APPUNTI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE PER AMMINISTRATORI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPUNTI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE PER AMMINISTRATORI"

Transcript

1 APPUNTI DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE PER AMMINISTRATORI L unica cosa che deve sapere l amministratore è che deve chiamare un progettista : infatti esistono un certo numero di criticità...stante che in Piemonte la normativa impone questi obblighi dal 2007, ho potuto approfondire la questione a 360, compresi aspetti legislativi, per cui attualmente sono uno dei pochi tecnici a Roma che conosce la questione a menadito. ERRORI COMUNI, DA EVITARE La normativa prevede non solo la diagnosi energe tica (Pf>116 kw) e la relazione ex L. 10/1991 (Pf>35kW) in caso di sostituzione di calore (questo più o meno lo sanno tutti), MA ANCHE la progettazione del sistema di termoregolazione e contabilizzazione (al 95% viene fatto dalle ditte, senza progettazione). Ricordiamoci che, in seguito all introduzione di valvole termostatiche e contabilizza tori, le vecchie tabelle millesimali per il riscaldamento non verranno più utilizzate! Questo è un punto delicato: se non si applica la norma UNI 10200:2005 (in arriv o la revisione) qualsiasi decisione dell assemblea per il riparto quota FISSA e VARIABILE è nulla, perché illegittima, viola l obbligo di riparto degli oneri di riscaldamento in base al consumo effettivamente registrato art. 26 c. 5 L. 10/ quindi si rischia di rompere la pace sociale del condominio, qualsiasi persona ritenga di subire un torto nella ripartizione si può rivolgere al giudice, che dichiara nullo il cirterio, con conseguente pandemonio condominiale (ed eventuale correità dell amministr atore e dell eventuale tecnico, se i condomini non sono stati informati adeguatamente). Per principio gli Operatori Esperti ANTA forniscono: Ad ogni condominio la lista dei suoi radiatori (per verif ica); All amministratore la lista completa rimane la base per le nuove tabelle di ripartizioni per le spese relative al riscaldamento. 1

2 Esistono ripartitori chiusi (Techem, ISTA...), per i quali la programmazione non è nota se non alla ditta che li contabilizza, in genere impongono contratti di 10 anni per la gestione letture, se la ditta non è più di gradimento è probabile che si debbano sostituire tutti i ripartitori...evitare RIPARTITOTI CHIUSI ai singolo condomini dare distinta del rilievo, per controllo, all amministratore la distinta totale e l a tabella di programmazione dei ripartitori, in modo che si possa tranquillamente ricostruire tutto il sistema e passarne la gestione ad altra ditta. Per quanto ho potuto vedere per lavori di altri professionisti, non si conoscono bene i rudimenti per dimensione il generatore di calore adeguato (quello di potenza minima che garantisca comunque comfort) - ho visto caldaie da 180 kw proposte per condomini di 10 appartamenti con 8 di questi collegati ad impianto centralizzato, in questo caso basta caldaia da 45kW (da dimensionamento grossolano, con dimensionamento f ine probabilmente anche meno), e gli impianti devono essere progettati per poter funzionare 24 ore su 24 (maggior confort, maggior rendimento caldaie, caldaia più piccola) - va da sè che la parcella del progettista + più che ripagata già solo da questo risparmio iniziale... La scelta ed il dimensionamento sia di pompe elettriche che di valvole termostatiche è altrettanto critico per evitare : o Corto circuiti idraulici; o Non condensazione della.... caldaia a condensazione ( chi non sa dimensionare le pompe le mette troppo potenti, la temperatura di ritorno rimane troppo alta e la caldaia non condensa si perde 10% di rendimento... e si paga la pompa 3 volte tanto, consumando inoltre più energia elettrica): l altezza a cui è posato il ripartitore è critica, stiamo installando un SISTEMA DI MISURA; dal punto di vista tecnico la posizione giusta è al 60% dell altezza del radiatore (misurato dal basso), alcuni installatori non ne 2

3 sono consapevoli, montano all altezza sbagliata, il risultato f inale è che i numeri letti non sono poi corretti, rispetto a quanto si è veramente consumato. Ma il punto principale per cui si rivolge ad un operatore esperto ANTA è perché questo progettista specializzato garantisce il risparmio, quantif icandolo chiaramente, al contrario di interventi svolti in maniera scoordinata, installando caldaie sovradimensionate, non mettendole in condizione di condensa ecc. VARIE 1) Il passaggio a termoregolazione e contabilizzazione è imposto, per Roma e Frosinone entro il 31/12/2015, per il resto del Lazio entro il 31/12/2014; 2) Gli impianti centralizzati a combustibile non gassoso devono passare a metano o GPL, art. 5 c. 2b, citata DCR 66/2009, possibile detrazione f iscale del 55% in 10 anni, per interventi entro il 30/06/ ) Per termoregolazione e contabilizzazione serve progetto di tecnico abilitato, trattasi di INNOVAZIONE, secondo codice civile, soggetta a progettazione; 4) Prevista la sola maggioranza degli intervenuti all assemblea (teste, non millesimi), in deroga a 1120 e 1136 codice civile; 5) Statisticamente risparmi tra il 25% ed il 38%, quindi, visto che vige obbligo, tanto vale attuarlo il prima possibile: si può usufruire del 50%; 6) Per contabilizzare bisogna seguire la norma UNI rif. 3 In base a ciò, si deve applicare art. 26 c. 5 L. 10/1991, cioè...riparto degli oneri di riscaldamento in base al consumo effettivamente registrato... ; Questa è una legge, quindi INDEROGABILE, non si può decidere in assemblea, neanche all unanimità, di praticare criteri diversi da quelli che portano a risultati basati su un consumo effettivo; Per es. è atto nullo il decidere di applicare un 30% a millesimi e restante 70% dei costi in base ai numeri dei ripartitori, bisogna applicare norma UNI1 0200, QUINDI: diagnosi energetica, ecc. 3

4 NOTE: rif. 1) In conclusione, gli interventi sugli edif ici e sugli impianti volti al contenimento dei consumi energetici e le opere necessarie per l adozione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, devono essere progettate ai sensi delle Legge 10/1991, art. 26 comma 3, in materia di contenimento dei consumi energetici. Il progetto non deve necessariamente esistere al momento della delibera assembleare, ma deve essere redatto obbligatoriamente prima dell inizio delle opere e, previo deposito in Comune, essere consegnato al direttore lavori (ove previsto) o all impresa esecutrice. Rif.2) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE Lazio 10 dicembre 2009, n. 66, Approvazione del Piano per il Risaname nto della Qualità dell Aria, in attuazione del D.L. n. 351/99, art.8, Misure da applicare nelle zone in cui i livelli degli inquinanti sono più alti dei valori limite e art. 9, Requisiti applicabili alle zone con livelli inferiori ai valori limite ART. 5 COMMA 2 D) gli impianti di riscaldamento condominiali esistenti devono essere ristrutturati secondo le tecnologie della termoregolazione della temperatura degli ambienti e contabilizzazione del calore utilizzato. ART. 5 COMMA 5 L adeguamento degli impiant i menzionati al comma2, lettere a), b), d), g) del presente articolo deve avvenire entro il 31 dicembre 2015 (modif ica art. 2 c. 41 L.R. 9 Lazio 24/121/2010, disposizione collegate alla legge f inanziaria regionale per l esercizio f inanziario 2011) per i comuni di Roma e Frosinone, entro il 31 dicembre 2014 per il restante territorio regionale e le norme previste alle lettere c), e), ed f) avranno eff icacia dalla data di entrata in vigore del presente piano. Rif. 3) la lettura dei regolamenti attuativi non fa altro che confermare la tesi secondo la quale con il termine contabilizzatore si debbano intendere i ripartitori o i misuratori: il Decreto del P.R. n. 59/2009 infatti prevede che per le modalità di contabilizzazione si fa riferimento alle vigenti n orme e linee guida UNI, le quali trattano dei misuratori e dei ripartitori (cfr la norma UNI CTI 10200). 4

5 Muoiono le vecchie tabelle millesimali del riscaldamento AMEN IL NUOVO CRITERIO, adottato dal monto termotecnico, PER PAGARE IN BASE AI CONSUMI EFFETTIVI (art. 26 c. 5 L. 10/1991) è la contabilizzazione secondo la normativa UNI 10200:2005 Ci sono due componenti distinte: 1. Si paga a millesimi DI POTENZA INSTALLATA (potenza totale dei radiatori di ogni appartamento): A. Spese per conduzione e manutenzione, per gestione del servizio e di ammortamento B. Spesa per ENERGIA ELETTRICA e per CONBUSTIBILE in proporzione a: Le PERDITE DI DISTRIBUZIONE recuperate e non recuperate (il condomino non può decidere se prelevare o meno il calore, gli entra in appartamento, se confina con i montanti dei radiatori) TUBAZIONI DI MANDATA E RITORNO, ROSSE, DISPERDENTI Le PERDITE DELLA CALDAIA al camino ed al mantello CALDAIA DISPERDENTE, ROSSA 2. Si paga secondo i NUMERI DEI RIPARTITORI L ENERGIA CHE IL CONDOMINO DECIDE DI PRELEVARE: Spesa per energia elettrica e per combustibile per la parte restante, quella su cui può agire direttamente il condomino, aprendo o chiudendo la valvola termostatica, o regolandola in posizione che gli permette il benessere. Statisticamente si risparmia (sostituendo anche generatore esistente con una caldaia a metano a condensazione); si può usufruire del 55%: Da gasolio/nafta a metano con condensazione, VT e contabilizzazione= 60%-70% Da metano tradizionale = 40% - 50% circa Quindi è vero che è un OBBLIGO, MA la gente dovrebbe coglierlo come OPPORTUNITA DI RISPARMIO! 5

MODULI TECHEM PER LA CONTABILIZZAZIONE DEI CONSUMI NEGLI IMPIANTI IDROTERMOSANITARI CENTRALIZZATI

MODULI TECHEM PER LA CONTABILIZZAZIONE DEI CONSUMI NEGLI IMPIANTI IDROTERMOSANITARI CENTRALIZZATI MODULI TECHEM PER LA CONTABILIZZAZIONE DEI CONSUMI NEGLI IMPIANTI IDROTERMOSANITARI CENTRALIZZATI Premessa: il riscaldamento nei condomini Negli ultimi decenni, anche grazie alla diffusione del gas metano,

Dettagli

IVR RIPARTIZIONE. Kit e servizi per la ripartizione dei costi di riscaldamento

IVR RIPARTIZIONE. Kit e servizi per la ripartizione dei costi di riscaldamento IVR RIPARTIZIONE Kit e servizi per la ripartizione dei costi di riscaldamento IVR RIPARTIZIONE Premessa: il riscaldamento nei condomini Negli ultimi decenni, anche grazie alla diffusione del gas metano,

Dettagli

Soluzione Energetica Domotecnica

Soluzione Energetica Domotecnica Soluzione Energetica Domotecnica QUALE SOLUZIONE PER I CONDOMINI CON IMPIANTO CENTRALIZZATO? Il risparmio energetico e il contenimento dei consumi negli impianti centralizzati sono determinati dal miglioramento

Dettagli

Normativa LEGGI, DELIBERE E REGOLAMENTI REGIONALI. DIRETTIVA 2012/27/UE del 25 ottobre 2012 sull efficienza energetica nell Unione Europea

Normativa LEGGI, DELIBERE E REGOLAMENTI REGIONALI. DIRETTIVA 2012/27/UE del 25 ottobre 2012 sull efficienza energetica nell Unione Europea NORMATIVA Release 01/03/2015 LEGGI, DELIBERE E REGOLAMENTI REGIONALI Il D.P.R. 59, la Direttiva 2012/27/UE e i regolamenti regionali attualmente in vigore, dove esistenti, prevedono che l installazione

Dettagli

Convegno Robbiate 24 Gen 2014

Convegno Robbiate 24 Gen 2014 Convegno Robbiate 24 Gen 2014 Termoregolazione e Contabilizzazione del calore (aspetti tecnici) Relatore Bianca Grazioli TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE PERCHÉ? Europa: Direttiva 2002/91/CE

Dettagli

PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA PALAZZINE - CONDOMINI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Gent.le Amministratore, l attenzione verso il risparmio energetico e il comfort domestico sono diventati prioritari per tutti noi e sono una presa di coscienza

Dettagli

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare

programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare programma condominio verde CHECK-UP GRATUITO EMMETI PER UN CALDO RISPARMIO Idee da installare La forza di un gruppo Ricerca, innovazione, tecnologia e rispetto per l ambiente sono i capisaldi che da più

Dettagli

Sistemi di contabilizzazione

Sistemi di contabilizzazione Sistemi di contabilizzazione Ing. Laurent SOCAL 31/01/2011 Ing. SOCAL - Contabilizzazione individuale 1 Perché tornare al centralizzato? Riduzione dei costi di installazione Riduzione delle potenze per

Dettagli

Riscaldamento: centralizzato o autonomo? No, contabilizzato!

Riscaldamento: centralizzato o autonomo? No, contabilizzato! Riscaldamento: centralizzato o autonomo? No, contabilizzato! Quasi l 80% del fabbisogno energetico di una famiglia è impiegato per il riscaldamento di casa e la produzione di acqua calda sanitaria. Il

Dettagli

DGR. 2601 del 30/11/2011

DGR. 2601 del 30/11/2011 DGR. 2601 30/11/2011 TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE UNIFAMILIARE Milano, 16/02/2012 Perito termotecnico Gino De Simoni DALLA REGIONE DGR. 2601 del 30/11/2011 L obbligo sussiste per: Potenza e vetustà

Dettagli

COPIA IN VISIONE LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO

COPIA IN VISIONE LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO linea CONDOMINI LA NUOVA SOLUZIONE ENERGETICA PER IL CONDOMINIO: L INVESTIMENTO REDDITIZIO RISCALDAMENTO CLIMATIZZAZIONE ENERGIE ALTERNATIVE LO STATO SOSTIENE IL 55% DEI COSTI. L IMPORTO RESTANTE SI RIPAGA

Dettagli

D.P.R. 412/1993: orario di accensione dell'impianto centralizzato con impianto di contabilizzazione del calore

D.P.R. 412/1993: orario di accensione dell'impianto centralizzato con impianto di contabilizzazione del calore ESTRATTO DI ALCUNE LEGGI VIGENTI IN MATERIA DI CONTABILIZZAZIONE INDIVIDUALE LEGGI NAZIONALI LEGGE 10/1991: l'approvazione della contabilizzazione del calore in assemblea di condominio Questa legge prende

Dettagli

CESSAZIONE DEL RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO. Il riscaldamento condominiale è da sempre sinonimo di lite tra condomini

CESSAZIONE DEL RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO. Il riscaldamento condominiale è da sempre sinonimo di lite tra condomini CESSAZIONE DEL RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO Il riscaldamento condominiale è da sempre sinonimo di lite tra condomini che non riescono ad avere la casa sufficientemente riscaldata o al contrario che si ritrovano

Dettagli

QUANTITA (litri di gasolio)

QUANTITA (litri di gasolio) UN CASO REALE DI RISPARMIO ECONOMICO (ENERGETICO) IN UN CONDOMINIO DI ROMA PASSATO ALLA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE. (di Paolo Mohoric ) Tutti i diritti riservati 1. RISULTATI ECONOMICI A settembre 2002,

Dettagli

Distacco dall' impianto di riscaldamento centralizzato

Distacco dall' impianto di riscaldamento centralizzato Note a cura dell'architetto Paolo Cortesi Socio ANACI 15831 uffici: via Bulgaria, 36-00196 Roma amministrazione: via di S. Maria dell'anima, 55-00186 Roma telefono: 06 393.66.577 - mobile: 335 611.33.77

Dettagli

Casi studio: Tipologie di intervento e valutazioni tecniche. Paolo Rosa

Casi studio: Tipologie di intervento e valutazioni tecniche. Paolo Rosa Casi studio: Tipologie di intervento e valutazioni tecniche Paolo Rosa Adeguamenti normativi Termoregolazione e contabilizzazione (D. Lgs. 102/2014) Obbligo di installazione di dispositivi di termoregolazione

Dettagli

Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomìni con impianto centralizzato nei Comuni della Provincia Di Milano.

Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomìni con impianto centralizzato nei Comuni della Provincia Di Milano. Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomìni con impianto centralizzato nei Comuni della Provincia Di Milano 7 Novembre 2014 - Ecomondo 2014 Rimini Giuseppe Bono Perché questo progetto Esigenza

Dettagli

Contabilizzazione del calore

Contabilizzazione del calore 14 Contabilizzazione del calore La nuova UNI 10200 Lo scorso febbraio è stata pubblicata la UNI 10200, norma tecnica dal titolo Impianti termici centralizzati di climatizzazione invernale e produzione

Dettagli

Installazione Sistema di Contabilizzazione del Calore

Installazione Sistema di Contabilizzazione del Calore Installazione Sistema di Contabilizzazione del Calore Gli impianti di riscaldamento centralizzati, spesso complessi, sono una fondamentale risorsa tecnica per gli abitanti in un condominio, ovvero uno

Dettagli

Sistema Condominio Emmeti

Sistema Condominio Emmeti Sistema Condominio Emmeti La proposta Emmeti negli impianti centralizzati IT 01 Idee da installare Risparmio e rispetto per l ambiente Per incentivare il risparmio energetico e l utilizzo di fonti energetiche

Dettagli

La casa evoluta. Detrazione IRPEF del 55% per interventi di risparmio energetico sugli edifici. Ministero dello Sviluppo Economico

La casa evoluta. Detrazione IRPEF del 55% per interventi di risparmio energetico sugli edifici. Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico 1 La casa evoluta Detrazione IRPEF del 55% per interventi di risparmio energetico sugli edifici ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE La casa evoluta

Dettagli

CONVEGNO EDIFICI CONDOMINIALI: REGOLE PER L USO ALLA LUCE DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE VIGENTI

CONVEGNO EDIFICI CONDOMINIALI: REGOLE PER L USO ALLA LUCE DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE VIGENTI CONVEGNO EDIFICI CONDOMINIALI: REGOLE PER L USO ALLA LUCE DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE VIGENTI Impianti termici centralizzati: i nuovi obblighi di contabilizzazione, le tecnologie possibili e i modelli

Dettagli

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE

SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE I VANTAGGI DELL IMPIANTO CENTRALIZZATO E DELL IMPIANTO AUTONOMO IN UN UNICA SOLUZIONE SISTEMI DI CONTABILIZZAZIONE Lo scenario energetico sta cambiando rapidamente; le direttive

Dettagli

Interventi sugli impianti di climatizzazione invernale ed estiva. Stima dei potenziali risparmi

Interventi sugli impianti di climatizzazione invernale ed estiva. Stima dei potenziali risparmi Interventi sugli impianti di climatizzazione invernale ed estiva. Stima dei potenziali risparmi Gianfranco Cellai DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE Il ruolo dell edificio e degli impianti Assicurare

Dettagli

RIPARTITORI DI CALORE

RIPARTITORI DI CALORE Cedac Software by B Meters www.condominio102.it 1 www.condominio102.it RIPARTITORI DI CALORE Cedac Software by B Meters www.condominio102.it 2 Premessa Il ripartitore di calore è un dispositivo elettronico

Dettagli

Guida al corretto utilizzo del riscaldamento contabilizzato Conteggio individuale delle spese di riscaldamento

Guida al corretto utilizzo del riscaldamento contabilizzato Conteggio individuale delle spese di riscaldamento Guida al corretto utilizzo del riscaldamento contabilizzato Conteggio individuale delle spese di riscaldamento Introduzione alla contabilizzazione del calore Il riscaldamento è una fra le più rilevanti

Dettagli

Lo Specialista del Risparmio Energetico

Lo Specialista del Risparmio Energetico www.domotecnica.it Lo Specialista del Risparmio Energetico Abbina ed installa tutte le tecnologie, anche le più evolute ed innovative per il tuo benessere ed il Risparmio Energetico. Ti propone la combinazione

Dettagli

Contabilizzazione del calore: la proposta di SIEMENS

Contabilizzazione del calore: la proposta di SIEMENS Contabilizzazione del calore: la proposta di SIEMENS Diapositiva sommario Perché contabilizzare Cenni sulle normative Tipologie d applicazione Le caratteristiche da richiedere Le linee di prodotto SIEMENS

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELL AUTODIAGNOSI

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELL AUTODIAGNOSI GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELL AUTODIAGNOSI Il foglio Excel AUTODIAGNOSI CONDOMINI E VILLETTE è uno strumento che consente, attraverso le risposte date ad alcune domande relative all impianto di riscaldamento,

Dettagli

Come risparmiare energia con un servizio professionale e prodotti di alta qualità

Come risparmiare energia con un servizio professionale e prodotti di alta qualità Come risparmiare energia con un servizio professionale e prodotti di alta qualità Breve storia della ista La storia della società ha come punto di riferimento l anno 1902, quando due danesi, Odin ed Aksel

Dettagli

CONTABILIZZARE PER RISPARMIARE:

CONTABILIZZARE PER RISPARMIARE: CONTABILIZZARE PER RISPARMIARE: ADEMPIMENTI LEGISLATIVI E OPPORTUNITÀ Iniziativa promossa dal Comune di Verdellino Con la collaborazione di IQS srl - Ingegneria Qualità e Servizi CONTABILIZZARE PER RISPARMIARE:

Dettagli

AFFIDARSI AD INSTALLATORI ACCREDITATI

AFFIDARSI AD INSTALLATORI ACCREDITATI AFFIDARSI AD INSTALLATORI ACCREDITATI Prima di affidare l appalto ad una ditta installatrice, è opportuno richiedere, allegata all offerta: Visura camerale DURC in corso di validità Copia versamento polizza

Dettagli

E LE INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE

E LE INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE LA RETE D IMPRESA con E LE AZIENDE PARTNER INSIEME PER UN RISPARMIO GLOBALE E LE AZIENDE PARTNER Operano con un esperienza trentennale su specifici campi del proprio settore di competenza. Dall installazione

Dettagli

Ripartizione delle spese di Riscaldamento Secondo la norma UNI 10200: in pratica si fa così

Ripartizione delle spese di Riscaldamento Secondo la norma UNI 10200: in pratica si fa così 1 Ripartizione delle spese di Riscaldamento Secondo la norma UNI 10200: in pratica si fa così Commenti e proposte per il miglioramento della norma UNI 10200 Ing. Antonio Magri ANTA operatore esperto antonio.magri31@gmail.com

Dettagli

LINEE GUIDA DEL NUOVO CONTO TERMICO

LINEE GUIDA DEL NUOVO CONTO TERMICO LINEE GUIDA DEL NUOVO CONTO TERMICO CONTO TERMICO POMPE DI CALORE ELETTRICHE E A GAS A) Requisiti necessari per accedere all'incentivo per pompe di calore elettriche o a gas Sostituzione parziale o integrale

Dettagli

IL PROGETTO, QUESTO SCONOSCIUTO

IL PROGETTO, QUESTO SCONOSCIUTO IL PROGETTO, QUESTO SCONOSCIUTO Ing. Laurent Socal PER FARE UN INTERVENTO OCCORRE 1. Individuare le opportunità di risparmio energetico o conoscere gli obblighi 2. Decidere l intervento 3. Progettare l

Dettagli

mo sarà pur meglio che ci pensino loro.

mo sarà pur meglio che ci pensino loro. mo sarà pur meglio che ci pensino loro. GESTIONE CALORE Comfort, autonomia e risparmio energetico. Ideazione e progettazione grafica: Ufficio Comunicazione SGR Essential Foto campagna: Chico De Luigi Servizio

Dettagli

LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE

LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE Leggi, Delibere e Regolamenti regionali Leggi, Delibere e Regolamenti regionali FOCUS FOCUS TECNICO TECNICO LA LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E E SCADENZE Direttiva europea 2012/27/UE Direttiva

Dettagli

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013

Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center, Sala Atelier 18 ottobre 2013 Conosciamo meglio i contratti di Servizio Energia, una soluzione per efficientare un immobile a basso impatto economico Workshop Risparmiare energia e ridurre i costi di esercizio A cura di CNA Urban Center,

Dettagli

UNI 10200:IN PRATICA SI FA COSI' V 2.0, UN CASO REALE

UNI 10200:IN PRATICA SI FA COSI' V 2.0, UN CASO REALE UNI 10200:IN PRATICA SI FA COSI' V 2.0, UN CASO REALE IMPIANTO TERMO AUTONOMO WIRELESS IN AMBITO CONDOMINIALE TRASFORMAZIONE DELL'IMPIANTO DI RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO IN TERMOAUTONOMO NORMATIVE VIGENTI,

Dettagli

Energy Management: IPerThermo IL CENTRALIZZATO AUTONOMO DI NUOVA GENERAZIONE

Energy Management: IPerThermo IL CENTRALIZZATO AUTONOMO DI NUOVA GENERAZIONE Energy Management: IPerThermo IL CENTRALIZZATO AUTONOMO DI NUOVA GENERAZIONE IPerThermo In evidenza Si tratta di un sistema integrato di termoregolazione ambientale che può "trasformare" vecchi impianti

Dettagli

LA TRASFORMAZIONE DELL IMPIANTO CENTRALIZZATO IN IMPIANTI A GESTIONE AUTONOMA MEDIANTE REGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE00

LA TRASFORMAZIONE DELL IMPIANTO CENTRALIZZATO IN IMPIANTI A GESTIONE AUTONOMA MEDIANTE REGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE00 LA TRASFORMAZIONE DELL IMPIANTO CENTRALIZZATO IN IMPIANTI A GESTIONE AUTONOMA MEDIANTE REGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE00 Il modo di vivere moderno ci costringere a convivere con la malattia

Dettagli

SOLUZIONI PER IL COMFORT E IL RISPARMIO ENERGETICO

SOLUZIONI PER IL COMFORT E IL RISPARMIO ENERGETICO SOLUZIONI PER IL COMFORT E IL RISPARMIO ENERGETICO La dispersione di energia, l inquinamento ambientale e il continuo aumento dei costi dei combustibili fossili ci spingono a riflettere sulle nostre abitudini

Dettagli

Edificio di classe: G

Edificio di classe: G ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA Edifici residenziali 1. INFORMAZIONI GENERALI Codice certificato xxxxxx Validità 10 anni, salvo quanto previsto nel D.L. 4 giugno 2013, n. 63 art. 6 Riferimenti catastali

Dettagli

Marco Masoero Dipartimento di Energetica Politecnico di Torino

Marco Masoero Dipartimento di Energetica Politecnico di Torino La contabilizzazione dell energia termica negli impianti di riscaldamento: aspetti tecnici e gestionali Marco Masoero Dipartimento di Energetica Politecnico di Torino 1 Premessa (1) I tradizionali impianti

Dettagli

OBBLIGHI REGIONALI NEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO CONDOMINIALI

OBBLIGHI REGIONALI NEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO CONDOMINIALI PRESCRIZIONI REGIONALI LE PRESCRIZIONI DA SEGUIRE SONO DI CARATTERE REGIONALE IN QUANTO AD ESSE E STATA ASSEGNATA TALE COMPETENZA DAL DECRETO LEGISLATIVO 192/2005. 2 RISPARMIO IL TEMA OGGI TRATTATO PRESO

Dettagli

Contabilizzazione dell energia termica

Contabilizzazione dell energia termica Contabilizzazione dell energia termica Legge 3/2011 Regione Lombardia: Obbligo di contabilizzazione del calore e termoregolazione per la Regione Lombardia entro agosto 2012. All'art.17 di questa legge

Dettagli

Operazione Finanziaria 2007 Guida per ottenere le agevolazioni. Da oggi risparmiare energia conviene a tutti

Operazione Finanziaria 2007 Guida per ottenere le agevolazioni. Da oggi risparmiare energia conviene a tutti Operazione Finanziaria 2007 Guida per ottenere le agevolazioni Da oggi risparmiare energia conviene a tutti Questo documento è uno strumento sviluppato per aiutare il Topclima nella promozione dei vantaggi

Dettagli

Guida ai Sistemi di Contabilizzazione. Per il progettista e l amministratore di condominio. Answers for infrastructure.

Guida ai Sistemi di Contabilizzazione. Per il progettista e l amministratore di condominio. Answers for infrastructure. Guida ai Sistemi di Contabilizzazione Per il progettista e l amministratore di condominio Answers for infrastructure. Siemens Building Technologies, un partner esperto ed affidabile per il comfort e l

Dettagli

COSTER CONTROLLI TEMPERATURA ENERGIA

COSTER CONTROLLI TEMPERATURA ENERGIA Davide Ariata 1 Menu Chi siamo Quanti siamo Come lavoriamo Cos è il Vantaggi per il condomino Maggior comfort sempre Fasce orarie di riscaldamento Confronti con altri sistemi Lavori da eseguire in appartamenti

Dettagli

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LEGGE FINANZIARIA 2007 AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Soggetti beneficiari Per gli interventi di cui all art. 1, commi da 2 a 5 del Decreto 19 febbraio 2007, la detrazione dall imposta

Dettagli

COMMISSIONE IMPIANTI TECNOLOGICI CORSO DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE NEGLI IMPIANTI TERMICI ESISTENTI

COMMISSIONE IMPIANTI TECNOLOGICI CORSO DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE NEGLI IMPIANTI TERMICI ESISTENTI COMMISSIONE IMPIANTI TECNOLOGICI CORSO DI TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE NEGLI IMPIANTI TERMICI ESISTENTI Relatore Per. Ind. Angelo Parma 1 LA NORMA UNI 10200/2005 TITOLO 2 LA NORMA UNI

Dettagli

METROLOGIA, DOMOTICA ED EFFICIENZA ENERGETICA. 14 luglio 2014 - INRIM - Torino

METROLOGIA, DOMOTICA ED EFFICIENZA ENERGETICA. 14 luglio 2014 - INRIM - Torino METROLOGIA, DOMOTICA ED EFFICIENZA ENERGETICA 14 luglio 2014 - INRIM - Torino Contabilizzazione dell energia termica: quadro normativo, Contesto applicativo e tecnologie allo stato dell'arte Marco Masoero

Dettagli

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA

LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA San Giovanni in Persiceto, 11 giugno 2014 Studio Tecnico Co.Pro.Ri LA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIQUALIFICAZIONE IMPIANTISTICA RIFERIMENTI NORMATIVI DETRAZIONI FISCALI 65% Legge 296/2006 e ss.mm.

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA QUARTIER SAN PAOLO QUARTIER SAN PAOLO ANNI 60

DIAGNOSI ENERGETICA QUARTIER SAN PAOLO QUARTIER SAN PAOLO ANNI 60 DIAGNOSI ENERGETICA QUARTIER SAN PAOLO QUARTIER SAN PAOLO ANNI 60 ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE) ASSEGNA UNA CLASSE ENERGETICA ALL EDIFICIO E SERVE PER LOCARE/VENDERE UNA PORZIONE O UN EDIFICIO

Dettagli

50% SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA. Visualizzabile da PC, tablet e smartphone

50% SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA. Visualizzabile da PC, tablet e smartphone SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA L EFFICIENZA DEL RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO, I VANTAGGI DELLA GESTIONE AUTONOMA INCENTIVI FISCALI 50% RISTRUTTURAZIONI 65% RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Visualizzabile

Dettagli

Ripartizione delle spese UNI 10200: in pratica si fa così

Ripartizione delle spese UNI 10200: in pratica si fa così Ripartizione delle spese UNI 10200: in pratica si fa così Commenti e proposte per il miglioramento della norma UNI 10200 Ing. Laurent Socal Presidente ANTA l Riguarda tutti gli impianti centralizzati esistenti

Dettagli

Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini

Campagna di Diagnosi Energetica dei Condomini LO SCENARIO 1. L EFFICIENZA ENERGETICA MEDIA DEI CONDOMINI con impianto centralizzato, costruiti prima del 1990 è del 50%; ogni 100 spesi in riscaldamento, almeno 50 vengono sprecati a causa di impianti

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI

LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI LE AGEVOLAZIONI FISCALI CONNESSE AL RISPARMIO ENERGETICO DI EDIFICI ESISTENTI a) Premessa L incentivo fiscale per il risparmio energetico introdotto con la Finanziaria 2007 è paragonabile per grandi linee

Dettagli

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti. Massimiliano Vigolo

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti. Massimiliano Vigolo Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti 2 Ambiti di intervento per il miglioramento dell efficienza Dispersioni dell involucro (coibentazione)

Dettagli

Programma Culturale Experimentdays Milano 2015 #xdaysmi15

Programma Culturale Experimentdays Milano 2015 #xdaysmi15 Programma Culturale Experimentdays Milano 2015 #xdaysmi15 Risparmiare energia collaborando A cura di Legambiente Risparmiare energia collaborando Le nuove offerte di riqualificazione energetica integrata

Dettagli

Ripartizione delle spese UNI 10200:

Ripartizione delle spese UNI 10200: Ripartizione delle spese UNI 10200: in pratica si fa così Commenti e proposte per il miglioramento della norma UNI 10200 Ing. Laurent Socal - Presidente ANTA 1 Un sistema di contabilizzazione dei consumi

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA LEGGE REGIONALE 13/2007 IN MATERIA DI IMPIANTI TERMICI

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA LEGGE REGIONALE 13/2007 IN MATERIA DI IMPIANTI TERMICI SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA LEGGE REGIONALE 13/2007 IN MATERIA DI IMPIANTI TERMICI Sommario Le principali novità introdotte dalla normativa statale e regionale Normativa Tecnica

Dettagli

MENO CONSUMI PIU LAVORO Un progetto di riqualificazione energetica e architettonica dei condomini 11 settembre 2014

MENO CONSUMI PIU LAVORO Un progetto di riqualificazione energetica e architettonica dei condomini 11 settembre 2014 Un progetto di riqualificazione energetica e architettonica dei condomini IL TEMA DELL ENERGIA GLI EDIFICI NAZIONALI SPRECANO MOLTA ENERGIA IL TASSO DI EFFICIENZA ENERGETICA MEDIO DEGLI EDIFICI RESIDENZIALI

Dettagli

Benvenuti. Efficienza energetica in Condominio con impianto di riscaldamento centralizzato. al CONVEGNO:

Benvenuti. Efficienza energetica in Condominio con impianto di riscaldamento centralizzato. al CONVEGNO: Benvenuti al CONVEGNO: Efficienza energetica con impianto di riscaldamento centralizzato Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita dei condomini con impianto centralizzato dei Comuni della Provincia di

Dettagli

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE

RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE RIQUALIFICARE FA RISPARMIARE Riqualificare il patrimonio, contenere e ottimizzare la spesa Federico Della Puppa Università IUAV di Venezia Theorema sas Bergamo, 13 dicembre 2013 Imparare a farsi le giuste

Dettagli

per la verifica dello stato di manutenzione ed esercizio degli impianti termici da parte degli Enti locali competenti

per la verifica dello stato di manutenzione ed esercizio degli impianti termici da parte degli Enti locali competenti Linee Guida per la verifica dello stato di manutenzione ed esercizio degli impianti termici da parte degli Enti locali competenti RICORDATI DI CHIEDERE AL TUO MANUTENTORE DI APPLICARE IL BOLLINO Provincia

Dettagli

DETRAZIONI IRPEF PER SPESE DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

DETRAZIONI IRPEF PER SPESE DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI - EFFICIENZA ENERGETICA - DETRAZIONI IRPEF PER SPESE DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI BOZZA Marzo 2007 Detrazione IRPEF per spese di riqualificazione energetica degli edifici Dm Ministero Sviluppo

Dettagli

Roma, 03 marzo 2015 DEI Tipografia Genio Civile Via Nomentana, 16/20 00161 Roma. ing. Fabio Ruggiero

Roma, 03 marzo 2015 DEI Tipografia Genio Civile Via Nomentana, 16/20 00161 Roma. ing. Fabio Ruggiero Roma, 03 marzo 2015 DEI Tipografia Genio Civile Via Nomentana, 16/20 00161 Roma ing. Fabio Ruggiero Normativa di di Riferimento riferimento Le principali norme che regolano il distacco : Regio decreto

Dettagli

Contabilizzazione del calore

Contabilizzazione del calore Contabilizzazione del calore RINNOVABILI QUADRO NORMATIVO 2 RIPARTITORI CONSUMI TERMICI D.P.R. 59 Regolamento di attuazione dell articolo 4, comma 1, lettere a) e b), del decreto legislativo 19 agosto

Dettagli

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale

Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Il risparmio energetico: priorità economica ed ambientale Ing Alessandro Fatini del Grande 20 febbraio 2007 Il risparmio energetico è diventata un esigenza importante sia a livello ambientale (riduzione

Dettagli

Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Risoluzione 340/E 1/8/2008 dell Agenzia delle Entrate

Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Risoluzione 340/E 1/8/2008 dell Agenzia delle Entrate 2 Gli interventi realizzati da un impresa di costruzione sugli immobili merce non possono beneficiare della detrazione del 55% (ora 65%) Risoluzione 303/E-15/7/2008 dell Agenzia delle Entrate Una Società

Dettagli

Quorum costitutivi dell assemblea. Seconda convocazione: - almeno il 50% dei millesimi. - almeno 1/3 dei millesimi. - almeno 1/3 dei millesimi.

Quorum costitutivi dell assemblea. Seconda convocazione: - almeno il 50% dei millesimi. - almeno 1/3 dei millesimi. - almeno 1/3 dei millesimi. Quorum costitutivi dell assemblea Prima convocazione: - più del 50% dei condomini - almeno i 2/3 dei millesimi. Seconda convocazione: - almeno 1/3 dei condomini - almeno 1/3 dei millesimi. Quorum deliberativi

Dettagli

Comune di Bologna Regione Emilia Romagna

Comune di Bologna Regione Emilia Romagna Comune di Bologna Regione Emilia Romagna Risultati delle diagnosi energetiche sul condominio di via Mercadante 2 e 4 Versione definitiva- Ottobre 2015 Redazione a cura di La ESCo del Sole srl Documento

Dettagli

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica

Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Contabilizzazione e ripartizione del calore Efficienza e sostenibilità economica Rimini li 30 Marzo 2015 Perché contabilizzare i consumi termici? Perché oggi, sulla spinta delle mutate esigenze ambientali,

Dettagli

FINANZIARIA CONDENSAZIONE UNA GUIDA ALLE DETRAZIONI FISCALI FINO AL 55% E SISTEMI SOLARI PER CALDAIE A

FINANZIARIA CONDENSAZIONE UNA GUIDA ALLE DETRAZIONI FISCALI FINO AL 55% E SISTEMI SOLARI PER CALDAIE A FINANZIARIA 2007 62401231 - SUPPLEMENTO I.R. AL N 4 DI CONOSCERE INSIEME - MAGGIO 2007 UNA GUIDA ALLE DETRAZIONI FISCALI FINO AL 55% PER CALDAIE A CONDENSAZIONE E SISTEMI SOLARI COSMOGAS, da oltre 30 anni

Dettagli

Workshop Edifici. Alessandro Fontana ANIMA Assotermica. Logo associazione nello schema

Workshop Edifici. Alessandro Fontana ANIMA Assotermica. Logo associazione nello schema Workshop Edifici Soluzioni di tecnologia integrata per il risparmio energetico: applicazioni reali della condensazione per riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria Alessandro Fontana ANIMA Assotermica

Dettagli

CALEFFI. SISTEMI CALORE. RIPARTITORI CONSUMI TERMICI

CALEFFI. SISTEMI CALORE. RIPARTITORI CONSUMI TERMICI RIPARTITORI CONSUMI TERMICI PREMESSA Contabilizzazione diretta dell energia termica: determinazione dei consumi volontari di energia termica dei singoli utenti basata sull utilizzo dei contatori di calore

Dettagli

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Bologna, 4 marzo 2015 In collaborazione con: Nell ambito del Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) del Comune di

Dettagli

Regolamento sullo svolgimento delle assemblee separate di UniAbita Soc.

Regolamento sullo svolgimento delle assemblee separate di UniAbita Soc. REGOLAMENTO ATTUATIVO PER L APPLICAZIONE DEI CRITERI SPECIFICI DI ATTRIBUZIONE DELLE SPESE AI SENSI DEGLI ART. 16,17, 18 E 19 DEL REGOLAMENTO RELATIVO ALL ASSEGNAZIONE IN GODIMENTO DEGLI ALLOGGI, DEI BOX

Dettagli

Non sprecare vuol dire innanzitutto risparmiare...

Non sprecare vuol dire innanzitutto risparmiare... Non sprecare vuol dire innanzitutto risparmiare... Alcuni consigli pratici su come ridurre i consumi energetici in casa risparmiando sulla bolletta ma soprattutto rispettando il nostro ambiente. www.gesiservizi.it

Dettagli

SCHEDA FAMIGLIA - Il Cittadino Consapevole

SCHEDA FAMIGLIA - Il Cittadino Consapevole SCHEDA FAMIGLIA - Il Cittadino Consapevole 2B- TETTO 2A TETTO 5- ILLUMINAZIONE 4B- CASSONETTO TAPPARELLA 1- PARETI 4A- SERRAMENTI 3A- PAVIMENTO 6- ELETTRODOMESTICI 7B- RISCALDAMENTO 3B- PAVIMENTO 7A- RISCALDAMENTO

Dettagli

DECRETO ATTUATIVO DEL 19 FEBBRAIO 2007 RELATIVO AGLI ARTICOLI DA 344 A 349 DELLA LEGGE FINANZIARIA 2007

DECRETO ATTUATIVO DEL 19 FEBBRAIO 2007 RELATIVO AGLI ARTICOLI DA 344 A 349 DELLA LEGGE FINANZIARIA 2007 DECRETO ATTUATIVO DEL 19 FEBBRAIO 2007 RELATIVO AGLI ARTICOLI DA 344 A 349 DELLA LEGGE FINANZIARIA 2007 Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo

Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche. Ing Giovanni Di Giacomo Soluzioni impiantistiche per ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche Ing Giovanni Di Giacomo Giovanni.digiacomo7@tin.it g.digiacomo@pec.ording.roma.it 1 Ristrutturazioni edilizie Tipologia

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO

PROVINCIA DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER INTERVENTI FINALIZZATI AL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI IMPIANTI TERMICI CIVILI: RISULTATI E COMMENTI QUALI INTERVENTI SONO STATI AMMESSI

Dettagli

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI

TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI IL RISPARMIO ENERGETICO NELL EDILIZIA TECNOLOGIE ED APPLICAZIONI AGIRE Agenzia Veneziana per l Energia ing. Michele Chieregato L AGENZIA VENEZIANA PER L ENERGIA FONTI RINNOVABILI EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Implicazioni per gli impianti termici civili: termoregolazione e contabilizzazione obbligatorie

Implicazioni per gli impianti termici civili: termoregolazione e contabilizzazione obbligatorie IL DLGS 102/14: CONTABILIZZAZIONE INDIVIDUALE DEI CONSUMI IN TUTTI GLI EDIFICI ESISTENTI, DIAGNOSI ENERGETICHE, BONUS VOLUMETRICI, FINANZIAMENTI, BOMBA O PETARDO? Implicazioni per gli impianti termici

Dettagli

Ing. SOCAL - Legge 10/91 1

Ing. SOCAL - Legge 10/91 1 Manutenzione degli impianto di riscaldamento 19/06/2007 Ing. SOCAL - Legge 10/91 1 Legge 10/91 Oggetto: uso razionale dell energia Finalità: ridurre i consumi energetici e migliorare la compatibilità ambientale

Dettagli

di Melkus Elisabeth CONTO TERMICO

di Melkus Elisabeth CONTO TERMICO CONTO TERMICO DECRETO del MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 28/12/2012 e PUBBLICATO sulla GAZZETTA UFFICIALE n. 1 del 02/01/2013 Regole Attuative elaborate e pubblicate dal GSE Gestore Servizi Energetici

Dettagli

ECOINCENTIVI 2009/2010 55 % detrazione del per generatori di calore radiante a condensazione. Novità con brevetto mondiale

ECOINCENTIVI 2009/2010 55 % detrazione del per generatori di calore radiante a condensazione. Novità con brevetto mondiale ECOINCENTIVI 2009/2010 55 % detrazione del per generatori di calore radiante a condensazione Novità con brevetto mondiale FRACCARO S.r.l. è da quarant anni impegnata e specializzata nel riscaldamento industriale

Dettagli

Linee Guida per la manutenzione e la verifica degli Impianti Termici

Linee Guida per la manutenzione e la verifica degli Impianti Termici MULTISS multiservizisassari Codice 723A00A Rev. #5 del 10/09/2012 S.p.A. Servizio di esercizio e manutenzione impianti termici Linee Guida per la manutenzione e la verifica degli Impianti Termici Con I'

Dettagli

ELAB. F01 - RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

ELAB. F01 - RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA Il presente documento riguarda il progetto esecutivo per la sostituzione della centrale termica a servizio della Villa Andrea facente parte del complesso Ville Ponti in Varese. E inoltre compresa l installazione

Dettagli

MARTEDI 03 DICEMBRE ORE 18.00 RISPARMIO ENERGETICO

MARTEDI 03 DICEMBRE ORE 18.00 RISPARMIO ENERGETICO MARTEDI 03 DICEMBRE ORE 18.00 RISPARMIO ENERGETICO QUALI SONO GLI INTERVENTI UTILI PER RISPARMIARE ENERGIA RELATORI: ARCH. IGOR PANCIERA - ING. DAVIDE FRACCARO A.P.E. ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

Dettagli

CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: CASI PARTICOLARI IN CONDOMINIO

CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: CASI PARTICOLARI IN CONDOMINIO ANACI SEMINARIO 15 MAGGIO 2012 RELATORE: AVV.CARLO PATTI CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: CASI PARTICOLARI IN CONDOMINIO Mi occupo solitamente della contabilizzazione del calore insieme agli altri due argomenti

Dettagli

Risparmia l ambiente, risparmia il contante.

Risparmia l ambiente, risparmia il contante. Risparmia l ambiente, risparmia il contante. Come tenere d occhio il riscaldamento. Gentile cliente, sappiamo che il riscaldamento centralizzato comporta una spesa elevata per tutti, ripartita fra i vari

Dettagli

CONTROLLI. La contabilizzazione del calore: Normative e Scadenze

CONTROLLI. La contabilizzazione del calore: Normative e Scadenze La contabilizzazione del calore: Normative e Scadenze Tutti gli impianti termici a servizio di più unità immobiliari, anche se alimentati da reti di teleriscaldamento, dovranno essere dotati di sistemi

Dettagli

Efficienza Energetica

Efficienza Energetica Cosa facciamo Analizziamo i consumi energetici. Individuiamo le inefficienze negli utilizzi. Proponiamo soluzioni di efficienza. Prevediamo e verifichiamo i risultati. Efficienza Energetica Come lo facciamo

Dettagli

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica

Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Azioni del PAES del Comune di Bologna: CONDOMINI- Riqualificazione energetica Francesco Tutino, Comune di Bologna Seminario Rigenerazione Urbana e Riqualificazione Energetica Sala Biagi - Quartire Santo

Dettagli

ATTENDIBILITÀ E AFFIDABILITÀ DELLA MISURA IN CAMPO DELL'ENERGIA TERMICA PER LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE E LA CONCESSIONE DI INCENTIVI

ATTENDIBILITÀ E AFFIDABILITÀ DELLA MISURA IN CAMPO DELL'ENERGIA TERMICA PER LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE E LA CONCESSIONE DI INCENTIVI METROLOGIA, DOMOTICA ED EFFICIENZA ENERGETICA ATTENDIBILITÀ E AFFIDABILITÀ DELLA MISURA IN CAMPO DELL'ENERGIA TERMICA PER LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE E LA CONCESSIONE DI INCENTIVI Torino, 14 Luglio 2014

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Genova. Risparmio Energetico Ottimizzazione impiantistica nel riscaldamento degli edifici

Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Genova. Risparmio Energetico Ottimizzazione impiantistica nel riscaldamento degli edifici Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Genova Risparmio Energetico Ottimizzazione impiantistica nel riscaldamento degli edifici Relatore: per.ind. Russo Gaetano Fabio Genova, 24 Settembre 2005

Dettagli