GUIDA DYLOG E-COMMERCE powered by MAGENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA DYLOG E-COMMERCE powered by MAGENTO"

Transcript

1 GUIDA DYLOG E-COMMERCE powered by MAGENTO 1. Intestare il sito La prima operazione da compiere sul nostro sito E-Commerce consiste nell intestazione. Il sito viene infatti rilasciato comprensivo di una serie di dati di prova, i quali devono essere modificati con i dati del cliente. Vedremo tra poco che il prodotto ci aiuta non poco in questa operazione. Ma andiamo con ordine. 1.1 Accesso al backend Per prima cosa, occorre accedere al backend, utilizzando le credenziali Admin forniteci. Digitiamo all intenro della barra degli indirizzi il nome del nostro sito, seguito da /admin. Es. se il nostro sito E-Commerce si chiama digitiamo all interno della barra degli indirizzi Ci viene proposta la schermata di login: Fig.1 Digitiamo il nome utente e la password comunicateci da Ufficio Produzione quando ci è stato rilasciato il sito e clicchiamo sul pulsante Accedi.

2 1.2 Modificare le informazioni negozio Dopo aver effettuato l accesso, ci viene proposta la nostra Dashboard. All interno della dashboard troviamo il collegamento a tutte le funzioni del backend. Fig.3 In particolare, all interno del menu CMS troviamo una serie di funzioni che ci aiutano nello startup del nostro sito E-Commerce. Abbiamo detto che per prima cosa vogliamo intestare il nostro sito, quindi portiamoci quindi sul menu CMS e selezioniamo la sottovoce Informazioni Negozio. Fig.4 Ci viene proposta una schermata di inserimento informazioni. Compiliamo tutti i campi e clicchiamo il pulsante Salva.

3 Fig.5 Bene, abbiamo compilato le informazioni negozio. Ora il nostro sito E- Commerce è intestato al nostro cliente. Ma cosa significa questo? Per come è stato configurato il nuovo E-Commerce Dylog, le informazioni inserite all interno delle Informazioni Negozio vengono proposte sul sito, all interno del footer, sono inserite in tutte le inviate dal negozio (ordini, pagamenti, spedizioni) e compongono anche le pagine! Vediamo il tutto assieme: a) Informazioni inserite nel footer: Fig. 6 Nome negozio, numero di telefono, partita IVA, Cap. Sociale, indirizzo sono stati automaticamente inseriti all interno del footer del sito E-Commerce.

4 *N.B.: è obbligatorio inserire P.IVA e Cap. Sociale all ultimo bilancio sul proprio sito E-Commerce. b) Info inserite all interno dell header: Fig. 7 Un altro default che abbiamo previsto è l inserimento del numero di telefono, unito ad un messaggio Contattaci al numero all interno dell header (parte alta) del sito E-Commerce. Il numero di telefono esposto è quello inserito all interno delle informazioni negozio. c) Intestazione inviate dall E-Commerce Tutte le inviate dal nostro e-commerce conterranno, in automatico e in maniera dinamica, nome negozio, la negozio e il numero di telefono negozio. Vediamo alcuni esempi: Mail di conferma ordine corpo testo con riferimenti negozio Nome Negozio Negozio Numero di telefono negozio Fig.8

5 Mail di conferma ordine ringraziamento per l acquisto con nome negozio Fig.9 Come si può notare dagli esempi proposti, su ogni inviata dal negozio viene anche inserito il logo del negozio, sempre in maniera automatica (v. punto 2.1 Personalizzazioni grafiche) Naturalmente, è possibile modificare i template in caso il default non fosse sufficiente ad esaudire le esigenze del cliente (v. 5.1: modificare i template ) 2. Personalizzazioni grafiche di base 2.1 Inserire il logo e la favicon Il primo step per procedere alle personalizzazioni grafiche consiste nell inserire il logo del cliente. Per farlo, portiamoci all interno della sezione CMS, quindi clicchiamo sulla sottovoce Logo. Fig. 10 Scegliamo il logo e la favicon sfogliando il nostro Hard Disk, qunidi carichiamoli.

6 Cos è la favicon? La favicon è l icona che appare a fianco al titolo del sito nella tab del browser. Es. Fig. 11 N.B: il logo e la favicon vengono ridimensionate per adattarsi allo spazio loro dedicato sul sito. In caso le immagini caricate siano troppo piccole, queste non vengono stretchate, ma centrate all interno delle spazio a loro dedicato. Come visto in 1.2 c), inoltre, il logo caricato verrà inserito su tutte le inviate dal negozio. 2.2 Inserire le immagini all interno dello slider Homepage Inserito il logo, passiamo alle immagini dello slider. Lo slider è l insieme di immagini a scorrimento inserite in homepage. E possibile inserire fino a 5 immagini a scorrimento all interno dello slider. Esattamente come per il logo, anche per lo slider è previsto un autoresize delle immagini, in modo che non dobbiamo preoccuparci troppo delle dimensioni delle immagini caricate. Per inserire le immagini all interno dello slider, portiamoci sul menu CMS, quindi clicchiamo sulla sottovoce Slider Homepage. Fig. 12

7 Per ogni immagini, è possibile inserire un link. Carichiamo le immagini sfogliando il nostro Hard Disk e quindi clicchiamo su Salva. Nel caso in cui il cliente voglia inserire solo alcune immagini slider e non tutte e 5 in homepage, sarà sufficiente caricare solo le immagini desiderate ed eliminare le altre immagini, spuntando la casella elimina immagine e quindi cliccando su Salva. Nel caso in cui il cliente non desideri inserire alcuna immagine a scorrimento in homepage, sarà sufficiente spuntare la succitata casella elimina immagine su tutte le immagini, quindi cliccare su Salva. Il template si adatterà rimuovendo il blocco slider. Fig. 13

8 2.3 Inserire le immagini dei banner in homepage Subito sotto lo slider, in homepage sono presenti 3 banner. Vediamo come inserire le nostre immagini, tenendo sempre presente che esattamente come per lo slider e per il logo, è presente un sistema di autoridmensionamento delle immaigini. Portiamoci su CMS, quindi selezioniamo la sottove Banner Homepage Fig. 14 Carichiamo le immagini sfogliando il nostro HDD, inseriamo il link a cui devono puntare (se desideriamo che le immagini puntino a qualche indirizzo) e clicchiamo su Salva. Ecco il risultato finale: Nel caso in cui il cliente voglia inserire solo uno o due banner in homepage e non tutti e tre, sarà sufficiente caricare solo i banner desiderati ed eliminare le altre immagini, spuntando la casella elimina immagine e quindi cliccando su Salva. I banner inseriti verranno disposti sempre da sinistra verso destra. Nel caso in cui il cliente non desideri inserire alcun banner in homepage, sarà sufficiente spuntare la succitata casella elimina immagine su tutte le immagini, quindi cliccare su Salva. Il template si adatterà rimuovendo il blocco banner.

9 Fig Inserire i prodotti visualizzati in Homepage In un E-Commerce la cosa più importante sono i prodotti. Occorre prestare attenzione alla disposizione dei prodotti e a come vengono mostrati. L Homepage è la pagina principale del nostro sito E-Commerce e il punto di accesso della gran parte dei nostri visitatori. E bene quindi mostrare una serie di prodotti civetta sulla homepage, in modo da invogliare l utente a proseguire nella navigazione del sito. Abbiamo creato un menu semplificato anche per questa esigenza. Vediamo assieme come funziona: Portiamoci sulla voce CMS, quindi selezioniamo la sottovoce Prodotti Homepage.

10 Ci apparirà la seguente schermata: Da qui possiamo scegliere quali categoria di prodotti esporre in homepage. Fig. 14 E possibile creare categorie apposite, non inserite nel menu di navigazione, come ad es. Offerte e agganciare i prodotti interessati anche a questa categoria (v. 3.1 Caricare le categorie). E possibile inserire fino a 10 categorie di prodotti in Homepage. Ogni categoria diverrà una tab posta nella parte bassa del sito ed esporrà in Homepage i primi 10 articoli, ordinati per nome. E possibile modificare questa impostazioni (ordinamento e numero di prodotti esposti in homepage) dal menu Configurazione (v. 4.1 le configurazioni).

11 Un esempio di prodotti esposti in homepage: Fig. 15 Nel caso in cui il cliente non desideri avere alcun prodotto esposto in homepage, sarà sufficiente deselezionare le categorie dalle rispettive combobox, i quali risulteranno tutti bianchi. I prodotti in homepage, così facendo, non saranno più visualizzati.

12 Fig La modifica dei colori: Inseriti logo, favicon, immagini slider, immagini banner, procediamo alla modifica dei colori del sito. Ogni E-Commerce viene rilasciato con un set di colori preimpostati, in base al template scelto. E però possibile modificarli per incontrare le esigenze del nostro cliente. Come funzionano i colori sull E-Commerce Magento? E possibile gestire due colori (primario e secondario) e il contrasto. Tutti i colori del sito vengono declinati automaticamente a partire dai due colori indicati, andando a schiarirli o scurirli per colorare i bottoni, le tab delle categorie, i titoli, i link, ecc.

13 Ad esempio, supponiamo di scegliere come colore primario una tonalità di verde scuro e colore secondario una tonalità di grigio chiaro. Questo è il risultato finale: Fig. 16 Vediamo come impostare i colori: portiamoci sulla voce Sistema, quindi selezioniamo la sottovoce Configurazione. Si aprirà la seguente schermata: Fig. 17

14 Quindi selezionate dal menu a sinistra la voce Theme. Vi si aprirà la seguente schermata: Fig. 18 Selezioniamo i colori che desideriamo inserire come primario e secondario e il contrasto da applicare, quindi clicchiamo su Salva. Il risultato è immediatamente visibile sul sito. Aggiustiamo colori e contrasto secondo le nostre preferenze fino a raggiungere il risultato desiderato. 3. Gestione pagine statiche 3.1 Modifica pagine Ogni e-commerce viene rilasciato con 6 pagine statiche già inserite: Chi Siamo, Dove Siamo, Spedizioni, Condizioni di vendita, Pagamenti, Privacy Policy. Vi accediamo, in front-end, dal footer del sito. Qui, infatti, troviamo un menu contenente le 6 pagine succitate.

15 Fig. 19 Le pagine sono riempite con testi sample, costruiti per essere utilizzabili in mancanza di ulteriori indicazioni più specifiche da parte del cliente. Il testo in esse inserito è costruito utilizzando una serie di variabili globali: Nome Negozio, Indirizzo Negozio, negozio, Città. Cosa significa questo? Significa che all interno del testo verranno inseriti automaticamente i dati dell E-Commerce del cliente, che abbiamo inserito all interno delle Informazioni Negozio (v. 1.2 modificare le informazioni negozio ). Vediamo un esempio, apriamo la pagina Chi Siamo : Fig. 20

16 Come si può notare, il testo si apre con l indicazione del nome negozio, quindi riporta in calce i riferimenti per il contatto: numero di telefono e indirizzo e- mail. Questi dati, come succitato, sono compilati automaticamente in base alle informazioni negozio. Quando il sito viene rilasciato, questi sono compilati con info sample. Se ci portiamo all interno del menu CMS -> Informazioni Negozio, infatti, troviamo come Nome Negozio E-Commerce Demo, come numero di contatto (numero di telefono negozio) e come e- mail di contatto (indirizzo negozio) Fig. 21 Supponiamo di modificarli, inserendo le info del nostro cliente e più nello specifico: Nome negozio: My New E-shop di contatto: Numero di contatto: Fig. 22

17 Ecco la nostra pagina Chi Siamo aggiornata con i nuovi dati, senza aver modificato nulla sulla pagina stessa. Fig. 23 Oltre a lavorare sulle variabili, è ovviamente possibile modificare il contenuto delle pagine, facendo attenzione a mantenere le variabili se si desidera mantenere la compilazione automatica dei dati del cliente. In dettaglio, possiamo modificare: - Titolo della pagina - Contenuto della pagina Procediamo! Portiamoci all interno del menu CMS, quindi selezioniamo la sottovoce Modifica pagine. Si aprirà la seguente schermata:

18 Fig. 24 Selezioniamo la pagina che desideriamo modificare e si aprirà la seguente schermata: Fig. 25 Nella prima schermata modifichiamo il titolo della pagina e decidiamo pagina è abilitata (attiva, visibile sul sito in front-end) o meno. Di default, tutte le 6 pagine inserite sono attive e a meno di casi particolari si raccomanda di non modificare questa impostazione. Passiamo alla modifica del contenuto: clicchiamo all interno del menu verticale di sinistra sulla voce Contenuto. Si aprirà la seguente schermata di modifica contenuto:

19 Fig. 26 Modifichiamo il testo, inseriamo immagini, tabelle, link, video tramite l editor. Se lo desideriamo, possiamo anche modificare il codice HTML e il CSS. Il cliente stesso potrà in seguito modificare le pagine, grazie alle credenziali Gestore. 3.2 Inserimento nuove pagine Nel caso in cui il nostro cliente desiderasse pagine statiche aggiuntive rispetto alle 6 preimpostate, possiamo procedere a crearle, tenendo in considerazione che sull E-Commerce sarà possibile visualizzare complessivamente fino a 10 pagine, inserite all interno del footer. Per la gestione del menu pagine nel footer rimanda a 3.3 Gestire il menu pagine, mentre per la gestione del menu di destra si rimanda a 4.1 Gestire i blocchi statici. Bene, procediamo a creare le nostre nuove pagine. Portiamoci sul menu CMS, quindi selezioniamo la sottovoce Pagine.

20 Si aprirà la seguente schermata (molto simile a quella vista in 3.1, con la differenza che l inserimento delle pagine non è accessibile al ruolo Gestore e quindi al cliente). Fig. 27 Clicchiamo su Aggiungi Pagina in alto a destra e si aprirà la seguente schermata. Fig. 28 Rispetto alla schermata di modifica pagina vista in 3.1, troviamo diversi campi/sezioni in più: URL Key: inseriamo qui l indirizzo che vogliamo appaia all interno della barra degli indirizzi del browser quando raggiungiamo questa pagina. L indirizzo è sempre Definiamo il nome pagina. Ad esempio, se la pagina si chiama La nostra azienda, inseriamo

21 come URL Key La-nostra-azienda. All interno della URL Key non sono ammessi spazi Sezione Design: qui possiamo scegliere il layout della pagina. A meno di esigenze particolari da parte del cliente, consigliamo di mantenere inalterata questa sezione Sezione metadati: definiamo qui (se lo desideriamo) meta description e keywords della nostra pagina Compiliamo quanto sopra, quindi modifichiamo i contenuti dall apposita voce Contenuti e clicchiamo su Salva Pagina. La nostra pagina è stata aggiunta, la troviamo in elenco: Fig Gestione menu pagine Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, le pagine sono inserite all interno del footer del sito E-Commerce, disposte su di un menu. Ora vediamo come gestire l ordine di queste pagine all interno del menu. Portiamoci sul menu CMS, quindi sulla sottovoce Menu pagine statiche. Si aprirà la seguente schermata:

22 Fig. 30 Selezioniamo dai menu a tendina le pagine da inserire nelle varie posizioni del menu, le posizioni procedono dall alto verso il basso (Pagina 1 sarà quella più in alto e Pagina 10 quella più in basso). Notare come tra le pagine selezionabili appaiano anche le eventuali pagine aggiuntive create in 3.2. Quando abbiamo completato la nostra selezione, clicchiamo Salva. Le modifiche verranno visualizzate immediatamente sul nostro sito E- Commerce. 4. Impostazioni di vendita Il catalogo, ossia la parte dell E-Commerce riservata all esposizione dei prodotti, è preimpostato secondo una serie di default modificabili. Vediamoli. 4.1 Numero di prodotti e vista catalogo Portiamoci sotto il menu CMS, quindi selezioniamo la sottovoce Configurazione, da qui la voce Catalogo nel menu di sinistra. Si aprirà la seguente schermata:

23 Fig. 31 Queste le voci che ci interessano: Modalità Lista: scegliamo se visualizzare i prodotti: o A griglia, dando la possibilità all utente di cliccare per avere la visualizzazione a lista (Griglia (default)/lista). Questo è l attuale default su tutti i siti E-Commerce rilasciati o Solo griglia (Solo griglia): visualizzazione a griglia e nessuna possibilità per l utente di cliccare per avere la visualizzazione a lista o A lista, dando la possibilità all utente di cliccare per avere la visualizzazione a griglia (lista (default)/griglia) Valori permessi in prodotti per pagine della griglia e Valori permessi in prodotti per pagine della lista: indica il numero di prodotti massimo visualizzabile per singola pagina, selezionabile dall utente tramite l opzione Visualizza [NUMERO PRODOTTI] per pagina, presente in front-end. Valore predefinito per pagine della griglia e valore predefinito per pagine della lista: indica il default per entrambe le viste. Attualmente, vengono visualizzati 10 prodotti per pagina, dopodiché l utente viene invitato a portarsi alla pagina successiva

24 Consenti tutti i prodotti per pagina: consente di mostrare tutti i prodotti in una sola pagina Lisitno prodotti ordinato per: indica l ordinamento default dei prodotti. Su ogni sito e-commerce rilasciato, l ordinamento default è per prezzo. Da qui possiamo variarlo Recensioni prodotto: decidiamo se abilitare le recensioni anche agli ospiti o solo agli utenti registrati (default: abilitato anche agli ospiti) Impostazioni di avviso prodotto: definiamo come gestire gli avvisi prodotto. Di default sono abilitati. Per avvisi prodotto si intende l invio di una mail di avviso al cliente che si è iscritto agli avvisi prodotto da front-end, quando il prodotto torna in stock o cambia di prezzo Segnaposti immagini prodotti: è possibile inserire segnaposti personalizzati che verranno visualizzati nel caso in cui non sia caricata l immagine principale del prodotto. Di default ne trovate caricata una, se il cliente non ha particolari esigenze lasciate inalterato Opzioni prodotto scaricabile: di default il prodotto scaricabile sarà appunto scaricabile quando l ordine sarà indicato dal cliente (il merchant) come pagato, ossia quando emetterà e invierà al suo cliente ricevuta di pagamento (v. 6.1 Gestione Ordini). Volendo, è possibile rendere il prodotto scaricabile non appena l ordine viene inserito, secondo preferenze 4.2 Impostazione metodi di pagamento Sul nostro e-commerce è possibile gestire diversi tipi di pagamento, alcuni online e alcuni offline. Per metodi di pagamento online si intendono metodi di pagamento che concludono la transazione direttamente in fase d ordine: il cliente effettua l ordine e procede al pagamento. Il merchant deve comunque emettere e inviare al cliente ricevuta di pagamento, tramite l apposito pannello in backend, per completare l ordine, ma non preoccuparsi del pagamento

25 Per metodi di pagamento offline si intendono metodi di pagamento in cui la transazione avviene in maniera disgiunta e successiva rispetto all ordine: il cliente effettua l ordine e riceve le istruzioni per procedere al pagamento, quindi è onere del merchant verificare l avvenuto pagamento e concludere l ordine emettendo e inviando al cliente ricevuta di pagamento attraverso l apposito pannello in backend Impostazione metodi di pagamento online Il nostro e-commerce gestisce tre metodi di pagamento online: Paypal (in versione standard o Express Checkout) Banca Sella (Gestpay) Unicredit (Pagonline) Paypal Pagamenti standard nel sito Come funziona Paypal pagamenti standard sul sito: il cliente conclude l ordine sul sito, quindi viene reindirizzato sul sito di Paypal per effettuare il pagamento, utilizzando la propria carta di credito o il proprio account Paypal (non è necessario che il cliente possegga un account Paypal). Effettuato il pagamento, il cliente viene reindirizzato sul sito E-Commerce, dove riceve conferma d ordine in schermata e via . Per configurare questo metodo di pagamento, è necessario che: o Il cliente abbia attivato un account Paypal Business o Il cliente ci abbia fornito l indirizzo utilizzato per la registrazione dell account Paypal Business Procediamo quindi come segue: selezioniamo la voce CMS, quindi la sottovoce Configurazione, quindi selezioniamo dal menu a sinistra la sottovoce Metodi di Pagamento. Si aprirà la seguente schermata:

26 Fig. 32 Portarsi all altezza della voce Paypal Pagamenti standard nel sito e cliccare su Configura. Si aprirà la seguente schermata: Fig. 33 Inserire l indirizzo con cui il cliente ha registrato il proprio account Paypal Business quindi selezionare Sì nel menu a tendina Abilita questa soluzione. Il nostro account è configurato e da ora sarà possibile effettuare acquisti. Per verificarne l attivazione, simuliamo un ordine. Allo step Informazioni di pagamento troveremo l opzione Paypal. Fig. 34

27 Paypal Express Checkout Come funziona: il cliente può utilizzare questa soluzione per pagare in un click, senza dover inserire tutti i dati di fatturazione. Per configurare questo metodo di pagamento, è necessario che: o l cliente abbia attivato un account Paypal Business o Il cliente ci abbia fornito l indirizzo utilizzato per la registrazione dell account Paypal Business Come attivarla: Portiamoci sul menu Sistema, quindi selezioniamo la sottovoce Configurazione, dal menu a sinistra selezioniamo la voce Metodi di pagamento (fig.32), quindi portarsi all altezza della voce Paypal Checkout Express e cliccare su Configura. Si aprirà la seguente schermata: Fig. 35 Inseriamo l indirizzo associato all account Paypal Business del nostro cliente, quindi clicchiamo sul pulsante Reperisci Credenziali da Paypal.

28 Verremo reindirizzati sul sito di Paypal, seguiamo le istruzioni, otteniamo le credenziali e quindi inseriamole all interno degli appositi campi, quindi settiamo a Sì il menu a tendina Abilita questa soluzione. Il metodo di pagamento è configurato. Verifichiamolo aggiungendo un articolo al carrello, in alto nel carrello stesso noteremo che è comparso un pulsante tramite il quale effettuare il pagamento con Paypal Checkout Express. Fig. 36 Lo stesso pulsante lo ritroviamo all interno del carrellino in alto a destra (portandoci il mouse sopra si espande) Fig. 37 E all interno della sezione laterale in vista prodotto, in caso in cui decidiamo di non procedere subito all ordine ma di continuare lo shopping:

29 Fig Unicredit Pagonline Come funziona:

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente.

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. 2 Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. Indice Ecommerce-Store Chi siamo 9 1 Introdurre Magento 11 Che cos è Magento 11 Licenza Magento 11 Frontend e Backend di Magento 12 Frontend (la

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP Questo breve manuale ha lo scopo di mostrare la procedura con la quale interfacciare la piattaforma di web conferencing GoToMeeting e la tua piattaforma E-Learning Docebo. Questo interfacciamento consente

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Pagamento e Completamento del Flusso

Pagamento e Completamento del Flusso Pagamento e Completamento del Flusso Login Membro Visualizza l Attestazione delle Azioni Seleziona Opzione Attestazione Invia un Certificato Cartaceo di Proprietà Crea un Account di Negoziazione Azioni

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Introduzione...3 2 Registrazione di un nuovo dominio gov.it...3 3 Cambia Dati di un dominio...9 3.1 Variazione record di zona o DNS Dominio con

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli