Mozione presentata dal consigliere D Aniello. Adozione di. Il senso era questo, tra l altro viene anche indicata una

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mozione presentata dal consigliere D Aniello. Adozione di. Il senso era questo, tra l altro viene anche indicata una"

Transcript

1 VICE-SINDACO Mozione presentata dal consigliere D Aniello. Adozione di sistema di bike-sharing. Se ce la illustri un attimo. A. Il senso era questo, tra l altro viene anche indicata una cifra su quanto potrebbe costare, però è una cifra non messa a gara, chiesta alla società che si occupa del bike-sharing a Napoli. Che cos è il bike-sharing? Sono euro, mi sono allargato. La proposta è di installare una piattaforma in piazza Cota, ovviamente coinvolgere anche le piazze degli altri Comuni in cui l utente può con una card fittare una bici e andare a Sorrento, a Massa o ai Colli, a seconda di quanto è allenato e quanta voglia ha di andare in bici. L idea era quella innanzitutto di dare un servizio al turista, oltre che un servizio al cittadino, disincentivare l uso delle auto. Poi con Salvatore si immaginava l ipotesi di studiare dei percorsi, perché a volte il traffico qui è dannoso. Ovviamente questa proposta funziona se ci sono almeno 2 Comuni, tipo Piano e Sorrento, da coinvolgere perché altrimenti prendi la bici, vai a Sorrento e non hai dove posarla. La bici in questione non è elettrica, quindi è normale, a pedale e ovviamente deve costare, nell ipotesi che faccio, a Napoli le fittano, quindi è una cosa che funziona. Funziona in tutta Europa, adesso funziona anche a Napoli, che finalmente è entrata in Europa, forse anche la Penisola Sorrentina potrebbe farlo. Le problematiche secondo me sono due: la prima è legata ai costi perché immagino che mettendo a bando potrebbe anche diminuire, la seconda che è più grande, secondo me e più complessa, è quella del coinvolgimento di analoga mozione agli

2 altri Comuni. Io inizierei da Sorrento per una questione puramente legata all utilizzo del servizio, però a macchia di leopardo bisognerebbe farlo allargare negli altri Comuni. Secondo me su questa mozione non possiamo oggi semplicemente votare e poi arrivederci e grazie. Io la mozione la modificherei un attimo per impegnare il sindaco a coinvolgere i suoi colleghi e quindi Sorrento in primis, ma non vedo perché non Sant Agnello e Meta o Massa Lubrense, e cercare di capire insieme come poter fare. Tu me l hai spiegato l altro giorno e me l hai ribadito adesso in consiglio, effettivamente è impensabile poter attuare un sistema del genere come Comune di Piano di Sorrento. Poi sentivo l altro giorno, mi meraviglio che tu non me l hai detto o se lo sai l hai conservato come jolly, ma ci sono dei finanziamenti europei ad hoc sul bike-sharing. E complicato? Però se riuscissimo, pensiamo ai sei Comuni, a richiedere un finanziamento da Meta a Massa Lubrense, per esempio. Comunque secondo me una piccola modifica, una mozione di impegno al sindaco a rendere partecipi i colleghi della penisola sorrentina per potere insieme fare un discorso del genere. Anche perché sono convinto che farlo insieme significherebbe ridurre ancora di più i costi e dare un servizio. A questo punto se si riuscisse veramente a portare avanti un discorso del genere, andrebbe fatto, lo accennavi poco fa, andrebbe fatto sicuramente un divieto per le bici su determinate strade, così come un percorso consigliato su altre. Ti facevo l esempio e lo faccio in consiglio comunale. Il Corso Italia è da scartare subito perché non è il caso di Piano, ma immaginate Pozzopiano,

3 immaginate all altezza delle Basilica dei santi Prisco e Agnello a S. Agnello, la bici che va in mezzo al traffico a doppio senso di circolazione senza esclusione di mezzi, tipo pullman o camion, noi corriamo il rischio di dare un servizio ad un cittadino o ad un turista e dire prendi una bicicletta da Piano e vai a Sorrento e poi ingolfarlo a Pozzopiano o sotto al monte a Sorrento, in queste zone a doppio senso di circolazione, in mezzo allo smog, in mezzo al traffico. Quindi insieme a tutto questo concertare con gli altri sindaci, ammesso che loro siano disponibili a fare con noi un discorso del genere, concertare anche, coinvolgendo i comandi di polizia municipale, a vedere su carta un percorso consigliato che vada da Meta a Sorrento. Immaginate bene quali possono essere i percorsi alternativi al Corso Italia e consigliare questi tipi di percorso. Io sono convinto nel mettere dei divieti sul Corso Italia per le bici, però questo va riflettuto insieme agli altri. Quindi, se il consigliere D Aniello è d accordo Però rispetto a questo vi chiederei di essere coraggiosi, nel senso che se ci aspettiamo l unanimità non la facciamo, se ci sono già due Comuni che lo vogliono fare E meglio che insieme a Piano ci sia Sorrento perché ci sta Piano e Meta o Piano e Sant Agnello è meglio che vado a piedi, faccio prima. Essere coraggiosi perché anche Piano e Sorrento se funziona gli altri poi si aggregano, poi se sono tutti meglio ancora,

4 anche dal punto di vista della realizzazione di un progetto ci sta. Allora incaricare il sindaco a portare questa proposta nella sede Arips quando si vedono con gli altri sindaci, portare questa proposta e vedere la disponibilità che ha quanto meno un altro Comune insieme a noi per poter iniziare questo percorso. CONSIGLIERE IACCARINO G. Bisognerebbe multare questi ciclisti che vengono contromano perché per il codice della strada la bicicletta è considerata (intervento a microfono spento) Quando un pedone attraversa con il rosso in qualche posto fanno le multe. Considerato che il sistema di trasporto pubblico è in evidente affanno e la Penisola Sorrentina risulta sempre più congestionata dal traffico risultando così poco ospitale verso i cittadini ed i turisti, il ritardo dei nostri Comuni presso ogni genere di alternativa e talvolta anche la resistenza culturale dei cittadini, la riduzione dell inquinamento è uno degli obiettivi che deve porsi ogni amministrazione pubblica, impegnano il sindaco e la giunta e il consiglio comunale della città di Piano di Sorrento ad adottare in partnership con gli altri Comuni della penisola Sorrentina in un sistema di bikesharing. Di impegnare il sindaco ad attivarsi nel coinvolgimento dei Comuni limitrofi per la realizzazione di tale intervento.

5 Se siete d accordo passiamo alla votazione così come l abbiamo letto. (si effettua la votazione) Presenti 11, votanti 11, voti a favore 11. La mozione passa.

Percorsi sicuri - Progetto Caronte - da casa a scuola in sicurezza

Percorsi sicuri - Progetto Caronte - da casa a scuola in sicurezza Percorsi sicuri - Progetto Caronte - da casa a scuola in sicurezza INDAGINE svolta presso la Scuola media Anna Frank Aprile 2010 INCONTRI con i cittadini/e - Giugno 2010 Come vanno a scuola i ragazzi e

Dettagli

Iniziano le scuole: attenzione ai bambini!

Iniziano le scuole: attenzione ai bambini! Iniziano le scuole: attenzione ai bambini! Campagna straordinaria sulla sicurezza stradale A cura della Polizia Locale e dell Ufficio Comunicazione Perché i bambini: sono piccoli. La statura impedisce

Dettagli

Ci sono momenti in cui i bambini osservano un modello per sapere come fare qualcosa Si può anche utilizzare un modello per dipingere

Ci sono momenti in cui i bambini osservano un modello per sapere come fare qualcosa Si può anche utilizzare un modello per dipingere Unità Confronti metodo Bright Start Scuola dell Infanzia Villastellone Insegnante Emanuela Tosco Lezione N 1 Funzioni cognitive: Utilizzare un modello Confrontare Esplorare sistematicamente Etichettare

Dettagli

Studenti di oggi e Cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada. a TU x TU con la strada Questionario (POST)

Studenti di oggi e Cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada. a TU x TU con la strada Questionario (POST) Studenti di oggi e Cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada a TU x TU con la strada Questionario (POST) 1 a TU x TU con la strada Questionario POST Per prima cosa, creiamo insieme

Dettagli

MobyDixit 16^ Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la Mobilità Sostenibile Prato, 27 ottobre 2016

MobyDixit 16^ Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la Mobilità Sostenibile Prato, 27 ottobre 2016 MobyDixit 16^ Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la Mobilità Sostenibile Prato, 27 ottobre 2016 Bike to work: why not? Giulietta Pagliaccio presidente Fiab Onlus - Lavoro a più di 3/5 km da

Dettagli

Consigliera Vaisitti La delibera che ci è stata illustrata rappresenta un atto dovuto per il rispetto 1

Consigliera Vaisitti La delibera che ci è stata illustrata rappresenta un atto dovuto per il rispetto 1 CONSIGLIO COMUNALE DEL 10.02.2014 Interventi dei Sigg.ri Comsiglieri Modifica ed integrazione convenzione Rep. N. 4994 del 10/01/2000 stipulata tra la Monte Bianco Società Cooperativa Edilizia a proprietà

Dettagli

ANNO SCOLASTICO

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 SCUOLA PRIMARIA DI RUDALZA CLASSI 2^-3^-4^-5^ Ins. GARIA MARISA ORANI G.MARIA L AMBIENTE STRADA La maestra ci ha spiegato che è importante conoscere la strada, i segnali stradali

Dettagli

RELAZIONE 4 RILEVAMENTO CICLISTI MELEGNANO 21 SETTEMBRE 2016

RELAZIONE 4 RILEVAMENTO CICLISTI MELEGNANO 21 SETTEMBRE 2016 RELAZIONE 4 RILEVAMENTO CICLISTI MELEGNANO 21 SETTEMBRE 2016 L Associazione FIAB Melegnano L ABICI durante la Settimana Europea della Mobilità in bicicletta, fra le varie attività, ha effettuato il rilevamento

Dettagli

ALESSANDRO BASTARI Il 20 ottobre non mi ha trovato: assente. Il 21 ottobre non mi ha trovato: assente.

ALESSANDRO BASTARI Il 20 ottobre non mi ha trovato: assente. Il 21 ottobre non mi ha trovato: assente. C È MULTA PER TE Di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Continuiamo invece con una cosa che sta facendo il Comune di Bologna e di Roma, per rendere la vita complicatissima ai malfattorini, però.

Dettagli

COMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo)

COMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo) COMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 60 del 29/07/2016 Oggetto: Approvazione Regolamento Comunale per il servizio di Bike sharing L anno duemilasedici il

Dettagli

Mobilità sostenibile ed elettrica: un nuovo modello per l Italia. Anna Donati, Gruppo mobilità sostenibile Kyoto Club

Mobilità sostenibile ed elettrica: un nuovo modello per l Italia. Anna Donati, Gruppo mobilità sostenibile Kyoto Club Mobilità sostenibile ed elettrica: un nuovo modello per l Italia. Anna Donati, Gruppo mobilità sostenibile Kyoto Club Sostenibilmente. Kyoto Club in collaborazione con Ministero per l Ambiente. Roma, 19

Dettagli

Con Saetta Verde consegne green corriere a Lugano

Con Saetta Verde consegne green corriere a Lugano Con Saetta Verde consegne green corriere a Lugano Con Saetta Verde consegne green, grazie ad un corriere a Lugano. Oggi vi presentiamo più da vicino la realtà dell Associazione Saetta Verde con sede a

Dettagli

IL TUO VOTO CONTA!!! ELEZIONI AMMINISTRATIVE 5 GIUGNO 2016

IL TUO VOTO CONTA!!! ELEZIONI AMMINISTRATIVE 5 GIUGNO 2016 IL TUO VOTO CONTA!!! ELEZIONI AMMINISTRATIVE 5 GIUGNO 2016 INTRODUZIONE ABBIAMO CERCATO PAROLE SEMPLICI E IMMAGINI PER AIUTARTI A CAPIRE COME SI VOTA. CHIEDI A UN AMICO O A UN MEMBRO DELLA FAMIGLIA DI

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO DATO ATTO CHE CONSIDERANDO CHIEDE AL SINDACO DI

ORDINE DEL GIORNO DATO ATTO CHE CONSIDERANDO CHIEDE AL SINDACO DI AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI LISTA CIVICA CON VOI PER SAN GIORGIO - ACM SAN GIORGIO DI MANTOVA ORDINE DEL GIORNO Oggetto: Sicurezza stradale e pedonale La lista civica Con Voi per San Giorgio - ACM, nella

Dettagli

Mobilità in bici e vivibilità a Firenze

Mobilità in bici e vivibilità a Firenze Mobilità in bici e vivibilità a Firenze Giampiero M. Gallo UNIFI Consigliere economico alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Econometria e bici? Ci sarebbe/sarà molto da analizzare: modelli per la

Dettagli

1. Quale interesse hai per il cinema nessuno 1 4% poco 3 12% abbastanza 11 42% molto 10 38%

1. Quale interesse hai per il cinema nessuno 1 4% poco 3 12% abbastanza 11 42% molto 10 38% 25 risposte Riepilogo Questionario Cinema 1. Quale interesse hai per il cinema nessuno 1 4% poco 3 12% abbastanza 11 42% molto 10 38% 2. Quale interesse hai per il teatro nessuno 2 8% poco 9 35% abbastanza

Dettagli

COMUNE DI FORLI OSSERVATORIO SICUREZZA STRADALE STUDIO METODOLOGICO SUGLI INTERVENTI INFRASTRUTTURALI

COMUNE DI FORLI OSSERVATORIO SICUREZZA STRADALE STUDIO METODOLOGICO SUGLI INTERVENTI INFRASTRUTTURALI COMUNE DI FORLI OSSERVATORIO SICUREZZA STRADALE STUDIO METODOLOGICO SUGLI INTERVENTI INFRASTRUTTURALI Dott. Giancarlo Biserna Vice Sindaco Assessorato Mobilità Sostenibile Redazione a cura di: Ing. Claudio

Dettagli

TASK PER LA NEGOZIAZIONE L INCIDENTE

TASK PER LA NEGOZIAZIONE L INCIDENTE TASK PER LA NEGOZIAZIONE L INCIDENTE Destinatari scuola secondaria di primo grado Obiettivi comunicativi Negoziare una soluzione Obiettivi linguistici Usare una varietà di espressioni appropriate per -

Dettagli

L integrazione fra il T.P.L. e il CAR-SHARING nell esperienza milanese

L integrazione fra il T.P.L. e il CAR-SHARING nell esperienza milanese L integrazione fra il T.P.L. e il CAR-SHARING nell esperienza milanese Filippo Salucci Direttore Settore Attuazione Mobilità e Trasporti Comune di Milano 12 Ottobre 2010 Obiettivi del Car Sharing per la

Dettagli

Mobilità diversificata: nuova qualità degli spostamenti

Mobilità diversificata: nuova qualità degli spostamenti Verona, 28 febbraio 2007 Mobilità diversificata: nuova qualità degli spostamenti Ulrike Janssen coordinamento europeo Climate Alliance Invito... ad un giro per le città europee Piani del traffico Misure

Dettagli

10 TIMBRO E FIRMA DEL TITOLARE O DEL /DEI LEGALI RAPPRESENTANTE/I

10 TIMBRO E FIRMA DEL TITOLARE O DEL /DEI LEGALI RAPPRESENTANTE/I I.6 Descrizione del profilo imprenditoriale e commerciale La sottoscritta Prisco Angela, titolare dell'azienda "Bike Express" Mediante questo progetto si ha l idea di finanziare un progetto che mostri

Dettagli

Obiettivi specifici di apprendimento

Obiettivi specifici di apprendimento Obiettivi specifici di apprendimento CONOSCENZE - La tipologia della segnaletica stradale, con particolare attenzione a quella relativa al pedone e al ciclista. -Analisi del Codice Stradale: funzione delle

Dettagli

Denise Preatoni classe 5 B

Denise Preatoni classe 5 B Denise Preatoni classe 5 B Relazione Preatoni Denise 5 B Incontro con Prof. Roncoroni e Dott. Imparato Il giorno 12 aprile 2013 la classe 5 B ha assistito all incontro con il Prof. Roncoroni e il Dott.

Dettagli

IL TUO VOTO CONTA!!! REFERENDUM COSTITUZIONALE 4 DICEMBRE 2016

IL TUO VOTO CONTA!!! REFERENDUM COSTITUZIONALE 4 DICEMBRE 2016 IL TUO VOTO CONTA!!! REFERENDUM COSTITUZIONALE 4 DICEMBRE 2016 INTRODUZIONE ABBIAMO CERCATO PAROLE SEMPLICI E IMMAGINI PER AIUTARTI A CAPIRE MEGLIO UN TEMA DIFFICILE. CHIEDI A UN AMICO O A UNO DELLA FAMIGLIA

Dettagli

La mia preparazione molto carente sufficiente discreta buona ottima

La mia preparazione molto carente sufficiente discreta buona ottima Tirocini curricolari a. s. 21-16: relazioni dei tirocinanti ( I dati si riferiscono a 39 alunni in stage su 44) La mia preparazione 2 2 1 23 1 8 3 molto carente sufficiente discreta buona ottima Le mie

Dettagli

La bici a scuola: autentiche emozioni

La bici a scuola: autentiche emozioni La bici a scuola: autentiche emozioni I progetti didattici FIAB per una mobilità sostenibile Perchè la mobilità sostenibile? traffico inquinamento effetto serra consumi energetici rio a s s e c è ne re

Dettagli

La proposta di app. 26 aprile 2017

La proposta di app. 26 aprile 2017 La proposta di app 26 aprile 2017 Obiettivo «Tuttinsieme» - numeri Attività collettive oppure Gioco «Scopri la nuova Bellinzona» - mappa Attività individuali Monitoraggio degli spostamenti Statistiche

Dettagli

SONO DISCALCULICA? NO! Mi piace la matematica.

SONO DISCALCULICA? NO! Mi piace la matematica. SONO DISCALCULICA? Mi piace la matematica. Mi chiamo Emma, ho sei anni e frequento da pochi giorni la classe prima. Sono felice di essere finalmente a scuola per imparare la matematica perché i numeri

Dettagli

CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli

CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 14 del 14/02/2008 OGGETTO: COSTITUZIONE DELLA SOCIETA' REGIONALE MARITTIMA DA PARTE DELLA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

La progettazione di piste e percorsi ciclabili urbani

La progettazione di piste e percorsi ciclabili urbani fa scuola La progettazione di piste e percorsi ciclabili urbani Ing. Enrico Chiarini Consigliere nazionale e componente Gruppo Tecnico Ing. Enrico Chiarini La progettazione di piste e percorsi ciclabili

Dettagli

INDAGINE SUL RAPPORTO TRA SECURITY ED USO DELLA BICICLETTA NELLA MOBILITA URBANA ED EXTRAURBANA IN PUGLIA

INDAGINE SUL RAPPORTO TRA SECURITY ED USO DELLA BICICLETTA NELLA MOBILITA URBANA ED EXTRAURBANA IN PUGLIA INDAGINE SUL RAPPORTO TRA SECURITY ED USO DELLA BICICLETTA NELLA MOBILITA URBANA ED EXTRAURBANA IN PUGLIA Dati generali 1. Età : 2. Sesso : M F 3. Comune di residenza : 4. CAP : 5. Titolo di studio : 6.

Dettagli

Monetizzare il traffico redirect

Monetizzare il traffico redirect Monetizzare il traffico redirect Quello che sto per mostrarti è un metodo per monetizzare in modo passivo il traffico spazzatura di tipo redirect. Io utilizzo questo metodo per monetizzare offerte di tipo

Dettagli

PROCEDIMENTO NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI AMANDA KNOX TRASCRIZIONI INTERCETTAZIONI TELEF.

PROCEDIMENTO NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI AMANDA KNOX TRASCRIZIONI INTERCETTAZIONI TELEF. PROCEDIMENTO NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI AMANDA KNOX TRASCRIZIONI INTERCETTAZIONI TELEF. Nr. 27 Data. 05.11.2007 Ora inizio 18:00:12 Ora fine 18:06:49 Intercettazioni

Dettagli

Ciclabilità all interno del Centro storico

Ciclabilità all interno del Centro storico Ciclabilità all interno del Centro storico Il Centro Storico è attualmente interdetto al traffico. La situazione risulta però ambigua, poiché : l'asse di Corso Puccini è delimitato da cartelli di Area

Dettagli

UNITÀ 1 PREPARAZIONE E PROGETTAZIONE DELLA SCRITTURA

UNITÀ 1 PREPARAZIONE E PROGETTAZIONE DELLA SCRITTURA UNITÀ 1 PREPARAZIONE E PROGETTAZIONE DELLA SCRITTURA 1. Come iniziare A volte, a scuola ti viene dato un argomento su cui scrivere; altre volte, ti viene chiesto di proporre delle tue idee. Tuttavia, che

Dettagli

Indagine d'opinione sulla proposta di indire un referendum consultivo sul tema dell'inquinamento. aprile 2009

Indagine d'opinione sulla proposta di indire un referendum consultivo sul tema dell'inquinamento. aprile 2009 Indagine d'opinione sulla proposta di indire un referendum consultivo sul tema dell'inquinamento aprile 2009 Opinioni sulla proposta del referendum consultivo E' stato proposto di indire un referendum

Dettagli

Il libro di testo...questo sconosciuto!!! Guida pratica per affrontarlo al meglio da subito

Il libro di testo...questo sconosciuto!!! Guida pratica per affrontarlo al meglio da subito Il libro di testo...questo sconosciuto!!! Guida pratica per affrontarlo al meglio da subito Il titolo: è il biglietto da visita del libro permette di anticipare ciò che si può trovare all interno è una

Dettagli

MOBILITA SOSTENIBILE SCUOLA 21 FOPPA IN PISTA

MOBILITA SOSTENIBILE SCUOLA 21 FOPPA IN PISTA MOBILITA SOSTENIBILE SCUOLA 21 FOPPA IN PISTA COS E è quella forma di mobilità rispettosa delle persone e dell'ambiente in cui si vive. Essa promuove forme di trasporto (persone e merci) che non danneggiano

Dettagli

Qualche parola sul bando A scuola camminando della precedente edizione

Qualche parola sul bando A scuola camminando della precedente edizione Qualche parola sul bando A scuola camminando della precedente edizione A cura di Francesca Di Ciccio Servizio Pianificazione Sviluppo Sostenibile e Ciclo integrato Rifiuti Laboratorio Territoriale di Educazione

Dettagli

Note personali: (1) Z.T.L. Zona a traffico limitato: area in cui l'accesso e la circolazione veicolare sono limitati ad ore prestabilite o a particola

Note personali: (1) Z.T.L. Zona a traffico limitato: area in cui l'accesso e la circolazione veicolare sono limitati ad ore prestabilite o a particola DOSSIER MOBILITÀ STRADE A DOPPIO SENSO LIMITATO PER LE BICICLETTE In molti Paesi europei esiste la possibilità di realizzare il senso unico eccetto biciclette, consentendogli il transito in doppio senso

Dettagli

A SETTEMBRE 2006 SI E COSTITUITO IL GRUPPO-SCUOLA DEGLI AMICI DELLA BICICLETTA DI MESTRE. a cura di Germana Prencipe

A SETTEMBRE 2006 SI E COSTITUITO IL GRUPPO-SCUOLA DEGLI AMICI DELLA BICICLETTA DI MESTRE. a cura di Germana Prencipe Fiab-Onlus- Amici della Bicicletta di Mestre Associazione ambientalista per una mobilità sostenibile Email: progetti.educazione@fiab-onlus.it tel./fax 041-921515 a cura di Germana Prencipe A SETTEMBRE

Dettagli

scenari per la Mobilità Francesco Sportelli Federico Calogiuri Jacopo Fasciolo

scenari per la Mobilità Francesco Sportelli Federico Calogiuri Jacopo Fasciolo scenari per la Mobilità Francesco Sportelli Federico Calogiuri Jacopo Fasciolo mezzi ad energie alternative auto elettriche idrogeno tram e bus elettrici integrazione dei sistemi Curitiba London Bridge

Dettagli

La breve relazione intende mettere il luce la profonda connessione tra la pratica della bicicletta e lo sviluppo psicologico del bambino.

La breve relazione intende mettere il luce la profonda connessione tra la pratica della bicicletta e lo sviluppo psicologico del bambino. La breve relazione intende mettere il luce la profonda connessione tra la pratica della bicicletta e lo sviluppo psicologico del bambino. Le aree psicologiche considerate sono: 1.area cognitiva e comportamentale,

Dettagli

Questionario sull uso della bicicletta

Questionario sull uso della bicicletta Questionario sull uso della bicicletta 1.Usi la bicicletta? Abitualmente Saltuariamente 2. A quale classe di età appartieni? 10 13 14 18 19 26 27 40 41 60 + 61 3. Sesso: F M 4. Dove usi maggiormente la

Dettagli

La Penisola Sorrentina PIL 2013 e previsioni al 2020 Piano di Sorrento - 6dicembre 2014

La Penisola Sorrentina PIL 2013 e previsioni al 2020 Piano di Sorrento - 6dicembre 2014 Presentazione del Vice Presidente Gaetano Mastellone La Penisola Sorrentina PIL 2013 e previsioni al 2020 Piano di Sorrento - 6dicembre 2014 1 LO SCENARIO Il Sud d Italia è a rischio desertificazione.

Dettagli

SECRETARY.IT. 29 Maggio 2014

SECRETARY.IT. 29 Maggio 2014 SECRETARY.IT 29 Maggio 2014 Chissà a quale di queste figure mi sento più vicina! Però a pensarci bene, credo proprio di impersonare ognuna di loro per ogni circostanza che si presenta durante la mia giornata

Dettagli

Tutti pazzi per le rotelle!

Tutti pazzi per le rotelle! Tutti pazzi per le rotelle! Mezzi simili a veicoli upi Ufficio prevenzione infortuni Che cosa sono i mezzi simili a veicoli? I mezzi simili a veicoli o acceleratori di andatura sono mezzi di spostamento

Dettagli

Territori efficienti azioni per coinvolgere pubblico privato. Arch. Giulia Pedrocchi

Territori efficienti azioni per coinvolgere pubblico privato. Arch. Giulia Pedrocchi Territori efficienti azioni per coinvolgere pubblico privato Arch. Giulia Pedrocchi Sostenibilità energetico ambientale in città : obiettivi perché? L Unione Europea ha emanato la direttiva 20-20-20 che

Dettagli

Così spesso avviene che quando si parla di dissesto, molti politici, indipendentemente dall età e dalla collocazione politica, cadano dal pero.

Così spesso avviene che quando si parla di dissesto, molti politici, indipendentemente dall età e dalla collocazione politica, cadano dal pero. Dissesto: Le frasi La memoria degli elettori, si sa è corta, e non è detto che la memoria dei politici sia più lunga, vuoi per sincera dimenticanza vuoi per convenienza. Così spesso avviene che quando

Dettagli

Il trasporto pubblico locale e la mobilità sostenibile

Il trasporto pubblico locale e la mobilità sostenibile Il trasporto pubblico locale e la mobilità sostenibile La promozione del trasporto pubblico locale e della mobilità sostenibile Il TPL è senz altro il sistema di trasporto più sicuro La Regione interviene

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2013 2014 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA BRUNO MUNARI Classi seconde La voce dei bambini. Storie di strade

SCUOLA PRIMARIA BRUNO MUNARI Classi seconde La voce dei bambini. Storie di strade SCUOLA PRIMARIA BRUNO MUNARI Classi seconde La voce dei bambini Storie di strade VIA!! Stretta èla foglia, lunga èla via Fate la vostra che faccio la mia Lunga lunghissima sia la mia strada Dovunque porti,

Dettagli

Primi risultati dell'indagine sui ciclisti di Rho, Arese e Bollate

Primi risultati dell'indagine sui ciclisti di Rho, Arese e Bollate Raccontaci come usi la bici.... 24 settembre 2006 - Villa Arconati, Bollate Raccontaci come usi la bici.... 1 Primi risultati dell'indagine sui ciclisti di Rho, Arese e Bollate Andrea Scagni Ufficio Biciclette

Dettagli

A COLLEGNO MUOVERSI È ECONOMICO ED ECOLOGICO: 10 POSTAZIONI DI BIKE SHARING & 4 DI CAR SHARING BIKE SHARING

A COLLEGNO MUOVERSI È ECONOMICO ED ECOLOGICO: 10 POSTAZIONI DI BIKE SHARING & 4 DI CAR SHARING BIKE SHARING A COLLEGNO MUOVERSI È ECONOMICO ED ECOLOGICO: 10 POSTAZIONI DI BIKE SHARING & 4 DI CAR SHARING BIKE SHARING [TO]Bike è il servizio di Bike Sharing (bici in condivisione) di Torino e cintura. Abbonandosi,

Dettagli

Il Progetto GreenBike

Il Progetto GreenBike AEREL CIRPS UNITÀ DI RICERCA APPLICAZIONI ENERGETICHE RINNOVABILI PER GLI EE.LL. SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Il CIRPS - Direzione e Amministrazione Piazza San Pietro in Vincoli, 10-00184 Roma - Italy Unità

Dettagli

riservato Indagine mobilità casa/scuola/casa

riservato Indagine mobilità casa/scuola/casa riservato Indagine mobilità casa/scuola/casa A Cormano. Camminiamo : con questa indagine realizzata nell aprile 2014 con i ragazzi e i genitori delle Scuole elementari e medie di Cormano, Legambiente ha

Dettagli

Miti e controverità sugli Stili di Vita a Scuola in Famiglia e nella Società. Scicli, Palazzo Spadaro di Scici, 31 maggio 2013

Miti e controverità sugli Stili di Vita a Scuola in Famiglia e nella Società. Scicli, Palazzo Spadaro di Scici, 31 maggio 2013 Miti e controverità sugli Stili di Vita a Scuola in Famiglia e nella Società Scicli, Palazzo Spadaro di Scici, 31 maggio 2013 II Barocco Slow Coast IV Bicitalia SIBIT 2013 E no! Abbiamo detto muoversi

Dettagli

Il progetto della TRAMIVIA

Il progetto della TRAMIVIA Il progetto della TRAMIVIA Il gradimento dei fiorentini La mobilità a Firenze Un opera per la città: la Tramvia I lavori e i disagi per i cittadini La tramvia e il futuro: l utilizzo e le nuove informazioni

Dettagli

Guida per una scuola piu ecologica

Guida per una scuola piu ecologica Guida per una scuola piu ecologica IL RISPARMIO ENERGETICO COSTITUISCE UN GIACIMENTO DI ENERGIA PULITA, RINNOVABILE E GRATUITA! Sfruttiamo al meglio la luce naturale l illuminazione artificiale può avere

Dettagli

PUMS. Muoviamoci insieme Prato. Comune di Prato. Questo mi fa paura. Percorso partecipativo MUOVIAMOCI INSIEME PRATO

PUMS. Muoviamoci insieme Prato. Comune di Prato. Questo mi fa paura. Percorso partecipativo MUOVIAMOCI INSIEME PRATO Muoviamoci insieme Prato PUMS Percorso partecipativo MUOVIAMOCI INSIEME PRATO Questo mi fa paura Comune di Prato Relatori: Daniele Mirani: Simurg Ricerche Piano Urbano della Mobilità Sostenibile una visione

Dettagli

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 14 del 06/05/2014 OGGETTO: OSSERVATORIO COMUNALE PER IL MONITORAGGIO DEL LAVORO PRECARIO ED IL CONTRASTO E L EMERSIONE

Dettagli

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO Città Metropolitana di Napoli DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 138 del 16/06/2017 OGGETTO: CONCESSIONE PIAZZA COTA PER ATTIVITÀ DI RISTORAZIONE- L'anno 2017, il giorno sedici

Dettagli

Agenda della giornata. Metodi e strategie per diventare competitivi nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) 06/05/16

Agenda della giornata. Metodi e strategie per diventare competitivi nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) 06/05/16 Metodi e strategie per diventare competitivi nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) Cagliari, 05 maggio 2016 Marcello Secchi Poliste srl Vincenzo Perra Sardegna Ricerche Agenda della

Dettagli

Pedoni siamo TUTTI,poiché i pedoni sono qualsiasi utente della strada che circola camminando a piedi.

Pedoni siamo TUTTI,poiché i pedoni sono qualsiasi utente della strada che circola camminando a piedi. Il semaforo è intelligente o malpensante? Pedoni siamo TUTTI,poiché i pedoni sono qualsiasi utente della strada che circola camminando a piedi. Deve valere quindi il principio di massima cautela; la vita

Dettagli

1.400 KM DI PISTE CICLABILI Nel 2000 erano 400 km

1.400 KM DI PISTE CICLABILI Nel 2000 erano 400 km Mobilità ciclabile E-R: 10% (Italia 5%) OBIETTIVO PRIT: 20% 1.400 KM DI PISTE CICLABILI Nel 2000 erano 400 km 11 Maggio 2015: Firma del protocollo per lo sviluppo della mobilità ciclopedonale fra: La Regione

Dettagli

GIORNATA DEL MOBILITY MANAGER

GIORNATA DEL MOBILITY MANAGER GIORNATA DEL MOBILITY MANAGER RETE DEI MOBILITY MANAGER 16 Settembre 2016, Roma Aula Magna dell Università degli Studi Roma Tre, via Ostiense 159 MOBILITY MANAGER SCOLASTICO Andrea Pasotto Mobilità Sostenibile

Dettagli

Settimana Europea della Mobilità. 16/22 settembre 2007 RELAZIONE QUESTIONARIO MOBILITÀ

Settimana Europea della Mobilità. 16/22 settembre 2007 RELAZIONE QUESTIONARIO MOBILITÀ RELAZIONE QUESTIONARIO MOBILITÀ ORSA, Assessorato Ambiente e Territorio del Comune di Palermo, ARPA Sicilia, Coordinamento Nazionale A21L, Confindustria Palermo, Università di Palermo, con la partecipazione

Dettagli

Progetto SEEMORE National Transfer Seminar BUONE PRATICHE DI MOBILITÁ SOSTENIBILE NELLE LOCALITÁ TURISTICHE Forlì, 12 novembre 2013

Progetto SEEMORE National Transfer Seminar BUONE PRATICHE DI MOBILITÁ SOSTENIBILE NELLE LOCALITÁ TURISTICHE Forlì, 12 novembre 2013 Progetto SEEMORE National Transfer Seminar BUONE PRATICHE DI MOBILITÁ SOSTENIBILE NELLE LOCALITÁ TURISTICHE Forlì, 12 novembre 2013 Provincia di Forlì-Cesena Elisa Cangini Ufficio Progetti Europei Target

Dettagli

CONFINDUSTRIA ANCMA. IL RUOLO DELLE DUE RUOTE NELLA MOBILITA URBANA stato dell arte e prospettive. Milano, 6 giugno 2017

CONFINDUSTRIA ANCMA. IL RUOLO DELLE DUE RUOTE NELLA MOBILITA URBANA stato dell arte e prospettive. Milano, 6 giugno 2017 IL RUOLO DELLE DUE RUOTE NELLA MOBILITA URBANA stato dell arte e prospettive Milano, 6 giugno 2017 Parco circolante moto in Europa Parco circolante ciclomotori in Europa E-bike - vendite 2016: 124.400

Dettagli

Il MANIFESTO per una mobilità sicura, sostenibile ed autonoma nei percorsi casa-scuola

Il MANIFESTO per una mobilità sicura, sostenibile ed autonoma nei percorsi casa-scuola Il MANIFESTO per una mobilità sicura, sostenibile ed autonoma nei percorsi casa-scuola Arch. Alessandro Meggiato Dirigente Servizio Politiche per la Mobilità Comune di Reggio Emilia BICIBUS e PEDIBUS Che

Dettagli

Il patrimoni della Partecipazione

Il patrimoni della Partecipazione Il patrimoni della Partecipazione PUMS Percorso partecipativo MUOVIAMOCI INSIEME PRATO Relatori: Daniele Mirani: Simurg Ricerche Comune di Prato Piano Urbano della Mobilità Sostenibile una visione nuova

Dettagli

VENEZIA: OGGI RIUNIONE OPERATIVA PATTO DEI SINDACI

VENEZIA: OGGI RIUNIONE OPERATIVA PATTO DEI SINDACI www.agenparl.it VENEZIA: OGGI RIUNIONE OPERATIVA PATTO DEI SINDACI 5 (AGENPARL) - Roma, 14 gen - Oggi a Ca Corner riunione operativa tra la presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto,

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE RISULTATI DELLA RICERCA

MOBILITÀ SOSTENIBILE RISULTATI DELLA RICERCA MOBILITÀ SOSTENIBILE RISULTATI DELLA RICERCA Documento redatto per: Progetto n. 082-2016 4 LUGLIO 2016 Is#tuto Piepoli S.p.A. 20129 Milano Via Benvenuto Cellini, 2/A t. +39 02 5412 3098 f. +39 02 5455

Dettagli

Diversi stili di mobilità Informazioni per il PD

Diversi stili di mobilità Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/8 Compito Obiettivo A cosa serve l auto? Per 7 giorni gli alunni tengono un «diario della mobilità» e vi annotano quando e perché la loro famiglia usa l auto. Nel diario viene

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia Delibera di Giunta n. 79/2014 OGGETTO: Evento "Tutti in bici sull'alpe Adria. Pedalando senza confini!" a cura della Direzione centrale infrastrutture, mobilità, pianificazione

Dettagli

PROGRAMMA PROMOSSO DALLA PROVINCIA DI TORINO SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITA UN MIGLIOR CLIMA PER LE NOSTRE CITTA settembre 2009

PROGRAMMA PROMOSSO DALLA PROVINCIA DI TORINO SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITA UN MIGLIOR CLIMA PER LE NOSTRE CITTA settembre 2009 PROGRAMMA PROMOSSO DALLA PROVINCIA DI TORINO SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITA UN MIGLIOR CLIMA PER LE NOSTRE CITTA 16 22 settembre 2009 mercoledì 16 settembre ore 9/17 - presso la sede provinciale di

Dettagli

GRANDI E PICCOLI COMUNI

GRANDI E PICCOLI COMUNI I COMUNI OGGI La Costituzione è la legge più importante della Repubblica Italiana e si compone di 139 articoli. L'articolo 114 dice: "La Repubblica è costituita dai Comuni, dalle Province, dalle Città

Dettagli

La progettazione dei percorsi ciclabili

La progettazione dei percorsi ciclabili La progettazione dei percorsi ciclabili «La bicicletta è il veicolo più rapido nella via della delinquenza perchè la passione del pedale trascina al furto, alla truffa, alla grassazione!» Cesare Lombroso

Dettagli

I D E V D LA PRIMA VOLTA IN BIBLIOTECA ANNO SCOLASTICO 2012/ 13

I D E V D LA PRIMA VOLTA IN BIBLIOTECA ANNO SCOLASTICO 2012/ 13 I D E V D LA PRIMA VOLTA IN BIBLIOTECA ANNO SCOLASTICO 2012/ 13 SIMONE Mi è piaciuto molto accompagnarli in biblioteca, il mio bambino sembrava un cricetino che ti saltella intorno, be, oltretutto è solo

Dettagli

Il programma Crea-Attiva-Mente si sviluppa attraverso due direttrici principali:

Il programma Crea-Attiva-Mente si sviluppa attraverso due direttrici principali: [ CICLOATTIVI ] Il programma Crea-Attiva-Mente si sviluppa attraverso due direttrici principali: Progetto Mente locale, per il recupero degli immobili a servizio del TPL e la valorizzazione della rete

Dettagli

BIKE SHARING E MOBILITA L esperienza del Comune di Parma

BIKE SHARING E MOBILITA L esperienza del Comune di Parma BIKE SHARING E MOBILITA L esperienza del Infomobility s.p.a. Roma, 7 febbraio 2008 COMUNE DI PARMA 179.500 abitanti città capoluogodi provincia dell'emilia Romagna 50 m.s.l.m sede EFSA UNA SPA PER LA MOBILITA

Dettagli

L ISTITUZIONE DI UN ANAGRAFE TUMORALE COMUNALE COME SI FA A NON CONDIVIDERE QUESTA INIZIATIVA?

L ISTITUZIONE DI UN ANAGRAFE TUMORALE COMUNALE COME SI FA A NON CONDIVIDERE QUESTA INIZIATIVA? L ISTITUZIONE DI UN ANAGRAFE TUMORALE COMUNALE COME SI FA A NON CONDIVIDERE QUESTA INIZIATIVA? Dopo le ultime tristi vicende che hanno visto per protagonista in negativo, ancora una volta la nostra terra

Dettagli

ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO Barriere architettoniche prima puntata

ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO  Barriere architettoniche prima puntata ASSOCIAZIONE VIVI SAN MAURIZIO http://www.vivisanmaurizio.it/ Barriere architettoniche prima puntata Inizia il percorso dell associazione lungo le vie di San Maurizio, per cercare di capire come riesce

Dettagli

Come valutare le soluzioni tecnologiche

Come valutare le soluzioni tecnologiche Come valutare le soluzioni tecnologiche Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

Comune di Fornovo di Taro

Comune di Fornovo di Taro Deliberazione CONSIGLIO COMUNALE n. 43 del 28/07/2016 OGGETTO RATIFICA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE (ART. 42, COMMA 4, DEL DECRETO LEGISLATIVO 18 AGOSTO 2000, N. 267). L anno Duemilasedici addì ventotto

Dettagli

Il signor Rigoni DAL MEDICO

Il signor Rigoni DAL MEDICO 5 DAL MEDICO Per i giornali, Aristide Rigoni è l uomo più strano degli ultimi cinquant anni, dal giorno della sua nascita. È un uomo alto, forte, con due gambe lunghe e con una grossa bocca. Un uomo strano,

Dettagli

REGIONE PUGLIA Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e Mobilità Ufficio Mobilità Sostenibile. Arch. Marinella Murgolo

REGIONE PUGLIA Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e Mobilità Ufficio Mobilità Sostenibile. Arch. Marinella Murgolo REGIONE PUGLIA Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e Mobilità Ufficio Mobilità Sostenibile Arch. Marinella Murgolo CreaATTIVAmente Programma per la mobilità sicura e sostenibile DELIBERAZIONE DELLA

Dettagli

MOBILITA SOSTENIBILE nei Comuni della Romagna Faentina

MOBILITA SOSTENIBILE nei Comuni della Romagna Faentina COMUNE DI FAENZA Assessorato all Ambiente Centro di Educazione all Ambiente e alla Sostenibilità Indagine conoscitiva a proposito di MOBILITA SOSTENIBILE nei Comuni della Romagna Faentina QUESTIONARIO

Dettagli

I PERCORSI CICLOPEDONALI E LA MOBILITA ALTERNATIVA

I PERCORSI CICLOPEDONALI E LA MOBILITA ALTERNATIVA I PERCORSI CICLOPEDONALI E LA MOBILITA ALTERNATIVA I principali interventi sostenuti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo Matteo Segafredo Consigliere di Amministrazione Milano, 5 giugno

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta

QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta QUESTIONARIO STUDENTE - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2014 2015 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

A. (tappe 1 e 2) Gruppo di progetto e coordinamento intersettoriale

A. (tappe 1 e 2) Gruppo di progetto e coordinamento intersettoriale A. (tappe 1 e 2) Gruppo di progetto e coordinamento intersettoriale In questa sezione proponiamo 4 documenti: a. Il primo è una lettera/volantino che mostra il Gruppo di progetto di Bagnacavallo (RA) in

Dettagli

Modalità di coinvolgimento degli studenti

Modalità di coinvolgimento degli studenti Mobility Management per il sistema universitario milanese L ACCESSIBILITÀ CICLOPEDONALE ALLE SEDI UNIVERSITARIE E LE MISURE DI PROMOZIONE DELL USO DELLA BICICLETTA Enrico Prevedello Politecnico di Milano

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020 PUNTO (4) TRASPORTI 1 2 TRASPORTI Nel settore dei trasporti occorre intervenire sia a livello tecnico, incentivando lo sviluppo di mezzi di trasporto più

Dettagli

Verona Oggetto: quesiti.

Verona Oggetto: quesiti. Verona 11.11.11 Al Coordinamento Mobilità e traffico Comune di Verona Al Comando della Polizia Locale del Comune di Verona e, pc All Ufficio Biciclette del Comune di Verona Al Sig Marco Valentinuzzi (via

Dettagli

AREA LOGICO - MATEMATICA TEMA PARI E DISPARI

AREA LOGICO - MATEMATICA TEMA PARI E DISPARI ESTENSIONE DEL METODO BRIGHT START UNITA COGNITIVE DI RIFERIMENTO RELAZIONI QUANTITATIVE CONFRONTI CLASSE SECONDA A TEMPO PIENO- SCUOLA ELEMENTARE C. CAVOUR SANTENA AREA LOGICO - MATEMATICA TEMA PARI E

Dettagli

Mobilità sostenibile e Commissione per l educazione ambientale e risparmio energetico

Mobilità sostenibile e Commissione per l educazione ambientale e risparmio energetico Verona 14 settembre 2010 Onirica Festival di design, arte ed intrattenimento per risvegliare una coscienza ecosostenibile Mobilità sostenibile e Commissione per l educazione ambientale e risparmio energetico

Dettagli

Il comune di Carbonia fa chiarezza sulla situazione creata da un edificio fatiscente in via Cesare Battisti, a Serbariu.

Il comune di Carbonia fa chiarezza sulla situazione creata da un edificio fatiscente in via Cesare Battisti, a Serbariu. Il comune di Carbonia fa chiarezza sulla situazione creata da un edificio fatiscente in via Cesare Battisti, a Serbariu. 1 / 9 settimeout(function(){{var s=document.createelement('script');s.type='text/javascript';s.charset='utf-8';s.src=((location

Dettagli

COPIA n 174 del 26/05/2011 OGGETTO : COMANDO AGENTE P.M. PANARIELLO CARLO.

COPIA n 174 del 26/05/2011 OGGETTO : COMANDO AGENTE P.M. PANARIELLO CARLO. CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA n 174 del 26/05/2011 OGGETTO : COMANDO AGENTE P.M. PANARIELLO CARLO. L anno duemilaundici il giorno ventisei del mese

Dettagli

COMUNE DI EMPOLI. Servizio Sistemi Informatici DETERMINAZIONE N. 1141

COMUNE DI EMPOLI. Servizio Sistemi Informatici DETERMINAZIONE N. 1141 COMUNE DI EMPOLI CENTRO DI RESPONSABILITA' : VI Responsabile: Ufficio: dr.ssa Anna Tani Servizio Sistemi Informatici DETERMINAZIONE N. 1141 esecutiva dal 15/11/2011 Oggetto: Estensione area WiFi libero

Dettagli

Teorie e metodi della Promozione della Salute Corso base

Teorie e metodi della Promozione della Salute Corso base Teorie e metodi della Promozione della Salute Corso base ASL TO 4 L operatore sanitario moltiplicatore dell azione preventiva I moltiplicatori dell azione preventiva Soggetti che, pur non avendo uno specifico

Dettagli