Comune di Lucinasco PROVINCIA DI IMPERIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Lucinasco PROVINCIA DI IMPERIA"

Transcript

1 Numero di Registro Generale: 49 Comune di Lucinasco PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE N 47 DEL 17/03/2010 OGGETTO: LEGGE REGIONALE 14/ INTERVENTI DI ADEGUAMENTO E POTENZIAMENTO E MESSA IN SICUREZZA DEL SEDIME DELLA STRADA DI INTERESSE AMBIENTALE E STORICO CULTURALE DI COLLEGAMENTO TRA LUCINASCO CAPOLUOGO E LA FRAZIONE VILLE SAN SEBASTIANO DEL COMUNE DI BORGOMARO. APPROVAZIONE BANDO ED INDIZIONE GARA MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA). Nell anno DUEMILADIECI addì DICIASSETTE del mese di MARZO il Responsabile del Servizio ha assunto la presente Determinazione.

2 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO RICHIAMATO il Provvedimento Sindacale numero 1/2006 del 17 Giugno 2006, Protocollo numero 2006/P/ , mediante il quale venivano individuati, ai sensi dell articolo 19 del Decreto Legislativo 25 Febbraio 1994, numero 77 e successive modificazioni ed integrazioni, i Responsabili dei Servizi; RICHIAMATA la Determinazione numero 69 in data 14 Aprile 2008, con la quale si è affidato l incarico esterno al tecnico libero professionista Dottore Ingegnere Astuti Fabrizio, con Studio Tecnico in Imperia (IM), in Via Amendola, numero 48, per la redazione del progetto preliminare, definitivo ed esecutivo, direzione lavori, contabilità e collaudo dei lavori, per quanto attiene l intervento di cui sopra; RICHIAMATA la Deliberazione della Giunta Comunale numero 17 in data 15 Maggio 2008, dichiarata immediatamente eseguibile, mediante la quale si è provveduto all approvazione del progetto preliminare delle opere di cui trattasi; RICHIAMATA la Deliberazione della Giunta Comunale numero 18 in data 15 Maggio 2008, dichiarata immediatamente eseguibile, mediante la quale si è provveduto all approvazione del progetto definitivo delle opere di cui trattasi; RICHIAMATA la Deliberazione della Giunta Comunale numero 30 in data 28 Ottobre 2009, dichiarata immediatamente eseguibile, mediante la quale si è provveduto all approvazione del progetto esecutivo delle opere di cui trattasi, dando atto che il Responsabile del Servizio provvede alla redazione del Bando di Gara, curandone la relativa pubblicità e lo svolgimento in conformità alle norme vigenti, assicurando il rispetto dei principi di trasparenza, conoscenza ed efficacia dell azione amministrativa; DATO atto che l opera in argomento verrà finanziata in parte mediante l utilizzo di un contributo di ,00 concesso dalla Regione Liguria ai sensi della legge 14/1996, con propria apposita nota, che trova giusta imputazione sul Bilancio di Previsione dell Esercizio Finanziario 2009, regolarmente approvato, in parte mediante un contributo di compartecipazione concesso dal Comune di Borgomaro e precisamente per 2.752,00 e per la rimanente parte, quantificabile in 5.848,00, con fondi propri del Comune (Applicazione di parte dell Avanzo di Amministrazione proveniente dalla gestione dell Esercizio Finanziario 2008); PREMESSO che l area oggetto di intervento si trova sul territorio di questo Comune e precisamente sulla strada comunale che collega il Capoluogo di Lucinasco alla Frazione Ville San Sebastiano del Comune di Borgomaro; VISTO il Testo Unico degli Enti Locali approvato con Decreto Legislativo 18 Agosto 2000, numero 267; VISTE le leggi numero 241/1990 e numero 127/1997 e loro successive modificazioni ed integrazioni; VISTO lo Statuto Comunale ed il Regolamento di Contabilità del Comune, regolarmente approvati; VISTA la Legge 109/1994 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTO il Regio Decreto 18 Novembre 1923, numero 2440 ed il Regio Decreto 23 Maggio 1924, numero 827;

3 VISTA la Legge numero 57 del 1962; VISTO il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 Gennaio 1991, numero 55; VISTO il Decreto Legislativo 19 Dicembre 1991, numero 406; VISTO il Decreto Ministeriale numero 304 del 15 Maggio 1998; VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica numero 403 del 20 Ottobre 1998; VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica numero 22 del 21 Gennaio 1999; VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica numero 34 del 25 Gennaio 2000; VISTO il D.P.R. numero 554 del 1999, quale Regolamento di Attuazione della legge Merloni; VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica numero 445 del 28 Dicembre 2000; VISTO il Bilancio di Previsione del corrente Esercizio Finanziario, in corso di elaborazione da parte del competente ufficio; VISTO l attestato relativo alla copertura finanziaria della spesa, ai sensi dell articolo 49, comma 1, del Testo Unico degli Enti Locali approvato con Decreto Legislativo 267 del 2000; D E T E R M I N A 1) DI APPROVARE, come approva, l allegato bando per lo svolgimento della gara per l affidamento dei lavori di cui all oggetto, che viene indetta mediante Procedura Negoziata (ex Trattativa Privata); 2) DARE atto che l adozione del presente provvedimento, con il conferimento mediante Procedura Negoziata (ex Trattativa Privata), risulta giustificato dai motivi e dalle causali meglio individuate ed elencate in narrativa, che in tale sede vengono totalmente ed espressamente richiamati, così come previsto dalla Legge 6 Agosto 1990, numero 241 e dalla Legge 15 Maggio 1997, numero 127 e loro successive modificazioni ed integrazioni.= -----=====oooooooooooooooo=====-----

4 Comune di Lucinasco (Provincia di Imperia) UFFICIO SEGRETERIA Protocollo Numero 2010/P/ Lucinasco, li 17 Marzo 2010 OGGETTO: Procedura negoziata (ex trattativa privata) per gli interventi di cui alla L. R. 14/96 di adeguamento e potenziamento e messa in sicurezza del sedime della strada di interesse ambientale e storico culturale di collegamento tra Lucinasco Capoluogo e la Frazione Ville San Sebastiano del Comune di Borgomaro. Importo lavori soggetti a ribasso: ,43 Importo oneri di sicurezza riferiti ai lavori a misura: 5.411,75 Importo apprestamenti o oneri di igiene e sicurezza: 6.952,82. Totale importo lavori: ,00. IL SEGRETARIO COMUNALE Visto il D.P.R. numero 34 del ; Visto il D.P.R. numero 554 del e ss. mm.; Visto il Testo unico Enti Locali del 18/08/00 numero 267; Visto il D.P.R. numero 445 del ; Vista la Legge 266 del 22/11/2002; Visto il D.P.R. numero 313 del 14/11/2002; Visto il vigente regolamento dei contratti approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 94 del 19/12/02 e modificato con deliberazione del Consiglio Comunale numero 53 del 25/08/2004 e successiva modifica approvata con deliberazione del Consiglio Comunale numero 55 del ; Visto il vigente regolamento per l effettuazione dei controlli sulle autodichiarazioni approvato con deliberazione della Giunta Comunale numero 105 del 08/07/2003; Visto il Decreto Legislativo numero 163/2006; Visto il Decreto Legislativo 9/4/2008 numero 81 pubblicato sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale numero 101 per cui Gazzetta Ufficiale numero 108/L del 30/4/2008 ed inerente Attuazione dell art. 1 della Legge 3/8/2007, numero 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, modificato con Decreto Legislativo numero 106 del 2009; Vista la Legge numero 201 del 22 Dicembre 2008 di conversione ed integrazione del Decreto Legge 23 Ottobre 2008, numero 162 (su Gazzetta Ufficiale numero 298 del 22 Dicembre 2008); RENDE NOTO CHE È INDETTA PROCEDURA NEGOZIATA (ex Trattativa Privata)

5 in esecuzione della Deliberazione della Giunta Comunale Numero 30 in data 28 Ottobre 2009, dichiarata immediatamente eseguibile, con la quale si approvava il progetto esecutivo relativo ai lavori di cui all oggetto. Il progetto è stato redatto dal tecnico esterno libero professionista Dottore Ingegnere Fabrizio ASTUTI, con Studio Tecnico in Imperia (IM), in Via Amendola, 48; Per partecipare alla gara è richiesta l ISCRIZIONE ALLA C.C.I.A.A. con nulla osta antimafia, dicitura di non fallimento negli ultimi cinque anni e con indicazione della specifica attività d impresa che deve essere similare ai lavori oggetto del presente bando. Non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti privi dei requisiti generali di cui all articolo 75 del D.P.R. Numero 554/99 e di cui alla legge Numero 68/99. Detti requisiti possono essere autocertificati ai sensi del DPR 445/2000 compilando il modello ALLEGATO NUMERO 2. Natura dei lavori: Lavori relativi a Strade Categoria OG3 (Euro ,21 pari al 95,07%) e Opere Idrauliche Categoria OG6 (Euro 6.582,22 pari al 4,93%), appaltabile totalmente. CONDIZIONI MINIME DI CARATTERE ECONOMICO E TECNICO NECESSARIE PER LA PARTECIPAZIONE: I concorrenti devono possedere: NEL CASO DI CONCORRENTE IN POSSESSO DELL ATTESTATO SOA attestazione, relativa ad almeno una categoria attinente alla natura dei lavori da appaltare per la classe di importo I - rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità; i lavori oggetto del presente bando si intendono attinenti a quelli appartenenti alle Categorie OG3 e OG6. NEL CASO DI CONCORRENTE NON IN POSSESSO DELL ATTESTATO SOA i requisiti di cui all articolo 28 del D.P.R. 34 /2000 in misura non inferiore a quanto previsto dal medesimo articolo 28; i requisiti sono: A. Importo dei lavori eseguiti nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, non inferiore all importo a base d asta; detti lavori devono avere la seguente natura: Lavori relativi a Strade Categoria OG3 (Euro ,21 pari al 95,07%) e Opere Idrauliche Categoria OG6 (Euro 6.582,22 pari al 4,93%). B. Costo complessivo sostenuto per il personale dipendente non inferiore al 15% dell importo dei lavori eseguiti nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando; nel caso in cui il rapporto fra il suddetto costo e l importo dei lavori sia inferiore a quanto richiesto, l importo dei lavori è figurativamente e proporzionalmente ridotto in modo da ristabilire la percentuale richiesta; l importo dei lavori così figurativamente ridotto vale per la dimostrazione del possesso del requisito di cui alla lettera a); C. Adeguata attrezzatura tecnica. È considerata attrezzatura adeguata, in relazione a questo appalto almeno il possesso dei seguenti mezzi tecnici: Motopala, Gommata e/o Cingolata; Escavatore Gommato e/o Cingolato; Betoniera a Bicchiere; Rullo compressore; Macchine ed attrezzature varie per la stesura di asfalto; Macchina Piegaferri; Sega circolare; Saldatrici; Troncatrici; Martello Demolitore; Gruppo Elettrogeno; Motocompressore; Apparecchiature per il Sollevamento.

6 Il possesso dei requisiti di cui alle precedenti lettere a), b), c), deve essere autocertificato compilando l allegato MODELLO 2. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA TRATTATIVA PRIVATA Non possono partecipare alla medesima gara imprese che si trovino fra di loro in una delle situazioni di controllo di cui all art del Codice Civile (si veda in merito dichiarazione contenuta nel MODELLO ALLEGATO 2 la cui incompletezza è causa di esclusione ) In caso di fallimento, di risoluzione del contratto per grave inadempimento dell originario appaltatore, o di rinuncia a sottoscrivere il contratto, si interpelleranno progressivamente i soggetti che hanno partecipato alla originaria procedura di gara, secondo l articolo 140 comma 1 del Decreto Legislativo numero 163 del L aggiudicazione verrà effettuata con il criterio inferiore a quello posto a base di gara, determinato mediante offerta a massimo ribasso ai sensi dell art. 82 comma 2 lettera a) del Decreto Legislativo numero 163 del 2006 e successive modificazioni ed integrazioni. Per partecipare alla gara, la Ditta dovrà far pervenire, sotto qualsiasi forma, non più tardi delle Ore 10:30 di Mercoledì 21 Aprile 2010 plico, debitamente sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura, con l indicazione del mittente, indirizzato al Sindaco del Comune di Lucinasco ( IM ) Via Roma, Numero 43, con la seguente dicitura: Offerta per la gara del giorno Mercoledì 21 Aprile 2010, delle Ore 16:30 relativa alla Procedura negoziata (ex trattativa privata) per gli interventi di cui alla L. R. 14/96 di adeguamento e potenziamento e messa in sicurezza del sedime della strada di interesse ambientale e storico culturale di collegamento tra Lucinasco Capoluogo e la Frazione Ville San Sebastiano del Comune di Borgomaro. Prima di procedere all apertura delle buste contenenti le offerte si procederà al sorteggio pubblico del 10% delle ditte partecipanti. Le Ditte sorteggiate nel corso del primo esperimento di gara, saranno oggetto di verifica del possesso dei requisiti generali previsti dall articolo 75 del DPR 554/99 e successive modificazioni ed integrazioni, come da autocertificazioni rese ai fini della partecipazione alla gara. La stessa verifica avrà luogo nei confronti della prima e seconda classificata, individuate nel corso del secondo esperimento di gara. 16:30. Il primo ed unico esperimento di gara avrà luogo Mercoledì 21 Aprile 2010, alle ore La gara sarà esperita nella sede del Comune di Lucinasco ( IM ) sita in Via Roma, civico numero 43, avanti al Presidente di gara, che procederà ai sensi di legge. Soggetti ammessi all apertura delle offerte: i legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti. Si procederà all esclusione delle offerte anomale applicando l articolo 86 del Decreto Legislativo numero 163 del 2006 e successive modificazioni ed integrazioni, se perverranno meno di 5 offerte non si procederà all esclusione automatica delle offerte anomale, ma la stazione appaltante ha comunque la facoltà di sottoporre a verifica le offerte ritenute anormalmente basse.

7 L aggiudicazione avverrà anche in presenza di 1 sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. In caso di offerte uguali si procederà per sorteggio. Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata. Gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro stato membro dell Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in lire italiane adottando il valore dell euro. I corrispettivi saranno pagati con le modalità previste dal capitolato speciale d appalto. Gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle vigenti leggi. I pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati dall aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l indicazione delle ritenute a garanzie effettuate. Nell apposito plico dovrà essere inclusa - pena esclusione - la documentazione di seguito elencata: 1) Offerta di gara resa mediante carta bollata con indicato offerta al massimo ribasso sia in cifre che in lettere, con indicato 3 cifre dopo la virgola, essendo tutti lavori a misura. La firma dovrà essere leggibile ed apposta per esteso dal Titolare o dal Legale Rappresentante della ditta concorrente. E dovuta la presentazione dell offerta in EURO, tale opzione è irrevocabile e deve essere utilizzata in tutte le comunicazioni successive tra l Amministrazione aggiudicatrice e la ditta aggiudicataria. L offerta è valida per 180 giorni dalla data di esperimento della gara. Non sono ammesse offerte in variante. L offerta e la giustificazione della congruità dei prezzi dovranno essere chiuse in altra apposita busta, debitamente sigillata con ceralacca controfirmata sui lembi di chiusura, con l indicazione del mittente e l oggetto della gara nella quale non dovranno essere inseriti tutti gli altri documenti. 2) Cauzione provvisoria, dell importo di 2.913,32, pari al 2% dell importo presunto dei lavori, corrisposta mediante polizza fideiussoria bancaria - assicurativa o assegno circolare intestato al Comune di Lucinasco (IM), a garanzia della mancata sottoscrizione del contratto d appalto per volontà dell aggiudicatario, in analogia con l articolo 75 del D.Lgs. 163/06 e successive modificazioni ed integrazioni 3) La cauzione provvisoria corrisposta mediante polizza fideiussoria bancaria - assicurativa deve avere la validità di giorni centottanta (180) dalla data di presentazione dell offerta (scadenza 21 Ottobre 2010) ai sensi dell articolo 30 comma 2 (MERLONI TER) e dovrà essere allegata la seguente dicitura Il fideiussore si impegna a rilasciare la garanzia ai sensi dell articolo l articolo 75 del Decreto Legislativo 163/06 e successive modificazioni ed integrazioni

8 4) La cauzione provvisoria corrisposta mediante assegno circolare intestato al Comune di Lucinasco (IM), dovrà essere corredata da una dichiarazione del titolare o del legale rappresentante della ditta con la seguente dicitura La Ditta si impegna a rilasciare la garanzia ai sensi dell articolo 75 del Dgls 163/06 e successive modificazioni ed integrazioni qualora l offerente risultasse aggiudicatario e dichiara che l assegno avrà la copertura di giorni centottanta (180) dalla data di presentazione dell offerta (scadenza Ottobre 2010). 5) Ai sensi dell articolo 75 del Dgls 163/06 e successive modificazioni ed integrazioni le imprese alle quali venga rilasciata da organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN 45000, la certificazione di sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, ovvero la dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati di tale sistema usufruiranno dei seguenti benefici: la cauzione e la garanzia fideiussoria prevista, sono ridotte, per le imprese certificate, del 50 per cento. L offerta deve essere altresì corredata, a pena di esclusione, dall impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all articolo 113, qualora l offerente risultasse affidatario; detto impegno deve essere prodotto in allegato alla garanzia provvisoria e comunque unitamente alla documentazione per l ammissibilità alla gara. Ai non aggiudicatari la cauzione sarà restituita entro trenta (30) giorni dall aggiudicazione. 6) Istanza di partecipazione alla gara, a firma del Legale Rappresentante o Titolare della Ditta, ALLEGATO N 1 da compilare ed apporre marca da bollo da 14,62 corredata da fotocopia di un documento di identità valido del Titolare o del Legale Rappresentante. 7) Dichiarazioni relative ai requisiti per l ammissione alla gara: - per la Ditta che partecipa quale impresa singola come da ALLEGATO N 2 da compilare dal Titolare o dal Legale Rappresentante; I citati modelli permettono altresì di autocertificare, ai sensi degli Articoli 46 e 47 del DPR 445/00 quanto segue: 1 il Certificato Generale del Casellario Giudiziale dei titolari delle seguenti cariche: per le Società di Capitali: di Legali Rappresentanti, Amministratori muniti di rappresentanza, Direttori Tecnici. Per le Ditte Individuali : del Titolare. Per le Società di Persone: di tutti i Soci (S.n.c.), Soci Accomandatari (S.a.s.), Direttori Tecnici. *devono essere citate tutte le sentenze, anche quelle di patteggiamento e quelle per le quali è stabilita la non menzione, indicando la data delle sentenze. Di norma, non daranno luogo ad esclusioni le sentenze di patteggiamento per reati di limitata gravità, per quelli che non attengono alla sfera professionale ed all esercizio d impresa e quelli di non grave entità anteriori a cinque anni.

9 2-per le imprese che sono assoggettate agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge Numero 68/1999, l ottemperanza alle norme di detta legge. 8) Ricevuta di avvenuta presa visione dei documenti. La mancanza dei documenti di cui ai punti 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 è causa di esclusione. La ditta è tenuta a comunicare il numero di fax al quale questa amministrazione farà pervenire eventuali comunicazioni. I lavori, come dalle disposizioni del Capitolato Speciale d Appalto, devono essere eseguiti entro giorni 150 (centocinquanta) naturali e consecutivi, decorrenti dal verbale di consegna. I lavori verranno consegnati presumibilmente entro il 31 Maggio I lavori sono finanziati con contributo della Regione Liguria ed in piccola parte dai Comuni di Lucinasco e Borgomaro. Obblighi dell aggiudicatario: Pagamento delle spese contrattuali; Versamento della cauzione definitiva, secondo quanto prescritto dall articolo 30 commi 2 e 2bis, legge Merloni ter, entro e non oltre la data di stipula del contratto. Stipula polizza assicurativa per danni di esecuzione subiti dalla stazione appaltante ai sensi dell art. 30 comma 3 della Legge Merloni ter e del Decreto Legislativo numero 163 del 2006, per l importo dovuto. Stipula polizza assicurativa contro la responsabilità civile per danni causati a terzi nel corso di esecuzione lavori, ai sensi dell articolo 30 comma 3 della Legge Merloni ter e del Decreto Legislativo numero 163 del 2006, per l importo dovuto. In base all articolo 26 del Decreto Legislativo numero 81/2008, il datore di lavoro in caso di affidamento dei lavori all Impresa appaltatrice applica i commi 1, 2, 3, 4, 5 e 6; l articolo 97, commi 1, 2 e 3; l articolo 99, commi 1, 2 e 3; l articolo 100, commi 1, 2 e 3; articolo 101. Le polizze assicurative di cui sopra devono pervenire all Ente entro e non oltre il termine perentorio del giorno della consegna dei lavori, previsto sotto riserva di legge, entro il 31 Maggio La stipula del contratto è comunque subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia. Comunale. Il Responsabile Unico del Procedimento è il Dott.ssa Anna Maria RISSO Segretario Gli elaborati progettuali sono in visione presso gli Uffici del Comune di Lucinasco (IM), in Via Roma, numero 43, nei giorni feriali previo accordo telefonico al numero Non si effettuano né servizio , né servizio fax. Lucinasco, li 17 Marzo 2010 IL SEGRETARIO COMUNALE Dott.ssa Annamaria RISSO

10 BOLLO DA 14,62 ALLEGATO N. 1 da compilare AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI L U C I N A S C O (IM) ISTANZA - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA RESA AI SENSI DEGLI ART. 46 E 47 DEL DPR 445 del 28 DICEMBRE 2000 IL SOTTOSCRITTO... NATO A...IL..., RESIDENTE IN... VIA... IN QUALITA DI... (TITOLARE O LEGALE RAPPRESENTANTE ) O...) P.I.... DELLA DITTA (definire la ragione sociale ) EDOTTO DI QUANTO PREVISTO ALL ART. 76 DEL DPR 445 del 28/12/2000 PER CHI RILASCIA DICHIARAZIONI MENDACI, FORMA ATTI FALSI O NE FA USO, CHIEDE DI PARTECIPARE ALLA GARA PER L AGGIUDICAZIONE DELL APPALTO RELATIVO A: Procedura negoziata (ex trattativa privata) per gli interventi di cui alla L. R. 14/96 di adeguamento e potenziamento e messa in sicurezza del sedime della strada di interesse ambientale e storico culturale di collegamento tra Lucinasco Capoluogo e la Frazione Ville San Sebastiano del Comune di Borgomaro. a) attesta di essersi recato sul posto dove debbono eseguirsi i lavori; b) attesta di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell offerta delle condizioni contrattuali e degli oneri compresi quelli eventuali relativi alla raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti e/o residui di lavorazione nonché degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori; c) attesta di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia sulla esecuzione dei lavori, sia sulla determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa l offerta economica presentata fatta salva l applicazione delle disposizioni dell articolo 26 della legge 109/94; d) attesta di avere effettuato uno studio approfondito del progetto, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all offerta presentata;

11 e) di essere a piena conoscenza delle norme e condizioni del Capitolato Generale d Appalto dei Lavori Pubblici ai sensi dell art. 3 comma 5 della Legge 109/94 e ss. mm. Adottato con decreto del Ministero dei Lavori Pubblici del 19/04/00 n. 145 e del Capitolato Speciale di Appalto e del Piano di Sicurezza; f) di essere a piena conoscenza ed accettare le norme di aggiudicazione previste nel bando di gara; g) di aver adempiuto ai dettami del Decreto Legislativo 626/94 e 494/96 nonché della normativa vigente in materia di igiene e sicurezza sul luogo di lavoro; h) di essere in regola con i versamenti agli Enti Previdenziali, Assicurativi inclusa la Cassa Edile; i) che il n. di fax a cui devono essere inviate eventuali richieste è il seguente.. j) in ottemperanza alla legge 07/11/2000 n. 327, di aver tenuto conto, nella formulazione dell offerta, del costo del lavoro come determinato periodicamente dal Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale, sulla base dei valori economici previsti dalla contrattazione collettiva stipulata dai sindacati comparativamente più rappresentativi, dalle norme in materia previdenziale e assistenziale, dei diversi settori merceologici e delle differenti aree territoriali, nonché delle norme sulla sicurezza del lavoro; k) Di non essere soccombente, nei due anni anteriori, in un azione civile per gravi reati discriminatori ai sensi dell art. 44 del T.U. sull immigrazione. (Decreto Legislativo 286/98); l) che intende (o non intende) avvalersi del subappalto - ai sensi dell'art. 34, comma 1, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modifiche ed integrazioni (Merloni ter) - e dell art. 18 della L. 55/1990 nei limiti del 30% dell importo della categoria prevalente, con riferimento alle seguenti lavorazioni: Tipo di lavoro che si intende subappaltare.. Tipo di lavoro che si intende subappaltare.. ALLEGA ALLA PRESENTE FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO PERSONALE DI IDENTITA VALIDO (CARTA DI IDENTITA O PATENTE AUTO DATA FIRMA

12 ALLEGATO N 2 da compilare DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA RESA AI SENSI DEGLI ART. 46 E 47 DEL DPR 445 del 28 DICEMBRE 2000 Il sottoscritto nato a il, residente in nella sua qualità di Legale Rappresentante o Titolare della Ditta con sede in Cod. Fisc.: Partecipa alla gara di appalto come: Impresa Singola (Definire la ragione sociale). EDOTTO DI QUANTO PREVISTO ALL ART. 76 DEL DPR 445 del 28/12/2000 PER CHI RILASCIA DICHIARAZIONI MENDACI, FORMA ATTI FALSI O NE FA USO, D I C H I A R A a) che l impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di amministrazione controllata o di concordato preventivo e che non sono in corso procedimenti per la dichiarazione di tali situazioni; b) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55; c) di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di contribuzione sociale secondo la legislazione italiana o del paese di provenienza; d) l inesistenza di violazioni gravi, definitivamente accertate, attinenti alle norme in materia di sicurezza e ad ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; e) di non aver commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione di lavori affidati da codesta stazione appaltante; f) l inesistenza, a carico dell impresa, di irregolarità, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o del paese di residenza; g) di non aver reso false dichiarazioni circa il possesso dei requisiti richiesti per l ammissione agli appalti e per il conseguimento dell attestato di qualificazione nell anno antecedente alla data di pubblicazione del presente bando di gara; h) che l impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio

13 di.. per la seguente attività.... ed attesta i seguenti dati (per le ditte con sede in uno stato straniero, indicare i dati di iscrizione nell Albo o Lista ufficiale dello Stato di appartenenza): numero di iscrizione data di iscrizione.. durata della ditta/data termine forma giuridica titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di rappresentanza, soci accomandatari (come da elenco seguente). - Signor nato a il e residente in qualifica codice fiscale.certificato DEL CASELLARIO GIUDIZIALE: NULLO O CITARE SENTENZA* :.. - Signor nato a il e residente in qualifica codice fiscale.certificato DEL CASELLARIO GIUDIZIALE: NULLO O CITARE SENTENZA* :.. - Signor nato a il e residente in qualifica codice fiscale.certificato DEL CASELLARIO GIUDIZIALE: NULLO O CITARE SENTENZA* :.. - Signor nato a il e residente in qualifica codice fiscale.certificato DEL CASELLARIO GIUDIZIALE: NULLO O CITARE SENTENZA* :.. - Signor nato a il e residente in qualifica codice fiscale

14 .CERTIFICATO DEL CASELLARIO GIUDIZIALE: NULLO O CITARE SENTENZA* :.. *devono essere citate tutte le sentenze, anche quelle di patteggiamento e quelle per le quali è stabilita la non menzione, indicando la data delle sentenze. j) di trovarsi nella situazione - di cui all art del Codice Civile - di controllo diretto o come controllante o come controllato con le seguenti imprese (denominazione, ragione sociale e sede).; ovvero di non trovarsi in situazione di controllo diretto o come controllante o come controllato con alcuna impresa; k) (per imprese che occupano non più di 15 dipendenti e da 15 a 35 dipendenti che non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000) di non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge 68/99 ovvero: di essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge 68/99. Esprime il proprio consenso al trattamento dei dati comunicati, consapevole del fatto che verranno utilizzati unicamente nel corso del presente procedimento. REQUISITI

15 (con riferimento ai lavori eseguiti, si prega di limitarsi ad indicare opere per un importo sufficiente a coprire l importo a base d asta) Il requisito relativo ai lavori eseguiti può essere autocertificato riferendosi ad uno di questi casi: - Caso A esclusivamente a lavori eseguiti dalla Ditta per un importo complessivo pari a L Iva esclusa; - Caso B esclusivamente a lavori eseguiti da altra impresa e della cui condotta è stato responsabile il Direttore Tecnico della Ditta (come previsto dall art. 18 comma 14 del dpr 34/2000) per un importo complessivo pari L IVA esclusa; - Caso C sommando l importo dei lavori eseguiti dalla Ditta all importo di quelli eseguiti da altra impresa e della cui condotta è stato responsabile il Direttore Tecnico della Ditta, al fine di raggiungere l importo di L Iva esclusa. SPECIFICARE, COMPILANDO LO/GLI SCHEMA/I DI SEGUITO: - Che la Ditta ha eseguito, nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, Lavori (attinenti alla categoria OG ). come si evince dall elenco dei lavori sotto compilato: Data Committente Importo Tipo lavori (categoria) Tot. Importo lavori - CHE, ai sensi e con le modalità previste dall art. 18 comma 14 del DPR 34/2000, la Ditta si avvale della facoltà di dimostrare i requisiti di cui al comma 5 lettere b) e c) mediante i lavori affidati ad altre imprese della cui condotta è stato responsabile uno dei propri direttori tecnici, natura: Lavori (attinenti alla categoria OG ) eseguiti da altra

16 ditta ma diretti da soggetto inserito quale direttore tecnico nell'impresa partecipante alla gara, come da seguente schema: committente Luogo esecuzione Periodo lavori Dal..al. Categoria lavori Importo totale di contratto Importo utile (= importo contrattuale x 0,10) Totale - Che il costo sostenuto per il personale dipendente negli ultimi 5 anni in termini di retribuzioni, oneri sociali, versamenti alla Cassa Edile e trattamento di fine rapporto, è pari a Euro.. e non è inferiore al 15% dell importo dei lavori eseguiti nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando; nel caso in cui il rapporto fra il suddetto costo e l importo dei lavori sia inferiore a quanto richiesto, l importo dei lavori è figurativamente e proporzionalmente ridotto in modo da ristabilire la percentuale richiesta; l importo dei lavori così figurativamente ridotto vale per la dimostrazione del possesso del requisito di cui alla lettera a) dell art. 28 D.P.R. Numero 34/ Che la ditta possiede un attrezzatura tecnica, soddisfacente i requisiti minimi indicati nel bando sotto la voce: ADEGUATA ATTREZZATURA TECNICA e consistente in : (elencare solo le attrezzature richieste nel bando specificando se di proprietà, in locazione finanziaria o noleggio) : SI ALLEGA COPIA DI DOCUMENTO VALIDO (CARTA D IDENTITÀ O PATENTE DI GUIDA ) CON FOTOGRAFIA IDENTIFICABILE DATA TIMBRO E FIRMA DEL TITOLARE O LEGALE RAPPRESENTANTE Lucinasco, li 17/03/2010

17 Il Segretario Comunale DOTT.SSA ANNAMARIA RISSO ATTESTAZIONE RELATIVA ALLA COPERTURA FINANZIARIA DELLA SPESA Ai sensi dell articolo 49, comma 1 del Decreto Legislativo 18 Agosto 2000, numero 267, attesto la copertura finanziaria della spesa nel Bilancio di Previsione dell Esercizio. Il Segretario Comunale DOTT.SSA ANNAMARIA RISSO N 98/2010 CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Si certifica che la presente Determinazione verrà pubblicata all Albo Pretorio del Comune dal giorno 17/03/2010 per rimanervi 15 giorni interi e consecutivi. Lucinasco, li 17/03/2010 Il Segretario Comunale DOTT.SSA ANNAMARIA RISSO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA STAZIONE APPALTANTE: Società d Ambito Catania Ambiente S.p.a. ATO CT4 Viale XX Settembre n.45 - CATANIA. TEL. 095/7167492 OGGETTO: lavori di realizzazione

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MILANO Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039.6757039 P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 AREA TERRITORIO E AMBIENTE sito internet: www.comune.usmatevelate.mi.it

Dettagli

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in...

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in... Modello 2 DICHIARAZIONE UNICA Istruzioni per la compilazione: 1) la dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte; 2) unire tra loro le pagine ed apporre la firma su ogni pagina; 3) se lo

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA - SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA All AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Via S. Agostino, 7 67100 L AQUILA LAVORI DI SISTEMAZIONE

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C)

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE I plichi contenenti l offerta e le documentazioni devono pervenire a mezzo raccomandata del

Dettagli

Il sottoscritto nato a il. legale rappresentante dell _. con sede in Via n. tel. n. fax. ) con codice fiscale n

Il sottoscritto nato a il. legale rappresentante dell _. con sede in Via n. tel. n. fax. ) con codice fiscale n Allegato a) al bando di gara ISTANZA ED AUTOCERTIFICAZIONE MARCA DA BOLLO DA. 16,00 Al COMUNE DI VENASCA Via Marconi 19 12020 Venasca OGGETTO: Appalto per l affidamento della gestione dell Impianto Sportivo

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DI UNA CASA TIPICA AD USO CENTRO PILOTA DELLA MANDORLA - 1 LOTTO CONSOLIDAMENTO STATICO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DI UNA CASA TIPICA AD USO CENTRO PILOTA DELLA MANDORLA - 1 LOTTO CONSOLIDAMENTO STATICO Allegato A/1 Marca da bollo legale ( 14,62) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DI UNA CASA TIPICA AD USO CENTRO PILOTA DELLA MANDORLA - 1 LOTTO CONSOLIDAMENTO STATICO DOMANDA

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA Istituito ai sensi del D.P.R.S. del 23.05.1997

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA Istituito ai sensi del D.P.R.S. del 23.05.1997 CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA Istituito ai sensi del D.P.R.S. del 23.05.1997 Protocollo n.... Caltanissetta, lì... Via Boccaccio, n. 16 Caltanissetta Risposta a Nota n.... Tel.0934-530511 - Fax

Dettagli

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di Allegato 1 Istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni (In bollo 1 ) Al Comune di Montespertoli Piazza del Popolo 1 50025 Montespertoli Il sottoscritto, nato/a a il, residente a, via, Codice Fiscale,

Dettagli

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il...

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il... MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016 Il sottoscritto... nato il... a... e residente a... Via... titolare legale rappresentante

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n. (modulo istanza di partecipazione Documento di cui al punto 17, lettera a del Bando) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA

CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA OGGETTO: Procedura aperta l affidamento dei lavori di ristrutturazione del Presidio Ospedaliero San Marcellino di Muravera.

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA resa ai sensi degli art. 38, 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000, esente dall'imposta

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 32 del 08 luglio 2002 PROVINCIA DI SALERNO - Palazzo S. Agostino - Via Roma, 104-84100 Salerno - Avviso di gara per 2 pubblici incanti a termini ridotti -

Dettagli

GARA D APPALTO RELATIVA AI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI EX MACELLI

GARA D APPALTO RELATIVA AI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI EX MACELLI - GARA D APPALTO RELATIVA AI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI EX MACELLI PUBBLICI PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO CULTURALE II LOTTO_ (GARA N. 469). Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva

Dettagli

Appalto pubblico per l affidamento dei lavori di recupero Casa Pulisci per realizzare alloggi a canone moderato

Appalto pubblico per l affidamento dei lavori di recupero Casa Pulisci per realizzare alloggi a canone moderato MOD. A Appalto pubblico per l affidamento dei lavori di recupero Casa Pulisci per realizzare alloggi a canone moderato Importo complessivo dell appalto (compresi oneri per la sicurezza):. 248.051,06 +

Dettagli

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Amministrazione aggiudicatrice: Azienda Policlinico Umberto

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Puglia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: art. 3, comma 38 e art. 55, comma 6, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:

Dettagli

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Marca da bollo Euro 14,62 Spett. COMUNE DI RUFINA (Provincia di Firenze) Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Il sottoscritto nato a il nella sua

Dettagli

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede N.B.: Assolvere imposta di bollo ALLEGATO A COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI MODELLO DI DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA Il sottoscritto1

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE da rendere IN BOLLO

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE da rendere IN BOLLO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE da rendere IN BOLLO Spett.le Provincia di Prato Via Ricasoli n. 25 59100 PRATO OGGETTO: Appalto della gestione del patrimonio immobiliare ed impiantistico

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona Prot. n. 10606 COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona OGGETTO: Invito a gara per l affidamento mediante cottimo fiduciario del servizio di pulizia della Sede municipale e altre sedi comunali per

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale INTERVENTO PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE VALLE MURA NEL COMUNE DI CARSOLI DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Lavori per l'eliminazione delle barriere architettoniche e di adeguamento alle norme antincendio dell'edificio

Dettagli

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E

GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E GARA D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE E MESSA A NORMA DELL EDIFICIO SCUOLA MEDIA PIERO CIRONI (GARA N. 411). Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

4) TERMINE DI RICEZIONE DELLE OFFERTE: Tassativamente entro le ore 12,00 del 28/01/2008;

4) TERMINE DI RICEZIONE DELLE OFFERTE: Tassativamente entro le ore 12,00 del 28/01/2008; Prot. n RACCOMANDATA A.R. Villaputzu, lì SPETT/LE DITTA OGGETTO Procedura negoziata per la fornitura di N. 1 AUTOVETTURA marca FIAT tipo SEDICI 1.6 16 V 4X4 DYNAMIC PER IL CORPO POLIZIA MUNICIPALE E RITIRO

Dettagli

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. COMUNE DI MONTECASTRILLI Viale della Resistenza,8 05026 Montecastrilli ( TR ) - Tel. 0744/94791 - Fax.

Dettagli

C O M U N E D I R I E T I

C O M U N E D I R I E T I AVVISO PUBBLICO Servizio raccolta foglie in alcuni viali e vie della Città di Rieti; determina a contrarre 1271 del 10/10/2014 - indizione gara ufficiosa ai sensi dell art. 125 co. 8: codice CIG Z61112A02F

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari,

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006 Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C. n. 660 del 01.12.2005 e della

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i.

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. ALLEGATO 1) LETTERA D INVITO Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA DA ESPLETARSI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER ADEGUAMENTI NELLA SISTEMAZIONE SUPERFICIALE DEL SITO ATTI A MIGLIORARE LA FRUIBILITÀ PRESSO I GIARDINI

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. Spett.le Università degli Studi di Sassari Piazza Università, 21 07100 SASSARI OGGETTO: LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE Provincia di Udine AREA TECNICA AMMINISTRATIVA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA" CUP I51B07000100002 - CIG 01633608ED ---------------------------------------------- OGGETTO:

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE ALLEGATO A) Spett. Centro Sportivo S. Filippo S.p.A. Via Bazoli 6/10 25127 Brescia Selezione pubblica avente ad oggetto: L AGGIUDICAZIONE DEI LAVORI DI RIFACIMENTO DEL MANTO IN ERBA ARTIFICIALE DEL CAMPO

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE INFORMAGIOVANI - 2016/2018 - CIG 6455128C21

BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE INFORMAGIOVANI - 2016/2018 - CIG 6455128C21 COMUNE DI NONE Città Metropolitana di Torino Piazza Cavour 9 Cod. Fis. Cf 85003190015 Tel. 011 9990848 Fax 011 9863053 E-mail:protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA,

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA Avvertenze: nel caso di concorrente costituito da associazione temporanea o consorzio non ancora costituito, la domanda deve essere presentata e sottoscritta da tutti i

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI COMUNE DI SANTU LUSSURGIU Provincia di Oristano C.A.P. 09075 0783/5519 0783/5519227 e mail: affarigenerali@comunesantulussurgiu.it Allegato alla determinazione n. 18/A in data 21/01/2010 BANDO DI GARA

Dettagli

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA per l'affidamento dell'appalto dei lavori relativi a INTERVENTI DI PREVENZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA 1/11 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI AMALFI Piazza Municipio, 6 84011 A M A L F I (SA) Oggetto e importo dell appalto: Procedura ristretta per

Dettagli

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV)

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) A. Istanza di partecipazione con auto certificazioni 1 2 Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) OGGETTO: Lavori di ripristino sezione

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A/1 Marca da bollo legale ( 14,62) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RICOSTRUZIONE POST SISMA PIANO ATTUATIVO DEGLI INTERVENTI SULLE INFRASTRUTTURE CONSOLIDAMENTO DELLA SEDE STRADALE

Dettagli

E richiesto, a pena di esclusione, il seguente requisito di ammissione alla gara:

E richiesto, a pena di esclusione, il seguente requisito di ammissione alla gara: DISCIPLINARE DI GARA Prot. 50879 ENTE APPALTANTE: Provincia Cosenza. CIG 048818924E OGGETTO DELL APPALTO: Un ambulanza attrezzata per i servizi di pronto soccorso, emergenza e di trasporto di infermi,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

3. LUOGO, DESCRIZIONE, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI:

3. LUOGO, DESCRIZIONE, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI: BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA RELATIVA AL SEGUENTE INTERVENTO: COMPLETAMENTO DELL ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA SCUOLE MATERNE, ELEMENTARI E MEDIE DI VIA CARDUCCI CUP C28I07000020002 CIG

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) ALL. A DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) (modello facoltativo art. 74, comma 3, D.Lgs. 163/06) SPETT. COMUNE DI LOMAGNA Via F.lli Kennedy, 20 23871

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA C O M U N E D I P O M E Z I A (PROVINCIA DI ROMA) Ufficio Appalti, Gare e Contratti Via Cicerone, n. 5 06/91146521 - -Fax 06/91146520 e-mail: contratti@comune.pomezia.rm.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

Prot 247 /C15 Marcianise, 13/01/2016 LETTERA DI INVITO

Prot 247 /C15 Marcianise, 13/01/2016 LETTERA DI INVITO Prot 247 /C15 Marcianise, 13/01/2016 Alle ditte: interessate All albo dell Istituzione Scolastica Al sito web della scuola OGGETTO: Mini Stay (vacanza studio) MALTA Procedura di affidamento in economia,

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Modello A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE PER IL CONTRATTO DI

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Modello A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE PER IL CONTRATTO DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Modello A) A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE PER IL CONTRATTO DI _ nato il a dell operatore economico con sede in

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P.

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P. FAC SIMILE allegato A MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P.IVA Sede legale: Via cap. Città Sede Operativa:

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERVENTI SULLA RETE STRADALE

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERVENTI SULLA RETE STRADALE MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE INTERVENTI SULLA RETE STRADALE PRINCIPALE. Modello di autocertificazione / dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà da compilare e sottoscrivere da parte dell offerente

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ALLEGATO 2 Al S.I.O.R. - SISTEMA INTEGRATO OSPEDALI REGIONALI Associazione Aziende USL progetto NUOVI OSPEDALI 4Prato-3Pistoia-2Lucca-1Massa e Carrara c/o ASL 4 Prato - Viale della Repubblica, 240 59100

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE A FAVORE DI PORTATORI DI H. IL RESPONSABILE DELL VIII^ AREA FUNZIONALE 1 SERVIZIO Servizi Sociali In esecuzione della determinazione

Dettagli

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE

DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Allegato 4 DICHIARAZIONI PER IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO DI CUI ALL ART. 34, COMMA 1, LETTERA B) D. LGS. 163/2006 HA DICHIARATO DI CONCORRERE Il sottoscritto nato il a in qualità di dell

Dettagli

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono: 075

Dettagli

COMUNE DI VILLA FARALDI Provincia di Imperia Via Cascione, 16-18010 Villa Faraldi (IM) Tel 0183 41025 fax 0183 41002

COMUNE DI VILLA FARALDI Provincia di Imperia Via Cascione, 16-18010 Villa Faraldi (IM) Tel 0183 41025 fax 0183 41002 COMUNE DI VILLA FARALDI Provincia di Imperia Via Cascione, 16-18010 Villa Faraldi (IM) Tel 0183 41025 fax 0183 41002 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA INTEGRALE

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

Al signor Sindaco del comune di Tradate

Al signor Sindaco del comune di Tradate ALLEGATO 2 Modulo B.1 (Istanza) Lì,... Al signor Sindaco del comune di Tradate OGGETTO: Richiesta di partecipazione alla gara per l aggiudicazione della gestione di centro per persone disabili in Gornate

Dettagli

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E DI MANUTENZIONE STRAODINARIA DI VIA CICIGNANO ID 45/02.

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E DI MANUTENZIONE STRAODINARIA DI VIA CICIGNANO ID 45/02. GARE PUBBLICHE DI LAVORI (modello di dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà da compilare e sottoscrivere da parte dell offerente ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI AZIENDALI

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI AZIENDALI A.M.A. S.p.A. - Via E. Bellia 214 95047 Paternò Telefono 095 7973011 Fax 095 7973033 Cod.Fisc.93033840872 Partita IVA 04017080872 Capitale sociale 641.622 Iscr. REA n 268986/CT E-mail: amaspa@amapaterno.it

Dettagli