PROGETTO UE APPEACE - War Places/Peace Citizens

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO UE APPEACE - War Places/Peace Citizens"

Transcript

1 PROGETTO UE APPEACE - War Places/Peace Citizens

2 Municipality of Usti nad Labem In Flander Field Museum Ypres National Liberation Museum Maribor Museu Memorial de l Exili La Junquera Chiesa della Pace Museo della Linea Gotica Orientale Museo della Linea dei Goti Istituto per la Storia della Resistenza e dell Italia Contemporanea History Museum of Bosnia and Herzegovina Sarajevo Municipality of Sandanski Dimofelia Kavala

3 Le 5 guerre del Novecento L'Europa nel '900 è stata teatro di 5 terribili guerre Guerre balcaniche Prima guerra mondiale Guerra civile spagnola Seconda guerra mondiale Guerra civile jugoslava

4 INVASORI / INVASI --- EUROPEI CARNEFICI / VITTIME --- EUROPEI Montescudo, Gemmano, Montegridolfo Linea Gotica Orientale (25/8/ /9/1944) Maribor Pohorje - gennaio 1943 i partigiani sloveni bloccano truppe italo-tedesche, battaglia emblema della lotta di Liberazione Sandanski Bulgaria in diverse guerre ha occupato i paesi vicini (inclusa Kavala) Cimitero di guerra tedesco / programma rivolto ai giovani Kavala Occupata da bulgari : Guerre balcaniche /WWI /WWII La 5a Scuola Superiore di Kavala ( ) Ypres WWI invasa, rasa al suolo dai tedeschi, uso del gas WWII invasa ancora Mayors of Peace (Hiroshima) Ústí nad Labem Annessa dalla Germania come parte di Sudeti Fine WWII tedeschi in fuga MUME Fine 1938-inizio persone passarono in Francia / uomini e donne sconfitti dalla guerra civile in Spagna e Catalogna Sarajevo Mostra permanente Sarajevo assediata, 1336 giorni dell assedio (5/4/ /21996)

5 OBIETTIVO DEL PROGETTO CREARE UNA RETE EUROPEA DEI LUOGHI DI GUERRA PER LA PACE 1) PROMUOVERE LA PACE (art. 3 del TUE) ed EDUCARE UNA CITTADINANZA EUROPEA ATTIVA PER LA PACE 2) INFLUENZARE ATTIVAMENTE L'AGENDA DELL'UNIONE stimolando e sostenendo il suo ruolo politico di PACIFICATRICE NEI CONFLITTI 3) SOSTENERE I CITTADINI NELLA COMPRENSIONE DELLA STORIA EUROPEA e nella RICERCA DEI VALORI COMUNI 4) CONCRETIZZARE UNA RETE EUROPEA DI ISTITUZIONI AMMINISTRATIVE E CULTURALI E DI REALTÀ ASSOCIATIVE dotata di strumenti didattici e comunicativi per attivare quotidianamente cittadinanza e istituzioni europee, nella difesa dell unico futuro possibile per l Europa: un futuro di pace e di unione nel rispetto delle diversità.

6 STRUTTURA DEL PROGETTO APPARTENERE ALL'EUROPA I PARTNER SI METTONO IN GIOCO IN UNA DIMENSIONE EUROPEA PER INCIDERE POSITIVAMENTE SUL FUTURO DELL'EUROPA, mettendo a fuoco i valori che ci rendono una COMUNITA' COESA e SUPERANDO I PREGIUDIZI E LE DIFFIDENZE TRA PAESI STORICAMENTE NEMICI. CONDIVIDERE LA STORIA Fornire una lettura condivisa dei 5 grandi conflitti del Novecento. Mettere a fuoco le responsabilità, le crudeltà, le violenze, le ingiustizie, subite o perpetrate in passato nei e/o dai nostri paesi, ma anche il coraggio dell'obbedienza e della disobbedienza, il comune sacrificio della popolazione inerme, il comune dolore generato dalla violenza. I partner con questa attività, che sarà presente in tutti gli eventi, intendono PRODURRE UNO STRUMENTO PER CONTRIBUIRE ALLA COMPRENSIONE E CONDIVISIONE DELLA STORIA DELL'UNIONE EUROPEA e alla sostituzione dei punti di vista nazionali con il PUNTO DI VISTA EUROPEO. EDUCARE ALLA PACE IN UN LUOGO DI GUERRA Singolarmente e localmente tutti i partner stanno già facendo, ma questo non è più sufficiente per promuovere attivamente la pace e i valori comuni della scelta europeista (i conflitti in corso vicino a noi e il consenso che raccolgono i nazionalisti e gli antieuropeisti ne sono la prova). LA NUOVA RETE CONSENTIRÀ DI ESSERE PIÙ INCISIVI NELLA PROMOZIONE DELLA PACE.

7 PROGRAMMA DELLE ATTIVITA 7 EVENTI, della durata di tre giorni ciascuno, strutturano il progetto attraverso 3 ambiti di scambio e condivisione: 1) CONDIVIDERE LA STORIA 2) EDUCARE ALLA PACE IN UN LUOGO DI GUERRA 3) APPARTENERE ALL'EUROPA

8 1) CONDIVIDERE LA STORIA 5 focus sulle guerre combattute in Europa nel Novecento: a) Guerre balcaniche ( ); b) Prima guerra mondiale ( ); c) Guerra civile spagnola ( ); d) Seconda guerra mondiale ( ); e) Guerra civile jugoslava ( ). Le nazioni coinvolte nel progetto sono state in momenti diversi oppressori e/o vittime. Sperimentare metodi per facilitare la costruzione di una lettura storica comune europea sulle 5 guerre. Ogni guerra sarà specificatamente trattata in uno o più eventi in base agli scenari da visitare. Questo ambito di scambio e condivisione si concretizza con: -Visite guidate ai musei e ai luoghi teatro di guerra / metodo: conoscere per condividere + dare concretezza ad eventi storici astratti + far emergere la storia delle comunità locali nella "grande storia" / protagonista: partner ospitante -Punti di vista a confronto / metodo: focus group / protagonisti: tutti i partner con i loro diversi punti di vista si confrontano sulla lettura dei fatti -Condiviso o Non condiviso / metodo: griglia ponderata di condivisione delle affermazioni chiave (le affermazioni chiave emerse dalle attività e votate in ogni evento dai partecipanti internazionali e locali consentirà di misurare la condivisione della memoria comune europea sugli eventi bellici) / conduce: tutti i partner con i loro diversi punti di vista.

9 2) EDUCARE ALLA PACE IN UN LUOGO DI GUERRA I partner hanno individuato 5 temi chiave per scambiare idee, metodi e buone pratiche allo scopo di supportare e qualificare l'operato di ogni singolo partner in un'ottica di rete europea. I 5 temi chiave sono: a) DIDATTICA LABORATORIALE b) RACCONTO AUDIOVISIVO c) ALLESTIMENTO DEI REPERTI E DEI MATERIALI d) SUGGESTIONE DEI LUOGHI e) RIEVOCAZIONE DEGLI EVENTI Questi ambiti di scambio e condivisione si concretizzano con: a)workshop metodologici sull'educazione alla pace indirizzata a gruppi target diversificati / metodo: imparare facendo /conduce: partner esperti b)videoforum / metodo: forum e/o focus group / conduce: partner esperti c)workshop con allestitori-comunicatori che conducono la visita dei musei / metodo: focus group itinerante / conduce: partner ospitante d)visite ai luoghi teatro di guerra o memoriali o monumenti o cimiteri guidate da semiologi-comunicatori-allestitori-storici /metodo: focus group itinerante / conduce: partner ospitante e)workshop comparativo sulle celebrazioni-rievocazioni / metodo: focus group /conduce: partner esperti

10 3)APPARTENERE ALL'EUROPA SVILUPPARE I CONTATTI ISTITUZIONALI tra i partner e tra questi e i soggetti locali regionali nazionali ed europei con: -incontri (tavole rotonde, meeting, incontri multilaterali,...) -appuntamenti (calendarizzare le date chiave europee) -risorse (finanziamenti, risorse umane, competenze, promozione,...) SVILUPPARE COINVOLGIMENTO DI CITTADINI E TARGET GROUP promuovendo e organizzando: -attività in condivisione (workshop, visite, videoforum..) -attività artistiche collaterali (performance, teatro, musica..) -media partner locali, nazionali, europei La RETE DEI LUOGHI DI GUERRA PER LA PACE si costituirà attraverso una Dichiarazione comune scritto e sottoscritta alla fine del programma da parte di tutti i partner sull'importanza della conoscenza del passato a lavorare per un mondo più pacifico e più sicuro. Associazione internazionale MAYORS OF PEACE.

11 TARGET GROUP CITTADINANZA TARGET SCOLASTICI DI OGNI ORDINE E GRADO TARGET ASSOCIATIVI (VOLONTARIATO, CULTURA, TEMPO LIBERO, PERFORMER,..) MONDI ACCADEMICI E DELLA RICERCA TARGET ISTITUZIONALI (LOCALI, REGIONALI, NAZIONALI, EUROPEI)

12 Programma del primo evento in Italia novembre GIORNO DI ATTIVITÀ - Giovedì 20/11/2014 Ore 9 14 Contesto: Montescudo(Trarivi) Museo della Linea Gotica Orientale - CONTATTI ISTITUZIONALI: Richiesta la presenza dei tre Sindaci, dell'istituto Storico, di un rappresentante della Provincia e uno della Regione, Repubblica S. Marino, Dirigenti scolastici, Direttori dei Musei, Responsabili comunali dell'organizzazione del Giorno della Memoria, Docenti di storia,... - I PARTNER SI PRESENTANO - VISITA GUIDATA da prof. Lagari e storia del Museo e della Chiesa della Pace - FOCUS SU ALLESTIMENTO con don Mario Molari, allestitori e Soprintendenza Ore FOCUS TOUR, tour con focus group guidato da prof...(in attesa di conferma): Ai Cimiteri di guerra (con simbolica firma dei registri) a Coriano e Rimini + San Marino con incontro istituzionale (Dipartimento Studi Storici) e visita delle gallerie rifugio Ore Contesto: Rimini - Sala Convegno sulla Linea Gotica e Sala Mostra CONVEGNO SULLA LINEA GOTICA (prevedere un intervento/saluto dei partner UE) Accoglienza: Istituto per la Storia della Resistenza e dell'italia Contemporanea Visita guidata dal prof. Angelo Turchini alla MOSTRA FRATELLI

13 2 GIORNO DI ATTIVITÀ - Venerdì 21/11/2014 Ore 9 12 Contesto: Montegridolfo Museo della Linea dei Goti VISITA AL MUSEO DELLA LINEA DEI GOTI guidata da prof. Daniele Diotallevi RACCONTO DELLA BATTAGLIA DI MONTEGRIDOLFO di prof. Terzo Maffei e Alessandro Agnoletti Laboratori didattici, con classi e insegnanti di una scuola coinvolta nel progetto, su Archeologia dello sfollato, a cura di Sonia Migani e Tiziano Casoli Ore CONDIVIDERE LA STORIA Coaching per costruire la griglia ponderata delle affermazioni chiave sulla WWII e le altre guerre del Novecento (tra i partecipanti saranno coinvolti residenti che hanno avuto esperienza, diretta o mediata da familiari, della WWII e delle guerre civili di Spagna ed ex Yugoslavia) Ore Contesto: Montescudo Teatro Rosaspina Aperitivo Cena nel foyer del Teatro Rosaspina Ore CONCERTO - Prevedere durante la serata la presentazione del progetto e dei partner

14 3 GIORNO DI ATTIVITÀ - Sabato 22/11/2014 Ore 9 11 Contesto: Gemmano (Onferno) Sala Multimediale della RNO di Onferno RACCONTO AUDIOVISIVO E VIDEOFORUM Filmati e Racconti a cura di Silvana Cerruti, ricercatrice, autrice di La guerra all improvviso Filmati portati dai partner Videoforum animato da prof.. (da confermare) Ore Contesto: Gemmano RACCONTO DELLA BATTAGLIA DI GEMMANO TREKKING NEI LUOGHI DI RIFUGIO DELLA POPOLAZIONE CIVILE guidato da Francesco D Agostino e Silvana Cerruti Ore Chiusura delle attività, accompagnamento degli ospiti europei alla stazione di Rimini o Riccione

15 COMUNICARE LA STORIA COMUNICARE LE ATTIVITA DI PROGETTO - REALIZZARE UN LOGO (immagine e nome) del progetto (e in seguito anche della rete) - SVILUPPARE UN BLOG aggiornato quotidianamente da uno dei partecipanti - PRODURRE BREVI FILMATI da caricare sul web e sui siti istituzionali - Uno spazio dedicato alle attività di progetto su tutti i SITI WEB ISTITUZIONALI dei partner - Ogni Comune organizzerà una CAMPAGNA DI INFORMAZIONE attraverso il sito web della città e dei musei coinvolti, e le loro pagine sui SOCIAL NETWORK - Pagine del progetto sui principali SOCIAL NETWORK - NEWSLETTER - Una MAILING LIST COMUNE AI PARTNER per diffondere newsletter e risultati del progetto - ORGANIZZARE EVENTI INFORMATIVI LOCALI per raggiungere i gruppi target e coinvolgere le comunità locali sia prima sia dopo gli eventi - Realizzare CONFERENZE STAMPA - Veicolare i risultati del progetto sui PERIODICI INFORMATIVI DELLE ISTITUZIONI partecipanti - Coinvolgere tutte LE RETI DELLE SINGOLE ORGANIZZAZIONI. - Prevedere PERFORMANCES ARTISTICHE di grande impatto in un serata dei giorni di evento.

16 Chiesa della Pace Museo della Linea Gotica Orientale Montescudo - ITALIA In Flander Field Museum Ypres - BELGIO Museu Memorial de l Exili La Junquera - SPAGNA History Museum of Bosnia and Herzegovina Sarajevo BOSNIA ED ERZEGOVINA

17 SETTE EVENTI ORGANIZZATI IN SETTE PAESI 1 evento Novembre 2014 Italia 2 evento Febbraio 2015 Spagna 3 evento Maggio 2015 Belgio 4 evento Settembre 2015 Slovenia 5 evento 4-6 Febbraio 2016 Repubblica Ceca 6 evento Maggio 2016 Bulgaria 7 evento Agosto 2016 Italia

18 IL PROGETTO PUO ESSERE ANCHE UN OCCASIONE PER SVILUPPARE ATTIVITA LOCALI IN UNA DIMENSIONE EUROPEA A Mettere in rete i luoghi della memoria presenti in Valconca B Realizzare un Poli-Centro di Educazione alla Storia del XX secolo e di Educazione alla Pace C Sperimentare un ruolo politico attivo in azioni a favore della pace nel mondo / Adesione all associazione internazionale Sindaci per la Pace E Creare un unica Associazione per la gestione e promozione delle attività legate ai luoghi della memoria incluso il Poli-Centro D Creare un Comitato scientifico che affianca l attività del Poli-Centro di Educazione

Le Carte della Diversità in Europa

Le Carte della Diversità in Europa Le Carte della Diversità in Europa La Commissione Europea, negli ultimi anni, ha incoraggiato i datori di lavoro a inserire con maggiore impegno, la gestione della diversità e delle pari opportunità nelle

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

Laboratorio della Memoria

Laboratorio della Memoria Comune di Gemmano Laboratorio della Memoria Progetto 2006 a cura dell Auser Provinciale di Rimini 1 Laboratorio della Memoria 2006 Premessa Il presente progetto è la prosecuzione del progetto approvato

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI Intercultura è una ONLUS, associazione di volontariato ed ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85. E presente in 147 città italiane ed in 65

Dettagli

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Premessa Educare alla pace è responsabilità di tutti ma la scuola ha una responsabilità

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

Data di avvio Data di conclusione. Durata (in mesi) 31/1/2010

Data di avvio Data di conclusione. Durata (in mesi) 31/1/2010 WP n.1 Titolo: Analisi dei bisogni e fattibilità Obiettivi: - Collegare le diverse analisi dei bisogni del gruppo target per individuare, definire e condividere le principali criticità registrate nei diversi

Dettagli

DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI

DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI DOMENICA 19 APRILE 2015 PRIMO EDUCATIONAL DAY PROMOSSO DA AMACI ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D ARTE CONTEMPORANEA ITALIANI Botto & Bruno per l Educational Day, Silent walk, fotocollage, 2014 Laboratori, workshop,

Dettagli

Corso volontari museali

Corso volontari museali Corso volontari museali coordinamento dei volontari e dei progetti museali tutti i martedì di novembre dalle 15,00 alle 17,00 Promosso da: MUSEO DEI BENI CULTURALI CAPPUCCINI DI GENOVA In collaborazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Quarta Roberta Astragali teatro, via Giuseppe Candido 23-73100 (LE) Telefono 0832 306194 Fax E-mail

Dettagli

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 Piano di comunicazione 2015 Indice Premessa 3 Azioni di comunicazione 3 Azione propedeutica: definizione dell immagine

Dettagli

Terre e Libertà 2014 winter edition

Terre e Libertà 2014 winter edition Progetto di volontariato internazionale Inverno 2014/2015 Terre e Libertà 2014 winter edition #TLwinter14 PROMOSSO DALL ONG CHI SIAMO IPSIA (Istituto Pace Sviluppo Innovazione Acli) è l organizzazione

Dettagli

mail reteventi@provincia.padova.it

mail reteventi@provincia.padova.it mail reteventi@provincia.padova.it _ il progetto Reteventi Cultura Veneto èil progetto a regia regionale definito con accordo di programma sottoscritto con le sette amministrazioni provinciali, nel comune

Dettagli

Accademia europea di Firenze. Pro-Actors: attori nello sviluppo di comunità e politiche giovanili Progetto n. 2013-1-IT1-LEO02-03599

Accademia europea di Firenze. Pro-Actors: attori nello sviluppo di comunità e politiche giovanili Progetto n. 2013-1-IT1-LEO02-03599 Accademia europea di Firenze nell ambito del Lifelong Learning Programme - Leonardo da Vinci promuove Pro-Actors: attori nello sviluppo di comunità e politiche giovanili Progetto n. 2013-1-IT1-LEO02-03599

Dettagli

Ricostruiamo la Escola Nova

Ricostruiamo la Escola Nova 1914-2014 Ricostruiamo la Escola Nova Progetto condiviso italo-catalano per un educazione alla pace Organizzatori: Con il supporto di: altramemoria.org Ricostruiamo la Escola Nova (1914-2014) Progetto

Dettagli

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor 19 settembre 4 ottobre Patrocinato da L associazione Les Cultures Il progetto Immagimondo I numeri del

Dettagli

REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali

REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali All. D REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali LEGGE REGIONALE 22 MAGGIO 2009 n. 26 PIANO REGIONALE PER LA PROMOZIONE DI UNA CULTURA DI PACE PERIODO 2007/2010

Dettagli

2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS

2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS Iniziative 2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS via Aldighieri, 40-44121 Ferrara - www.associazionegiulia.com - info@associazionegiulia.com Testata: La Nuova Ferrara Edizione:

Dettagli

Scheda tecnica. Introduzione

Scheda tecnica. Introduzione Scheda tecnica Introduzione L affidamento del Servizio comporta, da parte dell aggiudicatario, la fornitura di attività individuate nell ambito del disciplinare quadro sottoscritto nel Dicembre 2011 tra

Dettagli

Il Piano di comunicazione

Il Piano di comunicazione Il Piano di comunicazione 23 lezione 11 novembre 2011 Cosa è un piano di comunicazione Il piano di comunicazione è uno strumento utilizzato da un organizzazione per programmare le proprie azioni di comunicazione

Dettagli

Conferenza dei Servizi Sociali Europei. World Forum, L'Aia - 20-22 giugno 2016

Conferenza dei Servizi Sociali Europei. World Forum, L'Aia - 20-22 giugno 2016 Conferenza dei Servizi Sociali Europei World Forum, L'Aia - 20-22 giugno 2016 Il futuro è locale! Responsabilizzare le comunità, combattere la povertà, migliorare i servizi Programma di workshop: chiamata

Dettagli

SEDE DI MILANO CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE MILANO ASSICURAZIONI

SEDE DI MILANO CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE MILANO ASSICURAZIONI CENTENARIO GRANDE GUERRA SUGLI ALTIPIANI DI FOLGARIA LAVARONE LUSERNA 11 / 14 SETTEMBRE 2015 Ricorre quest anno il centenario della Prima guerra mondiale (1915-1918); un evento che ha cambiato la storia

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO

CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO CROCE ROSSA ITALIANA DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO Perché questa lezione? E compito di ogni volontario di Croce Rossa comprendere e diffondere i principi e gli scopi del Diritto Internazionale Umanitario,

Dettagli

RELAZIONE SUL LABORATORIO GOPP DEL MEETING DI START UP DEL PROGETTO DI.SCOLA

RELAZIONE SUL LABORATORIO GOPP DEL MEETING DI START UP DEL PROGETTO DI.SCOLA RELAZIONE SUL LABORATORIO GOPP DEL MEETING DI START UP DEL PROGETTO DI.SCOLA Il 1 laboratorio GOPP del progetto DI.SCOL.A aveva l obiettivo generale di portare i partner di progetto a familiarizzare sulla

Dettagli

DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO. Gioventù Azione 2007-2013

DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO. Gioventù Azione 2007-2013 DECISIONE N. 1719/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO DEL CONSIGLIO Gioventù in Azione 2007-2013 GIOVENTU IN AZIONE 2007 2007-20132013 è un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 anni promuove la mobilità

Dettagli

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 NOME PROGETTO: COMUNE DI FORMIA IMPARO A VOLARE - 2009 AMBITO D INTERVENTO: assistenza educativa domiciliare sociale, scolastico a favore di minori con disagio

Dettagli

SOLIDARIETA. Alcune delle attività alle quali la nostra scuola aderisce da anni sono:

SOLIDARIETA. Alcune delle attività alle quali la nostra scuola aderisce da anni sono: SOLIDARIETA La nostra scuola pone come elemento fondante della sua azione formativa lo sviluppo di condizioni di esercizio attivo del diritto-dovere di cittadinanza, coinvolgendo, in questo, tutte le componenti

Dettagli

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it @Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share www.archittettidiapprendimento.it FINALITÀ DESTINATARI ORGANIZZAZIONE L Hdemia@ArchitettidiApprendimento si colloca fra le

Dettagli

Promozione della Cittadinanza Europea Attiva

Promozione della Cittadinanza Europea Attiva Promozione della Cittadinanza Europea Attiva Promozione della Cittadinanza Europea Attiva L avvio del progetto: su Il Quotidiano della Calabria si parla del progetto In.Form.Azione L Idea Gli Obiettivi

Dettagli

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti.

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti. 11 15 Giugno 2012 T&CW La mission La settimana della formazione e della consulenza è un evento collettivo, con cadenza annuale, diffuso su tutto il territorio di Roma e del Lazio. L idea nasce dall esigenza

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE 'IL PAESAGGIO: LEGGI, GUARDA, PENSA, POSTA' - Alla scoperta del patrimonio culturale nascosto - Art.

CONCORSO NAZIONALE 'IL PAESAGGIO: LEGGI, GUARDA, PENSA, POSTA' - Alla scoperta del patrimonio culturale nascosto - Art. CONCORSO NAZIONALE 'IL PAESAGGIO: LEGGI, GUARDA, PENSA, POSTA' - Alla scoperta del patrimonio culturale nascosto - Art. 1 - Finalità L Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Cooperativa Sociale Lo Spazio delle idee scsarl 2) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO. Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.)

LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO. Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.) LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.) Chi siamo? È questa la tua scuola? La nostra scuola c è dal 1870. Prima come Istituto Magistrale, poi

Dettagli

PUNTO EUROPA. Comune di Castelfiorentino. NEWSLETTER n 39 del 14/11/2014

PUNTO EUROPA. Comune di Castelfiorentino. NEWSLETTER n 39 del 14/11/2014 t 0 PUNTO EUROPA Comune di Castelfiorentino Borse di studio NEWSLETTER n 39 del 14/11/2014 Programma di borse di studio GoEuro La società GoEuro di Berlino ha lanciato un concorso per appoggiare studenti

Dettagli

I CARE PON F3 FSE04-POR SICILIA-2013 COD.

I CARE PON F3 FSE04-POR SICILIA-2013 COD. IL 14 Istituto Comprensivo K. Wojtyla - Scuola Capofila il 15 Istituto Comprensivo P. Orsi l Istituto Comprensivo N. Martoglio L istituto di istruzione Superiore Nautico G.A. d.targia di Siracusa presentano:

Dettagli

Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008

Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008 Comunicazione e Marketing per ottimizzare la propria presenza in fiera. Milano, 3 ottobre 2008 LE FIERE: SÌ O NO? Le fiere sono ancora protagoniste per migliorare le performance aziendali? E importante

Dettagli

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 FEBBRAIO Sabato 15, ore 16 - Ponte coperto (lato città) MARZO Sabato 8, ore 16 - piazza S. Michele (basilica) PAVIA, CAPITALE DI REGNO

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea?

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea? L Europa in sintesi Cos è l Unione europea? È europea È un unione = si trova in Europa. = unisce paesi e persone. Guardiamola più da vicino: cosa hanno in comune gli europei? Come si è sviluppata l Unione

Dettagli

Report consultazioni online Puzzled by Policy. Città di Torino (Febbraio Giugno 2012)

Report consultazioni online Puzzled by Policy. Città di Torino (Febbraio Giugno 2012) Report consultazioni online Puzzled by Policy Città di Torino (Febbraio Giugno 2012) Giugno 2012 Sommario SOMMARIO... 2 1 IL PROGETTO PUZZLED BY POLICY... 3 2 I RISULTATI IL SONDAGGIO ONLINE... 6 3 I RISULTATI

Dettagli

Scadenza 20 marzo 2015 ore 13

Scadenza 20 marzo 2015 ore 13 Bando per borse di mobilità anno accademico 2015-2016 Mobilità Staff per Docenza e per Training Scadenza 20 marzo 2015 ore 13 In base alla Erasmus Charter for Higher Education (ECHE), conseguita nel 2014,

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 Ente: ASSOCIAZIONE PROVINCIALE PER I MINORI Indirizzo: via Valentina Zambra 11 - TRENTO Recapito telefonico: 0461829896 Indirizzo e-.mail: associazioneminori@appm.it

Dettagli

PERSONAGGI ED INTERPRETI

PERSONAGGI ED INTERPRETI PERSONAGGI ED INTERPRETI REFERENTE DEL PROGETTO Responsabile Daniela Nocentini Unione Comuni Montani del Casentino Responsabile dei Servizi Sociali Via Roma, n. 203 52014 POPPI Tel. 0575 507258 Fax 0575

Dettagli

Dove e quando. 13-28 Luglio 2013 Padova Centro culturale Altinate - San Gaetano di Padova. 02 64.168.888 leisuretravel@venturatravel.

Dove e quando. 13-28 Luglio 2013 Padova Centro culturale Altinate - San Gaetano di Padova. 02 64.168.888 leisuretravel@venturatravel. Dove e quando 13-28 Luglio 2013 Padova Centro culturale Altinate - San Gaetano di Padova Si trova a Padova in via Altinate n 71 ed è frutto della ristrutturazione dell ex Tribunale, prima complesso conventuale

Dettagli

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI:

GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: Il Progetto GENOVA AL TEMPO DEGLI EMBRIACI: UNA CAPITALE DEL MEDITERRANEO Mostre, convegno, percorsi e manifestazioni Museo di Sant Agostino Ottobre 2015 Lo Scenario Genova medievale e il suo ruolo nel

Dettagli

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile

Dettagli

********* ASSOCIAZIONE MUSICALE SPAZI SONORI Onlus

********* ASSOCIAZIONE MUSICALE SPAZI SONORI Onlus ********* ASSOCIAZIONE MUSICALE SPAZI SONORI Onlus **** Insieme per la Musica Master Class - Concerti Serata Evento *** 21 22 Giugno 2013 Palazzo Colella * 23 Giugno 2013 Teatro Comunale * Pratola Peligna

Dettagli

Cos e EDV Global Foundation?

Cos e EDV Global Foundation? Cos e EDV Global Foundation? EDV Global Foundation si propone di diventare un organizzazione leader a livello mondiale in tema di violenza domestica, contribuendo a combattere per la sua eliminazione.

Dettagli

5 anno 2013. Un Laboratorio di co-progettazione e partnership tra imprese per una competitività responsabile e innovazione

5 anno 2013. Un Laboratorio di co-progettazione e partnership tra imprese per una competitività responsabile e innovazione 5 anno 2013 Un Laboratorio di co-progettazione e partnership tra imprese per una competitività responsabile e innovazione in collaborazione con Persone-Imprese-Territorio Obiettivi Club RSI 2013 Obiettivi

Dettagli

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009 Prot. 262/09 Venezia, 18 dicembre 2009 Ogg.: Presentazione del Progetto Europeo Sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo in Europa anno 2010-2011 Egregi Signori/Direttori scolastici, siamo lieti di

Dettagli

DONNE E LAVORO IN MONTAGNA Creatività Competenza Innovazione Tradizione Trento, 30 novembre 2013

DONNE E LAVORO IN MONTAGNA Creatività Competenza Innovazione Tradizione Trento, 30 novembre 2013 DONNE E LAVORO IN MONTAGNA Creatività Competenza Innovazione Tradizione Trento, 30 novembre 2013 Anna Pasquali Progettazione e Marketing Territoriale www.raccontastorie.xoom.it di cosa vi parlerò come

Dettagli

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia

CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA. Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia CON-DIVIDERE PER MOLTIPLICARE FAMIGLIE E STILI DI VITA Forum Regionale delle Associazioni Familiari della Lombardia Obiettivi della serata Presentazione del contesto in cui si inserisce il percorso «Famiglie

Dettagli

Progetto Corso di Formazione Linguistica per Immigrati

Progetto Corso di Formazione Linguistica per Immigrati Progetto Corso di Formazione Linguistica per Immigrati Indice 1. Premessa 2. Sintesi degli obiettivi di Progetto 3. Durata del ciclo di vita del Progetto 4. Partner di Progetto 5. Obiettivi di comunicazione

Dettagli

FESTIVAL DELLE FAMIGLIE 2013

FESTIVAL DELLE FAMIGLIE 2013 FESTIVAL DELLE FAMIGLIE 2013 Aggiornato al 15 maggio 2013 CALENDARIO EVENTI MARZO 23 marzo 2013: Open day nidi accreditati I nidi accreditati comunali e privati dell Ambito di Monza vengono aperti alle

Dettagli

S cuele A tive V ierte E ducative PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA. per l anno scolastico 2013/2014

S cuele A tive V ierte E ducative PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA. per l anno scolastico 2013/2014 S cuele A tive V ierte E ducative IMPARARE GIOCANDO PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA per l anno scolastico 2013/2014 IMPARARE GIOCANDO L U.O. Ludobus propone per l anno scolastico 2013-2014 percorsi

Dettagli

ANZI A NO' RI P OSA progetto pilota di teatro e arti visive

ANZI A NO' RI P OSA progetto pilota di teatro e arti visive ANZI A NO' RI P OSA progetto pilota di teatro e arti visive SINTESI PROGETTUALE ANZIaNO' RIpOSA è un progetto pilota che nasce dall'incontro dei bisogni rilevati presso la Casa di Riposo di Beinette e

Dettagli

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma 2 Scuola, tecnologie e innovazione didattica La tecnologia sembra trasformare

Dettagli

L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM»

L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM» L INTEGRAZIONE TRA TERRITORIO E CULTURA: IL CASO «HAPPY MUSEUM» Dott.ssa Sara Grufi 1 INTRODUZIONE AL «MARKETING MUSEALE» Constatazione dei limiti delle politiche di management adottate dalle realtà museali.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA. Via Notarbartolo 21/A

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA. Via Notarbartolo 21/A COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA Via Notarbartolo 21/A Dopo aver festeggiato i vent anni, il progetto di adozione della città, partendo dalla consapevolezza di abbracciare, con la sua forza educativa,

Dettagli

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA DOCUMENTAZIONE E NARRAZIONE DEL PAESAGGIO. ALCUNE OPPORTUNITÀ DEL WEB. A cura di Roberta Di Fabio e Alessandra Carfagna roberta.difabio@hotmail.it alessandra.carfagna@email.it

Dettagli

Scuola Primaria Gramsci Via Motrassino, 10. Scuola Primaria Romero Via Guarini, 19

Scuola Primaria Gramsci Via Motrassino, 10. Scuola Primaria Romero Via Guarini, 19 Scuola Primaria Gramsci Via Motrassino, 10 Scuola Primaria Rigola Via G.Amati, 134 Scuola Primaria Romero Via Guarini, 19 a.s. 2015-2016 Scuola Primaria A.Gramsci Via Motrassino, 10 Scuola Primaria O.Romero

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217 ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA segreteria: Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it Pec : boic86400n@pec.istruzione.it sito

Dettagli

Social Media Marketing

Social Media Marketing Durata: 168 ore Social Media Marketing OBIETTIVI Il corso, con una formazione di carattere tecnico/pratico, fornisce agli allievi un approfondita panoramica delle più innovative strategie dell unconventional,

Dettagli

ARTESSS Associazione onlus Via montorsoli, 66 Poggibonsi (Siena)

ARTESSS Associazione onlus Via montorsoli, 66 Poggibonsi (Siena) presenta ARTESSS Presentazione dell associazione Il progetto ARTESSS riunisce persone con competenze nelle diverse discipline artistiche e terapeutiche, che utilizzano nuovi strumenti di comunicazione,

Dettagli

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro ADI PER EXPO Le vie del Compasso d Oro 01 ADI Nata nel 1957 e con i suoi 60 anni di storia è l unica realtà mondiale organizzata per rappresentare la complessità del progetto di design. Oltre 1000 soci

Dettagli

ed ESPLORATORI, SPETTACOLI,

ed ESPLORATORI, SPETTACOLI, Quaranta film d avventura da tutto il mondo, quattro premi (Best Movie, Green Movie, Best Avdenturer, Best Storyteller), incontri con avventurieri ed ESPLORATORI, SPETTACOLI, workshop video e foto, training

Dettagli

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia. Paolo Nazzaro Responsabile Group Sustainability Telecom Italia

La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia. Paolo Nazzaro Responsabile Group Sustainability Telecom Italia La sostenibilità nel Gruppo Telecom Italia Paolo Nazzaro Responsabile Group Sustainability Telecom Italia La sostenibilità in Telecom Italia Presidente Esecutivo Direttore External Relations Consiglio

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA A.S.2010/2011 APPROVATA NEL COLLEGIO

Dettagli

donne, valore, comunicazione, marketing, automobili, news, social, meeting, expo, città, formazione. community WIP, network imprese, associazioni

donne, valore, comunicazione, marketing, automobili, news, social, meeting, expo, città, formazione. community WIP, network imprese, associazioni www.womaninpower.it donne, valore, comunicazione, marketing, automobili, news, social, meeting, expo, città, formazione. community WIP, network imprese, associazioni charity Eventi 2015, WIP magazine on

Dettagli

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il trattato UE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Articolo 149 Contribuire allo sviluppo della qualità dell istruzione

Dettagli

Dalla responsabilità sociale d impresa allo sviluppo di una rete europea di solidarietà

Dalla responsabilità sociale d impresa allo sviluppo di una rete europea di solidarietà Milano, 8 ottobre 2014 SALONE DELLA CSR E DELL INNOVAZIONE SOCIALE Università Bocconi Dalla responsabilità sociale d impresa allo sviluppo di una rete europea di solidarietà Fabrizio TORELLA, Ferrovie

Dettagli

CARNEVALE ROMANO 2012

CARNEVALE ROMANO 2012 CARNEVALE ROMANO 2012 PROGRAMMA DI PIAZZA DEL POPOLO Sabato 11 Febbraio 2012 - ore 16:30 INAUGURAZIONE CARNEVALE ROMANO - Artisti di strada e Gruppo Storico Romano - ore 17:30 Gruppo storico sbandieratori

Dettagli

LICEO STATALE BERTRAND RUSSELL. Classico Scientifico Linguistico

LICEO STATALE BERTRAND RUSSELL. Classico Scientifico Linguistico LICEO STATALE BERTRAND RUSSELL Classico Scientifico Linguistico Via Tuscolana 208, 00182 Roma; Tel. 06/121123005 Fax 06/7023714 e-mail: rmpc48000p@istruzione.it Sito Internet: www.liceorussellroma.it Succursale:

Dettagli

PROGRAMMA N. 16: PER LE PARI OPPORTUNITA

PROGRAMMA N. 16: PER LE PARI OPPORTUNITA PROGRAMMA N. 16: PER LE PARI OPPORTUNITA 185 186 PROGETTO 16.1: CONTRASTO AL MALTRATTAMENTO ED ALLA VIOLENZA SULLE DONNE OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2014-2016 Titolo obiettivo 1: Sostenere la legge contro

Dettagli

Panormus. La Scuola adotta la città XXI edizione - Conferenza Stampa del 13.03.2015 presso Palazzo delle Aquile

Panormus. La Scuola adotta la città XXI edizione - Conferenza Stampa del 13.03.2015 presso Palazzo delle Aquile Panormus. La Scuola adotta la città XXI edizione - Conferenza Stampa del 13.03.2015 presso Palazzo delle Aquile Novità di quest anno: - La XXI edizione del progetto propone percorsi diversificati di partecipazione.

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA PACE

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA PACE PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA PACE Il Progetto di Educazione alla Pace si configura, all'interno del POF d'istituto, come un percorso trasversale che raccoglie, in un'unica e sinergica progettualità, obiettivi,

Dettagli

Meeting 1000 giovani per la pace PaceLavoroFuturo

Meeting 1000 giovani per la pace PaceLavoroFuturo 150 anniversario dell Unità d Italia * 50 anniversario della Marcia per la pace Perugia-Assisi * 2010-2011 Anno Internazionale dei Giovani * 2011 Anno Europeo del Volontariato * nell ambito dell insegnamento

Dettagli

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio Nazionale per il Servizio Civile PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA della Caritas Diocesana della LA SPEZIA TITOLO DEL PROGETTO

Dettagli

GIORNI PER LA SCUOLA

GIORNI PER LA SCUOLA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IX Edizione ottobre 2011 CONVENTION NAZIONALE GIORNI PER LA SCUOLA dedicata al mondo della scuola NAPOLI grafica CUEN info e contatti per aree

Dettagli

www.cittainvisibili.org

www.cittainvisibili.org Iniziativa realizzata in collaborazione con Vice Presidenza e Assessorato alla Cultura Regione del Veneto www.cittainvisibili.org Presentazione «Vola solo chi osa farlo» Luis Sepúlveda Città Invisibili

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Ieri, oggi: il domani

Ieri, oggi: il domani PROGETTO CULTURALE 2015-2016 Ieri, oggi: il domani MEMORIE EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA PROGETTO CULTURALE PROGETTO CULTURALE 2015-2016 Incontro con Franco Bonisoli e Agnese Moro... Ieri, oggi: il domani...

Dettagli

Pillole essenziali per un Evento di successo. Starhotel E.c.ho Milano, 12 marzo 2013

Pillole essenziali per un Evento di successo. Starhotel E.c.ho Milano, 12 marzo 2013 Pillole essenziali per un Evento di successo Starhotel E.c.ho Milano, 12 marzo 2013 1 Gli eventi Gli eventirappresentano uno strumento di marketing che veicola messaggi culturali, immagini istituzionali,

Dettagli

PIANO DI COMUNICAZIONE DEL PROGETTO

PIANO DI COMUNICAZIONE DEL PROGETTO PIANO DI COMUNICAZIONE DEL PROGETTO 1 PIANO DI COMUNICAZIONE DEL PROGETTO SICOMAR Indice 1. Obiettivi del Piano di comunicazione... 4 2. Il Target della comunicazione... 6 3. La strategia di comunicazione...

Dettagli

CAVE DEL PREDIL, Tarvisio (UD) Nel cuore delle Alpi Giulie tra lavoro operaio, storia e tradizione

CAVE DEL PREDIL, Tarvisio (UD) Nel cuore delle Alpi Giulie tra lavoro operaio, storia e tradizione CAVE DEL PREDIL, Tarvisio (UD) Nel cuore delle Alpi Giulie tra lavoro operaio, storia e tradizione Cave del Predil piccolo polo turistico nel cuore delle Alpi Giulie Da ECOMUSEO monumento al lavoro operaio

Dettagli

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità

Inaugurazione pubblica dell esperienza finale, alla quale parteciperanno anche personalità Progetto Titolo Mut(u)azioni tra arte e scienza: I Licei Artistici dell Umbria, i Musei scientifici dell Ateneo e l Accademia di Belle Arti di Perugia esplorano e sperimentano le interazioni possibili

Dettagli

LA CITTA DEI GIOVANI

LA CITTA DEI GIOVANI LA CITTA DEI GIOVANI Provincia di Cuneo Comune di Bra Area tematica Informagiovani Minori/politiche giovanili/educativa territoriale Cultura/Biblioteca/Scuola di pace Turismo/manifestazioni/Cultura Numero

Dettagli

PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM)

PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM) PROGETTO NAZIONALE QUALITÀ E MERITO (PQM) Le note riportate corrispondono ad alcune sezioni estratte dalla documentazione accessibili online all indirizzo www.pqm.indire.it. Le sezioni integralmente riportate

Dettagli

Come attivare una campagna di raccolta fondi su ShinyNote

Come attivare una campagna di raccolta fondi su ShinyNote Come attivare una campagna di raccolta fondi su ShinyNote Registrazione organizzazione STEP 1 Per registrare un organizzazione non profit devi essere iscritto a ShinyNote con un profilo personale Hai già

Dettagli

Insieme, proprio come in un viaggio.

Insieme, proprio come in un viaggio. SERVIZI PER EVENTI Chi Siamo NOSTOS nasce nel maggio del 2007 dall incontro di un gruppo di giovani con diversa formazione, accomunati dalla volontà di unire le loro competenze in un progetto innovativo

Dettagli

Curriculum sintetico. Associazione Rimettere le Ali Onlus. Dati di riferimento. Natura dell organizzazione. Attività ed esperienze

Curriculum sintetico. Associazione Rimettere le Ali Onlus. Dati di riferimento. Natura dell organizzazione. Attività ed esperienze Dati di riferimento Denominazione: Associazione rimettere le ali onlus Tipologia: Associazione non Profit Onlus Riconoscimenti: Iscritta all anagrafe delle Onlus regionale del Lazio al protocollo 0036191

Dettagli

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012.

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012. COS E MEETmeTONIGHT >< MEETmeTONIGHT è la Notte dei Ricercatori in Lombardia, nasce all interno dell iniziativa Researchers Night promossa dalla Commissione Europea, che coinvolge ogni anno ricercatori

Dettagli

TUTTI IN MASCHERA PER PROMUOVERE IL CARNEVALE!!!

TUTTI IN MASCHERA PER PROMUOVERE IL CARNEVALE!!! TUTTI IN MASCHERA PER PROMUOVERE IL CARNEVALE!!! Dall'11 al 21 febbraio torna il Carnevale Romano promosso da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico e dal Comitato per il

Dettagli

COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE COMUNICATO STAMPA COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE

COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE COMUNICATO STAMPA COMANDO MILITARE DELLA CAPITALE L Esercito Marciava attraversa il Lazio Dal 16 al 19 maggio i villaggi allestiti dall Esercito a Cassino, Roma e Viterbo per commemorare il centenario della Grande Guerra con mostre, mezzi storici, concerti

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Codice fiscale Ferrara Cecilia FRRCCL76H49D612P ESPERIENZA LAVORATIVA 07/2009 - in corso Osservatorio Balcani e Caucaso - Serbia Altre

Dettagli

LA SPERIMENTAZIONE DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA A SAN TOMASO E COLOGNOLA:

LA SPERIMENTAZIONE DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA A SAN TOMASO E COLOGNOLA: Bergamo, maggio 2008 LA SPERIMENTAZIONE DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA A SAN TOMASO E COLOGNOLA: Tanti bisogni per un progetto Comune A cura dell Ufficio Partecipazione Del Comune di Bergamo Divisione circoscrizione,

Dettagli

Presidenza viale p. Umberto 49 Complesso Le Terrazze - Sede legale via Dogali 50 Tel. 090/713129 email pippoprac@virgilio.

Presidenza viale p. Umberto 49 Complesso Le Terrazze - Sede legale via Dogali 50 Tel. 090/713129 email pippoprac@virgilio. ASSOCIAZIONE UMANESIMO e SOLIDARIETA Presidenza viale p. Umberto 49 Complesso Le Terrazze - Sede legale via Dogali 50 Tel. 090/713129 email pippoprac@virgilio.it 98122 Messina TITOLO DEL PROGETTO Tersicore

Dettagli

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Rossella Caffo Ministero per i Beni e le Attività Culturali Le iniziative del MiBAC La rete MINERVA MICHAEL Il

Dettagli

Amici di Palazzo Reale

Amici di Palazzo Reale Amici di Palazzo Reale 55 56 Umberto e Maria Josè. Ultimi Principi a Palazzo Una mostra per un ritrovato percorso di visita Giulia Piovano L hanno fornito l occasione per riaprire al pubblico le sale del

Dettagli