POPOLAZIONE COMPLESSIVA E PER FASCE D ETÀ

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POPOLAZIONE COMPLESSIVA E PER FASCE D ETÀ"

Transcript

1 SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: PROVINCIA DI CUNEO 2) Codice di accreditamento: NZ ) Albo e classe di iscrizione: Albo Regione Piemonte Classe 1 CARATTERISTICHE PROGETTO 4) Titolo del progetto: La biblioteca cresce con il lettore: percorso dall infanzia, all adolescenza e all età adulta 5) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): D-01 PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE - CURA E CONSERVAZIONE BIBLIOTECHE 6) Descrizione del contesto territoriale e/o settoriale entro il quale si realizza il progetto con riferimento a situazioni definite, rappresentate mediante indicatori misurabili; identificazione dei destinatari e dei beneficiari del progetto: 1. BREVE PRESENTAZIONE DELL ENTE La Biblioteca civica di Cuneo è una biblioteca di pubblica lettura. Nei suoi 200 anni di storia, ha raccolto circa 300 mila volumi e ha un patrimonio librario molto variegato. Da qualche anno ha cominciato ad implementare una raccolta di audiovisivi (circa unità tra vhs e dvd). La Biblioteca è composta da una sezione adulti e una sezione bambini e ragazzi. È investita del ruolo di biblioteca capoluogo di provincia e, in quanto tale, è sede del deposito legale. Ha il compito di coordinare il Sistema bibliotecario cuneese. Oltre ai suoi compiti istituzionali, la Biblioteca si qualifica come polo di aggregazione culturale con attività di promozione alla lettura, partecipando all organizzazione di premi letterari e manifestazioni culturali quali il Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo e Scrittorincittà. 2. CONTESTO TERRITORIALE La città di Cuneo, capoluogo della Provincia Granda, conta oltre abitanti e vanta una vivace vita economica basata sull industria, l agricoltura, l artigianato. Negli ultimi quindici anni, ha scoperto una nuova vocazione turistica e culturale con il recupero di importanti monumenti storici (in particolare il cantiere di lavoro del Complesso monumentale di S. Francesco), l organizzazione di manifestazioni culturali (Scrittorincittà) e premi letterari (Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo). Sono più di i bambini e ragazzi che frequentano le scuole di Cuneo, dalla materna fino alle scuole superiori. La città ospita tutte le tipologie di istituti superiori di 2 grado: dai licei, agli istituti commerciali e industriali fino alle scuole di formazione professionale. Poco meno del 50% della popolazione scolastica di Cuneo è composta da ragazzi delle scuole superiore di 2 grado. Recente è la vocazione universitaria della città divenuta sede di corsi universitari: Scienze Politiche, Giurisprudenza, Economia. Alle facoltà già citate si aggiungono i corsi in Scienze Infermieristiche, Agraria, il Conservatorio e l Accademia di Belle Arti. Tra le istituzioni culturali più attive in città sono da annoverare il Museo Civico (parte integrante del Complesso monumentale di S. Francesco), il Museo Casa Galimberti (casa natale di Duccio Galimberti, eroe nazionale della Resistenza) e la Biblioteca civica. POPOLAZIONE COMPLESSIVA E PER FASCE D ETÀ INDICATORI INDICI NUMERICI Popolazione complessiva di Cuneo Popolazione tra 0 e 6 anni Popolazione tra 7 e 14 anni Popolazione tra 15 e 18 anni Popolazione tra 19 e 29 anni Popolazione tra 30 e 64 anni Popolazione oltre i 65 anni

2 IL TERRITORIO Territorio del Comune di Cuneo 119,8743 Kmq n. scuole materne nel comune di Cuneo (sedi 23 (1.505 bambini nell a.s. 2008/09) effettive nel capoluogo + frazioni) n. scuole elementari nel comune di Cuneo (sedi 19 (2.810 bambini nell a.s. 2008/09) effettive nel capoluogo + frazioni) n. scuole medie nel comune di Cuneo (sedi 7 (1.680 ragazzi nell a.s. 2008/09) effettive nel capoluogo + frazioni) n. scuole superiori nel comune di Cuneo 12 (5.806 ragazzi nell a.s. 2008/09) n. associazioni culturali presenti 8 Dati aggiornati al 31/12/2008 Fonte : Ufficio Anagrafe del Comune di Cuneo, Ufficio socio-educativo del Comune di Cuneo 3. CONTESTO SETTORIALE La Biblioteca civica di Cuneo viene istituita nel 1802, sotto la dominazione francese e si fregia del titolo di Biblioteca Civica più antica di tutto il Piemonte. Dopo diversi trasferimenti, nel 1928 si insedia nella sede attuale, il settecentesco Palazzo Audifreddi. Nel 1963, nasce una sezione dedicata ai ragazzi e, nel 1968, prende avvio il progetto del Sistema bibliotecario delle valli cuneesi (SBC) che quest anno compie quarant anni di attività. Nel 1988, viene inaugurata una sezione staccata della Biblioteca dei bambini e dei ragazzi presso il quartiere Cuneo Sud. Nel 1996, la Civica di Cuneo entra a far parte del Servizio Bibliotecario Nazionale. Risale al 2004 l informatizzazione del prestito a domicilio e la possibilità per gli utenti di consultare il catalogo della biblioteca on-line anche attraverso 6 postazioni installate presso la sala cataloghi. Dal 2008, è attivo il servizio di rinnovo telefonico dei volumi con la possibilità di prenotare i testi in prestito: un SMS avverte il lettore del rientro del libro richiesto e gli garantisce una prelazione sul prestito. Tra le associazioni culturali che collaborano più attivamente con la Biblioteca va menzionata l Associazione Amici delle biblioteche e della lettura. Nata nel 1999, a supporto delle attività di promozione della lettura della Biblioteca dei bambini e dei ragazzi, l ABL affianca la biblioteca nella gestione delle visite guidate delle scuole, organizza laboratori di lettura per bambini e corsi di aggiornamento per educatori ed insegnanti e, negli ultimi anni, ha dato vita ad un progetto di sostegno al piacere di leggere tra i ragazzi delle scuole superiori. Servizi offerti dalla Biblioteca - sezione adulti La Biblioteca offre servizi di: prestito volumi a domicilio di narrativa e saggistica; prestito audiovisivi (VHS, DVD); consultazione opere enciclopediche generali o tematiche, repertori, atlanti, dizionari, volumi di saggistica suddivisa per argomento; consultazione di giornali e periodici nazionali e locali; navigazione internet (3 postazioni in sala consultazione); prestito interbibliotecario; consultazione volumi del Fondo storico; riproduzione fotostatica e fotografica di volumi (periodici, monografie, opere antiche). La Biblioteca di Cuneo accusa, da anni, una forte crisi di spazio a causa dell ingente patrimonio monografico e periodico raccolto in 200 anni di attività e della mancata funzionalità di una sede storica non più rispondente alle sue esigenze. Per questo motivo, periodicamente, si rende necessario lo stoccaggio in magazzini chiusi al pubblico dei volumi di narrativa (al 30/06/ unità di cui solo gli ultimi consultabili direttamente dal pubblico) e uno svecchiamento costante della sezione dedicata alla saggistica (sala Dewey). BIBLIOTECA ADULTI: SERVIZI DI BASE INDICATORI INDICI NUMERICI Numero di prestiti volumi in un anno Numero di prestiti di DVD/VHS in un anno Numero di tessere attive nell anno Numero di consultazioni internet Numero di volumi collocati nella sezione Dewey a disposizione del pubblico Numero di volumi collocati nel magazzino Dewey chiuso al pubblico Numero di volumi catalogati in un anno saggistica narrativa N. di rilevazioni statistiche in un anno 3 rilevazioni di una settimana Dati aggiornati al 31/12/2008 Fonte: Biblioteca civica estrazione di dati dal programma di prestito e dai dati raccolti nelle rilevazioni statistiche annuali

3 Servizi offerti dalla Biblioteca dei bambini e dei ragazzi La Biblioteca offre servizi di: prestito volumi a domicilio di narrativa e saggistica; prestito audiovisivi (VHS, DVD) e visione in sede; consultazione opere enciclopediche generali o tematiche, atlanti, dizionari; consultazione di giornali e riviste di intrattenimento per bambini e ragazzi; navigazione internet (2 postazioni) Negli ultimi anni l assetto della Biblioteca dei bambini e dei ragazzi ha dimostrato qualche difficoltà a rispondere pienamente alle esigenze dei suoi lettori. I bambini 0-6 anni man mano sono diventati sempre più numerosi mentre le scuole elementari e soprattutto medie hanno dimostrato una minore affezione per la biblioteca. Nell estate 2009, si è dunque reso necessario un ripensamento totale della suddivisione degli spazi e del patrimonio librario della biblioteca. È stata creata, dal punto di vista informatico, una nuova biblioteca con un catalogo on-line consultabile anche da casa (www.librinlinea.it). Tutti i volumi della Biblioteca sono stati ri-catalogati con nuovi criteri, cercando di privilegiare una divisione per fasce d età (0-6, 7-10 e anni), ed all interno delle medesime una suddivisione tra i vari generi di narrativa e saggistica. Ogni volume è stato poi etichettato con un codice a barre, per rendere più agili le operazioni di prestito attraverso il lettore ottico. È stata predisposta una nuova tessera della biblioteca, anch essa dotata di codice a barre. Infine è stato attivato il servizio di prestito DVD/VHS di film e cartoni animati adatti alla fascia d età A pochi mesi dalla riapertura della struttura si può affermare che il lavoro di ri-allestimento sta dando i suoi primi frutti. I prestiti sono aumentati del 20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e anche i bambini delle elementari e medie sono più presenti. I bambini 0-6 anni hanno visto aumentare lo spazio a loro disposizione con un angolo gioco attrezzato ed accogliente. Ai bambini della scuola elementare è stata dedicata un ala della biblioteca con i libri suddivisi tra generi letterari (romanzi, fantasy, gialli, horror, fumetti) e saggistica. I ragazzi delle scuole medie hanno ottenuto una saletta separata con due postazioni internet a disposizione e le pubblicazioni adatte alla loro fascia d età. BIBLIOTECA RAGAZZI: SERVIZI DI BASE INDICATORI INDICI NUMERICI Numero di prestiti in un anno Numero di tessere attive nell anno Numero di consultazioni internet Numero di volumi Numero di volumi catalogati in un anno N. di rilevazioni statistiche in un anno 3 rilevazioni di una settimana Dati aggiornati al 31/12/2008 Fonte: Biblioteca civica estrazione di dati dal programma di prestito e dai dati raccolti nelle rilevazioni statistiche annuali Attività di promozione della lettura Oltre ai servizi istituzionali tipici di una biblioteca di pubblica lettura, la Civica di Cuneo organizza attività di promozione della lettura per le diverse fasce d età. La Biblioteca dei bambini e dei ragazzi porta avanti un nutrito programma di attività da ottobre a giugno: - organizza visite guidate in biblioteca per le scuole materne, elementari e medie; - propone laboratori di lettura, di disegno, di lingue straniere in orario pomeridiano; - organizza feste e spettacoli per bambini, sempre legati al tema del libro. La Biblioteca dei bambini e dei ragazzi, dal gennaio 2005, aderisce al Progetto nazionale Nati per leggere, che promuove la lettura ai (e con i) bambini fin dal primo anno di vita. La Biblioteca offre a tutti i bimbi nati in Cuneo e nel Sistema bibliotecario cuneese un libro-dono e invita i genitori a visitare le sezioni per bambini e ragazzi delle biblioteche collegate. Come Centro Rete, organizza corsi di lettura ad alta voce per i genitori e gli operatori della prima infanzia, promuove laboratori di lettura e spettacoli per bimbi dai 2 ai 6 anni, organizza convegni e giornate di approfondimento su diversi aspetti del progetto. Per tre mesi all anno (da giugno ad agosto), viene aperta una sezione distaccata della Biblioteca civica presso il Lido di Cuneo. Librinpiscina è un iniziativa della Biblioteca in collaborazione con l Associazione Amici delle Biblioteche e della lettura e del GIS di Cuneo. La casetta biblioteca contiene più di titoli tra libri per adulti e per bambini e offre servizi di prestito e consultazione. Per gli adulti, il programma di attività di promozione alla lettura comprende laboratori di scrittura creativa (di poesia o di narrazione), presentazioni librarie, corsi di aggiornamento per insegnanti e operatori di settore su vari aspetti della letteratura per bambini e ragazzi.

4 Inoltre, la Biblioteca gestisce il Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo, un premio letterario che promuove tra i suoi lettori una selezione di romanzi (25 titoli) di autori italiani alla prima opera narrativa. I comitati di lettura adulti sono invitati a dare un giudizio sui romanzi letti ed ad eleggere tre finalisti. Un gruppo di classi delle scuole superiori sparse sul territorio regionale danno vita a comitati di lettura scolastici, che eleggono un proprio finalista. Ogni anno i quattro finalisti sono invitati a partecipare alle giornate conclusive del Premio, organizzate in concomitanza con Scrittorincittà. Il Premio ha rapporti di gemellaggio con il Festival du premier roman de Chambéry-Savoie e collabora con altre città francesi (in particolare Nizza, Lyon) attraverso i Consolati italiani. Nella primavera 2008, la Biblioteca insieme al Festival du Premier roman di Chambéry ha presentato (nel programma di cooperazione transfontaliera Alcotra ) un progetto intitolato Giovani e primo romanzo Jeunes et premier roman che è stato finanziato. Fino ad agosto 2010, il Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo lavorerà con il mondo della scuola e dei ragazzi, per avvicinare i giovani alla lettura e per potenziare gli scambi transfrontalieri tra il premio Primo Romanzo italiano e francese. INDICATORI Progetto Nati per leggere (a.s. 2008/09) Attività di promozione della lettura per le scuole nella Biblioteca dei bambini e dei ragazzi (a.s. 2008/09) ATTIVITA DI PROMOZIONE INDICI NUMERICI - 4 laboratori di lettura per bambini 3-6 anni in Biblioteca (divisi in 18 incontri) - 11 visite guidate per le scuole materne - 44 visite guidate delle scuole elementari - 2 visite guidate per le scuole medie Librinpiscina (estate 2009) - 8 settimane di apertura prestiti effettuati Premio Città di Cuneo per il Primo - circa 400 ragazzi coinvolti nella lettura dei romanzi di esordio Romanzo (edizione 2008/2009) divisi in 20 classi di scuola superiore Dati aggiornati al 31/08/09 - Fonte: Biblioteca civica dati raccolti nelle rilevazioni statistiche annuali La manifestazione Scrittorincittà è organizzata dall Assessorato per la Cultura del Comune di Cuneo in collaborazione con la Biblioteca e il Museo Civico. Giunta alla sua undicesima edizione, Scrittorincittà è una manifestazione a tema, riconosciuta a livello nazionale e internazionale come uno degli spazi di promozione letteraria e libraria più importanti del Nord Italia. Sede della kermesse è il Centro Incontri della Provincia che, per quattro giorni, ospita la maggior parte dei dibattiti e si anima, grazie ad una libreria e ad uno Spazio Ragazzi, appositamente allestiti. Il numero elevato di bambini e ragazzi che vi partecipano, ha reso necessario, nel 2009, la realizzazione di un secondo spazio loro dedicato, ottenuto grazie ad una tensostruttura collocata nel cortile interno del Centro Incontri della Provincia. MANIFESTAZIONI CULTURALI INDICATORI INDICI NUMERICI Scrittorincittà (edizione 2009) volontari che collaborano alla logistica della manifestazione - 9 appuntamenti per le scuole materne (18 classi coinvolte) - 25 appuntamenti per le scuole elementari (84 classi coinvolte) - 14 appuntamenti per le scuole medie inferiori (29 classi partecipanti) - 6 appuntamenti per le scuole superiori (56 classi partecipanti) Dati aggiornati al 30/11/09 Fonte: Segreteria organizzativa Scrittorincittà Il progetto adolescenti Il progetto Voglia di lettura: aiutiamo gli adolescenti a trovare il libro che piace, iniziato con l anno scolastico 1999/2000, è nato dall esigenza di proporre la lettura di scrittori contemporanei, in grado di soddisfare la sensibilità e il gusto dei giovani ed ha visto aumentare, di anno in anno, l interesse e la partecipazione delle Scuole. Nel corso dell anno scolastico, l Associazione Amici delle Biblioteche e della Lettura, che gestisce il progetto, coinvolge classi di tutte le Scuole Superiori di Cuneo, proponendo agli insegnanti di dedicare un ora del proprio orario settimanale al piacere di leggere. Ai ragazzi si permette di sperimentare il piacere della lettura in una situazione di assoluta libertà di scelta, senza alcun condizionamento scolastico e, successivamente, di stimolare momenti di immaginazione e di creatività personale. INDICATORI Progetto Adolescenti Voglia di lettura (a.s. 2008/09) PROGETTO ADOLESCENTI INDICI NUMERICI - 55 classi delle scuole superiori coinvolte titoli mobilitati nell anno scolastico volumi totali al 30/06/09-88 visite alla biblioteca degli adolescenti nell a.s. 2008/09

5 Dati aggiornati al 30/06/09 Fonte: Associazione Amici delle Biblioteche e della Lettura 4. ANALISI DEI BISOGNI O DOMANDA DI SERVIZI ANALOGHI La Biblioteca civica di Cuneo, negli ultimi vent anni, ha dovuto far fronte a grossi cambiamenti nella gestione del servizio. La biblioteca oggi, per venire incontro alle esigenze dell utenza, deve proporsi come servizio pluri-funzionale: deve conservare e prestare libri, avere al suo interno una buona mediateca, fornire servizi di consultazione internet, possedere quotidiani, riviste, giornali tematici. Il patrimonio della biblioteca deve essere catalogato informaticamente per dar modo all utenza di consultare un catalogo on-line sempre aggiornato ed efficiente. Tutto questo si scontra con la poca disponibilità di nuovi spazi e risorse finanziarie non sempre adeguate. Molto si è investito e si continua a investire nella Biblioteca dei bambini e dei ragazzi che ha il compito fondamentale di avvicinare i bambini al piacere di leggere e di conoscere. Buona è la risposta dell utenza fin dai primi anni di vita. Però man mano che il bambino cresce l affezione e l abitudine a frequentare la biblioteca diminuisce. La frattura avviene, nella gran parte dei casi, al compimento del quattordicesimo anno di età, nel momento del passaggio tra la biblioteca ragazzi a quella adulti. L ambiente meno accogliente, la disposizione delle raccolte con una netta separazione narrativa-saggistica senza il supporto di una divisione in generi letterari scoraggia il giovane utente e lo porta a frequentare poco la biblioteca. Da un controllo effettuato negli ultimi mesi è emersa la presenza di un gran numero di utenti under 14 che continuavano a utilizzare i servizi della biblioteca ragazzi pur avendo superato l età massima consentita dal servizio (delle 860 tessere attive per la fascia d età 15-18, 139 continuano a utilizzare i servizi della biblioteca ragazzi). Invitati a rivolgersi alla biblioteca adulti gli utenti hanno manifestato il proprio disagio a orientarsi in una struttura meno amichevole e più complessa. Si rende dunque necessaria l ideazione di una strategia di inserimento, tale da non far sentire i ragazzi spaesati e da portarli, passo dopo passo, ad apprezzare i numerosi servizi proposti dalla biblioteca adulti, dal circuito di istituzioni culturali cittadine e da tutta la rete del Servizio bibliotecario nazionale. La tabella che segue evidenzia i principali bisogni ai quali il progetto La biblioteca cresce con il lettore: percorso dall infanzia, all adolescenza e all età adulta intende rispondere: INDICATORI Funzionalità della biblioteca Attrattività della Biblioteca adulti verso gli adolescenti Attività culturali gestite dalla Biblioteca DOMANDA DI SERVIZI BISOGNO Venire incontro alle esigenze dell utenza, offrendo un servizio pluri-funzionale: conservare e prestare libri, avere all interno una buona mediateca, fornire servizi di consultazione internet, possedere quotidiani, riviste, giornali tematici, dar modo all utenza di consultare un catalogo on-line sempre aggiornato ed efficiente. Un gran numero di utenti under 14 esprime disagio a orientarsi nella Biblioteca Adulti, struttura percepita come meno amichevole e più complessa Favorire l avvicinamento alla lettura ed agli eventi culturali di un sempre maggiore numero di fruitori, sia essi bambini o adulti 5. OFFERTA DI SERVIZI ANALOGHI La città di Cuneo, oltre alla Biblioteca civica, può vantare la presenza di una serie di istituti specializzati, che offrono servizi di prestito e consultazione e portano avanti programmi di ricerca propri, collaborando attivamente con la Biblioteca di Cuneo a progetti culturali comuni. L Istituto Storico della Resistenza e della Società contemporanea in Provincia di Cuneo, di recente trasferitosi nel Centro di documentazione territoriale di Cuneo, ha al suo interno una biblioteca con circa titoli, comprensivi di volumi, opuscoli e testate di periodici. Offre servizi di consultazione e prestito. Pubblica una rivista di ricerca storica intitolata Il presente e la storia, organizza mostre, eventi culturali, sostiene ricerche in ambito storico. La Società per gli Studi storici archeologici ed artistici in provincia di Cuneo ha per scopo di: promuovere la ricerca, la raccolta, il restauro, la conservazione e lo studio dei documenti storici, delle memorie, dei monumenti e degli oggetti d arte della provincia di Cuneo. Dall anno della sua costituzione, il 1929, pubblica, il Bollettino della Società per gli studi storici, archeologici ed artistici della Provincia di Cuneo. La Società organizza periodicamente: convegni, conferenze, visite studio e collabora con le autorità competenti alla tutela degli archivi, delle biblioteche, dei centri storici. Ha una biblioteca composta da alcune migliaia di volumi (dei quali è in corso la completa schedatura) e un centinaio di periodici correnti. La Biblioteca Diocesana, istituita nel 2003 presso il Seminario Vescovile di Cuneo, dispone di circa volumi, oltre opuscoli e 500 periodici. Raccoglie collezioni di libri e periodici del Vescovado, insieme al

6 fondo librario esistente all interno del Seminario. È gestita dal Servizio di Custodia della memoria Mons. A.M. Riberi e da un gruppo di volontari. Offre servizi di prestito e consultazione. La Biblioteca della Camera di Commercio di Cuneo conserva più di volumi e opuscoli, in particolare annuari statistici, censimenti, rapporti e relazioni economiche, pubblicazioni sulla provincia di Cuneo e sulla sua economia, monografie della Commissione europea. Sono inoltre disponibili per la consultazione riviste a carattere giuridico-economico, repertori, numerosi periodici editi in provincia, e anche interessanti raccolte di giornali e periodici, risalenti alla fine del secolo scorso e ai primi quaranta anni del Novecento. Offre servizi di prestito esterno, document delivery, consultazione, prestito interbibliotecario. La Biblioteca del Polo Giuridico-Economico dell Università di Torino (decentramento di Cuneo) ha come scopo primario di fornire supporto alla didattica e alla ricerca in ambito universitario. Si rivolge principalmente agli studenti delle facoltà presenti in Cuneo. Ha un patrimonio di circa volumi, prevalentemente di area giuridica. Offre servizi di consultazione, document delivery, utilizzo di computer sia per accedere ad Internet sia per uso locale. La Biblioteca del Conservatorio di musica F.G. Ghedini si pone l obiettivo di essere supporto alle attività didattiche e performative interne, centro di informazione per studi e ricerche, punto di riferimento per il territorio e le attività biblioteconomiche di settore. Dall ultimo censimento effettuato (giugno 2007), la Biblioteca risulta consistere in circa unità bibliografiche tra materiale cartaceo e supporti multimediali, ripartiti in sezioni e fondi. Molto significative risultano essere le donazioni di materiale musicale e inerente la musica, che si accettano nel rispetto delle volontà dei donatori e nell interesse della Biblioteca. La Biblioteca del Museo Casa Galimberti raccoglie e conserva circa volumi, 150 riviste e un numero non ben precisato di pubblicazioni minori (opuscoli, estratti di riviste, letteratura grigia) e rimane uno dei pochissimi esempi di biblioteca privata di fine Ottocento conservata nella sua collocazione originaria. Nasce da un attento e continuo lavoro di acquisizioni di tre generazioni di Galimberti prima Bartolomeo, tipografo ed editore, poi il figlio Tancredi, avvocato e deputato, e in seguito dei due figli, Tancredi junior (Duccio) e Carlo Enrico. Nel 2000, è stata portata a termine la catalogazione informatizzata di gran parte del patrimonio librario. Offre servizi di ricerca bibliografica, consultazione interna e riproduzione di materiale librario. Altro punto di forza per il territorio cuneese è sicuramente rappresentato dal Sistema Bibliotecario Cuneese composto da 35 comuni piccoli e grandi. Diciotto sono le biblioteche, che offrono servizi di prestito, consultazione, organizzano eventi culturali e hanno un orario settimanale che va da un minimo di 6 ad un massimo di 30 ore di apertura. Diciassette sono i punti di prestito, che ogni sei mesi, vengono dotati dalla Biblioteca Centro rete (Biblioteca civica di Cuneo) di 150 volumi per il prestito e non forniscono altri tipi di servizi. Tra i compiti della biblioteca centro rete (Biblioteca di Cuneo), oltre a quelli già segnalati, si ricordano il servizio di catalogazione centralizzata a favore delle biblioteche aderenti, attività di promozione della pubblica lettura, formazione e aggiornamento professionale dei bibliotecari, supporto per ottenere i contributi regionali. Interessante l inserimento nel Sistema di biblioteche di istituti culturali quali La Cevitou di Monterosso Grana, l Espaci Occitan di Dronero, il Coordinamento Donne di montagna. Con il 2010 si avrà anche l adesione della biblioteca della sezione cuneese del Côni. SISTEMA BIBLIOTECARIO CUNEESE INDICATORI INDICI NUMERICI Comuni del Sistema Bibliotecario Cuneese 35 comuni di cui: - 18 biblioteche collegate; - 17 posti di prestito - 3 istituti culturali Territorio totale del Sistema Bibliotecario 2.443,0 Kmq Cuneese Popolazione complessiva del Sistema abitanti (dati al 21/10/01) Bibliotecario Cuneese Dati aggiornati al 31/12/2008 Fonte : Biblioteca civica di Cuneo Servizio Sistema bibliotecario cuneese La Biblioteca civica di Cuneo, in questo panorama così variegato, diventa polo di aggregazione e di orientamento nei confronti del territorio. È la Biblioteca a consigliare studiosi e ricercatori, orientando verso i vari istituti specializzati. È ancora la Biblioteca civica a supportare le biblioteche collegate, supplendo con la propria struttura a servizi non sempre rispondenti alle richieste dell utenza. Ed è sempre la biblioteca a progettare e sviluppare percorsi di promozione della lettura e della cultura, a favore dell intero territorio nell intento di fare rete tra istituti culturali presenti sul territorio. 6. DESTINATARI E BENEFICIARI La biblioteca di pubblica lettura è per definizione una biblioteca al servizio di tutti i cittadini. Accompagna il bambino alla scoperta del piacere di leggere e lo supporta nelle sue ricerche di scoperta del mondo, lo segue in età scolare fino a livello universitario per poi assecondare l adulto nel suo bisogno di svago o di studio. Lavora

7 per soddisfare le richieste di lettura e di ricerca di ogni persona senza distinzione di livello culturale, di appartenenza sociale o politica nei limiti della sua vocazione di biblioteca generalista e non specializzata o specialistica. Importante è il ruolo della biblioteca nella formazione di lettori forti e consapevoli soprattutto nell età di passaggio tra l adolescenza e l età adulta. È negli anni della scuola superiore che i giovani imparano a fare propri gli strumenti di ricerca necessari per lo studio e formano un gusto personale più definito verso i diversi generi letterari. Destinatari diretti della biblioteca sono i suoi utenti, tutti coloro che usufruiscono dei suoi servizi (prestito, consultazione), le classi di bambini e ragazzi che visitano la biblioteca: DESTINATARI BIBLIOTECA INDICATORI Tessere totali tra biblioteca ragazzi e biblioteca adulti Tessere attive Utenti 0-6 anni 273 Tessere attive Utenti 7-14 anni 989 Tessere attive Utenti anni 860 Tessere attive Utenti anni 2102 Tessere attive Utenti anni 2045 Tessere attive Utenti oltre i 50 anni 1207 Tessere enti 313 INDICI NUMERICI Destinatari diretti delle attività culturali di promozione alla lettura e per le manifestazioni sono le persone che vi partecipano. DESTINATARI ATTIVITÀ CULTURALI INDICATORI Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo (edizione 2008/2009) Scrittorincittà (2009) Progetto Nati per leggere (2008) INDICI NUMERICI schede di valutazione raccolte nei comitati adulti in un anno di letture - 20 comitati studenti in scuole superiori del territorio regionale persone presenti alla giornata dedicata alla premiazione del Primo Romanzo persone adulte presenti agli incontri ragazzi presenti agli incontri libri dono consegnati in un anno in tutto il Sistema bibliotecario cuneese La città che possiede una biblioteca civica che funziona è una città più ricca di servizi, ma anche di attività culturali: beneficiari di tali ricadute pur se complesse da valutare in termini puramente numerici sono certamente: le scuole di ogni ordine e grado e gli insegnanti che usufruiscono dei servizi di base della biblioteca e partecipano attivamente alle manifestazioni culturali organizzate in città le famiglie che attraverso l uso dei servizi imparano a conoscere le potenzialità del circuito di istituti culturali presenti sul territorio la comunità locale intesa in senso lato con le sue istituzioni culturali, i suoi esercizi commerciali, gli enti territoriali che la compongono 7. COSA INTENDE REALIZZARE IL PROGETTO La Biblioteca civica di Cuneo intende proseguire sulla strada del miglioramento e dell ampliamento dei servizi offerti alla cittadinanza e al territorio del Sistema bibliotecario cuneese. Il progetto si sviluppa come proseguimento del progetto di servizio civile nazionale Prodotti culturali in biblioteca, finanziato nel giugno La Biblioteca vuole potenziare i propri servizi di base cercando sempre più di venire incontro alle esigenze di un utenza che, negli ultimi anni, si è diversificata e ha espresso nuovi bisogni. Si rende necessario studiare delle strategie per aiutare i ragazzi under 14 a non abbandonare la lettura e a scoprire il modo giusto di essere lettori, per svago o per studio, nella scuola superiore e nel passaggio alla biblioteca per adulti. Si intende, inoltre, promuovere la conoscenza del servizio biblioteca attraverso attività culturali quali Scrittorincittà e le attività di promozione della lettura che, durante tutto l anno, accompagnano la normale gestione del servizio e sono fondamentali per avvicinare i cittadini alla conoscenza della biblioteca. Si vuole dare impulso e sviluppo al Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo, cercando di potenziare la partecipazione dei giovani alle iniziative organizzate dal Premio.

POPOLAZIONE COMPLESSIVA E PER FASCE D ETÀ

POPOLAZIONE COMPLESSIVA E PER FASCE D ETÀ SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: PROVINCIA DI CUNEO 2) Codice di accreditamento: NZ00443 3) Albo e classe di iscrizione: Albo

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE ) Ente proponente il progetto: PROVINCIA DI CUNEO 2) Codice di accreditamento: NZ00443 3) Albo e classe di iscrizione: ALBO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) TITOLO DEL PROGETTO: Storiche biblioteche crescono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETT e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) OBIETTIVI DEL

Dettagli

Nati per Leggere Piemonte. Linee guida per la compilazione del questionario

Nati per Leggere Piemonte. Linee guida per la compilazione del questionario Linee guida per la compilazione del questionario Maggio 2014 Introduzione Gli indicatori e le relative linee guida riportati in questo breve documento sono stati elaborati da Fondazione Fitzcarraldo attraverso

Dettagli

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO)

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO) TITOLO DEL PROGETTO ENTE PROGETTANTE COMUNE DOVE INDIRIZZO CODICE SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO pezzettino AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

La Biblioteca Comunale di Como

La Biblioteca Comunale di Como La Biblioteca Comunale di Como Progetto Alternanza scuola-lavoro Liceo Classico Alessandro Volta 23 gennaio 8 febbraio 2012 Classe II^ F studenti: Elena Guerci, Martina Morreale Biblioteca Comunale di

Dettagli

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12.

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12. GUIDA INFORMATIVA E CARTA DEI SERVIZI Biblioteca Comunale A. Cabiati Via De Mari 28/D 17028 Bergeggi (SV) 019/25790216 b.biblioteca@comune.bergeggi.sv.it ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00

Dettagli

Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato

Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato La nuova biblioteca pubblica della città di Prato, l Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini, è situata

Dettagli

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504 Allegato C Scheda progetto ENTE Denominazione ANCI Lombardia Città MILANO Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121 Codice di accreditamento NZ00504 Iscrizione all albo regionale ALBO REGIONALE REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Ente proponente il progetto COMUNE DI SARROCH Titolo del progetto APERILIBRO Settore ed area di intervento del progetto Area D - Settore : Patrimonio Artistico e Culturale

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE PIÙ BIBLIOTECA

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE PIÙ BIBLIOTECA SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE PIÙ BIBLIOTECA ENTE Ente proponente il progetto: COMUNE DI ITTIRI CARATTERISTICHE PROGETTO Titolo del progetto: PIÙ BIBLIOTECA Obiettivi del progetto:

Dettagli

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Modulo B Duplicare e compilare il Modulo B per ogni Plesso che possiede una Biblioteca Sezione 1 Dati Plesso Denominazione Codice Comune CAP Prov. Indirizzo

Dettagli

CRESCE LA VOGLIA DI BIBLIOTECA. L'utente cliente e le sue esigenze al primo posto.

CRESCE LA VOGLIA DI BIBLIOTECA. L'utente cliente e le sue esigenze al primo posto. (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE: COMUNE DI TERRACINA 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI TERRACINA 2) Codice di accreditamento: NZ00094 3)

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: Bibliotechiamo ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Patrimonio artistico e culturale Area di intervento: Cura e conservazione biblioteche

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MUSEO CIVICO DI CUNEO E DEL MUSEO CASA GALIMBERTI

REGOLAMENTO DEL MUSEO CIVICO DI CUNEO E DEL MUSEO CASA GALIMBERTI REGOLAMENTO DEL MUSEO CIVICO DI CUNEO E DEL MUSEO CASA GALIMBERTI Il Museo civico è, lo specchio della storia sociale, economica, culturale, religiosa ed artistica del territorio cuneese. Il suo patrimonio

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA 1) Ente proponente il progetto: Cooperativa Sociale Studio e Progetto 2 2) Codice di accreditamento: NZ03328, 3) Albo e classe di

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari- Settore Attività Socio-Culturali. Telefono 070/675.2420 070/675.2111 Fax 070/675.2998 E-mail acabras@amm.unica.

Università degli Studi di Cagliari- Settore Attività Socio-Culturali. Telefono 070/675.2420 070/675.2111 Fax 070/675.2998 E-mail acabras@amm.unica. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE AFFARI LEGALI SETTORE ATTIVITA SOCIO-CULTURALI Funzionario Responsabile: Angela Maria Cabras Tel 070 675.2420 Fax 070 675.2998 Ragione Sociale Università degli

Dettagli

Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche

Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche Cara/o collega, ti chiediamo di dedicare un po' di tempo alla compilazione di questo

Dettagli

LEGGERE È UGUALE PER TUTTI

LEGGERE È UGUALE PER TUTTI TITOLO DEL PROGETTO: LEGGERE È UGUALE PER TUTTI SETTORE E AREA D INTERVENTO Patrimonio artistico e culturale Cura e conservazione delle biblioteche LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ENTE TITOLARE DEL

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI Art. 1 Finalità La biblioteca del Comune di Monte Porzio Catone è istituita come servizio informativo e culturale di base da rendere alla

Dettagli

PROGETTO LETTURA UN LIBRO PER AMICO

PROGETTO LETTURA UN LIBRO PER AMICO ISTITUTO COMPRENSIVO G. CALO V.le M. UNGHERIA, 86 74013 GINOSA TA Tel.099/8290470 Fax 099/8290471 E-mail comprensivocalo@libero.it TAIC82600L@istruzione.it Sito web www.scuolacalo.it PROGETTO LETTURA UN

Dettagli

LA CITTA DEI GIOVANI

LA CITTA DEI GIOVANI LA CITTA DEI GIOVANI Provincia di Cuneo Comune di Bra Area tematica Informagiovani Minori/politiche giovanili/educativa territoriale Cultura/Biblioteca/Scuola di pace Turismo/manifestazioni/Cultura Numero

Dettagli

Linee di indirizzo per l affidamento dei servizi di Biblioteca e Archivio storico. 1. Oggetto

Linee di indirizzo per l affidamento dei servizi di Biblioteca e Archivio storico. 1. Oggetto Linee di indirizzo per l affidamento dei servizi di Biblioteca e Archivio storico 1. Oggetto Con il presente atto si definiscono le linee di indirizzo per l affidamento, mediante procedimento ad evidenza

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Amministrazione Provinciale di Vercelli 2) Codice di accreditamento: NZ00384 3)

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento) DETERMINAZIONE SINDACALE N 16... del 24/01/2011 OGGETTO: Richiesta contributo per la Biblioteca Feliciana del Comune di Naro a carico del capitolo

Dettagli

ESTRATTO DELLA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

ESTRATTO DELLA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ESTRATTO DELLA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1. Ente proponente il progetto: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE 2. Codice di accreditamento: NZ00347 3. Classe

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: PROVINCIA DI CUNE0 2) Codice di accreditamento: NZ00443 3) Albo e classe di iscrizione: ALBO

Dettagli

Servizi bibliotecari di Ateneo: Carta dei servizi

Servizi bibliotecari di Ateneo: Carta dei servizi Servizi bibliotecari di Ateneo: Carta dei servizi La Carta dei servizi La Carta dei servizi precisa ciò che gli utenti possono attendersi dai Servizi bibliotecari dell Università di Bergamo e le attese

Dettagli

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012 COMUNE DI LONGOBARDI ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI Con delibera di giunta n. 25 del 29 marzo 2012, il comune di Longobardi, di cui è sindaco Giacinto Mannarino, ha presentato istanza alla Regione,

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 Denominazione Ente: MART MUSEO D ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA DI TRENTO E ROVERETO Indirizzo: CORSO BETTINI, 43 38068 ROVERETO (TN) Recapito telefonico: 0464/454119

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005;

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; CITTA DI CONEGLIANO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; - Data entrata in vigore: 14.10.2005 1 REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE ARTICOLO 1

Dettagli

Educando nella Provincia di Varese 2012

Educando nella Provincia di Varese 2012 Scheda progetto Educando nella Provincia di Varese 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica comune

Dettagli

BIBLIOTECHE PUBBLICHE COMUNALI DI BORGO VALSUGANA, GRIGNO, RONCEGNO TERME E TELVE

BIBLIOTECHE PUBBLICHE COMUNALI DI BORGO VALSUGANA, GRIGNO, RONCEGNO TERME E TELVE Sistema Culturale Valsugana Orientale CARTA DEI SERVIZI BIBLIOTECHE PUBBLICHE COMUNALI DI BORGO VALSUGANA, GRIGNO, RONCEGNO TERME E TELVE Premessa I principi generali che definiscono la missione della

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE 2

SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE 2 (Allegato 1) SCHEDA RIEPILOGATIVA DEL PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE ENTE Ente proponente il progetto: COMUNE DI ITTIRI CARATTERISTICHE PROGETTO Titolo del progetto: GIOVANI AL

Dettagli

Carta della Collezione / Biblioteca di Alice

Carta della Collezione / Biblioteca di Alice Carta della Collezione / Biblioteca di Alice 1. Introduzione La Carta della collezione esplicita i criteri che concorrono alla formazione, alla conservazione e allo sviluppo della collezione libraria e

Dettagli

RELAZIONE STATISTICA 2011

RELAZIONE STATISTICA 2011 RELAZIONE STATISTICA 211 SINTESI Indicatori di riferimento al 31.12.211 abitanti Comune: 12.3 superficie sede: mq. 12 mq articolati su tre piani posti a sedere: 73 (57 adulti, 16 ragazzi) postazioni informatiche

Dettagli

BIBLIOTECA 2.0 TITOLO DEL PROGETTO: SETTORE E AREA D INTERVENTO. Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche

BIBLIOTECA 2.0 TITOLO DEL PROGETTO: SETTORE E AREA D INTERVENTO. Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche TITOLO DEL PROGETTO: BIBLIOTECA 2.0 SETTORE E AREA D INTERVENTO Patrimonio artistico e culturale - Cura e conservazione delle biblioteche LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ENTE TITOLARE DEL PROGETTO

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COMUNE DI ACQUALAGNA PROVINCIA DI PESARO E URBINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ANTIQUARIUM PITINUM MERGENS Approvato con Delibera 1 Art.1 Costituzione dell Antiquarium Pitinum Mergens e sue finalità

Dettagli

Vivere il museo 2013

Vivere il museo 2013 OBIETTIVI DEL PROGETTO: 1. ACQUARIO CIVICO (Sede 91334) Scheda progetto Vivere il museo 2013 apporre migliorie alle vasche espositive del percorso interno supportando il lavoro dei biologi acquaristi nella

Dettagli

SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA

SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA CARATTERISTICHE PROGETTO 1) Titolo del progetto: FATTI NON FOSTE 5 Prov. Ancona 2) Descrizione dell area di intervento: Il progetto nasce da un accordo di partnerariato

Dettagli

Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi

Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi Testi regolamentari dell istituzione G. Minguzzi REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO INTEGRATO DELLE BIBLIOTECHE C. GENTILI DELL ISTITUTO DI PSICHIATRIA, P. OTTONELLO DELL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA E G.

Dettagli

Regolamento della Biblioteca Giuseppe Guglielmi dell Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

Regolamento della Biblioteca Giuseppe Guglielmi dell Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna Regolamento della Biblioteca Giuseppe Guglielmi dell Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Finalità e compiti Art. 3 - Sede e patrimonio

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE SOGGETTI PROPONENTI IL PROGETTO 1) Denominazione Cooperativa Servizi & Formazione Indirizzo Viale

Dettagli

In fase iniziale, giugno/luglio 2011, si è resa necessaria soprattutto un attività di sensibilizzazione

In fase iniziale, giugno/luglio 2011, si è resa necessaria soprattutto un attività di sensibilizzazione Relazione annuale 26 maggio 2011 26 maggio 2012 L Ufficio Provinciale Giovani, servizio istituito dalla Provincia del Medio Campidano con l obiettivo di informare e supportare la popolazione giovanile

Dettagli

DOVE TITOLO DEL PROGETTO. una biblioteca da scoprire REQUISITI OBBLIGATORI EVENTUALI OBBLIGHI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE INFORMAZIONI

DOVE TITOLO DEL PROGETTO. una biblioteca da scoprire REQUISITI OBBLIGATORI EVENTUALI OBBLIGHI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE INFORMAZIONI TITOLO DEL PROGETTO DOVE CODICE SEDE DI ENTE PROGETTANTE COMUNE INDIRIZZO ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO una biblioteca da scoprire AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI Comune di Brandizzo

Dettagli

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 Abilità alunni Attività insegnante Attività alunno A. LEGGERE AD ALTA VOCE 1. Riattivare le competenze acquisite di lettura

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Cooperativa Nuovi Sviluppi Via J. Kennedy n. 24 90019 Trabia (PA) P.IVA 04654320821

Dettagli

Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi. U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia

Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi. U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia Numerose attività nella nostra città a favore dell infanzia

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Venezia interculturale: percorsi per diventare cittadini del mondo SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale attività interculturali

Dettagli

regolamento scuola primaria e secondaria

regolamento scuola primaria e secondaria regolamento scuola primaria e secondaria La mia biblioteca FINALITÀ ED OBIETTIVI GENERALI Sostenere e valorizzare gli obiettivi delineati nel progetto educativo e nel curriculo; Sviluppare e sostenere

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

Comunità della Paganella

Comunità della Paganella COMUNITÀ della PAGANELLA PROGETTO Sportello Donna Comunità della Paganella Gennaio 2013 PREMESSE Nel 2011 la Comunità della Paganella ha elaborato il progetto intitolato La conoscenza delle donne, nell

Dettagli

PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016. SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine

PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016. SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine TAM TAM Cooperativa Sociale Via G. Marconi n.978/b 45021 Badia Polesine (RO) Tel.3332736263

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi D. Lgs. 33/2013 Art. 32 - costi dei servizi di Reference prestito promozione della lettura Biblioteca per Ragazzi reference, iscrizione, consultazione e prestito

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: A MAGLIE FITTE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale Area di Intervento: Attività di tutoraggio scolastico

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI Comune di Trento Servizio biblioteca e archivio storico Via Roma, 55 Trento 0461-889521 Rif: Michele Zamboni michele.zamboni@biblio.infotn.it

Dettagli

8) Descrizione del progetto e tipologia dell intervento che definisca in modo puntuale le attività previste dal progetto con particolare riferimento

8) Descrizione del progetto e tipologia dell intervento che definisca in modo puntuale le attività previste dal progetto con particolare riferimento 8) Descrizione del progetto e tipologia dell intervento che definisca in modo puntuale le attività previste dal progetto con particolare riferimento a quelle dei volontari in servizio civile nazionale,

Dettagli

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA Emanato con D.R. n. 437 del 07/11/2012. Art.1 (La Biblioteca) 1. La Biblioteca è un sistema coordinato di Servizi, istituzionalmente preposto a garantire supporto alla ricerca,

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA DELLA FACOLTÀ INGEGNERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

QUESTIONARIO SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA DELLA FACOLTÀ INGEGNERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA 1/6 QUESTIONARIO SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DELLA BIBLIOTECA DELLA FACOLTÀ INGEGNERIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA PARTE PRIMA: INFORMAZIONI GENERALI 1) Quale Biblioteca frequenta abitualmente?

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina Via E. Mach, 2 38010 San Michele all Adige (TN) Tel. 0461 650314 Referente per i contatti con i giovani:

Dettagli

La biblioteca in cifre - Anno 2010

La biblioteca in cifre - Anno 2010 La biblioteca in cifre - Anno 2010 1.0 Patrimonio e servizi Patrimonio complessivo 61.987 documenti Patrimonio per sede e tipologia (n. di pezzi riferito a Castelfranco e Piumateca) Libri Multimediale

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il : Cooperativa Nuova Generazione Via P. Mattarella snc 90019 Trabia (PA) P.IVA 02732380825

Dettagli

BIBLIOTECA EDUARDO DE FILIPPO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

BIBLIOTECA EDUARDO DE FILIPPO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ISTITUTO COMPRENSIVO MONS. G. CASTALDI VIA PASSANTI SCAFATI BOSCOREALE (NA) BIBLIOTECA EDUARDO DE FILIPPO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PREMESSA La biblioteca scolastica Eduardo De Filippo, dell Ist.

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: SANT AGATA: LE PIETRE CI RACCONTANO SETTORE e Area di Intervento: PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE OBIETTIVI DEL PROGETTO Incrementare negli

Dettagli

OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011

OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 APPROVAZIONE PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 (AI SENSI DEL D.LGS.VO N. 150/2009) Deliberazione n. 126 dell 01/08/2012 OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 DESCRIZIONE OBIETTIVO RAGAZZI AL

Dettagli

SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ASSOCIAZIONE CULTURALE SCUOLA DI MUSICA I MINIPOLIFONICI TRENTO VILLAZZANO-POVO RAVINA-ROMAGNANO COGNOLA SOPRAMONTE BESENELLO SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: La rosa dei venti SETTORE e Area di Intervento: SETTORE: Educazione e Promozione culturale Area di Intervento: Sportelli Informa OBIETTIVI

Dettagli

Istituto Comprensivo Galileo Galilei di Alessandria a.s. 2012/13. Progetto bibliomediateca (P13) (parte relativa alla conduzione generale)

Istituto Comprensivo Galileo Galilei di Alessandria a.s. 2012/13. Progetto bibliomediateca (P13) (parte relativa alla conduzione generale) Istituto Comprensivo Galileo Galilei di Alessandria a.s. 2012/13 Progetto bibliomediateca (P13) (parte relativa alla conduzione generale) L'isola dei libri Non c'è nave che possa come un libro portarci

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Biblioteca della Persona Istituto Internazionale Jacques Maritain

CARTA DEI SERVIZI. Biblioteca della Persona Istituto Internazionale Jacques Maritain CARTA DEI SERVIZI Biblioteca della Persona Istituto Internazionale Jacques Maritain Via Torino, 125/A 00184 Roma Tel.: 06.4874336 Fax: 06.4825188 biblioteca@maritain.org www.maritain.org Principi di erogazione

Dettagli

PROGETTO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA UN LIBRO PER AMICO

PROGETTO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA UN LIBRO PER AMICO ISTITUTO COMPRENSIVO G. CALÒ V.le M. D UNGHERIA, 86 74013 GINOSA TA tel. 099/8290470 Email: TAIC82600L@istruzione.it - www.scuolacalo.gov.it PROGETTO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA UN LIBRO PER AMICO

Dettagli

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois Progetto Ente promotore Sede di attuazione del progetto e numero volontari Settore e area di intervento Numero volontari Orario di servizio dei volontari Obiettivi Generali BIBLIOTECAMENTE Istituto di

Dettagli

PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE

PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE Il riconoscimento dedicato ai libri per l infanzia e ai progetti di lettura ad alta voce per bambini da 0 a 6 anni di età Promotori del Premio Obiettivi del Premio VII

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 PRESENTAZIONE TITOLO PRIMO: Finalità del servizio TITOLO SECONDO: Direzione, personale e

Dettagli

ANALISI E DESCRIZIONE DELLE RACCOLTE

ANALISI E DESCRIZIONE DELLE RACCOLTE ANALISI E DESCRIZIONE DELLE RACCOLTE Area disciplinare Consistenza della collezione Politica delle acquisizioni 0 1 2 3 Osservazioni 0 1 2 3 Osservazioni 003-006 Informatica Numero molto ridotto di testi

Dettagli

ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO. 1) Ente proponente il progetto:

ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO. 1) Ente proponente il progetto: ENTE 1) Ente proponente il progetto: Ente Capofila: COMUNE DI CELLOLE Enti partecipanti: NZ0316 COMUNE DI PIETRAMELARA NZ007 COMUNE DI MARZANO APPIO NZ0492 CONSORZIO TURISTICO BALNEARE BAIA DOMIZIA NZ04736

Dettagli

SCHEMA DI REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE

SCHEMA DI REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE SCHEMA DI REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE ART. 1 - COMPITI E SERVIZI DELLA BIBLIOTECA 1. La Biblioteca comunale di Gignod è un istituzione culturale aperta al pubblico e costituisce unità di servizio

Dettagli

PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE

PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE IL BORGO Società Cooperativa Via Quinzani, 9-26029 SONCINO CR Tel. e fax 0374 83675 E-mail: ilborgo@libero.it CF e P.I. 01137010193 PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE CCIAA Cremona n. 20508/1977 - iscritta

Dettagli

RUOLO CENTRALE DEL DS NELL ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI DISABILI COME SENSIBILIZZARE E RESPONSABILIZZARE I DIRIGENTI

RUOLO CENTRALE DEL DS NELL ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI DISABILI COME SENSIBILIZZARE E RESPONSABILIZZARE I DIRIGENTI INTEGRAZIONE, ORIENTAMENTO E BUONE PRASSI RUOLO CENTRALE DEL DS NELL ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI DISABILI COME SENSIBILIZZARE E RESPONSABILIZZARE I DIRIGENTI L iscrizione degli alunni con certificazione L.104

Dettagli

Il Segretario generale

Il Segretario generale Il Segretario generale Visto il Regolamento per l organizzazione ed il funzionamento degli uffici amministrativi e degli altri uffici con compiti strumentali e di supporto alle attribuzioni della Corte

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO. Allegato B)

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE CARATTERISTICHE PROGETTO. Allegato B) Allegato B) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN TOSCANA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Associazione RADIO INCONTRI VALDICHIANA 2) Codice regionale: RT 2S00032

Dettagli

SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 06125 PERUGIA

SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 06125 PERUGIA SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 06125 PERUGIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA LEGA REGIONALE COOP. E MUTUE

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: ZINZUL USAMI ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore D 03 Valorizzazione storie e culture locali OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivi generali:

Dettagli

Centro per il libro Enti Locali

Centro per il libro Enti Locali In Vitro Che cos è In Vitro? È un progetto sperimentale di promozione della lettura ideato e finanziato dal Centro per il libro e attuato con gli Enti Locali, con le associazioni dei bibliotecari, degli

Dettagli

Carta dei Servizi della Biblioteca pubblica comunale Cesare Musatti di Folgaria

Carta dei Servizi della Biblioteca pubblica comunale Cesare Musatti di Folgaria Carta dei Servizi della Biblioteca pubblica comunale Cesare Musatti di Folgaria PREMESSA La Carta dei Servizi rappresenta un patto fra la biblioteca Comunale C. Musatti di Folgaria, aderente al Sistema

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste La terra ci insegna Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Singoli cittadini e famiglie residenti nei

Dettagli

A più voci contro la dispersione scolastica

A più voci contro la dispersione scolastica A più voci contro la dispersione scolastica 1. Contesto dell intervento Abbandoni, interruzioni formalizzate, frequenze irregolari, ripetenze, ritardi : hanno nomi diversi le disfunzioni che caratterizzano

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE All. A CITTÀ DI ALBANO LAZIALE Provincia di Roma Assessorato alla Pubblica Istruzione BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Camminiamo InSieme IV EDIZIONE Riservato agli studenti della scuola

Dettagli

REGOLAMENTO QUADRO DEI SERVIZI

REGOLAMENTO QUADRO DEI SERVIZI UNIVERSITA' DEGLI STUDI - L'AQUILA Sistema Bibliotecario di Ateneo REGOLAMENTO QUADRO DEI SERVIZI Approvato dal Consiglio per il Sistema Bibliotecario di Ateneo in data 12 dicembre 2005 REGOLAMENTO QUADRO

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: FILEMONE Comitato di Promozione per l Integrazione tra i Popoli Nato il 23 febbraio 1998 prefiggendosi

Dettagli

BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE FIRENZE CARTA DEI SERVIZI

BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE FIRENZE CARTA DEI SERVIZI BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE FIRENZE CARTA DEI SERVIZI SECONDA EDIZIONE LA CARTA DEI SERVIZI E l impegno scritto che prendiamo con i nostri utenti e riguarda i servizi ed i progetti di miglioramento L

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: CENASCA CISL 2) Codice di accreditamento: 3) Classe di iscrizione all albo: NZ00765 I CARATTERISTICHE

Dettagli

Linee guida per la definizione dei progetti di Servizio Civile per l anno 2007/2008 di ANCI Lombardia

Linee guida per la definizione dei progetti di Servizio Civile per l anno 2007/2008 di ANCI Lombardia Sala Manzoni Palazzo delle Stelline Milano aprile ore 14.30.30 ATTI DEL SEMINARIO Linee guida per la definizione dei progetti di Servizio Civile per l anno 2007/2008 di ANCI Lombardia L Ufficio Servizio

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle biblioteche scolastiche della provincia di Bolzano

Regolamento per l utilizzo delle biblioteche scolastiche della provincia di Bolzano 1 Regolamento per l utilizzo delle biblioteche scolastiche della provincia di Bolzano Premessa Il sistema delle biblioteche scolastiche eroga i propri servizi secondo criteri di imparzialità, equità, inclusione

Dettagli