CITTA DI CASTEL DI SANGRO (AQ) Privilegio del 20 ottobre 1744 del Re Carlo III di Borbone Medaglia di bronzo al Valore Civile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA DI CASTEL DI SANGRO (AQ) Privilegio del 20 ottobre 1744 del Re Carlo III di Borbone Medaglia di bronzo al Valore Civile"

Transcript

1 CITTA' DI CASTEL DI SANGRO (c_c096) - Reg. nr /2017 nr /2017 del 10/01/2017 CITTA DI CASTEL DI SANGRO (AQ) Privilegio del 20 ottobre 1744 del Re Carlo III di Borbone Medaglia di bronzo al Valore Civile Settore IV Resp. Elio Frabotta Telefono Fax Prot.n.2017/ _ Castel di Sangro, 10 gennaio 2017 Avviso di Asta Pubblica per la concessione novennale del suolo comunale in Castel di Sangro, località Prato Cardillo o Ara della Terra, per l installazione di una struttura precaria finalizzata all esercizio di un attività di noleggio biciclette IL RESPONSABILE DEL IV SETTORE In esecuzione della deliberazione di Consiglio Comunale n.43 del 9 giugno 2016, della deliberazione di Giunta comunale n.264 del 20 dicembre 2016 e della Determinazione n.2 del 10 gennaio 2017, esecutive ai sensi di legge; RENDE NOTO che nella Sede Municipale, Ufficio Tecnico Comunale Ufficio Patrimonio - in C.so Vittorio Emanuele, civ.10, il giorno 14 febbraio 2017, con inizio alle ore 10:00, dinanzi all apposita Commissione prevista dal Regolamento comunale sui beni pubblici Uso e destinazione dei beni Presupposti per sdemanializzazione, vendita e concessione, avrà luogo un asta pubblica per la concessione novennale della porzione di suolo comunale in Castel di Sangro (AQ), località Prato Cardillo o Ara della Terra, della superficie di mq 100 (cento), delle dimensioni di metri 10x10, censita in catasto per la maggiore consistenza al foglio 34, particella 1446, per l installazione di una struttura precaria finalizzata all esercizio di un attività di noleggio biciclette. L area oggetto di concessione è meglio evidenziata nella Planimetria Allegato B della Determinazione n.2 del 10 gennaio DESTINAZIONE URBANISTICA : Zona L Verde Pubblico Sottozona L2 Verde Pubblico Organizzato, normato dall art.13 delle N.T.A. del vigente P.R.G. CANONE DI CONCESSIONE BASE D ASTA : Euro 1.750,00 (millesettecentocinquanta). CONDIZIONI DELL IMMOBILE Il suolo viene concesso a corpo e non a misura, nello stato di fatto, di diritto e di conservazione in cui si trova, onde ogni eccesso o difetto rispetto allo stato di conservazione non comporterà alcuna variazione del canone annuo e delle altre condizioni della concessione, dovendosi intendere tale immobile come conosciuto ed accettato dall aggiudicatario. Il concorrente è tenuto pertanto a prendere preventiva visione e conoscenza dell immobile, con le inerenti servitù passive ed attive, se ed in quanto esistenti o aventi ragione legale di esistere. E fatto carico all aggiudicatario di procedere, ove occorrente, alla normalizzazione tecnica, impiantistica ed ambientale dell immobile, ivi compresi gli allacci alle utenze, senza

2 possibilità per lo stesso di sollevare eccezioni e riserve e senza l obbligo per il Comune di Castel di Sangro di eseguire interventi di miglioria, manutenzione e messa in sicurezza, bonifica ambientale o sgombero di materiali di qualunque genere eventualmente ivi presenti e che per qualsiasi ragione eventualmente si trovi in loco. CARATTERISTICHE DELLA CONCESSIONE La Concessione del suolo comunale avrà luogo secondo lo schema del contratto Allegato E della Determinazione n.2 del 10 gennaio La concessione avrà durata di anni 9 (nove), con decorrenza 1 marzo Il suolo verrà consegnato alla stipula del contratto di concessione libero da ogni installazione. Il canone annuo sarà corrisposto in unica rata anticipata e sarà aggiornato annualmente in relazione al 100% della variazione ISTAT accertata dal mese di dicembre A soli fini volumetrici verrà costituita in asservimento la limitrofa area di mq 7.000,00, della stessa destinazione urbanistica, come meglio evidenziata nella Planimetria Allegato B della Determinazione n.2 del 10 gennaio L area asservita rimarrà comunque comunale di uso pubblico, con accesso libero e gratuito. Saranno a carico del Concessionario, oltre tutti gli interventi edilizi da attuare sull area concessa, anche -per patto espresso- gli interventi di manutenzione del Verde Pubblico sull area asservita e precisamente : taglio dell erba e vegetazione in genere, potature delle siepi e delle alberature, pulizia e trasporto a rifiuto del materiale di risulta e dei rifiuti in genere. Le opere di manutenzione del Verde Pubblico dovranno essere eseguite ciclicamente con l ausilio di accreditate imprese operanti nel settore ed in possesso dei prescritti requisiti tecnico-professionali, in regola con le vigenti disposizioni contributive e nel rispetto delle norme vigenti in materia di sicurezza. Saranno considerati motivi di risoluzione espressa del contratto di concessione : - il fallimento o altra procedura concorsuale a carico del Concessionario; - la realizzazione di lavori e/o opere in assenza delle preventive autorizzazioni comunali; - l esecuzione delle opere in modo difforme dalle prescrizioni progettuali; - la violazione del divieto di utilizzare anche parzialmente o temporaneamente, in tutto o in parte, l area concessa per usi o finalità diverse da quelle oggetto di concessione; - la violazione dell obbligo di curare la manutenzione o l adeguamento a norma della struttura e dell esercizio; - la violazione dell obbligo di curare la manutenzione del Verde Pubblico sull area asservita; - la cessione a terzi, anche parziale e sotto qualsiasi forma, del contratto di concessione in assenza di preventiva autorizzazione dell Ente Concedente; - il mancato pagamento del canone di concessione e/o relativi interessi moratori per due annualità consecutive. La risoluzione espressa, oltre alla riconsegna dell immobile, comporterà anche l incameramento della cauzione contrattuale a titolo di penale. ESCLUSIONI La concessione è preclusa a coloro per i quali risultano o sono stati affidatari di immobili di proprietà comunale, in relazione ai quali sussistono morosità o verso i quali il Comune abbia proposto domanda di risoluzione per grave inadempimento contrattuale, o in relazione ai quali siano in atto vertenze per le quali sia stato esperito, senza esito positivo, il tentativo di conciliazione. Alla fine della preclusione alla concessione rileva la sussistenza delle condizioni ostative

3 alla data indicata quale termine di presentazione delle domande. CONDIZIONI E MODALITA PER PARTECIPARE ALLA GARA 1) La concessione dell immobile sopradescritto avrà luogo a mezzo di asta pubblica. 2) L asta pubblica si terrà con il metodo delle offerte segrete da confrontarsi col canone annuo a base d asta indicato nel presente avviso. Possono partecipare all asta i soggetti o società : a) che non si trovino in stato di interdizione giudiziale, legale, fra cui l incapacità di contrarre con la pubblica amministrazione, e di inabilitazione ai sensi dell art.38 del D.Lgs. n.163/2006; b) che non si trovino nelle condizioni di incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione di cui agli artt. 32 ter e 32 quater del Codice Penale; c) che negli ultimi cinque anni non siano stati sottoposti a fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo, amministrazione controllata; d) per i quali non sono state commesse gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e ad ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; e) per i quali non sono state commesse violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui è stabilita la ditta; f) per i quali non sono state commesse violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui è stabilita la ditta; 3) Per partecipare all asta i concorrenti in possesso dei requisiti, in forma singola o associata, dovranno far pervenire all Ufficio Protocollo del Comune di Castel di Sangro, a mezzo raccomandata AR, oppure consegnata a mano, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 13 febbraio 2017, i seguenti documenti: a) Proposta irrevocabile di concessione, conformemente allo schema allegato C della Determinazione n.2 del 10 gennaio 2017, debitamente sottoscritta con firma leggibile, che dovrà contenere la dichiarazione di aver preso completa conoscenza, visione e accettazione delle clausole negoziali contenute nel presente Avviso, nonché, a pena di esclusione, di aver visionato l immobile, di conoscerlo, e di trovarlo esente da difetti ed idoneo all uso che si intende farne, accettando il tutto nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trova. Il soggetto interessato alla concessione, dovrà per altro dichiarare nella proposta irrevocabile : a. il canone a corpo, in cifre ed in lettere, che intende offrire per la concessione dell immobile, tenendo presente che qualora fra l importo espresso in cifre e quello indicato in lettere vi fosse differenza, si intenderà valida l indicazione più vantaggiosa per l Amministrazione Comunale. Sono ammesse solo offerte in aumento, rialzo minimo di Euro 50,00 e multipli di Euro 50,00, rispetto all importo a base di gara; b. di approvare ai sensi dell art C.C. le seguenti condizioni: 1. l indizione e l esperimento della gara non vincolano ad alcun titolo il Comune di Castel di Sangro, al quale rimane sempre riservata la facoltà di non procedere alla concessione; 2. l immobile verrà concesso per l intero nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, libero da installazioni, come visto accertato e gradito, a favore del migliore offerente; 3. l aggiudicatario non può avanzare, né può far valere, per qualsiasi titolo o ragione, alcuna pretesa risarcitoria per l esercizio, da parte del Comune di Castel di Sangro, della riservata facoltà insindacabile di non procedere alla concessione;

4 4. non si farà luogo alla restituzione del deposito cauzionale nei confronti dell aggiudicatario che, per qualsiasi causa o ragione, non intenda accettare la concessione, nei termini, nella sede e nelle modalità previste; inoltre il deposito cauzionale non sarà restituito al migliore offerente che volesse rinunciare all aggiudicazione; 5. tutte le spese per interventi edilizi e per manutenzione del Verde Pubblico, nonché per la stipula del contratto, bolli, registrazione, normalizzazione tecnica e loro conseguenziali, nulla escluso o eccettuato, per patto espresso, sono a carico dell aggiudicatario. Si precisa che la documentazione relativa all immobile, interessante la dichiarazione della suddetta proposta, è disponibile per la visione dei concorrenti presso l Ufficio Tecnico Comunale Ufficio Patrimonio, presso la sede municipale in C.so Vittorio Emanuele II, civ.10. La proposta irrevocabile di concessione dovrà essere contenuta in apposita busta chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura con l indicazione della ditta partecipante. La busta contenente detta proposta irrevocabile di concessione dovrà essere inserita in un altra busta, anch essa controfirmata sui lembi di chiusura e con l indicazione della ditta partecipante, contenente tutti gli altri documenti richiesti per la partecipazione alla gara (lett. b e c ). All esterno di quest ultima busta dovrà essere posta la seguente dicitura: Proposta per la concessione novennale di suolo comunale per noleggio biciclette. La suddetta indicazione dovrà essere ripetuta anche sull esterno della busta contenete la proposta irrevocabile di concessione. Non sarà accettata altra offerta se non pervenuta in tempo utile, anche se sostitutiva od aggiuntiva dell offerta precedente e non sarà consentita in sede di gara la presentazione di altre offerte, neppure di quelle a miglioramento dell offerta più vantaggiosa ottenuta. b) Dichiarazione, sottoscritta con firma leggibile, redatta in carta libera con allegata copia di un documento di riconoscimento, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, conformemente al modello Allegato D della Determinazione n.2 del 10 gennaio 2017, di non trovarsi espressamente nelle condizioni di esclusione di cui al punto 2), lettere a), b), c), d) e) ed f). Detta dichiarazione dovrà contenere le complete generalità del proponente, nonché il recapito per le comunicazioni concernenti la gara (compresi, telefono fisso e/o cellulare ed eventuale numero di fax). c) Assegno circolare bancario non trasferibile di Euro 5.250,00 (cinquemiladuecentocinquanta), intestato al Comune di Castel di Sangro, a titolo di deposito cauzionale infruttifero. La cauzione prodotta dall aggiudicatario è anche utilizzata in conto cauzione contrattuale. Non saranno prese in considerazione le offerte pervenute oltre il suddetto termine, restando a carico dell offerente eventuali disservizi di qualsiasi natura. 4) L aggiudicazione sarà comunicata dal Comune successivamente all espletamento della gara, sarà fatta a favore di chi avrà presentato l offerta più alta, superiore al canone di concessione a base d asta di Euro 1.750,00, con rialzo minimo di Euro 50,00 e/o multipli di Euro 50,00 e sarà ritenuta definitiva. 5) All aggiudicazione si farà luogo anche nel caso di una sola offerta il cui importo, secondo quanto innanzi indicato, sia superiore a quello posto a base d asta. Qualora l offerta economica di più concorrenti fosse identica e costituisse anche la migliore rispetto al canone di concessione posto quale base d asta, si effettuerà una nuova gara limitata ai suddetti concorrenti risultati aggiudicatari provvisori. Gli stessi saranno invitati dal Presidente di gara, a presentare una nuova offerta in rialzo rispetto a quella già

5 presentata. L invito sarà effettuato verbalmente ed in sede di asta pubblica, prima perciò di dichiarare chiusa la seduta, se i potenziali aggiudicatari sono tutti presenti; in caso contrario, l invito sarà effettuato per iscritto; in ogni caso la nuova offerta dovrà pervenire con le medesime modalità di cui al punto 3) entro le ore 13:00 del giorno 15 febbraio 2017 e la nuova Asta si effettuerà alle ore 10:00 del successivo giorno 16 febbraio ) Ultimata la gara, i depositi cauzionali saranno restituiti ai proponenti non aggiudicatari. 7) Entro cinque giorni dal ricevimento della raccomandata A.R. della notizia dell aggiudicazione, dovrà essere presentato al Comune di Castel di Sangro prova dei relativi bonifici bancari attestanti : a) l avvenuto versamento a conguaglio della cauzione contrattuale, da costituirsi per un importo pari a tre canoni di concessione; b) l avvenuto pagamento della prima annualità di canone. 8) Il Contratto di Concessione dovrà essere stipulato entro il termine perentorio del 1 marzo 2017, presso la sede municipale del Comune di Castel di Sangro (AQ). I bolli, le imposte, le tasse, i diritti, gli onorari e tutte le spese relative alla stipula ed alla registrazione del contratto e loro conseguenziali, oltre alle spese tecniche per eventuali adempimenti catastali, nessuna esclusa ed eccettuata, sono a carico dell aggiudicatario. 9) Non verrà restituito il deposito cauzionale all aggiudicatario che, per qualsiasi causa o ragione, non abbia provveduto al versamento a conguaglio della cauzione contrattuale o della prima annualità di canone nei termini fissati, o non volesse più sottoscrivere il contratto. Analogamente, il deposito cauzionale non sarà restituito al migliore offerente che volesse rinunciare all aggiudicazione. In tutti i casi sopra indicati il Responsabile del Servizio procederà alla revoca della precedente aggiudicazione se già avvenuta. 10) In caso di revoca dell aggiudicazione il Responsabile del Servizio procederà alla nuova aggiudicazione nei confronti del concorrente che ha presentato la precedente migliore offerta, risultata regolare, se abbia ancora interesse alla concessione, intenzione da manifestare, previa comunicazione, attraverso la costituzione della cauzione contrattuale ed il pagamento della prima annualità di canone. 11) Per quanto non previsto, si rinvia alle disposizioni di regolamenti approvato con deliberazioni consiliari n.23 del 5 maggio Gli Allegati B, C, D, ed E della Determinazione n.2 del 10 gennaio 2017 costituiscono parti integranti e sostanziali del presente avviso. Il Responsabile del procedimento è Antonio Colicchio. Notizie, informazioni e chiarimenti sul contenuto del presente bando potranno essere richiesti presso l Ufficio Tecnico Comunale Ufficio Patrimonio (Tel.0864/ Fax 0864/ / ). Il presente bando, inoltre, potrà essere consultato sul profilo committente dell Ente - Sito Internet:http://www.comune.casteldisangro.aq.it. F.to IL RESPONSABILE DEL IV SETTORE Ing. Elio Frabotta

Calenzano Comune S.r.l. AVVISO DI VENDITA

Calenzano Comune S.r.l. AVVISO DI VENDITA Calenzano Comune S.r.l. Società unipersonale del Comune di Calenzano soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di tale Ente locale Sede: Piazza Vittorio Veneto, 12-50041 Calenzano (FI)

Dettagli

TRA LE PARTI SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

TRA LE PARTI SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI VALORIZZAZIONE E UTILIZZAZIONE A FINI ECONOMICI DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DI PROPRIETA COMUNALE DENOMINATO MASSERIA SCANNATIZZI L'anno i il giorno del mese di nella sede

Dettagli

Regione Toscana Direzione Generale Organizzazione e Risorse Area di Coordinamento Risorse Finanziarie

Regione Toscana Direzione Generale Organizzazione e Risorse Area di Coordinamento Risorse Finanziarie Regione Toscana Direzione Generale Organizzazione e Risorse Area di Coordinamento Risorse Finanziarie Avviso di selezione pubblica per l assegnazione in regime di concessione di un immobile in Firenze,

Dettagli

Piazza Comunale n. 4 20080 Casarile (MI)

Piazza Comunale n. 4 20080 Casarile (MI) BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI TERRENI AGRICOLI DI PROPRIETA COMUNALE - EX ART. N. 45 DELLA LEGGE 203/82 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO In esecuzione della deliberazione di Giunta

Dettagli

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE TURISTICO DESTINATO A STRUTTURA RICETTIVA-PRODUTTIVA DENOMINATO PALAZZO MAZARA. II Esperimento IL DIRIGENTE In esecuzione della

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICO INCANTO

AVVISO DI PUBBLICO INCANTO AVVISO DI PUBBLICO INCANTO Con procedura ad evidenza pubblica, ai sensi dell articolo 2 del decreto del Presidente della Repubblica 13 settembre 2005, n. 296, per l affidamento in concessione, a titolo

Dettagli

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova C O M U N E D I V I A D A N A Provincia di Mantova AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA CONCESSIONE DEI LOCALI POSTI IN VIA AL PONTE NEI PRESSI DEL CENTRO SPORTIVO COMUNALE PER LA

Dettagli

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Enti Pubblici IPAB ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Avviso 10 luglio 2014, n. 1 Bando pubblico per l'assegnazione in locazione di una unità immobiliare non di pregio sita in Roma Via Ennio Bonifazi, 48/B

Dettagli

ATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. DEL. L anno duemiladodici e questo dì del mese di TRA

ATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. DEL. L anno duemiladodici e questo dì del mese di TRA ATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. DEL L anno duemiladodici e questo dì del mese di in Firenze per il presente atto TRA - il Comune di Firenze, codice fiscale n. 01307110484,

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 1 IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN ORCIANO PISANO VIA ROMA N.

ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 1 IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN ORCIANO PISANO VIA ROMA N. ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 1 IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN ORCIANO PISANO VIA ROMA N.37 ANNO 2013 In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 56 del 29.11.2013

Dettagli

CITTÀ DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via a Dall Orto, 15

CITTÀ DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via a Dall Orto, 15 CITTÀ DI CASORATE PRIMO Provincia di Pavia Via a Dall Orto, 15 Tel 02/905 19511 - Fax 02 / 905 16593 AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL'AMBULATORIO IN VIA C. MIRA N. 6 Località: Casorate Primo, via

Dettagli

Comune di Oltrona di San Mamette

Comune di Oltrona di San Mamette Comune di Oltrona di San Mamette Provincia di Como Via Don Francesco Conti n. 3-22070 Oltrona di San Mamette Tel. 031 / 930267 - Fax 031/ 890600 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE IL RESPONSABILE DEL SETTORE In esecuzione della determinazione nr. 01 del 08/01/2015, esecutiva, RENDE NOTO Che il giorno 10 FEBBRAIO 2015, alle ore 9.00, in n una sala della residenza comunale di Castel

Dettagli

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Prot.n. Bari, Spett.le RACCOMANDATA A.R. Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Con determina n.21 del 16.05.2011 l

Dettagli

COMUNE DI FERRARA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA. per la vendita di un'area edificabile di mq. 1.195, situata in via Saragat a

COMUNE DI FERRARA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA. per la vendita di un'area edificabile di mq. 1.195, situata in via Saragat a COMUNE DI FERRARA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA per la vendita di un'area edificabile di mq. 1.195, situata in via Saragat a Ferrara, di proprietà dell'amministrazione Comunale, catastalmente individuato

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA 00397470873) AVVISO D ASTA PUBBLICA DI VENDITA LOTTO DI TERRENO EDIFICABILE SITO IN CATANIA - CORSO ITALIA /VIA MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA 00397470873) AVVISO D ASTA PUBBLICA DI VENDITA LOTTO DI TERRENO EDIFICABILE SITO IN CATANIA - CORSO ITALIA /VIA MESSINA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA (Codice Fiscale 00397470873) AVVISO D ASTA PUBBLICA DI VENDITA LOTTO DI TERRENO EDIFICABILE SITO IN CATANIA - CORSO ITALIA /VIA MESSINA. In esecuzione della deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SANSEPOLCRO Provincia di Arezzo. (approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 113 del 14.10.2004)

COMUNE DI SANSEPOLCRO Provincia di Arezzo. (approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 113 del 14.10.2004) COMUNE DI SANSEPOLCRO Provincia di Arezzo REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE DI ALIENAZIONE BENI IMMOBILI (approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 113 del 14.10.2004) Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO

IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UNA PORZIONE DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DENOMINATO VILLA MELIS, UBICATO IN CAGLIARI VIALE DIAZ N. 182 =SECONDO INCANTO= IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

COMUNE DI COSTA DE NOBILI PROVINCIA DI PAVIA AVVISO ASTA PER AFFITTO DI TERRENI AD USO AGRICOLO DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI COSTA DE NOBILI PROVINCIA DI PAVIA AVVISO ASTA PER AFFITTO DI TERRENI AD USO AGRICOLO DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI COSTA DE NOBILI PROVINCIA DI PAVIA AVVISO ASTA PER AFFITTO DI TERRENI AD USO AGRICOLO DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione della delibera di Giunta Comunale n. 18 del 14.04.2012 e della Determinazione

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PATRIMONIO. Rende noto

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PATRIMONIO. Rende noto Temù, lì 29 aprile 2010 Prot. n. 918 AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE (A CORPO), DELL IMMOBILE, DI PROPRIETA COMUNALE, IDENTIFICATO CATASTALMENTE CON LA PARTICELLA 286 DEL FOGLIO 25 NCTR, IN COMUNE

Dettagli

TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME concordato preventivo 1/2014 a carico di Italfer srl Regolamento di vendita Immobili

TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME concordato preventivo 1/2014 a carico di Italfer srl Regolamento di vendita Immobili TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME concordato preventivo 1/2014 a carico di Italfer srl Regolamento di vendita Immobili Nell ambito del programma di liquidazione, redatto ai sensi dell art. 104 ter della Legge

Dettagli

Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835)

Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835) Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835) SETTORE SERVIZI AMMINISTRATIVI S E R V I Z I O G A R E-C O N T R A T T I BANDO

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Via S. Di Giacomo n. 5 C.A.P. 80017

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Via S. Di Giacomo n. 5 C.A.P. 80017 COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Via S. Di Giacomo n. 5 C.A.P. 80017 IV SETTORE - SERVIZIO ATTIVITA NEGOZIALE (tel.081/2386286 fax 081.2386237) sito internet: www.comune.melito.na.it BANDO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI Allegato E (schema contratto di locazione) CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI TRA - Il Comune di Bernareggio (codice fiscale 87001490157), con

Dettagli

C O M U N E D I M O R E S C O

C O M U N E D I M O R E S C O C O M U N E D I M O R E S C O Provincia di Fermo P i a z z a C a s t e l l o, 1 5-6 3 8 2 6 M O R E S C O ( F M ) P. I. / C. F. 0 0 3 5 6 9 7 0 4 4 2 E M A I L : m o r e s c o @ u c v a l d a s o. i t

Dettagli

4 AREA - Ufficio Tecnico

4 AREA - Ufficio Tecnico COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA -- 4 AREA - Ufficio Tecnico Prot. 980 Oggetto: Bando con procedura aperta per la concessione in locazione dell immobile di proprietà comunale ubicato

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n.

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n. REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n. 6-46100 Mantova Tel. (0376) 3341 - Telefax (0376) 334666 BANDO DI GARA VENDITA DI BENE

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA VENDITA DI FABBRICATO DI PROPRIETA COMUNALE AD USO CIVILE ABITAZIONE SITO IN SAN ROMANO CAPOLUOGO VIA DELLA LIBERTA N.11.

AVVISO DI ASTA PUBBLICA VENDITA DI FABBRICATO DI PROPRIETA COMUNALE AD USO CIVILE ABITAZIONE SITO IN SAN ROMANO CAPOLUOGO VIA DELLA LIBERTA N.11. Comune dii San Romano in Garfagnana PPrroovvi iinncci iiaa ddi ii LLuuccccaa SSeettttoorree Teerrrri ittoorri ioo ee Ambbi ieenttee Prot. n. 2065 AVVISO DI ASTA PUBBLICA VENDITA DI FABBRICATO DI PROPRIETA

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna A V V I S O P U B B L I C O PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI BOLOGNA. (Art. 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii.) 1. ENTE APPALTANTE

Dettagli

In esecuzione delle determinazioni n. 346 dd. 30.05.2012 e n. 377 dd. 1306.2012 ; PREMESSO

In esecuzione delle determinazioni n. 346 dd. 30.05.2012 e n. 377 dd. 1306.2012 ; PREMESSO AVVISO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE DELLA CONCESSIONE DEI LOCALI PER IL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE NELL EDIFICIO DENOMINATO VILLA SETTIMINI. In esecuzione delle determinazioni n.

Dettagli

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Rep. n. - Atti Privati soggetti a registrazione schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 omissis Tutto ciò premesso

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AVVISO DI ASTA PUBBLICA Vendita e utilizzazione del materiale legnoso assegnato al taglio nella particella forestale n. 17 del P.A.F. Bosco Comunale Santa Giulia Estensione di circa Ha 31,65.63 IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI

COMUNE DI LUCOLI. (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI SCHEMA CONTRATTO DI CONCESSIONE ALLEGATO - C COMUNE DI LUCOLI (Provincia di L Aquila) CONTRATTO DI CONCESSIONE IN USO DEL TERRENO (LOTTO N. ) DI PROPRIETÀ COMUNALE PER L'INSTALLAZIONE DI STRUTTURE MOBILI

Dettagli

BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI, DI PROPRIETÀ DELL ISTITUTO DEI CIECHI OPERE RIUNITE I FLO-

BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI, DI PROPRIETÀ DELL ISTITUTO DEI CIECHI OPERE RIUNITE I FLO- BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI, DI PROPRIETÀ DELL ISTITUTO DEI CIECHI OPERE RIUNITE I FLO- RIO F. ED A. SALAMONE L Istituto dei Ciechi Opere Riunite I. Florio F. ed A. Salamone

Dettagli

SETTORE PATRIMONIO AVVISO PROCEDURA DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE MEDIANTE TRATTATIVA PRIVATA DIRETTA ANCHE CON OFFERTE IN RIBASSO

SETTORE PATRIMONIO AVVISO PROCEDURA DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE MEDIANTE TRATTATIVA PRIVATA DIRETTA ANCHE CON OFFERTE IN RIBASSO SETTORE PATRIMONIO AVVISO PROCEDURA DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE MEDIANTE TRATTATIVA PRIVATA DIRETTA ANCHE CON OFFERTE IN RIBASSO SOLLECITAZIONE PRESENTAZIONE OFFERTE Si rende noto che

Dettagli

BANDO DI GARA OGGETTO:

BANDO DI GARA OGGETTO: Casa COMUNE di FRANCOLISE BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento in comodato d uso dello stabile sito nel Comune di Francolise alla via Roma, 13 della frazione S. Andrea del Pizzone da adibire a Casa Albergo

Dettagli

IV) CONDIZIONI REGOLANTI LA VENDITA

IV) CONDIZIONI REGOLANTI LA VENDITA COMUNE DI OFFIDA (Provincia di Ascoli Piceno) ----------ooo---------- Area Gestione del Territorio Prot. N. 7426 A V V I S O D I A S T A P U B B L I C A PER LA VENDITA DELLE RETI E IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA PROVINCIA DI LUCCA SETTORE LL.PP. e PATROMONIO

COMUNE DI SERAVEZZA PROVINCIA DI LUCCA SETTORE LL.PP. e PATROMONIO COMUNE DI SERAVEZZA PROVINCIA DI LUCCA SETTORE LL.PP. e PATROMONIO VIA XXIV MAGGIO n. 22 CAP 55047 Telefono ( 0584/757738 ) - Telefax ( 0584/7571808 ) AVVISO D ASTA IL FUNZIONARIO RESPONSABILE In esecuzione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEGLI SPAZI PUBBLICITARI ALL INTERNO DEL COMPLESSO DELLE PISCINE DI LOVERE

AVVISO PUBBLICO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEGLI SPAZI PUBBLICITARI ALL INTERNO DEL COMPLESSO DELLE PISCINE DI LOVERE AVVISO PUBBLICO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEGLI SPAZI PUBBLICITARI ALL INTERNO DEL COMPLESSO DELLE PISCINE DI LOVERE L ORA S.r.l., in persona del presidente del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Avviso 4 novembre 2015, n. 1 Bando pubblico per l'assegnazione in locazione di una proprieta' immobiliare non di pregio di proprieta' degli Isma sita

Dettagli

COMUNE TRIBIANO Provincia di Milano

COMUNE TRIBIANO Provincia di Milano COMUNE TRIBIANO Provincia di Milano CONCESSIONE DI UN AREA PUBBLICA PER LA REALIZZAZIONE E LA GESTIONE DI UN CHIOSCO BAR NELL AREA MEDIANTE TRASFORMAZIONE DEL GAZEBO PARCO F.LLI CERVI D INTERESSE COLLETTIVO

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA APERTA PER LA LOCAZIONE DI N.

AVVISO DI PROCEDURA APERTA PER LA LOCAZIONE DI N. AVVISO DI PROCEDURA APERTA PER LA LOCAZIONE DI N. 2 LOCALI ADIBITI A PALESTRA SITI AL PIAN TERRENO DELLO STADIO PROVINCIALE DEL NUOTO SITO IN VIA GALLICOLA. CIG Z021061509 Avviso pubblico locazione palestre

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO ESERCIZIO PUBBLICO O ATTIVITA COMMERCIALE/DIREZIONALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN PIAZZA BALLINI DI GREZZANA TERMINE PER LA RICEZIONE

Dettagli

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE D USO DELL AREA E CAPPELLA CIMITERIALE POSTA ALL INTERNO DEL CIMITERO COMUNALE Presentazione offerte : entro le ore 12.30 del 25.11.2013 Svolgimento gara: ore

Dettagli

COMUNE DI ROURE PROVINCIA DI TORINO FRAZ. BALMA 1 10060 ROURE TEL. 0121 842613 FAX 0121 842945 E.MAIL ufficiotecnico.roure@reteunitaria.piemonte.

COMUNE DI ROURE PROVINCIA DI TORINO FRAZ. BALMA 1 10060 ROURE TEL. 0121 842613 FAX 0121 842945 E.MAIL ufficiotecnico.roure@reteunitaria.piemonte. COMUNE DI ROURE PROVINCIA DI TORINO FRAZ. BALMA 1 10060 ROURE TEL. 0121 842613 FAX 0121 842945 E.MAIL ufficiotecnico.roure@reteunitaria.piemonte.it AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI BENE IMMOBILE

Dettagli

COMUNE DI CASTEL SANT ELIA (Provincia di Viterbo)

COMUNE DI CASTEL SANT ELIA (Provincia di Viterbo) COMUNE DI CASTEL SANT ELIA (Provincia di Viterbo) SCHEMA Concessione in esclusiva, dell uso di spazi pubblicitari su elementi di arredo urbano e segnaletica direzionale privata e pubblica nel territorio

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO SI RENDE NOTO CHE

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO SI RENDE NOTO CHE AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI UN BENE IMMOBILE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO In conformità alle disposizioni della legge 24 dicembre 1908, n. 783, del R.D. 17 giugno 1909,

Dettagli

02/07/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 53. Privati. Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina

02/07/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 53. Privati. Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina Privati Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina Avviso 25 giugno 2015, n. 2 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE IN LOCAZIONE DELL'ASILO NIDO INTERAZIENDALE SITO NELL'AGGLOMERATO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI REGOLANTI LA VENDITA

CONDIZIONI GENERALI REGOLANTI LA VENDITA Comune di CORNATE D'ADDA Provincia di Monza Brianza SETTORE LAVORI PUBBLICI - ECOLOGIA BANDO D ASTA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI IN COMUNE DI CORNATE D ADDA CASCINA BRUGHEE FG. 2 MAPPALE 184 SUB. 703

Dettagli

COMUNE DI VIDDALBA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI VIDDALBA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI VIDDALBA Provincia di Sassari Ufficio Amministrativo Contabile LL.PP Via Giovanni Maria Angioy 5 - Tel. 079.5808020 fax 079.5808022 P.E.C. comune.viddalba@legalmail.it Prot. 2648 Viddalba 12/06/2014

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA FABBRICATO SITO IN FRAZIONE LARIZZATE DENOMINATO TRATTORIA NUOVO MULINO

AVVISO DI ASTA PUBBLICA FABBRICATO SITO IN FRAZIONE LARIZZATE DENOMINATO TRATTORIA NUOVO MULINO PUBBLICAZIONE ATTO SU WEB Atti su web (URP.DO.0950.00).doc pag1/6 AVVISO DI ASTA PUBBLICA FABBRICATO SITO IN FRAZIONE LARIZZATE DENOMINATO TRATTORIA NUOVO MULINO L ASL di Vercelli, C.so Mario Abbiate,

Dettagli

IL DIRIGENTE AREA AMMINISTRATIVA. In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 30.07.2014 e della successiva

IL DIRIGENTE AREA AMMINISTRATIVA. In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 30.07.2014 e della successiva PROT. N. 0008810 BANDO D ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE DI AREE EDIFICABILI DI PROPRIETA COMUNALE, UBICATE IN CORREGGIO, VIA DOSSETTI, DISTINTE NEL N.C.T. AL FG. 37 MAPPALI 299 E 342. IL DIRIGENTE AREA

Dettagli

Zona Sud Locazione Serramanna 01 2016 INVITO AD OFFRIRE

Zona Sud Locazione Serramanna 01 2016 INVITO AD OFFRIRE INVITO AD OFFRIRE Locazione immobile di mq 24 sito all interno del Fabbricato Viaggiatori della stazione di Serramanna, Corso Unione Sovietica n. 4, da adibire a Rivendita di giornali e riviste INVITO

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO. Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna. tra

CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO. Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna. tra CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna delle parti contraenti, ed uno per l Ufficio del Registro, tra il Comune di Verbania

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n.392 del 27 luglio 1978) Il sig., nato a il ed ivi residente in Via n. (c.f. ) e la sig.ra, nata a il ed ivi residente in n. (c.f. ), in prosieguo

Dettagli

COMUNE DI FIUME VENETO

COMUNE DI FIUME VENETO COMUNE DI FIUME VENETO ZONA DENUCLEARIZZATA PROVINCIA DI PORDENONE Protocollo n _1687_ ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI COMUNALI IL RESPONSABILE DELL UFFICIO LAVORI PUBBLICI, MANUTENZIONI

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Provincia di Brescia Ufficio Lavori Pubblici Manutenzioni

Provincia di Brescia Ufficio Lavori Pubblici Manutenzioni Provincia di Brescia Ufficio Lavori Pubblici Manutenzioni Allegato A alla determinazione nr. 260 del 30/10/2015 BANDO D ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DEL BAR DENOMINATO AL BOIFAVA IN PIAZZA

Dettagli

BANDO DI ASTA PUBBLICA A PROCEDURA APERTA PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE NEL COMUNE DI SIENA

BANDO DI ASTA PUBBLICA A PROCEDURA APERTA PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE NEL COMUNE DI SIENA BANDO DI ASTA PUBBLICA A PROCEDURA APERTA PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO COMMERCIALE NEL COMUNE DI SIENA In esecuzione della delibera del Consiglio di amministrazione del 29 aprile 2014, questo Ente

Dettagli

COMUNE DI ACQUARICA DEL CAPO

COMUNE DI ACQUARICA DEL CAPO COMUNE DI ACQUARICA DEL CAPO PROVINCIA DI LECCE SETTORE AFFARI GENERALI BANDO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PRORPIETA COMUNALE SITO IN VIA BACHELET N.4 DISTINTO AL CATASTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI BENE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE

AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI BENE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE Comune di Rimini Direzione gestione territoriale, patrimonio, attività economiche Ufficio Amministrativo Via Rosaspina n. 7-47900 Rimini C.F. e P. Iva n. 00304260409 tel. 0541 704312 fax 0541 704310 http://www.comune.rimini.it/

Dettagli

COMUNE DI COMUN NUOVO Provincia di Bergamo P.zza De Gasperi, 10 24040 Comun Nuovo Tel. 035/595043 fax 035/595575 p.i.00646020164

COMUNE DI COMUN NUOVO Provincia di Bergamo P.zza De Gasperi, 10 24040 Comun Nuovo Tel. 035/595043 fax 035/595575 p.i.00646020164 COMUNE DI COMUN NUOVO Provincia di Bergamo P.zza De Gasperi, 10 24040 Comun Nuovo Tel. 035/595043 fax 035/595575 p.i.00646020164 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL BAR-CAFFE

Dettagli

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova

C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova C O M U N E D I V I A D A N A Provincia di Mantova BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEI LOCALI POSTI NEL CENTRO SERVIZI FENILROSSO CAPOLUOGO Prot. 13.159 L Amministrazione comunale in esecuzione della

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO

DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO DIREZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE Via Pietrapiana n. 53 FIRENZE AVVISO PUBBLICO per la concessione di spazi dei locali destinati alla somministrazione di alimenti e bevande posti all interno del Nuovo Palazzo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO DISCIPLINARE DI GARA

AUTOMOBILE CLUB LIVORNO DISCIPLINARE DI GARA AUTOMOBILE CLUB LIVORNO DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta relativa alla Locazione di area destinata ad autolavaggio, presso l impianto di distribuzione carburanti sito in Livorno, loc. Antignano Via

Dettagli

IL CONSORZIO UNITARIO TORRINO MEZZOCAMMINO

IL CONSORZIO UNITARIO TORRINO MEZZOCAMMINO IL CONSORZIO UNITARIO TORRINO MEZZOCAMMINO Con sede in Roma, Via Vallisneri n.3, attuatore della Convenzione Urbanistica a rogito del Notaio Luigi La Gioia di Roma in data 18 settembre 2002 rep.n.50882/11567

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA (soggetta ad offerta in aumento)

AVVISO DI ASTA PUBBLICA (soggetta ad offerta in aumento) COMUNE DI LAURIA Provincia di Potenza Settore Terzo Governo del Territorio Servizio Amministrativo Sede: Via Roma n. 104 85044 Lauria (PZ) Tel.: 0973/627.111 C.F. n. 00180300766 AVVISO DI ASTA PUBBLICA

Dettagli

CITTA DI LEGNAGO Via XX Settembre 29 37045 LEGNAGO (VR) www.comune.legnago.vr.it tel. 0442-634824 fax 0442634838

CITTA DI LEGNAGO Via XX Settembre 29 37045 LEGNAGO (VR) www.comune.legnago.vr.it tel. 0442-634824 fax 0442634838 CITTA DI LEGNAGO Via XX Settembre 29 37045 LEGNAGO (VR) www.comune.legnago.vr.it tel. 0442-634824 fax 0442634838 Prot. 13202 del 15.05.2014 BANDO D ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DELLE

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA

ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA ARSSA Agenzia Regionale per lo Sviluppo e per i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex art. 5 L.R. 11 maggio 2007, n 9 viale Trieste, 93 Cosenza ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA del complesso industriale

Dettagli

RIVIERA TRASPORTI S.p.A.

RIVIERA TRASPORTI S.p.A. RIVIERA TRASPORTI S.p.A. Via Nazionale, 365 18100 Imperia tel. 01837001 Fax 0183 274695 e-mail: info@rivieratrasporti.it http: www.rivieratrasporti.it BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DEL COMPENDIO

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO Via Baracca n. 150/P FIRENZE

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO Via Baracca n. 150/P FIRENZE COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO Via Baracca n. 150/P FIRENZE Il Comune di Firenze intende assegnare in locazione a terzi richiedenti alcuni spazi posti all interno del complesso immobiliare di sua

Dettagli

COMUNE di EDOLO Provincia di Brescia AREA SERVIZI ALLA PERSONA

COMUNE di EDOLO Provincia di Brescia AREA SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE di EDOLO Provincia di Brescia 25048 EDOLO (BS) Largo Mazzini n. 1 Tel. 0364/773011 Fax 0364/71162 e-mail: info@comune.edolo.bs.it AREA SERVIZI ALLA PERSONA CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFITTO DELL

Dettagli

C O M U N E D I F L A I B A N O

C O M U N E D I F L A I B A N O PROT. 3445 C O M U N E D I F L A I B A N O P R O V I N C I A D I U D I N E BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE PER ANNI SEI DI UN IMMOBILE COMUNALE SITO IN FLAIBANO, CAPOLUOGO AD USO ESERCIZIO COMMERCIALE

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: via Trento n. 6-46100 Mantova

AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: via Trento n. 6-46100 Mantova AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA Sede Legale ed Uffici Amministrativi: via Trento n. 6-46100 Mantova Tel. (0376) 3341 - Telefax (0376) 334666 BANDO DI GARA VENDITA DI BENI IMMOBILI L Azienda

Dettagli

COMUNE DI SARONNO. (Provincia di Varese) BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DELL IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI SARONNO. (Provincia di Varese) BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DELL IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI SARONNO (Provincia di Varese) BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DELL IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA ROMA N. 18. Ente alienante: Comune di Saronno - Piazza

Dettagli

Che alle ore 10,00 del giorno 24 febbraio 2015 nella sede municipale del Comune di Manocalzati, sita in Via G. D ORSO, si terrà una

Che alle ore 10,00 del giorno 24 febbraio 2015 nella sede municipale del Comune di Manocalzati, sita in Via G. D ORSO, si terrà una COMUNE DI MANOCALZATI Provincia di Avellino Via G. DORSO 83030 MANOCALZATI (AV) C.f. 80004790640 tel 0825/675031 fax 0825/675581- http://www.comune.manocalzati.av.it Prot g.le 452 Data 27 /01/2015 Secondo

Dettagli

LOTTO n. 1: IMMOBILE SITO IN LECCE, FRA VIALE MARCHE, VIALE OTRANTO E PIAZZA ARGENTO, DENOMINATO PALAZZO DELLA QUESTURA (2 Avviso)

LOTTO n. 1: IMMOBILE SITO IN LECCE, FRA VIALE MARCHE, VIALE OTRANTO E PIAZZA ARGENTO, DENOMINATO PALAZZO DELLA QUESTURA (2 Avviso) Cartolarizzazione del patrimonio immobiliare della Provincia di Lecce AVVISO D'ASTA PER L ALIENAZIONE IN LOTTI DI IMMOBILI DI PROPRIETA L Amministratore unico Premesso: - che la Provincia di Lecce ha costituito

Dettagli

COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo)

COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo) COMUNE DI BIBBIENA (Provincia di Arezzo) Via Berni, 25 52011 BIBBIENA (Arezzo) 0575/5305 - FAX 0575/530667 www.comune.bibbiena.ar.it Partita IVA 00137130514 Conto corrente postale n. 124529 SERVIZIO: U.O.

Dettagli

Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 AVVISO DI ASTA PUBBLICA

Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 AVVISO DI ASTA PUBBLICA Città di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 Città di Lecco SETTORE: FINANZIARIO SOCIETA PARTECIPATE GARE E CONTRATTI SERVIZIO: PATRIMONIO Prot. n.

Dettagli

Prot. n 33074 Cividale del Friuli, 12.11.2014

Prot. n 33074 Cividale del Friuli, 12.11.2014 REGIONE AUTONOMA FRIULI - VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE CITTÀ DI CIVIDALE DEL FRIULI UNITA OPERATIVA URBANISTICA/EDILIZIA PRIVATA/AMBIENTE Corso Paolino d Aquileia n. 2 33043 Cividale del Friuli (Ud)

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA (in Busta B), in bollo, riportante, a pena di esclusione:

OFFERTA ECONOMICA (in Busta B), in bollo, riportante, a pena di esclusione: BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella Società di Gestione Aeroporto di Cuneo Levaldigi S.p.A. siglabile GEAC S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia

Dettagli

COMUNE DI LECCO N: Reg. del CONCESSIONE IN USO CONDOVISO AL 50% SPAZI DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA SOLFERINO 13a LECCO ALLE ASSOCIAZIONI UNIONE DONNE IN ITALIA U.D.I. E TELEFONO DONNA LECCO ONLUS,

Dettagli

COMUNE SANTA MARINA Provincia di Salerno Via Santa Croce Telefono 0974/989005 Fax 0974/989166

COMUNE SANTA MARINA Provincia di Salerno Via Santa Croce Telefono 0974/989005 Fax 0974/989166 COMUNE SANTA MARINA Provincia di Salerno Via Santa Croce Telefono 0974/989005 Fax 0974/989166 AVVISO PUBBLICO DI VENDITA ALL ASTA DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE (MERCATO COPERTO) SECONDO BANDO

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49.

AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49. AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49. Il Municipio Roma XX, in attuazione del Regolamento per gli impianti

Dettagli

COMUNE DI SERRA RICCO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI SERRA RICCO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA AVVISO PUBBLICO COMUNE DI SERRA RICCO CITTA METROPOLITANA DI GENOVA AVVISO PUBBLICO Concessione in uso temporaneo di area pubblica per l installazione di un chiosco per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 45 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI E 1 AREA IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE DI BENI IMMOBILI

COMUNE DI GROSSETO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE DI BENI IMMOBILI COMUNE DI GROSSETO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE DI BENI IMMOBILI IL DIRIGENTE SETTORE TRIBUTI PATRIMONIO SERVIZIO PATRIMONIO - In esecuzione della Deliberazione del Consiglio Comunale n. 54

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione dell immobile destinato ad

Dettagli

COMUNE DI TELGATE PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TELGATE PROVINCIA DI BERGAMO Telgate, lì 10 febbraio 2010 Prot. n. 1146 ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE NOVANTANOVENNALE DI n. 2 (DUE) AREE CIMITERIALI PER LA COSTRUZIONE DI CAPPELLE PRIVATE DI FAMIGLIA BANDO DI GARA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL MACELLO COMUNALE DI BRESCIA VIA ORZINUOVI, 94

BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL MACELLO COMUNALE DI BRESCIA VIA ORZINUOVI, 94 SETTORE VALORIZZAZIONE PATRIMONIO PUBBLICO Servizio Gestione Patrimonio Via Marconi, 12 25128 BRESCIA Tel.: 030 2978747/8546/8413 fax 030 2978564 BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità di Responsabile dell Area amministrativa finanziaria del COMUNE DI FINO MORNASCO, C.F./P.IVA

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

PROVINCIA DI PISA. OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di

PROVINCIA DI PISA. OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di Allegato B PROVINCIA DI PISA OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di immobile posto in Pisa, via Località.., da destinare ad uso uffici della Provincia di Pisa Reg. Gen.

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli