Misura della Tireoglobulina: specifiche di qualità e utilizzo clinico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Misura della Tireoglobulina: specifiche di qualità e utilizzo clinico"

Transcript

1 Misura della Tireoglobulina: specifiche di qualità e utilizzo clinico Diego Faggian Dipartimento Medicina di Laboratorio Azienda Ospedaliera Universita Padova

2 AACC-led Collaboration Educates Millions of Patients and Increases Lab Visibility Thyroglobulin The Test 1. How is it used? 2. When is it ordered? 3. What does the test result mean? 4. Is there anything else I should know?

3 Thyroglobulin: Reference Range Thyroglobulin testing is primarily used as a tumor marker to evaluate the effectiveness of treatment for differentiated thyroid cancer and to monitor for recurrence. The reference range of thyroglobulin in euthyroid persons without thyroglobulin antibody (TgAb) using CRM-457 standards is 3-40 ng/ml in countries with adequate iodide intake. In about 8% of the general population, thyroglobulin values are less than 10 ng/ml. In newborn babies, the thyroglobulin level may be as high as ng/ml up to 48 hours after birth.

4 The Role of Tg in DTC Following thyroidectomy, DTC patients need life-long surveillance to monitor for tumor recurrence. An estimated 10% experience recurrence during the first decade after surgery, and an additional 5% have late recurrences that may develop decades after the initial treatment. Serum Tg measurement and periodic cervical ultrasound are the main tools for long-term surveillance. The reason serum Tg measurement has such value as a tumormarker for DTC is that Tg protein is synthesized uniquely in thyroid follicular cells. Even though the pre-operative Tg concentration is not informative as a biomarker for DTC, preoperative values can provide a gauge of the tumor s efficiency for Tg secretion and validate the utility of postoperative Tg monitoring. Postoperative Tg measurement is likely to be most sensitive when small tumors are associated with a high preoperative Tg concentration, as compared to large tumors being associated with low preoperative serum Tg values. The latter suggests the tumor is not capable of secreting appreciable amounts of Tg.

5 History of assay (1) A radioimmunoassay (RIA) for measuring serum Tg measurement was first developed in the 1970s. This method was resistant to the presence, in the sample, of Tg autoantibody (TgAb)

6 IRMA 1 = RADIM, POMEZIA, ITALY IRMA 2 = CISBIO, CEDEX, FRANCE IRMA 3 = BRAHMS AG, HENNIGSDORF, GERMANY

7 History of assay (2) After 1970s, several different immunometric assay (first-generation IMA and secondgeneration IMA) methods have been introduced and gained in popularity over time. Despite the fact that serum Tg measurement is a wellaccepted test that has been in common use for 4 decades, it still is subject to a variety of analytical challenges, including insensitivity, wide between-method variability, Tg autoantibody (TgAb) interference and HAMA interference

8

9

10

11 History of assay (3) Clinicians now use serum Tg primarily for DTC monitoring, whereas in the past they also relied on it to investigate non-neoplastic pathologies such as hyperthyroidism, thyroiditis, and goiter. The clinical utility of Tg testing in DTC with the technical limitations related to the test and provide laboratorians with suggested remedies for these analytical challenges.

12 Ann Clin Biochem May;39(Pt 3): Can we measure serum thyroglobulin? Clark PM, Beckett G. Source Department Of Clinical Biochemistry, University Hospital Birmingham NHS Trust, UK. Abstract Measurement of serum thyroglobulin (Tg) by immunoassay is used to monitor the treatment of differentiated thyroid cancer. An understanding of the disease process and the biochemistry of Tg allows the laboratory to determine the characteristics of suitable Tg assays. There are a number of key analytical issues: standardization, long-term assay stability, minimum detection limit, working range and the effect of endogenous Tg antibodies (TgAb). There are significant limitations to the methods used to determine TgAb interference. Clinicians should be aware of the limitations of immunoassays for this tumor marker.

13 The Importance of Direct TgAb Measurement Guidelines recommend measuring TgAb in all specimens prior to Tg testing because the qualitative TgAb status (positive or negative) determines the risk for interference with Tg measurement. The immune system is sensitive to circulating Tg antigen, so for the approximately 20% of DTC patients with detectable TgAb. Specifically, when the antigenic stimulus is removed by thyroidectomy, TgAb concentrations typically decline by approximately 50% within the first year and eventually disappear within a median of 3 years when patients are rendered disease-free. Conversely, TgAb concentrations rise in response to increased antigen concentrations following second surgeries, fine needle biopsy, or radioiodine therapy as well as with recurrence. Serial monitoring of TgAb concentrations can overcome the problem of unreliable Tg IMA measurements.

14

15 Endocrine Feb;33(1):40-4. doi: /s Epub 2008 Mar 29. In vitro assays to test the interference of anti-thyroglobulin antibodies on thyroglobulin measurement. Madureira D, Prazeres S, Pedro MS, Pereira T, Font AP, Bugalho MJ. Laboratório de Endocrinologia, Instituto Português de Oncologia de Lisboa, Francisco Gentil E.P.E., Rua Professor Lima Basto, , Lisbon, Portugal. Abstract OBJECTIVE: To assess the interference of anti-thyroglobulin antibodies (TgAb) on serum thyroglobulin (Tg) measurement by in vitro experiments. Design Re-evaluation of Tg concentration after dilution with different TgAb-positive sera. On a first step, dilutions of the same Tg with different TgAb sera were performed and on a second step, different Tgs were diluted with the same TgAb serum. METHODS: Tg measurements were performed using an immunometric (IMA) chemiluminescence assay. TgAb measurements were performed using two methods: immunoflurimetric assay (UNICAP 100) and IMA chemiluminescent assay (IMMULITE 2000). RESULTS: Dilution of a known concentration of Tg with different TgAb-positive sera resulted in a variation of the final concentration of Tg ranging from -24 to -79%. A weak correlation was observed between the TgAb concentration and the percentage of the Tg deviation. Dilution of different Tgs with the same TgAb-positive serum illustrated how the same TgAb positive serum may determine a high interference or a neutral effect. CONCLUSIONS: Present results suggest that the interference on Tg measurement observed in the presence of TgAb may result not only from the anti-thyroglobulin antibodies, but also from the thyroglobulin itself

16 Countering Interferences HAMA in the specimen can interact with one of the monoclonal antibody reagents to create a false signal that simulates the presence of a high antigen (Tg) concentration. HAMA interference usually results in a falsely high serum Tg that may prompt unnecessary imaging or radioiodine treatment for presumed disease. In contrast, TgAb interference causes falsely low or undetectable serum Tg that can have more serious consequences because it can mask the presence of disease. HAMA and TgAb interference can be investigated by re-testing using RIA methodology or LC-MS/MS that are not influenced by HAMA and TgAb.

17 Determinazione della Tireoglobulina in Spettrometria di Massa La misura di proteine particolarmente grandi in LC-MS/MS, prevede uno step addizionale, cioè la digestione proteolitica della proteina in peptidi che siano abbastanza piccoli per essere testati dallo spettrometro di massa: 1) Digestione di tutta la proteina in peptidi 2) Separazione dei peptidi in cromatografia liquida 3) Determinazione delle molecole intatte e dei frammenti in MS 4) Scelta del/dei frammenti proteina specifici (nel caso della TG esiste solo 1 frammento: VIFDANAPVAVR) Metodo che non risente della presenza di AbTg e HAMA - Perdita di sensibilità (elevato n di peptidi, variabilità della digestione proteica) - Mutazioni genetiche e post-traslazionali - TAT elevato - Metodo indaginoso

18 Method and Biological Variability Although a Tg reference preparation (CRM-457) has been available for at least 15 years, method-related variabilities in Tg measurement persist. However, even in the absence of interfering TgAb, the betweenmethod coefficient of variation is about 30%, more than twice the within-person biologic variability. Complicating matters, serum Tg obtained from DTC patients is very heterogeneous, and different from the glandular Tg preparations used as standards. Abnormalities in the post-translational maturation of Tg protein involving glycosylation, phosphorylation, sulfation, and iodination cause this heterogeneity. Indeed, some tumors secrete immature, poorly iodinated, and/or conformationally abnormal Tg molecules that are detected with different specificities by different assays depending on the monoclonal antibody reagents they use

19

20 SENSIBILITA ANALITICA valore minimo quantificabile con un determinato metodo, cioè primo valore sicuramente diverso da 0 20 determinazioni del calibratore a concentrazione 0 o di un campione che non contenga l analita in esame nella stessa serie analitica: Media + 2 DS nel referto < limite di sensibilità SENSIBILITA FUNZIONALE concentrazione alla quale il CV delle 20 misure ripetute è uguale al 20% (al diminuire delle concentrazioni di analita, i CV aumentano e quindi, i metodi sono più imprecisi)

21

22 The Benefits of Functional Sensitivity (1) A realistic determination of Tg assay sensitivity is critical for the effective management of DTC patients following thyroidectomy, when very little Tg-producing tissue is left. FS is a clinically relevant parameter based on low-end, between-run precision. The guidelines define it as the Tg concentration that can be measured with 20% coefficient of variation determined from multiple measurements of a human serum pool containing a low Tg level made across a clinically-relevant time-span (6 12 months) and employing at least two calibrator lots and two reagent lots.

23 Functional Sensitivity: Impatto sul FOLLOW-UP L'obiettivo più importante del follow-up è identificare, il più precocemente possibile, la presenza di malattia (più frequente per High Risk), distinguendo contemporaneamente i pazienti liberi da malattia (più frequente per Low Risk). Per ottenere questi obiettivi, le più recenti strategie di follow-up si basano, non solo sul rischio iniziale, ma anche sulla ridefinizione del rischio

24

25

26 La tireoglobulina dopo stimolo con rh-tsh L importanza del dosaggio della tireoglobulina dopo stimolo con rh-tsh, raccomandato in tutte le linee guida, è principalmente legata all elevato valore predittivo negativo del test, che se negativo (Tg dopo rh-tsh <0.5) assicura l eradicazione del tumore in quasi il 100% dei pz (rischio di recidiva è inferiore allo 0.5%.) all elevato valore predittivo positivo del test, che se positivo (Tg dopo rh-tsh >2) prevede il riscontro di recidiva/persistenza di malattia nell 80% dei pz a 5 anni

27 dosaggio della Tg basale e dopo rh-tsh EUROPA

28 dosaggio della Tg basale e dopo rh-tsh USA

29 The Benefits of Functional Sensitivity (2) As stressed in current guidelines it is critical that assay sensitivity be assessed in terms of functional sensitivity and not analytical sensitivity The guidelines committee developed this definition to realistically represent the sensitivity of the test used in clinical practice, and to replace descriptive terms like ultrasensitive and supersensitive that manufacturers favor for marketing.

30

31 First-generation FS (Functional Sensitivity) - RIA methodology is only capable of first-generation FS ranging from µg/l - First-generation assays are too insensitive clinically to use for basal Tg monitoring without TSH stimulation. -By consensus, a 72-hour rhtsh-stimulated Tg above 2.0 µg/l is considered a risk factor for disease. (In reality, this fixed rhtsh-tg cutoff depend on the method used. A Tg value of 2.0 µg/l could be reported as being anywhere between 1.5 and 3.2 µg/l using different methods ). Second-generation FS (Functional Sensitivity) - More recently, second-generation IMAs have become available with FS ranging from µg/l. (Fs 10-fold higher than the first-generation assays) - Second generation IMAs also facilitate the monitoring of basal Tg trends that improve positive and negative predictive values for assessing risk for disease, as compared with the rhtsh-tg cut-off value of 2.0 µg/l. Second-generation IMA may eliminate the need for expensive and inconvenient recombinant human TSH (rhtsh) stimulation.

32 NEI PAZIENTI CON us-tg <0.05 IL TEST DI STIMOLAZIONE CON rhtsh SEMBREREBBE NON NECESSARIO

33 NEI PAZIENTI CON ustg > 0.1 e 1.0 ng/ml IL TEST DI STIMOLO CON rhtsh è IN GRADO DI DISCRIMINARE PAZIENTI LIBERI DA MALATTIA da PAZIENTI CON PERSISTENZA/RECIDIVA DI MALATTIA

34 Labs on the Front Lines Given the importance of life-long postoperative monitoring of DTC patients, labs have a vital responsibility to ensure that Tg measurements are as accurate as possible, and that they keep abreast of and address the analytical limitations of their Tg assay methods. The technical pitfalls of Tg measurement include between-method variability, inappropriate reference ranges, suboptimal functional sensitivity (FS), hook effects, and human anti-mouse antibody (HAMA), as well as TgAb interferences. Ongoing dialogue with endocrinologists and oncologists likewise is essential, so these clinicians can be well-informed of any method changes and confer readily with laboratorians about any discrepant results, and decide toghether the optimal FS to use.

35 Sistema Immunoenzimatico : AIA-2000 TOSOH

36 Sistema Immunoenzimatico : AIA-2000 TOSOH Sistema immunoenzimatico. La tg presente nel campione si lega con l anticorpo monoclonale immobilizzato sulle particelle paramagnetiche (anticorpo monoclonale anti-tg mouse) e un anticorpo monoclonale mouse Ab-tg coniugato all alcalino-fosfato bovina con sodio azide come conservante presente nella cuvetta di reazione. Substrato fluorogenico 4-metillumbelliferil fosfato. Calibratore riferito allo standard internazionale CRM457

37 CONFRONTO TRA METODI UNICEL DXI BECKMANN VS TOSOH AIA MEDIA DEI VALORI DELLA TOSOH = ng/ml; MEDIA DEI VALORI DEL UNICEL DXI = 5.97 ng/ml. ANALISI DI BLAND ALTMAN : EVIDENZIA UN BIAS POSITIVO MA NON SIGNIFICATIVO CLINICAMENTE: [ ( to 8.612)]. 100 Difference Plot Identity 250 Scatter Plot with Passing & Bablok Fit Difference (TIREO AIA ng/ml - TIREO DXI ug/l Bias (3.7) 95% Limits of agreement (-25.3 to 32.8) TIREO AIA ng/ml Identity Passing & Bablok (I) fit ( x) Mean of All TIREO DXI ug/l

38 RIPETIBILITA USANDO 5 POOL DI SIERO A DIVERSA CONCENTRAZIONE - POOL I POOL II POOL III POOL IV POOL V MEDIA = 0.26 ng/ml CV%=10.2 MEDIA = 0.79 ng/ml CV%= 4.7 MEDIA = 1.42 ng/ml CV%= 4.3 MEDIA = ng/ml CV%= 2.8 MEDIA = ng/ml CV%= 4.2

39 COEFFICIENTI DI VARIAZIONE USANDO COME MATRICE I CONTROLLI ESTERNI DELLA DITTA BIORAD ( LOTTO 54550) INTRA-ASSAY 20 REPLICATI BIORAD BIORAD BIORAD MEDIA = ng/ml CV% = 2.5% MEDIA = ng/ml CV%= 3.0 MEDIA = CV=3.2%

40 COEFFICIENTI DI VARIAZIONE USANDO COME MATRICE I CONTROLLI ESTERNI DELLA DITTA BIORAD ( LOTTO 54550) INTRASSAY 20 REPLICATI [TG] CONTROLLO BIORAD LOTTO 0.3 VS LOTTO 0.4 BIORAD BIORAD BIORAD LOTTO TG 03 LOTTO TG 04 MEDIA = ng/ml MEDIA = ng/ml CV% = 2.5 CV% = 4.3 MEDIA = ng/ml CV%= 3.0 CV%= 2.9 MEDIA = ng/ml MEDIA = MEDIA = CV%=3.2 CV%=2.8 [TG] CONTROLLO BIORAD LOTTO 0.3 VS LOTTO 0.4 CONTROLLO BIORAD [TG] LOTTO 0.3 VS LOTTO 0.4

41 TEST DI LINEARITA DILUIZIONI ESEGUITE : 1; 1/2; 1/4 ; 1/8 ; 1/16; 1/32; 1/64; 1/128; 1/256 n 9 R 2 1, Linearity Plot Adjusted R 2 1,00 SE 0,23417 n 9 Concentrations 9 Media TG Linear fit ( x) Polynomial fit ( x x²) Range to Valore Atteso Valore Atteso Replicates Mean % Scatter Plot with Fit Linear fit ( x) % CI Media TG % Prediction interval Valore Atteso

42 TEST DI LINEARITA DILUIZIONI ESEGUITE : 1; 1/2; 1/4 ; 1/8 ; 1/16; 1/32; 1/64; 1/128; 1/256 Scatter Plot with Fit n Linear fit ( x) 95% CI 95% Prediction interval R 2 1,00 Adjusted R 2 1,00 SE 0, Media TG n 9 Valore Atteso Concentrations 9 Linearity Plot Range 0,04980 to 12,77000 Valore Atteso Replicates Mean % discrepanza Media TG Linear fit ( x) Polynomial fit ( x x²) ,9502 4,0498 9,0498 Coded Concentration

43 TEST DI RECUPERO n 22 Range 0,3390 to 199,5715 Valore atteso Replicates Mean % Recovered , ,8% è stato eseguito miscelando due volumi uguali di sieri a concentrazione diversa di Tg , ,9% , ,7% , ,6% , ,4% , ,8% Scatter Plot with Fit , ,8% , ,2% , ,8% , ,0% , ,8% Linear fit ( x) 95% CI 95% Prediction interval , ,7% , ,7% , ,1% , ,2% , ,2% , ,4% , ,0% , ,1% , ,7% , ,0% , ,1% Valore ottenuto Valore atteso

44 Tireoglobulina SENSIBILITA FUNZIONALE DICHIARATA = 0.09 ng/ml SENSIBILITA FUNZIONALE OTTENUTA = 0.08 ng/ml

45 INTERFERENZA CON GLI ANTICORPI Ab-Tg ID Valore Atteso Valore Ottenuto % discrepanza 1 0, ,469-6,2 2 0, ,4965-1,53 3 0,447 0,4435-0,78 4 0,476 0,525 10, , ,734-26, , ,49-19,25 ID Valore Atteso Valore Ottenuto % discrepanza 7 0,122 0,114-6,55 8 0,197 0,2 1, ,79 9,921-37,16 Campione aggiunto con titolo anticorpale di 2868 KU/L e [Tg]= 0,804 Campione aggiunto con titolo anticorpale di 1388 KU/L e [Tg]= 0,000

46

47 Casistica Dell U.O.C. di Medicina di Laboratorio, Az. Ospedaliera di Padova Anno Test di Tireoglobulina effettuati Test di stimolo rhtsh Totali 5054 Totali 248 (744) Test con concentrazione di Tg < 0,1 ng/ml 2152 Posiviti Concentrazione di Tg > 2 ng/ml 17 Test con concentrazione di Tg >0,1 <2 ng/ml 1225 Negativi Concentrazione di Tg < 2 ng/ml 231 Test con concentrazione di TG > 2 ng/ml con tutti e tre i prelievi con concentrazione di Tg < 0,1

48 Casistica Dell U.O.C. di Medicina di Laboratorio, Az. Ospedaliera di Padova Da Gennaio a Ottobre -Anno Test di Tireoglobulina effettuati Test di stimolo rhtsh Totali 5441 Totali 452 (1356) Test con concentrazione di Tg < 0,1 ng/ml 2423 Posiviti Concentrazione di Tg > 2 ng/ml 36 Test con concentrazione di Tg >0,1 <2 ng/ml 1358 Negativi Concentrazione di Tg < 2 ng/ml 416 Test con concentrazione di Tg > 2 ng/ml con tutti e tre i prelievi con concentrazione di Tg < 0,1

49 ACCESS DXI 800 BECKMAN COULTER Dosaggio immunoenzimatico in una unica fase La miscela biotinilata anticorpale è formata da 4 anticorpi monoclonali anti-tg Standardizzato contro lo standard Internazionale di riferimento CRM 457 Sensibilità funzionale dichiarata: 0.1 ng/ml Sensibilità funzionale ottenuta: 0.05 ng/ml

50 ACCESS DXI 800 AIA-2000 LA

51 COEFFICIENTI DI VARIAZIONE USANDO COME MATRICE I CONTROLLI ESTERNI DELLA DITTA BIORAD ( LOTTO 54550) INTRA-ASSAY 20 REPLICATI BIORAD BIORAD BIORAD MEDIA = ng/ml CV% = 2.5% MEDIA = ng/ml CV%= 3.0 MEDIA = ng/ml CV=3.2%

52

53

54

55 HIGHLIGHTS 1) Armonizzazione dei risultati su standard internazionale CRM-457 2) Richiedere al mercato materiali di controllo a concentrazione adeguata 3) Referto con riportato il valore di sensibilità funzionale 4) Privilegiare per il follow-up metodiche con minima/assente interferenza da AbTG

56 Grazie Per l attenzione

57 UN RINGRAZIAMENTO GRANDE LO DEVO ALLA MIA COLLABORATRICE CHIARA COSMA PER LA SUA PAZIENZA.

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

APPLICAZIONE QMS TACROLIMUS Beckman Coulter AU480 /AU680 /AU5800

APPLICAZIONE QMS TACROLIMUS Beckman Coulter AU480 /AU680 /AU5800 APPLICAZIONE QMS TACROLIMUS Beckman Coulter AU480 /AU680 /AU5800 Reagente Beckman Coulter REF A53727 L'immunodosaggio QMS per il tacrolimus è concepito per la determinazione quantitativa di tacrolimus

Dettagli

Van Herle AJ 1975, J Clin Invest 56: 272-277

Van Herle AJ 1975, J Clin Invest 56: 272-277 Van Herle AJ 1975, J Clin Invest 56: 272-277 Tireoglobulina glicoproteina globulare due subunità di 330 kd coefficiente di sedimentazione 19 S emivita di circa 65 ore substrato per la biosintesi degli

Dettagli

APPLICAZIONE QMS EVEROLIMUS Beckman Coulter AU680 /AU5800

APPLICAZIONE QMS EVEROLIMUS Beckman Coulter AU680 /AU5800 APPLICAZIONE QMS EVEROLIMUS Beckman Coulter AU680 /AU5800 Reagente Beckman Coulter REF A53729 (USA) Il dosaggio QMS per l'everolimus è concepito per la determinazione quantitativa di everolimus nel sangue

Dettagli

La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza

La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza La metodologia C.E.D.I.A.: affidabilità, precisione, robustezza Nella Cattai Laboratorio di Sanità Pubblica ASL Lecco Metodologia immunoenzimatica in fase omogenea CEDIA C loned E nzyme D onor I mmuno

Dettagli

3 WORKSHOP DEI LABORATORI DEL CONTROLLO UFFICIALE DI OGM Roma, 23-25 Novembre 2011

3 WORKSHOP DEI LABORATORI DEL CONTROLLO UFFICIALE DI OGM Roma, 23-25 Novembre 2011 Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana 3 WORKSHOP DEI LABORATORI DEL CONTROLLO UFFICIALE DI OGM Roma, 23-25 Novembre 2011 ILARIA CIABATTI Verification of analytical methods

Dettagli

Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario

Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario Anna Sapino Appropriatezza diagnostica e ruolo dell anatomia patologica del cancro mammario Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Dipartimento di Medicina di Laboratorio AOU Citta della

Dettagli

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA e&p GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA Linfomi: linfomi di Hodgkin e linfomi non Hodgkin Lymphomas: Hodgkin and non-hodgkin Lymphomas Massimo Federico, 1 Ettore M. S. Conti (

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

rappresentazione alchemica

rappresentazione alchemica La moderna diagnostica esige una impostazione sistematica del monitoraggio della qualità del dato di laboratorio, una impostazione che deve avere caratteristiche di razionalità, di globalità, di integrazione.

Dettagli

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening o L Adeguamento delle linee-guida dello screening del cervicocarcinoma o I Vaccini anti-hpv e gli Screening o Modelli di interazione tra screening

Dettagli

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Associazione Trastuzumab e chemioterapia nel carcinoma mammario metastatico e localmente avanzato. Nostra casistica. Carlo Floris

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Azienda Speciale della Camera di commercio di Torino clelia.lombardi@lab-to.camcom.it Criteri microbiologici nei processi produttivi della ristorazione: verifica

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

Bristle test of different filaments based on the Brush "Record" - Toothbrush with whitening filaments, white filaments

Bristle test of different filaments based on the Brush Record - Toothbrush with whitening filaments, white filaments Bristle test of different filaments based on the Brush "Record" - Toothbrush with whitening filaments, white filaments As mentioned earlier all bristle test were carried out with two cleaning machines.

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Quali indicazioni nelle donne con BRCA sane, mutate

Quali indicazioni nelle donne con BRCA sane, mutate Negrar, 13 0ttobre Quali indicazioni nelle donne con BRCA sane, mutate Annamaria Molino, oncologa Di cosa stiamo parlando Mastectomia bilaterale e ovariectomia profilattiche Nonna ca mammella Rischio cumulativo

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

I lipidi nella alimentazione del bambino. Carlo Agostoni Clinica Pediatrica, Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano

I lipidi nella alimentazione del bambino. Carlo Agostoni Clinica Pediatrica, Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano I lipidi nella alimentazione del bambino Carlo Agostoni Clinica Pediatrica, Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano ! I lipidi del latte materno: composizione e significato - acidi grassi -

Dettagli

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia HOT TOPICS MALATTIA METASTATICA Malattia Ormonosensibile Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia MALATTIA METASTATICA ORMONOSENSIBILE Nel paziente in

Dettagli

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Roberto Butinar Cristiano Dal Farra Danilo Selva 1 Agenda Panoramica sulla metodologia CRISP-DM (CRoss-Industry Standard Process

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Controversie sullo screening mammografico: pro e contro Edda Simoncini Breast Unit A.O.Spedali Civili Brescia Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera

Dettagli

La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia

La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia Mangiarsi la malattia Pisa 11 Ottobre 2014 La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia Prof. Stefano Bombardieri Unità Operativa di Reumatologia Universitaria Azienda Ospedaliero Universitaria

Dettagli

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità

IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità 1 Giornata Nazionale del Gruppo Donna IL PERCORSO DI AMD PER LA MEDICINA DI GENERE: dalle differenze di genere alle pari opportunità Olbia, 16 e 17 marzo 2012 Mercure Olbia Hermaea Il Gruppo Donna di AMD:

Dettagli

UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Tesi di Laurea Analisi statistica di propagazione di campo elettromagnetico in ambiente urbano. Relatori:

Dettagli

QUALITAL. Purpose of the document. Scopo del documento. Scheda Tecnica

QUALITAL. Purpose of the document. Scopo del documento. Scheda Tecnica Via privata Ragni 13/15 28062 Cameri (NO) Tel.: 0321-51.05.78 fax: 0321-51.79.37 e-mail: qualital@qualital.org - web-site: www.qualital.org ISTITUTO DI CERTIFICAZIONE INDUSTRIALE DELL ALLUMINIO N 1 M a

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Arcadja Report Nino Caffe - 2015

Arcadja Report Nino Caffe - 2015 Arcadja Report Nino Caffe - 2015 Arcadja Report 2 Arcadja Report Nino Caffe - 2015 All rights reserved to Jart Srl, via Cassala 44, I-25126, Brescia, Italy - 2015 Arcadja Report 3 Indice Media delle Stime

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO

www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO Una semplice strategia per i traders intraday Simple strategy for intraday traders INTRADAY TRADER TIPI DI TRADERS TYPES OF TRADERS LAVORANO/OPERATE < 1 Day DAY TRADER

Dettagli

IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS

IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS I tumori in Italia Rapporto AIRTUM 1 TUMORI INFANTILI -1 ANNI IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI

Dettagli

Definizione di segnale

Definizione di segnale Signal detection Laura Sottosanti Ugo Moretti Definizione di segnale Information that arises from one or multiple sources (including observations and experiments), which suggests a new potentially causal

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma Domanda L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze Perché è necessario un approccio interprofessionale in sanità? Giorgio Bedogni Unità di Epidemiologia Clinica Centro Studi Fegato

Dettagli

Pavia, Giugno 2012. Gualtiero Palareti U.O. di Angiologia e Malattie della Coagulazione Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna

Pavia, Giugno 2012. Gualtiero Palareti U.O. di Angiologia e Malattie della Coagulazione Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna Pavia, Giugno 2012 Gualtiero Palareti U.O. di Angiologia e Malattie della Coagulazione Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna I principali problemi che vedo e il contributo delle ultime LG ACCP Diagnosi

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

Il quadro internazionale delle politiche di protezione dai campi elettromagnetici La posizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità

Il quadro internazionale delle politiche di protezione dai campi elettromagnetici La posizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità Il quadro internazionale delle politiche di protezione dai campi elettromagnetici La posizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità Dr. Paolo Rossi Ministero della Salute Direzione Generale della

Dettagli

VALUTAZIONE DI UN METODO RAPIDOPER IL TRATTAMENTO TERMICO DEL LATTE: TEST DELLA e-fruttosil-lisina

VALUTAZIONE DI UN METODO RAPIDOPER IL TRATTAMENTO TERMICO DEL LATTE: TEST DELLA e-fruttosil-lisina SCIENZA E TECNICA LATTIERO-CASEARIA, 56 (5), 000-000 2005 VALUTAZIONE DI UN METODO RAPIDOPER IL TRATTAMENTO TERMICO DEL LATTE: TEST DELLA e-fruttosil-lisina C Vatteroni 1 *, M Monici 1, E Bassi 1, I Gandolfi

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

La qualità vista dal monitor

La qualità vista dal monitor La qualità vista dal monitor F. Paolo Alesi - V Corso di aggiornamento sui farmaci - Qualità e competenza Roma, 4 ottobre 2012 Monitoraggio La supervisione dell'andamento di uno studio clinico per garantire

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Ino-x. design Romano Adolini

Ino-x. design Romano Adolini Ino-x design Romano Adolini Nuovo programma placche Ino-x design Romano Adolini OLI, importante azienda nel panorama nella produzione di cassette di risciacquamento, apre al mondo del Design. Dalla collaborazione

Dettagli

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12437 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifiche al Manuale delle Corporate Actions - Amendment to the Corporate Action -

Dettagli

PERCORSI ALTERNATIVI ALLA PROSTATECTOMIA RADICALE NEL CARCINOMA PROSTATICO LOCALIZZATO: BRACHITERAPIA E CRIOTERAPIA

PERCORSI ALTERNATIVI ALLA PROSTATECTOMIA RADICALE NEL CARCINOMA PROSTATICO LOCALIZZATO: BRACHITERAPIA E CRIOTERAPIA PERCORSI ALTERNATIVI ALLA PROSTATECTOMIA RADICALE NEL CARCINOMA PROSTATICO LOCALIZZATO: BRACHITERAPIA E CRIOTERAPIA Lucca, 11-12 Marzo 2005 TRIMprob ESAME PRECOCE PER LA DIAGNOSI DEL CARCINOMA PROSTATICO

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Il protocollo Kerberos è stato sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Tecnology) Iniziato a sviluppare negli anni 80 è stato rilasciato come Open Source nel 1987 ed è diventato

Dettagli

Daniela Poli. La gestione del paziente anziano con i farmaci anti Vitamina K

Daniela Poli. La gestione del paziente anziano con i farmaci anti Vitamina K Daniela Poli La gestione del paziente anziano con i farmaci anti Vitamina K Atrial fibrillation occurred in 1 2% of the general population. Over 6 million Europeans suffer from this arrhythmia, and its

Dettagli

IL CORTISOLO URINARIO: PASSATO E FUTURO

IL CORTISOLO URINARIO: PASSATO E FUTURO ABC (Altogether to Beat Cushing s syndrome) Viaggio alla (ri)scoperta della sindrome di Cushing" Sorrento, 27 30 maggio 2014 LO SCREENING DELLA SINDROME DI CUSHING: QUALE CORTISOLO? IL CORTISOLO URINARIO:

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Michele Bombelli Clinica Medica. Università degli Studi Milano Bicocca Ospedale S.Gerardo, Monza

Michele Bombelli Clinica Medica. Università degli Studi Milano Bicocca Ospedale S.Gerardo, Monza 21 marzo IV Sessione: Rischio Cardiovascolare e infezione da HIV Michele Bombelli Clinica Medica Università degli Studi Milano Bicocca Ospedale S.Gerardo, Monza Le nuove linee guida ACC/AHA sul trattamento

Dettagli

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA?

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? M.M. Lirici SESSIONE SIC-SICE Sistema ABC ACTIVITY BASED COSTING Gli elementi che generano il costo sono quelli che richiedono una prestazione

Dettagli

Diagnosi prenatale invasiva: presente e futuro

Diagnosi prenatale invasiva: presente e futuro Diagnosi prenatale invasiva: presente e futuro Gianluigi Pilu GynePro Medical Group Bologna, Italy www.gynepro.it Sintesi Frequenza delle anomalie cromosomiche I rischi delle diagnosi invasive Diagnosi

Dettagli

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no.

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. 327/2011 In base alla direttiva ErP e al regolamento UE n. 327/2011, si impone

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Unità operativa di neurologia Centro sclerosi multipla

Unità operativa di neurologia Centro sclerosi multipla Unità operativa di neurologia Centro sclerosi multipla Trattamento appropriato dei pazienti affetti da sclerosi multipla in terapia con interferone beta. Sclerosi Multipla Malattia infiammatoria cronica

Dettagli

Il Test di Avidità nell infezione da HIV

Il Test di Avidità nell infezione da HIV Il Test di Avidità nell infezione da HIV 3 Congresso NEWMICRO Padenghe sul Garda 20-22 Marzo 2013 Daniela Bernasconi Product Manager Infectious Disease Abbott Diagnostici Italia Diagnosi di infezione da

Dettagli

COMPOSTING FACILITIES AND BIOAEROSOLS AS SOURCES OF LEGIONELLA AND AMOEBAE

COMPOSTING FACILITIES AND BIOAEROSOLS AS SOURCES OF LEGIONELLA AND AMOEBAE DISS. ETH NO. 21679 COMPOSTING FACILITIES AND BIOAEROSOLS AS SOURCES OF LEGIONELLA AND AMOEBAE A thesis submitted to attain the degree of DOCTOR OF SCIENCES of ETH ZURICH (Dr. sc. ETH Zurich) presented

Dettagli

Quality Certificates

Quality Certificates Quality Certificates Le più importanti certificazioni aziendali, di processo e di prodotto, a testimonianza del nostro costante impegno ed elevato livello di competenze. Qualità * certificata * Certified

Dettagli

CLINICAL TRIALS E DIMOSTRAZIONE DELL ATTIVITA INVENTIVA

CLINICAL TRIALS E DIMOSTRAZIONE DELL ATTIVITA INVENTIVA CLINICAL TRIALS E DIMOSTRAZIONE DELL ATTIVITA INVENTIVA ESPERIENZA IN SEDE EPO Esperimenti successivi al brevetto come evidenza di attività inventiva in sede EPO Il problema tecnico oggettivo: formulazione

Dettagli

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM PROGRAMMA DI VALU UTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM Versione del 24/ /01/2014 LIFE099 ENV/IT/000068 WASTE LESS in CHIANTI Prevenzione e riduzione dei rifiuti nel territorio del Chianti INDICE

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION PAGINA 1 DI 7 SPECIFICATION Customer : ELCART Applied To : Product Name : Piezo Buzzer Model Name : : Compliance with ROHS PAGINA 2 DI 7 2/7 CONTENTS 1. Scope 2. General 3. Maximum Rating 4. Electrical

Dettagli

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ]

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Relatore: M.T. PETRUCCI 27-28 ottobre 2008 Borgo S. Luigi Monteriggioni (Siena) Mieloma multiplo - Copyright FSE 1 Gruppo di lavoro 2 [ Mieloma multiplo]

Dettagli

Immunochimica: il rapporto antigene-anticorpo

Immunochimica: il rapporto antigene-anticorpo Immunochimica: il rapporto antigene-anticorpo L immunologia è lo studio della risposta immunitaria, ciò del processo tramite il quale un animale si difende dall invasione di organismi estranei. Le risposte

Dettagli

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese ELTeach Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese Porta a risultati quantificabili e genera dati non ricavabili dalle sessioni di formazione faccia a faccia

Dettagli

Valutazione della immunogenicità in studi clinici: strategie sperimentali e statistiche

Valutazione della immunogenicità in studi clinici: strategie sperimentali e statistiche Nuove frontiere nella bioanalitica e laboratorio clinico 3 Febbraio 2015 Valutazione della immunogenicità in studi clinici: strategie sperimentali e statistiche Claudia Getuli INTRODUZIONE Il numero di

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Giornata di studio Applicazione del Quality by Design (QbD) ai processi farmaceutici 22 Aprile 2013 Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Paolo Mazzoni Agenda Cosa è il Quality

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it Gruppo di Studio SIGG La cura nella fase terminale della vita sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti SOSTENIBILITA DELLE CURE DI FINE VITA TRA CULTURA E ORGANIZZAZIONE Bologna

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Corneal Cross-Linking Indications

Corneal Cross-Linking Indications Corneal Cross-Linking Indications Aldo Caporossi MD, FRCS Cosimo Mazzotta MD, PhD Stefano Baiocchi MD, PhD Department of Ophthalmology and Neurosurgery Siena University Head: Prof. Aldo Caporossi First

Dettagli

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 Armonizzazione del processo di notifica nell ambito dell economia dello smaltimento e recupero dei rifiuti nell Euroregione Carinzia FVG Veneto Interreg IV Italia Austria Programma

Dettagli

Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014

Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014 Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014 Arcadja Report 2 Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014 All rights reserved to Jart s.r.l. - via Cassala 44-25100 - Brescia - Italy - 2014 Arcadja Report

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

Senato della Repubblica Commissione Igiene e sanità Roma. 19 marzo 2014

Senato della Repubblica Commissione Igiene e sanità Roma. 19 marzo 2014 Riccardo Saccardi, Banca Sangue Placentare Firenze Roberta Destro, Banca Sangue Placentare Padova Michele Santodirocco, Banca Sangue Placentare S. Giovanni Rotondo Senato della Repubblica Commissione Igiene

Dettagli

RAPPORTO TECNICO ANALISI FINITURA SUPERFICIALE IMPIANTO IN TITANIO IMPIANTO con Lotto 002520 CON TRATTAMENTO SUPERFICIALE SL TECOM IMPLANTOLOGY

RAPPORTO TECNICO ANALISI FINITURA SUPERFICIALE IMPIANTO IN TITANIO IMPIANTO con Lotto 002520 CON TRATTAMENTO SUPERFICIALE SL TECOM IMPLANTOLOGY REPORT TECNICO Pagina 1 di 8 RAPPORTO TECNICO ANALISI FINITURA SUPERFICIALE IMPIANTO IN TITANIO IMPIANTO con Lotto 002520 CON TRATTAMENTO SUPERFICIALE SL TECOM IMPLANTOLOGY TECHNICAL REPORT ROUGHNESS ANALYSIS

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

GRADE applicato alle Linee Guida ARIA

GRADE applicato alle Linee Guida ARIA GRADE applicato alle Linee Guida ARIA Sergio Bonini Professor di Medicina Interna Seconda Università di Napoli INMM-CNR, ARTOV, Roma se.bonini@gmail.com The ARIA initiative was developed As a state-of-the-art

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather Catalogo generale Le chiusure, sono presenti sul mercato della pelletteria dalla nascita del prodotto e sono contraddistinte dalla famosa scatola marrone. Il marchio e la qualità, non necessitano di particolare

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi SEGATO ANGELA Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi Designing and manufacturing dies for sheet metal and metal forming for third parties. Segato Angela,

Dettagli

Criteri di appropriatezza diagnosticoterapeutica RADIOTERAPIA. prof Giampaolo Biti Università di Firenze

Criteri di appropriatezza diagnosticoterapeutica RADIOTERAPIA. prof Giampaolo Biti Università di Firenze Criteri di appropriatezza diagnosticoterapeutica in oncologia RADIOTERAPIA prof Giampaolo Biti Università di Firenze DEFINIZIONE Appropriatezza Capacità di assicurare, utilizzando le risorse disponibili

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

FLORIM CERAMICHE SPA Via Canaletto, 24 41042 Fiorano Modenese (MO)

FLORIM CERAMICHE SPA Via Canaletto, 24 41042 Fiorano Modenese (MO) FOOD PACKAGING MATERIALS MATERIALI 0077\FPM\MATs\14 07/02/2014 1 TEST SYSTEM SLIM/4+ ( MULTILAYER WITH FINISH OF CERAMIC PORCELAIN GRESS + FLEXIBLE FOAM FLESSIBILE BASED ON A CLOSED CELL POLYETHYLENE )

Dettagli

Freni idraulici multidisco serie F Hydraulic Multidisc Brakes F Series

Freni idraulici multidisco serie F Hydraulic Multidisc Brakes F Series HYDRAULIC COMPONENTS HYDROSTATIC TRANSMISSIONS GEARBOXES - ACCESSORIES Via M.L. King, 6-41122 MODENA (ITALY) Tel: +39 059 415 711 Fax: +39 059 415 729 / 059 415 730 INTERNET: http://www.hansatmp.it E-MAIL:

Dettagli