Convention Grande Sud 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Convention Grande Sud 2008"

Transcript

1 PROVA AD ESSERE, CI RIUSCIRAI Convention Grande Sud 2008 Napoli, 27/03/2008

2 TRYBE Convention Grande Sud 2008 AGENDA: TRYBE SAP e le imprese: Marco De Candia Ecosistema SUD: Francesco Surace TRYBE per il Grande Sud Highlights 2007 I clienti di TRYBE TRY NET: i partner di TRYBE La nuova organizzazione TRYBE Le Success Story del SUD Cocktail in terrazza

3 TRY BE Società per Azioni TRYBE Società per Azioni Una Società di Consulenza Aziendale di oltre 120 professionisti con pluri-decennale esperienza su progetti SAP, unica in Italia come completezza di servizi Partner SAP sui Grandi Clienti Partner Europeo di SAP AG nel programma PartnerEdge Rivenditore VAR di SAP ERP e SAP All-in-one Rivenditore VAR di SAP Business One Il VAR con la più grande presenza territoriale nel Grande Sud

4 TRYBE: la presenza territoriale Roma Direzione Generale NUOVA SEDE all EUR Milano Torino Napoli Trani Palermo

5 LA STORIA E LE ESPERIENZE TRYBE: una esperienza che viene da lontano 1992: Arrigo Tommasi di Vignano inizia il suo percorso nel mondo ERP di SAP (R/2) 1997: Tommasi e Surace iniziano a implementare progetti SAP nella PMI con aziende qualificate del mondo VAR 2002: Tommasi fonda la propria Divisione ERP SAP 2005: Investimenti su SAP Business One 2006: Apertura della sede di Napoli. VAR SAP 2007: Acquisizione di Arkè (Trani). Nasce TRY BE Società per Azioni. Oltre 100 professionisti 2008: Nuova organizzazione del Grande SUD

6 Organizzazione e mercato l organizzazione, fortemente orientata al mercato, è così composta: Canale Diretto, Piccola e Media Impresa: vendita licenze SAP ERP e B1, progetti, servizi su installato SAP e nuovi clienti mercato Small&Medium Enterprise. Struttura nazionale con supporto di rivenditori, focus sul Grande Sud Canale Indiretto e gare, Grandi Clienti: vendita servizi professionali ad alta specializzazione. Struttura diffusa divisa nelle aree Nord e Centro, gestite da 2 Direttori. Partnership con Big Players

7 PMI: Market Approach Nord E/W Centro, copertura verticale CP FOOD, FURNITURE, RETAIL, MANUFACTURING Grande Sud, copertura capillare TERRITORY

8 try be FARE ECOSISTEMA NEL GRANDE SUD Francesco Surace

9 Indici di sviluppo della PMI N MEDIE IMPRESE Fatturato Totale Italia Esportazioni VALORE AGGIUNTO DIPENDENTI Mezzogiorno ,7 +50,6 +90,4 +40,1 +25,8 Totale Medie Imprese Italia ,1 +36,0 +49,0 +32,3 +16,2 Fonte:Unioncamere variazione% 2002>2006

10 Mezzogiorno: Nearshoring di eccellenza Fattori di attrattività Minori costi di risorse con elevate competenze tecniche Un sistema universitario di eccellenza Prossimità ai poli di domanda Supporto Finanziario (fondi di finanziamento Europei e nazionali) Opportunità Ricerca di alto livello Ricerca mirata alle esigenze del tessuto imprenditoriale locale Centri di Servizi ICT Partnership con grandi operatori Nazionali ed Internazionali Collegamento poli di domanda e cluster di offerta Mezzogiorno motore per il rilancio e lo sviluppo del paese

11 Imprese innovative che hanno scelto SAP 1. CTM Cagliari 2. ARST spa 3. Plastwood spa 4. ISA spa 5. Comune di Sinnai 6. Comune di Porto Torres 7. Regione Sardegna OR SS CA NU 1. Nusco porte spa 2. ASM spa 3. La Doria spa 4. Aristea spa 5. CTP spa 6. Circumvesuviana spa 7. Grimaldi spa 8. Marnavi spa 9. Wattsud srl 10. Pierrel spa 11. Feudi di San Gregorio 12. Monsud srl 13. Italian Brakes srl 14. CTA spa 15. Gruppo Carrillo 16. Antonio Amato spa 17. Pasta Garofalo 18. Gruppo Prisco 19. Dematteis Agroalimentare spa 20. Seieffe srl 21. Travisud srl 22. Gruppo Ambrosio 23. Socib spa 24. Alenia spa 25. Inteltec srl 26. Manuli film 27. Manuli stretch 28. Tirrenia spa 29. VLF spa 30. Amì spa 31. IPM srl 32. Magsistem srl 33. Ixfin spa 34. Sidigas spa 35. Meril srl 36. Euroterimica srl 37. Fabozzi srl 38. Modo srl TP PA AG AQ TE PE CE IS CL NA CH 1. Randazzo spa 2. CDS spa 3. Meridionale impianti spa 4. SIBEG spa 5. Provincia di Catania 6. GIap srl 7. Capitaneria di Messina 8. Comune di Sciacca 9. Averna spa 10. Raffinerie di Milazzo 11. Raffinerie di Gela EN RG BN CB 1. Brioni spa 2. Teleco cavi 3. Ico srl 4. Emsar spa 5. IT Holding spa 6. Tag spa 7. Micron Italia spa CT AV SR ME SA FG PZ RC VV CS BA MT CZ 1. Acquedotto Pugliese 2. Ipa sud srl 3. Norad srl 4. TCT spa 5. Forte srl 6. Università di Bari 7. Università di Foggia 8. Arkè srl 9. Exprivia spa 10. STP Lecce 11. STP Brindisi 12. Consorzio Terin 13. Molino Casillo 14. COS.ECO. 15. TA Gruppo BR Ciccolella KR LE 1. Herzum sw srl 2. Nicoletti spa 3. Calia spa 4. GDM spa 5. Abramo printing spa 6. TML15 srl

12 Composizione Aziende SAP nel grande Sud Fatturato > di 500 milioni di Fatturato tra i 130 e i 500 milioni di 2% 26% 29% Da 50 a 130 milioni di Fatturato < di 130 milioni di euro 72% Da 5 a 50 milioni di 71%

13 1. Università del Sannio 2. Università di Napoli 3. Università di Salerno Università che usano SAP come strumento di AQ TE PE CH CB esercitazione nei piani didattici 1. Politecnico di Bari 2. Università di Bari 3. Università di Foggia IS CE BN FG SS NA AV BA PZ TA BR MT NU SA OR LE CS CA 1. Università di Catania 2. Università di Palermo CZ KR VV RC ME TP PA EN CT AG CL SR RG

14 Imprese IT nel mezzogiorno Ridotte dimensioni delle aziende e difficoltà a crescere Elevata natalità e numerosità delle imprese IT locali Basse capacità di ingegnerizzzare e replicare i progetti Lo stretto legame con alcuni settori della domanda limita lo sviluppo dell attività Basse capacità di Fare network Imprese IT attive Campania Sicilia Puglia Sardegna Calabria Abruzzo Basilicata Molise Capillarità e prossimità al cliente Offerta caratterizzata da servizi a valore aggiunto Banche e PAL principali clienti dei fornitori locali Totale imprese IT attive: Fonte:NetConsulting & ISTAT

15 Creare un Ecosistema dell innovazione nel mezzogiorno Sinergie tra soggetti innovatori Condizioni per trattenere ed attrarre talenti Grandi Vendor ICT Centri di ricerca Imprese innovative Università Sinergie tra grandi ICT Vendor e Imprese Locali Valorizzazione delle competenze locali Creazione di canali di trasferimento di conoscenza tra Università e imprese Imprese Locali ICT Prodotti e Servizi ICT Mercati Mercati Mercati locali Nazionali Internazionali Knowledge Economy

16 try be TRY BE PER IL GRANDE SUD Arrigo Tommasi di Vignano

17 TRYBE per il GRANDE SUD INVESTIMENTI STRUTTURALI 3 Sedi operative al SUD (Napoli, Trani, Palermo) Commerciali dedicati e residenti (3) Strutture di delivery localizzate (oltre 40 risorse, di cui 10 B1) APPROCCIO STRATEGICO Capillarità territoriale tramite rete di partner (già 4 dopo pochi mesi) Approccio realmente strategico basato su piano pluriennale delineato nel Business Plan Piano di Marketing specifico in collaborazione con SAP

18 Progetto Grande SUD: i Partner Il primo importante progetto di comunicazione integrata per il GRANDE SUD TRY BE SpA SAP Italia SpA HP Italia SpA

19 Progetto Grande SUD: Territori chiave LE PE AQ CH CB IS CE BN FG NA AV BA PZ SS TA BR MT SA NU OR CS CA CZ KR 800 VV 600 Series1 400 ME RC 200 TP PA EN CT 0 Campania Sicilia Puglia Abruzzo Sardegna Calabria Basilicata Molise AG CL SR RG

20 Progetto Grande SUD: comunicazione integrata TRY BE, Eventi Napoli, Bari: Coinvolgeranno I player ICT, I clienti, i partner locali, enti ed entità a valore aggiunto sul territorio; SAP, Evento Mezzogiorno nel mondo: Coinvolgerà i partner di SAP, clienti e prospect selezionati con elevato potenziale di business; TRY BE & HP; Attività di direct Mktg sul territorio per settori verticali e/o centri di competenza; SAP & TRY BE; Supporto stampa e promozioni on line

21 Highlights 2007 Highlights: Apertura sede Trani Certificazione SAP Delivery e Account Certificazione Qualità ISO Progetto Ciccolella in 3 mesi Progetto Forte in 3 mesi Progetto Molino Casillo Numerosi progetti SAP B1 Superati i 20 clienti nel Grande Sud Lancio programma TRY NET per gli SSP Evento SAP Mezzogiorno nel mondo

22 TRYBE: i Clienti

23 TRYBE: i Clienti (2)

24 TRYBE: i Clienti (3)

25 TRY NET: i partner di TRYBE TRY NET: i partner di TRYBE TE PE PLANET AQ CH CB E-voluzione CE IS BN FG ALFASAP SS NA AV BA OR CA NU Gli SSP (o EBM): ALFASAP PLANET PIXEL E-voluzione PIXEL SA PZ VV CS MT CZ KR TA BR LE RC ME TP PA EN CT AG CL SR RG

26 Highlights: : 1 1 Quarter 2008 Highlights: COS.ECO. (Bari) - SAP ERP new Ciccolella (Molfetta) SAP ERP estensione Euroconsul (Barletta) SAP B1 La Termica (Taranto) SAP B1 Allera Costruzioni (Gioia Tauro) SAP B1 Evento TRYBE Convention del Grande Sud Nuova Organizzazione Grande Sud

27 Organizzazione Grande SUD 2008 Amministratore Delegato Arrigo TOMMASI di VIGNANO Direttore SME Alliance Manager Francesco SURACE Area Manager Grande SUD Antonio CARRABBA Presales Manager N. VINCI Account SAP ERP F. CARRABBA Engager & Business One V. VALENTE Team Manager Deliv. TRANI V. CARRABBA Team Manager Deliv. NAPOLI L. TUFANO Delivery RM E.Ragno CdComp CdComp SME Presales Team Managers Delivery Grande SUD Team Leaders Proj Leaders Delivery MI N.Vinci CdComp CdComp Team Leaders Risorse B1 C CdComp d CdComp Comp

28 La Gestione Unitaria del Grande SUD Roma Direzione Generale Milano Torino Napoli Trani Palermo

29 Obbiettivi nuova organizzazione Passaggio da una organizzazione di Sedi a organizzazione di Area, simile ad una azienda Coordinamento strategico di tutta l Area del Grande SUD Chiarezza organizzativa ed efficienza verso clienti e partner Massima sinergia tra le Delivery Massima sinergia tra i progetti Investimenti coordinati Organizzazione per competenze verticali

30 SAP, alcune dicerie da sfatare Costoso Rigido Solo per grandi clienti Progetti troppo lunghi Complicato

31 Success Story: Gruppo Ciccolella S.p.A. Progetto SAP ERP

32 IMPLEMENTAZIONE DI mysap ERP 2005 IN 3 MESI: UN CASO DI SUCCESSO! L Azienda: Il gruppo Ciccolella rappresenta una delle maggiori realtà europee nella produzione di rose e leader a livello mondiale per quanto riguarda la produzione di anthurium. Fatturato di gruppo: 150 Milioni di Euro Aziende del gruppo: 8 Ciccolella ha scelto SAP per integrare ed ottimizzare tutti i processi aziendali. Metodologia di implementazione: FASE 1 (rilascio avvenuto a Gennaio 2008) Ciccolella Holding (FI, CO) Polo Floricolo (FI, CO, SD, MM, PP) G.C. Service (FI, CO) G.C. Impianti (FI, CO) Zurel Italy (FI, CO, SD, MM, PP) FASE 2 (rilascio previsto a Luglio 2008) G.C. Partecipazioni (FI, CO, SD, MM, PP) Floricola Ciccolella (FI, CO, SD, MM, PP)

33 IMPLEMENTAZIONE DI MYSAP ERP 2005 IN 3 MESI: UN CASO DI SUCCESSO! Il Gruppo Ciccolella si predispone per sfruttare al meglio i benefici derivanti dalla standardizzazione e dall'integrazione operata, con facilitazioni sia negli scambi di materiale tra società del gruppo, sia nella gestione delle comunicazioni e dei documenti aziendali. Motivo di particolare soddisfazione del progetto di Ciccolella è da ricercare nell interfacciamento di SAP con i terminalini per la tentata vendita.

34 Success Story: Forte S.r.l. Progetto SAP ERP

35 L Azienda: all'interno della panoramica delle aziende produttrici di materie plastiche la Forte S.r.l. si pone all avanguardia sul piano tecnologico, innovativo e plurifunzionale. Attualmente i prodotti FORTE sono presenti su tutto il territorio nazionale e in 42 paesi esteri. Ambito del progetto (fase 1): FI/AA, CO, SD, MM; Tempi di implementazione Fase 1: 3 mesi (da ottobre 2007 a Dicembre 2007, go-live Gennaio 2008); Try Be e Forte: la condivisione degli step di implementazione, l impegno profuso, il commitment della proprietà e l integrazione tra i team Try Be e Forte hanno permesso di rivitalizzare un progetto in stallo da circa due anni; Prossimi rilasci (fase 2): produzione, gestione agenti, aggregazione ordini, costo del prodotto;

36 Success Story: Molino Casillo S.p.A. Progetto SAP ERP

37 L Azienda: La Molino Casillo S.p.A. si occupa di produzione di semola e acquisto di grano duro. La sua consolidata esperienza e costante ricerca della qualità e dell innovazione dei processi, le ha permesso di consolidare una posizione di leadership sul mercato nazionale e internazionale. Metodologia di implementazione: la metodologia di implementazione in Molino Casillo S.p.A. si basa su un percorso per step che ha visto nella prima fase i rilasci delle funzionalità di contabilità e manutenzione impianti Prossimi rilasci: logistica integrata, magazzino fisico, produzione;

38 Success Story: Gargiulo S.r.l. Progetto SAP Business One Partner

39 L azienda: la Gargiulo S.r.l. è un azienda specializzata nella progettazione, installazione e manutenzione di canne fumarie, abbattitori di fuliggine, cappe aspiranti e impianti filtrazione aria, grassi e fuliggini. Ambito del progetto: Contabilità, ciclo attivo, ciclo passivo, gestione del servizio post-vendita, pianificazione e gestione della produzione; Specificità di settore: Gestione calendario manutenzioni. Pianificazione ed esecuzione delle attività di manutenzione sugli impianti sulla base di contratti di manutenzione; Tempi di implementazione: 2 mesi (da Dicembre 2007 a Gennaio 2008) Try Net: Try Net è il network di partner SSP (Sales & Service Partner) con cui Try Be collabora per potenziare l efficacia commerciale a livello regionale. Con l importante collaborazione del partner E-voluzione è stato possibile raggiungere l obiettivo sul cliente Gargiulo S.r.l.;

40 Success Story: La Termica S.r.l. Progetto SAP Business One

41 L azienda: La Termica S.r.l. opera nel settore impiantistico da circa 50 anni. Lo sviluppo della organizzazione è volto a conseguire la piena soddisfazione del cliente, nell'ottica dell'ottimizzazione delle proprie risorse economiche, umane e materiali. Ambito del progetto: Contabilità, controllo di gestione, ciclo attivo, ciclo passivo, servizio/post-vendita, gestione gare d appalto; Motivi del cambiamento: dotare l azienda di un sistema informativo integrato, in grado di supportare la crescita dell azienda; Benefici attesi: migliorare l integrazione tra i processi ottimizzando il flusso della comunicazione, migliorare il servizio di post-vendita e manutenzione degli impianti; Competitors: la soluzione proposta da Try Be, basata su SAP Business One, ha battuto la concorrenza di Zucchetti, Team System e Microsoft Navision; la competenza e la metodologia di Try Be nel settore SME hanno contribuito al conseguimento di questo risultato;

42 TRY BE: i VALORI PROVA AD ESSERE, CI RIUSCIRAI TRYBE è un BRAND Brand fondato su una Identità e dei Valori precisi: PROFESSIONALITA e COMPETENZA IMMAGINE e STILE ORGANIZZAZIONE e PROCESSI continua RICERCA dell ECCELLENZA

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per l innovazione e le tecnologie AVVISO per il finanziamento di progetti destinati alla realizzazione di reti di connettività senza fili presentati dalle

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Settore Gestione Tributi Ufficio Gestione Dichiarazioni RISOLUZIONE N. 6/E Roma, 12 gennaio 2012 Al Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI Abruzzo Provincia dell'aquila (108 comuni) AQ Provincia di Chieti (104 comuni) CH Provincia di Pescara (46 comuni) PE Provincia di

Dettagli

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni Marco Henry, Transport Director di CEVA Italia 12 Novembre

Dettagli

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE

DUE E QUATTRO RUOTE A NOVEMBRE Roma, 6 dicembre 2012 MERCATO AUTO ACI: A NOVEMBRE AUMENTANO LE RADIAZIONI AUTO DAL PRA Diminuiscono ancora i passaggi di proprietà Vendute 209 auto usate ogni 100 nuove per il calo delle immatricolazioni

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A U T O N O M I A

P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A U T O N O M I A PROGETTO PER LA SCUOLA. PROGETTARE E OPERARE NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA PARTE II - CAPITOLO 7 P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL MODENA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO

IL SISTEMA SCOLASTICO IL SISTEMA SCOLASTICO - 11 - 2.1 SCUOLA DELL INFANZIA Per quanto riguarda l analisi della scuola dell infanzia è bene sottolineare, in quanto i risultati ne sono chiaramente influenzati, che gli indicatori

Dettagli

Migliorare l'integrazione tra Piccole e Medie aziende di un grande Gruppo internazionale con SAP Business All In One di SIDI

Migliorare l'integrazione tra Piccole e Medie aziende di un grande Gruppo internazionale con SAP Business All In One di SIDI Migliorare l'integrazione tra Piccole e Medie aziende di un grande Gruppo internazionale con SAP Business All In One di SIDI I numeri della complessità 40 anni di storia! 7.125 dipendenti in 24 paesi,

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Roma, maggio 2009 DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Soluzione organizzativa Il nuovo assetto organizzativo di Esercizio DPNI è la conseguenza dei due seguenti principali interventi: 1. Nuova

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

IL FLAT VENDING APRE UNA NUOVA ERA

IL FLAT VENDING APRE UNA NUOVA ERA IL FLAT VENDING APRE UNA NUOVA ERA UNA VERA ESCLUSIVA Certo sembra impossibile, ma nulla è impossibile se vi è la volontà di azione!!!! RICORDATEVI CHE LA DIFFICOLTA NON STA NEL CREDERE ALLE NUOVE IDEE,

Dettagli

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica Davide Albanesi, Auto & Industry Sales Director, CEVA Italy Bologna, 19 Marzo 2015 Agenda

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

SEDI CAA COPAGRI DA DISABILITARE (62 SEDI): ALLEGATO 1 Regione Provincia Comune Indirizzo Determina DOCUMENTI CARENTI

SEDI CAA COPAGRI DA DISABILITARE (62 SEDI): ALLEGATO 1 Regione Provincia Comune Indirizzo Determina DOCUMENTI CARENTI SEDI CAA COPAGRI DA DISABILITARE (62 SEDI): ALLEGATO 1 Regione Provincia Comune Indirizzo Determina DOCUMENTI CARENTI Abruzzo Chieti Casalanguida Via Straripola, 5 66031 (CH) il comodatario non risulta

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

POLIZIA FERROVIARIA. COMPARTIMENTO POLIZIA FERROVIARIA PER LE MARCHE, UMBRIA E ABRUZZO con sede Ancona

POLIZIA FERROVIARIA. COMPARTIMENTO POLIZIA FERROVIARIA PER LE MARCHE, UMBRIA E ABRUZZO con sede Ancona POLIZIA FERROVIARIA COMPARTIMEN POLIZIA FERROVIARIA PER LE MAHE, UMBRIA E ABRUZZO con sede Ancona PE CH AQ TE SEZIONE POLIZIA FERROVIARIA CO SOTSEZIONE POLIZIA FERROVIARIA PESCARA POS POLIZIA FERROVIARIA

Dettagli

RUSSOMANNO ROBERTO F O R M A T O E U R O P E O. Curriculum professionale ing. Roberto Russomanno INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

RUSSOMANNO ROBERTO F O R M A T O E U R O P E O. Curriculum professionale ing. Roberto Russomanno INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail RUSSOMANNO ROBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 04/03/1947 ESPERIENZA

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali a cura di Fabrizio Picciau Indice del documento Introduzione Obiettivi

Dettagli

Azioni di sostegno all implementazione del bilancio sociale nelle amministrazioni pubbliche territoriali del Mezzogiorno

Azioni di sostegno all implementazione del bilancio sociale nelle amministrazioni pubbliche territoriali del Mezzogiorno Azioni di sostegno all implementazione del bilancio sociale nelle amministrazioni pubbliche territoriali del Mezzogiorno I risultati finali Il progetto Azioni di sostegno all implementazione del Bilancio

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

Dicembre 2009. Autorità per l energia elettrica e il gas (DSSD) Pagina 1 di 14

Dicembre 2009. Autorità per l energia elettrica e il gas (DSSD) Pagina 1 di 14 Analisi della tipologia e delle scadenze delle concessioni per l attività di distribuzione di gas naturale in Italia al 2007 La presente nota contiene gli esiti delle elaborazioni effettuate a partire

Dettagli

La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza

La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza 1 La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza Con scuola, sicurezza, qualità dell aria e dell acqua, la giustizia è uno dei servizi essenziali

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax Giunta Regionale della Campania Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile U.O.D. 06 - Emergenza e Post-Emergenza Sala Operativa Regionale Centro Situazioni soru@pec.regione.campania.it

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa /2015 Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali Introduzione Quando? A partire da Dicembre 2014 Per Chi? Per

Dettagli

Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link.

Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link. Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link. Direzione Brand Marketing e Merchandising Project Management e Sicurezza Prodotto Direttore di Stabilimento - Alimentare, Chimico Plastico Amministratore

Dettagli

Tabelle premi per le assicurazioni di Responsabilità civile Veicoli e Natanti a motore

Tabelle premi per le assicurazioni di Responsabilità civile Veicoli e Natanti a motore Tabelle premi per le assicurazioni di Responsabilità civile Veicoli e Natanti a motore - Escluse Imposte - Compresi Contributi per: - Servizio Sanitario Nazionale (10,5%) - Fondo Vittime della Strada (4%)

Dettagli

MONITOR SUD. Aggiornamento dati Al 30 Giugno 2015

MONITOR SUD. Aggiornamento dati Al 30 Giugno 2015 MONITOR SUD Aggiornamento dati Al 30 Giugno 2015 1 Monitor Sud Italia Dati aggiornati al 30 Giugno 2015 (estratti il 24.07.15) 2 Prima di effettuare un analisi per ogni regione, è opportuno fornire un

Dettagli

Il Mezzogiorno nel mercato globale: Opportunità e Sfide Intervento dell On. Sig. Min. Gianfranco Miccichè

Il Mezzogiorno nel mercato globale: Opportunità e Sfide Intervento dell On. Sig. Min. Gianfranco Miccichè ASPEN Il Mezzogiorno nel mercato globale: Opportunità e Sfide Intervento dell On. Sig. Min. Gianfranco Miccichè Taormina, 15 ottobre 2005 Uno dei tormentoni che, negli ultimi anni, ha caratterizzato il

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

IL CONSORZIO BRIDG conomies

IL CONSORZIO BRIDG conomies IL CONSORZIO BRIDG conomies (Business Relays for Innovation and Development of Growing conomies) Antonella Marras Mondimpresa Bari, 16 settembre 2008 UE= 27 Paesi candidati = ex Repubblica jugoslava di

Dettagli

ELENCO EMITTENTI TV. Dati di Ascolto. Posizione Telecomando. Concessionaria di Pubblicità GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL

ELENCO EMITTENTI TV. Dati di Ascolto. Posizione Telecomando. Concessionaria di Pubblicità GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL Tel. 02 36524933 - Fax. 02 36526402 www.gtimedia.it - N ROC 18928 gtimedia@gtimedia.it Concessionaria di Pubblicità ELENCO EMITTENTI TV Dati di Ascolto Posizione Telecomando

Dettagli

Happy Network la rete per crescere

Happy Network la rete per crescere Happy Network la rete per crescere 1 PROFILO DELLA RETE Nasce nel 2014 per unire le forze di capacità e potenzialità di imprese leader nel campo dei servizi per le aziende Si propone di aggregare attività

Dettagli

CARTELLA STAMPA INDICE

CARTELLA STAMPA INDICE CARTELLA STAMPA INDICE Profilo Strategia Cloud Computing Fattori di successo Risultati economico-finanziari Compagine azionaria Scheda di sintesi Contatti IR TOP S.r.l. Via C. Cantù, 1 20123 Milano Tel:

Dettagli

Assemblea dei Delegati di Coopersalute

Assemblea dei Delegati di Coopersalute Assemblea dei Delegati di Coopersalute Firenze, 21 giugno 2010 Villa Vittoria Firenze Fiera TOTALE ISCRITTI febbraio 2010 54.568 ISCRITTI ISCRITTI in percentuale suddivisi per regione di residenza febbraio

Dettagli

FG Distribuzione nasce dall esperienza consolidata di aziende che operano con grande successo nel settore informatico da più di 20 anni.

FG Distribuzione nasce dall esperienza consolidata di aziende che operano con grande successo nel settore informatico da più di 20 anni. ENTRA NELLA FGENERATION FG Distribuzione nasce dall esperienza consolidata di aziende che operano con grande successo nel settore informatico da più di 20 anni. è attualmente una struttura commerciale

Dettagli

MONITOR SUD. Aggiornamento dati Al 31 Gennaio 2014

MONITOR SUD. Aggiornamento dati Al 31 Gennaio 2014 MONITOR SUD Aggiornamento dati Al 31 Gennaio 2014 1 Monitor Sud Italia Dati aggiornati al 31 Gennaio 2014 (estratti il 28.02.14) 2 Prima di effettuare un analisi per ogni regione, è opportuno fornire un

Dettagli

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Ing. Ermanno Maritano Asti, 3 giugno 2013 Creata il 1 Gennaio

Dettagli

SAP BUSINESS ONE LA SOLUZIONE GESTIONALE PER LE IMPRESE IN CRESCITA

SAP BUSINESS ONE LA SOLUZIONE GESTIONALE PER LE IMPRESE IN CRESCITA SAP Solution Brief SAP BUSINESS ONE LA SOLUZIONE GESTIONALE PER LE IMPRESE IN CRESCITA SAP Business One è una soluzione semplice ed efficace, che soddisfa le esigenze specifiche delle piccole e medie imprese.

Dettagli

IL VENTURE CAPITAL NEL MEZZOGIORNO

IL VENTURE CAPITAL NEL MEZZOGIORNO IL VENTURE CAPITAL NEL MEZZOGIORNO intervento di AMEDEO GIURAZZA Amministratore Delegato - Vertis SGR SpA Roma, 8 giugno 2010 VERTIS SGR 1 I DUE FONDI DI VERTIS SGR Vertis nel 2009 ha terminato la raccolta

Dettagli

Sviluppo del mercato del gas naturale

Sviluppo del mercato del gas naturale Sviluppo del mercato del gas naturale Adam Smith Society L. Valerio Camerano Direttore Generale Enel Gas Milano, 29 novembre 2004 1 Storia di Enel Gas Enel Gas è il secondo operatore italiano nella vendita

Dettagli

ILMA PLASTICA sceglie SAP ERP e BMS per la gestione integrata dei processi di business

ILMA PLASTICA sceglie SAP ERP e BMS per la gestione integrata dei processi di business Picture Credit ILMA PLASTICA SAP. Used with permission. SAP Customer Success Story Manufacturing - Automotive ILMA PLASTICA ILMA PLASTICA sceglie SAP ERP e BMS per la gestione integrata dei processi di

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

Il miglior partner distributivo nel settore biomedicale e farmaceutico

Il miglior partner distributivo nel settore biomedicale e farmaceutico Il miglior partner distributivo nel settore biomedicale e farmaceutico DUE TORRI - INDICE 2 INDICE PRESENTAZIONE DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DESCRIZIONE DELLA RETE PRINCIPALI INDICATORI DI BUSINESS CONTATTI

Dettagli

Il miglior partner distributivo nel settore biomedicale & farmaceutico

Il miglior partner distributivo nel settore biomedicale & farmaceutico Il miglior partner distributivo nel settore biomedicale & farmaceutico MISSION AVERE CLIENTI CONTENTI & SODDISFATTI FARE QUELLO CHE IL CLIENTE VUOLE ESSERE IL MIGLIOR PARTNER DI LOGISTICA DUE TORRI Due

Dettagli

TESTIMONIANZE CLIENTI Le aziende che usano sap si raccontano

TESTIMONIANZE CLIENTI Le aziende che usano sap si raccontano TESTIMONIANZE CLIENTI Le aziende che usano sap si raccontano SAP Customer Stories Edizione Speciale per software business Condividiamo gli stessi valori. Innovazione, creatività, velocità, qualità e leadership

Dettagli

di servizi complessi Roma, 10 Maggio 2012

di servizi complessi Roma, 10 Maggio 2012 La gestione in outsourcing di servizi complessi Roma, 10 Maggio 2012 Divisione Mercato complessità in numeri Contact Center 50 milioni Chiamate ricevute Punti fisici Oltre 1.300 diretti e indiretti Web

Dettagli

DeltaDator S.p.A. Piccola e media impresa Banche e Assicurazioni Pubblica Amministrazione

DeltaDator S.p.A. Piccola e media impresa Banche e Assicurazioni Pubblica Amministrazione DeltaDator S.p.A. DeltaDator S.p.A., la più importante realtà nel mercato IT (Information Technology) del Trentino Alto Adige, si è costituita nel dicembre del 2001. DeltaDator è il risultato della fusione

Dettagli

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE

COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE pag. 1 Maiora s.r.l. è il soggetto della distribuzione organizzata del Sud Italia, nato nel 2012 dall accordo tra le società Ipa Sud s.p.a. di Barletta e Cannillo s.r.l. di Corato. La sua

Dettagli

Osservatorio Mercato Immobiliare

Osservatorio Mercato Immobiliare agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri IL MERCATO IMMOBILIARE NEL PRIMO SEMESTRE 2007 a cura dell ufficio studi dc_omi@agenziaterritorio.it

Dettagli

Il Sud si muove. Si muove l Europa.

Il Sud si muove. Si muove l Europa. Il Sud si muove. Si muove l Europa. PON TRASPORTI 2000-2006 Programma di sviluppo infrastrutturale della rete trasporti nel Sud Italia Il Programma Nell ambito delle politiche cofinanziate dai Fondi strutturali

Dettagli

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 ADDENDUM to COVER NOTE From : Ms. Augusta IANNINI, Il Capo del Dipartimento per gli Affari di Giustizia date

Dettagli

a cura dell ufficio dc_omi@agenziaterritorio.it dott. gianni guerrieri (direttore) ing. caterina andreussi (dirigente)

a cura dell ufficio dc_omi@agenziaterritorio.it dott. gianni guerrieri (direttore) ing. caterina andreussi (dirigente) agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri RAPPORTO IMMOBILIARE 2003 a cura dell ufficio analisi e studi dc_omi@agenziaterritorio.it dott. gianni

Dettagli

RDP Telecomunicazioni s.r.l. Company Presentation

RDP Telecomunicazioni s.r.l. Company Presentation RDP Telecomunicazioni s.r.l. Company Presentation La nostra storia La storicità dell azienda risale al 1992 ed ha, fin da principio, focalizzato il proprio core business nella progettazione e realizzazione

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008 Attività Formativa 0 CORSI ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO NUMERO NUMERO 00 01 02 03 04 05 06 07 0 CORSI PARTECIPANTI IGIENE ALIMENTARE X X 2 37 RESPONSABILE SICUREZZA LAVORO X X 2 AREA

Dettagli

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Fabrizio Amarilli Fondazione Politecnico di Milano amarilli@fondazionepolitecnico.it Brescia, 6 maggio 2009 2009 - Riproduzione

Dettagli

Alexander Gallmetzer - A.D. A.D. Derga Consulting

Alexander Gallmetzer - A.D. A.D. Derga Consulting Allineare Business e IT: l innovazione l continua grazie a SAP Alexander Gallmetzer - A.D. A.D. Derga Consulting Agenda Derga Consulting Il cambiamento Valore per il cliente La Business Process Plattform

Dettagli

Studio Pagamenti 2014

Studio Pagamenti 2014 Studio Pagamenti 2014 ITALIA Dati aggiornati a Marzo 2014 Marketing CRIBIS D&B Agenda Analisi delle Abitudini di Pagamento in Italia: IQ 2014 Company Profile Gli Strumenti Utilizzati 2 Abitudini di Pagamento,

Dettagli

ESPERIENZE PROFESSIONALI

ESPERIENZE PROFESSIONALI Dr.ssa Elisabetta Altamura Nata a Molfetta il 19.12.1975 Residente in Via Ten. Silvestri 29 70056 Molfetta, Bari Stato civile: coniugata E-mail: elisabetta.altamura@gmail.com ESPERIENZE PROFESSIONALI Per

Dettagli

Con SAP Business One le informazioni gestionali di MORATO sono buone come il Pane

Con SAP Business One le informazioni gestionali di MORATO sono buone come il Pane MORATO PANE S.p.A.. - Utilizzata con concessione dell autore. SAP Customer Success Story Food Morato Pane Con SAP Business One le informazioni gestionali di MORATO sono buone come il Pane Partner Nome

Dettagli

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Salvio Capasso Responsabile Ufficio Economia delle Imprese e Mediterraneo - SRM Paestum, 30 Ottobre 2014 Agenda Il turista

Dettagli

Da 40 anni al servizio delle aziende

Da 40 anni al servizio delle aziende Da 40 anni al servizio delle aziende GESCA GROUP Gesca azienda nata nel 1972 come centro servizi specializzato nell elaborazione della contabilità aziendale fa della lunga esperienza nel campo dell Information

Dettagli

ALLEGATO 1. Violazioni al codice. numero violazioni al cod. autoreg. di candidati. Art. 416 bis c.p. (Associazione di tipo mafioso) 4

ALLEGATO 1. Violazioni al codice. numero violazioni al cod. autoreg. di candidati. Art. 416 bis c.p. (Associazione di tipo mafioso) 4 ALLEGATO Violazioni al codice. Numero di violazioni al cod. autoreg.: tot. 45;. Distribuzione per fattispecie: numero violazioni al cod. autoreg. delitti di candidati tot. art., comma, lettera a) del cod.

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

Reti di INDUSTRIA 4.0

Reti di INDUSTRIA 4.0 DALLA DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ALLA DIGITALIZZAZIONE DELLA SUPPLY CHAIN LA COMPETITIVITÀ DELLA SUPPLY CHAIN Bologna, 27 novembre 2015 Questa presentazione Imprese e competizione globale Supply Chain,

Dettagli

Con SAP Business One la produzione di PROMETAL non avviene più al buio

Con SAP Business One la produzione di PROMETAL non avviene più al buio PROMETAL S.p.A. - Utilizzata con concessione dell autore. Con SAP Business One la produzione di PROMETAL non avviene più al buio Partner Nome dell azienda PROMETAL S.p.A. Settore Manufacturing Servizi

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via del Fosso di S. Maura, snc - 00169 Roma VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO Modulo Versione Modulo Base di Linea Dichiarativi 02.25.05 Modulo Base 01.82.01 Dichiarazione USP/2005 04.01.03 Delega Unica F24 02.11.04 Modello F23 02.11.04

Dettagli

Vulnerabilità dei sistemi informatici Modelli e tecniche per l'assessment e il management del rischio

Vulnerabilità dei sistemi informatici Modelli e tecniche per l'assessment e il management del rischio Tecnologie ICT per le Piccole e Medie Imprese Ciclo di Seminari sulle Tecnologie ICT per le Piccole e Medie Imprese Vulnerabilità dei sistemi informatici Modelli e tecniche per l'assessment e il management

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Finanza marketing e produzione AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà di Economia - Università di Ancona Ancona, tel: (071)2207037,

Dettagli

Il piano di sviluppo della rete di trasmissione nazionale Terna S.p.A.

Il piano di sviluppo della rete di trasmissione nazionale Terna S.p.A. Il piano di sviluppo della rete di trasmissione nazionale Terna S.p.A. Il sistema elettrico italiano problematiche e prospettive Milano, 9 ottobre 2009 Terna Rete Elettrica Nazionale: assetto azionario

Dettagli

I Centri Commerciali gestiti da PSG

I Centri Commerciali gestiti da PSG I Centri Commerciali gestiti da PSG VENETO Carrefour, Thiene (VI) Prima Società di Gestione italiana S.r.l. FRIULI Friuli, Tavagnacco (UD) LOMBARDIA Acquario Shopping Center, Vignate (MI) Bonola, Milano

Dettagli

Gold Silver. Enterprise Resource Planning Customer Relationship Management. www.mhtnet.it

Gold Silver. Enterprise Resource Planning Customer Relationship Management. www.mhtnet.it www.mhtnet.it REALIZZIAMO IL CAMBIAMENTO CHE GARANTISCE LA PRODUTTIVITÀ MHT, leader nell implementazione delle piattaforme CRM e ERP Microsoft, è entrata a far parte del Gruppo Engineering nel febbraio

Dettagli

Literalia Formazione srl

Literalia Formazione srl Literalia Formazione srl PRINCIPALI PROGETTI FORMATIVI REALIZZATI DA LITERALIA FORMAZIONE SRL Ente di formazione Professionale accreditato presso la Regione Lazio per l Orientamento, la Formazione Superiore

Dettagli

Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising

Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising 1 MISSION 2 Sviluppare le imprese nel mondo con il Business Format Franchising Focus su modelli di business innovativi in settori a elevata potenzialità di crescita Presidio dell intera catena del valore

Dettagli

09/05/2010 PORTOAEROPORTO

09/05/2010 PORTOAEROPORTO 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 1 Porto e Aeroporto: scenari di sviluppo e principali posizioni degli Enti 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 2 IL PROGETTO Scenari di sviluppo Dopo aver affrontato nel 2009 il tema della

Dettagli

IMMOBILIARE. Aree Immobiliari

IMMOBILIARE. Aree Immobiliari IMMOBILIARE Aree Immobiliari RUO Sviluppo Organizzativo e Pianificazione Agenda 2 Il nuovo modello organizzativo della funzione : le logiche Il processo Le Aree Immobiliari Il nuovo assetto: confluenze

Dettagli

Identità, specificità, fabbisogni e traiettorie di sviluppo delle imprese del Terziario Innovativo

Identità, specificità, fabbisogni e traiettorie di sviluppo delle imprese del Terziario Innovativo Identità, specificità, fabbisogni e traiettorie di sviluppo delle imprese del Terziario Innovativo Cosenza, 21 maggio 2014 Finalità della ricerca 1. Offrire un contributo conoscitivo relativamente a consistenze

Dettagli

TECNO HUB: UN MODELLO PER L EROGAZIONE DI PRODOTTI E SERVIZI A VANTAGGIO DELLE IMPRESE

TECNO HUB: UN MODELLO PER L EROGAZIONE DI PRODOTTI E SERVIZI A VANTAGGIO DELLE IMPRESE TECNO HUB: UN MODELLO PER L EROGAZIONE DI PRODOTTI E SERVIZI A VANTAGGIO DELLE IMPRESE L iniziativa è realizzata con il contributo finanziario della Camera di Commercio di Napoli La proposta Con l iniziativa

Dettagli

INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA ED INTEGRAZIONE TARIFFARIA NEL TPL: L INDAGINE ASSTRA

INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA ED INTEGRAZIONE TARIFFARIA NEL TPL: L INDAGINE ASSTRA INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA ED INTEGRAZIONE TARIFFARIA NEL TPL: L INDAGINE ASSTRA Daniela Carbone Dirigente Servizio Innovazioni Tecnologiche ASSTRA Coordinato da: Organizzato

Dettagli

Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014

Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014 2014 Cloud Computing 2014: mercato, adozione, scenario competitivo Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014 INDICE INDICE DELLE FIGURE 2 INDICE DELLE TABELLE

Dettagli