La riforma della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La riforma della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato"

Transcript

1 La riforma della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato 1. Necessità del risanamento della CPDS: evoluzione negativa della situazione finanziaria e modifica della LPP del 17 dicembre 2010 Evoluzione della situazione finanziaria Anno Contributi ordinari e straordinari incassati Prestazioni regolamentari versate rendimento del patrimonio in fr. +/- in % in fr. +/- in % '294' '693' % 9.06% 64'930'425-1'091'928' % '227' % 173'266' % 4.70% -51'566'123-1'143'494' % '465' % 186'641' % 1.84% -130'511'982-1'274'006' % '030' % 195'579' % -9.28% -482'158'188-1'756'164' % '654' % 207'538' % 10.10% 68'608'482-1'687'556' % '954' % 218'301' % 3.42% -102'209'545-1'789'765' % '352' % 232'709' % 1.68% -168'993'390-1'958'759' % +/- in % 1.7% 5.2% 3.07% Risultato d'esercizio Disavanzo tecnico al Grado di copertura al Modifica della LPP del 17 dicembre 2010 Le Camere federali approvano delle modifiche alla LPP che concernono gli Istituti di previdenza di diritto pubblico (IPDP). Le modifiche riguardano sia il sistema di finanziamento sia l ordinamento giuridico e l organizzazione degli IPDP. Gli IPDP che intendono continuare ad applicare il sistema della capitalizzazione parziale devono: - avere un grado di copertura minimo dell 80% (da raggiungere al massimo entro 40 anni); - beneficiare della garanzia dell ente pubblico; - avere l approvazione dell Autorità di vigilanza sugli istituti di previdenza, sulla base di un piano di finanziamento a lungo termine, che comprovi il mantenimento dell equilibrio finanziario. 1

2 2. Lavori della Commissione della CPDS e decisioni del Consiglio di Stato Lavori della Commissione della CPDS 14 novembre 2008: la Commissione della CPDS costituisce un Gruppo di lavoro denominato Gruppo risanamento con il compito di studiare tutte le possibili misure di risanamento atte al raggiungimento del grado di copertura del 100% entro 40 anni; 18 giugno 2009: la Commissione della Cassa conviene di continuare gli studi inerenti il risanamento della CPDS con il passaggio al piano previdenziale in primato dei contributi; 20 agosto 2010/24 novembre 2010: la Commissione preavvisa favorevolmente un piano di risanamento volto a raggiungere il grado di copertura del 100% entro 40 anni con l adozione di un piano previdenziale in primato dei contributi; Decisioni del Consiglio di Stato 5 aprile 2011: dopo attento esame della documentazione sottopostagli il Consiglio di Stato decide di far eseguire uno studio di approfondimento nell ipotesi di raggiungere entro 40 anni un grado di copertura compreso tra l 80 e il 90% e contestualmente valutare la possibilità di migliorare il piano previdenziale (aumento accrediti di vecchiaia) rispetto alla proposta della Commissione; 9 novembre 2011 il Consiglio di Stato richiede un nuovo approfondimento, volto al raggiungimento del grado di copertura dell 85% entro 40 anni, con la variante di un aumento degli accrediti di vecchiaia dell 1% per tutte le fasce d età; 18 aprile 2012 sentito il preavviso del Comitato della Cassa il 18 aprile 2012 il Consiglio di Stato riconferma l obiettivo del raggiungimento del grado di copertura dell 85% entro il 2051 e l aumento dell 1% degli accrediti di vecchiaia per tutte le fasce d età. Il 10 maggio 2012 la Commissione della Cassa approva a chiara maggioranza le modifiche apportate dal Consiglio di Stato al piano di risanamento. 2

3 3. Le misure di risanamento previste Misure di carattere tecnico - passaggio al piano previdenziale in primato dei contributi - riduzione del tasso tecnico dal 4 al 3,5% e adozione delle basi tecniche attuariali VZ 2010 Misure a carico degli assicurati e dei pensionati - aumento del finanziamento del supplemento sostitutivo AVS dal 37,5% al 50% (in media); - calcolo della prestazione di libero passaggio sulla base dei soli contributi ordinari (10,5%), senza considerare il contributo di risanamento dell 1% (quale garanzia dell importo minimo secondo l art. 17 LFLP a favore dell asscirato); - sospensione dell adeguamento delle pensioni al rincaro fino a che non sarà raggiunto un rincaro cumulato del 15% a partire dall Misure a carico dei datori di lavoro - contributo supplementare del 2% degli stipendi assicurati; - aumento del finanziamento del supplemento sostitutivo AVS dal 37,5% al 50% (in media). Misure a carico esclusivamente del Cantone - contributo di risanamento di CHF 477,6 mio più interessi del 3,5% per pagamento rateale entro il 2051 (previsto pure il versamento del contributo di risanamento tramite l apporto di immobili di proprietà del Cantone). Senza considerare l apporto di immobili il versamento annuo a carico del cantone è di CHF 22,6 mio (interessi compresi). 3

4 Ammontare dell onere complessivo delle misure di risanamento a carico del Cantone e degli Enti esterni affiliati Cantone Importo annuo in mio di CHF Importo dal 2013 primo anno ultimo anno al 2051 Quota annua contributo di ricapitalizzazione Contributo risanamento 2% sugli stipendi assicurati (66% del totale) Onere aggiuntivo per finanziamento del supplemento sostitutivo Totale Cantone '454.7 Enti esterni Importo annuo in mio di CHF Importo dal 2013 primo anno ultimo anno al 2051 Contributo risanamento 2% sugli stipendi assicurati (34% del totale) Onere aggiuntivo per finanziamento supplemento sostitutivo AVS Totale Enti esterni Cantone e Enti esterni Importo annuo in mio di CHF Importo dal 2013 primo anno ultimo anno al 2051 Quota annua contributo di ricapitalizzazione Contributo risanamento 2% sugli stipendi assicurati Onere aggiuntivo per finanziamento supplemento sostitutivo Totale generale '

5 4. L evoluzione finanziaria e dei gradi di copertura durante il periodo di risanamento e de Evoluzione finanziaria Situazione all' Patrimonio della Cassa (in mio.) '893 4'025 4'146 4'260 4'366 4'462 4'551 4'635 5'014 5'372 6'129 7'628 Impegni verso i pensionati '108 3'386 3'622 3'806 3'983 4'138 4'238 4'323 4'516 4'656 5'051 5'623 Impegni verso gli assicurati attivi '936 2'764 2'637 2'547 2'454 2'371 2'329 2'317 2'439 2'622 2'849 3'351 Impegni verso gli assicurati (in mio.) '044 6'150 6'259 6'353 6'437 6'509 6'567 6'640 6'955 7'278 7'900 8'974 Disavanzo tecnico (in mio.) -1'960-2'151-2'125-2'113-2'093-2'071-2'047-2'016-2'005-1'941-1'906-1'771-1'346 Grado di copertura totale 63% 64% 65% 66% 67% 68% 69% 69% 70% 72% 74% 78% 85% Grado di copertura attivi 24% 27% 23% 20% 18% 16% 14% 13% 13% 20% 27% 38% 60% Contributi e apporti incassati (in mio.) Pensioni versate (in mio.) Salari assicurati (in mio.) '118 Numero assicurati Numero pensionati Evoluzione dei gradi di copertura Evoluzione del grado di copertura degli assicurati attivi durante il periodo di risanamento Evoluzione del grado di copertura degli assicurati attivi, redditività 4% con apporto complementare CHF milioni e con riconoscimento integrale di debito ad inizio % 45% 40% 35% Grado copertura attivi 30% 25% 20% 15% 10% 5% 0% Situazione al 1. gennaio GC attivi GC iniziale attivi GC minimo legale

6 Evoluzione del grado di copertura globale durante il periodo di risanamento Evoluzione del grado di copertura globale, redditività 4% con apporto complementare CHF milioni e con riconoscimento integrale di debito ad inizio % 85% 80% Grado copertura 75% 70% 65% 60% 55% 50% Situazione al 1. gennaio Grado copertura minimo legale Grado copertura globale Il piano di risanamento della CPDS è stato allestito con la consulenza del perito attuariale della Cassa Aon Hewitt. Il piano di risanamento dovrà essere sottoposto all Autorità di vigilanza della Svizzera Orientale. 6

7 5. La nuova legge sull Istituto di previdenza dei dipendenti dello Stato - le modifiche della LPP del 17 dicembre 2010 richiedono un nuovo ordinamento giuridico e una nuova organizzazione per gli Istituti di previdenza di diritto pubblico (IPDP). In pratica tutte le competenze decisionali sono attribuite dalla LPP all organo supremo dell IPDP e non sono delegabili (l Ente pubblico può decidere di rinunciare ad ogni competenza o di mantenere il disciplinamento dei contributi o delle prestazioni); - si è quindi resa necessaria l adozione di una nuova Legge e l abrogazione di quella attuale; - l organo supremo dell Istituto di previdenza dovrà quindi approvare lo Statuto e il Regolamento di previdenza che disciplina il piano previdenziale. 7

8 6. Il nuovo piano previdenziale I contributi Contributi previsti sullo stipendio assicurato Contributi Assicurati Datore di lavoro Totale Assicurati fino ai 20 anni (assicurati solo per i rischi) 0.90% 1.30% 2.20% Assicurati dai 20 ai 65 anni (assicurati per i rischi e la vecchiaia) Contributo ordinario 10.50% 11.60% 22.10% Contributo straordinario 4.00% 4.00% Contributo risanamento 1.00% 2.00% 3.00% Totale assicurati dai 20 ai 65 anni 11.50% 17.60% 29.10% Contributo potestativo per il finanziamento dell'adeguamento delle rendite al rincaro (massimo prelevabile) 0.60% 0.90% 1.50% Totale assicurati dai 20 ai 65 anni con contributo adeguamento rendite al rincaro 12.10% 18.50% 30.60% Gli accrediti di vecchiaia Anni di età Accrediti di vecchiaia % % % dai 55 22% Gli accrediti di vecchiaia sono calcolati sullo stipendio assicurato che è pari allo stipendio lordo diminuito della quota di coordinamento pari ai 7/8 della rendita massima AVS (2012: 7/8 rendita massima AVS = CHF 24'360). 8

9 I tassi di conversione Età al pensionamento Tasso di conversione % % % % % % % % Il conto avere di vecchiaia stipendio assicurato (+1,5% all'anno) %-uale accrediti di vecchiaia accrediti di %-uale Avere di Anno età vecchiaia interessi Interessi vecchiaia *) % 8'000 2% 4' ' '750 16% 8'120 2% 4' ' '511 16% 8'242 2% 4' ' '284 16% 8'365 2% 4' ' '068 16% 8'491 3% 7' ' '864 16% 8'618 3% 7' ' '672 16% 8'748 3% 8' ' '492 19% 10'544 3% 9' ' '325 19% 10'702 3% 9' ' '169 19% 10'862 4% 13' ' '027 19% 11'025 4% 14' ' '897 19% 11'191 4% 15' ' '781 19% 11'358 4% 16' ' '678 19% 11'529 4% 17' ' '588 19% 11'702 4% 18' ' '512 19% 11'877 4% 20' ' '449 19% 12'055 4% 21' ' '401 22% 14'168 4% 22' ' '367 22% 14'381 4% 24' ' '348 22% 14'596 4% 25' ' '343 22% 14'815 4% 27' ' '353 22% 15'038 4% 29' ' '378 22% 15'263 4% 30' ' '419 22% 15'492 4% 32' ' '475 22% 15'725 4% 34' ' '547 22% 15'960 4% 36' ' '635 22% 16'200 4% 38'814 1'025'374 *) Prestazione di libero passaggio al Pensione annua a 65 anni: 63'266 (1'025'374 x 6.17) 9

10 Il supplemento sostitutivo AVS Rimane invariato nella sua entità (max 80% rendita massima AVS). Sarà però calcolato in proporzione agli anni di servizio e il suo finanziamento sarà interamente a carico degli assicurati e del datore di lavoro. Il passaggio al nuovo piano Tutti gli assicurati passano al nuovo piano in primato dei contributi apportando quale capitale iniziale la prestazione di libero passaggio acquisita al L adeguamento delle pensioni al rincaro E sospeso fino al raggiungimento di un rincaro cumulato del 15% a partire dall , dopodiché l adeguamento parziale al rincaro è ripristinato nei limiti concessi dal prelievo del contributo specifico dell 1,5% (massimo) previsto dalla Legge. Le garanzie per gli assicurati che hanno già compiuto i 50 anni alla data del cambiamento del piano Questi assicurati ricevono l importo maggiore risultante dal confronto con la pensione calcolata con il nuovo piano e con la pensione calcolata con l attuale piano al (lo stipendio determinante non evolve più). Confronto delle pensioni con l attuale e con il nuovo piano Nuovi assicurati Presupponendo la regola d oro e cioè che l aumento percentuale dello stipendio annuo assicurato durante l età lavorativa corrisponda all interesse riconosciuto sull avere di vecchiaia, a 65 10

11 anni, con 45 anni di contributi, sarà raggiunta una percentuale di pensione sullo stipendio assicurato pari al 47,2%. Nell ipotesi che l interesse accreditato è dell 1% superiore all aumento percentuale dello stipendio assicurato, la percentuale della pensione sull ultimo stipendio assicurato è superiore al 57%. Aumento annuo dei salari assicurati durante la tasso di interesse annuo sull'avere di vecchiaia carriera lavorativa 2% 3% 4% 5% 0% 71.7% 90.3% 115.2% 148.8% 1% 57.6% 71.4% 89.6% 114.1% 2% 47.2% 57.5% 71.1% 89.0% 3% 39.3% 47.2% 57.4% 70.8% 4% 33.3% 39.4% 47.2% 57.3% Con l attuale piano previdenziale, a 65 anni, si raggiunge mediamente una percentuale di pensione sull ultimo stipendio assicurato attorno al 57%. Assicurati che avranno già compiuto i 50 anni di età al Si tratta di assicurati ca. (su 14'400) che beneficiano delle garanzie di pensione. Questi assicurati devono attendersi una riduzione contenuta della pensione attesa rispetto al piano attuale, dell ordine di alcuni punti percentuali. Tuttavia l adozione della norma transitoria, oltre che dare una certa tranquillità agli affiliati, può rappresentare un risparmio anche per la cassa, perché potrebbe ritardare nel tempo le richieste di pensionamento da parte degli assicurati che ne hanno già il diritto (quindi con il differimento del versamento delle prestazioni perché continuano l attività). Assicurati con meno di 50 anni di età al Gli assicurati affiliati alla CPDS dopo l (ca ) hanno prospettive di riduzione contenute rispetto all attuale piano e anzi se rimandano il pensionamento possono raggiungere rendite superiori rispetto all attuale piano. 11

12 Gli assicurati prima del (ca ) rispetto al piano attuale devono mettere in conto una riduzione di una certa importanza della pensione. Le loro pensioni sono comunque ancora marcatamente superiori rispetto a quelle che percepiranno i loro pari età affiliati alla CPDS dopo l

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013 dicembre 2012 Agli Assicurati dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

Dettagli

6666 10 luglio 2012 FINANZE E ECONOMIA

6666 10 luglio 2012 FINANZE E ECONOMIA 6666 10 luglio 2012 FINANZE E ECONOMIA Nuova legge sull Istituto di previdenza dei dipendenti dello Stato, modifica della legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti del 15 marzo 1995,

Dettagli

Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG)

Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG) 70.450 Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG) del aprile 0 Il Gran Consiglio del Cantone dei Grigioni ), visto l'art. della Costituzione cantonale ), visto il messaggio del Governo del 5 gennaio

Dettagli

2 pilastro, LPP Previdenza professionale

2 pilastro, LPP Previdenza professionale 2 pilastro, LPP Previdenza professionale La previdenza professionale è parte integrante del secondo pilastro e serve a mantenere il tenore di vita abituale. 1. Contesto In Svizzera la previdenza per la

Dettagli

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione (Legge sulla CPC) Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 34 quater e 85 numeri 1 e 3 della Costituzione

Dettagli

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione (RPIC) Modifica del 26 giugno 2012 Approvata dal Consiglio federale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. della Commissione della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato

COMUNICATO STAMPA. della Commissione della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato Residenza Governativa Repubblica e Cantone Ticino telefono 091 814 44 60 fax 091 814 44 23 e-mail dfe-dir@ti.ch Internet www.ti.ch/dfe Funzionario incaricato Direzione Dipartimento delle finanze e dell

Dettagli

HOTELA Fondo di previdenza. Allegato Piano di previdenza «Mega»

HOTELA Fondo di previdenza. Allegato Piano di previdenza «Mega» 01.2015 HOTELA Fondo di previdenza Allegato Piano di previdenza «Mega» Valido dal 1 gennaio 2015 Pagina 1 1. Base Il piano di previdenza è conforme ai requisiti della legge sulla sulla previdenza professionale.

Dettagli

La vostra previdenza presso PUBLICA

La vostra previdenza presso PUBLICA La vostra previdenza presso PUBLICA Versione ridotta del Regolamento di previdenza per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Il presente opuscolo vi fornisce

Dettagli

Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia. Aggiunta 4 al Regolamento 2005. In vigore dal 1 luglio 2008

Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia. Aggiunta 4 al Regolamento 2005. In vigore dal 1 luglio 2008 Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia Aggiunta 4 al Regolamento 2005 In vigore dal 1 luglio 2008 1 Preambolo 1. A seguito della decisione del 7 maggio 2008, il Consiglio di fondazione della

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 203 Numero della/del candidata/o: Previdenza professionale (PP) con soluzioni Durata

Dettagli

Piano previdenziale in complemento al Regolamento di previdenza della Cassa Pensione del Gruppo C&A. Piano base per i collaboratori della C&A Mode SA

Piano previdenziale in complemento al Regolamento di previdenza della Cassa Pensione del Gruppo C&A. Piano base per i collaboratori della C&A Mode SA Piano previdenziale in complemento al Regolamento di previdenza della Cassa Pensione del Gruppo C&A Piano base per i collaboratori della C&A Mode SA Valido dal 1 o gennaio 2015 Indice Art. 1 Regolamento

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione dicembre 2009 2 Regolamento Indice I. Oggetto

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

PIANO DI PREVIDENZA F10

PIANO DI PREVIDENZA F10 REGOLAMENTO 1 a PARTE PIANO DI PREVIDENZA F10 A partire dal 1 gennaio 2012, per tutte le persone assicurate nel piano di previdenza F10 entra in vigore l ordinamento per la previdenza professionale ai

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione dicembre 2009) La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Regolamento

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 203 Previdenza professionale (PP) Numero della/del candidata/o: Durata dell esame:

Dettagli

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) (Finanziamento degli istituti di previdenza

Dettagli

Istituto di previdenza del Cantone Ticino

Istituto di previdenza del Cantone Ticino Indirizzo tel e-mail url Via Dogana 16 6501 Bellinzona +41 91 814 40 61 ipct@ti.ch www.ti.ch/ipct Istituto di previdenza del Cantone Ticino Regolamento di previdenza dell Istituto di previdenza del Cantone

Dettagli

Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo

Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo Cassa pensione di Credit Suisse Group (Svizzera) Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo Dal 1 gennaio 2017 la Cassa pensione di Credit Suisse Group (Svizzera) introdurrà

Dettagli

Repubblica e Cantone Ticino. Commissione della Cassa. Rendiconto della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato

Repubblica e Cantone Ticino. Commissione della Cassa. Rendiconto della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato Repubblica e Cantone Ticino Commissione della Cassa Rendiconto della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato 2005 Rendiconto CPDS 2005 Indice Considerazioni generali Nuova forma di presentazione dei

Dettagli

Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia. Aggiunta 3 al Regolamento 2005. In vigore dal 1 luglio 2007

Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia. Aggiunta 3 al Regolamento 2005. In vigore dal 1 luglio 2007 Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia Aggiunta 3 al Regolamento 2005 In vigore dal 1 luglio 2007 1 Preambolo 1. A seguito della decisione del 3 maggio 2007, il Consiglio di fondazione della

Dettagli

Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni)

Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni) Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni) concernente il contratto di affiliazione alla Cassa di previdenza della Confederazione Allegato II 2007-1963 5229 SLA prestazioni generali

Dettagli

Indice. Considerazioni generali. Conti annuali. Appendice

Indice. Considerazioni generali. Conti annuali. Appendice Indice Considerazioni generali L esercizio 2013 1 Modifiche legislative a livello federale 4 Il nuovo ordinamento giuridico dell Ipct dal 1 gennaio 2013 4 Conti annuali Conto d esercizio 2013 6 Bilancio

Dettagli

Istituto di previdenza del Cantone Ticino

Istituto di previdenza del Cantone Ticino Indirizzo tel e-mail url Via Dogana 16 6501 Bellinzona +41 91 814 40 61 ipct@ti.ch www.ti.ch/ipct Istituto di previdenza del Cantone Ticino Statuto dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino del 17

Dettagli

Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni)

Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni) Allegato II Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni) concernente il contratto di affiliazione alla Cassa di previdenza della Confederazione del 15 giugno 2007 (Stato 1 gennaio 2014)

Dettagli

Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U

Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Cassa pensione Macellai (proparis - Previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO 2009 Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Per la previdenza professionale descritta nelle Disposizioni

Dettagli

2.09 Stato al 1 gennaio 2013

2.09 Stato al 1 gennaio 2013 2.09 Stato al 1 gennaio 2013 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Indice. Considerazioni generali. Conti annuali. Appendice. L esercizio 2014 2 Modifiche legislative a livello federale 4

Indice. Considerazioni generali. Conti annuali. Appendice. L esercizio 2014 2 Modifiche legislative a livello federale 4 Indice Considerazioni generali L esercizio 2014 2 Modifiche legislative a livello federale 4 Conti annuali Conto d esercizio 2014 6 Bilancio al 31.12.2014 7 Allegato 8 Appendice Tabelle statistiche 40

Dettagli

Pensionamento. Momento del pensionamento

Pensionamento. Momento del pensionamento Pensionamento Quando voglio andare in pensione? Cosa scelgo tra rendita e capitale? Devo comunicare il mio pensionamento? Chi si avvicina al pensionamento deve affrontare numerose domande e prendere varie

Dettagli

Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich. Regolamento Piano di risparmio supplementare 1 valido dal 1 0 gennaio 2015

Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich. Regolamento Piano di risparmio supplementare 1 valido dal 1 0 gennaio 2015 Cassa pensioni del gruppo assicurativo Zurich Regolamento Piano di risparmio supplementare valido dal 0 gennaio 05 Indice DISPOSIZIONI GENERALI... 3. Cerchia delle persone assicurate... 3. Scopo... 3.3

Dettagli

Messaggio municipale no. 46 sul Regolamento comunale dell Istituto di previdenza professionale dei dipendenti del Comune di Locarno

Messaggio municipale no. 46 sul Regolamento comunale dell Istituto di previdenza professionale dei dipendenti del Comune di Locarno Messaggio municipale no. 46 sul Regolamento comunale dell Istituto di previdenza professionale dei dipendenti del Comune di Locarno Locarno, 11 giugno 2014 1. Introduzione 2. Le precedenti modifiche del

Dettagli

Comunicazione della CAV PP C 05/2012

Comunicazione della CAV PP C 05/2012 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Comunicazione della CAV PP C 05/2012 Finanziamento degli istituti di previdenza degli enti di diritto pubblico Edizione del:

Dettagli

Misure volte a gettare le fondamenta per un avvenire sicuro della CPE

Misure volte a gettare le fondamenta per un avvenire sicuro della CPE Risposte alle domande più frequenti (FAQ) Misure volte a gettare le fondamenta per un avvenire sicuro della CPE 1. Dal 2014, l aliquota di conversione legale LPP all età di 65 anni è del 6,8%. È ammissibile

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio

Dettagli

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi 2.09 Stato al 1 gennaio 2010 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA GLOBALE TRE È IL NUMERO PERFETTO In Svizzera la previdenza globale si fonda su tre pilastri Come lavoratori dipendenti siete assicurati

Dettagli

Il vostro attestato di previdenza spiegato in modo semplice. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni

Il vostro attestato di previdenza spiegato in modo semplice. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Il vostro attestato di previdenza spiegato in modo semplice Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Il vostro attestato di previdenza A prima vista, il vostro

Dettagli

La Cassa pensioni Posta

La Cassa pensioni Posta La Cassa pensioni Posta Perché un opuscolo? Con questo opuscolo desideriamo aiutarla a comprendere meglio la complessa materia della previdenza professionale e del regolamento di previdenza. L opuscolo

Dettagli

Temi specifici della Cassa pensione Coop. 1 Gennaio 2015

Temi specifici della Cassa pensione Coop. 1 Gennaio 2015 Temi specifici della Cassa pensione Coop 1 Gennaio 2015 Informazioni sull affiliazione alla CPV/CAP 2 Tema Informazioni essenziali Informazioni sull affiliazione alla CPV/CAP Che cos è la CPV/CAP? La CPV/CAP

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio

Dettagli

Cassa pensione del Credit Suisse Group (Svizzera) Spiegazioni sul certificato d assicurazione Assicurazione di risparmio

Cassa pensione del Credit Suisse Group (Svizzera) Spiegazioni sul certificato d assicurazione Assicurazione di risparmio Cassa pensione del Credit Suisse Group (Svizzera) Spiegazioni sul certificato d assicurazione Assicurazione di risparmio In vigore dal 1 gennaio 2015 FACSIMILE Personale Signor Gianni Modello Via Modello

Dettagli

1. Primo conto d esercizio della previdenza professionale. 2. Sintesi. 2.1 Volume delle attività nel settore della previdenza professionale

1. Primo conto d esercizio della previdenza professionale. 2. Sintesi. 2.1 Volume delle attività nel settore della previdenza professionale Rapporto dell UFAP sul rilevamento dei dati e sulla pubblicazione dei conti d esercizio 2005 della previdenza professionale delle imprese svizzere di assicurazione sulla vita 1. Primo conto d esercizio

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Cassa pensione Mikron Regolamento. 1 gennaio 2014

Cassa pensione Mikron Regolamento. 1 gennaio 2014 Cassa pensione Mikron Regolamento 1 gennaio 2014 Indice 1. Denominazioni 1 2. Prefazione 2 3. Affiliazione alla Cassa 2 Art. 1 Principio 2 Art. 2 Inizio 2 Art. 3 Informazioni all inizio del rapporto di

Dettagli

Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti.

Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti. Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti. Per quanto necessari, anche i riscatti, in particolare per i

Dettagli

Ipoteche residenziali BSI

Ipoteche residenziali BSI Ipoteche residenziali BSI soluzioni flessibili e vantaggiose in esclusiva per i nostri clienti 3 BSI, IL PARTNER AFFIDABILE Da oltre un secolo BSI si dedica con impegno e passione nel proporre ai propri

Dettagli

Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro

Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro validi dallo 31.12.2012 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817 70 10 f + 41 41 817 70

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014 Cassa pensione Macellai (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014 Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Per la previdenza professionale

Dettagli

Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso

Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso Pronti per il futuro. Tra le proprie quattro mura. Come realizzare il sogno dell abitazione propria: istruzioni per l uso Pronti per il futuro. Il sogno delle proprie quattro mura risale agli albori dell

Dettagli

del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008)

del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008) Ordinanza sul «Fondo di garanzia LPP» (OFG) 831.432.1 del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 56 capoversi 3 e 4, 59 capoverso 2 e 97 capoverso 1 della

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. Prima parte: piano di previdenza A40.3. (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera)

REGOLAMENTO 2013. Prima parte: piano di previdenza A40.3. (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) Ifangstrasse 8, Postfach, 8952 Schlieren, Tel. 044 253 93 92, Fax 044 253 93 94 info@pkschreiner.ch, www.pkschreiner.ch (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO 2013 Prima

Dettagli

Pension Fund GF Machining Solutions. Regolamento della previdenza 2016

Pension Fund GF Machining Solutions. Regolamento della previdenza 2016 Pension Fund GF Machining Solutions Regolamento della previdenza 2016 Pension Fund GF Machining Solutions Regolamento della previdenza In caso di litigio, fa fede il testo del regolamento tedesco. Edizione

Dettagli

Certificato di previdenza

Certificato di previdenza www.allianz.ch Certificato di previdenza Marzo 2014 Scheda informativa per l assicurato Il certificato di previdenza del singolo lavoratore viene creato annualmente. Il documento fornisce importanti informazioni

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 16c/2014 ACCOMPAGNANTE IL CONTO PREVENTIVO 2015 DELLA CASA CAPRIASCA Tesserete, 28 ottobre 2014 All esame della

Dettagli

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ A prima vista il certificato della cassa pensione sembra incomprensibile. Basta però qualche nozione in più per sapersi districare fra tutti

Dettagli

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale Edizione gennaio 2015 2 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza

Dettagli

INFORMATIVA INARCASSA

INFORMATIVA INARCASSA INFORMATIVA INARCASSA Il 19 novembre i Ministeri di controllo hanno approvato la riforma previdenziale di Inarcassa. Questa riforma entrerà in vigore dall 1 gennaio 2013. Le modifiche introdotte con la

Dettagli

La mia cassa pensione

La mia cassa pensione La mia cassa pensione 2015 GastroSocial la sua cassa pensione L esercizio nel quale lavora è assicurato presso la Cassa pensione GastroSocial. La cassa opera nel rispetto delle disposizioni della Legge

Dettagli

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015 Guida all assicurazione sociale per i dipendenti Edizione 2015 Indice Introduzione...3 Cambiamento di impiego...4 Disoccupazione...6 Congedo non pagato, perfezionamento professionale, soggiorni linguistici,

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione PANVICA (proparis Fondazione di previdenza nelle arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza KU33a A partire dal 1 luglio 2013 per tutte le

Dettagli

Le prestazioni previdenziali della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Conto complementare (gennaio 2011)

Le prestazioni previdenziali della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Conto complementare (gennaio 2011) PKS CPS Le prestazioni previdenziali della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Conto complementare (gennaio 2011) Il presente documento, che completa il prospetto informativo sul primato delle prestazioni,

Dettagli

MPA pittori e gessatori

MPA pittori e gessatori MPA pittori Il modello di pensionamento anticipato flessibile Stato di avanzamento: «piccolo gruppo di lavoro CPPC» del 21.8.2013 2 / 24 Temi: Filosofia di base del MPA Basi di calcolo Prestazioni / criteri

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione Coiffure & ESTHÉTIQUE (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza B3 A partire dal 1 luglio 2013 entra in

Dettagli

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale. (Edizione gennaio 2014)

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale. (Edizione gennaio 2014) Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione gennaio 2014) 2 Regolamento d investimento Indice 1. Basi 3 2. Gestione del patrimonio 3 3. Obiettivi

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Cassa pensione Macellai (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Prima parte del piano di previdenza: S5 o S5U Per la previdenza professionale descritta

Dettagli

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.»

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Jasmin Blumer Finanze Svizzera La previdenza del personale in breve. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco.

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV) Modifica del 24 marzo 2004 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza sull assicurazione vita del 29

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA DELLA CASSA PENSIONI DI LUGANO. CAPITOLO 1: Disposizioni generali... 5

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA DELLA CASSA PENSIONI DI LUGANO. CAPITOLO 1: Disposizioni generali... 5 REGOLAMENTO DI PREVIDENZA DELLA CASSA PENSIONI DI LUGANO Del 01.01.2015 CAPITOLO 1: Disposizioni generali... 5 Art. 1 Oggetto... 5 Art. 2 Forma giuridica e sede della CPDL... 5 Art. 3 Piano di previdenza...

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione PANVICA (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza BB A partire dal 1 luglio 2013 entra in vigore per le

Dettagli

A Definizioni 04. F Organizzazione e amministrazione 21 Art. 21 Consiglio di fondazione Art. 22 Amministrazione della fondazione

A Definizioni 04. F Organizzazione e amministrazione 21 Art. 21 Consiglio di fondazione Art. 22 Amministrazione della fondazione Cassa pensioni Schindler Regolamento Edizione del 1 gennaio 2012 Index Pagina A Definizioni 04 B Fondazione, basi tecniche dell assicurazione 05 Art. 01 Nome e scopo della fondazione Art. 02 Cerchia degli

Dettagli

Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale. assegni famiglia.

Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale. assegni famiglia. Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale importanti per tutti coloro che lavorano a tempo parziale e allevano figli o assistono familiari. sull AVS, l AI, la previdenza professionale, nonché sull

Dettagli

Fondazione collettiva Vita. L essenziale in breve. Previdenza professionale delle Fondazioni colle ve Vita e della Zurich Assicurazioni

Fondazione collettiva Vita. L essenziale in breve. Previdenza professionale delle Fondazioni colle ve Vita e della Zurich Assicurazioni Fondazione collettiva Vita L essenziale in breve Previdenza professionale delle Fondazioni colle ve Vita e della Zurich Assicurazioni Questa guida riassume per voi le informazioni e gli indici principali

Dettagli

Regolamento quadro. GEMINI Sammelstiftung

Regolamento quadro. GEMINI Sammelstiftung Regolamento quadro GEMINI Sammelstiftung Valido dal 1 gennaio 2012 Fa fede la versione originale in tedesco. Indice A Basi e struttura 5 1 Nome e scopo 5 2 Struttura della previdenza 5 3 Affiliazione alla

Dettagli

Previdenza professionale delle persone disoccupate secondo la LADI e la LPP

Previdenza professionale delle persone disoccupate secondo la LADI e la LPP Dipartimento federale dell'economia DFE EDIZIONE 2009 716.201 i Informazione complementare all Info-Service Disoccupazione Un opuscolo per i disoccupati Previdenza professionale delle persone disoccupate

Dettagli

Contratto di affiliazione alla Cassa di previdenza della Confederazione

Contratto di affiliazione alla Cassa di previdenza della Confederazione Versione provvisoria Contratto di affiliazione alla Cassa di previdenza della Confederazione Modifica dell 8 settembre 2010 approvata dal Consiglio federale il L organo paritetico della Cassa di previdenza

Dettagli

Atto di fondazione. Atto di fondazione 1/6

Atto di fondazione. Atto di fondazione 1/6 Atto di fondazione Atto di fondazione 1/6 Indice Art. 1 Nome e sede...3 Art. 2 Scopo...3 Art. 3 Patrimonio...4 Art. 4 Consiglio di fondazione...4 Art. 5 Revisione...5 Art. 6 Successione giuridica, scioglimento

Dettagli

Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria

Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione gennaio 2015 La vostra sicurezza ci sta a cuore. Indice I. Generalità 1. Basi 3 2. Obbligo

Dettagli

Fondazione collettiva Vita. L essenziale in breve. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni

Fondazione collettiva Vita. L essenziale in breve. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Fondazione collettiva Vita L essenziale in breve Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Questa guida riassume per voi le informazioni e gli indici principali

Dettagli

Info Previdenza 2015 N. 2. Informazioni e rapporto annuale 2014. Previdenza professionale. maggiore competenza. condizioni corrette

Info Previdenza 2015 N. 2. Informazioni e rapporto annuale 2014. Previdenza professionale. maggiore competenza. condizioni corrette Info Previdenza 2015 N. 2 Informazioni e rapporto annuale 2014 Previdenza professionale maggiore competenza condizioni corrette accorta strategia d investimento gestione efficiente www.musikundbildung.ch

Dettagli

Regolamento Scala. Previdenza professionale 2015

Regolamento Scala. Previdenza professionale 2015 Regolamento Scala Previdenza professionale 2015 Indice Introduzione Articolo 1 Scopo 2 Articolo 2 Gestione 2 Disposizioni e termini generali Articolo 3 Persone da assicurare 3 Articolo 4 Età/Età di pensionamento

Dettagli

Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi

Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi Repubblica e Cantone 391 Ticino Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi Volume 139 Bellinzona, 20 settembre 49/2013 Regolamento di applicazione della legge edilizia (RLE) del 9 dicembre

Dettagli

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero (Ordinanza sull istruzione degli Svizzeri all estero, OISE) 418.01 del 29 giugno 1988 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio

Dettagli

Fondazione di previdenza dell'asg REGOLAMENTO 2014

Fondazione di previdenza dell'asg REGOLAMENTO 2014 Fondazione di previdenza dell'asg REGOLAMENTO 2014 Prima parte: piano di previdenza R A partire dal 1 gennaio 2014 entra in vigore per le persone assicurate nei piani il presente ordinamento per la previdenza

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Ifangstrasse 8, Casella postale, 8952 Schlieren, Tel. 044 253 93 80, Fax 044 253 93 94 info@vorsorge-gf.ch, www.vorsorge-gf.ch (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI

Dettagli

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Fondazione SEF Konsumstrasse 22A 3000 Berna 14 www.eev.ch Promozione della proprietà dell abitazione mediante i fondi della previdenza professionale

Dettagli

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Prestazioni Assicurati/Aventi diritto Basi per calcolare l ammontare delle prestazioni per cura, assistenza, guarigione AVS/AI Sono assicurate

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA LIQUIDAZIONE PARZIALE

REGOLAMENTO SULLA LIQUIDAZIONE PARZIALE REGOLAMENTO SULLA LIQUIDAZIONE PARZIALE Settore previdenza LPP Ai sensi della risoluzione del Consiglio di fondazione del maggio 00 Approvato dal Consiglio federale l'8 settembre 00 Il presente Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA DELLA CASSA PENSIONI DI LUGANO. CAPITOLO 1: Disposizioni generali... 4

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA DELLA CASSA PENSIONI DI LUGANO. CAPITOLO 1: Disposizioni generali... 4 REGOLAMENTO DI PREVIDENZA DELLA CASSA PENSIONI DI LUGANO Del 01.01.2014 CAPITOLO 1: Disposizioni generali... 4 Art. 1 Oggetto... 4 Art. 2 Forma giuridica e sede della CPDL... 4 Art. 3 Piano di previdenza...

Dettagli

PKS CPS. Regolamento previdenziale. 1 gennaio 2011. della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse

PKS CPS. Regolamento previdenziale. 1 gennaio 2011. della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse PKS CPS 1 gennaio 2011 Regolamento previdenziale per gli assicurati con stipendio mensile (primato delle prestazioni) della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Pensionskasse SRG SSR idée suisse Caisse de

Dettagli

Regolamento di previdenza della Cassa pensioni Posta In vigore dal 1 agosto 2013

Regolamento di previdenza della Cassa pensioni Posta In vigore dal 1 agosto 2013 Regolamento di previdenza della Cassa pensioni Posta In vigore dal agosto 0 Cassa pensioni Posta Viktoriastrasse 7 Casella postale 58 000 Berna 5 Telefono 058 8 56 66 e-mail pkpost@pkpost.ch www.pkpost.ch

Dettagli

Fondazione di previdenza dell'asg REGOLAMENTO 2009

Fondazione di previdenza dell'asg REGOLAMENTO 2009 Fondazione di previdenza dell'asg REGOLAMENTO 2009 Prima parte: piano di previdenza R A partire dal 1 gennaio 2009 entra in vigore per le persone assicurate nei piani R1 R3 il presente ordinamento per

Dettagli

Competenze connesse. Regolamento di previdenza

Competenze connesse. Regolamento di previdenza Regolamento di previdenza Versione abbreviata Indice Qual è lo scopo del presente opuscolo? 3 Primo, secondo, terzo pilastro: Cosa significa per voi personalmente? 3 Il primo pilastro: l AVS / AI Il secondo

Dettagli

RISPARMIO E PREVIDENZA

RISPARMIO E PREVIDENZA RISPARMIO E PREVIDENZA 1 RISPARMIO E PREVIDENZA RISPARMIARE CON IL CONTO DI RISPARMIO Pagina 3 RISPARMIARE CON IL CONTO DI RISPARMIO 60+ Pagina 4 RISPARMIARE CON IL DEPOSITO A TERMINE Pagina 5 PREVIDENZA

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE. Comitato dei Delegati 19 settembre 2008

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE. Comitato dei Delegati 19 settembre 2008 LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA FORENSE Comitato dei Delegati 19 settembre 2008 LA CASSA FORENSE La Cassa di Previdenza Forense è stata trasformata in ente con personalità giuridica di diritto privato con

Dettagli

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale.

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza, allestito e spedito dal vostro istituto di previdenza del personale (fondazione) ogni

Dettagli

Informativa dei delegati Cassa Geometri relativa al Comitato delegati dei giorni 23/24/25 maggio c.a.. Il referente regionale Geom.

Informativa dei delegati Cassa Geometri relativa al Comitato delegati dei giorni 23/24/25 maggio c.a.. Il referente regionale Geom. Informativa dei delegati Cassa Geometri relativa al Comitato delegati dei giorni 23/24/25 maggio c.a.. Il referente regionale Geom. Betti Elio comunica ai collegi della Regione i risultati del bilancio

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro validi dallo 01.01.2011 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Regolamento abbreviato della Cassa pensioni BonAssistus

Regolamento abbreviato della Cassa pensioni BonAssistus Regolamento abbreviato della Cassa pensioni BonAssistus a partire da 1 Gennaio 2013 Sommario I. Disposizione generali Art. 1 Ammissione Art. 2 Controllo sanitario Art. 3 Salario assicurato Art. 4 Accrediti

Dettagli