PRONTUARIO FINANZIAMENTI HELVETICA 365 UMCI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRONTUARIO FINANZIAMENTI HELVETICA 365 UMCI"

Transcript

1 PRONTUARIO FINANZIAMENTI HELVETICA 365 UMCI

2 INDICE 1. Chi è Helvetica Tabella provvigionale 3. Flusso operativo Cessione del Quinto 4. Flusso operativo Prestiti Personali 5. Riferimenti operativi

3 Il progetto Helvetica 365 Helvetica 365 nasce con l obiettivo di creare una forte innovazione nel settore del credito personale: la società mette a disposizione degli operatori di settore un desk in in grado di proporre la stessa richiesta di prestito personale o cessione del quinto a più enti eroganti e fornire al cliente la migliore soluzione di finanziabilità. Tale sistema permette al mediatore di guadagnare in efficienza e tempo senza essere penalizzato a livello provvigionale in quanto Helvetica riesce a raggruppare volumi importanti e ottenere condizioni privilegiate. Attualmente hanno aderito al progetto Helvetica i seguenti enti eroganti: Eurofiditalia Sigla Plusvalore Ducato Ecla Idea Finanziaria A seguire le condizioni provvigionali riservate agli Aderenti UMCI: Prestiti Personali Cessioni del Quinto 3% sull importo erogato Max 15% sul montante lordo Per quanto riguarda le provvigioni relative alle CSQ, l Aderente - nel rispetto del limite massimo del tasso di usura ha facoltà di caricare le provvigioni desiderate

4 Flusso operatività Cessione del Quinto 1. L aderente UMCI incontra i clienti e raccoglie la documentazione necessaria per la valutazione della pratica: - Per DIPENDENTI PUBBLICI, STATALI, PRIVATI: carta d identità codice fiscale, ultima busta paga e ultimo modello CUD. - Per PENSIONATI: carta d identità, codice fiscale, modello OBIS M completo, ultimo modello CUD completo. 2. L affiliato invia la documentazione sopraindicata a mezzo o fax chiedendo preventivo o, se già allegato (effettuato da Voi attraverso il preventivatore Eurofiditalia ), conferma dello stesso. 3. L ufficio gestionale analizza la richiesta e invia mezzo mail preventivo e allegati da far firmare al cliente per accettazione. 4. L affiliato invia documenti e modulistica ricevuti, firmati in originale a mezzo corriere / posta prioritaria / consegna a mano a: EUROFIDITALIA piazza Grimoldi 8, COMO (di seguito Eurofiditalia Como). 5. Eurofiditalia provvederà al caricamento della pratica, approvazione, stampa contratto e invio della stessa (con integrazione degli allegati assicurativi e se richiesto dell acconto) presso l affiliato di competenza. 6. L affiliato provvederà a far firmare quanto ricevuto e a reinviare a Eurofiditalia Como il tutto in originale con le stesse modalità operative del punto Eurofiditalia provvederà al perfezionamento dell operazione e invierà assegno di liquidazione. 8. L affiliato, una volta consegnato il saldo e fatto firmare l atto di quietanza, chiuderà la pratica provvedendo a far pervenire quest ultimo a Eurofiditalia Como.

5 Flusso operatività prestiti personali 1. L aderente UMCI incontra i clienti e completa i moduli questionario e privacy, ( allegati nella stessa cartella ) oltre a raccogliere la documentazione necessaria per l istruttoria: a. lavoratore dipendente: carta identità codice fiscale intestazione estratto conto bancario ultime due buste paga cud b. lavoratore autonomo: carta identità codice fiscale intestazione estratto conto bancario ultime due buste paga cud visura camerale attribuzione partita iva 2. L affiliato invia la pratica all ufficio gestionale prestiti personali i cui riferimenti sono: tel , fax , 3. Eurofiditalia analizza la richiesta e la indirizza sull ente erogante ritenuto idoneo. 4. In caso di delibera positiva l ufficio gestionale invierà assegno bancario non trasferibile o effettuerà bonifico bancario a secondo della richiesta specificata nel modulo Questionario alla voce note. 5. Se la liquidazione è stata richiesta con assegno circolare, l affiliato riceverà insieme allo stesso contratto in originale da far firmare al cliente e provvederà all invio, con allegata privacy in originale, alla sede operativa di Como. 6. Se la liquidazione è stata richiesta con bonifico, sarà inviato all affiliato contratto da far firmare che anticiperà a mezzo mail ( condizione necessaria per provvedere al bonifico bancario) e successivamente provvederà all invio con allegata la privacy in originale alla sede operativa di Como.

6 Riferimenti operativi Sede amministrativa: HELVETICA 365 SRL -P.zza Grimoldi, Como Riferimenti telefonici : Telefono Centralino Fax Ufficio gestionale prodotto prestito personale riferimento a Voi dedicato Simona Musumeci : Ufficio gestionale prodotto Cessione del Quinto riferimento a Voi dedicato Riccardo Babuscio: Per qualsiasi richiesta di carattere commerciale riferimento a Voi dedicato Rezzonico Giuseppe: Per qualsiasi richiesta di carattere amministrativo inviare all indirizzo:

INDICE CHI SIAMO I PRODOTTI DI HELVETICA 365 POLITICHE DI CREDITO FLUSSI OPERATIVI PP E CQS PROVVIGIONI

INDICE CHI SIAMO I PRODOTTI DI HELVETICA 365 POLITICHE DI CREDITO FLUSSI OPERATIVI PP E CQS PROVVIGIONI INDICE CHI SIAMO I PRODOTTI DI HELVETICA 365 POLITICHE DI CREDITO FLUSSI OPERATIVI PP E CQS PROVVIGIONI CHI SIAMO: Helvetica365 srl è una società finanziaria operante da diversi anni nel settore del credito

Dettagli

PROCEDURA di preventivo e caricamento richiesta

PROCEDURA di preventivo e caricamento richiesta PROCEDURA PROCEDURA di preventivo e caricamento richiesta SOGGETTO ATTIVITA' DESCRIZIONE NOTE Cliente/Cedente Richiedere un finanziamento contro cessione del quinto Il Cliente si presenta presso un e chiede

Dettagli

UNA SOLUZIONE SICURA IL PRESTITO PER TUTTI CHE RENDE FELICI!

UNA SOLUZIONE SICURA IL PRESTITO PER TUTTI CHE RENDE FELICI! UNA SOLUZIONE SICURA trasparente in breve tempo, trasparente, tempo alle migliori condizioni IL PRESTITO PER TUTTI CHE RENDE FELICI! i Chi siamo Consufin s.r.l. è una società di mediazione creditizia nata

Dettagli

Portale per finanziarie

Portale per finanziarie FinWeb e un prodotto Portale per finanziarie FinWeb nasce dall esperienza di 20 anni maturata presso Clienti di medie e grandi dimensioni che operano nel settore dell erogazione di finanziamenti: cessione

Dettagli

CONVENZIONE REAL MOTORS SPA GRUPPO GAI

CONVENZIONE REAL MOTORS SPA GRUPPO GAI Busto Arsizio, 31/07/2014 CONVENZIONE REAL MOTORS SPA GRUPPO GAI Oggetto : proposta per accordo quadro per fornitura vetture HSD a gruppo GAI Condizioni commerciali riservate agli aderenti: Yaris HSD MY12

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA QUALIFICAZIONE ED INNOVAZIONE DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DEL DISTRETTO DEL COMMERCIO MALPENSA SUD

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA QUALIFICAZIONE ED INNOVAZIONE DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DEL DISTRETTO DEL COMMERCIO MALPENSA SUD BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA QUALIFICAZIONE ED INNOVAZIONE DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DEL DISTRETTO DEL COMMERCIO MALPENSA SUD Premesso che: con Delibera di Giunta Regionale n. 10478 del

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE INVIARE A:Piazza Cola Di Rienzo 80A 00192Roma 1. DATI DELL ADERENTE Comune di nascita: Prov: ( ) Tel.: Indirizzo di residenza: CAP: e-mail: 2. RICHIESTA ANTICIPAZIONE Il

Dettagli

DOCUMENTO sulle Anticipazioni

DOCUMENTO sulle Anticipazioni DOCUMENTO sulle Anticipazioni Aggiornato al 9/12/2015 Requisiti generali Albo dei fondi pensione n. 61 Secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo del 05 Dicembre 2005, n 252, art. 11, comma 7: Gli

Dettagli

Processo di consolidamento del Debito

Processo di consolidamento del Debito Processo di consolidamento del Debito Prestito di Consolidamento Il prestito di consolidamento è quel prestito che permetterà di estinguere altri debiti residui che il richiedente ha in essere con altre

Dettagli

Franchising creditizio

Franchising creditizio King Prestiti network creditizio e assicurativo è un broker di mediazione finanziaria, assicurativa,servizi immobiliari,servizi di telefonia mobile e fissa, servizi di energia elettrica e gas,visure protesti,

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 16 ORE D.LGS. 81/08 E D.M. 388/03 AZIENDE GRUPPO A - VALIDITA 3 ANNI PERIODO DATE ORARI

CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 16 ORE D.LGS. 81/08 E D.M. 388/03 AZIENDE GRUPPO A - VALIDITA 3 ANNI PERIODO DATE ORARI CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO - 16 ORE D.LGS. 81/08 E D.M. 388/03 AZIENDE GRUPPO A - VALIDITA 3 ANNI MARTEDI 1 VENERDI 4 MARTEDI 8 VENERDI 11 LUNEDI 3 MERCOLEDI 5 LUNEDI 10 MERCOLEDI

Dettagli

Foglio Informativo C/C TRADING ONLINE

Foglio Informativo C/C TRADING ONLINE Foglio Informativo Conto corrente per consumatori (Conto a pacchetto) Profili: Famiglie con operatività bassa - Famiglie con operatività media - Famiglie con operatività elevata - Pensionati con operatività

Dettagli

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Orizzonte Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle Anticipazioni (redatto ai sensi dell articolo 13, comma 2, del Regolamento di ORIZZONTE PREVIDENZA,

Dettagli

SCHEDA DI RACCOLTA INFORMAZIONI PER LA DOMANDA DI MUTUO

SCHEDA DI RACCOLTA INFORMAZIONI PER LA DOMANDA DI MUTUO Affiliato: Richiedente Garante Fidejussore Cognome: Nome: Sesso: M F Data di nascita: / / Provincia di nascita Città di nascita (Nazione se Estero): Grado di Parent. con Richied. Codice fiscale Stato civile:

Dettagli

GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING

GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING MARZO 2008 PROCESSO PER OTTENERE UN ESITO IMMEDIATO : (1) FIRMA MODULO DI ISTRUTTORIA PRELIMINARE (2) INSERIMENTO PRATICA NEL WEB DEALER (3)

Dettagli

PRODOTTI e SERVIZI BANCARI

PRODOTTI e SERVIZI BANCARI Allegato 4 Convenzione Nazionale CISL - UGF PRODOTTI e SERVIZI BANCARI Condizioni riservate alle strutture e dipendenti della CISL Premessa Nel presente allegato sono riepilogate le principali caratteristiche

Dettagli

Presa visione del Regolamento per l erogazione delle anticipazioni approvato dal Consiglio di Amministrazione del FOPEN CHIEDE

Presa visione del Regolamento per l erogazione delle anticipazioni approvato dal Consiglio di Amministrazione del FOPEN CHIEDE Fondo Pensione Complementare Dipendenti Gruppo ENEL Via Nizza n. 0098 Roma Tel: 06.846882 Fax: 06.85865579 RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE (Modulo A) Cognome: Nome:

Dettagli

COMUNE DI PISA D I R E Z I O N E SERVIZI ISTITUZIONALI CULTURA TURISMO

COMUNE DI PISA D I R E Z I O N E SERVIZI ISTITUZIONALI CULTURA TURISMO COMUNE DI PISA D I R E Z I O N E SERVIZI ISTITUZIONALI CULTURA TURISMO OGGETTO: APPROVAZIONE BANDO ANNO 2014 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI. SETTORE D INTERVENTO : CULTURA. PRENOTAZIONE IMPEGNO

Dettagli

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4

Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Previras Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 4 Documento sulle anticipazioni (redatto ai sensi dell articolo 14, comma 2, del Regolamento di Previras

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Bando per la selezione

Dettagli

Richiamati: Considerati:

Richiamati: Considerati: BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA QUALIFICAZIONE ED INNOVAZIONE DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI DEL " DISTRETTO DEL COMMERCIO DI BAREGGIO, CORBETTA E CISLIANO Richiamati: 1. D.d.g 25 maggio 2009

Dettagli

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito PREMESSA La Banca Popolare delle Province Calabre Società Cooperativa per Azioni, esaltando, quale ragion d essere della

Dettagli

Cognome Nome Sesso - - M F 100 % 90 %

Cognome Nome Sesso - - M F 100 % 90 % DATI DELL ADERENTE Cognome Nome Sesso - - M F Codice fiscale Data di nascita Luogo di nascita Indirizzo di residenza Comune Telefono OPZIONE PRESCELTA per l erogazione della posizione individuale CAP Num.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE Qualora il titolare sia un consumatore, si avverte che questo conto è particolarmente adatto a chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo

Dettagli

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA Società Cooperativa Sede Legale: 20841 Carate Brianza (MB) - Via Cusani, 6 Tel. 0362 9401 - Fax 0362 903634 Cod. Fiscale 01309550158

Dettagli

INTEGRATION PROGRAMME A FAVERSHAM

INTEGRATION PROGRAMME A FAVERSHAM INTEGRATION PROGRAMME A FAVERSHAM CENTRO STUDI Faversham è una caratteristica cittadina del Kent, molto vicina a Canterbury e a sole 50 miglia dal centro di Londra. I corsi sono tenuti all interno della

Dettagli

Spett.le FONDAPI PIAZZA COLA DI RIENZO 80A 00192 ROMA RM

Spett.le FONDAPI PIAZZA COLA DI RIENZO 80A 00192 ROMA RM spazio riservato alla protocollazione MODULO DI RICHIESTA ANTICIPAZIONE PER RISTRUTTURAZIONE PRIMA CASA LE RICHIESTE TRASMESSE VIA FAX NON SI CONSIDERANO VALIDE. Spett.le FONDAPI PIAZZA COLA DI RIENZO

Dettagli

MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione BANDO "DAI DISTRETTI PRODUTTIVI AI DISTRETTI TECNOLOGICI -2" Distretto 9.2 - Elettronica e Meccanica di Precisione MANUALE DI RENDICONTAZIONE Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER

GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER Pag. 1 di 6 GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER PREMESSA La domanda può essere presentata, nel periodo di apertura dello sportello, attraverso modalità online con firma digitale. Per accedere alla piattaforma

Dettagli

Lt:";il il -r Lo o?''7!'por-'é-

Lt:;il il -r Lo o?''7!'por-'é- (L 9, t" {' BANDO PER ta CONCESSIONE Dr CONTRTBUTT per ta QUALIFICAZIONE ED INNOVA^ZIOIjVf - ]ITO}íAÍI?N# RTCUTFOTÈCdF&NNMERCIALI RTCH*OTACdF&NNNNENCIALI DEI-,DISTRETTO "DISTRETTO DEL COMMERcIo COMMERCIO

Dettagli

Modulo di richiesta attivazione del servizio K.I.T. Keep In Touch

Modulo di richiesta attivazione del servizio K.I.T. Keep In Touch Modulo di richiesta attivazione del servizio K.I.T. Keep In Touch Gentile Cliente, la ringraziamo per aver preferito il servizio di web conference collaborativo K.I.T. Keep In Touch. Grazie al nostro servizio

Dettagli

Foglio informativo (C0221) CONTO CORRENTE DIPENDENTI BCCC (CC08)

Foglio informativo (C0221) CONTO CORRENTE DIPENDENTI BCCC (CC08) Foglio informativo (C0221) CONTO CORRENTE DIPENDENTI BCCC (CC08) Conto corrente per consumatori (Conto a pacchetto) Profili: Famiglie con operatività bassa, Famiglie con operatività media, Famiglie con

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE Qualora il titolare sia un consumatore, si avverte che questo conto è particolarmente adatto a chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo

Dettagli

CHIARIMENTI. (versione definitiva)

CHIARIMENTI. (versione definitiva) CHIARIMENTI (versione definitiva) Per opportuna conoscenza di tutti gli Istituti interessati, si riportano i chiarimenti forniti alle richieste degli Istituti di credito in relazione al bando di gara:

Dettagli

6.2.4 REGOLAMENTO DELL ATTIVITA EROGATIVA SU BANDI 1

6.2.4 REGOLAMENTO DELL ATTIVITA EROGATIVA SU BANDI 1 6.2.4 REGOLAMENTO DELL ATTIVITA EROGATIVA SU BANDI 1 Articolo 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina, in attuazione di quanto previsto all articolo 13, lettera g), dello Statuto della

Dettagli

Presa visione del Regolamento per l erogazione delle anticipazioni approvato dal Consiglio di Amministrazione del FOPEN CHIEDE

Presa visione del Regolamento per l erogazione delle anticipazioni approvato dal Consiglio di Amministrazione del FOPEN CHIEDE Fondo Pensione Complementare Dipendenti Gruppo ENEL Via Nizza n. 0098 Roma Tel: 06.846882 Fax: 06.85865579 RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE PER INTERVENTI DI RECUPERO EDILIZIO (Modulo B) Cognome: Nome: Recapito

Dettagli

Consorzio UNI.T.I. Modalita attuative FONDO START UP

Consorzio UNI.T.I. Modalita attuative FONDO START UP Consorzio UNI.T.I. Modalita attuative FONDO START UP luglio 2013 1 1. PREMESSA Il Consorzio UNI.T.I. ha come obiettivo la realizzazione di un programma dell Università degli Studi di Genova per il supporto

Dettagli

FSE 2007-2013 Vademecum per la presentazione dei giustificativi di spesa

FSE 2007-2013 Vademecum per la presentazione dei giustificativi di spesa FSE 2007-2013 Vademecum per la presentazione dei giustificativi di spesa PREMESSA La programmazione FSE 2007-2013 prevede che le erogazioni a favore del beneficiario avvengano secondo il seguente schema:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO ALLEGATO 4.1 FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI del T.U. Bancario e successive

Dettagli

MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE SEZIONE II DIVISIONE COMMERCIALE R2

MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE SEZIONE II DIVISIONE COMMERCIALE R2 1 MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE SEZIONE II DIVISIONE COMMERCIALE R2 Responsabile Divisione: Sig. Lamonarca Domenico 2 INDICE 1. Premessa 3 1.1 Riferimenti normativi 3 2. Finalità della procedura 3 3.

Dettagli

I Progetti territoriali

I Progetti territoriali I Progetti territoriali PROGETTI TERRITORIALI: IN SINTESI Chi? Che cosa? Enti pubblici Enti ecclesiastici/religiosi civilmente riconosciuti Enti nonprofit, cooperative e imprese sociali Progetti che: hanno

Dettagli

GUIDA UTENTE PIATTAFORMA WILLIS

GUIDA UTENTE PIATTAFORMA WILLIS GUIDA UTENTE PIATTAFORMA WILLIS HOME PAGE Tramite la HOMEPAGE è possibile accedere alle pagine WILLIS dedicate agli Avvocati PRODOTTI Nella sezione Prodotti è possibile selezionare i prodotti previsti

Dettagli

Cognome Nome Sesso M F. Anzianità associativa minima richiesta. Nessuna. 8 anni. 8 anni. 8 anni

Cognome Nome Sesso M F. Anzianità associativa minima richiesta. Nessuna. 8 anni. 8 anni. 8 anni DATI DELL ADERENTE Cognome Nome Sesso M F Codice fiscale Luogo di nascita Indirizzo di residenza Numero di cellulare TIPO DI ANTICIPAZIONE Data di nascita CAP - - Mod. 6/2015 Fondo Pensione Complementare

Dettagli

Club Impresa Amica del Meyer

Club Impresa Amica del Meyer Modalità di adesione e regolamento del Club Impresa Amica del Meyer REGOLAMENTO (allegato 2) 1. Descrizione delle caratteristiche e finalità del Club La Fondazione dell Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze

Dettagli

PROCEDURE STANDARD NEXUS SRL -RACCOLTA ED INVIO DELLA DOCUMENTAZIONE PER L ISTRUTTORIA DELL OPERAZIONE-

PROCEDURE STANDARD NEXUS SRL -RACCOLTA ED INVIO DELLA DOCUMENTAZIONE PER L ISTRUTTORIA DELL OPERAZIONE- PROCEDURE STANDARD NEXUS SRL -RACCOLTA ED INVIO DELLA DOCUMENTAZIONE PER L ISTRUTTORIA DELL OPERAZIONE- FASE 1 : RACCOLTA DELLA DOCUMENTAZIONE ASPETTI GENERALI Si tratta della fase iniziale dell istruttoria

Dettagli

MANUALE LIQUIDAZIONE PER RETE AGENTI/EX ART.106

MANUALE LIQUIDAZIONE PER RETE AGENTI/EX ART.106 MANUALE LIQUIDAZIONE PER RETE AGENTI/EX ART.106 Santander Consumer Unifin Pagina 1 di 24 Controllo versione Versione Descrizione modifiche Autore Data 1.00 Versione originale Giovanna Sacco 18/06/2012

Dettagli

IL RAPPORTO CON LE BANCHE E LA GESTIONE FINANZIARIA DELL AZIENDA

IL RAPPORTO CON LE BANCHE E LA GESTIONE FINANZIARIA DELL AZIENDA IL RAPPORTO CON LE BANCHE E LA GESTIONE FINANZIARIA DELL AZIENDA Nell attuale scenario economico, l area aziendale Amministrazione, Finanza e Controllo assume una rilevanza sempre più strategica. Per questo

Dettagli

Spett.le FONDAPI PIAZZA COLA DI RIENZO 80A 00192 ROMA RM

Spett.le FONDAPI PIAZZA COLA DI RIENZO 80A 00192 ROMA RM spazio riservato alla protocollazione MODULO DI RICHIESTA ANTICIPAZIONE PER ACQUISTO PRIMA CASA LE RICHIESTE TRASMESSE VIA FAX NON SI CONSIDERANO VALIDE. Spett.le FONDAPI PIAZZA COLA DI RIENZO 80A 00192

Dettagli

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO per il finanziamento di progetti di sviluppo di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali e sociali, destinati a creare nuova occupazione REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE L iniziativa

Dettagli

LINEE GUIDA PRESTITI PERSONALI

LINEE GUIDA PRESTITI PERSONALI LINEE GUIDA PRESTITI PERSONALI Cosa chiedere al cliente per ottenere un esito velocissimo? * Si è indicato con l asterisco ogni argomento per il quale è auspicabile un contatto con l Agenzia Clarima per

Dettagli

Offerta riservata ai dipendenti

Offerta riservata ai dipendenti Offerta riservata ai dipendenti Varese, 20 luglio 2012 Filiale Unipol Banca di Varese Via Marcobi, 4 Titolare Pierangelo Lombardo Tel. 0332/239940 2 Formula Easy e Formula Premium, i nuovi conti correnti

Dettagli

BANDO CONFIDI 2010 per il sostegno ai costi d esercizio dei Confidi aderenti alla Federazione Unionfidi Italiana

BANDO CONFIDI 2010 per il sostegno ai costi d esercizio dei Confidi aderenti alla Federazione Unionfidi Italiana Confederazione Autonoma Italiana del Commercio, del Turismo, dei Servizi, delle Professioni e delle Piccole e Medie Imprese BANDO CONFIDI 2010 per il sostegno ai costi d esercizio dei Confidi aderenti

Dettagli

Cognome Nome. Comune di nascita Prov. Residente Prov. C.A.P. Tel. indirizzo e mail RICHIEDE

Cognome Nome. Comune di nascita Prov. Residente Prov. C.A.P. Tel. indirizzo e mail RICHIEDE RICHIESTA DI RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE O DI LIQUIDAZIONE DELLA PRESTAZIONE PENSIONISTICA COMPLEMENTARE (a norma degli artt. 10 e 12 dello Statuto) L ISCRITTO (compilazione a cura dell iscritto)

Dettagli

Progetto ANAMA REGOLAMENTO 101210

Progetto ANAMA REGOLAMENTO 101210 Progetto ANAMA REGOLAMENTO 101210 Nell ambito del Progetto ANAMA (di seguito denominato anche Progetto ) ideato da ANAMA CONFESERCENTI, Via Nazionale 60 00184 Roma, tel. 06/47.251, il presente REGOLAMENTO

Dettagli

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.)

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.) Soluzione Polisportiva è un intuitivo e completo applicativo ideato per semplificare la gestione dei centri sportivi (circoli tennis, campi polifunzionali, campi calcetto, piscine ecc.), sia attraverso

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale

Regione Umbria Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITA' DELL'UMBRIA Servizio Politiche della casa e riqualificazione urbana DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 5527

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE PER ACQUISTO PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER L ISCRITTO O PER I FIGLI

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE PER ACQUISTO PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER L ISCRITTO O PER I FIGLI Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 1294 Via Sammontana, 39 50056 Montelupo F.no FI- - Codice fiscale: 94017550487 Tel. 0571-5327215/8 - Fax 0571-5327265 e-mail fondopensione.dirigenti@ancc.coop.it

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI (Approvato dalla Giunta camerale con atto n. 38 del 24/02/2014) Art. 1 Finalità Nel quadro delle proprie iniziative

Dettagli

UniCredit Consumer Financing LE SOLUZIONI DI FINANZIAMENTO PERSONALE

UniCredit Consumer Financing LE SOLUZIONI DI FINANZIAMENTO PERSONALE UniCredit Consumer Financing LE SOLUZIONI DI FINANZIAMENTO PERSONALE Febbraio 2008 INDICE DELLA PRESENTAZIONE Unicredit Consumer Financing Prestiti personali: linee guida Novità 2008 Recapiti 2 CHI SIAMO

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento

Provincia Autonoma di Trento 140 79470 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2012 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del 13 aprile 2012, n. 710 Approvazione dei criteri e modalità per il finanziamento dei

Dettagli

12-13 - 14 maggio 2008

12-13 - 14 maggio 2008 Segreterie di Coordinamento e Segreterie di Gruppo E-mail segreteria@fabintesasanpaolo.it www.fabintesasanpaolo.it c/o FABI Milano Via Torino 21 tel. 02.89012885 fax. 02.89012948 c/o FABI Torino Via Guarini

Dettagli

T I P O G R A F I A L E G A T O R I A

T I P O G R A F I A L E G A T O R I A A T I P I C A P R E S S T I P O G R A F I A L E G A T O R I A ATIPICAPRESS la tipografia del CENTRO INTERNAZIONALE ARTI CALLIGRAFICHE E DEL LIBRO organizza il laboratorio di TIPOGRAFIA e LEGATORIA AREZZO,

Dettagli

Avviso a sportello- Allegato B. Modalità gestionali e di rendicontazione del Piano Formativo a valere sull Avviso a sportello anno 2013

Avviso a sportello- Allegato B. Modalità gestionali e di rendicontazione del Piano Formativo a valere sull Avviso a sportello anno 2013 Modalità gestionali e di rendicontazione del Piano Formativo a valere sull Avviso a sportello anno 2013 1 1.Criteri generali... 3 2.Comunicazioni tra Fondo e Soggetto Gestore... 4 2.1. Autocertificazioni...

Dettagli

Contributi per il Restauro di Ville Venete

Contributi per il Restauro di Ville Venete Contributi per il Restauro di Ville Venete CARATTERE DEI FINANZIAMENTI L Istituto regionale per le Ville venete promuove l erogazione di contributi a fondo perduto per il consolidamento, manutenzione e

Dettagli

BANDO PER CONCORRERE ALL' ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI DESTINATI AD ATTIVITÀ CULTURALI E SOCIALI PER L'ANNO 2013

BANDO PER CONCORRERE ALL' ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI DESTINATI AD ATTIVITÀ CULTURALI E SOCIALI PER L'ANNO 2013 BANDO PER CONCORRERE ALL' ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI DESTINATI AD ATTIVITÀ CULTURALI E SOCIALI PER L'ANNO 2013 CAPO I Possono presentare richiesta di finanziamento: a) Associazioni studentesche che hanno

Dettagli

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE Associazione giuridica riconosciuta Iscritto all'albo dei Fondi Pensione con il n. 106 Piazza Duca d Aosta, 10-20124 Milano MI Tel.: 02 86996939 - Fax: 02 36758014 sito internet: www.fondoarco.it E-mail:

Dettagli

RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE

RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE Fondo Pensione Aperto Divisione UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Via Stalingrado, 45 40128 Bologna www.unipolsai.com www.unipolsai.it RICHIESTA DI

Dettagli

Art. 2 Soggetti beneficiari

Art. 2 Soggetti beneficiari BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE ALLE IMPRESE COLPITE DALL ESONDAZIONE DEL FIUME SERCHIO NELLA PROVINCIA DI PISA Art. 1 Finalità

Dettagli

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda 5. PROCEDURE 5.1 Presentazione della domanda Le domande di contributo dovranno essere predisposte e presentate esclusivamente utilizzando gli appositi servizi on-line ad accesso riservato, integrati nel

Dettagli

Comunicazione FUTURO

Comunicazione FUTURO TUTTA LA RETE La presente comunicazione sostituisce la precedente n. 49/2014 con pari oggetto. Con la circolare n. 2/RGS del 15 gennaio 2015, che annulla e sostituisce le circolari n. 1/RGS del 17 gennaio

Dettagli

Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria

Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Promosso da In collaborazione con Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Modulo di adesione 2016 L Executive Master Bancario e Assicurativo in Marketing

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI 1. ANTICIPAZIONI 1.1. Come stabilito dal Dlgs 252/2005, l associato può conseguire un anticipazione sulla sua posizione: I. in qualsiasi momento, per un importo non superiore

Dettagli

Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di residenza: Provincia: ( )

Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di residenza: Provincia: ( ) FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE N. 102 Albo Fondi Pensione Via C. B. Piazza 8 00161 ROMA 0644254842 FAX 0644118106 Mail previcooper@previcooper.it NON PUÒ ESSERE INVIATO VIA FAX 1. DATI DELL ISCRITTO Cognome:

Dettagli

Art. 1 - Tasso attivo 4. Art. 2 - Anticipazioni di cassa 3. Art. 3 - Mutui a tasso variabile 6. Art. 4 - Contributo annuo 14

Art. 1 - Tasso attivo 4. Art. 2 - Anticipazioni di cassa 3. Art. 3 - Mutui a tasso variabile 6. Art. 4 - Contributo annuo 14 ALLEGATO 1 al Capitolato Speciale di Appalto ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Il concorrente dovrà presentare

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L IDEAZIONE DI UN PROGETTO DI REGIA E ALLESTIMENTO PER L OPERA LA TRAVIATA DI G. ANNO

BANDO DI CONCORSO PER L IDEAZIONE DI UN PROGETTO DI REGIA E ALLESTIMENTO PER L OPERA LA TRAVIATA DI G. ANNO BANDO DI CONCORSO PER L IDEAZIONE DI UN PROGETTO DI REGIA E ALLESTIMENTO PER L OPERA LA TRAVIATA DI G. VERDI PER ORIZZONTI FESTIVAL DELLE NUOVE CREAZIONI NELLA ARTI PERFORMATIVE. ANNO 2016. 1. Finalità

Dettagli

2. SOGGETTI BENEFICIARI

2. SOGGETTI BENEFICIARI ALLEGATO A CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, PER PROGETTI INERENTI LE TEMATICHE DEFINITE DAL PIANO REGIONALE ANNUALE DEL DIRITTO ALLO STUDIO 1. CRITERI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione SETTORE E FILIERA DELLA NAUTICA (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione INDICE PREMESSA...

Dettagli

AVVISO SERVIZIO PROGETTI

AVVISO SERVIZIO PROGETTI Settore Assistenza e Segreteria Organi Istituzionali, Affari Generali, Politiche Sociali e per la Famiglia, Politiche per la Casa, Politiche del Lavoro, Volontariato, Pari Opportunità, Risorse Umane, Euro

Dettagli

Vademecum PrestiFamily

Vademecum PrestiFamily Vademecum PrestiFamily CONFRONTO SOCIETA PRODOTTO PRESTITI PERSONALI Parametri Importi Durata 1.000-30.000 (50.000 già clienti Santander) 84 mesi ( 120 solo dip. e pensionati) 1.500-40.000 2.000-30.000

Dettagli

Guida al sistema di pagamento delle Pratiche Telematiche

Guida al sistema di pagamento delle Pratiche Telematiche Guida al sistema di pagamento delle Pratiche Telematiche Versamento Selezionare dalla sezione Area Deposito Pratiche CCIAA la banca dati Servizio Invio Telematico Bilanci e Pratiche : Tra i Servizi Disponibili

Dettagli

STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO DETERMINAZIONE. Estensore TIRATTERRA MARCO. Responsabile del procedimento MARCO TIRATTERRA

STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO DETERMINAZIONE. Estensore TIRATTERRA MARCO. Responsabile del procedimento MARCO TIRATTERRA REGIONE LAZIO STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO PROGRAMMAZIONE TURISTICA DETERMINAZIONE N. G01236 del 29/10/2013 Proposta n. 16879 del

Dettagli

Sono ammessi a contributo i progetti e/o attività della durata massima annuale.

Sono ammessi a contributo i progetti e/o attività della durata massima annuale. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE E AI GRUPPI COMUNALI ED INTERCOMUNALI DI VOLONTARIATO. Art.1 Requisiti ammissibilità dei soggetti Sono

Dettagli

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE Associazione giuridica riconosciuta Iscritto all'albo dei Fondi Pensione con il n. 106 Piazza Duca d Aosta, 10-20124 Milano MI Tel.: 02 86996939 - Fax: 02 36758014 sito internet: www.fondoarco.it E-mail:

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE. Bando IMPRESA DIGITALE

LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE. Bando IMPRESA DIGITALE LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE Bando IMPRESA DIGITALE Ultimo aggiornamento 04/02/2013 1 1. BENEFICIARI, PROGETTI E TEMPI DI REALIZZAZIONE... 3 1.1 Variazioni dei progetti... 3 1.2 Realizzazione dei

Dettagli

Intesa Sanpaolo Personal Finance e Cassa di Risparmio di Venezia per A.C.T.V. La Cessione del Quinto dello Stipendio. Bologna, 1 luglio 2014

Intesa Sanpaolo Personal Finance e Cassa di Risparmio di Venezia per A.C.T.V. La Cessione del Quinto dello Stipendio. Bologna, 1 luglio 2014 Intesa Sanpaolo Personal Finance e Cassa di Risparmio di Venezia per A.C.T.V. La Cessione del Quinto dello Stipendio Bologna, 1 luglio 2014 documento 21/12/2012 riservato ISPF PER A.C.T.V.: l offerta riservata

Dettagli

Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI:

Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI: Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI: 1. NORMATIVA DEL BANDO 2. MODULO DI DOMANDA 3. SCHEDA INFORMATIVA ENTE RICHIEDENTE 4.

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma - Tel +390647021 http://www.bnl.it - Iscritta

Dettagli

Comunicazione di concessione del finanziamento Descrizione categorie di spesa Interventi strutturali Acquisto attrezzature e dotazioni Spese generali Interventi immateriali spese avvio attività PRESCRIZIONI

Dettagli

LINEE GUIDA ICBI 2012

LINEE GUIDA ICBI 2012 Allegato al Regolamento per la costituzione ed il funzionamento dell Ufficio operativo della Convenzione di Comuni Iniziativa Carburanti a Basso Impatto REQUISITI E MODALITA OPERATIVE PER L EROGAZIONE

Dettagli

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna.

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Gentili imprenditori, con la presente siamo a comunicarvi che, a partire dal 19 maggio 2009, si sono riaperti gli incentivi

Dettagli

Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria

Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Promosso da In collaborazione con Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione finanziaria Modulo di adesione 2015 L Executive Master in Marketing Strategico e Innovazione Finanziaria prevede:

Dettagli

PROGETTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA DELLE AZIENDE AGRICOLE Approvato con G.P. 278 del 20.12.2013

PROGETTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA DELLE AZIENDE AGRICOLE Approvato con G.P. 278 del 20.12.2013 PROVINCIA DI PIACENZA PROGETTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA DELLE AZIENDE AGRICOLE Approvato con G.P. 278 del 20.12.2013 Modalità di attuazione 1. Finalità L Amministrazione Provinciale

Dettagli

Allegato 1 alla D.C. n. 15 del 22 dicembre 2008 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI

Allegato 1 alla D.C. n. 15 del 22 dicembre 2008 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI Allegato 1 alla D.C. n. 15 del 22 dicembre 2008 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI TITOLO I CRITERI GENERALI ART. 1 PRINCIPI 1. Il presente regolamento

Dettagli

DOCUMENTO OPERATIVO*

DOCUMENTO OPERATIVO* 1 DOCUMENTO OPERATIVO* PENSIONATI IN CONVENZIONE INPS SIMULAZIONE FINANZIARIA Dopo aver inserito in simulazione finanziaria FEEVO i consueti dati (collaboratore, dati anagrafici del cliente) e aver stampato

Dettagli

MODALITA DI RENDICONTAZIONE PROGETTI

MODALITA DI RENDICONTAZIONE PROGETTI AVVISO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DELLE CAMERE DI COMMERCIO, DEI PATLIB (PATENT LIBRARY), DEI PIP (PATENT INFORMATION POINT) E DELLE UNIONI REGIONALI DELLE CAMERE DI COMMERCIO PER ATTIVITA DI SUPPORTO

Dettagli

GESTIONE STRAGIUDIZIALE GRATUITA: CONDIZIONI CONTRATTUALI

GESTIONE STRAGIUDIZIALE GRATUITA: CONDIZIONI CONTRATTUALI GESTIONE STRAGIUDIZIALE GRATUITA: CONDIZIONI CONTRATTUALI Gestione stragiudiziale dei crediti Italia SERVIZI OFFERTI La gestione dei crediti affidati ad AT CM avverrà secondo le seguenti modalità: - Gestione

Dettagli

Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO

Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO 1) SPESE RENDICONTATE IN A) Personale Per le spese A.1 Personale dipendente i documenti richiesti

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA CORRETTA GESTIONE DEI PROGETTI PRIVATI

LINEE GUIDA PER LA CORRETTA GESTIONE DEI PROGETTI PRIVATI LINEE GUIDA PER LA CORRETTA GESTIONE DEI PROGETTI PRIVATI MISURA 4.2 AZIONE 4.2.1 POR MOLISE 2000-2006 AIUTI DE MINIMIS ALLE IMPRESE ARTIGIANE S.F.I.D.E. Sviluppo, formazione, ideazione di progetti per

Dettagli