Deliberazione n. 3/14 dell' Amministratore Unico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Deliberazione n. 3/14 dell' Amministratore Unico"

Transcript

1 Libro Amminist Deliberazione n. 3/14 dell' Amministratore Unico L'anno 2014, il giorno 17 del mese di febbraio, alle ore 10,30, in una sala dell' Acquedotto Pugliese S.p.A., in Bari alla Via Cognetti n. 36, sono presenti l'amministratore Unico, Prof. Ing. Nicola Costantino, il Direttore Generale, Dott. Nicola Di Donna ed il Segretario Avv. Maurizio Cianci, Direttore Affari Generali. Il Direttore Generale propone all'amministratore Unico di assumere formale deliberazione in relazione al seguente argomento: Proposta di fusione per incorporazione delle Società controll{1te Pura Acqua S.r.l. e Pura Depurazione s.r.l. nella Società controllante AQP S.p.A.; Il Dott. Di Donna riferisce che, con delibera n. 11/2013 del 24 maggio 2013, l'allora Amministratore Unico della società, Ing. Maselli, deliberò di approvare i progetti di fusione per incorporazione di Pura Acqua S.r.l. e Pura Depurazione s.r.l. in AQP S.p.A., entrambe possedute al 100%, sulla base delle rispettive situazioni patrimoniali al Il Direttore Generale consegna, quindi, all'amministratore Unico COpia di detti progetti di fusione che si allegano al presente verbale sotto la lettera "A" per quanto ~.(. riguarda la Pura Acqua S.r.l. e sotto la lettera "B" per quanto riguarda la Pura Depurazione S.r.l. Inoltre, continua il Dott. Di Donna, in quell'occasione l'ing. Maselli approvò anche le due "Relazioni illustrative" che le strutture aziendali ritennero comunque di predisporre (pur se non necessarie nel caso, come quello che ci occupa, di società incorporande interamente possedute dalla incorporante) e che consegna all'amministratore Unico e si allegano al presente verbale sotto la lettera "C" per quanto riguarda la Pura Acqua S.r.l. e sotto la lettera "D" per quanto riguarda la Pura Depurazione S.r.l.

2 Cod.fiscale/partila iva Il Direttore Generale riferisce, inoltre, che tale progetto di fusione fu so anche all'approvazione dell'assemblea degli azionisti in data 25 giugno 2013 e che però, in quell'occasione, l'assemblea di AQP S.p.A. deliberò di rinviame l'esame "... dando mandato all'organo Amministrativo della Società di formulare apposito piano industriale relativo al settore depurazione, che tenga conto dello stato della legislazione nazionale e regionale vigente, dello stato degli impianti e degli investimenti programmati con finanza regionale". Di contro, le assemblee delle due società incorporande, convocate per deliberare sull'argomento, furono conseguentemente mandate deserte sia il 25 giugno 2013, in prima convocazione, sia l' 1 luglio 2013, data di seconda convocazione. Il Dott. Di Donna prosegue la sua illustrazione riferendo che nel corso dell'assemblea degli azionisti del 27 dicembre 2013 il precedente Amministratore Unico, Ing. Maselli, aveva comunicato che"... il processo di redazione del piano industriale è ormai ben incardinato. Infatti: l. è in fase di conclusione la verifica dell 'efficacia depurativa dei 35 impianti di potenzialità superiore a abitanti equivalenti, che rappresentano il 57% del carico totale regionale previsto dal Piano Tutela delle Acque, mentre è stata completata per gli altri impianti oggetto di finanziamento nell'ambito della richiamata deliberazione CIPE; Il. è stata definita la strategia per la gestione dei fanghi per il breve e mediolungo periodo, orizzonte temporale in cui si prevede un incremento della produzione pari al 67% per effetto degli interventi di adeguamento e potenziamento degli impianti; iii. si propongono soluzioni alternative allo smaltimento dei reflui in trincee drenanti alla luce dell'esperienza maturata nella gestione che ha mostrato l'inefficacia di detti recapiti;

3 Libro Amministrator'lj,~"Ip'~te.U,.~.~A~~\~~ Of~ra:'!l~'. : ~l\~"'tiff"i"1~' '. ~.. ".i/'...,.1 ~ ~'- '. ~{ ~:.-r IV. è stato, infine, redatto il documento "manutenzione programmata" parte... da un 'accurata ricognizione di tutti gli impianti in esercizio". Lo stesso Ing. Maselli aveva inoltre riferito che"... quanto sin qui elaborato mostra già con evidenza l'opportunità di conseguire una gestione unitaria dei reflui, concentrando in un unico soggetto la conduzione della rete fognaria, degli impianti di sollevamento, degli impianti di depurazione nonché dello sma!timento". Conseguentemente, l'ing. Maselli aveva reputato necessano dare nuovamente avvio alla procedura finalizzata alla fusione per incorporazione della Pura Depurazione S.r.l. - e della Pura Acqua S.r.l. - in AQP S.p.A. e, a tal fine, aveva fatto distribuire ai presenti in assemblea un calendario - che il Dott. Di Donna consegna all'ing. Costantino e che si acquisisce agli atti della seduta - dei passaggi chiave della procedura di fusione nel quale si prevede che la stessa prenda avvio nella data del 24 gennaio con l'approntamento delle situazioni patrimoniali straordinarie al delle società coinvolte nel progetto di fusione - e si concluda entro i primi di giugno 2014 con il perfezionamento dell'atto di fusione. Ebbene, prosegue il Direttore Generale, la Direzione Amministrazione e Finanza di AQP ha provveduto a redigere le situazioni patrimoniali straordinarie al delle tre società coinvolte nel progetto di fusione che occorre che ora che siano fatte proprie dagli Organi Amministrativi delle tre società per aver modo di procedere al deposito delle stesse in uno al progetto di fusione che, già recepito dall'organo Amministrativo di Pura Depurazione S.r.l. con la citata delibera 2/2013, occorre anche confermare e sottoporre all'approvazione dell'assemblea straordinaria della società, ai sensi e per gli effetti dell'art cod. civ.. Il Dott. Di Donna consegna, quindi, all'ing. Costantino copia della situazione

4 patrimoniale straordinaria al di AQP S.p.A. che si allega al pre verbale sotto la lettera "E" per formarne parte integrante. Proseguendo nella sua illustrazione, il Dott. Di Donna richiama l'attenzione dell' Amministratore Unico sulla circostanza che il calendario della procedura di fusione come sopra distribuito nel corso dell'assemblea del 27 dicembre 2013 era stato redatto nel presupposto che il piano industriale della depurazione fosse effettivamente disponibile entro il 28 febbraio Tuttavia, le esigenze di ulteriore approfondimento di alcune tematiche di dettaglio relative a singoli impianti di depurazione rendono inevitabile uno slittamento dei tempi previsti. Il Direttore Generale propone, quindi, di approvare entrambi i suddetti progetti e le relative relazioni illustrative e di disporre che gli stessi, in uno ai bilanci degli ultimi 3 esercizi vengano immediatamente trasmessi all'azionista ed al çollegio Sindacale nonché che vengano depositati presso la Direzione Affari Generali, come per legge. Propone, inoltre, di rinviare la convocare l'assemblea straordinaria dei soci con all'ordine del giorno la proposta di fusione per incorporazione delle Società controllate Pura Acqua S.r.l. e Pura depurazione S.r.l. nella Società controllante AQP S.p.A. ad una data immediatamente successiva a quella in cui sarà disponibile la versione finale del piano industriale della depurazione. Dopo attento esame ed approfondimento dei documenti sottoposti alla sua attenzione L'AMMINISTRATORE UNICO Preso atto della proposta del Direttore Generale; Visti gli artt. 2364, 2365 e 2366, 2501 ss. cod. civ; Visti gli artt. 12,23,29 e 32 dello statuto sociale', DELIBERA di approvare e fare propria la situazione patrimoni aie straordinaria al 31.10:2013 di AQP S.p.A., come sopra allegata sub "E";

5 ,-""..~ ~ I, Acquedotto Pugliese s.p.a. Cod.fiscale/partila iva Libro Amministrato ICO'-.<7"'"..".~;o.l~t,4f "e.!",""....,.,1 \, J '.r ò?.~ "~:"'''' '< '<- 2-<. ","'t", Qj ~.::..~ft '~\~,', ' l' -.", I " _;,": F',~: Z;, ' -, 'II,';' - '.<..._.,<",sj', J.",, Il.~~, ~?i./;e:.,('t/:'.' { " -':_"',' ~~~~~':~'.'/ ~~l di approvare e far proprio il progetto di fusione per incorporazione della ~, Acqua S.r.l. in AQP S.p.A., come sopra allegato sotto la lettera "A", e la relativa relazione illustrativa, come sopra allegata sotto la lettera "C"; di approvare e far proprio il progetto di fusione per incorporazione della Pura Depurazione S.r.l. in AQP S.p.A., come sopra allegato sotto la lettera "B" e la relativa relazione illustrativa, come sopra allegata sotto la lettera "D"; di disporre che, ai sensi e per gli effetti dell'art septies cod. civ., i progetti di fusione, in uno ai bilanci degli ultimi 3 esercizi, vengano immediatamente trasmessi all'azionista ed al Collegio Sindacale nonché depositati presso la Direzione Affari Generali; di riservarsi di procedere alla convocazione dell'assemblea straordinaria degli azionisti con all'ordine del giorno la proposta di fusione per incorporazione delle Società controllate Pura Acqua S.r.l. e Pura depurazione S.r.l. nella Società controllante AQP S.p.A. ad una data immediatamente successiva a quella in cui sarà disponibile la versione finale del piano industriale della depurazione. Il Segretario Ai< '0 Cianci --- l'amministratore Nicol~tjno ~~I---r Unico,

Relazione del Consiglio di Amministrazione. (Redatta ai sensi dell art. 125-ter del D.Lgs. 58/98 e 84-ter del Regolamento Consob 11971/99)

Relazione del Consiglio di Amministrazione. (Redatta ai sensi dell art. 125-ter del D.Lgs. 58/98 e 84-ter del Regolamento Consob 11971/99) Relazione del Consiglio di Amministrazione (Redatta ai sensi dell art. 125-ter del D.Lgs. 58/98 e 84-ter del Regolamento Consob 11971/99) Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti - in prima

Dettagli

R E P U B B L I C A I T A L I A N A alle ore 12,10. in Stezzano (BG), viale Europa n. 2, presso la sede amministrativa della societa'

R E P U B B L I C A I T A L I A N A alle ore 12,10. in Stezzano (BG), viale Europa n. 2, presso la sede amministrativa della societa' N. 131554 Repertorio N. 48457 Raccolta Registrato a Verbale di C.d.A. di societa' incorporanda Bergamo 2 addì 26/10/2010 al N. 4121/1T R E P U B B L I C A I T A L I A N A 324,00 Il giorno venticinque ottobre

Dettagli

Assemblea ordinaria degli Azionisti di Mid Industry Capital S.p.A.

Assemblea ordinaria degli Azionisti di Mid Industry Capital S.p.A. Assemblea ordinaria degli Azionisti di Mid Industry Capital S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno Prima Convocazione: 15 luglio 2015

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 42 DEL 26/10/2016 C O P I A OGGETTO : APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) 2017/2019

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL'AMMINISTRATORE UNICO N. 62 DEL 02 MAGGIO 2016

DETERMINAZIONE DELL'AMMINISTRATORE UNICO N. 62 DEL 02 MAGGIO 2016 DETERMINAZIONE DELL'AMMINISTRATORE UNICO N. 62 DEL 02 MAGGIO 2016 OGGETTO: OPERAZIONE DI SCISSIONE DELLA SOCIETÀ COTRAL PATRIMONIO SPA IN FAVORE DI COTRAL SPA E DI ASTRAL SPA AI SENSI DEL PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 19/07/2013

VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 19/07/2013 VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 19/07/2013 L'anno 2013 il giorno 19 del mese di luglio alle ore 14,30 in Genova, Via G. D Annunzio, civico 27, presso la sede della Società ai sensi

Dettagli

Verbale di C.d.A. della societa' incorporante ore 09,30. in Curno (BG), via Brembo n. 25, presso la sede della societa' "FRENI

Verbale di C.d.A. della societa' incorporante ore 09,30. in Curno (BG), via Brembo n. 25, presso la sede della societa' FRENI N. 113069 Repertorio N. 34172 Raccolta Verbale di C.d.A. della societa' incorporante R E P U B B L I C A I T A L I A N A Il giorno ventotto aprile duemilasei, alle ore nove e trenta 28-04-2006 ore 09,30

Dettagli

Roma, Via Goito, Codice Fiscale VERBlÌJLE DI ASSEMBLEA ORDiNARIA CASSA DEPOSITI.E P:R]ES1'ITlI S.P.A.

Roma, Via Goito, Codice Fiscale VERBlÌJLE DI ASSEMBLEA ORDiNARIA CASSA DEPOSITI.E P:R]ES1'ITlI S.P.A. libro verbali delle assemblee pagina n.835 CASSA DEPOSITI E PRESTITI Soc~età per Azioni Roma, Via Goito, 11.4 - Codice Fiscale 80199230584 VERBlÌJLE DI ASSEMBLEA ORDiNARIA CASSA DEPOSITI.E P:R]ES1'ITlI

Dettagli

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. Società quotata

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. Società quotata PUNTO 1 ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA IN SEDE STRAORDINARIA DI BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. Società quotata PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI ANTENORE FINANCE S.p.A. E THEANO FINANCE

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI LECCO

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI LECCO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI LECCO Deliberazione di Giunta n. 32 / 12.4.2016 32 C1) SOCIETÀ POLO LOGISTICO INTEGRATO BIONE LECCO-MAGGIANICO SPA: PROPOSTA DEL SOCIO DI MAGGIORANZA

Dettagli

GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI S.p.A.

GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI S.p.A. GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI S.p.A. RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI redatta ai sensi dell art. 3 del D.M. Giustizia n. 437/1998 ALL ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI CONVOCATA PER L 11 E 14 DICEMBRE

Dettagli

Repertorio Rogito VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLA. "POSTE ITALIANE - Società per Azioni"

Repertorio Rogito VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLA. POSTE ITALIANE - Società per Azioni Repertorio 76924 Rogito 18970 VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLA "POSTE ITALIANE - Società per Azioni" * REPUBBLICA ITALIANA * L'anno duemilaundici il giorno quattordici

Dettagli

CITTÀ DI ISCHIA. Provincia di Napoli. Seduta del 18/05/2007 N. 128

CITTÀ DI ISCHIA. Provincia di Napoli. Seduta del 18/05/2007 N. 128 CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI COMMISSARIO STRAORDINARIO Seduta del 18/05/2007 N. 128 OGGETTO: STRUMENTO DI INTERVENTO APPARATO DISTRIBUTIVO - S.I.A.D. REGOLAMENTO

Dettagli

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 237 9 dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile Oggetto : Fusione per incorporazione di AEM Service SRL in AEM SpA /

Dettagli

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO)

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE n 234 del 12 novembre 2014 O G G E T T O : APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO LAVORI DI REALIZZAZIONE ROTATORIA NELL INTERSEZIONE

Dettagli

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 237 9 dicembre 2015 Immediatamente Eseguibile Oggetto : Fusione per incorporazione di AEM Service SRL in AEM SpA /

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA

COMUNE DI AZZANO MELLA Deliberazione G.C. n. 69 del 4 dicembre 2015 COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA PROVINCIA DI BRESCIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Cogeme Set S.p.A. sugli argomenti posti all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Cogeme Set S.p.A. sugli argomenti posti all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Cogeme Set S.p.A. sugli argomenti posti all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria del 18 dicembre 2008, ai sensi dell art. 3 del D.M.

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A. SUL SETTIMO 2016 IN UNICA CONVOCAZIONE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A. SUL SETTIMO 2016 IN UNICA CONVOCAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A. SUL SETTIMO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA PER IL 14 APRILE 2016 IN UNICA CONVOCAZIONE AUTORIZZAZIONE

Dettagli

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. Società quotata

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. Società quotata PUNTO III ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA IN SEDE STRAORDINARIA DI BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. Società quotata PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI MPS SIM S.p.A. IN BANCA MONTE DEI

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE 21 aprile 2008-27 aprile 2009 Servizi Italia S.p.A. Via San Pietro 59 B Castellina di Soragna (Parma) DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 26 gennaio 2015 in unica convocazione

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 26 gennaio 2015 in unica convocazione ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI 26 gennaio 2015 in unica convocazione RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE (redatta ai sensi dell art. 125-ter del Decreto Legislativo

Dettagli

CREDICO FINANCE 7 S.R.L. Largo Chigi Roma. Codice Fiscale e numero d iscrizione nel. Registro delle Imprese di Roma:

CREDICO FINANCE 7 S.R.L. Largo Chigi Roma. Codice Fiscale e numero d iscrizione nel. Registro delle Imprese di Roma: CREDICO FINANCE 7 S.R.L. Largo Chigi 5-00187 Roma Codice Fiscale e numero d iscrizione nel Registro delle Imprese di Roma: 09144701001 R.E.A. di Roma: 1142806 VERBALE DI ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 29 APRILE

Dettagli

AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO. Verbale di riunione del Consiglio di Amministrazione

AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO. Verbale di riunione del Consiglio di Amministrazione AGENZIA PER LA FORMAZIONE L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO Azienda Speciale Consortile Sede Legale e Amministrativa: Melzo, Milano, Via Cristoforo Colombo, 8 Palazzina B * * * Verbale di riunione

Dettagli

Repertorio n Raccolta n.7044 ATTO DI FUSIONE REPUBBLICA ITALIANA. Il ventitrè ottobre duemilaotto (23 ottobre 2008) in Bagnolo in Piano (RE),

Repertorio n Raccolta n.7044 ATTO DI FUSIONE REPUBBLICA ITALIANA. Il ventitrè ottobre duemilaotto (23 ottobre 2008) in Bagnolo in Piano (RE), Repertorio n.49325 Raccolta n.7044 ATTO DI FUSIONE REPUBBLICA ITALIANA Il ventitrè ottobre duemilaotto (23 ottobre 2008) in Bagnolo in Piano (RE), Via Fermi n.4, presso la sede legale della società "Emak

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI CARUGO Provincia di Como Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 21 del 28/03/2011 OGGETTO : PROPOSTA DELLA SOCIETÀ VALBE SERVIZI S.P.A. PER LA COSTITUZIONE DI UN SOGGETTO UNICO

Dettagli

Progetto di fusione per incorporazione di. MPS Immobiliare S.p.A. in Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. ex art ter Codice civile

Progetto di fusione per incorporazione di. MPS Immobiliare S.p.A. in Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. ex art ter Codice civile rogetto di fusione per incorporazione di MS Immobiliare S.p.A. in Banca Monte dei aschi di Siena S.p.A. ex art. 2501-ter Codice civile rogetto di fusione per incorporazione di MS Immobiliare S.p.A. di

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale ARCONATE COMUNE D EUROPA Provincia di Milano numero delib. data G.C. 39 6/07/2012 ORIGINALE OGGETTO: CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ARCONATE E L AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO PER GLI ADEMPIMENTI

Dettagli

INTEK S.p.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA REVOCA DEGLI AUMENTI DI

INTEK S.p.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA REVOCA DEGLI AUMENTI DI INTEK S.p.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA REVOCA DEGLI AUMENTI DI CAPITALE SOCIALE DELIBERATI IN DATA 21 GIUGNO 2007, A SERVIZIO DEL PIANO DI INCENTIVAZIONE A FAVORE DI AMMINISTRATORI

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale DELIBERAZIONE N 3 DEL 17/01/2017 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI BILANCIO ARMONIZZATO 2017/2019. L'anno duemiladiciassette addì diciassette del mese di gennaio

Dettagli

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE PROVINCIA DI COMO Deliberazione n. : 18 Data : 8 Marzo 2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 842 26/05/2016 Oggetto : Presa d'atto della fusione per incorporazione

Dettagli

STEFANO ZANARDI REGISTRATO A MILANO 6. Il 03/08/2016. al n serie 1T. Euro 356,00 NOTAIO

STEFANO ZANARDI REGISTRATO A MILANO 6. Il 03/08/2016. al n serie 1T. Euro 356,00 NOTAIO Repertorio n. 69.745 Raccolta n. 10.883 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA DELLA SOCIETA' "CAMPARI WINES S.r.l." con sede in Sassari. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilasedici, il giorno due del mese di

Dettagli

vista la bozza di Protocollo di intesa, allegata alla presente deliberazione per costituirne parte integrante e sostanziale;

vista la bozza di Protocollo di intesa, allegata alla presente deliberazione per costituirne parte integrante e sostanziale; REGIONE PIEMONTE BU36 10/09/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 31 luglio 2015, n. 29-1956 Approvazione schema di Protocollo di intesa tra la Regione Piemonte e le Agenzie Territoriali per la Casa

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE (articolo 54 del Regolamento Emittenti)

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE (articolo 54 del Regolamento Emittenti) A2A S.p.A. Sede in Brescia, Via Lamarmora 230 25124 Brescia Codice Fiscale, Partita IVA e numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Brescia 11957540153 DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE (articolo

Dettagli

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O )

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O ) Deliberazione Numero 23 Del 04-04-2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE Oggetto: Approvazione dello schema di bilancio di previsione relativo all'esercizio finanziario 2012, Bilancio

Dettagli

TISCALI S.p.A. Sede legale in Cagliari, località Sa Illetta, S.S. 195 km. 2,3. Capitale Sociale Versato Euro ,67

TISCALI S.p.A. Sede legale in Cagliari, località Sa Illetta, S.S. 195 km. 2,3. Capitale Sociale Versato Euro ,67 TISCALI S.p.A. Sede legale in Cagliari, località Sa Illetta, S.S. 195 km. 2,3 Capitale Sociale Versato Euro 169.076.822,67 Codice Fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari

Dettagli

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now.

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now. Letto, confermato e sottoscritto F.to Il Sindaco Scaratti Dr. Ivan F.to Grassi Dr. Raffaele Pio ADEMPIMENTI RELATIVI ALLA PUBBLICAZIONE Certifico che io sottoscritto su conforme dichiarazione del Messo,

Dettagli

N. 94961 di rep. N. 31264 di racc. VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA' "CEMBRE S.p.A." REPUBBLICA ITALIANA. 02/10/2012 ore 9:30

N. 94961 di rep. N. 31264 di racc. VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA' CEMBRE S.p.A. REPUBBLICA ITALIANA. 02/10/2012 ore 9:30 Dr. Giovanni Battista Calini N O T A I O P.zza Monsignor G. Almici, 23 25124 Brescia Tel. 030.46061 N. 94961 di rep. N. 31264 di racc. VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA' Il due ottobre

Dettagli

Bilancio 2011: adempimenti e principali novità

Bilancio 2011: adempimenti e principali novità Bilancio 2011: adempimenti e principali novità Iter approvazione Bilancio Ancona Sede Confindustria, giovedì 15 marzo 2012 Relatore: Dott. Paolo Massinissa Magini 1) REDAZIONE DEL BILANCIO Gli amministratori

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno)

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 19 Del 22-02-2013 Oggetto: Presa d'atto rettifica autorizzazione allo scarico impianto di depurazione Albanella

Dettagli

REGISTRO IMPRESE DI VARESE CONVERSIONE DEL CAPITALE SOCIALE IN EURO

REGISTRO IMPRESE DI VARESE CONVERSIONE DEL CAPITALE SOCIALE IN EURO REGISTRO IMPRESE DI VARESE CONVERSIONE DEL CAPITALE SOCIALE IN EURO La disciplina che regola la ridenominazione del capitale sociale in euro è contenuta nell art.17 del D. Lgs 24 giugno 1998 n.213, modificato

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. DEL 155 OGGETTO: D.LGS. 12-04-2006, N. 163, ART. 128, E D.M. DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 133 DEL 18/12/2015 OGGETTO: Saldo quote consortili CO.GE.FO anni 2004-2005-2006. L anno 2015, addì 18 del mese di dicembre alle ore 13:15 si è riunita

Dettagli

annuo lordo di Euro ,00 (diecimila virgola zero

annuo lordo di Euro ,00 (diecimila virgola zero Imposta di bollo assolta ai sensi dell'articolo 1 bis della tariffa, allegata "A", al D.P.R. 26 ottobre 1972, n.642. Repertorio n.27294 Raccolta n.12059 VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO

Dettagli

Punto IV all ordine del giorno di parte Straordinaria. Signori Azionisti,

Punto IV all ordine del giorno di parte Straordinaria. Signori Azionisti, Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Bulgari S.p.A. (la Società ) per l Assemblea Ordinaria e Straordinaria convocata per il 21 e 22 luglio 2009, rispettivamente in prima e seconda

Dettagli

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO)

CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) CITTÀ DI MONTESARCHIO (PROVINCIA DI BENEVENTO) DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE n 184 del 10 dicembre 2015 O G G E T T O: ART. 195 D.LGS. N 267/2000 UTILIZZO IN TERMINI DI CASSA DI ENTRATE A SPECIFICA DESTINAZIONE

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 10 del 01.02.2012 OGGETTO : Espressione gradimento per nomina legale Atto di indirizzo. ESEGUIBILE.

Dettagli

Le fusioni societarie nel Registro Imprese di Modena

Le fusioni societarie nel Registro Imprese di Modena Indicatori Modena Economica Economici Le fusioni societarie nel Registro Imprese di Modena La Camera di Commercio ha realizzato una analisi puntuale e dettagliata delle fusioni societarie iscritte al Registro

Dettagli

a. il socio A.IR. S.p.A., titolare di n azioni pari al del capitale sociale, nella persona dell'amministratore Unic Alberto De Sio; b.

a. il socio A.IR. S.p.A., titolare di n azioni pari al del capitale sociale, nella persona dell'amministratore Unic Alberto De Sio; b. CTI. - ATI. Compagnia Trasporti Irpini Libro S.p.A. Verbali delle Assemblee dei Soci via Capozzi, 100, 83100 Avellino C.F.-PI. 01755110648 Compagnia Trasporti Irpini - ATI S.p.A. Via Fasano Z,I. - Loc.

Dettagli

COMUNE DI BARASSO Provincia di VARESE

COMUNE DI BARASSO Provincia di VARESE COMUNE DI BARASSO Provincia di VARESE Cod. ENTE 11413 Deliberazione N. 10 Del 28.02.2011 Trasm. ai Capigruppo Cons. il prot. ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADOZIONE PIANO

Dettagli

GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI SPA. Sede legale in Strada delle Fornaci n Modena. Capitale socialeeuro ,56 i.v.

GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI SPA. Sede legale in Strada delle Fornaci n Modena. Capitale socialeeuro ,56 i.v. GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI SPA Sede legale in Strada delle Fornaci n. 20-41100 Modena Capitale sociale 55.692.690,56 i.v. Codice Fiscale e Iscrizione Registro Imprese di Modena n. 00327740379 * * * * *

Dettagli

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Comune di Piancastagnaio (Provincia di SIENA) ORIGINALE DI ZIONE DELLA GIUNTA Numero 23 del 27/03/2015 OGGETTO: PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA' PARTECIPATE E DELLE PARTECIPAZIONI SOCIETARIE

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE di PHILCO ITALIA S.p.A. e di S.T.A.R. Società Trevigiana Apparecchi Riscaldamento S.p.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE di PHILCO ITALIA S.p.A. e di S.T.A.R. Società Trevigiana Apparecchi Riscaldamento S.p.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE di PHILCO ITALIA S.p.A. e di S.T.A.R. Società Trevigiana Apparecchi Riscaldamento S.p.A. nella MERLONI ELETTRODOMESTICI S.P.A. redatto ai sensi dell art 2501-bis

Dettagli

VERBALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA' "GTECH S.P.A." REPUBBLICA ITALIANA

VERBALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA' GTECH S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA REPERTORIO N. 4030 RACCOLTA N. 1956 VERBALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA' "GTECH S.P.A." REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno undici del mese di settembre,

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell articolo 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera 117221 del 12 marzo 2010, e successive

Dettagli

Comune di Carmignano Provincia di Prato E copia autentica Conforme all originale n. fogli Il Funzionario incaricato Serena Checchi

Comune di Carmignano Provincia di Prato E copia autentica Conforme all originale n. fogli Il Funzionario incaricato Serena Checchi Comune di Carmignano Provincia di Prato E copia autentica Conforme all originale n. fogli Il Funzionario incaricato Serena Checchi DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE N. 98 DEL 09-09-2013 OGGETTO : Procedimenti

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, AI SENSI DELL ART. 125-TER DEL TUF, SUL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, AI SENSI DELL ART. 125-TER DEL TUF, SUL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, AI SENSI DELL ART. 125-TER DEL TUF, SUL QUARTO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DI MOLEKSINE S.P.A., CONVOCATA

Dettagli

Assemblea straordinaria dei Soci

Assemblea straordinaria dei Soci Assemblea straordinaria dei Soci 28 ottobre 2016 1 convocazione 29 ottobre 2016 2 convocazione RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO (redatta ai

Dettagli

A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI

A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI RIMINI Bellaria Igea

Dettagli

COMUNE DI ROTA GRECA Provincia di Cosenza

COMUNE DI ROTA GRECA Provincia di Cosenza Provincia di Cosenza DELIBERAZIONE N. 8 del 04/02/2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Rettifica ai Frontespizi delle Deliberazioni della Giunta Comunale NN. 5 e 6 del

Dettagli

VISTO il DLgs 7 marzo 2005 n CAD "Codice dell'amministrazione Digitale":

VISTO il DLgs 7 marzo 2005 n CAD Codice dell'amministrazione Digitale: G.C. n. 38 del 12/10/2015 OGGETTO: approvazione del manuale di gestione del protocollo informatico, del titolario di classificazione aggiornato e del manuale di conservazione. RICHIAMATO il DPR 28 dicembre

Dettagli

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara

COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara COMUNE DI CASALINO Provincia di Novara ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 08 DEL 24.02.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Decreto 30 settembre 2009 del Ministero dell Ambiente. Individuazione

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO. 2. Deliberazioni in merito alla Prima Sezione della Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D. Lgs. n.

ORDINE DEL GIORNO. 2. Deliberazioni in merito alla Prima Sezione della Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D. Lgs. n. Relazione illustrativa degli amministratori ai sensi dell art. 72 e secondo lo schema n. 2 dell Allegato 3A del Regolamento adottato con Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modificazioni

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA Deliberazione n 2 Adunanza del 28/01/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta PUBBLICA OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE MODIFICHE AGLI ARTT.

Dettagli

STEFANO ZANARDI REGISTRATO A MILANO 6. Il 03/08/2016. al n serie 1T. Euro 356,00 NOTAIO

STEFANO ZANARDI REGISTRATO A MILANO 6. Il 03/08/2016. al n serie 1T. Euro 356,00 NOTAIO Repertorio n. 69.746 Raccolta n. 10.884 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA DELLA SOCIETA' "ZEDDA PIRAS S.r.l." con sede in Sassari. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilasedici, il giorno due del mese di agosto

Dettagli

Unione dei Comuni Marghine

Unione dei Comuni Marghine Unione dei Comuni Marghine DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE n. 14 del 07.06.2016 OGGETTO: Approvazione dello schema di bilancio di previsione finanziario 2016-2018 e dell aggiornamento del

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE BERGAMO AMBIENTE E SERVIZI S.p.A. IN ASM BRESCIA S.p.A. AI SENSI DEGLI ARTT e 2501-TER CODICE CIVILE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE BERGAMO AMBIENTE E SERVIZI S.p.A. IN ASM BRESCIA S.p.A. AI SENSI DEGLI ARTT e 2501-TER CODICE CIVILE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE BERGAMO AMBIENTE E SERVIZI S.p.A. IN ASM BRESCIA S.p.A. AI SENSI DEGLI ARTT. 2501 e 2501-TER CODICE CIVILE I Consigli di Amministrazione di ASM Brescia S.p.A. ( ASM

Dettagli

COMUNE DI STEFANACONI

COMUNE DI STEFANACONI COMUNE DI STEFANACONI (Provincia di Vibo Valentia) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 18 Oggetto: APPROVAZIONE ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2015. Del 19.08.2015 L anno duemilaquindici il giorno

Dettagli

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia OGGETTO COPIA N 20 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Modifica della Delimitazione del Centro Abitato ai sensi degli art. 3 e 4 del D.Lgs.

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 478 del O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 478 del O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 478 del 16-7-2015 O G G E T T O Approvazione del Conto Giudiziale dell Agente Contabile Tesoriere relativo all esercizio

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA INCORPORATA / CONTROLLANTE S.R.L. NELLA INCORPORANTE / PARTECIPATA S.P.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA INCORPORATA / CONTROLLANTE S.R.L. NELLA INCORPORANTE / PARTECIPATA S.P.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA INCORPORATA / CONTROLLANTE S.R.L. NELLA INCORPORANTE / PARTECIPATA S.P.A. Ai sensi dell art. 2501-ter del codice civile gli organi amministrativi della Incorporante

Dettagli

PROGETTO COMUNE DI FUSIONE

PROGETTO COMUNE DI FUSIONE AEDES S.P.A. Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n.21 Capitale Sociale Euro 284.197.202,38 i.v. CF e iscrizione al Registro Imprese di Milano n. 00824960157 Iscrizione al REA presso la CCIAA di Milano

Dettagli

COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO Provincia di V E R O N A

COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO Provincia di V E R O N A COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO Provincia di V E R O N A N. 90 Reg. Delib. Del 31-12-2015 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE

Dettagli

Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 5 aprile 2016 ore in prima convocazione ed occorrendo 6 aprile 2016 ore 10.

Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 5 aprile 2016 ore in prima convocazione ed occorrendo 6 aprile 2016 ore 10. Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 5 aprile 2016 ore 10.00 in prima convocazione ed occorrendo 6 aprile 2016 ore 10.00 in seconda convocazione 1 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI

Dettagli

Comune di Pettenasco

Comune di Pettenasco Copia Albo Comune di Pettenasco PROVINCIA DI NO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.18 OGGETTO: PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA' PARTECIPATE E DELLE PARTECIPAZIONE SOCIETARIE

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini ORIGINALE Seduta del 17/01/2014 n. 2 (CON POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA) Oggetto: APPROVAZIONE DOTAZIONE ORGANICA DEL COMUNE DI POGGIO TORRIANA L'anno duemilaquattordici il giorno diciassette del mese di

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri del Consiglio comunale. n. 28 dd

Verbale di Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri del Consiglio comunale. n. 28 dd Deliberazione n. 28 dd.25.02.2015 Pagina 1 di 6 COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri del Consiglio comunale n. 28 dd. 25.02.2015

Dettagli

ASTALDI SOCIETÀ PER AZIONI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 3 DEL D.M. 437/1998. Signori Azionisti,

ASTALDI SOCIETÀ PER AZIONI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 3 DEL D.M. 437/1998. Signori Azionisti, ASTALDI SOCIETÀ PER AZIONI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 3 DEL D.M. 437/1998 Signori Azionisti, il Consiglio di Amministrazione di Astaldi S.p.A. rende noto quanto segue

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 9

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 9 A voti unanimi 27.2.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 9 DELIBERA di dare mandato all Autorità di Gestione del POR CRO FSE 2007-2013 di avviare le procedure per la rimodulazione del

Dettagli

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 25 del 24/05/2016 OGGETTO: ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DI TERME DI CASCIANA S.P.A. - IN II CONVOCAZIONE

Dettagli

Comune di San Cipriano Picentino Provincia di Salerno

Comune di San Cipriano Picentino Provincia di Salerno Comune di San Cipriano Picentino Provincia di Salerno DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE - COPIA Seduta in data: 03/11/2016 N. 209 del 03/11/2016 OGGETTO: T.A.R. CAMPANIA SEZ. SALERNO - MARIO PROCIDA

Dettagli

IREN SPA. i documenti contabili o informativi sono stati inviati a Borsa Italiana tramite il circuito NIS e depositati presso la Sede Sociale;

IREN SPA. i documenti contabili o informativi sono stati inviati a Borsa Italiana tramite il circuito NIS e depositati presso la Sede Sociale; IREN SPA Premessa: Il presente documento è redatto ai sensi dell art. 54 del Regolamento Emittenti 11971/99 e successive modifiche ed integrazioni. Per ogni documento o informazione è indicata la natura

Dettagli

COMUNE DI INVERNO E MONTELEONE

COMUNE DI INVERNO E MONTELEONE COMUNE DI INVERNO E MONTELEONE PROVINCIA DI PAVIA ---------------------- Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Numero Data 14 28-04-2016 Sessione ordinaria Seduta di prima convocazione COPIA

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/115 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/115 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/115 O G G E T T O Nuova determinazione calendario di versamento della tassa sui rifiuti

Dettagli

COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino

COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino COPIA COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 Oggetto: APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) PER IL TRIENNIO 2016/2018.

Dettagli

VERBALE N. 5/2015 del 29 giugno 2015 RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

VERBALE N. 5/2015 del 29 giugno 2015 RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE VERBALE N. 5/2015 del 29 giugno 2015 RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE L anno 2015, addì 29 giugno, alle ore 11:00, nella Sala appositamente destinata presso la sede dell INRIM di Strada delle

Dettagli

3. Proposta di adeguamento dei corrispettivi spettanti alla società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A. deliberazioni inerenti e conseguenti

3. Proposta di adeguamento dei corrispettivi spettanti alla società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A. deliberazioni inerenti e conseguenti RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL PUNTO 3 ) ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA DI RISANAMENTO S.P.A. DEL 27/30 APRILE 2012 3. Proposta di adeguamento dei corrispettivi spettanti

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA Punto 2 all ordine del giorno Proposta di autorizzazione all acquisto e alla disposizione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Lazise Provincia di Verona n. 15 Registro deliberazioni del 09-02-2012 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE O G G E T T O MOSTRE DI PITTURA - DETERMINAZIONE TARIFFE USO SALA

Dettagli

COMUNE DI LODI. Delibera N. 77 del 28/05/2013

COMUNE DI LODI. Delibera N. 77 del 28/05/2013 COMUNE DI LODI Cod. 11014 Delibera N. 77 del 28/05/2013 OGGETTO: ADOZIONE VARIANTE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (PGT) RELATIVA AL PIANO DELLE REGOLE ED AL PIANO DEI SERVIZI AI SENSI DELL'ART.13 DELLA

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 86 del 17/06/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DEI LAVORI URGENTI DI MANUTENZIONE

Dettagli

COMUNE DI REVO Provincia di Trento

COMUNE DI REVO Provincia di Trento COMUNE DI REVO Provincia di Trento ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 100/2015 DELLA GIUNTA MUNICIPALE Del 26.11.2015 OGGETTO: Approvazione progetto preliminare Adeguamento tecnico funzionale caserma

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI

COMUNE DI VELLEZZO BELLINI COPIA La presente deliberazione consta di n. 8 pagine timbrate sull originale. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 32 Data 07/10/2013 OGGETTO - RETTIFICA DELLA DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO

Dettagli

redatta ai sensi dell Art. 125 ter del Decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 (TUF) come successivamente modificato e integrato

redatta ai sensi dell Art. 125 ter del Decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 (TUF) come successivamente modificato e integrato ASSEMBLEA 23SETTEMBRE 2013 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sulla proposta di confermare un amministratore cooptato ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE di FARA NOVARESE Provincia di Novara CONSIGLIO COMUNALE VERBALE N. 22

COMUNE di FARA NOVARESE Provincia di Novara CONSIGLIO COMUNALE VERBALE N. 22 COMUNE di FARA NOVARESE Provincia di Novara CONSIGLIO COMUNALE VERBALE N. 22 OGGETTO: GARANZIA SUSSIDIARIA PER L ASSUNZIONE DI MUTUO DA PARTE DELL UNIONE NOVARESE 2000 PER L ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI

Dettagli

In relazione alla Fusione, i Consigli di Amministrazione del Creval e del Credito Artigiano, in data 19 marzo 2012, hanno approvato:

In relazione alla Fusione, i Consigli di Amministrazione del Creval e del Credito Artigiano, in data 19 marzo 2012, hanno approvato: Assemblea straordinaria dei Soci del 15 e 16 giugno 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA STRAORDINARIA CONVOCATA PER IL 15 GIUGNO 2012

Dettagli

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di Firenze

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di Firenze C O P I A Copia conforme all originale, in carta libera. Dalla Residenza Municipale, lì 09-05-11 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Per ordine del Segretario Il Funzionario Incaricato (Sandra Visani)

Dettagli

C O M U N E DI T R I G O L O

C O M U N E DI T R I G O L O C O M U N E DI T R I G O L O Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 26. Codice Ente : 10813 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli