Introduzione alle tecniche NDT per il collaudo e il controllo qualità in produzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione alle tecniche NDT per il collaudo e il controllo qualità in produzione"

Transcript

1 Introduzione alle tecniche NDT per il collaudo e il controllo qualità in produzione Marco Tatti Managing Director, MaGyc XXXII Congresso Nazionale di Fonderia Brescia, Novembre 2014

2 Overview Test Non-Distruttivo NDT (Non-Destructive Testing) è l analisi di un oggetto o di un materiale con tecnologie che NON compromettono il suo utilizzo futuro

3 Overview Il termine "NDT" comprende numerose tecniche capaci di: Evidenziare imperfezioni interne o esterne (cricche, porosita, errata distribuzione di densita, ecc) Rilevare caratteristiche geometriche anomale (mancate lavorazioni, tolleranze errate, ecc) Misurare le caratteristiche del materiale (caratteristiche elastiche: Young, Poisson)

4 Overview NDT sono impiegate con successo in tutte le fasi di progettazione e produzione: R&D Selezione del materiale Produzione Controllo della qualità in produzione Monitoraggio di Processo

5 Settori che utilizzano NDT Aerospazio Automotive Navale Ferroviario Militare Costruzioni Biomedicale Beni di largo consumo Analisi Forense

6 Metodi NDT Ispezione Visiva (VI - Visual Inspection) Visione Automatica (AV - Automatic Vision) Liquidi Penetranti (PT - Liquid Penetrant Testing ) Magnetoscopia (MT - Magnetic Testing ) Ultrasuoni (UT - Ultrasonic Testing) Correnti Indotte (ET - Electromagnetic Eddy Current ) Raggi X (RT - Radiography X-ray ) Emissione Acustica (AE - Acoustic Emission Testing ) Interferometria Ottica (LCI Low Coherence Interferometry) Risposta Acustica / FRF Sound Test (RI - Resonant Inspection )

7 Visione Capacita di analisi Difetti Interni Difetti Superficiali Caratterist. Materiale Ispezione Visiva NO OK NO Visione Automatica NO OK NO Liquidi Penetranti NO OK NO Magnetoscopia NO OK NO Interferometria Ottica NO OK difficile Raggi X OK OK NO Correnti Indotte NO OK NO Emissione Acustica OK OK difficile Ultrasuoni OK NO OK Risposta in Frequenza (FRF) OK OK OK

8 Utilizzo e Costi Laboratorio Manuale Automatico Costo (complessivo) Ispezione Visiva OK OK Visione Automatica NA OK Liquidi Penetranti OK difficile Magnetoscopia OK difficile Interferometria Ottica OK NO Raggi X OK OK Correnti Indotte OK OK Emissione Acustica OK NO Ultrasuoni OK OK Risposta in Frequenza (FRF) OK OK

9 Ultrasuoni Convenzionali Le onde sonore sono una vibrazione meccanica Queste onde si propagano ad una ben definita velocita, in direzione determinabile Quando incontrano un bordo vengono riflesse o rifratte in accordo a semplici leggi geometriche

10 Ampiezza Ultrasuoni Convenzionali Pulser Sonda Accoppiante Materiale a doppio strato IN OUT IN OUT Tempo A-Scan Main Bang 1 st Echo 2 nd Echo 3 rd Echo

11 Ultrasuoni Convenzionali Applicazioni Misura spessore Ricerca difetti Caratterizzazione dei materiali (Nodularita, Young, Poisson, misura del danno, ecc))

12 Ultrasuoni Convenzionali Caratterizzazione dei materiali Onde Longitudinali Velocita LUNGITUDINALE VL Onde Trasversali Velocita TRASVERSALE VT

13 Misura Elasticita E = Modulo di Young ν = Coeff. di Poisson V L E T L T L V V V V Misura Nodularita Misura caratteritiche elastiche in process Analisi del Danno Ultrasuoni Convenzionali

14 Phased Array Il Phased Array ultrasonico consiste in una serie di sonde indipendenti tra loro, ma gestire secondo ben definite Leggi Focali

15 Phased Array Scansione Lineare Il movimento del fascio ultrasonoro avviene senza alcun movimento meccanico Il movimento avviene attraverso una opportune gestione della generazione dei segnali tra le sonde

16 Phased Array Scansione Settoriale

17 Ricerca Difetti Confronto US Convenzionali Phased Array d Beams d Beams

18 Phased Array Applicazioni Petrolchimico Aerospazio Siderurgico Navale Energia Costruttivo strutturale, edile, manifatturiero, ecc

19 Risonanza acustica - Analisi FRF Tutto cio che ci circonda VIBRA o puo VIBRARE

20 Risonanza acustica - Analisi FRF Il suono di un oggetto ci dice molte cose...

21 Risonanza acustica - Analisi FRF I fenomeni dinamici si descrivono in termini di: Frequenza Ampiezza Fase

22 Risonanza acustica - Analisi FRF

23 Risonanza acustica - Analisi FRF L insieme delle FREQUENZE PROPRIE di un prodotto individua in modo UNIVOCO le sue caratteristiche elastiche e meccaniche

24 Risonanza acustica - Analisi FRF Ogni oggetto possiede infiniti modi di vibrare e quindi un numero infinito di FREQUENZE PROPRIE Modo 1 Modo 2 Modo 3 Modo

25 FRF (Frequency Responce Analysys) L analisi di un SISTEMA (oggetto, macchina, impianto) si può realizzare stimolando il sistema con FORZE NOTE, acquisendone la RISPOSTA e studiandone il rapporto: In campo elastico (sistemi lineari) questa proprietà è INDIPENDENTE e INTRINSECA e rimane INVARIATA sia che il Sistema sia eccitato o a riposo

26 FRF - Risposta Nel dominio del TEMPO Nel dominio della FREQUENZA Microfono Accelerometro Vibrometro Laser

27 FRF (Frequency Responce Analysys) Nel dominio della Frequenza (modulo e fase) si parla di RISPOSTA in FREQUENZA

28 FRF (Frequency Responce Analysys) Qualunque variazione di Frequenze Proprie è indice di una o più modifiche occorse al prodotto: elasticità del materiale (Young, Poisson) presenza cricche, porosita, inclusioni, difettosità geometria densità durezza superficiale trattamenti termici ecc

29 FRF Perche? Risposta immediata (< 1 sec) Integrabile in sistemi robotizzati o completamente automatici Non influenzato da ambiente esterno Non serve personale specializzato Nessun problema di sicurezza (raggi X) Facilmente integrabile in sistemi SPC Investimento limitato

30 Analisi Modale Fornisce indicazioni complete sulle proprieta di un oggetto o di una struttura caratteristiche elastiche e di smorzamento sensitivita ai vincoli densità durezza superficiale trattamenti termici presenza cricche, inclusioni, difettosità ecc

31 Analisi Modale Solitamente utilizzata nell analisi di strutture complesse o con caratteristiche elastiche non-lineari o anisotrope

32 Analisi Modale Un applicazione. insolita

33 Caratterizzazione Materiali ASTM E1876 Rilievo delle Caratteristiche Elastiche

34 Tecniche Vibrazionali Metalli ferrosi (fusioni, stampati, forgiati, ecc) Metalli Non-Ferrosi (fusioni, semilavorati, ecc) Sinterizzati Metal Injection Molding (MIM) Ceramiche Metalli preziosi Materiali compositi Metal Bonding

35 Domande?

Sound Test. MaGyc. la firma acustica come strumento per il controllo qualità di fusioni. Marco Tatti. Innovation & Engineering

Sound Test. MaGyc. la firma acustica come strumento per il controllo qualità di fusioni. Marco Tatti. Innovation & Engineering Sound Test la firma acustica come strumento per il controllo qualità di fusioni MaGyc Innovation & Engineering Marco Tatti Overview Test Non-Distruttivo (NDT Non-Destructive Testing) è l analisi di un

Dettagli

Sound Test controllo di ingranaggi e trattamenti MaGyc Innovation & Engineering

Sound Test controllo di ingranaggi e trattamenti MaGyc Innovation & Engineering Sound Test controllo di ingranaggi e trattamenti MaGyc Innovation & Engineering Marco Tatti MaGyc Srl Storia 2001 Nasce MaGyc Studio Tecnico, associazione di professionisti provenienti dal mondo della

Dettagli

Controlli Non. Distruttivi Ultrasuoni. (Non Destructive Testing) MaGyc Innovation in Engineering GPTI. Gruppo Professionale Tecnica / Industria

Controlli Non. Distruttivi Ultrasuoni. (Non Destructive Testing) MaGyc Innovation in Engineering GPTI. Gruppo Professionale Tecnica / Industria Controlli Non Distruttivi Ultrasuoni (Non Destructive Testing) sia GPTI Gruppo Professionale Tecnica / Industria MaGyc Innovation in Engineering Ultrasuoni Teoria Ultrasuoni Suono la cui frequenza è al

Dettagli

I materiali. I materiali. Introduzione al corso. Tecnologia di produzione I materiali La misura della durezza. Le prove meccaniche distruttive

I materiali. I materiali. Introduzione al corso. Tecnologia di produzione I materiali La misura della durezza. Le prove meccaniche distruttive I materiali I materiali Introduzione al corso Tecnologia di produzione I materiali La misura della durezza Le prove meccaniche distruttive La meccanica dei materiali 2 2006 Politecnico di Torino 1 Obiettivi

Dettagli

Attualmente M.D.D. SRL ha personale qualificato per i seguenti controlli non distruttivi:

Attualmente M.D.D. SRL ha personale qualificato per i seguenti controlli non distruttivi: PRESENTAZIONE DEI CND Le tecniche di controllo non distruttivo trovano larga applicazione su semilavorati, prodotti e strutture di qualsiasi forma e dimensione. Lo scopo è quello di controllarne l'integrità

Dettagli

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Ing. Davide Palumbo Prof. Ing. Umberto Galietti Politecnico di Bari, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management

Dettagli

DIAGNOSTIC ENGINEERING SOLUTIONS. www.desinnovation.com

DIAGNOSTIC ENGINEERING SOLUTIONS. www.desinnovation.com DIAGNOSTIC ENGINEERING SOLUTIONS CONTROLLI NON DISTRUTTIVI SU MATERIALI COMPOSITI Tecniche NDT La tecniche termografiche per i controlli non distruttivi (NDT) sono basate sulla misura di anomalie termiche

Dettagli

Funzioni di base del rilevatore di difetti universale GEKKO

Funzioni di base del rilevatore di difetti universale GEKKO GEKKO Descrizione Prodotto Rilevatore di difetti ad ultrasuoni portatile con tecnologia Phased Array, TOFD e tecniche di ispezione con Ultrasuoni convenzionali. Funzioni di base del rilevatore di difetti

Dettagli

Il Metodo Ultrasonico (UT)

Il Metodo Ultrasonico (UT) Il Metodo Ultrasonico (UT) Il suono si propaga nei corpi mediante la vibrazione elastica degli atomi e delle molecole che lo compongono ad una velocità dipendente dalle caratteristiche meccaniche del materiale

Dettagli

Rientrano in questa categoria i seguenti metodi: - Pile Echo Test o Low Strain Test. - Ammettenza meccanica

Rientrano in questa categoria i seguenti metodi: - Pile Echo Test o Low Strain Test. - Ammettenza meccanica Prove dinamiche e metodi sonici per la determinazione della capacità portante e la verifica in sito dell integrità del materiale costitutivo di diaframmi in c.a. La descrizione seguente dettaglia sulle

Dettagli

CONTROLLO MANUALE DELLE SALDATURE

CONTROLLO MANUALE DELLE SALDATURE CONTROLLO MANUALE DELLE SALDATURE NOTE 1/12 Annotazioni Le informazioni riportate in questo documento sono suscettibili di cambiamenti senza preavviso. GILARDONI S.p.A. NON FORNISCE NESSUNA GARANZIA RIGUARDO

Dettagli

Corso sui CONTROLLI NON DISTRUTTIVI DI STRUTTURE E MANUFATTI IN ACCIAIO

Corso sui CONTROLLI NON DISTRUTTIVI DI STRUTTURE E MANUFATTI IN ACCIAIO Corso sui CONTROLLI NON DISTRUTTIVI DI STRUTTURE E MANUFATTI IN ACCIAIO Formazione certificata Formazione certificata valida per l accesso valida per all ESAME l accesso I-II LIVELLO all ESAME RINA II

Dettagli

Controlli non Distruttivi per la verifica d integrità Ing. Carlo De Petris

Controlli non Distruttivi per la verifica d integrità Ing. Carlo De Petris Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Settore Ricerca Certificazione Verifica Controlli non Distruttivi per la verifica d integrità Ing. Carlo De Petris Verifiche periodiche delle attrezzature in pressione,

Dettagli

2.5.3 PROVA ULTRASONICA PROVA ULTRASONICA

2.5.3 PROVA ULTRASONICA PROVA ULTRASONICA Pag. 1 di 1 PROVA ULTRASONICA 1. Descrizione e scopo della prova. Le cosiddette prove ad ultrasuoni di "trasparenza" si eseguono nell'ambito dei controlli non distruttivi per la determinazione delle caratteristiche

Dettagli

SPERIMENTAZIONE DEI MATERIALI E DELLE STRUTTURE IL MONITORAGGIO DELLE STRUTTURE DELL INGEGNERIA CIVILE CASI DI STUDIO IN CAMPO DINAMICO

SPERIMENTAZIONE DEI MATERIALI E DELLE STRUTTURE IL MONITORAGGIO DELLE STRUTTURE DELL INGEGNERIA CIVILE CASI DI STUDIO IN CAMPO DINAMICO SPERIMENTAZIONE DEI MATERIALI E DELLE STRUTTURE IL MONITORAGGIO DELLE STRUTTURE DELL INGEGNERIA CIVILE IN CAMPO DINAMICO Paolo Panzeri MILANO - maggio 27 a.a. 26-7 IN CAMPO DINAMICO STRUMENTAZIONE DI MISURA

Dettagli

A.S.P.- AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE- COSENZA- Presidi Ospedalieri Castrovillari Unità Operativa Complessa di Diagnostica per Immagini

A.S.P.- AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE- COSENZA- Presidi Ospedalieri Castrovillari Unità Operativa Complessa di Diagnostica per Immagini A.S.P.- AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE- COSENZA- Presidi Ospedalieri Castrovillari Unità Operativa Complessa di Diagnostica per Immagini FISICA DEGLI ULTRASUONI ed ARTEFATTI L. Perretti- F. Calliada Cosa

Dettagli

Sviluppo di tecniche innovative per l ispezione non distruttiva di componenti. Dipartimento di Ingegneria Chimica Gestionale Informatica Meccanica

Sviluppo di tecniche innovative per l ispezione non distruttiva di componenti. Dipartimento di Ingegneria Chimica Gestionale Informatica Meccanica 24 novembre 2015 Sviluppo di tecniche innovative per l ispezione non distruttiva di componenti Prof.ssa Donatella CERNIGLIA Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica OUTLINE

Dettagli

CONTROLLO SALDATURE IN SITO STRUTTURA METALLICA SALDATA XXXXXXXXXXX

CONTROLLO SALDATURE IN SITO STRUTTURA METALLICA SALDATA XXXXXXXXXXX CONTROLLO SALDATURE IN SITO STRUTTURA METALLICA SALDATA XXXXXXXXXXXX Prova n 958/AA 27 aprile 2011 Committente: Relatore: XXXXXXXXXXX ing. Andrea Cimino Ristrutturazione edificio in centro storico Rif:

Dettagli

Programmazione modulare di Tecnologia Meccanica Classe: 5^ Meccanica e Meccatronica Tempo previsto: 132 h/annuali

Programmazione modulare di Tecnologia Meccanica Classe: 5^ Meccanica e Meccatronica Tempo previsto: 132 h/annuali ITI M. FARADAY A.S. 201-2015 Programmazione modulare di Tecnologia Meccanica Classe: 5^ Meccanica e Meccatronica Tempo previsto: 132 h/annuali Prof. Giordano Cecchetti Prof. Salvatore Di Novo 1 N modulo

Dettagli

2016 Percorsi di Crescita Professionale

2016 Percorsi di Crescita Professionale CALENDARIO CORSI DI FORMAZIONE 2016 Percorsi di Crescita Professionale Percorsi di crescita professionale CONTROLLI NON DISTRUTTIVI Corsi sui vari metodi dei Controlli Non Distruttivi per formare operatori

Dettagli

2.1 Caratteristiche dei controlli non distruttivi

2.1 Caratteristiche dei controlli non distruttivi I controlli non distruttivi 2.1 Caratteristiche dei controlli non distruttivi In questo capitolo sono descritte in generale le caratteristiche dei controlli non distruttivi, con particolare attenzione

Dettagli

METAL SERVICES GROUP www.metalservices.it www.labmet.it www.ndtservices.it. Your Business Partner In Testing And Inspection

METAL SERVICES GROUP www.metalservices.it www.labmet.it www.ndtservices.it. Your Business Partner In Testing And Inspection METAL SERVICES GROUP www.metalservices.it www.labmet.it www.ndtservices.it Your Business Partner In Testing And Inspection METAL SERVICES GROUP COMPANY PROFILE 2 Laboratori di Prova in ITALIA 1 Laboratori

Dettagli

Divisione Prove su STRUTTURE DI FONDAZIONE

Divisione Prove su STRUTTURE DI FONDAZIONE Monitoring, Testing & Structural engineering Divisione Prove su STRUTTURE DI FONDAZIONE MTS Engineering S.r.l. è una società di servizi per l ingegneria specializzata nell esecuzione di prove su materiali,

Dettagli

Corso di DIAGNOSTICA STRUTTURALE DELLE OPERE IN CALCESTRUZZO. Formazione certificata ISO 9712 valida per l accesso all ESAME I-II LIVELLO RINA

Corso di DIAGNOSTICA STRUTTURALE DELLE OPERE IN CALCESTRUZZO. Formazione certificata ISO 9712 valida per l accesso all ESAME I-II LIVELLO RINA Corso di DIAGNOSTICA STRUTTURALE DELLE OPERE IN CALCESTRUZZO Formazione certificata ISO 9712 valida per l accesso all ESAME I-II LIVELLO RINA PROGRAMMA DEL CORSO Indagine Sclerometrica: determina la durezza

Dettagli

Analisi dei modi di vibrazione

Analisi dei modi di vibrazione Analisi dei modi di vibrazione Andrea Cerniglia hilbert@venus.it (Estratto da RCI, anno XXVI N. 8, agosto 1999, Tecniche Nuove) Una descrizione di un potente mezzo di indagine del comportamento dinamico

Dettagli

Indagini di caratterizzazione dinamica di solai

Indagini di caratterizzazione dinamica di solai Indagini di caratterizzazione dinamica di solai G. Di Marco 1, G. Fidotta 2, E. Lo Giudice 2, G. Sollami 2 1 Studio Lo Giudice- Di Marco, 92024 Canicattì (AG), 2 DISMAT s.r.l., C.da Andolina, S.S. 122

Dettagli

Valueconsult. Technical Advisory. Dalla gestione del rischio alla creazione di valore. Analysis and Structural investigations

Valueconsult. Technical Advisory. Dalla gestione del rischio alla creazione di valore. Analysis and Structural investigations Technical Advisory Analysis and Structural investigations Dalla gestione del rischio alla creazione di valore Analysis and Structural investigations Testing, Diagnosi, Analisi Valueconsult svolge un servizio

Dettagli

Una giovane società con decenni di esperienza

Una giovane società con decenni di esperienza Una giovane società con decenni di esperienza Una giovane società con decenni di esperienza Servizi alle imprese e ai privati: Consulenze 3 Livello PnD: in ambito General Industry in ambito Aeronautico

Dettagli

REPARTO CHIMICO. Capo Reparto. Gruppo Controlli Non Distruttivi. Sezione Caratterizzazione Sensori. Sezione Tecniche Ottiche e Termografiche

REPARTO CHIMICO. Capo Reparto. Gruppo Controlli Non Distruttivi. Sezione Caratterizzazione Sensori. Sezione Tecniche Ottiche e Termografiche Capo Reparto Segreteria Servizio Coordinamento Tecnico Gruppo Materiali Strutturali Gruppo Materiali di Consumo Gruppo Controlli Non Distruttivi Gruppo Analisi e Prove Chimico Fisiche Sezione Tecniche

Dettagli

Cap 12 12 -- Misure di vi braz di vi ioni

Cap 12 12 -- Misure di vi braz di vi ioni Cap 12 - Misure di vibrazioni Le vibrazioni sono poi da sempre uno strumento di diagnostica di macchine e sistemi meccanici 1 Le direttive CEE 89/392/CEE, 91/368/CEE, 93/44/CEE e 93/68/CEE, obbliga tutti

Dettagli

Mario MARZIANO Divisione Industria Innovation & NDT Manager Mob. (+39) 342 1913516 mail: mario.marziano@it.bureauveritas.com

Mario MARZIANO Divisione Industria Innovation & NDT Manager Mob. (+39) 342 1913516 mail: mario.marziano@it.bureauveritas.com Applicazione dei Controlli Non Distruttivi (CnD) su "Strutture metalliche Marcate CE in Acciaio e Alluminio" nell'ambito della Conformità alla Norma UNI EN 1090-1 Mario MARZIANO Divisione Industria Innovation

Dettagli

Tecnologia Meccanica. Controlli non distruttivi

Tecnologia Meccanica. Controlli non distruttivi 1 In riferimento alla UNI EN 473 sono citabili le sei tecniche ispettive che maggiormente vengono impiegate in campo industriale: 1. (VT) Ispezione visiva 2. (PT) Liquidi penetranti 3. (ET) Correnti parassite

Dettagli

Innovativo sistema di controllo tubi con tecnica Phased Array di seconda generazione

Innovativo sistema di controllo tubi con tecnica Phased Array di seconda generazione Innovativo sistema di controllo tubi con tecnica Phased Array di seconda generazione C. Gilardoni e collaboratori Gilardoni S.p.A., Via Arturo Gilardoni 1, 23826 Mandello del Lario (LC), tel. (+)39 0341

Dettagli

MATERIALI COMPOSITI: quali richieste per i cnd? Claudio Cappabianca. Keywords: delaminazione, radiografia, ultrasuoni, shearografia

MATERIALI COMPOSITI: quali richieste per i cnd? Claudio Cappabianca. Keywords: delaminazione, radiografia, ultrasuoni, shearografia MATERIALI COMPOSITI: quali richieste per i cnd? Claudio Cappabianca Associazione Italiana Prove non Distruttive e Monitoraggi, via Foresti 525127 Brescia claudiocappabianca.cc@gmail.com Keywords: delaminazione,

Dettagli

L IDENTIFICAZIONE STRUTTURALE

L IDENTIFICAZIONE STRUTTURALE e L IDENTIFICAZIONE STRUTTURALE I problemi legati alla manutenzione e all adeguamento del patrimonio edilizio d interesse storico ed artistico sono da alcuni anni oggetto di crescente interesse e studio.

Dettagli

Verifiche periodiche attrezzature di lavoro Gas, Vapore, Riscaldamento (Gruppo GVR) Art. 71 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. D.M.

Verifiche periodiche attrezzature di lavoro Gas, Vapore, Riscaldamento (Gruppo GVR) Art. 71 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. D.M. Verifiche periodiche attrezzature di lavoro Gas, Vapore, Riscaldamento (Gruppo GVR) Art. 71 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. D.M. 11 Aprile 2011 Preparato per Safety Systems s.r.l da: Ing. Giovanni M. De Iorgi

Dettagli

Introduzione all Analisi dei Segnali

Introduzione all Analisi dei Segnali Tecniche innovative per l identificazione delle caratteristiche dinamiche delle strutture e del danno Introduzione all Analisi dei Segnali Prof. Ing. Felice Carlo PONZO - Ing. Rocco DITOMMASO Scuola di

Dettagli

Analisi critica delle risposte ultrasonore di difetti naturali ed artificiali in assili ferroviari

Analisi critica delle risposte ultrasonore di difetti naturali ed artificiali in assili ferroviari POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria Industriale Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Analisi critica delle risposte ultrasonore di difetti naturali ed artificiali in assili ferroviari Relatore:

Dettagli

Misura della profondità di carbonatazione

Misura della profondità di carbonatazione Controllo tecnico della qualità delle costruzioni Strutture edifici esistenti La valutazione della sicurezza e la progettazione degli interventi su edifici esistenti è caratterizzata da un grado di incertezza

Dettagli

PROVE ECOMETRICHE E DI AMMETTENZA MECCANICA SU PALI

PROVE ECOMETRICHE E DI AMMETTENZA MECCANICA SU PALI PROVE ECOMETRICHE E DI AMMETTENZA MECCANICA SU PALI I metodi di indagine utilizzati per lo studio delle proprietà dei pali e del sistema palo terreno rientrano nei metodi a bassa deformazione, definiti

Dettagli

REGISTRAZIONE ED ARCHIVIAZIONE DEI CONTROLLI ULTRASONORI MEDIANTE STRUMENTI INNOVATIVI PER LA DIAGNOSTICA INDUSTRIALE. C. Gilardoni e Collaboratori

REGISTRAZIONE ED ARCHIVIAZIONE DEI CONTROLLI ULTRASONORI MEDIANTE STRUMENTI INNOVATIVI PER LA DIAGNOSTICA INDUSTRIALE. C. Gilardoni e Collaboratori REGISTRAZIONE ED ARCHIVIAZIONE DEI CONTROLLI ULTRASONORI MEDIANTE STRUMENTI INNOVATIVI PER LA DIAGNOSTICA INDUSTRIALE C. Gilardoni e Collaboratori Tematica di appartenenza: Tecniche innovative nel controllo

Dettagli

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI.

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. Tube Tech Machinery Marcello Filippini Il settore dei trasporti, specialmente i trasporti passeggeri con treni e navi,

Dettagli

ET CONTROLLO CORRENTI INDOTTE CORSO PER OPERATORI DI II LIVELLO TOTALE ORE : 88 PARTE 1 - PRINCIPI DEL CONTROLLO CON CORRENTI INDOTTE 1.1) Scopo e limitazioni del metodo di controllo con correnti indotte

Dettagli

Cenni sui Controlli Non Distruttivi

Cenni sui Controlli Non Distruttivi Cenni sui Controlli Non Distruttivi Coordinate Massimiliano Pau Dipartimento di Ingegneria Meccanica (DIMECA) Tel. Ufficio 070-6755748 Email: mpau@unica.it Struttura del Modulo Introduzione ai CND Rassegna

Dettagli

TESINA DI APPROFONDIMENTO

TESINA DI APPROFONDIMENTO I.P.S.I.A. G.Marconi Imperia TESINA DI APPROFONDIMENTO ULTRASUONI DEFINIZIONI E APPLICAZIONI PARODI MARINO Anno Scol. 2009/2010 Tecnico dei Sistemi Energetici Candidato Esterno Prefazione Il nostro udito,

Dettagli

RAPPORTO DI ISPEZIONE

RAPPORTO DI ISPEZIONE RAPPORTO DI ISPEZIONE DATI ANAGRAFICI APPARECCHIO Società Reparto Servizio Posizione Matricola Costruttore N fabbrica Data es. F301 xxxxxxxx xxxxxxxx xxxxxxx SERPENTINO FORNO DATI TECNICI APPARECCHIO Materiale

Dettagli

14. Controlli non distruttivi

14. Controlli non distruttivi 14.1. Generalità 14. Controlli non distruttivi La moderna progettazione meccanica, basata sempre più sull uso di accurati codici di calcolo e su una accurata conoscenza delle caratteristiche del materiale

Dettagli

Operatore TIG automatica (orbitale)

Operatore TIG automatica (orbitale) Operatore TIG automatica (orbitale) GTAW(TIG) MANUALE E ORBITALE Parametri che influenzano la saldatura TIG TUNGSTEN INERT GAS, ovvero saldatura con elettrodo di tungsteno in atmosfera di gas inerte Diametro

Dettagli

FONOISOLAMENTO. SpA. Bonifica acustica_modulo j8

FONOISOLAMENTO. SpA. Bonifica acustica_modulo j8 Coefficiente τ di trasmissione del rumore di una parete τ = W W t = Potere fonoisolante R di una parete i potenza sonora trasmessa al di là della parete potenza sonora incidente sulla parete R = livello

Dettagli

Progettazione funzionale di sistemi meccanici e meccatronici.

Progettazione funzionale di sistemi meccanici e meccatronici. Progettazione funzionale di sistemi meccanici e meccatronici. Progetto d anno: Laser 2dof A.A. 2010/2011 Progettazione Funzionale di Sistemi Meccanici e Meccatronici Taglio laser a due gradi di libertà

Dettagli

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata Non-Destructive Testing L insieme delle tecniche e delle procedure che hanno come fine la valutazione delle difettosità nei materiali o manufatti e/o su parti di essi, senza doverli distruggere in tutto

Dettagli

NORMATIVA. Elenco norme sulle PnD. Situazione normativa nel campo delle PnD. (aggiornato al 26 gennaio 2015)

NORMATIVA. Elenco norme sulle PnD. Situazione normativa nel campo delle PnD. (aggiornato al 26 gennaio 2015) NORMATIVA Elenco norme sulle PnD Situazione normativa nel campo delle PnD (aggiornato al 26 gennaio 2015) Fonte: UNI Precisazioni sulle modalità delle note: - documento aggiunto; - norma ritirata Radiografia

Dettagli

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Sensori (Interruttori) di Prossimità La presenza/assenza di un bersaglio (target) entro il campo di rilevazione del sensore determina un segnale di uscita di valore

Dettagli

Sensori e trasduttori. Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi

Sensori e trasduttori. Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi Sensori e trasduttori Dispense del corso ELETTRONICA L Luca De Marchi Gli Obiettivi Struttura generale di sistemi di controllo e misura Sensori, trasduttori, attuatori Prima classificazione dei sistemi-sensori

Dettagli

Controllo di Integrità di Oleodotti e Gasdotti

Controllo di Integrità di Oleodotti e Gasdotti MANUTENZIONE SICUREZZA & AMBIENTE Controllo di Integrità di Oleodotti e Gasdotti Analisi e panoramica sull'applicazione della tecnica del "Pig intelligente" Andrea Bologna, Tecma Srl interna con pig intelligente

Dettagli

Metrologia, ispezioni e controllo qualità

Metrologia, ispezioni e controllo qualità Metrologia, ispezioni e controllo qualità Riferimento: capitolo 4 del Kalpakjian (seconda parte) Le tolleranze dei pezzi e il controllo sono fondamentali nel processo di produzione. Outline Metrologia

Dettagli

RICCARDO SANTOBONI ANNA RITA TICARI. Fondamenti di Acustica e Psicoacustica

RICCARDO SANTOBONI ANNA RITA TICARI. Fondamenti di Acustica e Psicoacustica RICCARDO SANTOBONI ANNA RITA TICARI Fondamenti di Acustica e Psicoacustica 1 2 Riccardo Santoboni Anna Rita Ticari Fondamenti di Acustica e Psicoacustica 3 Terza edizione (2008) 4 Sommario 5 6 Sommario

Dettagli

Indagini Strutturali srl. www.indaginistrutturali.it. Indagini sui materiali. Indagini dinamiche. Roma Milano

Indagini Strutturali srl. www.indaginistrutturali.it. Indagini sui materiali. Indagini dinamiche. Roma Milano www.indaginistrutturali.it IndaginiStrutturalisrl opera nel settore della diagnostica di infrastrutture e manufatti di ogni tipo effettuando verifiche, controlli, monitoraggi, con particolare riguardo

Dettagli

Sensori di grandezze Fisiche e Meccaniche

Sensori di grandezze Fisiche e Meccaniche Sensori di grandezze Fisiche e Meccaniche FISICHE Pressione Portata Livello Temperatura MECCANICHE Posizione e spostamento Velocità e accelerazione Vibrazioni e suono/rumore (per approfondimenti) 1 Sensori

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica METODI AD ULTRASUONI E CORRENTI INDOTTE PER IL RILEVAMENTO NON DISTRUTTIVO DI DIFETTI IN STRUTTURE METALLICHE

Dettagli

Materiali e prodotti per uso strutturale: Acciaio

Materiali e prodotti per uso strutturale: Acciaio I controlli di accettazione dei materiali e componenti strutturali: calcestruzzo, acciaio, acciaio da carpenteria metallica MECI 2015 Lariofiere 11 aprile 2015 Materiali e prodotti per uso strutturale:

Dettagli

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 2 1.1.1 Precisione nelle trasformazioni 5 1.2 Attributi geometrici dei

Dettagli

Isolamento acustico. Andrea Nicolini

Isolamento acustico. Andrea Nicolini Isolamento acustico Andrea Nicolini Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale, sezione di Fisica Tecnica nicolini.unipg@ciriaf.it ISOLAMENTO ACUSTICO Strutture fonoisolanti

Dettagli

Catalogo Corsi Bureau Veritas Formazione. Qualifiche del Personale Prove Non Distruttive

Catalogo Corsi Bureau Veritas Formazione. Qualifiche del Personale Prove Non Distruttive Catalogo Corsi Bureau Veritas Formazione Qualifiche del Personale Prove Non Distruttive LE PROVE NON DISTRUTTIVE IN AMBITO INDUSTRIALE E CIVILE Le Prove Non Distruttive vanno sempre più affermandosi nel

Dettagli

LA QUALIFICAZIONE DEI PROCESSI SPECIALI

LA QUALIFICAZIONE DEI PROCESSI SPECIALI LA QUALIFICAZIONE DEI PROCESSI SPECIALI I CONTROLLI NON DISTRUTTIVI NELL INDUSTRIA AEROSPAZIALE pag. 1 di 17 UNI EN 9100 : 2005 7.5.2 VALIDAZIONE DEI PROCESSI DI PRODUZIONE E DI EROGAZIONE DI SERVIZI L

Dettagli

Dipartimento di Fisica Programmazione classi seconde Anno scolastico2010-2011

Dipartimento di Fisica Programmazione classi seconde Anno scolastico2010-2011 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Volta Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06087

Dettagli

Autori: Federico BACCARINI (Fincantieri SE/QTA), Marco GRIMOLDI (CASONI S.r.L.)

Autori: Federico BACCARINI (Fincantieri SE/QTA), Marco GRIMOLDI (CASONI S.r.L.) GENOVA SESTRI, 03/12/13 Autori: Federico BACCARINI (Fincantieri SE/QTA), Marco GRIMOLDI (CASONI S.r.L.) Dimostrazione impiego di apparecchiatura UT Phased Array su pezzi campione di Pannel Line Partecipanti:

Dettagli

Generatore di ultrasuoni di ultima generazione

Generatore di ultrasuoni di ultima generazione Presenta Generatore di ultrasuoni di ultima generazione Semplicità di utilizzo Medea offre all operatore la possibilità di scegliere dei programmi predefiniti e specifici per ogni area da trattare, velocizzando

Dettagli

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata

Riproduzione vietata. Riproduzione vietata Non-Destructive Testing L insieme delle tecniche e delle procedure che hanno come fine la valutazione delle difettosità nei materiali o manufatti e/o su parti di essi, senza doverli distruggere in tutto

Dettagli

CAPITOLATO DI FORNITURA GETTI IN ALLUMINIO

CAPITOLATO DI FORNITURA GETTI IN ALLUMINIO CAPITOLATO DI FORNITURA GETTI IN ALLUMINIO 1. SCOPO E CAMPO D APPLICAZIONE Il presente capitolato ha lo scopo di: descrivere le modalità di classificazione dei getti recepire le indicazioni da citare a

Dettagli

"I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI" G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi

I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi "I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI" G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi 1 2 Indice Indice... 1 I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI... 4 INTRODUZIONE... 4 PROGETTO ACUSTICO DEGLI EDIFICI IN FUNZIONE DEL CONTROLLO

Dettagli

SCHEDA LABORATORIO. Nome Laboratorio Macchine e Sistemi per l Energia e l Ambiente. Responsabile Antonio Galvagno

SCHEDA LABORATORIO. Nome Laboratorio Macchine e Sistemi per l Energia e l Ambiente. Responsabile Antonio Galvagno Nome Laboratorio Macchine e Sistemi per l Energia e l Ambiente Responsabile Antonio Galvagno Locazione n. stanza 571 piano 5 blocco C Locazione n. stanza 260 piano 2 blocco C [1] Banco Prova Motori a Combustione

Dettagli

TRENI E VIBRAZIONI Alcune considerazioni P. Suhadolc

TRENI E VIBRAZIONI Alcune considerazioni P. Suhadolc TRENI E VIBRAZIONI Alcune considerazioni P. Suhadolc DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA Universita degli Studi di Trieste www.dst.units.it Introduzione In Europa il numero di linee ferroviarie in galleria

Dettagli

Prove non distruttive con correnti parassite e magnetoscopia: applicazioni e analisi dei risultati

Prove non distruttive con correnti parassite e magnetoscopia: applicazioni e analisi dei risultati UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTROTECNICA Prove non distruttive con correnti parassite e magnetoscopia: applicazioni e analisi dei risultati RELATORE:

Dettagli

Lo stabilimento di Costa Volpino, una delle più grandi trafile a freddo in Europa, vanta una tradizione di oltre cinquant anni nello sviluppo e

Lo stabilimento di Costa Volpino, una delle più grandi trafile a freddo in Europa, vanta una tradizione di oltre cinquant anni nello sviluppo e Lo stabilimento di Costa Volpino, una delle più grandi trafile a freddo in Europa, vanta una tradizione di oltre cinquant anni nello sviluppo e fornitura di prodotti di medio e grande diametro con elevate

Dettagli

I PROCESSI SPECIALI NELL INDUSTRIA

I PROCESSI SPECIALI NELL INDUSTRIA I PROCESSI SPECIALI NELL INDUSTRIA (SALDATURA, CONTROLLI NON DISTRUTTIVI, TRATTAMENTI TERMICI E SUPERFICIALI, LAVORAZIONI SPECIALI) COME VALIDARE I PROCESSI PER GARANTIRE LA QUALITÀ, L AFFIDABILITÀ E LA

Dettagli

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Keope MFV il modo più naturale per stare bene Keope MFV è una struttura ergonomica essenziale, che attraverso la vibrazione meccanica, con il corpo in completo

Dettagli

Soluzioni di involucro e dettagli costruttivi per isolare dai rumori aerei

Soluzioni di involucro e dettagli costruttivi per isolare dai rumori aerei Soluzioni di involucro e dettagli costruttivi per isolare dai rumori aerei Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale Università degli Studi di Brescia Ing. Edoardo Piana Contenuti minimi del progetto

Dettagli

Candida 1 00040 Monte Porzio Catone (RM) tel. 06 94181493, fax. 06 94181230, mail canio.mennuti@ispesl.it

Candida 1 00040 Monte Porzio Catone (RM) tel. 06 94181493, fax. 06 94181230, mail canio.mennuti@ispesl.it Approccio alla modellazione del controllo dei giunti saldati a sovrapposizione con tecnica basata sul metodo ad ultrasuoni. C. Mennuti (1), G. Augugliaro (2), C. De Petris (3), F. Brini (4), P. Quaresima

Dettagli

I VANTAGGI. Molti costruttori di macchine si rendono conto dell importanza DELLA PROGETTAZIONE MECCATRONICA

I VANTAGGI. Molti costruttori di macchine si rendono conto dell importanza DELLA PROGETTAZIONE MECCATRONICA ANDREA MARIO FRANCHINI I VANTAGGI DELLA PROGETTAZIONE MECCATRONICA La fusione sinergica delle conoscenze meccaniche, elettroniche e informatiche consente di giungere a nuovi concetti di macchina e a uno

Dettagli

TECNOLOGIA MECCANICA Prove non distruttive III OPM IPSIAM MONOPOLI prof. Fantasia pagina 1 di 33 DIFETTI

TECNOLOGIA MECCANICA Prove non distruttive III OPM IPSIAM MONOPOLI prof. Fantasia pagina 1 di 33 DIFETTI III OPM IPSIAM MONOPOLI prof. Fantasia pagina 1 di DIFETTI La tipologia dei difetti presenti nei prodotti industriali è connessa con le varie fasi del ciclo produttivo ed è direttamente collegata alle

Dettagli

Corso di formazione e preparazione all esame di livello 3 UNI EN ISO 9712 per tecnici di Prove non Distruttive

Corso di formazione e preparazione all esame di livello 3 UNI EN ISO 9712 per tecnici di Prove non Distruttive Presentazione Associazione Italiana Prove non Distruttive Monitoraggio Diagnostica Corso di formazione e preparazione all esame di livello 3 UNI EN ISO 9712 per tecnici di Prove non Distruttive Mod. Base

Dettagli

Metodi di indagine per determinare il reale stato di degrado delle strutture

Metodi di indagine per determinare il reale stato di degrado delle strutture Risanamenti Strutturali Metodi di indagine per determinare il reale stato di degrado delle strutture Cementi & Calcestruzzi NUOVE TECNOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DEL DEGRADO E IL CONTROLLO DI STRUTTURE IN

Dettagli

APPLICAZIONI INDUSTRIALI E CIVILI DEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI (CnD)

APPLICAZIONI INDUSTRIALI E CIVILI DEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI (CnD) APPLICAZIONIINDUSTRIALIECIVILI DEICONTROLLINONDISTRUTTIVI (CnD) CarloSantulli DipartimentodiIngegneriaElettrica UniversitàdiRoma LaSapienza carlo.santulli@uniroma1.it Finalitàdelcontrollonondistruttivo

Dettagli

Onde armoniche o sinusoidali

Onde armoniche o sinusoidali Onde armoniche o sinusoidali v = ν = T 1 A T ν = v y x 2π y = Asen ± ( x vt ) 2π = Asen x ± 2πνt Il suono Il suono è un onda longitudinale di compressione e rarefazione del mezzo in cui l onda si propaga.

Dettagli

Norme per la Certificazione e l Accettazione a Bordo delle Porte Tagliafuoco di Classe A e B

Norme per la Certificazione e l Accettazione a Bordo delle Porte Tagliafuoco di Classe A e B Norme per la Certificazione e l Accettazione a Bordo delle Porte Tagliafuoco di Classe A e B In vigore dal 1 Gennaio 2003 RINA Società per azioni Gruppo REGISTRO ITALIANO NAVALE Via Corsica, 12-16128 Genova

Dettagli

VALIDAZIONE MEDIANTE CONTROLLI PAUT (PHASED ARRAY ULTRASONIC TEST) G. Amore - CONTROL SNC, Via Attilio Monti 15, 48122 Ravenna

VALIDAZIONE MEDIANTE CONTROLLI PAUT (PHASED ARRAY ULTRASONIC TEST) G. Amore - CONTROL SNC, Via Attilio Monti 15, 48122 Ravenna VALIDAZIONE MEDIANTE CONTROLLI PAUT (PHASED ARRAY ULTRASONIC TEST) G. Amore - CONTROL SNC, Via Attilio Monti 15, 48122 Ravenna INTRODUZIONE Il controllo radiografico delle saldature di tubazioni era privilegiato

Dettagli

LABORATORIO MUSP. Manufacturing ad alte prestazioni. Macchine Utensili e Sistemi di Produzione. Prof. Michele Monno

LABORATORIO MUSP. Manufacturing ad alte prestazioni. Macchine Utensili e Sistemi di Produzione. Prof. Michele Monno LABORATORIO MUSP Macchine Utensili e Sistemi di Produzione Manufacturing ad alte prestazioni Prof. Michele Monno 28/03/2014 2 Associazioni Imprese Istituzioni Università 3 MUSP: Insieme per fare sistema

Dettagli

CONTROLLI NON DISTRUTTIVI E APPLICAZIONI IN AMBITO ELETTROTECNICO

CONTROLLI NON DISTRUTTIVI E APPLICAZIONI IN AMBITO ELETTROTECNICO CONTROLLI NON DISTRUTTIVI E APPLICAZIONI IN AMBITO ELETTROTECNICO Carlo Santulli Università di Roma La Sapienza Dipartimento di Ingegneria Elettrica carlo.santulli@uniroma1.it Prove non distruttive (PnD)

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ( modulo redatto da prof. A. Rossi)

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ( modulo redatto da prof. A. Rossi) DISCIPLINA: TECNOLOGIA MECCANICA A.S. 2012/2013 di dipartimento individuale del/i docente/i...... per la/e classe/i 4^ TIM 1) PREREQUISITI Possedere conoscenze relative alle proprietà chimico-strutturali,

Dettagli

Prove Non Distruttive e sicurezza delle strutture

Prove Non Distruttive e sicurezza delle strutture Prove Non Distruttive e sicurezza delle strutture Metodi per la ricerca ed individuazione dei difetti nelle costruzioni e nelle macchine A cura di Paolo De Pasqual 1 Sommario Introduzione Strutture saldate

Dettagli

1 Pianificazione e programmazione degli interventi

1 Pianificazione e programmazione degli interventi Pagina 1 di 9 PANORAMICA SULL APPLICABILITÀ E AFFIDABILITÀ DELLE PnD NELLA RIVELAZIONE DI DIFETTI TIPICI DI ESERCIZIO 1 Pianificazione e programmazione degli interventi Le PnD, nei programmi di manutenzione

Dettagli

DIAGNOSTICA DEI MATERIALI IN SITU ULTRASONIC SYSTEM CMS V.3.1 APPLICAZIONE

DIAGNOSTICA DEI MATERIALI IN SITU ULTRASONIC SYSTEM CMS V.3.1 APPLICAZIONE DIAGNOSTICA DEI MATERIALI IN SITU ULTRASONIC SYSTEM CMS V.3.1 APPLICAZIONE Le indagini ultrasoniche e soniche consentono la determinazione delle caratteristiche elastico-dinamiche dei materiali. In particolare

Dettagli

Presentazione. Posizione e copertura

Presentazione. Posizione e copertura Carta dei servizi Presentazione GUBIMEC S.r.l. nasce nel 2012 come frutto di un attenta analisi del mercato e delle esigenze dell industria nazionale. L azienda cresce costantemente anche grazie alla sempre

Dettagli

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva benefici Rimodellamento della postura scheletrica Rilassamento psico-fisico Rilassamento muscolare Potenziamento muscolare Abbattimento dello stress Accrescimento

Dettagli

SMORZATORI TORSIONALI TREVI

SMORZATORI TORSIONALI TREVI SMORZATORI TORSIONALI TREVI CONSIDERAZIONI GENERALI Per meglio comprendere l utilità e la funzionalità degli smorzatori torsionali, sempre più utilizzati e perfezionati (soprattutto con la diffusione dei

Dettagli

TECMA S.r.l. 20133 MILANO VIA A. MILESI, 5-7

TECMA S.r.l. 20133 MILANO VIA A. MILESI, 5-7 Panoramica sulla Applicazione della tecnica del Pig intelligente per il Controllo di Integrità di Oleodotti e Gasdotti Andrea Bologna, Tecma Srl Introduzione L ispezione interna con pig intelligente è

Dettagli

Il laser in sostituzione della tranciatura meccanica nelle linee ad elevata produttività

Il laser in sostituzione della tranciatura meccanica nelle linee ad elevata produttività 0 Il laser in sostituzione della tranciatura meccanica nelle linee ad elevata produttività Gruppo Laser Struttura delle Batterie Li-ion LiFePO4: 50 µm (x2) Or Alluminio: 20 µm LiCoO2: 50 µm (x2) PE + Ossidi

Dettagli

PALI DI FONDAZIONE E PALIFICATE

PALI DI FONDAZIONE E PALIFICATE PALI DI FONDAZIONE E PALIFICATE 6. SPERIMENTAZIONE SUI PALI 1 SPERIMENTAZIONE -SCOPI - VERIFICA DELLA ESECUZIONE E DELLE PRESTAZIONI Prove di carico di collaudo Carotaggio Diagrafia sonica Metodi radiometrici

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni aeronautiche

Dettagli