MORIRE IN BICICLETTA. Auto blu della discordia All Inps scatta la protesta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MORIRE IN BICICLETTA. Auto blu della discordia All Inps scatta la protesta"

Transcript

1 anno I numero 57 mercoledì 03 luglio 2013 Roma, Via Cristoforo Colombo 134 Tel Pubblicità: Media Place srl - Tel PROVINCIA p13 Corrieri della coca in manette allo scalo di Fiumicino L INSERTO Cinque estate, tutto ciò che ti serve per la bella stagione p9-12 SPORT p16-17 Lazio, Marchetti sogna la Supercoppa e il posto di Buffon STRADE DI SANGUE p2-3 Due tragedie in poche ore a Nettuno e Tor Vergata. E a Ostia un pedone investito da una moto: è grave MORIRE IN BICICLETTA Disastro piste ciclabili dal centro alla periferia. Marino: subito un piano di intervento SPENDING REVIEW Auto blu della discordia All Inps scatta la protesta Dipendenti incatenano le vetture di servizio. Polemiche anche in Campidoglio p6 Container dati alle fiamme a Castel Romano Centinaia di nomadi ritornano in città p14-15 SANITÀ Disabili, accordo tra Regione e Cri: nuova vita per il Cem LA STORIA Montespaccato ventimila euro per un posto di lavoro Articoli a pagina 4 e 8

2 2 WEB: PRIMOPIANO L INDAGINE Il percorso a ostacoli delle ciclabili capitoline NON èposto PER BICI Incuria e malcostume Il disastro delle piste Roma nord Viadotto della Magliana Sabbia e detriti sui 35 chilometri che costeggiano il Tevere Erba alta a Ponte Milvio e sulla Cristoforo Colombo. E in centro impazza il rito della sosta selvaggia. BiciRoma sollecita il Comune «Urge la manutenzione, troppe vittime e incidenti in questi anni» L o stile su due ruote inaugurato dal neo sindaco Ignazio Marino non migliora, almeno per ora, la vita dei ciclisti a Roma. Che continua a somigliare sempre più a un percorso a ostacoli. Tra incuria, scarsa manutenzione e fenomeni di malcostume, promesse di intervento e sprechi di denaro. Da anni BiciRoma denuncia il ritardo della capitale rispetto alle altre città europee in tema di mobilità sostenibile. Eppure gli appassionati non mancano. Un recente studio ha rilevato la crescita della vendita delle biciclette a Roma e in provincia. Giovani e anziani: non c'è differenza. E i due protagonisti dei tragici episodi delle scorse ore (vedi pagina a fianco) ne sono la prova. Il vero nodo è che i ciclisti non sanno dove andare. I 35 chilometri di percorso che costeggiano il Tevere, per esempio, sono pieni di pericoli. Sulla banchina si addensano sabbia e detriti depositati dalle esondazioni invernali del fiume. Nonostante sia già estate e il livello dell'acqua si sia abbassato, i rifiuti tardano a essere rimossi rendendo quasi impossibile il tragitto sulle due ruote. Le scale che portano al percorso, inoltre, sono terribilmente mal messe, tanto da costringere la maggior parte delle persone a rinunciare a servirsene. Per non parlare dei due pianerottoli sottostanti il ponte Principe Amedeo Savoia Aosta che sono diventati una sorta di latrina a cielo aperto per qualunque tipo di bisogno. E poi alla sera arrivano le bancarelle. Quelle dell estate trasteverina. Il perimetro destinato ai ciclisti, sotto ponte Garibaldi, è delineato da una striscia bianca e lo spazio per le pedalate degli appassionati si restringe. Poi c'è il problema della sosta selvaggia. Sembra dilagare in ogni dove e dopo le testimonianze di Ponte Milvio, via Capoprati, via Rossini, via Zabaglia, eccoci nell area di piazzale Numa Pompilio dove sia su via Druso che su via delle Terme di Caracalla la ciclabile viene usata come parcheggio. Diverse le foto documentate dalle associazioni. C'è chi fa i conti poi con una giungla di erba mai regolarmente tagliata, come, per esempio, sulla Cristoforo Colombo o sul percorso che va da ponte Milvio a Castel Giubileo. Chi si imbatte nei soliti insediamenti abusivi dei rom sotto al ponte della Magliana. O ancora chi trova sul percorso di via Panama la sosta selvaggia dei motorini. Lungo la pista che da Caracalla passa accanto al Circo Massimo e arriva a piazzale Ugo La Malfa, non ci sono gli scivoli. Tutti i romani che entrano a Roma Vintage, in via di San Sebastiano, parcheggiano proprio qui. Una lunga fila di auto Quotidiano gratuito DIRETTORE EDITORIALE: GIULIANO LONGO DIRETTORE RESPONSABILE: CARMINE SETA EDITORE: CINQUE EDITORE SRL Via Cristoforo Colombo, Roma TEL: PUBBLICITÀ: MEDIA PLACE SRL Via Antonio Cantore, Roma TEL: STAMPA: LITOSUD SRL Via C. Pesenti, Roma Via Aldo Moro, Pessano con Bornago (MI) Registrazione del Tribunale di Roma n. 194 del 21/06/2012 Pian Due Torri che occupa il marciapiede, da piazza Numa Pompilio fin quasi alle Mura Aureliane, rendendo impossibile il passaggio non solo ai ciclisti, ma anche ai pedoni, tutti costretti a pedalare o a camminare in strada contromano, rischiando di essere investiti. Su Lungotevere della Vittoria vegetazione incolta e incuriasono la normalità. Tra Ponte dell Industria e la risalita della banchina a Lungotevere Pietra Papa c era stata la promessa di asfaltatura. Curioso il caso di di piazza Ugo La Malfa. Qui a un certo punto ecco che la pista scompare, s'interrompe malgrado una cartellonistica stradale e orizzontale sia prodiga di indicazioni, frecce e quant'altro. Semplicemente, però, la pista termina, e a voler seguire la segnaletica si finirebbe contro un muro. Si arriva allo sciagurato Viadotto della Magliana dove molti non si avventurano più per i timori di sicurezza sociale e stradale. Andando avanti poi arriviamo al punto dove quasi sei anni fa fu aggredito un ciclista che morì circa due mesi dopo per i traumi riportati, tratto che oggi è nuovamente abbandonato nell incuria. Si arriva quindi, dopo essere partiti dal GRA Nord Uscita Flaminia, al Gra Sud uscita Ostiense, dove giungono molti cicloturisti stranieri e dove oggi termina la ciclabile. Come un binario morto. Un capitale a parte meriterebbero le promesse e i progetti mai realizzati. Il tratto di pista ciclabile alla Magliana all altezza di Pian Due Torri è chiuso da quasi un anno, inizio luglio 2012, e con essa il parcheggio e l area giochi per i bambini andata in malora. Erano partiti i lavori ma da qualche tempo non si vede più nessuno. Si è parlato di uno stanziamento di centinaia di migliaia di euro. «Vergognoso che negli uffici capitolini non si provveda a queste manutenzioni per mesi per via del cambio di Amministrazione - dice il fondatore di BiciRoma Fauto Bonafaccia - Se non ricordiamo male queste manutenzioni erano state date a delle cooperative di recupero che prima delle elezioni fecero forti rimostranze per il prolungamento dei loro contratti, richiesta che, sempre se non sbagliamo, fu accolta ma al lavoro almeno su questa tematica non si vede nessuno da mesi. BiciRoma si augura di veder finalmente sviluppata la mobilità ciclistica e sostenibile nella nostra città in modo adeguato alle richieste dei cittadini e dei nostri tempi modernizzando quel sistema dei trasporti oggi fortemente inquinante, nocivo e costoso che ha nei nuovi ritrovati tecnologici e nella bicicletta alternative già pronte ma che vanno messe in atto dagli amministratori». Le associazioni chiedono l adozione «del Piano Quadro della Ciclabilità dotandolo dei fondi necessari, e di una struttura tecnico/amministrativa che esclusivamente si occupi di questo». «All attuale Amministrazione chiediamo - continua BiciRoma - di essere coinvolti al più presto nello sviluppo della rete ciclabile romana e di incontrare sindaco e responsabili della mobilità ciclistica per capire cosa intendano fare per evitare altri tragici incidenti come quello odierno (ieri ndr). BiciRoma continua a chiedere una Rete Viaria Ciclabile separata e protetta come reale garanzia di sicurezza per chi decide di spostarsi in bici nel traffico caotico e pericoloso di Roma».

3 TEL: TEL: primopiano 115 chilometri di piste ciclabili su chilometri di strade E il rapporto più basso in Europa tra le grandi città 440 biciclette ogni mille abitanti Uno dei rapporti più bassi in Ue (Paesi Bassi 1.000, Germania 900) 5% è la percentuale di chi considera la bici il mezzo principale di trasporto Viale Angelico Morire in sella Due incidenti a Tor Vergata e Nettuno Via Rossini Piazza Numa Pompilio «La morte di un ciclista, investito da un automobile nella zona di Tor Vergata, ripropone drammaticamente la necessità di mettere in campo un piano cittadino per la mobilità in bici». Così il sindaco di Roma Ignazio Marino interviene dopo la tragedia di ieri mattina a Tor Vergata. «Negli ultimi anni - ha aggiunto il sindaco - il numero di coloro che si spostano in bicicletta all interno della città è aumentato significativamente, sull onda di un accresciuta sensibilità nei confronti della mobilità a pedali. Anche per questo dobbiamo lavorare, coinvolgendo l Assemblea capitolina, i cittadini e tutte le associazioni impegnate sul tema della mobilità sostenibile, per ampliare e mettere in sicurezza gli spazi dedicati alle piste ciclabili. Per stare al passo con le altre capitali europee Roma ha bisogno di un numero di chilometri adeguato di piste ciclabili e di un servizio di bike sharing efficiente. Da ciclista e da sindaco - continua - sono Via Capoprati IL SINDACO IN BICICLETTA Due ciclisti morti in meno di dieci ore. Le vittime sono Massimiliano Paoletti, caduto mentre era in sella alla sua mountain bike nella pineta di Nettuno, nella zona La Campana, e Domenico Calabrò, investito da un auto in via dell'archiginnasio, a Tor Vergata. Paoletti, 39enne di Nettuno, è stato trovato riverso a terra, con a fianco la sua bici, da altri sportivi «Subito un piano che tuteli la sicurezza dei ciclisti: bisogna ripensare la mobilità» sempre più convinto della necessità di un piano che tuteli la salute, i diritti e la sicurezza dei cittadini che si muovono in bici. Ritengo che questa sia una priorità. Mi stringo ai familiari della vittima e alle persone a lui care». Negli ultimi 35 anni il tasso di motorizzazione è cresciuto da 0,2 a 0,9 veicoli pro-capite, con una esplosione del numero delle automobili circolanti. A Roma, ogni mille cittadini, ci sono 978 veicoli, contro i 540 a Milano, i 415 a Parigi e i 398 a Londra. I viaggi effettuati con più di un mezzo, sono circa 500mila, e di questi quasi un terzo derivano dalla combinazione pubblico-privato. I 2,7 milioni di romani effettuano nei giorni feriali 7,1 milioni di spostamenti, però un romano fa poco più di 2,4 spostamenti al giorno: nelle metropoli più dinamiche sono almeno 4. In altri termini, i romani subiscono una restrizione di mobilità, dovuta alle condizioni precarie di circolazione. A ciò si aggiunga che di Maria Corrao nel 2012 Roma si è guadagnata il poco invidiato cigno nero di Legambiente per lo smog. Nel 2011 sono raddoppiati gli sforamenti per PM10 e nella prima parte del 2012 le polveri sottili. Nei prossimi tre anni è previsto l arrivo di una ampia gamma di veicoli elettrici e ibridi plug-in si stima che nel 2020 tali mezzi costituiranno circa il 5% del parco auto circolante a Roma prodotti dalle principali case automobilistiche, a cui vanno aggiunte le bici a pedalata assistita e gli scooter elettrici. Il Comune mira a creare centrali di ricarica dei mezzi elettrici presso edifici opportunamente dotati di sistemi di cogenerazione per la produzione di calore ed energia elettrica, attraverso i sistemi fotovoltaici. L'obiettivo è quello di utilizzare l'energia autoprodotta e non utilizzata per ricaricare i mezzi e ridurre, così, l impatto sulla rete locale di distribuzione e i relativi investimenti. che si trovavano all'interno della pineta, intorno alle 21 di lunedì. Le sue condizioni sono sembrate subito molto gravi. Sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia municipale di Nettuno e un'eliambulanza, che ha però avuto molti problemi per raggiungere il luogo esatto dell incidente. Massimiliano Paoletti è deceduto poco dopo l'arrivo dei soccorsi. La dinamica non è ancora stata chiarita in maniera definitiva dalla polizia municipale, che sta tentando di ricomporre gli ultimi minuti di vita di Paoletti. Dalla prima ricostruzione dei fatti, pare che il ciclista sia caduto probabilmente a causa di un ostacolo, forse una radice, battendo la testa, un urto che gli sarebbe stato fatale. «Abbiamo ascoltato i racconti dei ciclisti sopraggiunti pochi attimi dopo, ma non ci sono testimoni diretti ha dichiarato il comandante della polizia municipale Antonio Arancio - Al momento sembra confermata l'ipotesi dell'incidente: attendiamo il risultato delle analisi per capire se sia stato causato da una disattenzione o da un malore». Stessa tragica sorte per Domenico Calabrò, travolto da una Mercedes Classe A ieri mattina intorno alle 6:30. L uomo a bordo dell auto si è prontamente fermato a prestare aiuto al ciclista. Sul posto sono giunti la polizia municipale ed un ambulanza del 118, ma nonostante l intervento dei sanitari Calabrò è deceduto poco dopo in ospedale. Sotto choc l investitore. Per riuscire a ricostruire l identità del ciclista i vigili si sono dovuti servire delle testimonianze di alcune persone che hanno indicato l'auto della vittima, parcheggiata nella zona dove è avvenuta la disgrazia, all interno della quale sono stati ritrovati i documenti dell uomo. Sul web già esplodono le prime polemiche nella comunità delle due ruote: c'è chi si interroga sulla velocità a cui andava l'auto, chi sulla dinamica dello scontro e chi rilancia le richieste del movimento #salvaiciclisti che preme per una città a misura di bicicletta iniziando da una riduzione dei limiti di velocità consentiti. Di recente un altro ciclista è morto nella Capitale, dopo essere stato investito, il 27 maggio, su via Aurelia. In base all ultimo rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali, i ciclisti costituiscono l unico tipo di mobilità che ha visto un incremento nelle morti, contro una generale tendenza alla diminuzione: la media nazionale vede quotidianamente 38 ciclisti coinvolti in incidenti stradali più o meno gravi. Nel pomeriggio, invece, in via Capitan Casella, all'incrocio con viale della Vittoria, un pedone è stato investito da una moto a Ostia. Ferito, è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Grassi. Per i rilievi del caso è arrivata una pattuglia del XIII gruppo dei vigili.

4 4 WEB: ISTITUZIONI DISABILITÀ Ieri la firma del patto per il passaggio della gestione alla Pisana Accordo tra Regione e Cri Nuova vita per il Cem Nessun rischio per l assistenza erogata a circa cento persone I l Presidente della Regione Nicola Zingaretti ha firmato ieri l accordo con la Croce Rossa Italiana per mantenere in vita il Centro di Educazione Motoria di via Ramazzini. Si porta finalmente a conclusione la vicenda annosa del centro all'interno del quale sono assistite un centinaio di persone gravemente disabili di cui 45 in regime assistenziale residenziale, 16 semi residenziale, 32 ambulatoriale estensiva e 19 ambulatoriale. Il Centro nell ultimo periodo ha conosciuto gravi difficoltà nella gestione tanto da rischiare la chiusura con tutte le pesantissime conseguenze per gli assistiti e i loro familiari. Per evitare questi rischio la Regione si è fatta carico della gestione della struttura. I locali, di proprietà della Croce Rossa Italiana, sono stati dati in comodato d'uso gratuito dal Presidente Provinciale Flavio Ronzi, che si è dichiarato commosso per questa firma e il riconoscimento di questo servizio molto importante per il territorio, gli utenti i loro familiari che per tre anni sono rimasti nell incertezza e nella preoccupazione. Infatti, come poi ha spiegato il Direttore Amministrativo della ASL Roma D Alessandro Cipolla, l'azienda Sanitaria ha verificato la possibilità di ricollocare i pazienti in altre strutture ma non si sono trovati altri centri disponibili e così, in mancanza di alternative valide, e grazie alla disponibilità di Croce Rossa e Regione si è trovata una soluzione in grado di garantire sia i disabili che i lavoratori. Via Ramazzini ricade nel territorio del Municipio XI (ex XV) il cui Presidente, Maurizio Veloccia, si è impegnato da tempo nel sostenere sia le famiglie dei disabili che gli operatori: «Il problema drammaticoracconta Veloccia- era soprattutto per i genitori più anziani dei disabili ospitati stabilmente nella struttura, al limite della disperazione perchè non sapevano che fine avrebbro fatto i propri cari e mi sento in dovere di ringraziare le istituzioni qui presenti che sono riuscite a mantiene la struttura senza trasferire i malati». Secondo il Presidente Zingaretti la vicenda del CEM «é uno di queli casi dove oltre alla testa ci si mette il cuore per risolverlo: ringrazio la stampa che mi ha segnalato la questione e il dottor Cipolla che si è ritrovato a sbrogliare la matassa. Grazie al riaccreditamento delle strutture ora il caso è risolto e si avvia una fase nuova, con i disabili e le famiglie che riconquistano serenità dopo aver vissuto la vicenda con COMMERCIO Oggi al Pantheon contro la liberalizzazione degli orari Oggi alle 10 manifestazione contro le aperture dei negozi nei giorni festivi. USB, al fianco dei lavoratori del commercio, sarà in presidio al Pantheon per dire NO al saccheggio di diritti e dignità che hanno subito i lavoratori del settore e per portare la voce di chi si è visto togliere anche il diritto ai giorni di festa. «La crisi del commercio non ha nessun collegamento con le aperture e la liberalizzazione degli orari ma nasce dalla mancanza di reddito diretto ed indiretto dei consumatori. Le mirabolanti promesse di crescita occupazionale all indomani del decreto Monti si stanno traducendo oggi in chiusure di migliaia di imprese piccole e grandi, che non reggono la concorrenza, e le nuove assunzioni nella Grande Distribuzione Organizzata sono rimaste lettera morta e si sono tradotte in aumento di carichi di lavoro degli occupati e già precarizzati lavoratori dei centri commerciali». IPPICA Tor di Valle, nessuna certezza Oggi alle 16 incontro tra sindacati e lavoratori a Tor di Valle. Verrà realizzata una commissione per capire gli scenari futuri, «che fine faremo, verso dove andremo e soprattutto se fino alla costruzione dello stadio della Roma avremo la possibilità di poter stare ancora qui». Sono preoccupati alcuni dei proprietari dei cavalli di Tor di Valle: nessuna certezza per il trotto a Roma. Proprio in queste ore i sindacati hanno sollecitato le istituzioni. Sabato al via i saldi. Per il Codacons ci sarà un crollo dei consumi del 13% Intervento dell assessore regionale Guido Fabiani: «Necessario invertire la tendenza» «Le vendite del commercio al dettaglio prosegue Fabiani - si sono ridotte in regione del 5 per cento circa nel 2012; la flessione ha riguardato sia i piccoli esercizi, sia le strutture della grande distribuzione, in precedenza contraddistinte da una continua crescita del fatturato. Allo stesso tempo, nel 2012 si è innalzato il tasso di chiusura degli esercizi commerciali, soprattutto di piccole e medie dimensioni, mentre in tutte le province del Lazio è peggiorato il bilancio, già negativo, tra la natalità e la mortalità delle aziende del settore. A luci spente le città muoiono conclude l assessore Guido Fabiani per questa ragione è necessario lavorare per invertire la tendenza, superare la crisi e tornare a guardare con più fiducia al futuro. Con queste parole l assessore alle attività produttive della Regione Lazio, Guido Fabiani, ha annunciato l avvio dei saldi estivi che quest anno è confermato per sabato 6 luglio. A sottolineare l allarme anche le previsioni del Codacons che ieri ha diffuso dati allarmanti: per l associazione dei consumatori nella capitale si registrerà una flessione media delle vendite nell ordine del 13% rispetto allo scorso anno, con punte del -20% per i piccoli negozi. Meno della metà delle famiglie romane (circa il 47%) potrà permettersi acquisti durante gli sconti (lo scorso anno erano il 55%), e il valore medio dello scontrino si attesterà tra i 78 e gli 85 euro. Lo stesso assessore Fabiani ieri ha ricordato lo stato di crisi in cui versa l economia regionale: secondo la Banca d Italia nel 2012 il reddito disponibile lordo pro capite è diminuito nel Lazio di oltre 5 punti percentuali generando una contrazione della spesa per consumi delle famiglie di circa il 4 per cento. «Il calo è stato in linea con la media italiana - ha spiegato Fabiani - e ha riguardato tutti i principali comparti, rimanendo più contenuto per i prodotti dell information Technologies e più intenso per le automobili e l elettronica di consumo». Siamo pienamente consapevoli dichiara Fabiani - della fase di difficoltà attraversata oggi dal commercio della nostra regione. In questo contesto, segnato da un allarme crescente per l economia e l occupazione, intendiamo da un lato proseguire nelle iniziative già avviate a sostegno della ripresa e dello sviluppo delle imprese, in particolare per quanto riguarda il pieno utilizzo dei fondi europei, le misure per l accesso al credito delle PMI e per il pagamento dei debiti della Regione. Dall altro abbiamo già istituito il tavolo di concertazione con le associazioni di categoria per predisporre ed approvare entro la fine dell anno il nuovo Testo Unico del Commercio, strumento indispensabile per razionalizzare, semplificare e migliorare l'attuale normativa regionale.

5 TEL: TEL: istituzioni SINDACATI Appuntamrnto in via Cristoforo Colombo Il 10 luglio manifestazione per la sanità timore perchè sono i deboli a pagare il prezzo». Zingaretti ha proseguito affermando che «per noi il CEM è un altro tassello che si aggiunge alle emergenze già affrontate quali quelle dell'idi, del Santa Lucia e del Sam Raffaele e ringrazio Alessio D'Amato che è il motore di tutto questo». Il Presidente poi ha tenuto a precisare che è necessario trovare soluzioni strutturali perchè non si può vivere per altri 5 anni in emergenza: «Noi stiamo lavorando per uscirne con l integrazione delle Aziende di Sanità Pubblica per spendere meno e il ridisegno delle linee guida che dal 2007 erano ferme. Abbiamo avviato un percorso di innovazione: entro questa settimana presenteremo i risultati del bando che per la prima volta in Italia sperimenta un metodo di selezione per scegliere i Direttori delle ASL non per nomina politica ma in base alle competenze; da Settembre avremo la Legge quadro che sarà un grande strumento di pianificazione per costruire un nuovo modello regionale che ora non c è». Ultimo punto quello che Zingaretti definisce il problema dei problemi che è quello dei lavoratori precari: «E stravagante che non si sa quale sia il numero esatto dei precari della sanità e quindi affronteremo il problema una volta per tutte con un censimento e la proposta al Governo di un processo di stabilizzazione e di reintegro». Silvio Talarico Usb scende in piazza contro la sanità in crisi e le difficoltà che si ripercuotono sui lavoratori. Perché la salute non sia un optional per i pochi che se la possono pagare! è lo slogan della manifestazione che il prossimo dieci luglio chiama a partecipare, sotto la sede della Regione Lazio, tutti i lavoratori della sanità pubblica, accreditata, convenzionata e quelli delle ditte e cooperative che operano nel ASL ed Aziende Ospedaliere di Roma e del Lazio. Secondo Sabino Venezia del Coordinamento Regionale USB Lazio «le dinamiche di programmazione regionale non sembrano coincidere con le reali trasformazioni del sistema, ancora oggi appannaggio dei Direttori Generali delle ASL e di speculatori privati». Ma non basta. Per Usb «le chiusure di importanti servizi alla cittadinanza ed il continuo ricorso ai tagli, restano l unico strumento di risparmio praticato; sappiamo tutti che i servizi ed i reparti in chiusura per il periodo estivo, da Marino a Civitavecchia, non verranno riaperti - dichiara ancora Venezia - contribuendo a determinare quei risparmi tanto attesi ma sulla pelle dei lavoratori e dei malati, come sappiamo che con le nuove gare di appalto per servizi e la contrazione del personale delle ditte esternalizzate, verrà ulteriormente dequalificato il sistema e ridotti i livelli di assistenza». Mentre i sindacati chiamano a raccolta i lavoratori, questi ultimi continuano a portare avanti le strutture, nonostante turni e contratti a volte particolarmente gravosi e poco gratificanti. Sempre sul fronte sanitario ieri intanto è partita dall associazione Assotutela l ennesima denuncia di cattivo funzionamento della sanità locale, stavolta sulle liste d attesa. «Cardiologo, oculista, urologo: primo appuntamento disponibile fuori tempo massimo. La situazione non cambia per le radiografie, la Tac, l esofagogastroduodenoscopia. La situazione sanitaria della Capitale è al collasso» ha detto il presidente Michel Emi Maritato che ha aggiunto: «Se Roma piange la provincia non ride. Per l ecodoppler nell ospedale di Tivoli passano più di 8 mesi; la Asl Roma G ha le liste di attesa più lunghe del Lazio ma anche la Roma H, quella dei Castelli, e la F, di Bracciano, non scherzano». Manifattura Romana in crisi Sit in dei dipendenti a Velletri Lavoratori da un anno senza stipendio L azienda di Ariccia è quasi al fallimento Non si ferma la battaglia dei lavoratori della Manifattura Romana Confezioni di Ariccia. Ieri i 24 dipendenti, da un anno senza stipendio, hanno dato vita a un pacifico sit-in sotto la sezione fallimentare del Tribunale di Velletri, in concomitanza dell udienza in cui si sarebbe dovuto discutere del pre-fallimento dell azienda e la nomina giudiziale del curatore fallimentare: decisioni che, a causa dell'assenza dei proprietari della Mrc, il giudice ha fatto slittare al prossimo appuntamento giudiziario, fissato per il 17 settembre. Bisognerà aspettare prima di dare contorni più chiari ad una realtà imprenditoriale dal passato glorioso e dal presente nero: «E' da giugno 2012 che non riceviamo stipendio - ha raccontato un'operaia -. C'è un ritardo paradossale». Stessa cosa per il trattamento di fine rapporto relativo a 3 ex dipendenti andati in pensione, «ma che non hanno ricevuto - tuonano ancora i lavoratori - nemmeno un euro della liquidazione maturata dopo una vita intera di lavoro e sacrifici». Pensieri e parole, quelle dei dipendenti, urlate già nel precedente sit-in di fine maggio davanti la sede dell'azienda. Manifattura Romana, che da ottobre ha cessato di fatto l'attività di produzione in seguito al distacco della corrente elettrica da parte di Enel. Il paradosso è che i 24 lavoratori ancora oggi risultano in carico all'azienda: «E' incredibile - LA PROTESTA Davanti alla sede del Tribunale la pacifica manifestazione dei 24 addetti della storica fabbrica locale. prossima udienza il 17 settembre aveva detto prima dell'udienza l'avvocato -. Queste persone sono da mesi senza stipendio e non posso accedere agli ammortizzatori sociali». In attesa della seconda udienza, il viaggio della speranza farà ora tappa in Regione Lazio, dove il 9 luglio la delegazione dei lavoratori della Mrc incontrerà i responsabili dell'assessorato al Lavoro. monz SERVIZI Ciampino, l Asp licenzia Domani presidio in Comune L Asp ha ufficialmente comunicato lo stato di crisi e la volontà di licenziare 30 lavoratori. La società di proprietà del Comune di Ciampino, gestisce servizi di rilevanza sociale, tra cui le mense scolastiche, le farmacie, i nidi e l assistenza scolastica agli alunni diversamente abili. L azienda dichiara, solo oggi, che nel 2012 ha perso oltre un milione di euro, a cui si somma un altro milione nel primo semestre di quest anno. Contemporaneamente il Comune persegue la sciagurata scelta di dare in gestione privata i nidi comunali. Per il 4 luglio i sindacati della funzione pubblica hanno organizzato un presidio unitario davanti al Comune dalle ore 9.00, per ribadire che «i servizi di rilevanza sociale devono rimanere pubblici. Senza se e senza ma». TAGLI Banco Bilbao, a rischio l unica filiale della capitale Oltre 60 dipendenti licenziati lo scorso anno e 50 in fase di licenziamento. Filiali chiuse e società collegate cedute ad altri gruppi. Questa la situazione del Banco Bilbao (BBVA), in Italia. Lo denuncia la UILCA, l organizzazione di categoria dei bancari della UIL Roma e Lazio che parla di una situazione particolarmente critica, «perché dei 140 dipendenti nel nostro Paese, ne rimarranno circa 25 e saranno impiegati esclusivamente nella gestione del recupero crediti e assistenza clienti». A Roma l unca sede è in via Lucio Papirio (zona Tuscolana), e si prevedono 20 licenziamenti

6 6 istituzioni SPENDING REVIEW I lavoratori incatenano le vetture di servizio Auto blu della discordia All Inps scatta la protesta Il ministero pubblica i dati sulle macchine pubbliche. Onorato (Marchini): «Destinare gli autisti a favore di disabili e scuolabus» A uto pubbliche che non vanno giù ai sindacati e ai lavoratori Inps che ieri mattina, hanno simbolicamente incatenato alcune auto blu parcheggiate nel piazzale della Direzione Generale dell ente di previdenza per protestare «contro l uso disinvolto delle auto di servizio, soprattutto da parte di organi di controllo come il Collegio dei Sindaci, mentre i tagli imposti all INPS per 533 mln all anno stanno determinando la soppressione e l esternalizzazione di servizi e la decurtazione degli stipendi dei dipendenti». Sacche di privilegio, piccole e grandi che resistono e contro le quali oggi si terranno quattro ore di sciopero, in contemporanea con le altre regioni italiane. «Attaccateve ar tranve, basta auto blu all INPS è stato lo slogan scelto dai manifestanti, che ieri hanno denunciato un piano di smantellamento della previdenza sociale pubblica a favore della previdenza privata, in gran parte gestita dalle organizzazioni sindacali complici trasformate ormai in società di servizi. «A Roma saremo alle 10 davanti il Ministero del Lavoro, in Via Veneto - hanno spiegato da Usb - e alle 12 la protesta si sposterà in Via Aniene, dove hanno sede i Fondi di previdenza L INCONTRO complementare del Pubblico Impiego». Ma il tema della sobrietà e dei risparmi è davvero caldo, se nei giorni scorsi proprio il ministero della Funzione pubblica ha rilasciato i dati sul censimento delle macchine pubbliche nelle regioni italiane. Se a livello nazionale sono le amministrazioni locali a possedere il 92 per cento del totale delle macchine blu e pubbliche, alla Regione Lazio le auto della giunta sono 66 (12 di proprietà e 54 a noleggio), mentre il Consiglio possiede appena 6 auto a noleggio. Al Comune di Roma invece le auto sono Grippo e i suoi a raccolta in piazza delle Cinque Lune Ripartire dai risultati ottenuti in Campidoglio e nei quindici municipi di Roma per portare le idee e la visione politica dei renziani attivi nella capitale dentro le istituzioni cittadine. Così ieri pomeriggio, con un incontro nell ex comitato di piazza delle cinque Lune, vera e propria cittadella dei renziani a Roma poco lontana da piazza Navona, si è tenuto l incontro dell associazione Roma riparte Adesso che ha visto riunirsi il gruppo romano insieme ai parlamentari Lorenza Bonaccorsi, Paolo Gentiloni, Roberto Giachetti, oltre ovviamente alla consigliera comunale Valentina Grippo. Nella capitale i renziani hanno eletto quindici rappresentanti nei diversi municipi della capitale, oltre a Valentina Grippo (laureata in giurispreudenza, giornalista e docente universitaria e impegnata nei settori dell i innovazione e della formazione) che dopo l esperienza come assessore nell ex III municipio e vice segretario del Pd romano, è approdata all Aula Giulio Cesare. in tutto 322, di cui 96 di proprietà e 226 a noleggio (senza conducente, soprattutto Fiat e di cilindrata tra 1000 e 1500 cc). Dati che hanno provocato la reazione del consigliere comunale Onorato della Lista Marchini. Lui che alla macchina blu ha già rinunciato, ieri sottolineando il costo di 17 milioni l anno per le auto e i 256 autisti (insieme a quelli per gli oltre 100 camminatori impiegati a smistare la posta del Comune) ha tuonato: «Suggerisco al Sindaco Marino di sostenere la mia proposta di delibera che prevede lo spostamento di questo esercito di autisti al trasporto disabili e al servizio di scuolabus, per cui spendiamo milioni di euro per un appalto esterno», e ha invitato i consiglieri capigruppo a rinunciare all auto blu. F.U. CAMPIDOGLIO D Ausilio: «Ridurremo i fondi ai gruppi consiliari» «A breve organizzeremo una conferenza stampa come gruppo del Pd e proporremo una drastica riduzione dei fondi previsti ai gruppi consiliari». Lo ha detto Francesco D'Ausilio, Capogruppo Pd nell'assemblea Capitolina. «Anche se è necessario chiarire un punto: il Comune non è la Regione ha proseguito D'Ausilio - e i consiglieri comunali già svolgono eroicamente una funzione di presidio e di servizio alla città per circa euro al mese, però intendiamo anche noi dare un segnale forte e sono certo che tutti i gruppi consiliari faranno altrettanto» Mentre in merito agli indirizzi dell'attività del gruppo Pd D'Ausilio ha spiegato l impegno a «costruire un piano lavoro e un piano strategico di sviluppo», «con un lavoro specifico per far dimagrire la pubblica amministrazione e migliorare la qualità dei servizi ai cittadini a partire dalle aziende che erogano servizi determinanti come Atac, Ama e Acea, mentre il terzo tema ha concluso il capogruppo Pd - è quello della manutenzione e del decoro: abbiamo bisogno un grande piano di piccolissime opere di manutenzione e decoro dei nostri quartieri che diano il senso che è possibile esercitare diritti di cittadinanza in tutte le parti della città». LA DENUNCIA Cesaretti (Sel): «A rischio le Assicurazioni Di Roma» «Apprendiamo la grave situazione creditizia della societa'' AdiR, Assicurazioni di Roma. L''azienda da un anno e mezzo non percepisce i premi assicurativi da parte dei soci, e soprattutto da Atac e Cotral. La cifra ad oggi ammonterebbe intorno ai 50 milioni di euro. Questa situazione sta mettendo a rischio l''esistenza stessa dell''azienda che per il Comune svolge un servizio fondamentale in campo assicurativo". Lo dichiara in una nota Annamaria Cesaretti, consigliera di Sel nell''assemblea capitolina. "Nel frattempo- aggiunge- ci vengono segnalate delle assunzioni di personale fatte a pochi giorni dal ballottaggio, che farebbero presupporre il fine elettorale dell''operazione. Chiediamo al neo sindaco Marino e all''assessore al Bilancio di bloccare immediatamente qualsiasi tipo di iniziativa e di verificare la stabilità finanziaria dell''azienda. A tal finechiude Cesaretti- vorremmo conoscere anche il contenuto della relazione dell''ivass che ha eseguito una ispezione nei mesi scorsi» EDITORIA WEB: CENTRODESTRA Alemanno e la nuova An: a volte ritornano Con il ritorno di Forza Italia, cosa faranno gli ex An? Chi resta? E chi va via? Se da una parte Maurizio Gasparri e Altero Matteoli restano aggrappati a Silvio Berlusconi gli altri ex aennini pensano a occupare quello spazio lasciato a destra dalla eventuale crisi del Pdl. Così sabato scorso la destra storica si è riunita a Lecce per gettare le basi di una operazione politica che vede fra i suoi principali artefici proprio Gianni Alemanno. L ex sindaco di Roma ha parlato infatti di «una fase di transizione dalla seconda Repubblica alla terza (quindi). E necessario definire nuovi modelli organizzativi e politici per rispondere in modo vincente a questi cambiamenti, ma che apre degli spazi ad un nuovo soggetto politico». Lo spazio che si è aperto deve essere «proiettato verso il futuro e ancorato nel popolarismo europeo». Insomma, un qualcosa ben lontano dai fratelli D'Italia di Giorgia Meloni e Ignazio La Russa i quali si sono ben guardati dal partecipare alla convention, limitandosi ad inviare un osservatore nella persona di Crosetto. Inoltre l'amico di sempre, Francesco Storace, non è affatto convinto della vocazione moderata ed europea del futuro soggetto politico, tanto che ieri con un suo tweet affermava testualmente: «Sovranità e tradizione dovranno rappresentare il perimetro valoriale della destra di domani. La tecnocrazia targata Partito popolare europeo non mi interessa». Punto e basta. Finita la festa fondante di Lecce Alemanno è tornato con i piedi per terra preoccupandosi più delle sorti giudiziarie del Cavaliere che di quelle del nuovo partito. Così lunedì, intervenendo ad una trasmissione televisiva, e adombrando l eventuale esclusione di Berlusconi dalla vita politica affermava: «Se dovesse accadere l affronteremo con il senso di responsabilità che Berlusconi e il centrodestra stanno dimostrando». Anzi, si è detto pure convinto che in caso di elezioni anticipate, Silvio Berlusconi non si riproporrà come candidato premier. Nè consegue che il tema delle primarie nel centrodestra «resta e c è ancora di più se la coalizione sarà articolata da più partiti, anziché da un partito solo». Ancora il palpito per le primarie, in una sorta di coazione a ripetere la missione impossibile di schiodare il Cavaliere dal suo terno ruolo di leader indiscusso. Sotto sotto Alemanno è ancora convinto che Silvio si tolga motu proprio. Una speranza che alimentò le illusioni di Gianni lo scorso autunno quando era lì lì per passare con altri esponenti del Pdl dalla parte di Monti. Ma il Cavaliere spiazzò tutti con la sua discesa in campo raddrizzando una campagna elettorale che per la destra buttava male. Messa così, con le primarie di coalizione ed il ritiro di Silvio, non pare che la nuova cosa di destra proposta a Lecce abbia un grande futuro. Semmai un futuro ce l ha Giorgia Meloni e i suoi Fratelli che si stanno giocando la carta populista e antieuropea di Marine Le Pen e del suo Front National, ormai terzo partito d oltralpe. Giuliano Longo Si rinnova l agenzia Dire Dire rinnova l offerta informativa e la grafica. Da alcuni giorni infatti il portale della nota agenzia di stampa ha debuttato non solo con una grafica e un impostazione rinnovate ma anche con una nuova offerta multimediale fatta di foto e video. Inoltre, come spiega la stessa agenzia, «il NewsReader consente di evidenziare, marcare, unire le news, oltre che ovviamente di creare chiavi personali e di eseguire ricerche. Consente inoltre di visualizzare le anteprime delle foto e di scaricarle, così come i video, in alta qualità».

7

8 8 WEB: CRONACA MONTESPACCATO Un 69enne ha sborsato quasi 20mila euro. Fiutato il raggiro ha chiesto l aiuto dei carabinieri Cercava un lavoro per il figlio Trova un truffatore senza scrupoli Millantava amicizie importanti e aveva assicurato un posto fisso al conoscente. Incastrato e arrestato 70enne I di Diego Cappelli n periodo di piena crisi occupazionale, trovare lavoro diventa un vero e proprio miraggio e spesso, per aggirare l ostacolo, bisogna affidarsi alle amicizie, alle conoscenze e, perché no, accettare anche qualche scomodo compromesso. Almeno è quello che avrà pensato un ingenuo 69enne, residente nella Capitale, alla ricerca disperata di una sistemazione per il figlio disoccupato. Si è rivolto a un 70enne originario della provincia di Latina, da tempo di dimora a Roma, conosciuto solamente nove mesi fa ma che da subito, dopo aver appreso la situazione, ha iniziato a millantare amicizie di personaggi potenti ma soprattutto a promettere un posto fisso per il figlio del suo nuovo amico. Un assunzione facile facile, a tempo indeterminato, presso un ufficio della Camera dei Deputati. Un lavoro statale, sicuro, per la vita. Uno di quelli che, oggi come oggi, vale una vincita alla lotteria. Se non fosse che, per ricevere, bisogna prima dare. Ventimila euro per la precisione, dilazionati in piccole rate mensili, di importo variabile tra i 500 e i 1000 euro. Uno sforzo notevole, che il 69enne ha deciso di provare a sostenere nella speranza, in futuro, di non avere più alcuna preoccupazione di natura economica, né per se stesso né tantomeno per il proprio figlio. Una sorta di investimento sicuro, almeno a sentire l amico che da quel momento in poi, puntuale come un orologio svizzero, è passato all incasso, esigendo e ottenendo dalla vittima i diversi pagamenti. POLITICA L uomo non ha informato la famiglia della sua iniziativa, contando sulla lealtà e l onestà del 70enne ma qualche giorno fa, stanco delle solite vane promesse, fiutando puzza di truffa, ha deciso di informare dei fatti i Albano carabinieri della stazione Roma Montespaccato. C era ancora da versare l ultima tranche dell importo totale, di circa 540 euro, così i militari si sono accordati con il 69enne romano, fissando un appuntamento per incastrare il truffatore. Le due parti, quindi, si sono incontrate nei pressi della basilica di Santa Maria Maggiore mentre i carabinieri, in borghese, osservavano l intera scena a distanza di sicurezza. La vittima ha preso dalla sua autovettura la somma di denaro, nascosta in alcuni fogli di giornale, così come aveva fatto le volte precedenti, e l ha consegnata al truffatore. Subito dopo l avvenuto scambio è intervenuto il personale dell Arma, che ha fermato il 70enne con ancora in mano la mazzetta. Il malvivente, con alcuni precedenti alle spalle, è stato arrestato. Per la vittima, invece, la magra consolazione di riavere indietro la somma appena ceduta. Peccato, solo, che avesse già sborsato quasi l intera cifra pattuita. BALDO DEGLI UBALDI Tentano un prelievo alla posta con i documenti falsi Sono entrati nell ufficio postale di via Baldo degli Ubaldi e hanno tentato di farsi accreditare un bonifico da euro presentando dei documenti di identità risultati, successivamente, contraffatti. Si tratta di una coppia, lui di 37 anni, lei di 57, arrestata dagli uomini della stazione Madonna del Riposo, avvisati dalla direttrice dell ufficio postale che insieme all impiegata dello sportello si era resa conto di qualche anomalia sui documenti presentati. Gli accertamenti eseguiti dai militari hanno permesso di risalire anche ad altre operazioni fraudolente eseguite in passato, in particolar modo dal 37enne: nello stesso ufficio postale, qualche mese fa, l uomo, sempre sotto falso nome, aveva aperto un libretto postale sul quale aveva versato un assegno di euro. L arrestato, incalzato dai militari, ha anche ammesso di aver aperto un conto corrente, utilizzando altre generalità, presso la filiale del Monte dei Paschi di Siena di via Tuscolana, senza peraltro effettuare mai movimenti. IN BREVE Castel Di Leva Incendio distrugge un capannone Magliano Romano Incidente auto treno Caos sulla Flaminia Romanina Sparò dopo una lite: rintracciato Nomentana Pizzicati due topi d appartamento Tragedia sfiorata nella periferia sud della capitale. Un incendio è scoppiato la scorsa notte a Roma, nella zona di Castel di Leva. A bruciare un capannone. I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto con diverse squadre, impegnate per ore nello spegnimento. La struttura è stata devastata. Non ci sono comunque feriti. Si indaga adesso sulle cause all'origine del rogo. (fonte Dire) Caos sulla via Flaminia ieri intorno alle per un incidente tra un treno e un auto. L urto è avvenuto al passaggio a livello tra Morlupo e Rignano Flaminio. L utilitaria, guidata da una donna, stava attraversando i binari mentre passava un convoglio della Fr3. La guidatrice è rimasta illesa. A subire i maggiori disagi i viaggiatori e gli automobilisti. Il servizio extraurbano è stato sospeso tra Magliano Romano e Civita Castellana e la circolazione su strada è rimasta rallentata. Lo scorso 27 marzo aveva sparato sei colpi di pistola, in via Ciamarra, contro un conoscente ed era scappato. La vittima, ferita gravemente, ma salva, era stata rintracciata al pronto soccorso dai poliziotti che avevano iniziato le indagini. Ieri l arresto dell aggressore. Si tratta di un romano di 38 anni. La sparatoria sarebbe avvenuta per motivi di denaro, probabilmente un debito non saldato. Esclusa la ricostruzione della vittima che affermò di non conoscere il giovane che lo ferì. Hanno tentato di introdursi in alcuni appartamenti di un condominio di piazza Lotario, tentando di scassinare con degli arnesi le porte d ingresso delle abitazioni. I ladri, due georgiano di 27 e 28 anni, sono stati scoperti da uno dei proprietari che ha allertato il 112 L immediato intervento di una pattuglia dei carabinieri della compagnia Montesacro ha permesso di pizzicare sul fatto i due topi d appartamento e di arrestarli. Dovranno rispondere di tentato furto in abitazione in concorso..

9 SOS CALDO p10 SERVIZI p11 La rivoluzione ecologica dei climatizzatori WASH DOG Il fai da te per gli animali L INDUSTRIA DEL MARE OGGI dalla prima diffusione nelle località termali all approdo nelle spiagge di tutta Europa MESTIERE OPERATORE BALNEARE stabilimenti amovibili presenti in Italia le strutture fisse Di stabilimento balneare si comincia a parlare verso la fine del 700, ma si faceva riferimento prevalentemente a strutture site in famose località termali, come risulta da antiche denominazioni: Bagni di Montecatini, ora Montecatini Terme, Trescore Balneario o in Francia, nelle località che oggi si chiamano Les Bains. Nella seconda metà dell'ottocento iniziano a diffondersi le prime strutture sulle spiagge marine. In una prima fase, in ossequio ai costumi dell'epoca che imponevano riservatezza alle donne in abbigliamento da bagno, si trovarono cabine montate su ruote per permettere loro di calarsi direttamente in acqua. A poco a poco si diffusero strutture balneari in molti luoghi già da allora di élite come Monaco, il Lido di Venezia, Ostenda, Scheveningen, San Sebastián, Blackpool. Molte località si dotarono di una Rotonda a Mare generalmente costituita da costruzioni su palafitte raggiungibili tramite un pontile, che consentiva ai bagnanti di passare dai camerini nell'acqua. Queste caratteristiche vengono conservate sino agli anni trenta del 900, quando si sviluppa la presenza di numerose colonie marine per bambini e ragazzi. Ma è anche di quel periodo lo sviluppo degli stabilimenti balneari veri e propri gestiti da imprese, enti, o associazioni che attrezzano il tratto di spiaggia in concessione con diversi servizi, come l'utilizzo di ombrellone, sdraio e lettino. Inizialmente gli stabilimenti avevano in genere un'attrezzatura molto semplice costituita da ombrellone e sdraio. Con l'aumentare della clientela, vennero inserite nuove attrezzature come il lettino, il lettino con parasole, e così via. Gli ombrelloni sono poi stati dotati di gadget come per esempio posacenere, porta oggetti. Anche il materiale è cambiato, passando dalla stoffa sino ad arrivare a tessuti plastificati facilmente lavabili. In Italia una gran parte delle coste di interesse turistico hanno stabilimenti balneari. Un censimento di esse ne conta con strutture amovibili e 1000 con strutture fisse. Una vera e propria industria turistica che dà lavoro e produce ricchezza coniugandosi con il nostro benessere.

10 10 LA RIVOLUZIONE DEI CLIMATIZZATORI Contro il caldo e il freddo. Con un attenzione al salvadanaio L aria condizionata è stata davvero una bella invenzione! Quest altra grande scoperta del secolo scorso risale al signor Willis Carrier, per la precisione, ingegnere statunitense che nel 1914, installò il primo impianto domestico in un abitazione privata di Minneapolis. Carrier sfruttò la trasformazione dei gas per ottenere una differenza di condizione termica in un ambiente chiuso, in modo da innalzarne o abbassarne la temperatura. In altre parole, realizzò una macchina capace di produrre sia il caldo sia il freddo. Un anno dopo, nel 1915, Carrier si vide affidato il compito di risolvere il problema del controllo dell umidità nell aria in una tipografia di Brooklyn, dove la carta risultava spesso inutilizzabile, proprio a causa dell eccesivo tasso di umidità presente nell ambiente peraltro inadatto e malsano per gli operai che vi lavoravano. A buon motivo, perciò, Willis Carrier si è conquistato l epiteto di inventore dell aria condizionata, sebbene l espressione aria condizionata non risalga a lui, bensì a Stuart W. Cramer, anch egli dedito allo studio dell umidità e delle tecniche di climatizzazione. In Italia, i condizionatori arrivarono solo trent anni dopo la loro invenzione, verso la fine della Seconda Guerra Mondiale. I primi modelli, però, non erano per niente comodi: grossi, ingombranti, pesanti, estremamente rumorosi e molto costosi. Una vera rivoluzione nel mondo dei climatizzatori avvenne circa vent anni fa con l introduzione, ad opera dei giapponesi, del cosiddetto sistema split, ovvero un sistema composto da due elementi staccati tra loro, di cui uno interno, destinato a sottrarre il calore dall ambiente da climatizzare, l altro, esterno, con la funzione di disperdere tale calore all esterno. I vantaggi della nuova tecnologia furono subito evidenti: riduzione notevole dell aria trattata, nonché delle dimensioni e della rumorosità degli impianti, semplificazione della regolazione della temperatura. Attualmente esistono due tipologie di climatizzatori: quelli solo freddo che, come dice il nome stesso, producono solo aria fredda, e quelli a pompa di calore, in grado di riscaldare in inverno, oltre che rinfrescare in estate. Fondamentale, inoltre, che tali impianti sono, oggi, regolamentati da norme europee circa il risparmio energetico, e sono classificati in sette categorie, dalla A alla F. L idea giapponese dello split si rivelò vincente, man mano si diffuse sempre più, restando ancor adesso alla base della costruzione e del costante perfezionamento dei condizionatori d aria.

11 11 WASH DOG IL FAI DA TE PER GLI ANIMALI INFORMAZIONE PUBBLICITARIA Una lunga passeggiata al parco ed il vostro cane è tutt'altro che pulito? Rientrare a casa lavarlo nella vasca, sporcare e ripulire? Oppure optare per una lavata veloce alla fontanella? Fino ad oggi queste erano le domande e le possibilita di lavaggio per i vostri animali. WashdOg è l'unione di queste opportunità e la risposta a queste domande. Un LaVaggIO FaI da TE 24h che va incontro alle esigenze di ogni padrone. grazie ad una tessera con microchip ricaricabile è possibile entrare all'interno, prima dello store poi delle cabine ed usufruire dei servizi offerti nell'arco delle 24ore. Il cliente può scegliere tra acqua miscelata prima con lo shampoo poi con il balsamo, tutti prodotti naturali ecologici biodegradabili con ph fisiologico. Inoltre il box e' dotato di un aspirapeli che permette una significativa pre asciugatura del manto ed una aspirazione approfondita del pelo morto residuo. Un soffiatore di aria calda poi, permette di asciugare in tutta sicurezza il vostro cane; ideale anche per le "acconciature" piu esigenti. Una vera rivoluzione in fatto di lavaggio per animali se si pensa poi al sistema di lavaggio a "secco", non invasivo come l'acqua, igienizzante e deodorante: L'OXYdRY. Un sistema rivoluzionario che integra anche la possibilità che eroga una miscela di ossigeno ed ozono e permette di "lavare" anche quotidianamente il vostro amico a quattrozampe, il vostro gatto e perchè no anche il vostro coniglio, senza alcuna controindicazione. grazie anche alla possibilita' di acquistare il KIT OXYdRY all'interno del distributore, contenente un olio profumato un antibatterico lattico ed un guanto elettrostatico, che esalta le proprieta' del LaVaggIO a secco. gli store sono dotati inoltre di distributori automatici con una selezione di prodotti naturali integrativi per la cura e la pulizia del vostro cane. guadagnare tempo, scegliere il momento giusto risparmiando denaro divertendosi, questo e' il messaggio di WashdOg, un sistema che rafforza ancora di più il rapporto uomo-animale. dalle quattroruote alle quattrozampe. ENJOY WashdOg.

12

13 TEL: TEL: cronaca DALLA PROVINCIA Sequestrati 22 chili di cocaina e finiti in manette tre corrieri Scacco al narcotraffico all aeroporto di Fiumicino U di Tiziano Pompili n sequestro di droga da cinque milioni di euro. Tanto sarebbe valsa la vendita dello stupefacente da parte della criminalità organizzata se fosse arrivato sulle piazze romane. Ma la straordinaria operazione degli uomini del comando provinciale di Roma e del servizio di vigilanza antifrode dell'agenzia delle dogane ha mandato all'aria i piani: i militari hanno intercettato presso l'aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino oltre 22 chili di cocaina purissima destinati al mercato nazionale. Il metodo utilizzato dai corrieri finiti in manette (un cipriota, un ucraino e una donna brasiliana) è stato uno dei più tradizionali, vale a dire quello dei doppi fondi ricavati nelle pareti dei bagagli al seguito. I primi due provenivano da San Paolo del Brasile e sono stati scoperti rispettivamente con 15,5 e 2,5 chili di stupefacente nella valigia, mentre la donna (proveniente da Fortaleza, in Brasile) aveva con sé quattro chili di droga e ha provato a giustificarsi dicendo di essere venuta in Italia per motivi religiosi. I tre narcotrafficanti sono stati arrestati per traffico internazionale di stupefacenti e sono stati condotti presso l istituto penitenziario di Civitavecchia. Un'altra importante operazione è stata portata a termine dalle fiamme gialle del nucleo di polizia tributaria che, in collaborazione con il Centro di Coordinamento alla lotta anti droga-mediterraneo di Tolone (Francia), hanno assicurato alla giustizia due pericolosi latitanti, colpiti da mandato di arresto europeo sin dal La coppia, due fratelli di origine croata e passaporto belga, erano entrambi molto attivi nel traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Il Gico (Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata) del nucleo polizia tributaria di Roma, partendo dall analisi di alcune operazioni di polizia condotte in alcuni Stati dell Unione Europea nei confronti di un organizzazione criminale dedita all importazione di cannabis dal Marocco in Europa, aveva appurato che uno dei due fratelli, godendo VILLA TORLONIA - FRASCATI dell appoggio di alcuni complici dislocati nei vari paesi, era solito spostarsi in mezza Europa per poi giungere a Roma, dove soggiornava utilizzando false generalità. Le fiamme gialle lo hanno sorpreso in un appartamento di un connazionale nel quartiere Prenestino e successivamente hanno bloccato anche il fratello che gli voleva far visita nel carcere di Regina Coeli. PRESI I VANDALI DELLA FONTANA Avevano danneggiato gravemente la fontana seicentesca posizionata al centro dei viali alberati del parco pubblico di Villa Torlonia, nella notte tra il 15 e il 16 giugno scorso. Sono stati individuati e denunciati dai carabinieri della locale stazione. Su tratta di due studenti di 14 anni. A loro carico è stata inviata un informativa in Procura con le accuse di danneggiamento aggravato in concorso. I vandali avevano spinto la fonatana fino a farla cadere e rotto il calice superiore. Sono in corso accertamenti per verificare se i due abbiano agito aiutati da altri ragazzi. GENZANO Attimi di paura Sviene mentre è alla posta Polemica sui soccorsi Grande paura ieri mattina presso l'ufficio postale in via Fratelli Rosselli a Genzano di Roma: un uomo di circa settant'anni ha accusato un malore improvviso mentre attendeva di sbrigare una commissione e si é accasciato violentemente a terra, con grande spavento dei presenti. Immediatamente i dipendenti e i responsabili della posta hanno allontanato i clienti e prestato soccorso all'uomo, che nel frattempo aveva perso i sensi e spaventato tutti circa le sue condizioni. La lunga attesa per richiedere i soccorsi al centralino del 118 ha ritardato le operazioni di intervento. I dipendenti hanno contattato le forze dell'ordine per sollecitare l'invio di un'ambulanza nel luogo e portare in ospedale l'anziano signore, probabilmente colpito da un abbassamento di pressione. Da scongiurare è infatti uno svenimento per il caldo: nell'ufficio postale era in funzione l'aria condizionata. Dopo circa 15 minuti dall'ultima richiesta di aiuto, un'ambulanza è finalmente arrivata sul posto e soccorso l'uomo, non ancora ripresosi e sconvolto dal forte colpo alla testa. «Ho sentito un grande tonfo - dichiara una testimone - come se fosse caduto un armadio. C'è stata tanta paura perchè si pensava che l'uomo fosse morto sul colpo. Ha battuto violentemente la testa. È scandaloso che il 118 non rispondeva alle chiamate. Era una situazione di grande emergenza ed eravamo con le mani legate». Marco Reda FONTE NUOVA Arrestati tre albanesi. Intercettati dopo il colpo a Prato e fermati al termine di un inseguimento Furto col botto alla cassa continua di un benzinaio Sono partiti da Roma a bordo di un potente Bmw e sono arrivati fino in Toscana per assaltare un distributore di carburante. Sull'auto, risultata rubata, sono state rinvenute e sequestrate due bombole. Trovati anche 13 metri di miccia pirica, grimaldelli e strumenti atti allo scasso All'alba di lunedì, a Fonte Nuova, con una rocambolesca operazione, condotta dalla squadra di polizia giudiziaria e coordinata dalla sala operativa della polizia stradale di Roma, sono stati arrestati tre pericolosi cittadini albanesi (di 31, 33 e 38 anni), che nella notte hanno fatto esplodere una cassa continua in un distributore di carburante di Prato. Una tecnica da esperti: partiti alle da Roma, a bordo di una potente Bmw rubata, diretti verso nord, ad una velocità di oltre 250 km/h, dopo aver perlustrato le aree di servizio sull'itinerario, si sono spinti sino a un distributore di Foto dire Prato, dove con una miscela di acetilene e ossigeno hanno saturato l'interno della cassa, facendola detonare con una miccia pirica. Tutto in pochi minuti. Dopo l'esplosione si sono allontanati a forte velocità in direzione Roma, dove, però, ad attenderli vi erano gli agenti della Stradale. I malviventi hanno tentato fino all'ultimo la fuga, speronando i veicoli della polizia e facendo resistenza, ma circondati sono stati bloccati. Sull'auto rubata sono state rinvenute e sequestrate due bombole (acetilene e ossigeno), complete di tubi e manometri, per cui è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per metterle in sicurezza, oltre 13 metri di miccia pirica, grimaldelli, strumenti atti allo scasso e indumenti per celare la loro identità. Mentre a seguito delle perquisizioni effettuate presso le abitazioni è stata rinvenuta altra refurtiva. L'organizzazione criminale, per muoversi sul terriotorio nella quotidianità, si avvaleva di autovetture intestate a un prestanome attualmente detenuto, che risulta intestatario fittizio di ben 114 veicoli. Sono in atto ulteriori accertamenti ed indagini finalizzati all''individuazione di eventuali strutture logistiche e mezzi.

14 14 cronaca WEB: LA QUESTIONE NOMADI Emergenza negli insediamenti autorizzati Incendi a Castel Romano, nuovi accampamenti in città e criminalità a La Barbuta F di Marco Montini ughe, contrasti etnici, incendi, fumi neri, residenti esasperati, nomadi disperati, microcriminalità dilagante, questo e tanto altro sta calando impietoso sulla città di Roma, sconvolta nell'ultima settimana dalle brutte notizie provenienti da tre insediamenti rom chiave del piano Nomadi: Castel Romano, La Barbuta, e quello tollerato di via Salviati. Il segno piuttosto indicativo che le politiche di integrazione, messe in atto dall'ex sindaco Alemanno, non sono state poi cosi indovinate. Quanto sta accadendo nel villaggio pontino, ad esempio, ha dell'incredibile: come denunciato dalle cooperative sociali, infatti, dalla seconda metà di giugno è in fieri un vero e proprio esodo di famiglie rom di origine serba, che hanno lasciato i container di Castel Romano, esauste dei continui conflitti con i vicini di casa di etnia bosniaca. Circa duecento i nomadi che hanno fatto baracca e burattini per stabilirsi in una zona limitrofa al villaggio tollerato di via Salviati, non lontanissimo dall'ex area sgomberata di via La Martora: interi nuclei familiari parcheggiati tra Colle Aniene e Tor Sapienza in condizioni igienico-santarie da brivido. Una realtà che sta mandando su tutte le furie i residenti del quartiere: «Ormai - scrive in questi giorni il cdq Colle Aniene - il numero dei rom ha superato il centinaio di presenze, creando microcampi abusivi sparsi su tutto il territorio. PRENESTINA Topi e pericoli in via Pisino a causa di un palazzo dismesso da anni. I residenti chiedono il recu- Edificio cadente a villa Gordiani: allarme degrado E le case popolari attendono la manutenzione dei tetti e degli impianti di riscaldamento. In via Albona e D Istria sono stati rilevati cedimenti strutturali. Nel quartiere, inoltre, è stata bloccata la vendita di 800 appartamenti malgrado diverse famiglie abbiano già versato un anticipo. Gli abitanti hanno paura di essere dimenticati e auspicano un intervento delle istituzioni Edifici abbandonati da anni, degrado e atti di vandalismo all ordine del giorno. Sono i nodi di via Pisino e dintorni, nel quartiere di Villa Gordiani. Ci sono edifici dismessi da ben dodici anni. Costruiti negli anni Cinquanta, erano stati presi in gestione da un negozio di generi alimentari. Ma, con la chiusura dell esercizio commerciale, l edificio è sprofondato nel totale abbandono. L anno scorso lo stabile è stato messo in sicurezza, ma risulta abbandonato nonostante le richieste da parte di commercianti del quartiere. «Siamo andati a parlare con l assessore Funari spiega Franco del Cdq di Villa Gordiani - e con un esponente del Dipartimento III. Ci avevano risposto che si poteva fare una procedura d urgenza poiché il negozio era disastrato. Dopo due incontri, il silenzio assoluto». La denuncia dei cittadini è partita qualche anno fa a causa delle pessime condizioni in cui versava l area. «I bambini, giocando nelle vicinanze continua Franco - spesso entravano nell immobile e trovavano di tutto: topi, immondizia, muri fatiscenti e un tremendo fetore. Per non parlare dei furti all interno e all esterno dello stabile: sono stati rubati infissi, fili e rame». Circa un anno fa è avvenuta la messa in sicurezza dell area. «Adesso sottolinea L immobile abbandonato e fatiscente è stato depredato dai ladri di rame Franco - hanno murato le porte, ma il tetto è inesistente e l edificio cade a pezzi. Ci sono persone interessate ad acquistarli a fini commerciali, vorrebbero ristrutturarli a spese loro e l abbiamo fatto presente alle istituzioni. Dal canto loro, avrebbe ottenuto un edificio nuovo senza il minimo sforzo. In questa maniera è inutilizzato e inutilizzabile». Nel quartiere è stata inoltre bloccata la vendita di circa 800 appartamenti. Alcuni cittadini hanno versato alla Romeo un anticipo da diversi anni. Ma non hanno ricevuto nessuna risposta. E alcuni residenti intenzionati ad acquistare le abitazioni hanno scoperto che alcuni immobili sono ipotecati. «Enorme lo stupore aggiunge Franco- dell Amministratore di Risorse per Roma e dell assessore Antoniozzi di fronte a tali fatti. Ci avevano così assicurato che si sarebbero accertati della situazione e a breve avremmo ottenuto una risposta. Stiamo ancora aspettando». Poco tempo fa alcuni ingegneri coadiuvati da speleologi hanno monitorato i palazzi di via Albona e via Buie D Istria, e sono stati rilevati dei cedimenti strutturali. Saranno esaminati in maniera più approfondita dal Dipartimento III. «L auspicio - continua Franco- è di arrivare a una soluzione, poiché la questione preoccupa non poco i residenti che temono di essere dimenticati. Gli utenti delle case popolari in via Pisino attendono da circa trenta anni la manutenzione dei tetti, delle fognature e degli impianti di riscaldamento. Le infiltrazioni d acqua all interno delle abitazioni sono all ordine del giorno. Ma i reclami restano per lo più inascoltati». E non solo. «I tombini racconta Sergio, residente in via Pisino - sono ostruiti da anni. Non c è mai stata una manutenzione costante. E ogni volta che viene rifatto il manto stradale, l asfalto cade nei tombini e così la situazione va solo a peggiorare. Questo problema lo denunciamo da tempo. Tutti lo sanno ma nessuno fa nulla». Gli allagamenti dovuti alle piogge rappresentano un altra nota dolente per i cittadini. «La via - spiega Anita, residente in via Pisino - diventa una sorta di conca impossibile da oltrepassare. La zona diventa off limits per auto e moto». Agostina Delli Compagni

15 TEL: TEL: cronaca NELLA FOTO GRANDE i container del campo di Castel Romano distrutti durante l esodo delle famiglie di origine serba NELLE FOTO PICCOLE immondizia data alle fiamme e la tendopoli spuntata in via Salviati Le segnalazioni ci arrivano quotidianamente dai cittadini, preoccupati soprattutto per i fumi tossici e non per la presenza dei nomadi. La gente cerca notizie per capire quale futuro aspetta questo quartiere». Dall'altra parte della Capitale, sempre lato Castel Romano, continua nel frattempo la devastazione: all'interno del famigerato villaggio alemanniano, infatti, ieri notte altre due casette sono andate in fiamme. Episodio che segue le scie incendiarie del 20, 26, 27 e 28 giugno. Quattro e passa roghi che hanno polverizzato una decina di container e gettato un alone di paura e preoccupazione nel villaggio, dove sembra in atto una vera e propria conquista del territorio. Tra le varie ipotesi in gioco, ce ne è una alquanto inquietante: dietro i roghi dolosi potrebbe nascondersi la volontà di rendere impossibile il ritorno al campo dei rom: le casette lasciate vuote, forse non a caso, pare siano oggetto di feroci contese fra etnie diverse e addirittura abusivi infiltratisi nel campo. Realtà, quest'ultima, ancora da confermare. La cosa certa è che andare avanti così non si può. In molti chiedono maggior controllo, costante monitoraggio e una revisione del piano nomadi, che tenga assolutamente conto delle origini etniche dei gruppi nomadi. Pure da La Barbuta le news che arrivano non sono idilliache: da quando il villaggio della solidarietà ha aperto i battenti - sostituendo la vecchia baraccopoli per dare ospitalità ad un elevatissimo numero di rom - si sono moltiplicati gli episodi di micro criminalità. Dati alla mano, è stato il comandante della polizia locale di Ciampino a confermarlo: «Fino ad un annetto fa il problema portato da coloro, che erano alloggiati presso il campo nomadi, poteva incidere nella misura massima del 10 per cento, oggi - spiega il dottor Antonelli - invece incide per l'85 per cento. La situazione si è praticamente stravolta. Le dico solo che con i nuovi arrivati dell'insediamento facciamo almeno un intervento al giorno: l'ultimo due giorni fa quando abbiamo beccato alcuni rom, che rubavano vestiti nei cestini adibiti alla raccolta. Sabato due fermi, e anche venerdì un altro per l'incendio doloso di un cassonetto».

16 16 WEB: LA CURIOSITÀ Il figlio di Castro a Roma per promuovere il baseball SPORT Antonio Castro Soto del Valle, figlio di Fidel Castro e vicepresidente dell International Baseball Federation, ha incontrato a Roma i vertici mondiali delle più importanti federazioni di baseball. Si tratta di un tour che vuole promuovere l entrata della negli sport olimpici per i Giochi del 2020 e contribuire alla diffusione nel vecchio continente. BASKET Serie A Coach Calvani verso la riconferma con la Virtus L Nba chiama Datome di Paolo Pizzi Iniziano a prendere forma i tasselli del mosaico della Virtus Roma Passata l amarezza per la sconfitta in finale scudetto e la rinuncia all Eurolega la società sta ponendo le basi per la squadra del futuro. Mancano ancora le firme sui contratti, ma la situazione va delineandosi ora dopo ora. Primo capitolo aperto è quello dell allenatore. La società sembra voler rinnovare la fiducia a Marco Calvani, coach che l ha guidata sino alla finale scudetto di questa stagione. Se nei giorni scorsi c era qualche perplessità, adesso la situazione sembra essersi sbloccata, con dirigenza ed allenatore che stanno discutendo sull eventualità di proseguire il lavoro. Come vice Calvani non avrà più Massimo Maffezzoli, che nelle scorse ore ha firmato con il Sassari. Al suo posto si fa il nome di Maurizio Polidori, storico coach della pallacanestro romana. Risolto, o in via di soluzione, il problema allenatore, la società inizia a pensare al roster che dovrà affrontare la prossima Serie A e l Eurocup. Unica certezza è quella di Jordan Taylor, che già negli scorsi mesi aveva firmato il prolungamento del contratto. Per quanto riguarda il resto del mercato, il nome che nei giorni scorsi è stato accostato alla squadra romana è quello di Quinton Hosley, visto come sostituto di Gigi Datome. Si fa sempre più insistente, infatti, il canto delle sirene Nba per il capitano, che in queste ore è a Norcia per il camp della Virtus. Per Datome sembra ormai in dirittura di arrivo la firma con i prestigiosi Boston Celtics di James Pallotta, anche se nelle ultime ore anche Memphis si era interessato al capitano della Virtus. Tra i partenti c è pure Gani Lawal, il centro che è tra i pezzi più pregiati del prossimo mercato e che con molta probabilità giocherà fuori dall Italia. In bilico invece Phil Goss, giocatore tra i più apprezzati da Marco Calvani, che nei giorni scorsi ha ricevuto offerte importanti. Richieste anche per il polacco Olek Czyz, a cui si è interesato il Gran Canaria. Il giocatore al momento è impegnato nella Summer League Nba con la casacca dei Portland Trail Blazers. QUI LAZIO Il numero uno spera di giocare il Mondiale DESIDERI ESTIVI Marchetti sogna la Supercoppa e il posto di Buffon Il difensore estremo biancoceleste è pronto a ripartire per una grande stagione dopo la Confederations Cup. Intanto oggi pomeriggio dovrebbe sbarcare a Roma Lucas Biglia Per venerdì è previsto l arrivo di Felipe Anderson S upercoppa? Si parte con il botto e troviamo la squadra più forte d Italia che si è rafforzata con Tevez. Noi conosciamo le nostre qualità, cercheremo di metterli in difficoltà, di giocare a viso aperto e di alzare il trofeo davanti ai nostri tifosi che se lo meritano tutto». Parola di Federico Marchetti. Il portiere biancoceleste ha sostenuto ieri le visite mediche di idoneità presso la clinica Paideia ed è pronto per la nuova stagione che inizierà con il botto e con la finale con la Juventus. Proprio contro i bianconeri l estremo difensore ha toccato il suo massimo diventando quasi la bestia nera della squadra di Conte. Se l annata scorsa è stata importante, la prossima dovrà essere quella del definitivo salto di qualità. Lo sanno bene Tare e Lotito che hanno rispedito al mittente le lusinghe del Barcellona e blindato il miglior portiere della massima serie. Anche Prandelli si è accorto di lui convocandolo per una Confederations Cup in cui ha fatto solo da spettatore alle spalle di Buffon: «E andata bene. Il rammarico è per la gara con la Spagna perché ce la siamo giocata e abbiamo perso solo ai rigori. C è servita perché abbiamo creato un Foto tedeschi gran gruppo facendo divertire gli italiani che ci hanno seguito». Tra dodici mesi ci saranno i Mondiali e l ex Cagliari ha voglia di far sorgere qualche dubbio al ct azzurro nelle gerarchie tra i pali. Per farlo dovrà essere protagonista con la Lazio e l estremo difensore sembra avere già le idee chiare: «Adesso, dopo un po di vacanze, ci prepariamo per una stagione alla IN BREVE Basket in carrozzina Europei, Cavagnini trascina l Italia L Italia di capitan Matteo Cavagnini del Santa Lucia (in azzurro anche Marco Stupenengo) ha ceduto alla Gran Bretagna solo ai supplementari. La squadra di coach Cappelletti ha sfiorato l impresa contro il team dominatore del girone A. L Italia ha sbagliato con Cavagnini un tiro libero che poteva valere il successo nei tempi regolamentari. Ma con 20 punti e 13 rimbalzi Cavagnini è stato ancora una volta il migliore in campo, peccato solo per quell errore. Gli azzurri dovranno vedersela oggi con la Germania, una vittoria eviterebbe di incontrare ai quarti di finale di venerdì la quotata Turchia. Il giocatore del Santa Lucia uno dei migliori in campo Pallanuoto/Under 20 La Lazio si qualifica per la Final Four La Lazio Under 20 accede alle finali scudetto che si giocheranno a Bogliasco il 15 e 16 luglio. Grande prestazione dei biancocelesti che hanno messo da parte due vittorie (contro Roma 2007 e Posillipo) e una sconfitta (con Camogli) nelle semifinali e sono entrati tra le prime 4 formazioni in Italia (le altre sono Camogli, Florentia e Canottieri Napoli). Una bella soddisfazione per il mister Di Cecca: «Non ce lo aspettavamo, l ultima volta che siamo arrivati in una finale nazionale è stato 2 anni fa. Abbiamo fatto un grande lavoro. Ora ci prepareremo bene, non abbiamo nulla da perdere». I giovani di coach Di Cecca lotteranno per lo scudetto

17 TEL: TEL: sport BASKET Il romano saluta i Raptors per giocare con i Knicks al Medison Square Garden Andrea Bargnani cambia casa: da Toronto vola a New York La carriera del romano Andrea Bargnani si sposta da Toronto a New York, proprio quando negli Usa sta per sbarcare il capitano della Virtus Roma Gigi Datome. Bargnani, 27 anni, dovrebbe approdare ai Knicks, condizionale d obbligo perchè c è da attendere la ratifica, che non arriverà prima del 10 luglio. Per l ala grande sarà sicuramente un altra grande esperienza nel campionato americano, che Bargnani frequenta dal Il giocatore capitolino di nascita andrà così a giocare e vivere nella Grande Mela, un operazione complicata con diversi scambi, ma che ormai è definita. L accordo c è e per il mago (che guadagnerà anche di più) si spalancano le porte del Madison Square Garden. Che dire magari a un viaggetto a New York gli italiani potranno decidere di abbinare una partitina di basket e questa volta non solo per tuffarsi nell Nba ma per applaudire dal vivo il giocatore azzuro. (gds) QUI ROMA Sabatini alle prese con il rebus portiere. Spunta l ipotesi Diego Alves grande e regalare qualche altra soddisfazione alla nostra gente». Intanto è previsto per oggi pomeriggio l arrivo a Roma di Lucas Biglia che è pronto a mettersi a disposizione di Petkovic. Risolti gli ultimi problemi burocratici con l Anderlecht, l argentino sarà un alternativa importante sulla linea mediana garantendo qualità e quantità. Regista classico, ma anche interditore, insomma muscoli e sostanza che potranno permettere a Ledesma, sempre presente della Lazio degli ultimi anni, di tirare ogni tanto il fiato. E atteso, invece, venerdì nella capitale Felipe Anderson. Dopo sette mesi di dure trattative il brasiliano è la ciliegina sulla torta del mercato biancoceleste e andrà a rafforzare un centrocampo competitivo come non si vedeva da tempo. Per la difesa restano le candidature di Capuano, Elez e Hysaj, mentre per l attacco quella di Vukusic anche se il sogno, non troppo segreto, di Lotito, Tare e Petkovic è Alessandro Matri. Sul fronte uscite vicino il riscatto di Matuzalem da parte del Genoa, mentre Kozak, Alfaro e Sculli sono a un passo dal lasciare la capitale con Udinese, Liga e Pescara pronte ad accoglierli. Antoniomaria Pietoso Se prima si parlava di porte girevoli, ora siamo alle maniglie anti-panico. Dopo la fatale scadenza del 30 giugno e l apertura ufficiale del calciomercato, in casa giallorossa è tempo di rifondazione. E così, alla terza guida tecnica in tre anni, per uno strano gioco di arrivi e partenze, la Roma si ritrova in piena emergenza portiere. Via il primo e il secondo della scorsa stagione, tornano in auge le vecchie glorie. Stekelenburg si è accasato al Fulham (per un operazione che ha visto la Roma perdere, tra acquisto e cessione, una cifra vicina a 1 milione e 725 mila euro), mentre Goicoechea è stato rispedito al Danubio (scaduto il prestito, Sabatini non se l è sentita di esercitare il diritto di riscatto fissato a 700 mila euro). A Trigoria invece ha consolidato il posto Bogdan Lobont, al quale l ultima parte di stagione è fruttata un rinnovo triennale, che lo porterà a giocare almeno fino a 38 anni con la maglia giallorossa. Chi infine spera di poter restare è Gianluca Curci. L eterna promessa del settore giovanile giallorosso, passata da Siena, Sampdoria e Bologna, è rientrata alla base e ha subito messo le cose in chiaro: «Ho chiesto alla società di farmi allenare una settimana prima per riprendere la forma. Il mio futuro? Non so cosa succederà ma voglio giocarmi le mie carte». Come dire: se è vero che Rudi Garcia vuole lavorare con i nuovi calciatori prima di dare il via libera alle cessioni, perché non provarci? Via libera o meno comunque, a Trigoria sanno bene che un portiere titolare è la base da cui lo stesso Garcia ha chiesto di ripartire. Le trattative però non sono decollate. Il Napoli ha infatti messo le mani su Rafael, che ha preferito andare a fare il secondo al San Paolo piuttosto che il titolare in giallorosso, mentre Julio Cesar, nonostante i messaggi d amore, potrebbe rimanere in Premier o andare al Barcellona. La novità dell ultimo momento è dunque il portiere del Valencia Diego Alves, ma qualora dovesse prevalere la linea verde del bilancio, è pronta l ipotesi Viviano. Vincenzo Nastasi Volley/La conferma Il Frascati farà di nuovo la serie B2 Il Volley Club Frascati avrà ancora una prima squadra femminile nel campionato nazionale di serie B2. Manca la ratifica ufficiale della Fipav, ma la dirigenza del club tuscolano è riuscita a realizzare il suo obiettivo. Nonostante l amara retrocessione sul campo, la società ha deciso di investire su una categoria importante, riaffidando la squadra a coach Claudio Scafati. Già al lavoro il dirigente Ivano Di Giacobbe: «Stiamo allestendo una compagine che possa fare un buon campionato sottolinea -, cerchiamo due atlete di prima fascia da inserire nel gruppo formato dal vivaio». Salvezza e crescita del vivaio gli obiettivi del club Atletica/L exploit Doppio successo per Pamela Gabrielli Un doppio successo davvero incredibile. L atleta della Polisportiva Borghesiana, Pamela Gabrielli, è riuscita a vincere due gare podistiche in un solo giorno. La 30enne romana ha tagliato per prima il traguardo della Corsa della lumaca di Valmontone (domenica mattina, 9,5 km in 36'56'' ) e ha trionfato alla Festa dello Sport di Rocca Priora in serata (5000 metri in sui 18'45''). «Sinceramente non ci avrei mai creduto se me lo avessero pronosticato, sono felicissima» sorride la Gabrielli che fino a nemmeno due anni fa si dedicava anima e cuore ad un altro sport (la pallavolo). La romana vince due gare in un solo giorno

18

19 TEL: TEL: L OROSCOPO QUESTA SERA... IN TV ARIETE 21 Marzo 20 Aprile GEMELLI 21 Maggio 21 Giugno LEONE 23 Luglio 22 Agosto BILANCIA 23 Settembre 23 Ottobre SAGITTARIO 22 Novembre 21 Dicembre ACQUARIO 21 Gennaio 19 Febbraio Grazie al vostro fascino e alla vostra disinvoltura farete conquiste a raffica. Avrete un avventura molto particolare. Con Venere favorevole siete brillanti e carismatici; sicuri di voi stessi farete delle grandi conquiste amorose. Con la Luna contraria oggi vi farete prendere dallo sconforto. Gli ostacoli che incontrerete saranno momentanei, troverete la forza per superarli. Cercate di essere più pazienti e di fare progetti a lunga durata. Volete tutto e subito ma ciò non è possibile. I pianeti favorevoli alimentano i vostri sogni d amore tanto da poter rimanere poi delusi. Non fidatevi di chi conoscete appena. C è qualcuno che vi sta con il fiato sul collo dandovi anche molto fastidio. Senza mettervi in aperto contrasto fateglielo capire. TORO 21 Aprile 20 Maggio CANCRO 22 Giugno 22 Luglio VERGINE 23 Agosto 22 Settembre SCORPIONE 24 Ottobre 21 Novembre CAPRICORNO 22 Dicembre 20 Gennaio PESCI 20 Febbraio 20 Marzo Con i pianeti favorevoli oggi tutto andrà come volete. Vi sentite sicuri e protetti, cose determinanti per voi. Non mancheranno le occasioni favorevoli sul lavoro. Avrete così la possibilità di tirar fuori le vostre doti migliori. Con la Luna favorevole oggi vi esprimerete al massimo delle vostre capacità. Finalmente la vostra autostima è in aumento. Oggi sarete troppo distratti. Avrete molta difficoltà a portare a termine i vostri compiti, anche i più semplici. Il clima intorno a voi sta diventando più sereno, riuscirete così a trovare la pace e l armonia di cui avete bisogno. Con la Luna favorevole siete molto sereni. E forse arrivato il momento di fare sul serio ed impegnarvi in amore. RAI UNO RAI TRE ITALIA UNO LA Amori e dissapori TG Estate in diretta Reazione a catena TELEGIORNALE TG Senza Traccia Castle TG LOL :-) TG TG Regione Blob Simpatiche canaglie Lava e stira Smallville Top One Studio Aperto C.S.I. New York C.S.I. New York Il segreto Le tre rose di Eva Il diritto di una madre Avanti un altro! TG Sangue misto TG4 - Telegiornale Tempesta d'amore Quinta colonna Il quotidiano The closer Le strade di San Francisco Suor Therese The District TG La In onda Estate TecheTecheTé Last Cop TG1 60 Secondi Sky Kids - Giovani aquile TG1 NOTTE Virus Il contagio delle idee TG Cleaner Close To Home Sospetti Un posto al sole Chi l'ha visto TG Regione TG3 Linea notte estate Correva l'anno Paperissima Sprint Studio TGpuntoNotte TG5 - Notte Paperissima Sprint A cena con un cretino Scemo & piu' scemo Sport Mediaset Studio Aperto El internado I Bellissimi di R Volver-Tornare TG4 Night News Appuntamento con Donatella Rettore The Constant Gardener Omnibus Notte TG La7 Sport Movie Flash In onda Estate RAI DUE CANALE CINQUE RETE QUATTRO annunci APR srl - Tel AutistA con auto propria si offre per accompagnare persone anche anziane per commissioni, viaggi, ed altro; per aeroporto ciampino fiumicino andata e ritorno, per lavori domestici, manutenzione giardino, pittura, muratura, massima serietà tel DiPLOMAtA con esperienza decennale cerca serio impiego full e/o part time in zone castelli romani, Pomezia,Aprilia, Cisterna come SEGRETARIA, DATA ENTRY, CENTRALINISTA, BACK- FRONT OFFICE. Tel DOMEstiCA della comunità europea disponibile subito e per periodo illimitato cerca lavoro con vitto e alloggio ovunque in Italia o/e estero. Ottima con bambini,anziani,governo casa,ecc. Libera per viaggi. Tel ELEttriCistA 38 anni cerca lavoro a roma e dintorni. Tel: ELEttriCistA ITALIANO impianti all'avanguardia di allarmistica e antincendio a norma di legge. Certificazione e Assicurazione. Impianti di Condizionamento Caldo/Freddo Preventivi gratuiti. Referenziatissimo. FABIO UFFICIO GiArDiniErE Perito Agrario iscritto all'albo,offresi per lavori di: perizie, potature e abbattimenti, analisi di stabilità delle alberature, trattamenti per il punteruolo rosso, disinfestazioni zanzare, censimenti fitopatologici, impianti di irrigazione per giardini e terrazzi, prati pronti e/o seminati, manutenzione di parchi, giardini, condomini. Roma e Provincia Est. Esperienza pluriennale Mirko GiOvAnE signora italiana massima serietà CERCA lavoro come addetta pulizie e compagnia a persone anziane. Tempo pieno e/o parttime. Zone: castelli romani. Tel indiano regolarizzato, esperienza come domestico e giardiniere, tutto fare,cerca lavoro full time con vitto e alloggio. tel LAurEAtA, non fumatrice, paziente cerca lavoro come baby-sitter a euro 7 l ora. Disposta a cucinare, portare i bambini a giocare all aria aperta e fare i compiti. Max serietà e referenze controllabili. COLLEFERRO (RM) e città vicine LAvOri Di GiArDinAG- GiO, prato inglese, manutenzioni, traslochi, riparazioni idra e elettriche, pulizie, lavori edili, italiani da 33 anni eseguono referenze garanzie costi modici tel LEviGAtOrE-LuCiDAtOrE di pavimenti in marmo,marmettoni,venezian e, t r a v e r t i n i, c e m e n t o ecc.lucidatura top bagni,pareti in marmo, offresi presso imprese o privati. Esperienza ventennale, massima serietà e pulizia, prezzi anti crisi, Massimo oppure MAiOLiCArO ita espertissimo (+di 34 anni) posa a regola d'arte ogni tipo di pavimenti e rivestimenti da euro 8 al mq rifiniti, ristrutturazioni complete a costi onesti perizia qualità serietà prev gratis tel MurAtOrE ita (con p.ivac.c.i.a.a.durc) esegue da 31 anni ristrutturazioni complete a 140 al mq, impianti elettr. termoidr.(46/90), bagni completi a 2300, costi onesti, qualità e serietà tel MurAtOrE Italiano Rifinito esegue qualsiasi tipo di lavori edili. Roma e Provincia Prezzi Modici. Stefano OPErAtriCE D'inFAnZiA con attestato ed esperienza cerca lavoro c/o asili nido e scuole materne privati, colonie estive, baby sitter c/o privati, max serietà, no perditempo. Tel PittOrE abile ita da 27 anni esegue ogni tipo di tinta, parati,stucchi antichi, cartongesso, controsoffitti, restauri completi a costi onesti serieta garanzie perizia tel ragazza con qualifica di pulizie e cucina, ed esperienza presso ospedale Anzio-Nettuno cerca lavoro presso cooperative, imprese di pulizie, mense e ristoranti, scale e uffici, scuole e palestre, massima serietà non numeri anonimi. Tel ragazza dominicana 30enne offresi come: colf, baby sitter, barista, cameriera. Massima serietà pulizia ed educazione, accetto solo proposte serie. Stefany rspp, Perito iscritto all'albo professionale offresi come Professionista del Settore della Sicurezza sul Lavoro D.Lgs.81/08 (Abilitato RSPP moduli A-B-C,tutti codici ATECO). Redigo POS e DVR. Mirko sig.ra bulgara in regola documenti, cerco lavoro per pulizie o domestica, ad ore o lungo orario, zona Nettuno- Aprilia-Pomezia- Si prega massima serietà. Tel signora 50EnnE, seria, educata, con lunghissima esperienza, aiuterebbe volentieri una bisognosa e simpatica signora anziana. No uomini no perditempo. Tel signora EsPErtA referenziata cerca lavoro ad ore fisso colf o assistenza signora anziana. Massima Serietà. Antonietta tel traduttrice E inter- PrEtE madre lingua spagnola con esperienza decennale esegue lavori di traduzioni di ogni livello e settore in breve tempo a 10 euro cartella no perditempo

20

una bicicletta è una bicicletta

una bicicletta è una bicicletta I mezzi di trasporto servono per spostarsi più rapidamente ma a causa del traffico la velocità di spostamento medio a Roma è solo di 23 Km/h. È necessario valorizzare gli spostamenti condivisi, il trasporto

Dettagli

Psoprattutto nella fase di informazione,

Psoprattutto nella fase di informazione, UNA VISIONE DALLA PARTE DELL UTENZA DEBOLE, CICLISTI E PEDONI Marco Passigato FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta rima di iniziare vorrei ringraziare le associazioni che hanno collaborato,

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

Programmi elettorali per le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze novembre 2006 SCUOLA PRIMARIA MANZONI

Programmi elettorali per le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze novembre 2006 SCUOLA PRIMARIA MANZONI Programmi elettorali per le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze CITTÀ verde Più natura in città La città di Paderno Dugnano me la immagino con nuovi parchi, con molti alberi e molto

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 Domenica, 13 aprile 2014 Cronaca 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 18 Anzola Furti... 1 Politica locale 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 IN QUESTO NUMERO l Lettera del Presidente l Il nuovo Presidente del Fondo Giuseppe Pierro, eletto dai consiglieri durante la riunione del

Dettagli

Inquinamento acustico: Decibel fuori controllo Decibel fuori legge e manca un piano di intervento

Inquinamento acustico: Decibel fuori controllo Decibel fuori legge e manca un piano di intervento Presentati oggi i dati del monitoraggio ambientale del Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Allarme Frosinone, Tira una brutta aria Allarmanti i valori del PM10 che superano di circa il 50%

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI.

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI. CONAPO "nella nostra autonomia la Vostra sicurezza" Sezione Provinciale PAVIA email : conapo.pavia@conapo.it uuu SINDACATO AUTONOMO VIGILI DEL FUOCO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE

Dettagli

PROGRAMMA COMUNE DI SINNAI irs - Indipendentzia Repùbrica de Sardigna

PROGRAMMA COMUNE DI SINNAI irs - Indipendentzia Repùbrica de Sardigna PROGRAMMA COMUNE DI SINNAI irs - Indipendentzia Repùbrica de Sardigna ELEZIONI COMUNALI SINNAI 28 MAGGIO 2006 Irs, indipendentzia repubrica de Sardigna si presenta per la prima volta alle elezioni comunali

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU

Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU (redatto il 4 dicembre 2014) 1 SINTESI... 1 2 IL PGTU... 1 2.1 IL PGTU IN BREVE... 2 2.2 LE 6 AREE DI ROMA...

Dettagli

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 Contributi di licenziamento, nuova Aspi, «decantierizzazione». La macchina

Dettagli

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO 2 RAPPORTO UIL SUI COSTI DELLA POLITICA (LUGLIO 2012) COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO OLTRE 1,1 MILIONI DI PERSONE VIVONO DI POLITICA, IL 4,9% DEL TOTALE

Dettagli

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Mario Orfeo 02-AGO-2011 da pag. 29 Quotidiano Roma 30-MAG-2011 Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Direttore: Mario Orfeo da pag. 37 Quotidiano

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea Giovedì pomeriggio ci siamo recati in biblioteca per fare una ricerca sull'illuminismo. Cercavamo un libro abbastanza antico, non trovandolo la bibliotecaria ci ha portati nell'archivio e ci ha dato un

Dettagli

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE INDAGINE: COME I MANAGER VIVONO LA CRISI REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE Il sondaggio effettuato a fine anno da Astra Ricerche per Manageritalia parla chiaro: i manager sentono la crisi sulla propria

Dettagli

MACARIOPOLI POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario

MACARIOPOLI POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario MACARIOPOLI O POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario La Terra sembra essere divisa in due parti Una di queste

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione!

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione! ... La Campania la Cambimo dvvero con una nuova Regione! La Campania la CambiAmo davvero con una nuova Regione E' finito il tempo della Regione concepita come un posto di potere, che gestisce soldi e poltrone.

Dettagli

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni.

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni. 1 Prima di qualsiasi altra valutazione, vorrei soffermarmi su tre considerazioni, per me fondamentali per meglio definire il contesto in cui si sviluppa la nostra azione o le nostre pratiche sindacali,

Dettagli

Noi abbiamo voluto sostenere la prima fiera mediterranea a Venosa e promuovere il convegno al quale parteciperà non solo l assessore alle Attività

Noi abbiamo voluto sostenere la prima fiera mediterranea a Venosa e promuovere il convegno al quale parteciperà non solo l assessore alle Attività Piero LACORAZZA Noi abbiamo voluto sostenere la prima fiera mediterranea a Venosa e promuovere il convegno al quale parteciperà non solo l assessore alle Attività Produttive, ma anche il dirigente dell

Dettagli

CATTOLICA&FAMIGLIA. dedicata a chi ami di più

CATTOLICA&FAMIGLIA. dedicata a chi ami di più CATTOLICA&FAMIGLIA dedicata a chi ami di più CATTOLICA&FAMIGLIA IN SINTESI TUTELA I BENI PRIMARI: SALUTE, FAMIGLIA, CASA GARANTISCE UN AIUTO CONCRETO IN CASO DI EVENTI IMPREVEDIBILI PREVEDE delle TUTELE

Dettagli

I CONSIGLI ANTITRUFFA

I CONSIGLI ANTITRUFFA Città di Polizia di Stato Cologno Monzese Questura di Milano I CONSIGLI ANTITRUFFA a tutela dei nostri ANZIANI Presentazione Cologno Monzese ha da sempre a cuore e ben presenti le esigenze della Terza

Dettagli

Nota di sintesi per la stampa Dati maggio 2010

Nota di sintesi per la stampa Dati maggio 2010 Nota di sintesi per la stampa Dati maggio 2010 OSSERVATORIO FENEAL-UIL/CRESME Antonio Correale, Segretario Generale FeNEAL UIL: La crisi non è affatto finita nell edilizia. Per il 2010 previsioni nere:

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

In Italia il record delle Ztl

In Italia il record delle Ztl del 20 settembre 2013 In Italia il record delle Ztl 19 Settembre 2013 Un inaspettato primato per il nostro paese: quello delle zone a traffico limitato. In Italia, se ne contano più di 100. IN QUESTO,

Dettagli

Se la nonna impenna la moto e cade La grande truffa dei falsi incidenti

Se la nonna impenna la moto e cade La grande truffa dei falsi incidenti Corriere della Sera http://www.corriere.it/cronache/11_settembre_29/fasano-nonna-moto-cade_b1ce4c46... Page 1 of 2 03/10/2011 stampa chiudi IL RECORD DI TARANTO, 321 INDAGATI. E LE FRODI FANNO SALIRE IL

Dettagli

La Città dei Bambini di F. Tonucci

La Città dei Bambini di F. Tonucci La Città dei Bambini di F. Tonucci Il progetto "La città dei bambini" nasce a Fano nel maggio 1991. Rifiutando una interpretazione di tipo educativo o semplicemente di supporto ai bambini, il progetto

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Concorso L'Italia incompiuta. Titolo dell'opera: L'altra Vecellio

Concorso L'Italia incompiuta. Titolo dell'opera: L'altra Vecellio ISTITUTO COMPRENSIVO VIALE SAN MARCO" Viale S.Marco, 67-30173 VE-MESTRE tel. 041/958791 fax 041/952921 Scuola primaria Tiziano Vecellio Concorso L'Italia incompiuta Titolo dell'opera: L'altra Vecellio

Dettagli

Relazione. Autorità, signore, signori, amici artigiani, Vi ringrazio di. essere qui stasera, malgrado il caldo di questa serata di luglio.

Relazione. Autorità, signore, signori, amici artigiani, Vi ringrazio di. essere qui stasera, malgrado il caldo di questa serata di luglio. Relazione Autorità, signore, signori, amici artigiani, Vi ringrazio di essere qui stasera, malgrado il caldo di questa serata di luglio. L assemblea odierna non è solo un momento di verifica e di approvazione

Dettagli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli UNITÀ 2 Collegate la definizione alla parola corrispondente. Persone con handicap. 2 Persone senza genitori. 3 Persone che stanno in carcere. 4 Persone che hanno bisogno di aiuto. Persone che hanno dovuto

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE Gli Italiani vogliono essere indipendenti. Gli Italiani cercano di liberarsi dagli austriaci e dagli amici degli austriaci. Questo periodo si chiama RISORGIMENTO. Gli

Dettagli

Il sistema di welfare

Il sistema di welfare Il sistema di welfare (pp. 255-336 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale La sanità nell anno della crisi Nell anno della crisi emerge una crescita

Dettagli

MOBILITA. Più di ottanta le presenze, purtroppo nessun dialogo. n. 279 Anno 2013

MOBILITA. Più di ottanta le presenze, purtroppo nessun dialogo. n. 279 Anno 2013 n. 279 Anno 2013 MOBILITA Più di ottanta le presenze, purtroppo nessun dialogo Si è svolto Venerdì 13 Maggio l incontro sulla mobilità. Il Sindaco ha aperto i lavori seguito dagli interventi: di Franco

Dettagli

Riporta un recente comportamento della tua famiglia rappresentativo della sua irresponsabilità sociale.

Riporta un recente comportamento della tua famiglia rappresentativo della sua irresponsabilità sociale. VC Ginnasio Riporta un tuo recente comportamento individuale, rappresentativo della tua responsabilità sociale. - Rispettare la raccolta differenziata a scuola e in famiglia. Muovermi a piedi. - Attraversare

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa INDICE RASSEGNA STAMPA AMBIENTE Gazzettino 18/11/14 P. 6 A rischio 6.600 comuni, in Friuli il 92% 1 PROTEZIONE CIVILE Gazzettino 18/11/14 P. 6 L'Italia è fragile, sono 6.600 i comuni a rischio 2 Gazzettino

Dettagli

Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità

Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità Auto elettrica a noleggio e colonnina di ricarica, un passo verso la sostenibilità Ultima modifica il 31 Maggio 2016 VERBANIA - E stata inaugurata oggi, ed è già in funzione, la prima colonnina per ricaricare

Dettagli

venerdì 13 dicembre 2013

venerdì 13 dicembre 2013 Ufficio Stampa CISL Bergamo Rassegna Stampa venerdì 13 dicembre 2013 venerdì 13 dicembre 2013 TERMOMETRO DELLA CRISI Salgono a 287 le istanze di fallimento depositate alla Camera di Commercio di Bergamo

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 GENNAIO 2012 PUNTO 6 O.D.G.

COMUNE DI CARMIANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 GENNAIO 2012 PUNTO 6 O.D.G. COMUNE DI CARMIANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 GENNAIO 2012 PUNTO 6 O.D.G. Realizzazione di una bretella stradale di collegamento tra la SP 13 Carmiano- Novoli e la SP 121 Carmiano-Villa Convento. Approvazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti TELEVISIONI Trasmissione 56 Live : in studio: Francesca Danese e Claudio Cippitelli Conferenza stampa Social Pride,

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE

ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE IL FUTURO È ADESSO Con le elezioni regionali del prossimo marzo abbiamo la possibilità di portare la nostra regione e il nostro territorio

Dettagli

Figura 1. Povertà relativa, 2002-2009. Fonte: Istat (vari anni), la povertà in Italia

Figura 1. Povertà relativa, 2002-2009. Fonte: Istat (vari anni), la povertà in Italia I dati della statistica ufficiale confermano che il contesto locale della provincia di Napoli e dell intera regione Campania si trovano ad affrontare in questi anni una crisi economica e sociale ancora

Dettagli

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI Alessandro PROFUMO: Sarebbe stato un grande piacere essere qui con voi questa mattina, ma il Comitato esecutivo dell ABI mi ha impegnato

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRILLO, BARONI, CECCONI, DALL OSSO, DI VITA, SILVIA GIORDANO, LOREFICE, MANTERO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRILLO, BARONI, CECCONI, DALL OSSO, DI VITA, SILVIA GIORDANO, LOREFICE, MANTERO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1694 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI GRILLO, BARONI, CECCONI, DALL OSSO, DI VITA, SILVIA GIORDANO, LOREFICE, MANTERO Disposizioni

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI Roma, 31 ottobre 2012 ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI (-3,5%) Obiettivo UE 2010 (-50% morti sulle strade): Italia non raggiunge target nemmeno nel 2011 ma fa meglio della

Dettagli

SANITA. Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE A TUTTI

SANITA. Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE A TUTTI Il mio programma elettorale è frutto della voce delle persone che ho incontrato lungo il mio cammino e che sto incontrando nel corso della mia campagna elettorale SANITA Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

TUTTO SOTTO CONTROLLO! IL PIANO DI EMERGENZA esterno SPIEGATO AI BAMBINI. CM 62476D Edizione fuori commercio

TUTTO SOTTO CONTROLLO! IL PIANO DI EMERGENZA esterno SPIEGATO AI BAMBINI. CM 62476D Edizione fuori commercio TUTTO SOTTO CONTROLLO! IL PIANO DI EMERGENZA esterno SPIEGATO AI BAMBINI CM 62476D Edizione fuori commercio TUTTO SOTTO CONTROLLO! IL PIANO DI EMERGENZA esterno SPIEGATO AI BAMBINI Progettazione editoriale:

Dettagli

La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013

La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013 Relazione dei Presidente CIDA, Silvestre Bertolini La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013 Prima di iniziare, vorrei ringraziare le autorità presenti in sala, che è sempre

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 1) IL PIANO DELLA MOBILITA SOSTENIBILE: IL CONTESTO. 2) LA MOBILITA A MILANO: TRASPORTI E INQUINAMENTO. 3) LA COLLABORAZIONE CON ISTITUZIONI E

Dettagli

siamo tutti pedoni pedoni muoiono ogni anno IL TEMA campagna nazionale per la sicurezza degli utenti deboli della strada

siamo tutti pedoni pedoni muoiono ogni anno IL TEMA campagna nazionale per la sicurezza degli utenti deboli della strada campagna nazionale per la sicurezza degli utenti deboli della strada siamo tutti pedoni 2013 PREMESSSA La campagna Siamo tutti pedoni è parte di Piedi per terra, un progetto più ampio che ha l'obiettivo

Dettagli

Andiamo in bici. ...per migliorare l ambiente in città! Progetto cofinanziato dall Unione Europea

Andiamo in bici. ...per migliorare l ambiente in città! Progetto cofinanziato dall Unione Europea Progetto cofinanziato dall Unione Europea Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto Andiamo in bici...per migliorare l ambiente in città! ARPAV Agenzia Regionale per la Prevenzione

Dettagli

Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia aiuta il cielo di Torino

Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia aiuta il cielo di Torino Torino, 29 marzo 2008 comunicato stampa Presentati oggi i dati del monitoraggio ambientale del Treno Verde di e Ferrovie dello Stato Torino, polveri bagnate PM10 oltre la norma 1 giorno su 3. La pioggia

Dettagli

DIRE 13:17 16-05-12 (LZ) MOBILITA'. SABATO 'MAGNALONGA': IN BICI PER LE VIE DI ROMA DUE RUOTE E PASTI CON PRODOTTI TIPICI, 'PER NUOVO MODELLO CITTÀ'.

DIRE 13:17 16-05-12 (LZ) MOBILITA'. SABATO 'MAGNALONGA': IN BICI PER LE VIE DI ROMA DUE RUOTE E PASTI CON PRODOTTI TIPICI, 'PER NUOVO MODELLO CITTÀ'. DIRE 13:17 16-05-12 (LZ) MOBILITA'. SABATO 'MAGNALONGA': IN BICI PER LE VIE DI ROMA DUE RUOTE E PASTI CON PRODOTTI TIPICI, 'PER NUOVO MODELLO CITTÀ'. (DIRE) Roma, 16 mag. - Un tempo dilatato senza traffico,

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO

QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO 2 incontro: 19 gennaio 2006 MOBILITÀ Viviamo l epoca dell accelerazione. Tutto intorno a noi è un richiamo alla celerità. Le cose vanno sempre più veloci.

Dettagli

Padova, fumata nera PM10 oltre la norma 3 giorni su 3 e dal 1 gennaio già 54 superamenti giornalieri

Padova, fumata nera PM10 oltre la norma 3 giorni su 3 e dal 1 gennaio già 54 superamenti giornalieri , 3 aprile 2008 comunicato stampa Presentati oggi i dati del monitoraggio ambientale del Treno Verde di e Ferrovie dello Stato, fumata nera PM10 oltre la norma 3 giorni su 3 e dal 1 gennaio già 54 superamenti

Dettagli

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012

FORUM MARCONI RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL FORUM MARCONI GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Prot. / 2012 Rif.FORUM : R.A.2012/MMP RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEL GIUGNO 2011 GIUGNO 2012 Questa relazione viene redatta, utilizzando alcune parti di quanto scritto nelle precedenti relazioni annuali

Dettagli

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 15/10/2015 Arrotini minacciosi chiedono cifre esorbitanti 1 15/10/2015 Mille euro nel portafoglio Smarrito e riconsegnato

Dettagli

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 16/10/2015 Il Resto del Carlino promuove le misure «Ma fate di più per i... 1 16/10/2015 Il Resto del Carlino Pagina 29 Weekend

Dettagli

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it L ATTIVITA DELLA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI PORDENONE NELL ANNO 2013 LA POLIZIA DI STATO NEL 2013 Prevenzione e contrasto Chiamate al 113 : 7.248

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

GUIDA PER INSEGNANTI

GUIDA PER INSEGNANTI PROVINCIA DI VENEZIA Assessorato alla Mobilità e Trasporti CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE Classe II elementare COGNOME NOME CLASSE GUIDA PER INSEGNANTI DISEGNO LA MIA STRADA a cura di: Luciano

Dettagli

Pensioni: correggere le gravi criticità della riforma Futuro a rischio per 350 mila lavoratori. La questione non è chiusa

Pensioni: correggere le gravi criticità della riforma Futuro a rischio per 350 mila lavoratori. La questione non è chiusa Pensioni: correggere le gravi criticità della riforma Futuro a rischio per 350 mila lavoratori. La questione non è chiusa Secondo le stime più attendibili, di 350 mila lavoratori che si trovano a dover

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO

CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO I CONTROLLI INIZIALI PRIMA DI METTERSI AL VOLANTE E OPPORTUNO CONTROLLARE: REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE DI GUIDA QUANTITA DI CARBURANTE DISPONIBILE

Dettagli

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale Alcune regole per evitare incidenti con i cani Calendario Storico 2015 L a ricorrenza dell ormai tradizionale calendario storico della Polizia Municipale è occasione preziosa per riflessioni meditate ed

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 16.45. 1/6 MISSIONE A TARANTO 14 settembre 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 16.45. PRESIDENTE. Vi ringrazio della vostra presenza, voi sapete naturalmente, anche per l impegno

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

confronto continuo con gli amministratori dei Comuni.

confronto continuo con gli amministratori dei Comuni. Claudio Dossi, segretario Spi Lombardia Pavia, 22 gennaio 2016 Mi sembra che anche oggi con l introduzione di Anna, la presentazione della ricerca, il contributo dei rappresentanti delle amministrazioni

Dettagli

Segnal-etica di cittadinanza

Segnal-etica di cittadinanza ISTITUTO COMPRENSIVO DI PEGOGNAGA Via Roma, 29 46020 Pegognaga (MN) Tel. 0376/550658 Fax 0376/553378 e-mail: icpegognaga@libero.it Segnal-etica di cittadinanza Con-di-vivere il nostro paese è bello! Autore:

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Movida inizia a distribuire biciclette e scooter elettrici anche in Italia. È l origine di una grande avventura e di una grande opportunità...

Movida inizia a distribuire biciclette e scooter elettrici anche in Italia. È l origine di una grande avventura e di una grande opportunità... Movida inizia a distribuire biciclette e scooter elettrici anche in Italia. È l origine di una grande avventura e di una grande opportunità... Le caratteristiche di questi mezzi innovativi rappresentano

Dettagli

REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI

REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI LICEO SCIENTIFICO MUSICALE MARCONI PESARO PROGETTO REALIZZATO DA: LETIZIA CARONI, THOMAS PARADISI, DENIS ESPOSITO

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di Palermo Viale Diana, 3 90142 Palermo. Lega Anti Vivisezione Via Piave, 7 00187 Roma

Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di Palermo Viale Diana, 3 90142 Palermo. Lega Anti Vivisezione Via Piave, 7 00187 Roma Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di Palermo Viale Diana, 3 90142 Palermo Lega Anti Vivisezione Via Piave, 7 00187 Roma Ente Nazionale Protezione Animali Sezione di Palermo Via Brunetto Latini

Dettagli

LE AREE DI INTERVENTO

LE AREE DI INTERVENTO ATTIVITA ANNO 2013 LE AREE DI INTERVENTO SICUREZZA URBANA SICUREZZA STRADALE SICUREZZA DEL TERRITORIO SICUREZZA DEI CONSUMATORI e DEI LAVORATORI. IL CORPO della POLIZIA LOCALE 113 OPERATORI (-1 ) FRA CUI:

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DELLA RISERVA NATURALE DI MONTE MARIO

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DELLA RISERVA NATURALE DI MONTE MARIO PRESENTATO DALL ON. FEDERICO GUIDI ALLA PRESENZA DEL SINDACO ALEMANNO E DEL COMMISSARIO DI ROMA NATURA LIVIO PROIETTI IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DELLA RISERVA NATURALE CON LA FINALITA DI ELIMINARE

Dettagli

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani

Varie. Suggerimenti forniti di competenza del Corpo dei Vigili Urbani Nella seguente tabella sono inoltre trascritti i suggerimenti/indicazioni più significative in quanto utili sia per l individuazione di punti di debolezza nei processi in esame, sia quale feedback per

Dettagli

COSTRUIRE PREVIDENZA. Diamo Dignità alla Nostra Pensione. -Programma elettorale-

COSTRUIRE PREVIDENZA. Diamo Dignità alla Nostra Pensione. -Programma elettorale- COSTRUIRE PREVIDENZA Diamo Dignità alla Nostra Pensione -Programma elettorale- Una risposta alla crisi Negli ultimi anni il calo dei redditi dei professionisti è stato di significativo. Il risultato è

Dettagli

Il Partito Democratico del Trentino.

Il Partito Democratico del Trentino. Il Partito Democratico del Trentino. Le idee del candidato alla segreteria Roberto Pinter Più che da dove vieni conta chi sei e dove vai. La nascita del PD è anche questo, è un progetto che guarda avanti,

Dettagli

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA.

Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. Porto i saluti, a tutti i partecipanti, da parte di CGIL CISL UIL della regione FRIULI VENEZIA GIULIA. E sicuramente un onore per me, che sono fresco di nomina, avere l incarico di relatore per le Parti

Dettagli

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA ELEZIONE DEL 1 Qualora io venissi eletto, intendo proporre le seguenti 1) Abbellire la nostra scuola e costruire altre aule nuove. 2) Mettere più giochi per ragazzi

Dettagli