e ' Questa storia ha inizio nella

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "e ' Questa storia ha inizio nella"

Transcript

1 i GIORNALE dea LOGISTICA e ' Francesca Saporiti Le stesse condizioni di temperatura e umidità, a stessa cura e passione di una tradizionae cantina per saumi e insaccati, ma con tecnoogia a'avanguardia e tanta fame... di innovazione! Questa storia ha inizio nea primavera di quest'anno, con 'inaugurazione dea nuova piattaforma ogistica di GSI - Grandi Saumifìci Itaiani a'interno de'nterporto di Boogna. Anzi no, è una storia che parte da moto prima, già nei primi anni Duemia, quando i Gruppo, speciaizzato nea produzione e distribuzione di saumi, nasce come joint venture commerciae tra due dei principai produttori itaiani di saumi. È una storia, dunque, che andrebbe raccontata partendo dae origini di queste.reatà aa base de Gruppo, ossia a cooperativa emiiana Unibon- Casa Modena - nata ne primissimo Dopoguerra per consociare gi aevatori e i maestri saumieri de territorio modenese parmense e reggiano - e i Gruppo atoatesino Senfter, fondato ne 1857 e speciaizzato nea avorazione artigianae deo speck. Un viaggio ne tempo decisamente impegnativo, che copre un arco temporae di otre un secoo, ma che ha permesso di dare vita ha quea che è oggi una grande azienda, con una forte presenza internazionae, capace di unire tradizione e innovazione. Con una rete di ben 17 stabiimenti produttivi in tutta Itaia, uno in Austria e uno in Cina, i Gruppo, frutto di acquisizioni successive fino a contare otre una decina di brand, ha saputo mantenere un forte radicamento su territorio, così da mantenere vivo e tuteare i ricco patrimonio dea saumeria regionae itaiana di quaità. Tanti stabiimenti un soo magazzino Una ricchezza e una compessità che si ripercuotono ovviamente anche su'organizzazione ogistica: per questo ci siamo fatti raccontare come Grandi Saumifìci Itaiani è arrivata a reaizzare a nuova piattaforma di Boogna, A sinistra nea foto, Ivano Poi, Direttore Logistica e Suppy Chain di GSI, con Massimo Repetti, direttore tecnico Grandi Saumifici Itaiani quai necessità e quai progetti ci sono dietro a quest'innovativo impianto di otre 30mia metri quadri. È Ivano Poi, Direttore Logistica e Suppy Chain di GSI, a ricostruire per noi i percorso fatto: "Tra i 2000 e i 200 i Gruppo, nato daa joint venture commerciae tra Unibon e Senfter, disponeva di una piattaforma di mq a Cadriano (BO), presso a quae sono stati progressivamente accorpati i differenti fussi produttivi e distributivi. Dae tonneate medie dei primi anni Duemia, in un decennio circa i GSI è arrivato ne 2011 a gestire voumi in uscita per otre 120mia tonneate, attraverso un network ogistico che si era costituito step by step con e diverse acquisizioni fino ad avere quattro piatta- i! 11 GSI - Grandi Saumifici Itaiani ha attivato presso 'nterporto di Boogna una piattafonna ogistica di mq, centro di ecceenza e innovazione

2 i GIORNALE dea LOGISTICA TECNOLOGIA 47 1m- Prim-a N Cntseuohe Huay Foet nasd~ it i ttnn tt~t cu ~trbn. r to-N:.scNdtac:oNtebU On~tStQnfN!YihwiF MII. GSI è eader itaiano su mercato dei saumi, con un Fatturato annuo di circa 650 mi n E (incuso Acisa) dipendenti e 17 siti produttivi in Itaia. I Gruppo esporta i suoi prodotti in otre 30 Paesi.. ---' Presso a piattafonna GSI è predisposta un'area ateier, equipaggiata con banchi di avoro e 12 inee di etichettatura, dove annuamente vengono avorati ben 38 miioni di pezzi per garantire a massima personaizzazione de prodotto secondo e esigenze de ciente 45 ~ 1"5-Nasce M tnrcht ~... ~ 1tti Ac:corftun4n\:tor pw La pnu.zenei wvrste ~tenna compbnola JV L- -~~~~~~~~~~~~~(~G~r~a~n~di~f=jfi==mmft~~Hfi~~Qft~ijìffii~. ~JI r OOi w ndiudetejri nci"'"' Ac:~h:ido ne nurchegrant e ' da Ktaft bb - _.- - ~~

3 i GIORNALE dea LOGISTICA e L'AZIENDA Ragione sociae: Grandi Saumifici Itaiani spa Internet: Fatturato: 2012: 652,1 miioni di euro Settore di riferimento: produzione e commerciaizzazione saumi e insaccati Data di fondazione: 2005 Coaboratori: 1800 Siti produttivi: 16 Voume prodotti venduti: 120mia tonneate e IL MAGAZZINO Indirizzo: nterporto Bocco 10.4 Bentivogio Boogna Superficie utie: mq Posti paet: a 4 c ; a c; a temperatura ambiente Atezza sotto trave: 10,50mt Numero baie di carico/scarico: 46 su 3 fronti Persone impiegate: 150 Mezzi ingresso/uscita:?o/giorno Referenze gestite: Certificazioni: FS Logistics e BRC, Certificazione Ambientae /2008 Work in Progress FORf\J'TOR SW- WMS: EasyMag di A VE - CapGemini SW Moduo Logistic nterface: Jungheinrich Sviuppatore: Vaiog - Engineering 2K Progettazione impianti speciai: Poitecnica Impianto di refrigerazione: Gea Refrigeration Fotta carrei eevatori: Jungheinrich Scaffaature porta paet: Jungheinrich Sistema RFID: d-soutions e Università di Parma Terminai RF: Afacod Baie di carico: Engineering 2K Security: Teeimpianti Rete dati: ATS, GTI Ripensare a ogistica Questi dunque i driver che hanno guidato i processo di innovazione ogisrica, ma daa teoria aa pratica, come si sono concretizzati? "In una primissima fase, per questo progetto di radicae revisione dea suppy chain, abbiamo vautato a possibiità di affidarci ad un partner ogistico per un oursourcing competo", spiega Poi, "ma abbiamo poi deciso di i I ~ i/ forme dedicare ao stoccaggio e tre magazzini per i picking. La frammentazione dea superficie ogistica era superata daa coerenza de sistema informativo che concepiva i diversi magazzini come un'unica piattaforma e permetteva così di consoidare e merci in fussi ottimizzati". I progressivo rapido aumento dei voumi, frutto de'acquisizione di nuove quote di mercato e di una poitica societaria che ha perseguito uno sviuppo costante - 'utima acquisizione in ordine di tempo è ne quea di Acisa, storico brand dea morradea - ha però reso sempre più evidenti e criticità rappresentare daa dispersione deo stock in più siri e imposto un ripensamenro de'intera suppy chain. Ne'anaisi e nea progettazione di una nuova organizzazione ogistica ci siamo focaizzati su quee che erano e esigenze de mercato, da queo che ci chiedevano i nostri cienti", sottoinea con forza Poi, che prosegue: "I mercato chiede veocità: se fino a dieci anni fa era accettabie un ead rime con evasione degi ordini e consegna AxC o addirittura AxD, oggi si esige 'Ax.A. Le consegne devono essere frequenti, per garantire a migior quaità dea merce e mantenere a minimo gi stock, per un prodotto compicato da gestire perché ha una shefife media che sui prodotti più critici arriva a essere di soi giorni, con particoari esigenze di cimatizzazione. ' ' Tradizione +.. 1nnovaz1one ~ efficienza ' Essendo coscienti che i servizio è parre integrante e imprescindibie dei nostri prodotti - tanto quanto i gusto e a genuinità - abbiamo ricercato una souzione che ci permettesse di ottimizzare e operations, veocizzandoe e abbattendo ridondanze e costi, mantenendo ato i iveo di sevizio offerto in termini di quaità, p recisione, veocità e sicurezza". ' Ivano Poi, a centro, con Gianfranco Faco, Responsabie Sistemi Logistici dee fiiai di Boogna e Firenze e Stefano Rocca, Responsabie Business Deveopment Prodotti, Direzione Sistemi ogistici dea Jungheinrich Itaiana

4 i GIORNALE dea LOGISTICA TECNOLOGIA I paet in/ out daa piattaforma GSI di Boogna ogni anno puntare sue nostre risorse interne per vaorizzare que patrimonio di know how acquisito in tanti anni di esperienza su campo". Grandi Saumifìci Itaiani ha dunque deciso di non terziarizzare 'attività ogistica per rnamenerne un controo assouto, ma si è affidata a professionisti de settore per a reaizzazione di una nuova piattaforma ogistica centrae. "La nostra esperienza ci ha insegnato cosa voevamo ottenere da questo progetto. Voendo centraizzare e riorganizzare i nerwork distributivo, a ocation ha rappresentato uno dei punti cruciai: fin da subito i Gruppo ha sceto di radicarsi a'interno de'interporro di Boogna sia per a sua posizione I Magazzino de Mese visto da Giovanni Mapei I nuovo poo ogistico GSI si sviuppa su una superficie coperta di mq con una capacità pari a posti paet. Attraverso e sue 42 baie di in/output transitano ogni giorno otre kg di saumi (per otre paet in transito ogni anno) sia per i mercato interno sia per 'esportazione. I nuovo magazzino rappresenta un concentrato di innovazione sia da punto di vista de'efficienza, sia dea sicurezza e dea sostenibiità ambientae

5 ,, I : ' i\ I baricentrica a'incrocio dei fussi distributivi, sia per e possibiità di sinergia attuabii in termini di sicurezza e trasporti. In più, a vicinanza dea nuova piattaforma a precedente magazzino, situato come si è detto a Cadriano, ha consentito una preziosa continuità ne'impiego dee risorse, a tutea dei avoratori e preservandone esperienza e professionaità. Per 'immobie, sviuppato da Vaiog e reaizzato da Engineering 2K secondo i più ati standard di efficienza operativa e ambientae, abbiamo sceto una formua di ocazione a ungo termine, a dimostrazione di quanto crediamo in questo progetto, eemento fondamentae ne percorso di crescita e consoidamento de Gruppo". Un magazzino nuovo in tutto e per tutto La nuova piattaforma ogistica GSI si sviuppa su una superficie coperta di mq- suddivisa in quattro modui - ha una capacità pari a posti paer e, attraverso e sue 42 baie per i carico e scarico, transitano ogni giorno otre kg di saumi (per otre paer in transito ogni anno) sia per i mercato interno sia per 'esportazione. I ayour interno e e scaffaature - che si innazano fino a 7 ivei - sono stare disegnate e instaare da Jungheinrich: in un'ottica di sicurezza e responsabiità GSI ha sceto di adottare per 'intero impianto scaffa:ature antisismiche di nuova concezione. Si tratta di scaffai in gravità in contropendenza con sistema anticadura per ottimizzare posti paet e sicurezza (vedi box) "Anche aa uce di quanto successo di recente siamo convinti che fosse un'irrinunciabie decisione razionae ed etica", GSI gestisce otre referenze con soe postazioni riservate a preievo, grazie ad una strategia di picking di namico sottoineano Ivano Poi e Massimo Repetri direttore tecnico GSI. La piattaforma è attiva 24 ore su 24 6 giorni aa settimana, grazie a'impegno di 40 coaboratori GSI e 120 persone di cooperativa che si aternano sui tre turni. I magazzino, cimatizzato e condizionato per garantire a temperatura e i grado di umidità ideae per e diverse categorie merceoogiche, è suddiviso in 4 aree, ognuna dee quai è sotto a supervisione di responsabii che in GSI sono stati simpaticamente soprannominati "rangers" per a oro missione di coordinamento e controo. Compessivamente a'interno de magazzino GSI di Boogna trovano spazio otre referenze. Sono e postazioni riservate ai prodotti freschi, aocati ad una temperatura controata di 2-4 C; ai saami sono riservati posti paet a 10-12oC con controo de'umidità, mentre a secco sono dedicati posti ie1iif1]j Le tonneate aimentari commerciaizzate da GSI ne 2012 paet a temperatura ambiente. Si tratta di prodotti con esigenze di stoccaggio e movimentazione moto differenti, con veocità di rotazione variabie: i 20% dee referenze che transitato nea piattaforma rappresentano 1'80% dei voumi commerciaizzati, ma numerosi sono i picchi. Singoi prodotti sono infatti soggeni a ii GIORNALE dea LOGISTICA Gruppo Jungheinrich è speciaizzato in souzioni d'intraogistica che consentono di gestire e ottimizzare tutte e attività di magazzino, e operazioni di movimentazione dee merci e i reativo fusso di informazioni. Così come per Grandi Saumifici Itaiani, anche per Jungheinrich 'innovazione tecnoogica ha da sempre rappresentato una fondamentae eva strategica sua quae investire a fine di poter offrire souzioni a'avanguardia e fortemente prestazionai. Obiettivo primario è queo di aiutare i nostri cienti ne razionaizzare i costi ogistici, migiorare a quaità de servizio offerto e incrementare a propria competitività. La Logistic nterface di Jungheinrich va proprio in questa direzione. Si tratta di un'appicazione software proprietaria che consente di far comunicare agevomente e differenti souzioni tecnoogiche integrate sui carrei Jungheinrich con un Sistema di Gestione di Magazzino (WMS): da sistemi di navigazione di magazzino aa connessione gestione di shutte e LGV; da sistemi di AutoiD dee merci e dee ubicazioni di magazzino (RFID, Barcode Scanner) aa pre seezione automatica di atezza dee forche de carreo. Proprio queste due utime souzioni sono state impementate sui mezzi di movimentazione forniti a Grandi Saumifici Itaiani. Ed è grazie aa Logistic nterface che i WMS interagisce con essi "parando" una ingua comune. In questo modo è possibie un'integrazione rapida e sempice in ambienti di sistema esistenti e nuovi, senza modifiche funzionai ato WMS una richiesta variabie a'interno de'anno: pur bianciandosi, questi picchi rendono agosto (per gi affettati) e dicembre (per acuni tipi di insaccati) i mesi più "cadi" a iveo operativo. Un esempio su tutti: per prepararsi ae festività nataizie, Grandi Saumifici Itaiani arriva a costituire uno stock di ben posti paet di Precorri (cotechini, zamponi, stinchi ecc,) cosi da essere pronto in poco meno di due mesi a distribuire su territorio nazionae otre paer di quest'insaccato, inseparabie compagno dee enticchie sue tavoe degi itaiani. Suppy chain step by step La merce in ingresso viene organizzata secondo e manipoazioni cui sarà sotroposta: i paer che andranno spediti interi vengono spostati direttamente presso a baia di uscita corrispondente; pur gestendo otre referenze, a picking sono invece riservare soo posrazioni, grazie ad una strategia di picking dinamico. Oggi a produttività in fase di preievo è di 250 canoni a'ora: mediamente in soe quatrro ore da ricevimento de'ordine a merce arriva in baia pronta per a Gianfranco Faco, Responsabie Sistemi Logistici dee fiai di Bo fogna e Firenze di Jungheinrich Itaiana spedizione. Presso a nuova piattaforma è predisposta un'area ateier, equipaggiata con banchi di avoro e 12 inee di etichettatura, dove annuamente vengono avorati ben 38 miioni di pezzi per garantire a massima personaizzazione de prodotto secondo e esigenze de ciente: prezzatura, promozioni, efficienza ne'aestimento punto vendita etc. Tre sono i principai canai distributivi attraverso i quai GSI immetre i suoi prodotti su mercato itaiano: GDO, vendita a dettagio e private!abe. Q ueste utime rappresentano quasi i 50% de e vendite per tutti principai marchi nazionai. Inteigenza a potere "Per quanto riguarda 'infrastruttura info rmatica", racconta Poi, "abbiamo confermato a nostra fiducia a nostro partner storico, mantenendo come WMS a souzione EasyMag di AJVE Group - Capgemini, speciaisti in appicazioni ne fresco". L'i nteigenza informatica de poo ogistico boognese non risiede però soo ne gestionae di magazzino, ma innerva 'intero sistema di handing grazie aa Logistic nterface che Jungheinrich ha impementato sua fotta di carrei attiva a'interno dea piatraforma. In GSI operano 8 retrattii modeo ETV 214 con portata da 14 quintai, ideai per operare a megio nee scaffaature ad ata densità a sette ivei. Una vota che i WMS genera un programma di missioni di preievo o deposita, a Logisric nterface e acquisisce e e trasmette via radiofrequenza a ciascun carreo, guidandoo passo a passo ne' operarività. In questo modo sono garantite precisione e sicurezza, sia per 'operatore sia nea gestione dea suppy chain. "I progetto di Logistic nterface", spiega Gianfranco Faco, Responsabie Sistemi Logistici dee fiiai di Boogna e Firenze dea Jungheinrich Itaiana, "è stato impementato per a prima vota in Itaia proprio qui in Saumifici Itaiani.

6 -~- --. i GIORNALE dea LOGISTICA Non si tratta di un tradizionae sistema di gestione fotte e ottimizzazione dee rotte dei carrei in magazzino, ma di uno strumento evouto per far comunicare W MS e carrei eevatori. L'operatore viene guidato fino aa ocazione designata, quindi con un sempice comando può azionare a funzione di soevamento dee forche: i sistema di posizionamento de carreo soeverà e forche fino a raggiungere 'atezza utie per 'operazion e da compiere e a'operatore non rimarrà che avanzare fino a raggiungere a profondità di presa. In avanzamento 'operatore egge e acquisisce i dati de codice a barre identificante ocazione, scaffae e campata così da verificare a congruità con quanto richiesto ed evitare ogni possibie errore". Adottando questa souzione Grandi Saumifici I tai ani h a ottenuto non soo un radicae abbattimento degi errori in fase di preievo e deposito, ma ha migiorato e condizioni di "traffico" a magazzino e scongiurato incidenti che possano danneggiare operatori, mezzi, strutture o a merce stessa. La competezza dea copertura informativa in ogni fase dea suppy chain garantisce inotre di ottenere un puntuae inven tario in tempo reae: a preievo, infatti, i pickerista verifica i iveo di scorte e o conferma a sistema. Tecnoogia sinonimo di accuratezza e sicur~zza Precisione e sicurezza percorrono 'intera catena ogistica fino ad arrivare a vae aa fase di spedizione. Q ui è stato, infatti, m I O 3 Le integrato un uteriore eemento di innovazione: utimata a preparazione dei paet - composto secondo ottimizzazioni in base ae caratteristiche peso-voumetriche dei singoi coi - viene apposta un'etichetta ogistica SSCC contente tutte e informazioni reative tipoogia di prodotto, otto, data di scadenza e ciente di riferimento, utii ad identificare 'unità di spedizione. L'etichetta apposta contiene un tag RFID che consente di identificare e tracciare i paet in veocità e sicurezza fino ae baie di carico, tutte dotate di gare RFID. I progetto, ideato e reaizzato da Id-Soutions in coaborazione Paesi ne mondo in cui GSI esporta i suoi prodotti piattaforme ogistiche: a Boogna, in Francia e in Germania con 'Università di Parma, gestisce otre 400mia paet ogni anno e consente una piena condivisione dei dati con tutti gi attori dea fiiera ogistica, abbattendo gi errori in fase di spedizione. Grazie a'integrazione dea tecnoogia RFID, Grandi Saumifi ci Itaiani ha potuto già ottenere un +30% di efficienza in quest'area op erativa. "Un risutato", sottoinea Reperti, "che ci spinge a proseguire su questa strada e a porci 'obiettivo per i futuro di ottenere 'etichetta RFID già a'uscita dagi stabiimenti produttivi". Accuratezza, sicurezza e precisione in fase di output sono inotre Le esigenze ben chiare di Grandi Saumifici Itaiani, a pragmatica concretezza di Massimo Repetti e a passione di Ivano Poi, unite aa tipoogia dea a merce da movimentare, ci hanno fin da'inizio dato grande stimoo; 'ottimo feeing che si è creato ha portato ad una progettazione gobae de magazzino con scaffaatura e carreo concepiti come un sistema operativo interdipendente. Così come per quasiasi atra componente de'intera reaizzazione anche 'approccio progettuae dee scaffaature è stato guidato da'anaisi di ogni dettagio. L'esperienza di GSI ne settore specifico e di.jungheinrich per a parte di intraogistica ha portato aa sçeta dea tipoogia dee scaffaature da adottare (scaffai porta paet tradizionai integrati con scaffaature a gravità in contropendenza antisismici). Ponendo a sicurezza degi operatori di magazzino a primo posto, a cacoazione dee scaffaature antisismiche si è svota facendo particoare attenzione a'operatività di uomini e carrei eevatori. La nostra attenzione in fase di cacoo si è rivota a'anaisi dei nodi e dee connessioni, priviegiando i rinforzi sue strutture principai con 'obiettivo di ridurre a minimo indispensabie gi ingombri dati dae controventature verticai, garantendo così a massima ibertà di manovra e di conseguenza massima operatività ed efficienza per un servizio a ciente ai più ati ivei. Ora che 'intero sistema funziona, quando vediamo etteramente sfrecciare per i corridoi de magazzino quei paet da profumo indescrivibie carichi di insaccati e saumi, dico a verità: i sentiamo anche un po' nostri... Stefano Rocca - Responsabie Business Deveopment Prodotti, Direzione Sistemi Logistici Jungheinrich Itaiana assicurati da un sistema semafo rico presente presso e baie di carico. I sistema info rmatico invia tutte e informazioni reative a trasporto in arrivo: tipoogia di veicoo, targa, e baia di carico aa quae viene destinato aa bocca di destino dea merce: qui i semaforo comincia a ampeggiare, segnae di asciare ibera 'area. I semaforo, sistema di comunicazione sempice e immediato ha un doppio vantaggio: mette in sicurezza gi operatori ch e si trovano nea'area di carico/ scarico e innesca accorgimenti virtuosi per evitare dispersione termica in baia. "Per i trasporto", spiega Poi, "abbiamo costituito e consoidato negi anni una rete di partner fideizzati, ciascuno speciaizzato ne'area di pertinenza così da assicurarci non soo i pieno rispetto dea cod chain, ma anche un ottimae rapporto e servizio con i ciente. A questi stessi partner affidiamo anche e operazioni di ritiro presso i nostri stabiimenti di produzione, così da ottimizzare rotte e carichi". Sempre in coaborazione con 'Università di Parma, GSI sta avorando ad un progetto per 'introduzion e di rag e sensori wireess per a rievazione dea temperatura non soo a'interno dei camion ma anche a cuore de prodotto, in modo da poter controare e tracciare da remoto in tempo reae a temperatura a cui i prodotti sono sottoposti ungo a oro suppy chain rendendoi visibii, via internet, anche a ciente e garantendo così maggior sicurezza e visibiità dei processi: ad oggi a piattaforma boognese è già pronta a ricevere i dati dai camion, mentre è in corso di competam ento i processo di adeguamento de parco mezzi. I 15% dei voumi in transito TECNOLOGIA 5 1 In GSI operano 8 retrattii Jungheinrich modeo ET V 214 con portata da 14 quintai, ideai per operare a megio nee scaffaature ad ata densità a sette ivei daa piattaforma boognese è destinato a'export: i principai mercati goosi dei saumi nostrani sono Francia e Germania, presso cui GSI ha reaizzato due magazzini per servire a megio i territorio, ma sono ben trenta in tutto i mondo i Paesi esteri raggiunti compessivamente, tra cui anche a ontana Cina, dove, come detto, è presente anche una unità operativa. I coore de'innovazione? I verde "Tradizione e innovazione", concude Ivano Poi, "sono i due aspetti imprescindibii de nostro avoro. Voendo garantire ai nostri cienti prodotti genuini e di quaità - come a nostra storia ci ha sempre imposto di fare - non potevamo sottovautare neppure 'aspetto di impatto ambientae dea nostra attività. Per questo abbiamo adottato tutte e possibii souzioni utii a ottimizzare 'impianto da punto di vista de' eco-sostenibiità. Sono convinto che aa base dea fiosofia green ci sia innanzitutto una maggior attenzione: per questo prestiamo particoare cura a' efficienza de'impianto di refrigerazione (regoazioni a rincorsa, invener, recuperi di caore) e a'isoamento termico sia in area di stoccaggio sia in baia. Abbiamo seezionato con Jun gheinrich carrei a ridotto consumo, con sistema di recupero di energia e sistema di ricarica batteria ad ata frequenza atamente prestazionae. Stiamo inotre vautando 'instaazione di pannei fotovotaici sua copertura de magazzino, già predisposto". Un'uteriore innovazione a dimostrazione che per a tecnoogia, così come per prosciutto e saumi, 'appetito vien mangiando.

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico Energia e Ambiente La soarità nee varie zone itaiane per i fotovotaico Modena 5 marzo 2008 Gianni Leanza Energia e Ambiente QUANTA ENERGIA ARRIVA DAL SOLE? Da Soe, si iberano enormi quantità di energia

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software Lexmark Soutions Patform Lexmark Soutions Patform: souzioni software Lexmark Soutions Patform è i framework d appicazione creato e sviuppato da Lexmark per fornire efficienti e accessibii souzioni software

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione TuttoTe Per a gestione automatica Tante forniture un unica souzione dee forniture teematiche. La souzione competa per e forniture teematiche di dichiarazioni e deeghe. Per gestire in maniera automatica

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali 74 Per i beni mobii registrati, con costo ammortizzabie ai fini fiscai in un periodo non inferiore a dieci anni, a cui utiizzazione richieda un equipaggio di ameno sei persone, quaora siano concessi in

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

Protective Packaging. Il tuo partner per l imballaggio

Protective Packaging. Il tuo partner per l imballaggio Protective Packaging I tuo partner per imbaaggio PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI IMBALLAGGI PER OGNI NECESSITÀ PRODUCT CARE La divisione Product Care di Seaed Air risponde ae esigenti sfide poste agi imbaaggi

Dettagli

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Contenuto 1. Prefazione di Amanda Mackenzie OBE,Direttore Marketing e Comunicazione, Aviva pc. (p3) 2. Principai evidenze (p4) 3. CAS 2004 - uno sguardo

Dettagli

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano www.mesa-sic.com www.mesa-nord. com Anno 0 - numero 3 SETTEMBRE 2014 Dir. Resp. Orietta Mavisi Moretti MESA entra a Università: a Poitecnico di Miano a Mesa Group ampia a propria attività formativa rivota

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA art.. 146 Decreto Legisativo 22/01/200 n. 42 AL COMUNE DI FARRA DI SOLIGO SPORTELLO UNICO EDILIZIA RESIDENZIALE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO ATTIVITÀ

Dettagli

www.alldigitalexpo.it Con il patrocinio di In collaborazione con COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

www.alldigitalexpo.it Con il patrocinio di In collaborazione con COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO www.adigitaexpo.it In coaborazione con Con i patrocinio di COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO ALL DIGITAL da vent anni è evento fieristico itaiano di riferimento per instaazione professionae - tv digitae

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17. Refrigeratori d acqua e pompe di calore. Caratteristiche tecniche e costruttive

RPE X - HPE X 5 17. Refrigeratori d acqua e pompe di calore. Caratteristiche tecniche e costruttive RPE X HPE X 5 7 Refrigeratori d acqua e pompe di caore mod. RPE X HPE X 0,5 con parametri di funzionamento secondo e condizioni di carico de impianto mod. RPE X HPE X 5 Panneatura in acciaio inox compreso

Dettagli

SOLARFOCUS GmbH. rende indipendenti. Presentazione dell azienda. Caldaie a biomassa. Impianti solari termici. Tecnologia di accumulo

SOLARFOCUS GmbH. rende indipendenti. Presentazione dell azienda. Caldaie a biomassa. Impianti solari termici. Tecnologia di accumulo SOLARFOCUS GmbH Presentazione de azienda macht unabhängig Impianti soari termici Tecnoogia di accumuo Cadaie a biomassa Acqua cada sanitaria È ora di rendersi INDIPENDENTI! SOLARFOCUS GmbH... Vi rendiamo

Dettagli

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme CAPITOLO 1 Insiemi e funzioni 1. GLI INSIEMI CON DERIVE Come creare un insieme I modo piuá sempice per creare un insieme con Derive eá queo di eencare i suoi eementi racchiudendoi a'interno di una coppia

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE di Fausto Di Tosto dipartimento Certificazione e Conformità dei Prodotti e Impianti INAIL, ex ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni

Dettagli

Smalti. Protezione ottimale, fascino assoluto. Qualità da vivere.

Smalti. Protezione ottimale, fascino assoluto. Qualità da vivere. Smati Protezione ottimae, fascino assouto Quaità da vivere. 2 Sostenibii, resistenti e innovative Le pitture hanno da sempre aiutato uomo a vaorizzare gi ambienti abitativi e a proteggere i propri beni

Dettagli

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI La sicurezza ne azienda agricoa e nei cantieri forestai Le opportunità per i dottori agronomi e forestai SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI Prof. Danio MONARCA Art. 26 Obbighi connessi ai contratti

Dettagli

Controllo della temperatura. Per tutte le vostre esigenze.

Controllo della temperatura. Per tutte le vostre esigenze. Controo dea temperatura. Per tutte e vostre esigenze. Termoregoatori REGLOPLAS. Controo dea temperatura. Intuitivo. Affidabie. I nostri nuovi prodotti 5 Nuove tecnoogie in uso 7 Souzioni individuai per

Dettagli

Pitture per interni. Innovative, efficienti e sostenibili. Qualità da vivere.

Pitture per interni. Innovative, efficienti e sostenibili. Qualità da vivere. Pitture per interni Innovative, efficienti e sostenibii Quaità da vivere. 2 Sostenibii, resistenti e innovative Le pitture hanno da sempre aiutato uomo a vaorizzare gi ambienti abitativi e a proteggere

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015)

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015) Sistemi di gestione per a quaità UNI EN ISO 9001 (edizione 2015) 1 4) CONTESTO DELL'ORGANIZZAZIONE 4.1 Comprendere 'organizzazione e i suo contesto L'organizzazione deve determinare i fattori esterni ed

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO Newsetter n.7 - (1/2014) CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO presente numero dea newsetter dea Cassa iustra una rapida situazione de andamento de

Dettagli

TECNOLISTINO ENERGIE RINNOVABILI MARZO 2015 TECNOLOGIA MADE IN ITALY

TECNOLISTINO ENERGIE RINNOVABILI MARZO 2015 TECNOLOGIA MADE IN ITALY TECNOLISTINO TECNOLOGIA MADE IN ITALY MARZO 2015 ENERGIE RINNOVABILI 1 La A2B Accorroni E.G. è una azienda eader nea produzione di sistemi per riscadamento, raffrescamento, trattamento aria ed energie

Dettagli

Pitture per facciate Caparol

Pitture per facciate Caparol Pitture per facciate Caparo Proteggere, decorare e conservare Quaità da vivere. 2 Sostenibii, resistenti e innovative Le pitture hanno da sempre aiutato uomo a vaorizzare gi ambienti abitativi e a proteggere

Dettagli

Giovani e NEET in Europa: primi risultati

Giovani e NEET in Europa: primi risultati Fondazione europea per i migioramento dee condizioni di vita e di avoro Giovani e NEET in Europa: primi risutati > Sintesi < Se i giovani non hanno sempre ragione, a società che i ignora e i emargina ha

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012 Sezione dea circoazione, Camorino 1 Emissione imposte di circoazione e di navigazione 2012 L importo totae fatturato per anno 2012 è di: Frs. 120'788'224.-- Così suddiviso: imposte di circoazione Frs.

Dettagli

DIVERSITY MANAGEMENT LAB

DIVERSITY MANAGEMENT LAB MianO itay EMPOWER YOUR knowedge DIVERSITY MANAGEMENT LAB MAppARE, condividere, AGIRE 2015 sdabocconi.it/diversity Mappare, condividere, agire: un percorso in tre tappe per far crescere azienda su fronte

Dettagli

Da 69 a 102 CVMF. Modelli A e F DI MASSEY FERGUSON

Da 69 a 102 CVMF. Modelli A e F DI MASSEY FERGUSON 3600 Da 69 a 102 CVMF Modei A e F 02 03 Sommario 04 Serie MF 3600: agie, potente e versatie 06 Caratteristiche sempici ma ao stesso tempo straordinarie 08 Potente risposta de motore 10 Ecceenti prestazioni

Dettagli

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa Guida aa gestione d'impresa Governare un'impresa Edizione 2010 Copyright 2010 Berardino & Partners S.r.. Via Morosini 19 10128 Torino Diritti di riproduzione, con quasiasi mezzo, concessi aa Camera di

Dettagli

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013 Pioe Numero 2 - Marzo/Aprie 2013 Consuenza Formazione Coaching LA LEADERSHIP ARCHETIPALE Quae è a distinzione tra un eader e un manager? Leader si nasce o si diventa? I tema dea eadership da sempre affascina

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015 Tit. SETTRE: DIRIGENTE: SERVIZI: Ambiente e Difesa de Suoo Arch. Donatea Venti Gestione amm.va contabie Repertorio U.. dee determinazioni dirigenziai n. 2 de 26/01/2015 GGETT: Piano di Azione Ambientae

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali RPE X HPE X 5 7 Caratteristiche tecniche e costruttive mod. RPE X 5 HPE X 5 mod. RPE X 0 HPE X 0 GS ECOLOGICO FUNZIONE UTODTTIV SCMITORE PISTRE VENTILTORI SSILI MONOFSE 5 8,5 MONO E TRIFSE 0 7 LT EFFICIENZ

Dettagli

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO PesaroS.r.. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO 2014 Gentie Ciente, La Buoneria Pesaro S.r.. è ieta di mettere a Vostra disposizione edizione riveduta e aggiornata de Cataogo/Listino generae dei nostri prodotti.

Dettagli

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiiare Convenzione fra 'Amministrazione provinciae di Pistoia e a PROD. 84 di Pistoia (PT) ai sensi de'art. 5 Legge 381191 e S. di puizia dei

Dettagli

Riscaldamento - Climatizzazione. Listino Prezzi Marzo 2007

Riscaldamento - Climatizzazione. Listino Prezzi Marzo 2007 Riscadamento - Cimatizzazione Listino Prezzi Cadaie murai a Condensazione Pag. Cadaie murai a Condensazione per interno Cadaie murai a Condensazione per esterno Accessori / Optiona Sistemi aspirazione

Dettagli

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiae didattico per a formazione dei Preposti I Preposto Stress da avoro correato, gestanti, sicurezza negi uffici Cutura dea sicurezza patrimonio comune de mondo de avoro: impresa, avoratori e parti

Dettagli

AVEIRO: A Veneza Portuguesa

AVEIRO: A Veneza Portuguesa AVEIRO: A Veneza Portuguesa Posizione La città di Aveiro si trova nea parte settentrionae de Portogao (tra Porto e Coimbra) e si affaccia su Oceano Atantico Come raggiungere Aveiro Tramite RYANAIR con

Dettagli

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva 3-349-617-10 10/12.14 Contatore di energia eettrica per sistemi a 2, 3, 4 fii con inserzione diretta 65 A o tramite TA 1 A, 5 A Casse di accuratezza B per uso industriae e commerciae nonché per esigenze

Dettagli

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera.

Sistemi di gestione dell illuminazione: atmosfera. .osram.it/ms Sistemi di gestione de iuminazione: atmosfera. Controo di uce bianca e coorata per i negozi e ospitaità. Easy Coor Contro Coor Contro: ad ogni atmosfera a sua uce. Controo de iuminazione per

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 di Laura Tomassini Dipartimento Tecnoogie di Sicurezza ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni con i Pubbico

Dettagli

Children in Crisis Italy

Children in Crisis Italy Chidren in Crisis Itay Istruzione per i bambini piu indifesi a mondo Chidren in Crisis Itay è un associazione non profit (Onus), fondata in Itaia ne 1999 ed originariamente ne Regno Unito ne 1993, per

Dettagli

05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO. Province di Perugia e Terni VALORE N 5 TRIMESTRALE DI DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA

05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO. Province di Perugia e Terni VALORE N 5 TRIMESTRALE DI DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA VALORE N 5 Aprie 2008 RIVISTA TRIMESTRALE DI ECONOMIA E IMPRESA DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA 05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO Le grandi firme de architettura Intervista ai presidenti dee Province

Dettagli

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA MO1106-IA Guida a uso 3283 Cenni su questo manuae (Luce) A seconda de modeo di oroogio, a visuaizzazione de testo appare sotto forma di caratteri scuri su sfondo chiaro o sotto forma di caratteri chiari

Dettagli

Come le nuove tecnologie digitali rivoluzioneranno il modo di fare business

Come le nuove tecnologie digitali rivoluzioneranno il modo di fare business Digita manufacturing Come e nuove tecnoogie digitai rivouzioneranno i modo di fare business di Andrea Bacchetti e Massimo Zanardini* Le aziende itaiane (ma non soo), stanno affrontando un periodo ricco

Dettagli

La Carta della statistica pubblica svizzera

La Carta della statistica pubblica svizzera La Carta dea statistica pubbica svizzera Fritz Faser, Ufficio di statistica de Canton Argovia La Carta I frontaieri I 24 maggio 2002 a Conferenza svizzera degi uffici regionai di statistica (CORSTAT) ha

Dettagli

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una Articoo In arrivo una nuova norma per a quaificazione dee imprese Le procedure di avoro per garantire a sicurezza negi ambienti confinati Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO PesaroS.r.. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO 2014 Gentie Ciente, La Buoneria Pesaro S.r.. è ieta di mettere a Vostra disposizione edizione riveduta e aggiornata de Cataogo/Listino generae dei nostri prodotti.

Dettagli

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150.

Unità. KW Kcal/h KW Kcal/h % KW KW % m 3 /h. Kg/h Kg/h. mbar mbar mbar mbar. C % % % % Nm 3 /h. C C l l bar bar bar l 1,2 7 0,7 0,4 3 150. DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae Portata Termica Nominae Potenza Nominae Potenza Nominae Rendimento Utie Portata Termica Minima Potenza Minima Rendimento a carico ridotto (0 di Pn) PORTATA GAS

Dettagli

SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015

SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015 SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015 SIMFER 1985 San Giorgio e i drago di Cosmè Tura > Nuove acquisizioni nea riabiitazione dee persone con esioni cerebrai > Modei organizzativi dea

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 COMUNE DI SPINO D ADDA ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 LISTA PROGETTO PER SPINO Disponibiità a servizio Metteremo i singoi cittadini e a coettività a primo posto quai destinatari de nostro avoro. Tutti

Dettagli

Costi del ciclo di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per le acque reflue

Costi del ciclo di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per le acque reflue WHITE PAPER Costi de cico di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per e acque refue Giugno 215. Costi de cico di vita (LCC) dei sistemi di pompaggio per e acque refue Questo white paper si prefigge o scopo

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA POPOLAZIONE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: popoazione... uogo di provenienza... immigrato...

Dettagli

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de

Stampa elegante. Colore brillante. Stampante a colori Lexmark C950de Stampante a coori Lexmark C950de Stampa eegante. Coore briante Stampante a coori Lexmark C950de Progettata per gruppi di avoro, a stampante Lexmark C950de offre stampa a coori A3 di quaità professionae,

Dettagli

Introduzione alla spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa

Introduzione alla spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa 12 12 Introduzione aa spettroscopia. Spettroscopia infrarossa e spettrometria di massa Neo studiare a chimica organica, abbiamo finora dato per scontato che, quando si isoa da una reazione un composto

Dettagli

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16 COME RAGGIUNGERE L ATENEO n In treno Da stazione Termini, prendere i treno direzione Civitavecchia e scendere a stazione Aureia. Proseguire a piedi per un breve tratto fino ad arrivare in via de Bazo e

Dettagli

Presentazione profilo aziendale della PRO.COST. S.r.l.

Presentazione profilo aziendale della PRO.COST. S.r.l. Presentazione profio aziendae dea PO.COST. S.r.. Ci pregiamo sottoporvi un breve profio dea ns. azienda, sintesi de attività e degi interventi operati su tutto i territorio nazionae. iteniamo che i progressivo

Dettagli

Lexmark M1145 e M3150

Lexmark M1145 e M3150 Lexmark M1145 e M3150 Stampanti aser monocromatiche I modeo mostrato presenta opzioni aggiuntive Prestazioni impressionanti. Monocromatico Stampa fronte/retro Sino a 47 pagine Protezione LCD da 2,4 poici

Dettagli

Ponteggi e ancoraggi: quali tecniche utilizzare per il montaggio e l uso?

Ponteggi e ancoraggi: quali tecniche utilizzare per il montaggio e l uso? Articoo Sicurezza in cantiere. La posa de parapetto è effettuata da basso verso ato Ponteggi e ancoraggi: quai tecniche utiizzare per i montaggio e uso? I comparto ponteggi ne ambito de ediizia riveste

Dettagli

Lexmark M1140, M1145 e M3150

Lexmark M1140, M1145 e M3150 Lexmark M1140, M1145 e M3150 Stampanti aser monocromatiche Prestazioni impressionanti. Monocromatico Stampa fronte/retro Sino a 47 pagine minuto Protezione LCD da 2,4 poici o schermo touch screen da 4,3

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM

BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM I Biancio sociae I Biancio sociae è uno strumento con i quae un organizzazione rende conto ai portatori d interesse (stakehoder) de proprio operato, rendendo trasparenti

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09

C12-C32-C42-C52 25 10,5 24,4 26,9 10,1 10,7 97,6 108,7 2,643 3,0745 1,97 1,941 20/25 20 29 37 70 47 8 190 (classe 2) 2,8 0,2 0,5 42,09 DATI TECNICI Tipo Portata Termica Nominae rif. PCI (80/60) Portata Termica Minima rif. PCI (80/60) Potenza Nominae rif. PCI (80/60) Potenza Nominae di condensazione rif. PCI (50/30) Potenza Minima rif.

Dettagli

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011 Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Baesio Dott. I. Bertini Dott sa E.Ebner Dott.sa E Ebner Dott. E.Paoini Tirrenia, 09/12/2011 Med Sci Sports Exerc. 2009 Mar; 41(3):709Ǧ31 JADA. 2009 Mar; 109 (3): 509Ǧ527.

Dettagli

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale

Caldaia Murale a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitale La nuova dimensione de caore Cadaia Murae a CONDENSAZIONE Miniaturizzata Digitae MARCATURA DI RENDIMENTO (92/42/CE) La nuova cadaia a condensazione miniaturizzata con tecnoogia eettronica digitae di STEP.

Dettagli

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia Le imprese agrituristiche e gi aberghi diffusi per a competitività dea Destinazione Itaia MARCO VALERI Sintesi de avoro Obiettivi Obiettivo de avoro è evidenziare i ruoo di formue di business ricettivo

Dettagli

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013

Interazione tra forze verticali e longitudinali: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Interazione tra forze verticai e ongitudinai: effetti anti 5.5 aggiornato 19-11-2013 Ne piano frontae si studia interazione tra forze verticai Fz e forze aterai Fy sviuppate a iveo de impronta a terra.

Dettagli

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950

Eccezionali prestazioni a colori per il vostro gruppo di lavoro. Stampante multifunzione a colori Lexmark serie X950 Stampante mutifunzione a coori Lexmark serie X950 Eccezionai prestazioni a coori per i vostro gruppo di avoro Serie Lexmark X950 Ottimizzate ambiente di avoro de vostro ufficio e aumentate a produttività

Dettagli

CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani

CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani Roma, i 10/11/2014 00153- Via Fam1mo Ponzio, 2 -T e. 06 5758081 Fax 06 5755036 www.casartig1an1.org Circoare n o 131/14 OGGETTO Premio fedetà CASARTIGIANI.

Dettagli

Il rimborso dei prestiti

Il rimborso dei prestiti I rimborso dei prestiti Obiettivi individuare e caratteristiche dei diversi tipi di rimborso saper stendere un piano di ammortamento saper cacoare a rata di un ammortamento comprendere e caratteristiche

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai REGOLAMENTO GENERALE * * * * REGOLAMENTO ELETTORALE * * * * SECONDA EDIZIONE INDICE GENERALE PREFAZIONE ALLA

Dettagli

Lexmark M1140, M1145 e M3150

Lexmark M1140, M1145 e M3150 Lexmark M1140, M1145 e M3150 Stampanti aser monocromatiche Prestazioni impressionanti. Monocromatico Stampa fronte/retro Sino a 47 pagine minuto Protezione LCD da 2,4 poici o schermo touch screen da 4,3

Dettagli

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1 Curricuum Vitae : Europass i! Informazioni personai ; Nome(i) Cognome(i) ; Antonio Ceopatra ndirizzo(i)! -Pomigiano darco Na!-..:=-- Teefono(i) i~ Ceuare i_.swii-.._. E-mai i "p L 1: &Hbffi Qiìijit Codice

Dettagli

NUOVA SIRIO 25. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico

NUOVA SIRIO 25. Libretto istruzioni ed avvertenze. Installatore Utente Tecnico NUOVA SIRIO 5 Cadaie a basamento con accumuo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturae IT Libretto istruzioni ed avvertenze Instaatore Utente Tecnico corre daa data dea verifica stessa. I certificato

Dettagli

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali Eementi di modeazione e programmazione di contenuti digitai Corso di Laurea Magistrae in Metodoogie informatiche per e discipine umanistiche Ing. Michea Paoucci Department of Systems and Informatics University

Dettagli

Domande e risposte inerenti il cambio di piano della Cassa pensione Novartis

Domande e risposte inerenti il cambio di piano della Cassa pensione Novartis CASSA PENSIONE NOvArtIS basiea, giugno 2010 Domande e risposte inerenti i cambio di piano dea Cassa pensione Novartis 1 Domande generai... 3 1.01 Quai sono e differenze principai tra i primato di prestazioni

Dettagli

LE DUE OCCASIONI MANCATE

LE DUE OCCASIONI MANCATE LE DUE OCCASIONI MANCATE Come sarà Città Ata fra vent'anni? Cosa ne avranno fatto i bergamaschi di un centro storico famoso e ammirato in Europa? Negi utimi mesi i nodi maggiori sono venuti a pettine:

Dettagli

Linea scarichi e sifoni

Linea scarichi e sifoni Scarici a pavimento Advantix dimensione 4 inea scarici e sifoni IT 3/ istino prezzi 20 Con riserva di modifice. Advantix Scarici a pavimento d imensione 4 Questi scarici a pavimento A dvantix sono idonei

Dettagli