Piattaforme di Gestione per Big Data

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piattaforme di Gestione per Big Data"

Transcript

1 Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Elaborato finale in Basi di Dati Piattaforme di Gestione per Big Data Anno Accademico 2013/2014 Candidato: Carmen Clemente matr. N

2 Ai miei genitori, A mia sorella, A Stefano e Sofia, A me stessa.

3 Indice Indice.III Introduzione.4 Capitolo 1 : Big Data Le quattro V dei Big Data L origine dei Big Data Il potere dei Big Data Critiche e rischi dei Big Data.8 Capitolo 2 : Hadoop e Cloudera La nascita di Hadoop Le componenti di Hadoop Le proprietà chiavi di Hadoop La distribuzione Cloudera Cloudera e Intel : l alleanza perfetta Capitolo 3 : Big Data Analytics e le migliori piattaforme Le piattaforme di gestione dei Big Data SAP-HANA e TERADATA Conclusioni.25 Bibliografia.30 3

4 Introduzione Il presente elaborato intitolato Piattaforme di Gestione per Big Data ha ad oggetto l analisi delle problematiche relative ai cd Big Data, oltre che all individuazione delle piattaforme di gestione dati, da cui trae origine il titolo del presente lavoro. Nel primo capitolo verrà infatti illustrata l origine dei Big Data e utilizzo di quest ultimi sia da parte dell aziende sia nel settore privato. Gli stessi sono nati con l obiettivo di fornire da un lato: uno strumento alle imprese per soddisfare le proprie esigenze economiche e di mercato e dall altro ai privati cittadini e alle PA, uno strumento che consente mediate l organizzazione, l analisi e la condivisione di una grande quantità di dati, il soddisfacimento di uno scopo comune. Sono state inoltre evidenziate le caratteristiche dei Big Data, note come le Quattro V", nonché le eventuali criticità e problematiche ad essi connessi. La gestione di una mole ingente di dati, indubbiamente mette a rischio la privacy di ogni utente, tanto da spingere nell ottobre del 2013 al varo delle linee guida volte alla salvaguardia del diritto alla riservatezza e dei dati personali. Il secondo capitolo sarà dedicato alla nascita del sistema Hadoop e Cloudera. Infatti la necessità di smaltire un corpus cospicuo di dati, ha spinto gli ingegneri di Google a creare un infrastruttura di elaborazione per la risoluzione di tale problematica, non superabile con gli strumenti tradizionali: ovvero GFS e MapReduce. Stessa difficoltà è stata riscontrata da D. Cutting nel 2004 tanto da indurlo a sostituire la raccolta e l elaborazione dei dati, basando la sua implementazione su MapReduce, da qui la nascita di Hadoop. 4

5 Sono state inoltre descritte le sue componenti ovvero HDFS e MapReduce. Gli ultimi paragrafi del capitolo secondo sono dedicati da una parte: alla nascita d Cloudera nel 2008, la più grande società che ha proposto una distribuzione Hadoop open-source e che ha permesso alle imprese, grazie ad alcune sue peculiarità, una maggiore competitività di mercato e dall altra alla storica collaborazione tra Cloudera e Intel Corporation, divenendo quest ultima il più grande azionista e membro del CDA di Cloudera. I due colossi mondiali offrendo il loro impegno a vantaggio della comunità open source, sono giunti alla conclusione che lavorando in modo congiunto ed utilizzando in modo corretto un ingente quantità di dati si potrà consentire alle aziende di individuare le soluzioni più consone ai loro problemi, ottenendo un vantaggio competitivo rispetto alle loro concorrenti. Il terzo ed ultimo capitolo, rappresenta il cuore dell elaborato, poiché l attenzione è stata incentrata sul concetto di Big Data Analytics, e sulla nascita delle diverse piattaforme di gestione. In effetti dopo Hadoop e il suo HDFS sono state individuate altre piattaforme che hanno contribuito in maniera efficiente alla gestione dei grandi dati. In particolar modo sono stati tracciati i tratti salienti di due grandi piattaforme ovvero SAP-HANA e TERADATA, le quali hanno consentito alle società di offrire una nuova prospettiva di business, attraverso un analisi e una gestione, in real-time dei dati in loro possesso. 5

6 Capitolo 1: Big Data Nella seconda metà del Novecento, i computer hanno consentito di analizzare una serie di informazioni, ma solo con l avvento di internet è stato possibile una loro condivisione da parte di utenti collocati in qualsiasi parte del mondo. Ma l aspetto più innovativo, può essere individuato nella capacità da parte dei motori di ricerca, di raccogliere milioni di dati in database 1 consultabili da chiunque. L evolversi della tecnologia, infatti, oggi, ci permette di catturare realtà invisibili, consentendoci di analizzare e mettere a confronto enormi quantità di dati, non eterogenei, dinamici...i cd Big Data Ma cosa sono realmente i Big Data? E soprattutto perché negli ultimi anni la maggior 1 Database: I database o banche dati sono collezioni (archivi) di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire la gestione dei dati stessi in termini di inserimento, aggiornamento, ricerca e cancellazione delle informazioni in modo da costituire una base di lavoro per utenti diversi con programmi diversi. 6

7 parte delle aziende ne fanno sempre più ricorso? Il termine Big Data si usa quando le informazioni che si vogliono gestire sono tante, o quando la dimensione dei dati stessa costituisce parte del problema. Al di là della problematica dimensionale, i Big Data costituiscono l occasione per trovare spunti a nuovi tipi di dati e contenuti, garantendo alle aziende, e non solo, di rispondere in modo più celere ed efficiente a tutte quelle esigenze che prima non potevano trovare un riscontro. Essi, infatti, possono essere definiti come il nuovo microscopio che rende misurabile la società, poiché spingono verso una nuova scienza di dati in grado di diffondere opinioni, distribuire risorse economiche od energetiche, prevedere crisi economiche e soddisfare bisogni di mobilità. 1.1 Le quattro V dei Big Data I Big Data hanno delle caratteristiche peculiari note anche come le Quattro V : -Volume: fa riferimento alla capacità di acquisire, memorizzare ed accedere a grandi volumi di dati, non gestibili con i database tradizionali; -Velocità: è riferita al fatto che l analisi dei dati deve essere effettuata a ritmo sostenuto o addirittura in tempo reale. Ottenere un vantaggio significa identificare una tendenza o un opportunità qualche secondo prima del concorrente. -Varietà: rappresenta un cambiamento nel modo in cui i dati vengono analizzati e 7

8 memorizzati, ovvero di diversa natura e non strutturati, come per esempio: audio, video, , social media ecc..; -Veridicità: tutti i dati raccolti rappresentano un valore per le aziende, da essi è possibile trarne un opportunità con un grande impatto sulle attività. La veridicità dei dati rappresenta un requisito fondamentale per alimentare nuove intuizioni ed idee. 1.2 L origine dei Big Data Le fonti da cui traggono origine i Big Data sono molteplici, ma tutte possono essere ricondotte a tre grandi categorie: informazioni persona-macchina: si tratta della fonte da cui traggono origine la maggior parte dei dati raccolti, anche molto tempo prima della formulazione del concetto di Big Data ; sono dati di tipo transazionali, che se prima venivano conservati esclusivamente per finalità contabili,ora permettono di individuare il cliente-tipo,adeguando l offerta alla sua esigenza; informazioni da persona a persona:si tratta di informazioni che nascono dalle intenzioni umane e che sono scambiate attraverso reti sociali, ad esempio i social network che possono essere considerati come piazze virtuali; informazioni macchina a macchina:si tratta di informazioni raccolte da sensori e trasmessi per diversi motivi ad altri dispositivi elettronici, ad esempio un sensore collocato all interno di una calzatura sportiva che invia al nostro smartphone una serie di informazioni, che analizzate ed elaborate, consentono di individuare un allenamento adeguato alle caratteristiche personali dell'atleta. 1.3 Il potere dei Big Data I dati che provengono dal web ricoprono una grande importanza nel mondo dei Big Data, non solo perché posseggono le quattro caratteristiche peculiari ma anche perché includono in sé un potenziale informativo particolarmente elevato. 8

9 Ovvero si fa riferimento ad alcune tipologie di dato, quali pagine HTML, contenuti Facebook, tweet ecc. In effetti, l interesse per l analisi dei dati della clientela ha assunto particolare importanza in ambito aziendale, poichè attraverso la gestione e l analisi delle informazioni provenienti dall esterno: social network, smartphone ecc.., le grandi società hanno la possibilità di migliorare alcuni aspetti importanti del proprio di agire. Affinché le informazioni assumono valore occorrono chiavi interpretative in grado di selezionare i dati, organizzarli ed inserirli in contesti tesi a superare le complessità. In effetti, tali operazioni permettono alle aziende di: -analizzare i rischi e le opportunità che il mercato offre, grazie all individuazione di frode e di minacce; -soddisfare le esigenze del cliente, attraverso un analisi in tempo reale della domanda e dell offerta di beni e servizi. In effetti ricerche di mercato mirate, osservazioni del comportamento spontaneo dei consumatori rappresentano uno strumento di analisi potentissimo per le aziende. Un esempio emblematico è dato dall acquisto da parte della società Wall-Mart, gigante mondiale della distribuzione, della Kosmix, una società di monitoraggio dei social media,che è stata trasformata nella WallMartLabs. Attraverso questa acquisizione la Wall-Mart analizza i Big Data del consumo online, cercando di anticipare le tendenze e soddisfare le esigenze dei consumatori sia nei punti vendita sia online. L utilizzo dei Big Data,infine, negli ultimi anni sta occupando un ruolo primario non solo nel settore privato-aziendale, ma anche in quello pubblico qualora la parola cliente venga sostituita con quella di cittadino. Infatti, l analisi e l organizzazione di una grande quantità di dati garantisce dei benefici per la pubblica amministrazione e di riflesso anche per la cittadinanza. Tra i possibili effetti positivi potrebbero rientrare: la razionalizzazione della spesa pubblica, il miglioramento dei servizi, riduzione degli sprechi, ottimizzazione delle risorse. Tali risultati sono stati messi a punto da un team di ricercatori della Columbia University nel 2010, quando un violento terremoto si abbatté sulla città di Haiti, determinando la 9

10 fuga di milioni di persone. Gli studiosi riuscirono a tracciare tutti gli spostamenti della popolazione grazie alle sim card dei loro cellulari. In seguito, allo scoppiare del colera, utilizzarono la stessa tecnica per identificare il luogo dove servivano appropriati medicinali, evitando così la diffusione dell epidemia. 1.4 Critiche e rischi dei Big Data I Big Data non posseggono, però, solo caratteristiche positive, ma presentano alcune criticità che potrebbero vanificare i vantaggi che se ne traggono. Esse riguardano in primo luogo la qualità, ovvero l insieme di caratteristiche che ciascun Big Data deve possedere: -completezza:la presenza di tutti i dati necessari per descrivere un entità, in assenza dei quali potrebbe risultare incompleta; -consistenza:assenza di contraddizione nei dati; -accuratezza:riguarda la conformità ai valori reali; -assenza di duplicazioni:campi, record e tabelle devono presentarsi all interno dello stesso sistema oppure in sistemi diversi una sola volta, evitando dunque duplicazioni. In secondo luogo, alcune perplessità possono essere sollevate in relazione alla privacy. La raccolta e l analisi dei dati in enorme banche dati, da parte di più soggetti, può mettere in serio pericolo la privacy, intesa come il diritto alla tutela dei dati personali e alla riservatezza, che nell epoca di internet è sempre più difficile far rispettare. Purtroppo, navigando in rete, talvolta, si corre il rischio di non comprendere il significato delle nostre condivisioni, accettando con leggerezza condizioni poco chiare che permettono a terzi di accedere alle nostre informazioni. A tal fine il 9 settembre 2013 sono state ufficialmente pubblicate le Linee guida Privacy OCSE. Nel preambolo si evidenziano i cambiamenti più significativi del nostro attuale contesto 10

11 sociale e tecnologico, tra questi sicuramente assume chiaro rilievo il fenomeno dei Big Data. Le operazioni su grandi moli di dati, come già evidenziato, senza che siano chiari a priori i loro molteplici utilizzi, comportano una compressione del diritto alla protezione dei dati personali così come oggi concepito. In effetti l assenza da parte dell interessato di una conoscenza circa le finalità del trattamento delle informazioni raccolte, talvolta compromette sin dall origine la sua liceità, rendendo impossibile sia un adeguata informativa, sia uno specifico, consapevole e valido utilizzo dei dati da parte dei soggetti che ne sono interessati. 11

12 Capitolo 2: Hadoop e Cloudera Con la crescente mole di dati che devono essere catturati, archiviati e utilizzati ai fini di business, si ha la problematica di come e dove memorizzarli. Una sfida molto importante è dettata anche dalla natura di questi, che cambia di volta in volta, arricchendosi sempre di più di dati di varia provenienza. Il problema che si riscontra è dovuto principalmente alla difficoltà di gestirli con database tradizionali, sia in termini di costi, sia dalla rapidità con cui crescono di volume e velocità. L insieme di questi elementi ha portato allo sviluppo di nuovi modelli di elaborazione, che ha permesso alle aziende di diventare più competitive, sia attraverso una riduzione dei costi, sia perché i nuovi sistemi, sono in grado di archiviare, spostare e combinare i dati con maggiore velocità e in maniera agile. Uno dei sistemi più diffusi e conosciuti nel mondo è Hadoop. 2.1 La nascita di Hadoop All inizio del 2000 il motore di ricerca Google iniziava ad affrontare una sfida molto seria, ovvero organizzare a livello mondiale tutte le informazioni. 12

13 Con il passare del tempo il numero e le dimensioni dei siti web è cresciuto in maniera esponenziale ed il servizio Google è diventato ancora più popolare, costringendo la società a smaltire sempre più rapidamente un corpus cospicuo di dati. In effetti, nessun software a disposizione era in grado di poter gestire tale ingente mole di dati, tanto che gli ingegneri di Google progettarono e costruirono un infrastruttura di elaborazione per la risoluzione della problematica, ovvero Google File System - GFS e MapReduce. Simile problematica fu riscontrata nel 2004 anche da Doug Cutting che, sviluppando la prima versione di Nutch 2, aveva incontrato problemi di scalabilità, ovvero il crawler 3 ed il generatore di indici funzionavano bene solo per piccole quantità di dati, ma non riusciva a gestire quelli relativi all intera struttura del web. Fu così che Cutting decise di sostituire la raccolta e l elaborazione dei dati, basando la sua implementazione su MapReduce. Tale nuovo sistema fu chiamato Hadoop, da un elefante giocattolo appartenente a suo figlio, e rappresenta il framework open souce più diffuso nel mondo per la gestione dei dati strutturati, semi-strutturati e non strutturati. 2.2 Le componenti di Hadoop Il sistema Hadoop presenta due componenti principali 4 : Sistema di gestione distribuita dei dati Hadoop Distributed File System (HDFS), Sistema di elaborazione parallela dei dati MapReduce. HDFS è stato creato con l obiettivo principale di memorizzare enormi quantità di dati, 2 Nutch: si tratta di un motore di ricerca open source basato su Java creato da Doug Cutting. 3 I crawler sono componenti dei motori di ricerca che si occupano di navigare il web in modo sistematico recuperando i contenuti delle pagine e fornendoli al motore di ricerca per l indicizzazione. 4 Accanto a tali componenti fondamentali se ne collocano altre che aggiungono ulteriori funzionalità alla piattaforma Hadoop come Hbase:un database utilizzato per la gestione strutturata dei dati sottoforma di tabelle di grandi dimensioni. 13

14 distribuendone il contenuto su una rete di server, realizzati con hardware standard di mercato. In particolare, il file system distribuito chiamato HDFS permette di creare, cancellare, spostare file ma non modificarli. Questa caratteristica consente di ottenere ottime prestazioni, senza avere problemi di implementazione dei consueti file system distribuiti. Infatti, nell HDFS i file vengono scomposti in blocchi e ogni blocco viene distribuito in uno o più nodi del cluster. Ciò garantisce sia la tolleranza degli errori (la perdita di un singolo disco o server non determina la perdita del file), sia delle prestazioni (qualsiasi dato bloccato può essere letto dai diversi server). Il cuore del sistema Hadoop è rappresentato però da MapReduce ovvero un framework per la creazione di applicazioni, in grado di elaborare una grande quantità di dati in parallelo basate sul concetto di functional programming. Il modello di calcolo MapReduce deve il suo nome a due celebri funzioni della programmazione funzionale: Map e Reduce: Map: il nodo principale prende i dati di ingresso, li suddivide in piccoli sottoproblemi e li distribuisce agli altri nodi. Ognuno di essi produce il risultato intermedio della funzione Map sottoforma di coppia, memorizzate su un file distribuito la cui posizione è notificata al nodo principale alla fine della sua fase. Reduce: il nodo principale collezione le risposte, combina le coppie con la stessa chiave e li ordina, terminando l esecuzione. 14

15 MapReduce lavora secondo il principio divide et impera ovvero prevede che un problema complesso, che utilizza una grande quantità di dati, venga suddiviso, insieme ai dati stessi, in piccole parti processate in modo autonomo, e una volta che ciascuna parte del problema è stata calcolata, i diversi risultati parziali sono ridotti ad un unico risultato finale. È infatti lo stesso MapReduce che si occupa dei vari task di calcolo, del loro monitoraggio, della loro esecuzione, nell ipotesi in cui si verifichino problemi. 2.3 Le proprietà chiavi di Hadoop La creazione di Hadoop e MapReduce ha consentito alle grandi proprietarie del Web di risolvere un problema di dati, che nessun sistema commerciale o di ricerca era in grado di superare, in particolare Hadoop offre tre proprietà chiavi : E una piattaforma di archiviazione per tutti i tipi di dati, in quanto offre un nuovo repository dove tutti i dati strutturati e complessi, si possono facilmente combinare; Consente un più ampio stoccaggio di dati, ad un costo inferiore rispetto ai sistemi ad oggi disponibili; E congiuntamente a MapReduce, sfrutta la distributed storage architecture in HDFS per fornire servizi scalabili ed affidabili di elaborazione parallela per algoritmi. Gli utenti in effetti, non si limitano ad utilizzare un piccolo insieme di algoritmi consegnato da un RDBMS, ma usano i dati attraverso processori collegati direttamente ai dischi in cui risiedono. 15

16 2.4 La distribuzione Cloudera Il progetto di Apache Hadoop ha attirato a se una particolare attenzione, divenendo il punto di riferimento del fenomeno chiamato Big Data. Nel versante commerciale, il più importante rivenditore di Hadoop è rappresentato da Cloudera. Nata nel 2008, è stata la prima grande società a proporre una distribuzione Hadoop (CDH) 5 completa, testata e popolare al mondo essendo open-source, ed acquisendo clienti del calibro di ebay, Expedia, Nokia e Samsung. CDH possiede al di là delle caratteristiche fondamentali di Hadoop, ossia lo storagescalabile e calcolo distribuito, anche un insieme di componenti aggiuntive: ad esempio un interfaccia utente. Inoltre, CDH permette alle imprese una maggior competitività di mercato, grazie ad alcune caratteristiche peculiari quali la sicurezza e l integrazione con una vasta gamma di soluzioni Hardware e Software. Difatti, CDH possiede alcuni elementi propri: Flessibile: consente di memorizzare qualsiasi tipo di dato ed eseguire una serie di operazioni di calcolo quali: elaborazioni di bacht, SQL interattivo, ect; Integrato: si combina in maniera rapida e celere con la piattaforma Hadoop; Sicuro: poiché permette di processare e controllare i dati sensibili; Scalabile ed estensibile: ovvero attivare una vasta gamma di applicazioni; Alta disponibilità: da la possibilità di eseguire carichi di lavoro di particolare criticità con la massima sicurezza: 5 CDH è l acronimo di Cloudera s Distribution Including Apache Hadoop 16

17 Aperto: in quanto è possibile beneficiare di una rapida innovazione senza costi elevanti. essendo al 100% Apache-licenza open source. Le distribuzioni CDH contengono connettori per database di terze parti (Oracle, Teradata ect) oltre un tool di gestione del sistema (Cloudera Manager 6 ). La distribuzione Cloudera è disponibile sia nella versione gratuita che enterprise (ovvero in abbonamento). Nella versione gratuita non sono incluse alcune funzionalità ad esempio: backup, mentre quella enterprise, è più completa poiché oltre ad offrire Cloudera Manager, dispone anche di una funzionalità di audit e di gestione degli accessi ed un supporto tecnico su tutta la piattaforma Hadoop. 2.5 Cloudera e Intel : l alleanza perfetta Intel Corporation 7 e Cloudera agli inizi del 2014 hanno annunciato una collaborazione strategica in ambito tecnologico e commerciale, oltre ad un importante investimento azionario di Intel in Cloudera 8, divenendo in questo modo Intel il più grande azionista di Cloudera e membro del consiglio di amministrazione. 6 Cloudera Manager è la piattaforma di gestione leader di mercato per Cloudera s Distribution Including Apache Hadoop.Essa stabilisce lo standard per la distribuzione aziendale, offrendo visibilità granulare e controllo su ogni parte del CDH; abilita gli operatori a migliorare le prestazioni del cluster, la qualità del servizio, la conformità e soprattutto a ridurre i costi amministrativi. 7 Intel Corporation,fondata nel 1968, è la più grande azienda multinazionale produttrice di dispositivi a semiconduttore (microprocessori, dispositivi di memoria, circuiti di supporto alle telecomunicazioni e alle applicazioni informatiche) con sede a Santa Clara, California. 8 Intel investirà in Cloudera circa 740 milioni di euro, acquisendo un pacchetto azionario del 18%. 17

18 Si tratta dell investimento più importante finora realizzato da Intel nella tecnologia per data center che permetterà al software Cloudera di essere abbinato all architettura all avanguardia per data center basata sulla tecnologia dei processori Intel. L obiettivo principale è quello di individuare soluzioni celeri per i Big Data, consentendo alle imprese, di qualsiasi dimensione, di ottenere un vantaggio competitivo dai dati implementando soluzioni Apache Hadoop open-source. Cloudera intende sviluppare e ottimizzare Cloudera distribution, che include CDH, considerando Intel come piattaforma preferenziale, oltre all individuazione di una vasta gamma di tecnologie di nuova generazione, ad esempio: Intel Fabric. A sua volta, Intel si impegna a commercializzare e promuovere CDH e Cloudera Enterprice presso i propri clienti, considerando Hadoop come piattaforma di riferimento. Le due aziende confermano, in ogni caso, il loro impegno a vantaggio della comunità open-source, che è stato il fattore trainante di Hadoop. L obiettivo centrale sarà quello di adottare strategie congiunte di mercato che consentiranno un rapido aumento dei carichi di lavoro. Infatti, la conclusione a cui sono giunte questi due colossi, è che utilizzando in modo corretto i dati a disposizione, un azienda potrà individuare degli spunti che le consentano di ottenere un vantaggio competitivo, farle risparmiare denaro e ottimizzare il lavoro. La combinazione di tutti questi dati (e qui si ritorna ai big data), potrà permettere ad esempio: ad un negoziante di migliorare le proprie offerte in determinate fasce orarie, offrendo sconti e promozioni. Quindi tutto è collegato, poiché un buon risultato può essere raggiunto attraverso l utilizzo di sistema all altezza della problematica, ed è per questo che l analisi dei Big Data, è divenuto uno dei punti cardini nell azione promossa da Intel, che l ha portato ad investire in Cloudera. 18

19 Capitolo 3: Big Data Analytics e le migliori piattaforme Big Data Analytics è un concetto di cui si parla da molti anni e che nasce dall unione di due parole, da un lato i big data con tutte le problematiche connesse (come abbiamo già avuto modo di vedere), e dall altro la Business Analytics. Del modello dimensionale dei dati e delle nuove applicazioni si parla da più di vent anni, infatti la Business Intelligence e la Performance Management sono tra le aree IT che negli ultimi anni hanno ricevuto particolare attenzione ed investimenti, il Data Minig e le analisi predittive sono state l ultima frontiera che ha portato all affermazione della Business Analytics. Ad oggi, è molto difficile trovare un azienda che nella sua vita non abbia almeno una volta affrontato uno dei termini sopra indicati, ciò che è davvero innovativo è il concetto di Big Data Analytics. Un unione di non semplice accostamento poiché Big Data Analytics implica non solo un analisi su un grosso volume di dati, ma anche su una varietà di dati che necessitano di essere trasformati più velocemente possibile. Gli aspetti più critici in assoluto nell area dei Big Data Analytics non sono le tecnologie che hanno comunque un ruolo fondamentale, ma la loro capacità di utilizzarle, soprattutto nelle attività di analisi predittive, ove occorrono delle competenze multidisciplinari che spaziano dall informatica, matematica e marketing. In effetti, la scelta non si può limitare alla sola piattaforma di gestione, ma all intero ecosistema fatto di varie figure professionali che, dotati di particolari competenze, danno il loro contributo alle aziende. In particolare, occorre avvalersi di un supporto tecnico specialistico di elevate qualità e a costi ragionevoli per non compromettere il risultato economico dei progetti. 19

20 È dunque inutile raccogliere enormi quantità di dati ed effettuarvi analisi sofisticate se la loro qualità non è eccellente, ciò vuol dire che prima di avviare progetti di analisi dei big data occorre rivedere le basi di dati, i processi di aggiornamento, responsabilizzare gli utenti ed assicurarsi che i sistemi di alimentazione siano affidabili ed efficienti. 3.1 Le piattaforme di gestione dei Big Data Dopo Hadoop ed il suo file system HDFS, sono stati individuate altre piattaforme di gestione dati tra le quali è possibile annoverare: 1. Il Database di 1010data : società di New York attiva dal 2000 nel settore dei servizi Cloud (al momento non presente in Italia), istallato in vari settori merceologici: P.A., Banche, Grande distribuzione, sanità ecc. 2. Actian: nata nel 2011 dalla Ingres Corportation, è la prima piattaforma end-toend di analisi, costruita per funzionare al 100% in modo nativo in Hadoop. Tale piattaforma fornisce agli utenti altre prestazioni, nonché un accesso interattivo SQL. 3. Amazon: oltre ad aver allargato la sua gamma di prodotti ad ogni genere di settore (per chi pensa che sia solo un fornitore di libri è giunta l ora di aggiornarsi!) con i suoi servizi Cloud-Amazon ha conquistato una posizione di 20

21 primo piano nell area delle piattaforma per big data e big data analytics. Infatti, offre servizi chiamati Redshift basati sul motore di ParAccel, mentre nell area Hadoop dispone di una propria soluzione integrata con Cloudera e MapR. 4. Pivotal: nata nel 2000 all interno del gruppo CDM 9, ha al suo attivo più di cento progetti realizzati nel settore della media impresa, acquisendo sin dalla nascita competenze sulle piattaforme Pivotal CRM, ENOVIA e COMBINUM ed unificandole con l obiettivo di soddisfare le esigenze proposte dalle aziende italiane. In particolare Pivotal Italia ha sviluppato un know-how volto a guidare le aziende italiane sia all ottimizzazione dei processi di marketing, sia nell ambito dei processi legati al ciclo di vita del prodotto. 5. InfiniDB: è il nuovo nome assunto dall azienda texana operante nel settore dei database verticali, ovvero Calpont,che offre una serie di soluzioni open-source scaricabili direttamente dal sito di infinidb 10. In particolare, Calpont opera nel mondo dei big data analytic mediante dei propri tool basati su Hadoop e MySQL. 6. Hortonworks: propone la distribuzione Hortonworks Data Platform completamente open-source che include componenti come Hadoop, Pig, Hive, Ambari La gestione e il monitoraggio del cluster sono effettuati con Apache- Ambari. Hortonworks presenta alcune caratteristiche come un alta disponibilità del sistema sia con Hadoop 1.0 sia con Hadoop 2.0., migliorando le performance delle query eseguite con HiveQL. 7. MapR: è un punto di riferimento per le piattaforme di gestione Big data ed analisi predittive, ma come altre non è ancora attiva in Italia, sebbene abbia delle filiali in Europa. MapR si differenzia sia da Cloudera che da Hortonworks in quanto per le sue distribuzioni non utilizza il file system distribuito, ma un apposita implementazione chiamata MapR-FS. Anche per MapR esiste una distribuzione gratuita, ovvero M3 ed altre due commerciali come M5 ed M7; quest ultima si 9 CDM: è una delle principali realtà nel mercato europeo dell Information Tecnology, che fornisce da oltre 25 anni soluzioni integrate e servizi di consulenza, implementazioni e supporto dei Sistemi Informativi alle Aziende Italiane e internazionali. 10 Vedi 21

22 differenzia dalle altre per la gestione automatizzata di HBase. 3.2 SAP-HANA e TERADATA SAP : fondata nel 1972 è una multinazionale tedesca che si occupa della produzione di software, HANA è l acronimo di High-Performance Analytic Appliance ed è uno strumento creato per svolgere analisi in tempo reale e processi transazionali mediante tecnologie sviluppate o acquisite. SAP-HANA offre alle aziende un nuovo modo per sfruttare il valore dei dati strutturati e non. In particolare Hana consente la ridondanza dei dati, fenomeno che velocizza il caricamento degli stessi nel database. Infatti, gli utenti hanno una visione dei dati in tempo reale consentendo di pianificare gli strumenti attraverso, i quali si cerca di ottenere un determinato risultato di mercato. Hana è un DBMS basato su un hardware innovativo, classificato come: in-memory, ovvero i dati sono caricati in memoria centrale anziché in memoria di massa, in modo da rendere più veloci le operazioni, anche se con l utilizzo di una mole di dati inferiori; column-oriented, cioè i dati sono registrati in modo tabellare facilitando l aggregazione di dati simili tra loro; relational database management system, ovvero basati sul sistema relazionale. La piattaforma SAP-HANA fornisce librerie avanzate per predittività, pianificazione, elaborazione testi e business analytics, in modo da garantire lo sviluppo di ulteriori applicazioni tra le diverse fonti dei Big Data. In definitiva, SAP-HANA fornisce un interfaccia SQL classica, con l uso di linguaggio specifico, consentendo alle aziende di trasformare il loro business sfruttando al meglio le informazioni in loro possesso in real-time, in quanto tale piattaforma consente di prendere decisioni intelligenti e rapide, accelerare i principali processi aziendali con funzionalità di analisi e reporting, creare nuovi modelli e processi di business facendo leva su soluzioni innovative,nonché ridurre il Total Cost Ownership con meno hardware, manutenzione e 22

Big Data. Davide Giarolo

Big Data. Davide Giarolo Big Data Davide Giarolo Definizione da Wikipedia Big data è il termine usato per descrivere una raccolta di dati così estesa in termini di volume, velocità e varietà da richiedere tecnologie e metodi analitici

Dettagli

Big Data. Alessandro Rezzani. alessandro.rezzani@dataskills.it www.dataskills.it

Big Data. Alessandro Rezzani. alessandro.rezzani@dataskills.it www.dataskills.it Big Data Alessandro Rezzani alessandro.rezzani@dataskills.it Chi sono? I big data Caratteristiche Fonti Agenda Creare valore con i big data Aspetto del business Aspetto finanziario Aspetto tecnologico

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE ROMA 27-28 GIUGNO 2013 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE ROMA 27-28 GIUGNO 2013 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON BIG DATA ANALYTICS Costruire il Data Warehouse Logico ROMA 27-28 GIUGNO 2013 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

Big data ed eventi: quasi un tutorial. Prof. Riccardo Melen melen@disco.unimib.it

Big data ed eventi: quasi un tutorial. Prof. Riccardo Melen melen@disco.unimib.it Big data ed eventi: quasi un tutorial Prof. Riccardo Melen melen@disco.unimib.it Big Data Monitoraggio di reti e infrastrutture IT performance: data center, SOA/ESB, infrastrutture virtuali, configurazione

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

ERP Commercio e Servizi

ERP Commercio e Servizi ERP Commercio e Servizi Sistema informativo: una scelta strategica In questi ultimi anni hanno avuto grande affermazione nel mercato mondiale i cosiddetti sistemi software ERP. Tali sistemi sono in grado

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.7 Cloud

Dettagli

Cloudera lancia Kudu, un nuovo sistema di storage Hadoop per una rapida analisi dei dati

Cloudera lancia Kudu, un nuovo sistema di storage Hadoop per una rapida analisi dei dati Cloudera lancia Kudu, un nuovo sistema di storage Hadoop per una rapida analisi dei dati Il nuovo progetto Open Source per abilitare le applicazioni analitiche in real-time all interno di Hadoop disponibile

Dettagli

Basi di Dati. Introduzione ai sistemi di basi di dati. K.Donno - Introduzione ai sistemi di basi di dati

Basi di Dati. Introduzione ai sistemi di basi di dati. K.Donno - Introduzione ai sistemi di basi di dati Basi di Dati Introduzione ai sistemi di basi di dati Introduzione ai sistemi di basi di dati Gestione dei Dati Una prospettiva storica File system verso DBSM Vantaggi di un DBMS Modelli dei dati Utenti

Dettagli

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business CA ERwin Modeling fornisce una visione centralizzata delle definizioni dei dati chiave per consentire

Dettagli

Introduzione ai sistemi di basi di dati

Introduzione ai sistemi di basi di dati Basi di Dati Introduzione ai sistemi di basi di dati Alessandro.bardine@gmail.com alessandro.bardine@iet.unipi.it Introduzione ai sistemi di basi di dati Gestione dei Dati Una prospettiva storica File

Dettagli

CONFRONTO TRA DBMS RELAZIONALI, A COLONNE E NOSQL

CONFRONTO TRA DBMS RELAZIONALI, A COLONNE E NOSQL CONFRONTO TRA DBMS RELAZIONALI, A COLONNE E NOSQL Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari di Modena Corso di Laurea in Ingegneria Informatica (L.270/04)

Dettagli

BIG DATA S U M M I T 2 0 1 3. Roma, Dicembre 2-3, 2013 Residenza di Ripetta Via di Ripetta, 231

BIG DATA S U M M I T 2 0 1 3. Roma, Dicembre 2-3, 2013 Residenza di Ripetta Via di Ripetta, 231 L A T E C H N O L O G Y T R A N S F E R P R E S E N T A Roma, Dicembre 2-3, 2013 Residenza di Ripetta Via di Ripetta, 231 INTERNATIONAL S U M M I T 2 0 1 3 BIG DATA ANALYTICS D E S C R I Z I O N E Negli

Dettagli

Software Servizi Progetti. per la Pubblica Amministrazione e le Aziende

Software Servizi Progetti. per la Pubblica Amministrazione e le Aziende Software Servizi Progetti per la Pubblica Amministrazione e le Aziende SOLUZIONI AD ELEVATO VALORE AGGIUNTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LE AZIENDE Maggioli Informatica unitamente ai suoi marchi Cedaf,

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER Evoluzione al Cloud Computing Condivisione dei lavori Integrazione con Android & iphone Cos è il Cloud: le forme e i vantaggi Durante la rivoluzione industriale, le

Dettagli

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise Storage 2013 Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise di Riccardo Florio La sfida dei Big Data L'incremento esponenziale del volume di dati è la cifra distintiva che ha guidato lo sviluppo

Dettagli

Informatica Documentale

Informatica Documentale Informatica Documentale Ivan Scagnetto (scagnett@dimi.uniud.it) Stanza 3, Nodo Sud Dipartimento di Matematica e Informatica Via delle Scienze, n. 206 33100 Udine Tel. 0432 558451 Ricevimento: giovedì,

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. IBM and Business

Dettagli

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 http://www.sinedi.com ARTICOLO 18 DICEMBRE 2007 LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 Come ogni anno, Gartner, la società americana di ricerche e d informazione sulle tecnologie, ha identificato dieci

Dettagli

Presentazione. Furaco IT Managing & Consulting

Presentazione. Furaco IT Managing & Consulting www.furaco.it Presentazione Furaco IT Managing & Consulting Furaco IT Managing & Consulting nasce dall attenzione costante alle emergenti tecnologie e dall esperienza decennale nel campo informatico. Furaco

Dettagli

Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT. Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems

Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT. Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems Caratteristiche principali La flessibilità e la scalabilità della

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON BIG DATA MULTI-PLATFORM ROMA 25-27 GIUGNO 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON BIG DATA MULTI-PLATFORM ROMA 25-27 GIUGNO 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON BIG DATA MULTI-PLATFORM ANALYTICS ROMA 25-27 GIUGNO 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it BIG

Dettagli

S P A P Bus Bu in s e in s e s s s O n O e n 9 e.0 9 p.0 e p r e r S A S P A P HAN HA A Gennaio 2014

S P A P Bus Bu in s e in s e s s s O n O e n 9 e.0 9 p.0 e p r e r S A S P A P HAN HA A Gennaio 2014 SAP Business One 9.0 per SAP HANA High Performance Analytical Appliance I progressi nella tecnologia HW hanno permesso di ripensare radicalmente la progettazione dei data base per servire al meglio le

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

Base Dati Introduzione

Base Dati Introduzione Università di Cassino Facoltà di Ingegneria Modulo di Alfabetizzazione Informatica Base Dati Introduzione Si ringrazia l ing. Francesco Colace dell Università di Salerno Gli archivi costituiscono una memoria

Dettagli

CORSO I.F.T.S TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI DATABASE

CORSO I.F.T.S TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI DATABASE CORSO I.F.T.S TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI DATABASE Ing. Mariano Di Claudio Lezione del 24/09/2014 Indice 1. Aspetti di Data Management CouchBase 2. Aspetti Architetturali Infrastruttura

Dettagli

comscore: costruire un grande data warehouse per i Big Data

comscore: costruire un grande data warehouse per i Big Data comscore: costruire un grande data warehouse per i Big Data comscore Inc. Settore di mercato High tech ed elettronica Prodotti e servizi Analisi e marketing intelligence Sito Web www.comscore.com SAP Solutions

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA TIM SEEARS ROMA 11 NOVEMBRE 2013 ROMA 12-15 NOVEMBRE 2013 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA TIM SEEARS ROMA 11 NOVEMBRE 2013 ROMA 12-15 NOVEMBRE 2013 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA TIM SEEARS Apache Hadoop MasterClass Sviluppare Soluzioni usando Apache Hadoop Hortonworks Certified Apache Hadoop Developer ROMA 11 NOVEMBRE 2013 ROMA 12-15 NOVEMBRE 2013

Dettagli

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Panoramica: implementare un Agile Data Center L obiettivo principale è la flessibilità del business Nello scenario economico attuale i clienti

Dettagli

WD e il logo WD sono marchi registrati di Western Digital Technologies, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi; absolutely, WD Re, WD Se, WD Xe,

WD e il logo WD sono marchi registrati di Western Digital Technologies, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi; absolutely, WD Re, WD Se, WD Xe, WD e il logo WD sono marchi registrati di Western Digital Technologies, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi; absolutely, WD Re, WD Se, WD Xe, RAFF e StableTrac sono marchi di Western Digital Technologies,

Dettagli

WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le seguenti aree: Data Warehousing. Business Intelligence. Disegno di architetture integrate

WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le seguenti aree: Data Warehousing. Business Intelligence. Disegno di architetture integrate Migliorare l organizzazione per migliorare la qualità delle decisioni. Migliorare la qualità dei collaboratori per migliorare il servizio alla clientela. WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le

Dettagli

Dieci cose smart che dovresti sapere sullo storage

Dieci cose smart che dovresti sapere sullo storage Dieci cose smart che dovresti sapere sullo storage Tendenze, sviluppi e suggerimenti per rendere il tuo ambiente storage più efficiente Le decisioni intelligenti si costruiscono su Lo storage è molto più

Dettagli

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati Archiviazione, backup e recupero per realizzare la promessa della virtualizzazione Gestione unificata delle informazioni per ambienti aziendali Windows L'esplosione delle informazioni non strutturate Si

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

Cloud Computing, infrastrutture innovative per l'outsourcing di applicazioni e servizi.

Cloud Computing, infrastrutture innovative per l'outsourcing di applicazioni e servizi. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell'automazione Cloud Computing, infrastrutture innovative per l'outsourcing di applicazioni e servizi.

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xiii. Gli autori...xvii. I revisori...xix

Indice generale. Introduzione...xiii. Gli autori...xvii. I revisori...xix Indice generale Introduzione...xiii Struttura del libro... xiii Cosa serve per questo libro...xiv Lo scopo del libro...xiv Convenzioni...xv Codice degli esempi...xv Gli autori...xvii I revisori...xix Capitolo

Dettagli

MySQL. Database MySQL

MySQL. Database MySQL MySQL IL DATABASE OPEN SOURCE PIÙ DIFFUSO NEL MONDO CARATTERISTICHE SALIENTI Database MySQL MySQL Enterprise Backup MySQL Enterprise High Availability MySQL Enterprise Scalability MySQL Enterprise Authentication

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

High Performance IT Insights. Costruire l infrastruttura Big Data

High Performance IT Insights. Costruire l infrastruttura Big Data High Performance IT Insights Costruire l infrastruttura Big Data 2 Da anni le aziende stanno affrontando la sfida posta dalla sempre crescente mole di dati che devono essere catturati, archiviati e utilizzati

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Per organizzazioni di medie dimensioni. Oracle Product Brief Oracle Business Intelligence Standard Edition One

Per organizzazioni di medie dimensioni. Oracle Product Brief Oracle Business Intelligence Standard Edition One Per organizzazioni di medie dimensioni Oracle Product Brief Edition One PERCHÈ LA VOSTRA ORGANIZZAZIONE NECESSITA DI UNA SOLUZIONE BI (BUSINESS INTELLIGENCE)? Quando gestire un elevato numero di dati diventa

Dettagli

Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business. Famiglia IBM System i

Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business. Famiglia IBM System i Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business Famiglia IBM System i Caratteristiche principali E una piattaforma dalle prestazioni elevate, che offre alta affidabilità e sicurezza, per

Dettagli

i5/os per processi di business efficienti e flessibili

i5/os per processi di business efficienti e flessibili L ambiente operativo integrato leader nel settore i5/os per processi di business efficienti e flessibili Caratteristiche principali Middleware integrato per processi di business efficienti. Funzioni integrate

Dettagli

Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali. I vantaggi della collaborazione per l ottimizzazione della produttività

Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali. I vantaggi della collaborazione per l ottimizzazione della produttività Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali I vantaggi della collaborazione per l ottimizzazione della produttività Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali I vantaggi della

Dettagli

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business Sistemi IBM _` iseries Caratteristiche principali Fornisce modalità più veloci, estremamente affidabili e sicure

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

Kickoff Progetto DaSSIA 29 Settembre 2014

Kickoff Progetto DaSSIA 29 Settembre 2014 www.crs4.it Kickoff Progetto DaSSIA 29 Settembre 2014 Ordine del giorno Breve Presentazione del CRS4 CRS4 & Big Data Il Progetto DaSSIA Sviluppo di un caso test paradigmatico L'Attività di Formazione Discussione

Dettagli

Server, la colonna portante dell infrastruttura IT di Massimo Fucci

Server, la colonna portante dell infrastruttura IT di Massimo Fucci Server, la colonna portante dell infrastruttura IT di Massimo Fucci I processi e le organizzazioni mutano nel tempo, per cui è necessario allineare le soluzioni informatiche alla dinamica dettata dai nuovi

Dettagli

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E C E N T R O Con InfoBusiness avrai Vuoi DATI CERTI per prendere giuste DECISIONI? Cerchi CONFERME per le tue INTUIZIONI? Vuoi RISPOSTE IMMEDIATE? SPRECHI TEMPO

Dettagli

Lezione 1. Introduzione e Modellazione Concettuale

Lezione 1. Introduzione e Modellazione Concettuale Lezione 1 Introduzione e Modellazione Concettuale 1 Tipi di Database ed Applicazioni Database Numerici e Testuali Database Multimediali Geographic Information Systems (GIS) Data Warehouses Real-time and

Dettagli

Reimmaginare il business con SAP HANA Cloud Platform per l Internet of Things

Reimmaginare il business con SAP HANA Cloud Platform per l Internet of Things SAP Solution Brief SAP HANA SAP HANA Cloud Platform per l Internet of Things Obiettivi Reimmaginare il business con SAP HANA Cloud Platform per l Internet of Things Collegare, trasformare e reimmaginare

Dettagli

Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione di Microsoft

Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione di Microsoft Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ OTTIMIZZAZIONE DELL INFRASTRUTTURA E SICUREZZA MICROSOFT Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro

10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro 10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro Con l intelligenza applicativa dei firewall di nuova generazione e la serie WAN Acceleration Appliance (WXA) di SonicWALL Sommario Ottimizzazione sicura

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 A2 Introduzione ai database 1 Prerequisiti Concetto di sistema File system Archivi File e record 2 1 Introduzione Nella gestione di una attività, ad esempio un azienda, la

Dettagli

corrispondente server Web (l applicazione server) viene inviata una richiesta, alla quale il server normalmente risponde inviando la pagina HTML che

corrispondente server Web (l applicazione server) viene inviata una richiesta, alla quale il server normalmente risponde inviando la pagina HTML che Prefazione In questo volume completiamo l esplorazione del linguaggio Java che abbiamo iniziato in Java Fondamenti di programmazione. I due testi fanno parte di un percorso didattico unitario, come testimoniano

Dettagli

OFFERTE EURES NELL INFORMATICA

OFFERTE EURES NELL INFORMATICA OFFERTE EURES NELL INFORMATICA DIT_saj_Wb ANALISTA FUNZIONALE JUNIOR Il candidato ideale, che avrà maturato almeno un anno di esperienza, sarà inserito all interno di un progetto ambizioso, dinamico e

Dettagli

Diego GUENZI Rodolfo BORASO

Diego GUENZI Rodolfo BORASO Diego GUENZI Rodolfo BORASO NOSQL Movimento che promuove una classe non ben definita di strumenti di archiviazione di dati Un nuovo modo di vedere la persistenza Si differenziano dai RDBMS: Non utilizzano

Dettagli

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI è la suite di Business Intelligence (BI) più usata al mondo grazie alle funzionalità complete, all architettura leggera e flessibile e al

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. COMO Scienze e Tecnologie dell Informazione Corso di laurea triennale - Classe n. 26 Scienze e tecnologie informatiche Caratteristiche e obiettivi del corso Il corso di Laurea

Dettagli

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA DETTAGLI Presentazione delle seguenti funzionalità di RSA Security Analytics: Monitoraggio della sicurezza Indagine sugli incident Generazione di

Dettagli

Un modello collaborativo per la supply chain: il caso FLOS

Un modello collaborativo per la supply chain: il caso FLOS Un modello collaborativo per la supply chain: il caso FLOS Paolo Paganelli, Product Manager Gruppo Formula e-mail: paolo.paganelli@formula.it Valentino Pluda, Direttore Produzione/Logistica, FLOS spa e-mail:

Dettagli

Corso di Informatica per la Gestione Aziendale

Corso di Informatica per la Gestione Aziendale Corso di Informatica per la Gestione Aziendale Anno Accademico: 2008/2009 4 parte DOCENTI: Prof.ssa Cecilia Rossignoli Dott. Gianluca Geremia Università degli Studi di Verona Dipartimento di Economia Aziendale

Dettagli

1.1 Introduzione alle basi di dati

1.1 Introduzione alle basi di dati Fondamenti di Informatica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica Applicata 1.1 Introduzione alle basi di dati Antonella Poggi Anno Accademico 2012-2013 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DOCUMENTARIE

Dettagli

Il cloud per la tua azienda.

Il cloud per la tua azienda. Il cloud per la tua azienda. Questo è Microsoft Cloud Ogni azienda è unica. Dalla sanità alla vendita al dettaglio, alla produzione o alla finanza, non esistono due aziende che operano nello stesso modo.

Dettagli

SOLUZIONI DI MEMORIZZAZIONE INNOVATIVE PER LE AZIENDE

SOLUZIONI DI MEMORIZZAZIONE INNOVATIVE PER LE AZIENDE SOLUZIONI DI MEMORIZZAZIONE PER LE AZIENDE SOLUZIONI DI MEMORIZZAZIONE INNOVATIVE PER LE AZIENDE PANORAMICA SUI PRODOTTI Le soluzioni Network Appliance, che includono prodotti hardware, software e servizi,

Dettagli

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com File Sharing & LiveBox WHITE PAPER http://www.liveboxcloud.com 1. File Sharing: Definizione Per File Sync and Share (FSS), s intende un software in grado di archiviare i propri contenuti all interno di

Dettagli

SCHÜCO REALIZZA LA RIDONDANZA PERFETTA DELLO STORAGE

SCHÜCO REALIZZA LA RIDONDANZA PERFETTA DELLO STORAGE SCHÜCO REALIZZA LA RIDONDANZA PERFETTA DELLO STORAGE Abbiamo scelto HP per l affidabilità delle sue soluzioni di storage, e abbiamo lavorato con Infonet Solutions, come facciamo da più di dieci anni, per

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

II Modulo Organizzazione dei Sistemi Informativi

II Modulo Organizzazione dei Sistemi Informativi II Modulo Organizzazione dei Sistemi Informativi DA CHE COSA E COMPOSTO COME SI ACCEDE CHI LO USA A CHE COSA SERVE Risorse hardware e software: - Server - LAN (router, HUB Firewall,..) - Storage - pacchetti

Dettagli

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE Nuove funzionalità software e l annuncio di Solaris 10 posizionano Sun al vertice della gestione di ambienti storage eterogenei Milano 24 novembre 2004 -- In occasione

Dettagli

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari di Modena Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (270/04) Sviluppo Applicazione di BI/DWH con tecnologia

Dettagli

L evoluzione dei data center verso il cloud

L evoluzione dei data center verso il cloud DICEMBRE 2012 Nonostante la virtualizzazione abbia dato il via a una fase di investimenti nell ottica del consolidamento e della razionalizzazione dei data center, oggi molte imprese si trovano a metà

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management IBM Endpoint Manager for Lifecycle Management Un approccio basato sull utilizzo di un singolo agente software e un unica console per la gestione degli endpoint all interno dell intera organizzazione aziendale

Dettagli

ECDL Base. ECDL Full Standard

ECDL Base. ECDL Full Standard http://www.nuovaecdl.it/ Modulo ECDL Base ECDL Full Standard ECDL Standard Computer Essentials Sì Sì Sì (1) Online Essentials Sì Sì Sì (1) Word Processing Sì Sì Sì (1) Spreadsheets Sì Sì Sì (1) IT Security

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Image Manager. Miliardi di documenti Acquisire. Consultare Proteggere. Supporto al processo decisionale, ovunque

Image Manager. Miliardi di documenti Acquisire. Consultare Proteggere. Supporto al processo decisionale, ovunque Miliardi di documenti Acquisire Consultare Proteggere Supporto al processo decisionale, ovunque pagina 2 L efficacia del vostro business dipende da decisioni prese in modo accurato. E le decisioni dipendono

Dettagli

Gestire l informazione in un ottica innovativa. Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia

Gestire l informazione in un ottica innovativa. Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia Gestire l informazione in un ottica innovativa Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia INFORMAZIONE 2 La sfida dell informazione Business Globalizzazione Merger & Acquisition

Dettagli

Chi siamo. Tecnologia che va oltre

Chi siamo. Tecnologia che va oltre Company Overview Strumenti software all avanguardia, per le vostre esigenze di gestione quotidiana e per innovare i processi decisionali. Qualunque sia il vostro business. Chi siamo SADAS s.r.l nasce nel

Dettagli

CALENDARIO EVENTI 2015

CALENDARIO EVENTI 2015 CALENDARIO EVENTI 2015 Cloud Computing Summit Milano 25 Febbraio 2015 Roma 18 Marzo 2015 Mobile Summit Milano 12 Marzo 2015 Cybersecurity Summit Milano 16 Aprile 2015 Roma 20 Maggio 2015 Software Innovation

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO CHI SIAMO Workablecom è una Software House nata a Lugano con sede in Chiasso ed operante in tutto il Canton Ticino. E un System Integrator che crea e gestisce soluzioni

Dettagli

Approfondimento: i sistemi di gestione delle basi di dati (DBMS)

Approfondimento: i sistemi di gestione delle basi di dati (DBMS) Approfondimento: i sistemi di gestione delle basi di dati (DBMS) Prerequisito essenziale della funzionalità delle basi di dati è il controllo e la fruibilità dell informazione in esse contenuta: a tale

Dettagli

Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0. Giulia Caliari Software IT Architect

Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0. Giulia Caliari Software IT Architect Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0 Giulia Caliari Software IT Architect Business Intelligence: la nuova generazione Infrastruttura Flessibilità e rapidità di

Dettagli

Talent Management 2020. Scenari e prospettive futuri

Talent Management 2020. Scenari e prospettive futuri Talent Management 2020 Scenari e prospettive futuri INTRODUZIONE Le funzioni delle Risorse Umane (Human Resources-HR) non solo forniscono molti servizi interni, come la selezione del personale, il sostegno

Dettagli

DEFINIZIONI FONDAMENTALI

DEFINIZIONI FONDAMENTALI Consorzio per la formazione e la ricerca in Ingegneria dell'informazione DEFINIZIONI FONDAMENTALI Per vincere ci vuole una buona partenza... Docente: Cesare Colombo CEFRIEL colombo@cefriel.it http://www.cefriel.it

Dettagli

Prefazione. Internet net opportunità e minacce. eagire?

Prefazione. Internet net opportunità e minacce. eagire? Prefazione Introduzione Internet net opportunità e minacce Internet offre ottime opportunità. Ai clienti offre una scelta molto più ampia di prodotti, servizi e prezzi da parte di diversi fornitori, nonché

Dettagli

1. BASI DI DATI: GENERALITÀ

1. BASI DI DATI: GENERALITÀ 1. BASI DI DATI: GENERALITÀ BASE DI DATI (DATABASE, DB) Raccolta di informazioni o dati strutturati, correlati tra loro in modo da risultare fruibili in maniera ottimale. Una base di dati è usualmente

Dettagli

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE INTRODUZIONE L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionalerelativa alla realizzazione sistematica e alla manutenzione di un software rispettando

Dettagli

E-Guide CAPIRE SAP HANA

E-Guide CAPIRE SAP HANA E-Guide CAPIRE SAP HANA L a piattaforma HANA (High-performance Analytic Appliance) di SAP è un data warehouse per l elaborazione di grandi volumi di dati operativi e transazionali in tempo reale. Sviluppata

Dettagli

B usiness I ntelligence: L a scintilla che accende. un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno. la conoscenza.

B usiness I ntelligence: L a scintilla che accende. un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno. la conoscenza. B usiness I ntelligence: un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno.... abbiamo constatato ad esempio come le aziende che hanno investito significativamente in BI (Business Intelligence) abbiano

Dettagli

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Architetture dei WIS Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Definizione di WIS Un WIS può essere definito come un insieme di applicazioni in grado di reperire, cooperare e fornire informazioni utilizzando

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli