INFORMA EGEA CRESCE A MISURA SOSTENIBILE DI TERRITORIO. SPECIALE DA CONSERVARE Come leggere la bolletta dell acqua INFORMAZIONI UTILI PER I CITTADINI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMA EGEA CRESCE A MISURA SOSTENIBILE DI TERRITORIO. SPECIALE DA CONSERVARE Come leggere la bolletta dell acqua INFORMAZIONI UTILI PER I CITTADINI"

Transcript

1 INFORMA EGEA CRESCE A MISURA SOSTENIBILE DI TERRITORIO INFORMAZIONI UTILI PER I CITTADINI N 2 - LUGLIO 2014 LUCE E GAS Sempre più famiglie scelgono le offerte Egea a pagina 2 A SERVIZIO DEL TERRITORIO Dove sono i nostri sportelli a pagina 4 ILLUMINAZIONE PUBBLICA Nuova luce con Egea a Savigliano a pagina 10 SPECIALE DA CONSERVARE Come leggere la bolletta dell acqua a pagina 6

2 DICONO DI EGEA * ECCO PERCHÉ I NOSTRI CLIENTI SONO SEMPRE DI PIÙ Tendo a privilegiare le aziende del territorio quando faccio un acquisto, a maggior ragione se si tratta della scelta del fornitore di servizi essenziali come luce e gas Mario, cliente Egea di Savigliano Il bello di Egea è che, anche nei rari casi in cui si verificano problemi o piccoli disservizi, c è una persona disponibile ad ascoltarmi e ad assistermi, a confrontarsi con me Giulia, cliente Egea di Casarile In pratica sono cresciuto con Egea: quando ero piccolo venivo allo sportello a pagare le bollette del gas con mio nonno, oggi Egea è il fornitore di luce e gas della mia famiglia e della mia azienda Francesco, cliente Egea di Alba Ritengo fondamentale l impegno di Egea nelle scuole: è importante che i nostri figli approfondiscano i temi legati alla sostenibilità energetica e ambientale Simona, cliente Egea di Bra Apprezzo l impegno che Egea mette in campo a sostegno di iniziative culturali e sociali del nostro territorio. Anche per questo sono cliente di Egea Federica, cliente Egea di Alba *Estratti delle interviste realizzate nel corso dell analisi di soddisfazione clienti (customer satisfaction) eseguita presso gli sportelli Egea nella primavera 2014

3 EDITORIALE LO SVILUPPO SOSTENIBILE DI EGEA SUL TERRITORIO Con 5 miliardi di kwh di energia elettrica e quasi 400 milioni di metri cubi di gas venduti in un anno, Egea si conferma una realtà solida e in crescita non solo nel comparto commerciale, che pure è stato protagonista di un significativo sviluppo, ma in ogni settore di attività a partire dal teleriscaldamento, con l avvio di significativi progetti industriali. Nonostante la congiuntura economica, il Gruppo rafforza le posizioni acquisite e si innova con ulteriori linee di business... tutto questo partendo dalla provincia piemontese. Lo stato di salute di Egea si riflette negli oltre 500 dipendenti e nella volontà di continuare ad assumere e a valorizzare il capitale umano. Negli ultimi dieci anni il Gruppo ha potuto raddoppiare, anche grazie al consenso dei propri clienti, il numero degli addetti. È quanto emerge dai dati del Bilancio consolidato 2013 presentato recentemente ai soci, agli esponenti del contesto finanziario e imprenditoriale e ai rappresentanti istituzionali. L attenzione alle esigenze del territorio resta il valore fondamentale del Gruppo, il confine entro il quale muoversi. Per Egea, la sostenibilità economica non può che accompagnarsi ad una crescente sostenibilità sociale, una responsabilità del fare impresa che non solo sta a cuore, ma incide concretamente sull attività della multiutility e ne indirizza gli investimenti. Responsabilità sociale significa anche attenzione all ambiente e ai sistemi locali con i quali Egea è in costante dialogo. In questo solco si colloca il rafforzamento dell impegno nella linea di servizi dedicati all efficientamento energetico degli edifici pubblici e privati e alla riqualificazione dell illuminazione dei nostri comuni. Infine, responsabilità significa trasparenza. Egea ha redatto a fine giugno il proprio Bilancio di Sostenibilità, strumento che evidenzia il ruolo giocato nello sviluppo del territorio di riferimento, ma che esprime, soprattutto, la scelta di rendere noti indirizzo strategico, investimenti e attività, consentendo a ciascuno esponente di quel sistema territoriale di valutare non solo gli obiettivi del Gruppo, ma lo stile con i quali vengono raggiunti. Guardando a queste declinazioni del termine responsabilità Egea continuerà a proporsi come il punto di incontro e di snodo delle sinergie tra pubblico e privato, sintetizzando in un progetto industriale organico e dinamico le istanze collettive del territorio e le capacità delle aziende che su esso operano. Egea intende continuare ad essere un punto di riferimento per il territorio e a coniugare, attraverso i valori della responsabilità, gli obiettivi del Gruppo con il rispetto per le persone, per l ambiente, per il sistema locale SOMMARIO Editoriale LO SVILUPPO SOSTENIBILE SUL TERRITORIO Multiutility...IN COSTANTE CRESCITA 2 A servizio del territorio SPORTELLI E PUNTI VENDITA 4 Speciale da conservare COME LEGGERE LA BOLLETTA DELL ACQUA 6 In viaggio con Egea FOSSANO, UN ESEMPIO DI EFFICIENZA ENERGETICA 8 Sostenibilità ILLUMINAZIONE PUBBLICA A SAVIGLIANO: UN NUOVO SERVIZIO SU MISURA PER I NOSTRI COMUNI 10 IL RISPARMIO CONTINUA 11 L energia del territorio L MPIANTO A BIOGAS DI VOTTIGNASCO ECCELLE A LIVELLO NAZIONALE 12 Gas LA STORIA DELLA FIACCOLA AZZURRA DEL METANO 14 Iniziative IN PRIMO PIANO LA PROMOZIONE DELLA CULTURA 16 EGEA INFORMA Iscrizione al Tribunale Registrazione Tribunale di Asti n 680/13 Direttore responsabile: Elisa Broccardo Progetto editoriale Well Com - Alba QUESTA RIVISTA È STAMPATA SU CARTA RICICLATA Stampa Publialba Sas

4 2 MULTIUTILITY EGEA INFORMA LA COSTANTE CRESCITA DI EGEA Sviluppo omogeneo di ciascun settore del Gruppo multiservizi, ma particolarmente significativo nella vendita di energia, ambito in cui si conferma tra i principali operatori italiani La progressiva crescita di Egea è attestata dai numeri, quelli del Bilancio consolidato del 2013 ufficializzato a fine giugno. I macrodati (alcuni dei quali sunteggiati nella pagina a fianco) tratteggiano una realtà solida, che ha saputo far fronte in maniera positiva alle incertezze del contesto economico. La divisione commerciale ha registrato un marcato incremento di fatturato nella vendita di energia elettrica e di gas confermando Egea tra i principali operatori italiani. Ha portato frutti la scelta di investire nel rafforzamento degli sportelli aperti al pubblico e della rete di agenti dedicati alle imprese: decine di migliaia sono i nuovi clienti acquisiti. Significativo, in particolare, è che siano quasi raddoppiate, in un anno, le famiglie che hanno scelto Egea come fornitore di luce e gas affermando di apprezzare, oltre alla convenienza delle offerte, 797,59 la marcata territorialità del Gruppo, espressa attraverso la rete 693,62 di sportelli e la piena rintracciabilità dei servizi offerti. È un trend positivo anche quello registrato negli altri settori 2012 di attività del Gruppo Egea ha confermato le capacità imprenditoriali e l efficienza nell erogazione dei servizi di distribuzione gas e del ciclo idrico integrato e ha accresciuto la competitività nei servizi ambientali esportando il proprio modello anche oltre i confini regionali. Continuano a dare significativo impulso alla crescita del Gruppo i settori del teleriscaldamento e delle energie rinnovabili. Il primo è terreno d azione storico per Egea, leader nella realizzazione di impianti a servizio di realtà di provincia 20e non solo, come dimostrano il progetto in corso di realizzazione nella città di Alessandria e le continue evoluzioni dei sistemi di teleriscaldamento di Alba, Fossano, 15 Bra, Acqui Terme, Carmagnola, Piossasco, Cairo Montenotte, Canale e Ormea. Quanto alle energie rinnovabili, accanto agli impianti fotovoltaici, a biogas 10 e a biomasse Egea si è 849,01 17,8 affacciata nel settore idroelettrico avviando la realizzazione della sua prima centrale sul Tanaro, a Santa Vittoria d Alba. 5 Non ultimo va sottolineato il forte investimento nella nuova linea di bussines incentrata sull efficientamento 0 energetico degli edifici privati e pubblici e degli impianti di illuminazione comunali (servizio a pag. 10). In un anno sono quasi raddoppiate le famiglie che hanno scelto la multiutility come proprio fornitore di luce e gas. A fare la differenza sono prezzo, servizio ed elevata 13,5 rintracciabilità 10,9 grazie agli sportelli GLI OCCUPATI NELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO EGEA DIPENDENTI EGEA DI ETÀ INFERIORE AI 40 ANNI , , ,10 10,9 81%

5 N 2 - LUGLIO 2014 MULTIUTILITY 3 TELERISCALDAMENTO 3 OPERATORE IN ITALIA DOPO LE SOCIETÀ METROPOLITANE 14 CITTÀ TELERISCALDATE 10 MILIONI DI M 3 VENDITA ENERGIA ELETTRICA 7 IN ITALIA CLIENTI 5 MILIARDI DI kwh VENDITA GAS 8 IN ITALIA CLIENTI 400 MILIONI DI M VALORE DELLA PRODUZIONE ovvero i ricavi registrati dal Gruppo Egea negli ultimi tre anni (milioni di euro) 693,62 693,62 EBITDA 797,59 797, ovvero l utile prima di interessi passivi, imposte e ammortamenti, 2011 negli ultimi 2012 tre anni 2013 (milioni di euro) , , DISTRIBUZIONE GAS 113 MILIONI DI M 3 DI GAS DISTRIBUITI 2 OPERATORE IN PROVINCIA DI CUNEO CICLO IDRICO INTEGRATO 30 MILIONI DI M 3 D ACQUA EROGATI 54% PROVINCIA CUNEO SERVIZI AMBIENTALI ABITANTI SERVITI 116 COMUNI ENERGIE RINNOVABILI 7,9 MWe DA FOTOVOLTAICO 10 MWt DA BIOMASSA 5,8 MWe DA BIOGAS ,40 19,40 21,13 21,13 24,10 24, ,4 MILIONI DI INVESTIMENTI SUL TERRITORIO NEGLI ULTIMI TRE ANNI COSÌ RIPARTITI: PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA, TERMICA, TELERISCALDAMENTO: 48,9 MILIONI DI EURO ENERGIE RINNOVABILI: 21,7 MILIONI DI EURO DISTRIBUZIONE GAS: 8,3 MILIONI DI EURO CICLO IDRICO E AMBIENTE: 21 MILIONI DI EURO ALTRO: 7,5 MILIONI DI EURO ENERGIA IN TOUR Un pupazzo? Una mascotte? No, Egeolo è molto di più. Con le sue fattezze che ispirano immediatamente simpatia, Egeolo comunica a tutti i principi della sostenibilità ambientale, della razionalizzazione dei consumi e del risparmio energetico, che con l aderenza al territorio rappresentano da sempre i valori del Gruppo Egea. Da qualche mese Egeolo è entrato nel vivo del proprio tour nelle principali cittadine del Piemonte e nelle scuole del territorio, in mezzo ai bambini. Attenzione a non perderlo di vista: non incontrarlo sarebbe un vero peccato!

6 4 A SERVIZIO DEL TERRITORIO EGEA INFORMA SPORTELLI E PUNTI VENDITA Allo sportello più vicino trovi sempre il tuo operatore di fiducia che ti assiste per qualsiasi tipo di pratica ASTI Piazza Vittorio Veneto, 9 Tel Martedì, giovedì, venerdì e sabato: 8,30-12,30 Mercoledì: 8,30-17,00 NOVARA C.so Torino, 24/b Tel Lunedì: 16,30-19,00 Martedì, mercoledì, giovedì e venerdì: 9,30-12,30 e 16,30-19,00 BRA Via Marconi, 89 Tel Lunedì, martedì e giovedì: 8,30-12,30 Mercoledì e venerdì: 8,30-12,30 e 14,30-17,00 Agli sportelli trovi personale qualificato, disponibile e preparato su tutti i servizi del Gruppo (gas, acqua, luce) SALUZZO Via Torino, 51/a Tel Martedì e mercoledì: 8,30-12,30 Giovedì: 8,30-12,30 e 14,00-16,00 CARMAGNOLA NIZZA MONFERRATO CUNEO Via Roma, 8 Tel Martedì: 9,00-13,00 e 14,00-16,00 Mercoledì, giovedì e venerdì: 9,00-13,00 Sabato: 8,30-12,30 (2 e 4 del mese) Adeguiamo costantemente gli orari di apertura in base alle specifiche esigenze del territorio di riferimento SAVIGLIANO Via Carello, 5 Tel Martedì: 8,30-12,30 e 14,00-16,00 Giovedì e venerdì: 8,30-12,30 CEVA Piazza Vittorio Veneto, 10 Tel Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: 9,00-12,30 1 sabato del mese: 9,00-12,30 MONDOVIʼ Via delle Ripe,1 Tel Martedì, mercoledì, giovedì e venerdì: 9,30-12,30 e 15,30-19,30 Sabato: 9,30-13

7 N 2 - LUGLIO 2014 A SERVIZIO DEL TERRITORIO 5 0 ATO 10 FOSSANO Piazza Dompè, 3 Tel Lunedì: 8,30-12,30 e 14,00-16,00 Mercoledì e venerdì: 8,30-12,30 BESANA IN BRIANZA Via del Castano, 17 Tel Martedì, mercoledì e giovedì: 9,00-13,00 CASARILE Via Carducci, 13 Tel Venerdì: 9,00-13,00 2 e 4 martedì del mese: 9,00-13,00 BURAGO DI MOLGORA P.zza Matteotti 12, Tel Lunedì: 9,00-13,00 ALBA Corso Nino Bixio, 8 Tel Lunedì, mercoledì e venerdì: 8,00-13,00 Martedì e giovedì: 8,00-17,00 Sabato: 8,00-12,00 Via Vivaro, 2 Giovedì: 8,00-12,00 Passare a Egea è facile, è sufficiente portare allo sportello l ultima bolletta di luce e gas; Egea commerciale gestisce tutte le pratiche senza spese né interruzioni di fornitura e soprattutto senza altre preoccupazioni per il cliente ECCO COSA PUOI FARE ALLO SPORTELLO volture subentri nuove attivazioni cambio fornitore analisi accurata sulle forniture di luce e gas e offerte personalizzate tariffe trasparenti e sempre verificabili assistenza diretta per pagamenti, rateizzazioni, addebiti bancari tariffe aggiornate alle offerte più convenienti promosse da Egea commerciale informazioni e applicazione degli sconti previsti nell ambito delle particolari convenzioni siglate da Egea commerciale con associazioni di categoria, gruppi sportivi e culturali del territorio LO SAPEVI? PROSSIMAMENTE... edì SPORTELLI E PUNTI VENDITA EGEA PROSSIMA APERTURA È IN ARRIVO LA APP EGEA Grazie alla nuova applicazione mobile di Egea, che sarà presto attivata, potrai comunicare comodamente dovunque ti trovi le letture del contatore gas e acqua, essere al corrente sulle ultime novità e sugli eventi del Gruppo ed essere sempre aggiornato sulle migliori offerte commerciali luce e gas di Egea! NUOVO LOOK PER GLI SPORTELLI Gli sportelli del Gruppo Egea saranno interessati, nei prossimi mesi, da un restyling che li renderà non solo più gradevoli, ma ancor più tempestivi ed efficienti nel fornire risposte ai clienti. Vieni a trovarci nello sportello più vicino a casa tua e informati su come risparmiare su luce e gas!

8 6 SPECIALE DA CONSERVARE EGEA INFORMA COME LEGGERE LA BOLLETTA DELL ACQUA Il codice cliente è il numero con il quale l azienda identifica il fruitore del servizio. Il codice servizio identifica il contratto in essere con l utente. Il periodo identifica l arco di tempo a cui si riferisce il consumo fatturato Il modello di fattura che presentiamo, utilizzato da Tecnoedil e Alse, sarà adottato anche da Alpi Acque entro fine anno Servizio idrico integrato MARIO INTESTATARIO ROSSI DOCUMENTO P.IVA/CF. MURIALDO RINALDO VIA GIARDINI P.IVA ALBA / CF (CN). P. VIA IVA SERRAGRILLI CFR /R C FISC NEIVE PRNP DRDNM CN Identificativo del cliente: dati anagrafici, codice fiscale e/o eventuale partita iva Consumo annuo: media del consumo annuo storico riferito al contatore Le letture dei consumi del contatore sono rilevate una volta l anno. In caso di consumo reale la bolletta riporta la dicitura lettura rilevata e la data della rilevazione. In caso di consumo presunto la bolletta riporta la dicitura lettura stimata con data di fine periodo di competenza della fatturazione Codice Cliente: Codice Servizio: Fattura n del 13/01/2014 Periodo: dal 01/11/2012 al 31/10/2013 Consumo fatturato 155 mc 144,05 Consumo reale DETTAGLI FORNITURA Le stiamo fornendo l'acqua presso: MARIO MURIALDO ROSSI RINALDO VIA Via Serragrilli GIARDINI 28/R NEIVEALBA (CN) Tipologia utenza: USI DOMESTICI Tipologia di tariffa applicata: USI DOMESTICI Tipologia misuratore: analogico Matricola misuratore: 7274 Consumo Annuo: 191 mc Data lettura 31/10/2013, lettura mc, rilevata.. La lettura precedente era stimata. Nelle bollette precedenti sono stati fatturati consumi per 69 mc, dal 01/11/2012 al 30/04/2013 Consumo: 155 mc, reale Giorni consumo: 365 Prossima autolettura entro il 29/04/2014, da comunicare via a oppure chiamando il call center. CALL CENTER attivo 24 ore su 24 SERVIZIO CLIENTI Mail: Sito: Sede centrale: Alba - Corso Nino Bixio, 8 Sportelli: vedi nei messaggi il tuo sportello più vicino. Importo da pagare SEGNALAZIONE GUASTI Il pronto intervento è attivo 24 ore su 24 per segnalazione di perdite, irregolarità, interruzione della fornitura. Domiciliazione bancaria HBEGH MARIO MURIALDO ROSSI RINALDO VIA GIARDINI SERRAGRILLI 34 28/R ALBA NEIVE (CN) CN Scadenza 30/08/2014 RIEPILOGO IMPORTI Quota fissa 23,99 Acquedotto 104,84 Fognatura 21,39 Depurazione 58,46 Oneri perequazione 0,19 Contributi comunità montana 16,72 Contributi ATO 3,13 Acconti bollette precedenti -97,75 Addebiti/accrediti diversi -0,01 IVA 10% su imponibile di 130,98 13,09 Totale della Bolletta 144,05 Totale Da Pagare 144,05 PAGAMENTI Come da lei richiesto l'importo di questa bolletta sarà addebitato alla data di scadenza, con domiciliazione bancaria. La ringraziamo perchè i pagamenti precedenti risultano regolari COMUNICAZIONE PER I CLIENTI Gentile cliente, la presente fattura ha una nuova veste grafica, frutto di un processo di rinnovamento dei nostri sistemi informativi aziendali.. Vengono recepite le delibere AEEG, che normano la trasparenza dei documenti di fatturazione (Del. 586/2012 e precedenti). Per eventuali richieste di informazioni o reclami può rivolgersi al call center oppure ai nostri sportelli. TECNOEDIL SpA Società con unico socio soggetta a direzione e coordinamento di EGEA Ente Gestione Energia e Ambiente S.p.A. Sede legale: via Vivaro, ALBA (CN) - Cap. soc ,00 i.v. - Cod.Fisc., P. I. e Reg. Impr Sede amministrativa: corso Nino Bixio, ALBA (CN) Tel Fax /02/2014 Pagamenti regolari Codice a barre per la certificazione della consegna: il gestore, con questo strumento, garantisce la rintracciabilità, la data e il luogo di consegna della bolletta Indirizzo di spedizione della bolletta che può essere scelto dal cliente e può essere diverso da quello di fornitura Il g i c ul di co de gio di co Ciascun utente può fornire la lettura reale del contatore I costi della bolletta dell acqua sono ripartiti come segue: quota fissa: è l importo pagato per l accesso al servizio ed è indipendente dal consumo Recapiti per comunicazioni, richieste di informazione e interventi tecnici. Si ricorda che il call-center Egea è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per segnalazione guasti acquedotto, fognatura e depurazione: sono gli importi derivanti dall applicazione delle tariffe stabilite dall Autorità rispettivamente per i servizi di acqua potabile, fognatura e depurazione calcolati sulla quantità d acqua erogata

9 N 2 - LUGLIO 2014 SPECIALE DA CONSERVARE 7 Tecnoedil SpA Fattura n del 13/01/2014 pag 2 di 4 le DETTAGLIO PAGAMENTI e, re Il grafico riporta i consumi degli ultimi periodi di fatturazione con il dettaglio della media giornaliera di litri d acqua consumati Il pagamento delle fatture deve essere effettuato secondo le condizioni contrattuali. Ai sensi dell art c.c., eventuali reclami o contestazioni non danno diritto al CLIENTE di differire o sospendere i pagamenti, totali o parziali, sia di fatture di fornitura che di interessi di mora, salvo quella parte degli stessi dovuta a manifesti errori di calcolo. Gli interessi di mora addebitati sono pari al 3,5 % più tasso ufficiale BCE e vengono conteggiati a partire dalla data di scadenza della fattura. CONSUMI GIORNALIERI (in litri) 31/10/12-31/10/ COMUNICAZIONI 31/10/11-31/10/ /10/10-31/10/ /10/09-31/10/10 Si informa che le tariffe sono state variate come da pubblicazione sul B.U.R.P. N 52 del 27/12/2012 con decorrenza dal 01/01/2013. Potrà trovare informazioni sulla qualità dell'acqua e sulle analisi di controllo sul nostro sito sezione idrico. Per qualsiasi dubbio ci contatti con fiducia, un nostro tecnico la aiuterà a risolvere tutti i problemi relativi al servizio di distribuzione acqua potabile. Ricordi: la nostra azienda non è solo "bollette". SPORTELLI Presso i nostri sportelli puoi trovare le migliori offerte anche per la luce e il gas. Alba: Corso Nino Bixio 8 Lunedì, mercoledì e venerdì: 8,00-13,00 Martedì e giovedì: 8,00-17,00 continuato Sabato: 8,00-12,00 Alba: Via Vivaro, 2 Giovedì: 8,00-12,00 Bra: Via Marconi 89 Lunedì, martedì e giovedì: 8,30-12,30 Mercoledì e venerdì: 8,30-12,30 e 14,30-17, /10/08-31/10/ In questo campo sono elencate le condizioni e lo stato dei pagamenti. È in questa parte della bolletta che vengono indicati gli estremi di eventuali fatture non ancora pagate Nel campo comunicazioni si possono trovare le informazioni più aggiornate riguardo a tariffe, notizie importanti e avvisi dell Autorità oneri perequazione: importi stabiliti dall Autorità pro-terremoto Emilia Romagna del 2012 Presso gli sportelli Egea distribuiti sul territorio cuneese si possono richiedere tutte le informazioni relative al ciclo idrico integrato per le aree in cui il servizio è gestito da società del Gruppo Egea contributi Comunità montana e Ato: importi stabiliti dall Autorità per sostenere rispettivamente l attività delle Comunità montane e il funzionamento dell Ato (Autorità d Ambito) acconti bollette precedenti: importi al netto dell iva precedentemente versata sulle fatture in acconto e sulla base di letture presunte

10 8 IN VIAGGIO CON EGEA EGEA INFORMA SECONDA TAPPA 2 FOSSANO, UN ESEMPIO DI Teleriscaldamento, energia, acqua, ambiente... Sito industriale Michelin: la centrale che alimenta il teleriscaldamento di Fossano; a lato: l estensione della rete in Città L impianto di teleriscaldamento della Città dimostra che e L iniziativa di sviluppare un efficiente impianto di teleriscaldamento per la Città di Fossano venne intrapresa sin dai primi anni La città, caratterizzata da una significativa concentrazione di edifici condominiali con riscaldamento centralizzato, risultò, sin dalle prime analisi tecniche, vocata alla realizzazione di una distribuzione canalizzata in grado di interessare la maggior parte della potenziale utenza servibile. Il percorso messo in atto portò, nel 2006, all individuazione di un operatore tramite un bando pubblico che condusse alla sottoscrizione di una convenzione per l inizio dei lavori su suolo pubblico: l Associazione temporanea d imprese (Ati) tra Egea e Alpi Acque venne identificata come ideale anche in virtù delle conoscenze specifiche maturate nel settore del teleriscaldamento e dell esperienza cittadina nella posa delle tubazioni nel sottosuolo. Sin da subito, la scelta fu caratterizzata dalla volontà di sviluppare il servizio in città in modo capillare cercando un radicamento territoriale anche attraverso sinergie con il tessuto produttivo locale, secondo il modello che Egea aveva già sviluppato ad Alba con la centrale AlbaPower. Dopo aver analizzato diverse soluzioni impiantistiche, la scelta cadde sulla possibilità di collaborare con lo stabilimento Michelin di frazione Cussanio. Lo stabilimento produttivo della multinazionale francese era caratterizzato da un elevato consumo di energia elettrica e da tempo stava valutando la realizzazione di impianti tecnologici che portassero alla riduzione dei costi energetici. In questo caso, la messa a punto di un moderno impianto di cogenerazione di acqua calda ed energia elettrica, progettato in modo da alimentare anche la rete cittadina di distribuzione del riscaldamento, si poneva come sintesi ideale tra le esigenze industriali e quelle della collettività relativa alla richiesta di calore per riscaldamento ambientale durante la stagione invernale. La realizzazione di tale progetto portò al coinvolgimento di Cofely, multinazionale dell energia facente parte del Gruppo GdF Suez, che opera a livello mondiale, in particolare anche presso gli stabilimenti Michelin. Tuttora, a Fossano, Egea e Cofely svolgono tutte le attività connesse al funzionamento della centrale di cogenerazione e alla rete di distribuzione cittadina. I lavori per la posa delle tubazioni vennero avviati nell aprile del 2007 e, nel corso del primo anno, vennero posati circa 7 chilometri di doppia tubazione pre-isolata che, a partire dal 12 ottobre 2007, furono posti a servizio dei primi 37 edifici. Ad oggi sono stati posati circa 19 chilometri di tubature e il servizio, che si avvicina alla condizione di regime, è esteso a oltre 250 utenze, ovvero a circa abitanti. E quale risultato collaterale, ma certamente di grandissimo rilievo, possiamo anche riscontrare come il teleriscaldamento, e la relativa produzione di energia e calore, abbiano fornito alla multinazionale Michelin nuovi spunti per mantenere in produzione il sito industriale di Fossano. Sin da subito, la scelta fu di perseguire il radicamento territoriale anche attraverso il tessuto produttivo locale

11 N 2 - LUGLIO 2014 IN VIAGGIO CON EGEA 9 EFFICIENZA ENERGETICA e non solo E LE SINERGIE CONTINUANO Fossano ed Egea celebrano un matrimonio riuscito. Il Gruppo ha consolidato con la città degli Acaja un rapporto collaborativo che l ha portata in vari settori, oltre a quello del teleriscaldamento, a lavorare a fianco di Amministrazione, cittadinanza e tessuto produttivo. L attività di Alpi Acque è dimostrazione tangibile del valore e dell efficienza di una gestione del Ciclo idrico integrato svolta in sinergia tra pubblico e privato. Lo sportello fossanese di Egea commerciale è tra quelli che registrano il maggior numero di accessi annuali di clienti di luce e gas, con una preponderanza di utenze domestiche e commerciali. Egea è inoltre coinvolta nello sviluppo di iniziative culturali e sportive e ne sostiene la realizzazione. Non mancano, infine, i progetti per il futuro: il Gruppo sta realizzando a Fossano una stazione di trattamento rifiuti liquidi non pericolosi (vitivinicoli, percolati, caseari, etc.); ha inoltre proposto al Comune un progetto per l efficientamento energetico dell illuminazione pubblica. esigenze industriali e pubbliche possono trovare la giusta sintesi Nel 2011, il progetto di teleriscaldamento cittadino è stato premiato nella II edizione del Premio per l efficienza energetica e ambientale dedicato alla Pubblica Amministrazione. In effetti gli impianti installati costituiscono un caso concreto di efficienza in termini energetici e ambientali, grazie all utilizzo delle migliori tecnologie disponibili: è stato calcolato che, relativamente all inquinamento atmosferico da riscaldamento urbano, il teleriscaldamento può ridurre l emissione di ossidi di azoto anche del 50% e del monossido di carbonio del 20%. É interessante anche analizzare i dati sul risparmio energetico e la riduzione di inquinamento che il teleriscaldamento genera oggi a Fossano: tep (tonnellate equivalenti petrolio) di energia primaria risparmiata, tonnellate di CO 2 non emesse in atmosfera e il 25% dei consumi in meno. Essendo ormai ultimata la dorsale principale di distribuzione del calore, nei prossimi anni verranno realizzati gli ultimi allacciamenti sotto rete (ne sono previsti ancora una cinquantina). Il teleriscaldamento è ormai utilizzato da quasi tutte le strutture pubbliche presenti sul territorio (scuole, palestre, cinema, uffici comunali); lo scorso anno si sono aggiunti il Castello Acaja (biblioteca civica) e l asilo nido di via Coronata. Sono ormai terminati anche i lavori per il Villaggio sportivo Santa Lucia, con l avvio degli impianti della piscina comunale e del palazzetto dello sport. Gli impianti installati costituiscono un caso concreto di efficienza in termini energetici e ambientali 2007: Egea attraversa la linea ferroviaria Torino-Cuneo per portare il calore in Città 2009: i lavori in via San Francesco d Assisi 2010: il teleriscaldamento Egea raggiunge piazza Romanisio e la zona sud della Città

12 10 SOSTENIBILITÀ EGEA INFORMA ILLUMINAZIONE PUBBLICA A SAVIGLIANO UN NUOVO SERVIZIO SU MISURA PER I NOSTRI COMUNI Led ed efficienza energetica danno nuova luce a Savigliano La città di Savigliano sta cambiando luce : è stata impreziosita, infatti, da una nuova illuminazione realizzata da Egea che ha raggiunto oramai anche la centralissima Piazza Santarosa Con un investimento complessivo di circa un milione e 800 mila euro, il Gruppo Egea sta provvedendo ad ammodernare la rete di illuminazione di Savigliano. Gli interventi riguarderanno l adeguamento dei quadri elettrici, delle linee e dei pali e la sostituzione di quasi punti luce, partendo da quelli più obsoleti e inquinanti e proseguendo con quelli a bassa efficienza. La soluzione, condivisa con l Amministrazione comunale, prevede l utilizzo di lampade a led di ultima generazione e ad altissima efficienza e resa cromatica. La luce varierà dal bianco naturale, scelto per le zone più recenti della città, al bianco con tonalità più calda, per valorizzare le aree del centro storico. A conclusione del progetto, tutti i punti luce di Savigliano oggetto di intervento saranno telecontrollati: si potrà verificare da un unica postazione operativa il funzionamento di ogni singola lampada del territorio comunale e intervenire con tempestività in caso di guasti. Il sistema inoltre consente di adeguare il flusso luminoso alle condizioni del traffico e agli orari della giornata con ulteriori vantaggi in termini energetici e di riduzione dell inquinamento luminoso. Tutto questo mentre il canone annuale versato al Gruppo Egea dal Comune equivarrà al costo storico finora sostenuto dall Ente per l erogazione dell energia elettrica e la manutenzione. ILLUMINAZIONE PUBBLICA EFFICIENTE E SOSTENIBILE! Il contenimento della spesa pubblica dei Comuni, la lotta ai cambiamenti climatici, la sicurezza stradale e pedonale si ritrovano in un nuovo settore di intervento, l illuminazione pubblica efficiente. Se questa è perseguita con le più recenti ed innovative tecnologie, la città compie un passo in avanti verso la cosiddetta smart city. Egea ritiene questo settore strategico ai fini dell ulteriore crescita del Gruppo e ha affidato il suo sviluppo a figure qualificate e a tecnici specializzati in fatto di illuminazione ed efficienza energetica, per proporre ai Comuni con i quali collabora le soluzioni più innovative ed efficaci. Ad Acqui Terme, per esempio, il Gruppo gestisce punti luce e sta concretizzando il progetto che ne prevede la messa a norma, oltre a interventi di razionalizzazione e di risparmio energetico. Simili progetti di riqualificazione del sistema di illuminazione sono già stati realizzati a Savigliano, Bra, Guarene, Priocca, Diano d Alba tenendo conto dei contatti avviati Egea potrebbe gestire già nei prossimi mesi oltre punti luce per un investimento che supera i 5 milioni di euro. Tutto questo porterà a rendere più moderne, sicure e... luminose le vie delle nostre Città.

13 N 2 - LUGLIO 2014 SOSTENIBILITÀ 11 IL RISPARMIO CONTINUA Altri suggerimenti per consumare meno... e meglio! STAI PER ANDARE IN VACANZA? PRIMA DI PARTIRE, RICORDATI SEMPRE DI ABBASSARE O SPEGNERE IL TERMOSTATO, STACCARE LA CALDAIA O METTERLA IN STAND-BY, SPEGNERE LO SCALDABAGNO E IL CONDIZIONATORE. REGOLA LA LUCE IN CASA IN BASE ALLA TUE ESIGENZE: È BUONA NORMA AVERE UNA LUCE UNIFORME IN TUTTI GLI AMBIENTI ED AUMENTARE IL NUMERO DEI PUNTI LUMINOSI NELLE ZONE DOVE CUCINI, MANGI E STUDI. STAI PER ACQUISTARE UNA LAVATRICE O LAVASTOVIGLIE NUOVA? LEGGI ATTENTAMENTE LE ETICHETTE E SCEGLI IL MODELLO CON LA CAPACITÀ PIÙ ADATTA ALLE TUE ESIGENZE. PER EVITARE INUTILI SPRECHI DI ACQUA ED ELETTRICITÀ VALUTA SEMPRE IL CONSUMO DI ENERGIA! LAVASTOVIGLIE E LAVATRICI DI ULTIMA GENERAZIONE CONSUMANO MENO ACQUA E DI CONSEGUENZA MINORI QUANTITÀ DI DETERSIVO: NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE, RISPARMIERAI DENARO E CONTRIBUIRAI A RISPETTARE L AMBIENTE IN CUI VIVIAMO. EVITA GLI SPRECHI DI ACQUA: SE FAI LA DOCCIA O TI LAVI CHIUDI SEMPRE IL RUBINETTO QUANDO TI INSAPONI, LAVI LE MANI O FAI LA BARBA. PROTEGGI L UNITÀ ESTERNA DEL CONDIZIONATORE DAL SOLE: RISPARMI ALMENO IL 5% SULLA BOLLETTA PER IL RAFFRESCAMENTO! IN UFFICIO, STAMPA UN DOCUMENTO SOLO QUANDO È NECESSARIO E USA LA CARTA IN MODALITÀ FRONTE- RETRO. A FINE GIORNATA RICORDATI DI SPEGNERE LA STAMPANTE E IL COMPUTER, PER EVITARE IL CONSUMIO DI ENERGIA DURANTE LE ORE NOTTURNE.

14 12 L ENERGIA DEL TERRITORIO EGEA INFORMA BIOGAS ED ENERGIA DAGLI ALLEVAMENTI: IL VIRTUOSO Si produce energia a Km zero risparmiando trasporti, odori e IM u «Un impianto a km 0 che consente una piena valorizzazione della produzione e ha avuto origine da un patto di filiera locale tra Comune, Egea e gli allevatori della zona»: con queste motivazioni Egea new Energy e il comune di Vottignasco sono stati insigniti del primo premio nazionale Migliori pratiche bioenergy 2014 nella categoria enti pubblici. A ritirare il premio l ing. Massimo Cellino, responsabile del settore energie alternative del Gruppo Egea e il Sindaco di Vottignasco Daniela Costamagna. L impianto a biogas di Vottignasco è un esempio tangibile di soluzione tagliata su misura per il contesto in cui sorge. Grazie ai proventi derivanti dalla concessione d uso del terreno di proprietà comunale, l Amministrazione ha già realizzato opere di interesse per la comunità, come per esempio la sistemazione della piazza principale del paese. 31 allevatori della zona hanno costituito un Consorzio per la raccolta dei reflui zootecnici dei loro allevamenti, di bovini ed in particolare suini. Consegnati presso l impianto, i reflui vengono fatti fermentare, generando biogas che Egea utilizza per la produzione di energia elettrica. Il digestato così ottenuto è impiega- to sui terreni al posto di liquame putrescibile e fortemente odoroso. Il digestato è un prodotto stabile, di elevata qualità, che migliora le caratteristiche del terreno ed è, soprattutto, inodore. I cittadini della zona, quindi, beneficiano di una migliore qualità dell aria, grazie alla sensibile diminuzione delle fastidiose esalazioni che prima si avvertivano soprattutto in certi periodi dell anno. Dal punto di vista economico è estremamente significativo il grande risparmio dell utilizzo di terreni per lo smaltimento dei reflui, dovuto all importante riduzione dei nitrati operata dall impianto. Grazie a una filiera locale forte siamo diventati la best practice a livello italiano COSÌ SI PRODUCE ENERGIA DAI REFLUI ZOOTECNICI REFLUI ZOOTECNICI MATERIE PRIME RINNOVABILI SOSTANZE RESIDUE ORGANICHE 1) 31 allevatori distribuiti nei Comuni di Vottignasco e della vicina frazione di Levaldigi, riuniti in un Consorzio creato appositamente, portano i liquami e letami prodotti nei loro allevamenti all impianto biogas; SEPARAZIONE SOLIDO LIQUIDA LIQUIDO SOLIDO STRIPPAGGIO TRAMOGGIA DI CARICO PREMISCELATORE FERMENTATORE STOCCAGGIO RESIDUI DI FERMENTAZIONE 2) nell impianto questi reflui vengono fatti fermentare in grosse vasche coperte: il gas così ottenuto viene utilizzato in un motore cogenerativo che produce elettricità da immettere nella rete e calore da utilizzare nell impianto; BIOGAS COGENERATORE CORRENTE RETE DI CORRENTE ELETTRICA PUBBLICA RIUTILIZZO NELLʼAGRICOLTURA PRODUZIONE SOLFATO DI AMMONIO CESSIONE A PRODUTTORI FERTILIZZANTI MISCELAZIONE CALORE RISCALDAMENTO DIGESTORE STRIPPAGGIO 3) alla fine della fermentazione il digestato ottenuto, inodore, viene trattato per la riduzione dell azoto ammoniacale; 4) il digestato viene quindi ritirato dagli allevatori e successivamente sparso sui terreni a loro disposizione.

15 ri gea N 2 - LUGLIO 2014 L ENERGIA DEL TERRITORIO 13 IMPIANTO DI VOTTIGNASCO ECCELLE A LIVELLO NAZIONALE utilizzo di terreni na gie co I costi di gestione degli allevamenti sono poi fortemente ridotti grazie alle minori distanze percorse dai mezzi aziendali per lo spandimento. La sostanziale riduzione della quantità di azoto presente nel digestato consente infatti di ridurre le superfici necessarie per lo spandimento. Grazie alle due vasche per la raccolta del digestato realizzate presso l impianto, gli allevatori beneficiano anche di una maggiore capacità di stoccaggio. Ad integrazione dei reflui zootecnici, per alimentare il digestore vengono utilizzati insilati vegetali quali triticale, sorgo e mais provenienti dagli allevamenti dei consorziati. L importante riduzione della concimazione chimica e la produzione di elettricità a partire da fonti rinnovabili testimoniano infine l impegno di Egea a tutela dell ambiente. LA CENTRALE IDROELETTRICA SUL FIUME TANARO Sono in corso i lavori di realizzazione della centrale idroelettrica sul fiume Tanaro, a valle del ponte di Pollenzo, sul territorio comunale di Santa Vittoria d Alba. La centrale sarà ultimata entro il 2014 e segnerà l ingresso del Gruppo Egea nel settore idroelettrico, che nel prossimo futuro offrirà significativi spazi di crescita. Per la realizzazione del progetto saranno investiti quasi 10 milioni di euro e la nuova centrale avrà una potenza massima di 4 Mw. Dopo un lungo iter autorizzativo, a fine febbraio sono stati avviati i lavori che consentiranno anche di mettere in sicurezza la traversa già esistente, ammodernandola con l inserimento di paratoie mobili. I NUMERI DELL IMPIANTO 27 allevamenti di suini per un totale di circa capi 4 allevamenti di bovini per un totale di circa 3.000capi tonnellate di liquame suino tonnellate di liquame bovino annue tonnellate di letame bovino annue kw potenza sviluppata 8,3 GWh di energia prodotta

16 14 GAS EGEA INFORMA LA STORIA DELLA FIACCOLA AZZURRA DEL METANO Il modello virtuoso cui si ispira Egea è fondato sulla diffusione del gas su tutto il territorio: non solo in città, ma anche nei centri di piccole dimensioni Egea distribuisce attualmente il gas metano a 49 Comuni tra Piemonte e Lombardia per un totale di circa clienti finali serviti ed è il primo operatore locale in provincia di Cuneo. La storia di Egea parte da lontano: l azienda nasce quasi 60 anni fa, nel 1956, con il nome di Gas Broni-Stradella Spa che nel 1962 sarà cambiato in Egea Esercizi gas e affini. In quel periodo Egea rifornisce solo il Comune di Alba (già dotato di una rete per la distribuzione del gas di città dal 1928); il gas viene ricavato dalla distillazione del carbone fossile (carbon-coke), che arriva nella cittadina albese su rotaia. Da qui la scelta strategica di ubicare la sede storica (Officina del gas) in via Vivaro, in prossimità della stazione ferroviaria, che solo nel 2011 sarà trasferita negli spazi di corso Nino Bixio. All inizio degli anni Settanta la Snam (Società nazionale metanodotti) avvia in tutta Italia un grande processo di espansione nella realizzazione di metanodotti per la distribuzione e vendita del gas, con la costruzione di grandi condutture consentendo anche ad Egea l utilizzo del metano. Ad Alba le maggiori aziende dell epoca passano gradualmente da combustibili inquinanti come le nafte, oli densi contenenti zolfo (atz, btz), ad uno più pulito e comodo quale il metano. Nel 1977 Egea cessa così gradualmente la produzione del gas ottenuto dalla distillazione del carbon-coke. Nel 1976 l azienda costruisce ed avvia la prima cabina di riduzione di pressione allacciata alla rete di trasporto nazionale del gas e completa la conversione della rete cittadina iniziando a distribuire metano ad abitazioni ed industrie, per servire in seguito anche i Comuni delle sponde destra e sinistra del Tanaro. Altro momento fondamentale della storia di Egea è il In quell anno viene fondato il Consorzio del gas di Alba, Langhe e Roero : Egea ne è il concessionario e dà inizio alla metanizzazione del territorio come oggi la conosciamo. Il modello virtuoso cui si ispira Egea è fondato sulla diffusione del gas metano su tutto il territorio, non solo in Città, ma anche in centri di media, piccola e piccolissima dimensione. Così, in una decina d anni, ben 41 Comuni dell albese possono orgogliosamente accendere la fiaccola di colore azzurro che, come da tradizione insieme all esibizione delle majorette, segnala l arrivo del gas. A fine degli anni Novanta ha inizio il processo di liberalizzazione dei servizi energetici grazie al quale, peraltro, ciascun utente oggi può liberamente scegliere il proprio fornitore di luce e gas metano. Egea, che nel frattempo ha cambiato la propria denominazione in Ente gestione energia e ambiente, partecipa alle gare per l assegnazione delle concessioni comunali e, superando i confini regionali, si aggiudica la gestione dei servizi di distribuzione del gas in alcuni Comuni della Lombardia. Inoltre, in partnership con altre società di distribuzione, Egea consolida la propria presenza nel sud Piemonte raggiungendo i 130 milioni di metri cubi di gas distribuito. E per il futuro? Il percorso di Egea continua, non è certo finita qui! Egea oggi distribuisce oltre 130 milioni di metri cubi di gas, anche oltre i confini regionali LE PROSSIME SFIDE DELLA MULTIUTILITY DEL CUNEESE Cogliere le opportunità di sviluppo ed espansione in aree nelle quali il gruppo Egea è già presente in qualità di fornitore di numerosi servizi: questa è la linea guida principale che anima la scelta della multiutility di intraprendere le nuove gare per l affidamento del servizio di distribuzione gas. Gare che, a differenza del passato, si svolgeranno per ambiti territoriali risultanti dall aggregazione di una pluralità di enti locali. La Provincia di Cuneo è suddivisa in 3 Ambiti territoriali minimi (Atem) con enti locali capofila le città di Cuneo-Mondovì, Fossano- Savigliano-Saluzzo e Alba-Bra. La Provincia di Asti corrisponde sostanzialmente a un Atem, mentre in Provincia di Alessandria ci sono quattro Atem (Casale-Valenza, Alessandria, Acqui-Novi-Ovada, Tortona). Tra gli obiettivi dei futuri affidamenti vi sono quelli di consentire un ulteriore sviluppo delle infrastrutture nei centri abitati di piccola dimensione che non sono ancora serviti dal servizio metano, rimodernare le reti di distribuzione esistenti e prevedere la sostituzione degli attuali contatori con altri di tipo elettronico, in grado di consentire al cliente di monitorare in tempo reale i propri consumi.

17 N 2 - LUGLIO 2014 GAS 15 Fine degli anni Cinquanta: installazione a opera di tecnici Egea di una caldaia a gas a servizio del complesso della Maddalena di Alba Anni Settanta: i primi furgoncini griffati Egea in servizio ad Alba per interventi tecnici Negli anni Ottanta vengono posate le condotte per la metanizzazione della zona di piana Biglini ad Alba Fine degli anni Ottanta: il metano progressivamente arriva nei paesi dell albese preceduto da una grande festa animata anche dalle esibizioni delle majorette che accendono la fiaccola azzurra avviando il nuovo servizio. Qui siamo a Barbaresco Un intervento tecnico sulla cabina gas Alba 3 nei pressi di Santa Vittoria d Alba effettuato a fine degli anni Ottanta Primi anni Novanta: un sopralluogo dei vertici di Egea (si riconoscono il fondatore, l ingegner Emanuele Carini, e il figlio PierPaolo, oggi amministratore delegato del Gruppo) a Santa Vittoria, con gli Amministratori pubblici del territorio. Si stava collaudando l attraversamento del fiume Tanaro delle condotte del gas

18 16 INIZIATIVE EGEA INFORMA IN PRIMO PIANO LA PROMOZIONE DELLA CULTURA L impegno a favore della valorizzazione delle tracce più antiche della nostra storia O C d Il mosaico di via Mariscotti, restaurato, è stato riconsegnato alla Città di Acqui Terme e si trova ora nel Museo archeologico design: Tessere del passato CITTÀ DI ACQUI TERME Tessere del passato Atti del convegno Capita spesso che gli scavi del teleriscaldamento facciano emergere tracce della storia delle nostre città; in questi casi si intensifica la collaborazione tra Egea e la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte, finalizzata al recupero e alla valorizzazione degli antichi reperti. Emblematico in tal senso è stato il percorso culturale promosso da Egea in seguito al ritrovamento, nel 2010, in via Mariscotti ad Acqui Terme, dei resti di un prezioso mosaico di epoca romana, in parte danneggiato dalla posa di due fognature negli anni Settanta. Egea ha sostenuto il restauro dell opera, protagonista del workshop Tessere del passato nel quale studiosi di fama internazionale hanno approfondito le comuni radici romane di Alba e Acqui Terme. Dopo essere stato esposto per qualche mese presso lo sportello Egea di Alba, il mosaico è stato restituito alla Città di Acqui Terme e collocato presso il Museo archeologico civico. Direzione scientifica Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo Antichità Egizie Tel.: Segreteria organizzativa Ufficio comunicazione Gruppo Egea Corso Nino Bixio Alba Tel.: Il restauro del mosaico di via Mariscotti ad Acqui Terme 20 ottobre 2012 Atti del convegno CRESCERE INSIEME CON I PRINCIPI DELLO SPORT E DELLA SOLIDARIETÀ Egea sostiene L Alba volley dagli esordi della società sportiva che promuove attività dilettantistica nei settori giovanili. Egea ravvisa in questa realtà principi che condivide e ha fatto suoi: il perseguire i valori formativi ed educativi dello sport; la forte capacità aggregativa (oltre 200 atlete e 19 squadre compongono la compagine); la presenza capillare sul territorio attraverso corsi di minivolley nelle scuole e nei Comuni con il coinvolgimento di ulteriori 350 ragazze; la solidarietà, perseguita attraverso la destinazione di risorse per le iniziative dei Missionari della Consolata di Torino (adozioni a distanza), e per la campagna vaccinale contro il morbillo di Medici senza frontiere con la donazione di dosi di vaccino. Tutto questo senza dimenticare i risultati ottenuti sul campo da L Alba volley. Negli ultimi quattro anni il Settore giovanile ha conquistato ben 12 titoli provinciali e uno regionale oltre a decine di vittorie in tornei nazionali e internazionali e importanti premi individuali; dalla compagine, inoltre, sono emerse atlete di talento, convocate nella Selezione del Piemonte ma anche nella Nazionale giovanile, come Nicoletta Rivetti e Sara Bonifacio (da destra, nella foto in basso). In particolare, Sara giocherà la prossima stagione a Novara in serie A1 ed è stata convocata nella Nazionale azzurra dal Ct Marco Bonitta, prima albese a raggiungere entrambi i traguardi.

19 N 2 - LUGLIO OCCHIO ALLE TRUFFE! Continuano a ripetersi spiacevoli episodi di raggiri, contratti di fornitura di luce e gas estorti, pratiche commerciali ingannevoli: 1 < Non fate entrare in casa estranei e non apponete firme in modo frettoloso 2 3 < < Nessuno è titolato a presentarsi a nome e per conto di Egea o di società del Gruppo per effettuare verifiche sugli impianti dell acqua e del gas. Tutti i dipendenti Egea sono dotati di tesserino di riconoscimento e auto aziendale con i loghi identificativi del Gruppo Diffidate di offerte troppo sbrigative e poco chiare Gli GLI sportelli SPORTELLI Di DI ComiTaTo COMITATO DifEsa DIFESA CoNsumaTori CONSUMATORI (sezione di alba) Alba) piazza Piazza risorgimento, Risorgimento, 1 - Tel Gruppo GRUPPO EGEa EGEA call-center (sempre attivo) alba ALBA - Corso ASTI Nino BESANA bixio 8BRA BURAGO CASARILE CEVA CUNEO FOSSANO MONDOVÌ NOVARA SALUZZO SAVIGLIANO sono SONO a A vostra VOSTRA DisposizioNE DISPOSIZIONE per PER illustrare ILLUSTRARE i I meccanismi MECCANISMI DEl DEL mercato MERCATO ENErGETiCo ENERGETICO E supportare SUPPORTARE Gli GLI utenti UTENTI NElla NELLA scelta SCELTA CoNsapEvolE CONSAPEVOLE DEl DEL fornitore FORNITORE Di DI luce LUCE E Gas GAS Gruppo GRUPPO EGEa EGEA E ComiTaTo COMITATO DifEsa DIFESA CoNsumaTori CONSUMATORI Ti TI sono SONO vicini, VICINI, perché PERCHÉ la LA fiducia FIDUCIA si SI CoNquisTa, CONQUISTA, NoN NON si SI EsTorCE. ESTORCE.

20 Risparmiare con Egea Risparmiare è un gioco con da Egea ragazzi: Risparmiare vai allo un sportello gioco con da più Egea ragazzi: vicino! vai allo sportello più vicino! è un gioco da ragazzi: vai allo sportello più vicino! Egea: luce e gas senza pensieri! Call Center Call Center ALBA Corso Nino Bixio 8 Piazza V.Veneto 9 Via Roma 8 Corso Torino 24/B Egea: luce e gas senza pensieri! BRA Via Marconi 89 ALBA SALUZZO Corso Nino Bixio 8 via Torino 51/A BRA ALBA Via Marconi 89 Corso Nino Bixio 8 SALUZZO BRA via Torino 51/A Via Marconi 89 ASTI CUNEO CEVA FOSSANO Piazza V.Veneto 10 ASTI SAVIGLIANO Piazza V.Veneto 9 Piazza Dompè 3 CUNEO Via Roma 8 Via Carello 5 CEVA FOSSANO ASTI Piazza V.Veneto 10 CUNEO Piazza Dompè 3 Piazza V.Veneto 9 Via Roma 8 SAVIGLIANO CEVA Via Carello 5 FOSSANO Piazza V.Veneto 10 Piazza Dompè 3 NOVARA MONDOVÌ Via delle Ripe 1 NOVARA Corso Torino 24/B Egea: luce e gas senza pensieri! MONDOVÌ NOVARA Via delle Ripe 1 Corso Torino 24/B MONDOVÌ Via delle Ripe 1 Call Center SALUZZO via Torino 51/A SAVIGLIANO Via Carello 5

Come leggere la bolletta dell acqua

Come leggere la bolletta dell acqua LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS Come leggere la bolletta dell acqua Guida alla bolletta dell acqua a contatore per uso domestico LE GUIDE DI IREN ACQUA GAS La tariffa dell acqua per uso domestico Da quando

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica La fattura Hera Comm. Energia Elettrica Hera Comm è la società del Gruppo Hera che fattura i servizi Gas ed Energia elettrica. Nella bolletta multiservizio, il secondo contratto fatturato da Hera Comm

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Come arriva l'energia a casa Siamo talmente abituati ad avere tutta l energia che vogliamo, che è ormai inconcepibile anche solo pensare di farne

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA

TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA TARIFFE DI RIFERIMENTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A CLIENTI NON DOMESTICI IN REGIME DI MAGGIOR TUTELA Nell ambito del processo di completa liberalizzazione del mercato dell energia elettrica

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Digestato da rifiuti e da matrici agricole

Digestato da rifiuti e da matrici agricole Ravenna 2012 Workshop I CIC Consorzio Italiano Compostatori Ravenna, 27 settembre 2012 Digestato da rifiuti e da matrici agricole Lorella ROSSI C.R.P.A. - Reggio Emilia, Comitato Tecnico CIC DIGESTIONE

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

ENERGIA INDICATORI OBIETTIVI. Emissioni di gas serra da processi energetici. Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto

ENERGIA INDICATORI OBIETTIVI. Emissioni di gas serra da processi energetici. Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto OBIETTIVI Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto Valutare l andamento della domanda di energia del sistema economico lombardo Valutare l andamento settoriale e territoriale

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Federesco Le Energy Service Company La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Seminario Strumenti, opportunità e potenzialità dell efficienza energetica a supporto del sistema locale

Dettagli

Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale

Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale La Settimana dell Educazione all Energia Sostenibile Dal 6 al 12 novembre si è celebrata la Settimana Nazionale dell Educazione all Energia Sostenibile,

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Verbale tavolo energia/pmi - 19 marzo 2007 Sala Consigliare A cura di: Andrea

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

Dieci anni di lavoro, progetti, sviluppo. in Valle d Aosta e in Italia CVA. VALORE ENERGIA

Dieci anni di lavoro, progetti, sviluppo. in Valle d Aosta e in Italia CVA. VALORE ENERGIA Dieci anni di lavoro, progetti, sviluppo in Valle d Aosta e in Italia CVA. VALORE ENERGIA C V A M O S T R E Mostre in Centrale 2010 Doppio appuntamento a Maën A Valtournenche, in occasione dei dieci anni

Dettagli

AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani

AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani relazione del professor Alberto Mirandola direttore del Dipartimento di Ingegneria Meccanica all Università degli

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA Guida pratica agli adempimenti fiscali degli impianti di produzione A cura di Marco Dal Prà www.marcodalpra.it Premessa Questo documento si occupa delle normative fiscali

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Il quadro normativo per gli impianti di biogas da effluenti zootecnici

Il quadro normativo per gli impianti di biogas da effluenti zootecnici CORSO: IL BIOGAS DA EFFLUENTI ZOOTECNICI Reggio Emilia, 15 Dicembre 2011 Il quadro normativo per gli impianti di biogas da effluenti zootecnici Lorella ROSSI Centro Ricerche Produzioni Animali - Reggio

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

IL TELERISCALDAMENTO IN ITALIA

IL TELERISCALDAMENTO IN ITALIA IL TELERISCALDAMENTO IN ITALIA Stato attuale e potenzialità di sviluppo Scenario dei benefici energetici ed ambientali INDICE PARTE I Lo stato attuale del riscaldamento urbano in Italia (anno 201 2) 1

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

2 Qual è il termine ultimo per passare alla misurazione netta? 3 Quali obblighi ha il produttore in relazione al passaggio alla misurazione netta?

2 Qual è il termine ultimo per passare alla misurazione netta? 3 Quali obblighi ha il produttore in relazione al passaggio alla misurazione netta? Pagina 1 di 7 FAQ passaggio dalla misurazione lorda a quella netta Con la revisione dell Ordinanza sull energia (OEn) e la sua entrata in vigore con effetto al 1 gennaio 2010 è stata introdotta, nell ambito

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI:

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI: COMUNE DI FINALE EMILIA (Provincia di Modena) P.zza Verdi, 1 41034 Finale Emilia (Mo) Tel. 0535-788111 fa 0535-788130 Sito Internet: www.comunefinale.net SERVIZIO URBANISTICA E EDILIZIA PRIVATA AUTOCALCOLO

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

Stampare in modalità fronte-retro

Stampare in modalità fronte-retro CODICE DI RETE TIPO PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ALLEGATO 2 DELIBERAZIONE 6 GIUGNO 2006, N. 108/06 COME MODIFICATO DALLE DELIBERAZIONI 2 OTTOBRE 2007, N. 247/07, 14 DI- CEMBRE 2007, N. 324/07,

Dettagli

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com y e Lo scambio sul posto Guida per capire ire co cos è, come funziona e come viene calcolato. 1 Lo scambio sul posto fotovoltaico. Per capire cosa è e come funziona, lo scambio sul posto è necessario capire

Dettagli

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero

La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La tariffa bioraria, quando conviene e consigli per il mercato libero La nuova tariffa bioraria Il 1 luglio del 2010 entreranno in vigore le nuove tariffe biorarie fissate dall'autorità per l'energia Elettrica

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 23-2 maggio 2008 Stampato in proprio in maggio 2008 In questo numero: Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la

Dettagli

Scaglioni di potenza (kw) 1

1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1

Scaglioni di potenza (kw) 1<P 3 3<P 6 6<P 20 20<P 200 200<P 1.000 P>1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1 Tariffe per la copertura degli oneri sostenuti dal GSE per lo svolgimento delle attività di gestione, di verifica e di controllo, inerenti i meccanismi di incentivazione e di sostegno, a carico dei beneficiari

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015

Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 Energia Elettrica e Gas Prontuario 2015 BARI ENERGIA Srl Via Junipero Serra, 19 - CAP 70125 Bari (BA) C.F./P.I. 07383800724 2 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS 2015 PRONTUARIO ENERGIA ELETTRICA & GAS

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Nuovi obiettivi di pianificazione energetica Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Fonti rinnovabili

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo.

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo. Chi abita in una zona ventosa può decidere di sfruttare il vento per produrre energia elettrica per gli usi domestici. In modo simile al fotovoltaico godrà di incentivi per la realizzazione, ma prima è

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli