Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche"

Transcript

1 Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Indagini sul personale dipendente Applicazione web per la raccolta dei dati Guida tecnica per utente Amministrazione Versione 2.0 Dicembre 2013

2 Indice 1 I profili di utenza del sistema Accesso al sistema Utente Amministrazione Accesso al sistema Gestione Rilevazioni Modifica dati utente Inserimento dei questionari Importazione massiva dei questionari Struttura del file XML Validazione e importazione Schema XSD Importazione dei singoli questionari Gestione delle Comunicazioni Gestione Utenti Gestione reportistica utente amministrazione Utente Data Entry Accesso al sistema Utente Data Entry Compilazione del questionario Modifica dati... 31

3 1 I profili di utenza del sistema Il sistema prevede tre tipologie diverse di utenti: - Utente Amministrazione; - Utente Data Entry; - Utente Amministrazione di sistema; ognuno con specifiche funzionalità a disposizione che verranno di seguito illustrate. Le singole amministrazioni, accedendo all area riservata con il profilo di accesso Utente Amministrazione, dispongono di tutte le funzioni indicate nel Capitolo 3, e possono autonomamente attribuire una o più utenze di tipo Data Entry, con funzioni limitate al solo inserimento dei questionari (si veda Cap.4), attraverso la funzione Gestione utenti (si veda Cap.3-Par.3.10). 2 Accesso al sistema Per accedere alla rilevazione occorrerà effettuare l accesso al sistema inserendo negli appositi spazi Username e Password e cliccare sul tasto Entra. (Figura 1). Figura 1 Accesso al sistema Qualora siano state smarrite le credenziali necessarie per effettuare l accesso al sistema basta cliccare sul link Password dimenticata ed inserire nell apposito spazio l indirizzo indicato in fase di registrazione (Figura 2). Figura 2 Recupero credenziali di accesso 3

4 Cliccando sul link Conferma Richiesta il sistema invierà una mail contenente i dati utili all accesso (Figura 3) Figura 3 Recupero credenziali di accesso 4

5 3 Utente Amministrazione 3.1 Accesso al sistema Al primo accesso l utente visualizzerà la schermata rappresentata nella figura seguente (Figura 4). I campi indicare, a fini statistici, il numero di persone coinvolte nell indagine e totale dei dipendenti a tempo indeterminato e determinato in servizio nel periodo oggetto della rilevazione non sono obbligatori, per cui l utente può iniziare la rilevazione indicando in seguito, prima che la rilevazione venga chiusa, l informazione richiesta. È inoltre possibile, prima che la rilevazione venga chiusa, modificare il dato inserito. Qualora l utente voglia modificare l informazione, occorrerà inserire un nuovo valore nel relativo campo e cliccare sul link Salva (Figura 4 (1)). 1 Figura 4 Accesso al sistema La schermata riportata in figura 4 sarà visualizzata ad ogni accesso e conterrà: - le informazioni, aggiornate, relative all indagine in corso; - il numero di persone coinvolte nell indagine; - il totale dei dipendenti a tempo indeterminato e determinato in servizio nel periodo oggetto della rilevazione - l accesso alle funzionalità accessibili all utente Amministrazione (Figura 5). 5

6 Figura 5 Accesso al sistema - Nella schermata vi sono: 1. La Denominazione dell Ente che ha effettuato l accesso e il nominativo del referente 2. Il Menù delle funzionalità di supporto con le voci: a. Consulta la guida; b. Preleva questionario; c. Comunicazioni; 3. L area di accesso alle indagini, che consente di inserire una nuova indagine o visualizzare l elenco delle indagini effettuate; 4. L area dedicata alla reportistica 5. L area dedicata alla Gestione degli utenti 6. L area dedicata all inserimento dei questionari 7. Tasto per scaricare il file excel contenente le risposte inserire nei questionari a sistema. 3.2 Gestione Rilevazioni Completata l indagine è compito dell amministratore di sistema della PA chiudere l indagine al fine di rendere possibile l analisi su dati certi, volta a rilevare il livello di benessere organizzativo e il grado di condivisione del sistema di valutazione, nonché la rilevazione della valutazione del proprio superiore gerarchico da parte del personale. Dal link Elenco Indagini, presente nel menù di sinistra, è possibile visualizzare la lista delle indagini e il relativo stato. Cliccando sul tasto Chiudi si può procedere alla chiusura dell indagine impedendo l inserimento di nuovi dati e consentendo così l elaborazione dei dati archiviati. 6

7 Figura 6 Gestione Indagine Nel caso in cui l Amministrazione abbia chiuso l Indagine, sarà possibile solo all utente abilitato, ovvero l utente cui è associato il profilo Amministratore di sistema riaprirla cliccando sul link Apri. Figura 7 Gestione Indagine 7

8 3.3 Modifica dati utente Per modificare i propri dati occorre effettuare il login al sistema con le proprie credenziali di accesso e cliccare sul link Modifica dati presente nell area riservata (Figura 5(1)) per accedere alla schermata di modifica (Figura 8) 1 2 Figura 8 Modifica Dati 3 Nella videata relativa alla modifica dei dati l utente può: - modificare i dati dell amministrazione (1) - modificare i dati anagrafici del referente per l amministrazione (2) - modificare i dati di accesso al sistema cliccando sul link Modifica dati di accesso (3), tale funzionalità consentirà all utente di cambiare le credenziali di accesso al sistema. Dopo aver apportato le variazioni desiderate bisognerà cliccare sul tasto Salva dati per rendere effettive le modifiche. 3.4 Inserimento dei questionari L inserimento nel sistema dei questionari delle indagini effettuate dalle amministrazione potrà essere effettuata mediante l importazione massiva dei dati organizzati all interno di un file XML basato su uno specifico schema XSD (vedi paragrafi da 3.4 a 3.7), oppure attraverso la compilazione del singolo questionario (paragrafo 3.9). 8

9 3.5 Importazione massiva dei questionari Effettuato l accesso al sistema l utente visualizzerà la seguente schermata relativa all elenco dei questionari caricati sul sistema per l indagine in corso. 1 Figura 9 Accesso all importazione dei questionari Dal menù Operazioni (1) posto in alto a destra (Figura 9) si potrà accedere alle schermate relative: - all importazione dei questionari in modalità massiva 1, cliccando sul link Importa indagini ; - al caricamento singolo dei questionari, cliccando sul link Aggiungi Questionario. Cliccato sul link Importa indagini l utente visualizzerà la seguente schermata (Figura 10) Figura 10 Area Importazioni indagini 1 ad esempio, nel caso in cui, a seguito di una somministrazione dell indagine attraverso questionario on line, l amministrazione possegga già un dataset con i dati dei questionari compilati) 9

10 Nella schermata rappresentata in figura 8 l utente potrà caricare i questionari in modalità massiva mediante l utilizzo di un file XML impostato in modo da mappare la struttura del questionario. Per svolgere tale operazioni si richiedono competenze tecnico-informatiche, pertanto si suggerisce di avvalersi del supporto dei responsabili dei servizi informatici dell amministrazione. Per scaricare il format del file XML da utilizzare, la cui struttura è riportata nella figura seguente, è necessario cliccare sul link Scarica schema XSD (1). Il file XML da importare dovrà essere prima compresso nel formato.zip e successivamente potrà essere importato a sistema cliccando sul tasto Sfoglia (2) (Figura 8). Una volta selezionato il file da importare è possibile scegliere una delle due opzioni: - Valida e Importa (3) (Figura 8) che permette di verificare la validità del file XML, quindi la presenza dei dati nel formato corretto e la successiva importazione dei dati; - Valida (4) (Figura 8) che permette solo di verificare la validità del file XML. 10

11 3.6 Struttura del file XML Il file XML dovrà essere strutturato secondo lo schema XSD (si veda Par. 3.7) disponibile on-line. Di seguito, a titolo esemplificativo, è riportato un esempio di strutturazione del file XML Figura 11 Struttura del file XML 11

12 Il tag iniziale <questionari> e finale </questionari> indicheranno l insieme dei questionari che si vuole importare 2 li tag iniziale <questionario id_questionario="inserire il numero del questionario" data="aaaa-mm-gg"> e finale </questionario> indicheranno rispettivamente l inizio e la fine di un singolo questionario. Per ogni singolo questionario bisognerà indicare un numero identificativo univoco (ovvero l id_questionario), che dovrà essere diverso per ogni nuovo inserimento. Per effettuare una modifica di un questionario già inserito è necessario caricare un nuovo questionario inserendo nel campo id_questionario il valore che identifica il questionario che si intende modificare. Nel campo relativo alla data sarà necessario inserire una data nel formato indicato (ovvero aaaa-mm-gg). Il tag iniziale <parte-n> e finale </parte-n> ( (1),(2),(3) Figura 11) indicheranno rispettivamente l inizio e la fine di una sezione del questionario. Nello specifico, le sezioni saranno identificate come segue: parte 1 Benessere organizzativo; parte 2 Grado di condivisione del sistema di valutazione; parte 3 Valutazione del Superiore Gerarchico. Le domande contenute in ogni sezioni saranno identificate dai tag di inizio <lettera_numero domanda> e fine </lettera_numero domanda>. Ad esempio i tag <a_01> e </a_01> indicheranno la domanda A.01 del questionario. Per associare una valutazione alle domande bisognerà inserire un valore da 1 a 6 all interno del tag iniziale e finale. Il tag iniziale <datianagrafici> e quello finale </datianagrafici > indicheranno rispettivamente l inizio e la fine della sezione del questionario relativa ala raccolta dei dati anagrafici ((4),Figura 11) In tal caso nel file XML saranno presenti i tag utilizzati per raccogliere le informazioni relative ai dati anagrafici. Nello specifico bisognerà inserire, all interno dei tag relativi al Sesso, la lettera D, per indicare il sesso femminile, e la lettera U, per indicare il sesso maschile. Per identificare il contratto di lavoro bisognerà inserire il valore 1 per indicare un contratto di lavoro a tempo determinato, il valore 2 per indicare un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Per la domanda relativa all età è necessario inserire un valore numerico. Nello specifico bisognerà inserire il valore 1 se la propria età è inferiore a 30 anni, il valore 2 se la propria età è compresa tra i 31 e i 40 anni, il valore 3 se la propria età è compresa tra i 41 e i 50 anni, il valore 4 se la propria età è compresa tra i 51 e i 60 anni e il valore 5 se la propria età è superiore ai 60anni. Per identificare la qualifica bisognerà inserire il valore 1 per indicare una qualifica del tipo Dirigente, il valore 2 per indicare una qualifica del tipo Non Dirigente. 2 Non vi sono vincoli relativi alla quantità di questionari da inserire. 12

13 Si fa notare che le risposte alle domande del questionario non sono obbligatorie, nel caso non si volesse associare una risposta ad una domanda bisogna eliminare i tag iniziali e finali relativi alla stessa. 3.7 Validazione e importazione Dopo aver opportunamente inserito i valori nel file XML, questo dovrà essere convertito nel formato.zip per poterne effettuare il caricamento a sistema. A tal punto l utente potrà: - Validare e importare il questionario contemporaneamente; - Validare il questionario per verificare la correttezza del file. Per ognuna delle suddette operazioni nella stessa videata del caricamento sarà presente l elenco dei file caricati, a cui è associato il relativo stato. Avviato uno dei due processi ( Validazione o Validazione ed importazione ) l utente visualizzerà in corrispondenza del file da caricare lo stato IN ESECUZIONE che indicherà l accodamento del file a sistema per essere elaborato. Tale fase sarà svolta in maniera asincrona e l utente potrà uscire dalla procedura per verificare successivamente l esito dell operazione. Figura 12 Importazione indagini Stato importazione Nel caso in cui il file importato sia corretto, l utente visualizzerà, in corrispondenza del file caricato, lo stato IMPORTATO (Figura 12) 13

14 Figura 13 Importazione indagini Stato importazione Qualora il file XML caricato non venga compilato in modo corretto il sistema ne segnalerà l errore associando al file lo stato NON VALIDO. 1 Figura 14 Importazione indagini Stato importazione Cliccando sul link dettagli (1) l utente potrà visualizzare l elenco degli errori rilevati che potranno essere esportati in MS Excel cliccando sul link Scarica tabella errori (1) (Figura 15). Come rappresentato nella figura seguente, per ogni errore rilevato verrà indicato: - il tipo di errore; - l attributo sul quale è presente l errore; - il livello e la riga sul quale è presente l errore; - un messaggio contente la descrizione dell errore. 14

15 Figura 15 Importazione indagini Stato importazione 15

16 3.8 Schema XSD <?xml version="1.0" encoding="utf-16"?> <xs:schema xmlns:xs="http://www.w3.org/2001/xmlschema"> <xs:element name="questionari"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="unbounded" ref="questionario" /> </xs:sequence> </xs:complextype> <xs:unique name="indiceunico"> <xs:selector xpath="*" /> <xs:field /> </xs:unique> </xs:element> <xs:element name="questionario"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="parte-1" /> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="parte-2" /> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="parte-3" /> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="datianagrafici" /> </xs:sequence> <xs:attribute name="data" type="xs:date" use="required" /> <xs:attribute name="id_questionario" type="xs:integer" use="required" /> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="parte-1"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_06" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_07" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_08" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_09" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_06" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_07" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_08" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_09" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_05" type="giudiziocheck" /> 16

17 <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_06" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_07" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_08" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_09" type="giudiziocheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="parte-2"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_05" type="giudiziocheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="parte-3"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_04" type="giudiziocheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="datianagrafici"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="sesso" type="sessocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="contratto_lavoro" type="contrattolavorocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="eta" type="etacheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="anzianita_servizio" type="anzianitaserviziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="qualifica" type="qualificacheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:simpletype name="sessocheck"> <xs:restriction base="xs:string"> <xs:annotation> <xs:documentation>d - Donna</xs:documentation> <xs:documentation>u - Uomo</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="d" /> <xs:enumeration value="u" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="contrattolavorocheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> 17

18 <xs:annotation> <xs:documentation>1 - A tempo determinato</xs:documentation> <xs:documentation>2 - A tempo indeterminato</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="etacheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:annotation> <xs:documentation>1 - Fino a 30 anni</xs:documentation> <xs:documentation>2 - Dai 31 ai 40 anni</xs:documentation> <xs:documentation>3 - Dai 41 ai 50 anni</xs:documentation> <xs:documentation>4 - Dai 51 ai 60 anni</xs:documentation> <xs:documentation>5 - Oltre i 60 anni</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> <xs:enumeration value="3" /> <xs:enumeration value="4" /> <xs:enumeration value="5" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="anzianitaserviziocheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:annotation> <xs:documentation>1 - Meno di 5 anni</xs:documentation> <xs:documentation>2 - Da 5 a 10 anni</xs:documentation> <xs:documentation>3 - Da 11 a 20 anni</xs:documentation> <xs:documentation>4 - Oltre i 20 anni</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> <xs:enumeration value="3" /> <xs:enumeration value="4" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="qualificacheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:annotation> <xs:documentation>1 - Dirigente</xs:documentation> <xs:documentation>2 - Non dirigente</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="giudiziocheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> <xs:enumeration value="3" /> <xs:enumeration value="4" /> <xs:enumeration value="5" /> <xs:enumeration value="6" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> </xs:schema> 18

19 3.9 Importazione dei singoli questionari Utilizzando l importazione singola dei questionari, cliccando sul link Aggiungi questionario dal menù delle Operazione ((Figura 9(1)), l utente visualizzerà la seguente videata: 1 Figura 16 Compilazione del questionario In tal caso l utente visualizzerà il questionario come rappresentato in figura 16. Per scorrere le sezioni in modo consecutivo bisognerà cliccare sul link Avanti. Cliccando invece sui link relativi alle sezioni, o alle sotto-sezioni, del questionario, presenti a destra nella schermata rappresentata in figura 14 (1) verrà visualizzata la relativa parte del questionario. Iniziata la compilazione del questionario è possibile salvare i dati inseriti e riprendere l inserimento dei dati successivamente. Dopo aver compilato il questionario nella videata di accesso l utente visualizzerà il riepilogo dei questionari importati in modalità massiva o aggiunti singolarmente con il proprio profilo di accesso 3.(Figura 17) 3 Nell elenco dei questionari saranno visualizzati anche i questionari inseriti dagli utenti aggiunti con il proprio profilo di accesso. 19

20 Figura 17 Elenco Questionari Per accedere alla modifica dei questionari aggiunti singolarmente, o per completarne la compilazione, l utente dovra cliccare sul link dettagli (figura 17); per eliminare il questionario basterà cliccare sul link elimina Gestione delle Comunicazioni Gli utenti abilitati accedendo all area dedicata alle comunicazioni e cliccando sul link Comunicazioni presente nel menù di sinistra (Figura 5 (2)), avranno accesso alla sezione relativa alla visualizzazione e all invio delle comunicazioni. Nella maschera relativa alla gestione delle comunicazioni, sarà presente un menù di dettaglio (figura 18 (1)) in cui saranno presenti le funzionalità utili per la gestione delle comunicazioni. 20

21 1 Figura 18 Gestione Comunicazioni Nello specifico l utente potrà: - Inviare un nuovo messaggio all amministratore di sistema, cliccando sul link scrivi messaggio - Visualizzare la lista dei messaggi inviati: - Visualizzare la lista dei messaggi ricevuti. Nella figura seguente è riportata la maschera relativa all invio di un nuovo messaggio. Figura 19- Comunicazioni Invio di un messaggio 21

22 Per ogni messaggio bisognerà specificare la tipologia del messaggio, selezionando un opzione dal menù a tendina ( ), bisognerà poi inserire l oggetto e il testo del messaggio, cliccando sul tasto invia, il messaggio sarà inviato all amministratore di sistema, che riceverà una mail in cui verrà avvisato della presenza di un nuovo messaggio. Il messaggio inviato verrà salvato nell elenco dei messaggi inviati, e potrà essere visualizzato cliccando sul link inviati nel menù delle operazioni (Figura 20 (1)). Figura 20- Comunicazioni Elenco messaggi inviati Ogni messaggio potrà essere selezionato ed eliminato cliccando sul tasto elimina. Nella figura seguente (Figura 21) è riportata la maschera relativa alla ricezione di un nuovo messaggio, che sarà visualizzato cliccando sul link ricevuti nel menù delle operazioni (Figura 18(1)). 22

23 Figura 21 Comunicazioni- ricezione di un nuovo messaggio 3.11 Gestione Utenti Cliccando sul link Gestione Utenti presente nel menù di sinistra (Area Amministrazione) si visualizzerà l elenco degli utenti presenti e relativi alla proprio Amministrazione. Per ogni utente sarà visualizzato il nome identificativo dell utente, il profilo e lo stato. 1 Figura 22 Gestione Utenti Per ogni utente saranno disponibili le seguenti operazioni: - seleziona, che consente di accedere alle informazioni di dettaglio relative all utente selezionato; - disabilita/abilita, che consente di disabilitare/abilitare l account associato all utente; 23

24 - reinvia password, che consente di inviare le credenziali di accesso all indirizzo associato all utente - elimina, che consente di cancellare in modo permanente l account di un utente. Cliccando sul link Aggiungi utente presente nel menù delle operazioni (Figura 22), si visualizzerà la schermata relativa all inserimento di un nuovo utente (figura 23). Figura 23 Inserimento di un nuovo utente In fase di inserimento di un nuovo utente, bisogna tener presente che se verrà associato un profilo di tipo Data Entry l utente avrà accesso limitato a determinate funzionalità descritte nel paragrafo 4. Dopo aver compilato i campi relativi ai dati anagrafici dell utente, cliccando su i tasti Genera Username e Genera Password, il sistema fornirà un codice alfanumerico che identificherà le credenziali di accesso associate all utente inserito. Per salvare un nuovo inserimento sarà necessario cliccare sul tasto Salva dati, sarà inoltre possibile, spuntando il relativo campo, trasmettere al nuovo utente mezzo mail le credenziali per l accesso al sistema. 24

25 3.12 Gestione reportistica Nell area relativa alla reportistica sono disponibili funzioni di monitoraggio sui dati e le informazioni presenti negli archivi del sistema e relativi al proprio comparto. Si ricorda che prima di procedere all elaborazioni occorrerà chiudere la fase di inserimento questionari, con le modalità indicate al paragrafo 3. 2 Cliccando sul link Cruscotto nell are dedicata alla reportistica l utente visualizzerà la seguente schermata (Figura 24). Figura 24 Monitoraggio La reportistica è strutturata principalmente su tre dimensioni funzionali: - l analisi dei dati; - l importanza attribuita a ciascun ambito rispetto ai risultati ottenuti - La percentuale di risposte per ambito Le suddette dimensioni funzionali verranno dettagliate di seguito. Selezionando dal menù a tendina la voce Analisi dei dati l utente visualizzerà la seguente schermata (Figura 25) 25

26 1 Figura 25- Report Analisi dei dati I report saranno generati dinamicamente in base ai dati presenti in archivio e personalizzati attraverso l utilizzo dei filtri disponibili per la sezione di analisi del questionario e per la sezione relativa ai dati anagrafici. Nello specifico si potranno selezionare, dai menù a tendina: - una o tutte le sezioni cui il questionario è strutturato; - uno o tutti gli ambiti; - una parte o tutte le domande del questionario. L icona presente in corrispondenza di alcuni campi, consentirà all utente di aggiungere all analisi una o più opzioni tra quelle presenti nel menù a tendina. Ogni elemento aggiunto potrà essere eliminato dalla lista cliccando sull icona. Tale analisi, potrà essere elaborata sia nel formato grafico cliccando sul link Elaborazione grafica sia in formato tabellare cliccando sul link elaborazione Excel contenuti nel menù delle operazioni (Figura 25(1)) 26

27 Figura 26- Report Analisi dei dati -Elaborazione grafica È inoltre possibile, selezionado nel Filtro per anagrafica (figura 25) sia il sesso Uomo che il sesso Donna, visualizzare un elaboarazione disaggregata per variabile Sesso, come rappresentato nella figura seguente (Figura 26.1). Figura Report Analisi dei dati -Elaborazione grafica- disaggregazione per variabile Sesso 27

28 Selezionando dal menù a tendina (figura 24) i report: - importanza attribuita a ciascun ambito rispetto ai risultati ottenuti; - percentuale di risposte per ambito; sarà disponibile il filtro relativo all anno di rilevazione. Come per il report relativo all analisi dei dati, per i due suddetti report sarà possibile effettuare l elaborazione sia nel formato grafico, cliccando sul link Elaborazione grafica, sia in formato tabellare cliccando sul link elaborazione Excel contenuti nel menù delle operazioni. Di seguito è riportata a titolo esemplificativo l immagine relativa all elaborazione grafica del report percentuale di risposte per ambito (figura 26.2) Figura Report Percentuale di risposte per ambito -Elaborazione grafica 28

29 4 Utente Data Entry 4.1 Accesso al sistema Utente Data Entry L utente Data Entry accedendo al sistema visualizzerà la seguente schermata relativa all indagine in corso (Figura 27). Il campo indicare, a fini statistici, il numero di persone coinvolte nell indagine non è obbligatorio, per cui l utente può iniziare la rilevazione indicando in seguito, prima che la rilevazione venga chiusa, l informazione richiesta. È inoltre possibile, prima che la rilevazione venga chiusa, modificare il dato inserito. Qualora l utente voglia modificare l informazione, occorrerà inserire un nuovo valore nel campo e cliccare sul link Salva Figura 27 Accesso al sistema Utente Data Entry Le funzionalità, per l utente di tipo Data Entry saranno limitate. Nello specifico potrà: - Aggiungere il questionario, ma non importarlo in modalità massiva. - Visualizzare l elenco dei questionari caricati ed associati al proprio profilo. L utente data entry, non potrà avere accesso alle comunicazioni, alla reportistica e non potrà accedere alla gestione degli utenti. 4.2 Compilazione del questionario L utente Data Entry potrà compilare il questionario cliccando sul link Aggiungi questionario dal menù delle Operazione ((Figura 27(2)). 29

Indagini sul personale dipendente Applicazione web per la raccolta dei dati Guida tecnica

Indagini sul personale dipendente Applicazione web per la raccolta dei dati Guida tecnica Indagini sul personale dipendente Applicazione web per la raccolta dei dati Guida tecnica Versione 3.0 Giugno 2015 Sommario 1 I profili di utenza del sistema... 3 2 Accesso al sistema... 3 3 Utente Amministrazione...

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA

PROGETTO TESSERA SANITARIA PROGETTO TESSERA SANITARIA WEB SERVICES PER LA COMUNICAZIONE DELL AUTORIZZAZIONE CHE UN MEDICO TITOLARE DEVE FORNIRE AL SISTEMA TS AFFINCHE UN MEDICO SUO SOSTITUTO POSSA PRESCRIVERE RICETTE DEMATERIALIZZATE

Dettagli

Allegato 2 XML-Schema per l alimentazione del ReGIndE TipiBaseReGIndE.xsd

Allegato 2 XML-Schema per l alimentazione del ReGIndE TipiBaseReGIndE.xsd Allegato 2 XML-Schema per l alimentazione del ReGIndE TipiBaseReGIndE.xsd

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA {

FATTURA ELETTRONICA { FATTURA ELETTRONICA { NORMATIVA La Finanziaria 2008 ha stabilito che la fatturazione nei confronti dell Amministrazione dello stato debba avvenire esclusivamente in maniera elettronica Il DM 5 aprile 2013

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

OSSERVATORIO RIFIUTI SOVRAREGIONALE ~ ~ ~ IMPORTAZIONE AUTOMATICA DELLE IMFORMAZIONI SUI RIFIUTI RITIRATI E PRODOTTI DAGLI IMPIANTI.

OSSERVATORIO RIFIUTI SOVRAREGIONALE ~ ~ ~ IMPORTAZIONE AUTOMATICA DELLE IMFORMAZIONI SUI RIFIUTI RITIRATI E PRODOTTI DAGLI IMPIANTI. OSSERVATORIO RIFIUTI SOVRAREGIONALE ~ ~ ~ IMPORTAZIONE AUTOMATICA DELLE IMFORMAZIONI SUI RIFIUTI RITIRATI E PRODOTTI DAGLI IMPIANTI Revisione 106 Omnigate srl Bergamo, luglio 2009 1. Introduzione Il servizio

Dettagli

Gestione ex Inpdap SISTEMA INFORMATIVO DOMANDE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE E NON PENSIONISTICHE

Gestione ex Inpdap SISTEMA INFORMATIVO DOMANDE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE E NON PENSIONISTICHE Allegato_Tecnico Gestione ex Inpdap SISTEMA INFORMATIVO COOPERAZIONE CON GLI ENTI DI PATRONATO PER LA ISTRUTTORIA RELATIVA ALLE DOMANDE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE E NON PENSIONISTICHE NOTA TECNICA:

Dettagli

WEB SERVICES SERVIZI PER RICEZIONE ED ELABORAZIONE MESSAGGI AMBIENTE REALE

WEB SERVICES SERVIZI PER RICEZIONE ED ELABORAZIONE MESSAGGI AMBIENTE REALE Pag. 1 di 11 WEB SERVICES SERVIZI PER RICEZIONE ED ELABORAZIONE MESSAGGI AMBIENTE REALE Pag. 1 di 11 Pag. 2 di 11 1 GENERALITÀ... 3 1.1 CANALI DI COMUNICAZIONE DEI SISTEMI... 3 2 SOA DOMINIO ESTERNO...

Dettagli

Specifiche struttura del file dei rilievi Descrizione e XML Schema

Specifiche struttura del file dei rilievi Descrizione e XML Schema Specifiche struttura del file dei rilievi Descrizione e XML Schema Contenuti CONTENUTI...2 1 INTRODUZIONE...3 2 MODELLO INFORMATIVO...4 3 APPENDICE...7 3.1 APPENDICE A XSD...7 3.1.1 Remark.xsd...7 2 1

Dettagli

Forniture Gas & Power

Forniture Gas & Power energia in movimento GUIDA PER ACCEDERE ALL AREA CLIENTI Forniture Gas & Power Portale clienti Primo accesso: Si consiglia di utilizzare Google Chrome o Firefox per accedere al servizio. Si presenta una

Dettagli

Sistema DE.PRO.EM. Istruzioni per il caricamento delle informazioni relative ai prodotti tramite file XML. Versione 1.0

Sistema DE.PRO.EM. Istruzioni per il caricamento delle informazioni relative ai prodotti tramite file XML. Versione 1.0 Sistema DE.PRO.EM. Istruzioni per il caricamento delle informazioni relative ai prodotti tramite file XML Versione 1.0 1 Sommario Sommario... 2 1. Istruzioni operative... 3 2. Struttura del file XML...

Dettagli

Manuale di progettazione schemi XML

Manuale di progettazione schemi XML Ministero dell'economia e delle finanze Dipartimento per le politiche fiscali - Ufficio coordinamento tecnologie informatiche Sergio Baldelli Manuale di progettazione schemi XML Conformi alle regole del

Dettagli

MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale. 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII)

MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale. 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII) Allegato 1 MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII) Gli strumenti finanziari possono essere

Dettagli

Gestione ex Inpdap SISTEMA INFORMATIVO COOPERAZIONE CON GLI ENTI DI PATRONATO PER LA ISTRUTTORIA RELATIVA ALLE

Gestione ex Inpdap SISTEMA INFORMATIVO COOPERAZIONE CON GLI ENTI DI PATRONATO PER LA ISTRUTTORIA RELATIVA ALLE Allegato_Tecnico Gestione ex Inpdap SISTEMA INFORMATIVO COOPERAZIONE CON GLI ENTI DI PATRONATO PER LA ISTRUTTORIA RELATIVA ALLE DOMANDE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE E NON PENSIONISTICHE NOTA TECNICA:

Dettagli

Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto

Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto Manuale per la registrazione al sistema Versione 2.2 14/03/2012 SISN_SSW_MSW_FARUM_DIR_MTR_REG.doc Pagina

Dettagli

MODELLI DEI PACCHETTI DI ARCHIVIAZIONE (AIP)

MODELLI DEI PACCHETTI DI ARCHIVIAZIONE (AIP) MODELLI DEI PACCHETTI DI ARCHIVIAZIONE (AIP) Data 06-10-2014 Codice documento Modelli dei pacchetti di archiviazione Versione 1.0 Il presente documento è rilasciato sotto la licenza Attribuzione-Non commerciale

Dettagli

Specifiche tecniche di trasmissione per i Comuni

Specifiche tecniche di trasmissione per i Comuni Pag. 1 di 15 Specifiche tecniche di trasmissione per i Comuni versione data Modifiche principali Autore/i 0.1 Redazione specifiche tecniche Dario Piermarini 1/15 Pag. 2 di 15 1 INTRODUZIONE Un Comune che

Dettagli

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144 144 - Ve.Net.energia-edifici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Nome doc.: Manuale Utente 144 Ve.Net. Energia-edifici

Dettagli

MANUALE UTENTE SRTY SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO SRTY MANUALE UTENTE. Contratto:

MANUALE UTENTE SRTY SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO SRTY MANUALE UTENTE. Contratto: Contratto: Contratto del 23/04/2002 (Rep. 6253/Raccolta 1966), per l affidamento dell espletamento dei Servizi Informatici per la progettazione, realizzazione e manutenzione di prodotti software per il

Dettagli

Provincia di Padova Settore Sistemi Informativi

Provincia di Padova Settore Sistemi Informativi Provincia di Padova Settore Sistemi Informativi Rilasciato in data 21/05/2007 Procedura di prenotazione licenze in conto proprio Manuale d'uso per Agenzie di Pratiche Auto Presentazione Il nuovo strumento

Dettagli

MANUALE UTENTE PORTALE WEB SISTEMA GPP GESTIONE PROGRAMMI DI PRODUZIONE. Revisione 4

MANUALE UTENTE PORTALE WEB SISTEMA GPP GESTIONE PROGRAMMI DI PRODUZIONE. Revisione 4 MANUALE UTENTE PORTALE WEB SISTEMA GPP GESTIONE PROGRAMMI DI PRODUZIONE Revisione 4 Settembre 2015 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Panoramica delle funzionalità... 4 3. Comunicazione dei programmi di

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas Definizione informatica dei singoli tracciati da utilizzare per ciascun scambio informativo individuato dalle Istruzioni Operative allegate alla delibera 185/08

Dettagli

Manuale Amministratore bloodmanagement.it

Manuale Amministratore bloodmanagement.it 1 Sommario Primo accesso al portale bloodmanagement.it... 2 Richiesta account... 2 Login... 2 Sezione generale... 4 Informazioni sede... 4 Inserimento... 5 Destinazioni... 5 Luogo donazioni... 5 Inserisci

Dettagli

Documento di testplan Modulo di Aggregazione Documento di progetto (Codici: A3P13S3)

Documento di testplan Modulo di Aggregazione Documento di progetto (Codici: A3P13S3) Piattaforma tecnologica di Monitoraggio Qualità Servizi Erogati Documento di testplan Modulo di Aggregazione Documento di progetto (Codici: A3P13S3) Riferimento Data Destinatario Gianluca Vannuccini Comune

Dettagli

Cos è FastRif? Come attivare il servizio

Cos è FastRif? Come attivare il servizio Cos è FastRif? Semplice, efficiente e preciso, FastRif è il nuovo servizio di prenotazione conferimento rifiuti via web a misura dei nostri Clienti che ci chiedono servizi facilmente accessibili, economici

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Manuale utente (front office) Aggiornato al 25 luglio 2011 Acronimi e abbreviazioni usati nel Documento: D.F.P.: P.A.: Pubblica Amministrazione R.P.: Responsabile del Procedimento R.P.C.: Responsabile

Dettagli

Self care Area Riservata Sistema Completo. La guida rapida per l utilizzo dell area riservata Sistema Completo

Self care Area Riservata Sistema Completo. La guida rapida per l utilizzo dell area riservata Sistema Completo Self care Area Riservata Sistema Completo La guida rapida per l utilizzo dell area riservata Sistema Completo Sistema Completo: l area riservata disponibile per tutti i clienti per il recapito dei pacchetti

Dettagli

Teleskill Live per Joomla! PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

Teleskill Live per Joomla! PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Teleskill Live per Joomla! PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del modulo integrativo Teleskill Live in Joomla!...

Dettagli

Per accedere all area di gestione collegarsi al sito www.editeltn.it e digitare nell apposito box i dati di accesso (username: xxx password: xxx).

Per accedere all area di gestione collegarsi al sito www.editeltn.it e digitare nell apposito box i dati di accesso (username: xxx password: xxx). GUIDA ALL USO DEL CMS (Content Management System) Del sito www.biodermol.com 1. ACCESSO ALL AREA DI GESTIONE Per accedere all area di gestione collegarsi al sito www.editeltn.it e digitare nell apposito

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Manuale utente. Gestione delle procedure per le Scuole Edili Versione 2.1

Manuale utente. Gestione delle procedure per le Scuole Edili Versione 2.1 Manuale utente Gestione delle procedure per le Scuole Edili Versione 2.1 1. Indice 1. INDICE... 2 2. INTRODUZIONE... 4 3. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3.1 LOGIN... 4 3.2 LOGOUT... 4 4. CONSULTAZIONE... 5 4.1

Dettagli

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO SEZIONE SISTEMI INFORMATIVI A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO INDICE: Premessa pag. 2 Accesso pag. 2 Richiesta accesso per la gestione dei corsi sulla sicurezza pag.

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE Programma Statistico Nazionale Rilevazione IST-02082 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione nelle Pubbliche amministrazioni locali Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone: N. 61273 /2011 protocollo Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano dei dati relativi alla dichiarazione Irap 2011 e alla Comunicazione

Dettagli

EDIZIONE FEBBRAIO 2012

EDIZIONE FEBBRAIO 2012 MISADWEB SERVICE EDIZIONE FEBBRAIO 2012 Operazioni supportate GetAllVehicle Permette di ricevere la lista integrale delle vetture dell impianto. Accetta come parametro un xml contenente le informazioni

Dettagli

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti Manuale Utente Sistema Informativo Ufficio Sistema di registrazione Registrazione Utenti.doc Pag. 1 di 18 Accesso al sistema Il, quale elemento del NSIS, è integrato con il sistema di sicurezza e di profilatura

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC

MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC 1 MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC In collaborazione con 2 La Piattaforma CONFESERCENTI PEC è uno strumento a disposizione delle Sedi Locali (Comunali, Provinciali e Regionali) di Confesercenti per

Dettagli

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE Manuale Utente RADAR Osservatorio Lazio LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7-00145 Roma Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma Tel: 06/51689800

Dettagli

Per accedere al Mio Portale Studenti autenticati inserendo username e password istituzionali di Ateneo nella maschera di Login.

Per accedere al Mio Portale Studenti autenticati inserendo username e password istituzionali di Ateneo nella maschera di Login. Il Mio Portale Studenti è l area riservata che raccoglie tutti i collegamenti ai servizi online e alle convenzioni di Ateneo. Puoi, inoltre, personalizzare il sito aggiungendo, modificando e aggiornando

Dettagli

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Indice 1. HomePage 3 2. Invio Credenziali 6 3. Recupero credenziali e modifica password 8 4. Inserimento Dati Societari 12 5. Inserimento Settori Attività 16 6.

Dettagli

LINEE GUIDA PER I DESTINATARI CATALOGO DELL OFFERTA FORMATIVA REGIONALE SEZIONE B FORMAZIONE CONTINUA PIANI FORMATIVI AZIENDALI

LINEE GUIDA PER I DESTINATARI CATALOGO DELL OFFERTA FORMATIVA REGIONALE SEZIONE B FORMAZIONE CONTINUA PIANI FORMATIVI AZIENDALI Dipartimento regionale della formazione professionale LINEE GUIDA PER I DESTINATARI CATALOGO DELL OFFERTA FORMATIVA REGIONALE SEZIONE B FORMAZIONE CONTINUA PIANI FORMATIVI AZIENDALI ASSEGNAZIONE DI VOUCHER

Dettagli

GESTIONE DEL PROFILO

GESTIONE DEL PROFILO Manuale di supporto all utilizzo di SINTEL per stazione appaltante GESTIONE DEL PROFILO Data pubblicazione: 19/10/2015 Pagina 1 di 22 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1. Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Manuale utente. Gestione delle procedure per le Scuole Edili Versione 2.2

Manuale utente. Gestione delle procedure per le Scuole Edili Versione 2.2 Manuale utente Gestione delle procedure per le Scuole Edili Versione 2.2 1. Indice 1. INDICE... 2 2. INTRODUZIONE... 4 3. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3.1 LOGIN... 4 3.2 LOGOUT... 5 4. CONSULTAZIONE... 5 4.1

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

Postedoc - Manuale della Conservazione Sostitutiva

Postedoc - Manuale della Conservazione Sostitutiva ver.: 2.0 del: 02/02/2011 MDCPOSTEDOC20 Documento pubblico Pagina 1 di 20 Copia Archiviata Elettronicamente File: MDCPOSTEDOC20 Copia cartacea Controllata in distribuzione ad enti esterni N : 0 Rilasciata

Dettagli

7 SETTORE Agenzia del Lavoro. Manuale di registrazione e di creazione della dichiarazione di disponibilità al lavoro on line

7 SETTORE Agenzia del Lavoro. Manuale di registrazione e di creazione della dichiarazione di disponibilità al lavoro on line PROVINCIA DI TARANTO 7 SETTORE Agenzia del Lavoro Manuale di registrazione e di creazione della dichiarazione di disponibilità al lavoro on line Istruzioni per i precari della scuola che devono inoltrare

Dettagli

Flusso informativo delle prestazioni residenziali e semiresidenziali

Flusso informativo delle prestazioni residenziali e semiresidenziali SPECIFICHE FUNZIONALI DEI TRACCIATI FAR Flusso informativo delle prestazioni residenziali e semiresidenziali Luglio 2014 Versione 4.0 FAR Specifiche Funzionali_v4.0 Pag. 1 di 53 Indice 1. Introduzione...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 22 luglio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Comunicazione n. DME/9034169 del 16 aprile 2009

Comunicazione n. DME/9034169 del 16 aprile 2009 Comunicazione n. DME/9034169 del 16 aprile 2009 Aggiornamento della Comunicazione n. DME/8005271 del 21 gennaio 2008 contenente chiarimenti di natura applicativa in merito al Regolamento Consob n. 16191/2007

Dettagli

Procedura SMS. Manuale Utente

Procedura SMS. Manuale Utente Procedura SMS Manuale Utente INDICE: 1 ACCESSO... 4 1.1 Messaggio di benvenuto... 4 2 UTENTI...4 2.1 Gestione utenti (utente di Livello 2)... 4 2.1.1 Creazione nuovo utente... 4 2.1.2 Modifica dati utente...

Dettagli

Gestione Accoglienza Flussi

Gestione Accoglienza Flussi Gestione Accoglienza Flussi Manuale Utente operazioni di Upload Versione 1.0 14/02/2011 Manuale_GAF Pagina 1 di 20 Indice 1. Introduzione... 3 1.1 Glossario... 3 2. Manuale d uso... 4 2.1 Accesso al sistema...

Dettagli

E-Learning Platform - Manuale Utente v1.3 MANUALE UTENTE

E-Learning Platform - Manuale Utente v1.3 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Ultimo aggiornamento: Luglio 2015 1 Sommario Introduzione... 3 Modalità di accesso alla piattaforma Docebo... 4 1 Accesso alla piattaforma... 4 1.1 Recupero password... 5 2 Panoramica della

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

Questionario di gradimento nota informativa.

Questionario di gradimento nota informativa. Questionario di gradimento nota informativa. Al fine di mantenere sempre elevati gli standard di qualità della propria offerta formativa e procedere nel miglioramento continuo, come previsto dal sistema

Dettagli

DOTTORATI DI RICERCA GUIDA ALL ISCRIZIONE ONLINE AL CONCORSO D AMMISSIONE

DOTTORATI DI RICERCA GUIDA ALL ISCRIZIONE ONLINE AL CONCORSO D AMMISSIONE DOTTORATI DI RICERCA GUIDA ALL ISCRIZIONE ONLINE AL CONCORSO D AMMISSIONE PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE CANDIDATURA ONLINE. SITO DI RIFERIMENTO REPERIBILE AL LINK: www.univr.it/ammissionedottorati2015

Dettagli

Manuale del portale Club Filiali

Manuale del portale Club Filiali Manuale del portale Club Filiali 1 Sommario Benvenuti nel portale di CLUB FILIALI!... 3 Come utilizzare il portale?... 3 La vostra filiale... 3 Come inserire le attività svolte sul portale?... 5 Le attività

Dettagli

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014 Programma Client MUT vers. 2.2.5 28 Maggio 2014 Principali modifiche rispetto alla versione precedente e Riepilogo funzionalità Nella nuova versione 2.2.5 del Client MUT sono state migliorate alcune funzioni

Dettagli

MANUALE D USO MANUALE D USO

MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 COMPONENTE WEB 4SALES... 5 2.1 LOGIN UTENTE AMMINISTRATORE... 5 2.2.1 HOME PAGE FUNZIONALITA DI GESTIONE... 6 2.2.2 CLIENTI... 7 2.2.3 PIANO VISITE...

Dettagli

MANUALE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

MANUALE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ANUTEL Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali MANUALE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE -Accerta TU -GEDAT -Leggi Dati ICI -Leggi RUOLO -Leggi Tarsu -Leggi Dati Tares -FacilityTares -Leggi Docfa

Dettagli

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12 Manuale utente Pubblicazione Fatture Pagina 1 di 12 REVISIONI Revisione n : 002 Data Revisione: 12/05/2008 Descrizione modifiche: Inserimento nuove funzionalità: Creazione menù Documenti nuovi Selezione

Dettagli

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale Pannello controllo Web www.smsdaweb.com Il Manuale Accesso alla piattaforma Accesso all area di spedizione del programma smsdaweb.com avviene tramite ingresso nel sistema via web come se una qualsiasi

Dettagli

Laboratorio XMLSchema

Laboratorio XMLSchema Esercizi Laboratorio XMLSchema Dato il file XML dato, realizzare: 1. Uno schema DTD 2. Uno schema XMLSchema E rispondere alle successive domande Ombretta Gaggi, Matteo Ciman Università di Padova 1 Tecnologie

Dettagli

TUTORIAL CORSI ONLINE

TUTORIAL CORSI ONLINE TUTORIAL CORSI ONLINE Via dell Artigianato, 7 47034 Forlimpopoli (FC) Fax 0543.747013 SOMMARIO Autentificazione piattaforma online... 3 Accesso al corso online... 4 Note sulle Chiave di iscrizione... 4

Dettagli

SolVe Acqualatina MANUALE PER L UTENTE FORNITORE. Area tematica. SolVe. Argomento: MANUALE PER L UTENTE FORNITORE

SolVe Acqualatina MANUALE PER L UTENTE FORNITORE. Area tematica. SolVe. Argomento: MANUALE PER L UTENTE FORNITORE SolVe Acqualatina MANUALE PER L UTENTE FORNITORE Versione: 1.0 Data ultima revisione: Settembre 2013 Data di emissione: Settembre 2013 Data di scadenza: Area tematica SolVe Argomento: MANUALE PER L UTENTE

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per i docenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per i docenti STUDIUM.UniCT Tutorial per i docenti STUDIUM.UniCT Tutorial Docenti v. 7 23/06/2014 Pagina 1 Sommario 1. Cos è STUDIUM.UniCT... 4 2. Come si accede a STUDIUM.UniCT... 6 3. Come personalizzare la pagina

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Dexma Newsletter System

Dexma Newsletter System Dexma Newsletter System Quick Reference Indice Indice... 2 1 Introduzione a Postletter... 3 2 Richiesta di un account Demo... 3 3 Liste di invio... 5 3.1 Creazione di una lista... 5 3.2 Andare alla lista

Dettagli

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015

Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Manuale Utente Fatturazione Elettronica Hub per enti intermediati della Regione Lazio Aprile 2015 Aprile 2015 versione 1.0 Pagina 1 Indice Indice... 2 1 INTRODUZIONE... 3 2 FATTURAZIONE ATTIVA... 7 2.1

Dettagli

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE

RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE. Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE RILEVAZIONE CAMPIONARIA SULLE AZIENDE LEGNOSE AGRARIE SGR-ILA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 10 luglio 2012 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione... 4 OPERATORI...

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE Procedura di Gestione

PROPOSTE FORMATIVE Procedura di Gestione PROPOSTE FORMATIVE Procedura di Gestione Maggio 2014 INDICE 1. REGISTRAZIONE NUOVO UTENTE... 2 1.1. REGISTRAZIONE NUOVO UTENTE... 2 1.2. RECUPERA PASSWORD... 3 2. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 4 3. SEZIONE

Dettagli

I Servizi self-service: Procedura di assegnazione PIN per funzionari incaricati

I Servizi self-service: Procedura di assegnazione PIN per funzionari incaricati I Servizi self-service: Procedura di assegnazione PIN per funzionari incaricati Per accedere ai servizi Self-service sul Portale Stipendi PA è necessario che ciascun dipendente sia: registrato sul Portale

Dettagli

Manuale GUARD GUARD (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) MANUALE PER LA GESTIONE

Manuale GUARD GUARD (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) MANUALE PER LA GESTIONE GUARD (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) MANUALE PER LA GESTIONE 1 A - INTRODUZIONE... 3 B - RICHIESTA NUOVO ACCOUNT... 4 C - COMPLETA REGISTRAZIONE UTENTE... 7 D - PASSWORD DIMENTICATA...

Dettagli

ALBO FORNITORI MEDIASET

ALBO FORNITORI MEDIASET e-procurement TMP-018_11 MEDIASET ALBO FORNITORI MEDIASET Manuale_BUYER_vOnline.doc Pagina 1 di 46 e-procurement TMP-018_11 Sommario MEDIASET... 1 ALBO FORNITORI MEDIASET... 1 INTRODUZIONE... 4 STRUTTURA

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

Mobility Manager 2.7 USER MANUAL. Guida. Pag. 1/11. SISTeMA s.r.l. www.sistemaits.com

Mobility Manager 2.7 USER MANUAL. Guida. Pag. 1/11. SISTeMA s.r.l. www.sistemaits.com Mobility Manager 2.7 Guida Pag. 1/11 1 Introduzione... 3 2 Guida... 4 2.1 Accedere e cambiare la password... 4 2.2 Per il mobility manager... 5 2.2.1 Configurare l indagine... 5 2.2.2 Funzionalità Mappa...

Dettagli

Wireless nelle Scuole

Wireless nelle Scuole Wireless nelle Scuole Note Tecniche Aggiornate al 04/12/2013 La presente Nota sostituisce la precedente in quanto contiene nuovi aggiornamenti Accesso al sistema Le Istituzioni scolastiche che vogliono

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Manuale d uso Operatore RA

Manuale d uso Operatore RA - 1/31 Manuale d uso Operatore RA Progetto Commessa Cliente Capo Progetto Redatto da Verificato da Approvato da Lepida SpA Regione Emilia-Romagna Vania Corelli Grappadelli Fabio Baroncini Data redazione

Dettagli

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C.

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. Verona, maggio 2002 OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. 1. Operazioni preliminari 2. Compilazione della dichiarazione 3. Archiviazione telematica e invio al

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni ControlloCosti Manuale d istruzioni Manuale d istruzioni Informazioni generali ed accesso al sistema ControlloCosti si presenta agli utenti come un applicativo web ed è raggiungibile digitando l indirizzo

Dettagli

Faber System è certificata Manuale Operativo

Faber System è certificata Manuale Operativo Manuale Operativo Sommario 1. INTRODUZIONE... - 3-2. ACCESSO E LOGIN... - 3-3. HOME PAGE CLIENS FATTURAPA... - 4-4. DATAENTRY FATTURA ELETTRONICA PA... - 5-5. GESTIONE DOCUMENTI\NOTIFICHE... - 9-6. ABILITA

Dettagli

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 Powered by Progettinrete, Firenze GENERALITA S.I.S.I.P (Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie) nasce

Dettagli

MODALITÀ DI PRE-ISCRIZIONE AGLI EVENTI FORMATIVI CON PROVIDER SERVIZIO FORMAZIONE

MODALITÀ DI PRE-ISCRIZIONE AGLI EVENTI FORMATIVI CON PROVIDER SERVIZIO FORMAZIONE MODALITÀ DI PRE-ISCRIZIONE AGLI EVENTI FORMATIVI CON PROVIDER SERVIZIO FORMAZIONE La pre-iscrizione va effettuata on-line sul portale www.ecmtrento.it INDICE PRE-ISCRIZIONE PROFESSIONISTA GIÀ REGISTRATO

Dettagli

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione Allegato 2 TRACCIATO DATI PER ANAGRAFICHE TITOLI INTERMEDIARI Per uniformare l invio delle informazioni sui titoli trattati presso gli internalizzatori sistematici si propone l invio di un file in formato

Dettagli

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV SolVe Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV A cura di 1 30/12/2011 Sommario 1. GESTIONE DELLE UTENZE... 3 1.1 Registrazione nuova utenza... 3 1.2 Autenticazione...

Dettagli

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO 2 SOMMARIO Introduzione... 3 Primo accesso... 3 Guida all utilizzo... 5 Prenotazione colloquio... 6 Pagelle... 9 Modifica profilo... 10 Recupero credenziali... 11 3 INTRODUZIONE Il ilcolloquio.net nasce

Dettagli

Specifiche di invocazione del sistema di monitoraggio e controllo servizi CART

Specifiche di invocazione del sistema di monitoraggio e controllo servizi CART Regione Toscana Specifiche di invocazione del sistema di monitoraggio e controllo servizi CART Stato del documento Definitiva Versione del documento 1.8 Data 29/05/13 Documento Acronimo del documento Specifiche

Dettagli

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost Indice par. titolo 1. Scopo 2. Registrazione Utenti 3. Accesso al sito TNT Post e Attivazione My Post 4. Ricarica My Post 5. Accesso al conto My Post 5.a Interfaccia del conto: Maschera dettaglio movimentazioni

Dettagli

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Manuale Gestore Utilizzo Programma Magazzino Cosa puoi fare? GESTO: Acquisti OnLine Tramite il modulo di Gesto che verrà illustrato in seguito, potrai gestire in tempo

Dettagli

GUIDA ALL USO DEL PANNELLO DI GESTIONE SITO WEB

GUIDA ALL USO DEL PANNELLO DI GESTIONE SITO WEB GUIDA ALL USO DEL PANNELLO DI GESTIONE SITO WEB Copyright 2014 Wolters Kluwer Italia Srl 1 Sommario 1 Come accedere al Pannello di gestione... 4 2 del Pannello di gestione del sito web... 5 3 delle sezioni...

Dettagli

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. MyEcm. Manuale utente

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. MyEcm. Manuale utente E.C.M. Educazione Continua in Medicina MyEcm Manuale utente Versione 1.3.3 Ottobre 2014 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 3 1. Introduzione 4 2. Registrazione 5 3. Accesso a myecm 8 3.1

Dettagli

Manuale d istruzione SBS

Manuale d istruzione SBS Manuale d istruzione SBS Sommario MODALITA REGISTRAZIONE... 2 MODALITA LOGIN... 7 ACQUISTO CORSI... 12 CARRELLO ACQUISTI... 18 Inizio.... 18 Fase 1.... 19 Fase 2.... 20 Fase 3.... 21 Fase 3 bis.... 22

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli