Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione Tanto facile. Chiedete a noi. T (24 h),

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni generali d assicurazione. Polizze di libero passaggio. Edizione 2013. Tanto facile. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia."

Transcript

1 Condizioni generali d assicurazione Polizze di libero passaggio Edizione 2013 Tanto facile. Chiedete a noi. T (24 h),

2 Indice 1 Stipulazione dell assicurazione 3 2 Prestazioni 3 3 Finanziamento 4 4 Diritto di disporre 5 5 Disposizioni generali 6 Polizze di libero passaggio,

3 1 Stipulazione dell assicurazione 1.1 Basi Le basi del rapporto assicurativo sono la proposta individuale di assicurazione, le dichiarazioni sullo stato di salute della persona da assicurare nonché la polizza di libero passaggio della previdenza del personale (in seguito chiamata polizza di libero passaggio). Le nuove assicurazioni sono possibili sino all età del pensionamento ordinario conformemente all AVS. L assicurazione è soggetta a un tasso d interesse tecnico dell 1% e si basa sulla tavola di mortalità GK La tavola di mortalità GK 2013 si basa su valutazioni statistiche degli anni dal 2001 al 2005 compiute dall Associazione Svizzera d Assicurazioni e riconosciute dall Autorità di vigilanza, maggiorate di un caricamento di sicurezza da quest ultima approvato. 1.2 Inizio della copertura assicurativa La copertura assicurativa inizia con l arrivo della proposta di assicurazione alla Sede principale di Helvetia, al più presto comunque con l arrivo della prestazione di libero passaggio ad Helvetia, rispettivamente con la data dell uscita da un contratto di assicurazione collettiva sulla vita stipulato presso Helvetia. Se Helvetia, nel quadro del contratto di assicurazione collettiva sulla vita, non aveva assunto un determinato rischio, la copertura assicurativa riguardo al rischio in questione inizia appena con l accettazione scritta della proposta. 1.3 Validità territoriale L assicurazione è valida in tutto il mondo, salvo accordo contrario espressamente convenuto al momento della stipulazione del contratto. 1.4 Giorno determinante Il giorno determinante della polizza di libero passaggio è sempre il primo giorno del mese che segue il compleanno dello stipulante della previdenza. 2 Prestazioni Helvetia rinuncia al diritto attribuitole per legge di ridurre le prestazioni se l evento assicurato è stato causato da colpa grave. In caso di suicidio della persona assicurata le prestazioni in caso di morte sono corrisposte senza riduzione alcuna. Se una persona già assicurata, al raggiungimento della data di scadenza (età del pensionamento ordinario conformemente all AVS), desidera una proroga dell assicurazione pari a un massimo di 5 anni, le verrà allestita una nuova polizza. 2.1 Capitale di vecchiaia Il diritto al capitale di vecchiaia è acquisito se la persona assicurata è in vita alla data convenuta. 2.2 Capitale in caso di morte Il diritto al capitale in caso di morte è acquisito se la persona assicurata muore prima della data convenuta. 2.3 Partecipazione alle eccedenze Le eccedenze si formano allorché, rispetto alle valutazioni alla base del calcolo dei premi, i redditi degli investimenti di capitale sono più elevati e/o l andamento del rischio e dei costi è più favorevole. L assicurazione partecipa alle eccedenze durante l intera durata dell assicurazione. Le parti di eccedenze sono calcolate annualmente e, alla fine di ogni anno d assicurazione, vengono utilizzate, sotto forma di bonus, per l aumento della prestazione d assicurazione. Alla scadenza dell assicurazione, il bonus accumulato è versato unitamente alla prestazione garantita in caso di vita. Se la persona assicurata muore prima della scadenza dell assicurazione, il bonus accumulato è versato unitamente alla prestazione garantita in caso di morte. In caso di risoluzione del contratto a seguito di disdetta, la riserva matematica del bonus accumulato è versata unitamente al valore di riscatto garantito. L attribuzione delle parti di eccedenze e i principi applicabili alla ripartizione delle stesse vengono comunicati annualmente in forma adeguata. 2.4 Giustificazione della pretesa Per rivendicare un diritto a prestazioni d assicurazione vanno inoltrati ad Helvetia i documenti giustificativi seguenti: Per il capitale di vecchiaia: la polizza e un atto ufficiale di nascita. Per il capitale in caso di morte: la polizza, un atto ufficiale di morte e un certificato medico sulle cause e sulle circostanze dettagliate della morte. 2.5 Scadenza delle prestazioni in capitale Le prestazioni in capitale sono esigibili quattro settimane dopo l inoltro di tutti i documenti richiesti per la giustificazione della pretesa. Polizze di libero passaggio,

4 2.6 Prescrizione Il versamento degli averi al Fondo di garanzia avviene dopo la scadenza di un periodo di 10 anni a decorrere dal raggiungimento dell età del pensionamento ordinario (art. 13 LPP). Sono applicabili le disposizioni contemplate nell art. 41 cpv. 3 6 LPP. 2.7 Promozione della proprietà d abitazioni 3 Finanziamento La polizza di libero passaggio è finanziata tramite un premio unico risultante da un istituto di previdenza del personale. Eventuali aumenti delle prestazioni d assicurazione tramite ulteriori premi unici sono consentiti unicamente nel caso di una nuova uscita da un istituto di previdenza Uno stipulante della previdenza, che non è colpito da incapacità di guadagno totale ai sensi della Legge federale sull assicurazione per l invalidità (LAI), ha il diritto di impiegare l intero capitale di previdenza, o parte dello stesso, per il finanziamento della proprietà di un abitazione, nel quadro delle disposizioni legali in materia (art. 30a g, art. 83a della Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità [LPP] e art. 331d 331f del Codice svizzero delle obbligazioni [CO]) Per l evasione delle relative domande di prelievo anticipato o di costituzione in pegno, Helvetia è autorizzata a fatturare, oltre ad eventuali tasse ufficiali (ad esempio Ufficio del registro fondiario, ecc.), una tassa amministrativa compresa tra CHF 400. e CHF 600., a dipendenza della complessità del caso in questione Il prelievo anticipato è esigibile al più tardi 6 mesi dopo l inoltro della relativa richiesta scritta. L importo del prelievo anticipato è versato all indirizzo di pagamento specificato dalla persona assicurata I documenti richiesti da Helvetia vanno inoltrati redatti in una delle tre lingue ufficiali oppure nella traduzione in lingua tedesca con autenticazione consolare Su richiesta scritta, Helvetia fornisce alla persona assicurata le informazioni utili in merito ai punti seguenti: n importo del capitale di previdenza a disposizione per il finanziamento della proprietà d abitazioni; n entità della riduzione delle prestazioni determinata da un prelievo anticipato o da una realizzazione del pegno; n possibilità di colmare le lacune risultanti a livello di copertura assicurativa (rischi incapacità di guadagno e decesso) a seguito di un prelievo anticipato o di una realizzazione del pegno; n obblighi fiscali in caso di prelievo anticipato o di realizzazione del pegno; n diritto di chiedere la restituzione delle imposte pagate, dopo l avvenuto rimborso del prelievo anticipato o dell avvenuto rimborso (precedente realizzazione del pegno), nonché i relativi termini da rispettare. Polizze di libero passaggio,

5 4 Diritto di disporre 4.1 Clausola beneficiaria Sono considerate beneficiarie le persone seguenti: a) in caso di vita alla data convenuta, lo stipulante della previdenza; b) in caso di decesso dello stipulante della previdenza prima che sia giunta a scadenza la prestazione di vecchiaia, le persone indicate qui di seguito e, precisamente, nell ordine di grado seguente: 1 i superstiti conformemente agli art. 19, 19a e 20 LPP; 2 le persone fisiche che erano assistite in misura considerevole dalla persona defunta, oppure la persona che ha convissuto, senza interruzione, con la persona defunta nei cinque anni precedenti il decesso o che deve provvedere al sostentamento di uno o più figli comuni; 3 i figli della persona defunta, che non adempiono le condizioni di cui all art. 20 LPP, o, in loro assenza, i genitori o le sorelle e i fratelli rispettivamente in base alle norme di legge in materia di divisione dell eredità; 4 i rimanenti eredi legittimi, ad esclusione degli enti pub blici Lo stipulante della previdenza può specificare i diritti dei singoli beneficiari, nonché includere nella cerchia delle persone previste al capoverso 4.1.1, lettera b, cifra 1, anche quelle della cifra Cessione, prestito, costituzione in pegno Il diritto a prestazioni non può essere ceduto né costituito in pegno prima della relativa scadenza. È riservato l art Il capitale di vecchiaia esigibile (avere di vecchiaia LPP rispettivamente avere di vecchiaia LPP all età di 50 anni) può essere costituito in pegno per l acquisto della proprietà di un abitazione ad uso proprio oppure per l ammortamento di mutui ipotecari gravanti sulla stessa, premesso che questa possibilità sia prevista in virtù della LPP. 4.3 Riscatto Un riscatto dell assicurazione di libero passaggio, fino a cinque anni prima del raggiungimento dell età del pensionamento AVS da parte dello stipulante della previdenza, è possibile unicamente nei casi seguenti: a) lo stipulante della previdenza riscuote una rendita intera d invalidità dell Assicurazione federale per l invalidità; b) lo stipulante n lascia definitivamente la Svizzera (è riservato l art. 25f LFLP), n inizia un attività lucrativa indipendente e non è può soggetto alla previdenza professionale obbligatoria, n entra in un nuovo istituto di previdenza (in questo caso è tenuto a notificare ad Helvetia il nuovo istituto di previdenza), n intende mantenere la copertura previdenziale in un altra forma prevista dalla legge, oppure se il valore di riscatto è inferiore all importo del contributo annuo versato dallo stipulante della previdenza prima della costituzione della polizza di libero pas saggio. Se l avente diritto è coniugato o vive in unione domestica registrata, il pagamento in contanti richiede imperativamente il consenso scritto del coniuge rispettivamente del partner registrato. Se questo consenso non può essere ottenuto, oppure se lo stesso è rifiutato senza un motivo fondato, la persona assicurata può rivolgersi al tribunale competente La domanda di riscatto ha effetto con l arrivo della stessa alla Sede principale di Helvetia a Basilea Il valore di riscatto corrisponde all intera riserva matematica d inventario La riserva matematica d inventario viene calcolata in base agli stessi principi tecnici applicabili al calcolo delle prestazioni della polizza di libero passaggio corrispondente Su richiesta dello stipulante della previdenza il capitale di vecchiaia esigibile può essere trasformato in rendite. Il calcolo di queste rendite avviene in base alle tariffe applicabili in quel momento da Helvetia a tali trasformazioni Un assicurazioni di libero passaggio con prestazioni in caso di morte può essere trasformata in un assicurazione in caso di vita unicamente in mancanza di figli minorenni e del coniuge. Polizze di libero passaggio,

6 5 Disposizioni generali 5.1 Comunicazioni Le comunicazioni di Helvetia allo stipulante della previdenza o al suo successore legale sono valide se inviate all ultimo indirizzo in Svizzera ad essa indicato. Le comunicazioni, destinate ad Helvetia, sono valide se sono inoltrate in forma scritta alla Sede principale di Helvetia a Basilea. 5.2 Cambiamento d indirizzo Lo stipulante della previdenza è tenuto a comunicare ad Helvetia qualsiasi cambiamento d indirizzo. In caso di trasferimento del domicilio al di fuori della Svizzera, lo stipulante della previdenza deve notificare ad Helvetia un rappresentante designato legittimato ad espletare tutti gli atti giuridici concernenti l assicurazione. 5.3 Servizio militare e guerra Il servizio militare attivo per difendere la neutralità svizzera come pure quello prestato per mantenere la tranquillità e l ordine nell interno del paese senza che nell uno e nell altro caso intervengano operazioni belliche è considerato servizio militare in tempo di pace e come tale è senz altro compreso nell assicurazione conformemente alle Condizioni generali di assicurazione Se la Svizzera entrasse in guerra o si trovasse coinvolta in operazioni di carattere bellico, a partire dall inizio della guerra è dovuta una contribuzione unica di guerra, esigibile un anno dopo la fine della guerra, sia che la persona assicurata prenda parte o meno alla guerra, sia che soggiorni in Svizzera o all estero La contribuzione unica di guerra serve a coprire i danni, causati direttamente o indirettamente dalla guerra, nella misura in cui concernono assicurazioni alle quali sono applicabili le presenti condizioni. La Società, di comune accordo con l autorità svizzera di vigilanza, valuta questi danni di guerra e i fondi disponibili, fissa la contribuzione unica di guerra e ne determina le possibilità di ammortamento, eventualmente mediante riduzione delle prestazioni d assicurazione Qualora delle prestazioni d assicurazione scadessero prima che sia fissata la contribuzione unica di guerra, la Società ha il diritto di differire parzialmente il pagamento di queste prestazioni e di effettuarlo al più tardi entro un anno dalla fine della guerra. L ammontare della prestazione differita e il tasso d interesse ad essa applicabile sono fissati dalla Società, di comune accordo con l autorità svizzera di vigilanza Il giorno dell inizio e quello della fine della guerra, ai sensi delle precedenti disposizioni, vengono fissati dall autorità svizzera di vigilanza Se la persona assicurata prende parte a una guerra o ad operazioni di carattere bellico senza che la Svizzera stessa entri in guerra o si trovi coinvolta in operazioni di carattere bellico e se muore durante una tale guerra o entro sei mesi a datare dalla conclusione della pace o dalla fine delle ostilità, la Società è debitrice della riserva matematica calcolata al giorno del decesso; l importo dovuto non può tuttavia superare la prestazione assicurata in caso di morte. Qualora fossero assicurate delle rendite per i superstiti, al posto della riserva matematica subentrano le rendite corrispondenti alla riserva matematica calcolata al giorno del decesso; queste non possono comunque superare l importo delle rendite assicurate Helvetia si riserva il diritto di modificare, di comune accordo con l autorità svizzera di vigilanza, le disposizioni del presente articolo e di applicare tali modifiche alla presente assicurazione. Sono inoltre espressamente riservate le disposizioni legali ed amministrative in relazione a una guerra, in modo speciale quelle concernenti il riscatto dell assicurazione. 5.4 Foro competente, diritto applicabile In caso di controversie in relazione al contratto d assicurazione, Helvetia riconosce quale foro competente quello del domicilio svizzero dello stipulante della previdenza o dell avente diritto. Per tutte le questioni non disciplinate contrattualmente è applicabile la Legge federale sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Legge sul libero passaggio, LFLP) nonché la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA). 5.5 Trattamento dei dati Il trattamento dei dati avviene nel rispetto delle disposizioni contemplate nella Legge federale sulla protezione dei dati (LPD). In virtù di queste disposizioni il trattamento dei dati è ammesso nella misura in cui la LPD o un altra norma legale lo consente e premesso che la persona assicurata abbia rilasciato una relativa autorizzazione scritta. Con la sottoscrizione della proposta d assicurazione la persona assicurata ha conferito ad Helvetia l autorizzazione a procedere al trattamento dei dati personali nel quadro delle disposizioni precedenti. I dati vengono registrati ed archiviati, elettronicamente o su carta, nel rispetto delle disposizioni legali determinanti in vigore. Questi dati risultano adeguatamente protetti contro eventuali prese di visione nonché modifiche da parte di terzi non autorizzati. Al riguardo, vengono trattati i dati occorrenti in vista della conclusione di contratti d assicurazione, nonché dell esecuzione di contratti come pure della liquidazione di prestazioni esigibili. I dati vengono ugualmente trattati in relazione con progetti d ottimizzazione di prodotti nonché per scopi di marketing interni. La persona assicurata ha il diritto di chiedere informazioni in merito ai suoi dati personali, memorizzati o registrati nel dossier, nonché, a determinate condizioni, di chiedere che gli stessi vengano rettificati, bloccati o distrutti. Polizze di libero passaggio,

7 Polizze di libero passaggio Edizione Helvetia Assicurazioni St. Alban-Anlage 26, 4002 Basilea T (24 h), F

La polizza di libero passaggio della Basilese

La polizza di libero passaggio della Basilese La polizza di libero passaggio della Basilese Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2012 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione sul prodotto Informazione sul prodotto

Dettagli

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1

1.1 Generalità 1. 1.2 Basi dell assicurazione 1. 2.1 Cerchia di persone 1. 2.2 Anno assicurativo 1 Condizioni generali d assicurazione applicabili all assicurazione complementare di rischio per i destinatari della Cassa pensioni Swatch Group (previdenza individuale libera 3b) Edizione 01/2015 Sommario

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014

Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 Condizioni generali d assicurazione applicabili alle assicurazioni di rischio per i destinatari della cassa pensioni FFS Edizione 09/2014 (Capitale di invalidità, capitale in caso di decesso) Sommario

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 1. Ordinamento dei beneficiari I contratti del pilastro 3a devono comprendere obbligatoriamente

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale (ramo assicurativo A3.4 secondo l allegato 1 dell Ordinanza sulla sorveglianza,

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro validi dallo 01.01.2011 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Regolamento di previdenza

Regolamento di previdenza Regolamento di previdenza Liberty 3a Fondazione di previdenza Sommario Art. 1 Scopo Art. 2 Oggetto del regolamento Art. 3 Stipulazione dell accordo di previdenza Art. 4 Contributi Art. 5 Imposte Art. 6

Dettagli

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP

Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Copia la fondazione di libero passaggio Freizügigkeitsstiftung der Migros Bank Apertura di un conto di libero passaggio ai sensi dell'art. 10 OLP Il conto verrà aperto dopo di che la sua prestazione di

Dettagli

Ordinanza sulla promozione della proprietà d abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale

Ordinanza sulla promozione della proprietà d abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale Ordinanza sulla promozione della proprietà d abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale (OPPA) 831.411 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visti gli

Dettagli

Previdenza privata. Pianificate la vostra qualità di vita/

Previdenza privata. Pianificate la vostra qualità di vita/ Previdenza privata Pianificate la vostra qualità di vita/ Il vostro futuro poggia già su tre pilastri?/ Un futuro finanziario all altezza delle aspettative poggia su tre pilastri. Per questo vale sempre

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. Prima parte: piano di previdenza A40.3. (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera)

REGOLAMENTO 2013. Prima parte: piano di previdenza A40.3. (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) Ifangstrasse 8, Postfach, 8952 Schlieren, Tel. 044 253 93 92, Fax 044 253 93 94 info@pkschreiner.ch, www.pkschreiner.ch (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO 2013 Prima

Dettagli

Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù)

Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù) Condizioni generali di assicurazione Helvetia Rendita per incapacità di guadagno (Assicurazione gioventù) Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione aprile 2011 Semplice. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24

Dettagli

Convenzione di previdenza

Convenzione di previdenza (per uso interno, lasciare in bianco p.f.) Numero del conto di previdenza Originale per la Fondazione Convenzione di previdenza Visto l art. 82 LPP, l intestatario/a della previdenza stipula con la la

Dettagli

Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita

Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita (Edizione 2007 - EEL005I5) Indice 1 Basi del contratto 2 Obbligo d avviso 2.1 Conseguenze dovute alla reticenza 3 Diritto di revoca 4 Inizio

Dettagli

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.»

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Jasmin Blumer Finanze Svizzera La previdenza del personale in breve. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco.

Dettagli

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione

Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Regolamento per la promozione della proprietà dell abitazione Fondazione SEF Konsumstrasse 22A 3000 Berna 14 www.eev.ch Promozione della proprietà dell abitazione mediante i fondi della previdenza professionale

Dettagli

Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a

Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Agosto 2015 Regolamento Regolamento In base dell art. 8 dello statuto della J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a (qui di seguito chiamata Fondazione),

Dettagli

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale.

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza, allestito e spedito dal vostro istituto di previdenza del personale (fondazione) ogni

Dettagli

Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio

Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio valevoli dal 06.06.2011 Tellco fondazione di libero passaggio Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6413 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest

Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest valevoli dal 24.07.2012 Tellco Pensinvest Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

La vostra previdenza presso PUBLICA

La vostra previdenza presso PUBLICA La vostra previdenza presso PUBLICA Versione ridotta del Regolamento di previdenza per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Il presente opuscolo vi fornisce

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale

Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale Regolamento sulla liquidazione parziale delle casse di previdenza della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione dicembre 2009) La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Ifangstrasse 8, Casella postale, 8952 Schlieren, Tel. 044 253 93 80, Fax 044 253 93 94 info@vorsorge-gf.ch, www.vorsorge-gf.ch (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI

Dettagli

Promozione della proprietà d abitazioni

Promozione della proprietà d abitazioni Promozione della proprietà d abitazioni Chi vuole realizzare il sogno di una casa propria, può utilizzare per il relativo finanziamento anche i fondi risparmiati con la previdenza professionale. Di seguito

Dettagli

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione

Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Regolamento di previdenza del 15 giugno 2007 per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione (RPIC) Modifica del 26 giugno 2012 Approvata dal Consiglio federale

Dettagli

Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo. Regolamento di previdenza La fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo

Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo. Regolamento di previdenza La fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Regolamento di previdenza La fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Indice ------------ Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4

Dettagli

Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria

Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Regolamento di previdenza della Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione gennaio 2015 La vostra sicurezza ci sta a cuore. Indice I. Generalità 1. Basi 3 2. Obbligo

Dettagli

Convenzione di previdenza Domanda di apertura di un conto / deposito di previdenza (pilastro 3a)

Convenzione di previdenza Domanda di apertura di un conto / deposito di previdenza (pilastro 3a) Convenzione di previdenza Domanda di apertura di un conto / deposito di previdenza (pilastro 3a) Intestatario/a della previdenza Cognome Nome Via / N. CAP / Luogo Sesso Stato civile Data di nascita N.

Dettagli

PIANO DI PREVIDENZA F10

PIANO DI PREVIDENZA F10 REGOLAMENTO 1 a PARTE PIANO DI PREVIDENZA F10 A partire dal 1 gennaio 2012, per tutte le persone assicurate nel piano di previdenza F10 entra in vigore l ordinamento per la previdenza professionale ai

Dettagli

Promozione della proprietà d abitazioni secondo la

Promozione della proprietà d abitazioni secondo la Temi specifici della Cassa pensione Coop 1 Gennaio 2014 Promozione della proprietà d abitazioni secondo la LPP 30ss e CO 331d/331e TEMA Promozione della proprietà d abitazioni se Che cosa si intende per

Dettagli

Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia. Aggiunta 1 al Regolamento 2005. In vigore dal 1 gennaio 2006

Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia. Aggiunta 1 al Regolamento 2005. In vigore dal 1 gennaio 2006 Cassa pensione della Società svizzera di Farmacia Aggiunta 1 al Regolamento 2005 In vigore dal 1 gennaio 2006 1 Preambolo 1. Tramite la decisione del 3 novembre 2005, il Consiglio di fondazione della Cassa

Dettagli

Entusiasmo? «Sapere in buone mani la mia previdenza per la vecchiaia.»

Entusiasmo? «Sapere in buone mani la mia previdenza per la vecchiaia.» Entusiasmo? «Sapere in buone mani la mia previdenza per la vecchiaia.» Helvetia Soluzioni di libero passaggio. Investire l avere di previdenza in base al bisogno. La Sua Assicurazione svizzera. Libero

Dettagli

L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale. Promozione della proprietà di abitazioni

L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale. Promozione della proprietà di abitazioni L acquisto di una proprietà di abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale Promozione della proprietà di abitazioni Promozione della proprietà di abitazioni L acquisto di una proprietà di

Dettagli

Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro

Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro Regolamento per la previdenza professionale della cassa pensione pro validi dallo 31.12.2012 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817 70 10 f + 41 41 817 70

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita di vecchiaia. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita di vecchiaia. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita di vecchiaia Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa Sommario

Dettagli

com Plan Informazione Promozione della proprietà d abitazione 1.1 Limiti temporali / periodi di blocco

com Plan Informazione Promozione della proprietà d abitazione 1.1 Limiti temporali / periodi di blocco Informazione Promozione della proprietà d abitazione com Plan La Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) vi consente di utilizzare il vostro denaro

Dettagli

Informazioni precontrattuali

Informazioni precontrattuali Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA Informazioni precontrattuali Gentile cliente, La ringraziamo per l interesse dimostrato per le nostre assicurazioni sulla vita. Prima di procedere

Dettagli

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione (Legge sulla CPC) Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 34 quater e 85 numeri 1 e 3 della Costituzione

Dettagli

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) Entrata in vigore: 1 gennaio 2015

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) Entrata in vigore: 1 gennaio 2015 Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Swiss Life SA, Zurigo (Swiss Life) Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita Entrata in vigore: 1 gennaio 2015 NVS0135

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013)

del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013) Ordinanza sugli assegni familiari (OAFami) 836.21 del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 4 capoverso 3, 13 capoverso 4, 21b capoverso 1, 21e e 27

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione dicembre 2009 2 Regolamento Indice I. Oggetto

Dettagli

Regolamento di previdenza Gennaio 2014

Regolamento di previdenza Gennaio 2014 Istituto di previdenza Regolamento di previdenza Gennaio 2014 In caso di divergenze giuridiche tra il testo originale e la traduzione in italiano è determinante quello in lingua tedesca. Copyright by Profond

Dettagli

Promozione della proprietà di abitazioni

Promozione della proprietà di abitazioni Promozione della proprietà di abitazioni Direttive della Cassa pensioni (CPS) sul finanziamento di abitazioni Requisiti per la promozione della proprietà di abitazioni con i mezzi della previdenza professionale

Dettagli

Codice civile svizzero

Codice civile svizzero Decisioni del Consiglio degli Stati del 12.6.2014 Proposte della Commissione del Consiglio nazionale del 14.4.2015 (maggioranza: entrare in materia; minoranza: non entrare in materia) Codice civile svizzero

Dettagli

Signora (la «Persona assicurata») Premio annuo: No. conto di previdenza: (di seguito detto «il conto di previdenza»)

Signora (la «Persona assicurata») Premio annuo: No. conto di previdenza: (di seguito detto «il conto di previdenza») Cornèr Banca SA Via Canova 16 6901 Lugano Switzerland Formulario di sottoscrizione per l assicurazione di rischio con obiettivo di risparmio abbinata al conto di previdenza vincolata Cornèr3 presso la

Dettagli

Condizioni Generali (CGA)

Condizioni Generali (CGA) Condizioni Generali (CGA) Assicurazione contro gli infortuni a complemento della LAINF (LAIC) per il personale Edizione 07.2006 8001022 10.09 WGR 040 I Sommario L Assicurazione contro gli infortuni a complemento

Dettagli

Codice civile svizzero (Conguaglio della previdenza professionale in caso di divorzio)

Codice civile svizzero (Conguaglio della previdenza professionale in caso di divorzio) Decisioni del Consiglio degli Stati del 12.6.2014 Codice civile svizzero (Conguaglio della previdenza professionale in caso di divorzio) Disegno Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione PANVICA (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza BB A partire dal 1 luglio 2013 entra in vigore per le

Dettagli

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) 831.40 del 25 giugno 1982 (Stato 1 gennaio 2015) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti

Dettagli

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA)

Degna di fiducia. Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Degna di fiducia Edizione 2015 Assicurazione sulla vita mista CONVENIA Previdenza libera (pilastro 3b) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Informazioni riguardanti l assicurazione sulla vita mista

Dettagli

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015 Guida all assicurazione sociale per i dipendenti Edizione 2015 Indice Introduzione...3 Cambiamento di impiego...4 Disoccupazione...6 Congedo non pagato, perfezionamento professionale, soggiorni linguistici,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA

CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA Edizione 2014 CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA INDICE 1. Basi del contratto 2 2. Obbligo d avviso 2 2.1 Conseguenze dovute alla reticenza 2 3. Diritto di revoca 2 4. Inizio

Dettagli

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza

Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale Il certificato di previdenza contiene molte informazioni preziose

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 203 Numero della/del candidata/o: Previdenza professionale (PP) con soluzioni Durata

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Cassa pensione Macellai (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2015 Prima parte del piano di previdenza: S5 o S5U Per la previdenza professionale descritta

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita per incapacità di guadagno

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita per incapacità di guadagno Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Rendita per incapacità di guadagno Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione svizzera.

Dettagli

Baloise Safe Invest. Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali. La vostra sicurezza ci sta a cuore. Tranche dell agosto 2015

Baloise Safe Invest. Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali. La vostra sicurezza ci sta a cuore. Tranche dell agosto 2015 Baloise Safe Invest Informazioni sul prodotto e condizioni contrattuali Tranche dell agosto 2015 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni sul prodotto Informazioni sul prodotto Condizioni contrattuali

Dettagli

Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale. Edizione 2013 Consigli e suggerimenti

Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale. Edizione 2013 Consigli e suggerimenti Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale Edizione 2013 Consigli e suggerimenti 2 Promozione della proprietà di abitazione e previdenza professionale Informazioni generali Informazioni

Dettagli

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.»

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Helvetia Previdenza per i quadri. Un complemento brillante alla previdenza professionale. La Sua Assicurazione svizzera. 1/8 Helvetia Previdenza

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione Coiffure & ESTHÉTIQUE (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza B3 A partire dal 1 luglio 2013 entra in

Dettagli

Ordinanza contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa

Ordinanza contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa Ordinanza contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa (OReSA) del 20 novembre 2013 Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 95 capoverso 3 e 197 numero 10 della Costituzione

Dettagli

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE RENDITE VITALIZIE DIFFERITE

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE RENDITE VITALIZIE DIFFERITE Edizione 2014 CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE RENDITE VITALIZIE DIFFERITE INDICE 1. Definizioni 2 1.1 Periodo di rendita 2 1.2 Riserva matematica di inventario 2 1.3 Riserva matematica sufficiente 2 1.4

Dettagli

Regolamento di previdenza

Regolamento di previdenza Regolamento di previdenza Cassa Pensioni Musica e Educazione (di seguito denominata «Cassa pensioni») Valido a partire dal 1 gennaio 2015 Marktgasse 5, 4051 Basel T +41 61 906 99 00, F +41 61 906 99 01

Dettagli

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA GLOBALE TRE È IL NUMERO PERFETTO In Svizzera la previdenza globale si fonda su tre pilastri Come lavoratori dipendenti siete assicurati

Dettagli

Cassa pensione Mikron Regolamento. 1 gennaio 2014

Cassa pensione Mikron Regolamento. 1 gennaio 2014 Cassa pensione Mikron Regolamento 1 gennaio 2014 Indice 1. Denominazioni 1 2. Prefazione 2 3. Affiliazione alla Cassa 2 Art. 1 Principio 2 Art. 2 Inizio 2 Art. 3 Informazioni all inizio del rapporto di

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SULLA PROMOZIONE DELLA PROPRIETÀ D'ABITAZIONI

SCHEDA INFORMATIVA SULLA PROMOZIONE DELLA PROPRIETÀ D'ABITAZIONI SCHEDA INFORMATIVA SULLA PROMOZIONE DELLA PROPRIETÀ D'ABITAZIONI ART. 1 DISPOSIZIONI GENERALI Disposizioni regolamentari 1 La scheda informativa della CPE Cassa Pensione Energia Società Cooperativa (detta

Dettagli

PKS CPS. Regolamento previdenziale. 1 gennaio 2011. della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse

PKS CPS. Regolamento previdenziale. 1 gennaio 2011. della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse PKS CPS 1 gennaio 2011 Regolamento previdenziale per gli assicurati con stipendio mensile (primato delle prestazioni) della Cassa pensioni SRG SSR idée suisse Pensionskasse SRG SSR idée suisse Caisse de

Dettagli

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ A prima vista il certificato della cassa pensione sembra incomprensibile. Basta però qualche nozione in più per sapersi districare fra tutti

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento. Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento. Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014 Informazioni per i clienti e Condizioni generali d affari (CGA) Helvetia Piano di versamento Previdenza libera (pilastro 3b) Edizione maggio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa Gentile cliente,

Dettagli

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013 dicembre 2012 Agli Assicurati dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

Dettagli

Cassa pensione e proprietà abitativa/

Cassa pensione e proprietà abitativa/ Promozione della proprietà abitativa (PPA) Cassa pensione e proprietà abitativa/ Prelievo anticipato e costituzione in pegno di fondi del 2 pilastro Sommario Reperimento di capitale per l acquisto di un

Dettagli

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA Edizione 2014 Promemoria Contratto quadro Assicurazione d indennità giornaliera Helsana Business Salary tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA HEL-00810-it-0913-0004-23529 Fondazioni

Dettagli

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA Edizione giugno 2013 Promemoria Contratto quadro Assicurazione d indennità giornaliera Helsana Business Salary tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA HEL-00810-it-0613-0003-21972 Fondazioni

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di performance. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di performance. Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Helvetia Piano di performance Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio 2014 La Sua Assicurazione svizzera. Premessa Sommario

Dettagli

Le assicurazioni di rendita individuale

Le assicurazioni di rendita individuale Le assicurazioni di rendita individuale Informazioni sui prodotti e condizioni contrattuali Edizione 2014 A La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazioni sui prodotti Informazioni sui prodotti Condizioni

Dettagli

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) (Validità dal 1 gennaio 2007)

Swiss Life SA, Zurigo. Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita. (Swiss Life) (Validità dal 1 gennaio 2007) Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Swiss Life SA, Zurigo (Swiss Life) Condizioni generali per l'assicurazione collettiva sulla vita (Validità dal 1 gennaio 2007) DB 015-20

Dettagli

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal)

Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Assicurazione facoltativa d indennità giornaliera Secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione gennaio 2009 (versione 2013) Ente assicurativo:

Dettagli

Pensionamento. Momento del pensionamento

Pensionamento. Momento del pensionamento Pensionamento Quando voglio andare in pensione? Cosa scelgo tra rendita e capitale? Devo comunicare il mio pensionamento? Chi si avvicina al pensionamento deve affrontare numerose domande e prendere varie

Dettagli

Assicurazione cauzione affitto

Assicurazione cauzione affitto Edizione 01/2015 Assicurazione cauzione affitto Informazioni per la clientela ai sensi della LCA e condizioni generali d assicurazione (CGA) Basta una telefonata! Siamo a vostra disposizione. Help Point

Dettagli

Codice civile svizzero

Codice civile svizzero Termine di referendum: 8 ottobre 2015 Codice civile svizzero (Conguaglio della previdenza professionale in caso di divorzio) Modifica del 19 giugno 2015 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Regolamento concernente la previdenza professionale Sistema misto dei primati

Regolamento concernente la previdenza professionale Sistema misto dei primati com Plan Regolamento concernente la previdenza professionale Sistema misto dei primati Valido dal 1 gennaio 2015 Il presente regolamento è ottenibile anche in tedesco, francese e inglese. Indice 4 Nome

Dettagli

Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U

Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Cassa pensione Macellai (proparis - Previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO 2009 Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Per la previdenza professionale descritta nelle Disposizioni

Dettagli

172.220.111.310.3 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1

172.220.111.310.3 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1 Ordinanza del DFF concernente i mutui ipotecari agevolati tramite il patrimonio di PUBLICA 1 (Ordinanza sui mutui ipotecari DFF) del 10 dicembre 2001 (Stato 14 giugno 2005) Il Dipartimento federale delle

Dettagli

Regolamento di previdenza della Cassa pensioni Posta In vigore dal 1 agosto 2013

Regolamento di previdenza della Cassa pensioni Posta In vigore dal 1 agosto 2013 Regolamento di previdenza della Cassa pensioni Posta In vigore dal agosto 0 Cassa pensioni Posta Viktoriastrasse 7 Casella postale 58 000 Berna 5 Telefono 058 8 56 66 e-mail pkpost@pkpost.ch www.pkpost.ch

Dettagli

Condizioni generali (CGA) Helvetia Assicurazione della Cauzione d Affitto. Edizione aprile 2012

Condizioni generali (CGA) Helvetia Assicurazione della Cauzione d Affitto. Edizione aprile 2012 Condizioni generali (CGA) Helvetia Assicurazione della Cauzione d Affitto Edizione aprile 2012 Semplice. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Sommario A Informazione al cliente 3 1 Partner

Dettagli

Condizioni generali d assicurazione (CGA)

Condizioni generali d assicurazione (CGA) Compact Basic Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (Assicurazione base) secondo la Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione

Dettagli

Regolamento Scala. Previdenza professionale 2015

Regolamento Scala. Previdenza professionale 2015 Regolamento Scala Previdenza professionale 2015 Indice Introduzione Articolo 1 Scopo 2 Articolo 2 Gestione 2 Disposizioni e termini generali Articolo 3 Persone da assicurare 3 Articolo 4 Età/Età di pensionamento

Dettagli

Trattamento fiscale dei contributi e delle prestazioni di previdenza del pilastro 3a

Trattamento fiscale dei contributi e delle prestazioni di previdenza del pilastro 3a Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Imposta

Dettagli

Regolamento abbreviato della Cassa pensioni BonAssistus

Regolamento abbreviato della Cassa pensioni BonAssistus Regolamento abbreviato della Cassa pensioni BonAssistus a partire da 1 Gennaio 2013 Sommario I. Disposizione generali Art. 1 Ammissione Art. 2 Controllo sanitario Art. 3 Salario assicurato Art. 4 Accrediti

Dettagli

Regolamento quadro. GEMINI Sammelstiftung

Regolamento quadro. GEMINI Sammelstiftung Regolamento quadro GEMINI Sammelstiftung Valido dal 1 gennaio 2012 Fa fede la versione originale in tedesco. Indice A Basi e struttura 5 1 Nome e scopo 5 2 Struttura della previdenza 5 3 Affiliazione alla

Dettagli

Istituto di previdenza del Cantone Ticino

Istituto di previdenza del Cantone Ticino Indirizzo tel e-mail url Via Dogana 16 6501 Bellinzona +41 91 814 40 61 ipct@ti.ch www.ti.ch/ipct Istituto di previdenza del Cantone Ticino Regolamento di previdenza dell Istituto di previdenza del Cantone

Dettagli

Certificato di previdenza

Certificato di previdenza www.allianz.ch Certificato di previdenza Marzo 2014 Scheda informativa per l assicurato Il certificato di previdenza del singolo lavoratore viene creato annualmente. Il documento fornisce importanti informazioni

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione. Helvetia Investimento in fondi con copertura assicurativa

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione. Helvetia Investimento in fondi con copertura assicurativa Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione Helvetia Investimento in fondi con copertura assicurativa Previdenza libera (pilastro 3b) Previdenza vincolata (pilastro 3a) Edizione luglio

Dettagli

REGOLAMENTO Dl PREVIDENZA. FONDAZIONE TICINESE PER IL SECONDO PILASTRO Via Morée 3 6850 Mendrisio

REGOLAMENTO Dl PREVIDENZA. FONDAZIONE TICINESE PER IL SECONDO PILASTRO Via Morée 3 6850 Mendrisio REGOLAMENTO Dl PREVIDENZA FONDAZIONE TICINESE PER IL SECONDO PILASTRO Via Morée 3 6850 Mendrisio DISPOSIZIONI GENERALI Indice Articolo Pagina l. PRINCIPI FONDAMENTALI 1 denominazioni 5 2 nome e sede 6

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014 Cassa pensione Macellai (proparis Fondazione di previdenza arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2014 Prima parte del piano di previdenza: S1 - S4 risp. S1U - S4U Per la previdenza professionale

Dettagli

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013

REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Cassa pensione PANVICA (proparis Fondazione di previdenza nelle arti e mestieri Svizzera) REGOLAMENTO DI PREVIDENZA 2013 Prima parte: piano di previdenza KU33a A partire dal 1 luglio 2013 per tutte le

Dettagli