PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 6 GIUGNO Rassegna per testata/edizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 6 GIUGNO 2011. Rassegna per testata/edizione"

Transcript

1 PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 6 GIUGNO 2011 Rassegna per testata/edizione

2 N Titolo Testata-Edizione Data 1 Privilegi da capoluogo? Solo mille posti di lavoro Il Piccolo Gorizia Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - 2 Provincia, uffici a maggioranza rosa Il Piccolo Gorizia Provincia di Gorizia - 3 Gradisca tra i primi comuni a riceverla Il Piccolo Gorizia Provincia di Gorizia - 4 In regalo ai diciottenni la Costituzione digitale Il Piccolo Gorizia Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - 5 Rifiuti, scatta oggi l'orario estivo Il Piccolo Gorizia Mara Cernic - Provincia di Gorizia - 6 Archeologia, San Canzian tra gli itinerari regionali Il Piccolo Gorizia Provincia di Gorizia - 7 Gli Alpini di Capriva festeggiano Il Piccolo Gorizia Enrico Gherghetta - Federico Portelli - 8 Orgoglio giallorosso Il Piccolo Gorizia Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - Sara Vito - 9 Valanga rosa sulle giunte Il Piccolo Nazionale Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - 10 Celebrati novant'anni di storia della Pro Messaggero Veneto Nazionale Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - Sara Vito - 11 Ore 18: debutta il nuovo consiglio provinciale Messaggero Veneto Nazionale Bianca della Pietra - Donatella Gironcoli - Enrico Gherghetta - Mara Cernic -

3 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 11 Nell immagine d archivio dei lavoratori del terziario Privilegi dacapoluogo? Solomillepostidilavoro È la somma degli occupati negli enti pubblici presenti in città. Smentite dunque le insinuazioni di alcuni politici monfalconesi sui presunti vantaggi goriziani di Giovanni Tomasin Neanche trecento posti di lavoro: è il totale dei dipendenti di Provincia e Camera di commercio a Gorizia. Il ruolo di capoluogo, che nell eterna polemica con Monfalcone è stato spesso indicato come un privilegio di Gorizia, non frutta poi tanto in termini di occupazione. Ma da un analisi dei più importanti enti pubblici e privati goriziani emerge che gli uffici coprono una parte rilevante del mercato del lavoro cittadino. Il settore bancario Le banche costituiscono una fetta importante del bacino. Soltanto la Cassa di risparmio del Friuli Venezia Giulia può contare su oltre cento dipendenti. «Soltanto noi alla filiale imprese ne abbiamo 18 - spiega il direttore Guido Comuzzi -. Considerando che il nostro giro d affari copre circa un terzo del totale su Gorizia, si è stimato che i dipendenti bancari in città siano circa 250». Gli uffici dello Stato Anche l amministrazione statale può vantare una buona quota di personale amministrativo. Sono 67 gli impiegati della prefettura di Gorizia mentre la questura ne conta 23. A questo andrebbero aggiunti gli uffici di altri rami dello Stato in città, come quelli del ministero delle Finanze. La Camera di commercio Il direttore della Camera di Commercio Pierluigi Medeot spiega così la politica del personale adottata dall ente: «Al momento abbiamo 40 dipendenti, tutti a tempo indeterminato - spiega -. La nostra pianta organica sarebbe di 47 impiegati. Dal 2003 abbiamo imposto il blocco del turn over e ridotto il personale». La Camera di Commercio, spiega Medeot, non assumerà altri lavoratori fino al 2013: «Inoltre da noi non si accettano contratti interinali, a tempo determinato e consulenze. L unico interinale che lavora qui al momento è pagato integralmente da Infocamere. Quando decideremo di assumere qualcuno sarà a tempo indeterminato tramite concorso pubblico con bando». Ai 40 dipendenti della Camera, aggiunge Medeot, vanno aggiunti altri sette della Zona franca. Le amministrazioni Il Comune di Gorizia impiega nei suoi uffici oltre 400 lavoratori, mentre la Provincia ne ha 216. Gli impiegati dell ente guidato da Enrico Gherghetta sono quasi tutti a tempo indeterminato (204), e soltanto 12 di loro sono a tempo determinato. A questi vanno aggiunti altri 14 lavoratori parti time. La città degli uffici Il risultato della panoramica è di oltre mille posti. Una porzione non indifferente del mercato del lavoro locale, soprattutto se vi si aggiungono i dipendenti dell Ass2 e delle tante piccole imprese che fanno la ricchezza di Gorizia. Ma niente che lasci pensare a un privilegio, soprattutto se paragonato al dato dei 57mila occupati dell Isontino. RIPRODUZIONE RISERVATA Apertura

4 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 11 Provincia, uffici a maggioranza rosa Se la nuova giunta provinciale è quasi tutta al femminile, anche nell organico dell ente vige una leggera preponderanza rosa. I dipendenti della Provincia di gorizia sono in tutto 216, a cui si aggiungono 14 lavoratori part time (vedi articolo sotto). La pianta organica prevede la presenza di cinque dirigenti e se qui le quote rosa raggiungono il 40% (3 uomini e 2 donne), tra i tempi indeterminati la componente femminile pesa più della metà (105 donne contro 93 uomini). Tra i tempi determinati è infine quasi il totale (11 su 12). Per raggiungere il totale dei dipendenti manca soltanto il segretario generale che è un uomo, Pietro Ossi. (s.b.) Breve

5 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 12 Gradisca tra i primi comuni a riceverla Tra i primi paesi a ottenere la Costituzione digitale, c è Gradisca. Sono stati infatti ben 48 i gradiscani nati nell anno 1993 che hanno ricevuto in municipio la Costituzione a suggellare diritti e doveri connessi alla maggior età. Niente copia cartacea, dunque, ma una chiavetta realizzata appositamente dalla Provincia. Il sindaco Franco Tommasini e l assessore alla Cultura Paolo Bressan, nel ricordare il 150esimo anniversario dell unità d Italia, hanno invitato i ragazzi a mantenere viva la curiosità per la vita politica e sociale del proprio Paese. I ragazzi hanno ricevuto anche una bandiera da parte dell Anpi. (l.m.) Box

6 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 12 Inregaloaidiciottenni lacostituzionedigitale Dalla Provincia in omaggio ai neomaggiorenni una chiavetta Usb Gherghetta: «Risparmiati soldi e creato una via di comunicazione con i giovani» di Tiziana Carpinelli Nell era digitale, anche la Costituzione diventa a portata di click. Chissà come la prenderebbero, oggi, i padri fondatori, nel constatare che il documento a cui per mesi hanno lavorato, ispirandosi ai più alti e nobili principi della democrazia, sta tutto concentrato in una minuscola penna Usb. Il frutto di mesi di sedute, conciliazioni e riscritture compresso in un involucro di silicio. Resterebbero senz altro allibiti. E in effetti, quella che la Provincia di Gorizia sta portando avanti negli ultimi giorni, con la consegna, nei paesi dell Isontino, di una Carta costituzionale digitale ai neodiciottenni, rappresenta senz altro una piccola rivoluzione. «L abbiamo fatto per due motivi - chiarisce il presidente della Provincia, Enrico Gherghetta -: innanzitutto il risparmio, dal momento che sostituendo il materiale cartaceo, vale a dire il classico opuscolo, con una chiavetta Usb abbiamo dimezzato i costi; e poi l opportunità del messaggio, lanciato attraverso un mezzo certamente più congeniale ai giovani. Il file della Costituzione è irremovibile dal supporto, ma siccome la pennetta ha una capacità di memoria di 2 Giga i ragazzi potranno usare questo strumento per inserire i propri dati e, si spera, dare anche un occhiata a quelli che sono i loro diritti e doveri di cittadino italiano». L operazione chiavetta, duplicata in 500 copie e già distribuita in alcuni La chiavetta Usb consegnata dalla Provincia ai neo diciottenni nei paesi dell Isontino Comuni minori, come Gradisca e Mariano, è costata appena euro, contro i circa 6mila mediamente investiti per le pubblicazioni. La pennetta è di colore blu e ha inciso lo stemma della Provincia. Contiene la Carta costituzionale nella versione cliccabile sul sito istituzionale, dunque tradotta anche in sloveno e friulano. «Bisogna cercare - conclude Gherghetta - di entrare in sintonia col mondo giovanile e ritengo che lo si possa fare anche così, abbattendo il muro della tradizione cartacea». Chi ha senz altro plaudito all iniziativa è stato lo storico Roberto Spazzali: «È lodevole che la Provincia abbia pensato a ciò, perchè si sa che i libretti spesso finiscono per essere riposti su uno scaffale e dimenticati - osserva -: inserendo la Costituzione in una pennetta Usb, invece, prima o poi scatterà la curiosità di aprire il file e andare a leggere il documento. L utilizzo del mezzo informatico, nelle nuove generazioni, è quasi un fattore epidermico e dunque in questo modo si è aperta una prospettiva importante, che schiude un approccio interattivo con i principi più sacri del nostro ordinamento». «Si parla molto di Costituzione - conclude - ma dubito che tutti l abbiano letta in ogni sua parte. Questa iniziativa almeno susciterà la curiosità nei ragazzi». RIPRODUZIONE RISERVATA Apertura

7 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 13 Rifiuti, scatta oggi l orario estivo con 3 ritiri per l umido Entra in vigore oggi a Monfalcone l orario estivo di asporto dei rifiuti. Come indicato dai calendari della raccolta (lato arancione), durante i mesi estivi il ritiro del rifiuto umido viene effettuato tre volte alla settimana, in giornate specifiche per ciascuna zona di residenza. Restano immutate frequenze e giornate di raccolta delle altre frazioni di rifiuto. Per qualsiasi dubbio o quesito, Ambiente Newco consiglia di rivolgersi al numero verde gratuito o di consultare il sito Il servizio di raccolta, affidato alla ditta Sangalli Giancarlo e C. di Monza, ha registrato una serie di ritardi e di problemi nei ritiri programmati in particolare nel Monfalconese. Sulla questione è intervenuta anche la Provincia di Gorizia che, attraverso l assessore all Ambiente, Mara Cernic, ha preso posizione annunciando l invio di una lettera di sollecito ad Ambiente Newco, affinchè venga ripristinato il regolare servizio di raccolta. Problemi riconducibili, stando all azienda, a tempistiche di rodaggio e di perfezionamento dell operatività sul territorio, ai quali si sono unite altre coincidenze negative, come la giornata festiva del 2 giugno, ma anche problemi all inceneritore Acegas di Trieste che, con un solo deposito a disposizione, ha bloccato i camion compattatori provenienti anche dall Isontino non potendo rientrare per proseguire la raccolta. Rifiuti abbandonati in via Bonavia (Foto Bonaventura) Taglio basso

8 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Provincia pagina 15 Archeologia,SanCanzian tragliitinerariregionali Accanto ai blasonati siti di Aquileia e Grado. Riconoscimento formale giunto da Turismo Fvg. Soddisfazione del sindaco Caruso: si apre una nuova stagione di Laura Blasich SAN CANZIAND ISONZO A fronte degli ultimi ritrovamenti, ma non solo, San Canzian d'isonzo rivendica il ruolo di terzo vertice di un triangolo di fede, cultura e patrimonio archeologico formato da due perle riconosciute come Aquileia e Grado. Ottenendo un riconoscimento formale, finora inedito: l'inserimento negli itinerari di Turismo Fvg. Dopo una serie di incontri tenuti negli scorsi mesi e che hanno coinvolto il Comune, Turismo Fvg ha inserito San Canzian nei circuiti che partono da Grado e Aquileia e arrivano al Collio, pubblicizzati dagli opuscoli informativi distribuiti negli uffici di informazione turistica e sul sito internet, vetrina completa dell'offerta turistica regionale. «E' un passo importante - sottolinea il sindaco Silvia Caruso - che asseconda il forte interesse suscitato dagli ultimi ritrovamenti a San Proto, divulgati attraverso l'attività della Società friulana di archeologia, il tam tam dei siti specializzati e i nostri legami di gemellaggio con Le sepolture scoperte sotto il pavimento della chiesa di San Proto l'austria. Non perdiamo occasione per far capire cosa ci sia a San Canzian». E così anche nell'ultimo fine settimana di maggio, i visitatori che si sono affacciati a San Canzian per l'antiquarium, al cui interno si possono ammirare numerosi reperti di epoca romana, statue e teste virili, frammenti di mosaici della antica basilica, iscrizioni, la chiesa parrocchiale e la chiesetta di San Proto non sono mancati. A luglio è atteso un folto gruppo delle parrocchie dell'area di Villaco. A garantire un contatto e l'apertura è in questi casi la parrocchia, mentre in occasione della Settimana nazionale della Cultura visite guidate sono proposte dai volontari della Sezione isontina della Società friulana di archeologia, promotrice della valorizzazione dei siti archeologici e della storia locale anche attraverso convegni, pubblicazioni, attività didattica nelle scuole locali. Con l'indispensabile supporto della parrocchia dei Martiri Canziani. Il Comune di San Canzian negli ultimi quattro anni ha da parte sua dimostrato di voler scommettere, credendoci, sulla valorizzazione dei siti archeologici, creando nuove alleanze con l'università di Trieste, con cui è stata stipulata una convenzione decennale (gli altri partner sono la parrocchia e la Sfa) e rinsaldando quelle con la Soprintendenza. Una partnership è stata inoltre trovata con la Provincia e la Camera di commercio, i cui contributi hanno finanziato le due ultime campagne di scavo a San Proto, le prime dopo 40 anni da quella "storica" del professor Mirabella Roberti. Nuove indagini archeologiche prenderanno inoltre il via nei prossimi mesi a San Canzian d'isonzo e non solo nella chiesetta di San Proto, che attende la terza campagna di scavi per approfondire quanto emerso alla fine del Cioé una nuova sepoltura di epoca medievale, un diverso assetto della costruzione paleocristiana, una pavimentazione di epoca romana piena, un piatto di terracotta africana sopra una possibile tomba romana. Ora oggetto di ricerche archeologiche sarà anche l'area circostante la chiesa parrocchiale dedicata ai Santi martiri Canziani. Un intervento che il Comune spera possa concludersi entro il 2012, come ha affermato il sindaco Silvia Caruso in apertura della Seconda giornata di studi sancanzianesi su "Il paese ed il territorio di San Canzian d Isonzo nel Medioevo. Spunti per una riflessione" organizzata dalla Sezione isontina della Sfa. Entrato nei circuiti turistici regionali, il patrimonio di San Canzian rimane, però, al momento poco noto anche a livello mandamentale. La Pro Loco in collaborazione con la Sfa si è però impegnata a ristampare un pieghevole illustrativo, producendolo anche in inglese e tedesco, per distribuirlo negli Uffici di informazione turistica di Monfalcone e Aquileia. Peccato invece che, al momento, non esista un sito internet della Pro loco e la fonte di informazione più ricca on line sia Wikipedia. RIPRODUZIONERISERVATA 1/2 Apertura

9 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Provincia pagina 15 Le tombe dei martiri cristiani Canzio, Canziano e Canzianilla 2/2

10 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Provincia pagina 16 Gli Alpini di Capriva festeggiano i 60 anni della sezione CAPRIVA «Il libro rievocativo che abbiamo stampato vuole essere a guardare avante, alle nuove leve delle Penne nere, portatrici di un modello di vita alternativo a quello proposto dalla televisione». Questo il saluto portato dal capogruppo Ana di Capriva Roberto Tonut in occasione della cerimonia del 60 anniversario di fondazione. Il sindaco Antonio roversi ha avuto parole di plauso e di ammirazione per il gruppo, fedele custode di immutati valori, ed è stato apprezzato l intervento del neo assessore provinciale Federico Portelli che, portando il saluto del presidente Enrico Gherghetta, si è fatto interprete della specificità della ricorrenza ricordando la preziosità di un lavoro che gli alpini sanno portare avanti surrogando brillantemente a volte anche le stesse istituzioni. Parole di grata riconoscenza sono state portate dal neo consigliere nazionale Ana Renato Cisilin e dal neo presidente sezionale Paolo Verdoliva che, ringraziando capogruppo, direttivo e collaboratori, hanno riproposto le grandi idealità associative che restano alla base del comune operare. La cerimonia, coordinata dall alpino Daniele Sergon, è stata arricchita dall esibizione del coro del Cai di Cividale. Una giornata iniziata con l alza bandiera e la deposizione di una corona al monumento ai caduti per poi trasferirsi alla chiesa parrocchiale. (e.d.) L anniversario degli alpini celebrato a Carpiva (Bumbaca) Taglio alto

11 6 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Provincia pagina 17 Orgoglio giallorosso, Pro Romans in festa La squadra ha spento la sua 90ª candelina di compleanno con un folto parterre di ospiti ROMANS D ISONZO L orgoglio del proprio passato, la fierezza del presente e la commozione nell elencare i tanti ex atleti e dirigenti ormai scomparsi, sono stati i sentimenti dominanti ieri allo stadio F.lli Calligars di Romans d Isonzo, in occasione dell affollato incontro celebrativo con cui l Associazione sportiva Pro Romans ha festeggiato il 90 anniversario di fondazione. Molte le autorità che hanno voluto comporre il tavolo d onore e prendere la parola per condividere questo significativo momento della longeva società giallorossa, tra cui il presidente della Provincia di Gorizia, Enrico Gherghetta, che aveva al suo fianco l assessore allo Sport Sara Vito, il presidente della Figc regionale Renzo Burelli, il consigliere regionale Giorgio Brandolin, anche in veste di presidente del Coni della provincia di Gorizia, Un momento dei festeggiamenti della Pro Romans (Calligaris) mentre il Comune di Romans era rappresentato dal sindaco Davide Furlan assieme all assessore allo sport Tommaso Milocco e ad altri componenti della giunta e dell intero consiglio comunale. Dalla parte del pubblico erano invece presenti diversi rappresentanti di altre società calcistiche, molti ex dirigenti e calciatori locali, tra cui l ex del Napoli e della nazionale Stellio Nardin, nonché Roberto Calligaris, che dall alto dei suoi 91 anni rappresentava il più anziano ex atleta. È stato il presidente in carica, Luigino Bolzan, a prendere per primo la parola per illustrare brevemente la lunga storia della Pro Romans, nata nel 1921 dalle ceneri della Società sportiva Redenta. Bolzan ha pure elencate le persone legate alla Pro Romans scomparse dopo l ultima celebrazione del 2006, così come gli ex più gloriosi, tra cui i grandi Enzo Bearzot e Tarcisio Burgnich, oltre al presente Nardin. Dopo di lui hanno preso la parola il sindaco Furlan, Sara Vito, Giorgio Brandolin e Renzo Burelli, che hanno pure consegnato al presidente Bolzan, delle targhe di riconoscimento da parte del Comune di Romans, della Provincia di Gorizia e della Figc regionale. La cerimonia si è quindi conclusa con la consegna, da parte della dirigenza della Pro Romans, di due premi concessi in segno di riconoscimento a due attuali dirigenti, Vittorio Minon e Luigino Michelag. Edo Calligaris Taglio basso

12 6 GIU 2011 Il Piccolo Nazionale Primo Piano pagina 2 Valangarosasullegiunte Rivoluzioneo«moda»? Quasi tutti i sindaci neoletti scelgono donne come vice e molte come assessori Concia (Pd): «Gli uomini sono consci di non poter più governare senza di noi» di Marina Nemeth ROMA Ciclone rosa sulle giunte uscite dalle urne dell'ultima campagna elettorale. Da Trieste a Milano, da Cagliari a Napoli, aumenta la presenza femminile nei Comuni e nelle Province. Molti candidati sindaci del centrosinistra lo hanno garantito fin dalle prime dichiarazioni: dai manifesti (Con noi le donne vincono sono il profilo migliore dell'italia), agli eventi a tema, come la cena per mille donne organizzata dal candidato sindaco di Milano Letizia Moratti in collegamento telefonico con il Cavaliere. Ora tutti si prodigano a designare un vicesindaco donna, o a impegnarsi affinché il cinquanta per cento della giunta sia composta da donne. A Torino, il neoeletto sindaco Piero Fassino ha mantenuto la parola: la metà della sua squadra è rosa, come la consulente scelta per i grandi progetti di trasformazione urbana. Lo stesso leit motiv a Milano e a Napoli, dove la presenza femminile, già massiccia durante la campagna elettorale, verrà in maggioranza riconfermata. Giuliano Pisapia si appresta a offrire la poltrona di vice a Marilena Adamo, già consigliere comunale del Pd, e sembra certo che undici presenze femminili entreranno nella giunta meneghina. De Magistris assicura che farà il possibile per una giunta composta per la metà da donne. Il sindaco triestino Roberto Cosolini è intenzionato ad inserire almeno quattro donne fra gli assessori, tra le quali verrà scelto il vicesindaco, mentre la presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat, si appresta a bissare il trend del suo primo mandato: metà degli assessorati al femminile. Anche il rieletto presidente della Provincia di Gorizia, Enrico Gherghetta, sceglie il rosa: quattro su cinque componenti la sua giunta sono donne, vice compreso. Reale cambiamento politico? O solo moda, magari un po' opportunistica, dilagata sull'onda dell'impegno nato nelle piazze del 13 febbraio con la manifestazione Se non ora quando? Perchè è anche vero, come annota la giornalista Maria Luisa Agnese, che siamo qui a parlare di donne vicesindaci, perchè tutti i neosindaci eletti, perlomeno nelle grandi città sono uomini (bisogna arrivare ad Arcore e a Fermo per trovare due sindachesse), mentre le donne sono più del 50 per cento della popolazione. Tanta attenzione alle scelte rosa nelle nuove giunte sarà forse dovuta al fatto che le donne questa volta sono state grandi elettrici a sinistra? Bella domanda. «La vittoria del centrosinistra deve molto alle donne italiane - risponde la deputata Pd Paola Concia - per cui mi sembra giusto che anch'esse si assumano delle responsabilità nei governi municipali. Certo, la scelta di coinvolgerle può essere anche vista come un cavalcare il moto di protesta dell'universo femminile. Ma importa poco se la presa di responsabilità sia sincera o meno. A questo punto gli uomini si sono resi conto che non possono governare senza le donne: in una città dove vivono bene le donne, vivono bene tutti». Sulla stessa lunghezza d'onda l'esponente del Pdl, Alessandra Mussolini. «In politica di sincero c'è ben poco e, se devo essere franca, un po' mi irrita che l'apertura alle donne sia sempre una gentile concessione degli uomini che generosamente offrono loro i posti di comando quando hanno tutto il diritto di poterseli conquistare da sole. Ma nonostante tutto, l'importante è guardare ai risultati. E un vicesindaco donna certamente è un segnale positivo. Una buona notizia anche per Emma Bonino. «Al di là del concetto delle quote che, come noto, non mi piacciono - aggiunge la vicepresidente radicale del Senato - attenzione, il merito esiste anche al femminile. In sostanza, bene l'aumento delle donne nelle municipalità salvaguardando sempre però eccellenza, capacità, talento. RIPRODUZIONERISERVATA Il neosindaco di Torino Piero Fassino con le quote rosa della sua giunta Apertura

13 6 GIU 2011 Messaggero Veneto Nazionale Regione pagina 6 ROMANS Celebrati novant anni di storia della Pro ROMANS Novant anni di calcio e passione giallorossa in un giorno solo. La Pro Romans ha rivissuto la sua lunga e gloriosa storia in una grande festa che si è celebrata, ieri mattina, allo stadio Calligaris e che ha accomunato giocatori del passato e del presente, allenatori, dirigenti e tifosi. Presenti il sindaco, Davide Furlan, il presidente del Coni, Giorgio Brandolin, il presidente della Provincia, Enrico Gherghetta, il presidente Figc Fvg, Renzo Burelli, l assessore provinciale allo sport, Sara Vito, l assessore comunale allo sport, Tommaso Milocco. A fare gli onori di casa il presidente, Luigino Bolzan, che ha riassunto la storia della Pro Romans ricordando anche i fedelissimi che sono scomparsi in questi anni. «Il nostro sodalizio - ha detto Bolzan - ha avuto la finalità di permettere ai giovani di fare sport, di creare aggregazione e amicizia e si è distinta sul campo con le vittorie. Ha partecipato nel e nel a campionati extra regionali. Molti giocatori hanno dato lustro alla società e tra essi ricordiamo i nazionali Enzo Bearzot, Tarcisio Burgnich, Stelio Nardin, Gianni Candussi e Andrea Seculin». Il sindaco Furlan ha ricordato i suoi trascorsi nella Pro sotto la guida del capitano Roberto Tecia Candussi e ha sottolineato che la squadra ha rappresentato per tutti un insegnamento di vita. Per l assessore Vito la Pro Romans «è un sodalizio radicato nella comunità: lo sport fa parte della storia dei nostri paesi e la provincia di Gorizia in Italia è al primo posto a livello di pratica sportiva giovanile». Brandolin ha messo in risalto i valori che la Pro Romans ha trasmesso in tanti anni di attività, grazie all impegno dei dirigenti. Il presidente Burelli ha fatto riferimento a quello che sta succedendo nel calcio a livello nazionale. «Non pensiamo al 1/2 Taglio basso

14 6 GIU 2011 Messaggero Veneto Nazionale Regione pagina 6 Un momento della cerimonia di ieri allo stadio Calligaris marcio che c è in alto, bensì ai nostri giovani, ai nostri paesi, al gioco più bello del mondo e ai veri valori che distinguono la nostra gente e società come la Pro Romans». Bolzan ha premiato Vittorio Minon e Luigino Michelag per l impegno profuso in tanti anni. E stata anche allestita una mostra che illustra i 90 di vita della Pro attraverso foto, cimeli e trofei di grande interesse e valore simbolico. 2/2 Taglio basso

15 6 GIU 2011 Messaggero Veneto Nazionale Regione pagina 6 Ore 18: debutta il nuovo consiglio provinciale GORIZIA Debutta questa sera (l inizio dei lavori è fissato alle 18) il nuovo consiglio provinciale di Gorizia. Un'assemblea completamente rinnovata, considerato che soltanto un consigliere su 24 (Fabio Delbello del Pd) ha mantenuto la propria seggiola nell'aula al primo piano del palazzo della Provincia e che spariscono dalla geografia consiliare (al netto dei cambi di etichetta e denominazione) i Verdi e il Partito pensionati. Dopo le procedure di convalida degli eletti, il consiglio dovrà scegliere ed eleggere il proprio presidente, che succederà all'uscente Gennaro Falanga. Considerato l'ottimo risultato ottenuto nei collegi del capoluogo, lo scranno più alto dell'aula consiliare dovrebbe spettare al Pd goriziano: favorito è dunque Aljosa Sosol, 32enne, vicepresidente della Skgz. In lizza anche la sagradina Vesna Tomsic (sempre del Pd), ma non è da escludere che la presidenza vada al veterano Delbello o a Rifondazione, che ha manifestato il proprio malumore per la mancata inclusione di un proprio rappresentante nell'esecutivo Gherghetta: a quel punto, il ruolo di presidente sarebbe appannaggio dell'unico eletto nelle fila di Rc, Enrico Bullian. La vicepresidenza, in ossequio alle regole del Cencelli, dovrebbe andare all'opposizione: favorito è Dario Obizzi (Pdl). Caselle già riempite anche nell'organizzazione dei gruppi consiliari: il capogruppo del Pd sarà l'ex sindaco di Romans, Alessandro Zanella, mentre a guidare l'opposizione sarà Simonetta Vecchi, che ha ottenuto l'investitura direttamente dal Pdl. Sarà invece il sindaco di Dolegna, Diego Bernardis, il capogruppo della Lega nord, unica formazione assieme a Pd e Pdl a poter vantare più di due esponenti in consiglio. Individuati presidente e vicepresidente vicario dell'assise, Enrico Gherghetta presenterà all'assemblea la squadra di governo e le linee programmatiche per il prossimo quinquennio. Considerate le rinunce di Mara Cernic, Donatella Gironcoli e Bianca Della Pietra, fresche di investitura assessorile, entrano in consiglio i primi dei non eletti di Pd (Luca Bigot), Elisabetta Medeot (Idv) e Patrizia Mauri (Sel). Christian Seu Taglio medio

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

Deliberazione n.119/2015/par. REPUBBLICA ITALIANA Corte dei conti Sezione di controllo per la Regione siciliana

Deliberazione n.119/2015/par. REPUBBLICA ITALIANA Corte dei conti Sezione di controllo per la Regione siciliana Deliberazione n.119/2015/par REPUBBLICA ITALIANA Corte dei conti Sezione di controllo per la Regione siciliana nella camera di consiglio del 12 febbraio 2015 visto il T.U. delle leggi sulla Corte dei conti,

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Competitivita Sistemi Agroalimentari Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli