CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FOSBURY COUPONS AUTOCALLABLE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FOSBURY COUPONS AUTOCALLABLE"

Transcript

1

2 Regolamento del fondo interno Fosbury Coupons Autocallable A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Fosbury Coupons Autocallable è un fondo interno di tipo N (vale a dire accessibile a una pluralità di investitori ai sensi della circolare 08/1 del Commissariat aux Assurances). Il fondo interno si propone quale obiettivo quello di realizzare la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale pari alla sua durata, che è stabilita in 5 anni decorrenti dal 15/09/2011 con scadenza 29/09/2016. A tal fine, il patrimonio fondo è investito nell EMTN (Euro Medium Term Note) emesso da Société Générale Effekten GmbH (rating Standard & Poors: A+, Moody s: Aa2) e garantito dalla stessa. Si chiarisce espressamente che il riferimento all obiettivo di rendimento non costituisce in alcun modo la promessa, né tantomeno, la garanzia, di rendimenti o redditività o restituzione o conservazione del capitale investito. Si attira l attenzione dell investitore-contraente sul fatto che il fondo interno Fosbury Coupons Autocallable non offre alcuna garanzia in capitale. La garanzia del pagamento delle cedole annuali, non è prestata dalla Compagnia bensì da Société Générale Effekten GmbH - emittente dell EMTN (Euro Medium Term Note) sottostante al fondo interno - che rimane garante in modo incondizionato ed irrevocabile di qualsiasi somma che potrebbe essere dovuta a titolo dell EMTN. Parimenti, l obbligo di pagamento degli importi acquisiti successivamente (riconoscimento di una cedola variabile o rimborsi anticipati) ricade esclusivamente sull emittente dell EMTN. Le caratteristiche finanziarie del fondo sono tali da non consentire l individuazione di un benchmark. La volatilità annua media attesa delle quote del fondo è superiore al 25% e dunque l investimento nel fondo esprime un livello di rischio molto alto (tale indicazione descrive sotto il profilo qualitativo il profilo di rischio del fondo interno in termini di variabilità dei rendimenti degli attivi in cui è integralmente investito il patrimonio del fondo interno. Il grado di rischio varia in una scala qualitativa tra basso, mediobasso, medio, medio-alto, alto e molto alto). L orizzonte temporale minimo dell investimento consigliato sulla base dello stile di gestione è pari a 5 anni decorrenti dal 15/09/2011 (Data di inizio operatività del fondo), con scadenza 29/09/2016. Caratteristiche L obiettivo di gestione del fondo interno è quello di realizzare la crescita del capitale investito, garantendo, in un orizzonte temporale di 5 anni, e più precisamente dal 15/09/2011 al 29/09/2016, un valore della quota calcolato sulla base dell andamento degli indici Dow Jones Euro Stoxx 50, S&P 500, Nikkei 225, Swiss Market e FTSE 100 (qui di seguito definiti collettivamente Indici ), tra queste due date. Inoltre, il fondo interno si propone di versare una cedola variabile pari alla differenza tra i tassi swap annuale 30 anni (EUR SWAP ANNUAL 30 Years) e SWAP annuale due anni (EUR SWAP ANNUAL 2 Years). È previsto altresì il pagamento di un bonus, alla scadenza del fondo, nel caso in cui la performance annualizzata dell indice SGI Emerging DLS sia stata positiva durante la vita del fondo. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

3 L indice Dow Jones Euro STOXX 50 è un indice borsistico a livello europeo che raggruppa i titoli di 50 società scelte secondo la loro capitalizzazione borsistica all interno della zona EURO. L indice S&P 500 è un indice borsistico che raggruppa i titoli di 500 grandi sociétà quotate nelle borse americane. L indice Nikkei 225 è il principale indice borsistico della borsa di Tokyo. L indice Swiss Market è un indice borsistico che raggruppa le 20 principali azioni del mercato svizzero quotate alla borsa di Zurigo. L indice FTSE 100 é l indice borsistico delle cento imprese britanniche con la migliore capitalizzazione quotate alla borsa di Londra. I predetti Indici sono raggruppati all interno di un paniere chiamato CoreBasket che varia ogni anno alla data di constatazione considerata e indicata nella Parte I del Prospetto d offerta. Ad ogni data di constatazione annuale il valore contenuto degli Indici contenuti nel CoreBasket è comparato al valore di constatazione iniziale di ciascuno di essi. Se il valore di ciascun indice alla data di constatazione annuale supera il 120% del rispettivo valore iniziale, l indice viene ritirato dal CoreBasket. L indice SGI Emerging DLS punta a replicare il valore relativo del debito sovrano dei paesi emergenti in rapporto a quello dei paesi sviluppati, attraverso un esposizione dinamica a un paniere long/short. Descrizione delle modalità di rimborso anticipato : É previsto il rimborso anticipato delle quote del fondo prima della scadenza, al verificarsi delle seguenti condizioni, In particolare, è previsto che ciascuna quota del fondo sia rimborsata ad un valore (Euro 150) pari al 150% del suo valore iniziale al 15/09/2011 (Euro 100), se, ad una delle quattro date di constatazione annuali definite di seguito, il valore di ognuno dei 5 Indici è stato, almeno una volta, superiore al 120% del proprio valore iniziale constatato il 15/09/2011. Le date di constatazione annuali dei valori degli Indici e le date dell eventuale rimborso anticipato sono le seguenti: - Constatazione : 06/09/2012 ; Rimborso anticipato : 20/09/ Constatazione : 05/09/2013 ; Rimborso anticipato : 19/09/ Constatazione : 04/09/2014 ; Rimborso anticipato : 18/09/ Constatazione : 03/09/2015 ; Rimborso anticipato : 17/09/2015 Analiticamente : Se per ogni indice definito k ancora presente nel Corebasket : ( S k i /S k 0 ) > 120% con S k 0 = chiusura di ogni indice alla data di constatazione iniziale (15/09/2011) S k i = chiusura di ogni indice alla data di constatazione i Con i= 06/09/2012 ; 05/09/2013 ; 04/09/2014 ; 03/09/2013 Rimborso = Numero di quote detenute x 150 Euro Esempio con le seguenti ipotesi : Primo versamento il 15/09/2011 : Euro Valore della quota il 15/09/2011 : 100 Euro Numero delle quote al 15/09/2011 : 100 quote Numero delle quote al 18/09/2014 : 93,925 quote (in ipotesi di NAV costante) * * L ipotesi di NAV costante consente una semplificazione del calcolo ed é a titolo esemplificativo. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

4 Valore degli Indici: Indice chiusura iniziale (15/09/2011) chiusura al 06/09/ chiusura al 05/09/ chiusura al 04/09/ EURO STOXX , ,62 103% 2.697,02 98% 3.412,55 124% S&P , ,58 95% 1.689,02 132% Nikkei , ,85 121% Swiss Market 6.256, ,28 105% 6.319,02 101% 8.070,83 129% FTSE ,18 203,44 88% 228,87 99% 288,98 125% Nell esempio i cinque indici hanno superato il 120% del proprio valore iniziale almeno una volta. In questo caso: Rimborso = 93,925 quote x 150 Euro = ,75 Euro Descrizione delle modalità di distribuzione delle cedole: Salvo che nei casi di rimborso anticipato o nel di rimborso alla scadenza secondo la modalità a) di seguito descritta, ogni anno, fino alla data di scadenza (29/09/2016), il fondo verserà, per ogni quota detenuta, una cedola pari alla differenza tra i tassi EUR SWAP ANNUAL 30Years e EUR SWAP ANNUAL 2 Years, constatata alle ore 11 del mattino (ora di Bruxelles - Roma ) e alle date di constatazione seguenti: - 06/09/12 data versamento : 20/09/12-05/09/13 data versamento : 19/09/13-04/09/14 data versamento : 18/09/14-03/09/15 data versamento : 17/09/15-01/09/16 data versamento : 29/09/16 In caso di rimborso anticipato, la cedola non sarà distribuita per l anno del rimborso e per gli anni successivi. Se, ad una delle predette date di constatazione, il tasso EUR SWAP ANNUAL 2 Years è superiore al tasso EUR SWAP ANNUAL 30 Years la cedola dell anno sarà nulla e non verrà distribuita. Analiticamente : Cedola = Max (0% ; 100% x (EUR SWAP ANNUAL 30 Years EUR SWAP ANNUAL 2 Years)) x 100 Euro x Numero delle quote detenute Esempio con le seguenti ipotesi: Primo versamento il 15/09/2011 : Euro Valore della quota il 15/09/2011 : 100 Euro Numero delle quote il 15/09/2011 : 100 quote Numero delle quote il 20/09/2012 : 97,943 quote (in ipotesi di NAV costante) * Numero delle quote le 19/09/2013 : 95,923 quote (in ipotesi di NAV costante) * Numero delle quote le 18/09/2014 : 93,925 (in ipotesi di NAV costante) * Numero delle quote le 17/09/2015 : 91,947 (in ipotesi di NAV costante) * Numero delle quote le 29/09/2016 : 89,958 (in ipotesi di NAV costante) * * L ipotesi di NAV costante consente una semplificazione del calcolo ed é a titolo esemplificativo. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

5 Data EUR SWAP ANNUAL 30 Y (ipotesi) l EUR SWAP ANNUAL 2 Y (ipotesi) Differenza 06/09/2012 3,81% 2,13% 1,68% 05/09/2013 4,15% 2,35% 1,80% 04/09/2014 2,95% 4,69% -1,74% 03/09/2015 4,81% 3,05% 1,76% 01/09/2016 5,13% 3,59% 1,54% Cedole annuali dell esempio : Cedola 2012 = 1,68% x 100 Euro x 97,943 quote = 164,54 Euro Cedola 2013 = 1,80% x 100 Euro x 95,923 quote = 172,66 Euro Cedola 2014 = Max (0% ; -1,74%) x 100 Euro x 93,925 quote = 0 Euro Cedola 2015 = 1,76% x 100 Euro x 91,947 quote = 161,83 Euro Cedola 2016 = 1,54% x 100 Euro x 89,958 quote = 138,54 Euro Descrizione delle modalità di calcolo del bonus: Il fondo prevede il pagamento di un bonus parametrato alla performance media annuale dell indice SGI Emerging DLS nei casi in cui la performance annualizzata dell indice è stata positiva durante la vita del fondo. La performance media annuale dell indice SGI Emerging DLS si calcola rapportando il valore di chiusura dell indice, constatato alla data del 01/09/2016, ed il valore di chiusura dell indice, constatato durante la constatazione iniziale del 15/09/2011. Questo risulato é elevato alla potenza di 1/5 alfine di ottenere un tasso medio annuale. Infine si deduce 1 Analiticamente : Performance del Bonus = [( U(n)/U(0) )]^(1/5) 1 Con U(n) = chiusura dell indice il 01/09/2016 U(0) = chiusura dell indice il 15/09/2011 Esempio con le seguenti ipotesi: chiusura dell indice il 01/09/2016 = 107 chiusura dell indice il 15/09/2011 = 100 Performance del Bonus = (107/100 )^(1/5) 1 = 1,36% Descrizione delle modalità di rimborso alla scadenza: Alla scadenza il rimborso finale sarà realizzato secondo tre differenti modalità (definite per semplicità a, b, c): Modalità a) - Se il valore di ognuno degli Indici presenti nel CoreBasket è, alla data di constatazione finale (01/09/2016), o è stato, in una delle precedenti date annuali di constatazione, superiore al 120% del proprio valore iniziale constatato il 15/09/2011, il 29/09/2016 ciascuna quota del fondo sarà rimborsata ad un valore (Euro 150) pari al 150% del suo valore iniziale constatato il 15/09/2011 (Euro 150). A questo importo si aggiungerà il predetto bonus corrispondente alla performance positiva annualizzata dell indice SGI Emerging DLS. Di contro, in questo caso, non verrà versata nessuna cedola. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

6 Analiticamente : Se per ogni indice definito k ancora presente nel Corebasket : ( S k 5 /S k 0 ) > 120% con S k 0 = chiusura di ogni indice alla data di constatazione iniziale (15/09/2011) S k 5 = chiusura di ogni indice alla data di constatazione finale (01/09/2016) Dunque, Rimborso = Numero delle quote detenute x 100 Euro x (150% + Max(0% ; Performance del Bonus) Esempio con le seguenti ipotesi: Primo versamento il 15/09/2011 : Euro Valore della quota il 15/09/2011 : 100 Euro Numero delle quote il 15/09/2011 : 100 quote Numero delle quote il 29/09/2016 : 89,958 quote (in ipotesi di NAV costante) * Performance del Bonus : 1,36% Valore degli Indici : Indice chiusura Iniziale (15/09/2011) 06/09/ /09/ /09/ /09/ /09/ EURO STOXX , ,62 103% 2.697,02 98% 3.412,55 124% S&P , ,58 95% 1.689,02 132% Nikkei 225 Swiss Market FTSE , ,85 121% 6.256, ,28 105% 6.319,02 101% 7.194,93 115% 7.320,06 117% 7.570,32 121% 231,18 203,44 88% 228,87 99% 288,98 125% Nell esempio, i cinque Indici hanno superato il 120% del valore iniziale almeno una volta. Quindi: Rimborso = 89,958 quote x 100 Euro x (150% + Max(0% ; 1,36%)) = 89,958 quote x 100 Euro x 151,36% = ,04 Euro * L ipotesi di NAV costante consente una semplificazione del calcolo ed é a titolo esemplificativo. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

7 Modalità b) - Se il valore di ognuno degli Indici presenti nel CoreBasket (i) alla data di constatazione finale (01/09/2016), è superiore al 75% del proprio valore iniziale constatato il 15/09/2011, e (ii) in ciascuna delle date annuali di constatazione, è stato sempre inferiore o uguale al 120% del proprio valore iniziale constatato il 15/09/2011, ciascuna quota del fondo sarà rimborsata ad un valore calcolato sulla base della performance più bassa constatata su ognuno dei 5 Indici il 15/09/2016, che, in ogni caso, non potrà essere inferiore a Euro 100. A questo importo si aggiungerà il predetto bonus corrispondente alla performance positiva annualizzata dell indice SGI Emerging DLS. Inoltre, verrà versata una cedola secondo le modalità descritte in precedenza. Analiticamente : Se per ogni indice definito k ancora presente nel Corebasket : (S k 5 /S k 0 ) > 75% <=120% con S 0 k = chiusura di ogni indice alla data di constatazione iniziale (15/09/2011) S 5 k = chiusura di ogni indice alla data di constatazione finale (01/09/2016) Dunque, Rimborso = Numero delle quote detenute x 100 Euro x (Min{120% ; Max[100% ; Min(S 5 k /S 0 k )]}+ Max( 0% ; Performance del Bonus) con S 0 k = chiusura di ogni indice alla data di constatazione iniziale (15/09/2011) k S 5 = chiusura di ogni indice alla data di constatazione finale (01/09/2016) Esempio con le seguenti ipotesi: Primo versamento il 15/09/2011 : Euro Valore della quota il 15/09/2011 : 100 Euro Numero delle quote il 15/09/2011 : 100 quote Numero delle quote il 29/09/2016 : 89,958 quote (in ipotesi di NAV costante) * Performance del Bonus : 1,36% Valore degli Indici: Indice chiusura Iniziale (15/09/2011) 06/09/ /09/ /09/ /09/ /09/ EURO STOXX , ,62 103% 2.697,02 98% 3.412,55 124% S&P , ,58 95% 1.689,02 132% Nikkei , ,85 121% Swiss Market 6.256, ,28 105% 6.319,02 101% 7.194,93 115% 7.320,06 117% 7.132,36 114% FTSE ,18 203,44 88% 228,87 99% 288,98 125% * L ipotesi di NAV costante consente una semplificazione del calcolo ed é a titolo esemplificativo. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

8 Nell esempio, l indice Swiss Maket non è mai stato constatato al di sopra del 120% del proprio valore iniziale. Tuttavia, alla data di scadenza si constata un valore pari al 114% del proprio valore iniziale. Questo valore é superiore alla barriera del 75%. Quindi: Rimborso = 89,958 quote x 100 Euro x (Min{120% ; Max[100% ; Min( 114%)]}+ Max(0% ; 1,36%) ) = 89,958 quote x 100 Euro x Min(120% ; Max[100% ; 114%]) = 89,958 quote x 100 Euro x (Min(120% ; 114%) + 1,36%) = 89,958 quote x 100 Euro x 115,36 % = ,55 Euro Modalità c) - Se il valore di almeno uno degli Indici presenti nel CoreBasket (i) in ciascuna delle date annuali di constatazione, è sempre stato inferiore e/o uguale al 120% del proprio valore iniziale constatato il 15/09/2011, e (ii) alla data di constatazione finale (1/09/2016), è inferiore o uguale al 75% del proprio valore iniziale, ciascuna quota del fondo sarà rimborsata ad un valore calcolato sulla base della performance più bassa constatata su ognuno degli Indici che compongono il CoreBasket il 1/09/2016. A questo importo si aggiungerà il predetto bonus corrispondente alla performance positiva annualizzata dell indice SGI Emerging DLS. Inoltre, verrà versata una cedola secondo le modalità descritte in precedenza. Analiticamente : Se per ogni indice definito k ancora presente nel Corebasket : (S k 5 /S k 0 ) 75% con S 0 k = chiusura di ogni indice alla data di constatazione iniziale (15/09/2011) S 5 k = chiusura di ogni indice alla data di constatazione finale (15/09/2016) Dunque, Rimborso = Numero quote detenute x 100 Euro x [Min(S 5 k /S 0 k ) + Max( 0% ; Performance del Bonus)] con S 0 k = chiusura di ogni indice alla data di constatazione iniziale (15/09/2011) S 5 k = chiusura di ogni indice alla data di constatazione finale (01/09/2016) Esempio con le seguenti ipotesi: Primo versamento il 15/09/2011 : Euro Valore della quota il 15/09/2011 : 100 Euro Numero delle quote al 15/09/2011 : 100 quote Numero delle quote al 29/09/2016 : 89,958 quote (in ipotesi di NAV costante) * Performance del Bonus : 1,36% * L ipotesi di NAV costante consente una semplificazione del calcolo ed é a titolo esemplificativo. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

9 Valore degli Indici : Indice chiusura Iniziale (15/09/2011) 06/09/ /09/ /09/ /09/ /09/ EURO STOXX 50 S&P 500 Nikkei 225 Swiss Market FTSE , ,62 103% 2.697,02 98% 3.412,55 124% 1.279, ,58 95% 1.689,02 132% 9.449, ,85 121% 6.256, ,28 105% 6.319,02 101% 7.194,93 115% 7.320,06 117% 4.335,72 66% 231,18 203,44 88% 228,87 99% 288,98 125% Nell esempio l indice Swiss Market termina al 66% del proprio valore iniziale. Quindi: Rimborso = 89,958 quote x 100 Euro x (Min(66%) + Max(0% ; 1,36%) = 89,958 quote x 100 Euro x (66% + 1,36%) = 89,958 quote x 100 Euro x 67,36%= 6.059,57 Euro Si evidenzia che il fondo interno non è un prodotto a capitale garantito. Si precisa che per tutti gli investimenti effettuati dopo la data di inizio operatività del fondo, l importo che sarà rimborsato a scadenza verrà calcolato moltiplicando il numero di quote detenute dall Investitore-contraente per il valore della quota rilevato alla data di inizio operatività del fondo. Tutte le prestazioni del fondo interno sono infatti fornite sulla base del valore della quota alla data di inizio operatività del fondo. Per tutti gli investimenti effettuati dopo suddetta data, l Investitore-contraente dovrà tenere quindi conto che, nel caso in cui il valore della quota all atto dell investimento sia superiore a quello rilevato alla data di inizio operatività del fondo interno, le prestazioni saranno calcolate moltiplicando il numero di quote detenute dal cliente per il valore della quota alla data di inizio operatività del fondo interno e, dunque, saranno calcolate su un importo inferiore. Esemplificando, si ipotizzi che venga effettuato un investimento il cui l importo versato al netto dei costi iniziali risulti pari a Euro Ipotizzando che l investimento avvenga prima o alla data di inizio operatività del fondo interno e che a tale data il valore della quota sia pari a Euro 100, risulterà un numero di quote pari a 100=10.000/100. In tal caso le prestazioni del fondo interno saranno calcolate moltiplicando il predetto numero di quote per il valore alla data di inizio operatività del fondo interno e dunque le prestazioni saranno calcolate considerando un importo di capitale investito pari ad Euro Ipotizziamo invece che il valore della quota all atto dell investimento sia pari a Euro 110: risulterà un numero di quote pari a 90,909=10.000/110. In tal caso le prestazioni del fondo interno saranno calcolate moltiplicando il predetto numero di quote per il valore alla data di inizio dell operatività (15/09/2011), data in cui il valore e dunque le prestazioni saranno calcolate considerando un capitale investito pari ad Euro 9.090,90. Il fondo è gestito dalla Compagnia che tuttavia si riserva la facoltà di affidare il servizio di gestione del patrimonio del fondo ad intermediari abilitati a tale servizio, anche appartenenti al Gruppo Société Générale, che opereranno sulla base dei criteri e degli obiettivi previsti dalla Società e comunque conformi al presente regolamento. In ogni caso la responsabilità per l attività di gestione del fondo nei confronti degli assicurati è esclusivamente a carico della Società stessa. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

10 Fino alla data dell 31/08/2011 incluso, premio e i versamenti aggiuntivi che l Investitorecontraente intende investire nel fondo interno Fosbury Coupons Autocallable e che lo stesso abbia versato prima di tale data, sono investiti dalla Compagnia in via transitoria, al netto dei costi, nel fondo esterno Amundi Funds Money Market Euro. In relazione a tale investimento, la Compagnia non preleverà le commissioni di gestione, salvo che al termine di tale periodo di investimento transitorio, la performance del fondo esterno Amundi Funds Money Market Euro risulti superiore all 1%. Alla data del 15/09/2011, la Compagnia effettuerà un operazione automatica di switch dal fondo esterno Amundi Funds Money Market Euro verso il fondo interno, senza alcun addebito per l Investitore-contraente. Si precisa che tutti i premi e i versamenti aggiuntivi effettuati nel fondo interno Fosbury Coupons Autocallable dopo la data dell 31/08/2011 saranno investiti direttamente in tale fondo alla prima data di valorizzazione del fondo successiva al versamento. In caso di impossibilità ad operare del fondo interno Fosbury Coupons Autocallable (iniziale o sopravvenuta), la Compagnia manterrà (o trasferirà) i premi e i versamenti aggiuntivi che l Investitore-contraente intende investire nel fondo interno Fosbury Coupons Autocallable nel fondo esterno o in un altro fondo monetario disponibile a quella data fino alla ricezione di nuove istruzioni dall Investitore-contraente. Salvo diverse istruzioni dell Investitore-contraente, l importo netto di ogni cedola distribuita dal fondo interno Fosbury Coupons Autocallable sarà reinvestito senza spese nel fondo esterno Amundi Funds Money Market Euro o in un altro fondo monetario disponibile a quella data. B) LIMITI Gli investimenti ammissibili per il patrimonio del fondo nonché la definizione dei limiti quantitativi e qualitativi al loro utilizzo sono definiti sulla base della legislazione lussemburghese e, in particolare, della Circolare LC08/1 del Commissariat aux Assurances. Si evidenzia che l investimento del fondo interno Fosbury Coupons Autocallable avviene in attivi non consentiti dalla normativa italiana in materia di assicurazione sulla vita ma previsti dalla normativa lussemburghese cui la Compagnia stessa è sottoposta ai fini di vigilanza. Il fondo può investire in strumenti finanziari derivati anche non quotati in mercati regolamentati (quali, ad esempio, warrants, EMTN, BMTN e obbligazioni strutturate, certificates). Agli investimenti relativi al fondo si applicano i criteri definiti dai competenti organi della Compagnia. Per realizzare il suo obiettivo di gestione, il Fondo può investire in uno o più strumenti finanziari derivati. Il fondo interno Fosbury Coupons Autocallable può investire in strumenti finanziari emessi da emittenti riconducibili al medesimo gruppo di appartenenza della Società. C) VALORE COMPLESSIVO DEL FONDO Il valore complessivo netto del fondo è pari al valore corrente alla data di riferimento della valutazione delle attività che lo compongono al netto delle eventuali passività. Per il valore delle attività si farà riferimento alle quantità nonché agli ultimi prezzi o valori di mercato disponibili rispetto al giorno di valorizzazione. La Compagnia provvede a determinare il numero delle quote del fondo interno e le frazioni di esse da attribuire ad ogni contratto dividendo i relativi importi conferiti al fondo per il valore unitario della quota relativo al giorno di valorizzazione. Il valore complessivo del fondo è dato dalla differenza fra attività e passività. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

11 Le attività sono composte da: tutti gli strumenti finanziari assegnati al fondo per data operazione; la posizione netta di liquidità derivante dal saldo liquido dei depositi bancari alla data di valorizzazione e dalla liquidità impegnata per operazioni da regolare; il dividendo lordo deliberato e messo in pagamento ma non ancora incassato; tutti gli interessi lordi maturati e non percepiti fino al giorno di valorizzazione. Nella determinazione del valore complessivo delle passività vengono inclusi, fra l'altro, le seguenti spese non ancora liquidate: (i) oneri inerenti alla acquisizione ed alla dismissione delle attività del fondo ed ulteriori oneri di diretta pertinenza; (ii) spese di amministrazione e custodia delle attività del fondo dovute alla banca depositaria; (iii) spese di pubblicazione del valore della quota; (iv) spese sostenute per l attività svolta dalla società di revisione. Il fondo interno non matura crediti d imposta. D) COMMISSIONI Sono a carico del fondo le spese, dirette ed indirette, di seguito indicate: - Commissioni di gestione: non applicabili; - Commissioni di banca depositaria, commissioni amministrative, commissioni di agente, spese di revisione: non applicabili; - Commissioni di riscatto: in caso di riscatto di somme investite nel fondo interno, la Società applica le commissioni riportate nella tabella seguente che vengono calcolate sul controvalore del riscatto: Mesi interi trascorsi dalla data di inizio operatività del fondo interno (15/09/2011) Commissione di riscatto Dal 15/09/2011 al 20/01/2012 4% Dal 21/01/2012 fino alla scadenza 1% - Commissioni di switch : in caso di switch in uscita dal fondo interno, la Società applica le commissioni di switch riportate nella tabella seguente e calcolate sul controvalore delle quote trasferite dal fondo interno in un altro fondo : Mesi interi trascorsi dalla data di inizio operatività del fondo interno (15/09/2011) Commissione di switch Dal 15/09/2011 al 20/01/2012 4% Dal 21/01/2012 fino alla scadenza 1% Ai predetti costi, devono aggiungersi i costi connessi con l acquisizione e la dismissione degli strumenti finanziari in cui è investito il patrimonio del fondo interno. E) DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLA QUOTA La Compagnia calcola il valore unitario della quota dividendo il valore complessivo netto del fondo, per il numero delle quote partecipanti al fondo entrambi relativi al giorno di valorizzazione. Il valore unitario delle quote viene calcolato con frequenza quotidiana e viene pubblicato con cadenza giornaliera ed aggiornamento settimanale sul quotidiano Milano Finanza e sul sito internet della Compagnia all indirizzo Nei giorni in cui, per circostanze di carattere eccezionale esterne alla Società, non sia possibile procedere alla predetta determinazione, la Società calcola il Valore unitario il primo giorno lavorativo utile successivo. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

12 F) RENDICONTO ANNUALE DEL FONDO Il fondo redige alla fine dell esercizio annuale il rendiconto della gestione che viene sottoposto al giudizio di una società di revisione. Il rendiconto del fondo viene inviato gratuitamente a tutti gli investitori-contraenti che ne facciano richiesta. G) FUSIONE CON FONDI INTERNI DELLA SOCIETÀ Non è prevista la possibilità di fusione con altri fondi interni della Compagnia. H) MODIFICHE AL REGOLAMENTO Eventuali modifiche al presente Regolamento saranno possibili a seguito di adeguamento dello stesso alla normativa primaria e secondaria di settore oppure a fronte di mutati criteri gestionali, con esclusione di quelle meno favorevoli per l Investitore-contraente. Le modifiche saranno tempestivamente notificate a tutti gli investitori-contraenti. L efficacia delle modifiche relative agli adeguamenti normativi decorreranno dalla data di entrata in vigore della normativa stessa; negli altri casi sarà sospesa per novanta giorni dalla data di comunicazione ed entro tale termine gli investitori-contraenti hanno la possibilità di sciogliere il contratto o trasferire le disponibilità presso altro fondo interno senza applicazione di alcuna penalità. CENTRA SOGE-PARTNERS - REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO SUNRISE PROTECTION EMERGING DLS BONUS - 11 juglio /11

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START EVOLUTION

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START EVOLUTION Regolamento del fondo interno Optimiz Best Start Evolution A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Optimiz Best Start Evolution è un fondo interno di tipo N (vale a dire accessibile a una pluralità

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë=

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START MULTIPLIER

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START MULTIPLIER Regolamento del fondo interno Optimiz Best Start Multiplier A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Optimiz Best Start Multiplier è un fondo interno di tipo N (vale a dire accessibile a una pluralità

Dettagli

DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO

DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO FFL Optimiz Best Start Evolution 1. INFORMAZIONI ED OBIETTIVO DEL FONDO INTERNO FFL OPTIMIZ BEST START EVOLUTION è un Fondo Interno Collettivo di

Dettagli

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FLEXIBLE SUNRISE PROTECTION

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FLEXIBLE SUNRISE PROTECTION Regolaento del fondo interno Flexible Sunrise Protection A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Flexible Sunrise Protection è un fondo interno di tipo N (vale a dire accessibile a una pluralità

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito tre Fondi

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito quattro Fondi

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE Generali Italia S.p.A. - Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno. 1 - PROFILI DI RISCHIO DEL FONDO

Dettagli

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FLEXIBLE SUNRISE PROTECTION DOUBLE PREMIUM

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FLEXIBLE SUNRISE PROTECTION DOUBLE PREMIUM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FLEXIBLE SUNRISE PROTECTION DOUBLE PREMIUM Regolaento del fondo interno Flexible Sunrise Protection Double Preiu A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Flexible Sunrise

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Art. 1 - Denominazione del Fondo Interno La Società gestisce, con le modalità stabilite dal presente Regolamento, un portafoglio di valori

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO Z54 FFL MULTI BONUS CAPPED 2

DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO Z54 FFL MULTI BONUS CAPPED 2 DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO Z4 FFL MULTI BONUS CAPPED 2 1. INFORMAZIONI ED OBIETTIVO DEL FONDO INTERNO FFL MULTI BONUS CAPPED 2 è un Fondo Interno Collettivo di tipo N (di seguito

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017)

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) 1 - ISTITUZIONE, DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL FONDO INTERNO CREDITRAS VITA S.p.A. (di seguito Società) ha istituito e gestisce,

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO Collocatore Pagina 1 di 12 A) SCHEDA IDENTIFICATIVA funzionamento. Denominazione, tipologia e durata del

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIBONUS STRATEGY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RP) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO CREDITRAS

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIOBIETTIVO INFLAZIONE 03/2018 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto ULM11I)

Offerta al pubblico di UNIOBIETTIVO INFLAZIONE 03/2018 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto ULM11I) Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta al pubblico di UNIOBIETTIVO INFLAZIONE 03/2018 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto ULM11I) Regolamento del Fondo interno REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO INTERNO La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI Art. 1 Costituzione e denominazione dei Fondi Interni. La Compagnia istituisce 2 Fondi Mobiliari Interni denominati: Cattolica Previdenza Bilanciato; Cattolica Previdenza

Dettagli

LINEA GARANTITA. Benchmark:

LINEA GARANTITA. Benchmark: LINEA GARANTITA Finalità della gestione: Risponde alle esigenze di un soggetto con bassa propensione al rischio attraverso una gestione che è volta a realizzare, con elevata probabilità, rendimenti che

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Obbligazionario Mercati Emergenti Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge info Prodotto Investment Solutions by Epsilon è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR.

Dettagli

Traguardo. Nota Informativa e Condizioni Contrattuali

Traguardo. Nota Informativa e Condizioni Contrattuali Traguardo Nota Informativa e Condizioni Contrattuali 4 Informazioni relative a Poste Vita S.p.A. Poste Vita S.p.A. ha la sua Sede Sociale in Largo Virgilio Testa 19-00144 Roma - ITALIA. È stata autorizzata

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Edizione: 23 giugno 2011 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI ART. 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI La Società ha istituito e gestisce direttamente, secondo le modalità previste dal presente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E OBBLIGAZIONARIO MISTO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONE IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONI IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE AIG Foundation Investments (di seguito Contratto ) è una polizza assicurativa di tipo Unit Linked

Dettagli

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI DI NUOVA ISTITUZIONE ARTICOLO 1: ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità descritte nel

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI STEP AZIONARIO STEP BILANCIATO STEP OBBLIGAZIONARIO

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI STEP AZIONARIO STEP BILANCIATO STEP OBBLIGAZIONARIO REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI STEP AZIONARIO STEP BILANCIATO STEP OBBLIGAZIONARIO ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO MEDIOLANUM VITA, Compagnia di Assicurazioni sulla vita appartenente al GRUPPO

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Opportunity bis Country bis Sector bis Dynamic bis Balanced bis Moderate bis Prudent bis ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO MEDIOLANUM VITA, Compagnia di Assicurazioni

Dettagli

Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP

Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP IMPERUM Nota informativa B AVVERTENZE PER IL CONTRAENTE Questa polizza rientra nella categoria di polizze collegate a fondi di investimento denominate

Dettagli

Regolamento Fondo interno

Regolamento Fondo interno Regolamento Fondo interno Regolamento del fondo interno ALLIANZ CONSERVATIVO 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento,

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES ********************* TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE Articolo 1 QUOTE DI COMPROPRIETA I diritti dei comproprietari sono espressi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Gennaio 2003 FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO MEDIOBANCA 2003-2005 INDICIZZATO ALL ANDAMENTO DELL INDICE MIB30 (Cod. ISIN IT0003417075) L investimento nel titolo oggetto della presente offerta è caratterizzato

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI

REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI 1. Aspetti generali Antonveneta Vita ha istituito e controlla, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, la gestione delle risorse destinate ai fondi

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 Art.1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, l Impresa ha costituito

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio LINEA BILANCIATA Finalità della gestione: rivalutazione del capitale investito rispondendo alle esigenze di un soggetto che privilegia la continuità dei risultati nei singoli esercizi e accetta un esposizione

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto )

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto ) IMPORTANTE: ii presente documento richiede attenzione e in caso di dubbi o per ulteriori informazioni sul contenuto vi invitiamo a rivolgervi ai vostri consueti riferimenti. SELLA CAPITAL MANAGEMENT (la

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

Scheda sintetica. Le caratteristiche del prodotto. euresa-life. L investimento finanziario. Scheda sintetica

Scheda sintetica. Le caratteristiche del prodotto. euresa-life. L investimento finanziario. Scheda sintetica Scheda sintetica Scheda sintetica Scheda sintetica relativa a Global Allocation, prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit-Linked offerto da Euresa-life appartenente al gruppo P&V. Data di deposito

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QS. Data di istituzione e inizio operatività del fondo interno: 15/03/2014

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QS. Data di istituzione e inizio operatività del fondo interno: 15/03/2014 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto. Offerta al pubblico di CREDEMVITA GLOBAL VIEW prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Assicurazione a vita intera ed a premi liberi - Codice Tariffa 60064) Si raccomanda la lettura della

Dettagli

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked

Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Skandia Vita S.p.A. Impresa di assicurazione appartenente al Gruppo Skandia Regolamento dei fondi interni di Veneto Global Profile unit linked, prodotto finanziario assicurativo di tipo unit linked Art.

Dettagli

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, i

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non

Dettagli

prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Tariffa RUUA

prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Tariffa RUUA BNL VITA S.p.A. appartenente ad Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. Mod. 3T884 - Ed. 06/09 Offerta pubblica di sottoscrizione di Polizza BNL Revolution Crescita prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Scheda sintetica informazioni specifiche

Scheda sintetica informazioni specifiche Scheda sintetica informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO

GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO Agenzie di Rating: società indipendenti che esprimono giudizi (rating) relativi al merito creditizio degli strumenti finanziari di natura

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CRV

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all Investitore-Contraente le principali caratteristiche dell investimento proposto. Offerta al pubblico di CREDEMVITA Opportunità prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Assicurazione a vita intera ed a premi liberi - Codice Tariffa 60063) Si raccomanda della lettura della

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma - Tel +390647021 http://www.bnl.it - Iscritta

Dettagli

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli