LE SCUOLE AL CENTRO DELLA PROGETTAZIONE DI QUALITÀ: VERSO ERASMUS Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE SCUOLE AL CENTRO DELLA PROGETTAZIONE DI QUALITÀ: VERSO ERASMUS+ 2015. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze"

Transcript

1 LE SCUOLE AL CENTRO DELLA PROGETTAZIONE DI QUALITÀ: VERSO ERASMUS Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze

2 Alcuni dati sulla partecipazione 2014 ad Erasmus+ e prospettive future SELEZIONE 2014: BUDGET PER SETTORE SCUOLA IN ITALIA 16 milioni e 700 mila euro AZIONE CHIAVE 1 Mobilità per l Apprendimento Candidature: domande Approvate: 107 progetti c.a docenti in mobilità (+30% dal 2013) Forum PA Roma, 28 maggio

3 AZIONE CHIAVE 2 Partenariati settore Scuola Candidature 83 coordinatori AZIONE CHIAVE 2 Partenariati solo tra scuole Approvate 9 Candidature 225 coordinatori AZIONE CHIAVE 2 Partenariati trans-settoriali (settore di prevalenza Scuola) Approvate 45 coordinatori scuole partner italiane 65 coordinatori Forum PA Roma, 28 maggio 2013 Approvate 7 Candidature docenti impegnati in gemellaggi elettronici tra scuole europee attraverso etwinning. Italia rappresenta 8% del totale in Europa

4 Azione Chiave 1 Candidature presentate nei Paesi del Programma Forum PA Roma, 28 maggio 2013

5 Azione Chiave 1 Candidature approvate nei Paesi del Programma Forum PA Roma, 28 maggio 2013

6 Azione Chiave 2 Candidature Partenariati solo tra scuole Forum PA Roma, 28 maggio 2013

7 Azione Chiave 2 Approvati Partenariati solo tra scuole Forum PA Roma, 28 maggio 2013

8 Tasso di successo delle candidature nei Paesi del programma: Italia superiore alla media europea Forum PA Roma, 28 maggio 2013

9 CALL 2014 Problemi Rincorsa alle nuove regole Resistenze nazionali all UE Costi alti dei progetti (molti finanziamenti a poche scuole) Opportunità Poli / reti di scuole tra loro e con altri enti pubblici o privati Ricerca di modalità concrete per superare gli ostacoli Ricerca di alleati Filosofia del programma Erasmus + Tendenza ad investire su GRANDI PROGETTI, che abbiano impatto sui sistemi, in linea con le priorità europee e ad alto contenuto di innovazione

10 Correttivi Proposti alla CE da INDIRE Massimali di spesa secondo il principio della proporzionalità Principio di alternanza Partenariati reali (creazione di reti con effetti) Massimali differenziati per singolo costo Partenariati con USR come garante-coordinatore

11 Come chiedere il finanziamento per KA1 e KA2

12 KA1 Mobilità per l'apprendimento dello staff Voci di spesa 1.Supporto organizzativo 2.Contributo Viaggio 3.Supporto agli individui 4.Contributo per il corso 5.Contributo per persone con Bisogni Speciali 12

13 Supporto organizzativo contributo calcolato sulla base di scale di costi unitari pro-capite se -100 partecipanti 350 euro oltre 100 partecipanti 200 euro Il supporto organizzativo è un contributo ai costi sostenuti dall istituto nell ambito delle attività a sostegno della mobilità del personale. 13

14 Esempi di costi imputabili alla voce di spesa Supporto organizzativo: A questa voce di spesa possono essere imputati in generale tutti i costi direttamente legati alla realizzazione delle attività di mobilità (preparazione pedagogica, interculturale e linguistica dei partecipanti, monitoraggio e supporto dei partecipanti durante la mobilità, verifica dei risultati): - Costi di preparazione e follow-up del piano di sviluppo europeo; - Costi legati all organizzazione delle mobilità con le istituzioni partner (soprattutto in caso di assegnazioni di job-shadowing e teaching assignments); - Costi legati alle informazioni e all assistenza da fornire al personale; - Costi di selezione del personale per le attività di mobilità; - Costi legati alla predisposizione di accordi per garantire la qualità e il riconoscimento delle attività di mobilità; -Costi per preparazione linguistica/interculturale del personale in mobilità - Costi legati alla mobilità del personale in-coming (integrazione, accoglienza, ecc); - Costi legati al monitoraggio e controllo dei partecipanti; - Costi legati al sostegno della reintegrazione dei partecipanti al fine di costruire sulle nuove competenze acquisite dal personale che ha svolto una mobilità un vantaggio per la scuola, per i docenti e per gli alunni.

15 Contributo Viaggio Calcolato sulla base di scale di costi unitari per fasce di distanza. La fascia chilometrica si riferisce ad una sola tratta del viaggio mentre la tariffa corrispondente copre sia il viaggio di andata che quella di ritorno KM 0-99 km km km km km km km 1.100

16 Supporto agli individui Contributo calcolato sulla base di scale di costi unitari per paese e per durata di permanenza all estero volto a coprire i costi di soggiorno dei partecipanti (es. vitto, alloggio, trasporti locali) Al fine di finanziare un maggior numero di mobilità, sulla base delle indicazioni della CE, il MIUR potrà decidere di ridurre gli importi indicati dalle tabelle comunitarie. 16

17 Contributo per il corso costi direttamente legati al pagamento di tasse di iscrizione al corso. contributo al giorno per partecipante tetto massimo per partecipante 70 euro al giorno per partecipante fino ad un max di 700 euro la richiesta del supporto finanziario per la copertura dei costi di corso dovrà essere motivata nella candidatura 17

18 Contributo per persone con Bisogni Speciali finanziamento sulla base dei COSTI REALI effettivamente sostenuti. Attenzione: la richiesta del contributo per la copertura di questi costi deve essere opportunamente motivata e giustificata nella candidatura

19 Attenzione a: durata dell attività e durata del soggiorno IPOTESI: Corso: durata di 12 gg Supporto individuale: richiesta di contributo per 15 gg Soggiorno ammissibile: 14 gg (2 gg di viaggio) 19

20 Attenzione a: descrizione delle attività e richiesta di contributo IPOTESI: Descrizione dell attività: durata del corso pari a 3 gg Richiesta di contributo per il corso di 5 gg Richiesta ammissibile per il corso: 3 gg 20

21 Viaggio: selezione della fascia chilometrica La distanza dovrà essere verificata utilizzando esclusivamente lo strumento di calcolo fornito dalla CE e disponibile al sito web sezione «come partecipare» 21

22 Budget richiesto Errore più comune Grant calculated: ,00 Grant richiesto: 6.344,00 NELLA SEZIONE K.2.1 CELLA «GRANT REQUESTED» SI CONSIGLIA DI COPIARE L IMPORTO DEL «GRANT CALCULATED» 22

23 Da ricordare Fornire adeguata motivazione in caso di richiesta di contributo special needs In caso di job shadowing (staff training abroad) non è ammissibile il contributo per il corso 23

24 KA2 Partenariati Strategici Voci di spesa menu di voci di costo da scegliere sulla base delle attività da intraprendere ed i risultati da raggiungere. 1.Gestione e implementazione del progetto 2.Incontri di progetto transnazionali Opere d ingegno Eventi moltiplicatori Contributo per formazione, insegnamento e attività di apprendimento trasnazionali effettuate nell ambito di un partenariato strategico Costi eccezionali Bisogni speciali Tutte le voci di costo sono basate su contributi unitari Eccezione: 'costi eccezionali' e 'bisogni speciali' basate sui costi realmente sostenuti 24

25 Modalità erogazione finanziamento L intero Finanziamento del progetto sarà erogato al coordinatore ECCEZIONE: Se il partenariato è composto esclusivamente da scuole: ciascuna scuola riceverà il finanziamento dalla propria Agenzia Nazionale

26 Gestione e implementazione del programma di lavoro Costo unitario mensile per organismo partecipante 500 per il coordinatore 250 per i partner Max al mese Costi ammissibili Costi di pianificazione, amministrazione, coordinamento e comunicazione tra i partner Costi per materiali e strumenti di apprendimento/ insegnamento / formazione di piccole dimensioni Costi legati alla cooperazione virtuale e alle attività di progetto locali (laboratori, organizzazione e tutoraggio delle attività connesse di apprendimento / formazione), Costi legati alla promozione e disseminazione dei risultati (brochure, volantini, informazioni web). 26

27 Incontri di progetto transnazionali Contributo per i costi legati alla partecipazione a meeting e incontri di progetto tra i partner. I massimali includono costi di viaggio e soggiorno Distinzione tra mobilità : short distance (da 100 km a 1999 km) long distance (da 2000km in poi) Da 0 a 100 km Zero grant 575 per partecipante 760 per partecipante MAX all anno per progetto (mediamente 35 mobilità per progetto all anno) Il candidato deve giustificare la necessità degli incontri di progetto in termini di numero di incontri/meeting e partecipanti coinvolti. La distanza deve essere calcolata usando il calcolatore di distanza rilasciato dalla CE. 27

28 Opere d ingegno Costo unitario al giorno per paese per i costi del personale per categoria. Costi legati alla produzione di opere di ingegno/risultati tangibili e innovativi (es. curricula, materiale pedagogico, risorse educative aperte -OER-, strumenti informatici, analisi, studi e ricerche, metodi di apprendimento tra pari). Per beneficiare di questo tipo di contributo le opere di ingegno devono essere di buona qualità e in numero consistente. Al fine di evitare eventuali sovrapposizioni con questa voce di spesa, i candidati dovranno giustificare il tipo ed il volume delle spese richieste per il personale impegnato per la realizzazione di ogni output.

29 Opere d ingegno Costi del personale sulla base di tariffe giornaliere per ogni giorno di lavoro I costi unitari variano in funzione del livello del personale coinvolto e del paese di appartenenza dell organismo partner. Le categorie di personale sono 4: Dirigenti Docenti/Formatori/Ricercatori Tecnici Personale Amministrativo Condizioni: i costi del personale per i dirigenti e il personale amministrativo coinvolti nella gestione e implementazione del progetto dovrebbero essere imputati alla voce di spesa «Gestione e implementazione del progetto».

30 Eventi moltiplicatori Contributo per i costi legati all'organizzazione di conferenze / seminari / eventi nazionali e transnazionali volti a condividere e diffondere le opere d ingegno realizzate. CONDIZIONE: Un progetto senza sovvenzioni per le opere d ingegno non può ricevere supporto finanziario per l'organizzazione di eventi moltiplicatori Contributo unitario per partecipante: Contributo massimo per progetto ,00 ATTENZIONE: sono ammissibili a finanziamenti solo gli Eventi moltiplicatori svolti esclusivamente in uno dei paesi del Partenariato partecipante locale (proveniente dallo stesso paese in cui ha luogo l evento) partecipante internazionale (proveniente da altri paesi)

31 Costi eccezionali (es. attrezzature specifiche o lavoro di esperti). Attenzione: l acquisto di attrezzature non può riguardare semplici apparecchiature per ufficio o altre attrezzature che normalmente sono usate dalle organizzazioni partecipanti Contributo basato su COSTI REALI legati al subappalto o all'acquisto di beni e servizi Attenzione: contributo massimo per progetto CONDIZIONI: il subappalto deve essere correlato all acquisto di beni e servizi che non possono essere forniti direttamente dalle organizzazioni partecipanti per motivi debitamente giustificati

32 Contributo per persone con Bisogni Speciali: la richiesta per questo supporto finanziario deve essere opportunamente motivata e giustificata nella candidatura - Per coprire costi addizionali direttamente legati alla persone con bisogni speciali partecipazione di - Contributo basato su COSTI REALI effettivamente sostenuti. Attenzione:

33 Contributo per formazione, insegnamento e attività di apprendimento transnazionali effettuate nell ambito di un partenariato strategico Condizioni: ammissibile solo se dà valore aggiunto al progetto e se opportunamente giustificato in candidatura Voci di spesa: 1.Contributo Viaggio 2.Supporto individuale 3.Supporto linguistico (in caso di lunga durata)

34 Contributo Viaggio calcolato sulla base di scale di costi unitari per fasce di distanza. La distanza dovrà essere verificata utilizzando esclusivamente lo strumento di calcolo fornito dalla CE La fascia chilometrica si riferisce ad una sola tratta del viaggio mentre la tariffa corrispondente copre sia il viaggio di andata che quella di ritorno. short distance (da 100 km a 1999 km): 275,00 long distance (da 2000km in poi): 360,00 Da 0 a 100 km : Zero grant

35 Supporto agli individui contributo calcolato sulla base di scale di costi unitari per paese e per durata di permanenza all estero volto a coprire i costi di soggiorno dei partecipanti (es. vitto, alloggio, trasporti locali) Mobilità di lungo termine (da 2 a 12 mesi) - Insegnamento e formazione staff - Mobilità per studio degli alunni Mobilità di breve termine (5 gg a 2 mesi) - Eventi di formazione congiunta per staff - Mobilità mista (virtuale e fisica) dei discenti - Attività di progetto congiunte fra gruppi di alunni Al fine di finanziare un maggior numero di mobilità, sulla base delle indicazioni della CE, il MIUR potrà decidere di ridurre gli importi indicati dalle tabelle comunitarie.

36 Per fare un buon Progetto Obiettivo principale: un progetto deve sviluppare e diffondere pratiche innovative nel settore di riferimento e rispondere chiaramente almeno ad una priorità trasversale o settoriale. Fase di ideazione: -comunicazione tra partner; -individuare le strategie, le attività, le mobilità (solo se apportano un valore aggiunto al progetto); -riflessione sulla fase di implementazione; -risultati da raggiungere e i prodotti finali da realizzare -elaborare il processo di disseminazione e valorizzazione dei risultati ottenuti Fase di pianificazione: -costruire intorno all obiettivo finale che si vuol raggiungere le attività del progetto; -chiara distribuzione dei ruoli tra i partner: condivisione di lingue, strumenti, strategie e mezzi; -Coerenza tra l obiettivo da raggiungere e almeno una delle priorità strategiche;

37 Per fare un buon Progetto Fase di implementazione: -Le attività devono essere considerate nel loro insieme: le attività all interno degli istituti (es. attività studio/ricerca, attività di laboratorio, lavoro su campo), le attività tra i partner (es. scambio di materiale), attività a livello di comunità locale (es. conferenze, manifestazioni, seminari). Fase di monitoraggio e valutazione: -raccolta e analisi di dati quantitativi e qualitativi per migliorare la qualità del progetto, il grado di successo delle attività progettuali. Fase di valorizzazione e disseminazione: -impatto e ricaduta dei risultati sugli istituti e sulle comunità, -trasferimento e condivisione aperta ad un utenza quanto più vasta affinché siano visibili e facilmente accessibili a terzi.

38 Criticità rilevate e consigli per una buona progettazione Opera d ingegno o prodotto finale? l opera di ingegno è qualcosa di più di un prodotto del progetto Un opera d ingegno ha i caratteri di innovazione e consistenza E un prodotto finale trasferibile e utilizzabile da terzi

39 Opera d ingegno SI NO Manuale per implementare una metodologia/ attività nelle classi della scuola primaria Report sulle attività svolte in classe Linee Guida Manuale buone pratiche Piano di monitoraggio e valutazione Ricerca scientifica Elaborati degli studenti Sito interattivo/ Piattaforma cross-mediale con percorsi educativi di apprendimento per gli alunni Sito web per scambio comunicazioni tra i partner, per la circolazione delle informazioni relative al progetto, la condivisione di materiali e prodotti di ricerca Sperimentazioni didattiche Workshop/laboratorio Toolkit Video/galleria foto Corso di formazione/curricula Nuova figura professionale

40 Criticità rilevate e consigli per una buona progettazione Eventi moltiplicatori Conferenze e seminari rivolti ad un pubblico misto, oltre ai partner del progetto Obiettivo: testare, sviluppare, valorizzare le opere d ingegno realizzate Possono essere svolti solo in uno dei Paesi del programma rappresentati nel Partenariato

41 Eventi moltiplicatori SI Meeting annuale divulgativo che coinvolge pubblico misto e non solo i partner del progetto Conferenza finale sugli esiti del progetto NO Workshop/laboratori Kick off meeting/incontri di progetto Eventi di disseminazione/seminari volti a diffondere le opere d ingegno realizzate Eventi che non prevedono la partecipazione di un numero consistente di persone Conferenza finale in un paese del partenariato aderenti al programma conferenza finale in un paese del partenariato partner del programma (ad es. Armenia) Gli eventi moltiplicatori sono ammissibili solo se il progetto prevede la realizzazione di opere di ingegno.

42 Criticità rilevate e consigli per una buona progettazione Costi eccezionali SI NO Traduzioni (in caso sia necessario rivolgersi ad un esperto esterno) Traduzioni (se possono essere svolte dal personale interno) Affitto sala Acquisto videocamera/computer Esperti/valutatori esterni Personale interno Acquisto/affitto di un dominio Campagna pubblicitaria facebook Acquisto/affitto spazio pubblicitario Costo della garanzia finanziaria Sono ammissibili solo se relativi al subappalto o all acquisto di beni e servizi che non possono essere forniti dai partner del progetto

43 Criticità rilevate e consigli per una buona progettazione Attività di apprendimento transnazionali Sono ammissibili solo se danno valore aggiunto al progetto e verso un partner di un altro paese solo se prevedono la mobilità

44 Criticità rilevate e consigli per una buona progettazione Viaggio: selezione della fascia chilometrica La distanza dovrà essere verificata utilizzando esclusivamente lo strumento di calcolo fornito dalla CE e disponibile al sito web WWWW sezione «come partecipare»

45 errore più comune: Criticità rilevate e consigli Grant calculated: ,00 Grant richiesto: ,00 per una buona progettazione Budget richiesto NELLA SEZIONE I.2.1 CELLA «GRANT REQUESTED» SI CONSIGLIA DI COPIARE L IMPORTO DEL «GRANT CALCULATED»

46 STRUMENTO DI CALCOLO DEL BUDGET Partenariati strategici (Settore Scuola, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore) sezione «come partecipare» KA2 Scuola EDA HEI Supporto Calcolo Budget In base al programma di lavoro e alle attività di progetto previste, consente di ottenere una rapida simulazione della richiesta di contributo

47 Criticità rilevate e consigli per una buona progettazione Da ricordare Motivare adeguatamente le richieste di contributo (preparazione linguistica, special needs, mobilità transnazionali, costi eccezionali)

48 Focus su partecipazione Paesi terzi Attività eleggibili/costi ammissibili (NO in partenariati tra sole scuole) Gestione e implementazione del progetto: il modulo calcola il contributo richiesto sulla base del numero dei partners, inclusi i Paesi terzi Incontri di progetto: sono ammissibili da e per i Paesi terzi partecipanti Opere di ingegno: ammissibili Mobilità di breve durata dello staff Short term joint staff training events (5gg2 mesi)

49 Focus su partecipazione Paesi terzi Non sono ammissibili Mobilità di lunga durata Mobilità di breve durata indirizzate a pupils e learners Eventi moltiplicatori svolti in un Paese terzo: partecipanti provenienti da un Paese terzo possono partecipare ad un evento moltiplicatore come International participant

50 Per presentare candidatura Passi da seguire 1)Essere in possesso di un Account ECAS 2)Accedere tramite ECAS a URF il Portale dei Partecipanti lo strumento attraverso il quale verranno gestite tutte le informazioni legali e finanziarie relative al singolo Organismo partecipante; 3)Effettuare la registrazione in URF per ottenere il Participant Identification Code (PIC), codice indispensabile per poter accedere ai formulari di candidatura NON DIMENTICARE I DOCUMENTI DA ALLEGARE NEL PORTALE!!

51 4) Compilare il modulo di candidatura inserendo il proprio PIC e quello delle organizzazioni partner > Il modulo si auto compilerà di tutti i dati relativi ai diversi partecipanti al progetto 5) Non dimenticare di allegare al modulo di candidatura la DICHIARAZIONE DEL RAPPRESENTANTE LEGALE firmata e scannerizzata. Pena esclusione per motivi formali dalla selezione Per i partenariati Strategici allegare anche: Modello di Mandato per i partner Calendario delle attività

52 I documenti da allegare DOCUMENTO DOVE ALLEGARE CHI QUANDO Identificazione finanziaria + firma e timbro banca o estratto conto URF Coordinatore Prima dell'invio della candidatura Identificazione legale + atto costitutivo dell ente URF Coordinatore e partner Prima dell'invio della candidatura Dichiarazione d onore Candidatura Coordinatore Al momento di invio della candidatura Calendario delle attività Candidatura Coordinatore Al momento di invio della candidatura Mandati dei partner al coordinatore Candidatura Coordinatore (ad eccezione dei PS tra sole scuole) Al momento di invio della candidatura Bilancio ufficiale dell'ultimo esercizio finanziario chiuso URF Coordinatore (ad eccezione degli enti pubblici) Prima della firma dell'accordo Finanziario

53 I documenti da allegare PER LE SCUOLE: Allegare in URF anche il Decreto Istitutivo della scuola o altrimenti una Dichiarazione del Dirigente Scolastico sulla natura e l istituzione della scuola PER GLI ENTI PRIVATI: Allegare in URF anche lo Statuto dell ente o la Registrazione presso la Camera di Commercio (visura camerale)

54 Contatti: Agenzia Erasmus+ INDIRE Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti, Istruzione Superiore Via C. Lombroso, 6/ Firenze Info: facebook.com/euerasmusplusprogramme facebook.com/erasmusplusita twitter.com/erasmusplusind 54

Come chiedere il finanziamento per KA1 e KA2

Come chiedere il finanziamento per KA1 e KA2 Come chiedere il finanziamento per KA1 e KA2 KA1 Mobilità per l'apprendimento dello staff Voci di spesa 1. Supporto organizzativo 2. Contributo Viaggio 3. Supporto agli individui 4. Contributo per il corso

Dettagli

DALLA VALUTAZIONE DELLE CANDIDATURE. Criticità rilevate e Consigli per una buona progettazione. KA2 Partenariati strategici

DALLA VALUTAZIONE DELLE CANDIDATURE. Criticità rilevate e Consigli per una buona progettazione. KA2 Partenariati strategici DALLA VALUTAZIONE DELLE CANDIDATURE Criticità rilevate e Consigli per una buona progettazione KA2 Partenariati strategici 1 Opera d ingegno o prodotto finale? l opera di ingegno è qualcosa di più di un

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Firenze, 26 novembre 2014 Agenzia Erasmus + - Firenze Partenariati strategici KA2

Cambiare vita, aprire la mente. Firenze, 26 novembre 2014 Agenzia Erasmus + - Firenze Partenariati strategici KA2 Cambiare vita, aprire la mente. Firenze, 26 novembre 2014 Agenzia Erasmus + - Firenze Partenariati strategici KA2 Il nostro progetto è stato approvato e ora? Ecco i prossimi step da seguire: 2 Com è composto

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Agenzia Erasmus+ Firenze. Partenariati strategici KA2 School to school

Cambiare vita, aprire la mente. Agenzia Erasmus+ Firenze. Partenariati strategici KA2 School to school Cambiare vita, aprire la mente. Agenzia Erasmus+ Firenze Partenariati strategici KA2 School to school Il nostro progetto è stato approvato e ora? Ecco i prossimi step da seguire: 2 Sottoscrizione del Accordo

Dettagli

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 Archivio Antico 6 Marzo 2014 La modernizzazione delle Università in Erasmus+: strumenti progettuali : tipologia di finanziamento e spese ammissibili Sara Pittarello

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente.

Cambiare vita, aprire la mente. Cambiare vita, aprire la mente. Obiettivi modello di finanziamento Erasmus+ proposto dalla CE una più ampia semplificazione amministrativa limitare al massimo l'uso di costi reali nell'ambito di Erasmus

Dettagli

Torino, 11 giugno 2014 Barbara Masserelli. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze

Torino, 11 giugno 2014 Barbara Masserelli. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Torino, 11 giugno 2014 Barbara Masserelli Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Focus su Istruzione scolastica Attività Mobilità per l'apprendimento per il personale della scuola; Partenariati Strategici per

Dettagli

La qualità nella gestione dei partenariati strategici tra scuole 30 aprile 2014

La qualità nella gestione dei partenariati strategici tra scuole 30 aprile 2014 La qualità nella gestione dei partenariati strategici tra scuole 30 aprile 2014 Ufficio Partenariati Strategici S2S KA2 Agenzia Erasmus+ INDIRE - Firenze Ciclo di vita del progetto Valutazione finale VALUTAZIONE

Dettagli

L Azione Chiave 1 del Programma Erasmus+ - Istruzione Scolastica. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze

L Azione Chiave 1 del Programma Erasmus+ - Istruzione Scolastica. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze L Azione Chiave 1 del Programma Erasmus+ - Istruzione Scolastica Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Obiettivi e priorità del Programma Le attività si concentreranno sulle priorità comuni relative alla strategia

Dettagli

Il Programma Erasmus+ Azione Chiave 1 - Educazione degli Adulti. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze

Il Programma Erasmus+ Azione Chiave 1 - Educazione degli Adulti. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Il Programma Erasmus+ Azione Chiave 1 - Educazione degli Adulti Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze 1 Obiettivi e priorità del Programma Le attività si concentreranno sulle priorità comuni relative alla strategia

Dettagli

Firenze, 2 marzo 2015 Il Programma Erasmus+ KA2 Partenariati Strategici le opportunità per SCUOLA e EDA. Agenzia Erasmus+ INDIRE, Firenze

Firenze, 2 marzo 2015 Il Programma Erasmus+ KA2 Partenariati Strategici le opportunità per SCUOLA e EDA. Agenzia Erasmus+ INDIRE, Firenze Firenze, 2 marzo 2015 Il Programma Erasmus+ KA2 Partenariati Strategici le opportunità per SCUOLA e EDA Agenzia Erasmus+ INDIRE, Firenze Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al LIFELONG

Dettagli

Programma Erasmus+ Azione Chiave 1 e Azione Chiave 2: le opportunità per SCUOLA e EDA Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze

Programma Erasmus+ Azione Chiave 1 e Azione Chiave 2: le opportunità per SCUOLA e EDA Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Programma Erasmus+ Azione Chiave 1 e Azione Chiave 2: le opportunità per SCUOLA e EDA Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Fiesole, 25/03/2015 Martina Iacopetti (ufficio gestionale) Dal 2007-2013 al 2014-2020

Dettagli

KA2 Strategic Partnerships for Higher Education

KA2 Strategic Partnerships for Higher Education KA2 Strategic Partnerships for Higher Education Modello di candidatura commentata dall Agenzia Nazionale ERASMUS+/Indire Call 2015 Versione 1.2 del 23.01.2015 Il progetto può avere inizio tra il 01-09-2015

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Prof.ssa Mariella Straziota I.C. Torrione Alto - Salerno. Salerno 27 Febbraio 2014

Cambiare vita, aprire la mente. Prof.ssa Mariella Straziota I.C. Torrione Alto - Salerno. Salerno 27 Febbraio 2014 Cambiare vita, aprire la mente. Prof.ssa Mariella Straziota I.C. Torrione Alto - Salerno Salerno 27 Febbraio 2014 3 Azioni chiave che si completano e si rafforzano a vicenda Azione chiave 1 Mobilità individuale

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze

Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Cambiare vita, aprire la mente. Roma, 7 ottobre Pietro Michelacci Agenzia Erasmus + Firenze Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti fino al LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

Programma Europeo Erasmus Plus: verso l elaborazione e la presentazione di una proposta progettuale.

Programma Europeo Erasmus Plus: verso l elaborazione e la presentazione di una proposta progettuale. Seminario Provinciale di formazione/informazione Programma Europeo Erasmus Plus: verso l elaborazione e la presentazione di una proposta progettuale. Sorrento, 9 febbraio 2015 Maria Nica Tutor Erasmus+

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Cristina Persechino Agenzia Nazionale Erasmus+ ISFOL Istruzione Formazione Professionale

Cambiare vita, aprire la mente. Cristina Persechino Agenzia Nazionale Erasmus+ ISFOL Istruzione Formazione Professionale Cambiare vita, aprire la mente Le opportunità per le scuole con la programmazione Europea 2014-2020: 2020: Erasmus+ le nuove attività di mobilità e cooperazione Cristina Persechino Agenzia Nazionale Erasmus+

Dettagli

CAMBIARE VITA, APRIRE LA MENTE VOLONTARIATO E CSV IN MOVIMENTO CON L EUROPA

CAMBIARE VITA, APRIRE LA MENTE VOLONTARIATO E CSV IN MOVIMENTO CON L EUROPA CAMBIARE VITA, APRIRE LA MENTE VOLONTARIATO E CSV IN MOVIMENTO CON L EUROPA Bologna, 30 gennaio 2014 Relatore: Laura Borlone ERASMUS! UN NUOVO PROGRAMMA EUROPEO NEL CAMPO DELL ISTRUZIONE DELLA FORMAZIONE

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente.

Cambiare vita, aprire la mente. Cambiare vita, aprire la mente. Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo Grundtvig Trasversale Jean Monnet PROGRAMMI INTERNAZIONALI PER L ISTRUZIONE

Dettagli

Il Programma EU per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Il Programma EU per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Il Programma EU per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) KA1 - Mobilità degli individui per l apprendimento Agenzia Nazionale LLP Seminario on line 12 14 Febbraio 2014 Scrivere

Dettagli

Kick off meeting KA107 a.a. 2014/2015 Università Roma Tre 29 Ottobre 2015

Kick off meeting KA107 a.a. 2014/2015 Università Roma Tre 29 Ottobre 2015 Kick off meeting KA107 a.a. 2014/2015 Università Roma Tre 29 Ottobre 2015 Accordo tra AN e Beneficiario Condizioni speciali (parte I) Condizioni generali (parte II) Allegato 1: Descrizione del Progetto

Dettagli

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il trattato UE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Articolo 149 Contribuire allo sviluppo della qualità dell istruzione

Dettagli

Faenza, 28 marzo 2014 Donatella Landi. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze

Faenza, 28 marzo 2014 Donatella Landi. Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Faenza, 28 marzo 2014 Donatella Landi Agenzia Erasmus+, INDIRE Firenze Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti LIFELONG LEARNING PROGRAMME Comenius Erasmus Leonardo Grundtvig Trasversale Jean Monnet

Dettagli

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 Partenariati strategici Rafforzamento delle capacità Alleanze della conoscenza Alleanze

Dettagli

Attività KA1- Istruzione Scolastica, Educazione Adulti 2014/2015

Attività KA1- Istruzione Scolastica, Educazione Adulti 2014/2015 Attività KA1- Istruzione Scolastica, Educazione Adulti 2014/2015 Trasmissione e invio Accordo Finanziario Beneficiari PUBBLICI L Agenzia Nazionale comunica tramite mail PEC la disponibilità degli Accordi

Dettagli

ATTIVITÀ CHIAVE 1: MOBILITÀ INDIVIDUALE A FINI DI APPRENDIMENTO - CAPITOLO GIOVENTÙ. Erasmus+

ATTIVITÀ CHIAVE 1: MOBILITÀ INDIVIDUALE A FINI DI APPRENDIMENTO - CAPITOLO GIOVENTÙ. Erasmus+ ATTIVITÀ CHIAVE 1: MOBILITÀ INDIVIDUALE A FINI DI APPRENDIMENTO - CAPITOLO GIOVENTÙ Erasmus+ KA1 Obiettivi Generali Migliorare le competenze chiave e le capacità dei giovani, inclusi quelli con minori

Dettagli

Milano 21 marzo 2014 Barbara Marino, Ilaria Saturni, Valentina Violi. Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE Firenze Agenzia Nazionale Erasmus+ ISFOL Roma

Milano 21 marzo 2014 Barbara Marino, Ilaria Saturni, Valentina Violi. Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE Firenze Agenzia Nazionale Erasmus+ ISFOL Roma Milano 21 marzo 2014 Barbara Marino, Ilaria Saturni, Valentina Violi Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE Firenze Agenzia Nazionale Erasmus+ ISFOL Roma Dal 2007-2013 al 2014-2020 Programmi esistenti LIFELONG

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente ERASMUS+ 2014-2020: LA MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER L'APPRENDIMENTO AMBITO IFP. Agenzia Erasmus+ ISFOL

Cambiare vita, aprire la mente ERASMUS+ 2014-2020: LA MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER L'APPRENDIMENTO AMBITO IFP. Agenzia Erasmus+ ISFOL Cambiare vita, aprire la mente ERASMUS+ 2014-2020: LA MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER L'APPRENDIMENTO AMBITO IFP Livorno, 16 maggio 2014 Relatore: Laura Borlone Agenzia Erasmus+ ISFOL TOSCANA Progetti di mobilità

Dettagli

Programma Erasmus+ Azione KA 1 a.s. 2015/2016

Programma Erasmus+ Azione KA 1 a.s. 2015/2016 Programma Erasmus+ Azione KA 1 a.s. 2015/2016 Erasmus+ 2015/16 Documenti ufficiali e Moduli Regolamento Ue 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio Invito a presentare proposte in Erasmus+ 2015

Dettagli

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Elena Bettini Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati

Dettagli

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI I. INTRODUZIONE Il presente Allegato integra le regole relative all uso del contributo nell ambito delle differenti categorie di spesa applicabile al Progetto

Dettagli

#CosaVuoiFareDaGiovane? ERASMU

#CosaVuoiFareDaGiovane? ERASMU #CosaVuoiFareDaGiovane? Il nuovo Programma SCEGLI europeo. per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020 Urbino, 16 aprile 2014 ERASMU a cura dell Ufficio comunicazione, informazione

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente.

Cambiare vita, aprire la mente. Cambiare vita, aprire la mente. 6 priorità per gli Stati Membri 1. Promuovere l eccellenza nell Istruzione e formazione professionale 2. Migliorare le performance di studenti a rischio di abbandono scolastico

Dettagli

PROGRAMMA ERASMUS + INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA ERASMUS + Key Action 1 - Mobilità del personale scolastico

PROGRAMMA ERASMUS + INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA ERASMUS + Key Action 1 - Mobilità del personale scolastico PROGRAMMA ERASMUS + INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA ERASMUS + Key Action 1 - Mobilità del personale scolastico Erasmus plus è il nuovo programma varato dall'unione europea per il periodo 2014-2020

Dettagli

Agenzia Nazionale LLP Italia Sistema di Gestione Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2000 - CSICERT N SQ062274

Agenzia Nazionale LLP Italia Sistema di Gestione Qualità Certificato UNI EN ISO 9001:2000 - CSICERT N SQ062274 Programma di Apprendimento Permanente Allegato all Invito Generale a presentare proposte 2007 Disposizioni finanziarie e importi dei contributi comunitari definiti dall Agenzia LLP Italia 1. Comenius Partenariati

Dettagli

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014-2020 2020 Le opportunità di mobilità e cooperazione per l istruzione scolastica e per la mobilità dei giovani Fiorenzuola 07 maggio 2014 Programmi a gestione diretta

Dettagli

Programma Erasmus+ http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/documents/ erasmus-plus-programme-guide_en.pdf

Programma Erasmus+ http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/documents/ erasmus-plus-programme-guide_en.pdf Programma Erasmus+ http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/documents/ erasmus-plus-programme-guide_en.pdf Moduli di candidatura: consigli pratici CRISTINA DICHIRICO E-mail: cristina.dichirico@gmail.com

Dettagli

Il Servizio volontario europeo e il Servizio civile nazionale

Il Servizio volontario europeo e il Servizio civile nazionale Il Servizio volontario europeo e il Servizio civile nazionale Acea, 18 aprile 2015 A cura di Daniela Varisco ERASMUS + Erasmus+ è il Programma dell'ue nei settori dell'istruzione, della formazione, della

Dettagli

KA1: IMPROVING THE QUALITY OF TEACHING METHODOLOGY

KA1: IMPROVING THE QUALITY OF TEACHING METHODOLOGY SEMINARIO PROVINCIALE DI INFORMAZIONE AVANZATA KA1: IMPROVING THE QUALITY OF TEACHING METHODOLOGY MESSINA 19 FEBBRAIO 2015 ANALISI DEL BACKGROUND DELL ISTITUTO INDIVIDUAZIONE DEGLI OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Lorenza Venturi, Comunicazione Agenzia Erasmus+ INDIRE Seminario di formazione USR Lombardia Milano, 19 febbraio 2014

Lorenza Venturi, Comunicazione Agenzia Erasmus+ INDIRE Seminario di formazione USR Lombardia Milano, 19 febbraio 2014 Lorenza Venturi, Comunicazione Agenzia Erasmus+ INDIRE Seminario di formazione USR Lombardia Milano, 19 febbraio 2014 6 priorità per gli Stati Membri 1. Promuovere l eccellenza nell Istruzione e formazione

Dettagli

LA MOBILITÀ NEL PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI

LA MOBILITÀ NEL PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI LA DIVERSITA LINGUISTICA COME FATTORE DI COESIONE IN EUROPA Assisi, 17 febbraio 2012 LA MOBILITÀ NEL PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI Relatore: Laura Borlone la mobilità transnazionale è un periodo

Dettagli

La newsletter dell'agenzia Nazionale Erasmus+ Indire www.erasmusplus.it Numero 1 - Febbraio 2015

La newsletter dell'agenzia Nazionale Erasmus+ Indire www.erasmusplus.it Numero 1 - Febbraio 2015 La newsletter dell'agenzia Nazionale Erasmus+ Indire www.erasmusplus.it Numero 1 - Febbraio 2015 Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/erasmusplusita Seguici su Twitter: https://twitter.com/erasmusplusita

Dettagli

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Faenza, 20 marzo 2012

Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Faenza, 20 marzo 2012 Il programma Lifelong Learning: un ventaglio di opportunità per una scuola in dimensione europea Pietro Michelacci Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme Italia Faenza, 20 marzo 2012 1 Gli obiettivi

Dettagli

Seminario di disseminazione e formazione Erasmus+ I.I.S. De Sanctis- Deledda 21 gennaio 2016

Seminario di disseminazione e formazione Erasmus+ I.I.S. De Sanctis- Deledda 21 gennaio 2016 H Seminario di disseminazione e formazione Erasmus+ I.I.S. De Sanctis- Deledda 21 gennaio 2016 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO KA1 COMENIUS ERASMUS + APPROCCIO INDIVIDUALE APPROCCIO ISTITUZIONALE DIVERSE

Dettagli

Anno scolastico 2012/2013

Anno scolastico 2012/2013 Incontro per Assistenti Comenius Anno scolastico 2012/2013 Martina Blasi Agenzia nazionale Lifelong Learning Programme - Italia Firenze, 10 settembre 2012 Lifelong Learning Programme Il Lifelong Learning

Dettagli

Commissione Europea Formazione in servizio per il personale impegnato nell educazione degli adulti GRUNDTVIG Programma di apprendimento permanente

Commissione Europea Formazione in servizio per il personale impegnato nell educazione degli adulti GRUNDTVIG Programma di apprendimento permanente Commissione Europea Formazione in servizio per il personale impegnato nell educazione degli adulti GRUNDTVIG Programma di apprendimento permanente Questa azione sostiene la partecipazione del personale

Dettagli

Struttura Il programma è diviso in TRE attività chiave, ognuna delle quali rappresenta un diverso settore.

Struttura Il programma è diviso in TRE attività chiave, ognuna delle quali rappresenta un diverso settore. Istituto di Istruzione Superiore V. I. Capizzi di Bronte ERASMUS PLUS Brochure informativa 2014/2020 Cos è? Erasmus + (o Erasmus Plus) è il programma dell Unione Europea, valido dal 2014 al 2020, dedicato

Dettagli

PROGRAMMA LLP INVITO A PRESENTARE PROPOSTE CALL NAZIONALE 2013

PROGRAMMA LLP INVITO A PRESENTARE PROPOSTE CALL NAZIONALE 2013 PROGRAMMA LLP INVITO A PRESENTARE PROPOSTE CALL NAZIONALE 2013 Per il finanziamento delle candidature che saranno presentate a seguito dell Invito a presentare proposte 2013 (http://ec.europa.eu/education/llp/official-documents-on-the-llp_en.htm)

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente.

Cambiare vita, aprire la mente. Cambiare vita, aprire la mente. 6 priorità per gli Stati Membri 1. Promuovere l eccellenza nell Istruzione e formazione professionale 2. Migliorare le performance di studenti a rischio di abbandono scolastico

Dettagli

GUIDA PER I BENENFICIARI AMMESSI AL CONTRIBUTO SULLA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE

GUIDA PER I BENENFICIARI AMMESSI AL CONTRIBUTO SULLA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO 11 CULTURA- ISTRUZIONE RICERCA SCIENTIFICA AVVISO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI SPECIFICI PERCORSI FORMATIVI ED ITINERARI DIDATTICI INTEGRATIVI NELL AMBITO DELL INIZIATIVA

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Angela Miniati -Silvia Rettori Cristina Persechino Cristina

Cambiare vita, aprire la mente. Angela Miniati -Silvia Rettori Cristina Persechino Cristina Cambiare vita, aprire la mente. Angela Miniati -Silvia Rettori Cristina Persechino Cristina Nuove opportunità di cooperazione e mobilità per la scuola, la formazione, l educazione degli adulti 2 6 priorità

Dettagli

Un Programma unico per l istruzione, l formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020)

Un Programma unico per l istruzione, l formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Un Programma unico per l istruzione, l la formazione, la gioventù e lo sport (2014 2020) Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico e sociale e al Comitato

Dettagli

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte 2 a EDIZIONE Bando per la partecipazione ad un programma di internship all estero per favorire l occupabilità e la conoscenza di competenze linguistiche specifiche Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici

Dettagli

Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015

Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015 Seminario interprovinciale Siracusa - Ragusa Cambiare il punto di vista Nuove candidature Erasmus + Siracusa 10 Febbraio 2015 Come migliorare le proposte progettuali Da un lavoro individuale ad un lavoro

Dettagli

Roma 18 19 settembre 2014 Open Day Lab: avvio Laboratori di Co-progettazione

Roma 18 19 settembre 2014 Open Day Lab: avvio Laboratori di Co-progettazione Roma 18 19 settembre 2014 Open Day Lab: avvio Laboratori di Co-progettazione 2 ERASMUS + Programma dell UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) Come nasce? Erasmus+ è il

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca V. dei Mille n. 4b- 25122 Brescia tel. 030 3753253 fax 030 3759618 www.ctrhbrescia.it E mail info@ctrhbrescia.it Brescia, 6 ottobre 2011 Prot. 213/b32 Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche afferenti

Dettagli

Azione 1: Partecipazione a programmi comunitari di ricerca e/o di cooperazione

Azione 1: Partecipazione a programmi comunitari di ricerca e/o di cooperazione DISCIPLINA SPECIFICA DELLE AZIONI RELATIVE AI CONTRIBUTI PER LA PROMOZIONE DELLE ATTIVITÀ INTERNAZIONALI DELL ATENEO Il presente documento detta la disciplina specifica delle seguenti azioni istituite

Dettagli

SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE. Liceo Scientifico G.

SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE. Liceo Scientifico G. SEMINARIO PROVINCIALE FORMAZIONE DI BASE COERENZA, PERTINENZA, DISSEMINAZIONE: TRE PUNTI CHIAVE QUANDO UN PROGETTO E PERTINENTE? E COERENTE CON GLI OBIETTIVI E LE PRIORITA STABILITE DALL UE RISPONDE ALLE

Dettagli

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione From the Lifelong Learnig Programme to Erasmus for All Investing in high quality education and training Istituto di Istruzione Superiore Crescenzi Pacinotti di Bologna 24 maggio 2013 Il contributo del

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE E MUSICALE S. Rosa da Viterbo Viterbo, 4 Marzo 2014

LICEO DELLE SCIENZE UMANE E MUSICALE S. Rosa da Viterbo Viterbo, 4 Marzo 2014 SEMINARIO DI FORMAZIONE LICEO DELLE SCIENZE UMANE E MUSICALE S. Rosa da Viterbo Viterbo, 4 Marzo 2014 Presentazione delle ambasciatrici e-twinning Francoise Altamura, Roberta. M. Delle Monache, Grazia

Dettagli

La qualità nella gestione dei partenariati strategici. Monitoraggio e valutazione dei progetti. Firenze, 26 novembre 2014

La qualità nella gestione dei partenariati strategici. Monitoraggio e valutazione dei progetti. Firenze, 26 novembre 2014 La qualità nella gestione dei partenariati strategici Monitoraggio e valutazione dei progetti Firenze, 26 novembre 2014 Monitoraggio vs. Valutazione Monitoraggio Controllo degli aspetti salienti del progetto

Dettagli

Unità Formativa 13.1: Principi per la costruzione e l implementazione del budget

Unità Formativa 13.1: Principi per la costruzione e l implementazione del budget Unità Formativa 13.1: Principi per la costruzione e l implementazione del budget La Commissione UE, nel varare il Lifelong Learning Programme, ha stabilito anche una serie di disposizioni finanziarie generali

Dettagli

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI Erasmus + ASPETTI FINANZIARI KA1 per l Istruzione Superiore Mobilità per Studio (ex SMS) Mobilità per Traineeship (ex SMP) Staff Mobility (ex STA IN/OUT STT) Organisational Support (ex OM) KA1 - Mobilità

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Liceo Linguistico Elena Principessa di Napoli, Rieti 18 febbraio 2014 Laura Natali

Cambiare vita, aprire la mente. Liceo Linguistico Elena Principessa di Napoli, Rieti 18 febbraio 2014 Laura Natali Cambiare vita, aprire la mente. Liceo Linguistico Elena Principessa di Napoli, Rieti 18 febbraio 2014 Laura Natali 6 priorità per gli Stati Membri 1. Promuovere l eccellenza nell Istruzione e formazione

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Napoli, 17 febbraio 2014. Martina Iacopetti Lorenzo Guasti Agenzia Erasmus+ INDIRE Firenze

Cambiare vita, aprire la mente. Napoli, 17 febbraio 2014. Martina Iacopetti Lorenzo Guasti Agenzia Erasmus+ INDIRE Firenze Cambiare vita, aprire la mente. Napoli, 17 febbraio 2014 Martina Iacopetti Lorenzo Guasti Agenzia Erasmus+ INDIRE Firenze 6 priorità per gli Stati Membri 1. Promuovere l eccellenza nell Istruzione e formazione

Dettagli

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa PRESENTAZIONE DI PROGETTO DIDATTICO da inserire nel P.O.F. per l a.s. _2014/15 Alla c.a della F.S. PER LA GESTIONE DEL P.O.F. per il tramite del DIRIGENTE SCOLASTICO e p.c. al Direttore S.G.A. Con la presente,

Dettagli

Il Programma per la formazione permanente.

Il Programma per la formazione permanente. Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

SPROUT Same PROfiles for Unique Training in ECEC service Presentazione

SPROUT Same PROfiles for Unique Training in ECEC service Presentazione SPROUT Same PROfiles for Unique Training in ECEC service Presentazione Aprile 2015 Erasmus+ Erasmus Plus è il programma dell Unione europea per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020

Dettagli

Programma Gioventù in Azione. Il Servizio Volontario Europeo

Programma Gioventù in Azione. Il Servizio Volontario Europeo Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo FASE 1 : ACCREDITAMENTO DELL ORGANIZZAZIONE FASE 2 : PROGETTO SVE COSA E L ACCREDITAMENTO Un procedimento che consente di verificare se le organizzazioni

Dettagli

Nationale in Francia, che intende favorire lo sviluppo di scambi professionali e culturali tra i sistemi educativi

Nationale in Francia, che intende favorire lo sviluppo di scambi professionali e culturali tra i sistemi educativi SCAMBI PROFESSIONALI.. Prrogrramma dii mobilittà docentti i prromosso dall Ministterro dell Educazione Nazionale ((Frranci ia)) Nota introduttiva La - ha accolto l invito del Ministère de l Education Nationale

Dettagli

Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali KA1: Mobilità per l apprendimento l individuale Docenti, staff e formatori istruzione superiore Scuola VET Educazione adulti Operatori giovanili Studenti istruzione superiore Istruzione/formazione professionale

Dettagli

PROGETTO A SCUOLA DI DISLESSIA

PROGETTO A SCUOLA DI DISLESSIA PROGETTO A SCUOLA DI DISLESSIA Bando per la presentazione di progetti finalizzati alla realizzazione in ambito scolastico di strategie didattiche, metodologiche e valutative nei confronti degli studenti

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Prot. n. 560 Bari, 25 gennaio 2012 Il Dirigente : Anna Cammalleri BANDO per la selezione di proposte progettuali per attività di ricerca azione in rete verticale tra istituti di istruzione secondaria di

Dettagli

Finanziamenti per i gemellaggi Lecce, 14 ottobre 2011. Dott.ssa Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point

Finanziamenti per i gemellaggi Lecce, 14 ottobre 2011. Dott.ssa Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point Finanziamenti per i gemellaggi Lecce, 14 ottobre 2011 Dott.ssa Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point Come preparare un buon progetto Idoneità dell applicant e dei parnter Validità della rete di partenariato

Dettagli

Key Action 2. Cooperazione per l innovazione e Scambio di buone pratiche

Key Action 2. Cooperazione per l innovazione e Scambio di buone pratiche Key Action 2 Cooperazione per l innovazione e Scambio di buone pratiche Quali azioni sono supportate da KA2 Partenariati strategici Strategic Partnerships Alleanze per competenze settoriali Sector Skills

Dettagli

La mobilità internazionale nel sistema scolastico e formativo. Pietro Michelacci, Agenzia Erasmus+ Indire Bologna, 21 giugno 2016

La mobilità internazionale nel sistema scolastico e formativo. Pietro Michelacci, Agenzia Erasmus+ Indire Bologna, 21 giugno 2016 La mobilità internazionale nel sistema scolastico e formativo Pietro Michelacci, Agenzia Erasmus+ Indire Bologna, 21 giugno 2016 KA1 : Mobilità ai fini dell apprendimento Mobilità dello staff Scolastico

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020)

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) PREMESSA Per l attuazione delle proprie politiche la Commissione europea finanzia un ampio numero di programmi/strumenti

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione per gli Affari Internazionali Ufficio IV - Programmazione e gestione dei fondi strutturali europei e nazionali

Dettagli

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014

PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE 2013-2014 Archivio Antico 21 Gennaio 2014 Erasmus+ (2014-2020): Azioni di supporto alla collaborazione internazionale (Key Action 2); progetti di sostegno alla riforma

Dettagli

Guida alla compilazione e invio del rapporto finale in formato elettronico

Guida alla compilazione e invio del rapporto finale in formato elettronico Guida alla compilazione e invio del rapporto finale in formato elettronico Indice I. Introduzione. 2 II. Modalità di accesso e utilizzo del rapporto finale 2 III. Come compilare, validare, stampare e inviare

Dettagli

Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino

Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino budget disponibile: 200.000 euro termine per la presentazione dei progetti

Dettagli

I FINANZIAMENTI COMUNITARI

I FINANZIAMENTI COMUNITARI Giornata di Studio Le opportunità europee sulla Cultura: il programma Cultura 2007 1 I FINANZIAMENTI COMUNITARI IL CONTESTO INEUROPA - www.ineuropa.info 1 Programmi Comunitari sulla cultura dopo il 2006

Dettagli

PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM)

PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM) PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM) Le note riportate corrispondono ad alcune sezioni estratte dalla documentazione accessibili online all indirizzo www.pqm.indire.it. Le sezioni integralmente riportate

Dettagli

La qualità nella gestione dei partenariati scolastici Comenius 2012-2014

La qualità nella gestione dei partenariati scolastici Comenius 2012-2014 La qualità nella gestione dei partenariati scolastici Comenius 2012-2014 Ufficio Partenariati Comenius Agenzia LLP, Firenze novembre-dicembre 2012 Valutazione finale Ciclo di vita del progetto VALUTAZIONE

Dettagli

Il Programma europeo per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020

Il Programma europeo per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020 Il Programma europeo per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020 Settembre 2015 Dal 1 gennaio 2014 per il settennio 2014-2020 è entrato in vigore il Programma Unico grande programma

Dettagli

LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE ERASMUS

LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE ERASMUS Università degli Studi della Tuscia Divisione I - Servizio Ricerca e Affari Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE ERASMUS INFORMAZIONI PER ATTIVAZIONE

Dettagli

Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati. Comenius Regio. Firenze 10 dicembre 2012 Sala Auditorium di Sant'Apollonia Firenze

Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati. Comenius Regio. Firenze 10 dicembre 2012 Sala Auditorium di Sant'Apollonia Firenze Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati Comenius Regio Firenze 10 dicembre 2012 Sala Auditorium di Sant'Apollonia Firenze COMENIUS REGIO LA STRUTTURA DEL BUDGET Stefania De Lellis Ufficio

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DEI PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO AA.SS. 2014-15 e 2015-16

LINEE GUIDA PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DEI PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO AA.SS. 2014-15 e 2015-16 Allegato 1 a nota AOODPRU n.11600 del 03 novembre 2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Ufficio III - Politiche formative

Dettagli

Progetto: EU GIVES YOU WINGS BANDO DI SELEZIONE MOBILITÀ STUDENTI

Progetto: EU GIVES YOU WINGS BANDO DI SELEZIONE MOBILITÀ STUDENTI Progetto: EU GIVES YOU WINGS Proj Ref. 2015-1-IT01-KA102-004352 BANDO DI SELEZIONE MOBILITÀ STUDENTI Programma ERASMUS + - Azione KA1 Mobilità Individuale ai fini dell apprendimento Ambito VET OGGETTO:

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Comune di Modena Sala del Consiglio comunale 17 febbraio 2014. Bruno Baglioni

Cambiare vita, aprire la mente. Comune di Modena Sala del Consiglio comunale 17 febbraio 2014. Bruno Baglioni Cambiare vita, aprire la mente. Comune di Modena Sala del Consiglio comunale 17 febbraio 2014 Bruno Baglioni 6 priorità per gli Stati Membri 1. Promuovere l eccellenza nell Istruzione e formazione professionale

Dettagli

Le opportunità di finanziamento. Trento 18/04/2012

Le opportunità di finanziamento. Trento 18/04/2012 Le opportunità di finanziamento Trento 18/04/2012 Pilastri del Mattone Internazionale 1 Piano di Formazione Nazionale 2 Creazione di un Database 3 Comunicazione ed Informazione 4 Piani di Formazione Locale

Dettagli

Decreto Rettorale n. 1501

Decreto Rettorale n. 1501 Decreto Rettorale n. 1501 Programma LLP/ERASMUS Bando relativo alla mobilità del personale Erasmus per staff training (STT) per l a.a. 2013-2014, riservato al personale dipendente dell Università degli

Dettagli

Programma Vinci Bando 2013

Programma Vinci Bando 2013 Programma Vinci Bando 2013 Apertura della procedura di registrazione online: 14/1/2013 Termine per la registrazione online della candidatura: 4/03/2013 (ore 12.00 ) Termine per l invio della documentazione

Dettagli

SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE : IL CONCORSO REGIONALE

SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE : IL CONCORSO REGIONALE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE : IL CONCORSO REGIONALE DELL ANNO SCOLASTICO 2012/2013 INTRODUZIONE La Scuola è il luogo in cui azioni di educazione, formazione, informazione, controllo e sicurezza per la

Dettagli

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA Istituto Tecnico Statale L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA LINEE GUIDA PER LA MOBILITÀ STUDENTESCA Linee guida per l implementazione delle seguenti forme di mobilità studentesca

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

SEMINARIO REGIONALE QUANTA EUROPA NELLE SCUOLE SICILIANE? KA1: IMPROVING THE QUALITY OF TEACHING METHODOLOGY

SEMINARIO REGIONALE QUANTA EUROPA NELLE SCUOLE SICILIANE? KA1: IMPROVING THE QUALITY OF TEACHING METHODOLOGY SEMINARIO REGIONALE QUANTA EUROPA NELLE SCUOLE SICILIANE? KA1: IMPROVING THE QUALITY OF TEACHING METHODOLOGY LICEO SCIENTIFICO G.SEGUENZA MESSINA PALERMO, 24 25 SETTEMBRE 2015 ANALISI DEL BACKGROUND DELL

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente

Cambiare vita, aprire la mente Cambiare vita, aprire la mente Invito a presentare proposte per la Carta della Mobilità dell istruzione e della formazione professionale MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA A cura di: Anna Butteroni

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente.

Cambiare vita, aprire la mente. 3 Cambiare vita, aprire la mente. Educare alla cittadinanza europea Incontri formativi per i docenti di scuole di ogni ordine e grado Le opportunità europee per il futuro dei giovani a partire dalla scuola

Dettagli

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo

Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Verona, 02/12/2015 Prot. n.4965/f3 A tutto il personale docente e tecnico amministrativo Albo di Istituto Sito istituzionale Accademia Oggetto: Bando Erasmus+ Mobilità del personale per docenza o per formazione

Dettagli