Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita"

Transcript

1 Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita (Edizione EEL005I5) Indice 1 Basi del contratto 2 Obbligo d avviso 2.1 Conseguenze dovute alla reticenza 3 Diritto di revoca 4 Inizio della copertura assicurativa 5 Giustificazione dei diritti 5.1 Clausola beneficiaria 5.2 Cessione e costituzione in pegno 5.3 Clausola al portatore 6 Pagamento dei premi 6.1 Premi unici 6.2 Premi periodici 6.3 Pagamento rateale 6.4 Rimborso dei premi 6.5 Mancato pagamento dei premi 7 Valuta della polizza 7.1 Cambiamento della valuta (Switch) 7.2 Prestazioni assicurative 8 Partecipazione alle eccedenze 8.1 Come si formano le eccedenze 8.2 Basi di calcolo dei premi 8.3 Fonti di eccedenze 8.4 Principi della partecipazione alle eccedenze 8.5 Comunicazione relativa alle eccedenze 8.6 Modifica del sistema delle eccedenze 9 Altre disposizioni 9.1 Indennizzi 9.2 Comunicazioni alla PAX 9.3 Cambiamento di domicilio e rappresentanza 9.4 Luogo d adempimento 9.5 Foro competente e diritto applicabile 10 Servizio militare e guerra 10.1 Servizio militare 10.2 Guerra EEL005I5.doc /5

2 1 Basi del contratto Le basi del contratto d assicurazione tra la PAX, Società svizzera d assicurazione sulla vita (qui di seguito PAX) e il contraente sono costituite dalla proposta d assicurazione con gli altri documenti ad essa relativi (p.es. progetto, rapporto medico, ecc.), dalla polizza, dalle condizioni generali d assicurazione e dalle condizioni complementari e suppletive, dalla legge federale sul contratto d assicurazione (LCA). 2 Obbligo d avviso Alla conclusione dell assicurazione, in caso di aumento della prestazione e di un eventuale riattivazione dell assicurazione il proponente e la persona assicurata devono rispondere in modo veritiero alle domande poste. 2.1 Conseguenze dovute alla reticenza Se a una domanda scritta è stato risposto in modo falso, la PAX è autorizzata a disdire il contratto con effetto immediato entro 4 settimane dopo aver preso atto della reticenza ed è libera dall'obbligo alle prestazioni per i casi di sinistro già verificatisi (articolo 6 della legge sul contratto d'assicurazione). 3 Diritto di revoca Dopo la firma della proposta, il proponente ha la possibilità di revocarla. La revoca deve pervenire alla PAX con lettera raccomandata entro 14 giorni dalla firma. Con l invio della revoca si estingue la copertura. 4 Inizio della copertura assicurativa La responsabilità della PAX decorre dalla conclusione del contratto, al più presto però dalla data convenuta. Nelle assicurazioni a premio unico la responsabilità della PAX inizia al più presto con il pagamento del premio unico. 5 Giustificazione dei diritti Di regola hanno diritto alle prestazioni del contratto d assicurazione il contraente o i suoi eredi. 5.1 Clausola beneficiaria Il contraente può designare una o più persone come beneficiari delle prestazioni assicurative. I beneficiari hanno con riserva degli eventuali diritti di pegno un diritto diretto alle prestazioni assicurate. La clausola beneficiaria può essere revocata o modificata in qualsiasi momento, sempre che non sia stata costituita come irrevocabile. Se dev essere costituita una clausola beneficiaria irrevocabile, su richiesta la PAX è disposta a dare il suo appoggio per adempiere le formali prescrizioni legali. 5.2 Cessione e costituzione in pegno Il diritto alle prestazioni del contratto d assicurazione può essere costituito in pegno o ceduto a un terzo. Per avere validità la costituzione in pegno e la cessione richiedono la forma scritta, la consegna della polizza al creditore pignoratizio o al cessionario e la comunicazione scritta alla PAX. 5.3 Clausola al portatore La PAX è autorizzata, ma non tenuta, a considerare il detentore della polizza come avente diritto. 6 Pagamento dei premi 6.1 Premi unici Il premio unico dev essere pagato il giorno d inizio dell assicurazione. Se perviene più tardi, l inizio dell assicurazione viene spostato al primo giorno del mese successivo all entrata del premio unico e le scadenze delle prestazioni assicurative di un rispettivo periodo di tempo. 6.2 Premi periodici I premi periodici devono essere pagati sempre il primo giorno dell anno d assicurazione. 6.3 Pagamento rateale Mediante accordo i premi periodici si possono pagare in rate semestrali o trimestrali. Utilizzando un sistema d addebitamento diretto sono possibili anche rate mensili, a condizione che la rata non sia inferiore all ammontare minimo stabilito nella tariffa. Per compensare le risultanti perdite d interessi e le spese supplementari vengono calcolati dei supplementi di rata sul premio annuo. Le rate vengono a maturazione il primo giorno del relativo periodo di pagamento convenuto. 6.4 Rimborso dei premi Se il contratto d assicurazione viene sciolto dopo il primo anno d'assicurazione, i premi periodici sono dovuti soltanto per il periodo fino allo scioglimento. Le quote dei premi pagate oltre la data dello scioglimento vengono rimborsate in conformità alle condizioni complementari valide per l assicurazione in questione. I premi unici non vengono rimborsati. 6.5 Mancato pagamento dei premi Se un premio non è pagato in tempo utile, la PAX può richiederne il versamento entro 14 giorni dall invio del richiamo, incluse le eventuali spese di richiamo. Se non si ottempera a quest invito, gli eventuali premi restanti per il primo anno d assicurazione, incluse le spese di richiamo, diventano esigibili immediatamente. Inoltre subentrano le conseguenze di mora secondo le condizioni vigenti per la corrispondente assicurazione. EEL005I5.doc /5

3 Se diviene esigibile una prestazione dall assicurazione, i premi arretrati vengono dedotti dall importo versato. 7 Valuta della polizza 7.1 Cambiamento della valuta (Switch) Su richiesta del contraente la valuta della polizza viene cambiata, a condizione che questa possibilità sia prevista nella polizza. La richiesta dev essere inoltrata per iscritto. Le condizioni (valute, termini, corsi, costi, ecc.) vengono fissati dalla PAX considerando la situazione vigente sul mercato monetario e finanziario. 7.2 Prestazioni assicurative Le prestazioni della PAX in valuta estera possono essere effettuate mediante riscossione di un accredito in valuta estera. 8 Partecipazione alle eccedenze La PAX fa partecipare i suoi contraenti alle eccedenze ricavate. Tuttavia, in linea di principio non si può garantire l ammontare della partecipazione. 8.1 Come si formano le eccedenze I premi concordati all inizio del contratto per le prestazioni garantite in caso di vita e di decesso come pure, in parte, per prestazioni in caso d'incapacità di guadagno, sono garantiti per l intera durata dell assicurazione. Per questa ragione il calcolo dei premi deve avere basi stimate con prudenza, che vengono verificate periodicamente. Dalle verifiche risultano eventualmente nuove generazioni tariffarie. Il principio della prudenza applicato nel calcolo dei premi porta di solito a delle eccedenze. In casi singoli, con l andar del tempo queste basi di calcolo possono anche dimostrarsi insufficienti e portare a delle perdite. Il presupposto per partecipare alle eccedenze è che i premi delle assicurazioni o delle loro componenti soddisfino i principi di calcolo indicati sopra. In particolare ciò vale per le assicurazioni i cui premi sono garantiti per tutta la durata dell assicurazione. Poiché la PAX non fa partecipare i suoi contraenti alle perdite, le eccedenze ricavate devono essere impiegate anche per creare delle adeguate riserve per compensare eventuali perdite future. 8.2 Basi di calcolo dei premi a. Basi biometriche Comprendono le probabilità che gli eventi assicurati insorgano. Le probabilità dipendono dal sesso e dall età della persona assicurata e sono rilevate in base a dati di osservazione nella popolazione o ai portafogli di assicurazioni. Per compensare le oscillazioni casuali e tenere conto di tendenze di lunga durata, a tali dati vengono attribuiti supplementi o ribassi di sicurezza. b. Tasso d interesse tecnico Il tasso d interesse tecnico serve per lo sconto dei valori attesi di future prestazioni assicurative o futuri pagamenti di premio per determinare un premio costante. In caso di assicurazioni costituenti dei capitali, ad eccezione dell assicurazione agganciata a parti di fondi, serve a calcolare la remunerazione della riserva matematica con l interesse tecnico. Poiché questo tasso è garantito per l intera durata di assicurazione, occorre definirlo prudentemente. Esso dipende dal rendimento medio di obbligazioni federali senza rischi e comprende un ribasso di sicurezza. c. Tassi dei costi per la conclusione e la gestione Sia alla conclusione di un assicurazione, sia nel corso della durata vengono riscosse dei costi, che nel calcolo dei premi vengono considerate sotto forma di tassi dei costi. Il tasso dei costi di conclusione viene definito tenendo conto dei costi insorti al momento della conclusione, come la retribuzione per il servizio esterno (provvigioni) e le spese per l esame del rischio e l allestimento della polizza. Il tasso dei costi amministrativi viene determinato per il singolo contratto come contribuzione alle spese totali di gestione e contiene un supplemento di sicurezza per futuri aumenti dei costi. I tassi dei costi possono essere calcolati come costi fissi o in relazione ad altri parametri attuariali (premio, somma dei premi, somma d assicurazione ecc.) oppure come combinazione di entrambi i metodi. 8.3 Fonti di eccedenze Le fonti di eccedenze corrispondono alle componenti del calcolo dei premi. Le eccedenze sul rischio si creano se l andamento del rischio (l insorgere degli eventi assicurati) è più positivo rispetto a quanto prevedono le basi biometriche. Le eccedenze d interessi si creano quando il ricavo dagli investimenti di capitale superano l interesse tecnico. In questo caso occorre tener presente che gli investimenti di capitale avvengono sotto forma di investimento collettivo per l intero portafoglio di polizze. Vanno pertanto considerati i tassi d interesse tecnici di tutte le generazioni di tariffe. Le eccedenze sui costi si creano quando le spese effettivamente insorte sono inferiori a quelle previste. Visto che i tassi dei costi derivano dalla contribuzione alle spese totali, lo stesso principio vale anche per un eventuale eccedenza sui costi. 8.4 Principi della partecipazione alle eccedenze Come emerge dalle spiegazioni precedenti, le eccedenze sono soggette a oscillazioni e il loro ammontare non è prevedibile. Per poter ammorbidire le oscillazioni, le parti delle eccedenze annue da ripartire ai contraenti in un primo tempo vengono raccolte in un fondo eccedenze e ripartite poi in momenti successivi. Nonostante ciò, non si può garantire l ammontare di una futura partecipazione alle eccedenze. Le seguenti delucidazioni valgono per il risultato d esercizio nell assicurazione vita individuale. Questo risulta dal conto annuale della PAX dopo l allestimento del conto economico separato per la previdenza professionale prescritto dalla legge. Dal risultato d esercizio della PAX nell assicurazione vita individuale vengono dedotti dapprima gli importi da attribuire alle riserve legali e statutarie. Infine, dall importo rimanente viene stabilita la parte da attribuire al fondo delle eccedenze. EEL005I5.doc /5

4 I fondi accumulati nel fondo eccedenze possono essere impiegati unicamente per la partecipazione alle eccedenze dei contraenti, a meno che i ricavi della PAX non siano sufficienti per la costituzione delle riserve tecniche secondo il piano d esercizio. Secondo il diritto di sorveglianza, la PAX è tenuta ad assegnare annualmente ai contraenti una quota minima dei fondi costituiti nel fondo eccedenze. Ogni anno l importo totale delle quote d eccedenze da attribuire ai contraenti viene prelevato dal fondo eccedenze e ripartito sulle assicurazioni con diritto ad eccedenze secondo metodi riconosciuti della matematica assicurativa. In questo contesto, si tiene conto di diverse basi di calcolo dei premi per le varie generazioni di tariffe e le diverse prestazioni delle tariffe. Le disposizioni specifiche relative alla partecipazione alle eccedenze valide per questa assicurazione sono stabilite nelle condizioni complementari. 8.5 Comunicazione relativa alle eccedenze La PAX informa i contraenti annualmente sull'ultima assegnazione delle eccedenze e sull'attuale situazione della partecipazione alle eccedenze. 8.6 Modifica del sistema delle eccedenze La PAX ha il diritto di modificare, durante il periodo di durata del contratto, il sistema delle eccedenze oppure di adattarlo a delle nuove condizioni, se per esempio in tal modo risultano delle semplificazioni nell'amministrazione del contratto. Una modifica del sistema delle eccedenze tuttavia non sarà effettuata a discapito del contraente. La PAX ha inoltre il dovere di comunicare una modifica precedentemente all'autorità di sorveglianza. 9 Altre disposizioni 9.1 Indennizzi La PAX può riscuotere indennizzi per le spese straordinarie di gestione del contratto secondo la tariffa valida al momento. Si può prendere visione della tariffa presso ogni rappresentanza regionale e presso la sede della PAX Basilea. 9.2 Comunicazioni alla PAX Per essere valide, le comunicazioni alla PAX devono pervenire alla sua sede a Basilea o all agenzia generale competente. 9.3 Cambiamento di domicilio e rappresentanza Ogni cambiamento di domicilio o d indirizzo dev essere comunicato alla PAX per iscritto. Le comunicazioni della PAX sono in ogni caso valide, se inviate all ultimo indirizzo svizzero conosciuto. Se il contraente vive all estero, deve designare alla PAX una persona domiciliata in Svizzera quale suo rappresentante per ricevere le comunicazioni. Se non è indicato nessun rappresentante in Svizzera, tutte le comunicazioni della PAX sono considerate validamente effettuate il giorno dopo che sono state imbucate. 9.4 Luogo d adempimento Il luogo d adempimento per tutte le prestazioni riguardanti il contratto d assicurazione è il domicilio dell avente diritto in Svizzera. Se l avente diritto non ha alcun domicilio in Svizzera, il luogo d adempimento è la sede della PAX a Basilea. 9.5 Foro competente e diritto applicabile La PAX riconosce come foro competente il domicilio svizzero del contraente o quello dell avente diritto. Se il domicilio è all estero, è riconosciuta come foro competente la sede della PAX a Basilea. Si applica il diritto svizzero. 10 Servizio militare e guerra 10.1 Servizio militare Il servizio attivo per la difesa della neutralità svizzera o per il mantenimento della calma e dell ordine interno, in entrambi i casi senza azioni belliche, vale come servizio militare in tempo di pace. Come tale è senz altro coperto nel quadro delle condizioni generali d assicurazione Guerra 1. Se la Svizzera è in guerra o è coinvolta in operazioni belliche, dall inizio della guerra in poi è dovuta una quota unica di guerra, che diviene esigibile un anno dopo la fine della guerra, sia che l assicurato prenda o no parte alla guerra, sia che si trovi in Svizzera o all estero. 2. La quota unica di guerra serve a coprire i danni causati direttamente e indirettamente dalla guerra, in quanto essi concernano le assicurazioni per le quali valgono le presenti condizioni. La PAX, d accordo con l autorità svizzera di sorveglianza, constata i danni di guerra e i fondi di copertura disponibili; inoltre fissa la quota unica di guerra e le possibilità d ammortizzarla, eventualmente con la riduzione delle prestazioni assicurative. 3. Se le prestazioni assicurative vengono a scadere prima che sia fissata la quota unica di guerra, la PAX ha la facoltà di differirne parzialmente il pagamento fino a un anno dopo la fine della guerra. La PAX, d accordo con l autorità svizzera di sorveglianza, fissa l ammontare differibile delle prestazioni e il relativo tasso d interesse. 4. L autorità svizzera di sorveglianza stabilisce il giorno d inizio e quello della fine della guerra, ai sensi delle norme sopracitate. 5. Se l assicurato prende parte a una guerra o ad azioni belliche senza che la Svizzera sia in guerra o coinvolta in operazioni belliche e decede durante tale guerra o entro sei mesi dalla stipulazione della pace o dalla fine delle operazioni belliche, la PAX è tenuta al pagamento della riserva matematica calcolata al giorno del decesso, in ogni caso al massimo fino all ammontare della prestazione assicurata per il caso di morte. Se sono assicurate rendite per i superstiti, invece della riserva matematica saranno pagate le rendite ad essa corrispondenti, calcolate al giorno del decesso, ma al massimo fino all ammontare delle rendite assicurate. EEL005I5.doc /5

5 6. La PAX si riserva la facoltà di modificare, d accordo con l autorità svizzera di sorveglianza, le norme del presente articolo con effetto anche per questa assicurazione. Inoltre restano esplicitamente riservate le disposizioni legali e amministrative emesse in caso di guerra, in particolare quelle sul riscatto dell assicurazione. EEL005I5.doc /5

CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA

CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA Edizione 2014 CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA INDICE 1. Basi del contratto 2 2. Obbligo d avviso 2 2.1 Conseguenze dovute alla reticenza 2 3. Diritto di revoca 2 4. Inizio

Dettagli

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE RENDITE VITALIZIE DIFFERITE

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE RENDITE VITALIZIE DIFFERITE Edizione 2014 CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE RENDITE VITALIZIE DIFFERITE INDICE 1. Definizioni 2 1.1 Periodo di rendita 2 1.2 Riserva matematica di inventario 2 1.3 Riserva matematica sufficiente 2 1.4

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale (ramo assicurativo A3.4 secondo l allegato 1 dell Ordinanza sulla sorveglianza,

Dettagli

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA AGGANCIATE A PARTI DI FONDI

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA AGGANCIATE A PARTI DI FONDI Editionen 2014 CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA AGGANCIATE A PARTI DI FONDI INDICE 1. Definizioni 2 1.1 Parti acquisite 2 1.2 Riserva matematica 2 1.3 Valore di riscatto 2 1.4 Valori

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER L ASSICURAZIONE SULLA VITA VINCOLATA A PARTECIPAZIONI PAX-DIAMONDLIFE FINANZIATA CON PREMI PERIODICI

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER L ASSICURAZIONE SULLA VITA VINCOLATA A PARTECIPAZIONI PAX-DIAMONDLIFE FINANZIATA CON PREMI PERIODICI Edizione 2014 CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER L ASSICURAZIONE SULLA VITA VINCOLATA A PARTECIPAZIONI PAX-DIAMONDLIFE FINANZIATA CON PREMI PERIODICI INDICE 1. Definizioni 2 1.1 Emittente 2 1.2 Prodotto strutturato

Dettagli

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1 Condizioni generali d assicurazione applicabili all assicurazione complementare di rischio per i destinatari della Cassa pensioni Swatch Group (previdenza individuale libera 3b) Edizione 01/2015 Sommario

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.

Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia. Condizioni generali d assicurazione Polizze di libero passaggio Edizione 2013 Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Indice 1 Stipulazione dell assicurazione 3 2 Prestazioni

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 (Capitale di invalidità, capitale in caso di decesso) Sommario

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV) Modifica del 24 marzo 2004 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza sull assicurazione vita del 29

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

La polizza di libero passaggio della Basilese

La polizza di libero passaggio della Basilese La polizza di libero passaggio della Basilese Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2012 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione sul prodotto Informazione sul prodotto

Dettagli

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA)

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Degna di fiducia Edizione 2015 Assicurazione sulla vita mista CONVENIA Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Informazioni riguardanti l assicurazione sulla vita mista

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

RentaSafe Time Classic Il piano di pagamento classico con garanzia

RentaSafe Time Classic Il piano di pagamento classico con garanzia RentaSafe Time Classic Il piano di pagamento classico con garanzia Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2016 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione sul prodotto Informazioni

Dettagli

Condizioni d assicurazione (CA) PREVEA Assicurazione di capitale per decesso e invalidità in seguito a malattia

Condizioni d assicurazione (CA) PREVEA Assicurazione di capitale per decesso e invalidità in seguito a malattia Il gruppo Helsana comprende Helsana Assicurazioni SA, Helsana Assicurazioni integrative SA, Helsana Infortuni SA, Avanex Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA, Sansan Assicurazioni SA e Maxi.ch Assicurazioni

Dettagli

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA)

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Degna di fiducia Edizione 2013 Assicurazione sulla vita legata a fondi d investimento INVIVA Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Informazioni riguardanti l assicurazione

Dettagli

Signora (la «Persona assicurata») Premio annuo: No. conto di previdenza: (di seguito detto «il conto di previdenza»)

Signora (la «Persona assicurata») Premio annuo: No. conto di previdenza: (di seguito detto «il conto di previdenza») Cornèr Banca SA Via Canova 16 6901 Lugano Switzerland Formulario di sottoscrizione per l assicurazione di rischio con obiettivo di risparmio abbinata al conto di previdenza vincolata Cornèr3 presso la

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV) Modifica del 26 novembre 2003 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 29 novembre 1993 1 sull

Dettagli

Le assicurazioni di rendita individuale

Le assicurazioni di rendita individuale Le assicurazioni di rendita individuale Informazioni sui prodotti e condizioni contrattuali Edizione 2016 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni sui prodotti Informazioni sui prodotti Condizioni

Dettagli

RentaSafe Time Classic Il piano di pagamento classico con garanzia

RentaSafe Time Classic Il piano di pagamento classico con garanzia RentaSafe Time Classic Il piano di pagamento classico con garanzia Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2015 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione sul prodotto Informazioni

Dettagli

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) Entrata in vigore: 1 gennaio 2015

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) Entrata in vigore: 1 gennaio 2015 Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Swiss Life SA, Zurigo (Swiss Life) Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita Entrata in vigore: 1 gennaio 2015 NVS0135

Dettagli

Baloise Safe Invest. Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali. La vostra sicurezza ci sta a cuore. Tranche dell agosto 2015

Baloise Safe Invest. Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali. La vostra sicurezza ci sta a cuore. Tranche dell agosto 2015 Baloise Safe Invest Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali Tranche dell agosto 2015 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni sul prodotto Informazioni sul prodotto Condizioni contrattuali

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio

Dettagli

Le assicurazioni di rendita individuale

Le assicurazioni di rendita individuale Le assicurazioni di rendita individuale Informazioni sui prodotti e condizioni contrattuali Edizione 2014 A La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni sui prodotti Informazioni sui prodotti Condizioni

Dettagli

RentaSafe Time Il piano di pagamento con garanzia

RentaSafe Time Il piano di pagamento con garanzia RentaSafe Time Il piano di pagamento con garanzia Informazioni per i consumatori e Condizioni Generali di Acquisto (CGA) Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni per i consumatori

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita (Ordinanza sull assicurazione contro i danni, OADa) Modifica del 26 novembre 2003 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza

Dettagli

Assicurazione cauzione affitto

Assicurazione cauzione affitto Edizione 01/2015 Assicurazione cauzione affitto Informazioni per la clientela ai sensi della LCA e condizioni generali d assicurazione (CGA) Basta una telefonata! Siamo a vostra disposizione. Help Point

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di garanzia con investimento monetario a termine

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di garanzia con investimento monetario a termine Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di garanzia con investimento monetario a termine Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua

Dettagli

Baloise Safe Plan e Baloise Safe Plan 100 Le soluzioni previdenziali flessibili con garanzia

Baloise Safe Plan e Baloise Safe Plan 100 Le soluzioni previdenziali flessibili con garanzia Baloise Safe Plan e Baloise Safe Plan 100 Le soluzioni previdenziali flessibili con garanzia Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2016 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di performance. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di performance. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di performance Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa Sommario

Dettagli

Condizioni Generali (CGA)

Condizioni Generali (CGA) Condizioni Generali (CGA) Assicurazione contro gli infortuni a complemento della LAINF (LAIC) per il personale Edizione 07.2006 8001022 10.09 WGR 040 I Sommario L Assicurazione contro gli infortuni a complemento

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita per incapacità di guadagno

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita per incapacità di guadagno Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita per incapacità di guadagno Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione svizzera.

Dettagli

RentaSafe Time Il piano di pagamento con garanzia

RentaSafe Time Il piano di pagamento con garanzia RentaSafe Time Il piano di pagamento con garanzia Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2014 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni sul prodotto Informazioni sul prodotto

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita di vecchiaia. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita di vecchiaia. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita di vecchiaia Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa Sommario

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù)

Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù) Condizioni generali di assicurazione Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù) Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione aprile 2011 Semplice. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di garanzia con portafoglio di certificati

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di garanzia con portafoglio di certificati Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di garanzia con portafoglio di certificati Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione

Dettagli

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal)

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione gennaio 2009 (versione 2013) Ente assicurativo:

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione. Helvetia Investimento in fondi con copertura assicurativa

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione. Helvetia Investimento in fondi con copertura assicurativa Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione Helvetia Investimento in fondi con copertura assicurativa Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l'interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione (CGA) Assicurazione cauzione d affitto per abitazioni private

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione (CGA) Assicurazione cauzione d affitto per abitazioni private Informazioni per i clienti e (CGA) Assicurazione cauzione d affitto per abitazioni private Edizione 01.2011 Informazioni per i clienti Informazioni per i clienti Ciò che dovrebbe sapere sulla sua assicurazione

Dettagli

1. Primo conto d esercizio della previdenza professionale. 2. Sintesi. 2.1 Volume delle attività nel settore della previdenza professionale

1. Primo conto d esercizio della previdenza professionale. 2. Sintesi. 2.1 Volume delle attività nel settore della previdenza professionale Rapporto dell UFAP sul rilevamento dei dati e sulla pubblicazione dei conti d esercizio 2005 della previdenza professionale delle imprese svizzere di assicurazione sulla vita 1. Primo conto d esercizio

Dettagli

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale.

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza, allestito e spedito dal vostro istituto di previdenza del personale (fondazione) ogni

Dettagli

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA)

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Degna di fiducia Edizione 2013 Assicurazione rischio sulla vita DIMI Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Informazioni riguardanti l assicurazione rischio sulla vita

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento. Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento. Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014 Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa Gentile cliente,

Dettagli

Assicurazione per decesso o invalidità a seguito di malattia

Assicurazione per decesso o invalidità a seguito di malattia Assicurazione per decesso o invalidità a seguito di malattia Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione 01.2016 Indice I Basi dell assicurazione 2 1 Scopo e contenuto dell assicurazione 2 2 Rapporto

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l'interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro validi dallo 01.01.2011 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

CGA. Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (LAMal)

CGA. Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (LAMal) CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA, vivacare SA Valide dal 2014 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (LAMal) Indice Pagina 3 3 4 6 7 7 1. Basi 2. Rapporto

Dettagli

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) (Validità dal 1 gennaio 2007)

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) (Validità dal 1 gennaio 2007) Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Swiss Life SA, Zurigo (Swiss Life) Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita (Validità dal 1 gennaio 2007) DB 015-20

Dettagli

L assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

L assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Degna di fiducia Edizione 2012 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Regolamento Art. I. In generale Contenuto 1 Base 2 Forme particolari d assicurazione 3 II. III. IV. Rapporto assicurativo

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione dicembre 2009) La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Regolamento

Dettagli

CGA. Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera secondo la LAMal

CGA. Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera secondo la LAMal CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, sana24 SA Valide dal 2014 Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera secondo la LAMal Indice Pagina 3 3 4 6 7 7 1. Basi 2. Rapporto d assicurazione

Dettagli

Promozione della proprietà di abitazioni

Promozione della proprietà di abitazioni Promozione della proprietà di abitazioni Direttive della Cassa pensioni (CPS) sul finanziamento di abitazioni Requisiti per la promozione della proprietà di abitazioni con i mezzi della previdenza professionale

Dettagli

Indice. 2 Assicuratore

Indice. 2 Assicuratore Condizioni generali d assicurazione (CGA) per l assicurazione di rendita «Esenzione dal pagamento dei premi» in caso di incapacità al guadagno dovuta a malattia o infortunio HEL-00667-it-1109-02 Indice

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al Fondo Pensione Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole. Il Fondo Pensione Gruppo

Dettagli

RentaSafe La rendita garantita a vita

RentaSafe La rendita garantita a vita RentaSafe La rendita garantita a vita Informazioni per i consumatori e condizioni contrattuali generali Edizione 2011 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni per i consumatori Informazioni per

Dettagli

Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale

Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale Alleanza Assicurazioni S.p.A. appartenente al Gruppo Generali Contratto di capitalizzazione a premio unico con rivalutazione annua del capitale Condizioni Contrattuali Regolamento Gestione interna separata

Dettagli

Temi specifici della Cassa pensione Coop. 1 Gennaio 2015

Temi specifici della Cassa pensione Coop. 1 Gennaio 2015 Temi specifici della Cassa pensione Coop 1 Gennaio 2015 Informazioni sull affiliazione alla CPV/CAP 2 Tema Informazioni essenziali Informazioni sull affiliazione alla CPV/CAP Che cos è la CPV/CAP? La CPV/CAP

Dettagli

le norme imperative di diritto italiano.

le norme imperative di diritto italiano. nota informativa Informazioni relative alla Società La Zurich Investments life S.p.A. con Sede legale a Milano in Piazza C. Erba n. 6, è una Società per azioni di diritto italiano, autorizzata all esercizio

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione (CGA)/

Condizioni Generali di Assicurazione (CGA)/ Condizioni Generali di Assicurazione (CGA)/ Assicurazione cauzione d affitto Edizione 01.2014 8054254 09.14 WGR 759 It Sommario La vostra assicurazione in sintesi........... 3 Condizioni Generali di Assicurazione.........

Dettagli

RentaSafe EUR La rendita garantita a vita

RentaSafe EUR La rendita garantita a vita RentaSafe EUR La rendita garantita a vita Informazioni per i consumatori e condizioni contrattuali generali Edizione 2011 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni per i consumatori Informazioni

Dettagli

Contratto di registrazione di un nome a dominio con estensione ".ch"

Contratto di registrazione di un nome a dominio con estensione .ch Contratto di registrazione di un nome a dominio con estensione ".ch" Entrata in vigore: 14 febbraio 2013 (versione 4) 1 DEFINIZIONI 2 2 CONCLUSIONE E PARTI INTEGRANTI DEL CONTRATTO DI REGISTRAZIONE DI

Dettagli

Baloise Safe Plan Kids L assicurazione bambini con garanzia

Baloise Safe Plan Kids L assicurazione bambini con garanzia Baloise Safe Plan Kids L assicurazione bambini con garanzia Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2016 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni sul prodotto Informazioni

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l'interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza contiene molte informazioni preziose

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione. Helvetia Piano di copertura

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione. Helvetia Piano di copertura Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione Helvetia Piano di copertura Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione aprile 2014 La Sua Assicurazione

Dettagli

Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a

Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Agosto 2015 Regolamento Regolamento In base dell art. 8 dello statuto della J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a (qui di seguito chiamata Fondazione),

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Fo. 15 269i 04.15 per assicurazioni temporanee in caso di morte, con somma d'assicurazione costante (tariffa D2_ON), edizione 2014/2 Indice Persone partecipanti al contratto 1. Stipulante, persona assicurata

Dettagli

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Fondazione SEF Konsumstrasse 22A 3000 Berna 14 www.eev.ch Promozione della proprietà dell abitazione mediante i fondi della previdenza professionale

Dettagli

Convenzione di previdenza

Convenzione di previdenza (per uso interno, lasciare in bianco p.f.) Numero del conto di previdenza Originale per la Fondazione Convenzione di previdenza Visto l art. 82 LPP, l intestatario/a della previdenza stipula con la la

Dettagli

p-care / p-care by Hirslanden

p-care / p-care by Hirslanden p-care / p-care by Hirslanden Assicurazioni complementari secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA) Soluzione assicurativa per gli ex assicurati collettivi (p-care) Condizioni generali

Dettagli

Assicurazione collettiva contro gli infortuni per le persone non sottoposte alla LAINF

Assicurazione collettiva contro gli infortuni per le persone non sottoposte alla LAINF Assicurazione collettiva contro gli infortuni per le persone non sottoposte alla LAINF Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Copia la fondazione di libero passaggio Freizügigkeitsstiftung der Migros Bank Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Il conto verrà aperto dopo di che la sua prestazione di

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONDIZIONI CONTRATTUALI CONDIZIONI CONTRATTUALI Contratto di capitalizzazione a premio unico e premi integrativi, con rivalutazione annuale del capitale assicurato (tariffa n 357) PARTE I - OGGETTO DEL CONTRATTO Articolo 1 -

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Assicurazioni complementari secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Assicurazioni complementari secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Assicurazioni complementari secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA) Edizione gennaio 2004 (Versione 2009) Ente assicurativo: Sanitas Assicurazioni

Dettagli

Indice. I. Scopo nm. 1. II. Campo di applicazione nm. 2-3. III. Principi nm. 4-11. IV. Costituzione delle provvisioni tecniche nm.

Indice. I. Scopo nm. 1. II. Campo di applicazione nm. 2-3. III. Principi nm. 4-11. IV. Costituzione delle provvisioni tecniche nm. Banche Gruppi e congl. finanziari Altri intermediari Assicuratori Gruppi e congl. assicurativi Intermediari assicurativi Borse e operatori Commercianti di val. mobiliari Direzioni di fondi SICAV Società

Dettagli

Condizioni Generali (CGA)

Condizioni Generali (CGA) Condizioni Generali (CGA) Assicurazione contro gli infortuni secondo la legge federale del 20.3.1981 (LAINF) Edizione 08.2006 8000612 10.09 WGR 067 I Sommario L assicurazione contro gli infortuni secondo

Dettagli

Assicurazione in complemento alla LAINF per le aziende

Assicurazione in complemento alla LAINF per le aziende Assicurazione in complemento alla LAINF per le aziende Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2015 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione sul prodotto Informazione sul

Dettagli

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione (RPIC) Modifica del 26 giugno 2012 Approvata dal Consiglio federale

Dettagli

Regolamento di previdenza

Regolamento di previdenza Regolamento di previdenza Liberty 3a Fondazione di previdenza Sommario Art. 1 Scopo Art. 2 Oggetto del regolamento Art. 3 Stipulazione dell accordo di previdenza Art. 4 Contributi Art. 5 Imposte Art. 6

Dettagli

RentaSafe EUR La rendita garantita a vita

RentaSafe EUR La rendita garantita a vita RentaSafe EUR La rendita garantita a vita Informazioni per i consumatori e condizioni contrattuali generali Edizione 2009 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni per i consumatori Informazioni

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Fo. 15 208i 06.12 Condizioni generali di assicurazione per assicurazioni sulla vita in caso di vita e in caso di decesso (tariffa GH), edizione 2012 Indice Persone partecipanti al contratto 1. Stipulante,

Dettagli

nota informativa 1) Informazioni relative alla Società 2) Informazioni relative al contratto

nota informativa 1) Informazioni relative alla Società 2) Informazioni relative al contratto nota informativa La presente Nota informativa vuol contribuire a far conoscere le informazioni preliminari necessarie al Contraente per poter sottoscrivere il contratto di assicurazione sulla vita denominato

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI IFB ONE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI TIPO UNIT LINKED

CONDIZIONI CONTRATTUALI IFB ONE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI TIPO UNIT LINKED CONDIZIONI CONTRATTUALI IFB ONE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI TIPO UNIT LINKED Le definizioni utilizzate nelle presenti Condizioni Contrattuali sono riportate nel Prospetto d Offerta, Parte

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Attività e passività finanziarie I prestiti bancari e altre operazioni di finanziamento I prestiti bancari - aspetti generali I prestiti bancari: sono eterogenei

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV 1 ) 961.611 del 29 novembre 1993 (Stato 22 dicembre 2003) Il Consiglio federale svizzero, vista la legge del 18

Dettagli

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.»

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Jasmin Blumer Finanze Svizzera La previdenza del personale in breve. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco.

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Assicurazione di previdenza. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Assicurazione di previdenza. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Assicurazione di previdenza Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa

Dettagli

Condizioni d assicurazione (CA) BeneFit forma particolare d assicurazione secondo l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

Condizioni d assicurazione (CA) BeneFit forma particolare d assicurazione secondo l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie Il gruppo Helsana comprende Helsana Assicurazioni SA, Avanex Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA e Sansan Assicurazioni SA. Edizione 1 gennaio 2014 Condizioni d assicurazione (CA) BeneFit forma

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) per le assicurazioni integrative di malattia (AIM)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) Il gruppo Helsana comprende Helsana Assicurazioni SA, Helsana Assicurazioni integrative SA, Helsana Infortuni SA, Avanex Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA, Sansan Assicurazioni SA e Maxi.ch Assicurazioni

Dettagli

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE Polizza Collettiva N. Agenzia Taormina GT ASSISERVICE s.r.l. - Cod. 642 - Tra la Spett.le A.I.G.A.

Dettagli

Scritto da Alessandro Quattrone Lunedì 16 Settembre 2013 13:33 - Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Settembre 2013 15:37

Scritto da Alessandro Quattrone Lunedì 16 Settembre 2013 13:33 - Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Settembre 2013 15:37 Le polizze vita sono dei contratti stipulati tra privati cittadini e compagnie assicurative che obbligano queste ultime a liquidare un beneficiario con una somma oppure sotto forma di una rendita qualora

Dettagli

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 1. Ordinamento dei beneficiari I contratti del pilastro 3a devono comprendere obbligatoriamente

Dettagli

Data ultimo aggiornamento: 07/2014

Data ultimo aggiornamento: 07/2014 TECNICA DESCRIZIONE POLIZZA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI E PERIODI DI CDARENZA ESCLUSIONI Assicurazione a termine fisso a capitale rivalutabile a premio annuo costante. È un prodotto rivolto ad una clientela

Dettagli

Condizioni contrattuali relative all Assicurazione LAINF

Condizioni contrattuali relative all Assicurazione LAINF Condizioni contrattuali relative all Assicurazione LAINF Versione 1/2007 Indice Assicurazione LAINF 1. Persone assicurate 2 1.1 Assicurazione obbligatoria 2 1.2 Assicurazione facoltativa 2 2. Estensione

Dettagli