60 anno di pubblicazi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "60 anno di pubblicazi 1948-2008"

Transcript

1 Istituto Italiano della Saldatura - Lungobisagno Istria, Genova (Italia) - Tariffa R.O.C.: "Poste Italiane SpA- Sped. A.P.-D.L.353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n.46) art.1 comma 1, DCB Genova" Tassa Pagata - Taxe Perçue ordinario - Contiene IP Bimestrale Settembre-Ottobre 2008 ISSN: anno di pubblicazione 60 anno di pubblicazi Organo Ufficiale dell Istituto Italiano della Saldatura - anno LX - N. 5 * 2008 In questo numero: Viblade : Friction Stir Welding per materiali plastici Ponti in duplex: risultati di un progetto di ricerca europeo Applicazione dell approccio structural stress ad un giunto saldato di geometria complessa Didattica Principi per lo studio dei costi di saldatura ITW Welding Products Prodycts Europe propone soluzioni integrate di saldatura e cladding per il settore Oil&Gas Numero

2

3

4

5 Chi taglia con Cebora, risparmia gas ogni ora Cebora, da sempre, pone al centro di ogni progetto le esigenze del suo cliente. Per questo ogni singolo generatore nasce per risolvere un problema di taglio o saldatura. Con la stessa attenzione che ci contraddistingue, anche il nuovissimo PLASMA PROF 254 HQC (High Quality Cut), è stato progettato per ottenere un ottimale taglio dei metalli, utilizzando la miscela di gas più indicata per ogni specifica esigenza e riducendone il consumo. Inoltre per gli impianti meccanizzati, Cebora fornisce la torcia raffreddata, cavi e tubi di collegamento su misura, modulo di controllo per la selezione dei gas e della velocità di taglio in modo semplice e veloce. Plasma Prof HQC taglia anche i consumi! + TAGLI _ GAS Plasma Prof 254 HQC Plasma Prof 164 HQC leader nella saldatura e nel taglio dei metalli CEBORA spa bologna (italy) t f

6

7

8 NUOVO sistema plasma Hypertherm Powermax45. Quanta potenza è possibile concentrare in un sistema plasma portatile da 15,8 kg? Abbastanza per tagliare acciaio al carbonio, acciaio inox ed alluminio fino 19 mm di spessore, dovunque, in Todd Piercey Mountain Master Truck Equipment qualsiasi momento con velocità e qualità di taglio eccellenti. Per applicazioni di taglio o di scriccatura manuali o meccanizzate. Questo è il motivo per cui Todd Piercey sostiene, Ha la potenza che mi serve per essere più produttivo. Andate a conoscere il nuovo sistema Powermax45 su Portatile. Versatile. Produttivo. Il NUOVO sistema plasma Powermax45 Per maggiori informazioni sui nostri sistemi, vi preghiamo di contattarci tramite oppure telefonare: +31(0) P L A S M A M A N U A L E I P L A S M A M E C C A N I Z Z A T O I A U T O M A Z I O N E I L A S E R I C O N S U M A B I L I

9

10

11

12

13

14 Apriamo un nuovo capitolo in materia di Safety. Il mondo della safety si incontra all evento internazionale degli operatori del settore, un imperdibile momento di business, aggiornamento e formazione professionale. E da questa edizione a SICURTECH Expo verrà presentata una nuova area espositiva con prodotti e servizi di eccellenza per la PROTEZIONE CIVILE. La rinnovata concomitanza con SICUREZZA farà di Milano, per quattro giorni, la capitale di security & safety. RHO, DAL 25 AL 28 NOVEMBRE 2008 ANTINCENDIO - SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - PROTEZIONE CIVILE In contemporanea con

15 Scopri i tuoi nuovi attrezzi TECNOELETTRA propone sul mercato della saldatura un prodotto efficace, comodo, resistente e, non ultimo, unico: JUMBO. Stiamo parlando di uno schermo di protezione visiva con caratteristiche uniche e che ne fanno il migliore nel suo genere: per capire di cosa ci stiamo occupando, basti pensare al fatto che è costruito interamente in poliestere / fibra di vetro (fiberglass), un materiale leggero ma che rende JUMBO estremamente resistente al calore ed all impatto a particelle ad alta velocità (classe F). Le ampie dimensioni gli permettono di essere uno schermo che protegge superfici molto grandi, permettendo all operatore, soprattutto nelle saldature sottotesta, di non essere minimamente toccato dagli spruzzi o dai residui di saldatura. Le versioni disponibili sono due: a mano, con impugnatura in resina termoplastica, oppure a casco, e prevedono un unica dimensione di portavetro (75x98). L assistenza e la costante collaborazione con il cliente permettono a TECNOELETTRA di sviluppare prodotti ad hoc e sempre molto efficaci. TECNOELETTRA S.p.A. - via Nazionale, 50a Calco -LC- Italy - tel fax

16 PIACENZA 14 NOVEMBRE 2008 Un evento organizzato da: In collaborazione con: PubliTec - Milano PIACENZA EXPO PubliTec - Tel Fax Piacenza Expo - Tel Fax

17 We are the World of Welding Solutions. Il segreto del nostro successo è la profonda conoscenza dei materiali. Abbiamo svolto un ruolo essenziale nel costruire il mondo della saldatura con nuovi prodotti, processi e materiali. Fidatevi di un partner che non è solo produttore ma anche consulente serio e affidabile al servizio delle vostre necessità. Per noi essere vicini ai clienti significa accompagnarli con le nostre competenze, in ogni parte del mondo. Gestione e commercializzazione per l Italia Böhler Welding Group Italia S.p.A. via Palizzi, Milano tel fax Charta sas - Milano

18 Lincoln Electric Italia Datemi Conarc One e vi salderò il mondo Lincoln Electric Italia Srl Via Fratelli Canepa, Serra Riccò - Genova Tel Fax

19

20 Editoriale Gli allegri compagni della foresta T empi duri per gli allegri compagni della foresta, che tirano spensieratamente la vita nel bel Paese (da non confondersi con l omonimo formaggio). Una notizia ferale comincia a prendere corpo nella chiassosa confusione della festa. Stanno finendo i quattrini! Non tutti i quattrini, ovviamente. Le formiche hanno certamente provveduto a mettere da parte qualcosa, per i tempi duri. I più bravi ed i più furbi continuano, altrettanto certamente, a portare a termine buoni affari. No. Sono finiti i quattrini per la festa! Ed allora per gli allegri compagni della foresta comincia a prospettarsi un quadro desolante. Bisognerà decidersi a lavorare! Addio tempi belli, in cui la tranquillizzante quiete di uno stipendio assicurato consentiva consolanti attenzioni verso la propria salute non solo fisica ma anche psicologica, privilegiando adeguati riposi, privi di ogni tensione. Al riparo, ovviamente, di avanzate teorie sociologiche circa la qualità della vita, in un contesto equo e solidale. Occorrerà, invece, cominciare a confrontarsi con i risultati, magari in un insensibile contesto mercatista. Alla bisogna, occorrerà addirittura crearsi una competenza spendibile. Che caduta di stile! E tuttavia la festa è frequentata anche da personaggi diversi, più sofisticati. Che nella festa non cercano tranquillità, ma potere personale e di parte. Sempre con i quattrini della festa, ovviamente! Che stanno finendo! Anche qui si nota una qualche agitazione. Se finiscono i quattrini, non si potrà più dispensare né panem né circenses. E allora addio clientes. Forse occorrerà addirittura riciclarsi. E magari diventare anche liberisti. Con buona pace della qualità della vita nel contesto equo e solidale. Per chi non partecipa alla festa, ma da troppo tempo paga il conto, questo scenario porta con sé qualche motivo di perfida soddisfazione. Era ora! Ma sarà proprio vero! Temo che il percorso non sarà breve, né semplice, né definitivo. Qualche decina d anni di comportamenti poco virtuosi hanno creato abitudini radicate e convenienze dure a morire. E forse, nei migliori, perfino convinzioni. Quello che è entrato in crisi non è soltanto un sistema, ma un intero modello culturale. Ed è entrato in crisi nel modo più classico, fallendo sul piano economico, non riuscendo a sostenere ulteriormente i propri costi. Ubriacato da una dilagante logorrea ideologica e dimentico delle quattro operazioni dell aritmetica. Che strano Paese è il bel Paese, così prodigo, ad esempio, di personaggi dello spettacolo, quello proprio e quello improprio, e così avaro di statisti. Tanto che si è dovuto accontentare di statalisti. Che non sono la stessa cosa e la cui madre, almeno nel bel Paese, è sempre incinta. Dott. Ing. Mauro Scasso Segretario Generale IIS 624 Riv. Ital. Saldatura - n. 5 - Settembre / Ottobre 2008

21 Pubblicazione bimestrale DIRETTORE RESPONSABILE: Ing. Mauro Scasso REDATTORE CAPO: Geom. Sergio Giorgi REDAZIONE: Sig.ra Deborah Testoni, P.I. Maura Rodella PUBBLICITÀ: Sig. Franco Ricciardi Organo Ufficiale dell'istituto Italiano della Saldatura Abbonamento annuale 2008: Italia:... 90,00 Estero: ,00 Un numero separato:... 20,00 La Rivista viene inviata gratuitamente ai Soci dell Istituto Italiano della Saldatura. Direzione - Redazione - Pubblicità: Lungobisagno Istria, Genova Telefono: Telefax: web: Rivista associata Registrazione al ROC n Tariffa R.O.C.: Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma 1, DCB Genova - Fine Stampa Ottobre 2008 Aut. Trib. Genova Progetto grafico: Marcs & Associati srl - Rozzano (MI) Fotocomposizione e stampa:algraphy S.n.c.- Genova Tel , Fax L istituto non assume responsabilità per le opinioni espresse dagli Autori. La riproduzione degli articoli pubblicati è permessa purché ne sia citata la fonte, ne sia stata concessa l autorizzazione da parte della Direzione della Rivista, e sia trascorso un periodo non inferiore a tre mesi dalla data della pubblicazione. La collaborazione è aperta a tutti, Soci e non Soci, in Italia e all Estero. La Direzione si riserva l accettazione dei messaggi pubblicitari. Ai sensi dell art. 10 della Legge 675/96, i dati personali dei destinatari della Rivista saranno oggetto di trattamento nel rispetto della riservatezza, dei diritti della persona e per finalità strettamente connesse e strumentali all invio della pubblicazione e ad eventuali comunicazioni ad esse correlate. ANNO LX Settembre-Ottobre 2008 Sommario Articoli 627 I generatori AC/DC con il controllo della forma d onda: l innovazione nella saldatura ad arco sommerso - G. PEDRAZZO, C.A. BARONE, G. RUTILI 635 Viblade : Friction Stir Welding per materiali plastici - A. SCIALPI et al. 647 Metodi e soluzioni per unire lamiere di materiali metallici diversi tramite arco voltaico - J.P. BERGMANN et al. 657 Ponti in duplex: risultati di un progetto di ricerca europeo - E. MAIORANA 673 Applicazione dell approccio structural stress ad un giunto saldato di geometria complessa - C.M. RIZZO, M. CODDA 687 Correlation between GMAW process and weld quality parameters: a neural network approach applied in the automotive industry - F.A. REYES-VALDÉS et al. International Institute of Welding (IIW) 695 Extract from the Annual Report 2007 IIS Didattica 705 Principi per lo studio dei costi di saldatura Rubriche 715 Scienza e Tecnica Ricerca sperimentale per applicazioni della Friction Stir Welding (FSW) su componenti aeronautici ed automobilistici - A. LAURO 717 Leggi e Decreti Dal Dlgs. 81/2008 il traghetto dalla certificazione di sistema alla conformità legislativa (salvagente per l impresa?) - T. LIMARDO 719 Normativa Tecnica Gli Eurocodici - S. GIORGI 721 Salute, Sicurezza e Ambiente Dal dover essere al benessere lavorativo - E. LIMARDO 727 Dalle Aziende 735 Notiziario Letteratura tecnica Codici e norme Corsi Mostre e convegni 745 Ricerche bibliografiche da IIS-Data Corrosione sotto tensione (Stress Corrosion) 752 Elenco degli Inserzionisti 5 In copertina Il gruppo ITW Welding Products Europe rappresenta il partner ideale per tutte le applicazioni quali preriscaldo, saldatura, cladding e trattamenti termici. La gamma di prodotti offerti include sistemi di automazione per saldatura e placcatura, impianti per processi ad elettrodo, MIG, TIG e una completa selezione di consumabili quali bacchette TIG, elettrodi rivestiti, fili pieni, fili animati, fili e flussi per arco sommerso, nastri e flussi per placcatura. Fanno parte del gruppo ITW le seguenti aziende leader nel mondo della saldatura: Miller, Elga, Hobart, Mc-Kay, Tri Mark, Tien Tai, Bernard, Welcraft, Trigaskiss, Tempil, Magnaflux.

22 Seventh European Congress on Joining Technology Fifth edition of Italian Welding Days Venezia Lido Maggio 2009

23 I generatori AC/DC con il controllo della forma d onda: l innovazione nella saldatura ad arco sommerso ( ) G. Pedrazzo * C.A. Barone * G. Rutili ** Sommario / Summary L adozione di sistemi di generazione di potenza basata sull uso di inverter di ultima generazione ad elevata efficienza unitamente ad un controllo della forma d onda, sia per quanto riguarda la frequenza e la durata del periodo nonché il rapporto tra le semionde positive e negative, fanno sì che si possano concepire processi di giunzione con esecuzione mista AC/DC. Regolando opportunamente i parametri che controllano la forma dell onda si possono ottenere risultati interessanti e misurabili in termini di produttività; forma del cordone e penetrazione, apporto termico e distorsioni. Il presente articolo spiega questi aspetti e presenta una sperimentazione condotta presso il laboratorio Processi Speciali di Saldatura (PSS) dell Istituto Italiano della Saldatura nella realizzazione di cordoni di saldatura su laminati piani in acciaio strutturale (C-Mn) adottando una metodologia SAW di stampo convenzionale in parallelo con un altra Full Wave Control. Lo studio comparativo permette di constatare il reale impatto dell innovazione. The introduction of highly efficient inverter based power systems of the last generation which allow a full control of the wave shape both in frequency, balance and offset has changed the possibilities of welding with the Subarc process. By controlling the parameters which determine the wave form it is possible to achieve outstanding results in terms of productivity, bead shape and penetration, heat input and reduction of distortions. The paper presents experimental tests made at the laboratory Processi Speciali di Saldatura (PSS) of the Italian Welding Institute. Several beads on C-Mn plates have been deposited both with a conventional Subarc Equipment and with the new technology Full Wave Control provided by the Power Wave AC-DC by Lincoln Electric. The compared results give a clear view of the potential of the new technology. Keywords: Carbon manganese steels; efficiency; energy input; penetration; plate; process parameters; submerged arc welding; waveform; weld shape; welding inverters; welding power sources. ( ) Memoria presentata alle Giornate Nazionali di Saldatura 4 - Workshop: Sviluppi e tendenze dei processi di saldatura tradizionali - Genova, Ottobre * Lincoln Electric Italia S.r.l. - Genova. ** Istituto Italiano della Saldatura - Genova. Riv. Ital. Saldatura - n. 5 - Settembre / Ottobre

24 G. Pedrazzo et al. - I generatori AC/DC con il controllo della forma d onda: l innovazione nella saldatura ad arco sommerso 1. Introduzione A differenza dei processi di saldatura ad arco aperto, il processo di saldatura ad arco sommerso ha subìto, negli anni, una evoluzione poco significativa, almeno dal punto di vista del controllo e della gestione dell arco. Per i processi a filo continuo con protezione gassosa, infatti, al di là dell evoluzione dei materiali d apporto (fili animati per FCAW; fili autoprotetti), si sono affermate negli anni le seguenti tendenze di sviluppo: impiego di elettronica di potenza applicata al processo che ha consentito una modulazione delle forme d onda applicate all arco pulsato tale da ottimizzare i parametri in funzione degli obiettivi/performances fissati; utilizzo di fili multipli (Tandem MIG) finalizzato all aumento di produttività; procedimento STT per trasferimento in short arc con distacco della goccia pilotato dall andamento della corrente nell arco; modalità di trasferimento del materiale d apporto finalizzate all ottenimento di elevati tassi di deposito, grazie all abbinamento con miscele quaternarie, che hanno richiesto la messa a punto di generatori sinergici di elevata potenza dotati di software di gestione dedicati. Nel processo ad arco sommerso la possibilità di regolazione dei parametri era fino a poco tempo fa limitata al controllo della velocità del filo (o corrente) e della tensione. Miglioramenti sostanziali del tasso di deposito con il mantenimento di buone caratteristiche meccaniche si sono avuti con lo sviluppo dei sistemi multiarco largamente usati nella produzione di tubazioni. Oggi questo limite è stato superato grazie all introduzione dell elettronica di potenza che, anche nell ambito della tecnologia ad arco sommerso, consente l ottimizzazione dell arco garantendo la gestione ed il controllo di più parametri elettrici in funzione dei requisiti da soddisfare. Figura 1 Il presente articolo si propone di illustrare, tramite prove sperimentali, l influenza dei vari parametri sui quali si può agire grazie alla tecnologia Power Wave AC/DC 1000 sviluppata dalla Lincoln Electric. La sperimentazione condotta è mirata a stabilire una correlazione tra i parametri elettrici e il tasso di deposito e la geometria del cordone in applicazioni con il processo ad arco sommerso. Esperienze in produzione, in differenti applicazioni industriali, hanno evidenziato i vantaggi derivanti dalla possibilità di agire sulla forma dell onda in corrente alternata: elevati depositi, tipici del DC- con cordoni più larghi e raccordati oppure maggiore penetrazione, in funzione delle specifiche richieste; migliore aspetto del cordone; maggiore stabilità dell arco; migliore innesco; regolazione (contenimento) dell apporto termico specifico (rispetto all apporto tipico associato alla convenzionale alimentazione in DC-); riduzione dei fenomeni di distorsione termica nella saldatura di lamiere sottili; riduzione dei fenomeni di soffio magnetico; semplicità di gestione/controllo del processo di saldatura. La campagna di prove è stata condotta utilizzando un generatore Power Wave AC/DC 1000 che permette un controllo completo dei principali parametri elettrici, con la possibilità di utilizzare varie forme d onda per la corrente (Fig. 1). Power Wave AC/DC 1000 infatti, utilizzando una unità modulare a tecnologia inverter basata su controllo digitale, consente di gestire in maniera flessibile, senza modifiche hardware e senza cambiare cablaggio, i parametri caratteristici: utilizzo della caratteristica a Corrente Costante o della caratteristica a Tensione Costante (CC vs. CV); utilizzo di Corrente Continua (DC+ o DC-) o Corrente Alternata (AC) con onda sinusoidale o quadra; possibilità di utilizzare frequenze da 10 Hz a 100 Hz; controllo del bilanciamento dell onda che permette di impostare una maggiore o minore percentuale di componente DC+; controllo della compensazione (Offset) che consente di variare il rapporto tra l ampiezza delle semionde positive e negative. 2. Saggi realizzati Si è scelto di realizzare una serie di cordoni bead on plate, per eliminare le eventuali differenze dovute alla forma del cianfrino, mantenendo costanti i parametri elettrici e geometrici. Corrente: 500 A Tensione: 30 V Stick out: 25 mm 628 Riv. Ital. Saldatura - n. 5 - Settembre / Ottobre 2008

25 G. Pedrazzo et al. - I generatori AC/DC con il controllo della forma d onda: l innovazione nella saldatura ad arco sommerso Velocità di saldatura: 580 mm/min Filo: Ø 3.2 mm Heat Input: 1.5 kj/mm I saggi realizzati ed i parametri utilizzati sono riportati nella Tabella I. 3. Power Wave AC/DC 1000 a confronto con sistemi tradizionali Grazie alla possibilità di gestire in modo indipendente frequenza, bilanciamento dell onda (Balance) e compensazione (Offset), la tecnologia Power Wave AC/DC 1000 rende possibili i tassi di deposito tipici di un DC- senza gli aspetti negativi di solito legati alla polarità DC-, come il soffio magnetico. Consente inoltre il controllo della geometria superficiale del cordone limitando l eccessiva convessità del sovrametallo. Questo aspetto è utile per ridurre il rischio di incisioni marginali e possibili zone d ombra, in applicazioni multipass, con conseguenti rischi di inclusioni di scoria e per ridurre lo spessore del rivestimento delle tubazioni. L uso del processo ad arco sommerso in modalità DC+, che con macchine convenzionali è l unico a garantire facili inneschi e stabilità d arco, comporta una buona profondità di penetrazione, il controllo della quale viene ottenuto Figura 2 +ampere -ampere I Ciclo tramite la regolazione della corrente di saldatura, associata alla velocità del filo. L utilizzo di una tecnologia basata su corrente alternata modulata in onda quadra permette invece di scegliere accuratamente la profondità di penetrazione senza peraltro dover rinunciare ad una elevata produttività (elevato tasso di deposito). Inoltre, rispetto alle convenzionali tecnologie basate sull impiego di corrente alternata con onda sinusoidale, la tecnologia Power Wave AC/DC 1000 tempo presenta il vantaggio di un arco più stabile. Il tempo di transizione è una tipica causa di instabilità dell arco normalmente associata con la modalità AC. Come si può rilevare dalla Figura 2, il tempo di transizione per un onda sinusoidale è maggiore di quello dell onda quadra di pari valore efficace di corrente. La riduzione del periodo di transizione si traduce ovviamente in maggiore stabilità dell arco. TABELLA I - Saggi realizzati nel programma sperimentale. Saggio Corrente Controllo Polarità Frequenza [Hz] Bilanciamento Offset A DC CC + n.a. 0 B DC CC - n.a. 0 C AC CC n.a % 0 D AC CC n.a % 0 E AC CC n.a % 0 F AC CC n.a % -25 G AC CC n.a % +25 H AC CC n.a % 0 I AC CC n.a % 0 L AC CC n.a % 0 M AC CC n.a % 0 N AC CC n.a % +25 O AC CC n.a % -25 P AC CC n.a % -25 Q AC CC n.a % -25 Riv. Ital. Saldatura - n. 5 - Settembre / Ottobre

26 G. Pedrazzo et al. - I generatori AC/DC con il controllo della forma d onda: l innovazione nella saldatura ad arco sommerso +ampere +ampere tempo tempo -ampere -ampere Figura 3 Figura 4 4. Effetti del bilanciamento dell onda quadra Il bilanciamento è espresso come percentuale di componente DC+. Nelle Figure 3 e 4 si rappresentano schematicamente le due situazioni estreme di bilanciamento. La situazione nella Figura 3 rappresenta un bilanciamento 25% ovvero per il 25% del tempo l arco è positivo, mentre per il rimanente 75% è negativo. Il caso opposto si verifica per la situazione rappresentata nella Figura 4. La possibilità di bilanciare la percentuale di polarità positiva o negativa incide sul controllo del tasso di deposito e la profondità di penetrazione. Con una più alta percentuale di corrente positiva si otterranno infatti profondità di penetrazione più elevate e minori tassi di deposito. Le prove sperimentali condotte hanno consentito di mettere a confronto i risultati ottenuti utilizzando le tecnologie convenzionali DC+ e DC-, con i risultati ottenibili mediante la modulazione dell onda quadra. Si riportano nella Tabella II i valori ottenuti per le grandezze ritenute significative per la qualità di forma e di profilo del cordone e per la quantità di deposito ottenibile. Al diminuire della percentuale di componente positiva, tra i due estremi convenzionali DC+ e DC- si verifica un +500 ampere ampere Figura 5 - Effetti del bilanciamento sull onda quadra. aumento del tasso di deposito cui corrisponde una diminuzione della profondità di penetrazione. Tra il provino E ed il provino D, ovvero tra i due estremi del bilanciamento, si rileva un aumento del tasso di deposito pari circa al 22%, tempo TABELLA II - Parametri significativi del deposito di saldatura. P ro v i n o Mod. Bilanciamento Offset Frequenza Controllo V media avanzamento filo Velocità di esecuzione Tasso di deposito Larghezza cordone Profondità di penetrazione Sovrametallo Hz mm/s cm/min g/s mm mm mm A DC+ # 0 60 CC E AC 75% 0 60 CC C AC 50% 0 60 CC D AC 25% 0 60 CC B DC- # 0 60 CC Riv. Ital. Saldatura - n. 5 - Settembre / Ottobre 2008

27 G. Pedrazzo et al. - I generatori AC/DC con il controllo della forma d onda: l innovazione nella saldatura ad arco sommerso TABELLA III - Variazioni dell Offset e risultati ottenuti. P ro v i n o Mod. Bilanciamento Offset Frequenza Controllo V media avanzamento filo Velocità di esecuzione Tasso di deposito Larghezza cordone Profondità di penetrazione Sovrametallo Hz mm/s cm/min g/s mm mm mm G AC 50% CC C AC 50% 0 60 CC F AC 50% CC mentre la profondità di penetrazione è diminuita del 29% circa. Si rileva inoltre che la geometria del cordone risulta sempre meglio raccordata all aumentare della componente positiva. Pur essendo uguale il valore dell apporto termico calcolato, è importante evidenziare che, all aumentare della percentuale di componente negativa, aumenta la percentuale di energia termica localizzata sul filo, riducendo la quota parte di energia termica che si distribuisce sul pezzo da saldare con la conseguenza di un minore ingrossamento del grano. La Figura 5 illustra in dettaglio l influenza del bilanciamento sull onda quadra. 5. Effetto della compensazione (Offset) La variazione dell Offset, riportata nella Figura 6, rappresenta la capacità del sistema di aumentare o diminuire la dimensione della porzione positiva o negativa dell ampiezza totale della corrente. Il range di variabilità consentito dal sistema è tra +25% e 25% in maniera continua. Un valore dell Offset pari a +25% equivale ad un aumento della componente positiva, con conseguente aumento della profondità di penetrazione a svantaggio del tasso di deposito. In maniera diametralmente opposta un valore di 25%, con conseguente abbassamento della curva a favore di una componente negativa più elevata, consentirà un tasso di deposito più elevato ed un valore della profondità di penetrazione inferiore. Si riportano nella Tabella III i risultati della sperimentazione condotta. Sono stati messi a confronto i risultati ottenuti con i valori estremi dell Offset consentito. Con un Offset pari a +25%, quindi con una maggiore ampiezza della semionda positiva (tra +375 e 625 ), si è ottenuto un giunto con buona profondità di penetrazione, +500 ampere 4.7 mm, ma tasso di deposito inferiore a quello ottenuto con Offset 25%, ovvero con 0 diagramma di corrente traslato verso il basso (tra -375 e +625 ). Tra il provino G ed il provino F, ovvero tra i due estremi del range dell Offset, si rileva un aumento del tasso di deposito pari a circa il 13%, mentre la profondità di penetrazione è diminuita del 21% circa. La Figura 7 illustra i risultati ottenuti. 6. Effetto della frequenza Rispetto all alimentazione di rete, 50 o 60 Hz, la tecnologia Power Wave AC/DC 1000 consente un più ampio range di variabilità, compreso tra i 10 e i 100 Hz. Le prove condotte dai colleghi americani sembrano mostrare un andamento non lineare della profondità di penetra- Tot. ampere 50% Positivo 50% Negativo 50% Positivo 50% Negativo 25% Positivo 75% Negativo Tot. ampere -500 ampere Figura 6 - Variazioni dell Offset. Figura 7 - Variazioni dell Offset. Riv. Ital. Saldatura - n. 5 - Settembre / Ottobre

28 G. Pedrazzo et al. - I generatori AC/DC con il controllo della forma d onda: l innovazione nella saldatura ad arco sommerso ampere -500 ampere tempo illustrato nella Figura 10. I valori rilevati possono essere salvati su file di testo per una visualizzazione futura. Il sistema consente il controllo remoto in alternativa all utilizzo della cassetta controllo, sia per arco singolo che per sistemi multiarco, pur mantenendo facilità di utilizzo sia per gli operatori che per i controllori. Sono inoltre disponibili programmi di diagnostica con i quali: è possibile eseguire la calibrazione degli strumenti del generatore in modo facile e preciso; è possibile verificare periodicamente l integrità ed il deterioramento dei cavi di potenza misurandone la resistenza ed il valore di induttanza rispetto al valore registrato all avviamento dell impianto. Figura 8 - Risultati ottenuti con la variazione di frequenza. zione con la frequenza, con la tendenza a una diminuzione della penetrazione alle frequenze più alte. Le prove da noi condotte confermano questo andamento e anche la necessità di approfondire l influenza della frequenza con una campagna di prove più estesa. La Tabella IV e la Figura 8 illustrano sia i parametri sperimentali che il risultato del cambio di frequenza. 7. Comunicazione software Uno dei vantaggi rappresentati dall impiego della tecnologia Power Wave AC/DC 1000 è costituito dalla possibilità di interfacciarsi via software con la macchina in modo semplice, direttamente tramite un normale PC (Fig. 9). I software disponibili consentono la visualizzazione su grafico dinamico di corrente, tensione e velocità filo, come 8. Conclusioni Le prove condotte confermano le enormi potenzialità di miglioramento della produttività e di controllo della geometria del cordone ottenibili con l impiego del Power Wave AC/DC 1000 nell esecuzione di giunti saldati in arco sommerso grazie alla possibilità di controllare in modo indipendente: la caratteristica dell arco (CC / CV); la modalità di esecuzione, se in DC o Indicatore arco Stato macchina Valori di lavoro Corrente/WFS Controllo filo a freddo Figura 9 - Gestione informatica della macchina tramite PC. Figura 10 - Andamento dei parametri elettrici di processo. 632 Riv. Ital. Saldatura - n. 5 - Settembre / Ottobre 2008

Giornate Nazionali di Saldatura 8

Giornate Nazionali di Saldatura 8 1 1 Aumento di produttività e controllo dell apporto termico con procedimento Hot Wire Tandem MIG Ing. Carmela Andrea Barone Lincoln Electric Genova Abstract Il filo caldo 'è spesso usato per aumentare

Dettagli

Le Saldature. Corso di Tecnologie Meccaniche A.A. 2001-02

Le Saldature. Corso di Tecnologie Meccaniche A.A. 2001-02 Le Saldature Corso di Tecnologie Meccaniche A.A. 2001-02 Tipologie di Saldatura Fusione Ad arco (arc welding) A fascio di energia (energy beam welding) A stato solido Brasatura Incollaggio Saldatura ad

Dettagli

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI.

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. Tube Tech Machinery Marcello Filippini Il settore dei trasporti, specialmente i trasporti passeggeri con treni e navi,

Dettagli

Lezione. Tecnica delle Costruzioni

Lezione. Tecnica delle Costruzioni Lezione Tecnica delle Costruzioni Collegamenti saldati Procedimenti di saldatura Sorgente termica che produce alta temperatura in modo localizzato Fusione del materiale base più il materiale di apporto

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata SALDATURA

Università di Roma Tor Vergata SALDATURA SALDATURA La saldatura è un tipo di giunzione che consente di unire permanentemente parti solide, realizzando la continuità del materiale. Materiale d apporto Materiale base Materiale base = Materiale

Dettagli

I Processi di Saldatura

I Processi di Saldatura I Processi di Saldatura Tecnologie Industriali 1 Processi di saldatura Oxyfuel Arc Resistance Solid State Unique Oxyacetylene (OAW) Shielded Metal (SMAW) Resistance Spot (RSW) Friction (FRW) Thermit (TW)

Dettagli

CONTROLLO MANUALE DELLE SALDATURE

CONTROLLO MANUALE DELLE SALDATURE CONTROLLO MANUALE DELLE SALDATURE NOTE 1/12 Annotazioni Le informazioni riportate in questo documento sono suscettibili di cambiamenti senza preavviso. GILARDONI S.p.A. NON FORNISCE NESSUNA GARANZIA RIGUARDO

Dettagli

LA GAMMA DEGLI IMPIANTI PER SALDATURA TIG

LA GAMMA DEGLI IMPIANTI PER SALDATURA TIG LA GAMMA DEGLI IMPIANTI PER SALDATURA TIG I migliori generatori per saldatura TIG con tecnologia a inverter per soddisfare le richieste di saldatura più esigenti 1794-031 www.oerlikon.it Saldatura TIG

Dettagli

CITOTIG 240 & 310 AC/DC

CITOTIG 240 & 310 AC/DC CITOTIG 20 & 310 AC/DC Impianti TIG AC/DC per gli specialisti della saldatura altamente esigenti www.oerlikon.it CITOTIG AC/DC 0255-27 CITOTIG AC/DC è la soluzione ottimale per tutte le applicazioni che

Dettagli

Il ruolo di sorveglianza in saldatura del Direttore Lavori nei cantieri edili

Il ruolo di sorveglianza in saldatura del Direttore Lavori nei cantieri edili 75 Convegno ATE - ASSOCIAZIONE TECNOLOGI PER L EDILIZIA: Il ruolo di sorveglianza in saldatura del Direttore Lavori nei cantieri edili Materiale a cura di: DOTT. ING. CARMELO CATALANO (AREA SALDATURA AQM:

Dettagli

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO [Digitare il testo] 1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO L AUREKAP SRL si occupa della progettazione e sviluppo del disegno con 4 persone qualificate che utilizzano i sistemi di progettazione più evoluti sul mercato

Dettagli

Saldare con il WELDOX e l HARDOX

Saldare con il WELDOX e l HARDOX Saldatura Saldare con il WELDOX e l HARDOX L acciaio strutturale WELDOX e l acciaio antiusura HARDOX abbinano prestazioni di vertice con una saldabilità eccezionale. Possono essere saldati, infatti, con

Dettagli

Tecnologia avanzata per il cladding

Tecnologia avanzata per il cladding Tecnologia avanzata per il cladding Oil and Gas www.commersald.com Via Labriola,42 41123 Modena - Italy Tel.+ 39 059 822374 Fax+ 39 059 333099 Aumentano le esigenze Nuove richieste relative alla quota

Dettagli

Saldatura ad arco Generalità

Saldatura ad arco Generalità Saldatura ad arco Saldatura ad arco Generalità Marchio CE: il passaporto qualità, conformità, sicurezza degli utenti 2 direttive europee Direttiva 89/336/CEE del 03 maggio 1989 applicabile dall 01/01/96.

Dettagli

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO La fabbricazione degli elementi meccanici seguita dalla loro unione sono i principali compiti dell industria produttiva. Essenzialmente l assemblaggio consiste nel collegare degli

Dettagli

Tecnologie di saldatura per fusione

Tecnologie di saldatura per fusione La saldatura laser Tecnologie di saldatura per fusione saldatura ad arco (MIG, TIG, SAW, Plasma ecc.) saldatura a gas (ossiacetilenica, ossidrica ecc.) saldatura ad elettroscoria saldatura alluminotermica

Dettagli

MANUALE DELLA SALDATURA

MANUALE DELLA SALDATURA MANUALE DELLA SALDATURA INDICE : 1 Introduzione generale 2 Procedimenti di saldatura 2.a. Saldatura ossiacetilenica o brasatura 2.b. Saldatura ad arco con elettrodi rivestiti 2.c. Saldatura ad arco sommerso

Dettagli

Omega Advanced, con la funzione DUO Plus TM, per l industria leggera e per saldature di acciaio dolce, alluminio e inossidabile.

Omega Advanced, con la funzione DUO Plus TM, per l industria leggera e per saldature di acciaio dolce, alluminio e inossidabile. Nuovi inverter MIG/MAG altamente flessibili per la saldatura di lamiere, con controllo digitale del processo e nuove funzioni automatizzate. Basta accendere, schiacciare, saldare Migatronic Omega una gamma

Dettagli

Elenco Norme Saldatura

Elenco Norme Saldatura Elenco Norme Saldatura Norma Titolo Data UNI EN 175 Protezione personale - Equipaggiamenti di protezione degli occhi e del viso durante la saldatura e i processi connessi. giugno 99 UNI EN 287-1 Prove

Dettagli

K112019-1+KIT 200A-25-3M

K112019-1+KIT 200A-25-3M SALDATRICE LINCOLN INVERTEC V145-S E' un generatore per saldatura ad elettrodo che regola istantaneamente le corrente di saldatura ed ottimizza la stabilità dell'arco, evitando così incollamenti e riducendo

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

LEZIONE 6. PROGETTO DI COSTRUZIONI IN ACCIAIO Progetto di giunzioni saldate. Corso di TECNICA DELLE COSTRUZIONI Chiara CALDERINI A.A.

LEZIONE 6. PROGETTO DI COSTRUZIONI IN ACCIAIO Progetto di giunzioni saldate. Corso di TECNICA DELLE COSTRUZIONI Chiara CALDERINI A.A. Corso di TECNICA DELLE COSTRUZIONI Chiara CALDERINI A.A. 2007-2008 Facoltà di Architettura Università degli Studi di Genova LEZIONE 6 PROGETTO DI COSTRUZIONI IN ACCIAIO Progetto di giunzioni saldate ASPETTI

Dettagli

Composizione degli acciai Conoscere bene per comprare meglio

Composizione degli acciai Conoscere bene per comprare meglio Composizione degli acciai Conoscere bene per comprare meglio Manuele Dabalà Dip. Ingegneria Industriale Università di Padova Introduzione Cos è l acciaio? Norma UNI EN 10020/01 Materiale il cui tenore

Dettagli

Il giunto saldato: microstruttura e principali difetti. G.M. La Vecchia Università di Brescia Dipartimento di Ingegneria Meccanica

Il giunto saldato: microstruttura e principali difetti. G.M. La Vecchia Università di Brescia Dipartimento di Ingegneria Meccanica Il giunto saldato: microstruttura e principali difetti G.M. La Vecchia Università di Brescia Dipartimento di Ingegneria Meccanica Definizione di saldatura e di saldabilità Saldatura: Unione permanente

Dettagli

LEZIONI N 9, 10, 11 E 12 COSTRUZIONI DI ACCIAIO: IPOTESI DI BASE E METODI DI VERIFICA

LEZIONI N 9, 10, 11 E 12 COSTRUZIONI DI ACCIAIO: IPOTESI DI BASE E METODI DI VERIFICA LEZIONI N 9, 10, 11 E 12 COSTRUZIONI DI ACCIAIO: IPOTESI DI BASE E METODI DI VERIFICA L acciaio da carpenteria è una lega Fe-C a basso tenore di carbonio, dall 1 al 3 per mille circa. Gli acciai da costruzione

Dettagli

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività.

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Il vantaggio della velocità SpeedPulse, SpeedArc,. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Perche velocità = Produttività Fin da quando esiste l'umanità, le persone si sforzano

Dettagli

Un concetto avanzato.

Un concetto avanzato. Un concetto avanzato. Tempi più brevi per la lavorazione ed il mercato. Pronto all uso Il TOOLOX è un moderno acciaio per utensili, pre-temprato e bonificato, consegnato con caratteristiche meccaniche

Dettagli

DAL FABBRO ALL INDUSTRIA

DAL FABBRO ALL INDUSTRIA SALDATURA DAL FABBRO ALL INDUSTRIA L impronta della saldatura di qualità Non è sempre facile rilevare un azienda artigianale e avviarla verso metodi industriali, basati su norme rigorose, controllo qualità

Dettagli

5. Unioni saldate. (filo continuo)

5. Unioni saldate. (filo continuo) 5. Unioni saldate 5.1.1 Taglio alla fiamma Cannello ossiacetilenico o ossipropilenico getto di ossigeno reazione isotermica Taglio al plasma (gas ionizzati) 5.1. Procedimenti di saldatura Si differenziano

Dettagli

UDDEHOLM ROYALLOY TM

UDDEHOLM ROYALLOY TM UDDEHOLM ROYALLOY TM Uddeholm RoyAlloy è appositamente prodotto dalla Edro Specially Steels, Inc., una Divisione del Gruppo voestalpine. RoyAlloy è brevettato da Edro Patents #6,045,633 e #6,358,344. Queste

Dettagli

Tecnologia di formatura in autoclave

Tecnologia di formatura in autoclave POLITECNICO DI MILANO Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale Corso di Tecnologie Aeronautiche Docente: Giuseppe Sala Tecnologia di formatura in autoclave Paolo Bettini tel. 0223998044 E-mail bettini@aero.polimi.it

Dettagli

REQUISITI QUALITA Conformi alla norma ISO 3834-2

REQUISITI QUALITA Conformi alla norma ISO 3834-2 REQUISITI QUALITA Conformi alla norma ISO 3834-2 Coordinatore di Saldartura Responsabile coordinamento attività di Saldatura (CS) Welding Engineer Compiti e responsabilità secondo ISO 473 PROCEDIMENTI

Dettagli

TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi. Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia

TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi. Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia LA PRIMA TRASFORMAZIONE acciaio inossidabile acciaio al carbonio MINERALE COKERIA ROTTAMI FERROSI

Dettagli

.eu 316/316 L LDX 2101 1.4016 1.4301 1.4307 1.4401

.eu 316/316 L LDX 2101 1.4016 1.4301 1.4307 1.4401 .eu 316/316 L LDX 2101 1.4016 1.4301 1.4307 1.4401 Profili ad H MÍN 30 x.50 x 1.000 mm MÁX 400 x 1.000 x 15.000 mm Grosores de material Anima 3 30 mm Ala 3 60 mm Lavorazioni meccaniche 3D Acciaio al carbonio

Dettagli

Impianti di riscaldamento. Prof. Ing. P. Romagnoni Università IUAV di Venezia Dorsoduro 2206 Venezia

Impianti di riscaldamento. Prof. Ing. P. Romagnoni Università IUAV di Venezia Dorsoduro 2206 Venezia Impianti di riscaldamento Prof. Ing. P. Romagnoni Università IUAV di Venezia Dorsoduro 2206 Venezia Sono i sistemi più utilizzati nell edilizia residenziale dove spesso sono di solo riscaldamento, ma possono

Dettagli

UNI EN ISO 3834. Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici. info@marcelomartorelli.mobi

UNI EN ISO 3834. Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici. info@marcelomartorelli.mobi UNI EN ISO 3834 Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici Introduzione alle norme UNI EN ISO 3834:2006 Perché considerare la UNI EN ISO 3834:2006 nella propria azienda?

Dettagli

Elettroerosione Macchina per elettroerosione

Elettroerosione Macchina per elettroerosione Elettroerosione 1 Macchina per elettroerosione 2 Politecnico di Torino 1 Il processo di elettroerosione Viene generato un campo elettrico tra elettrodo e pezzo Si forma un canale ionizzato tra elettrodo

Dettagli

Protezione personale degli occhi Questa scheda è aggiornata alla EN 166:2001

Protezione personale degli occhi Questa scheda è aggiornata alla EN 166:2001 Protezione personale degli occhi Questa scheda è aggiornata alla EN 166:2001 La norma si applica ai protettori dell'occhio utilizzati contro pericoli di varia natura, ad eccezione delle radiazioni nucleari,

Dettagli

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo piccolo quantità > 100² complesso La tecnologia MIM è un procedimento di ottenimento di forme complesse da una polvere metallica. La prerogativa

Dettagli

Eurocodici Strutturali

Eurocodici Strutturali Eurocodici Strutturali 5 Capitolo Strutture in acciaio Rappresentazione saldature Unificazione viti/bulloni Indicazioni pratiche collegamenti bullonati Rappresentazione bullonature Caratteristiche dimensionali

Dettagli

(7) Nel calcolo della resistenza di un collegamento ad attrito il coefficiente di attrito µ dipende: (punti 3)

(7) Nel calcolo della resistenza di un collegamento ad attrito il coefficiente di attrito µ dipende: (punti 3) Domande su: taglio, flessione composta e collegamenti. Indica se ciascuna delle seguenti affermazioni è vera o falsa (per ciascuna domanda punti 2) (1) L adozione di un gioco foro-bullone elevato semplifica

Dettagli

CORSI DI CARATTERE METALLURGICO

CORSI DI CARATTERE METALLURGICO Via Valle Piana 80/28 CORSI DI CARATTERE METALLURGICO ESECUZIONE ED INTERPRETAZIONE DI ESAMI METALLOGRAFICI Tecnici di laboratorio e controllo qualità Nell ambito del controllo della qualità di componenti

Dettagli

COMIMET S.R.L. CARPENTERIA MECCANICA, TAGLIO LASER, PLASMA, OSSITAGLIO

COMIMET S.R.L. CARPENTERIA MECCANICA, TAGLIO LASER, PLASMA, OSSITAGLIO COMIMET S.R.L. CARPENTERIA MECCANICA, TAGLIO LASER, PLASMA, OSSITAGLIO La presenza pluriennale nel settore della carpenteria pesante ha orientato il processo di sviluppo aziendale della Comimet s.r.l.

Dettagli

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3 COMPOUND SERIE G P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E 1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO 1.1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO GUARNIFLON, oltre al PTFE vergine, dispone

Dettagli

Metallurgia. Italiana. Dati e tariffe pubblicitarie 2015 su carta e su web. Metallurgia Italiana

Metallurgia. Italiana. Dati e tariffe pubblicitarie 2015 su carta e su web. Metallurgia Italiana Anno 105 La Metallurgia Italiana Organo ufficiale dell Associazione Italiana di Metallurgia Rivista fondata nel 1909 La Metallurgia Italiana Organo ufficiale dell Associazione Italiana di Metallurgia Rivista

Dettagli

Caratteristiche della mitigazione passiva del campo magnetico nella gamma di frequenza 1 khz 100 khz

Caratteristiche della mitigazione passiva del campo magnetico nella gamma di frequenza 1 khz 100 khz Caratteristiche della mitigazione passiva del campo magnetico nella gamma di frequenza 1 khz 100 khz Zucca, M. (1), Roccato, P. (2), Chiampi, M. (2), Bottauscio, O. (1) (1) I.N.Ri.M. Istituto Nazionale

Dettagli

BIKO: Made in Italy, Qualità, Stile ed Attenzione al Cliente. Biko BENDING ROLLS

BIKO: Made in Italy, Qualità, Stile ed Attenzione al Cliente. Biko BENDING ROLLS SHAPING THE FUTURE Da oltre 20 anni BIKO è sinonimo di qualità. Già subito dopo il suo lancio, la linea di calandre BIKO è diventata la marca preferita di centinaia di produttori di serbatoi, scambiatori

Dettagli

Saldatura. Processo di unione permanente di due componenti meccanici. Tecnologia Meccanica II. Sorgente di calore Cordone di saldatura

Saldatura. Processo di unione permanente di due componenti meccanici. Tecnologia Meccanica II. Sorgente di calore Cordone di saldatura Sezione Tecnologie Meccaniche e Produzione 1 Tecnologia Meccanica II Saldatura Processo di unione permanente di due componenti meccanici Metallo d apporto Sorgente di calore Cordone di saldatura Lembi

Dettagli

La nostra filosofia al tuo servizio

La nostra filosofia al tuo servizio CPC Inox: dal 1976 una leadership inossidabile La nostra filosofia al tuo servizio CPC Inox oggi è azienda leader nella lavorazione dell acciaio inossidabile su scala nazionale ed internazionale, con tre

Dettagli

MARCEGAGLIA. steel building the world

MARCEGAGLIA. steel building the world MARCEGAGLIA steel building the world 1 Marcegaglia è un gruppo industriale leader mondiale nella trasformazione dell acciaio, con 5 milioni di tonnellate lavorate ogni anno. La competenza sviluppata nel

Dettagli

Unioni saldate. (filo continuo)

Unioni saldate. (filo continuo) Unioni saldate aglio alla fiamma Cannello ossiacetilenico o ossipropilenico getto di ossigeno reazione isotermica aglio al plasma (gas ionizzati) Procedimenti di saldatura Si differenziano per sorgente

Dettagli

Strutture in acciaio. Unioni

Strutture in acciaio. Unioni Strutture in acciaio Unioni Tipologie di unioni Chiodi o bulloni Sono puntuali Indeboliscono le sezioni Ripristinano solo parzialmente la continuità Si eseguono in opera con relativa facilità Saldatura

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Tipologie di profilati commerciali IPE

Tipologie di profilati commerciali IPE HE A-B-M Acciai da costruzione o da carpenteria Tipologie di profilati commerciali IPE UPN L lati uguali IPE Sagomario o profilario Passaggi di lavorazione per un profilo a doppio T lavorato a caldo Nascita

Dettagli

Centro Sviluppo & Formazione

Centro Sviluppo & Formazione Centro Sviluppo & Formazione www.airliquidewelding.com Gli obiettivi Fondato nel 1902, il gruppo AIR LIQUIDE vanta più di un secolo di presenza nel settore dei gas industriali e medicinali, in cui ha un

Dettagli

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Fabrizia Caiazzo Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Salerno Sinterizzazione laser:

Dettagli

CLADDING MODIFICHE SULLE SUPERFICI CON L IMPIEGO DEL LASER. applicazioni

CLADDING MODIFICHE SULLE SUPERFICI CON L IMPIEGO DEL LASER. applicazioni MODIFICHE SULLE SUPERFICI CON L IMPIEGO DEL LASER CLADDING 1. I rivestimenti mediante la tecnica laser cladding hanno dimostrato di prolungare la durata dei componenti fino a 6 volte. Di N. Longfield,

Dettagli

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Ing. Davide Palumbo Prof. Ing. Umberto Galietti Politecnico di Bari, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management

Dettagli

La nostra filosofia al vostro servizio

La nostra filosofia al vostro servizio CPC Inox: dal 1976 una leadership inossidabile La nostra filosofia al vostro servizio CPC Inox oggi è azienda leader nella lavorazione dell acciaio inossidabile su scala nazionale ed internazionale, con

Dettagli

Waterjet HyPrecision. Prestazioni waterjet ottimizzate

Waterjet HyPrecision. Prestazioni waterjet ottimizzate Waterjet HyPrecision Prestazioni waterjet ottimizzate Euro Costi di possesso complessivi ridotti 4137 bar vs 4137 bar riduce il costo complessivo di proprietà di circa il 20% Durante il calcolo dei costi

Dettagli

CARATTERISTICHE DEGLI ACCIAI ACCIAI PER IMPIEGHI STRUTTURALI: CARATTERISTICHE, NORMALIZZAZIONE, CORROSIONE

CARATTERISTICHE DEGLI ACCIAI ACCIAI PER IMPIEGHI STRUTTURALI: CARATTERISTICHE, NORMALIZZAZIONE, CORROSIONE STRUTTURE METALLICHE Quaderno IV Strutture metallice CARATTERISTICHE DEGLI ACCIAI ACCIAI PER IMPIEGHI STRUTTURALI: CARATTERISTICHE, NORMALIZZAZIONE, CORROSIONE 1 Caratteristicemeccanice Tipiequalità Trattamenti

Dettagli

CLP S.r.l. Via Vecchia di Cuneo, 45 12011 BORGO SAN DALMAZZO (CN) ITALY Tel. 0039-0171-269697 fax. 0039 0171-269504 www.officineclp.

CLP S.r.l. Via Vecchia di Cuneo, 45 12011 BORGO SAN DALMAZZO (CN) ITALY Tel. 0039-0171-269697 fax. 0039 0171-269504 www.officineclp. CLP S.r.l. Via Vecchia di Cuneo, 45 12011 BORGO SAN DALMAZZO (CN) ITALY Tel. 0039-0171-269697 fax. 0039 0171-269504 www.officineclp.it Profilo societario CLP opera ne campo delle costruzioni meccaniche

Dettagli

Lavorazione delle lamiere

Lavorazione delle lamiere Lavorazione delle lamiere Lamiere Utilizzate nella produzione di carrozzerie automobilistiche, elettrodomestici, mobili metallici, organi per la meccanica fine. Le lamiere presentano una notevole versatilità

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA Rev : 04-04-2012 DICHIARAZIONE DI CONFORMITA SISTEMI LE/GA RIV. INOX 10-10 LE/GA RIV. RAME 10-10 MANUALE DI MONTAGGIO E MANUTENZIONE Indice Introduzione..Pag. II Riferimenti normativi Pag II Caratteristiche

Dettagli

Un nuovo respiro. Dal 1988

Un nuovo respiro. Dal 1988 Un nuovo respiro. Dal 1988 NUOVA GAMMA Tubi profi lati in alluminio. Rinnovata performance di resistenza. Con il nuovo diametro AP 68 si completa la rinnovata gamma AP sviluppata da TESEO. Un sistema modulare

Dettagli

di planarità su profilati, nastri e lamiere metalliche

di planarità su profilati, nastri e lamiere metalliche di planarità su profilati, nastri e lamiere metalliche Dalla Corea al Brasile, da Chicago a Jokkmokk, un numero crescente di produttori sta scoprendo come la tecnologia di misura senza contatto Shapeline

Dettagli

Capitolo 2 Le trasformazioni fisiche della materia

Capitolo 2 Le trasformazioni fisiche della materia Capitolo 2 Le trasformazioni fisiche della materia 1.Gli stati fisici della materia 2.I sistemi omogenei e i sistemi eterogenei 3.Le sostanze pure e i miscugli 4.I passaggi di stato 5. la teoria particellare

Dettagli

Simulazione di scambiatore di calore

Simulazione di scambiatore di calore Simulazione di scambiatore di calore Presentazione del problema In questo tutorial viene mostrata la simulazione di uno scambiatore di calore ricorrendo a un esempio. L acqua (1,5 bar, 20 m³/h) deve essere

Dettagli

ATI CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE

ATI CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione SCHEDE TECNICHE INTERVENTI CONCLUSI ATI CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE - CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE Spa Cazzago S.M. (BS) - TUBE TECH MACHINERY Srl

Dettagli

Innovazione nei Processi Tecnologici MATMEC-DIEM

Innovazione nei Processi Tecnologici MATMEC-DIEM Innovazione nei Processi Tecnologici MATMEC-DIEM Prof. Ing. Giovanni Tani Temi di ricerca Processi fusori Estrusione Tecnologia laser Macchine Utensili Processi per asportazione di truciolo Reverse Engineering

Dettagli

Tubazioni preisolate TECNOTHERM. La nuova realtà. Tubazioni preverniciate TECNOCOAT

Tubazioni preisolate TECNOTHERM. La nuova realtà. Tubazioni preverniciate TECNOCOAT Tubazioni preisolate TECNOTHERM La nuova realtà. Tubazioni preverniciate TECNOCOAT Il Gruppo Amenduni Tubi Acciaio è l unica azienda del settore delle tubazioni preisolate da teleriscaldamento a produrre

Dettagli

Nel 2015 IIS PROGRESS propone un attività didattica ulteriormente ampliata, con l obiettivo di soddisfare al meglio le richieste dei cliente.

Nel 2015 IIS PROGRESS propone un attività didattica ulteriormente ampliata, con l obiettivo di soddisfare al meglio le richieste dei cliente. Nel 2015 IIS PROGRESS propone un attività didattica ulteriormente ampliata, con l obiettivo di soddisfare al meglio le richieste dei cliente. Particolare attenzione è stata dedicata a proposte flessibili

Dettagli

Appendice: Difettologia delle Saldature

Appendice: Difettologia delle Saldature Appendice: Difettologia delle Saldature DIFETTOLOGIA DELLE SALDATURE La saldatura Per saldatura si intende l insieme dei processi attraverso i quali, sotto l azione di una sorgente termica e con o senza

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

Metallurgia. Italiana. Dati e tariffe pubblicitarie 2014 su carta e su web. Metallurgia. Italiana

Metallurgia. Italiana. Dati e tariffe pubblicitarie 2014 su carta e su web. Metallurgia. Italiana Anno 105 Metallurgia Metallurgia dell Associazione di Metallurgia N. 3 Marzo 2013 dell Associazione di Metallurgia Poste Italiane SpA Spedizione in Abbonamento Postale DL 353/2003 (conv. in L. 27/02/04

Dettagli

www.airliquidewelding.it

www.airliquidewelding.it www.airliquidewelding.it Con il 1 luglio 2014 diventa cogente la norma EN 1090-1: 2009/EC 1-2011. La norma è rivolta ai produttori di componenti strutturali in acciaio o in alluminio, o parti di essi,

Dettagli

La saldatura è un processo molto importante per garantire un prodotto finito di alta qualità.

La saldatura è un processo molto importante per garantire un prodotto finito di alta qualità. Saldatura 1 La saldatura è un processo molto importante per garantire un prodotto finito di alta qualità. TIPOLOGIE DI SALDATURA: - saldatura manuale MIG - saldatura manuale TIG - saldatura OSSICETILENICA

Dettagli

Termoresistenza per misure superficiali Modello TR50

Termoresistenza per misure superficiali Modello TR50 Misura di temperatura elettrica Termoresistenza per misure superficiali Modello TR50 Scheda tecnica WIKA TE 60.50 per ulteriori omologazioni vedi pagina 9 Applicazioni Per la misura di temperature di superficiali

Dettagli

PLASMA WELDING ROBOT SISTEMA ROBOTIZZATO PER SALDATURA AL PLASMA. PLASMA WELDING ROBOTIZED SYSTEM. AUTOMATION

PLASMA WELDING ROBOT SISTEMA ROBOTIZZATO PER SALDATURA AL PLASMA. PLASMA WELDING ROBOTIZED SYSTEM. AUTOMATION PLASMA WELDING ROBOT SISTEMA ROBOTIZZATO PER SALDATURA AL PLASMA. PLASMA WELDING ROBOTIZED SYSTEM. AUTOMATION SCHEMA COLLEGAMENTI - CONNECTION PLAN 01 - Generatore (con pannello di controllo integrato)

Dettagli

RICERCA SU ADESIVI STRUTTURALI: METODI DI PROGETTAZIONE E APPLICAZIONI

RICERCA SU ADESIVI STRUTTURALI: METODI DI PROGETTAZIONE E APPLICAZIONI RICERCA SU ADESIVI STRUTTURALI: METODI DI PROGETTAZIONE E APPLICAZIONI Ing. Andrea Spaggiari Dipartimento di Scienze e Metodi dell Ingegneria Università di Modena e Reggio Emilia Associazione Meccanica

Dettagli

Informazioni Tecniche

Informazioni Tecniche Informazioni Tecniche Principi di Risparmio Energetico Principio della restituzione dell energia persa per resistenza sotto forma di energia efficace 01 Elettroni di scambio da vibrazioni del reticolo

Dettagli

Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany

Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany Collettore piano ad alta efficienza FKA La centrale solare Tubo collettore attivo ed integrato per installazione modulare dell impianto Spesso strato

Dettagli

Prof. Ing. Felice Carlo Ponzo. PDF Lezioni sul sito: www2.unibas.it/ponzo

Prof. Ing. Felice Carlo Ponzo. PDF Lezioni sul sito: www2.unibas.it/ponzo PDF Lezioni sul sito: www.unibas.it/ponzo PROCEDIMENTI DI SALDATURA Preparazione dei pezzi Taglio ossiacetilenico Taglio con gas ionizzati Tipi di saldatura - Ossiacetilenica Acetilene+ossigeno, gas riducenti

Dettagli

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA. Lezione n 7: Caratteristiche acustiche dei materiali: Assorbimento acustico e materiali fonoassorbenti

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA. Lezione n 7: Caratteristiche acustiche dei materiali: Assorbimento acustico e materiali fonoassorbenti CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA Lezione n 7: Caratteristiche acustiche dei materiali: Assorbimento acustico e materiali fonoassorbenti Ing. Oreste Boccia 1 Interazione del suono con la materia

Dettagli

Acciaio per lavorazioni a caldo

Acciaio per lavorazioni a caldo Acciaio per lavorazioni a caldo Generalità BeyLos 2329 è un acciaio legato progettato per la realizzazione di matrici, stampi o punzoni o altri particolari che devono lavorare a temperature elevate. I

Dettagli

Lavorazioni Meccaniche

Lavorazioni Meccaniche Short Master Lavorazioni Meccaniche 1 Edizione Modena, 18 marzo - 15 aprile 2015 Destinatari Area Industriale e Ricerca e Sviluppo (Manufacturing, Engineering, Pre Series Planning e Progettazione) in collaborazione

Dettagli

Saldatura a resistenza

Saldatura a resistenza DeltaSpot Saldatura a resistenza I limiti esistono per essere superati: almeno per noi IN GENERALE PROCESSO Con DeltaSpot ce l'abbiamo fatta Spostare i limiti: è questo che ci interessa. Uno slogan che

Dettagli

Uniflair Access Floor per data center. Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi

Uniflair Access Floor per data center. Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi Uniflair Access Floor per data center Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi Un unica soluzione, molteplici vantaggi Sale server Supporto di carichi verticali elevati,

Dettagli

Apparecchi manuali per reggia plastica

Apparecchi manuali per reggia plastica Apparecchi manuali per reggia plastica Apparecchi manuali a batteria Apparecchio combinato Combinazione tenditore/pinza Il vantaggio di acquistare Strapex Apparecchio, reggia e servizio di assistenza come

Dettagli

Scambiatore Condensing

Scambiatore Condensing Mynute Green S Caratterizzata da una nuova estetica particolarmente elegante che contraddistingue la nuova family line delle caldaie Beretta, la gamma Mynute Green S si avvale di due versioni combinate

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Convogliatori a catena, tapparella, nastro e rulli

Convogliatori a catena, tapparella, nastro e rulli Convogliatori a catena, tapparella, nastro e rulli Sistemi di trasferimento e convogliamento Introduzione e caratteristiche tecniche 5 Convogliatore continuo 6 Esempi di trasporto 7 Componenti 8 Accessori

Dettagli

Air Conditioning Division

Air Conditioning Division Air Conditioning Division ARGOMENTI TRATTATI PAG Caratteristiche salienti 2 Tipologia unità interne collegabili 3 Caratteristiche tecniche 4 Tavole di configurazione 5 Fattori di correzione (capacità)

Dettagli

Processi di giunzione I

Processi di giunzione I Processi di giunzione I Introduzione Saldatura ad arco con elettro consumabile Saldatura ad arco con elettrodo non consumabile Saldatura con fasci ad alta energia Il giunto saldato per fusione Saldatura

Dettagli

RinNOVA COND. Caldaie murali a condensazione compatte nelle dimensioni grandi nelle prestazioni

RinNOVA COND. Caldaie murali a condensazione compatte nelle dimensioni grandi nelle prestazioni RinNOVA COND Caldaie murali a condensazione compatte nelle dimensioni grandi nelle prestazioni CALDAIE MURALI RinNOVA COND Biasi presenta una nuova caldaia a condensazione premiscelata: RinNOVA COND è

Dettagli

DOMANDA DI RINNOVO SECONDO SCHEMA ACCREDIA DELLE FIGURE PROFESSIONALI DI ISPEZIONE EWF/IIW

DOMANDA DI RINNOVO SECONDO SCHEMA ACCREDIA DELLE FIGURE PROFESSIONALI DI ISPEZIONE EWF/IIW DOMANDA DI RINNOVO SECONDO SCHEMA ACCREDIA DELLE FIGURE PROFESSIONALI DI ISPEZIONE EWF/IIW Il Sottoscritto (Cognome)...(Nome)... nato a... (Prov....) il... ed residente a (C.A.P.)...(Città)...(Prov.)...

Dettagli

APRIAMO LE PORTE AL VANTAGGIO

APRIAMO LE PORTE AL VANTAGGIO APRIAMO LE PORTE AL VANTAGGIO APRIAMO LE PORTE AL VANTAGGIO Albany porte ad avvolgimento rapido contribuiscono ad una efficiente gestione dell energia. Più di un quarto del fabbisogno di energia in Germania

Dettagli

Software per il calcolo termico

Software per il calcolo termico ISOVER TechCalc Thermal Calculation for Technical Insulation Isolamento tecnico ISOVER TechCalc Software per il calcolo termico Efficienza energetica e ridotte emissioni di CO 2 in applicazioni industriali

Dettagli

canale caldo Sistemi a per tutte le esigenze produttive Componenti minuti

canale caldo Sistemi a per tutte le esigenze produttive Componenti minuti Componenti Grazie all esperienza pluriennale acquisita nella progettazione e costruzione di sistemi a canale caldo per l applicazione nel settore dello stampaggio ad iniezione, Thermoplay ha allargato

Dettagli

Cari Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci, abbiamo il piacere di informarvi a riguardo delle attività della nostra società.

Cari Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci, abbiamo il piacere di informarvi a riguardo delle attività della nostra società. Cari Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci, abbiamo il piacere di informarvi a riguardo delle attività della nostra società. L OMM è specializzata in linee di produzione chiavi in mano

Dettagli