2011

Prove di confronto tra ibridi di anguria e melone realizzate in Sardegna nel 2011 Prove di confronto tra ibridi di anguria e melone realizzate in Sardegna nel 2011 Atti del convegno: Il melone e l anguria nel comparto orticolo regionale San Nicolò d Arcidano, 24 febrraio 2012 A cura

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI CONTAMINAZIONE DA MICOTOSSINE NEL MAIS

LINEE GUIDA PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI CONTAMINAZIONE DA MICOTOSSINE NEL MAIS LINEE GUIDA PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI CONTAMINAZIONE DA MICOTOSSINE NEL MAIS Il mais è tra i prodotti vegetali più soggetti alla contaminazione da parte delle micotossine. I principali funghi tossigeni

Dettagli

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA prot. n. /14 Terni, 17 marzo 2014 Ai sig.ri S O C I Loro Indirizzo OGGETTO: campagna assicurativa 2014 Egregio Socio, La informiamo che è iniziata la campagna assicurativa 2014, La invitiamo pertanto a

Dettagli

Team dedicati e impegnati. Goëmar E-training : formazione individuale e on-line

Team dedicati e impegnati. Goëmar E-training : formazione individuale e on-line Team dedicati e impegnati GOËMAR per soddisfare al meglio le esigenze dei coltivatori è presente con i suoi partner in tutti i continenti. La società implementa le proprie competenze attraverso rigorosi

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

Il frumento, ottimo foraggio per le nostre vacche

Il frumento, ottimo foraggio per le nostre vacche 15 DIVERSE TIPOLOGIE DI FORAGGIO CONFRONTATE DA TECNICI SATA Il frumento, ottimo foraggio per le nostre vacche di Marco Bellini, Enea Guidorzi del frumento in campo zootecnico da sempre riveste un importanza

Dettagli

sintesi delle attività del Centro

sintesi delle attività del Centro sintesi delle attività del Centro Previsioni meteorologiche Monitoraggio agro-idro-meteorologico Gestione allerte meteorologiche Agrometeorologia Biometeorologia Climatologia Realizzazione e diffusione

Dettagli

Confronto fra ibridi di mais in Piemonte nel 2012

Confronto fra ibridi di mais in Piemonte nel 2012 Confronto fra ibridi di mais in Piemonte nel 2012 Ricerca Finanziata dalla Regione Piemonte Carlo Ferrero, Andrea Pilati - Capac Soc, Coop. Agr. Roberta Pons - Cooperativa Agrovalli S. C. Nel 2012, nonostante

Dettagli

LA GENETICA VEGETALE AL SERVIZIO DELL AGRICOLTURA

LA GENETICA VEGETALE AL SERVIZIO DELL AGRICOLTURA LA GENETICA VEGETALE AL SERVIZIO DELL AGRICOLTURA Ricerca applicata Catalogo 2014 LA GENETICA VEGETALE AL SERVIZIO DELL AGRICOLTURA Lo sviluppo di una attività di ricerca in Italia sulla genetica vegetale

Dettagli

Gli Ogm nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata od un opportunità non colta?

Gli Ogm nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata od un opportunità non colta? Gli Ogm nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata od un opportunità non colta? Organizzato da Istituto Superiore di Sanità Impiego di Ogm nella produzione primaria: il punto di vista degli

Dettagli

Ottimizzare la raccolta e la conservazione dei prati e degli erbai per ridurre i costi di alimentazione della vacca da latte

Ottimizzare la raccolta e la conservazione dei prati e degli erbai per ridurre i costi di alimentazione della vacca da latte Come produrre più latte dai propri foraggi Piacenza 14 OTTOBRE 2011 Ottimizzare la raccolta e la conservazione dei prati e degli erbai per ridurre i costi di alimentazione della vacca da latte Giorgio

Dettagli

Mais: impianto e tecnica colturale

Mais: impianto e tecnica colturale Mais: impianto e tecnica colturale Modulo di sistemi foraggeri Andrea Onofri Perugia, A.A. 2009-2010 1 Contenuti Contents 1 Tipologie di ibridi 1 2 Impianto 3 3 Fertilizzazione 4 4 Cure colturali 4 5 Raccolta

Dettagli

Soluzioni di innesto ed effetti sulla qualità del melone

Soluzioni di innesto ed effetti sulla qualità del melone Soluzioni di innesto ed effetti sulla qualità del melone Giuseppe Colla Email: giucolla@unitus.it Qualità e sostenibilità nella produzione e offerta del melone 31 luglio 2012 - Villaggio Capalbio, Capalbio

Dettagli

Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali

Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali FACOLTA DI AGRARIA Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali Corso di Agronomia e Sistemi foraggeri Modulo di Sistemi foraggeri ESERCITAZIONE - QUESTIONARIO n. 2 Nome e cognome... n. di matricola.

Dettagli

Cereali. Nome botanico. Famiglia. Origine e diffusione. Utilizzazioni. Esigenze climatiche. schede colturali. Mais. Graminacee.

Cereali. Nome botanico. Famiglia. Origine e diffusione. Utilizzazioni. Esigenze climatiche. schede colturali. Mais. Graminacee. Cereali primaveriliestivi ed estivi schede colturali Mais Nome botanico Zea mais Famiglia Graminacee Origine e diffusione Produzione mondiale di Mais (FAO 2001) Produzione europea di Mais (FAO 2001) Produzione

Dettagli

SALVAGUARDIA DELLA BIODIVERSITA E LA VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI MINORI

SALVAGUARDIA DELLA BIODIVERSITA E LA VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI MINORI SALVAGUARDIA DELLA BIODIVERSITA E LA VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI MINORI CHI SIAMO L Italsur è un azienda specializzata nella produzione di ortaggi surgelati nata dalla volontà del suo fondatore Domenico

Dettagli

Frumento: quanto azoto serve per produrre granella e proteine

Frumento: quanto azoto serve per produrre granella e proteine FERTILIZZAZIONE RISULTATI DI UNA SPERIMENTAZIONE BIENNALE SU 4 VARIETÀ Frumento: quanto azoto serve per produrre granella e proteine L azoto è fondamentale per arrivare a rese soddisfacenti nei frumenti

Dettagli

La produzione biologica dei cereali autunno-vernini Breve vademecum

La produzione biologica dei cereali autunno-vernini Breve vademecum La produzione biologica dei cereali autunno-vernini Breve vademecum Introduzione I cereali utilizzati da secoli sia nell'alimentazione umana che in quella animale, grazie alle loro spiccate doti nutrizionali,

Dettagli

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola OBIETTIVI Il presente progetto sperimentale prevedeva l esecuzione di diverse prove di campo, condotte nel 2006, riguardanti

Dettagli

Numero nove 7 marzo 2014

Numero nove 7 marzo 2014 Numero nove 7 marzo 2014 La situazione dei mercati mondiali dei cereali - prospettive 4 marzo 2014 Powered by Aretè s.r.l. In questo numero Mercati: le quotazioni nazionali dei principali prodotti agricoli

Dettagli

LA SCELTA VARIETALE IN ASPARAGO È STRATEGICA. Agostino Falavigna agostino.falavigna@entecra.it. www.entecra.it. Badoere di Morgano 20 settembre 2013

LA SCELTA VARIETALE IN ASPARAGO È STRATEGICA. Agostino Falavigna agostino.falavigna@entecra.it. www.entecra.it. Badoere di Morgano 20 settembre 2013 1 www.entecra.it LA SCELTA VARIETALE IN ASPARAGO È STRATEGICA Agostino Falavigna agostino.falavigna@entecra.it Badoere di Morgano 20 settembre 2013 21/09/2013 CRA-Unità di Ricerca per l Orticoltura (Montanaso

Dettagli

I prodotti Ilsa aumentano la resa e il valore del tuo frumento

I prodotti Ilsa aumentano la resa e il valore del tuo frumento dossier FRUMENTO 2 I prodotti Ilsa aumentano la resa e il valore del tuo frumento Aumentare la resa del frumento, e contemporaneamente anche la qualità, è possibile solo con una concimazione azotata continua

Dettagli

La coltivazione del pomodoro da

La coltivazione del pomodoro da UNA FORMA CHE TA RICUOTENDO UN BUON UCCEO COMMERCIALE celta delle varietà di pomodoro Cuor di Bue Alcune prove in Piemonte hanno messo a confronto qualità e produzioni dei nuovi ibridi della tipologia

Dettagli

Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere

Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere Cascina San Vittore in Canale Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere Azienda agricola aderente al progetto Operation Pollinator Premessa La perdita

Dettagli

ZUCCHINO IN COLTURA PROTETTA. indicazioni e confronto varietale 2014. Scopo della prova. Materiali e metodi

ZUCCHINO IN COLTURA PROTETTA. indicazioni e confronto varietale 2014. Scopo della prova. Materiali e metodi ZUCCHINO IN COLTURA PROTETTA indicazioni e confronto varietale 2014 Scopo della prova L esperienza è stata condotta al fine di approfondire le conoscenze sui principali parametri quanti-qualitativi di

Dettagli

piante da coltivazione

piante da coltivazione piante da coltivazione Zampe di Asparago I Magnifici Blu è un azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di zampe di asparago per il coltivatore professionale. Possediamo campi sperimentali

Dettagli

Soluzioni Syngenta per frumento e orzo

Soluzioni Syngenta per frumento e orzo Soluzioni Syngenta per frumento e orzo Edizione 2014 Indice L offerta CerealPlus pag. 2 Soluzioni CerealPlus disponibili per il mercato italiano pag. 8 La coltivazione di frumento e orzo CerealPlus per

Dettagli

Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi. Borreani G., Tabacco E.

Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi. Borreani G., Tabacco E. Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi Borreani G., Tabacco E. Dip. Dip. Scienze Scienze Agrarie, Agrarie, Forestali Forestali ee Alimentari

Dettagli

Salinità delle acque. Ecw: conducibilità elettrica dell acqua. Unità di misura: 1 mmho/cm = 1 ds/m = 0,1s/m = 100 ms/m = 1ms/cm = 1000 μs/cm

Salinità delle acque. Ecw: conducibilità elettrica dell acqua. Unità di misura: 1 mmho/cm = 1 ds/m = 0,1s/m = 100 ms/m = 1ms/cm = 1000 μs/cm Salinità delle acque Ecw: conducibilità elettrica dell acqua Unità di misura: 1 mmho/cm = 1 ds/m = 0,1s/m = 100 ms/m = 1ms/cm = 1000 μs/cm Limiti di accettabilità per la salinità delle acque secondo la

Dettagli

Gestione del rischio micotossine nella filiera produttiva del mais

Gestione del rischio micotossine nella filiera produttiva del mais Gestione del rischio micotossine nella filiera produttiva del mais Giuliano Mosca, Dipartimento Agronomia ambientale e Produzioni vegetali Università degli Studi di Padova 2.1 Introduzione Il frutto del

Dettagli

Aspetti quantitativi e qualitativi della produzione di frumento duro in Campania. Annata agraria 2009-2010

Aspetti quantitativi e qualitativi della produzione di frumento duro in Campania. Annata agraria 2009-2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II AZIENDA AGRARIA TORRE LAMA Via G. Fortunato, 3 84092 BELLIZZI ITALY Tel/Fax.: +39 089 51110 Convenzione tra Pastificio Lucio Garofalo e Azienda Torre Lama Aspetti

Dettagli

CENTRO PO DI TRAMONTANA. nei settori orticolo e floricolo

CENTRO PO DI TRAMONTANA. nei settori orticolo e floricolo CENTRO PO DI TRAMONTANA RISULTATI SPERIMENTALI 2014 nei settori orticolo e floricolo 23 SPERIMENTAZIONE E ORIENTAMENTI Per la ventitreesima stagione consecutiva Veneto Agricoltura presenta i risultati

Dettagli

Ideotipo ed epoca di raccolta per il sorgo da biomassa

Ideotipo ed epoca di raccolta per il sorgo da biomassa I risultati delle prove condotte in 1 raccolto nell ambito del progetto Quale_Sorgo di Paolo Mantovi, Roberto Davolio, Alessandra Immovilli Fondazione Crpa Studi Ricerche Ideotipo ed epoca di raccolta

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

Calendario del Contadino

Calendario del Contadino Parrocchia,Natività Maria SS., Mussotto Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero CAM DO N M ILA N I Calendario del Contadino 00 Dedica al contadino: Grazie a Bruno esperto contadino...è bello quando

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS Pag. 1 di 7 DOCUMENTO TECNICO DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS CCPB SRL 40126 Bologna Italy Via J. Barozzi, 8 tel. 051/6089811 fax 051/254842 www.ccpb.it ccpb@ccpb.it

Dettagli

STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE

STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE Dipartimento delle politiche competitive del mondo rurale e della qualità Direzione generale della competitività per lo sviluppo rurale STATISTICHE AGRONOMICHE DI SUPERFICIE, RESA E PRODUZIONE Bollettino

Dettagli

Rapporto quindicinale sulla situazione dei mercati nazionali Riferimento dal 1 al 14 marzo 2014 18 marzo 2014 Powered by Aretè s.r.l.

Rapporto quindicinale sulla situazione dei mercati nazionali Riferimento dal 1 al 14 marzo 2014 18 marzo 2014 Powered by Aretè s.r.l. Numero undici 21 marzo 2014 Rapporto quindicinale sulla situazione dei mercati nazionali Riferimento dal 1 al 14 marzo 2014 18 marzo 2014 Powered by Aretè s.r.l. In questo numero CGBI: lettera del Presidente

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE PER LA CONCESSIONE D USO DEL MARCHIO DEL PARCO NATURALE REGIONALE SIRENTE VELINO GRANO SOLINA

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE PER LA CONCESSIONE D USO DEL MARCHIO DEL PARCO NATURALE REGIONALE SIRENTE VELINO GRANO SOLINA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE PER LA CONCESSIONE D USO DEL MARCHIO DEL PARCO NATURALE REGIONALE SIRENTE VELINO GRANO SOLINA Approvato con Delibera del Consiglio Direttivo n 23 del 23/09/2008 DISCIPLINARE

Dettagli

DI COMO - LECCO - SONDRIO. Ufficio Tecnico

DI COMO - LECCO - SONDRIO. Ufficio Tecnico Consigli per ridurre la presenza di micotossine nella granella di mais (Presentato da A.I.R.E.S Associazione Raccoglitori Essiccatori Stoccatori di cereali e semi oleosi) Le ricerche sperimentali condotte

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 FRUTTA

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 FRUTTA ' PREZZI ESPRESSI IN EURO ( ) PER QUINTALE CAMPAGNA ASSICURATIVA FRUTTA A o BASE B VARIETA DESCRIZIONE MAX MEDIO MINIMO PROD BIO 100A000 100B000 Actinidia (kiwi) 09999 Altre varietà 60,60 45,40 30,30 72,70

Dettagli

PIANO NAZIONALE SEMENTI BIOLOGICHE II BIENNIO. Attività B2 Verifica della presenza di sementi GM in agricoltura biologica

PIANO NAZIONALE SEMENTI BIOLOGICHE II BIENNIO. Attività B2 Verifica della presenza di sementi GM in agricoltura biologica PIANO NAZIONALE SEMENTI BIOLOGICHE II BIENNIO Attività B2 Rita Zecchinelli, CRA-SCS Sede di Tavazzano - Laboratorio 1 Capofila: CRA-SCS Sede di Tavazzano Laboratorio Unità operativa: Laboratorio Analisi

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali e coltiv azioni industriali Cereali minori Avena nazionale TOSCANA

Dettagli

ASSICURAZIONE GRANDINE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata Soglia 30% - Franchigia 30%

ASSICURAZIONE GRANDINE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata Soglia 30% - Franchigia 30% ASSICURAZIONE INE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata % - Franchigia % (*) La copertura non agevolata è relativa alle sole garanzie Grandine (fr. 10%) o Grandine (fr. 10%)

Dettagli

La coltura del mais in Italia: storia di un grande successo e di nuove sfide

La coltura del mais in Italia: storia di un grande successo e di nuove sfide La coltura del mais in Italia: storia di un grande successo e di nuove sfide Giuseppe Carli, Presidente Sezione colture industriali di ASSOSEMENTI Bergamo, 6 febbraio 2015 Il successo del mais il MAIS

Dettagli

Si dispone dei seguenti alimenti: Limiti max consigliati Kg/capo/giorno

Si dispone dei seguenti alimenti: Limiti max consigliati Kg/capo/giorno Per usufruire, senza difficoltà, dell applicazione per il calcolo della razione per vacche da latte proponiamo questo esempio, indicando le procedure per giungere alla soluzione. ESEMPIO: Calcolo razione

Dettagli

AMPLIGO, doppia azione insetticida contro i parassiti del mais

AMPLIGO, doppia azione insetticida contro i parassiti del mais , doppia azione insetticida contro i parassiti del mais La soluzione di Syngenta per il controllo della piralide del mais Doppia efficacia insetticida è un prodotto insetticida con rapida efficacia e lunga

Dettagli

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Endivie 2013-2014 Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Tutto il meglio dell endivia Negli ultimi anni Rijk Zwaan ha realizzato un importante programma di ricerca dedicato all endivia. Si

Dettagli

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Piacenza, 1 dicembre 2009 Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Luciano Trentini CSO - Centro Servizi Ortofrutticoli 1 1 LA PRODUZIONE DI ASPARAGO NEI PRINCIPALI

Dettagli

Agricoltura Responsabile TM

Agricoltura Responsabile TM Protagonisti oggi dell Agricoltura di domani Agricoltura Responsabile TM IL RUOLO DI SYNGENTA Syngenta è impegnata attivamente nel promuovere un Agricoltura Responsabile TM, l approccio culturale volto

Dettagli

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M.

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Campagna 2014: Problematiche fitosanitarie del pomodoro Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Tridentino Il 2014 è stato

Dettagli

Il Trinciato. Mas 70.F Mas 73.E Mas 78.T. più produttivi... più energetici... più digeribili...

Il Trinciato. Mas 70.F Mas 73.E Mas 78.T. più produttivi... più energetici... più digeribili... Il Trinciato Mas 70.F Mas 73.E Mas 78.T più produttivi... più energetici... più digeribili... Noi siamo in grado di dimostrarlo... e tu cosa aspetti a provarli? IL TRINCIATO INSILATO = FORAGGIO RUOLO NELL

Dettagli

Oidio e black rot. Linea di protezione Syngenta

Oidio e black rot. Linea di protezione Syngenta Oidio e black rot Linea di protezione Syngenta Il fungicida di ultima generazione contro l oidio Cidely è il nuovo antioidico di Syngenta dotato di caratteristiche uniche e innovative che lo rendono uno

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Mappe di conducibilità elettrica Descrizione estesa del risultato Le mappe ottenute con il cokriging per le variabili di induzione elettromagnetica (EMI) sembrano rivelare

Dettagli

TECNICHE AGRONOMICHE SOSTENIBILI DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN SISTEMI ORTICOLI BIOLOGICI

TECNICHE AGRONOMICHE SOSTENIBILI DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN SISTEMI ORTICOLI BIOLOGICI XLIV Convegno Nazionale SOCIETÀ ITALIANA DI AGRONOMIA Agricoltura biologica PQA V TECNICHE AGRONOMICHE SOSTENIBILI DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN SISTEMI ORTICOLI BIOLOGICI Mariangela Diacono

Dettagli

2011-2012 2011-2012 2011-201 2011-2012 PRESENTAZIONE GENERALE PRESENTAZIONE GENERALE

2011-2012 2011-2012 2011-201 2011-2012 PRESENTAZIONE GENERALE PRESENTAZIONE GENERALE CATALOGO GENERALE 2011-2012 CATALOGO GENERALE CATALOGO GENERALE PRESENTAZIONE GENERALE 012 2011-2012 2011-2012 CATALOGO G 2011-201 RESENTAZIONE GENERALE FRUMENTI TENERI DI QUALITA' PER I MOLINI CEREALI

Dettagli

La semina. Numero di piante per unità di superficie. Resa

La semina. Numero di piante per unità di superficie. Resa La semina La semina è quell operazione con la quale il seme (medica, pomodoro ecc.) o il frutto (cereali, girasole ecc.) vengono immessi nel terreno allo scopo di ottenere la nascita delle piante che avvieranno

Dettagli

CONSUNTIVO TECNICO - 2013

CONSUNTIVO TECNICO - 2013 CONSUNTIVO TECNICO - 2013 PROGETTO: GRANDI COLTURE e reti dimostrative cerealicole REGIONE LOMBARDIA AZIONE: Sperimentazione su cereali estivi Sorgo da biomassa, Sorgo da trinciato e Sorgo da granella

Dettagli

Gestione delle avversità in agricoltura biologica

Gestione delle avversità in agricoltura biologica Gestione delle avversità in agricoltura biologica Anna La Torre Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia agraria Centro di ricerca per la patologia vegetale «Noi ereditiamo la

Dettagli

Dalla natura il carburante pulito: il bioetanolo di seconda generazione

Dalla natura il carburante pulito: il bioetanolo di seconda generazione Dalla natura il carburante pulito: il bioetanolo di seconda generazione Giuseppe Fano Corporate Director, External Relations M&G : Alcuni numeri Azienda chimica multinazionale di proprietà della famiglia

Dettagli

Informazioni sull'invio dei campioni e delle domande

Informazioni sull'invio dei campioni e delle domande Informazioni sull'invio dei e delle domande Luogo dove inviare i Frumento duro 12 kg I e II anno, 200 spighe/pannocchie (solo il Frumento tenero 10 kg I e II anno, 200 spighe/pannocchie (solo il Orzo primaverile

Dettagli

I substrati per la digestione anaerobica: effluenti zootecnici, sottoprodotti agro-industriali e colture dedicate

I substrati per la digestione anaerobica: effluenti zootecnici, sottoprodotti agro-industriali e colture dedicate I substrati per la digestione anaerobica: effluenti zootecnici, sottoprodotti agro-industriali e colture dedicate Lorella ROSSI Centro Ricerche Produzioni Animali - RE BIOMASSE AVVIABILI A BIOGAS BIOMASSE

Dettagli

PROGETTO INTERREGIONALE SEMENTIERO E MANGIME OGM- FREE. De Pauli Piera Servizio Fitosanitario,, Chimico Agrario, analisi e certificazione

PROGETTO INTERREGIONALE SEMENTIERO E MANGIME OGM- FREE. De Pauli Piera Servizio Fitosanitario,, Chimico Agrario, analisi e certificazione PROGETTO INTERREGIONALE SEMENTIERO E MANGIME OGM- FREE Villa Chiozza, Scodovacca di Cervignano,, 9 giugno 2008 De Pauli Piera Servizio Fitosanitario,, Chimico Agrario, analisi e certificazione Servizio

Dettagli

Società Agricola: Emon Agri

Società Agricola: Emon Agri Società Agricola: Emon Agri INTERVISTA AD UN AGRICOLTORE DELLA SOCIETA' AGRICOLA: Sul vostro logo c'è scritto che attuate una coltivazione virtuosa, ci può dire cosa si intende? Ci spiega: Per coltivazione

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Cereali: tecnica colturale del frumento

Cereali: tecnica colturale del frumento Cereali: tecnica colturale del frumento Modulo di sistemi foraggeri Andrea Onofri Perugia, A.A. 2009-2010 1 Contenuti Contents 1 Tecnica d impianto Scelta varietale 1. Qualità e destinazione del prodotto

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

Le micottossine del mais

Le micottossine del mais Le micottossine del mais Prevenzione, controllo in campo e in azienda 1 definizione Definizione Metaboliti secondari prodotti da funghi parassiti delle piante e agenti di ammuffimenti delle derrate alimentari

Dettagli

L esperienza di Syngenta per gestire la security nella supply chain e i criteri aziendali nella scelta dei fornitori logistici

L esperienza di Syngenta per gestire la security nella supply chain e i criteri aziendali nella scelta dei fornitori logistici L esperienza di Syngenta per gestire la security nella supply chain e i criteri aziendali nella scelta dei fornitori logistici Milano, 07 Aprile 2014 Pietro Codazza Syngenta: unico gruppo interamente dedicato

Dettagli

Obiettivi: agricoltura sostenibile. Economica

Obiettivi: agricoltura sostenibile. Economica La produzione integrata del frumento: frumento: uno strumento operativo di modellistica applicata Pierluigi Meriggi Horta Srl Granoduro.net Obiettivi Struttura Funzionalità Obiettivi: agricoltura sostenibile

Dettagli

Ursula Gamba* Sandra Spagnolo* Massimo Pinna*

Ursula Gamba* Sandra Spagnolo* Massimo Pinna* Ursula Gamba* Sandra Spagnolo* Massimo Pinna* ABSTRACT - - KEYWORDS Maize cultivars, biodiversity, cultivars comparison. Introduzione Dal 2002 il CRAB s.c.r.l. svolge un lavoro di recupero di vecchie varietà

Dettagli

News Letter Selecta Italia

News Letter Selecta Italia Luglio 2005 News Letter Selecta Italia SOMMARIO: Riunione Agenti Primaverili 2005/06. pag. 1 Esposizione Commerciale Selecta Italia 2005/06 pag. 1 Papagena TM : novità Selecta Italia 2005/06 pag. 2 Los

Dettagli

del dollaro. In Italia il mercato del seme nazionale appare stabile, con prezzi partenza fra 345 e 350 sul pronto.

del dollaro. In Italia il mercato del seme nazionale appare stabile, con prezzi partenza fra 345 e 350 sul pronto. Numero dodici 18 novembre 2011 In questo numero Comunicato Stampa - primo bilancio di Sada srl, società commerciale di ANB pag.1/2 Assemblee dei bieticoltori incontri recenti a Carbonara di Po (MN) e Cenaia

Dettagli

Profilo Aziendale. L energia del sole e l esperienza di un grande gruppo

Profilo Aziendale. L energia del sole e l esperienza di un grande gruppo Profilo Aziendale. L energia del sole e l esperienza di un grande gruppo SLOV Un percorso radioso che guarda al futuro L energia rinnovabile è un investimento per il futuro prossimo e per chi sceglie di

Dettagli

Ecologia e conservazione della Lepre in Italia

Ecologia e conservazione della Lepre in Italia Ecologia e conservazione della Lepre in Italia Alberto Meriggi e Francesca Meriggi Dipartimento di Scienze della Terra e dell Ambiente Università di Pavia Premessa Declino generale della lepre in tutta

Dettagli

VADEMECUM. colza. Gli innovativi ibridi Pioneer Note di tecnica colturale

VADEMECUM. colza. Gli innovativi ibridi Pioneer Note di tecnica colturale VADEMECUM colza Gli innovativi ibridi Pioneer Note di tecnica colturale UNA GAMMA COMPLETA DI IBRIDI DI COLZA Con grande piacere Le presentiamo la gamma di ibridi di colza per le semine 20. Gli ibridi

Dettagli

Illustrazione dei dati di Bilancio al 31 dicembre 2014 e dei piani strategici del Gruppo. Incontro con la stampa. Bologna, 5 giugno 2015

Illustrazione dei dati di Bilancio al 31 dicembre 2014 e dei piani strategici del Gruppo. Incontro con la stampa. Bologna, 5 giugno 2015 Illustrazione dei dati di Bilancio al 31 dicembre 2014 e dei piani strategici del Gruppo Incontro con la stampa Bologna, 5 giugno 2015 COPROB rappresenta il sogno del Sen. Giovanni Bersani che nel 1962

Dettagli

TARIFFE AGROMECCANICHE DI FORLì CESENA. Per l'anno 2014

TARIFFE AGROMECCANICHE DI FORLì CESENA. Per l'anno 2014 TARIFFE AGROMECCANICHE DI FORLì CESENA Per l'anno 2014 TIPOLOGIA LAVORO U. M. PREZZO APERTURA BUCHE Libera contrattazione ARATURA Leggera con polivomere da 20 a 35 cm ha 180,90 Leggera con polivomere da

Dettagli