Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche"

Transcript

1 Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Indagini sul personale dipendente Applicazione web per la raccolta dei dati Guida tecnica per utente Amministrazione Versione 2.0 Dicembre 2013

2 Indice 1 I profili di utenza del sistema Accesso al sistema Utente Amministrazione Accesso al sistema Gestione Rilevazioni Modifica dati utente Inserimento dei questionari Importazione massiva dei questionari Struttura del file XML Validazione e importazione Schema XSD Importazione dei singoli questionari Gestione delle Comunicazioni Gestione Utenti Gestione reportistica utente amministrazione Utente Data Entry Accesso al sistema Utente Data Entry Compilazione del questionario Modifica dati... 31

3 1 I profili di utenza del sistema Il sistema prevede tre tipologie diverse di utenti: - Utente Amministrazione; - Utente Data Entry; - Utente Amministrazione di sistema; ognuno con specifiche funzionalità a disposizione che verranno di seguito illustrate. Le singole amministrazioni, accedendo all area riservata con il profilo di accesso Utente Amministrazione, dispongono di tutte le funzioni indicate nel Capitolo 3, e possono autonomamente attribuire una o più utenze di tipo Data Entry, con funzioni limitate al solo inserimento dei questionari (si veda Cap.4), attraverso la funzione Gestione utenti (si veda Cap.3-Par.3.10). 2 Accesso al sistema Per accedere alla rilevazione occorrerà effettuare l accesso al sistema inserendo negli appositi spazi Username e Password e cliccare sul tasto Entra. (Figura 1). Figura 1 Accesso al sistema Qualora siano state smarrite le credenziali necessarie per effettuare l accesso al sistema basta cliccare sul link Password dimenticata ed inserire nell apposito spazio l indirizzo indicato in fase di registrazione (Figura 2). Figura 2 Recupero credenziali di accesso 3

4 Cliccando sul link Conferma Richiesta il sistema invierà una mail contenente i dati utili all accesso (Figura 3) Figura 3 Recupero credenziali di accesso 4

5 3 Utente Amministrazione 3.1 Accesso al sistema Al primo accesso l utente visualizzerà la schermata rappresentata nella figura seguente (Figura 4). I campi indicare, a fini statistici, il numero di persone coinvolte nell indagine e totale dei dipendenti a tempo indeterminato e determinato in servizio nel periodo oggetto della rilevazione non sono obbligatori, per cui l utente può iniziare la rilevazione indicando in seguito, prima che la rilevazione venga chiusa, l informazione richiesta. È inoltre possibile, prima che la rilevazione venga chiusa, modificare il dato inserito. Qualora l utente voglia modificare l informazione, occorrerà inserire un nuovo valore nel relativo campo e cliccare sul link Salva (Figura 4 (1)). 1 Figura 4 Accesso al sistema La schermata riportata in figura 4 sarà visualizzata ad ogni accesso e conterrà: - le informazioni, aggiornate, relative all indagine in corso; - il numero di persone coinvolte nell indagine; - il totale dei dipendenti a tempo indeterminato e determinato in servizio nel periodo oggetto della rilevazione - l accesso alle funzionalità accessibili all utente Amministrazione (Figura 5). 5

6 Figura 5 Accesso al sistema - Nella schermata vi sono: 1. La Denominazione dell Ente che ha effettuato l accesso e il nominativo del referente 2. Il Menù delle funzionalità di supporto con le voci: a. Consulta la guida; b. Preleva questionario; c. Comunicazioni; 3. L area di accesso alle indagini, che consente di inserire una nuova indagine o visualizzare l elenco delle indagini effettuate; 4. L area dedicata alla reportistica 5. L area dedicata alla Gestione degli utenti 6. L area dedicata all inserimento dei questionari 7. Tasto per scaricare il file excel contenente le risposte inserire nei questionari a sistema. 3.2 Gestione Rilevazioni Completata l indagine è compito dell amministratore di sistema della PA chiudere l indagine al fine di rendere possibile l analisi su dati certi, volta a rilevare il livello di benessere organizzativo e il grado di condivisione del sistema di valutazione, nonché la rilevazione della valutazione del proprio superiore gerarchico da parte del personale. Dal link Elenco Indagini, presente nel menù di sinistra, è possibile visualizzare la lista delle indagini e il relativo stato. Cliccando sul tasto Chiudi si può procedere alla chiusura dell indagine impedendo l inserimento di nuovi dati e consentendo così l elaborazione dei dati archiviati. 6

7 Figura 6 Gestione Indagine Nel caso in cui l Amministrazione abbia chiuso l Indagine, sarà possibile solo all utente abilitato, ovvero l utente cui è associato il profilo Amministratore di sistema riaprirla cliccando sul link Apri. Figura 7 Gestione Indagine 7

8 3.3 Modifica dati utente Per modificare i propri dati occorre effettuare il login al sistema con le proprie credenziali di accesso e cliccare sul link Modifica dati presente nell area riservata (Figura 5(1)) per accedere alla schermata di modifica (Figura 8) 1 2 Figura 8 Modifica Dati 3 Nella videata relativa alla modifica dei dati l utente può: - modificare i dati dell amministrazione (1) - modificare i dati anagrafici del referente per l amministrazione (2) - modificare i dati di accesso al sistema cliccando sul link Modifica dati di accesso (3), tale funzionalità consentirà all utente di cambiare le credenziali di accesso al sistema. Dopo aver apportato le variazioni desiderate bisognerà cliccare sul tasto Salva dati per rendere effettive le modifiche. 3.4 Inserimento dei questionari L inserimento nel sistema dei questionari delle indagini effettuate dalle amministrazione potrà essere effettuata mediante l importazione massiva dei dati organizzati all interno di un file XML basato su uno specifico schema XSD (vedi paragrafi da 3.4 a 3.7), oppure attraverso la compilazione del singolo questionario (paragrafo 3.9). 8

9 3.5 Importazione massiva dei questionari Effettuato l accesso al sistema l utente visualizzerà la seguente schermata relativa all elenco dei questionari caricati sul sistema per l indagine in corso. 1 Figura 9 Accesso all importazione dei questionari Dal menù Operazioni (1) posto in alto a destra (Figura 9) si potrà accedere alle schermate relative: - all importazione dei questionari in modalità massiva 1, cliccando sul link Importa indagini ; - al caricamento singolo dei questionari, cliccando sul link Aggiungi Questionario. Cliccato sul link Importa indagini l utente visualizzerà la seguente schermata (Figura 10) Figura 10 Area Importazioni indagini 1 ad esempio, nel caso in cui, a seguito di una somministrazione dell indagine attraverso questionario on line, l amministrazione possegga già un dataset con i dati dei questionari compilati) 9

10 Nella schermata rappresentata in figura 8 l utente potrà caricare i questionari in modalità massiva mediante l utilizzo di un file XML impostato in modo da mappare la struttura del questionario. Per svolgere tale operazioni si richiedono competenze tecnico-informatiche, pertanto si suggerisce di avvalersi del supporto dei responsabili dei servizi informatici dell amministrazione. Per scaricare il format del file XML da utilizzare, la cui struttura è riportata nella figura seguente, è necessario cliccare sul link Scarica schema XSD (1). Il file XML da importare dovrà essere prima compresso nel formato.zip e successivamente potrà essere importato a sistema cliccando sul tasto Sfoglia (2) (Figura 8). Una volta selezionato il file da importare è possibile scegliere una delle due opzioni: - Valida e Importa (3) (Figura 8) che permette di verificare la validità del file XML, quindi la presenza dei dati nel formato corretto e la successiva importazione dei dati; - Valida (4) (Figura 8) che permette solo di verificare la validità del file XML. 10

11 3.6 Struttura del file XML Il file XML dovrà essere strutturato secondo lo schema XSD (si veda Par. 3.7) disponibile on-line. Di seguito, a titolo esemplificativo, è riportato un esempio di strutturazione del file XML Figura 11 Struttura del file XML 11

12 Il tag iniziale <questionari> e finale </questionari> indicheranno l insieme dei questionari che si vuole importare 2 li tag iniziale <questionario id_questionario="inserire il numero del questionario" data="aaaa-mm-gg"> e finale </questionario> indicheranno rispettivamente l inizio e la fine di un singolo questionario. Per ogni singolo questionario bisognerà indicare un numero identificativo univoco (ovvero l id_questionario), che dovrà essere diverso per ogni nuovo inserimento. Per effettuare una modifica di un questionario già inserito è necessario caricare un nuovo questionario inserendo nel campo id_questionario il valore che identifica il questionario che si intende modificare. Nel campo relativo alla data sarà necessario inserire una data nel formato indicato (ovvero aaaa-mm-gg). Il tag iniziale <parte-n> e finale </parte-n> ( (1),(2),(3) Figura 11) indicheranno rispettivamente l inizio e la fine di una sezione del questionario. Nello specifico, le sezioni saranno identificate come segue: parte 1 Benessere organizzativo; parte 2 Grado di condivisione del sistema di valutazione; parte 3 Valutazione del Superiore Gerarchico. Le domande contenute in ogni sezioni saranno identificate dai tag di inizio <lettera_numero domanda> e fine </lettera_numero domanda>. Ad esempio i tag <a_01> e </a_01> indicheranno la domanda A.01 del questionario. Per associare una valutazione alle domande bisognerà inserire un valore da 1 a 6 all interno del tag iniziale e finale. Il tag iniziale <datianagrafici> e quello finale </datianagrafici > indicheranno rispettivamente l inizio e la fine della sezione del questionario relativa ala raccolta dei dati anagrafici ((4),Figura 11) In tal caso nel file XML saranno presenti i tag utilizzati per raccogliere le informazioni relative ai dati anagrafici. Nello specifico bisognerà inserire, all interno dei tag relativi al Sesso, la lettera D, per indicare il sesso femminile, e la lettera U, per indicare il sesso maschile. Per identificare il contratto di lavoro bisognerà inserire il valore 1 per indicare un contratto di lavoro a tempo determinato, il valore 2 per indicare un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Per la domanda relativa all età è necessario inserire un valore numerico. Nello specifico bisognerà inserire il valore 1 se la propria età è inferiore a 30 anni, il valore 2 se la propria età è compresa tra i 31 e i 40 anni, il valore 3 se la propria età è compresa tra i 41 e i 50 anni, il valore 4 se la propria età è compresa tra i 51 e i 60 anni e il valore 5 se la propria età è superiore ai 60anni. Per identificare la qualifica bisognerà inserire il valore 1 per indicare una qualifica del tipo Dirigente, il valore 2 per indicare una qualifica del tipo Non Dirigente. 2 Non vi sono vincoli relativi alla quantità di questionari da inserire. 12

13 Si fa notare che le risposte alle domande del questionario non sono obbligatorie, nel caso non si volesse associare una risposta ad una domanda bisogna eliminare i tag iniziali e finali relativi alla stessa. 3.7 Validazione e importazione Dopo aver opportunamente inserito i valori nel file XML, questo dovrà essere convertito nel formato.zip per poterne effettuare il caricamento a sistema. A tal punto l utente potrà: - Validare e importare il questionario contemporaneamente; - Validare il questionario per verificare la correttezza del file. Per ognuna delle suddette operazioni nella stessa videata del caricamento sarà presente l elenco dei file caricati, a cui è associato il relativo stato. Avviato uno dei due processi ( Validazione o Validazione ed importazione ) l utente visualizzerà in corrispondenza del file da caricare lo stato IN ESECUZIONE che indicherà l accodamento del file a sistema per essere elaborato. Tale fase sarà svolta in maniera asincrona e l utente potrà uscire dalla procedura per verificare successivamente l esito dell operazione. Figura 12 Importazione indagini Stato importazione Nel caso in cui il file importato sia corretto, l utente visualizzerà, in corrispondenza del file caricato, lo stato IMPORTATO (Figura 12) 13

14 Figura 13 Importazione indagini Stato importazione Qualora il file XML caricato non venga compilato in modo corretto il sistema ne segnalerà l errore associando al file lo stato NON VALIDO. 1 Figura 14 Importazione indagini Stato importazione Cliccando sul link dettagli (1) l utente potrà visualizzare l elenco degli errori rilevati che potranno essere esportati in MS Excel cliccando sul link Scarica tabella errori (1) (Figura 15). Come rappresentato nella figura seguente, per ogni errore rilevato verrà indicato: - il tipo di errore; - l attributo sul quale è presente l errore; - il livello e la riga sul quale è presente l errore; - un messaggio contente la descrizione dell errore. 14

15 Figura 15 Importazione indagini Stato importazione 15

16 3.8 Schema XSD <?xml version="1.0" encoding="utf-16"?> <xs:schema xmlns:xs="http://www.w3.org/2001/xmlschema"> <xs:element name="questionari"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="unbounded" ref="questionario" /> </xs:sequence> </xs:complextype> <xs:unique name="indiceunico"> <xs:selector xpath="*" /> <xs:field /> </xs:unique> </xs:element> <xs:element name="questionario"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="parte-1" /> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="parte-2" /> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="parte-3" /> <xs:element minoccurs="1" maxoccurs="1" ref="datianagrafici" /> </xs:sequence> <xs:attribute name="data" type="xs:date" use="required" /> <xs:attribute name="id_questionario" type="xs:integer" use="required" /> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="parte-1"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_06" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_07" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_08" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_09" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_06" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_07" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_08" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_09" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_05" type="giudiziocheck" /> 16

17 <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="a_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="b_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="c_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="d_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="e_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="f_06" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="g_07" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="h_08" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="i_09" type="giudiziocheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="parte-2"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="l_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="m_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="n_05" type="giudiziocheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="parte-3"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_04" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="o_05" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_01" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_02" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_03" type="giudiziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="p_04" type="giudiziocheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:element name="datianagrafici"> <xs:complextype> <xs:sequence> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="sesso" type="sessocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="contratto_lavoro" type="contrattolavorocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="eta" type="etacheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="anzianita_servizio" type="anzianitaserviziocheck" /> <xs:element minoccurs="0" maxoccurs="1" name="qualifica" type="qualificacheck" /> </xs:sequence> </xs:complextype> </xs:element> <xs:simpletype name="sessocheck"> <xs:restriction base="xs:string"> <xs:annotation> <xs:documentation>d - Donna</xs:documentation> <xs:documentation>u - Uomo</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="d" /> <xs:enumeration value="u" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="contrattolavorocheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> 17

18 <xs:annotation> <xs:documentation>1 - A tempo determinato</xs:documentation> <xs:documentation>2 - A tempo indeterminato</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="etacheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:annotation> <xs:documentation>1 - Fino a 30 anni</xs:documentation> <xs:documentation>2 - Dai 31 ai 40 anni</xs:documentation> <xs:documentation>3 - Dai 41 ai 50 anni</xs:documentation> <xs:documentation>4 - Dai 51 ai 60 anni</xs:documentation> <xs:documentation>5 - Oltre i 60 anni</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> <xs:enumeration value="3" /> <xs:enumeration value="4" /> <xs:enumeration value="5" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="anzianitaserviziocheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:annotation> <xs:documentation>1 - Meno di 5 anni</xs:documentation> <xs:documentation>2 - Da 5 a 10 anni</xs:documentation> <xs:documentation>3 - Da 11 a 20 anni</xs:documentation> <xs:documentation>4 - Oltre i 20 anni</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> <xs:enumeration value="3" /> <xs:enumeration value="4" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="qualificacheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:annotation> <xs:documentation>1 - Dirigente</xs:documentation> <xs:documentation>2 - Non dirigente</xs:documentation> </xs:annotation> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> <xs:simpletype name="giudiziocheck"> <xs:restriction base="xs:integer"> <xs:enumeration value="1" /> <xs:enumeration value="2" /> <xs:enumeration value="3" /> <xs:enumeration value="4" /> <xs:enumeration value="5" /> <xs:enumeration value="6" /> </xs:restriction> </xs:simpletype> </xs:schema> 18

19 3.9 Importazione dei singoli questionari Utilizzando l importazione singola dei questionari, cliccando sul link Aggiungi questionario dal menù delle Operazione ((Figura 9(1)), l utente visualizzerà la seguente videata: 1 Figura 16 Compilazione del questionario In tal caso l utente visualizzerà il questionario come rappresentato in figura 16. Per scorrere le sezioni in modo consecutivo bisognerà cliccare sul link Avanti. Cliccando invece sui link relativi alle sezioni, o alle sotto-sezioni, del questionario, presenti a destra nella schermata rappresentata in figura 14 (1) verrà visualizzata la relativa parte del questionario. Iniziata la compilazione del questionario è possibile salvare i dati inseriti e riprendere l inserimento dei dati successivamente. Dopo aver compilato il questionario nella videata di accesso l utente visualizzerà il riepilogo dei questionari importati in modalità massiva o aggiunti singolarmente con il proprio profilo di accesso 3.(Figura 17) 3 Nell elenco dei questionari saranno visualizzati anche i questionari inseriti dagli utenti aggiunti con il proprio profilo di accesso. 19

20 Figura 17 Elenco Questionari Per accedere alla modifica dei questionari aggiunti singolarmente, o per completarne la compilazione, l utente dovra cliccare sul link dettagli (figura 17); per eliminare il questionario basterà cliccare sul link elimina Gestione delle Comunicazioni Gli utenti abilitati accedendo all area dedicata alle comunicazioni e cliccando sul link Comunicazioni presente nel menù di sinistra (Figura 5 (2)), avranno accesso alla sezione relativa alla visualizzazione e all invio delle comunicazioni. Nella maschera relativa alla gestione delle comunicazioni, sarà presente un menù di dettaglio (figura 18 (1)) in cui saranno presenti le funzionalità utili per la gestione delle comunicazioni. 20

21 1 Figura 18 Gestione Comunicazioni Nello specifico l utente potrà: - Inviare un nuovo messaggio all amministratore di sistema, cliccando sul link scrivi messaggio - Visualizzare la lista dei messaggi inviati: - Visualizzare la lista dei messaggi ricevuti. Nella figura seguente è riportata la maschera relativa all invio di un nuovo messaggio. Figura 19- Comunicazioni Invio di un messaggio 21

22 Per ogni messaggio bisognerà specificare la tipologia del messaggio, selezionando un opzione dal menù a tendina ( ), bisognerà poi inserire l oggetto e il testo del messaggio, cliccando sul tasto invia, il messaggio sarà inviato all amministratore di sistema, che riceverà una mail in cui verrà avvisato della presenza di un nuovo messaggio. Il messaggio inviato verrà salvato nell elenco dei messaggi inviati, e potrà essere visualizzato cliccando sul link inviati nel menù delle operazioni (Figura 20 (1)). Figura 20- Comunicazioni Elenco messaggi inviati Ogni messaggio potrà essere selezionato ed eliminato cliccando sul tasto elimina. Nella figura seguente (Figura 21) è riportata la maschera relativa alla ricezione di un nuovo messaggio, che sarà visualizzato cliccando sul link ricevuti nel menù delle operazioni (Figura 18(1)). 22

23 Figura 21 Comunicazioni- ricezione di un nuovo messaggio 3.11 Gestione Utenti Cliccando sul link Gestione Utenti presente nel menù di sinistra (Area Amministrazione) si visualizzerà l elenco degli utenti presenti e relativi alla proprio Amministrazione. Per ogni utente sarà visualizzato il nome identificativo dell utente, il profilo e lo stato. 1 Figura 22 Gestione Utenti Per ogni utente saranno disponibili le seguenti operazioni: - seleziona, che consente di accedere alle informazioni di dettaglio relative all utente selezionato; - disabilita/abilita, che consente di disabilitare/abilitare l account associato all utente; 23

24 - reinvia password, che consente di inviare le credenziali di accesso all indirizzo associato all utente - elimina, che consente di cancellare in modo permanente l account di un utente. Cliccando sul link Aggiungi utente presente nel menù delle operazioni (Figura 22), si visualizzerà la schermata relativa all inserimento di un nuovo utente (figura 23). Figura 23 Inserimento di un nuovo utente In fase di inserimento di un nuovo utente, bisogna tener presente che se verrà associato un profilo di tipo Data Entry l utente avrà accesso limitato a determinate funzionalità descritte nel paragrafo 4. Dopo aver compilato i campi relativi ai dati anagrafici dell utente, cliccando su i tasti Genera Username e Genera Password, il sistema fornirà un codice alfanumerico che identificherà le credenziali di accesso associate all utente inserito. Per salvare un nuovo inserimento sarà necessario cliccare sul tasto Salva dati, sarà inoltre possibile, spuntando il relativo campo, trasmettere al nuovo utente mezzo mail le credenziali per l accesso al sistema. 24

25 3.12 Gestione reportistica Nell area relativa alla reportistica sono disponibili funzioni di monitoraggio sui dati e le informazioni presenti negli archivi del sistema e relativi al proprio comparto. Si ricorda che prima di procedere all elaborazioni occorrerà chiudere la fase di inserimento questionari, con le modalità indicate al paragrafo 3. 2 Cliccando sul link Cruscotto nell are dedicata alla reportistica l utente visualizzerà la seguente schermata (Figura 24). Figura 24 Monitoraggio La reportistica è strutturata principalmente su tre dimensioni funzionali: - l analisi dei dati; - l importanza attribuita a ciascun ambito rispetto ai risultati ottenuti - La percentuale di risposte per ambito Le suddette dimensioni funzionali verranno dettagliate di seguito. Selezionando dal menù a tendina la voce Analisi dei dati l utente visualizzerà la seguente schermata (Figura 25) 25

26 1 Figura 25- Report Analisi dei dati I report saranno generati dinamicamente in base ai dati presenti in archivio e personalizzati attraverso l utilizzo dei filtri disponibili per la sezione di analisi del questionario e per la sezione relativa ai dati anagrafici. Nello specifico si potranno selezionare, dai menù a tendina: - una o tutte le sezioni cui il questionario è strutturato; - uno o tutti gli ambiti; - una parte o tutte le domande del questionario. L icona presente in corrispondenza di alcuni campi, consentirà all utente di aggiungere all analisi una o più opzioni tra quelle presenti nel menù a tendina. Ogni elemento aggiunto potrà essere eliminato dalla lista cliccando sull icona. Tale analisi, potrà essere elaborata sia nel formato grafico cliccando sul link Elaborazione grafica sia in formato tabellare cliccando sul link elaborazione Excel contenuti nel menù delle operazioni (Figura 25(1)) 26

27 Figura 26- Report Analisi dei dati -Elaborazione grafica È inoltre possibile, selezionado nel Filtro per anagrafica (figura 25) sia il sesso Uomo che il sesso Donna, visualizzare un elaboarazione disaggregata per variabile Sesso, come rappresentato nella figura seguente (Figura 26.1). Figura Report Analisi dei dati -Elaborazione grafica- disaggregazione per variabile Sesso 27

28 Selezionando dal menù a tendina (figura 24) i report: - importanza attribuita a ciascun ambito rispetto ai risultati ottenuti; - percentuale di risposte per ambito; sarà disponibile il filtro relativo all anno di rilevazione. Come per il report relativo all analisi dei dati, per i due suddetti report sarà possibile effettuare l elaborazione sia nel formato grafico, cliccando sul link Elaborazione grafica, sia in formato tabellare cliccando sul link elaborazione Excel contenuti nel menù delle operazioni. Di seguito è riportata a titolo esemplificativo l immagine relativa all elaborazione grafica del report percentuale di risposte per ambito (figura 26.2) Figura Report Percentuale di risposte per ambito -Elaborazione grafica 28

29 4 Utente Data Entry 4.1 Accesso al sistema Utente Data Entry L utente Data Entry accedendo al sistema visualizzerà la seguente schermata relativa all indagine in corso (Figura 27). Il campo indicare, a fini statistici, il numero di persone coinvolte nell indagine non è obbligatorio, per cui l utente può iniziare la rilevazione indicando in seguito, prima che la rilevazione venga chiusa, l informazione richiesta. È inoltre possibile, prima che la rilevazione venga chiusa, modificare il dato inserito. Qualora l utente voglia modificare l informazione, occorrerà inserire un nuovo valore nel campo e cliccare sul link Salva Figura 27 Accesso al sistema Utente Data Entry Le funzionalità, per l utente di tipo Data Entry saranno limitate. Nello specifico potrà: - Aggiungere il questionario, ma non importarlo in modalità massiva. - Visualizzare l elenco dei questionari caricati ed associati al proprio profilo. L utente data entry, non potrà avere accesso alle comunicazioni, alla reportistica e non potrà accedere alla gestione degli utenti. 4.2 Compilazione del questionario L utente Data Entry potrà compilare il questionario cliccando sul link Aggiungi questionario dal menù delle Operazione ((Figura 27(2)). 29

Flusso informativo delle prestazioni residenziali e semiresidenziali

Flusso informativo delle prestazioni residenziali e semiresidenziali SPECIFICHE FUNZIONALI DEI TRACCIATI FAR Flusso informativo delle prestazioni residenziali e semiresidenziali Luglio 2014 Versione 4.0 FAR Specifiche Funzionali_v4.0 Pag. 1 di 53 Indice 1. Introduzione...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PER LE AMMINISTRAZIONI E GLI ENTI PUBBLICI Versione 1.1 del 06/12/2013 Sommario Premessa... 3 Passo 1 - Registrazione dell Amministrazione/Ente...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE Collegati allo sportello internet studenti (click su login ed inserisci nome utente e password). Clicca su Laurea. Clicca sul

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Introduzione...3 2 Registrazione di un nuovo dominio gov.it...3 3 Cambia Dati di un dominio...9 3.1 Variazione record di zona o DNS Dominio con

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Unione Europea P.O.N. - Competenze per lo Sviluppo (FSE) P.O.N. - Ambiente per l apprendimento (FESR) D.G. Occupazione, Affari Sociali e

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

GUIDA al SERVIZIO SIMOG

GUIDA al SERVIZIO SIMOG GUIDA al SERVIZIO SIMOG Manuale utente profilo RUP Ver. 3.03.3.0 Questa Guida ha l obiettivo di rendere il più agevole possibile la fruizione del SIMOG nel completamento delle funzionalità esposte. L AVCP

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio A B C delle attività iniziali per accedere alle funzioni di Gestione della toponomastica Come indicato nella nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 per le attività legate alla gestione della toponomastica

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli