Domande e risposte. «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte. Votazione popolare federale del 18 maggio In generale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Domande e risposte. «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte. Votazione popolare federale del 18 maggio 2003. In generale"

Transcript

1 Votazione popolare federale del 18 maggio 2003 Domande e risposte «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte In generale Cosa chiede l iniziativa? Perché il Consiglio federale vuole mantenere il sistema attuale? L obiettivo principale dell iniziativa lanciata dal Partito Socialista Svizzero è un radicale rinnovo del finanziamento dell assicurazione malattie obbligatoria. Esso sarebbe garantito dai contributi degli assicurati e in futuro, al massimo per metà, da un aumento dell imposta sul valore aggiunto (IVA). L importo dei contributi verrebbe fissato in base al reddito, alla sostanza e agli oneri familiari. La Confederazione riceverebbe inoltre competenze pianificatorie e di controllo che finora erano detenute dai Cantoni. Il Consiglio federale preferisce il sistema attuale, poiché esso, oltre a permettere un controllo delle spese, punta di proposito sulla concorrenza e su incentivi che inducano tutte le parti interessate ad un comportamento che tenga conto dei costi. Il suo obiettivo prioritario è un migliore controllo di questi ultimi. Per questo motivo ha agito sul fronte delle spese e continua a farlo: al Parlamento ha proposto un sistema di finanziamento più semplice e trasparente per le cure ospedaliere costose, che a lungo termine permetterà un migliore controllo dei costi e renderà meno attraente per i Cantoni la spirale al rialzo della spesa sanitaria. Il Consiglio federale non interviene però solo sulle cause delle spese, bensì anche sulle loro conseguenze per le finanze degli assicurati. Esso vuole impostare in modo ancora più sociale il sistema di finanziamento, già oggi rispondente a criteri sociali: la riduzione dei premi dovrebbe sgravare in modo più mirato le famiglie di modeste condizioni economiche. Finanziamento Di quanto aumenterebbe l imposta sul valore aggiunto (IVA) qualora venisse accolta l iniziativa? Se la metà dei costi dell assicurazione malattie obbligatoria dovesse essere finanziata attraverso l IVA, sarebbero necessarie entrate supplementari per una somma di 8,5 miliardi di franchi. Questo corrisponde ad un aumento dell IVA del 3,6 percento. Se in seguito al disciplinamento costituzionale proposto la partecipazione dei Cantoni al finanziamento delle prestazioni dell assicurazione di base dovesse essere completamente soppressa, sarebbero addirittura

2 «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte (Stato: ) Pagina 2 di 6 necessari quasi 12 miliardi supplementari, il che significa un aumento dell IVA del 5%. Anche ammettendo che la quota finanziata con gli introiti dell imposta sul valore aggiunto fosse solo del 25 percento, sarebbe comunque necessario un adeguamento del tasso IVA tra l 1,8 ed il 2,5 percento. In una situazione di crescita dei costi verrebbe automaticamente aumentata anche l imposta sul valore aggiunto, cosa che ridurrebbe su tutti i fronti la preoccupazione per la finanziabilità. Questo alimenterebbe probabilmente la tendenza al rialzo della spesa sanitaria. Finora il Consiglio federale ed il Parlamento sono stati molto prudenti nell aumentare l IVA, poiché hanno consapevolmente riservato questo provvedimento per un scopo particolare: il finanziamento dell AVS e dell assicurazione invalidità. L imposta sul valore aggiunto quale rimedio universale potrebbe generare una dinamica incontrollabile. Che ne sarà in futuro della partecipazione dei Cantoni al finanziamento dei costi sanitari? L attuale partecipazione dei Cantoni al finanziamento viene messa in discussione dalla modifica costituzionale proposta. Non è chiaro se e in che misura, i Cantoni dovranno in futuro partecipare al finanziamento dei costi ospedalieri a carico dell assicurazione malattie, che ammontano oggi a circa 7 mia di franchi. Il testo dell iniziativa parla di un finanziamento realizzato soprattutto attraverso l imposta sul valore aggiunto e premi in funzione del reddito e della sostanza, mentre non fa menzione di una partecipazione da parte dei Cantoni. Date queste premesse sembra improbabile un cofinanziamento da parte dei Cantoni nella misura attuale. Applicazione Chi comunica alla mia cassa malati i dati sul reddito e la sostanza per il calcolo del premio in funzione dei medesimi? L iniziativa vuole che i premi vengano fissati in base alla situazione finanziaria e agli oneri familiari di ogni assicurato. Questo significa che in futuro i dati relativi a reddito e sostanza dovranno essere comunicati non solo alle autorità fiscali, bensì anche all organo che riscuote i premi. L organo potrà, ma non dovrà necessariamente essere l assicuratore malattie. Qualora il posto dell assicuratore dovesse essere preso da un organo centrale d incasso v è tuttavia da chiedersi perché vi sarebbe ancora bisogno di casse malati. Inoltre la fissazione e la riscossione dei premi diventerebbe molto complicata. Particolarmente difficile e macchinosa si profila la ripartizione delle entrate tra le singole casse. Sicuramente non ci si devono attendere costi amministrativi inferiori a quelli attuali.

3 «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte (Stato: ) Pagina 3 di 6 Che aspetto avrà un sistema di questo tipo? Almeno la parte proveniente dall imposta sul valore aggiunto dovrà essere ripartita tra gli assicuratori malattie da un organo centrale. Anche la parte in funzione del reddito e della sostanza può però essere ripartita in modo opportuno tra gli assicuratori solo da un organo centrale a livello svizzero o cantonale. Qualora gli assicurati dovessero pagare i premi direttamente agli assicuratori, le casse malati con molti assicurati dal reddito elevato o dalla sostanza considerevole sarebbero avvantaggiate, il che causerebbe una lotta per accaparrarsi gli assicurati più benestanti. Che ne sarà della protezione dei dati? La situazione patrimoniale e di reddito dovrebbe essere comunicata almeno ad un ulteriore organo. Le autorità fiscali dovrebbero confermare all assicuratore perlomeno l appartenenza ad una determinata categoria patrimoniale e di reddito. Nella legislazione sulla protezione dei dati questo può sì essere disciplinato a livello di legge, ma così facendo gli assicurati avrebbero l obbligo di rendere nota la loro situazione finanziaria a terzi. Premi In futuro gli abitanti della Svizzera centrale dovranno contribuire al finanziamento dei premi dei ginevrini? Di sicuro con il finanziamento attraverso l imposta sul valore aggiunto non sarà più possibile adeguare nella misura attuale l onere assicurativo alla situazione dei costi sanitari della regione. Anche per quanto riguarda i premi in funzione del reddito e della sostanza una graduazione a livello regionale sarà difficile e non coerente con il sistema. Sarà ancora possibile avere premi cantonali che rispecchino le differenze dei costi sanitari cantonali o si va in direzione del premio unitario per tutta la Svizzera? L attuale principio dei premi variabili che rispecchiano le notevoli differenze nel consumo di prestazioni sanitarie nei diversi Cantoni non potrà essere mantenuto, se non in modo molto limitato. Esisterà ancora la riduzione dei premi? Quale sarà l onere per le persone che oggi, grazie alla riduzione, non pagano più il premio? Una riduzione dei premi è incompatibile con il sistema proposto, che si fonda su premi in funzione del reddito e della sostanza.; sia questi ultimi sia la riduzione dei premi tengono conto della forza economica degli assicurati. Il previsto finanziamento supplementare attraverso l imposta sul valore aggiunto colpisce tutti e, in proporzione, soprattutto le persone con un reddito modesto. In questo modo anche persone che oggi grazie alla riduzione non versano più il premio sarebbero chiamate a pagare quotidianamente attraverso il consumo di alimenti, beni e servizi. Una riduzione del premio non è

4 «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte (Stato: ) Pagina 4 di 6 compatibile con il nuovo sistema. Quanti sarebbero gli assicurati in questione? Si può affermare che oggi almeno 160'000 economie domestiche non pagano premi grazie alla riduzione. Esse ricevono importi annuali di più di 3'600.- franchi (inoltre anche i circa 210'000 beneficiari di prestazioni complementari (PC) non pagano premi). L imposta sul valore aggiunto supplementare viene rimborsata agli assicurati che col sistema attuale sono esonerati dal pagamento dei premi? No Prestazioni L iniziativa influenzerà la gamma delle prestazioni? In linea di massima la gamma delle prestazioni può rimanere invariata rispetto alla vigente LAMal. Tuttavia a causa della fissazione di prezzi massimi dovrà essere stilato un elenco delle prestazioni ammesse anche per quei settori per i quali non esiste un elenco conclusivo (p.es. le cure mediche). L effetto potrebbe essere una restrizione dell elenco delle prestazioni. Contenimento dei costi Sono ancora possibili modelli di risparmio (con conseguente riduzione dei premi) quali incentivo ad un comportamento attento ai costi? Partecipazione degli assicurati ai costi: vi saranno ancora la franchigia ordinaria e l aliquota percentuale? Quali misure di contenimento dei costi prevede l iniziativa? Vi sono competenze nuove? Nel nuovo sistema non sarà praticamente possibile applicare modelli di risparmio con limitazioni volontarie da parte degli assicurati e riduzioni del premio quale contropartita (franchigia più elevata, HMO, rete di medici di famiglia o assicurazione con bonus), poiché a causa del finanziamento attraverso l imposta sul valore aggiunto (fino a metà del totale) e premi in funzione del reddito e della sostanza non sarebbe più possibile creare un sistema di riduzioni attraente soprattutto per gli assicurati con premi bassi. In questo modo gli assicurati non sono più incentivati ad un comportamento che tenga conto dei costi. L iniziativa non affronta la questione. Stando ai promotori il sistema potrebbe essere abbinato ad una partecipazione ai costi, che potrebbe essere in funzione del reddito e della sostanza analogamente ai premi. Tuttavia anche ciò causerebbe un maggiore onere amministrativo. In base all iniziativa alla Confederazione verrebbero conferite competenze supplementari. Principalmente dovrebbe assumere compiti pianificatori e di controllo dei Cantoni e fissare prezzi

5 «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte (Stato: ) Pagina 5 di 6 massimi. La Confederazione dovrebbe quindi stabilire in modo vincolante tutte le prestazioni a carico dell assicurazione malattie (anche le prestazioni mediche) e fissarne i prezzi massimi. Le altre proposte dei promotori sono in parte già realtà (prezzi massimi: elenco delle analisi, elenco dei medicamenti con tariffa, EMAp, elenco delle specialità; emanazione di disposizioni di autorizzazione per fornitori di prestazioni, controllo dell economicità e della qualità), sono già state discusse e non sono finora riuscite ad imporsi (NPF: la pianificazione della medicina di punta rimarrà di competenza dei Cantoni; essi avranno però l obbligo di eseguire la pianificazione assieme ad altri Cantoni), o devono (pianificazione ospedaliera) o possono essere attuate dai Cantoni già oggi (provvedimenti straordinari per il contenimento dell evoluzione dei costi, come ad es. preventivi globali nel settore ospedaliero o la limitazione delle autorizzazioni di fornitori di prestazioni). Secondo il diritto vigente la Confederazione ha di regola solo un influenza indiretta sulla pianificazione ed il controllo della sanità pubblica da parte dei Cantoni, in quanto il Consiglio federale, in qualità di istanza di ricorso, ha il compito di decidere in caso di disaccordo su decisioni pianificatorie (settore ospedaliero) o tariffali dei Governi cantonali (anche l approvazione di tariffe negoziate per contratto). Quanto alla limitazione delle autorizzazioni di fornitori di prestazioni, il Consiglio federale ha emanato un ordinanza. Al riguardo i Cantoni dispongono di un certo margine di manovra potendo stabilire le eccezioni. La Confederazione ha una competenza normativa conclusiva riguardo alle analisi, ai medicamenti, ai mezzi e agli apparecchi (obbligo di rimborso; prezzi/ prezzi massimi). Le prestazioni speciali in caso di maternità, le prestazioni di cura a domicilio e in case di cura, i trattamenti dentari, la fisioterapia e l ergoterapia, le consulenze nutrizionali e per diabetici, la logopedia e le misure di prevenzione vengono disciplinate a livello federale in modo conclusivo, ma senza la fissazione dei prezzi. Inoltre il Consiglio federale ha la competenza di approvare convenzioni tariffali e strutture tariffali valide a livello svizzero. Controllo dei costi: tra le nuove competenze della Confederazione, quali sono oggi attribuite ai Cantoni? Attualmente sono i Cantoni ad essere in primo luogo responsabili per la copertura sanitaria della loro popolazione. Per quanto concerne la pianificazione essi sono p. es. a conoscenza della

6 «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte (Stato: ) Pagina 6 di 6 situazione e delle esigenze locali. Una centralizzazione eccessiva delle competenze comporterebbe un allontanamento delle autorità dai cittadini. Assicuratori Che effetto ha l iniziativa sul rapporto e sulla concorrenza tra gli assicuratori? Perché il sistema conduce ad una centralizzazione? Un organo centrale d incasso non sarebbe un primo passo in direzione di una cassa unica? Che senso avrebbero a questo punto i circa 100 differenti assicuratori-malattie? I negoziati tariffali quale elemento della concorrenza avranno ancora senso? Le casse in che misura avranno interesse a controllare i costi? Il nuovo finanziamento elimina quasi del tutto la concorrenza tra le casse malati e centralizza in larga misura l assicurazione malattie. Attraverso il disciplinamento della medicina di punta, il coordinamento delle pianificazioni cantonali, la fissazione dei prezzi massimi e la stesura di liste conclusive in tutti i settori verrebbero attribuite alla Confederazione competenze in materia di controllo, pianificazione e coordinamento molto superiori rispetto ad oggi. Inoltre il previsto organo centrale d incasso e i minori incentivi alla concorrenza porterebbero probabilmente ad un processo di concentrazione tra gli assicuratori. Il testo dell iniziativa prevede sì esplicitamente che l assicurazione malattie obbligatoria venga applicata da assicuratori di utilità pubblica. V è però da attendersi che l iniziativa provocherà l eliminazione di gran parte degli incentivi alla concorrenza tra gli assicuratori e che questo avvii un processo di concentrazione. Le casse non avranno più interesse a controllare i costi sanitari e a concordare con i fornitori di prestazioni (medici, ospedali, industria farmaceutica e industria produttrice di apparecchiature mediche) tariffe o prezzi particolarmente convenienti. In una situazione di crescita dei costi verrebbe automaticamente aumentata anche l imposta sul valore aggiunto, cosa che ridurrebbe su tutti i fronti la preoccupazione per la finanziabilità. Questo alimenterebbe probabilmente la tendenza al rialzo dei costi.

CASSA MALATI. Assicurazione di base

CASSA MALATI. Assicurazione di base CASSA MALATI Assicurazione di base Tutte le persone che vivono in Svizzera devono stipulare un assicurazione contro le malattie e gli infortuni. L assicurazione di base è obbligatoria per tutti, indipendentemente

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ) Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione

Dettagli

Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte

Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte SCHEDA D INFORMAZIONE N 3: QUESTIONI SULLA RIDISTRIBUZIONE Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte Parlare della riforma dell imposizione delle imprese significa anche affrontare i timori relativi

Dettagli

ridotti per i figli fino ai 18 anni compiuti (art. 61 cpv. 3 LAMal). 0.5 0.0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

ridotti per i figli fino ai 18 anni compiuti (art. 61 cpv. 3 LAMal). 0.5 0.0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Fatti Premi costi motivazioni curafutura illustra i principali fatti e meccanismi relativi al tema dei premi dell assicurazione malattie, spiega come si arriva alla definizione del premio della cassa malati,

Dettagli

Argomenti Contro 13.084. Dokumentation Documentation Documentazione

Argomenti Contro 13.084. Dokumentation Documentation Documentazione Parlamentsdienste Services du Parlement Servizi del Parlamento Servetschs dal parlament 13.084 Argomenti Contro Sostenere le famiglie! Esentare dalle imposte gli assegni per i figli e gli assegni di formazione.

Dettagli

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi 2.09 Stato al 1 gennaio 2010 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

2.09 Stato al 1 gennaio 2013

2.09 Stato al 1 gennaio 2013 2.09 Stato al 1 gennaio 2013 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Le esperienze europee di co-payment: LA SVIZZERA

Le esperienze europee di co-payment: LA SVIZZERA Le esperienze europee di co-payment: LA SVIZZERA SISTEMA SANITARIO SVIZZERO È fondato sulle assicurazioni sociali (Bismarck). L`assicurazione malattia è obbligatoria e garantisce a tutti i residenti un

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 203 Numero della/del candidata/o: Previdenza professionale (PP) con soluzioni Durata

Dettagli

Principio dei tre pilastri

Principio dei tre pilastri Dipartimento federale dell interno/ Ufficio federale delle assicurazioni sociali Incontro con i media del 26 maggio 2003 (Ile Saint-Pierre) - Documentazione Garanzia ed evoluzione della previdenza professionale

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Argomenti Contro. Dokumentation Documentation Documentazione 13.095. Imposta sull energia invece dell IVA. Iniziativa popolare.

Argomenti Contro. Dokumentation Documentation Documentazione 13.095. Imposta sull energia invece dell IVA. Iniziativa popolare. Parlamentsdienste Services du Parlement Servizi 13.095 del Parlamento Servetschs dal parlament Argomenti Contro Imposta sull energia invece dell IVA. Iniziativa popolare Dokumentation Documentation Documentazione

Dettagli

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA sozialversicherungen der Schweiz ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) Prestazioni Assicurazione per la

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA.

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA. CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA Valide dal 2014 Assicurazione delle cure medico-sanitarie Med Call (LAMal) Indice Pagina 3 4 5 6 6 6 7 7 1. Principi 2. Prestazioni

Dettagli

Pharma day 2013 Situazione iniziale 22.06.2011:C.F. approvazione della strategia in materia di sanità, il DFI doveva stilare un rapporto nell autunno 2012, 17.06.2012 : votazione popolare contro il managed

Dettagli

Legge federale sull assicurazione per la maternità

Legge federale sull assicurazione per la maternità Termine di referendum: 9 aprile 1999 Legge federale sull assicurazione per la maternità (LAMat) del 18 dicembre 1998 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 34 quinquies capoverso

Dettagli

1 Iniziativa popolare «Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione!» 2 Iniziativa popolare «Per una cassa malati pubblica»

1 Iniziativa popolare «Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione!» 2 Iniziativa popolare «Per una cassa malati pubblica» Votazione popolare del 28 settembre 2014 Spiegazioni del Consiglio federale 1 Iniziativa popolare «Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione!» 2 Iniziativa popolare «Per una cassa malati pubblica»

Dettagli

Legge federale sull assicurazione malattie

Legge federale sull assicurazione malattie Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Disegno Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 18 settembre 2000 1, decreta: I

Dettagli

Argomenti Pro 13.107. Dokumentation Documentation Documentazione

Argomenti Pro 13.107. Dokumentation Documentation Documentazione Parlamentsdienste Services du Parlement Servizi 13.107 del Parlamento Servetschs dal parlament Argomenti Pro Tassare le eredità milionarie per finanziare la nostra AVS (Riforma dell imposta sulle successioni).

Dettagli

1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite

1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite 3.06 Stato al 1 o gennaio 2007 Calcolo anticipato della rendita Informazioni sulla rendita futura 1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite AVS/AI a cui si avrà verosimilmente diritto.

Dettagli

premi Allegato informativo sui premi del 2016

premi Allegato informativo sui premi del 2016 premi Allegato informativo sui premi del 2016 5 domande a Roland Lüthi Responsabile del settore Clienti privati del Gruppo Visana Perché i premi degli assicuratori malattie aumenteranno anche nel 2016?

Dettagli

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione (Legge sulla CPC) Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 34 quater e 85 numeri 1 e 3 della Costituzione

Dettagli

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG 2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2016 In breve L assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI)

Dettagli

Legge federale sull assicurazione malattie

Legge federale sull assicurazione malattie Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) (Finanziamento ospedaliero) Modifica del 21 dicembre 2007 L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

dossier politica Controllo delle spese dello Stato La salute

dossier politica Controllo delle spese dello Stato La salute Controllo delle spese dello Stato La salute 20 giugno 2003 Numero 11/2 dossier politica economiesuisse Federazione delle imprese svizzere Verband der Schweizer Unternehmen Fédération des entreprises suisses

Dettagli

COMMENTO. sull Accordo intercantonale sui contributi per i cicli di formazione delle scuole specializzate superiori (ASSS) del 22 marzo 2012

COMMENTO. sull Accordo intercantonale sui contributi per i cicli di formazione delle scuole specializzate superiori (ASSS) del 22 marzo 2012 COMMENTO sull Accordo intercantonale sui contributi per i cicli di formazione delle scuole specializzate superiori (ASSS) del 22 marzo 2012 Versione modificata del 7 maggio 2012 Introduzione L Accordo

Dettagli

"No alla cassa unica"

No alla cassa unica "No alla cassa unica" Le nostre ragioni per il no alla cassa unica! Argomentazione in versione dettagliata No a premi più elevati e all'aumento dei costi. La cassa unica elimina gli incentivi al risparmio

Dettagli

Entusiasmo? «Guardo al futuro con tranquillità.» Buone prospettive con la Previdenza privata. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco.

Entusiasmo? «Guardo al futuro con tranquillità.» Buone prospettive con la Previdenza privata. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco. Entusiasmo? «Guardo al futuro con tranquillità.» Buone prospettive con la Previdenza privata. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco. La Sua Assicurazione svizzera. 1/7 Helvetia PV-Prospetto

Dettagli

Prima sentenza del Tribunale amministrativo federale sul nuovo finanziamento ospedaliero

Prima sentenza del Tribunale amministrativo federale sul nuovo finanziamento ospedaliero Prima sentenza del Tribunale amministrativo federale sul nuovo finanziamento ospedaliero Con la sentenza del 7 aprile 2014, il Tribunale amministrativo federale (TAF) sancisce principi importanti sull

Dettagli

Preventivo 2016. In milliardi

Preventivo 2016. In milliardi Panoramica Preventivo 2016 In milliardi Deficit Uscite Per il 2016 è atteso un deficit del bilancio ordinario di 0,4 miliardi. Le direttive del freno all indebitamento potranno pertanto essere rispettate

Dettagli

Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso

Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso Pronti per il futuro. Il sogno delle proprie quattro mura risale agli albori dell

Dettagli

Indicazioni per l attività di infermiere/i indipendenti secondo la LAMal 1

Indicazioni per l attività di infermiere/i indipendenti secondo la LAMal 1 07-2011 Cure infermieristiche indipendenti Indicazioni per l attività di infermiere/i indipendenti secondo la LAMal 1 Contratti e prestazioni secondo l asicurazione malattia 2011 l Associazione svizzera

Dettagli

Le nostre prestazioni per voi

Le nostre prestazioni per voi Panoramica Le nostre prestazioni per voi Panoramica delle varianti di risparmio I nostri modelli d assicurazione alternativi per l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie BASIS Ognuno ha

Dettagli

IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO

IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO ... Legge sull Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli Istituti di ricerca (del ottobre 99) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE

Dettagli

Doppia imposizione intercantonale (art. 127 cpv. 3 Cost.) Proposta di una nuova regolamentazione a livello di legge

Doppia imposizione intercantonale (art. 127 cpv. 3 Cost.) Proposta di una nuova regolamentazione a livello di legge Doppia imposizione intercantonale (art. 127 cpv. 3 Cost.) Proposta di una nuova regolamentazione a livello di legge con considerevoli semplificazioni amministrative l articolo 127 capoverso 3 della Costituzione

Dettagli

Iniziativa popolare «Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione!»

Iniziativa popolare «Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione!» Dipartimento federale delle finanze DFF Iniziativa popolare «Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione!» Stato luglio 2014 Domande e risposte Quante aliquote fiscali prevede l imposta sul valore

Dettagli

Promozione della proprietà di abitazioni

Promozione della proprietà di abitazioni Promozione della proprietà di abitazioni Direttive della Cassa pensioni (CPS) sul finanziamento di abitazioni Requisiti per la promozione della proprietà di abitazioni con i mezzi della previdenza professionale

Dettagli

L assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

L assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Degna di fiducia Edizione 2012 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Regolamento Art. I. In generale Contenuto 1 Base 2 Forme particolari d assicurazione 3 II. III. IV. Rapporto assicurativo

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

I vostri premi per il 2015

I vostri premi per il 2015 I vostri premi per il 2015 Nell anno della votazione sull introduzione di una cassa malati pubblica, i premi per il 2015 sono finiti sotto la lente d ingrandimento. I premi rispecchiano i costi per la

Dettagli

CONSULENZA SANITARIA COMPETENTE 24 ORE AL GIORNO E 365 GIORNI ALL ANNO

CONSULENZA SANITARIA COMPETENTE 24 ORE AL GIORNO E 365 GIORNI ALL ANNO D E M A N D M A N A G E M E N T 24 ORE AL GIORNO E 365 GIORNI ALL ANNO CONSULENZA SANITARIA COMPETENTE INNOVATIVO ED ATTRAENTE, ORIENTATO AL CLIENTE, COMPETENTE E D ALTO PROFILO QUALITATIVO. Da marzo 2000

Dettagli

11.1.3.2. Pubblicato nel BU 2008, 212. Oggetto. Scopo. Organi. Competenza. serie I/2008 1

11.1.3.2. Pubblicato nel BU 2008, 212. Oggetto. Scopo. Organi. Competenza. serie I/2008 1 11.1.3.2 Convenzione intercantonale sulla sorveglianza, l autorizzazione e la ripartizione dei proventi delle lotterie e delle scommesse gestite sul piano intercantonale o su tutto il territorio della

Dettagli

Il nuovo canone radiotelevisivo sostituisce il canone di ricezione

Il nuovo canone radiotelevisivo sostituisce il canone di ricezione Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC 26 settembre 2014 / Scheda informativa relativa alla revisione della legge sulla radiotelevisione (LRTV) Il

Dettagli

Argomentario Contro 13.079. Dokumentation Documentation Documentazione. Per una cassa malati pubblica. Iniziativa popolare. Biblioteca del Parlamento

Argomentario Contro 13.079. Dokumentation Documentation Documentazione. Per una cassa malati pubblica. Iniziativa popolare. Biblioteca del Parlamento Servetschs dal parlament Argomentario Contro 13.079 Per una cassa malati pubblica. Iniziativa popolare Vo t a z i o n e p o p o l a re d e l 2 8. 0 9. 2 0 1 4 Biblioteca del Parlamento Servizi del Parlamento

Dettagli

ORIENTAMENTI DI CONFINDUSTRIA, CONFCOMMERCIO, CONFARTIGIANATO, CONFAPI, CGIL, CISL, UIL E UGL PER L EMANAZIONE DEL

ORIENTAMENTI DI CONFINDUSTRIA, CONFCOMMERCIO, CONFARTIGIANATO, CONFAPI, CGIL, CISL, UIL E UGL PER L EMANAZIONE DEL ORIENTAMENTI DI CONFINDUSTRIA, CONFCOMMERCIO, CONFARTIGIANATO, CONFAPI, CGIL, CISL, UIL E UGL PER L EMANAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO ATTUATIVO DELLA LEGGE 243/04 IN MATERIA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Dettagli

3.03 Stato al 1 gennaio 2011

3.03 Stato al 1 gennaio 2011 3.03 Stato al 1 gennaio 2011 Rendite per superstiti dell AVS Rendite per superstiti 1 Le rendite per superstiti hanno lo scopo di evitare che, al decesso del coniuge, del padre o della madre, i superstiti

Dettagli

Promozione della proprietà d abitazioni

Promozione della proprietà d abitazioni Promozione della proprietà d abitazioni Chi vuole realizzare il sogno di una casa propria, può utilizzare per il relativo finanziamento anche i fondi risparmiati con la previdenza professionale. Di seguito

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014 1. Informazioni di carattere generale Si rammenta che, a partire dall anno 2012, è entrato in vigore un nuovo

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 1. Informazioni di carattere generale A partire dall anno 2012 nel nostro Cantone entrerà in vigore un nuovo

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio

Dettagli

852.11 Ordinanza sull aiuto sociale e i prestiti ai cittadini svizzeri all estero

852.11 Ordinanza sull aiuto sociale e i prestiti ai cittadini svizzeri all estero Ordinanza sull aiuto sociale e i prestiti ai cittadini svizzeri all estero (OAPE) del 4 novembre 2009 (Stato 1 gennaio 2010) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 25 della legge federale del

Dettagli

partecipazione al rendimento trasparente

partecipazione al rendimento trasparente Realizzate il vostro obiettivo di risparmio a colpo sicuro. Assicurazione risparmio con partecipazione al rendimento trasparente Desiderate costituire un capitale di risparmio importante, per finanziare

Dettagli

Associazione Svizzera Infermiere e. Infermieri

Associazione Svizzera Infermiere e. Infermieri la voce infermieristica! Associazione Svizzera Infermiere e ASI - SBK Choisystrasse 1 Casella postale 8124 3001 Berna Tel: 031 388 36 36 E-mail: info@sbk-asi.ch Web: www.sbk-asi.ch BELLINZONA 02.05.2011

Dettagli

935.470 I. DISPOSIZIONI GENERALI. Oggetto e scopo

935.470 I. DISPOSIZIONI GENERALI. Oggetto e scopo 935.470 Convenzione intercantonale sulla sorveglianza, l'autorizzazione e la ripartizione dei proventi delle lotterie e delle scommesse gestite sul piano intercantonale o su tutto il territorio della Confederazione

Dettagli

Assicurazioni e prestazioni Le soluzioni in un colpo d occhio

Assicurazioni e prestazioni Le soluzioni in un colpo d occhio Degna di fiducia Assicurazioni e prestazioni Le soluzioni in un colpo d occhio La seguente panoramica presenta le assicurazioni della CONCORDIA e ne riassume le prestazioni. Se avete domande vi siamo vicini,

Dettagli

Realizzate i vostri sogni: assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia.

Realizzate i vostri sogni: assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia. Realizzate i vostri sogni: assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con garanzia. Ognuno di noi ha i propri sogni: una vita a due, dei bambini, una casa propria, un pensionamento senza

Dettagli

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Fondazione SEF Konsumstrasse 22A 3000 Berna 14 www.eev.ch Promozione della proprietà dell abitazione mediante i fondi della previdenza professionale

Dettagli

La vostra previdenza presso PUBLICA

La vostra previdenza presso PUBLICA La vostra previdenza presso PUBLICA Versione ridotta del Regolamento di previdenza per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Il presente opuscolo vi fornisce

Dettagli

Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali

Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali Ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (OPGA) 830.11 dell 11 settembre 2002 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 81 della legge federale

Dettagli

Presentazione dei conti

Presentazione dei conti Presentazione dei conti Il Consuntivo del Comune di Mesocco si presenta come segue: Conto di gestione corrente 2008 2007 Uscite correnti 10'334'890.56 9'726'414.87 Ammortamenti amministrativi 1'340'778.00

Dettagli

L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale. Promozione della proprietà di abitazioni

L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale. Promozione della proprietà di abitazioni L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale Promozione della proprietà di abitazioni Promozione della proprietà di abitazioni L acquisto di una proprietà di

Dettagli

Commenti al modello di finanziamento per il punto fondamentale 2B

Commenti al modello di finanziamento per il punto fondamentale 2B Commenti al modello di finanziamento per il punto fondamentale 2B 1 Condizioni generali Per il periodo 2008-2011 la Confederazione, fatta salva l'approvazione annuale del Parlamento, prevede nel piano

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

SISTEMA PREVIDENZIALE PER LA VECCHIAIA Scheda di lavoro

SISTEMA PREVIDENZIALE PER LA VECCHIAIA Scheda di lavoro Esercizio 1: Domande di controllo sul testo. a. A che età le persone attive sono obbligate a versare i contributi AVS? b. A che età i giovani che NON svolgono alcuna attività professionale devono pagare

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione dicembre 2009) La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Regolamento

Dettagli

Pensionamento. Momento del pensionamento

Pensionamento. Momento del pensionamento Pensionamento Quando voglio andare in pensione? Cosa scelgo tra rendita e capitale? Devo comunicare il mio pensionamento? Chi si avvicina al pensionamento deve affrontare numerose domande e prendere varie

Dettagli

Svizzera Votazione popolare dell 8 marzo: bocciati gli assegni esentasse per i figli e la tassa sull energia

Svizzera Votazione popolare dell 8 marzo: bocciati gli assegni esentasse per i figli e la tassa sull energia N E W S D A L M O N D O 18 M A R Z O 2 0 1 5 Svizzera Votazione popolare dell 8 marzo: bocciati gli assegni esentasse per i figli e la tassa sull energia Svizzera Votazione popolare dell 8 marzo: bocciati

Dettagli

Grafici con commento riguardanti l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo 1996-2003

Grafici con commento riguardanti l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo 1996-2003 Conferenza stampa DFI/UFAS, 4 ottobre 2002 Grafici con commento riguardanti l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo 1996-2003 Pagina Evoluzione dei costi nel settore della

Dettagli

Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG

Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG 2.02 Contributi Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve L assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI) e

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2015

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2015 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2015 1. Informazioni di carattere generale Si rammenta che, a partire dall anno 2012, è entrato in vigore un nuovo

Dettagli

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione)

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione) La previdenza complementare La previdenza complementare ha lo scopo di pagare pensioni che si aggiungono a quelle del sistema obbligatorio, in modo da assicurare migliori condizioni di vita ai pensionati.

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Med Direct (LAMal) Valide dal 2014

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Med Direct (LAMal) Valide dal 2014 CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA Valide dal 2014 Assicurazione delle cure medico-sanitarie Med Direct (LAMal) Indice Pagina 3 4 5 6 6 7 8 8 1. Basi 2. Prestazioni 3. Premi

Dettagli

Ingresso e soggiorno in Europa

Ingresso e soggiorno in Europa Ingresso e soggiorno in Europa CH-4501 Soletta Dornacherstrasse 28A Casella postale 246 Telefono 032 346 18 18 Telefax 032 346 18 02 info@ch-go.ch www.ch-go.ch Indice Introduzione... 3 1. Entrata in Europa...

Dettagli

Perché bisogna rifiutare l iniziativa popolare. «Basta privilegi fiscali ai milionari (Abolizione dell imposizione forfettaria)»

Perché bisogna rifiutare l iniziativa popolare. «Basta privilegi fiscali ai milionari (Abolizione dell imposizione forfettaria)» LA FINE DELLA PROSPERITA SVIZZERA!! Perché bisogna rifiutare l iniziativa popolare «Basta privilegi fiscali ai milionari (Abolizione dell imposizione forfettaria)» Il doppio obiettivo dell iniziativa I

Dettagli

Scambio di lettere del 6 febbraio e 13 ottobre 2006

Scambio di lettere del 6 febbraio e 13 ottobre 2006 Scambio di lettere del 6 febbraio e 13 ottobre 2006 tra l Ufficio federale delle assicurazioni sociali e il Ministero italiano della Salute concernente le prestazioni medico-sanitarie in Svizzera in favore

Dettagli

B. Finanziamento I. Finanziamento per l acquisto di terreni, la costruzione, la ristrutturazione e l ampliamento 1. Principio Art.

B. Finanziamento I. Finanziamento per l acquisto di terreni, la costruzione, la ristrutturazione e l ampliamento 1. Principio Art. Legge concernente il promovimento, il coordinamento e il finanziamento delle attività a favore delle persone anziane (LAnz) (del 30 novembre 2010) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO 6.4.5.1

Dettagli

Assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con premio unico

Assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con premio unico Assicurazione risparmio vincolata a fondi d investimento con premio unico Il processo di risparmio dinamico di questa assicurazione offre sicurezza finanziaria per tutta la famiglia. L investimento in

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2013

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2013 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2013 1. Informazioni di carattere generale Si rammenta che, a partire dall anno 2012, è entrato in vigore un nuovo

Dettagli

2.06 Contributi. Lavoro domestico. Stato al 1 gennaio 2015

2.06 Contributi. Lavoro domestico. Stato al 1 gennaio 2015 2.06 Contributi Lavoro domestico Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Chi occupa lavoratori domestici è tenuto a versare contributi alle assicurazioni sociali, anche se il salario in denaro o in natura è

Dettagli

Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1

Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1 Ordinanza dell Assemblea federale concernente la legge sulle indennità parlamentari 1 171.211 del 18 marzo 1988 (Stato 1 gennaio 2010) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA

IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA SOCIOLOGIA IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA 1 2 EFFICIENT E ADEGUATO AI BISOGNI COMPLESS 26 SISTEMI SANITARI DIVERSI, DEI CANTONI SVIZZERI O I 26 sub-sistemi sono diversi tra loro, dal punto di vista

Dettagli

Il Consiglio federale prepara il terreno per il consolidamento del bilancio a contare dal 2011

Il Consiglio federale prepara il terreno per il consolidamento del bilancio a contare dal 2011 Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicato stampa Data 3 settembre 29 Il Consiglio federale prepara il terreno per il consolidamento del bilancio a contare dal 211 Nel corso della sua seduta odierna

Dettagli

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione (RPIC) Modifica del 26 giugno 2012 Approvata dal Consiglio federale

Dettagli

IL GENIO DEL SALVADANAIO

IL GENIO DEL SALVADANAIO IL GENIO DEL SALVADANAIO L importanza di un Fondo Pensione per i giovani. Al tuo fianco, ogni giorno 6 ANNI L ISCRIZIONE AL FONDO PENSIONE Chiara ha 6 anni e il padre ha deciso di regalarle il Genio del

Dettagli

TAXeNEWS. Ticino. Novità in ambito legale e delle assicurazioni sociali

TAXeNEWS. Ticino. Novità in ambito legale e delle assicurazioni sociali Novità in ambito legale e delle assicurazioni sociali TAXeNEWS Ticino Questo bollettino informativo redatto in lingua italiana dal nostro ufficio di Lugano è indirizzato alla clientela domiciliata in Ticino

Dettagli

00.050. del 5 giugno 2000. Onorevoli presidenti e consiglieri,

00.050. del 5 giugno 2000. Onorevoli presidenti e consiglieri, 00.050 Messaggio concernente una modifica della legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (nuove prescrizioni in materia di investimenti del Fondo di compensazione dell AVS)

Dettagli

Ipoteche. Finanziamenti su misura

Ipoteche. Finanziamenti su misura Ipoteche Finanziamenti su misura Verso l acquisto di una casa di proprietà? Il sogno di una casa tutta propria ha inizio con la ricerca di un immobile adeguato. Un analisi accurata delle vostre esigenze

Dettagli

10.060. Decreto federale concernente l'iniziativa popolare "Sicurezza dell'alloggio per i pensionati" ARGOMENTI PRO

10.060. Decreto federale concernente l'iniziativa popolare Sicurezza dell'alloggio per i pensionati ARGOMENTI PRO 10.060 Decreto federale concernente l'iniziativa popolare "Sicurezza dell'alloggio per i pensionati" ARGOMENTI PRO Argomenti-In breve Iniziativa Sicurezza dell alloggio per i pensionati in breve Occasione

Dettagli

Le nostre soluzioni d investimento. Offerte individuali e vantaggiose per accumulare un patrimonio

Le nostre soluzioni d investimento. Offerte individuali e vantaggiose per accumulare un patrimonio Le nostre soluzioni d investimento Offerte individuali e vantaggiose per accumulare un patrimonio Siamo al vostro fianco per aiutarvi a raggiungere gli obiettivi d investimento che vi siete prefissi.

Dettagli

Finanze federali 2016: è necessario risparmiare dossierpolitica

Finanze federali 2016: è necessario risparmiare dossierpolitica Finanze federali 2016: è necessario risparmiare dossierpolitica 16 novembre 2015 Numero 12 Politica budgetaria La situazione finanziaria della Confederazione è peggiorata. Le spese restano più o meno costanti

Dettagli

Tabella 1 Costi unitari medi per l attestazione energetica degli edifici.

Tabella 1 Costi unitari medi per l attestazione energetica degli edifici. Relazione tecnica Schema di decreto-legge per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia, per la definizione

Dettagli

1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015

1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015 1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015 Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Il presente promemoria informa su quanto cambia in merito a contributi e prestazioni a partire dal 1 gennaio

Dettagli

Promemoria. Assicurazioni

Promemoria. Assicurazioni Promemoria Assicurazioni Giocatori tesserati Regio League Swiss Ice Hockey Association, Hagenholzstrasse 81, P.O. Box, CH-8050 Zürich Pagina 1 su 6 1. Indice Indice 2 Introduzione 2 1. Assicurazione delle

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari

Legge federale sugli assegni familiari Termine di referendum: 13 luglio 2006 Legge federale sugli assegni familiari (Legge sugli assegni familiari, LAFam) del 24 marzo 2006 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Coordinazione regionale Interreg Sezione della promozione economica Viale Stefano Franscini 17 6501 Bellinzona. Condizioni generali

Coordinazione regionale Interreg Sezione della promozione economica Viale Stefano Franscini 17 6501 Bellinzona. Condizioni generali Coordinazione regionale Interreg Viale Stefano Franscini 17 6501 Bellinzona Condizioni generali Istruzioni per la richiesta d erogazione dei sussidi da parte della Coordinazione regionale Interreg, in

Dettagli

Per un tasso di conversione equo

Per un tasso di conversione equo Per un tasso di conversione equo Il secondo pilastro rappresenta un elemento importante del sistema svizzero di previdenza vecchiaia. Attualmente, le prestazioni promesse rispetto alla speranza di vita

Dettagli

I forfait per caso negli ospedali svizzeri. Informazioni di base per gli operatori sanitari

I forfait per caso negli ospedali svizzeri. Informazioni di base per gli operatori sanitari I forfait per caso negli ospedali svizzeri Informazioni di base per gli operatori sanitari Che cos è SwissDRG? SwissDRG (Swiss Diagnosis Related Groups) è il nuovo sistema tariffario per la remunerazione

Dettagli

3.03 Prestazioni dell AVS Rendite per superstiti dell AVS

3.03 Prestazioni dell AVS Rendite per superstiti dell AVS 3.03 Prestazioni dell AVS Rendite per superstiti dell AVS Stato al 1 gennaio 2016 In breve Le rendite per superstiti hanno lo scopo di evitare che, al decesso del coniuge, di uno o di entrambi i genitori,

Dettagli